Un anno dopo il 2 Technology Forum

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Un anno dopo il 2 Technology Forum"

Transcript

1 Un anno dopo il 2 Technology Forum 1

2 Il Technology Forum è il momento culminante annuale dei lavori della Community TITT La Community TITT nasce nel 2011 all interno di Ambrosetti Club con la missione di: Rafforzare il dialogo e le relazioni tra la comunità industriale, quella scientifico-tecnologica, finanziaria e istituzionale e promuovere opportunità di crescita ed una cultura dell innovazione diffusa 2

3 La Community TITT è un sistema aperto che riunisce attori pubblici e privati 3M ITALIA DASSAULT SYSTEMES IREN SALF LABORATORIO FARMACOLOGICO ACI GLOBAL DEDAGROUP ISS ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA' SANOFI ACM DHL GLOBAL FORWARDING ITALY ITALCEMENTI SANOFI PASTEUR MSD AMGEN DOMPÉ DHL SUPPLY CHAIN (ITALY) IVALUA SCHRODERS ITALY ANGELINI DIRECTA PLUS JOHNSON CONTROLS AUTOMOTIVE SCUOLA SUPERIORE SANT'ANNA APTUIT DOMPÉ FARMACEUTICI KEDRION SHARAZAD ASAM DOW ITALIA LECHLER SHARING - GRUPPO OLTRE ASSOBIOMEDICA EDENRED ITALIA LUISS GUIDO CARLI SIFOOD ASSOBIOTEC ELECTROLUX M31 STANDARD & POOR'S CREDIT MARKET SERVICES ITALY ASSOCIAZIONE NAZIONALE AVVOCATI ITALIANI ESSIM MA STOCKHOLM SCHOOL OF ECONOMICS AXXAM ERYDEL MADVISORS SYNDIAL AZ INVESTIGAZIONI EUROFINS BIOLAB MARKETING ARENA TALENT GARDEN AZIENDA VENEZIANA DELLA MOBILITA' EUSTEMA MATTEL ITALY TECHINT BERTONE GLASS EVOLVE CONSORZIO STABILE METROPOLITANA MILANESE TELECOM ITALIA BIRD & BIRD EXPRIVIA MICROSOFT ITALIA TELIT LABS BITRON INDUSTRIE FALCK RENEWABLES MIP BUSINESS SCHOOL OF POLITECNICO DI MILANO TELETHON BRACCIALINI FERRING MIUR TEORESI BREMBO FERSOVERE MOLMED Molecular Medicine TORINO STRATEGICA BRUNO FARMACEUTICI FIAT POWERTRAIN TECHNOLOGIES MOXOFF TRANSCOM WORLDWIDE C.L.N. FINANZIARIA INTERNAZIONALE MP FILTRI TTFACTOR CA TECHNOLOGIES FININT CORPORATE ADVISORS NARDI PERSONAL UNIONE DEGLI INDUSTRIALI DELLA PROVINCIA DI PAVIA CARETTI & ASSOCIATI FNM - FERROVIE NORD MILANO NEOLOGISTICA UNIQA ASSICURAZIONI CARLSBERG ITALIA FONDAZIONE BANCA DEL MONTE DI LUCCA NETVAL UNIVERSITÀ DELLA CALIFORNIA, BERKELEY (USA) CELGENE FONDAZIONE ELI LILLY NOVARTIS FARMA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA CEVA LOGISTICS ITALIA GENERAL ELECTRIC INTERNATIONAL NOXI UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FOGGIA CHIESI FARMACEUTICI GENERAL MOTORS POWERTRAIN - EUROPE NUVAP UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PAVIA CISCO SYSTEMS GENTIUM OERLIKON GRAZIANO GROUP UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI UDINE CITY OF PARIS (FRANCE) GESCO OLIMPIA AGENCY UNIVERSITA' DI BOLOGNA CITRIX SYSTEMS ITALY GOLDMANN & PARTNERS OMET U START CLINICA LA FORNACA GRUPPO BANCA IFIS PFIZER ITALIA UVET AMERICAN EXPRESS CMC CAPITAL GRUPPO BANCARIO CREDITO VALTELLINESE PCOVERY VALAGRO COMPUGROUP MEDICAL HOLDING GUALA CLOSURES GROUP POLITECNICO DI BARI VEGA PARCO SCIENTIFICO TECNOLOGICO COMUNE DI PAVIA HEWLETT-PACKARD ITALIANA POLITECNICO DI MILANO VIASAT GROUP COMUNE DI TORINO HUMAN LAB POLITECNICO DI TORINO VITALE & ASSOCIATI CONFINDUSTRIA I3P S.c.p.A. INCUBATORE DI IMPRESE INNOVATIVE DEL POLITECNICO DI TORINO POLO TECNOLOGICO DI PORDENONE VODAFONE ITALIA CONSORZIO VENEZIA RICERCHE ID-A QUATERNARIO INVESTIMENTI WARBURG PINCUS INTERNATIONAL CORDEN PHARMA INDENA RASPINI WARRANT GROUP CPL CONCORDIA INFOCERT REGIONE LOMBARDIA WEBASTO CROWE HORWATH INTERNATIONAL ING DIRECT ITALIA S.N.O.S - SPAZI PER NUOVE OPPORTUNITA' DI SVILUPPO WHIRLPOOL CTNA IRB SAET SOCIETA' APPLICAZIONI ELETTRO TERMICHE ZCUBE 3

4 Quest anno la Community TITT si è arricchita del contributo del Junior Chapter Alberto Di Minin Assistant Professor, Scuola Superiore Sant Anna di Pisa Mattia Bianchi Associate Professor, Stockholm School of Economics Alfredo De Massis Direttore Centre for Family Business, Lancaster University Riccardo Fini Assistant Professor CIEG, Università di Bologna Chiara Franzoni Assistant Professor, School of Management Politecnico Milano Federico Frattini Assistant Professor, School of Management Politecnico Milano Massimiliano Granieri Associate Professor, Università degli Studi di Foggia Antonio Messeni Petruzzelli Lecturer, Politecnico Bari Daniel Pittino Assistant Professor, Università di Udine Francesco Rullani Assistant Professor, LUISS Guido Carli Giuseppe Scellato Assistant Professor, Politecnico Torino Lorenzo Zirulia Assistant Professor, Università di Bologna 4

5 Un anno di lavoro della Community verso il Technology Forum

6 Gli obiettivi e i contenuti della Community TITT 2014 Ambrosetti Innosystem Index 2014 monitorare la performance innovativa dell Italia vs. i competitori «Progress report» dell Italia mappare le azioni varate dal Governo a favore dell innovazione Survey TITT sulle tendenze dell innovazione in Italia comprendere gli orientamenti delle aziende del nostro Paese rispetto i trend tecnologici e l investimento in innovazione Casi studio degli ecosistemi dell innovazione nel mondo studiare i cluster internazionali di imprenditorialità innovativa Proposte della Community TITT per il Paese portare ai policy maker nazionali idee nuove e proposte concrete 6

7 L Ambrosetti Innosystem Index monitora 5 aree e 14 indicatori dell ecosistema dell innovazione AREA INDICATORE A. Efficacia ecosistema innovativo Brevetti su popolazione attiva (15-64 anni) Export settori ad alta R&S su totale Citazioni scientifiche per ricercatore Personale di R&S ogni occupati B. Capitale umano Studenti universitari materie scientifiche su pop anni C. Risorse finanziarie per l innovazione D. Attrattività dell ecosistema E. Ambiente innovativo Punteggio PISA in matematica e scienze Venture Capital Attractiveness Index Investimenti privati in R&S in % del PIL Investimenti pubblici in R&S in % del PIL Intellectual Property Right Index Nuove imprese ogni abitanti in età attiva (15-64 anni) R&S nei programmi di dottorato finanziata dall industria R&S finanziata dall estero Mobilità netta degli studenti terziari 7

8 L ecosistema dell innovazione italiano sconta ancora un gap di competitività Fonte: The European House Ambrosetti,

9 Solo il numero di citazioni per ricercatore premia l Italia e la qualità della sua ricerca N citazioni scientifiche per ricercatore (media ) Fonte: The European House - Ambrosetti su dati Scimago,

10 Sugli «input» per l innovazione l Italia ha valori inferiori alla media del campione Fonte: The European House - Ambrosetti,

11 Gli investimenti in R&S dell Italia nel complesso sono ancora molto bassi Investimenti in R&S in % del PIL, 2012 Fonte: The European House - Ambrosetti su dati OCSE,

12 Il raggiungimento del target europeo richiede un cambiamento di marcia Velocità raggiungimento del target R&S 2020 Italia (1,53% su PIL) Investimenti in R&S al 2012 e al 2020 in caso di raggiungimento del target (mln ) Fonte: The European House - Ambrosetti su dati Eurostat,

13 Le aree più critiche per l Italia sono l attrattività del Paese e le risorse per l innovazione Aree Ambrosetti Innosystem Index 2014 (valori indice) Fonte: The European House - Ambrosetti,

14 Molti indicatori segnano però un miglioramento del Paese rispetto all anno precedente 1/2 Indicatore Ambrosetti Index 2013* Ambrosetti Index 2014** N brevetti su pop. attiva (15-64 anni) 0,25 0, vs Export settori ad alta R&S/export totale 8,20% 8,40% N citazioni per ricercatore 6,09 4,14 Addetti R&S per occupati 9,20 9,30 Studenti universitari in materie tecnico-scientifiche su pop anni 14,40% 14,60% Punteggio PISA in matematica e scienze 485, ,68 2 Sviluppo venture capital (N indice) 53,55 64,65 (*) Media (o ultimi dati disponibili) (**) Media (o ultimi dati disponibili) 1 Rilevazione Rilevazione Fonte: The European House - Ambrosetti su fonti varie,

15 Molti indicatori segnano però un miglioramento del Paese rispetto all anno precedente 2/2 Indicatore Ambrosetti Index 2013* Ambrosetti Index 2014** R&S finanziata da pubblico (% PIL) 0,50% 0,50% 2013 vs R&S finanziata da imprese (% PIL) 0,66% 0,68% Protezione proprietà intellettuale (N indice) 7,00 6,80 Nuove aziende per ab. (15-64 anni) 2,15 2,09 Educazione terziaria finanziata dalle imprese (% su finanziamento totale) 1,10% 1,10% R&S finanziata dall'estero (% su totale) 9,10% 9,40% Mobilità netta degli studenti terziari 1,30% 1,40% (*) Media (o ultimi dati disponibili) (**) Media (o ultimi dati disponibili) Fonte: The European House - Ambrosetti,

16 La Community TITT ha sondato il parere delle imprese italiane sull innovazione Abbiamo sottoposto ai 350 CEO di Ambrosetti Club una survey* sulle tendenze dell innovazione 18 domande e 4 aree di indagine 1. Orientamento all investimento in innovazione 2. Modalità di realizzazione del processo innovativo 3. Ecosistema dell innovazione europeo e italiano 4. Orientamenti tecnologici (*) Survey chiusa il 20 aprile 2014 Settori delle aziende campione 16

17 Nonostante la crisi l orientamento a investire in R&S è positivo «Quanto investe all anno la sua azienda in R&S in % del fatturato?» «Come si modificherà il budget in R&S della sua azienda?» Fonte: The European House - Ambrosetti,

18 È positivo anche l orientamento ad assumere personale qualificato «La sua azienda prevede di assumere personale dedicato all innovazione o alla R&S?» Fonte: The European House - Ambrosetti,

19 La ricerca è svolta prevalentemente in house «La R&S della sua azienda è svolta prevalentemente?» «Nel caso in cui la ricerca non sia svolta in house, è soddisfatto della collaborazione?» Fonte: The European House - Ambrosetti,

20 ed è finanziata prevalentemente con risorse interne all azienda «Come finanzia la sua azienda l innovazione?» «Se utilizza fonti esterne, a chi si rivolge?» Fonte: The European House - Ambrosetti,

21 La politica europea a sostegno dell innovazione è ritenuta da 1 azienda su 4 troppo burocratica «Come definirebbe la politica europea a sostegno dell innovazione?» Fonte: The European House - Ambrosetti,

22 La business community vede l ecosistema italiano ancora troppo poco competitivo «Quanto è competitivo l ecosistema dell innovazione italiano?» Aree di intervento: Incentivi fiscali chiari, stabili e significativi per la R&S Strategia nazionale dell innovazione Snellimento tempi e procedure burocratiche per le attività di R&S Fonte: The European House - Ambrosetti,

23 Dalla survey emergono 5 ambiti tecnologici su cui l Italia dovrebbe puntare Fonte: The European House - Ambrosetti,

24 In questi 2 giorni vogliamo discutere il cosa fare per rafforzare l ecosistema dell innovazione italiano 24

25 «L'innovazione non è mai arrivata attraverso la burocrazia e la gerarchia. È sempre arrivata attraverso gli individui» 25

L ECOSISTEMA PER L INNOVAZIONE: QUALI STRADE PER LA CRESCITA DELLE IMPRESE E DEL PAESE

L ECOSISTEMA PER L INNOVAZIONE: QUALI STRADE PER LA CRESCITA DELLE IMPRESE E DEL PAESE L ECOSISTEMA PER L INNOVAZIONE: QUALI STRADE PER LA CRESCITA DELLE IMPRESE E DEL PAESE Il futuro oggi INDICE ATTORI, LOGICHE E OBIETTIVI DELLA COMMUNITY... 7 1. I MEMBRI DELLA COMMUNITY TECNOLOGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

Imprenditorialità e Venture Capital: Prove Tecniche di Successo per il Mercato Italiano

Imprenditorialità e Venture Capital: Prove Tecniche di Successo per il Mercato Italiano Imprenditorialità e Venture Capital: Prove Tecniche di Successo per il Mercato Italiano Marco Giorgino Ordinario di Finanza, Politecnico di Milano e MIP Agenda Premessa Alcuni dati sul mercato italiano

Dettagli

I PROGETTI: LIFE SCIENCES E STARTUP TOWN

I PROGETTI: LIFE SCIENCES E STARTUP TOWN I PROGETTI: LIFE SCIENCES E STARTUP TOWN Presentazione a cura di Cristian Ferraris Milano, 13 luglio 2015 Copyright 2014 Assolombarda 1 Ordine del giorno 1. Presentazione dei Progetti Life Sciences e «Startup

Dettagli

Il dottorato industriale

Il dottorato industriale GRUPPO TELECOM ITALIA Roma, 17 luglio 2012 Il dottorato industriale Antonio Migliardi Responsabile Human Resouces & Organization Telecom Italia Il modello di relazione con le Università Le iniziative sul

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI GIOVANNI TOLETTI

CURRICULUM VITAE DI GIOVANNI TOLETTI CURRICULUM VITAE DI GIOVANNI TOLETTI Nome: Toletti Giovanni Data di nascita: 12 novembre 1970 Indirizzo: Via Norberto Bobbio 9, 20096 Pioltello (MI), Italy Telefono: +39 02 2399.2800 Fax: +39 02 2399.4083

Dettagli

I PRIMI 5 ANNI ASSOCIAZIONE ITALIANA CORPORATE & INVESTMENT BANKING

I PRIMI 5 ANNI ASSOCIAZIONE ITALIANA CORPORATE & INVESTMENT BANKING I PRIMI 5 ANNI ASSOCIAZIONE ITALIANA CORPORATE & INVESTMENT BANKING Cosa abbiamo fatto Dall inizio dell attivita (2005) a oggi l associazione e cresciuta e si e consolidata come iniziativa indipendente,

Dettagli

Dalla Community del Club Ambrosetti le Dieci Proposte. per far crescere l Italia attraverso l innovazione

Dalla Community del Club Ambrosetti le Dieci Proposte. per far crescere l Italia attraverso l innovazione Dalla Community del Club Ambrosetti le Dieci Proposte per far crescere l Italia attraverso l innovazione Cison di Valmarino (TV), 24 maggio - Si chiude in questi minuti, con la Tavola Rotonda Innovare

Dettagli

Indice. La visione d insieme 4

Indice. La visione d insieme 4 I numeri di Milano Indice La visione d insieme 4 4 fattori abilitanti 8 Una città semplice e digitale 9 Una città rapida e accessibile 11 Un capitale umano di qualità 12 Una città inclusiva 14 3 leve

Dettagli

Startup. Da: «Fondatori» Luca De Biase / Luca Tremolada Hoepli 2014

Startup. Da: «Fondatori» Luca De Biase / Luca Tremolada Hoepli 2014 Da: «Fondatori» Luca De Biase / Luca Tremolada Hoepli 2014 Nell ultimo decennio, nei paesi OCSE, le imprese nate da cinque anni o meno hanno generato quasi la metà di tutti i nuovi posti di lavoro, mentre

Dettagli

Programma Network Scuola-Impresa. Valorizzare l avventura educativa negli Istituti di scuola secondaria

Programma Network Scuola-Impresa. Valorizzare l avventura educativa negli Istituti di scuola secondaria Programma Network Scuola-Impresa Valorizzare l avventura educativa negli Istituti di scuola secondaria L Associazione Centro ELIS L Associazione Centro ELIS promuove attività formative e di solidarietà

Dettagli

Giuseppe Martini Ricerca scientifica nel campo della salute umana come leva per lo sviluppo del territorio

Giuseppe Martini Ricerca scientifica nel campo della salute umana come leva per lo sviluppo del territorio i La Città della Salute e della Ricerca Sesto San Giovanni 27 novembre 2015 Giuseppe Martini Ricerca scientifica nel campo della salute umana come leva per lo sviluppo del territorio i distretti industriali

Dettagli

Sinergie e risultati nel settore del farmaco. Massimo Boriero Gruppo Biotecnologie Farmindustria

Sinergie e risultati nel settore del farmaco. Massimo Boriero Gruppo Biotecnologie Farmindustria Sinergie e risultati nel settore del farmaco Massimo Boriero Gruppo Biotecnologie Farmindustria Roma, 22 maggio 2007 Dalle Biotecnologie per la Salute nuove possibilità di cura settore Science-based le

Dettagli

Innovare per competere

Innovare per competere Strettamente riservato Roma, 4 giugno 2015 Valerio De Molli Managing Partner The European House - Ambrosetti 2015 The European House - Ambrosetti S.p.A. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Questo documento è stato

Dettagli

workshop Creare valore al di là del profitto

workshop Creare valore al di là del profitto workshop Creare valore al di là del profitto RASSEGNA STAMPA 29 30 settembre 2014 TESTATA: SOLE24ORE.COM DATA: 29 SETTEMBRE 2014 I Cavalieri del lavoro premiano l innovazione 29 settembre 2014 Luigi Roth

Dettagli

Gruppo di lavoro Italia-Israele su startup e trasferimento tecnologico

Gruppo di lavoro Italia-Israele su startup e trasferimento tecnologico Gruppo di lavoro Italia-Israele su startup e trasferimento tecnologico 1 In occasione del vertice bilaterale con Israele tenutosi a Gerusalemme e Tel Aviv il 24 e 25 ottobre 2012, i due governi hanno firmato

Dettagli

PROGRAMMA MBA COLLEGE DES INGENIEURS ITALIA

PROGRAMMA MBA COLLEGE DES INGENIEURS ITALIA PROGRAMMA MBA COLLEGE DES INGENIEURS ITALIA INVESTIRE SUL FUTURO Investire sul futuro, anche -e soprattutto- in periodi di incertezza e di crisi: occorre farlo se si vuole che il sistema economico italiano

Dettagli

Il trasferimento all industria

Il trasferimento all industria Il trasferimento all industria Daniela Bellomo Direttore Centro di Trasferimento Biotecnologico Parco Scientifico San Raffaele Science Park Raf SpA Genova 28 Novembre 2007 INDICE DELLA PRESENTAZIONE La

Dettagli

La terza missione delle università e degli enti di ricerca ANVUR, Roma, 12 Aprile 2013 Creazione di start-ups e imprese spin-off

La terza missione delle università e degli enti di ricerca ANVUR, Roma, 12 Aprile 2013 Creazione di start-ups e imprese spin-off La terza missione delle università e degli enti di ricerca ANVUR, Roma, 12 Aprile 2013 Creazione di start-ups e imprese spin-off Politecnico di Milano DEFINIZIONE RBSO: impresa di nuova creazione basata

Dettagli

Dal Brain Drain al Brain Circulation

Dal Brain Drain al Brain Circulation Dal Brain Drain al Brain Circulation Il caso Italiano nel contesto globale Simona Milio London School of Economics and Political Science Introduzione Il problema e La sfida Le cause Le politiche adottate

Dettagli

VALERIO DE MOLLI PRESENTATION BY/PRESENTAZIONE DI

VALERIO DE MOLLI PRESENTATION BY/PRESENTAZIONE DI Main Partner PRESENTATION BY/PRESENTAZIONE DI VALERIO DE MOLLI Partner Le proposte della community Ambrosetti Club Tecnologia, Innovazione e Trasferimento Tecnologico per il Paese TECHNOLOGY FORUM THE

Dettagli

Guido Guidi Head Pharma Region Europe Novartis Milano, 9 Dicembre 2013

Guido Guidi Head Pharma Region Europe Novartis Milano, 9 Dicembre 2013 La Ricerca in Italia La rilevanza della ricerca biomedica Guido Guidi Head Pharma Region Europe Novartis Milano, 9 Dicembre 2013 Ricerca e Sistema Paese Le innovazioni non seguono una sequenza lineare

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA COMUNICATO STAMPA Siglato il quinto accordo tra il Gruppo bancario e Piccola Industria Confindustria DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE

Dettagli

CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI ORIENTAGIOVANI 2009

CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI ORIENTAGIOVANI 2009 CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI ORIENTAGIOVANI 2009 GIANFELICE ROCCA VicePresidente Confindustria per l Education Roma, 28 ottobre 2009 L ITALIA: UN PAESE A FORTE VOCAZIONE MANIFATTURIERA L industria

Dettagli

dall idea alla startup

dall idea alla startup dall idea alla startup Vademecum sul mondo del Venture Capital IL VENTURE CAPITAL Il venture capital è l attività di investimento in capitale di rischio effettuata da operatori professionali e finalizzata

Dettagli

Creazione di imprese: il ruolo degli incubatori

Creazione di imprese: il ruolo degli incubatori Università degli Studi di Padova Dipartimento di Innovazione Meccanica e Gestionale Laboratorio Innovazione Creazione di imprese: il ruolo degli incubatori Aosta 11 marzo 2005 Prof. Moreno Muffatto Motivazioni

Dettagli

SURVEY. Credito e private equity: il punto di vista delle imprese e le tendenze in atto. 17 Luglio 2014

SURVEY. Credito e private equity: il punto di vista delle imprese e le tendenze in atto. 17 Luglio 2014 SURVEY Credito e private equity: il punto di vista delle imprese e le tendenze in atto 17 Luglio 2014 Il CLUB FINANCE La mission Il Club rappresenta a livello nazionale un centro di riferimento, di informazione

Dettagli

Gli assetti a popolazione

Gli assetti a popolazione Gli assetti a popolazione Lo strategic network (mercato auto) L industrial network (filiera, distretto) I business network (eterarchia-relazione) Il policy network (politica pubblica) Le filiere IL SETTORE

Dettagli

RICERCA-INTERVENTO IN COLLABORAZIONE CON LA FONDAZIONE PIO ISTITUTO DEI SORDI DI MILANO

RICERCA-INTERVENTO IN COLLABORAZIONE CON LA FONDAZIONE PIO ISTITUTO DEI SORDI DI MILANO RICERCA-INTERVENTO IN COLLABORAZIONE CON LA FONDAZIONE PIO ISTITUTO DEI SORDI DI MILANO LA RETE DEI SERVIZI SOCIALI E SANITARI PER LE PERSONE CON DISABILITÀ SENSORIALI DELL UDITO NELL AREA METROPOLITANA

Dettagli

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI. Lecco, 23 marzo 2011

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI. Lecco, 23 marzo 2011 AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI Lecco, 23 marzo 2011 Anna Gervasoni Direttore Generale AIFI Agenda Il mercato

Dettagli

Intervento di Thomas Delare Ministro Consigliere per gli Affari Economici presso l Ambasciata degli Stati Uniti in Italia

Intervento di Thomas Delare Ministro Consigliere per gli Affari Economici presso l Ambasciata degli Stati Uniti in Italia R&S IN ITALIA: ESPERIENZE, PROBLEMATICHE, POLITICHE ROMA, 9 LUGLIO, 2009 ORE 15:00 MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE, 1 PIANO, LATO PASTRENGO, SALA AZZURRA Intervento di Thomas Delare Ministro Consigliere

Dettagli

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011 IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO Modena, 4 aprile 2011 1 PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA Strumento per la Competitività del Paese In un paese

Dettagli

European Payment Report 2015

European Payment Report 2015 European Payment Report 2015 Il Gruppo Intrum Justitia Leader europeo nel settore dei servizi di Credit Management con uffici in 20 paesi europei Fondato nel 1923 Quotato al mercato NASDAQ OMX Stockholm

Dettagli

Dall idea all impresa: il ruolo degli incubatori. Anna Gervasoni Aosta, 11 Marzo 2005

Dall idea all impresa: il ruolo degli incubatori. Anna Gervasoni Aosta, 11 Marzo 2005 Dall idea all impresa: il ruolo degli incubatori Anna Gervasoni Aosta, 11 Marzo 2005 1 I servizi offerti dagli incubatori 97% 100% 93% 90% 91% 84% 86% 87% 88% 80% 60% 40% 20% 64% 0% 26% 2 Spazi logistici

Dettagli

Prof. Luigi Nicolais. Consiglio Nazionale delle Ricerche

Prof. Luigi Nicolais. Consiglio Nazionale delle Ricerche Prof. Luigi Nicolais Consiglio Nazionale delle Ricerche Cambiamenti Negli ultimi 10 anni l orizzonte concorrenziale è stato profondamente trasformato da Asia, America Latina, Africa per Disponibilità risorse

Dettagli

DISTRETTO TECNOLOGICO DELLE BIOSCIENZE. Presentazione del Dott. Paolo OCCHIALINI Coordinatore DTB Lazio, Filas SpA

DISTRETTO TECNOLOGICO DELLE BIOSCIENZE. Presentazione del Dott. Paolo OCCHIALINI Coordinatore DTB Lazio, Filas SpA DISTRETTO TECNOLOGICO DELLE BIOSCIENZE Presentazione del Dott. Paolo OCCHIALINI Coordinatore DTB Lazio, Filas SpA DISTRETTI TECNOLOGICI NEL LAZIO Distretto Tecnologico dell Aerospazio (DTA) Distretto Tecnologico

Dettagli

PHD Plus Edizione 2012

PHD Plus Edizione 2012 PHD Plus Edizione 2012 Come si valuta una Start up: gli aspetti operativi della selezione dei progetti di investimento 24 Aprile 2012 Università di Pisa Executive Summary 1.SICI sgr e il Fondo Toscana

Dettagli

CURRICULUM VITAE ANTONIO DI MEO

CURRICULUM VITAE ANTONIO DI MEO CURRICULUM VITAE ANTONIO DI MEO DATI ANAGRAFICI Luogo e data di nascita: Sessa Aurunca (Caserta), 02/01/1949 Residenza: Padova, via Luigi Pellizzo, 39/G Recapiti: Tel. 049/780.64.47 - Fax 049/807.32.84

Dettagli

IBM: la dimensione globale e la presenza in Italia

IBM: la dimensione globale e la presenza in Italia IBM: la dimensione globale e la presenza in Italia I tre valori che guidano la IBM Dedizione al successo di ogni cliente Innovazione che conta per la nostra compagnia e per il mondo Fiducia e responsabilità

Dettagli

Marketing. e Finanza

Marketing. e Finanza Marketing e Finanza Analisi e Strategie I sistemi di misurazione della performance nelle banche: sfide e riflessioni derivanti dalla crisi dei mercati 4 Marco Di Antonio, Università di Genova Retail banking

Dettagli

Research & Strategy Projects & Fund Raising Marketing Technology Education

Research & Strategy Projects & Fund Raising Marketing Technology Education Research & Strategy Projects & Fund Raising Marketing Technology Education Territoria è una società di consulenza specializzata in marketing territoriale e sviluppo locale. Elaboriamo e applichiamo metodologie

Dettagli

Convegno ANFIA. Torino, 7 maggio 2013

Convegno ANFIA. Torino, 7 maggio 2013 Convegno ANFIA Torino, 7 maggio 2013 Scaletta presentazione Dott. Bonomi INTRODUZIONE anche se il momento è difficile e carico di incertezze bisogna cercare di capire quali sono le occasioni per migliorare

Dettagli

Tendenze in atto e prospettive per il futuro. Luca Zanderighi (Università di Milano)

Tendenze in atto e prospettive per il futuro. Luca Zanderighi (Università di Milano) Tendenze in atto e prospettive per il futuro Luca Zanderighi (Università di Milano) Milano, 6 giugno 2012 Schema dell intervento La situazione internazionale L Italia di fronte a una svolta: prospettive

Dettagli

Finanziare l innovazione in Italia. Relatore: Prof. Ing. Carlo Mammola

Finanziare l innovazione in Italia. Relatore: Prof. Ing. Carlo Mammola Finanziare l innovazione in Italia Relatore: Prof. Ing. Carlo Mammola 25 settembre 2015 Innovazione in Italia IUS 2015 L Italia è definito come innovatore moderato dal report dell Innovation Union Scoreboard

Dettagli

torino bologna venezia www.fabbricafuturo.it 19 marzo 2015 10 giugno 2015 8 ottobre 2015 Presentano gli eventi 2015 di

torino bologna venezia www.fabbricafuturo.it 19 marzo 2015 10 giugno 2015 8 ottobre 2015 Presentano gli eventi 2015 di Presentano gli eventi 2015 di Idee e strumenti per l impresa manifatturiera del domani bologna 19 marzo 2015 torino 10 giugno 2015 Novità venezia 8 ottobre 2015 www.fabbricafuturo.it Il Progetto e i contenuti

Dettagli

Famiglia - Lavoro: un binomio possibile

Famiglia - Lavoro: un binomio possibile Milano, 1 ottobre 2015 Famiglia - Lavoro: un binomio possibile La voce delle aziende Daniela Bianco Partner, The European House - Ambrosetti 2015 The European House - Ambrosetti S.p.A.. TUTTI I DIRITTI

Dettagli

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO

La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO La ristrutturazione dell impresa come opportunità di sviluppo e creazione di valore IL FONDO ITALIANO DI INVESTIMENTO TopLegal Roma, 23 settembre 2010 Il progetto Nel mese di dicembre 2009, su iniziativa

Dettagli

Valutazione Scientifica ed Economica dei Brevetti

Valutazione Scientifica ed Economica dei Brevetti Confindustria Bari 10 dicembre 2008 Valutazione Scientifica ed Economica dei Brevetti Antonio Messeni Petruzzelli DIMeG,Politecnico di Bari, Italia Agenda Il brevetto come asset strategico Brevetti e valore

Dettagli

Il Made in Italy al 2020: reti globali in un mondo in cambiamento

Il Made in Italy al 2020: reti globali in un mondo in cambiamento Milano 16 maggio 2016 Il Made in Italy al 2020: reti globali in un mondo in cambiamento 89 Rapporto Analisi dei Settori Industriali Un mondo in cambiamento: le prospettive dei settori industriali al 2020

Dettagli

Master di II livello in Management Agro-Alimentare

Master di II livello in Management Agro-Alimentare Master di II livello in Management Agro-Alimentare Dal 1984 valorizziamo talenti per l industria e la distribuzione alimentare XXXI Edizione 2014 2015 Con il patrocinio di Federalimentare (Federazione

Dettagli

ASSEMBLEA GENERALE 2015. I numeri della Relazione

ASSEMBLEA GENERALE 2015. I numeri della Relazione ASSEMBLEA GENERALE 2015 I numeri della Relazione Indice 1. La Grande Milano 2. Sicurezza del lavoro 3. Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza 4. Spesa pubblica italiana 5. Costo della burocrazia

Dettagli

Licenza d uso: Associazione BRAINS - Imprese per giovani menti

Licenza d uso: Associazione BRAINS - Imprese per giovani menti 2 CHE COS È BOB? BOB è la prima Banca Internazionale del Capitale Intellettuale per Giovani Menti. 3 CHE COS È BOB? La Banca BOB ha due casseforti, una per le business ideas e una per i profili professionali

Dettagli

Atenei e nascita di nuove imprese: il caso delle Start Cup. Mario Raffa Direttore Start Cup Federico II

Atenei e nascita di nuove imprese: il caso delle Start Cup. Mario Raffa Direttore Start Cup Federico II Presentazione progetto INCIPIT Napoli, Camera Commercio Industria Artigianato e Agricoltura 26 Novembre 2007 Atenei e nascita di nuove imprese: il caso delle Start Cup Mario Raffa Direttore Start Cup Federico

Dettagli

Territori competitivi Le leve dello sviluppo regionale

Territori competitivi Le leve dello sviluppo regionale Perché la crisi non diventi declino Idee e proposte per Veneto 2015 Territori competitivi Le leve dello sviluppo regionale Vicenza, 6 luglio 2013 Giancarlo Corò Sommario 1. Tendenze di lungo periodo dell

Dettagli

The role of the Green Economy. and Green Business

The role of the Green Economy. and Green Business INTERNATIONAL WORKSHOP Sviluppo Sostenibile: prodotti, consumo, promozione e marketing territoriale The role of the Green Economy in promoting a new model of Development and Green Business Edoardo Croci

Dettagli

Energy Management DI PRIMO LIVELLO

Energy Management DI PRIMO LIVELLO Energy Management MASTER MIP POLITECNICO DI MILANO DI PRIMO LIVELLO A PORDENONE Energy Management MASTER MIP POLITECNICO DI MILANO DI PRIMO LIVELLO Il Master si propone nel territorio in risposta alla

Dettagli

Conferenza Stampa sulla Giornata Nazionale dell Innovazione. 3 giugno 2010

Conferenza Stampa sulla Giornata Nazionale dell Innovazione. 3 giugno 2010 Conferenza Stampa sulla Giornata Nazionale dell Innovazione 3 giugno 2010 Indice Slide 1 La Giornata Nazionale dell Innovazione Slide 2 Il Premio Nazionale per l Innovazione Slide 3 Le competizioni nazionali

Dettagli

JOB MATCHPOINT Le politiche a sostegno delle start up e il ruolo del sistema camerale

JOB MATCHPOINT Le politiche a sostegno delle start up e il ruolo del sistema camerale Milano, 25giugno 2013 JOB MATCHPOINT Le politiche a sostegno delle start up e il ruolo del sistema camerale Roberto Calugi DIRIGENTE AREA SVILUPPO DELLE IMPRESE Camera di Commercio di Milano LE START UP

Dettagli

Biotech & Business Le opportunità di crescita di un tessuto imprenditoriale innovativo. Ing. Luigi Iavarone Confindustria Campania

Biotech & Business Le opportunità di crescita di un tessuto imprenditoriale innovativo. Ing. Luigi Iavarone Confindustria Campania Biotech & Business Le opportunità di crescita di un tessuto imprenditoriale innovativo Ing. Luigi Iavarone Confindustria Campania RICERCA ED INNOVAZIONE CERCARE dal latino circum,, andare intorno quasi

Dettagli

Nasce a Bologna la prima Family Business Academy (FBA).

Nasce a Bologna la prima Family Business Academy (FBA). Una iniziativa di Nasce a Bologna la prima Family Business Academy (FBA). In collaborazione con Un progetto innovativo a supporto delle nuove sfide delle Imprese Familiari: un percorso formativo permanente

Dettagli

ACCORDO CONFINDUSTRIA CRUI

ACCORDO CONFINDUSTRIA CRUI ACCORDO CONFINDUSTRIA CRUI OTTO AZIONI MISURABILI PER L UNIVERSITA, LA RICERCA E L INNOVAZIONE Premessa Nella comune convinzione che Università, Ricerca e Innovazione costituiscano una priorità per il

Dettagli

Toscana Life Sciences è una Fondazione senza scopo di lucro costituita nel 2005

Toscana Life Sciences è una Fondazione senza scopo di lucro costituita nel 2005 Ente: TLS - TOSCANA LIFE SCIENCES Rappresentante nell Organo Gestionale: Carla Ghelardini Periodo di competenza: anno 2013 A - IDENTITÀ Toscana Life Sciences è una Fondazione senza scopo di lucro costituita

Dettagli

Protagonisti di INNOVAZIONE

Protagonisti di INNOVAZIONE Alessandra Raffone Responsabile Progetti di Innovazione e Finanza per l Innovazione Smart cities SHERIT Firenze, 4 Aprile 2013 1 Almaviva Chi siamo Protagonisti di INNOVAZIONE Il Gruppo Almaviva è il più

Dettagli

INDAGINE SUI FABBISOGNI DI SERVIZI A FAVORE DELLE IMPRESE DEL SETTORE AGROALIMENTARE

INDAGINE SUI FABBISOGNI DI SERVIZI A FAVORE DELLE IMPRESE DEL SETTORE AGROALIMENTARE A cura di: INDAGINE SUI FABBISOGNI DI SERVIZI A FAVORE DELLE IMPRESE DEL SETTORE AGROALIMENTARE PRESENTAZIONE DEI RISULTATI 1 - Criticità - Fabbisogni - Tendenze di sviluppo Il presente rapporto illustra

Dettagli

L industria biotecnologica e il suo sviluppo

L industria biotecnologica e il suo sviluppo L industria biotecnologica e il suo sviluppo Verso CampaniaBioRegion Napoli, 23 Settembre 2010 Leonardo Vingiani Direttore Assobiotec Costituita nel 1986 nell'ambito di Federchimica, Assobiotec è l Associazione

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO. Ufficio Stampa. Roma 29 aprile 2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO. Ufficio Stampa. Roma 29 aprile 2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO Ufficio Stampa Rassegna Stampa Roma 29 aprile 2015 Argomento Testata Titolo Pag. Università Avvenire L Italia è ottava nella classifica Qs 2 Università IlSole24Ore.com

Dettagli

Presentazione esterna. (Obiettivo sviluppo nuove imprese tecnologiche)

Presentazione esterna. (Obiettivo sviluppo nuove imprese tecnologiche) Presentazione esterna (Obiettivo sviluppo nuove imprese tecnologiche) Summary 1/4! La Fondazione ricerca e imprenditorialità (d ora in avanti Fondazione R&I) prende le mosse dalla crescente consapevolezza

Dettagli

L ecosistema più favorevole all avvio delle start-up. L evidenza del Rapporto RITA 2005

L ecosistema più favorevole all avvio delle start-up. L evidenza del Rapporto RITA 2005 L ecosistema più favorevole all avvio delle start-up. L evidenza del Rapporto RITA 2005 Massimo G. Colombo Politecnico di Milano Dipartimento di Ingegneria Gestionale Le gazzelle high-tech Le gazzelle

Dettagli

Le politiche di ricerca e sviluppo della Regione Emilia-Romagna. Morena Diazzi Autorità di Gestione POR FESR

Le politiche di ricerca e sviluppo della Regione Emilia-Romagna. Morena Diazzi Autorità di Gestione POR FESR Le politiche di ricerca e sviluppo della Regione Emilia-Romagna Morena Diazzi Autorità di Gestione POR FESR Il POR FESR Emilia Romagna ASSE 1 Ricerca industriale e trasferimento tecnologico 115 milioni

Dettagli

SINGLE MARKET FORUM 2014 Intellectual Property Infrastructure for SMEs: the Business Perspective

SINGLE MARKET FORUM 2014 Intellectual Property Infrastructure for SMEs: the Business Perspective SINGLE MARKET FORUM 2014 Intellectual Property Infrastructure for SMEs: the Business Perspective Milan, 29 January 2015 ASPETTI POSITIVI E DIFFICOLTÀ INCONTRATE DALLE PMI INNOVATIVE Diego Pallini Gervasi

Dettagli

Lean Enterprise II. Lean production e territorio : efficienza dei processi aziendali nelle imprese del FVG

Lean Enterprise II. Lean production e territorio : efficienza dei processi aziendali nelle imprese del FVG Titolo.. Fare clic per modificare lo stile del titolo Lean Enterprise II Lean production e territorio : efficienza dei processi aziendali nelle imprese del FVG Un progetto FRIULIA SPA e MIB-School of Management

Dettagli

Milano, martedì 20 gennaio 2015. 145 iscritti 125 organizzazioni rappresentate 62 presenti effettivi. Con le testimonianze di:

Milano, martedì 20 gennaio 2015. 145 iscritti 125 organizzazioni rappresentate 62 presenti effettivi. Con le testimonianze di: Milano, martedì 20 gennaio 2015 145 iscritti 125 organizzazioni rappresentate 62 presenti effettivi Con le testimonianze di: Martedì 20 gennaio si è svolta a Milano la seconda edizione di Agenda Hr Sfide

Dettagli

Intervento al convegno Future Job - Follonica 21 maggio 2005

Intervento al convegno Future Job - Follonica 21 maggio 2005 Intervento al convegno Future Job - Follonica 21 maggio 2005 slide 1 Introduzione Lo scopo di questo intervento è di presentare un iniziativa che sta muovendo i primi passi in queste settimane e che mira

Dettagli

CAP 2 Le fonti dell innovazione. Gestione dell innovazione

CAP 2 Le fonti dell innovazione. Gestione dell innovazione CAP 2 Le fonti dell innovazione Gestione dell innovazione 1 La creatività L innovazione può scaturire da molte fonti diverse: Mente degli individui Ricerca universitaria, EPR, incubatori di imprese, fondazioni

Dettagli

RAPPORTO 2015 SULL ECONOMIA REGIONALE Lo sviluppo digitale in Emilia-Romagna: lo stato dell arte e il ruolo delle politiche pubbliche

RAPPORTO 2015 SULL ECONOMIA REGIONALE Lo sviluppo digitale in Emilia-Romagna: lo stato dell arte e il ruolo delle politiche pubbliche RAPPORTO 2015 SULL ECONOMIA REGIONALE Lo sviluppo digitale in Emilia-Romagna: lo stato dell arte e il ruolo delle politiche pubbliche introduzione Morena Diazzi, Direttore Generale Attività produttive,

Dettagli

IL TALENTO DELLE IDEE, edizione 2009-2010

IL TALENTO DELLE IDEE, edizione 2009-2010 UniCredit Group - Territorial Relations Department 18 dicembre 2009 Giovani Imprenditori di Confindustria PREMESSE GENERALI PROPOSTA PROGETTUALE E MODELLO DI RATING TIMELINE 2 PREMESSE GENERALI L OCSE

Dettagli

Finanziamento e politiche per l innovazione

Finanziamento e politiche per l innovazione BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A Finanziamento e politiche per l innovazione Banca d Italia, Sede di Genova 19 Novembre 2013 Le politiche per l innovazione: motivazione economica Tipologia ed effetti

Dettagli

Metodi e Modelli per l Analisi Strategica per l A.A. 2013-2014

Metodi e Modelli per l Analisi Strategica per l A.A. 2013-2014 Metodi e Modelli per l Analisi Strategica per l A.A. 2013-2014 Caso 1: Progetto strategico: basic intelligence, visione e posizionamenti Caso 2: Progetto strategico: criticità, macro trend e obiettivi

Dettagli

Roma 20 maggio 2015 ore 10.30. Camera dei deputati Sala della Regina Piazza di Montecitorio

Roma 20 maggio 2015 ore 10.30. Camera dei deputati Sala della Regina Piazza di Montecitorio Roma 20 maggio 2015 ore 10.30 Camera dei deputati Sala della Regina Piazza di Montecitorio La domanda estera sostiene l economia PIL E COMPONENTI DELLA DOMANDA IN ITALIA Variazioni congiunturali percentuali

Dettagli

L assicurazione per i rischi creditizi

L assicurazione per i rischi creditizi L assicurazione per i rischi creditizi Marco Castiglione Partnership Channel Manager Euler Hermes Italia Un Gruppo leader presente in 5 Continenti e in oltre 50 Paesi Dati 2012 Società del Gruppo Allianz

Dettagli

Ricerca e Innovazione

Ricerca e Innovazione Ricerca e Innovazione Sinergie fra Smart Specialization Strategy e Horizon2020 Roma 9 Luglio 2014 Cluster Tecnologici Nazionali Aggregazioni organizzate di imprese, università e altre istituzioni pubbliche

Dettagli

Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto

Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto Valentina Montesarchio Vice Segretario Generale Unioncamere del Veneto Unioncamere del Veneto e Regione del Veneto stanno definendo le attività per la prosecuzione

Dettagli

delle aziende in Italia:

delle aziende in Italia: Livello di rischiosità delle aziende in Italia: Lombardia Dati aggiornati a Dicembre 2012 Marketing CRIBIS D&B Agenda Distribuzione delle aziende nella regione Analisi del livello di rischiosità Confronto

Dettagli

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO Gabriele Cappellini Milano, 18 ottobre 2011 Il progetto Si tratta del più grande fondo italiano di capitale per lo sviluppo, costituito per dare impulso alla crescita patrimoniale

Dettagli

Fai la scuola giusta. Edizione 2013/2014. a cura del Centro Studi Confindustria Cuneo

Fai la scuola giusta. Edizione 2013/2014. a cura del Centro Studi Confindustria Cuneo Fai la scuola giusta Edizione 2013/2014 a cura del Centro Studi Confindustria Cuneo I giovani e il mercato del lavoro L Italia presenta strutturalmente tassi di occupazione giovanile inferiori alla media

Dettagli

Più profitti, meno debiti

Più profitti, meno debiti Strettamente riservato Più profitti, meno debiti La lezione delle imprese industriali italiane «leggere» (con limitata dotazione di capitale) di Filippo Peschiera e Marco Visani, Maggio 2014 2013 The European

Dettagli

Questionario per l Innovazione

Questionario per l Innovazione Questionario per l Innovazione Confindustria, con il progetto IxI - Imprese per l Innovazione - intende offrire un significativo contributo al processo di diffusione della cultura dell innovazione e dell

Dettagli

Politecnico di Torino. Research University di livello internazionale

Politecnico di Torino. Research University di livello internazionale Politecnico di Torino Research University di livello internazionale Politecnico In cifre 25.000 studenti (12% stranieri, provenienti da 90 Paesi Cina, India, Paesi Mediterranei, America Latina) 621 studenti

Dettagli

UNIVERSITA G. D ANNUNZIO - CHIETI E PESCARA & VIENNA UNIVERSITY OF ECONOMICS AND BUSINESS

UNIVERSITA G. D ANNUNZIO - CHIETI E PESCARA & VIENNA UNIVERSITY OF ECONOMICS AND BUSINESS UNIVERSITA G. D ANNUNZIO - CHIETI E PESCARA & VIENNA UNIVERSITY OF ECONOMICS AND BUSINESS Questionario sulle strategie aziendali per entrare nei Paesi dell Europa Centro-Orientale (CEO) L Università degli

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. ING DIRECT: storia, mission e posizionamento distintivo 4

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. ING DIRECT: storia, mission e posizionamento distintivo 4 Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Top Management ING DIRECT: storia, mission e posizionamento distintivo 4 Analisi e Strategie Bernd Geilen, ING DIRECT Italia Servizi di

Dettagli

RELAZIONE DI SINTESI DELL ATTIVITA SVOLTA Progetto OS4E Università Bocconi Customer & Service Science LAB

RELAZIONE DI SINTESI DELL ATTIVITA SVOLTA Progetto OS4E Università Bocconi Customer & Service Science LAB RELAZIONE DI SINTESI DELL ATTIVITA SVOLTA Progetto OS4E Università Bocconi Customer & Service Science LAB Obiettivi La sezione di ricerca realizzata da CSS-LAB Customer & Service Science LAB dell Università

Dettagli

Le Nanotecnologie e le esigenze di innovazione competitiva nelle imprese manifatturiere

Le Nanotecnologie e le esigenze di innovazione competitiva nelle imprese manifatturiere Le Nanotecnologie e le esigenze di innovazione competitiva nelle imprese manifatturiere GIANMARCO GIORDA Direttore Operativo ANFIA - Amministratore Delegato ANFIA Service Torino 14 aprile 2010 1 1 Chi

Dettagli

Information & Communication Technology per migliorare la qualità di vita delle Persone con Disabilità

Information & Communication Technology per migliorare la qualità di vita delle Persone con Disabilità Information & Communication Technology per migliorare la qualità di vita delle Persone con Disabilità Attiva da oltre trent anni Sede principale: Bologna Altre sedi/punti di contatto: Torino, Milano, Roma,

Dettagli

Il Fondo rotativo per le Nuove Imprese Innovative: l esperienza di seed capital della Camera di. Commercio di Pisa

Il Fondo rotativo per le Nuove Imprese Innovative: l esperienza di seed capital della Camera di. Commercio di Pisa Il Fondo rotativo per le Nuove Imprese Innovative: l esperienza di seed capital della Camera di Commercio di Pisa Il contesto: un territorio ricco di opportunità Tre università: Brevetti Spin off Risorse

Dettagli

Febbraio 2016. market monitor. Analisi del settore edile: performance e previsioni

Febbraio 2016. market monitor. Analisi del settore edile: performance e previsioni Febbraio 2016 market monitor Analisi del settore edile: performance e previsioni Esonero di responsabilità I contenuti del presente documento sono forniti ad esclusivo scopo informativo. Ogni informazione

Dettagli

Divisione Ricerche Claudio Demattè. Osservatorio Business Intelligence

Divisione Ricerche Claudio Demattè. Osservatorio Business Intelligence Divisione Ricerche Claudio Demattè Osservatorio Business Intelligence SDA Bocconi School of Management SDA Bocconi School of Management è nata nel 1971 dall'università Bocconi per essere una scuola di

Dettagli

Servizi per lo sviluppo di aggregazioni di imprese: cluster, distretti, reti

Servizi per lo sviluppo di aggregazioni di imprese: cluster, distretti, reti competenze integrazione competitività Servizi per lo sviluppo di aggregazioni di imprese: cluster, distretti, reti Il futuro è una invenzione del presente. Facendo sempre le stesse cose ottieni gli stessi

Dettagli

Le imprese del farmaco motore della rete dell hi-tech in Italia

Le imprese del farmaco motore della rete dell hi-tech in Italia Le imprese del farmaco motore della rete dell hi-tech in Italia La farmaceutica è un patrimonio manifatturiero che il Paese non può perdere La farmaceutica e il suo indotto 174 fabbriche 62.300 addetti

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. CreaCasa e lo sviluppo del canale indiretto 4

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. CreaCasa e lo sviluppo del canale indiretto 4 Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Top Management CreaCasa e lo sviluppo del canale indiretto 4 Analisi e Strategie Lorenzo Montanari, CreaCasa L evoluzione della multicanalità

Dettagli

Il supporto alle startup innovative in Emilia Romagna Ledi Halilaj Dipartimento Startup - Aster

Il supporto alle startup innovative in Emilia Romagna Ledi Halilaj Dipartimento Startup - Aster Il supporto alle startup innovative in Emilia Romagna Ledi Halilaj Dipartimento Startup - Aster Reggio Emilia, 04 Luglio 2014 ASTER Chi siamo ASTER è la società regionale che, dal 1985, promuove e supporta:

Dettagli

L agro-alimentare italiano e la sfida dell internazionalizzazione

L agro-alimentare italiano e la sfida dell internazionalizzazione Dies Academicus 2014-2015 in occasione del trentennale della sede di Cremona e della SMEA Lectio L agro-alimentare italiano e la sfida dell internazionalizzazione Prof. SMEA, Alta scuola in economia agro-alimentare

Dettagli