DATA WAREHOUSE E BUSINESS INTELLIGENCE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DATA WAREHOUSE E BUSINESS INTELLIGENCE"

Transcript

1 DATA WAREHOUSE E BUSINESS INTELLIGENCE L IT A SUPPORTO DEL MARKETING Di Riccardo Peggi e Valeria Tonella In collaborazione con

2 Indice dei contenuti Premessa Business Intelligence e Data Warehouse Vantaggi della Business Intelligence Lo scenario internazionale L offerta internazionale Cenni alla situazione in Europa La situazione in Italia I risultati della ricerca Consigli utili...26 Glossario...27 Indice delle figure Figura 1 Architettura di una piattaforma di Business Intelligence...7 Figura 2 Trend di mercato della Business Intelligence...9 Figura 3 Quote di mercato dei produttori di Data Warehouse...12 Figura 4 Evoluzione del ruolo dell IT per le aziende italiane...14 Figura 5 Il mercato Data Warehouse e Business Intelligence in Italia...15 Figura 6 Gli operatori dell offerta in Italia...16 Figura 7 Prodotti su cui si basano gli applicativi di Business Intelligence e Data Warehouse...17 Figura 8 Presenza di Business Intelligence e Data Warehouse...18 Pagina 2 di 27

3 Figura 9 Business Intelligence e Data Warehouse in base al fattore chiave di successo...19 Figura 10 Articolazione del sistema di Reporting...20 Figura 11 Utilizzo di funzioni di Data Mining...21 Figura 12 Vantaggi della Business Intelligence e del Data Warehouse...22 Figura 13 Strategicità della disponibilità di dati aggregati e organizzati...23 Figura 14 Difficoltà nella realizzazione del progetto...24 Figura 15 Freni all investimento...25 Pagina 3 di 27

4 Premessa Per non essere escluse dalla crescente competitività che caratterizza l ambiente economico, le organizzazioni devono rispondere rapidamente ai cambiamenti del mercato. Al giorno d oggi è fondamentale comprendere e gestire in maniera quanto più rapida e precisa la grande mole di dati che vengono raccolte grazie ad applicazioni come il CRM e l ERP. Gli ultimi anni hanno visto un rallentamento degli investimenti in tutto il comparto IT. In questo contesto generale, le aziende si sono confermate particolarmente attente nella gestione delle loro spese e nella allocazione delle loro risorse. Nel comparto IT, in particolare, si registra una ridefinizione del focus degli investimenti, che oggi sono rivolti soprattutto a quelle applicazioni che permettono di migliorare la tempistica e la qualità degli output decisionali. In questo ambito le aspettative sulle nuove tecnologie si sono spostate verso un focus qualitativo: vengono valutate un supporto nelle operazioni di estrapolazione, monitoraggio e analisi dei numerosi dati che affollano i repository aziendali. Si cerca quindi un asset che permetta di dare espressione a una massa di dati, che se non opportunamente trattati altro non sono che informazioni solamente potenziali. Questo cambiamento dell obiettivo è da rintracciare nella necessità da parte delle medie e grandi aziende della gestione analitica dei dati, in quanto, oramai, la raccolta è un operazione completamente automatizzata. Le risposte tecnologiche ai nuovi interrogativi sono soluzioni di Business Intelligence, tra le quali riveste un ruolo particolarmente rilevante il Data Warehouse. Pagina 4 di 27

5 1. Business Intelligence e Data Warehouse 1 La Business Intelligence comprende tutti i processi, le tecnologie e i tool grazie ai quali è possibile trasformare i dati in informazioni necessarie per creare conoscenza e quindi piani d azione. La Business Intelligence è composta dal Data Warehousing e dalla Business Analytics. Quest ultima area si riferisce agli strumenti che forniscono funzionalità di interrogazione, OLAP, Data Mining o Reporting per l utilizzatore finale (detti anche Decision Support Tool). L applicazione fondamentale della Business Intelligence è considerato il Data Warehouse in quanto riesce a racchiudere in un unico magazzino tutti i dati aziendali. Il Data Warehouse identifica altresì un applicazione che integra dati provenienti da varie fonti (con lo scopo ultimo di facilitare l analisi e il Reporting dei trend del business) e il processo che ne deriva. Sinteticamente si può dire che il Data Warehouse viene considerato una raccolta di dati a supporto dei processi decisionali che si presenta: Integrata: in quanto è il deposito in cui confluiscono tutti i dati aziendali di qualsiasi natura; Orientata al soggetto: perché i dati devono essere utilizzati dagli utenti; Non volatile: i dati non possono essere modificati dall utente, e quindi di sola lettura; Dipendente dal tempo: i dati memorizzati sono sempre accompagnati a riferimenti temporali. Ciò permette di accedere a dati compresi in un intervallo di tempo più esteso rispetto a un sistema operazionale Dal Data Warehouse si distingue parzialmente il Data Mart, che, strutturalmente identico al primo, se ne differenzia per il fatto di contenere un minore volume di dati, i quali, peraltro, sono riferiti a una specifica unità di business o a una singola area aziendale e non l impresa intesa. Si definiscono operazionali i sistemi orientati ad ottimizzare le operazioni che quotidianamente sono necessarie alla gestione di un azienda, come l inserimento di un nuovo Pagina 5 di 27

6 Per riempire di dati i Data Warehouse sono necessari gli ETL (Extract-Transform-Load), la cui scelta è un altra decisione importante in sede di implementazione della Business Intelligence. Con il termine Business Analytics si intendono tutte le tecnologie e le metodologie necessarie alla gestione e all utilizzo in maniera strategica del bagaglio di dati aziendali disponibili. I principali strumenti di cui la Business Analytics si compone sono: OLAP (OnLine Analytical Processing): indica un metodo di accesso e analisi altamente flessibile ai dati. I dati vengono accorpati e/o incrociati con differenti modalità in modo da ottenere risposte rapide ed esaurienti alle esigenze dell utente; Data Mining: soluzioni che permettono di scoprire le informazioni che si celano all interno dei grandi volumi di dati. Le tecniche attraverso cui il Data Mining viene realizzato si basano su metodologie statistiche e matematiche e si distinguono in: alberi decisionali (o decision tree), cluster analysis, reti neurali e regole di associazione e sequential pattern; Reporting: consente di rappresentare graficamente le informazioni analizzate con gli strumenti precedentemente presentati. Questi tre strumenti identificano, nel complesso, le tecniche e le soluzioni dette di Front end, ovvero di accesso alle informazioni immagazzinate nel Data Warehouse (Figura 1). ordine o di una fattura ecc. Di conseguenza, i dati operazionali sono quelli memorizzati a seguito dei processi gestionali. Pagina 6 di 27

7 Figura 1 Architettura di una piattaforma di Business Intelligence Fonte: Università di Bologna 1.1. Vantaggi della Business Intelligence Rapidità di accesso ai dati e di acquisizione delle conoscenze, semplicità d uso, possibilità di accesso ai dati in ogni momento, compatibilità con i sistemi esistenti e facilità nell aggiornamento della piattaforma di sviluppo sono, dal punto di vista tecnico, i requisiti richiesti ad una soluzione di Business Intelligence. Pagina 7 di 27

8 I vantaggi competitivi della Business Intelligence dipendono delle caratteristiche sopra indicate, dalle quali è possibile evincere le motivazioni aziendali che spingono ad adottare questa soluzione: Capacità di rispondere just-in-time ai cambiamenti del mercato, in particolar modo della domanda; Maggior orientamento verso la soddisfazione del cliente grazie ai dati raccolti tramite sistemi di CRM e organizzati nei Data Warehouse; Riduzione del tempo necessario alla raccolta delle informazioni e di conseguenza dei costi operativi. 2. Lo scenario internazionale Alle applicazioni di Business Intelligence sono state dedicate significative quote di budget da parte delle aziende anche nei periodi di crisi di tutta la Net Economy. Ora che gli investimenti hanno visto una ripresa, si presume che la spesa per Data Warehouse, OLAP, sistemi di Data Mining e Reporting sarà superiore a quella destinata alle applicazioni di ERP e CRM (applicazioni largamente già utilizzate in azienda). Gli investimenti degli anni passati in soluzioni di ERP e CRM hanno dotato le aziende di sistemi in grado di immagazzinare innumerevoli quantità di dati. Quindi uno dei principali fattori critici per il successo aziendale è diventata la gestione ordinata e funzionale dei dati aziendali. Tecnologicamente i tool di Business Intelligence rappresentano la risposta a questa nuova esigenza. Infatti, segmentare e curare i clienti, analizzare e razionalizzare gli approvvigionamenti, tagliare i costi sono diventati una priorità nella maggior parte delle imprese. Nonostante l importanza della Business Intelligence, è presente tra vari analisti internazionali la convinzione che le aziende non ne ottimizzino l uso. La mancanza di piani di sviluppo complessivi a livello globale è considerata la principale causa della sotto-utilizzazione della Business Intelligence: non poter lavorare su una Pagina 8 di 27

9 base univoca di elementi mette a repentaglio l efficacia e l efficienza del processo di decision-making. Anche la ricerca di soluzioni in grado di garantire massime prestazioni, a scapito della flessibilità, può rappresentare un limite alle potenzialità strategiche dei sistemi di Business Intelligence. Nonostante tutto ciò, si ritiene che il mercato della Business Intelligence diventerà più consistente, sia grazie al miglioramento dell offerta (perfezionamento delle applicazioni in termini di usabilità, funzionalità, integrabilità ecc), sia grazie ad una maggior familiarità delle aziende con i concetti e le soluzioni tecnologiche in questione. Figura 2 Trend di mercato della Business Intelligence Miliardi di dollari Fonte: MATE su rielaborazioni fonti varie Il mercato della Business Intelligence valeva 4 miliardi di dollari a fine , mentre si prevede che nel 2006 raggiungerà gli 8 miliardi Fonte: META Group. Rielaborazioni MATE su fonti varie. Ad aprile 2004 Gartner rileva come per il 2003 il mercato della BI ha registrato una crescita del 5,5% contro una previsione di -1,2%, mentre META Group prevede una crescita costante per i prossimi anni dal 10 al 15%. Pagina 9 di 27

10 2.1. L offerta internazionale Il mercato della BI è un mercato molto affollato. Numerosi sono i player presenti, anche se alcune acquisizioni sono state realizzate nel 2003 (Business Object ha acquisito Crystal Decision, mentre Hyperion Solutions ha incorporato Brio Software 5 ) e altre sono previste dagli analisti per l anno in corso. Il mercato è caratterizzato dalla presenza di grandi vendor che offrono soluzioni complete per la grande azienda (SAP, Oracle, Microsoft, PeopleSoft) e da specialisti di medie dimensioni (ad es. Business Objects e MicroStrategy). Altri vendor, tra gli specialisti, come Hyperion e Cognos, stanno spostando la loro offerta verso il business performance management (BPM). A livello generale si assiste ad una convergenza dell offerta da parte degli operatori, che tendono a integrare i diversi segmenti di prodotto (come per esempio BI suite, BI platform, reporting) oltre ad una innovazione di prodotto che riguarda soprattutto il reporting, nuove tecniche di visualizzazione e strumenti di analisi più sofisticati. E sicuramente nel corso del 2004 l integrazione dei prodotti esistenti sarà tra i focus strategici prevalenti nel settore. Il leader di questo mercato rimane Cognos 6, che migliora la sua posizione rispetto al primo semestre 2003 grazie ad una strategia di mercato superiore rispetto a quella dei concorrenti, seguito da vicino da Business Objects. Tra i leader Meta Group annovera anche SAP, mentre secondo Gartner anche Information Builders ha posizione di rilievo. Da notare alcuni spostamenti significativi: MicroStrategy ha riacquistato credibilità sul mercato, grazie a buone performance dei prodotti a livello generale; Microsoft ha completato l offerta di BI con un prodotto per il reporting, posizionandosi come player a pieno titolo anche in questo mercato. 5 6 Come si nota dalla Errore. L'origine riferimento non è stata trovata., queste nuove acquisizioni non sempre hanno portato a miglioramenti nella posizione di mercato delle società acquirenti. Indicato come leader sia da METASprectrum di META Group, sia da Gartner Research nel Magic Quadrant, entrambi di aprile Pagina 10 di 27

11 Fonte Gartner Research (Aprile 2004) Infine, per quanto riguarda la situazione di mercato nell ambito delle infrastrutture di Data Warehouse, come si può osservare dalla seguente figura emerge la netta leadership di Oracle. Pagina 11 di 27

12 Figura 3 Quote di mercato dei produttori di Data Warehouse IBM Legacy (IMS, VSAM, ecc) 2% IBM DB2 (non mainframe) 6% IBM DB2 UDB (MF/AS/400) 8% Microsoft Analysis Services 3% Microsoft SQL Server 16% IBM Informix Dynamic Server 1% IBM Red Brick 2% IBM Informix Extended Parallel Server 1% NCR Teradata 4% Sybase Adaptive Server IQ 2% Sybase Adaptive Server Enterprise 2% Computer Associates Ingres 1% SAS Institute SAS DBMS 1% Oracle 8i/9i 51% Fonte: The Data Warehousing Institute (TDWI) and Giga Information Group 2.2. Cenni alla situazione in Europa La situazione internazionale si rispecchia perfettamente in quella europea. Le aziende stanno affrontando cambiamenti complessi e si aspettano dalla tecnologia (e dalla Business Intelligence) un aiuto per il mantenimento della competitività. Secondo le stime di IDC il mercato della Business Intelligence in Europa Occidentale raggiungerà i 2,5 miliardi di dollari nel 2006, con una crescita media annua del 14,9%. Saranno in particolare i tool per Data Warehouse e per query e Reporting ad essere richiesti con sempre maggiore frequenza. Inoltre la soluzione di Business Intelligence attualmente più diffusa in Europa Occidentale è Business Objects, che detiene il 14,7% del mercato. Pagina 12 di 27

13 3. La situazione in Italia Anche in Italia le previsioni di investimento nelle soluzioni di Data Warehouse e Business Intelligence sono positive. Pagina 13 di 27

14 Figura 4 Evoluzione del ruolo dell IT per le aziende italiane Ruolo IT nel passato Ruolo IT nel futuro Migliorare l efficienza dei processi Migliorare il processo decisionale Acquisire e distribuire i dati aziendali Creare una conoscenza diffusa in azienda Elaborare le transazioni del cliente Creare un legame di intimità col cliente Supporto agli operativi Trasformare i dipendenti in operatori della conoscenza Diffondere le informazioni tra i diversi livelli decisionali Diffondere le informazioni abbattendo i livelli gerarchici Ridurre i costi Incrementare i profitti Fonte: Siseco Dopo l ecommerce e il CRM, che fino al 2000 hanno beneficiato delle maggiori parti dei budget, oggi sono l ottimizzazione della gestione e l analisi dei dati aziendali ad essere oggetto privilegiato degli investimenti. Questa visione è condivisa dal 35% dei key player 7 intervistati da MATE. Come si evince dalla Figura 4, l analisi e la razionalizzazione dei dati aziendali e di conseguenza le soluzioni di Business Intelligence e Data Warehouse, sono alcune delle priorità legate all IT. Questo provoca un particolare interessamento da parte delle aziende che si rispecchia sul livello degli investimenti. Nel 2003 la crescita del mercato del Data Warehouse è stata più contenuta rispetto all anno precedente, ma comunque ragguardevole (pari al 9%) e superiore al tasso di crescita complessivo del mercato del 7 Vale a dire software house che per fatturato, per specializzazione o per competenze distintive sono riconosciute tra le più significative del settore. Pagina 14 di 27

15 software e dei servizi. Il fatturato per la vendita di soluzioni e servizi di Business Intelligence ha superato i 430 milioni di euro. Figura 5 Il mercato Data Warehouse e Business Intelligence in Italia ,2 135,5 Milioni di euro ,8 144,4 98,0 209,7 111,5 243,1 274,2 296, Servizi Software Fonte: NetConsulting La scelta dei fornitori e della loro offerta sta diventando sempre più selettiva, elemento che svela come la Business Intelligence stia assumendo un ruolo sempre più importante nel processo di integrazione della catena del valore dell informazione. Anche il costo sta passando in secondo piano. La scelta viene infatti presa sulla base di un mix di elementi, tra cui funzionalità del prodotto, know how tecnologico e approccio settoriale dell azienda fornitrice, capacità dei vendor di far percepire i miglioramenti e possibilità di instaurare una relazione stabile e continuativa con loro. I vendor presenti in Italia Tutti i maggiori operatori dell offerta internazionale sono operativi anche sul mercato italiano. La tabella di seguito riporta le modalità di presidio del mercato nazionale che, come si vede, è nella totalità dei casi quella di una filiale italiana. Pagina 15 di 27

16 Figura 6 Gli operatori dell offerta in Italia Società Tipologia di presenza in Italia Ascential Business Objects Cognos Computer Associates Hyperion Hummingbird IBM Microsoft MicroStrategy Oracle SAP SAS SPSS Teradata Ascential Italia Business Objects Italia Cognos Italia Computer Associates Italia Hyperion Italia Hummingbird Italia IBM Italia Microsoft Italia MicroStrategy Italia Oracle Italia SAP Italia SAS Italia SPSS Italia Teradata Italia Fonte: MATE I prodotti maggiormente impiegati a livello nazionale, secondo un indagine di MATE sulle software-house italiane sono riportati in Figura 7. Come si vede, Oracle ha il primo posto, sebbene si tratti di un operatore non focalizzato, mentre Business Objects, leader a livello europeo, copre la seconda posizione tra gli applicativi che le software house italiane personalizzano per la propria clientela. Pagina 16 di 27

17 Figura 7 Prodotti su cui si basano gli applicativi di Business Intelligence e Data Warehouse Oracle Business Objects Microsoft SAP Ascential Microstrategy Computer Associates SAS Cognos Hyperion Solutions SPSS Altro 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% Fonte: MATE 4. I risultati della ricerca Da una ricerca effettuata da MATE 8 risulta che in Italia la percentuale di aziende dotate (o che si stanno dotando o che prevedono di farlo a breve) di soluzioni di Business Intelligence e di Data Warehouse è pari al 26,3% del totale di quelle intervistate. Da notare come a fronte di un livello di diffusione ragguardevole, esiste ancora un quota superiore al 6% di aziende che non conosce neppure il significato delle espressioni Business Intelligence e Data Warehouse. 8 Il campione è rappresentato da circa 400 aziende medio grandi (con numero di addetti compreso tra 50 e 1000) rappresentative per dimensione, settore e area geografica la realtà nazionale. Pagina 17 di 27

18 Figura 8 Presenza di Business Intelligence e Data Warehouse Non conosce il significato del termine 6,2% sì/in realizzazione/p revisto 26,3% No 67,5% Fonte: MATE Analizzando i dati in base al settore di appartenenza, non si registrano particolari differenze tra le aziende appartenenti ai comparti industria, commercio e servizi. Se invece si scorpora il dato per dimensione aziendale, si evince che esiste una correlazione positiva tra numero di addetti e infrastrutture per il Data Warehouse/dispositivi per la Business Intelligence. Infatti nelle aziende con più di 200 addetti il dato sale al 42%. Una valutazione interessante può essere fatta segmentando il campione sulla base della propensione all investimento in innovazione tecnologica, distinguendo tra innovatori (aziende che affermano di essere orientate alla sperimentazione e all utilizzo di nuove tecnologie), prudenti (aziende che fanno proprie le innovazioni tecnologie in ambito IT solo quando si sono dimostrate adatte alla soluzione di specifici problemi dell azienda) e follower (aziende che adottano una tecnologia IT solo quando questa è diventata di uso comune). In questo caso si registra una omogeneità nella presenza di Data Warehouse e Business Intelligence, a differenza di altre applicazioni dove gli innovatori avevano percentuali di utilizzo superiori alla media. Pagina 18 di 27

19 Se si considerano i fattori chiave di successo, vale a dire le criticità per la determinazione del loro successo, si nota come chi considera l innovazione il suo punto di forza si doti maggiormente di soluzione di Business Intelligence. Un risultato in contrasto con le aspettative è apparsa la scarsa adozione di queste soluzioni da parte delle imprese per le quali risultano più critiche l informazione e le risorse umane. Figura 9 Business Intelligence e Data Warehouse in base al fattore chiave di successo Innovazione Risorse finanziarie Tecnologia Commerciale Risorse umane Informazione Fonte: MATE Numero indice: media Italia=100 Analizzando le tecnologie adottate dalle aziende, dal survey di MATE risulta che la preferenza ricade soprattutto sui software ad hoc legati al gestionale in uso (18%). Considerando invece soluzioni di Business Intelligence e Data Warehouse commerciali la più utilizzata è quella prodotta da Microsoft (17%), seguita da quella di SAP (14%). Quanto al sistema di Reporting, nell 81% dei casi esso è articolato in base alla funzione aziendale, mentre nel 30,5% dei casi è articolato per livello gerarchico 9. 9 La somma è diversa da 100, in quanto in alcune realtà il reporting è ibrido. Pagina 19 di 27

20 Figura 10 Articolazione del sistema di Reporting In base alla funzione aziendale Per livello gerarchico 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% Fonte: MATE Base: Aziende che hanno sviluppato (o prevedono di farlo) un progetto di Business Intelligence o Data Warehouse Solo l 8,6% delle aziende che si sono dotate di sistemi di Business Intelligence hanno implementato o prevedono di implementare a breve soluzioni di Data Mining, mentre un 3,8% ritiene che la lettura dei dati attraverso sistemi di Data Mining non sia rilevante per la propria attività aziendale. Da notare come il 20,9% delle aziende che dispongono di sistemi di supporto al trattamento dell informazione e al processo decisionale non conoscono neppure il significato dell espressione Data Mining. Pagina 20 di 27

21 Figura 11 Utilizzo di funzioni di Data Mining Non conosce significato del termine 20,9% Sì 8,6% No, non è rilevante 3,8% No 66,7% Fonte: MATE Base: Aziende che hanno sviluppato (o prevedono di farlo) un progetto di Business Intelligence o Data Warehouse Riguardo ai potenziali vantaggi che si possono ottenere attraverso una soluzione di Business Intelligence è emersa l aspirazione a una migliore comprensione dei dati aziendali. Il punteggio medio ottenuto è stato di 4, Oltre a questo sono stati segnalati: la possibilità di avere una visione d insieme del comportamento dell azienda (4,04); disporre di un supporto informativo efficace nelle attività di previsione (3,91); di migliorare il servizio al cliente (3,77); di guadagnare velocità nel processo decisionale (3,74); di segmentare mercato e clienti in base ai dati comportamentali legati alle transazioni (3,21). 10 La votazione prevedeva una scala da 1 a 5 dove 1 rappresenta il minimo e 5 il punteggio massimo. Pagina 21 di 27

22 Figura 12 Vantaggi della Business Intelligence e del Data Warehouse Comprensione dati Visione comportamento azienda Supporto nelle previsioni Miglioramento customer service Velocità processo decisionale Segmentazione mkt/clienti Fonte: MATE Base: Aziende che hanno sviluppato (o prevedono di farlo) un progetto di Business Intelligence o Data Warehouse Con lo stesso metodo valutativo è stato richiesto quanto fosse strategica la possibilità di disporre di dati aggregati e organizzati. Quasi il 65% di queste imprese ha assegnato il punteggio massimo (5) all affermazione, un ulteriore 20% circa ha invece assegnato un punteggio 4. Il punteggio medio è stato di 4,44. Pagina 22 di 27

23 Figura 13 Strategicità della disponibilità di dati aggregati e organizzati Molto strategica Abbastanza strategica Né strategica né non strategica Poco strategica Per niente strategica 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% Fonte: MATE Base: Aziende che hanno sviluppato (o prevedono di farlo) un progetto di Business Intelligence o Data Warehouse Per quanto riguarda, invece, il fronte delle maggiori difficoltà incontrate, è emerso che la complessità del progetto (punteggio medio=3,12) e la lunghezza eccessiva dei tempi di realizzazione (2,94) sono state le risposte con punteggio più elevato. Seguono, nell ordine: le difficoltà nel misurare il ritorno dell investimento (2,55), le resistenze culturali (2,54), i costi superiori al previsto (2,46), la necessità di training sull utilizzo delle applicazioni (2,2) e l avere ottenuto risultati al di sotto delle aspettative (1,96). Da notare come i valori dei vantaggi siano notevolmente superiori a quelli delle difficoltà di implementazione, che in un solo caso raggiungono il valore medio di 3,12. Questo conferma ulteriormente l importanza attribuita dalle aziende alla Business Intelligence e al Data Warehouse, e come l offerta sia già ad un buon livello di servizio. Pagina 23 di 27

24 Figura 14 Difficoltà nella realizzazione del progetto Complessità progetto Tempi lunghi Difficoltà misurare ROI Resistenze culturali Costi > previsto Training Risultati < aspettative Fonte: MATE Base: Aziende che hanno sviluppato (o prevedono di farlo) un progetto di Business Intelligence o Data Warehouse Se si analizzano le aziende che non hanno investito in queste soluzioni emerge che la maggior parte di esse non percepisce il valore che può derivare dall uso di applicazioni di BI. Dalla Figura 15 si evince inoltre che una fetta rilevante del campione non ha ancora preso in considerazione l investimento. Questo fa capire come ci sia ancora scarsa maturità e consapevolezza del valore strategico dell informazione, che invece è chiaro a chi ha già investito (Figura 12). Pagina 24 di 27

25 Figura 15 Freni all investimento Non trova valore Non ha preso in considerazione Costi elevati Difficile misurare ROI Resistenze culturali Tecnologia immatura Progetto complesso Tempi lunghi Altro 0% 10% 20% 30% 40% 50% Fonte: MATE Base: Aziende che non hanno ancora sviluppato un progetto di Business Intelligence o Data Warehouse ma ne conoscono il significato Pagina 25 di 27

26 5. Consigli utili Per un azienda che intende investire in un progetto di Business Intelligence alcune avvertenze sono fondamentali per implementare con successo il progetto: Individuare e comprendere i processi decisionali e i flussi di informazione che caratterizzano la propria organizzazione. Se si parte in maniera sperimentale coinvolgendo inizialmente una o due aree funzionali dell azienda, ricordarsi che ogni scelta in merito deve comunque essere ispirata a un progetto complessivo. Il Data Warehouse è il cuore della Business Intelligence. Essere molto accorti nella sua implementazione. In particolare, i momenti chiave sono:! L analisi delle fonti di dati;! L analisi dei requisiti di cui si vuole dotare il sistema in funzione delle caratteristiche e del ruolo degli utilizzatori finali;! La progettazione logica;! La progettazione fisica;! La scelta dei tool di ETL. Nella scelta del fornitore considerare il trade off tra funzionalità e integrabilità tra i tool scelti, oltre il livello di affidabilità dello stesso. Cercare di superare subito le barriere culturali e organizzative interne che si potrebbero verificare con la realizzazione del progetto. Pagina 26 di 27

27 Glossario Business Analytics Business Intelligence Data Warehouse Data Mining ETL OLAP Reporting Tutte le tecnologie e le metodologie necessarie alla gestione e all utilizzo in maniera strategica del bagaglio di dati aziendali disponibili. Tutti i processi, le tecnologie e i tool grazie ai quali è possibile trasformare i dati in informazioni necessarie per creare conoscenza e quindi piani d azione. È il deposito dove vengono raccolte tutte le informazioni provenienti da varie fonti. Soluzioni per scoprire le informazioni che si celano all interno di grandi volumi di dati. Extract-Transform-Load. Tool necessari per riempire i Data Warehouse. OnLine Analytical Processing. Metodo di successo e analisi flessibile ai dati. Soluzione per la rappresentazione grafica delle informazioni analizzate. Documento reperibile, assieme ad altre monografie, nella sezione Dossier del sito Documento pubblicato su licenza di MATE - IT RESEARCH AND CONSULTING Copyright MATE - IT RESEARCH AND CONSULTING Fonte: Osservatorio Net Economy - Commercio Elettronico Italia - MATE

CONOSCERE IL BUSINESS PER NON GESTIRLO A SENSAZIONE

CONOSCERE IL BUSINESS PER NON GESTIRLO A SENSAZIONE CONOSCERE IL BUSINESS PER NON GESTIRLO A SENSAZIONE di Valeria Tonella In collaborazione con Tavola dei contenuti Premessa... 4 1. Alcune definizioni... 5 2. L andamento del business: conoscere il presente

Dettagli

I WEB SERVICES LA SITUAZIONE DELL OFFERTA ITALIANA

I WEB SERVICES LA SITUAZIONE DELL OFFERTA ITALIANA I WEB SERVICES LA SITUAZIONE DELL OFFERTA ITALIANA Di Valeria Tonella In collaborazione con Indice dei contenuti Premessa...3 1. Il concetto di Web Service...4 2. La situazione internazionale...6 3. I

Dettagli

LA BUSINESS INTELLIGENCE - DEFINIZIONI

LA BUSINESS INTELLIGENCE - DEFINIZIONI LA BUSINESS INTELLIGENCE - DEFINIZIONI A cura di Giorgio Giussani Milano, 16.06.2010 Fonte: Internet Cos'è il Business Intelligence? Il termine business intelligence si applica ai prodotti che hanno come

Dettagli

Introduzione alla Business Intelligence. E-mail: infobusiness@zucchetti.it

Introduzione alla Business Intelligence. E-mail: infobusiness@zucchetti.it Introduzione alla Business Intelligence E-mail: infobusiness@zucchetti.it Introduzione alla Business Intelligence Introduzione Definizione di Business Intelligence: insieme di processi per raccogliere

Dettagli

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting 9 ottobre 2014 L andamento del PIL a livello mondiale: l Italia continua ad arretrare Mondo

Dettagli

Customer Relationship Management. Eleonora Ploncher 3 aprile 2006

Customer Relationship Management. Eleonora Ploncher 3 aprile 2006 Customer Relationship Management Eleonora Ploncher 3 aprile 2006 1. Gli obiettivi Gli obiettivi della presentazione sono volti a definire: 1. gli elementi fondamentali e strutturali di una strategia di

Dettagli

Introduzione alla Business Intelligence

Introduzione alla Business Intelligence SOMMARIO 1. DEFINIZIONE DI BUSINESS INTELLIGENCE...3 2. FINALITA DELLA BUSINESS INTELLIGENCE...4 3. DESTINATARI DELLA BUSINESS INTELLIGENCE...5 4. GLOSSARIO...7 BIM 3.1 Introduzione alla Pag. 2/ 9 1.DEFINIZIONE

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 6 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 6 Modulo 6 Integrare verso l alto e supportare Managers e Dirigenti nell Impresa: Decisioni più informate; Decisioni

Dettagli

La conoscenza del Cliente come fonte di profitto

La conoscenza del Cliente come fonte di profitto La conoscenza del Cliente come fonte di profitto Giorgio Redemagni Responsabile CRM Convegno ABI CRM 2003 Roma, 11-12 dicembre SOMMARIO Il CRM in UniCredit Banca: la Vision Le componenti del CRM: processi,

Dettagli

Sistemi informativi aziendali

Sistemi informativi aziendali Sistemi informativi aziendali Lezione 12 prof. Monica Palmirani Sistemi informativi e informatici Sistemi informativi = informazioni+processi+comunicazione+persone Sistemi informatici = informazioni+hardware+software

Dettagli

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso l'impiego

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Sistemi informativi aziendali

Sistemi informativi aziendali Operatore giuridico d impresa Informatica Giuridica A.A 2002/2003 II Semestre Sistemi informativi aziendali prof. Monica Palmirani Sistemi informativi e informatici Sistemi informativi = informazioni+processi+comunicazione+persone

Dettagli

COGNOS 8 BUSINESS INTELLIGENCE DECIDERE MEGLIO, PIU RAPIDAMENTE. REPORTING ANALISI DASHBOARDING SCORECARDING

COGNOS 8 BUSINESS INTELLIGENCE DECIDERE MEGLIO, PIU RAPIDAMENTE. REPORTING ANALISI DASHBOARDING SCORECARDING COGNOS 8 BUSINESS INTELLIGENCE DECIDERE MEGLIO, PIU RAPIDAMENTE. REPORTING ANALISI DASHBOARDING SCORECARDING MIGLIORI INFORMAZIONI OGNI GIORNO COGNOS 8 BUSINESS INTELLIGENCE La Business Intelligence consiste

Dettagli

E-Mail. Scheduling. Modalità d invio. E-Mail

E-Mail. Scheduling. Modalità d invio. E-Mail BI BI Terranova, azienda leader in Italia per le soluzioni Software rivolte al mercato delle Utilities, propone la soluzione Software di Business Intelligence RETIBI, sviluppata per offrire un maggiore

Dettagli

Sistemi informativi aziendali

Sistemi informativi aziendali Sistemi informativi aziendali Lezione 12 prof. Monica Palmirani Sistemi informativi e informatici Sistemi informativi = informazioni+processi+comunicazione+persone Sistemi informatici = informazioni+hardware+software

Dettagli

Newsletter@Pallme www.pallme.com Modelli di business & Tecnologie dell'informazione

Newsletter@Pallme www.pallme.com Modelli di business & Tecnologie dell'informazione BI nel settore Industria: scenario e tendenze A fine 2002 sono stati illustrati dal Dott. Capitani i risultati dell indagine condotta da NetConsulting per conto di SAS (www.sas.com/italy) al fine di comprendere

Dettagli

EDGAR, DUNN & COMPANY

EDGAR, DUNN & COMPANY PATRICK DESMARES - Vice Direttore 1 Schema della presentazione Il piano della ricerca I risultati della ricerca u Gestione della redditività cliente - Il contesto strategico u Misurazione della redditività

Dettagli

WebBi S.r.l offre consulenza e soluzioni per le seguenti aree: Data Warehousing. Business Intelligence. Disegno di architetture integrate

WebBi S.r.l offre consulenza e soluzioni per le seguenti aree: Data Warehousing. Business Intelligence. Disegno di architetture integrate Migliorare l organizzazione per migliorare la qualità delle decisioni. Migliorare la qualità dei collaboratori per migliorare il servizio alla clientela. WebBi S.r.l offre consulenza e soluzioni per le

Dettagli

Sistemi per le decisioni Dai sistemi gestionali ai sistemi di governo

Sistemi per le decisioni Dai sistemi gestionali ai sistemi di governo Sistemi per le decisioni Dai sistemi gestionali ai sistemi di governo Obiettivi. Presentare l evoluzione dei sistemi informativi: da supporto alla operatività a supporto al momento decisionale Definire

Dettagli

Una Formula riuscita. Ibm: un offerta articolata

Una Formula riuscita. Ibm: un offerta articolata Dopo aver visto le principali dinamiche che caratterizzano il mercato della Business Intelligence, i possibili scenari futuri e il ruolo giocato dal Corporate Performance Management, in questa parte i

Dettagli

I SISTEMI GESTIONALI PER LA PMI I RISULTATI DI UNA RICERCA

I SISTEMI GESTIONALI PER LA PMI I RISULTATI DI UNA RICERCA I SISTEMI GESTIONALI PER LA PMI I RISULTATI DI UNA RICERCA Di Riccardo Peggi e Valeria Tonella In collaborazione con Tavola dei contenuti Premessa... 4 1. Alcune indicazioni del mercato... 5 2. I risultati

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

SIMULWARE. Datawarehouse e sistemi di BI Dati in qualità, decisioni rapide ed efficaci

SIMULWARE. Datawarehouse e sistemi di BI Dati in qualità, decisioni rapide ed efficaci SIMULWARE Datawarehouse e sistemi di BI Dati in qualità, decisioni rapide ed efficaci Introduzione Il mercato di riferimento per la Business Intelligence è estremamente eterogeneo: dalla piccola azienda

Dettagli

Un unica piattaforma, tanti benefici. Gestire i dati come un asset aziendale. BUSINESS PRINCIPALI PIATTAFORME DI MERCATO

Un unica piattaforma, tanti benefici. Gestire i dati come un asset aziendale. BUSINESS PRINCIPALI PIATTAFORME DI MERCATO group Datawarehouse Gestire i dati come un asset aziendale. La numerosità delle informazioni all interno delle realtà aziendali operanti su diversi ambiti (Finance, Energy, Industria, Grande Distribuzione,

Dettagli

Dynamic Warehousing: la tecnologia a supporto della Business Intelligence 2.0. Giulia Caliari Software IT Architect

Dynamic Warehousing: la tecnologia a supporto della Business Intelligence 2.0. Giulia Caliari Software IT Architect Dynamic Warehousing: la tecnologia a supporto della Business Intelligence 2.0 Giulia Caliari Software IT Architect Business Intelligence: la nuova generazione Infrastruttura Flessibilità e rapidità di

Dettagli

Data Warehousing e Data Mining

Data Warehousing e Data Mining Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Sistemi e Informatica A.A. 2011-2012 I primi passi Data Warehousing e Data Mining Parte 2 Docente: Alessandro Gori a.gori@unifi.it OLTP vs. OLAP OLTP vs.

Dettagli

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I.

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. Profilo La Società Hermes nasce nel 2010 per portare sul mercato le esperienze maturate da un team di specialisti e ricercatori informatici che hanno operato per anni come

Dettagli

Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi

Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi Una crescita sostenibile attraverso il potenziamento dei clienti più redditizi 2012 Microsoft Dynamics AX con il modulo Professional Services offre una soluzione

Dettagli

*oltre ad essere un acronimo, MESA ha molti significati: una montagna, un tavolo per questo abbiamo scelto il nome MESA, perché per i nostri clienti

*oltre ad essere un acronimo, MESA ha molti significati: una montagna, un tavolo per questo abbiamo scelto il nome MESA, perché per i nostri clienti *oltre ad essere un acronimo, MESA ha molti significati: una montagna, un tavolo per questo abbiamo scelto il nome MESA, perché per i nostri clienti significa soprattutto un supporto professionale concreto!

Dettagli

Business Intelligence, OLAP e il monitoraggio del proprio Business

Business Intelligence, OLAP e il monitoraggio del proprio Business Business Intelligence, OLAP e il monitoraggio del proprio Business Con il termine business intelligence (BI) ci si può solitamente riferire a: 1. un insieme di processi aziendali per raccogliere ed analizzare

Dettagli

Il ruolo dei sistemi di supporto alle decisioni nel recupero di efficienza aziendale. 18 aprile 2005 Carlo Masseroli

Il ruolo dei sistemi di supporto alle decisioni nel recupero di efficienza aziendale. 18 aprile 2005 Carlo Masseroli Il ruolo dei sistemi di supporto alle decisioni nel recupero di efficienza aziendale 18 aprile 2005 Carlo Masseroli CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT: DEFINIZIONE I SISTEMI DI SUPPORTO ALLE DECISIONI O

Dettagli

Gestire l informazione aziendale in modo strutturato e flessibile

Gestire l informazione aziendale in modo strutturato e flessibile ated Gestire l informazione aziendale in modo strutturato e flessibile Strumenti di Business Intelligence e Corporate Performance Management Conferenza ATED Manno, 20 settembre 2005 Ing. Roberto Fridel,

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

La Banca Digitale. (ovvero l imprevedibile virtù dei dati ) Nicola Nodari, 9 Aprile 2015

La Banca Digitale. (ovvero l imprevedibile virtù dei dati ) Nicola Nodari, 9 Aprile 2015 La Banca Digitale (ovvero l imprevedibile virtù dei dati ) Nicola Nodari, 9 Aprile 2015 1 Il vecchio mondo.. Suite CORE BANKING Data Ware House CRM HR FINANCE Middleware SQL IDMS, ADABAS Oracle, Ingres,

Dettagli

ALTA GAMMA. business intelligence. il software per pilotare la tua Azienda con successo

ALTA GAMMA. business intelligence. il software per pilotare la tua Azienda con successo ALTA GAMMA business intelligence il software per pilotare la tua Azienda con successo Chi è TeamSystem Da venticinque anni presente sul mercato del SW gestionale italiano. Oltre 44 milioni di EURO di fatturato

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

B usiness I ntelligence: L a scintilla che accende. un investimento che si fa apprezzare giorno dopo giorno. la conoscenza.

B usiness I ntelligence: L a scintilla che accende. un investimento che si fa apprezzare giorno dopo giorno. la conoscenza. B usiness I ntelligence: un investimento che si fa apprezzare giorno dopo giorno.... abbiamo constatato ad esempio come le aziende che hanno investito significativamente in BI (Business Intelligence) abbiano

Dettagli

MARKETING (3 DI 3) R i v i s t a in t e r n a z i o n a l e d e l G r u p p o B a i n RESULTS. ANNO VIII NUMERO 2 (3 A parte ) Dicembre 2002

MARKETING (3 DI 3) R i v i s t a in t e r n a z i o n a l e d e l G r u p p o B a i n RESULTS. ANNO VIII NUMERO 2 (3 A parte ) Dicembre 2002 R i v i s t a in t e r n a z i o n a l e d e l G r u p p o B a i n RESULTS MARKETING (3 DI 3) ANNO VIII NUMERO 2 (3 A parte ) Dicembre 2002 Bain & Company RESULTS Dopo la prima e la seconda parte di questo

Dettagli

COSA STANNO FACENDO LE AZIENDE ITALIANE

COSA STANNO FACENDO LE AZIENDE ITALIANE KNOWLEDGE MANAGEMENT: COSA STANNO FACENDO LE AZIENDE ITALIANE Di Riccardo Peggi In collaborazione con Tavola dei contenuti Premessa... 4 Premessa... 4 1. Il knowledge Management... 6 2. Lo scenario economico...

Dettagli

Il data warehouse nelle aziende italiane

Il data warehouse nelle aziende italiane Byte Italia n.10 - vembre 1998 di Corrado Giustozzi e Pierluigi Ascani Il nuovo ruolo dell Information Technology aziendale è quello di fornire al top management informazioni rapide ed efficaci sulle quali

Dettagli

Gestione dell Informazione Aziendale prof. Stefano Pedrini. Sistemi integrati ERP Addendum 2 Giorgio Cocci, Alberto Gelmi, Stefano Martinelli

Gestione dell Informazione Aziendale prof. Stefano Pedrini. Sistemi integrati ERP Addendum 2 Giorgio Cocci, Alberto Gelmi, Stefano Martinelli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Gestione dell Informazione Aziendale prof. Stefano Pedrini Sistemi integrati ERP Addendum 2 Giorgio Cocci, Alberto Gelmi, Stefano Martinelli I sistemi informativi Il processo

Dettagli

Il tuo business si evolve. Fai evolvere il tuo gestionale. Costruiamo i motori di un pianeta più intelligente.

Il tuo business si evolve. Fai evolvere il tuo gestionale. Costruiamo i motori di un pianeta più intelligente. Il tuo business si evolve. Fai evolvere il tuo gestionale. Costruiamo i motori di un pianeta più intelligente. esperienza + innovazione affidabilità Da IBM, una soluzione completamente nuova: ACG Vision4,

Dettagli

Sviluppo Applicazione di BI/DWH. con tecnologia Microsoft. per il supporto della catena logistica

Sviluppo Applicazione di BI/DWH. con tecnologia Microsoft. per il supporto della catena logistica UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari di Modena Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica (270/04) Sviluppo Applicazione di BI/DWH con tecnologia

Dettagli

Previsione e monitoraggio del posizionamento competitivo sul sistema. Analisi comparata della propria rete di vendita e penetrazione sul territorio

Previsione e monitoraggio del posizionamento competitivo sul sistema. Analisi comparata della propria rete di vendita e penetrazione sul territorio Essbase XTD e Pk.ben Pagina 1 Una sinergia vincente Previsione e monitoraggio del posizionamento competitivo sul sistema. Analisi comparata della propria rete di vendita e penetrazione sul territorio Cesare

Dettagli

APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO Profili professionali Gara relativa all affidamento dei servizi di sviluppo, manutenzione e gestione su aree del Sistema Informativo Gestionale di ENAV Appendice 7 al

Dettagli

Microsoft SQL Server 2005, una piattaforma ideale anche per i clienti che oggi usano altri database server

Microsoft SQL Server 2005, una piattaforma ideale anche per i clienti che oggi usano altri database server Disponibile anche sul sito: www.microsoft.com/italy/eclub/ MICROSOFT APPLICATION PLATFORM MICROSOFT Microsoft SQL Server 2005, una piattaforma ideale anche per i clienti che oggi usano altri database server

Dettagli

Editoria Scolas-ca: verso una transizione inevitabile THE SMART COMPANY

Editoria Scolas-ca: verso una transizione inevitabile THE SMART COMPANY THE SMART COMPANY Editoria Scolas-ca: verso una transizione inevitabile Verso una transizione inevitabile Le dinamiche che regolano il mercato dell Editoria, ed in particolare il segmento dell Editoria

Dettagli

Data Mining: Applicazioni

Data Mining: Applicazioni Sistemi Informativi Universitá degli Studi di Milano Facoltá di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Dipartimento di Tecnologie dell Informazione 1 Giugno 2007 Data Mining Perché il Data Mining Il Data

Dettagli

Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM. Alice Pavarani

Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM. Alice Pavarani Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM Alice Pavarani Un ERP rappresenta la maggiore espressione dell inseparabilità tra business ed information technology: è un mega-package di applicazioni

Dettagli

di Antonio Ferrandina Marketing e Vendite>> Sistemi di management

di Antonio Ferrandina Marketing e Vendite>> Sistemi di management EDILIZIA di Antonio Ferrandina Marketing e Vendite>> Sistemi di management DEFINIZIONE DEL SETTORE Nel settore edilizio possono essere individuati 2 micro-settori: edilizia residenziale in conto proprio:

Dettagli

Il mercato italiano Open Source: domanda e offerta 1

Il mercato italiano Open Source: domanda e offerta 1 Il mercato italiano Open Source: domanda e offerta 1 Oltre il 12% delle aziende italiane usa soluzioni Open Source.(Istat 2007). Sarebbero molte di più se ci fosse una sufficiente diffusione della conoscenza

Dettagli

DATA MINING E DATA WAREHOUSE

DATA MINING E DATA WAREHOUSE Reti e sistemi informativi DATA MINING E DATA WAREHOUSE Marco Gottardo FONTI Wikipedia Cineca Università di Udine, Dipartimento di fisica, il data mining scientifico thepcweb.com DATA MINING 1/2 Il Data

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Roma 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO INSTALLAZIONI IMPIANTI

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Roma 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO INSTALLAZIONI IMPIANTI Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Roma 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO INSTALLAZIONI IMPIANTI Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II

Dettagli

Data warehouse. Architettura complessiva con OLTP e OLAP OLTP. Sistemi di supporto alle decisioni

Data warehouse. Architettura complessiva con OLTP e OLAP OLTP. Sistemi di supporto alle decisioni Data warehouse Data warehouse La crescita dell importanza dell analisi dei dati ha portato ad una separazione architetturale dell ambiente transazionale (OLTP on-line transaction processing) da quello

Dettagli

HR Intelligence e Change Management Intelligence: orientamenti e tecnologie a supporto dei processi di cambiamento

HR Intelligence e Change Management Intelligence: orientamenti e tecnologie a supporto dei processi di cambiamento HR Intelligence e Change Management Intelligence: orientamenti e tecnologie a supporto dei processi di cambiamento Giacomo Lorusso Business Development Manager SAS Human Capital Management Solution g.lorusso@ita.sas.com

Dettagli

Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics

Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics La suite Microsoft Dynamics comprende soluzioni integrate, flessibili e semplici da utilizzare per automatizzare i

Dettagli

Beyond Consulting s.r.l. Andrea Pistore Padova, 24 Maggio 2006

Beyond Consulting s.r.l. Andrea Pistore Padova, 24 Maggio 2006 SAP Business Information Warehouse Beyond Consulting s.r.l. Andrea Pistore Padova, 24 Maggio 2006 mysap BI: Benefici Miglioramento dell'efficienza e della produttività aziendale attraverso: collaborazione

Dettagli

I PORTALI AZIENDALI Di Riccardo Peggi

I PORTALI AZIENDALI Di Riccardo Peggi I PORTALI AZIENDALI Di Riccardo Peggi In collaborazione con Indice dei contenuti Premessa...4 1. Il concetto di portale aziendale...5 1.1. Intranet ma non solo...5 1.2. Le componenti di un portale aziendale...6

Dettagli

Risorsa N 002994 DATI ANAGRAFICI: FORMAZIONE E CORSI: ISTRUZIONE E CERTIFICAZIONI: LINGUE STRANIERE: COMPETENZE INFORMATICHE:

Risorsa N 002994 DATI ANAGRAFICI: FORMAZIONE E CORSI: ISTRUZIONE E CERTIFICAZIONI: LINGUE STRANIERE: COMPETENZE INFORMATICHE: Risorsa N 002994 DATI ANAGRAFICI: Nato il : 1971 Residente a : Pavia FORMAZIONE E CORSI: Nel 02/2013: Corso di Oracle Business Intelligence Enterprise Edition (OBIEE) 11.1.3 Nel 04/2007: Corso di Analisi

Dettagli

Claudio Lattanzi. More Controllo Performance: i dati. unico progetto di modellazione

Claudio Lattanzi. More Controllo Performance: i dati. unico progetto di modellazione Claudio Lattanzi More Controllo Performance: i dati transazionali ed aggregati in un unico progetto di modellazione Le informazioni sono in continua crescita ma non sempre questo patrimonio aziendale viene

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FAGIOLI

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FAGIOLI Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO FAGIOLI Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE I Cap.1 Gestire

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP ALL AVANGUARDIA CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è una soluzione di gestione

Dettagli

QlikView Semplificando le analisi per tutti

QlikView Semplificando le analisi per tutti QlikView Semplificando le analisi per tutti Alcuni clienti italiani Tra i circa 2.700 Una differenza fondamentale: la value proposition principale di QlikView Analisi associativa Potenza e semplicità Per

Dettagli

Business Analytics. Business Unit Offering: Business Intelligence. Copyright 2014 Alfa Sistemi

Business Analytics. Business Unit Offering: Business Intelligence. Copyright 2014 Alfa Sistemi Business Analytics Business Unit Offering: Business Intelligence Copyright 2014 Alfa Sistemi Alfa Sistemi: chi siamo Fondata nel 1995 Dal 2009 Oracle Platinum Partner Sedi a Udine (HQ) e Milano Struttura

Dettagli

La guida CRM per eliminare le incertezze: prendete il controllo del vostro business

La guida CRM per eliminare le incertezze: prendete il controllo del vostro business 2 La guida CRM per eliminare le incertezze: prendete il controllo del vostro business (2 - migliorate la vostra credibilità: i 5 passi per dimostrare l efficacia del Marketing) Pagina 1 di 9 SOMMARIO PREMESSA...

Dettagli

La Business Intelligence per la PA piemontese

La Business Intelligence per la PA piemontese La Business Intelligence per la PA piemontese GIULIANA BONELLO CSI PIEMONTE 0 Agenda Premessa Le basi dati della PA piemontese Le applicazioni di carattere decisionale della PA piemontese La piattaforma

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.2 Gestire

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP integrata CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è un ERP innovativo, flessibile

Dettagli

fornitore globale per la GDO

fornitore globale per la GDO fornitore globale per la GDO evision srl è specializzata in soluzioni software per le aziende della Grande Distribuzione (alimentare e non), per le piattaforme ortofrutticole e per le aziende manifatturiere.

Dettagli

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Osservatorio Cloud & ICT as a Service Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Mariano Corso Stefano Mainetti 17 Dicembre 2013 Collaborative Business

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Innovare e competere con le ICT: casi

Dettagli

Piattaforma aziendale IBM Cognos per Business Intelligence

Piattaforma aziendale IBM Cognos per Business Intelligence Piattaforma aziendale IBM Cognos per Business Intelligence Considerazioni principali Ottimizzate le prestazioni con l'elaborazione in-memory e l'evoluzione dell'architettura Ottimizzate i vantaggi dell'implementazione

Dettagli

MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA

MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA Microsoft Dynamics: soluzioni gestionali per l azienda Le soluzioni software per il business cercano, sempre più, di offrire funzionalità avanzate

Dettagli

ERP Commercio e Servizi

ERP Commercio e Servizi ERP Commercio e Servizi Sistema informativo: una scelta strategica In questi ultimi anni hanno avuto grande affermazione nel mercato mondiale i cosiddetti sistemi software ERP. Tali sistemi sono in grado

Dettagli

Ridurre l operatività ed ottimizzare le fonti informative. un unico partner tecnologico per l intero ciclo di vita

Ridurre l operatività ed ottimizzare le fonti informative. un unico partner tecnologico per l intero ciclo di vita il nostro approccio alla consulenza Ridurre l operatività ed ottimizzare le fonti informative un unico partner tecnologico per l intero ciclo di vita del progetto implementare i modelli di business avvalendosi

Dettagli

CINDI HOWSON COME VALUTARE I TOOLS DI FRONT-END DI BUSINESS INTELLIGENCE ROMA 5-6 MAGGIO 2008 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

CINDI HOWSON COME VALUTARE I TOOLS DI FRONT-END DI BUSINESS INTELLIGENCE ROMA 5-6 MAGGIO 2008 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA CINDI HOWSON COME VALUTARE I TOOLS DI FRONT-END DI BUSINESS INTELLIGENCE ROMA 5-6 MAGGIO 2008 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it

Dettagli

Implementare un portale aziendale di successo

Implementare un portale aziendale di successo WebSphere Portal in un ambiente SAP Implementare un portale aziendale di successo L implementazione di una soluzione per portale e la successiva integrazione di più portali ad accesso verticale sono scelte

Dettagli

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) ICT GOVERNANCE ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1 Sviluppo storico del CRM 50 60 Avvento dei brand items e delle agenzie di pubblicità 70 Avvento del

Dettagli

AICA - Workshop 01/03/2011

AICA - Workshop 01/03/2011 AICA - Workshop La Mappa di un sistema di BI I tre elementi che hanno "cambiato il gioco": Maturazione degli ETL open source La semplificazione di Amazon EC2 L'arrivo dei DB Colonnari Nel dettaglio Cos'è

Dettagli

IT FOR BUSINESS AND FINANCE

IT FOR BUSINESS AND FINANCE IT FOR BUSINESS AND FINANCE Business Intelligence Siena 14 aprile 2011 AGENDA Cos è la Business Intelligence Terminologia Perché la Business Intelligence La Piramide Informativa Macro Architettura Obiettivi

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE

BUSINESS INTELLIGENCE BUSINESS INTELLIGENCE MICROSOFT ENTERPRISE CLUB Disponibile anche sul sito: www.microsoft.com/italy/eclub/ La Piattaforma Microsoft per l Enterprise Data Management Febbraio 2004 INDICE BUSINESS INTELLIGENCE

Dettagli

www.24oreformazione.com

www.24oreformazione.com FORMAZIONE TECNOLOGIA E BUSINESS www.24oreformazione.com BUSINESS INTELLIGENCE: I DATI AZIENDALI A SUPPORTO DELLE DECISIONI STRATEGICHE D IMPRESA Milano, 10 e 11 dicembre 2001 Il corso si completa in rete

Dettagli

Business Intelligence Open Source

Business Intelligence Open Source Business Intelligence Open Source Chip Nickolett, Corporation A proposito dell Autore Chip Nickolett è direttore dei servizi di consulenza negli USA. Ha maturato oltre 20 anni di esperienza nel business

Dettagli

E.T.L. (Extract.Tansform.Load) IBM - ISeries 1/8

E.T.L. (Extract.Tansform.Load) IBM - ISeries 1/8 E.T.L. (Extract.Tansform.Load) IBM - ISeries Quick-EDD/ DR-DRm ETL 1/8 Sommario ETL... 3 I processi ETL (Extraction, Transformation and Loading - estrazione, trasformazione e caricamento)... 3 Cos è l

Dettagli

trasformazione digitale

trasformazione digitale L'offerta digitale sarà il terreno sul quale si misurerà la competizione tra case editrici nell'immediato futuro: a cambiare sarà la concezione del prodotto editoriale, che dovrà adattarsi dinamicamente

Dettagli

Business Intelligence @ Work Applicazioni Geografiche e su Palmare per il CRM e la Sales Force Automation

Business Intelligence @ Work Applicazioni Geografiche e su Palmare per il CRM e la Sales Force Automation Business Intelligence @ Work Applicazioni Geografiche e su Palmare per il CRM e la Sales Force Automation Nuovi approcci e nuovi strumenti Marco Di Dio Roccazzella Director marco.didio@valuelab.it www.valuelab.it

Dettagli

Una Ricerca di: The Innovation Group A cura di: Camilla Bellini, Elena Vaciago Aprile 2014

Una Ricerca di: The Innovation Group A cura di: Camilla Bellini, Elena Vaciago Aprile 2014 2014 Cloud Computing 2014: mercato, adozione, scenario competitivo Una Ricerca di: The Innovation Group A cura di: Camilla Bellini, Elena Vaciago Aprile 2014 INDICE INDICE DELLE FIGURE 2 INDICE DELLE TABELLE

Dettagli

S P A P Bus Bu in s e in s e s s s O n O e n 9 e.0 9 p.0 e p r e r S A S P A P HAN HA A Gennaio 2014

S P A P Bus Bu in s e in s e s s s O n O e n 9 e.0 9 p.0 e p r e r S A S P A P HAN HA A Gennaio 2014 SAP Business One 9.0 per SAP HANA High Performance Analytical Appliance I progressi nella tecnologia HW hanno permesso di ripensare radicalmente la progettazione dei data base per servire al meglio le

Dettagli

ERP o pacchetto gestionale? Una

ERP o pacchetto gestionale? Una FEBBRAIO 2012 Quali sono le principali differenze fra una soluzione di Enterprise Resource Planning e un pacchetto gestionale, quali le raccomandazioni per chi deve scegliere un ERP? E quando è arrivato

Dettagli

InfoTecna ITCube Web

InfoTecna ITCube Web InfoTecna ITCubeWeb ITCubeWeb è un software avanzato per la consultazione tramite interfaccia Web di dati analitici organizzati in forma multidimensionale. L analisi multidimensionale è il sistema più

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

La BI secondo Information Builders

La BI secondo Information Builders Page 1 of 6 Data Manager Online Pubblicata su Data Manager Online (http://www.datamanager.it) Home > La BI secondo Information Builders La BI secondo Information Builders La BI secondo Information Builders

Dettagli

La soluzione erp PeR La gestione integrata della PRoduzione industriale

La soluzione erp PeR La gestione integrata della PRoduzione industriale J-Mit La soluzione ERP per la gestione integrata della produzione industriale J-Mit La soluzione ERP per la gestione e il controllo della produzione J-Mit di Revorg è la soluzione gestionale flessibile

Dettagli

Gestire e conoscere i clienti

Gestire e conoscere i clienti Gestire e conoscere i clienti il Customer Hub Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema 2 Realizzata da OPENKNOWLEDGE Realizzata da OPENKNOWLEDGE 3 1 Maggiore collaborazione, motivazione

Dettagli

Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda

Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda Giovanni Vecchio Marketing Program Manager - Hewlett Packard Italiana S.r.l. Treviso, 13

Dettagli