ASP. ITIS Euganeo Este (Pd) Nicola Ceccon. 5IA 2004/2005 Indirizzo Informatica Abacus

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASP. ITIS Euganeo Este (Pd) Nicola Ceccon. 5IA 2004/2005 Indirizzo Informatica Abacus"

Transcript

1 ITIS Eugane Este (Pd) Nicla Ceccn 5IA 2004/2005 Indirizz Infrmatica Abacus

2 indice Primi passi Esercizi n. 1 DataBase - Cnnessine Database - Interrgazine Esercizi n. 2 Esercizi n. 3 Esercizi n. 4 Esercizi n. 5 DataBase - Mdifica DataBase - Inseriment DataBase Aggirnament Esercizi n. 6 Esercizi n. 7 DataBase Cancellazine Esercizi n. 8 DataBase Paginazine Spedizine ed Prgetti Reference

3 ITIS Eugane Nicla Ceccn Primi passi 5IA 2004/2005

4 Sintesi Tipi di pagine Statica Dinamica Fnte delle immagini 4

5 Sintesi Parametri Pagina Passaggi Frm Passaggi URL Visibilità sl della pagina di destinazine Sessine utente Passaggi ggett Sessin Passaggi Ckies Visibilità tutte le pagine della sessine utente Applicazine Passaggi ggett Applicatin Visibilità tutti gli utenti e tutte le pagine 5

6 parametri Frm URL Sessine Pagine e schema dell applicazine Esempi 1: Hme page diversa in base tiplgia utente Ckies Applicazine index.asp 1 index.asp Francesc 1 Prima vlta? si n 2 bentrnat.asp 2 bentrnat.asp Francesc la prima vlta che visita il sit riceve l Hme page (pagina di default index.asp del server web) e le vlte successive riceve la pagina riservata ai visitatri abituali (bentrnat.asp). 6

7 parametri Frm URL Sessine Ckies Applicazine index.asp <% Optin Explicit Respnse.Buffer = True Respnse.Expires = strprima = "SI" If Request.Ckies("PRIMA") <> "" Then Respnse.Redirect( bentrnat.asp") Else Respnse.Ckies("PRIMA") = strprima Hme page e parametr Ckies Esempi 1: Hme page diversa in base tiplgia utente Crea PRIMA Respnse.Ckies("PRIMA").Expires = DateAdd("yyyy",1,date) End If %> <html> visualizzazine hme page </html> n Lettura PRIMA Ckie esiste? si bentrnat.asp 7

8 parametri Frm URL Sessine Pagine Esempi 2: Gestine del sndaggi Ckies Applicazine frm.asp sndaggi.asp e dati frm.asp Francesc sndaggi.asp sndaggi.asp 1 nsnda.asp e dati 2 1 nsnda.asp si 2 Già vtat? Francesc partecipa al sndaggi sull stilista preferit (attivand il cllegament in Hme page) ricevend la pagina del sndaggi (frm.asp) e una vlta vtat nn può rivtare durante la sua sessine. Se prva riceve una pagina cn il messaggi che aveva già vtat e csa (nsnda.asp). n 8

9 parametri Frm URL Sessine Ckies Applicazine Pagine del sndaggi e della destinazine Esempi 2: Invi del sndaggi nme frm.asp NOME COG STLISTA cgnme stilista A B C D sndaggi.asp 9

10 parametri Frm URL Sessine Ckies Applicazine sndaggi.asp Pagina di destinazine e parametri Frm e Sessine Esempi 2: Gestine del sndaggi <% Optin Explicit Dim strnminativ, strnme, strcgnme, str Dim strstilista, intvtat, strparametrurl strnme = Request.QueryString ("NOM") strcgnme = Request.QueryString ("COG") str = Request.QueryString (" ") strstilista = Request.QueryString ("STILISTA") strnminativ = strnme & " " & strcgnme & " " intvtat = Sessin("VOTATO") If intvtat = 1 Then strparametrurl = "nsnda.asp?stilista=" & strstilista Respnse.Redirect(strParmetrUrl) Else Sessin("VOTATO") = 1 Sessin("VOTO") = strstilista End If %> <html> visualizzazine ricezine sndaggi </html> n Lettura VOTATO Crea VOTO STILISTA frm.asp Lettura parametri Lettura VOTATO Vtat? si nsnda.asp 10

11 parametri Frm URL Sessine Ckies Applicazine nsnda.asp Pagina messaggi già vtat e parametri Sessine e URL Esempi 2: Sndaggi già inviat <% Optin Explicit Respnse.Buffer = True Respnse.Expires = %> <html> <p class="test">mi spiace ma hai già vtat per l stilista <b><% =" " & Sessin("VOTO") & " " %></b>... e quindi il vt appena inviat per l stilista:<b> <% =" " & Request.QueryString( STILISTA") %> nn è accettat.</b></p> </html> sndaggi.asp Lettura VOTO Lettura STILISTA 11

12 Sintesi Brwser Server\ URL Request.QueryString ( NOME_PARAMETRO ) FORM Request.QueryString( NOME_PARAMETRO ) COOKIES Request.Ckies( NOME_COOKIE ) SESSION Sessin( NOME_PARAMETRO ) 12

13 Sintesi Server Brwser Respnse.Write(Valre Variabile) <% =Valre Variabile %> Respnse.Ckies( NOME ) = Valre Variabile Respnse.Ckies( NOME ).Expires = Data Sessin( NOME_PARAMETRO ) = Valre Variabile Respnse.Redirect( NOME_PAGINA. ) 13

14 ITIS Eugane Nicla Ceccn Esercizi n. 1 5IA 2004/2005

15 Esercizi n. 1 Realizzare la parte di una applicazine web che permette di persnalizzare il tip di Hme page che un utente riceve scegliend tra: Alber Percrsi News Default La scelta può essere effettuata cn l appsita pagina persnalizza.asp da cui si accede da qualsiasi Hme page scelta. La pagina permette al scelta di persnalizzazine cn un Frm cn pzini. 15

16 ITIS Eugane Nicla Ceccn DataBase - Cnnessine 5IA 2004/2005

17 Cnnessine L access nn è dirett ma indirett Per separare il livell sftware di access dalla gestine dei dati Per rendere il sftware di access utilizzabile cn più database Accedere d un DataBase è necessari utilizzare una tecnlgia di cnnessine Intervengn diversi cmpnenti sftware Diverse tecnlgie ADO > ODBC 17

18 Funzinament di un server cn ADO metd di cnnessine Jet Engine di Access File Access Immagine di L. Castellazzi in 18

19 Cnnessine ADO>ODBC Sfruttand adeguatamente l'ado, l'interfaccia vers ODBC, è pssibile accedere direttamente da ad un qualsiasi database supprtat dall stess ODBC Cnnessine Srgente dati Metdi: DSN DSN-LESS (senza) per Access 19

20 Cnnessine DSN-LESS <% Dim cnndb, strdriver, strpercrs, strcnnessine Creazine ggett di cnnessine Set cnndb = Server.CreateObject("ADODB.Cnnectin") Specifica del driver database strdriver = "Driver={Micrsft Access Driver (*.mdb)};" Specifica del percrs del file di database strpercrs = " DBQ=" & server.mappath( prdtti.mdb") Definizine della cnnessine strcnnessine = strdriver & strpercrs Apertura della cnnessine cnndb.pen(strcnnessine) %> Operazini sul database <% Chiusura cnnessine cnndb.clse SET cnndb=nthing %> Database nella hme directry del sit, altrimenti si deve specificare il percrs 20

21 Cnnessine DSN <% Dim cnndb, strnmedsn Creazine ggett di cnnessine Set cnndb = Server.CreateObject("ADODB.Cnnectin") Specifica nmedsn strnmedsn = prdtti Apertura della cnnessine DSN cnndb.pen(strcnnessine) %> Operazini sul database <% Chiusura cnnessine cnndb.clse SET cnndb=nthing %> 21

22 ITIS Eugane Nicla Ceccn DataBase - Interrgazine 5IA 2004/2005

23 e Cnnessine Istruzini di cnnessine in gni pagina in cui c è un access al DataBase Preferibile inserire le istruzini in un file appsit e includerl cn tag HTML nella pagina Nmefilecnnessine.inc Esempi il database Access di nme Prdtti.mdb [2a] ScrtID ArticID Artictaglia Clre Prezz_crr Disp Scrte ArticiID Articldesc Articlimmag Categria Prmzine Sess Articli DataBase Prdtti [1a] [3a] [1a] ArticID è chiave esterna prveniente dalla tabella Articli [2a] Relazine un a mlti [3a] Il camp Articlimmag cntiene il nme del file dell immagine assciata 23

24 DB SQL <% Optin Explicit Respnse.Buffer = True Respnse.Expires = %> <!-- #INCLUDE FILE="cnndatabase.inc"--> <% Dim strquery Impstazine Query SQL strquery = SELECT * FROM Articli Dichiarazine Recrdset Dim rsprdtti Esecuzine della Query SQL SET rsprdtti = cnndb.execute(strquery) %> <html> Cdice di visualizzazine del recrdset </html> Interrgazine DataBase SQL Creazine Recrdset Esempi: scansine tabella Articli Recrdset C1 C2 materiale.mdb SQL cnnettre.inc materiale.asp C3 24

25 Recrdset SET rsprdtti = cnndb.execute(strquery) Recrdset Esecuzine cmand SQL BOF = false BOF = true Cmand SQL C1 C2 C3 EOF = true EOF = false 25

26 Recrdset Mviment Recrdset BOF C1 C2 C3 rsprdtti.mvefirst rsprdtti.mvenext rsprdtti.mveprevius EOF rsprdtti.mvelast psizine iniziale 1 Fnte 1 26

27 Recrdset Visualizzazine Intestazine tabella Lettura riga Recrdset Visualizza riga nella tabella Fine (EOF) Recrdset? si D While NOT rsprdtti.eof Visualizza i campi rsprdtti.mvenext Lp n Avanza di un riga nel RecrdSet 27

28 DB Interrgazine DataBase SQL Visualizzazine Recrdset Esempi: scansine tabella Articli SQL rsprdtti BOF <html> ArtiID Articldesc <table> <tr> 1 Pantalncini sprtivi dnna <td>cdice</td> 2 Giaccne sprtiv dnna <td>descrizine</td> 3 Scarpe da barca <td>categria</td> 4 Parka <td>sess</td> 5 Sacc a pel <td>prmzine</td> EOF <td>immagine</td> </tr> <% D While NOT rsprdtti.eof %> <tr> <td> <% =rsprdtti( ARTICID ) %></td> <td> <% =rsprdtti( ARTICOLODESC ) %></td> <td> <% =rsprdtti( CATEGORIA ) %></td> <td> <% =rsprdtti( SESSO ) %></td> <td> <% =rsprdtti( PROMOZIONE ) %></td> <td> <% =rsprdtti( ARTICOLOIMMAG ) %></td> </tr> <% rsprdtti.mvenext Lp %> </table> <% cnndb.clse %> <% SET cnndb=nthing %> </html> Categria Pantalne Giaccne Scarpe Giaccne Temp liber Sess Dnna Dnna Um Um Unisex Prmzine N N N S S Intestazine tabella Lettura riga Recrdset Visualizza riga nella tabella Fine (EOF) Recrdset? n Avanza di un riga nel RecrdSet ArticlImmag shrts.jpg fleece.jpg shes.jpg parka.jpg bags.jpg si 28

29 Recrdset e Tabella visualizzata dall utente rsprdtti ArtiID Articldesc Categria Sess Prmzine Articlimmag 1 Pantalncini sprtivi dnna Pantalne Dnna N shrts.jpg 2 Giaccne sprtiv dnna Giaccne Dnna N fleece.jpg 3 Scarpe da barca Scarpe Um N shes.jpg 4 Parka Giaccne Um S parka.jpg 5 Sacc a pel EOF Tabella visualizzata dall utente Temp liber Unisex S bags.jpg ArticiID Articldesc Articlimmag Categria Sess Prmzine Cdice 1 Articl Pantalncini sprtivi dnna Categria Pantalne Sess Dnna Prmzine N Immagine shrts.jpg Articli 2 Giaccne sprtiv dnna Giaccne Dnna N fleece.jpg 3 Scarpe da barca Scarpe Um N shes.jpg 4 Parka Giaccne Um S parka.jpg 5 Sacc a pel Temp liber Unisex S bags.jpg 29

30 Recrdset Visualizzazine cmpleta Fine (EOF) Recrdset? n Intestazine tabella si Gestine Recrdset vut Lettura riga Recrdset Visualizza riga nella tabella If rsprdtti.eof Then Gestine vut Else Fine (EOF) Recrdset? si D While NOT rsprdtti.eof Visualizza i campi rsprdtti.mvenext Lp n Avanza di un riga nel RecrdSet End If 30

31 Sintesi DataBase <!-- #INCLUDE FILE="cnndatabase.inc"--> SET rsnme = cnnnme.execute(query) cnnnme.clse If rsnme.eof Then Else End IF D While NOT rsnme.eof rsnme.mvenext Lp 31

32 ITIS Eugane Nicla Ceccn Esercizi n. 2 5IA 2004/2005

33 Esercizi n. 2 Dat il database Prdtti Articli (ArticID, Articldesc, Articlimmag, Categria, Prmzine, Sess) Scrte (ScrtID, ArticID, Artictaglia, Clre, Prezz_crr, Disp) realizzare la parte di una applicazine web che permetta di scegliere la categria di un articl da visualizzare e che al pst del nme del file dell immagine permetta di visualizzare una immagine di 50x50 pixel. Prgettare e implementare due pagine: Sceglicategria.asp che deve permettere la scelta mediante un menu di cllegamenti Visuacategria.asp che visualizza i dati della categria in frma tabellare 33

34 ITIS Eugane Nicla Ceccn Esercizi n. 3 5IA 2004/2005

35 Esercizi n. 3 Dat il database Materiali Materiale (CdM, Titl, Sintesi, Data, Tip, Dwn, Nvita, Autre) Indirizz (CdI, Descrizine) MaterialeIndirizz (CdM, CdI) Autre (CdA, Cgnme, Nme, Ft, ) mdificare la struttura della tabella Materiale inserend il camp che cntiene il nme del materiale in frmat PDF e successivamente realizzare la parte di una applicazine web che permette di: Visualizzare il materiale rdinat per Tip cn i campi cme in figura 1 Accedere dalla pagina di visualizzazine alla pagina di dettagli del materiale scelt che visualizza il Titl, la Sintesi, i dati dell Autre, la data e permette il dwnlad al file PDF cme in figura 2 35

36 Figura 1 Titl Data Tip Dwn Applicazine web 1/10/2004 Dispensa 1000 HTML 2/2/2003 Dispensa 211 Integrali nvità 3/10/2004 Esercizi 100 Prgrammare in Java nvità 10/10/2004 Manuale 12 Linux per il Web 8/9/2004 Manuale 10 Figura 2 Applicazine web diiperbss Dispensa Inseriment 1/10/2004 Ft Sintesi Lrem ipsum dlr sit amet, cnsectetuer adipiscing elit, sed diam nnummy nibh euismd tincidunt ut lareet dlre magna aliquam erat vlutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nstrud exerci tatin ullamcrper suscipit lbrtis nisl ut aliquip ex ea cmmd cnsequat. Duis autem vel eum iriure dlr in hendrerit in vulputate velit esse mlestie cnsequat, vel illum dlre eu feugiat nulla facilisis at ver ers et accumsan et iust di dignissim qui blandit praesent luptatum zzril delenit augue duis dlre te feugait nulla facilisi. Dwnlad Applicazine web (frmat PDF) 36

37 ITIS Eugane Nicla Ceccn Esercizi n. 4 5IA 2004/2005

38 Esercizi n. 4 Dat il database Materiali Materiale (CdM, Titl, Sintesi, Data, Tip, Dwn, Nvita, Autre) Indirizz (CdI, Descrizine) MaterialeIndirizz (CdM, CdI) Autre (CdA, Cgnme, Nme, Ft, ) creare la pagina di ricerca che cerca (in md cmplet cme sttstringa) il test di ricerca nel camp Titl della tabella Materiale e visualizza il materiale rdinat per Data (decrescente) cn i campi, cme in figura 1, permettend il dwnlad senza passare per il dettagli. 38

39 Figura 1 Risultat della ricerca di Web Titl Data Tip Dwn Applicazine web 1/10/2004 Dispensa 1000 Dwnlad Linux per il Web 8/9/2004 Manuale 10 Dwnlad 39

40 ITIS Eugane Nicla Ceccn Esercizi n. 5 5IA 2004/2005

41 Esercizi n. 5 Dat il database Materiali Materiale (CdM, Titl, Sintesi, Data, Tip, Dwn, Nvita, Autre) Indirizz (CdI, Descrizine) MaterialeIndirizz (CdM, CdI) Autre (CdA, Cgnme, Nme, Ft, ) mdificare la struttura DataBase Materiali inserend la valutazine dei lettri sul materiale lett e mdificare le pagine che ritenete più pprtune (riferiment esercizi n. 3 ) per: Visualizzare la valutazine utilizzand le seguenti icne: Mdest Discret Bun Ottim Media vti < 5 5 < Media vti < 6 6 < Media vti < 8 Media vti > 8 41

42 ITIS Eugane Nicla Ceccn DataBase - Mdifica 5IA 2004/2005

43 Mdifica del DataBase Il DataBase viene mdificat in verticale ppure nei valri Operazini: Inseriment Aggirnament Cancellazine Nn si utilizza un Recrdset, ma direttamente si esegue il cmand SQL cn il metd Execute dell ggett di cnnessine. 43

44 ITIS Eugane Nicla Ceccn DataBase - Inseriment 5IA 2004/2005

45 parametri Frm URL Sessine Ckies Applicazine Frm e destinazine Esempi: Inseriment di un nuv prdtt in scrte ArticID ScrtID ArticID Artictaglia Clre Prezz_crr Disp Scrte frmascrte.asp ARTID TAGLIA COLORE PREZZO DIS Taglia Clre Prezz Dispnibilità insescrte.asp CODART visuascrte.asp 45

46 DB SQL <% Optin Explicit Respnse.Buffer = True Respnse.Expires = %> <!-- #INCLUDE FILE="cnndatabase.inc"--> <% Lettura parametri dal frm insescrte.asp Dim intcd, strtaglia, strclre, reaprezz, intdis intcd = request.querystring( ARTID ) strtaglia = request.querystring( TAGLIA ) strclre = request.querystring( COLORE ) reaprezz = request.querystring( PREZZO ) intdis = request.querystring( DIS ) Impstazine Query SQL inseriment Dim strins Interrgazine DataBase SQL Inseriment Esempi: Inseriment in Scrte dppi apice apice virgla apice dppi apice strins = INSERT INTO Scrte (ArticID, Artictaglia, Clre, Prezz_crr, Disp) VALUES ( & intcd &, & strtaglia &, & strclre &, & reaprezz &, & intdis Dichiarazine Recrdset Dim rsscrte Esecuzine della Query SQL inseriment cn access esclusiv Applicatin.Lck SET rsscrte = cnndb.execute(strins) Applicatin.UnLck cnndb.clse SETcnnDB=Nthing Reindirizzament alla pagina che visualizza le scrte dell articl Respnse.Redirect( visualizzascrte?codart= & intcd) %> 46

47 ITIS Eugane Nicla Ceccn DataBase - Aggirnament 5IA 2004/2005

48 DB SQL Aggirnament DataBase SQL Esempi: aument del prezz crrente in percentuale delle Scrte <% Optin Explicit Respnse.Buffer = True Respnse.Expires = %> <!-- #INCLUDE FILE="cnndatabase.inc"--> <% Calcl percentuale in frma decimale, esempi 12% in 0,12 Dim reapercentuale reapercentuale = Request.QueryString( PERCENT )/100 Definizine aggirnament straggi = UPDATE scrte SET Prezz_crr=prezz_crr *(1+ & reapercentuale & ) cnndb.execute(straggi) Chiusura cnnessine cnndb.clse SET cnndb.nthing Redirect ad altra pagina Respnse.Redirect(.asp ) %> ScrtID ArticID Artictaglia Clre Prezz_crr Disp Scrte.asp SQL prdtti.mdb cnnettre.inc agprezz.asp frm.asp PERCENT 48

49 ITIS Eugane Nicla Ceccn Esercizi n. 6 5IA 2004/2005

50 Esercizi n. 6 Dat il database Materiali Materiale (CdM, Titl, Sintesi, Data, Tip, Dwn, Nvita, Autre) Indirizz (CdI, Descrizine) MaterialeIndirizz (CdM, CdI) Autre (CdA, Cgnme, Nme, Ft, ) creare la parte dell applicazine che permette ad un utente cn diritt di Amministratre (cn Nickname pari ad Admin e Passwrd pari a Plut1023AX12) di inserire un nuv Autre. 50

51 ITIS Eugane Nicla Ceccn Esercizi n. 7 5IA 2004/2005

52 Esercizi n. 7 Dat il database Materiali Materiale (CdM, Titl, Sintesi, Data, Tip, Dwn, Nvita, Autre) Indirizz (CdI, Descrizine) MaterialeIndirizz (CdM, CdI) Autre (CdA, Cgnme, Nme, Ft, ) mdificare creare le pagine che ritenete più pprtune per incrementare il numer dei dwnlad una vlta richiesta l perazine (riferiment esercizi n. 3). 52

53 ITIS Eugane Nicla Ceccn DataBase - Cancellazine 5IA 2004/2005

54 DB SQL Cancellazine nel DataBase SQL Esempi: cancellazine di un utente da un Lgin <% Optin Explicit UserID Respnse.Buffer = True Respnse.Expires = %> <!-- #INCLUDE FILE="cnndatabase.inc"--> <% Dim intcdice, strcanc Lettura cdice dal Frm intcdice = Request.Frm( CODICE ) Definizine cancellazine strcanc = DELETE utenti WHERE Userid = & intcdice cnndb.execute(strcanc) Chiusura cnnessine cnndb.clse SET cnndb.nthing Redirect ad altra pagina Respnse.Redirect(.asp ) %> Nickname Passwrd Cgnme Nme Utenti 54

55 ITIS Eugane Nicla Ceccn Esercizi n. 8 5IA 2004/2005

56 Esercizi n. 8 Dat il database Materiali Materiale (CdM, Titl, Sintesi, Data, Tip, Dwn, Nvita, Autre) Indirizz (CdI, Descrizine) MaterialeIndirizz (CdM, CdI) Autre (CdA, Cgnme, Nme, Ft, ) mdificare creare le pagine che ritenete più pprtune per cancellare tutti i materiali di un autre. 56

57 ITIS Eugane Nicla Ceccn DataBase - Paginazine 5IA 2004/2005

58 La paginazine Prblema di distribuire su più pagine il risultat di una interrgazine se questa prduce un numer elevat di risultati Si pensi ad una interrgazine ad un mtre di ricerca: 58

59 Elementi della paginazine ADO supprta la paginazine tramite alcune prprietà dell ggett Recrdset PageSize, per dividere lgicamente il numer dei recrd del recrdset in una serie di pagine che hann, tranne l ultima, un numer di recrd pari a PageSize PageCunt, numer di pagine in cui viene suddivis il recrdset CursrLcatin, specifica il tip di cursre e si inizializza al valre ad UseClient AbslutePage, access ad una determina pagina Barra di navigazine tra le pagine 59

60 Paginazine BOF PageSize Barra di navigazine tra le pagine AbslutePage PageCunt visualizza.asp EOF 60

61 Schema della paginazine Visualizza.asp Lettura PAGINA PagNum = PAGINA PagNum = 1 n PAGINA esiste? si PageSize = Interrgazine DB AbslutePage = PagNum Messaggi si EOF? n Visualizza Recrd Crea barra navigazine Crea PAGINA Visualizza.asp 61

62 DB Paginazine SQL Esempi: paginazine di 5 recrds per pagina SQL <% Cnnessine RecrdPerPagina = 5 PagNum = Request.QueryString( PAGINA") If PageNum ="" Then PagNum = 1 End If Dichiarazine recrdset Dim rsdb rsdb.pagesize = RecrdPerPagina Definizine e Esecuzine Query rsdb.cursrlcatin = aduseclient rsdb.abslutepage = PagNum If (rsdb.ef = True) OR (rsdb.bf=true) Then Messaggi Else Scansine recrds della pagina Dim Cntatre Fr Cntatre = 1 t RecrdPerPagina If NOT rsdb.eof Then Visualizzazine del recrd crrente rsdb.mvenext End If Next Cntatre End if Creazine barra di navigazine Dim Barra, IndP Respnse.Write "<p><b>pagine:</b>" Fr Barra=1 t rsdb.pagecunt Respnse.Write( ) If Barra = PagNum Then Respnse.Write(PagNum) Else IndP = "<a href= Visua.asp?PAGINA=" & Barra & " > Respnse.Write (IndP) Respnse.Write (Barra) Respnse.Write "</a> " End If Next Barra Respnse.Write "</p>" Chiusura cnnessine %> 62

63 ITIS Eugane Nicla Ceccn Spedizine ed 5IA 2004/2005

64 Messaggi inviat attravers un server di psta Mittente Prtcll SMTP Server psta Micrsft Destinatari Cpia carbne Oggett del messaggi (titl) Crp del messaggi Allegat 64

65 CDO Mduli sw Librerie ActiveX CDONTS 65

66 Creazine dell ggett (istanza) SET mailspe = Server.CreateObject( CDONTS.NewMail ) Impstazine delle prprietà: Prprietà Frm Indirizz mittente mailspe. T Subject Bdy AttachFile Imprtance Indirizz destinatari Oggett (titl) del messaggi Crp del messaggi File da allegare Imprtanza cc bcc cc bcc Spedizine cn il metd mailspe.send 66

67 CDO e DataBase utenti.mdb frm.asp Cmpilazine messaggi e titl cn un frm Indirizzi del destinatari da DataBase Spedizine mail.asp Messaggi e Titl rsmail T Frm Sggett Crp Lettura crp messaggi e sggett da frm If rs .eof Then Gestine vut Else D While NOT rs .eof Lp End If Creazine istanza NewMail Assegnazine prprietà Spedizine Cancellazine istanza rsmail.mvenext 67

68 ITIS Eugane Nicla Ceccn Prgetti 5IA 2004/2005

69 Prgetti Pannell avvisi * Frum *** Newsletter * Sndaggi ** Chat *** mp3 SHOP *** Parle nella ragnatela ** Test & Test *** Elearning ** Organizer ** Gestine magazzin ** Difficlta: * Facile - ** Media - *** Elevata 69

70 Prgett Pannell avvisi Una scula vule installare dei pannelli per frnire in temp reale gli avvisi per i dcenti e gli studenti. Dp un studi di fattibilità sceglie di utilizzare dei Think Pc cn mnitr da 20 Lcd cllegati in rete cn la tecnlgia WiFi cme infrastruttura hw per i pannelli, un server web per l ergazine del servizi e client web su gni macchina per la visualizzazine. Prgettare e realizzare il DataBase e l applicazine web cnsiderand che gli avvisi sn cstituiti da: Titl, Data immissine, Spiegazine, Autre, Riferimenti (eventuali) a circlari cmunicazini della dirigenza, Data dell impegn (eventuale). Inltre, si cnsideri che l utente nn deve effettuare nessuna perazine per la visine degli avvisi, che quindi scrllan autmaticamente sul mnitr. 70

71 Prgett Frum Una scula vule ptenziare i prpri servizi web cn un Frum. La visualizzazine è pubblica mentre l inseriment è cnsentit sl agli utenti registrati, la cui registrazine avviene cmpiland un frm e attivand un pprtun cllegament di cnferma in una d iscrizine che viene inviat dp l invi del frm. L inseriment cmprta anche la pssibilità dell perazine Cita ed è cnsentita sl per i messaggi e nn per gli argmenti che sn stabiliti dall amministratre. Gli argmenti sn strutturati in due livelli. La visualizzazine può avvenire in mdalità brwsing, ma anche in mdalità searching ricercand una più parle. Inltre, è pssibile leggere i messaggi di un autre e l inseriment di un messaggi è sttpst ad una prcedura di scanning sulla base di un vcablari pribit. 71

72 Prgett Newsletter Una scula decide di inserire nel prpri sit un servizi di Newsletter via all scp di inviare ai visitatri le infrmazini sulle nvità del sit e/ della scula. L access al servizi avviene mediante una sttscrizine che cnsiste nell inviare cn un frm presente in Hme page e nella pagina appsita Newsletter il prpri indirizz di psta elettrnica cn la scelta della newsletter tra sit, scula e entrambi. L utente registrat si può in un qualsiasi mment cancellare dalla newsletter utilizzand il frm di cancellazine presente nella pagina Newsletter ppure attivand il cllegament di cancellazine che viene accdat in cda ad gni messaggi inviat. Un qualsiasi visitatre può anche visualizzare tutti i messaggi delle newsletter inviati. Prgettare database e applicazine web per la gestine della Newsletter che cmprta anche la realizzazine di un pannell di cntrll per l Amministratre che cmpne e invia i messaggi utilizzand l ActiveX CDONTS. 72

73 Prgett Sndaggi Una azienda decide di inserire nel prpri sit un servizi di richiesta di pareri mediante sndaggi. Il Navigatre partecipa al sndaggi cmpiland un frm presente in Hme page ed una vlta rispst viene inviat ad un pagina che visualizza il risultat parziale del sndaggi cmunicand il numer dei partecipanti, i vti assluti e i vti percentuali di gni pssibile rispsta. I vti percentuali sn accmpagnati da una appsita barra grafica che evidenzia l incidenza rispett al ttale. Il sndaggi è cstituit da una dmanda e le rispste chiuse da un minim di 2 ad un massim di 5. Il servizi permette all amministratre di chiudere un sndaggi e inserirne un nuv e rende dispnibile una pagina di archiviazine di tutti i sndaggi cnclusi mstrand pubblicamente i risultati. Prgettare database e applicazine web per la gestine del servizi. 73

74 Prgett Chat Una azienda decide di inserire nel prpri sit un servizi di chat. Il Navigatre partecipa alla chat registrandsi al servizi cn la cmpilazine di un frm presente in Hme page nella pagina Chat. La registrazine cnsiste nell inviare l indirizz valid, il Nickname e la passwrd. Gli utenti attravers un lgin (Nickname e Passwrd) accedn alla chat che permette di inviare e leggere i messaggi, cmprensivi di Emticn 1, nella parte pubblica e di avere in temp reale l elenc degli utenti cllegati (i Nicknames). La chat nn permette la cmunicazine privata e presenta un unica stanza. Prgettare database e applicazine web per la gestine del servizi. Archivi dispnibile in 74

75 Prgett mp3 SHOP Una casa discgrafica decide di realizzare un negzi nline per la vendita di musica in frmat mp3. Il sit permette al cliente di acquistare e scaricare i brani musicali nel prpri Pc. Per pter effettuare l acquist il cliente deve munirsi press un negzi di musica autrizzat di una carta prepagata di 50,00, registrarsi (dati persnali) e registrare la carta (mediante il PIN della carta). Prgettare e realizzare il database e l applicazine web. 75

76 Prgett Parle nella ragnatela Una casa editrice decide di dtare il prpri sit di un gic per i prpri visitatri. Il gic cnsiste nell inviare dei testi cllegati ad un massim di tre parle cntenute in un test di partenza scelt dalla casa editrice. Un gicatre cliccand su una delle parle cliccabili accede ad un frm di inseriment del test in cui può rendere cliccabili un numer di parle cmprese tra 1 e 3. L inseriment del test rende indspnibile ad altri l inseriment per la parla cliccata: un altr gicatre che clicca sull stess cllegament legge il test intrdtt ed eventualmente può inserire, se pssibile, sul nuv test. I gicatri pssn partire dalla lettura del test dell editre ppure dal prim test di gni gicatre. Per pter gicare, ciè inserire, è necessari essere registrati. Gli utenti nn registrati pssn sl leggere. Prgettare e realizzare il database e l applicazine web. 76

77 Prgett Test & Test Una scula decide di realizzare un sistema di creazine ed ergazine di test a rispsta multipla. Il sistema deve permettere ad un dcente di inserire un test di un numer qualsiasi di dmande e rispste nella banca dei test e di creare per una classe un test specificand il numer di dmande. La generazine dei test della classe deve prevedere se pssibile un numer di dmande diverse per gni studente. Un studente accede al test dp un autenticazine e alla cmpilazine del test riceve il risultat cn l evidenziazine delle rispste sbagliate. Cn l autenticazine l studente può visualizzae i test precedentemente fatti. Il dcente ltre agli esiti di gni studente può vedere i risultati statistici di gni test che la classe ha effettuat. Un dcente ha più classi. Prgettare e realizzare il database e l applicazine web. 77

78 Prgett elearning Una scula decide di realizzare un sistema di frmazine nline basat sul mdell di elearning. Il sistema permette di ergare dei crsi a studenti registrati. Ogni crs è strutturat in mduli e gni mdul in unità ed gni unità in pagine. Il materiale di gni crs è cstituit da slides in Pwerpint salvate in frmat GIF e da un eventuale test per le nte. Eventualmente il crs ppure un mdul può essere acccmpagnat da materiale in frmat PDF. Il sistema deve permettere ad un Amministratre di inserire i crsi e ad gni studente di visualizzare tutti i crsi presenti e una vlta scelt di accedere al punt in cui aveva lasciat il crs. Prgettare e realizzare il database e l applicazine web. 78

79 Prgett Organizer Una azienda mette a dispsizine un Organizer per i prpri dipendenti in Internet, cme servizi del prpri sit. L Organizer permette di fissare impegni girnalieri e di visualizzare gli impegni su base girnaliera, settimanale e mensile. Inltre, è prevista una rubrica. Gli impegni sn classificati in base all imprtanza (nrmale, imprtante, fndamentale). Il sistema deve presentare nella hme page della rubrica l elenc degli impegni fndamentali e nella visualizzazine dell rganizer gli impegni devn essere individuati in base al tip (cn icne clrazine diversa). Prgettare e realizzare il database e l applicazine web. 79

80 Prgett Gestine magazzin Una azienda di abbigliament decide di gestire il magazzin nline utilizzand la tecnlgia internet. Il magazzin è cstiutit da 3 crsie di scaffali cn 5 clnne per crsie e 5 ripiani per clnna. In un ripian è psat un scatlne di prdtti da inviare ai clienti. Ogni scatlne cntiene un numer prefissat di prdtti apparenenti alla stessa categria (per esempi i pantalni AS123 cn diverse taglie). Il sistema permette di assegnare l rdine di un cliente al materiale presente e di creare il recrd per il sitema rbtizzat di scaric del magazzin. Il sistema permette di avere un reprt finale dell stat del magazzin e dei mvimenti di un girn qualsiasi. Prgettare e realizzare il database e l applicazine web 80

81 Reference VBScript Asp CDONTS ADO Recrdset MSDNDevelper centeres Dispense 81

82 Nte dell autre Quest insieme di slides in Micrsft Pwerpint in frmat Adbe PDF, il titl ed i cpyright relativi alle slides (ivi inclusi gni mmagine,ftgrafia, animazine, vide, audi, musica e test) sn di prprietà degli autri indicat alla fine della slide. Ogni altra utilizzazine riprduzine (ivi incluse le riprduzini su supprti magnetici, su reti di calclatri e stampate) in tt in parte è vietata, se nn esplicitamente autrizzata per iscritt, a priri, da parte dell autre. Essa è frnita per scpi meramente didattici e nn per essere utilizzata in prgetti di qualsiasi tip. In gni cas essa è sggetta a cambiamenti senza preavvis. L autre nn assume alcuna respnsabilità per il cntenut di queste slides, la crrettezza, cmpletezza, applicabilità, aggirnament dell infrmazine. In gni cas nn può essere dichiarata cnfrmità all infrmazine cntenuta in queste slides. In gni cas queste nte dell autre nn devun mai essere rimsse e devn essere riprtate anche in utilizzi parziali. 82

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Territorio. Cultura. il Modello. il Modello. il Marketing. le referenze. le referenze. Sistema Territorio e Passaparola. del.

Territorio. Cultura. il Modello. il Modello. il Marketing. le referenze. le referenze. Sistema Territorio e Passaparola. del. marketing, comunicazione 1979-2004 25 ANNI DI COMUNICAZIONE PUbbLICA il Marketing Territorio del PAR TECIPAZIONE INNOV AZIONE S VILUPPO DEL TERRITORIO Sistema Territorio e Passaparola Il territorio è un

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

Introduzione al L A TEX

Introduzione al L A TEX Università di Udine Dipartimento di Matematica e Informatica Introduzione al L A TEX Gianluca Gorni 25 febbraio 2015 Il corso 2 Qui si insegna: a usare il L A TEX, un sistema professionale; ad apprezzare

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Un client su arduino invia i dati acquisiti ad un database

Un client su arduino invia i dati acquisiti ad un database Un client su arduino invia i dati acquisiti ad un database PROBLEMA Si vogliono inviare, periodicamente, i dati acquisiti da alcuni sensori ad un database presente su di un server. Arduino con shield Ethernet

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

CORSO DI ALGORITMI E PROGRAMMAZIONE. JDBC Java DataBase Connectivity

CORSO DI ALGORITMI E PROGRAMMAZIONE. JDBC Java DataBase Connectivity CORSO DI ALGORITMI E PROGRAMMAZIONE JDBC Java DataBase Connectivity Anno Accademico 2002-2003 Accesso remoto al DB Istruzioni SQL Rete DataBase Utente Host client Server di DataBase Host server Accesso

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

Lezione III: Oggetti ASP e interazione tramite form HTML

Lezione III: Oggetti ASP e interazione tramite form HTML Lezione III: Oggetti ASP e interazione tramite form HTML La terza lezione, come le precedenti, ha avuto una durata di due ore, di cui una in aula e l altra in laboratorio, si è tenuta alla presenza della

Dettagli

DBMS (Data Base Management System)

DBMS (Data Base Management System) Cos'è un Database I database o banche dati o base dati sono collezioni di dati, tra loro correlati, utilizzati per rappresentare una porzione del mondo reale. Sono strutturati in modo tale da consentire

Dettagli

Codici sorgenti di esempio per l'invio di email da pagine WEB per gli spazi hosting ospitati presso ITESYS SRL.

Codici sorgenti di esempio per l'invio di email da pagine WEB per gli spazi hosting ospitati presso ITESYS SRL. Data: 8 Ottobre 2013 Release: 1.0-15 Feb 2013 - Release: 2.0 - Aggiunta procedura per inviare email da Windows con php Release: 2.1-20 Mar 2013 Release: 2.2-8 Ottobre 2013 - Aggiunta procedura per inviare

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18)

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) STAFF RISRSE UMANE Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENT DEL PERSNALE E CNFERIMENT DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) NTA METDLGICA SCREENING Servizio Gestione Risorse 1 PREMESSA

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/ Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive https://nonconf.unife.it/ Registrazione della Non Conformità (NC) Accesso di tipo 1 Addetto Registrazione della Non Conformità

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

PHP: form, cookies, sessioni e. Pasqualetti Veronica

PHP: form, cookies, sessioni e. Pasqualetti Veronica PHP: form, cookies, sessioni e mysql Pasqualetti Veronica Form HTML: sintassi dei form 2 Un form HTML è una finestra contenente vari elementi di controllo che consentono al visitatore di inserire informazioni.

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

Introduzione a MySQL

Introduzione a MySQL Introduzione a MySQL Cinzia Cappiello Alessandro Raffio Politecnico di Milano Prima di iniziare qualche dettaglio su MySQL MySQL è un sistema di gestione di basi di dati relazionali (RDBMS) composto da

Dettagli

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa A cura del Centro Elaborazione Dati Amministrativi 1 INDICE 1. Accesso ed utilizzo della Webmail

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Basi di Dati. S Q L Lezione 5

Basi di Dati. S Q L Lezione 5 Basi di Dati S Q L Lezione 5 Antonio Virdis a.virdis@iet.unipi.it Sommario Gestione eventi Gestione dei privilegi Query Complesse 2 Esercizio 9 (lezione 4) Indicare nome e cognome, spesa e reddito annuali

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

Definizione. File di dati. Insieme di record omogenei memorizzati in memoria di massa. Record. Bianchi. Anna Roma 1980. Verdi. Luca Milano 1960.

Definizione. File di dati. Insieme di record omogenei memorizzati in memoria di massa. Record. Bianchi. Anna Roma 1980. Verdi. Luca Milano 1960. File di dati Definizione File di dati Insieme di record omogenei memorizzati in memoria di massa Bianchi Verdi Neri Verdi Anna Roma 1980 Luca Milano 1960 Andrea Torino 1976 Paola Bari 1954 Record Operazioni

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine 1999 Pier Luca Montessoro (si veda la nota a pagina 2) 1 Nota di Copyright

Dettagli