DATA WAREHOUSE E BUSINESS INTELLIGENCE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DATA WAREHOUSE E BUSINESS INTELLIGENCE"

Transcript

1 DATA WAREHOUSE E BUSINESS INTELLIGENCE L IT A SUPPORTO DEL MARKETING Di Riccardo Peggi e Valeria Tonella In collaborazione con

2 Indice dei contenuti Premessa Business Intelligence e Data Warehouse Vantaggi della Business Intelligence Lo scenario internazionale L offerta internazionale Cenni alla situazione in Europa La situazione in Italia I risultati della ricerca Consigli utili...26 Glossario...27 Indice delle figure Figura 1 Architettura di una piattaforma di Business Intelligence...7 Figura 2 Trend di mercato della Business Intelligence...9 Figura 3 Quote di mercato dei produttori di Data Warehouse...12 Figura 4 Evoluzione del ruolo dell IT per le aziende italiane...14 Figura 5 Il mercato Data Warehouse e Business Intelligence in Italia...15 Figura 6 Gli operatori dell offerta in Italia...16 Figura 7 Prodotti su cui si basano gli applicativi di Business Intelligence e Data Warehouse...17 Figura 8 Presenza di Business Intelligence e Data Warehouse...18 Pagina 2 di 27

3 Figura 9 Business Intelligence e Data Warehouse in base al fattore chiave di successo...19 Figura 10 Articolazione del sistema di Reporting...20 Figura 11 Utilizzo di funzioni di Data Mining...21 Figura 12 Vantaggi della Business Intelligence e del Data Warehouse...22 Figura 13 Strategicità della disponibilità di dati aggregati e organizzati...23 Figura 14 Difficoltà nella realizzazione del progetto...24 Figura 15 Freni all investimento...25 Pagina 3 di 27

4 Premessa Per non essere escluse dalla crescente competitività che caratterizza l ambiente economico, le organizzazioni devono rispondere rapidamente ai cambiamenti del mercato. Al giorno d oggi è fondamentale comprendere e gestire in maniera quanto più rapida e precisa la grande mole di dati che vengono raccolte grazie ad applicazioni come il CRM e l ERP. Gli ultimi anni hanno visto un rallentamento degli investimenti in tutto il comparto IT. In questo contesto generale, le aziende si sono confermate particolarmente attente nella gestione delle loro spese e nella allocazione delle loro risorse. Nel comparto IT, in particolare, si registra una ridefinizione del focus degli investimenti, che oggi sono rivolti soprattutto a quelle applicazioni che permettono di migliorare la tempistica e la qualità degli output decisionali. In questo ambito le aspettative sulle nuove tecnologie si sono spostate verso un focus qualitativo: vengono valutate un supporto nelle operazioni di estrapolazione, monitoraggio e analisi dei numerosi dati che affollano i repository aziendali. Si cerca quindi un asset che permetta di dare espressione a una massa di dati, che se non opportunamente trattati altro non sono che informazioni solamente potenziali. Questo cambiamento dell obiettivo è da rintracciare nella necessità da parte delle medie e grandi aziende della gestione analitica dei dati, in quanto, oramai, la raccolta è un operazione completamente automatizzata. Le risposte tecnologiche ai nuovi interrogativi sono soluzioni di Business Intelligence, tra le quali riveste un ruolo particolarmente rilevante il Data Warehouse. Pagina 4 di 27

5 1. Business Intelligence e Data Warehouse 1 La Business Intelligence comprende tutti i processi, le tecnologie e i tool grazie ai quali è possibile trasformare i dati in informazioni necessarie per creare conoscenza e quindi piani d azione. La Business Intelligence è composta dal Data Warehousing e dalla Business Analytics. Quest ultima area si riferisce agli strumenti che forniscono funzionalità di interrogazione, OLAP, Data Mining o Reporting per l utilizzatore finale (detti anche Decision Support Tool). L applicazione fondamentale della Business Intelligence è considerato il Data Warehouse in quanto riesce a racchiudere in un unico magazzino tutti i dati aziendali. Il Data Warehouse identifica altresì un applicazione che integra dati provenienti da varie fonti (con lo scopo ultimo di facilitare l analisi e il Reporting dei trend del business) e il processo che ne deriva. Sinteticamente si può dire che il Data Warehouse viene considerato una raccolta di dati a supporto dei processi decisionali che si presenta: Integrata: in quanto è il deposito in cui confluiscono tutti i dati aziendali di qualsiasi natura; Orientata al soggetto: perché i dati devono essere utilizzati dagli utenti; Non volatile: i dati non possono essere modificati dall utente, e quindi di sola lettura; Dipendente dal tempo: i dati memorizzati sono sempre accompagnati a riferimenti temporali. Ciò permette di accedere a dati compresi in un intervallo di tempo più esteso rispetto a un sistema operazionale Dal Data Warehouse si distingue parzialmente il Data Mart, che, strutturalmente identico al primo, se ne differenzia per il fatto di contenere un minore volume di dati, i quali, peraltro, sono riferiti a una specifica unità di business o a una singola area aziendale e non l impresa intesa. Si definiscono operazionali i sistemi orientati ad ottimizzare le operazioni che quotidianamente sono necessarie alla gestione di un azienda, come l inserimento di un nuovo Pagina 5 di 27

6 Per riempire di dati i Data Warehouse sono necessari gli ETL (Extract-Transform-Load), la cui scelta è un altra decisione importante in sede di implementazione della Business Intelligence. Con il termine Business Analytics si intendono tutte le tecnologie e le metodologie necessarie alla gestione e all utilizzo in maniera strategica del bagaglio di dati aziendali disponibili. I principali strumenti di cui la Business Analytics si compone sono: OLAP (OnLine Analytical Processing): indica un metodo di accesso e analisi altamente flessibile ai dati. I dati vengono accorpati e/o incrociati con differenti modalità in modo da ottenere risposte rapide ed esaurienti alle esigenze dell utente; Data Mining: soluzioni che permettono di scoprire le informazioni che si celano all interno dei grandi volumi di dati. Le tecniche attraverso cui il Data Mining viene realizzato si basano su metodologie statistiche e matematiche e si distinguono in: alberi decisionali (o decision tree), cluster analysis, reti neurali e regole di associazione e sequential pattern; Reporting: consente di rappresentare graficamente le informazioni analizzate con gli strumenti precedentemente presentati. Questi tre strumenti identificano, nel complesso, le tecniche e le soluzioni dette di Front end, ovvero di accesso alle informazioni immagazzinate nel Data Warehouse (Figura 1). ordine o di una fattura ecc. Di conseguenza, i dati operazionali sono quelli memorizzati a seguito dei processi gestionali. Pagina 6 di 27

7 Figura 1 Architettura di una piattaforma di Business Intelligence Fonte: Università di Bologna 1.1. Vantaggi della Business Intelligence Rapidità di accesso ai dati e di acquisizione delle conoscenze, semplicità d uso, possibilità di accesso ai dati in ogni momento, compatibilità con i sistemi esistenti e facilità nell aggiornamento della piattaforma di sviluppo sono, dal punto di vista tecnico, i requisiti richiesti ad una soluzione di Business Intelligence. Pagina 7 di 27

8 I vantaggi competitivi della Business Intelligence dipendono delle caratteristiche sopra indicate, dalle quali è possibile evincere le motivazioni aziendali che spingono ad adottare questa soluzione: Capacità di rispondere just-in-time ai cambiamenti del mercato, in particolar modo della domanda; Maggior orientamento verso la soddisfazione del cliente grazie ai dati raccolti tramite sistemi di CRM e organizzati nei Data Warehouse; Riduzione del tempo necessario alla raccolta delle informazioni e di conseguenza dei costi operativi. 2. Lo scenario internazionale Alle applicazioni di Business Intelligence sono state dedicate significative quote di budget da parte delle aziende anche nei periodi di crisi di tutta la Net Economy. Ora che gli investimenti hanno visto una ripresa, si presume che la spesa per Data Warehouse, OLAP, sistemi di Data Mining e Reporting sarà superiore a quella destinata alle applicazioni di ERP e CRM (applicazioni largamente già utilizzate in azienda). Gli investimenti degli anni passati in soluzioni di ERP e CRM hanno dotato le aziende di sistemi in grado di immagazzinare innumerevoli quantità di dati. Quindi uno dei principali fattori critici per il successo aziendale è diventata la gestione ordinata e funzionale dei dati aziendali. Tecnologicamente i tool di Business Intelligence rappresentano la risposta a questa nuova esigenza. Infatti, segmentare e curare i clienti, analizzare e razionalizzare gli approvvigionamenti, tagliare i costi sono diventati una priorità nella maggior parte delle imprese. Nonostante l importanza della Business Intelligence, è presente tra vari analisti internazionali la convinzione che le aziende non ne ottimizzino l uso. La mancanza di piani di sviluppo complessivi a livello globale è considerata la principale causa della sotto-utilizzazione della Business Intelligence: non poter lavorare su una Pagina 8 di 27

9 base univoca di elementi mette a repentaglio l efficacia e l efficienza del processo di decision-making. Anche la ricerca di soluzioni in grado di garantire massime prestazioni, a scapito della flessibilità, può rappresentare un limite alle potenzialità strategiche dei sistemi di Business Intelligence. Nonostante tutto ciò, si ritiene che il mercato della Business Intelligence diventerà più consistente, sia grazie al miglioramento dell offerta (perfezionamento delle applicazioni in termini di usabilità, funzionalità, integrabilità ecc), sia grazie ad una maggior familiarità delle aziende con i concetti e le soluzioni tecnologiche in questione. Figura 2 Trend di mercato della Business Intelligence Miliardi di dollari Fonte: MATE su rielaborazioni fonti varie Il mercato della Business Intelligence valeva 4 miliardi di dollari a fine , mentre si prevede che nel 2006 raggiungerà gli 8 miliardi Fonte: META Group. Rielaborazioni MATE su fonti varie. Ad aprile 2004 Gartner rileva come per il 2003 il mercato della BI ha registrato una crescita del 5,5% contro una previsione di -1,2%, mentre META Group prevede una crescita costante per i prossimi anni dal 10 al 15%. Pagina 9 di 27

10 2.1. L offerta internazionale Il mercato della BI è un mercato molto affollato. Numerosi sono i player presenti, anche se alcune acquisizioni sono state realizzate nel 2003 (Business Object ha acquisito Crystal Decision, mentre Hyperion Solutions ha incorporato Brio Software 5 ) e altre sono previste dagli analisti per l anno in corso. Il mercato è caratterizzato dalla presenza di grandi vendor che offrono soluzioni complete per la grande azienda (SAP, Oracle, Microsoft, PeopleSoft) e da specialisti di medie dimensioni (ad es. Business Objects e MicroStrategy). Altri vendor, tra gli specialisti, come Hyperion e Cognos, stanno spostando la loro offerta verso il business performance management (BPM). A livello generale si assiste ad una convergenza dell offerta da parte degli operatori, che tendono a integrare i diversi segmenti di prodotto (come per esempio BI suite, BI platform, reporting) oltre ad una innovazione di prodotto che riguarda soprattutto il reporting, nuove tecniche di visualizzazione e strumenti di analisi più sofisticati. E sicuramente nel corso del 2004 l integrazione dei prodotti esistenti sarà tra i focus strategici prevalenti nel settore. Il leader di questo mercato rimane Cognos 6, che migliora la sua posizione rispetto al primo semestre 2003 grazie ad una strategia di mercato superiore rispetto a quella dei concorrenti, seguito da vicino da Business Objects. Tra i leader Meta Group annovera anche SAP, mentre secondo Gartner anche Information Builders ha posizione di rilievo. Da notare alcuni spostamenti significativi: MicroStrategy ha riacquistato credibilità sul mercato, grazie a buone performance dei prodotti a livello generale; Microsoft ha completato l offerta di BI con un prodotto per il reporting, posizionandosi come player a pieno titolo anche in questo mercato. 5 6 Come si nota dalla Errore. L'origine riferimento non è stata trovata., queste nuove acquisizioni non sempre hanno portato a miglioramenti nella posizione di mercato delle società acquirenti. Indicato come leader sia da METASprectrum di META Group, sia da Gartner Research nel Magic Quadrant, entrambi di aprile Pagina 10 di 27

11 Fonte Gartner Research (Aprile 2004) Infine, per quanto riguarda la situazione di mercato nell ambito delle infrastrutture di Data Warehouse, come si può osservare dalla seguente figura emerge la netta leadership di Oracle. Pagina 11 di 27

12 Figura 3 Quote di mercato dei produttori di Data Warehouse IBM Legacy (IMS, VSAM, ecc) 2% IBM DB2 (non mainframe) 6% IBM DB2 UDB (MF/AS/400) 8% Microsoft Analysis Services 3% Microsoft SQL Server 16% IBM Informix Dynamic Server 1% IBM Red Brick 2% IBM Informix Extended Parallel Server 1% NCR Teradata 4% Sybase Adaptive Server IQ 2% Sybase Adaptive Server Enterprise 2% Computer Associates Ingres 1% SAS Institute SAS DBMS 1% Oracle 8i/9i 51% Fonte: The Data Warehousing Institute (TDWI) and Giga Information Group 2.2. Cenni alla situazione in Europa La situazione internazionale si rispecchia perfettamente in quella europea. Le aziende stanno affrontando cambiamenti complessi e si aspettano dalla tecnologia (e dalla Business Intelligence) un aiuto per il mantenimento della competitività. Secondo le stime di IDC il mercato della Business Intelligence in Europa Occidentale raggiungerà i 2,5 miliardi di dollari nel 2006, con una crescita media annua del 14,9%. Saranno in particolare i tool per Data Warehouse e per query e Reporting ad essere richiesti con sempre maggiore frequenza. Inoltre la soluzione di Business Intelligence attualmente più diffusa in Europa Occidentale è Business Objects, che detiene il 14,7% del mercato. Pagina 12 di 27

13 3. La situazione in Italia Anche in Italia le previsioni di investimento nelle soluzioni di Data Warehouse e Business Intelligence sono positive. Pagina 13 di 27

14 Figura 4 Evoluzione del ruolo dell IT per le aziende italiane Ruolo IT nel passato Ruolo IT nel futuro Migliorare l efficienza dei processi Migliorare il processo decisionale Acquisire e distribuire i dati aziendali Creare una conoscenza diffusa in azienda Elaborare le transazioni del cliente Creare un legame di intimità col cliente Supporto agli operativi Trasformare i dipendenti in operatori della conoscenza Diffondere le informazioni tra i diversi livelli decisionali Diffondere le informazioni abbattendo i livelli gerarchici Ridurre i costi Incrementare i profitti Fonte: Siseco Dopo l ecommerce e il CRM, che fino al 2000 hanno beneficiato delle maggiori parti dei budget, oggi sono l ottimizzazione della gestione e l analisi dei dati aziendali ad essere oggetto privilegiato degli investimenti. Questa visione è condivisa dal 35% dei key player 7 intervistati da MATE. Come si evince dalla Figura 4, l analisi e la razionalizzazione dei dati aziendali e di conseguenza le soluzioni di Business Intelligence e Data Warehouse, sono alcune delle priorità legate all IT. Questo provoca un particolare interessamento da parte delle aziende che si rispecchia sul livello degli investimenti. Nel 2003 la crescita del mercato del Data Warehouse è stata più contenuta rispetto all anno precedente, ma comunque ragguardevole (pari al 9%) e superiore al tasso di crescita complessivo del mercato del 7 Vale a dire software house che per fatturato, per specializzazione o per competenze distintive sono riconosciute tra le più significative del settore. Pagina 14 di 27

15 software e dei servizi. Il fatturato per la vendita di soluzioni e servizi di Business Intelligence ha superato i 430 milioni di euro. Figura 5 Il mercato Data Warehouse e Business Intelligence in Italia ,2 135,5 Milioni di euro ,8 144,4 98,0 209,7 111,5 243,1 274,2 296, Servizi Software Fonte: NetConsulting La scelta dei fornitori e della loro offerta sta diventando sempre più selettiva, elemento che svela come la Business Intelligence stia assumendo un ruolo sempre più importante nel processo di integrazione della catena del valore dell informazione. Anche il costo sta passando in secondo piano. La scelta viene infatti presa sulla base di un mix di elementi, tra cui funzionalità del prodotto, know how tecnologico e approccio settoriale dell azienda fornitrice, capacità dei vendor di far percepire i miglioramenti e possibilità di instaurare una relazione stabile e continuativa con loro. I vendor presenti in Italia Tutti i maggiori operatori dell offerta internazionale sono operativi anche sul mercato italiano. La tabella di seguito riporta le modalità di presidio del mercato nazionale che, come si vede, è nella totalità dei casi quella di una filiale italiana. Pagina 15 di 27

16 Figura 6 Gli operatori dell offerta in Italia Società Tipologia di presenza in Italia Ascential Business Objects Cognos Computer Associates Hyperion Hummingbird IBM Microsoft MicroStrategy Oracle SAP SAS SPSS Teradata Ascential Italia Business Objects Italia Cognos Italia Computer Associates Italia Hyperion Italia Hummingbird Italia IBM Italia Microsoft Italia MicroStrategy Italia Oracle Italia SAP Italia SAS Italia SPSS Italia Teradata Italia Fonte: MATE I prodotti maggiormente impiegati a livello nazionale, secondo un indagine di MATE sulle software-house italiane sono riportati in Figura 7. Come si vede, Oracle ha il primo posto, sebbene si tratti di un operatore non focalizzato, mentre Business Objects, leader a livello europeo, copre la seconda posizione tra gli applicativi che le software house italiane personalizzano per la propria clientela. Pagina 16 di 27

17 Figura 7 Prodotti su cui si basano gli applicativi di Business Intelligence e Data Warehouse Oracle Business Objects Microsoft SAP Ascential Microstrategy Computer Associates SAS Cognos Hyperion Solutions SPSS Altro 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% Fonte: MATE 4. I risultati della ricerca Da una ricerca effettuata da MATE 8 risulta che in Italia la percentuale di aziende dotate (o che si stanno dotando o che prevedono di farlo a breve) di soluzioni di Business Intelligence e di Data Warehouse è pari al 26,3% del totale di quelle intervistate. Da notare come a fronte di un livello di diffusione ragguardevole, esiste ancora un quota superiore al 6% di aziende che non conosce neppure il significato delle espressioni Business Intelligence e Data Warehouse. 8 Il campione è rappresentato da circa 400 aziende medio grandi (con numero di addetti compreso tra 50 e 1000) rappresentative per dimensione, settore e area geografica la realtà nazionale. Pagina 17 di 27

18 Figura 8 Presenza di Business Intelligence e Data Warehouse Non conosce il significato del termine 6,2% sì/in realizzazione/p revisto 26,3% No 67,5% Fonte: MATE Analizzando i dati in base al settore di appartenenza, non si registrano particolari differenze tra le aziende appartenenti ai comparti industria, commercio e servizi. Se invece si scorpora il dato per dimensione aziendale, si evince che esiste una correlazione positiva tra numero di addetti e infrastrutture per il Data Warehouse/dispositivi per la Business Intelligence. Infatti nelle aziende con più di 200 addetti il dato sale al 42%. Una valutazione interessante può essere fatta segmentando il campione sulla base della propensione all investimento in innovazione tecnologica, distinguendo tra innovatori (aziende che affermano di essere orientate alla sperimentazione e all utilizzo di nuove tecnologie), prudenti (aziende che fanno proprie le innovazioni tecnologie in ambito IT solo quando si sono dimostrate adatte alla soluzione di specifici problemi dell azienda) e follower (aziende che adottano una tecnologia IT solo quando questa è diventata di uso comune). In questo caso si registra una omogeneità nella presenza di Data Warehouse e Business Intelligence, a differenza di altre applicazioni dove gli innovatori avevano percentuali di utilizzo superiori alla media. Pagina 18 di 27

19 Se si considerano i fattori chiave di successo, vale a dire le criticità per la determinazione del loro successo, si nota come chi considera l innovazione il suo punto di forza si doti maggiormente di soluzione di Business Intelligence. Un risultato in contrasto con le aspettative è apparsa la scarsa adozione di queste soluzioni da parte delle imprese per le quali risultano più critiche l informazione e le risorse umane. Figura 9 Business Intelligence e Data Warehouse in base al fattore chiave di successo Innovazione Risorse finanziarie Tecnologia Commerciale Risorse umane Informazione Fonte: MATE Numero indice: media Italia=100 Analizzando le tecnologie adottate dalle aziende, dal survey di MATE risulta che la preferenza ricade soprattutto sui software ad hoc legati al gestionale in uso (18%). Considerando invece soluzioni di Business Intelligence e Data Warehouse commerciali la più utilizzata è quella prodotta da Microsoft (17%), seguita da quella di SAP (14%). Quanto al sistema di Reporting, nell 81% dei casi esso è articolato in base alla funzione aziendale, mentre nel 30,5% dei casi è articolato per livello gerarchico 9. 9 La somma è diversa da 100, in quanto in alcune realtà il reporting è ibrido. Pagina 19 di 27

20 Figura 10 Articolazione del sistema di Reporting In base alla funzione aziendale Per livello gerarchico 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% Fonte: MATE Base: Aziende che hanno sviluppato (o prevedono di farlo) un progetto di Business Intelligence o Data Warehouse Solo l 8,6% delle aziende che si sono dotate di sistemi di Business Intelligence hanno implementato o prevedono di implementare a breve soluzioni di Data Mining, mentre un 3,8% ritiene che la lettura dei dati attraverso sistemi di Data Mining non sia rilevante per la propria attività aziendale. Da notare come il 20,9% delle aziende che dispongono di sistemi di supporto al trattamento dell informazione e al processo decisionale non conoscono neppure il significato dell espressione Data Mining. Pagina 20 di 27

21 Figura 11 Utilizzo di funzioni di Data Mining Non conosce significato del termine 20,9% Sì 8,6% No, non è rilevante 3,8% No 66,7% Fonte: MATE Base: Aziende che hanno sviluppato (o prevedono di farlo) un progetto di Business Intelligence o Data Warehouse Riguardo ai potenziali vantaggi che si possono ottenere attraverso una soluzione di Business Intelligence è emersa l aspirazione a una migliore comprensione dei dati aziendali. Il punteggio medio ottenuto è stato di 4, Oltre a questo sono stati segnalati: la possibilità di avere una visione d insieme del comportamento dell azienda (4,04); disporre di un supporto informativo efficace nelle attività di previsione (3,91); di migliorare il servizio al cliente (3,77); di guadagnare velocità nel processo decisionale (3,74); di segmentare mercato e clienti in base ai dati comportamentali legati alle transazioni (3,21). 10 La votazione prevedeva una scala da 1 a 5 dove 1 rappresenta il minimo e 5 il punteggio massimo. Pagina 21 di 27

22 Figura 12 Vantaggi della Business Intelligence e del Data Warehouse Comprensione dati Visione comportamento azienda Supporto nelle previsioni Miglioramento customer service Velocità processo decisionale Segmentazione mkt/clienti Fonte: MATE Base: Aziende che hanno sviluppato (o prevedono di farlo) un progetto di Business Intelligence o Data Warehouse Con lo stesso metodo valutativo è stato richiesto quanto fosse strategica la possibilità di disporre di dati aggregati e organizzati. Quasi il 65% di queste imprese ha assegnato il punteggio massimo (5) all affermazione, un ulteriore 20% circa ha invece assegnato un punteggio 4. Il punteggio medio è stato di 4,44. Pagina 22 di 27

23 Figura 13 Strategicità della disponibilità di dati aggregati e organizzati Molto strategica Abbastanza strategica Né strategica né non strategica Poco strategica Per niente strategica 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% Fonte: MATE Base: Aziende che hanno sviluppato (o prevedono di farlo) un progetto di Business Intelligence o Data Warehouse Per quanto riguarda, invece, il fronte delle maggiori difficoltà incontrate, è emerso che la complessità del progetto (punteggio medio=3,12) e la lunghezza eccessiva dei tempi di realizzazione (2,94) sono state le risposte con punteggio più elevato. Seguono, nell ordine: le difficoltà nel misurare il ritorno dell investimento (2,55), le resistenze culturali (2,54), i costi superiori al previsto (2,46), la necessità di training sull utilizzo delle applicazioni (2,2) e l avere ottenuto risultati al di sotto delle aspettative (1,96). Da notare come i valori dei vantaggi siano notevolmente superiori a quelli delle difficoltà di implementazione, che in un solo caso raggiungono il valore medio di 3,12. Questo conferma ulteriormente l importanza attribuita dalle aziende alla Business Intelligence e al Data Warehouse, e come l offerta sia già ad un buon livello di servizio. Pagina 23 di 27

24 Figura 14 Difficoltà nella realizzazione del progetto Complessità progetto Tempi lunghi Difficoltà misurare ROI Resistenze culturali Costi > previsto Training Risultati < aspettative Fonte: MATE Base: Aziende che hanno sviluppato (o prevedono di farlo) un progetto di Business Intelligence o Data Warehouse Se si analizzano le aziende che non hanno investito in queste soluzioni emerge che la maggior parte di esse non percepisce il valore che può derivare dall uso di applicazioni di BI. Dalla Figura 15 si evince inoltre che una fetta rilevante del campione non ha ancora preso in considerazione l investimento. Questo fa capire come ci sia ancora scarsa maturità e consapevolezza del valore strategico dell informazione, che invece è chiaro a chi ha già investito (Figura 12). Pagina 24 di 27

25 Figura 15 Freni all investimento Non trova valore Non ha preso in considerazione Costi elevati Difficile misurare ROI Resistenze culturali Tecnologia immatura Progetto complesso Tempi lunghi Altro 0% 10% 20% 30% 40% 50% Fonte: MATE Base: Aziende che non hanno ancora sviluppato un progetto di Business Intelligence o Data Warehouse ma ne conoscono il significato Pagina 25 di 27

26 5. Consigli utili Per un azienda che intende investire in un progetto di Business Intelligence alcune avvertenze sono fondamentali per implementare con successo il progetto: Individuare e comprendere i processi decisionali e i flussi di informazione che caratterizzano la propria organizzazione. Se si parte in maniera sperimentale coinvolgendo inizialmente una o due aree funzionali dell azienda, ricordarsi che ogni scelta in merito deve comunque essere ispirata a un progetto complessivo. Il Data Warehouse è il cuore della Business Intelligence. Essere molto accorti nella sua implementazione. In particolare, i momenti chiave sono:! L analisi delle fonti di dati;! L analisi dei requisiti di cui si vuole dotare il sistema in funzione delle caratteristiche e del ruolo degli utilizzatori finali;! La progettazione logica;! La progettazione fisica;! La scelta dei tool di ETL. Nella scelta del fornitore considerare il trade off tra funzionalità e integrabilità tra i tool scelti, oltre il livello di affidabilità dello stesso. Cercare di superare subito le barriere culturali e organizzative interne che si potrebbero verificare con la realizzazione del progetto. Pagina 26 di 27

27 Glossario Business Analytics Business Intelligence Data Warehouse Data Mining ETL OLAP Reporting Tutte le tecnologie e le metodologie necessarie alla gestione e all utilizzo in maniera strategica del bagaglio di dati aziendali disponibili. Tutti i processi, le tecnologie e i tool grazie ai quali è possibile trasformare i dati in informazioni necessarie per creare conoscenza e quindi piani d azione. È il deposito dove vengono raccolte tutte le informazioni provenienti da varie fonti. Soluzioni per scoprire le informazioni che si celano all interno di grandi volumi di dati. Extract-Transform-Load. Tool necessari per riempire i Data Warehouse. OnLine Analytical Processing. Metodo di successo e analisi flessibile ai dati. Soluzione per la rappresentazione grafica delle informazioni analizzate. Documento reperibile, assieme ad altre monografie, nella sezione Dossier del sito Documento pubblicato su licenza di MATE - IT RESEARCH AND CONSULTING Copyright MATE - IT RESEARCH AND CONSULTING Fonte: Osservatorio Net Economy - Commercio Elettronico Italia - MATE

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

IT FOR BUSINESS AND FINANCE

IT FOR BUSINESS AND FINANCE IT FOR BUSINESS AND FINANCE Business Intelligence Siena 14 aprile 2011 AGENDA Cos è la Business Intelligence Terminologia Perché la Business Intelligence La Piramide Informativa Macro Architettura Obiettivi

Dettagli

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com http://www.sinedi.com ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1 L estrema competitività dei mercati e i rapidi e continui cambiamenti degli scenari in cui operano le imprese impongono ai

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

Business Intelligence

Business Intelligence aggregazione dati Business Intelligence analytic applications query d a t a w a r e h o u s e aggregazione budget sales inquiry data mining Decision Support Systems MIS ERP data management Data Modeling

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014 Milano, Settembre 2014 la nostra promessa Dialogare con centinaia, migliaia o milioni di persone. Una per una, interattivamente. 10/1/2014 2 la nostra expertise YourVoice è il principale operatore italiano

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Business Intelligence: dell impresa

Business Intelligence: dell impresa Architetture Business Intelligence: dell impresa Silvana Bortolin Come organizzare la complessità e porla al servizio dell impresa attraverso i sistemi di Business Intelligence, per creare processi organizzativi

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Cos è la Businèss Intèlligèncè

Cos è la Businèss Intèlligèncè Cos è la Businèss Intèlligèncè di Alessandro Rezzani Il sistema informativo aziendale... 2 Definizione di Business Intelligence... 6 Il valore della Business Intelligence... 7 La percezione della Business

Dettagli

La Business Intelligence

La Business Intelligence Parte 1 La Business Intelligence Capitolo 1 Cos è la Business Intelligence 1.1 Il sistema informativo aziendale Sempre la pratica dev essere edificata sopra la buona teorica. Leonardo da Vinci Le attività,

Dettagli

La piattaforma IBM Cognos

La piattaforma IBM Cognos La piattaforma IBM Cognos Fornire informazioni complete, coerenti e puntuali a tutti gli utenti, con una soluzione economicamente scalabile Caratteristiche principali Accedere a tutte le informazioni in

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Sistemi ERP e i sistemi di BI

Sistemi ERP e i sistemi di BI Sistemi ERP e i sistemi di BI 1 Concetti Preliminari Cos è un ERP: In prima approssimazione: la strumento, rappresentato da uno o più applicazioni SW in grado di raccogliere e organizzare le informazioni

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Presentazione di alcuni casi di successo. Paolo Piffer 28 Maggio 2007

Presentazione di alcuni casi di successo. Paolo Piffer 28 Maggio 2007 Presentazione di alcuni casi di successo Paolo Piffer 28 Maggio 2007 AZIENDA 1 DEL SETTORE CERAMICO Il problema presentato L azienda voleva monitorare il fatturato in raffronto ai 2 anni precedenti tenendo

Dettagli

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi Analisi per tutti Considerazioni principali Soddisfare le esigenze di una vasta gamma di utenti con analisi semplici e avanzate Coinvolgere le persone giuste nei processi decisionali Consentire l'analisi

Dettagli

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone pag. 1 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Introduzione alla Business Intelligence Un fattore critico per la competitività è trasformare la massa di dati prodotti

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni

Sistemi di supporto alle decisioni Sistemi di supporto alle decisioni Introduzione I sistemi di supporto alle decisioni, DSS (decision support system), sono strumenti informatici che utilizzano dati e modelli matematici a supporto del decision

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

DIVENTA UN PERFETTO DECISION-MAKER

DIVENTA UN PERFETTO DECISION-MAKER 2012 NUMERO 16 SOLUZIONI PER IL TUO BUSINESS IN PRIMO PIANO PRENDI LA DECISIONE GIUSTA Assumi il controllo dei tuoi dati UN NUOVO SGUARDO AI DATI ANALITICI Trasforma le informazioni sul tuo business MAGGIORE

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Edizione italiana a cura di G. Soda Capitolo 6 La progettazione della struttura organizzativa: specializzazione e coordinamento Jones, Organizzazione

Dettagli

un occhio al passato per il tuo business futuro

un occhio al passato per il tuo business futuro 2 3 5 7 11 13 17 19 23 29 31 37 41 43 47 53 59 61 un occhio al passato per il tuo business futuro BUSINESS DISCOVERY Processi ed analisi per aziende virtuose Che cos è La Business Discovery è un insieme

Dettagli

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Caratteristiche e Posizionamento ver. 2.1 del 21/01/2013 Cos è ESI - Enterprise Service Infrastructure? Cos è ESI? ESI (Enteprise Service Infrastructure) è una

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL SAP Customer Success Story Prodotti Industriali Raffineria Metalli Capra Raffineria Metalli Capra. Utilizzata con concessione dell autore. Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL Partner

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

6. Le ricerche di marketing

6. Le ricerche di marketing Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Corso di Laurea in Lingue e Cultura per l Impresa 6. Le ricerche di marketing Prof. Fabio Forlani Urbino, 29/III/2011

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu FRAUD MANAGEMENT. COME IDENTIFICARE E COMB BATTERE FRODI PRIMA CHE ACCADANO LE Con una visione sia sui processi di business, sia sui sistemi, Reply è pronta ad offrire soluzioni innovative di Fraud Management,

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Le Dashboard di cui non si può fare a meno

Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le aziende più sensibili ai cambiamenti stanno facendo di tutto per cogliere qualsiasi opportunità che consenta loro di incrementare il business e di battere

Dettagli

LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET

LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET Internet una finestra sul mondo... Un azienda moderna non puo negarsi ad Internet, ma.. Per attivare un reale business con transazioni commerciali via Internet

Dettagli

dal Controllo di Gestione alla Business Intelligence

dal Controllo di Gestione alla Business Intelligence dal Controllo di Gestione alla strumenti strategici per la gestione delle imprese Giovanni Esposito Bergamo, 29 Ottobre 2012 dal Controllo di Gestione alla 25/10/2012 1 Agenda 14:00 Benvenuto Il Sistema

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione

La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione Indice dei contenuti Introduzione 3 SAP Business One: le caratteristiche 4 Vantaggi per le aziende 5 Panoramica

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Big Data: istruzioni per l uso

Big Data: istruzioni per l uso big data Big Data: istruzioni per l uso di Luca Papperini Il tema dei Big Data è la grande sfida del futuro per il marketing e l lnformation Technology. Alla luce di questo trend, che solo oggi sta raggiungendo

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARCONCINI SAMUELE Indirizzo Via Colli Berici 4-37030 COLOGNOLA AI COLLI VR Telefono 347 6861453 Fax 045

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Per tutti i motivi sopra menzionati, bisogna capire come vengono interpretati i cambiamenti e le opportunità della BI.

Per tutti i motivi sopra menzionati, bisogna capire come vengono interpretati i cambiamenti e le opportunità della BI. Introduzione Oggi nel mercato della Business Intelligence (BI) sta avvenendo lo stesso fenomeno che si riscontra nel mondo del web con la nascita del web 2.0. Si è iniziato, infatti, a parlare di BI 2.0

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli