METODOLOGIA SEDIMENTAZIONE SU COLONNA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "METODOLOGIA SEDIMENTAZIONE SU COLONNA"

Transcript

1 CAPITOLATO TECNICO FORNITURA DI SISTEMI PER INDAGINI DI IMMUNOEMATOLOGIA: METODOLOGIA SEDIMENTAZIONE SU COLONNA PER LE STRUTTURE TRASFUSIONALI DELL AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE DI CIRCOLO DI BUSTO ARSIZIO (ENTE CAPOFILA) E DELL AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE DI GALLARATE METODOLOGIA SEDIMENTAZIONE SU COLONNA Viene richiesta per le Strutture Trasfusionali dell AO Ospedale di Circolo di Busto Arsizio e AO Ospedale S. Antonio Abate di Gallarate, la fornitura di sistemi completi e automatici per l esecuzione delle indagini di immunoematologia eritrocitaria con tecnica SEDIMENTAZIONE SU COLONNA in service. Le attività verranno effettuate nelle sedi P.O. Busto Arsizio P.O. Saronno P.O. Gallarate Per le Strutture trasfusionali dei P.O. di Tradate ed Angera ci si riserva la possibilità di adesione successiva con tipologia di strumento da definire (sistema automatico o stazione di lavoro manuale: stazione manuale, incubatore, centrifuga, lettore per schedine, lettore codice a barre). Requisiti generali richiesti: Caratteristiche di accesso degli utilizzatori al sistema: in particolare deve essere previsto un codice identificativo univoco per ogni utilizzatore, possibilità di attribuire password con diversi livelli operativi, tracciabilità totale dell operatore e delle operazioni. Apparecchiatura: comprensiva di tutta la strumentazione accessori dispositivi periferiche gruppi di continuità Le apparecchiature devono consentire l identificazione positiva dei campioni e dei reagenti Le apparecchiature devono riconoscere i codici a barre prodotti dal sistema di identificazione del paziente presente in AO, senza necessità quindi di ri-etichettare le provette. Le apparecchiature devono essere dotate di software che garantisca l assoluta affidabilità del data base in modo da garantire in ogni momento il recupero dei dati storici del paziente, relativamente agli score di reazione e al lotto dei reagenti. Il sistema deve essere predisposto per la gestione del controllo interno di qualità secondo quanto previsto dalla normativa regionale. Le apparecchiature devono essere conformi alla normativa europea attuale relativa ai controlli di processo e di qualità Le apparecchiature devono essere disponibili sul mercato al momento della presentazione dell offerta Le apparecchiature proposte dovranno risultare compatibili con gli spazi predisposti La procedura deve compiersi, fino alla refertazione definitiva, con apparecchiature interfacciate con il sistema gestionale EmoNet. Le apparecchiature devono essere collaudate, mantenute e sottoposte a procedura di verifica funzionale (taratura), per tutto il periodo di aggiudicazione della gara, secondo quanto previsto dalla normativa vigente e dal Manuale della Qualità aziendale. La strumentazione offerta deve essere regolarmente certificata ai sensi della normativa applicabile Assistenza tecnica: full risk Sostituzione parti di ricambio e/o deteriorabili inclusa Manutenzione ordinaria e straordinaria Verifica sicurezza norme CEI Monitoraggio in remoto delle apparecchiature con possibilità di interventi preventivi. Manutenzione ordinaria secondo programma concordato con le singole strutture 1

2 Tempi di risposta, per interventi in caso di guasto o per manutenzione straordinaria, da parte dell assistenza tecnica: entro 2 ore solari dalla chiamata, intervento in sede entro 24 ore solari. Strumentazione sostitutiva in presenza di guasto non riparabile entro 48 ore solari. In presenza di n. 4 guasti / anno / apparecchiatura si dovrà procedere alla sostituzione della strumentazione In relazione alla disponibilità, nel durante della locazione, di strumentazioni nuove o aggiornamenti strumentali significativi, la ditta appaltante provvederà a proporre, alle medesime condizioni, le migliorie in sostituzione parziale o totale di quanto aggiudicato, previa valutazione da parte dell Azienda. RUN TEST, periodo di valutazione per la conferma o revoca, 6 mesi dall aggiudicazione. Strumentazione richiesta: SISTEMA/I COMPLETAMENTE AUTOMATICO COMPATIBILE CON IL PROCESSO ANALITICO DELLE SINGOLE STRUTTURE A.O. Busto Arsizio: In relazione ai volumi di attività, vanno previsti: SIMT P.O. Busto Arsizio: SISTEMA AUTOMATICO AD ALTA CAPACITÀ DI PROCESSO IN NUMERO DI 2; stazione di lavoro manuale di back up (stazione manuale, incubatore, centrifuga, lettore per schedine, lettore codice a barre); SIMT P.O. SARONNO N. 1 SISTEMA AUTOMATICO A MEDIA CAPACITÀ DI PROCESSO stazione di lavoro manuale di back up (stazione manuale, incubatore, centrifuga, lettore per schedine, lettore codice a barre); A.O. Gallarate SIMT PO Gallarate: N 1 SISTEMA AUTOMATICO AD ALTA CAPACITÀ DI PROCESSO, N 1 stazione manuale (incubatore, centrifuga, lettore per schedine, lettore codice a barre); Possibilità di acquisizione successiva di N. 1 sistema automatico ad alta o media capacità di processo. P.O. Angera articolazione trasfusionale: in relazione alle indagini pretrasfusionali da includere, ci si riserva la possibilità di successiva adesione con la richiesta di strumentazione adeguata (sistema automatico di media capacità di processo o stazione di lavoro manuale e/o stazione manuale come sopra riportato) REQUISITI SPECIFICI INDISPENSABILI DEI SISTEMI: Caratteristiche delle strumentazioni il/i sistemi automatici dovranno avere una cadenza analitica compatibile con il processo di lavoro attivo nelle singole strutture il / i sistemi in caso di fermi macchina deve prevedere un sistema di back up peso e dimensioni compatibili con la struttura e gli spazi disponibili presso il laboratorio (richiesto sopraluogo preliminare) essere corredato di tutti gli accessori necessari per il buon funzionamento essere prodotto e distribuito da ditte dotate di un sistema di assicurazione della qualità Apparecchiature completamente automatiche DI ULTIMA GENERAZIONE Le apparecchiature offerte devono essere uguali per tutti i Presidi Ospedalieri AUTOMAZIONE o Sistema Completamente automatico, o dal caricamento delle confezioni dei supporti, o dalla ricezione delle liste di lavoro dal gestionale Emonet, o tubo primario, di qualsiasi tipo, o caricamento dei supporti nella zona di dispensazione, 2

3 o foratura automatica delle schedine o identificazione del campione, Riconoscimento positivo dei campioni o dei reagenti, registrazione tipo supporto, lotto, scadenza o lettura ed interpretazione dei risultati, al loro trasferimento al gestionale Emonet, in completa automazione senza alcun intervento da parte dell operatore. o Accesso random, Caricamento in continuo dei campioni e dei consumabili o Gestione campioni urgenti con possibilità di assegnazione di priorità analitica o Monitoraggio automatico dei reagenti e consumabili, allarmi visivi ed acustici o Termostatazione dei reattivi a bordo o Gestione remota dell assistenza o Lettore a codice a barre Software diagnostico, sistema esperto, per identificazione pannelli anticorpali Sistema gestionale intermedio (gestione dei controlli di qualità, degli esiti, degli algoritmi di reflex test, delle ripetizioni delle indagini) interfacciato bi-direzionalmente al gestionale Emonet Insiel VALIDAZIONE IN REMOTO Il sistema gestionale intermedio deve consentire la validazione delle indagini in remoto (intra ed inter AO) anche da domicilio È richiesta dotazione congrua di hardware per la refertazione in remoto domiciliare Il sistema deve essere dotato di software antivirus proprio o consentire la verifica dei sistemi da parte del software in uso nell AO CAMPIONI Possibilità di utilizzare provette di differente tipologia Possibilità di diluizione in automatico Possibilità esecuzione indagini riflesse Riduzione assenza carry over tra campioni REAGENTI Marcati CE Pronti all uso CONTROLLI Controlli di Qualità interni ed esterni per le principali categorie di analisi. La fornitura dovrà prevedere la partecipazione a programmi di controllo di qualità interni ed esterni, questi ultimi a livello internazionale (Tipo UKNEQAS). COLLEGAMENTO HOST COMPUTER Sistema completo di moduli di interfacciamento bidirezionale con il gestionale Emonet Insiel I costi per la realizzazione e la messa in opera dell interfacciamento sono a carico della ditta appaltante La realizzazione dell interfacciamento deve essere contestuale alla installazione della strumentazione Le modalità dell interfacciamento dovranno tenere conto della operatività della Struttura e concordate con il Responsabile del Servizio Trasfusionale L analizzatore deve essere in grado di leggere il bar-code del campione, richiedere e ricevere la programmazione delle richieste in tempo reale e trasmettere i risultati delle analisi, sia in modalità real time che in batch, contemporaneamente ai cicli operativi e su richiesta dell operatore. La fornitura dovrà prevedere la quotazione per interfacciamento bidirezionale con il gestionale di laboratorio POWERLAB di NOEMALIFE Gli interfacciamenti con i gestionali devono essere previsti anche per le stazioni manuali 3

4 GRUPPO DI CONTINUITÀ Il sistema dovrà essere corredato di gruppo/i di continuità che assicurino un autonomia non inferiore ai 30 minuti. Arredi Necessari alla ottimizzazione della locazione strumentale Caratteristiche strutturali e funzionali del sistema da documentare: Caratteristiche strutturali delle apparecchiature fornite, con particolare riguardo alle dimensioni e all ingombro complessivo sia a riposo che in attività, in relazione agli spazi assegnati. Caratteristiche funzionali delle apparecchiature fornite, con particolare riguardo al tempo effettivo di esecuzione dei singoli profili indicati, dall immissione campione al risultato finale (saranno preferibili tempi più brevi). Modalità di gestione dei campioni: introduzione, movimentazione, rimozione. Caratteristiche di gestione magazzino di schedine e reattivi a bordo macchina e gestione dei residui finali. CRITERI DI VALUTAZIONE PREMESSA: Saranno fortemente preferibili i minori tempi tecnici di esecuzione (incubazione, centrifugazione, lettura) del test antiglobulina indiretto, della prova di compatibilità crociata e del gruppo sanguigno, sia nell esecuzione con apparecchiatura automatica sia nell esecuzione manuale, in funzione della possibilità di ridurre i tempi di assegnazione degli emocomponenti in caso di urgenza. Caratteristiche strumentali Punti MAX 20 CADENZA ANALITICA 7 TEMPO DI USCITA DEL RISULTATO 3 GESTIONE CAMPIONE URGENTE 3 POSSIBILITÀ DI ESEGUIRE TUTTI GLI ANALITI SU UN UNICO SISTEMA 7 Caratteristiche Analitiche Punti MAX 20 SENSIBILTÀ ANALITICA REAGENTI 4 NUMEROSITÀ DEI CLONI OMOZIGOTI PRESENTI NEI PANNELLI DI IDENTIFICAZIONE ANTICORPALE 4 TEMPO DI VALIDITÀ DEI LOTTI DI SCREENING ANTICORPALE 2 PRESENZA DI PANNELLI CON ANTIGENI RARI CLINICAMENTE SIGNIFICATIVI 7 PRESENZA DI SOFTWARE DI INTERPRETAZIONE PANNELLI ERITROCITARI 3 CARATTERISTICHE ORGANIZZATIVE Punti MAX 20 IMPATTO DELL INSERIMENTO DEL SISTEMA NELLA REALTÀ OPERATIVA DEL LABORATORIO 15 MODALITÀ DI EROGAZIONE DELL ASSISTENZA TECNICA 5 TOTALE PUNTI 60 4

5 Quantitativi annui presunti comprensivi di calibrazioni, test ripetuti e controlli SIMT Busto Arsizio, Saronno, Gallarate e Angera Determinazione gruppo ABO/Rh : test diretto (A B AB D CDE) ed indiretto con emazie A1-A2-B-O pronte all uso (schedine + emazie test)(1) Controllo gruppo ABO/Rh (A B D)(1) Determinazione antigeni Rh & Kell (C c E e - K) Test di Coombs diretto siero polispecifico Test di Coombs diretto IgG & frazione complementare Profilo neonati (ABO/Rh + Coombs diretto IgG) Test di Coombs indiretto (pannello 3 cellule non trattate con enzimi, emazie test + coombs) (possibilità di acquisire pannello aggiuntivo di 3 cellule trattate con enzimi) (2) Controllo di qualità interno secondo necessità per presidio e numero P.O. Busto Arsizio P.O. Saronno P.O. Gallarate P.O. Angera (3) (*) (*) (*) (*) (*) X 365 giorni X 365 giorni X 365 giorni (*) strumenti Controllo di qualità UK NEQAS X 365 giorni X 365 giorni X 365 giorni Identificazione anticorpale (anti emazie) su siero Plasma - eluato ad ampio spettro antigenico comprensivo di antigeni rari, almeno 22 1 pannello a spedizione (possibilità di acquisire pannello aggiuntivo per conferma di almeno 11 cellule non trattate e di 11 cellule trattate con enzimi e) (2) Titolazione anticorpi eritrocitari Prova di compatibilità ematica in coombs (*) sistema Duffy (Fya/Fyb) sistema Kidd (Jka/Jkb) sistema MNS (M/N/S/s) sistema Lutheran (Lua/Lub) Altri sistemi rari (1) Per la determinazione del gruppo ABO ed Rh possibilità di avere supporti con un secondo clone possibilità di avere supporti con due diverse tipologie di anti D (di cui almeno uno non deve rilevare il D VI parziale) 5

6 (2) I pannelli eritrocitari per ricerca ed identificazione anticorpale dovrebbero avere rappresentazione antigenica prevista negli Standard di Medicina Trasfusionale (2 Edizione, punto E.(3).4.1 e punto E.(3).5.1) (3) Articolazione Trasfusionale Angera: in relazione alle indagini pretrasfusionali di pertinenza, ci si riserva la possibilità di adesione successiva con un numero di indagini da definire per le tipologie indicate con (*) e per un quantitativo pari al 20% circa dei quantitativi di Gallarate. Si chiede possibilità di variazione dei quantitativi per un +/- 20 % Si chiede quotazione con sconto di altri prodotti a Listino per una quota del 10 % della fornitura di gara 6

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N.15 ALTA PADOVANA FORNITURA DI SISTEMI DIAGNOSTICI E REAGENTI PER L ESECUZIONE DEGLI ESAMI DI IMMUNOEMATOLOGIA

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N.15 ALTA PADOVANA FORNITURA DI SISTEMI DIAGNOSTICI E REAGENTI PER L ESECUZIONE DEGLI ESAMI DI IMMUNOEMATOLOGIA Allegato B/1 REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N.15 ALTA PADOVANA FORNITURA DI SISTEMI DIAGNOSTICI E REAGENTI PER L ESECUZIONE DEGLI ESAMI DI IMMUNOEMATOLOGIA E PER LO STUDIO DEGLI ANTIGENI ERITROCITARI IN BIOLOGIA

Dettagli

Immunoematologia_Scheda tecnica. Il sottoscritto... in qualità di Legale Rappresentante della Ditta... con sede in... DICHIARA

Immunoematologia_Scheda tecnica. Il sottoscritto... in qualità di Legale Rappresentante della Ditta... con sede in... DICHIARA Il sottoscritto...... in qualità di Legale Rappresentante della Ditta.... con sede in.... DICHIARA che relativamente alla fornitura sottostante dell offerta n... del / / Immunoematologia SCHEDA TECNICA

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DIAGNOSTICO PER ALLERGOLOGIA

CAPITOLATO TECNICO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DIAGNOSTICO PER ALLERGOLOGIA CAPITOLATO TECNICO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DIAGNOSTICO PER ALLERGOLOGIA OGGETTO: FORNITURA DI UN SISTEMA DIAGNOSTICO PER INDAGINI SIEROLOGICHE (RICERCA ANTICORPI) MEDIANTE TECNICHE IMMUNOMETRICHE

Dettagli

QUESTIONARIO TECNICO

QUESTIONARIO TECNICO QUESTIONARIO TECNICO 1 DITTA PRODUTTRICE: 2 DITTA DISTRIBUTRICE: 3 ESCLUSIVITA DI PRODUZIONE E/O DI DISTRIBUZIONE DELL APPARECCHIATURA: SI SPECIFICARE: 4 ESCLUSIVITA DI PRODUZIONE E/O DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO REAGENTI PER CENTRO TRASFUSIONALE GARA N

CAPITOLATO TECNICO REAGENTI PER CENTRO TRASFUSIONALE GARA N CAPITOLATO TECNICO REAGENTI PER CENTRO TRASFUSIONALE GARA N. 5926393 LOTTO 1 - Immunoematologia - CIG 6120773DA7 Si richiede per la Medicina Trasfusionale dei presidi di Carbonia e Iglesias un service

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N.15 ALTA PADOVANA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI COMPLETI PER L ESECUZIONE DEGLI ESAMI EMOCROMOCITOMETRICI E RETICOLOCITI

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N.15 ALTA PADOVANA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI COMPLETI PER L ESECUZIONE DEGLI ESAMI EMOCROMOCITOMETRICI E RETICOLOCITI Allegato B1) al Capitolato d Oneri NUMERO GARA: 4943242 REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N.15 ALTA PADOVANA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI COMPLETI PER L ESECUZIONE DEGLI ESAMI EMOCROMOCITOMETRICI E RETICOLOCITI

Dettagli

Azienda ASL Frosinone. Lotto 4. Service per la fornitura di un sistema analitico per esami allergologici in vitro per il P.O. di Frosinone (HUB)

Azienda ASL Frosinone. Lotto 4. Service per la fornitura di un sistema analitico per esami allergologici in vitro per il P.O. di Frosinone (HUB) Azienda ASL Frosinone Lotto 4 Service per la fornitura di un sistema analitico per esami allergologici in vitro per il P.O. di Frosinone (HUB) SPECIFICHE TECNICHE E ORGANIZZATIVE 1. Oggetto della fornitura

Dettagli

ARS LIGURIA.ARS.RU.I

ARS LIGURIA.ARS.RU.I ARS LIGURIA.ARS.RU.I.0000641.25-01-2016 REGIONE LIGURIA -ARS Centrale Regionale di Acquisto ALLEGATO F2) FFORNITURA INCLUSIVE SERVICE DI SISTEMI ANALITICI AUTOMATIZZATI PER LA

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI CAGLIARI Laboratorio Analisi Chimico Cliniche e Microbiologia Via Ospedale Cagliari CAPITOLATO TECNICO

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI CAGLIARI Laboratorio Analisi Chimico Cliniche e Microbiologia Via Ospedale Cagliari CAPITOLATO TECNICO AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI CAGLIARI Laboratorio Analisi Chimico Cliniche e Microbiologia Via Ospedale 54-09124 Cagliari CAPITOLATO TECNICO Service per l effettuazione di T O R C H, EBV e varie

Dettagli

Allegato C al Decreto n. 108 del pag. 1/7

Allegato C al Decreto n. 108 del pag. 1/7 giunta regionale Allegato C al Decreto n. 108 del 23.12.2015 pag. 1/7 R E G I O N E V E N E T O Segreteria Regionale per la Sanità Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità LOTTO N. 1 FORNITURA DI

Dettagli

Azienda USL FROSINONE Lotto 3 Service per esami Immunometrici di routine e specialistici per il laboratorio analisi del P.O. di Frosinone (LEC/S)

Azienda USL FROSINONE Lotto 3 Service per esami Immunometrici di routine e specialistici per il laboratorio analisi del P.O. di Frosinone (LEC/S) Azienda USL FROSINONE Lotto 3 Service per esami Immunometrici di routine e specialistici per il laboratorio analisi del P.O. di Frosinone (LEC/S) SPECIFICHE TECNICHE E ORGANIZZATIVE 1-Oggetto della fornitura

Dettagli

FAQ - 07/01/2016. 3. Si chiede se tale capacità on-board adeguata debba essere uguale per tutti e tre gli strumenti offerti.

FAQ - 07/01/2016. 3. Si chiede se tale capacità on-board adeguata debba essere uguale per tutti e tre gli strumenti offerti. FAQ - 07/01/2016 LOTTO 1 1. Scheda tecnico-amministrativa pagina 1 punto 2: si chiede il Sistema Gestionale in uso presso in centro, con cui dovrà essere effettuato l interfacciamento; Sistema gestionale

Dettagli

Dipartimento Interaziendale di Medicina Trasfusionale Azienda Sanitaria Locale di Taranto Direttore: Dott. Gianfranco Miloro

Dipartimento Interaziendale di Medicina Trasfusionale Azienda Sanitaria Locale di Taranto Direttore: Dott. Gianfranco Miloro LOTTO VIROLOGIA CHIMICA CLINICA CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA ANALITICO COSTITUITO DA UN ANALIZZATORE INTEGRATO PER L ESECUZIONE DI TEST DI CHIMICA CLINICA E VIROLOGICI PER LO SCREENING

Dettagli

SPECIFICHE TECNICHE DEI SISTEMI DIAGNOSTICI COAGULAZIONE PESCARA, PENNE E POPOLI. LOTTO n 2

SPECIFICHE TECNICHE DEI SISTEMI DIAGNOSTICI COAGULAZIONE PESCARA, PENNE E POPOLI. LOTTO n 2 SPECIFICHE TECNICHE DEI SISTEMI DIAGNOSTICI COAGULAZIONE PESCARA, PENNE E POPOLI. LOTTO n 2 E richiesta la presentazione di un progetto tecnico dettagliato che descriva la soluzione operativa proposta

Dettagli

U.O.C. MEDICINA TRASFUSIONALE ARNAS CIVICO, DI CRISTINA, BENFRATELLI, PALERMO. ISTRUZIONE OPERATIVA Assegnazione di Globuli Rossi Concentrati

U.O.C. MEDICINA TRASFUSIONALE ARNAS CIVICO, DI CRISTINA, BENFRATELLI, PALERMO. ISTRUZIONE OPERATIVA Assegnazione di Globuli Rossi Concentrati REV 01 20/04/2014 Pag. 1 di 7 IO-MT-URG-015 INDICE 0. SCOPO 2 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 2 2. RIFERIMENTI E ABBREVIAZIONI 2 2.1. RIFERIMENTI 7 2.2 ABBREVIAZIONI 3. RESPONSABILITÀ 2 4. MODALITÀ DI GESTIONE

Dettagli

A tutte le Società interessate

A tutte le Società interessate U.O. Programmazione Acquisti E Gestione Beni e Servizi Ufficio Gare e Contratti Tel 02/81842116 Fax 02/81844000 Prot. n. 9266 del 28/04/2009 A tutte le Società interessate Oggetto: Procedura aperta per

Dettagli

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI ATTI AL DOSAGGIO DEGLI ANTICORPI DEL COMPLESSO TORCH ED ALTRI AGENTI IFETTIVI

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI ATTI AL DOSAGGIO DEGLI ANTICORPI DEL COMPLESSO TORCH ED ALTRI AGENTI IFETTIVI LOTTO N. 2 ALL. B2 PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI ATTI AL DOSAGGIO DEGLI ANTICORPI DEL COMPLESSO TORCH ED ALTRI AGENTI IFETTIVI CAPITOLATO TECNICO OGGETTO Il presente

Dettagli

ASSEGNAZIONE E DISTRIBUZIONE EMOCOMPONENTI ALLOGENICI

ASSEGNAZIONE E DISTRIBUZIONE EMOCOMPONENTI ALLOGENICI ASSEGNAZIONE E DISTRIBUZIONE EMOCOMPONENTI ALLOGENICI Gli antigeni gruppo-ematici più importanti da un punto di vista immunologico e trasfusionale sono quelli AB0 ed Rh Test pre-trasfusionali Type: determinazione

Dettagli

ALLEGATO A DESCRIZIONE DELLA FORNITURA

ALLEGATO A DESCRIZIONE DELLA FORNITURA ALLEGATO A DESCRIZIONE DELLA FORNITURA PROCEDURA NEGOZIATA PER LA FORNITURA, IN MODALITA SERVICE, IN PIU LOTTI, DI UN SISTEMA PER LA DIAGNOSI DI EPATOPATIE E DIABETE SU BASE AUTOIMMUNE E DI UN SISTEMA

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N.15 ALTA PADOVANA FORNITURA DI UN SISTEMA COMPLETO PER L ESECUZIONE DI INDAGINI DI IMMUNOISTOCHIMICA,

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N.15 ALTA PADOVANA FORNITURA DI UN SISTEMA COMPLETO PER L ESECUZIONE DI INDAGINI DI IMMUNOISTOCHIMICA, REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N.15 ALTA PADOVANA FORNITURA DI UN SISTEMA COMPLETO PER L ESECUZIONE DI INDAGINI DI IMMUNOISTOCHIMICA, TARGHET TERAPHY, INDAGINI MOLECOLARI PER HER2, CMV, EBV e ANTI-MELANOCYTE.

Dettagli

ESAME CHIMICO FISICO DELLE URINE E DEL SEDIMENTO per i presidi di Pescara, Penne, Popoli.

ESAME CHIMICO FISICO DELLE URINE E DEL SEDIMENTO per i presidi di Pescara, Penne, Popoli. SPECIFICHE TECNICHE DEI SISTEMI DIAGNOSTICI PER L ESECUZIONE DELL ESAME CHIMICO FISICO DELLE URINE E DEL SEDIMENTO per i presidi di PESCARA, PENNE E POPOLI. LOTTO n 5 ESAME CHIMICO FISICO DELLE URINE E

Dettagli

ALL. 1 ELENCO DEI LOTTI

ALL. 1 ELENCO DEI LOTTI ALL. 1 ELENCO DEI LOTTI GARA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA IN SERVICE DI UN SISTEMA MEDIANTE METODICA SSO REVERSE AUTOMATICO PER LA TIPIZZAZIONE MOLECOLARE PCR SSO REVERSE DEL COMPLESSO HLA PER L

Dettagli

ALLEGATO A DEL CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA

ALLEGATO A DEL CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA ALLEGATO A DEL CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI COMPLETI PER L ESECUZIONE DI ESAMI EMATOLOGICI OCCORRENTI ALL AZIENDA OSPEDALIERA CARLO POMA DI MANTOVA (CAPOFILA), ALL AZIENDA

Dettagli

Si richiede la fornitura annuale di un sistema di determinazione dell HPV per l Asl Roma1, relativo a tests.

Si richiede la fornitura annuale di un sistema di determinazione dell HPV per l Asl Roma1, relativo a tests. Oggetto: gara HPV Test primario nello Screening cervico-vaginale. Si richiede la fornitura annuale di un sistema di determinazione dell HPV per l Asl Roma1, relativo a 20.000 tests. Requisiti minimi indispensabili

Dettagli

PREMESSE *****************

PREMESSE ***************** OGGETTO: Capitolato per la fornitura omnicomprensiva di sistemi completi di diagnostica per l effettuazione in routine e urgenza dell esame emocromocitometrico per la Struttura Complessa Laboratorio Analisi

Dettagli

S.C. Approvvigionamenti Atti 600/11 all.to 20

S.C. Approvvigionamenti Atti 600/11 all.to 20 Atti 600/11 all.to 20 CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI COMPLETI PER INDAGINI DI IMMUNOEMATOLOGIA ERITROCITARIA IN AUTOMAZIONE MEDIANTE TECNICA DI AGGLUTINAZIONE SU MICROCOLONNA

Dettagli

Azienda USL FROSINONE. Lotto n. 9. Service per esami immunometrici di routine e specialistici per il laboratorio analisi del P.O. di Frosinone (LEC/S)

Azienda USL FROSINONE. Lotto n. 9. Service per esami immunometrici di routine e specialistici per il laboratorio analisi del P.O. di Frosinone (LEC/S) Azienda USL FROSINONE Lotto n. 9 Service per esami immunometrici di routine e specialistici per il laboratorio analisi del P.O. di Frosinone (LEC/S) SPECIFICHE TECNICHE E ORGANIZZATIVE 1-Oggetto della

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO GARA N

CAPITOLATO TECNICO GARA N CAPITOLATO TECNICO FORNITURA SISTEMI DIAGNOSTICI DI COAGULAZIONE - VES - POCT PT/INR DA SANGUE INTERO/CAPILLARE IN REGIME DI ROUTINE E URGENZE, E DI UN SISTEMA ESPERTO PER IL MONITORAGGIO DELLA TAO GARA

Dettagli

Direttore Dr.ssa Tiziana Riscaldati. SIMT-POS 029 Criteri di Refertazione

Direttore Dr.ssa Tiziana Riscaldati. SIMT-POS 029 Criteri di Refertazione 1 1 2 1 SCOPO.Scopo della Presente Procedura è quello di indicare i criteri utilizzati presso il laboratorio di Immunoematologia del SIMT di Viterbo 2 CAMPO D APPLICAZIONE La presente procedura si applica

Dettagli

Azienda ASL FROSINONE. Lotto N 3. Service per ematologia per i Laboratori di Frosinone (LEC/S), Sora (U), Alatri (U) e Cassino (U/B)

Azienda ASL FROSINONE. Lotto N 3. Service per ematologia per i Laboratori di Frosinone (LEC/S), Sora (U), Alatri (U) e Cassino (U/B) Azienda ASL FROSINONE Lotto N 3 Service per ematologia per i Laboratori di Frosinone (LEC/S), Sora (U), Alatri (U) e Cassino (U/B) SPECIFICHE TECNICHE ED ORGANIZZATIVE 1-Oggetto della Fornitura L oggetto

Dettagli

ALLEGATO A DEL CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA

ALLEGATO A DEL CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA ALLEGATO A DEL CAPITOLATO SPECIALE DI FORNITURA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI COMPLETI PER L ESECUZIONE DI TEST DI AUTOIMMUNITA OCCORRENTI AL LABORATORIO ANALISI CHIMICO CLINICHE DELL AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

6 UK NEQAS USERS MEETING Meeting Scientifico Servizi di Quality Assessment Professionali UK NEQAS nel Laboratorio Integrato di Ematologia

6 UK NEQAS USERS MEETING Meeting Scientifico Servizi di Quality Assessment Professionali UK NEQAS nel Laboratorio Integrato di Ematologia 6 UK NEQAS USERS MEETING Meeting Scientifico Servizi di Quality Assessment Professionali UK NEQAS nel Laboratorio Integrato di Ematologia Immunoematologia & Medicina Trasfusionale Milano, 20 Novembre 2013

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N.15 ALTA PADOVANA FORNITURA DI SISTEMI PER L ESECUZIONE DI PROCEDURE DI AFERESI TERAPEUTICA

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N.15 ALTA PADOVANA FORNITURA DI SISTEMI PER L ESECUZIONE DI PROCEDURE DI AFERESI TERAPEUTICA Allegato B/1) REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N.15 ALTA PADOVANA FORNITURA DI SISTEMI PER L ESECUZIONE DI PROCEDURE DI AFERESI TERAPEUTICA PER IL DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE DELLA

Dettagli

SISTEMA PER LA DETERMINAZIONE DEL GRUPPO SANGUIGNO

SISTEMA PER LA DETERMINAZIONE DEL GRUPPO SANGUIGNO MODULO DI OFFERTA (da inserire nella Busta n.3) Marca da bollo da Euro 14,62 Al Direttore Generale AZIENDA OSPEDALIERA BOLOGNINI DI SERIATE SERIATE (BG) Il Sottoscritto...... nato a... il...... residente

Dettagli

CHIARIMENTI al CAPITOLATO SPECIALE di IMMUNOEMATOLOGIA. Risposte ai punti di richiesta chiarimento al

CHIARIMENTI al CAPITOLATO SPECIALE di IMMUNOEMATOLOGIA. Risposte ai punti di richiesta chiarimento al CHIARIMENTI al CAPITOLATO SPECIALE di IMMUNOEMATOLOGIA Risposte ai punti di richiesta chiarimento al 12.12.2014 Chiarimento-1 RICHIESTA: Pag. 11 Capitolato Tecnico 1.10 e Tabella n. 3 pag. 5 Capitolato

Dettagli

Procedura aperta per la fornitura di sistemi per l esecuzione di indagini di immunoematologia eritrocitaria per il DIMT della Provincia di Venezia.

Procedura aperta per la fornitura di sistemi per l esecuzione di indagini di immunoematologia eritrocitaria per il DIMT della Provincia di Venezia. Procedura aperta per la fornitura di sistemi per l esecuzione di indagini di immunoematologia eritrocitaria per il DIMT della Provincia di Venezia. CHIARIMENTO 4: 17/05/2013 A seguito richieste di chiarimenti

Dettagli

Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO DI BASILICATA. Rionero in Vulture (PZ)

Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO DI BASILICATA. Rionero in Vulture (PZ) I.R.C.C.S. Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO DI BASILICATA C. R. O. B. Rionero in Vulture (PZ) 85028 Rionero in Vulture (PZ) Via Padre Pio,1 P. IVA. 01323150761

Dettagli

Allegato A Caratteristiche dei lotti TS e Analiti

Allegato A Caratteristiche dei lotti TS e Analiti Nel presente allegato sono riportate le tipologie di TS e Analiti richieste nei vari lotti secondo quanto riportato all art.3 del Capitolato speciale di gara. Per i lotti 1, 2 e 3 la fornitura dovrà comprendere

Dettagli

Azienda USL Frosinone. Lotto n. 10. Service per analisi emocoagulative per i Laboratori di Frosinone(U/B/LEC), Cassino(U/B ), Sora(U) e Alatri (U)

Azienda USL Frosinone. Lotto n. 10. Service per analisi emocoagulative per i Laboratori di Frosinone(U/B/LEC), Cassino(U/B ), Sora(U) e Alatri (U) 1 Azienda USL Frosinone Lotto n. 10 Service per analisi emocoagulative per i Laboratori di Frosinone(U/B/LEC), Cassino(U/B ), Sora(U) e Alatri (U) SPECIFICHE TECNICHE E ORGANIZZATIVE 1. Oggetto della fornitura

Dettagli

IL SERVIZIO DI IMMUNOEMATOLOGIA E TRASFUSIONALE: REQUISITI GENERALI DELL ORGANIZZAZIONE 19 Maggio 2009

IL SERVIZIO DI IMMUNOEMATOLOGIA E TRASFUSIONALE: REQUISITI GENERALI DELL ORGANIZZAZIONE 19 Maggio 2009 Programma Corso Centro Trasfusionale IL SERVIZIO DI IMMUNOEMATOLOGIA E TRASFUSIONALE: REQUISITI GENERALI DELL ORGANIZZAZIONE 19 Maggio 2009 SESSIONE A ELEMENTI DI INDIRIZZO DIREZIONALE, GESTIONE DEI DOCUMENTI

Dettagli

SEZIONE A CAPITOLATO TECNICO

SEZIONE A CAPITOLATO TECNICO AREA CENTRALE REGIONALE D ACQUISTO SEZIONE A CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta, ai sensi dell art. 60 del D.Lgs. 50/2016, per la fornitura di sistemi inclusive service per la Medicina Trasfusionale (determinazione

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento

Provincia Autonoma di Trento Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Provincia Autonoma di Trento GARA A PROCEDURA APERTA FORNITURA, IN SERVICE, SUDDIVISA IN 4 LOTTI, DI SISTEMI DIAGNOSTICI PER IL DIPARTIMENTO LABORATORIO E SERVIZI

Dettagli

FORNITURA DI SACCHE E DISPOSITIVI ACCESSORI PER LA RACCOLTA, LA LAVORAZIONE E LA PRODUZIONE DI EMOCOMPONENTI

FORNITURA DI SACCHE E DISPOSITIVI ACCESSORI PER LA RACCOLTA, LA LAVORAZIONE E LA PRODUZIONE DI EMOCOMPONENTI Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 6 EUGANEA www.aulss6.veneto.it P.E.C.: protocollo.aulss6@pecveneto.it Via Enrico degli Scrovegni n. 14 35131 PADOVA ---------------------------------------- Cod.

Dettagli

manuale occorrente al Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale

manuale occorrente al Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale IMPOSTA DI BOLLO ASSOLTA IN MODO VIRTUALE Autorizzazione n. prot. 2016/610 del 07.01.2016 dell'agenzia delle Entrate Direzione Provinciale di Varese Ufficio Territoriale di Busto Arsizio CONTRATTO PER

Dettagli

IO-TR-010 Determinazione Manuale degli antigeni AB0 fenotipo Rh antigene Kell

IO-TR-010 Determinazione Manuale degli antigeni AB0 fenotipo Rh antigene Kell Unità emittente SGQ Unità destinataria DIR TAL IMM Udr CQB SGQ BSCS SGA LAB CRIO CAR CR X X X X X X X X X X X X REDATTO Dott.ssa M. Ferraro 12/06/2014 REVISIONATO Dott. F. Buscemi APPROVATO Dott. F. Buscemi

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO CAPITOLATO TECNICO

CAPITOLATO TECNICO CAPITOLATO TECNICO AVVISO ESPLORATIVO PER INDAGINE DI MERCATO PROPEDUTICO ALLA FORNITURA DI FORNO ELETTRICO PER TRATTAMENTO TERMICO DEI METALLI A SERVIZIO DEI LABORATORI PROM FACILITY CAPITOLATO TECNICO CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

IL SERVIZIO DI EQA PER LA DIAGNOSTICA IMMUNOTRASFUSIONALE. Esperienza del Trasfusionale di Torino

IL SERVIZIO DI EQA PER LA DIAGNOSTICA IMMUNOTRASFUSIONALE. Esperienza del Trasfusionale di Torino IL SERVIZIO DI EQA PER LA DIAGNOSTICA IMMUNOTRASFUSIONALE Esperienza del Trasfusionale di Torino La Direttiva 2005/62/CE in applicazione della Direttiva 2002/98/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SERVICE PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA ANALITICO PER LA DIAGNOSTICA DI TORCH EBV E VARI. Gara N 4922551 - CIG 5015695A71

CAPITOLATO TECNICO SERVICE PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA ANALITICO PER LA DIAGNOSTICA DI TORCH EBV E VARI. Gara N 4922551 - CIG 5015695A71 CAPITOLATO TECNICO SERVICE PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA ANALITICO PER LA DIAGNOSTICA DI TORCH EBV E VARI Gara N 4922551 - CIG 5015695A71 Il presente capitolato tecnico ha per oggetto la fornitura di

Dettagli

Allegato C al Decreto n. 108 del pag. 1/6

Allegato C al Decreto n. 108 del pag. 1/6 giunta regionale Allegato C al Decreto n. 108 del 23.12.2015 pag. 1/6 R E G I O N E V E N E T O Segreteria Regionale per la Sanità Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità * * * * * * LOTTO N. 5

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA VILLA SOFIA CERVELLO PALERMO. Procedura aperta affidamento quinquennale sistemi diagnostici N. gara

AZIENDA OSPEDALIERA VILLA SOFIA CERVELLO PALERMO. Procedura aperta affidamento quinquennale sistemi diagnostici N. gara AZIENDA OSPEDALIERA VILLA SOFIA CERVELLO PALERMO Procedura aperta affidamento quinquennale sistemi diagnostici N. gara 5978303 CHIARIMENTI del 23.6.2015 Si precisa che dal lotto 10 viene annullato quanto

Dettagli

SCHEDA E PROCEDURA APERTAPER LA FORNITURA IN SERVICE DI SISTEMI ANALITICI PER I LABORATORI

SCHEDA E PROCEDURA APERTAPER LA FORNITURA IN SERVICE DI SISTEMI ANALITICI PER I LABORATORI SCHEDA E PROCEDURA APERTAPER LA FORNITURA IN SERVICE DI SISTEMI ANALITICI PER I LABORATORI OGGETTO DI VALUTAZIONE AL FINE DI STABILIRE IL PUNTEGGIO QUALITATIVO DEI PRODOTTI A GARA. Il punteggio qualitativo

Dettagli

I CONTROLLI IMMUNOEMATOLOGICI SUL DONATORE E SUL PRODOTTO. Dr.ssa Loredana Gobbi Medicina Trasfusionale Ancona

I CONTROLLI IMMUNOEMATOLOGICI SUL DONATORE E SUL PRODOTTO. Dr.ssa Loredana Gobbi Medicina Trasfusionale Ancona I CONTROLLI IMMUNOEMATOLOGICI SUL DONATORE E SUL PRODOTTO Dr.ssa Loredana Gobbi Medicina Trasfusionale Ancona 9 maggio 2011 IMMUNOEMATOLOGIA Ricerca e caratterizzazione di: Antigeni eritrocitari che determinano

Dettagli

Proroga fornitura di reagenti CT

Proroga fornitura di reagenti CT Ditta Johnson & Johnson Medical Spa Codice n test/conf. n conf. costo conf. parziale IVA esclu sa Via Chiese 74 74-20126 Milano Tel. 02/647421 - fax 02/6439330 P.I. 08082461008 offerte n 18 del 12/01/06

Dettagli

PROCEDURA DI GARA PER LA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI PER IL MONITORAGGIO IN CONTINUO DELLA GLICEMIA CAPITOLATO TECNICO

PROCEDURA DI GARA PER LA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI PER IL MONITORAGGIO IN CONTINUO DELLA GLICEMIA CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA DI GARA PER LA FORNITURA DI SISTEMI ANALITICI PER IL MONITORAGGIO IN CONTINUO DELLA GLICEMIA CAPITOLATO TECNICO OGGETTO DELLA FORNITURA GENERALITA Il presente Capitolato ha per oggetto la fornitura

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO CAPITOLATO TECNICO

CAPITOLATO TECNICO CAPITOLATO TECNICO AVVISO ESPLORATIVO PER INDAGINE DI MERCATO PROPEDUTICO ALLA FORNITURA DI SISTEMA DI SCANSIONE GEOMETRICA PER SUPERIFCI 3D A SERVIZIO DEI LABORATORI PROM FACILITY CAPITOLATO TECNICO CAPITOLATO TECNICO 1

Dettagli

SIMT-IO 037 Rev.1 SESSIONE DI LAVORO AUTOMATIZZATA MEDIANTE NEO

SIMT-IO 037 Rev.1 SESSIONE DI LAVORO AUTOMATIZZATA MEDIANTE NEO 1 Data Prima Stesura Rev. 1 Redattori:, RIzzo, Carone 18-05-2014 20-10-2016 SIMT-IO 037 Rev.1 SESSIONE DI LAVORO AUTOMATIZZATA MEDIANTE NEO Indice 1 DESCRIZIONE ATTIVITÀ... 2 2 RESPONSABILITA... 5 3 BIBLIOGRAFIA...

Dettagli

Impresa: Ragione Sociale. Città..(Provincia) Indirizzo.Tel

Impresa: Ragione Sociale. Città..(Provincia) Indirizzo.Tel ALL. 3/2 QUESTIONARIO TECNICO PER SISTEMI DI MONITORAGGIO PAZIENTI, SISTEMI DA ANESTESIA E VENTILATORI PER NIV PER REPARTI VARI DEL NUOVO BLOCCO NORD DELL OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA Impresa: Ragione Sociale.

Dettagli

Azienda USL Frosinone Lotto n. 11. Service per ematologia per i Laboratori di Frosinon(LEC/S), Sora (U), Alatri (U) e Cassino (U/B)

Azienda USL Frosinone Lotto n. 11. Service per ematologia per i Laboratori di Frosinon(LEC/S), Sora (U), Alatri (U) e Cassino (U/B) Azienda USL Frosinone Lotto n. 11 Service per ematologia per i Laboratori di Frosinon(LEC/S), Sora (U), Alatri (U) e Cassino (U/B) SPECIFICHE TECNICHE E ORGANIZZATIVE 1. Oggetto della fornitura L oggetto

Dettagli

Direttore Dr.ssa Tiziana Riscaldati. SIMT-POS 027 Analisi Immnunoematologiche

Direttore Dr.ssa Tiziana Riscaldati. SIMT-POS 027 Analisi Immnunoematologiche 1 1 2 1 SCOPO Scopo della presente procedura è quello di illustrare le analisi immunoematologiche che vengono effettuate presso il SIMT andando a descrivere le modalità attraverso le quali vengono gestite.

Dettagli

Servizio di raccolta dei dati di misura foto letture dei contatori Acqua. Delibera AEEGSI 218/2016 e s.m.i.

Servizio di raccolta dei dati di misura foto letture dei contatori Acqua. Delibera AEEGSI 218/2016 e s.m.i. Area Commerciale Servizio di raccolta dei dati di misura foto letture dei contatori Acqua Delibera AEEGSI 218/2016 e s.m.i. Scheda riepilogativa criterio di aggiudicazione 1. Attribuzione del punteggio

Dettagli

1) DISCIPLINARE DI GARA ART. 3 DOCUMENTAZIONE TECNICA

1) DISCIPLINARE DI GARA ART. 3 DOCUMENTAZIONE TECNICA ELENCO CHIARIMENTI PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA IN FULL SERVICE, IN UN UNICO LOTTO, DI SISTEMI PER L ESECUZIONE DI ANALISI DI BIOLOGIA MOLECOLARE SULLE UNITA DI SANGUE ED EMOCOMPONENTI CON NUCLEIC

Dettagli

SCHEMA DI OFFERTA TECNICA OFFRE E DICHIARA

SCHEMA DI OFFERTA TECNICA OFFRE E DICHIARA 272/2016 PAT/RFSPGC-25/08/2016-0445732 - Deliberazione - Allegato - Allegato Utente Utente 11 (A11) 17 (A17) FORNITURA IN SERVICE, SUDDIVISA IN 4 LOTTI DI SISTEMI DIAGNOSTICI PER IL DIPARTIMENTO LABORATORIO

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO LOTTO N. 1. LOTTO n. 1 CORELAB AREA SIERO (CHIMICO CLINICA ED IMMUNOMETRIA)

CAPITOLATO TECNICO LOTTO N. 1. LOTTO n. 1 CORELAB AREA SIERO (CHIMICO CLINICA ED IMMUNOMETRIA) CAPITOLATO TECNICO LOTTO N. 1 LOTTO n. 1 CORELAB AREA SIERO (CHIMICO CLINICA ED IMMUNOMETRIA) ART. 1) - OGGETTO DELLA FORNITURA La procedura ha per oggetto la fornitura in service all Azienda USL di Frosinone

Dettagli

E.O. Ospedali Galliera di Genova (L.833/1978, art. 41; D.lgs n.517/1993 art. 4 c. 12)

E.O. Ospedali Galliera di Genova (L.833/1978, art. 41; D.lgs n.517/1993 art. 4 c. 12) E.O. Ospedali Galliera di Genova (L.833/1978, art. 41; D.lgs n.517/1993 art. 4 c. 12) Ospedale di rilievo nazionale e di alta specializzazione (D.P.C.M. 14 luglio 1995) DIREZIONE SANITARIA SERVIZIO IN

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Il fabbisogno previsto è il seguente:

CAPITOLATO TECNICO. Il fabbisogno previsto è il seguente: Allegato A GARA PER LA FORNITURA DI SISTEMI DIAGNOSTICI PER LA DETERMINAZIONE QUANTITATIVA DI PROTEINE SPECIFICHE, PROTEINE TOTALI E CREATININA SU CAMPIONI DI SIERO, URINE E LIQUOR CEFALORACHIDIANO CAPITOLATO

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO LOTTO N. 1. Service per un Sistema automatizzato per elettroforesi, immunofissazione e varie.

CAPITOLATO TECNICO LOTTO N. 1. Service per un Sistema automatizzato per elettroforesi, immunofissazione e varie. CAPITOLATO TECNICO LOTTO N. 1 Service per un Sistema automatizzato per elettroforesi, immunofissazione e varie. Si richiede un service della durata di cinque anni (60 mesi) più un anno di rinnovo, di un

Dettagli

Azienda U.L.S.S. n. 1

Azienda U.L.S.S. n. 1 Regione del Veneto Azienda U.L.S.S. n. 1 Sede legale: via Feltre, n. 57 32100 BELLUNO Centralino: 0437 516111 Fax: 0437 27717 Codice Fiscale e Partita IVA: 00300650256 - Web: www.ulss.belluno.it Servizio

Dettagli

Esercizi BTLP Gruppo ABO RhD e antigeni minori

Esercizi BTLP Gruppo ABO RhD e antigeni minori 8 UK NEQAS USERS MEETING Immunoematologia e Medicina Trasfusionale Martedì, 8 Marzo 216 Bologna Esercizi BTLP Gruppo ABO RhD e antigeni minori Dr.ssa Liliana Carinci Ospedale Spirito Santo SIMT Pescara

Dettagli

Molti anticorpi gruppo-ematici reagiscono con i corrispondenti antigeni sui globuli rossi in vitro senza determinare alcun effetto visibile.

Molti anticorpi gruppo-ematici reagiscono con i corrispondenti antigeni sui globuli rossi in vitro senza determinare alcun effetto visibile. Molti anticorpi gruppo-ematici reagiscono con i corrispondenti antigeni sui globuli rossi in vitro senza determinare alcun effetto visibile. Questi anticorpi sono delle molecole IgG che attaccano un solo

Dettagli

O Dispositivo Medico O Tecnologia Biomedica O Arredo Attrezzatura

O Dispositivo Medico O Tecnologia Biomedica O Arredo Attrezzatura O Dispositivo Medico O Tecnologia Biomedica O Arredo Attrezzatura NOME del RICHIEDENTE Unità Operativa/struttura tel mail 1. CARATTERISTICHE DELLA TECNOLOGIA PROPOSTA 1.1.descrizione 1 1.2Motivo della

Dettagli

IL MINISTRO DELLA SANITÀ

IL MINISTRO DELLA SANITÀ Testo aggiornato al 15 dicembre 2005 Decreto ministeriale 1 settembre 1995 Gazzetta Ufficiale 13 ottobre 1995, n. 240 Disciplina dei rapporti tra le strutture pubbliche provviste di servizi trasfusionali

Dettagli

Indagine di mercato - Avviso ai sensi dell art. 216 comma 9 D.Lgs. 50/2016

Indagine di mercato - Avviso ai sensi dell art. 216 comma 9 D.Lgs. 50/2016 Indagine di mercato - Avviso ai sensi dell art. 216 comma 9 D.Lgs. 50/2016 OGGETTO: Lotto 1:Affidamento della fornitura dei servizi di manutenzione biennale Fesem SUPRA 40 e Microanalizzatore Oxford Lotto

Dettagli

Dipartimento di Medicina di Laboratorio

Dipartimento di Medicina di Laboratorio CAPITOLATO SPECIALE PER L ATTIVAZIONE DI UNA STRUTTURA CENTRALIZZATA INCENTRATA SU UN CORE-LAB PER L ESECUZIONE DI ESAMI DI: BIOCHIMICA, IMMUNOCHIMICA, FARMACOLOGIA, SIEROLOGIA, EMATOLOGIA, COAGULAZIONE

Dettagli

A tutte le Società interessate

A tutte le Società interessate U.O. Programmazione Acquisti E Gestione Beni e Servizi Ufficio Gare e Contratti Tel 02/81842116 Fax 02/81844000 Prot. n. 8696 del 21/04/2009 A tutte le Società interessate Oggetto: Procedura aperta per

Dettagli

Relazione Dr.ssa Rocca. Implicazioni immunoematologiche e trasfusionali evidenziate dallo studio della popolazione dell Africa sub-sahariana

Relazione Dr.ssa Rocca. Implicazioni immunoematologiche e trasfusionali evidenziate dallo studio della popolazione dell Africa sub-sahariana Dr.ssa Rocca Implicazioni immunoematologiche e trasfusionali evidenziate dallo studio della popolazione dell Africa sub-sahariana Etnia e Trasfusione I Pazienti di etnia africana sub-sahariana per l estrema

Dettagli

ARTICOLON. 2 DURATA DELLA FORNITURA

ARTICOLON. 2 DURATA DELLA FORNITURA CAPITOLATO TECNICO E D ONERI PER LA FORNITURA DI SISTEMI PER L ESECUZIONE DI INDAGINI DI IMMUNOEMATOLOGIA PER IL DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE DELLA PROVINCIA DI VENEZIA ARTICOLON.

Dettagli

CAPITOLATO DI GARA STRISCE PER LA DETERMINAZIONE DELLA GLICEMIA

CAPITOLATO DI GARA STRISCE PER LA DETERMINAZIONE DELLA GLICEMIA CAPITOLATO DI GARA STRISCE PER LA DETERMINAZIONE DELLA GLICEMIA ART. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente capitolato ha per oggetto l appalto della fornitura di strisce reattive per la determinazione

Dettagli

Azienda USL Frosinone. Lotto 8

Azienda USL Frosinone. Lotto 8 Azienda USL Frosinone Lotto 8 Service per core lab area siero chimico -clinica e urgenze a produttività medio-alta per il P.O. di Frosinone (LEC/S), per i presidi di Alatri e Sora (U) e Cassino (U/B) SPECIFICHE

Dettagli

Allegato III Autocertificazione del produttore

Allegato III Autocertificazione del produttore Scheda Tecnica 0123 Technical File No.: 24 Prodotto: Categoria di prodotto secondo la classificazione CE: Anti-Lua, Anti-Lub coombsreactive Allegato III Autocertificazione del produttore Struttura della

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Deliberazione 25 gennaio 2010 - ARG/elt 4/10 Procedura per il miglioramento della prevedibilità delle immissioni dell energia elettrica prodotta da impianti alimentati da fonti rinnovabili non programmabili

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA GARA N

DISCIPLINARE DI GARA GARA N Regione Lazio PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA IN SERVICE DI STRUMENTAZIONE ANALITICA E REATTIVI DI LABORATORIO PER IMMUNOEMATOLOGIA DELLA MEDICINA TRASFUSIONALE DELLA AUSL LATINA (UOC MEDICINA TRASFUSIONALE

Dettagli

Immunoematologia/Trasfusionale Principi Base

Immunoematologia/Trasfusionale Principi Base Immunoematologia/Trasfusionale Principi Base Ortho Clinical Diagnostics Introduzione Ortho Clinical Diagnostics - Cenni Storici 3 Nel 1939 viene fondata Ortho Diagnostics Systems Inc. Prima società a produrre

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E D I R I G E N Z I A L E N del 15/07/2013

D E T E R M I N A Z I O N E D I R I G E N Z I A L E N del 15/07/2013 AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LODI Via Fissiraga, 5 26900 LODI C.F. e Partita I.V.A. 03426440966 Servizio / Unità Operativa Approvvigionamenti ed Economato Progressivo Ufficio N. 059-3 D E T E

Dettagli

L ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE. Aspetti e requisiti generali Requisiti specifici dei Laboratori

L ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE. Aspetti e requisiti generali Requisiti specifici dei Laboratori L ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE Aspetti e requisiti generali Requisiti specifici dei Laboratori Obiettivi della presentazione Approfondire il significato ed il modello di Accreditamento Istituzionale Analizzare

Dettagli

PO-TR 014 GESTIONE DEI TEST DI IMMUNOEMATOLOGIA ERITROCITARIA: MODALITA OPERATIVE, CONTROLLI E ALGORITMI DECISIONALI. (Requisito O 63, O 64)

PO-TR 014 GESTIONE DEI TEST DI IMMUNOEMATOLOGIA ERITROCITARIA: MODALITA OPERATIVE, CONTROLLI E ALGORITMI DECISIONALI. (Requisito O 63, O 64) Unità emittente SGQ Unità destinataria DIR SGQ BSCS SGA LAB CQB Trasf UdR X X X X X X X REDATTO Dott. P.A. Accardo 10/09/2014 REVISIONATO Dott.ssa M. Ferraro 11/09/2014 APPROVATO Dott. F. Buscemi 11/09/2014

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO LOTTO n. 7 test di ematologia

CAPITOLATO TECNICO LOTTO n. 7 test di ematologia GARA D APPALTO TELEMATICA, A PROCEDURA APERTA, PER LA FORNITURA IN SERVICE DI SISTEMI DIAGSTICI PER LA MEDICINA DI LABORATORIO DELL AZIENDA N. 17. CAPITOLATO TECNICO LOTTO n. 7 test di ematologia ART.

Dettagli

Italia-Bari: Sistemi diagnostici 2016/S Bando di gara. Forniture

Italia-Bari: Sistemi diagnostici 2016/S Bando di gara. Forniture 1 / 7 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:407210-2016:text:it:html Italia-Bari: Sistemi diagnostici 2016/S 223-407210 Bando di gara Forniture Direttiva 2004/18/CE Sezione I:

Dettagli

Il percorso del sangue: le attività trasfusionali. ANCONA 26/11/2010 Relatore: Gabriele dr. Amadei

Il percorso del sangue: le attività trasfusionali. ANCONA 26/11/2010 Relatore: Gabriele dr. Amadei Il percorso del sangue: le attività trasfusionali ANCONA 26/11/2010 Relatore: Gabriele dr. Amadei Raccolta Sangue: una evoluzione 2 La filiera del Servizio Trasfusionale QuickTime e un decompressore TIFF

Dettagli

U.O. DATA RICHIESTA / /20 ORA RICHIESTA Codice paziente

U.O. DATA RICHIESTA / /20 ORA RICHIESTA Codice paziente Foglio 1/3 COPIA PER L U.O. DI IMMUNOEMATOLOGIA E TRASFUSIONALE U.O. di IMMUNOEMATOLOGIA e TRASFUSIONALE U.O. ORA RICHIESTA Codice paziente Foglio 1/3 COPIA PER L U.O. DI IMMUNOEMATOLOGIA E TRASFUSIONALE

Dettagli

RISPOSTA QUESITI N Lotto n. 5 - Si chiede di rivedere le tempistiche espresse nel secondo punto (caratteristiche minime tecniche). Risposta.

RISPOSTA QUESITI N Lotto n. 5 - Si chiede di rivedere le tempistiche espresse nel secondo punto (caratteristiche minime tecniche). Risposta. GARA, MEDIANTE, PROCEDURA APERTA CON CONTRATTO PONTE, PER LA FORNITURA ANNUALE DI REAGENTI E CONSUMABILI, PREVIO SERVICE DELLE APPARECCHIATURE, PER L U.O. LABORATORIO ANALISI DELL A.O.R. SAN CARLO DI POTENZA

Dettagli

Compilazione Richiesta Emocomponenti e relativo Consenso Informato INDICE. Data Descrizione Redatto Verificato Approvato

Compilazione Richiesta Emocomponenti e relativo Consenso Informato INDICE. Data Descrizione Redatto Verificato Approvato Pag. 1 di 5 INDICE 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. RIFERIMENTI 4. DEFINIZIONI 5. RESPONSABILITÀ 6. DESCRIZIONE ATTIVITA' Data Descrizione Redatto Verificato Approvato 11-12-2012 Emissione Dott.ssa

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Importo a base d asta ,00 - oltre IVA

CAPITOLATO TECNICO. Importo a base d asta ,00 - oltre IVA CAPITOLATO TECNICO OGGETTO: FORNITURA IN SERVICE FULL RISK QUINQUENNALE DI UN SISTEMA DIAGNOSTICO DI MONITORAGGIO PLASMATICO DEI FARMACI E DI SCREENING DELLE SOSTANZE DI ABUSO SU MATRICE URINARIA ED EMATICA

Dettagli

LOTTO 3 - SUBLOTTO 1 (indivisibile) CIG C13 SISTEMA MACCHINA-REATTIVI PER LA RILEVAZIONE DI ANTICORPI ANTI: TORCH, EBV, HSV, AVIDITY

LOTTO 3 - SUBLOTTO 1 (indivisibile) CIG C13 SISTEMA MACCHINA-REATTIVI PER LA RILEVAZIONE DI ANTICORPI ANTI: TORCH, EBV, HSV, AVIDITY ALLEGATO A LOTTO 3 - SUBLOTTO 1 (indivisibile) CIG 6916616C13 SISTEMA MACCHINA-REATTIVI PER LA RILEVAZIONE DI ANTICORPI ANTI: TORCH, EBV, HSV, AVIDITY I sublotti componenti il Lotto 3 saranno aggiudicati

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO LOTTO N. 5 SERVICE PER IDENTIFICAZIONE E ANTIBIOGRAMMA PER IL SETTORE MICROBIOLOGIA DEL LABORATORIO HUB.

CAPITOLATO TECNICO LOTTO N. 5 SERVICE PER IDENTIFICAZIONE E ANTIBIOGRAMMA PER IL SETTORE MICROBIOLOGIA DEL LABORATORIO HUB. CAPITOLATO TECNICO LOTTO N. 5 SERVICE PER IDENTIFICAZIONE E ANTIBIOGRAMMA PER IL SETTORE MICROBIOLOGIA DEL LABORATORIO HUB. Viene richiesto un service della durata di quattro anni, eventualmente rinnovabile

Dettagli

ARS LIGURIA.ARS.RU.I.0009380.03-11-2015 https://webmail.pec.actalis.it/layout/origin/html/printmsg.html?_v_=v4r2b23.201512... 04/12/2015 ARS LIGURIA.ARS.RU.I.0010753.04-12-2015

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA VILLA SOFIA CERVELLO PALERMO. Procedura aperta affidamento quinquennale sistemi diagnostici N. gara

AZIENDA OSPEDALIERA VILLA SOFIA CERVELLO PALERMO. Procedura aperta affidamento quinquennale sistemi diagnostici N. gara AZIENDA OSPEDALIERA VILLA SOFIA CERVELLO PALERMO Procedura aperta affidamento quinquennale sistemi diagnostici N. gara 5978303 CHIARIMENTI del 17.6.2015 QUESITO N. 1 - Lotto 26 Nel capitolato tecnico le

Dettagli

SIMT-POS 046 ANALISI IMMUNOEMATOLOGICHE Validazione Emocomponenti

SIMT-POS 046 ANALISI IMMUNOEMATOLOGICHE Validazione Emocomponenti 1 Prima Stesura Data: 11-10-2016 edattori: Gasbarri, izzo ANALISI IMMUNOEMATOLOGICHE Indice 1 SCOPO... 2 2 CAMPO D APPLICAZIONE... 2 3 DOCUMENTI DI IFEIMENTO... 2 4 DESCIZIONE ATTIVITÀ... 3 4.11 Flow-Chart...

Dettagli

CAPITOLATO DI GARA PER L ACUISTO DI SET DEFLUSSORI DEDICATI A POMPE PER L ANALGESIA POST-OPERATORIA.

CAPITOLATO DI GARA PER L ACUISTO DI SET DEFLUSSORI DEDICATI A POMPE PER L ANALGESIA POST-OPERATORIA. CAPITOLATO DI GARA PER L ACUISTO DI SET DEFLUSSORI DEDICATI A POMPE PER L ANALGESIA POST-OPERATORIA. ART.1- OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l acquisto di set deflussori dedicati a n.20 pompe

Dettagli

Allegato A Caratteristiche della fornitura - Lotto 2 SEZIONE A - REQUISITI INDISPENSABILI

Allegato A Caratteristiche della fornitura - Lotto 2 SEZIONE A - REQUISITI INDISPENSABILI SEZIONE A - REQUITI INDISPENSABILI SEZ.A0 REQUITI INDISPENSABILI DELLA FORNITURA TE * A0-1 Fornitura di tutti i dispositivi (ad es: perforatori/craniotomi/frese/lame/kit irrigazione/etc.) previsti negli

Dettagli

PO-TR-004 ACCETTAZIONE RICHIESTA TRASFUSIONALE ASSEGNAZIONE E CONSEGNA EMOCOMPONENTI

PO-TR-004 ACCETTAZIONE RICHIESTA TRASFUSIONALE ASSEGNAZIONE E CONSEGNA EMOCOMPONENTI Unità emittente SGQ Unità destinataria DIR TAL IMM Udr CQB SGQ BSCS SGA LAB UO CAR CR X X X X X X X X X X REDATTO Dott. P. A. Accardo 28/10/2013 REVISIONATO Dott.ssa M. Ferraro 06/11/2013 APPROVATO Dott.

Dettagli