IL PESCE MERCEOLOGIA.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL PESCE MERCEOLOGIA. http://blog.libero.it/profblacksheep/"

Transcript

1 IL PESCE MERCEOLOGIA

2 Con il termine pesce si indicano le carni e le altre parti edibili di animali acquatici forniti dall attività di pesca e dall acquacoltura. In realtà, l ittiofauna è costituita anche da molluschi, crostacei e altri gruppi di minore importanza.

3 CLASSIFICAZIONE I prodotti ittici si possono classificare: - secondo la specie - secondo la classificazione ISSCAP (international standard stastistical classification of animals and plants) - secondo il punto di vista merceologico

4 CLASSIFICAZIONE SECONDO LA SPECIE Pesci Molluschi Teleostei: Clupeiformi (aringa), Angiulliformi, gadiformi (merluzzo nasello) Selaci: Squaliformi e Raiformi (razza elettrica) Ganoidi: Arcipenseriformi (storione) Lamellibranchi: mitiloidi (cozze), Pteroidi (murena), Veneroidi (vongola verace) Cefolopodi: Decapodi (seppie, calamari), ottopodi (polipi) Crostacei Decapodi (gamberi, scampi, aragoste) Brachiuri (granchi)

5 CLASSIFICAZIONE ISSCAP - pesci d acqua dolce - Pesci diadromi (migrano tra acque dolci e marine es.: salmone, angiulla) - Pesci marini - Crostacei e molluschi

6 CLASSIFICAZIONE MERCEOLOGICA Pesce massivo Pesce massivo Pesce piatto da filettame Pesce azzurro, Cefalo e suri, Tonno Pesce azzurro, Cefalo e suri, Tonno Sogliola, rombo Pesce piatto da filettame Gadoidi Gadoidi Pesci di altre specie Pesci di altre specie Crostacei Crostacei Molluschi Molluschi Sogliola, rombo Merluzzo e nasello Merluzzo e nasello Quelli più pregiati spigola Quelli più pregiati spigola Aragoste, gamberi, granchi Aragoste, gamberi, granchi Bivalvi, cefalopodi Bivalvi, cefalopodi

7 COMPOSIZIONE CHIMICA Acqua È la componente principale. Oscilla fra il 60 e l 80% Proteine 15 25% la loro percentuale è più alta nei pesci magri. Rispetto agli animali a sangue caldo troviamo: - più proteine miofibrillari - meno connettivo - fibre muscolari più corte - più istidina, arginina, lisina che sono presenti anche in forma libera. Le ALLERGIE ALIMENTARI a carico del pesce sono dovute proprio a sostanze di natura proteica (glicoproteine). Ricordiamo: Allergene M del merluzzo Glicoproteina dei gamberi

8 Sostanze azotate Sono perlopiù amminoacidi liberi. Lipidi Possono variare molto dallo 0.2 al 22%. In base a questa percentuale i pesci si suddividono in: Magri (lipidi < 3%) acciuga, merluzzo, nasello, sogliola, spigola Semimagri (lipidi 3 8%) dentice, sardina, cefalo, triglia Grassi (lipidi > 8%) anguilla, sgombro, tonna, aringa, salmone Molluschi e crostacei sono prevalentemente magri. I lipidi contenuti nei pesci sono di 2 tipi: saponificabili (trigliceridi, fosfolipidi) e insaponificabili (squalene, Vit. A e D, colesterolo). Rispetto ai grassi degli altri animali abbiamo: - Più acidi grassi insaturi (ricordiamo gli ω 3 - Più fosfolipidi (ricordiamo le lecitine) - Minor contenuto di colesterolo cattivo

9 Glucidi Contenuti in piccole quantità, sono rappresentati soprattutto da glucosio, fruttosio e ribosio Sali minerali Soprattutto P, Ca, I Vitamine I pesci grassi e il fegato di quelli magri contengono Vit. A e D. nei muscoli sono presenti quelle del gruppo B, e il pesce azurro abbonda di Vit. PP. La composizione dei molluschi è molto simile a quella dei pesci, anche se sono più magri. Da segnalare l alto contenuto di ferro nelle cozze.

10 MODIFICAZIONI POST MORTEM Dopo la morte, la carne del pesce subisce molte modificazioni, ed in particolare, le reazioni che avvengono sono simili a quelle a carico della carne: - esaurimento dell energia (ATP) - legame irreversibile fra actina e miosina - Abbassamento del ph - Liberazione di ioni Ca 2+ la frollatura nei pesci è molto rapida. A 0 C avviene in 5 30 ore. Anche il deterioramento delle carni del pesce è molto veloce, infatti, in poco tempo (soprattutto che non conservato bene), si possono avere: Putrefazione dovuta ai microrganismi che dall intestino passano nel muscolo. Irrancidimento a causa della reazione di ossidazione a carico dei lipidi

11

CARNE, PESCE, E UOVA EDUCAZIONE ALIMENTARE. Prof. M.Torella

CARNE, PESCE, E UOVA EDUCAZIONE ALIMENTARE. Prof. M.Torella CARNE, PESCE, E UOVA EDUCAZIONE ALIMENTARE Prof. M.Torella Il termine carne è usato comunemente per intendere le parti commestibili degli animali, e può comprendere perciò anche gli organi interni, interiora

Dettagli

CARNE, PESCE, E UOVA EDUCAZIONE ALIMENTARE. Prof. M.Torella

CARNE, PESCE, E UOVA EDUCAZIONE ALIMENTARE. Prof. M.Torella CARNE, PESCE, E UOVA EDUCAZIONE ALIMENTARE Prof. M.Torella Il termine carne è usato comunemente per intendere le parti commestibili degli animali, e può comprendere perciò anche gli organi interni, interiora

Dettagli

LA CONSERVAZIONE DEGLI ALIMENTI EDUCAZIONE ALIMENTARE. Prof. M.Torella

LA CONSERVAZIONE DEGLI ALIMENTI EDUCAZIONE ALIMENTARE. Prof. M.Torella LA CONSERVAZIONE DEGLI ALIMENTI EDUCAZIONE ALIMENTARE Prof. M.Torella LA CONSERVAZIONE DEGLI ALIMENTI PROCEDIMENTI FISICI (Freddo, calore, essiccazione ) PROCEDIMENTI CHIMICI (Aceto, olio, sale, zucchero,

Dettagli

PRODOTTI ITTICI FRESCHI della PESCA MARITTIMA e LAGUNARE, ALLEVAMENTO PESCI

PRODOTTI ITTICI FRESCHI della PESCA MARITTIMA e LAGUNARE, ALLEVAMENTO PESCI PRODOTTI ITTICI FRESCHI della PESCA MARITTIMA e LAGUNARE, ALLEVAMENTO Pescato o Cod. SPECIE Provenienza Allevamento PREZZO DI VENDITA Minino Massimo PESCI 1 Alici o acciughe Pescato Locale 3,00 2 Alici

Dettagli

PRODOTTI ITTICI FRESCHI della PESCA MARITTIMA e LAGUNARE, e da ALLEVAMENTO

PRODOTTI ITTICI FRESCHI della PESCA MARITTIMA e LAGUNARE, e da ALLEVAMENTO PRODOTTI ITTICI FRESCHI della PESCA MARITTIMA e LAGUNARE, e da ALLEVAMENTO Pescato o Cod. SPECIE Provenienza Allevamento PREZZO DI VENDITA Euro/Kg. Minino Massimo Medio PESCI 1 Alici o acciughe Pescato

Dettagli

Composizione Varia molto secondo la specie considerata, allo stato di nutrizione, all età e al sesso.

Composizione Varia molto secondo la specie considerata, allo stato di nutrizione, all età e al sesso. La carne Generalità Per legge con il termine carne si definiscono: I muscoli striati e i tessuti prettamente connessi di animali da macello (equini, suini, bovini, ecc.) Animali da cortile (pollame, tacchini,

Dettagli

Ministero della Salute. Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione

Ministero della Salute. Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Consumo consapevole benefici nutrizionali Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Proprietà nutrizionali Proteine I prodotti della pesca, come

Dettagli

AlimentiAmo l Ambiente

AlimentiAmo l Ambiente AlimentiAmo l Ambiente Seminario I prodotti del mare: tradizione ed innovazione Il Sistema di allerta rapido deli alimenti Fasano, il 25/09/2017 Lepore Mare S.p.A. Qualità nutrizionale dei prodotti della

Dettagli

ASUR AV2 DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE

ASUR AV2 DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE ASUR AV2 DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE Maria Gabriella Colao - Resp. SIAN Luca Belli - Biologo Nutrizionista Isabella Romani Infermiera Professionale La

Dettagli

7- CATTURE NEL MEDITERRANEO

7- CATTURE NEL MEDITERRANEO 7- CATTURE NEL MEDITERRANEO 7-1 CATTURE NEL MEDITERRANEO PER DIVISIONE FAO (tonnellate) Divisione FAO 1970 1980 1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 Adriatico

Dettagli

Il Pesce pesci magri pesci semigrassi pesci grassi

Il Pesce pesci magri pesci semigrassi pesci grassi Il Pesce I prodotti ittici ovvero i prodotti della pesca, costituiscono una delle migliori sorgenti di proteine di cui l'umanità possa disporre. Le proteine e i grassi presenti nel pesce subiscono l'influenza

Dettagli

Tab. B Caratteristiche tecniche e composizione % della flotta peschereccia per sistemi di pesca, Puglia, 2010

Tab. B Caratteristiche tecniche e composizione % della flotta peschereccia per sistemi di pesca, Puglia, 2010 Tab. B.6.1 - Caratteristiche tecniche e composizione % della flotta peschereccia per sistemi di pesca, Puglia, 2010 Unità Tonnellaggio Potenza Equipaggio num. % GT % kw % N % Strascico 595 35,2 15.512

Dettagli

Come sappiamo, non tutti i tipi di alimenti contengono tutti i principi nutritivi (acqua, carboidrati, grassi, proteine, vitamine, sali minerali).

Come sappiamo, non tutti i tipi di alimenti contengono tutti i principi nutritivi (acqua, carboidrati, grassi, proteine, vitamine, sali minerali). Come sappiamo, non tutti i tipi di alimenti contengono tutti i principi nutritivi (acqua, carboidrati, grassi, proteine, vitamine, sali minerali). Per questo i più comuni alimenti sono stati divisi in

Dettagli

Studio verifica ed integrazione del prontuario riguardante Alimentazione preso in esame.

Studio verifica ed integrazione del prontuario riguardante Alimentazione preso in esame. Studio verifica ed integrazione del prontuario riguardante Alimentazione preso in esame. Dopo un' attenta analisi del prontuario e analizzato i dati delle tabelle e le varie parti che lo compongono ho

Dettagli

Istituto Superiore di Sanità

Istituto Superiore di Sanità Istituto Superiore di Sanità Centro di collaborazione OMS/FAO per la Sanità Pubblica Veterinaria Roma, 21-22 Giugno 2007 Corso Valutazione rischio-beneficio di alimenti di origine animale: i prodotti lattiero-caseari

Dettagli

L ALIMENTAZIONE IL NOSTRO CORPO È UNA MACCHINA CHE HA BISOGNO CONTINUAMENTE DI ENERGIA ANCHE QUANDO È A RIPOSO.

L ALIMENTAZIONE IL NOSTRO CORPO È UNA MACCHINA CHE HA BISOGNO CONTINUAMENTE DI ENERGIA ANCHE QUANDO È A RIPOSO. L ALIMENTAZIONE IL NOSTRO CORPO È UNA MACCHINA CHE HA BISOGNO CONTINUAMENTE DI ENERGIA ANCHE QUANDO È A RIPOSO. L ENERGIA VIENE RICAVATA DAI PRINCIPI NUTRITIVI O NUTRIENTI ALIMENTARSI VUOL DIRE SODDISFARE

Dettagli

QUANDO IL PESCE E FRESCO?

QUANDO IL PESCE E FRESCO? I PRODOTTI ITTICI QUANDO IL PESCE E FRESCO? QUANDO IL PESCE E FRESCO? QUANDO IL PESCE E FRESCO? TRACCIABILITA DEL PRODOTTO ITTICO L'Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO) ha diviso il

Dettagli

Studi di settore. Gli scambi con l estero dei prodotti ittici nel 2008. 1. La bilancia commerciale ittica. Pesca e Acquacoltura.

Studi di settore. Gli scambi con l estero dei prodotti ittici nel 2008. 1. La bilancia commerciale ittica. Pesca e Acquacoltura. Studi di settore Pesca e Acquacoltura Anno Gli scambi con l estero dei prodotti ittici nel 1. La bilancia commerciale ittica Dopo tre anni di crescita, nel il deficit della bilancia commerciale ittica

Dettagli

Istituto Superiore di Sanità

Istituto Superiore di Sanità Istituto Superiore di Sanità Centro di collaborazione OMS/FAO per la Sanità Pubblica Veterinaria Roma, 24 Giugno 2008 Corso Valutazione rischio-beneficio di alimenti di origine animale: i prodotti lattiero-caseari

Dettagli

I Principi Nutritivi

I Principi Nutritivi I Principi Nutritivi I Principi Nutritivi I principi nutritivi sono sostanze chimiche che si trovano in tutti gli alimenti ma in quantità diverse. I Principi Nutritivi I principi nutritivi agiscono nell

Dettagli

Dr. Claudio Brinati Pillole per un acquisto ed un consumo consapevole dei prodotti ittici

Dr. Claudio Brinati Pillole per un acquisto ed un consumo consapevole dei prodotti ittici Dr. Claudio Brinati cbrinati@hotmail.com +39.335.8223824 Pillole per un acquisto ed un consumo consapevole dei prodotti ittici Il termine di Prodotti ittici usato genericamente per indicare animali di

Dettagli

MATERIA: SCIENZA DEGLI ALIMENTI CLASSE: PRIMA LIBRO DI TESTO: MACHADO A. SCIENZA DEGLI ALIMENTI ED. POSEIDONIA SCUOLA OBIETTIVI GENERALI

MATERIA: SCIENZA DEGLI ALIMENTI CLASSE: PRIMA LIBRO DI TESTO: MACHADO A. SCIENZA DEGLI ALIMENTI ED. POSEIDONIA SCUOLA OBIETTIVI GENERALI MATERIA: SCIENZA DEGLI ALIMENTI CLASSE: PRIMA LIBRO DI TESTO: MACHADO A. SCIENZA DEGLI ALIMENTI ED. POSEIDONIA SCUOLA OBIETTIVI GENERALI Gli alunni nel corso dell anno scolastico dovranno: acquisire la

Dettagli

Gennaio Ottobre 2006, continua la crescita del deficit della bilancia ittica

Gennaio Ottobre 2006, continua la crescita del deficit della bilancia ittica Studi di settore Gennaio Ottobre 2006, continua la crescita del deficit della bilancia ittica Report Gennaio Ottobre 2006 Il commercio con l estero di prodotti ittici ad ottobre 2006 Nel mese di ottobre

Dettagli

Somministrazione o assunzione di alimenti allo scopo di nutrire l organismo

Somministrazione o assunzione di alimenti allo scopo di nutrire l organismo Definizioni Alimentazione Somministrazione o assunzione di alimenti allo scopo di nutrire l organismo Nutrizione complesso di processi biologici che consentono o condizionano la conservazione, l accrescimento,

Dettagli

RELAZIONE DATI ATTIVITA SISTEMA DI ALLERTA RAPIDO ALIMENTI E MANGIMI

RELAZIONE DATI ATTIVITA SISTEMA DI ALLERTA RAPIDO ALIMENTI E MANGIMI Regione del Veneto Sezione Veterinaria Servizio Sanità Animale e Igiene Alimentare 203 RELAZIONE DATI ATTIVITA SISTEMA DI ALLERTA RAPIDO ALIMENTI E MANGIMI Data pubblicazione documento: Indice. Premessa

Dettagli

Pesca. N. 23 Settimana n. 29 dal 18 al 24 luglio Specie/ mercato

Pesca. N. 23 Settimana n. 29 dal 18 al 24 luglio Specie/ mercato Pesca N. 23 Settimana n. 29 dal 18 al 24 luglio 20 Mercato nazionale - Acquacoltura Mercato all ingrosso Trend Settimanale Nella settimana in esame la produzione nazionale ha fatto registrare un segno

Dettagli

Pesca. N. 11 Settimana n. 13 dal 23 al 29 marzo Specie/ mercato

Pesca. N. 11 Settimana n. 13 dal 23 al 29 marzo Specie/ mercato Pesca N. 11 Settimana n. 13 dal 23 al 29 marzo 20 Mercato nazionale Mercato all ingrosso Trend Settimanale Il cattivo andamento delle condizioni meteomarine ha fortemente compromesso lo svolgimento della

Dettagli

Caratteristiche della pesca nella Regione Friuli Venezia Giulia

Caratteristiche della pesca nella Regione Friuli Venezia Giulia Caratteristiche della pesca nella Regione Friuli Venezia Giulia Relatore: Dr. Diego Borme Iniziativa Nicosia Trieste 13 giugno 2017 1 L Adriatico visto dall alto Principali caratteristiche: - 74% fondali

Dettagli

!!"## "#$ $%& #'& -. /., (. %" #& 34#%&5 .. 2

!!## #$ $%& #'& -. /., (. % #& 34#%&5 .. 2 !!"## $% $% &"! "#$ $%& #'& "()*+, - /,! 0, ( %" 1 2 1#& 34#%&5!! )& 2 6 7 6 8 6, / %'(%" ( 9 #% "''$ :, ; : Pesci: quotazioni settimanali dei prodotti freschi sui principali Mercati Ittici Nazionali media

Dettagli

CPIA 1 FOGGIA punto di erogazione San Severo. Prof.ssa ANNA LUCIA L. CANCELLIERE

CPIA 1 FOGGIA punto di erogazione San Severo. Prof.ssa ANNA LUCIA L. CANCELLIERE CPIA 1 FOGGIA punto di erogazione San Severo Prof.ssa ANNA LUCIA L. CANCELLIERE Sono delle grandi molecole che troviamo nel mondo dei viventi sia come molecole costituenti gli organismi viventi che come

Dettagli

Le molecole della vita

Le molecole della vita Le molecole della vita Introduzione: cose da sapere per capire. Gli atomi (es. carbonio, ossigeno, idrogeno) si uniscono a formare molecole Le molecole costituiscono tutta la materia che ci circonda Atomi

Dettagli

Pesca. N. 12 Settimana n. 13 dal 27 marzo al 2 aprile Specie/ mercato

Pesca. N. 12 Settimana n. 13 dal 27 marzo al 2 aprile Specie/ mercato Pesca N. 12 Settimana n. 13 dal 27 marzo al 2 aprile 20 Mercato nazionale Mercato all ingrosso Trend Settimanale L ultima settimana di marzo è stata caratterizzata dal tempo variabile che ha influito negativamente

Dettagli

Le seguenti dosi di alimenti contengono circa 7 grammi di proteine ciascuno, costituendo quindi un miniblocco o blocchetto di proteine.

Le seguenti dosi di alimenti contengono circa 7 grammi di proteine ciascuno, costituendo quindi un miniblocco o blocchetto di proteine. MINIBLOCCHI di PROTEINE a cura del Dott. Gabriele Buracchi per dietazonaonline.com La Tua Dieta Zona Personalizzata Le seguenti dosi di alimenti contengono circa 7 grammi di proteine ciascuno, costituendo

Dettagli

La massa è la quantità di materia di cui è fatta una qualsiasi cosa

La massa è la quantità di materia di cui è fatta una qualsiasi cosa Dall atomo all organizzazione cellulare Tutti gli organismi viventi sono costituiti da atomi Due o più atoni insieme formano le molecole La materia è tutto ciò che occupa uno spazio, ha un volume e una

Dettagli

Ogni gruppo ha a disposizione il seguente materiale e deve svolgere quanto segue ed al termine provare a dare una spiegazione:

Ogni gruppo ha a disposizione il seguente materiale e deve svolgere quanto segue ed al termine provare a dare una spiegazione: Ogni gruppo ha a disposizione il seguente materiale e deve svolgere quanto segue ed al termine provare a dare una spiegazione: Materiale Farina di grano, tovagliolo di stoffa; tintura di iodio; vaschetta

Dettagli

Mangiare sano con la pasta secondo la nuova piramide della Dieta Mediterranea. Silvano Rodato, nutrizionista, per Pasta ZARA

Mangiare sano con la pasta secondo la nuova piramide della Dieta Mediterranea. Silvano Rodato, nutrizionista, per Pasta ZARA Mangiare sano con la pasta secondo la nuova piramide della Dieta Mediterranea Silvano Rodato, nutrizionista, per Pasta ZARA PASTI PRINCIPALI Consumo GIORNALIERO ATTIVITÀ FISICA Consumo SETTIMANALE 1-2

Dettagli

QUESTIONARIO IMPRESE. 1. La sua azienda è gestita a livello familiare? 2. Ha sempre svolto questo lavoro?

QUESTIONARIO IMPRESE. 1. La sua azienda è gestita a livello familiare? 2. Ha sempre svolto questo lavoro? QUESTIONARIO IMPRESE me Azienda: Indirizzo/sede legale: Numero di dipendenti: 1. La sua azienda è gestita a livello familiare? Si 2. Ha sempre svolto questo lavoro? Si 3. Riesce a garantire la fornitura

Dettagli

Le abitudini di consumo di prodotti ittici in Italia

Le abitudini di consumo di prodotti ittici in Italia Le abitudini di consumo di prodotti ittici in Italia Relazione Luglio 2016 NOTA METODOLOGICA para 2 Metodologia Committente: Greenpeace ONLUS Soggetto realizzatore: Istituto Ixè srl Metodologia: indagine

Dettagli

Principi nutritivi. carboidrati, proteine e grassi.

Principi nutritivi. carboidrati, proteine e grassi. Principi nutritivi carboidrati, proteine e grassi L organismo umano è simile a un motore e, come questo per funzionare ha bisogno di combustibile ed ossigeno: il combustibile è fornito dagli alimenti,

Dettagli

Corso MODELLI DI VALUTAZIONE RISCHIO-BENEFICIO IN SICUREZZA ALIMENTARE. Roma, 24 Giugno 2009

Corso MODELLI DI VALUTAZIONE RISCHIO-BENEFICIO IN SICUREZZA ALIMENTARE. Roma, 24 Giugno 2009 Istituto Superiore di Sanità Dipartimento Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare Corso MODELLI DI VALUTAZIONE RISCHIO-BENEFICIO IN SICUREZZA ALIMENTARE Roma, 24 Giugno 2009 Valutazione dei

Dettagli

I PROTIDI ASPETTI GENERALI

I PROTIDI ASPETTI GENERALI I PROTIDI ASPETTI GENERALI I PROTIDI O PROTEINE SONO SOSTANZE ORGANICHE AZOTATE, DI STRUTTURA MOLTO COMPLESSA, PRESENTI IN OGNI FORMA DI VITA. LE PROTEINE SONO COMPOSTI QUATERNARI, OSSIA SONO FORMATE DA

Dettagli

Il salva acquisto. Mini guida all acquisto di prodotti ittici

Il salva acquisto. Mini guida all acquisto di prodotti ittici Il salva acquisto Mini guida all acquisto di prodotti ittici Calendario ittico i prodotti ittici di stagione Gennaio:nasello, sardina, sogliola, spigola, triglia Febbraio:nasello, sardina, sgombro, sogliola,

Dettagli

Rivista di Agraria.org Rivista online di agricoltura, zootecnia, ambiente

Rivista di Agraria.org Rivista online di agricoltura, zootecnia, ambiente Il Pesce Categories : Anno 2012, N. 157-1 dicembre 2012 di Mauro Bertuzzi Definizione ed evoluzione Il termine pesce viene comunemente utilizzato per indicare tutto ciò che proviene dall ambiente acquatico,

Dettagli

BREXIT VALUTAZIONE D IMPATTO NEL SETTORE DELLA PESCA

BREXIT VALUTAZIONE D IMPATTO NEL SETTORE DELLA PESCA BREXIT VALUTAZIONE D IMPATTO NEL SETTORE DELLA PESCA 1. SITUAZIONE COMMERCIO FRA REGNO UNITO E UE-27 TUTTI I PRODOTTI IMPORTAZIONI Principali paesi UE-27 da cui il Regno Unito importa: Pesci e crostacei,

Dettagli

Pesca. N. 14 Settimana n. 44 dal 31 ottobre al 6 novembre Specie/ mercato

Pesca. N. 14 Settimana n. 44 dal 31 ottobre al 6 novembre Specie/ mercato Pesca N. 14 Settimana n. 44 dal 31 ottobre al 6 novembre 20 Mercato nazionale - Acquacoltura Mercato all ingrosso Trend Settimanale Nel corso della prima settimana di novembre, le condizioni meteoclimatiche

Dettagli

I prodotti ittici e la salute umana: Acquacoltura vs selvatico

I prodotti ittici e la salute umana: Acquacoltura vs selvatico UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CAGLIARI Dipartimento di Scienze della Vita e dell Ambiente Laboratorio di Analisi Chimica degli Alimenti - Food Toxicology Unit I prodotti ittici e la salute umana: Acquacoltura

Dettagli

G r a fici e tabelle. s u l l evoluzione d e i consumi d i p r o dotti i ttici i n Svizzera

G r a fici e tabelle. s u l l evoluzione d e i consumi d i p r o dotti i ttici i n Svizzera G r a fici e tabelle s u l l evoluzione d e i consumi d i p r o dotti i ttici i n Svizzera 1 9 8 8-2 6 WWF Svizzera Hohlstrasse 11 81 Zurigo www.wwf.ch Blueyou AG Beratungsbüro für nachhaltige Aquakultur

Dettagli

Rapporti tra malnutrizione e salute

Rapporti tra malnutrizione e salute La nutrizione Rapporti tra malnutrizione e salute La nutrizione è uno dei più importanti determinanti della salute. Esiste una stretta correlazione tra alimentazione non corretta e insorgenza di numerose

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DEGLI ALIMENTI IN GRU R P U P P I P I A LIM I E M NT N A T RI

CLASSIFICAZIONE DEGLI ALIMENTI IN GRU R P U P P I P I A LIM I E M NT N A T RI Corso per istruttori di Body Building CLASSIFICAZIONE DEGLI ALIMENTI IN GRUPPI ALIMENTARI Dott. Gianfranco Serino DIETISTA ISTRUTTORE DI BODY BUILDING Gli alimenti, in base al tipo ed al contenuto di nutrienti

Dettagli

I.C. Rocco-Cav. Cinquegrana Sant Arpino (CE)

I.C. Rocco-Cav. Cinquegrana Sant Arpino (CE) I.C. Rocco-Cav. Cinquegrana Sant Arpino (CE) a.s. 2015/2016 Classe 2 a I Scuola Secondaria di primo grado Docente Prof.ssa Angela Squeglia Una sana e corretta alimentazione è fondamentale per affrontare

Dettagli

FILETTI DI BRANZINO FILETTI DI ORATA FILETTI DI TROTA SALMONATA COD EAN

FILETTI DI BRANZINO FILETTI DI ORATA FILETTI DI TROTA SALMONATA COD EAN FILETTI DI BRANZINO COD. 443511 EAN 8015836062834 6x250 g COLLI PER PALLET 13x14 = 182 CONFEZIONE cm 23x13x4 cm 23,5x13x24 FILETTI DI ORATA COD. 443512 EAN 8015836062858 6x250 g COLLI PER PALLET 13x14

Dettagli

LA LISTA DELLA SPESA DEL PESCE MESE PER MESE

LA LISTA DELLA SPESA DEL PESCE MESE PER MESE LA LISTA DELLA SPESA DEL PESCE MESE PER MESE In pescheria per GENNAIO vi consiglio di scegliere: palamita polpo potassolo rana pescatrice Per seguire i ritmi stagionali del pesce, quindi, in FEBBRAIO bisogna

Dettagli

I CONTROLLI UFFICIALI SUI PRODOTTI DELLA PESCA

I CONTROLLI UFFICIALI SUI PRODOTTI DELLA PESCA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO I CONTROLLI UFFICIALI SUI PRODOTTI DELLA PESCA Dr. Luca Pennisi Dipartimento di Scienze degli Alimenti Università degli Studi di Teramo INTRODUZIONE I prodotti della pesca

Dettagli

PESCA E ACQUACOLTURA

PESCA E ACQUACOLTURA Ismea Newsletter PESCA E ACQUACOLTURA N. 1 Settimana 8 14 gennaio 2007 Mercati Mercati nazionali La produzione nazionale ha fatto registrare ancora un segno positivo, con volumi di pescato che hanno in

Dettagli

Pesca. N. 30 Settimana n. 44 dal 30 ottobre al 5 novembre Specie/ mercato. Civitavecchia locale (A.T.) 1 15,06 15,39-2,14 27,09

Pesca. N. 30 Settimana n. 44 dal 30 ottobre al 5 novembre Specie/ mercato. Civitavecchia locale (A.T.) 1 15,06 15,39-2,14 27,09 Pesca N. 30 Settimana n. 44 dal 30 ottobre al 5 novembre 20 Mercato nazionale - Acquacoltura Mercato all ingrosso Trend Settimanale Nella settimana compresa fra la fine di ottobre e l inizio di novembre,

Dettagli

PRINCIPI DI UNA SANA ALIMENTAZIONE. Dr.ssa Caterina Magliocchetti

PRINCIPI DI UNA SANA ALIMENTAZIONE. Dr.ssa Caterina Magliocchetti PRINCIPI DI UNA SANA ALIMENTAZIONE Dr.ssa Caterina Magliocchetti Perché mangiamo? L organismo umano ha necessità di un apporto continuo e bilanciato di un certo numero di sostanze chimiche PRINCIPI NUTRITIVI

Dettagli

ALLEGATO 2 RELAZIONE TECNICO-DESCRITTIVA DEL PIANO DI INVESTIMENTO

ALLEGATO 2 RELAZIONE TECNICO-DESCRITTIVA DEL PIANO DI INVESTIMENTO ALLEGATO 2 RELAZIONE TECNICO-DESCRITTIVA DEL PIANO DI INVESTIMENTO L allegato 2 fotografa la situazione attuale dell impresa già esistente. Nel caso di aziende di nuova costituzione le sezioni A.4, A.5

Dettagli

La freschezza dei prodotti ittici

La freschezza dei prodotti ittici La freschezza dei prodotti ittici Il prodotto ittico, a differenza della carne, non deve subire un processo di frollatura per trasformare il muscolo in carne edibile, ma sostanzialmente più il pesce è

Dettagli

Pesca. Specie/ mercato

Pesca. Specie/ mercato Pesca N. 10 Settimana n. 11 dal 13 al 19 marzo 20 Mercato nazionale Mercato all ingrosso Trend Settimanale Nella settimana in esame è in parte aumentata la quantità di prodotto ittico immessa nella rete

Dettagli

U.D.A. Scienza in cucina. Sali Minerali

U.D.A. Scienza in cucina. Sali Minerali U.D.A. Scienza in cucina Sali Minerali Pagine sul libro da pag. 129 a pag. 133 CHE COSA SONO I MINERALI NUTRIENTI ESSENZIALI NON CALORICI I MINERALI SONO MICRONUTRIENTI A differenza di quanto avviene

Dettagli

potenzialmente legato al consumo dell alimento e a garantirne l idoneità al consumo umano.

potenzialmente legato al consumo dell alimento e a garantirne l idoneità al consumo umano. LINEE GUIDA ALL ACQUISTO DI PRODOTTI ITTICI E MOLLUSCHI BIVALVI REGOLE E CONTROLLI Il cosiddetto Pacchetto Igiene raccoglie i Regolamenti Comunitari in materia di Igiene degli Alimenti, comprendendo tutta

Dettagli

PESCA E ACQUACOLTURA

PESCA E ACQUACOLTURA Ismea Newsletter PESCA E ACQUACOLTURA N. 25 Settimana 19 25 giugno 2006 Mercati Mercati nazionali In questa settimana, nonostante le buone condizioni meteomarine registrate in molti compartimenti marittimi,

Dettagli

I LIPIDI. - Semplici : trigliceridi e steroidi - Complessi : fosfolipidi. I lipidi hanno diverse importanti funzioni per il nostro organismo:

I LIPIDI. - Semplici : trigliceridi e steroidi - Complessi : fosfolipidi. I lipidi hanno diverse importanti funzioni per il nostro organismo: I lipidi, detti comunemente grassi, sono dei principi nutritivi organici, formati da carbonio, idrogeno e ossigeno. I lipidi sono untuosi al tatto e più leggeri dell acqua, infatti in acqua galleggiano.

Dettagli

PESCA E ACQUACOLTURA

PESCA E ACQUACOLTURA Ismea Newsletter PESCA E ACQUACOLTURA N. 26 Settimana 2 8 luglio 2007 Mercati Mercati nazionali Le condizioni meteoclimatiche hanno impedito il regolare svolgimento delle battute di pesca anche in questa

Dettagli

Sano come un pesce. I prodotti ittici tra storia dell alimentazione, gusto e salute. 23 marzo 2016

Sano come un pesce. I prodotti ittici tra storia dell alimentazione, gusto e salute. 23 marzo 2016 Programma Incontri Sano come un pesce. I prodotti ittici tra storia dell alimentazione, gusto e salute 23 marzo 2016 Come classificare i pesci e gli altri prodotti ittici? Quali sono le differenze nutrizionali

Dettagli

La nuova disciplina dell obbligo di sbarco

La nuova disciplina dell obbligo di sbarco La nuova disciplina dell obbligo di sbarco Focal Point MEDAC Italia WG1 Barcellona, 4 marzo 2014 La situazione attuale in Italia D.LGS.4/2012 Art.7, comma 1 VIETATO detenere, sbarcare e trasbordare esemplari

Dettagli

LIPIDI: NON SOLO CALORIE

LIPIDI: NON SOLO CALORIE DEGUSTAZIONE DIDATTICA PANELA LIPIDI: NON SOLO CALORIE Ricetta: crostini di pane caldo con crema Golamera e frutta Dott. ssa Annalisa Caravaggi Biologo Nutrizionista Corso Matteotti, 41 Castel San Giovanni

Dettagli

PESCA E ACQUACOLTURA

PESCA E ACQUACOLTURA Ismea Newsletter PESCA E ACQUACOLTURA N. 12 Settimana 20 26 Marzo 2006 Mercati Mercati nazionali Settimana caratterizzata da condizioni meteomarine non omogenee sui vari mercati ittici, anche in aree limitrofe:

Dettagli

Dal punto di vista gastronomico è importante la distinzione tra i: a) PESCI AFFUSOLATI b) PESCI PIATTI

Dal punto di vista gastronomico è importante la distinzione tra i: a) PESCI AFFUSOLATI b) PESCI PIATTI Modulo integrativo per le classi seconde i prodotti ittici PESCI DI MARE, D ACQUA DOLCE E MISTA I pesci I pesci sono prodotti ittici, sono vertebrati e non vanno confusi con i crostacei e molluschi, che

Dettagli

Pesca. N. 13 Settimana n. 14 dal 3 al 9 aprile Specie/ mercato

Pesca. N. 13 Settimana n. 14 dal 3 al 9 aprile Specie/ mercato Pesca N. 13 Settimana n. 14 dal 3 al 9 aprile 20 Mercato nazionale - Acquacoltura Mercato all ingrosso Trend Settimanale Nel periodo in esame le condizioni meteo sono state buone e hanno permesso un attività

Dettagli

APPARATO DIGERENTE. Digestione e assorbimento. A.Megighian Farmacia 2011

APPARATO DIGERENTE. Digestione e assorbimento. A.Megighian Farmacia 2011 APPARATO DIGERENTE Digestione e assorbimento A.Megighian Farmacia 2011 Composizione della dieta Contenuto energetico minimo per sopravvivere (metabolismo basale copertura consumo legato alla attivita 1700

Dettagli

Pesca. N. 8 Settimana n. 19 dal 9 al 15 maggio Specie/ mercato

Pesca. N. 8 Settimana n. 19 dal 9 al 15 maggio Specie/ mercato Pesca N. 8 Settimana n. 19 dal 9 al 15 maggio 20 Mercato nazionale - Acquacoltura Mercato all ingrosso Trend Settimanale Le condizioni del mare, durante la settimana, non hanno subito variazioni di rilievo

Dettagli

IL PESCE: CONSERVAZIONE

IL PESCE: CONSERVAZIONE IL PESCE: CONSERVAZIONE CONSERVAZIONE E TRASFORMAZIONE DEI PRODOTTI ITTICI Solo una piccolissima percentuale del pesce pescato viene consumato come prodotto freschissimo ; infatti, solo nelle città di

Dettagli

http://digilander.libero.it/glampis64 Idrogeno, ossigeno, carbonio e azoto costituiscono il 99% delle cellule. I composti del carbonio sono chiamati composti organici o molecole organiche. I composti organici

Dettagli

Le categorie alimentari

Le categorie alimentari Le categorie alimentari Funzione degli alimenti è fornire all organismo l energia e i nutrienti necessari per le sue funzioni biologiche. Oltre che fonti di nutrienti, essi possono contenere componenti

Dettagli

Pesce nell Alimentazione

Pesce nell Alimentazione DALL ALIMENTO AL NUTRIENTE: Dal Pesce agli Omega-3 Pesce nell Alimentazione Paolo Pallini UOS Aziendale di Dietetica e Nutrizione Clinica Venezia - Mestre Pesc e = Ω 3! " Sano come un pesce Protezione

Dettagli

Aspetti generali dei lipidi

Aspetti generali dei lipidi 7.3 I lipidi Aspetti generali dei lipidi I lipidi, anche detti grassi, sono composti organici ternari, ovvero formati da tre elementi chimici C, H, O (possono contenere anche P, N). Caratteristiche: -

Dettagli

Oltre la pesca l acquacoltura. Quali opportunità per il settore? FEAMP Fondo Europeo per l Acquacoltura Marittima e la Pesca

Oltre la pesca l acquacoltura. Quali opportunità per il settore? FEAMP Fondo Europeo per l Acquacoltura Marittima e la Pesca ARDAF Associazione Romana Dottori Agronomi e Forestali Martedì 24 ottobre 2017 Oltre la pesca l acquacoltura. Quali opportunità per il settore? FEAMP Fondo Europeo per l Acquacoltura Marittima e la Pesca

Dettagli

Se una persona pratica sport e in base a quanto intensa è l attività, dovrebbe alzare le quantità di proteine a circa 2g per Kg di peso.

Se una persona pratica sport e in base a quanto intensa è l attività, dovrebbe alzare le quantità di proteine a circa 2g per Kg di peso. IL CONSUMO PROTEICO Le proteine sono uno dei tre macro componenti presenti nella nostra alimentazione. Sono fondamentali per il nostro corpo, e svolgono principalmente le seguenti funzioni: per il ricambio

Dettagli

PESCA E ACQUACOLTURA. Mercati. Ismea Newsletter. Settimana 27 novembre - 3 dicembre 2006 N. 44

PESCA E ACQUACOLTURA. Mercati. Ismea Newsletter. Settimana 27 novembre - 3 dicembre 2006 N. 44 Ismea Newsletter PESCA E ACQUACOLTURA N. 44 Settimana 27 novembre - 3 dicembre 2006 Mercati Mercati nazionali Nella settimana di riferimento le condizioni del tempo per lo più stabili hanno permesso alla

Dettagli

Tecniche di allevamento della trota di Crespadoro S. Segato, S. Balzan, G. Marchesini, L. Fasolato, E. Novelli

Tecniche di allevamento della trota di Crespadoro S. Segato, S. Balzan, G. Marchesini, L. Fasolato, E. Novelli Tecniche di allevamento della trota di Crespadoro S. Segato, S. Balzan, G. Marchesini, L. Fasolato, E. Novelli Convegno Regionale ADI Dall alimento al nutriente dal pesce agli ϖ-3 Vicenza, 17 dicembre

Dettagli

Vitamine. Si possono classificare in due gruppi a seconda della loro solubilità nell'acqua o nei grassi.

Vitamine. Si possono classificare in due gruppi a seconda della loro solubilità nell'acqua o nei grassi. Vitamine Le vitamine sono sostanze necessarie per il normale funzionamento delle attività vitali (metabolismo), tanto importanti all'organismo da essere considerate come "i principi attivi" per il corpo

Dettagli

Pesce: le cose da sapere - Stabrene - Starbene

Pesce: le cose da sapere - Stabrene - Starbene Pesce: le cose da sapere - Stabrene - Starbene Malgrado la crisi, il consumo di pesce è in aumento: ne mangiamo circa 19 kg a testa ogni anno. Un ottima notizia, visto che si tratta di un cibo super sano

Dettagli

La carne. Classi terze cucina

La carne. Classi terze cucina La carne Classi terze cucina Definizione Col termine «carne» si intende la massa muscolare commestibile degli animali da macello, da cortile e della selvaggina, comprensiva di nervi, tessuto connettivo

Dettagli

Aspetti generali: il latte

Aspetti generali: il latte Aspetti generali: il latte Latte = prodotto ottenuto dalla mungitura regolare, ininterrotta e completa delle mammelle di animali in buono stato di salute e di nutrizione Latte latte di mucca; altrimenti:

Dettagli

Qu Q a u li a lime m nt n i s ono n a lleati d ella salut u e? Dr.ssa Augusta Palmo

Qu Q a u li a lime m nt n i s ono n a lleati d ella salut u e? Dr.ssa Augusta Palmo Quali alimenti sono alleati della salute? Dr.ssa Augusta Palmo Buona giorno a tutti. Oggi parliamo di alimentazione. GRUPPO III GRUPPO I GRUPPO V L alimentazione è come un fiore GRUPPO VII GRUPPO I GRUPPO

Dettagli

Pesca in acque marine e lagunari e servizi connessi Pesca in acque dolci e servizi connessi

Pesca in acque marine e lagunari e servizi connessi Pesca in acque dolci e servizi connessi 03.11.00 Pesca in acque marine e lagunari e servizi connessi 03.12.00 Pesca in acque dolci e servizi connessi barrare la casella corrispondente al codice di attività prevalente (vedere istruzioni) DOMICILIO

Dettagli

In Italia oltre la metà delle persone adulte hanno livelli di colesterolo elevato e ciò rappresenta

In Italia oltre la metà delle persone adulte hanno livelli di colesterolo elevato e ciò rappresenta il colesterolo è un alcol secondario, monovalente, insaturo, appartenente alla famiglia degli steroli,una molecola lipidica (di grasso) indispensabile a garantire il buon funzionamento dell'organismo.

Dettagli

LA FILIERA DEI PRODOTTI ITTICI. Conoscerli Riconoscerli E gustarli

LA FILIERA DEI PRODOTTI ITTICI. Conoscerli Riconoscerli E gustarli LA FILIERA DEI PRODOTTI ITTICI Conoscerli Riconoscerli E gustarli La filiera dei prodotti ittici Sotto la denominazione di prodotti ittici rientra una vasta gamma di alimenti raggruppati in tre grossi

Dettagli

I LIPIDI Andrea Cairola & Roberta Bassoli 1DEO 28 aprile 2016

I LIPIDI Andrea Cairola & Roberta Bassoli 1DEO 28 aprile 2016 I LIPIDI Andrea Cairola & Roberta Bassoli 1DEO 28 aprile 2016 Indice Aspetti chimici Gliceridi Acidi grassi Caratteristiche chimico-fisiche dei lipidi alimentari Irrancidimento Lipidi complessi Colesterolo

Dettagli

Pesca. Mercato all ingrosso Trend Settimanale. N. 22 Settimana n. 34 dal 21 al 27 agosto Mercato nazionale - Acquacoltura

Pesca. Mercato all ingrosso Trend Settimanale. N. 22 Settimana n. 34 dal 21 al 27 agosto Mercato nazionale - Acquacoltura Pesca N. 22 Settimana n. 34 dal 21 al 27 agosto 20 Mercato nazionale - Acquacoltura Mercato all ingrosso Trend Settimanale Le condizioni meteomarine sono state caratterizzate da tempo buono, mare calmo

Dettagli

Indice generale 1. Introduzione alla biochimica 2. Acqua, ph, acidi, basi, sali, tamponi

Indice generale 1. Introduzione alla biochimica 2. Acqua, ph, acidi, basi, sali, tamponi Indice generale 1. Introduzione alla biochimica 1 Unità di misura 1 Energia e calore 3 Struttura dell atomo 3 Tavola periodica degli elementi 4 Legami chimici 8 Legami covalenti 8 Legami non covalenti

Dettagli

BIOCHIMICA. Prof. Stefania Hanau

BIOCHIMICA. Prof. Stefania Hanau BIOCHIMICA Prof. Stefania Hanau Il metabolismo ATP concetti di base e disegno generale Come fanno le cellule ad estrarre Energia dall ambiente che le circonda? Le cellule necessitano di un costante flusso

Dettagli

PROGRAMMA PER ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA

PROGRAMMA PER ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA CLASSE: TERZA ENOGASTRONOMIA 1 MODULO: ALIMENTI ED ALIMENTAZIONE CONCETTO DI ALIMENTAZIONE; FUNZIONE NUTRIZIONALE DEI PRINCIPI NUTRITIVI; PRINCIPI DI ALIMENTAZIONE EQUILIBRATA; CALCOLO CALORICO. 2 MODULO:

Dettagli

Aspetti generali: il latte

Aspetti generali: il latte Il latte Aspetti generali: il latte Latte = prodotto ottenuto dalla mungitura regolare, ininterrotta e completa delle mammelle di animali in buono stato di salute e di nutrizione Latte latte di mucca;

Dettagli

CHIKE N CHIPS FISH & CHIPS COD. EAN. COLLI PER PALLET 13x14 = 182 CONFEZIONE cm 24x15x3 COD. 620202 EAN 8015836060854

CHIKE N CHIPS FISH & CHIPS COD. EAN. COLLI PER PALLET 13x14 = 182 CONFEZIONE cm 24x15x3 COD. 620202 EAN 8015836060854 LE NOVITÀ 2015 Dalla passione per i sapori genuini e dalla continua innovazione nascono le novità Vis! Sfiziose e golose racchiudono tutto il gusto autentico di piatti naturali pronti da gustare in compagnia!

Dettagli

Report annuale sul mercato ittico Anno 2017

Report annuale sul mercato ittico Anno 2017 Report annuale sul mercato ittico Anno 2017 Indice IN SINTESI...3 1. ANALISI DI SCENARIO...5 1.1. Produzione della flotta attiva in Italia (Pesci, Molluschi, Crostacei)... 6 1.2. Prime vendite... 11 1.3.

Dettagli

Classificazione. In base alla composizione chimica i lipidi si classificano in: Lipidi semplici (costituiti da CHO)

Classificazione. In base alla composizione chimica i lipidi si classificano in: Lipidi semplici (costituiti da CHO) 1 2 LIPIDI Lipidi significa grasso. Sono composti ternari C, H, O. Sono detti anche grassi. Nel corpo umano costituiscono circa il 17% del peso corporeo (ma variano in funzione del grasso accumulato).

Dettagli

I materiali della vita

I materiali della vita I materiali della vita I componenti chimici dei viventi Il corpo dei viventi è formato da relativamente pochi elementi chimici e in percentuale diversa da quella del mondo non vivente. Le molecole dei

Dettagli

GORGONZOLA DOLCE GRAN RISERVA LEONARDI

GORGONZOLA DOLCE GRAN RISERVA LEONARDI GORGONZOLA DOLCE GRAN RISERVA LEONARDI Descrizione del prodotto: formaggio a pasta cruda a denominazione d origine protetta (D.O.P) Proprietà organolettiche: Aspetto: crosta rugosa di colore rosa più o

Dettagli