L innovazione Multicanale del Customer Service e della Customer Experience

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L innovazione Multicanale del Customer Service e della Customer Experience"

Transcript

1 2013 L innovazione Multicanale del Customer Service e della Customer Experience Un White Paper di: The Innovation Group The Innovation InnovationGroup Group Innovating through ICTICT Innovatingbusiness businessand andorganizations organizations through Ricerca sponsorizzata da: A cura di: Elena Vaciago Aprile 2013

2 CAMBIANO LE ASPETTATIVE DEI CLIENTI NEI CONFRONTI DEL CUSTOMER SERVICE La diffusione dell utilizzo di Social Media e device Mobile sta modificando le modalità di interazioni tra le aziende e i propri clienti. Le aspettative dei clienti sono in continuo aumento e si parla sempre più spesso della necessità di ripensare a tutto tondo la Customer Experience, ossia, come i clienti vivono in Brand, con cui interagiscono sempre più spesso e, sempre di più, attraverso i nuovi canali digitali. Il cambiamento sta avvenendo a velocità non previste e in molti casi tenere il passo con le evoluzioni comporta un dispendio economico e di tempo non indifferente. Ma l ambito è considerato strategico nella maggior parte dei casi, soprattutto per quanto riguarda la possibilità di fornire il migliore servizio al cliente, mettendo quindi a disposizione modalità di interazioni molto più efficaci rispetto al passato. Quanto è strategico per la vostra Azienda disporre di un Customer Service differenziato rispetto ai Competitor? 10% Molto 35% 55% Abbastanza Poco Le aziende puntano quindi sulla migliore Customer Experience come strategia fondamentale per differenziarsi rispetto ai competitor, oltre che per trattenere i clienti, aumentandone la loyalty, in mercati molto competitivi. Come utilizzare allora la multicanalità e le opportunità offerte dai nuovi canali di comunicazione? The Innovation Group ha deciso di affrontare la tematica innanzi tutto indagando qual è lo stato dell arte presso le aziende italiane dei diversi settori, in modo da partire da una fotografia attuale delle intenzioni e delle azioni dei responsabili del Marketing, del Customer Service, delle Vendite. Oltre a un indagine, a cui hanno risposto figure come quelle citate di 40 aziende, sono state rivolte interviste dirette ad alcuni Manager con professionalità specifiche in questo ambito, di cui riportiamo le affermazioni nel White Paper. Dall analisi scaturiscono considerazioni su quale dovrebbe essere l approccio più efficace per rispondere alla sfida del rinnovamento del Customer Service e della Customer Experience. The Innovation Group

3 Ma quali sono in effetti le aspettative dei clienti che ricercano assistenza o supporto? Pur con molte differenze tra settore e settore, le richieste principali provenienti dai clienti sono: 1. Capacità di risoluzione immediata del problema 2. Chiarezza e trasparenza dei messaggi 3. Possibilità di interloquire con l azienda attraverso i canali ritenuti più efficaci. Come mostra uno studio proposto da Oracle, su un campione di consumatori online europei 1, a un buon Customer Service fa seguito di solito un incremento della fidelizzazione dei clienti. C è un legame diretto tra l efficienza del Contact Center e la fedeltà dei clienti, e di conseguenza, la crescita delle transazioni attribuibili al singolo cliente e in generale il suo valore nel tempo. Considerando quindi che le aspettative dei clienti sono sempre più elevate, diventa opportuno adottare una serie di misure: Definire strategie unitarie e coerenti, attraverso i diversi canali, di erogazione di servizi e informazioni ai clienti. Integrare i diversi punti di contatto con il cliente tenendo traccia di tutte le interazioni intercorse. Focalizzarsi sull efficacia dei messaggi, oltre che su velocità e semplicità delle risposte. Mantenere il Contact Center come punto centrale della politica di Customer Service, da un lato permettendo agli operatori del Contact Center di avere una capacità di interazione allargata (non solo telefonica), dall altro lato mettendo a disposizione basi di conoscenza e informazioni più ampie sui clienti. APPROCCI DI CUSTOMER SERVICE MULTICANALE Le aziende sono oggi concentrate sull adozione di strategie che sposino al meglio le aspettative dei clienti. Canali digitali come e sito Web si sono imposti, anche grazie ai prezzi più contenuti rispetto al Contact Center, e sono oggi utilizzati diffusamente nelle comunicazioni con i clienti. Ma la multicanalità non si ferma qui, e come mostra la figura successiva, si diffondono altre modalità di relazione: Social Network, App Mobile, SMS, Twitter, Chioschi multimediali, Chat. Oggi c è una forte spinta verso l online - ha commentato Eugenio Capra, Head of Customer Experience di Vodafone Italia - che offre sicuramente grande ricchezza di contenuto e la possibilità per i clienti di operare in autonomia su tutte le operazioni. Ma bisogna evitare di riproporre gli stessi contenuti su tutti i canali, perchè questo crea confusione nel Cliente. La strategia deve essere quella di selezionare il canale più adatto ad ogni specifico utilizzo. In questo modo si risponde all esigenza di semplicità e chiarezza che sono elementi fondamentali per una buona Customer Experience CX Index Report Europe, Perché la Customer Satisfaction non basta più The Innovation Group

4 Le aziende sono sempre più aperte a molteplici modalità di relazione, ma non sono altrettanto in grado di misurare l efficacia dei diversi canali o di utilizzarli per le caratteristiche esclusive. E, verrebbe da dire, andrebbe fatta opera di prevenzione per evitare che anche internamente alle aziende cresca in modo ingestibile la complessità della raccolta, consolidamento e condivisione delle informazioni provenienti dai diversi canali. Con riferimento alla presenza sui Social Network poi, oggi estremamente diffusa (56% delle risposte), è stata una diretta conseguenza del grande entusiasmo per questa forma di presenza online. Ma i siti Social possono presentare numerose problematiche se la presenza non è gestita con possibilità di feedback efficace ai clienti. Un Customer Service inefficiente su Facebook o su Twitter comporta ripercussioni di immagine e difficoltà non indifferenti a recuperare il rapporto con i clienti. Quali sono i principali canali con cui comunicate con i clienti? Company website Contact center - persona 83% 80% 88% Social networks Face-to-face (filiali, shop, store) 58% 55% Contact center - IVR SMS Twitter Mobile App 40% 38% 35% 30% Company blog/forum Online chat/instant messaging Chioschi (in filiali, store, punti di passaggio) 20% 20% 18% 0% 20% 40% 60% 80% 100% Anche a livello organizzativo, il tema della gestione della Customer Experience non viene ancora affrontato in modo unitario. Ad esempio, sono diverse le figure che, singolarmente o insieme ad altri, si occupano di questi aspetti. Si tratta di fatto di concetti cross-dipartimentali. The Innovation Group

5 A livello organizzativo, chi è responsabile della gestione multicanale della Customer Experience? Direttore Marketing 45% Direttore Vendite Direttore Operativo/Generale Direttore Customer Service Ruolo dedicato CEO/AD 24% 21% 18% 16% 13% Direttore IT o e-commerce 3% Altro 13% 0% 10% 20% 30% 40% 50% Una struttura dedicata alla gestione della Customer Experience dovrebbe invece servire a garantire che nel disegno dei processi si tenga sempre presente la voce del cliente. Da noi il team dedicato si occupa di definire le linee guida che accompagnano il Customer Journey ha aggiunto Eugenio Capra - intervenendo sia prima che dopo il rilascio di nuove offerte, perchè tutto, dall acquisto, al pagamento, al controllo della spesa, alla ricerca di assistenza, al rinnovo del contratto, vada incontro alle aspettative del cliente. La motivazione per cui il tema dei nuovi canali digitali attraversa tutta l impresa e coinvolge le diverse line of business è legato anche al fatto che, come mostra la figura successiva, ai diversi canali vengono attribuite più funzioni. La presenza sul Web, ad esempio, nasce per comunicare con i clienti e rafforzarne il legame con il Brand, ma poi emerge la possibilità di vendere online o fornire assistenza. Per quanto riguarda il Customer Service, il punto di riferimento principale è sempre stato il Contact Center, a cui però si sono aggiunti funzioni di comunicazione e vendita. Con riferimento ai nuovi canali digitali (Social, Mobile App, Twitter) è interessante osservare che l utilizzo prevalente è di comunicazione, ma supporto e vendite sono anche importanti. The Innovation Group

6 Con riferimento ai nuovi canali Digitali realizzati dalla vostra società, per quale scopo sono nati? Contact center - persona Company website Contact center - IVR Face-to-face (filiali, shop, store) Social networks Online chat/instant messaging Twitter Mobile App SMS Chioschi (in filiali, shop, store, punti di passaggio) Company blog/forum Supporto al cliente Comunicazione/Marketing Vendite Quello che comunque appare oggi come inevitabile è il progressivo imporsi dei nuovi canali rispetto a quelli tradizionali, una tendenza che da un lato viene favorita anche dalle aziende, in quanto permette di rendere più autonomi i clienti sugli aspetti più basilari e ridurre quindi il costo del Customer Care fornito tramite Contact Center. Nel nostro caso il canale principale di vendita e Customer Service sta diventando il sito Web, il cui utilizzo cresce a doppia cifra - ha commentato Danilo Gismondi, Chief Information Officer di Trenitalia - Una vera gestione multicanale deve però prevedere la vista unica del cliente, un anagrafica integrata e la possibilità di condivisione di tutte le informazioni provenienti dai diversi canali, digitali o di accoglienza diretta, obiettivo a cui tendiamo e prevediamo di raggiungere entro il prossimo anno. Ad oggi, si assiste a un ampia e diffusa consapevolezza sulle possibilità offerte dai nuovi canali digitali. Come riporta la figura successiva, ai nuovi canali possono essere attribuiti numerosi benefici: permettono di misurare meglio le preferenze dei clienti, di comunicare con un audience più ampia, di ottenere maggiori feedback da parte dei clienti. Invece, sul fronte della condivisione interna, tra diverse funzioni o dipartimenti dell impresa, delle richieste dei clienti, molto lavoro deve ancora essere portato avanti. Lo stesso vale per la realizzazione di una Customer Experience unitaria, che è vista come un target da conseguire solo per una minoranza di rispondenti, intorno al 27%. The Innovation Group

7 Altri benefici, che sono stati indicati dai rispondenti della survey (voce Altro), sono: i nuovi canali permettono di offrire servizi non altrimenti fruibili; hanno minori costi di implementazione (vero sicuramente rispetto al Contact Center); permettono di realizzare un elevato numero di vendite; incrementano i contatti (un discorso quindi di sviluppo del mercato e di nuovi consumatori). Quali sono i benefici più importanti dei nuovi canali digitali? Permettono di misurare meglio le preferenze e le esigenze dei clienti 65% Permettono di comunicare con un'audience più ampia Generazione di maggiori feedback da parte del cliente Maggiore possibilità di offrire soluzioni di self-caring 49% 46% 54% Più facile condivisione interna delle richieste provenienti dai clienti Permettono di realizzare una Customer Experience unitaria 27% 27% Sono preferiti dai giovani 14% Altro 11% 0% 20% 40% 60% 80% Da 3 anni stiamo investendo nella comunicazione digitale, e dalla primavera del 2012 con un team dedicato e un approccio multicanale - ha commentato Denis Dina, Digital Strategic Planner di Roche S.p.A. - I benefici che registriamo sono quelli di poter fornire informazioni molto ampie ai clienti, per la maggior parte gli specialisti ospedalieri, e poter interagire tramite differenti canali potendo soddisfare le più differenti necessità con un approccio esperienziale utilizzando il canale a loro più congeniale. Il futuro sarà quello di utilizzare tutti i dati relazionali per ottimizzare il rapporto coi nostri stakeholder nella logica del closed loop marketing. Le difficoltà stanno invece in una cultura interna al settore farmaceutico ancora tradizionale che non vive a pieno le logiche del marketing-mix, oltre che nel dover orchestrare i diversi canali rispondendo alle preferenze dei diversi stakeholder. Il problema principale nella gestione della multicanalità è visto oggi nella mancanza di una cultura interna all impresa che favorisca questo passaggio. Inoltre rappresentano un ostacolo gli investimenti pregressi, i budget con span temporali limitati e l esigenza di integrare le nuove funzionalità modificando modalità operative consolidate. Una critica che viene rivolta da alcuni ai nuovi canali digitali è anche la difficoltà intrinseca nel misurarne i risultati: un elemento che sicuramente frena nuovi investimenti, che vadano oltre la mera presenza sul singolo canale. The Innovation Group

8 Quali sono invece le principali problematiche associate ai nuovi canali Digitali? La mancanza di cultura interna ostacola questa evoluzione 62% Difficoltà a modificare processi e soluzioni pregresse 51% Difficile accertarsi dell'efficacia dei nuovi canali digitali 32% Difficile controllare che la strategia di relazione con i clienti sia la stessa su più canali 32% Il costo del Customer Service cresce al moltiplicarsi dei vari canali digitali 8% La presenza di un Customer Service su più canali può non rispondere alle esigenze dei clienti 3% Altro 11% 0% 20% 40% 60% 80% Altre problematiche, che sono state indicate dai rispondenti della survey, sono: tempistiche di realizzazione spesso lunghe (ad esempio nel caso delle App Mobile); difficoltà di controllare l'interazione con clienti insoddisfatti (tipicamente sui Social Networks); i nuovi canali digitali sono inadatti a rispondere a richieste dei clienti di elevata criticità (questo sicuramente vero per esigenze più complesse, per le quali si raccomanda di continuare a utilizzare il Customer Service offerto da Contact Center). The Innovation Group

9 QUALI POLITICHE PER RINNOVARE LA CUSTOMER EXPERIENCE Le aziende stanno effettuando grandi sforzi per rispondere in modo unitario ed efficace alle sfide che si sono poste con l emergere dell utilizzo di nuovi canali da parte di clienti e competitor. Ad oggi, se guardiamo alle figure emerse con la nostra survey relative ad esempio ai canali più utilizzati per il Customer Service, emerge come tuttora Contact Center, e siti Web sono i principali canali. Chat e SMS vengono anche utilizzati, ma in percentuali molto basse. Siamo quindi ancora molto lontani da un approccio multicanale integrato e unitario: vale solo per alcuni, più avanzati per vari motivi su questo fronte. La nostra strategia di Customer Care e di Customer Experience unitaria è rivolta soprattutto ai clienti fidelizzati che sono titolari di carta fedeltà - ci ha spiegato Gianluigi Zarantonello, Responsabile Digital Marketing di Gruppo Coin - Per questi clienti, siamo partiti con una strategia di CRM unitario fin dalla metà degli anni 80 con un'area aziendale dedicata. Una serie di servizi di caring, dal sito, agli SMS per informazioni specifiche, alla App Mobile che virtualizza anche la card fisica, oltre a fornire altri servizi utili, sono rivolte principalmente ai clienti profilati. Per noi come area Digital Marketing l integrazione multicanale significa soprattutto: avere un linguaggio unitario, fornendo messaggi uniformi, e offrire una Service Experience coerente attraverso i diversi canali. Il mondo Social riguarda invece la possibilità di attrarre nuovi clienti in collaborazione con l'area del CRM, quindi sugli aspetti di questa integrazione ci saranno sicuramente sviluppi in futuro. E un tassello che si aggiunge a un disegno d insieme già molto ben definito. L utilizzo dei diversi canali avviene, sta cominciando a diffondersi, ma non in modo abbastanza efficace per legare a sé i clienti. Va detto che questo si ricollega strettamente alla situazione pregressa per cui molte aziende stanno ancora investendo in processi per attuare una single-view sui clienti nella propria strategia CRM. L indagine mostra risultati interessanti su questo fronte: Un 19% di aziende ha attivato solo pochi canali, mantenendo i dati dei clienti in silos separati per i processi che riguardano singoli canali; Un ulteriore 22% di aziende ha più canali ma non non ha ancora unificato i dati sui clienti e non ha integrato i canali. I dati permangono in file separati, cosicché la multicanalità comporta una gestione separata e una mancanza di profilazione centrale sui clienti; La situazione comincia a migliorare dove si ha una single-view del cliente, con processi unitari di CRM a livello di organizzazione (35%); Solo un 16% può dirsi veramente avanzato sul pronte della multicanalità nella gestione del rapporto con il cliente, potendo allocare i canali sulla base delle preferenze dei clienti, avendo una visione unitaria e attivando in automatico servizi in real time. The Innovation Group

10 Dal punto di vista del CRM e dell integrazione tra canali, quale delle seguenti situazioni descrive al meglio il caso della vostra Azienda? Allocazione del canale sulla base delle preferenze del cliente, servizio in real time e visione unitaria del cliente 16% Single-view sul cliente, Customer Service centralizzato, processi unitari a livello di organizzazione 35% Altro 8% Nessuna integrazione tra i canali, informazioni sui clienti che rimangono in file separati 22% Pochi canali e disponibilità dei dati dei clienti a silos, all'interno di diverse divisioni dell'azienda 19% Il nostro Customer Service è basato principalmente su Contact Center e CRM - ci ha spiegato Aureliano Cicala, VP Customer Care di Alitalia - Lo consideriamo un ambito strategico e al momento stiamo lavorando per una maggiore integrazione dei punti di contatto e una profilazione unitaria, non solo dei clienti Millemiglia, ma di tutti, anche dei prospect. In prospettiva lavoreremo anche in modo proattivo sui clienti, ad esempio sui Social Network, per analisi del sentiment e attività push volte a spingere nuove offerte e raggiungere nuovi clienti. Sempre analizzando la situazione con riferimento alla multicanalità, sia ha: In un azienda su due (54% delle risposte): un utilizzo dei canali secondo le caratteristiche specifiche di ciascuno; In un azienda su tre (35% delle risposte): informazioni unitarie e condivise sul rapporto con i clienti; In un azienda su quattro (24% delle risposte): una struttura dedicata che si preoccupa di gestire la regia multicanale che deve far sì che i diversi canali siano utilizzati in modo armonico e secondo le aspettative dei clienti; Nell 8% dei casi: una Customer Experience unitaria attraverso i vari canali. Solo risultati molto interessanti, anche considerando il campione limitato di aziende, che fanno riflettere su quali saranno i next step delle aziende nei prossimi anni. The Innovation Group

11 Qual è il livello raggiunto nella gestione Multicanale e unitaria della Customer Experience? I diversi canali sono utilizzati secondo le caratteristiche specifiche di ognuno 54% Informazioni unitarie e condivise sul rapporto con i clienti 35% Una struttura con responsabilità dedicata attua una "Regia Multicanale" 24% I diversi canali ripropongono la stessa Customer Experience 8% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% OFFERTA ORACLE RIGHTNOW PER IL CUSTOMER SERVICE MULTICANALE Molte organizzazioni si trovano oggi nella condizione di avere già sviluppato soluzioni di Contact Center o di corporate web site pensate per fornire servizi e assistenza ai clienti, ma hanno tuttora la necessità di farli evolvere in modo da sviluppare nuove forme di comunicazione, come quelle offerte dall interattività delle chat, o da siti di self service customer support. Inoltre, si pongono l obiettivo di mettere a disposizione degli agenti del Contact Center un livello maggiore di conoscenza sulla storia del cliente e le sue precedenti interazioni con l azienda. Puntano quindi a sviluppare i nuovi canali digitali ( , Chat, Mobile App, Social Media) ma nel contempo hanno la necessità di gestire le nuove modalità di comunicazione in modo unificato. La soluzione che Oracle offre da qualche anno a livello internazionale è la piattaforma Cloud RightNow, che deriva dall acquisizione della società RightNow Technologies avvenuta nell ottobre del Scopo dell ambiente applicativo, erogato in modalità di servizio Cloud, è quello di realizzare nella pratica una Customer Experience unificata gestendo diverse modalità di interazione con i clienti. Comprende 3 ambienti principali attraverso cui realizzare questo obiettivo: Il portale Web (RightNow Web Experience), un ambiente di Customer Portal con funzionalità interattive come chat e co-browsing. Serve principalmente a sviluppare funzioni self service di ricerca di informazioni, servizi di assistenza e processi di acquisto, con possibilità di accesso multidevice. Moduli rivolti ai Social Network (RightNow Social Experience), per la gestione delle interazioni che avvengono sui Social Media, con aspetti di integrazione verso il Contact Center e la possibilità di monitorare le conversazioni che avvengono sui Social Media. The Innovation Group

12 Un ambiente desktop per operatori di Contact Center (RightNow Contact Center Experience), che viene erogato dal Cloud e fornisce una serie di funzionalità innovative (dalla chat agli aspetti di Knowledge Management). I 3 ambienti descritti sopra si basano su una piattaforma sottostante, denominata Engage, che mette a disposizione funzioni di analisi dei feedback dei clienti, di reporting, di ricerca, in modo integrato indipendentemente dal canale da cui arrivano le interazioni con i clienti. Punto di forza della soluzione sono poi gli aspetti di Knowledge Management, ossia un motore per lo sviluppo di basi di conoscenza comuni, rivolte in particolare a chi deve rispondere con immediatezza e completezza alle richieste dei clienti, ma potenzialmente esportabili anche sul portale Web, per consultazioni self service (RightNow Web Self Service). Altre funzionalità associate al concetto sono ambienti che guidano gli utenti verso le informazioni ricercate, sulla base dell interpretazione fatta dal motore KM e sulla base delle domande espresse dagli stessi (RightNow Intent Guide), o la soluzione che aiuta gli utenti in attività complesse di troubleshooting (RightNow Guided assistance). A questi, che sono i moduli principali della piattaforma, vanno poi aggiunti componenti dell offerta più ampia di Oracle in ambito Customer Experience (CX) che ne ampliano ulteriormente il raggio d azione verso l ambito Marketing, Social Marketing e Analisi. Integrazioni previste sono quelle delle tecnologie, sempre acquisite da Oracle, Vitrue ed Eloqua per gli aspetti di Marketing, rispettivamente con Oracle Social Marketing e Oracle Marketing Cloud Service, Collective Intellect e Involver per aspetti di Social Media engagement, con Oracle Engagement & Monitoring, quindi per gestire il Behavioral Targeting (targeting comportamentale, tecnica usata nella pubblicità online per incrementare l efficacia di una campagna), Endeca Information Discovery e Oracle Business Intelligence per l analisi di informazioni strutturate e non strutturate. The Innovation Group

13 Tutte le informazioni/i contenuti presenti sono di proprietà esclusiva di The Innovation Group (TIG) e sono da riferirsi al momento della pubblicazione. Nessuna informazione o parte del report può essere copiata, modificata, ripubblicata, caricata, trasmessa, postata o distribuita in alcuna forma senza un permesso scritto da parte di TIG. L uso non autorizzato delle informazioni / i contenuti della presente pubblicazione viola il copyright e comporta penalità per chi lo commette. Copyright 2013 The Innovation Group. The Innovation Group

14 The Innovation Group The Innovation Group Innovating business and organizations through ICT via Palermo, Milano Italia Tel Fax Website:

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014 Milano, Settembre 2014 la nostra promessa Dialogare con centinaia, migliaia o milioni di persone. Una per una, interattivamente. 10/1/2014 2 la nostra expertise YourVoice è il principale operatore italiano

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com #TTTourism // 30 settembre 2014 - Erba Hootsuite Italia Social Media Management HootsuiteIT Diego Orzalesi Hootsuite Ambassador Programma

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

L Amministratore Delegato: Valeria Sandei Pag. 9. Scheda di sintesi Pag. 10

L Amministratore Delegato: Valeria Sandei Pag. 9. Scheda di sintesi Pag. 10 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA STAMPA Leader nel settore Big Data Pag. 1 Le aree di attività e le soluzioni Pag. 3 Monitoraggio dei social network Pag. 8 L Amministratore Delegato: Valeria Sandei

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI PLAYBOOK OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Prosegue il percorso di riflessione

Prosegue il percorso di riflessione strategie WEB MARKETING. Strategie di Customer Journey per la creazione di valore Il viaggio del consumatore in rete Come le aziende possono calarsi nell esperienza multicanale del cliente per costruire

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

CIO meets CMO. Osservazioni, idee, proposte per affrontare il Digital Marketing.

CIO meets CMO. Osservazioni, idee, proposte per affrontare il Digital Marketing. CIOsummit 2013 CIO meets CMO Osservazioni, idee, proposte per affrontare il Digital Marketing. Realizzato con i contributi di alcuni CIO dell Advisory Board di CIONET Italia. Sommario 2 CIO meets CMO.

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 NetConsulting 2014 1 INDICE 1 Gli obiettivi della Survey...

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014

Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014 Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano www.osservatori.net COMUNICATO STAMPA Osservatorio Mobile Enterprise Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014 Il mercato

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

l Engagement del Paziente e la Brand Awareness Digitale Milano, 2 Luglio 2015

l Engagement del Paziente e la Brand Awareness Digitale Milano, 2 Luglio 2015 1 EDIZIONE Digital Pharma Confrontati con le migliori Best Practices per rafforzare l Engagement del Paziente e la Brand Awareness Digitale Milano, 2 Luglio 2015 Ascolta le aziende che stanno vivendo il

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking INFORMAZIONE FORMAZIONE E CONSULENZA benchmark ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking ACQUISTO DI SERVIZI DI TRASPORTO MERCI E DI LOGISTICA DI MAGAZZINO In collaborazione con Acquisto di

Dettagli

4 MOTIVI PER CUI NON PUOI PIÙ FARE A MENO DELLA DATA VISUALIZATION

4 MOTIVI PER CUI NON PUOI PIÙ FARE A MENO DELLA DATA VISUALIZATION 4 MOTIVI PER CUI NON PUOI PIÙ FARE A MENO DELLA DATA VISUALIZATION 4 MOTIVI PER CUI NON PUOI PIÙ FARE A MENO DELLA DATA VISUALIZATION INDICE La semplicità nell era dei Big Data 05 01. Data Visualization:

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Grazie per il suo interesse alla nuova tecnologia voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Cristina Brambilla Telefono 348.9897.337,

Dettagli

PRESENTAZIONE Small Cap Conference 20 Novembre 2014. @MailUp @MailUp_US www.mailup.com

PRESENTAZIONE Small Cap Conference 20 Novembre 2014. @MailUp @MailUp_US www.mailup.com PRESENTAZIONE Small Cap Conference 20 Novembre 2014 @MailUp @MailUp_US www.mailup.com CHE COSA FA MAILUP MailUp è una società tecnologica che ha sviluppato una piattaforma digitale di cloud computing (Software

Dettagli

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo.

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo. Pag. 1/7 Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email / Web / Social Pag. 2/7 hottimo.crm Con CRM (Customer Relationship Management) si indicano tutti gli aspetti di interazione

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE.

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. Milano, 31 gennaio 2013. Il Gruppo CBT, sempre attento alle esigenze dei propri clienti

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo relazioni Gregory Bateson

Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo relazioni Gregory Bateson Le Tecnologie della Relationship Management e l interazione con le funzioni ed i processi aziendali Angelo Caruso, 2001 Relationship Management Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo

Dettagli

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet 2 app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet L integrazione delle piattaforme è il concetto

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

BUON POMERIGGIO A TUTTI, E BENVENUTI A QUESTO WORKSHOP, SPONSORIZZATO DA ZD.

BUON POMERIGGIO A TUTTI, E BENVENUTI A QUESTO WORKSHOP, SPONSORIZZATO DA ZD. BUON POMERIGGIO A TUTTI, E BENVENUTI A QUESTO WORKSHOP, SPONSORIZZATO DA ZD. SONO DAVIDE ANGOTTA, CON ME C E ANDREA CITTA DI ZENDESK CHE PARLERA PIU AVANTI ENTRAMBI VI RINGRAZIAMO PER AVER SCELTO DI ESSERE

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Presentazione di alcuni casi di successo. Paolo Piffer 28 Maggio 2007

Presentazione di alcuni casi di successo. Paolo Piffer 28 Maggio 2007 Presentazione di alcuni casi di successo Paolo Piffer 28 Maggio 2007 AZIENDA 1 DEL SETTORE CERAMICO Il problema presentato L azienda voleva monitorare il fatturato in raffronto ai 2 anni precedenti tenendo

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Ecco come farsi ascoltare dai clienti

Ecco come farsi ascoltare dai clienti Ecco come farsi ascoltare dai clienti L 80% dei clienti non guarda la pubblicità, il 70% rifiuta le chiamate di vendita, il 44% non apre le email: il cliente ha chiuso la porta. La soluzione al problema

Dettagli

IBM Global Business Services Executive Report. IBM Institute for Business Value. CMO e CIO. Conoscenti o alleati?

IBM Global Business Services Executive Report. IBM Institute for Business Value. CMO e CIO. Conoscenti o alleati? IBM Global Business Services Executive Report IBM Institute for Business Value CMO e CIO Conoscenti o alleati? IBM Institute for Business Value Nell ambito di IBM Global Business Services, l IBM Institute

Dettagli

GRUPPO TELECOM ITALIA. Domestic market. Progetto Internalizzazioni Dettaglio Profili

GRUPPO TELECOM ITALIA. Domestic market. Progetto Internalizzazioni Dettaglio Profili GRUPPO TELECOM ITALIA Domestic market Progetto Internalizzazioni Dettaglio Profili 8 maggio 2013 BUSINESS. Assurance Clienti Top 7 addetti front end/help desk - 102 tecnici 1 liv. - 62 specialisti NW La

Dettagli

Comunicazioni video Avaya

Comunicazioni video Avaya Comunicazioni video Avaya Video ad alta definizione per singoli e gruppi a livello aziendale. Facile utilizzo. Ampiezza di banda ridotta. Scelta di endpoint e funzionalità. Le soluzioni video Avaya sfatano

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

Dov è finito il made in Italy?

Dov è finito il made in Italy? Customer Management ANNO 3 - NUMERO 6 Dov è finito il made in Italy? L Osservatorio CX ISPO-CMI 2014 si confronta con il Forrester CX Index Italy 2014. Qual è la situazione dei brand nazionali? Paola Arrigoni,

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLA RILEVAZIONE DELLA QUALITA PERCEPITA DAI CITTADINI A tutti i Ministeri - Uffici

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris.

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. Sin dal lancio, avvenuto dieci anni fa, il marchio ghd è diventato sinonimo di prodotti di hair styling di fascia

Dettagli

L email marketing per negozi e negozianti

L email marketing per negozi e negozianti EMAIL MARKETING GURU 13 L email marketing per negozi e negozianti Attrezzi e consigli per entrare nel digitale dal bancone Prefazione a cura di Gianluca Diegoli di www.minimarketing.it Cosa c è nell ebook?

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli