Il corpo umano e l alimentazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il corpo umano e l alimentazione"

Transcript

1 PERCORSO 3 Prendersi cura di sé: la salute e l alimentazione Il corpo umano e l alimentazione Lezione 2 Conoscenze Conoscere i principi nutritivi e il fabbisogno energetico del corpo umano Comprendere l importanza del fabbisogno idrico del corpo umano Essere a conoscenza delle funzioni dei nutrienti nel corpo umano Conoscere le caratteristiche dei diversi nutrienti Abilità 1 Avere consapevolezza del cibo come sorgente di energia Saper collegare un nutriente a un alimento Essere in grado di valutare il fabbisogno di energia dell organismo Conoscere le caratteristiche generali degli alimenti L energia del corpo umano Per poter funzionare, una qualsiasi macchina ha bisogno di una certa quantità di energia. Un automobile funziona solo bruciando benzina, un motore solo se viene alimentato con la corrente elettrica. Anche gli esseri viventi, vegetali e animali, dai più semplici ai più complessi, hanno bisogno di energia per compiere un lavoro e per rimanere in vita. Il corpo umano ha bisogno di energia per: mantenere costante la sua temperatura, che in condizioni normali è di 36,5 C, anche se quella dell ambiente che lo circonda è inferiore; rinnovare le cellule; assicurare il ricambio dell aria, fornito dai polmoni, attraverso i movimenti di distensione e di compressione del torace; permettere la circolazione sanguigna che ha il suo centro nell ininterrotta attività del cuore; consentire il movimento di tutti i muscoli. Il corpo umano, come una macchina, per funzionare ha bisogno di energia L organismo è come una macchina che per funzionare ha bisogno di essere alimentata. inanche dormendo si consuma energia! 1

2 PERCORSO 3 Prendersi cura di sé: la salute e l alimentazione Da dove si attinge tutta questa energia? Dalle sostanze nutritive presenti negli alimenti, soprattutto carboidrati, grassi e proteine che nell organismo bruciano, proprio come un carburante qualsiasi, legandosi all ossigeno. L unità di misura dell energia degli alimenti Il cibo ingerito fornisce «mattoni da costruzione» per l organismo e l energia necessaria per tutte le attività vitali. Questa energia è misurata in unità chiamate calorie. Una caloria corrisponde alla quantità di calore necessaria per alzare di un grado la temperatura di un grammo d acqua. Nelle diete, per indicare il numero di calorie contenute nei diversi alimenti, vengono usati multipli della caloria e cioè la kilocaloria (kcal), pari a 1000 calorie, e il kilojoule (kj) cal = 1 kcal = 4,168 kj ino a pochi anni fa l unità di misura utilizzata era solo la caloria, recentemente una direttiva dell Unione europea ha previsto un altra unità di misura: il joule. Per comodità, comunque, sulle etichette dei prodotti alimentari sono indicati i valori in kcal e in kj. Le calorie devono essere distribuite in modo equilibrato tra i diversi pasti della giornata. Se, per esempio, il fabbisogno energenutrizione: comprende i processi che tutti gli esseri tico di un ragazzo di 13 anni è di 2000 calorie al giorno, questo viventi mettono in atto per conservare e accrescere il loro organismo e per reintegrare le perdite alle quali non significa che potrà nutrirsi di un equivalente di tavolette di vanno incontro durante le attività quotidiane. La nucioccolata all ora di pranzo! Un alimentazione corretta, infatti, trizione prevede le seguenti operazioni: digestione, deve essere varia e fornire all organismo tutte le sostanze di cui assorbimento, metabolismo ed eliminazione dei rifiuti. ha bisogno: i carboidrati, le proteine, le vitamine, i grassi, l acalimentazione: è la prima fase del complesso proqua e i sali minerali. Inoltre, per essere sempre in perfetta forma cesso della nutrizione e riguarda le scelte alimentari e l assunzione del cibo. è importante non adottare stili di vita sedentari, in modo da attivare la circolazione e tonificare i muscoli. Ciò non significa che bisogna essere per forza degli assi dell agonismo per tenersi in forma: basta anche una passeggiata a piedi, fare le scale di casa senza l ascensore o aiutare la mamma nelle faccende di tutti i giorni. 2 Le funzioni dei nutrienti nell organismo Quando mangiamo un qualsiasi alimento, una pizza, un panino o una mela, il boccone ingerito subisce notevoli trasformazioni nell organismo. Questo succede perché le cellule di cui è formato il corpo umano per assorbire il cibo devono metabolizzarlo, ovvero scinderlo in composti chimici Metabolismo: consiste nelle reazioni chimiche che i più semplici: le proteine, i nutrienti subiscono nelle cellule del corpo umano. grassi e i carboidrati. Tali composti sono chiamati nutrienti e sviluppano il calore che il corpo umano trasforma nell energia necessaria per svolgere tutte le attività vitali. 2

3 Lezione 2 Il corpo umano e l alimentazione I cibi contengono anche altre sostanze che, anche se non apportano energia sotto forma di calorie, sono ugualmente fondamentali per la salute: le fibre, i sali minerali e l acqua. Il corpo umano è formato dagli stessi composti chimici di cui sono costituiti i cibi. Ecco perché abbiamo bisogno di nutrirci per attingere dall esterno i materiali e l energia per crescere, per vivere e per qualsiasi altra attività. Dal seguente schema è possibile osservare che tutti i nutrienti concorrono, ognuno in modo diverso, ad assicurare importanti funzioni dell organismo. Nessuno di questi compiti è più importante degli altri. Il buon funzionamento della «macchina umana» è assicurato dal loro reciproco equilibrio. I nutrienti, infine, sono suddivisi in micronutrienti (vitamine e sali minerali), presenti in piccole quantità nel corpo umano, e macronutrienti (carboidrati, proteine, grassi), presenti in quantità maggiori. Quanta energia forniscono i macronutrienti? 1 g di carboidrati 1 g di proteine 1 g di grassi 4 kcal 4 kcal 9 kcal Le vitamine Le vitamine sono tredici diverse sostanze chimiche di cui il corpo ha bisogno, in piccole quantità (sono micronutrienti), per il corretto funzionamento dei processi che avvengono al suo interno. È essenziale mangiare i cibi che le contengono (soprattutto frutta e verdura) perché il corpo umano non è in grado di sintetizzarle, ovvero di costruirle: gli unici organismi che riescono a farlo sono le foglie verdi delle piante. Le vitamine vengono indicate con le lettere dell alfabeto e sono divise in due gruppi principali: le vitamine liposolubili (A, D, E, K, ): sono solubili nei grassi. Il corpo umano le immagazzina nel tessuto adiposo e nel fegato; le vitamine idrosolubili (B, C, H, M, PP): sono solubili in acqua. Ogni giorno bisognerebbe mangiare i cibi che le contengono perché non si accumulano nell organismo e vengono espulse con i liquidi. La carenza di vitamine provoca l ipovitaminosi, una condizione di debolezza che favorisce l insorgere di malattie. I sintomi sono difficili da riconoscere e sono generici perché le vitamine intervengono in tante funzioni del corpo umano. L ipovitaminosi può essere aggravata oppure scatenata da alcuni fattori, quali lo stress, il fumo, l alcol, alcuni farmaci e i cibi trattati con sostanze chimiche. Una dieta varia ed equilibrata assicura un giusto apporto di vitamine. Le proteine La parola «proteina» deriva dal greco e significa «primario». Si tratta, infatti, di nutrienti fondamentali di cui il corpo umano non può fare a meno. Le proteine sono i «mattoni» che formano la struttura dell organismo e svolgono una funzione chiamata plastica. 3

4 PERCORSO 3 Prendersi cura di sé: la salute e l alimentazione Tali sostanze servono per costruire le cellule, rinnovare i tessuti e sono fondamentali per la crescita, in particolare durante l adolescenza. Esistono tanti tipi di proteine, ma tutte sono costituite dalla combinazione di venti unità più semplici, chiamate amminoacidi. Di questi amminoacidi otto sono definiti essenziali e devono essere forniti dai cibi, in quanto il corpo umano non è capace di produrli. Ognuno di essi svolge una funzione specifica: per esempio, la alina serve per il sistema nervoso e l Istidina è molto importante per i bambini. Le proteine dei cibi di origine animale sono di alto valore biologico perché contengono gli amminoacidi essenziali. Gli alimenti di origine vegetale, invece, ne presentano solo alcuni: per questo è importante associare la verdura con la carne, o con il formaggio, oppure con le uova. I grassi I grassi sono chiamati anche lipidi. Sono i nutrienti che forniscono più energia e proprio per questo sono molto importanti. Ogni grammo di grassi fornisce nove calorie (9 kcal/g), più del doppio di quanto garantiscono i carboidrati e le proteine. Nel corpo umano svolgono funzioni fondamentali, per esempio trasportano le vitamine liposolubili che, non potendosi sciogliere nell acqua, si servono dei grassi per essere assorbite dall organismo. I lipidi sono presenti in tutto l organismo, ma soprattutto nelle cellule del tessuto adiposo. I carboidrati I carboidrati, chiamati anche glucidi, rappresentano la principale fonte di energia dell organismo. Sono il «carburante» che il corpo umano può facilmente sintetizzare, cioè costruire, utilizzando le sostanze introdotte con gli alimenti. Le loro funzioni sono energetiche, perché forniscono energia, e plastiche, perché, proprio come le proteine, procurano i materiali per costituire le strutture di sostegno del corpo umano. I carboidrati e le proteine non devono mai mancare nell alimentazione degli adolescenti. I glucidi sono suddivisi in due gruppi principali: carboidrati semplici (zuccheri); carboidrati complessi (amidi). Il saccarosio, cioè lo zucchero usato per dolcificare, è un carboidrato semplice. Questa sostanza è un «combustibile allo stato puro», ovvero, poiché non contiene altri nutrienti, viene usato direttamente dal corpo umano. Da qui l abitudine di mangiare una zolletta di zucchero, la frutta secca o bere una cioccolata 4

5 Lezione 2 Il corpo umano e l alimentazione calda quando si va in montagna. Invece, i carboidrati contenuti nei cereali, nella pasta e nel pane sono complessi. Per questo sono cibi che forniscono energia a lunga durata, che in parte viene trasformata in grassi di riserva. Sono, quindi, particolarmente utili prima di affrontare una gara sportiva, un allenamento intenso o un esame. ALORI NUTRIZIONALI DEL CIOCCOLATO Kcal Cioccolato fondente Cioccolato al latte Cioccolato al latte con nocciole Cioccolato bianco Proteine Grassi Carboidrati Colesterolo ibra ,9 7,7 7,2 34,2 29,7 36,9 60,4 51,5 48, ,5 3,4 4, ,9 32,1 59,2 21 0,2 I sali minerali I sali minerali sono elementi inorganici presenti non solo nel corpo umano, ma anche in natura: sono i principali costituenti delle rocce. Nell organismo non sono contenuti in grande quantità. Tuttavia, sono sostanze fondamentali per la salute. Sono particolarmente importanti per gli sportivi perché regolano la contrazione muscolare; chi pratica un attività fisica intensa deve considerare che con il sudore i sali si perdono. Anche prima di un esame o di un interrogazione è importante mangiare i cibi che li contengono perché sono utili per il sistema nervoso. È molto facile soffrire di una carenza di sali minerali, in quanto la conservazione, la pulitura e la cottura dei cibi diminuiscono una buona parte dei minerali presenti negli alimenti. Questo è quanto accade soprattutto con i vegetali: è quindi meglio mangiare la frutta e la verdura fresca e di stagione. Il calcio e il fosforo formano le ossa e i denti. Il potassio è importante per il funzionamento del cuore. Il sodio favorisce le Tiroide: ghiandola importante per il controllo del peso corporeo. Una sua disfunzione può alterare il metabocontrazioni muscolari. Lo iodio è concentrato soprattutto nella lismo del corpo umano accelerandolo fino all 80% in ghiandola della tiroide. Il magnesio è diffuso il tutto il corpo. più del normale o decelerarlo fino alla metà. Stimola l assorbimento delle vitamine e la sua carenza provoca, tra gli altri Il fenomeno si verifica in seguito ai cosiddetti «nemici» della tiroide che possono essere endogeni disturbi, insonnia e irritabilità. La carenza di ferro provoca l anemia, una (interni all organismo) oppure esogeni (assuntimalattia attrache riduce la resistenza del sistema immunitario e che colpisce verso gli alimenti eccessivamente calorici). intere popolazioni del Sud del mondo. I cibi che contengono maggiori quantità di ferro sono le frattaglie, i frutti di mare, le verdure, il tuorlo d uovo, i cereali integrali e i legumi. I bambini, gli adolescenti, gli anziani e le donne incinte hanno particolarmente bisogno di ferro. La fibra La fibra alimentare è presente in tutti cibi di origine vegetale: la frutta, la verdura, i legumi e i cereali. Ha una forma filamentosa e assolve la funzione di tenere insieme e sostenere la struttura delle piante. Alcuni animali, 5

6 PERCORSO 3 Prendersi cura di sé: la salute e l alimentazione quali i ruminanti, la utilizzano come nutriente. L uomo invece non riesce a farlo perché il nostro apparato digerente non può decomporre la fibra. Tuttavia, anche se non forniscono calorie, i cibi che la contengono non devono mancare nella nostra dieta. La fibra, infatti, svolge nel corpo un importante compito: proprio perché non viene demolita esercita un azione abrasiva sulle pareti intestinali, pulendole e impedendo che si accumulino depositi di varia natura. La si potrebbe definire lo «spazzino del corpo umano». Inoltre la fibra, assorbendo acqua, si gonfia e rallenta lo svuotamento dello stomaco e l assorbimento degli zuccheri. Gli alimenti ricchi di fibra, in quantità differenti, sono la frutta, la verdura, i cereali, i semi, i legumi e la frutta con guscio. LE PRINCIPALI ONTI DI IBRA (valori per etto di alimento crudo, al netto degli scarti) Cereali e derivati erdure Grammi Orzo perlato 9,2 Carciofi iocchi d avena 8,3 Radicchio rosso Pane integrale 6,5 Porri Pasta integrale 6,4 Melanzane Biscotti integrali 6 inocchi Legumi agioli borlotti secchi Lenticchie secche Ceci secchi Piselli freschi Grammi 5,5 3 2,9 2,6 2,2 rutta Grammi 17,3 13,8 13,6 6,3 ichi secchi Lamponi Pere (senza buccia) Mele con buccia Kiwi Grammi 13 7,4 3,8 2,6 2,2 onte: Tabelle INRAN L acqua L acqua non produce calorie e non fornisce energia, ma è una sostanza fondamentale per il corpo umano. Rappresenta, infatti, circa il 70% del peso corporeo di un adulto. L acqua è presente in ogni cellula, partecipa a tutte le reazioni che si svolgono nell organismo e serve per eliminare le sostanze di rifiuto. È possibile resistere per settimane senza mangiare, ma solo per pochi giorni senza bere. Il corpo umano perde acqua attraverso le urine, le feci, l alito e il sudore. Le perdite sono influenzate dall attività che si svolge, dall alimentazione e dal clima e vengono compensate assumendo le bevande e i cibi solidi. Molti alimenti, infatti, contengono percentuali di acqua: la carne è costituita per il 75% di acqua, l insalata per il 95%, il parmigiano per il 30% e le pere per l 85%. 6

7 Lezione 2 Il corpo umano e l alimentazione Quando nell organismo manca acqua si attiva un «segnale di allarme». La prima reazione è di conservare il più a lungo possibile i liquidi riducendo, per esempio, la produzione di saliva. Ecco, allora, la sensazione interpretata come sete che causa la stimolazione dei sensori della bocca e della faringe. Questi avvertono il cervello dove, nell ipotalamo, è presente il cosiddetto «centro della sete». sul filo del discorso Bere: istruzioni per l uso Per fornire all organismo l idratazione di cui ha bisogno si dovrebbero bere circa due litri di acqua al giorno (l equivalente di otto bicchieri). Naturalmente chi pratica uno sport, chi lavora in presenza di temperature particolarmente elevate, oppure chi suda molto ha bisogno di quantità maggiori di acqua. Le regole principali per soddisfare in modo corretto la sete sono: bere lentamente, soprattutto quando si è accaldati. Inoltre, per dissetarsi non serve introdurre più di un bicchiere alla volta, poiché la sensazione di ristoro si ha solo quando l acqua raggiunge i tessuti periferici del corpo umano; bere spesso e a piccoli sorsi, senza aspettare di avere sete per poter integrare le perdite di liquidi che il corpo subisce nel corso della giornata; preferire le bevande a temperatura simile a quella corporea. La sensazione dissetante dell acqua fredda è momentanea. Proprio per questo motivo, nei Paesi equatoriali si prediligono le bevande calde come il tè amaro o poco zuccherato; aggiungere all acqua un pizzico di sale dopo aver sudato molto per reintegrare le perdite di sali minerali. È una buona abitudine bere uno o due bicchieri d acqua al mattino appena svegli e prima di coricarsi. Durante i pasti, purché si mastichi bene, si può assumere fino a mezzo litro di acqua per non interferire con la rapidità o la qualità della digestione. 7

8 Lezione 2 Il corpo umano e l alimentazione Prove di verifica 1 Collega con una freccia i nutrienti alla funzione che svolgono nel corpo umano e ricorda che alcune sostanze esercitano più compiti. Grassi Proteine unzione energetica Carboidrati unzione protettiva Sali minerali unzione plastica itamine 2 Alcune delle seguenti affermazioni sono vere, altre sono false. Indica con una crocetta l alternativa esatta. 1. Le proteine sono costituite dalla combinazione di venti amminoacidi 2. Le vitamine idrosolubili sono immagazzinate dal corpo umano nel fegato 3. Le proteine dei cibi di origine animale sono di alto valore biologico 4. Il saccarosio è un combustibile allo stato puro 5. La frutta contiene sali minerali 6. La pasta contiene carboidrati semplici 7. I sali minerali sono importanti per gli sportivi perché regolano la contrazione muscolare 8. La cottura riduce la presenza dei sali minerali negli alimenti di origine vegetal 9. La fibra alimentare ha una funzione plastica nel corpo umano 10. L acqua fornisce energia 3 Rispondi alle seguenti domande sui nutrienti Che cosa è l ipovitaminosi? Perché le proteine della carne sono definite di «alto valore biologico»? Qual è la differenza fondamentale tra i grassi di origine animale e vegetale? Perché di solito si beve una tazza di cioccolata calda quando si va in montagna?

9 Prove di verifica Lezione 2 Il corpo umano e l alimentazione 5. Perché i carboidrati sono importanti prima di un esame o una gara sportiva? 6. Perché i sali minerali sono importanti prima di un esame o di un compito in classe? 7. Perché l uomo non riesce a utilizzare la fibra come nutriente? 4 ai una ricerca e completa il seguente schema inserendo quanti più cibi possibili: ti renderai conto che ogni alimento può contenere più nutrienti. I sali minerali sono contenuti 5 I grassi sono contenuti I carboidrati sono contenuti Le fibre sono contenute I sali sono contenuti L acqua è contenuta La fibra e l acqua, anche se non forniscono energia, hanno una funzione importante nel corpo umano e per questo sono definite nutrienti. Completa le frasi e spiega perché sono sostanze indispensabili per l organismo. L acqua è indispensabile per vivere perché... Le principali funzioni della fibra nel corpo umano sono... 6 ai una ricerca sui vari tipi di vitamine indicando in quali alimenti sono contenute in quantità maggiore. 7 Inventa uno slogan per una rivista di sport che sottolinei l importanza di un alimentazione equilibrata. 9

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO LA SALUTE VIEN MANGIANDO PERCHÉ MANGIAMO? Il nostro organismo per sopravvivere e stare in buona salute, per crescere, per svolgere attività fisica, per riparare le parti del corpo danneggiate e sostituire

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono

Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono Nel moderno allevamento intensivo di specie ittiche, nutrizione e salute del pesce allevato sono due fattori intimamente connessi, da un lato devono essere soddisfatti i fabbisogni di nutrienti necessari

Dettagli

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona MAN- GIAR BENE vivere sani 3 Mantenere il corpo in buona salute ha la sua base in una corretta alimentazione. Essa si basa sull apporto equilibrato di acqua, carboidrati (zuccheri e amidi), proteine, grassi

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

Cosa sono le vitamine?

Cosa sono le vitamine? Cosa sono le vitamine? Le vitamine sono sostanze di natura organica indispensabili per la vita e per l accrescimento. Queste molecole non forniscono energia all organismo umano ma sono indispensabili in

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni )

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa

Dettagli

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Passo numero 1: TESTA LA TUA DIGESTIONE Questo primo breve test ti serve per capire com è adesso la tua digestione, se è ancora buona ed efficiente

Dettagli

La corretta alimentazione

La corretta alimentazione La corretta alimentazione www.salute.gov.it 2 Tutta la comunità scientifica è d accordo sul fatto che esista uno stretto legame tra una corretta alimentazione e una vita in buona salute. Per mantenersi

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

L esercizio fisico come farmaco

L esercizio fisico come farmaco L esercizio fisico come farmaco L attività motoria come strumento di prevenzione e di terapia In questo breve manuale si fa riferimento a tipo, intensità, durata e frequenza dell attività fisica da soministrare

Dettagli

Da dove prendono energia le cellule animali?

Da dove prendono energia le cellule animali? Da dove prendono energia le cellule animali? La cellula trae energia dai legami chimici contenuti nelle molecole nutritive Probabilmente le più importanti sono gli zuccheri, che le piante sintetizzano

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

Gli organismi viventi

Gli organismi viventi Gli organismi viventi Gli organismi viventi Quali caratteristiche contraddistinguono i viventi? È facile distinguere un organismo vivente da un oggetto non vivente? Gli organismi viventi Tutti gli organismi

Dettagli

Introduzione. Alessandro Centi

Introduzione. Alessandro Centi Introduzione La PEDIATRICA SPECIALIST nasce nel 2012 e si avvale dell esperienza e del know-how formulativo di Pediatrica, consolidata azienda del settore parafarmaceutico da sempre orientata ai bisogni

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage da Norda una Novità nel Mondo del Beverage Benessere da Bere una Carica di Energia Prima in Italia, Norda lancia sul mercato, una Linea INNOVATIVA di Bevande Funzionali che è già un Grande Successo negli

Dettagli

I PRINCIPI NUTRITIVI SICUREZZA ALIMENTARE PROTEINE LIPIDI GLUCIDI VITAMINE SALI MINERALI DIETA CORRETTA TOSSINFEZIONI ALIMENTARI

I PRINCIPI NUTRITIVI SICUREZZA ALIMENTARE PROTEINE LIPIDI GLUCIDI VITAMINE SALI MINERALI DIETA CORRETTA TOSSINFEZIONI ALIMENTARI I PRINCIPI NUTRITIVI PROTEINE LIPIDI GLUCIDI VITAMINE SALI MINERALI SICUREZZA ALIMENTARE DIETA CORRETTA TOSSINFEZIONI ALIMENTARI ALTRI RISCHI LEGATI AL CONSUMO DI ALIMENTI I PRINCIPI NUTRITIVI I principi

Dettagli

19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO. a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma

19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO. a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma 19 VOCI PER UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE ED UN ADEGUATO ESERCIZIO FISICO a cura di Stefania Agrigento prefazione di Eugenio Del Toma ISBN 978-88-96646-46-5 2015 - Clio S.p.A., Lecce www.clioedu.it Proprietà

Dettagli

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'acqua è il principale costituente del nostro corpo. Alla nascita il 90% del nostro peso è composto di acqua: nell'adulto è circa il 75% e nelle persone anziane circa il 50%; quindi

Dettagli

alimentazione come e di promozione della SALUTE

alimentazione come e di promozione della SALUTE LA SALUTE VIEN MANGIANDO: alimentazione come fattore di rischio e di promozione della SALUTE Dr. Saverio Chilese Resp. Unità Operativa di Nutrizione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ULSS 4 Referente

Dettagli

VITAMINE. Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die);

VITAMINE. Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die); VITAMINE Composti organici eterogenei; indispensabili all organismo; non hanno valore energetico; agiscono in dosi minime (LARN: 1-200 mg/die); hanno funzioni specifiche e funzioni comuni, tra cui: - agiscono

Dettagli

Liponax Sol. Innovativa formulazione LIQUIDA. ad elevata biodisponibilità. Acido R (+) a-lipoico

Liponax Sol. Innovativa formulazione LIQUIDA. ad elevata biodisponibilità. Acido R (+) a-lipoico Innovativa formulazione LIQUIDA ad elevata biodisponibilità L acido a lipoico è una sostanza naturale che ricopre un ruolo chiave nel metabolismo energetico cellulare L acido a lipoico mostra un effetto

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO?

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? Il cuore è un organo che ha la funzione di pompare il sangue nell organismo. La parte destra del cuore pompa il sangue ai polmoni, dove viene depurato dall anidride carbonica

Dettagli

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo

peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. peso peso Controlla il e mantieniti sempre attivo 1. Controlla il peso e mantieniti sempre attivo Il peso corporeo Il nostro peso corporeo rappresenta l'espressione tangibile del bilancio energetico

Dettagli

Cos'è esattamente la gelatina

Cos'è esattamente la gelatina Cos'è esattamente la gelatina LA GELATINA È PURA E NATURALE La gelatina attualmente in commercio viene prodotta in moderni stabilimenti operanti in conformità ai più rigorosi standard di igiene e sicurezza.

Dettagli

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL Barrare la risposta corretta A cura della Dott.ssa Cristina Cerbini Febbraio 2006

Dettagli

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42 Parliamo di diabete N. 42 Revisione agosto 2010 Cos è il diabete? What is diabetes? - Italian Diabete è il nome dato a un gruppo di diverse malattie in cui vi è troppo glucosio nel sangue. Il pancreas

Dettagli

Linee guida per un corretto stile di vita

Linee guida per un corretto stile di vita Linee guida per un corretto stile di vita 1 Hanno collaborato alla redazione delle Linee guida : Rosanna Barbieri Angela Bardi Antonio Dispenza Maria Naldini Marina Pacetti Maria Rosa Silvestro Corrado

Dettagli

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita SOMMARIO PRINCIPI DI NUTRIZIONE Pag. 2 I NUTRIENTI Pag. 2 LE VITAMINE Pag. 3 I GRUPPI ALIMENTARI Pag. 6 LA PIRAMIDE ALIMENTARE Pag.

Dettagli

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori A cura dell U.O.C. Igiene Alimenti e Nutrizione Dipartimento Prevenzione Medica, A.S.L. di Pavia, V.le Indipendenza,3 0382 432451 TROVA L EQUIILIIBRIIO

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Proteine: 1-1,2 g/kg/die; Calorie: 20-30/kg/die Es.: anziano di 60 kg 60-72 g di proteine; 1200-1800

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO

SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO RIFLESSIONI E PROSPETTIVE SU NOI STESSI E SUL MONDO BISOGNI PRIMARI DELL'UOMO Quali sono i bisogni dell'uomo? Volendo semplificare i bisogni basilari sono due: vogliamo evitare

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione Arriva l'estate ed ecco, regolarmente, "spuntare" le solite diete dimagranti. Ne esistono

Dettagli

Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore

Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore Agosto 2013 Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore Dr. Richard A. Bailey, Poultry Health Scientist Sommario Introduzione Flora Intestinale Mantenere in equilibrio la salute intestinale Conclusioni

Dettagli

Quali danni può provocare il consumo eccessivo di alcol?

Quali danni può provocare il consumo eccessivo di alcol? alcol Qual è la dimensione del problema? L alcol è una sostanza tossica per la quale non è possibile identificare livelli di consumo sicuri, anche a causa delle differenze individuali legate al metabolismo

Dettagli

alcoliche alcoliche: Bevande se sì, solo in quantità controllata

alcoliche alcoliche: Bevande se sì, solo in quantità controllata 7. alcoliche alcoliche: Bevande se sì, solo in quantità controllata 53 7. Bevande alcoliche: se sì, solo in quantità controllata 1. DEFINIZIONE DI UNITÀ ALCOLICA (U.A.) Una Unità Alcolica (U.A.) corrisponde

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

In collaborazione con

In collaborazione con In collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE ALCOL CNESPS bere SIA WHO COLLABORATING CENTRE FOR RESEARCH AND HEALTH PROMOTION ON ALCOHOL AND ALCOHOL-RELATED HEALTH PROBLEMS SOCIETÀ ITALIANA ALCOLOGIA non

Dettagli

Alimentazione Così si può migliorare l efficienza alimentare

Alimentazione Così si può migliorare l efficienza alimentare Ancora dal convegno di Copenaghen. Questo parametro, nell allevamento delle bovine da latte, può crescere. E non solo perfezionando il razionamento. Ma anche intervenendo su diversi altri fattori, come

Dettagli

Vitamina D, PTH ed omeostasi del calcio

Vitamina D, PTH ed omeostasi del calcio Vitamina D, PTH ed omeostasi del calcio Funzioni principali della vit D Stimolazione dell'assorbimento del calcio e del fosforo a livello intestinale; Regolazione, in sinergia con l'ormone paratiroideo,

Dettagli

Alcol: sei sicura? Le ragazze e l alcol. Il libretto per conoscere e non rischiare.

Alcol: sei sicura? Le ragazze e l alcol. Il libretto per conoscere e non rischiare. OSSERVATORIO NAZIONALE ALCOL CNESP WHO COLLABORATING CENTRE FOR RESEARCH AND HEALTH PROMOTION ON ALCOHOL AND ALCOHOL-RELATED HEALTH PROBLEMS SIA SOCIETÀ ITALIANA ALCOLOGIA Alcol: sei sicura? Le ragazze

Dettagli

Menopausa, alimentazione ed osteoporosi. Debora Rasio Sapienza Università di Roma - Az. Osp. S. Andrea

Menopausa, alimentazione ed osteoporosi. Debora Rasio Sapienza Università di Roma - Az. Osp. S. Andrea Menopausa, alimentazione ed osteoporosi Debora Rasio Sapienza Università di Roma - Az. Osp. S. Andrea Cambiamenti ormonali in menopausa Con la menopausa si assiste al declino della produzione ovarica di

Dettagli

LA MEMBRANA PLASMATICA

LA MEMBRANA PLASMATICA LA MEMBRANA PLASMATICA 1. LE FUNZIONI DELLA MEMBRANA PLASMATICA La membrana plasmatica svolge le seguenti funzioni: 1. tenere concentrate tutte le sostanze indispensabili alla vita: è proprio la membrana

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

12.200 i nuovi casi di tumore al pancreas ogni anno in Italia

12.200 i nuovi casi di tumore al pancreas ogni anno in Italia Come prevenire il tumore del pancreas insieme contro il cancro Il pancreas e il tumore Il pancreas è un organo dalla forma simile a quella di una pera o di una lingua, situato in profondità nella cavità

Dettagli

Tratto dal libro "Guarire con la nuova medicina integrata".

Tratto dal libro Guarire con la nuova medicina integrata. 1. Mantenersi snelli. Il peso corporeo dev essere un valore da tenere nei ranghi. E a suggerirci i ranghi previsti è un parametro chiamato indice di massa corporea (BMI, da Body Mass Index). Si calcola

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

Un alimentazione equilibrata rafforza la salute

Un alimentazione equilibrata rafforza la salute Un alimentazione equilibrata rafforza la salute Come ridurre il rischio di cancro Un informazione della Lega contro il cancro Un alimentazione equilibrata rafforza la salute 1 Indice Editoriale 5 Una sana

Dettagli

Manuale informativo sull H.A.C.C.P.

Manuale informativo sull H.A.C.C.P. Manuale informativo sull H.A.C.C.P. per il controllo dell igiene degli alimenti (con particolare riferimento al controllo della temperatura) Manuale redatto dalla GIORGIO BORMAC S.r.l. Le informazioni

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

Effetti dell incendio sull uomo

Effetti dell incendio sull uomo Effetti dell incendio sull uomo ANOSSIA (a causa della riduzione del tasso di ossigeno nell aria) AZIONE TOSSICA DEI FUMI RIDUZIONE DELLA VISIBILITÀ AZIONE TERMICA Essi sono determinati dai prodotti della

Dettagli

Conta con il leone. Andrea Scaramuzza Alessandra Bosetti Gian Vincenzo Zuccotti. con le foto di Sabrina Alessio e i piatti di Gianluca Modugno

Conta con il leone. Andrea Scaramuzza Alessandra Bosetti Gian Vincenzo Zuccotti. con le foto di Sabrina Alessio e i piatti di Gianluca Modugno Conta con il leone Guida all uso del conteggio dei carboidrati, e non solo! Andrea Scaramuzza Alessandra Bosetti Gian Vincenzo Zuccotti con le foto di Sabrina Alessio e i piatti di Gianluca Modugno Conta

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA On. Ministro Gianni Alemanno Presidente, Prof. Ferdinando Romano Gruppo di esperti costituito presso l Istituto

Dettagli

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice pag. 1 / 20 Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione Indice Versione lunga / Novembre 2011 2 Piramide alimentare svizzera

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

Anni d argento, anni di valore. Piccoli consigli per vivere al meglio la terza e quarta età

Anni d argento, anni di valore. Piccoli consigli per vivere al meglio la terza e quarta età Anni d argento, anni di valore. Piccoli consigli per vivere al meglio la terza e quarta età Beata vecchiaia. Nel nostro paese è in corso una grande sfida: trasformare la vecchiaia in un periodo della vita

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

VLT. Aminoacidi Caffeina Derivati botanici Vitamine idrosolubili.

VLT. Aminoacidi Caffeina Derivati botanici Vitamine idrosolubili. VLT VLT (leggi Volt) è un gel energizzante il cui effetto si fonda sulla combinazione e sinergia d azione propria dei componenti in esso contenuti. In VLT si ritrovano, difatti, molteplici principi attivi

Dettagli

Verifica - Conoscere le piante

Verifica - Conoscere le piante Collega con una linea nome, descrizione e disegno Verifica - Conoscere le piante Erbe Hanno il fusto legnoso che si ramifica vicino al terreno. Alberi Hanno il fusto legnoso e resistente che può raggiungere

Dettagli

L ALIMENTAZIONE DI CAGNE E GATTE DURANTE GRAVIDANZA E LATTAZIONE

L ALIMENTAZIONE DI CAGNE E GATTE DURANTE GRAVIDANZA E LATTAZIONE 1 L ALIMENTAZIONE DI CAGNE E GATTE DURANTE GRAVIDANZA E LATTAZIONE Le femmine devono essere in peso forma al momento dell accoppiamento Se la femmina è fortemente sottopeso aumentano le possibilità di:

Dettagli

-Composti organici essenziali per la vita

-Composti organici essenziali per la vita -Composti organici essenziali per la vita -La maggior parte dei vertebrati (tra cui l uomo) non sono in grado di sintetizzarle (come gli amminoacidi essenziali) -Sono assunte con la dieta -Alcune malattie

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili 45 aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE Slowfood aprile 2010 www.slowfood.it Acqua alle corde Azioni sostenibili Professione happycoltore La rete delle comunità

Dettagli

se guidi, non bere! Conoscere, Capire, Scegliere

se guidi, non bere! Conoscere, Capire, Scegliere Comune di Genova Direzione Città Sicura Societa' Italiana di Alcologia Sezione Ligure se guidi, non bere! Conoscere, Capire, Scegliere A cura di : Prof. A.c. Ornella Ancarani Prof. A.c. Gianni Testino

Dettagli

C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia

C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia VINCENZO FEDELE E GIOVANNI ANNICCHIARICO C.R.A - Istituto Sperimentale per la Zootecnia Stalla Pascolo DECIDE L ALLEVATORE DECIDE L ANIMALE Scelta alimenti Scelta alimenti (Vegetazione) Quantità (limitata)

Dettagli

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum);

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum); Farro Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il farro, nome comune usato per tre differenti specie del genere Triticum, rappresenta il più antico tipo di frumento coltivato, utilizzata dall'uomo come nutrimento

Dettagli

La Vitamina A La Vitamina D

La Vitamina A La Vitamina D LE VITAMINE La Vitamina A La vitamina A o retinolo è una vitamina liposolubile che serve per la differenziazione delle cellule epiteliali, la spermatogenesi, regolazione dello sviluppo osseo, il sistema

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Educazione alimentare e del gusto nella scuola primaria

Educazione alimentare e del gusto nella scuola primaria PIÙ ORTAGGI, LEGUMI E FRUTTA Educazione alimentare e del gusto nella scuola primaria Manuale per la formazione dell insegnante Progetto MiPAAF Qualità Alimentare (approvato con D.M. 591/7303/02 del 23/12/2002)

Dettagli

Consumo medio giornaliero di sodio e potassio nella popolazione italiana adulta

Consumo medio giornaliero di sodio e potassio nella popolazione italiana adulta PROGRAMMA MINISAL Sottoprogetto ISS www.menosalepiusalute.it MINISAL-GIRCSI BUONE PRATICHE SULL'ALIMENTAZIONE: VALUTAZIONE DEL CONTENUTO DI SODIO, POTASSIO E IODIO NELLA DIETA DEGLI ITALIANI Consumo medio

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE?

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE? RISORSE ENERGETICHE ENERGIA 2 AREA 9 FONTI DI ENERGIA E INDISPENSABILE ALLA VITA SULLA TERRA ELEMENTO INDISPENSABILE PER SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO FINO AD ORA: CONTINUO INCREMENTO DI PRODUZIONE E CONSUMO

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014

impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014 impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifi ca di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014 Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV www.scienzavegetariana.it

Dettagli

DIFFERENZE TRA SPIRULINA E KLAMATH

DIFFERENZE TRA SPIRULINA E KLAMATH DIFFERENZE TRA SPIRULINA E KLAMATH La Klamath è da preferire ad altre verdi-azzurre per la sua ricchezza di nutrienti completamente naturali e perfettamente bilanciati. Inoltre svolge un'azione stimolante

Dettagli