Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di help desk e assistenza di 1 livello per i sistemi informativi SACE (CIG A3E).

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di help desk e assistenza di 1 livello per i sistemi informativi SACE (CIG 5451997A3E)."

Transcript

1 Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di help desk e assistenza di 1 livello per i sistemi informativi SACE (CIG A3E). CHIARIMENTI DEL 19/03/2014 Chiarimento 1 Domanda: Considerando che nell Allegato 2 a pag.32 del Disciplinare di gara viene riportato: La Relazione Tecnica su fogli di formato A4 rilegati, con una numerazione progressiva e univoca delle pagine, massimo di 70 pagine, e che: alla pag.33 Fac simile indice Relazione Tecnica del disciplinare di gara viene indicato di riportare i curricula nel Capitolo 5 Curricula e certificazioni tecniche alla pag. 34 del disciplinare di gara viene indicato di riportare i curricula come Allegato 2 Curriculum Vitae delle risorse si richiede di sapere se i curricula fanno parte delle 70 pagine o se sono da conteggiare separatamente. A pag. 33 c è un refuso. I Curricula NON fanno parte delle 70 pagine, sono da conteggiare separatamente e da allegare alla Relazione tecnica, come precisato a pag. 34 del Disciplinare di gara. Chiarimento 2 Domanda: Considerando che: alla pag. 33 del Disciplinare di gara viene riportato: "La Relazione Tecnica dovrà necessariamente rispondere al seguente schema: Fac simile indice Relazione Tecnica 1. Introduzione e breve descrizione del fornitore 2. Organizzazione proposta per il governo della fornitura 3. Modello organizzativo proposto, dimensionamento del team e soluzioni operative (descrivere il modello organizzativo del team, modalità di interazione, modello comunicativo e di gestione dell'escalation, dimensionamento del team in termine di risorse, ore e ruoli) 4. Affiancamento di inizio e fine fornitura 5. Curricula e certificazioni tecniche 6. Servizi aggiuntivi e migliorativi offerti" sempre nella stessa pagina, il dettaglio della descrizione e contenuto dei capitoli 4 e 5 non corrisponde con quanto riportato nell'indice. a pag. 34 vengono inseriti 2 allegati: o Allegato 1 Sintesi degli elementi qualificanti della proposta

2 o Allegato 2 Curriculum Vitae delle risorse si chiede di sapere quale è la traccia corretta da seguire per la stesura della relazione tecnica. Trattasi di refuso. Pertanto, vi chiediamo di non tener conto dell elenco di pag.33 del Disciplinare di gara, a partire dal punto n. 1 al n. 6, così come di seguito riportato: Fac simile indice Relazione Tecnica 1. Introduzione e breve descrizione del fornitore 2. Organizzazione proposta per il governo della fornitura 3. Modello organizzativo proposto, dimensionamento del team e soluzioni operative (descrivere il modello organizzativo del team, modalità di interazione, modello comunicativo e di gestione dell'escalation, dimensionamento del team in termine di risorse, ore e ruoli) 4. Affiancamento di inizio e fine fornitura 5. Curricula e certificazioni tecniche 6. Servizi aggiuntivi e migliorativi offerti. La traccia corretta di cui tenere conto è quella indicata nella descrizione che segue al suddetto elenco, contenuta nel Fac simile indice di Relazione Tecnica alle pagg. 33 e 34 del Disciplinare di gara e strutturata nel seguente modo: 1. Premessa 2. Presentazione e descrizione dell offerente 3. Organizzazione del servizio 4. Servizio a presidio 5. Transizione in entrata e in uscita 6. Livelli di servizio e skill garantiti. 7. Chiarimento 3 Domanda: Considerando che: nel cap 4. Modalità di presentazione delle offerte, pag 11 del Disciplinare di gara, viene riportato: "L offerta redatta in lingua italiana, dovrà pervenire alla SACE S.p.A. alla cortese attenzione del Servizio Acquisti di SACE, Piazza Poli, 37/ Roma presso l' ingresso del civico 37 - Portineria Piano Terra, entro e non oltre il termine perentorio delle ore 12:00 del giorno 03/04/2014" nel cap. 4, pag 14 del Disciplinare di gara viene indicato: "La gara sarà dichiarata aperta da un'apposita Commissione nominata da SACE dopo la data di scadenza di presentazione delle offerte, la quale, il giorno 31/03/2014 con inizio alle ore 10:30" si chiede di sapere quale è la data corretta per la presentazione delle domande.

3 La indicazione del a pag. 14 del Disciplinare di gara non è corretta. Come riportato nel Bando di gara e nell Estratto del Bando di gara, il termine di ricezione delle offerte è fissato al 03/04/2014 ore 12:00 (vedi punto IV.3.4 del Bando e punto 8 dell Estratto) mentre la prima seduta pubblica per l apertura dei plichi avverrà il 07/04/2014 alle ore 10:30 (vedi punto IV.3.8 del Bando e punto 9 dell Estratto). Chiarimento 4 Domanda: Sono accettate figure professionali con certificazioni ottenute in data posteriore l'emissione del bando di gara? Si, purché la certificazione sia stata ottenuta prima della presentazione dell offerta. Chiarimento 5 Domanda: Sono accettate figure professionali con certificazioni di tipologia superiore a quelle richieste dal bando? Si, purché l ambito di riferimento della certificazione sia lo stesso di quelle richieste nel bando e nella restante documentazione di gara. Chiarimento 6 Domanda: In merito alle figure professionali richieste quali sono le forme contrattuali accettate? I Curricula devono riferirsi solo a lavoratori dipendenti legati all offerente da un rapporto di lavoro subordinato. E comunque ammesso l avvalimento ex art.49 D.Lgs. 163/2006. Chiarimento 7 Domanda: In relazione alla possibile riduzione del dimensionamento dei servizio previsto per il terzo anno, il Capitolato riporta: "Terzo anno SACE può procedere ad uno ulteriore riduzione del 20% delle risorse on-site proposte con lo relativa riduzione del 20% canone mensile contrattualizzato." Si chiede di confermare che l'ulteriore riduzione del 20% è da riferirsi al dimensionamento relativo al secondo anno.

4 Si, l'ulteriore riduzione del 20% è da riferirsi al dimensionamento relativo al secondo anno. Chiarimento 8 Domanda: Nel Capitolato Tecnico, in relazione agli skill minimi per il personale proposto è riportato: " Per l'erogazione del servizio il personale incaricato dovrò possedere, in tutte o alcune delle figure professionali proposte, i seguenti skill minimi. Installazione, amministrazione e gestione di sistemi su piattaforme, Windows 7 Enterprise, Windows 8 Buona conoscenza dei tool di amministrazione Actlve Directory, di Exchange Management Console e BlackBerry Enterprise Server Buona conoscenza del tool Microsoft SCCM e Team Viewer.... Si chiede di confermare che l'elenco degli sklll riportati deve essere posseduto dall'insieme del CV proposti e non contemporaneamente da ogni CV proposto. L'elenco degli skill riportati deve essere posseduto dall'insieme del CV proposti. Chiarimento 9 Domanda: Si chiede di fornire la durata media degli interventi di cui alla tabella riportata a pagina 8. Ciò per poter dimensionare in modo opportuno il numero di risorse presenti presso le sedi. La durata media degli interventi è pari a 3, 5 giorni. Chiarimento 10 Domanda: Nel capitolato è richiesto: "Il servizio di help desk sarà interamente erogato dal Fornitore utilizzando locali, apparati e linee telefoniche messi a disposizione da SACE, presso: la sede centrale di Piazza Po/137/42 a Roma; la sede di ViIa A. De T ogni 2 a Milano. " Si chiede di chiarire se è richiesto che il servizio sia necessariamente organizzato in modo speculare, a meno del dimensionamento, nelle sedi di Roma e Milano o se è possibile accentrare parte dell'organizzazione su una delle due sedi: a titolo esemplificativo la componente di accoglienza telefonica e di intervento da remoto solo on site presso la sede di Roma e la componente di presidio per gli interventi on site distribuita tra la sede di Roma e Milano.

5 L individuazione della soluzione di organizzazione del servizio è a discrezione dei partecipanti alla gara. Le proposte saranno valutate come previsto dal punto A della tabella dei criteri di valutazione a pag.16 del Disciplinare di gara. Chiarimento 11 Domanda: Si chiede di chiarire in che modo sarà attribuito il punteggio tabellare relativo al "Miglioramento degli skill minimi attraverso l'impegno di operatori in possesso di certificazioni specifiche per Il ruolo, in aggiunto alle minime richieste." (criterio G). In particolare si chiede di chiarire se tale punteggio è assegnato in modalità ON/OFF in relazione al possesso o meno di un numero di skill superiore rispetto al minimo richiesto dall'insieme dei CV proposti o, in alternativa, se esiste una formula specifica sulla base del numero di skill aggiuntivi messi a disposizione dall'insieme dei CV proposti. Il punteggio relativo al criterio G è assegnato in modalità ON/OFF Chiarimento 12 Domanda: Si riporta la seguente frase : "... L 'Impresa, nell' ultimo mese di validità del contratto o al termine del rapporto contrattuale, si obbliga a svolgere tutte le attività di supporto necessarie per la transizione verso un nuovo eventuale fornitore, per un periodo non inferiore a 20 (venti) giorni lavorativi.... ", mentre nel Capitolato Tecnico si riporta "... il Fornitore dovrà garantire alla fine del rapporto contrattuale un periodo di supporto alla transizione verso un nuovo eventuale fornitore avente una durata minima di 15 (quindici) giorni lavorativi... " a) Tale periodo dovrà essere garantito all'interno della durata contrattuale (ultimo mese come citato nello Schema di Contratto) o garantito ed erogato alla fine della durata contrattuale (come sembrerebbe suggerire l'allegato Tecnico, es: se il contratto scade il 31-mar-2017, il periodo di supporto alla transizione dovrà essere garantito a partire dal1-apr-2017)? b) Quale deve essere la durata minima che il fornitore dovrà garantire nel periodo di way-out? a) Il periodo di supporto alla transizione verso un nuovo eventuale fornitore dovrà essere erogato entro la scadenza del contratto, quindi alla fine della durata contrattuale, in presenza anche del fornitore entrante. b) La durata è di 15 (quindici) giorni lavorativi, come previsto a pagina 4 paragrafo 2 del Capitolato Tecnico. Chiarimento 13 Domanda: Si fa riferimento al ruolo del Supervisore, con responsabilità di governance e gestione del team di lavoro e interfaccia diretta del Referente di servizio di SACE. Si chiede la conferma che il Supervisore faccia parte del team e non sia, al contrario, una risorsa "in aggiunta e a supporto " del team.

6 Esemplificando: se il dimensionamento del team prevede N risorse, il Supervisore è una delle N risorse (non la N+1-esima risorsa per controllo e supporto)? Il supervisore fa parte del team. Chiarimento 14 Domanda: Eventuale erogazione di attività extra-time: si richiede di specificare se le attività in extra-time dovranno essere previste (e di conseguenza quotate) in orari notturni e/o festivi e/o weekend, oppure sono da erogare nelle stesse fasce orarie del servizio a canone (es. garantire presenza di più risorse a fine turno)? Si conferma che la tariffa oraria complessiva per le 240 h di attività in extra time è unica e non differisce se l attività viene svolta in orario notturno festivo o pre-festivo. La stessa va indicata al punto b) del Modello di Offerta economica allegato al Disciplinare di gara. Chiarimento 15 Domanda: Si riporta la seguente frase: "... nella quale dovranno anche essere registrate tutte le movimentazioni degli asset ". Viene indicato lo strumento HelpDeskAdvanced di PAT come piattaforma di trouble ticketing. Quale è il tool/piattaforma messa a disposizione per l' Asset lnventory/asset Management sul quale registrare le movimentazioni degli asset? In caso non sia presente una piattaforma di Asset e Configuration Management, può il Fornitore presentare una proposta in tal senso? In caso affermativo, la soluzione eventualmente proposta dovrà essere resa disponibile all'interno dell'infrastruttura informatica di SACE (e quindi integrata, collaudata e installata negli ambienti SACE)? La piattaforma di Asset Management è HelpDeskAdvanced di PAT. Il fornitore non dovrà proporre tool alternativi. Chiarimento 16 Domanda: E' possibile avere informazioni aggiuntive sul tipo di PDL, stampanti, scanner e ulteriori apparati presenti in ambito (es: il numero di PDL ripartite per sistemi operativi, distinzione tra notebook/desktop, numero e tipologia di stampanti di rete/personali, scanner, ecc... )? In relazione a quanto indicato al paragrafo 4 del Capitolato Tecnico, si precisa che: - le postazioni di lavoro sono circa 800 (di cui circa 650 dotate di PC fisso e circa 150 di laptop) - il sistema operativo installato su tutte le postazioni è Windows 7 - le stampanti di rete e gli scanner sono circa 500

7 Chiarimento 17 Domanda: In relazione al supporto di l Livello, viene descritto nel Capitolato tecnico: "... risoluzione immediata e chiusura delle chiamate, ove possibile, di tutti gli inconvenienti che per loro natura siano ricorrenti o per i quali sia già presente una modalità interna di risoluzione;... aggiornamento delle procedure tecniche/ operative a supporto degli utenti... ". a) Le attività qui evidenziate suggeriscono l'utilizzo di qualche tool per che supporti il Knowledge Management. In caso affermativo, quale è il tool SACE utilizza per la gestione della knowledge base? b) ln caso non sia presente/utilizzata una piattaforma per la gestione della knowledge base, può il fornitore presentare una proposta in tal senso? ln caso affermativo, il tool eventualmente proposto dovrà essere reso disponibile all'interno dell'infrastruttura informatica di SACE (e quindi integrato, collaudato e installato negli ambienti SACE)? a) Le procedure tecniche/operative sono censite in un wiki interno che verrà messo a disposizione dell aggiudicatario b) No, non è necessario Chiarimento 18 Domanda: ln relazione al supporto di l Livello, viene descritta la seguente attività: ''... esecuzione, on-demand, di procedure tecniche standard, definite da SACE, da eseguire presso le server farm ". Si richiede di specificare: - quali siano le attività tecniche standard da eseguire presso le server farm (gli skill richiesti non prevedono competenze sistemistiche, applicative o di networking tipiche del personale di IT- Operation) - dove siano ubicate le server farm - se le esecuzioni in modalità di on demand siano da concordare e pianificare con il Supervisore in accordo alle altre attività in carico al team o da erogare durante il normale orario di servizio (e non in extra-time) Le attività in questione non richiedono skill sistemistici (si tratta, ad esempio, di cambiare i nastri di backup) e dovranno essere effettuate durante l orario lavorativo, in accordo alle altre attività a carico del team. Chiarimento 19 Domanda: ln relazione al supporto di I Livello, viene descritta la seguente attività: "... risoluzione delle anomalie, errori o blocco di sistema operativo e/o software di base.. ". In base alle competenze richieste per il servizio in oggetto, si chiede di confermare se, per "risoluzione anomalie e di errori", ci si riferisca al trasferimento della problematica al II livello di supporto e/o trasferimento al fornitore del sw di base o al vendor del sistema operativo. In caso negativo, si chiede di dettagliare o esemplificare l'attività.

8 Ove possibile si dovrà procedere alla risoluzione delle problematiche in autonomia. Negli altri casi si dovrà scalare al II livello e/o al fornitore/vendor esterno. Chiarimento 20 Domanda: Si riporta la seguente frase: "... le risorse avranno il compito di accogliere le richieste telefoniche registrandole nell' apposito strumento di tracciamento... ". Lo strumento di tracciamento utilizzato è Help Desk Advanced di PAT? In caso negativo, quale è lo strumento di tracciamento attualmente utilizzato? Il Fornitore può eventualmente proporre tool alternativi? In caso affermativo, il tool eventualmente proposto dovrà essere reso disponibile all'interno dell'infrastruttura informatica di SACE (e quindi integrato, collaudato e installato negli ambienti SACE)? Lo strumento di tracciamento utilizzato è Help Desk Advanced di PAT. Il fornitore non dovrà proporre tool alternativi. Chiarimento 21 Domanda: E' possibile avere i volumi relativi agli interventi effettuati nel 2013? Quante le chiamate ricevute giornalmente/mensilmente? Quante le PdL attualmente gestite? Tutte le risposte sono riportate nella tabella a pagina 8 del Capitolato tecnico. Si fa presente che nel periodo di riferimento dei dati riportato al Capitolo 4 01/01/ /12/2012 c è un refuso. Il periodo corretto è 01/01/ /12/2013. Chiarimento 22 Domanda: In relazione allo SLA Tempestività di risoluzione si chiede di chiarire: a. come viene assegnata la priorità (alta, media, bassa) alle richieste pervenute all'help Desk b. come debba essere calcolato l'algoritmo definito nel campo Causale: "Per ogni punto percentuale di scostamento in diminuzione rispetto al valore soglia", considerando che vengono conteggiati i ticket lavorati entro la soglia definita in base alla priorità c. se l'applicazione della penale del 1% del canone mensile si applichi quando venga rilevato uno scostamento in diminuzione a prescindere dall'entità di tale scostamento, o se l'applicazione della penale del 1% del canone mensile sia da applicare per ogni punto percentuale di scostamento in diminuzione rispetto alle soglie definite (ad esempio, uno scostamento del 15% dal valore soglia conduce ad una penale del 15% del canone)

9 a) La priorità è bassa di default. Il supervisore ha la facoltà di scalare la priorità a propria discrezione. b) Nella frase indicata a pag. 10 del Capitolato Tecnico c è un refuso. La frase corretta della causale è Per ogni giorno di scostamento in più rispetto al valore soglia ". c) L applicazione della penale dell 1% del canone mensile è prevista per ogni giorno di scostamento rispetto al valore soglia Chiarimento 23 Domanda: Si chiede di specificare il numero di utenti coinvolti che avrebbero il diritto di usufruire del servizio di Help Desk e la dislocazione nelle sedi (in particolare per le sedi Roma e Milano). Oltre agli 800 utenti interni ai quali sono assegnate le postazioni di lavoro indicate nella tabella di pagina 8 del Capitolato tecnico, hanno diritto di usufruire del servizio circa 200 altri utenti (si tratta di consulenti e collaboratori del committente) che non godono necessariamente di una PDL aziendale aggiuntiva rispetto al quantitativo complessivo (800) indicato nella tabella sopracitata. Chiarimento 24 Domanda: Si richiede di dare evidenza della numerosità e della dislocazione delle sedi SACE, oltre a quelle esplicitamente richiamate dal Capitolato tecnico (Roma e Milano). La mappatura di tutte le sedi del Committente è riportata all interno della sezione Contatti del sito web di SACE al seguente link: (dalla mappa interattiva si potrà risalire alla location di tutte le sedi) Chiarimento 25 Domanda: Si chiede di dettagliare il numero di dispositivi oggetto del servizio (ipad, BlackBerry, altri dispositivi.... Al momento il numero dei dispositivi è il seguente: BlackBerry: circa 220 Cellulari: circa 50 ipad: circa 20 Internet Key: circa 50

10 Chiarimento 26 Domanda: Si chiede di confermare che il presidio oggetto di offerta possa coinvolgere e ingaggiare personale del fornitore stesso in caso di particolare criticità. Il servizio di presidio presuppone che sia ingaggiato personale messo a disposizione dal Fornitore aggiudicatario, nel rispetto di quanto precisato all interno del Capitolato Tecnico ai punti 2.1 e 2.2 Chiarimento 27 Domanda: "Per i servizi richiesti nel presente capitolato in sede di offerta economica il partecipante alla gara dovrà dimensionare il servizio in base ai volumi di carico esposti nel seguito del documento (.4). In caso di sostanziali mutamenti dei carichi di lavoro, con una tolleranza del 30% sia positiva che negativa rispetto ai carichi di lavoro indicati, entrambe le parti, con un mese di preavviso, possono richiedere una revisione dei dimensionamenti del gruppo di lavoro, al fine di garantire il rispetto dei livelli di servizio, con conseguente revisione dei canoni." Si richiede conferma che il fornitore dovrà assorbire nel canone offerto variazioni dei carichi di lavoro fino al 30% e che viceversa fino al 30% in meno dei carichi di lavoro il canone resterà invariato. Si richiede inoltre, nel caso in cui le variazioni siano superiori al 30% quale sarà il criterio adottato. Nel caso in cui le variazioni siano superiori al 30 % la soluzione verrà individuata di comune accordo tra le parti, tenendo conto della tariffa oraria esposta al punto a) del Modello di Offerta economica allegato al Disciplinare di gara. Chiarimento 28 Domanda: Si richiede se esistono contratti di manutenzione per le PdL utente stipulati con fornitori esterni e in caso affermativo la tipologia di servizio sottoscritto da Sace (on-site, durata del contratto, ecc.) Si richiede conferma in tal caso l'aggiudicatario della gara dovrà interagire con tali fornitori. Non esiste alcun contratto di manutenzione per le PdL. Chiarimento 29 Domanda: Tipologia delle PdL utente. Le postazioni sono esclusivamente pc desktop o vi sono anche pc portatili e/o tablet? Vi sono anche pc portatili e/o tablet.

11 Chiarimento 30 Domanda: Le apparecchiature SmartPhone sono coperte da garanzia del produttore o sono state fornite in locazione da parte di un gestore telefonico? Esiste un contratto di manutenzione su tali apparati? I dispositivi di fonia fissa sono forniti da un gestore telefonico con contratto di noleggio. E attivo un contratto di manutenzione sugli apparati. Chiarimento 31 Domanda: Esiste attualmente un sistema di Knowledge Base per la gestione della base dati contenente strumenti di ricerca e supporto dell'attività di diagnosi e risoluzione dei vari livelli di Help Desk? No. Per completezza vedere anche risposta al chiarimento 17. Chiarimento 32 Domanda: Quanti sono gli applicativi installati e in uso sulle PdL degli utenti? I programmi standard installati sui PC sono mediamente 15. Chiarimento 33 Domanda: In riferimento al paragrafo 3.2 pag. 6 del Capitolato tecnico, si deduce che non sono previste né richiedibili attività on site al di fuori delle sedi di Roma Milano. Si chiede di confermare tale deduzione o di integrare la descrizione delle modalità di supporto richieste, anche in caso di escalation, per le sedi diverse da Roma e Milano. Confermiamo che non sono previste attività on site al di fuori delle sedi di Roma Milano. Chiarimento 34 Domanda: In riferimento al paragrafo 3.2 pag. 7 del Capitolato tecnico, vengono citate le attività di tipo "how to" relative ad hardware e software facenti parte delle configurazioni standard definite. Si chiede a tal proposito se la classificazione delle categorie di attività previste dal vostro sistema include questa categoria di supporto e se esiste una statistica su questo genere di attività di tipo numerico e qualitativo.

12 Si, la classificazione include la categoria di supporto indicata. In media vengono aperti per questa categoria circa 50 ticket di help desk al mese. Chiarimento 35 Domanda: In riferimento al paragrafo 3.2 pag. 7 del Capitolato tecnico, viene richiesto l'aggiornamento delle procedure tecniche/operative a supporto degli utenti. Si richiede di evidenziare: a) l'elenco delle procedure esistenti b) il livello di aggiornamento su cui si può contare nella fase di ingresso ed avvio del servizio. a) Si veda la risposta al chiarimento n. 17 di cui sopra. b) Il livello di aggiornamento delle procedure esistenti è buono. Chiarimento 36 Domanda: In riferimento al paragrafo 3.2 pag.7 del Capitolato tecnico, vengono citate le "configurazioni standard definite". Si richiede la condivisione standard e l'indicazione quantitativa di quale sia la percentuale di sistemi che non aderisca a questo. In questa fase non riteniamo necessario fornire l indicazione richiesta sulle configurazioni standard definite. Tutte le postazioni di lavoro aderiscono a questi standard. Chiarimento 37 Domanda: In riferimento al paragrafo 3.4 pago 7 del Capitolato tecnico, vengono citate le "notifiche raggiungimento livelli di sotto scorta del magazzino". Si richiede di indicare procedure e parametri che governano tali indicatori, ed inoltre delle indicazioni di massima sulle parti presenti in magazzino e la dipendenza di questi dal parco installato. I livelli di sotto scorta, rispetto alla dotazione iniziale, dovranno essere costantemente monitorati e segnalati al Committente che provvederà poi alla ricostituzione delle scorte di magazzino. Chiarimento 38 Domanda: In riferimento al paragrafo 3.2 pag. 8 del Capitolato tecnico, vengono citate le attività di predisposizione delle apparecchiature per dismissione. Si chiede di esplicitare le procedure che governano tale processo, il coinvolgimento del personale del fornitore in questo ed eventuali piani di reintegro di possibili apparati a fine ciclo di vita o in via di dismissione.

13 Il coinvolgimento del personale è limitato alla rimozione di eventuali parti e/o dati fuori dismissione oltre che a supportare il committente nell elencazione dei beni da dismettere. La definizione di eventuali piani di reintegro di possibili apparati a fine ciclo di vita o in via di dismissione non è pertinente alla procedura di dismissione. Chiarimento 39 Domanda: si richiede l invio dei documenti "Allegato 1" e "Allegato 1 bis" in formato word Non ci è possibile fornire allegati in formato word Chiarimento 40 Domanda: Si chiede conferma che la formula rappresentata nella documentazione di gara permette il raggiungimento del massimo del punteggio (35 punti) al fornitore che presenti un offerta economica pari a 0 (zero) euro. Per ottenere 35 punti è necessario presentare l offerta economica più bassa rispetto a quelle presentate dagli altri fornitori e comunque superiore al valore zero euro.

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it ***

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it *** Oggetto: Accordo Quadro con più operatori economici sul quale basare l aggiudicazione di appalti specifici, ai sensi e per gli effetti dell art. 2, comma 225, L.n. 191/2009, per l affidamento dei Servizi

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica

Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica Termini del servizio La funzione dell Help Desk è quella di assicurare il mantenimento delle caratteristiche ottimali di funzionamento della

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA.

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. CIG: 5066492974 Quesito 1 Domanda: Nel Capitolato Tecnico

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Telecom Italia Dicembre 2013

Telecom Italia Dicembre 2013 RICARICABILE BUSINESS TIM : PROPOSIZIONE ESCLUSIVA PER MEPA Telecom Italia Dicembre 2013 Ricaricabile Business TIM La piattaforma ricaricabile business di Telecom Italia prevede un basket per singola linea.

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

Servizio HP Hardware Support Exchange

Servizio HP Hardware Support Exchange Servizio HP Hardware Support Exchange Servizi HP Il servizio HP Hardware Support Exchange offre un supporto affidabile e rapido per la sostituzione dei prodotti HP. Studiato in modo specifico per i prodotti

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013 UNA SOLUZIONE INNOVATIVA Businesspass è la soluzione Cloud Computing, usufruibile anche tramite Tablet, ipad, iphone o Smartphone, per gestire l intero processo amministrativo e gestionale dello Studio,

Dettagli

La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali.

La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali. La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali. Gabriele Ottaviani product manager - mobile solutions - Capgemini BS Spa premesse...dovute soluzione off-line...ma

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

(Lombardia, BUR 18 novembre 2014, n. 47) LA GIUNTA REGIONALE

(Lombardia, BUR 18 novembre 2014, n. 47) LA GIUNTA REGIONALE Deliberazione Giunta Regionale 14 novembre 2014 n. 10/2637 Determinazioni in ordine a: "Promozione e coordinamento dell'utilizzo del patrimonio mobiliare dismesso dalle strutture sanitarie e sociosanitarie

Dettagli

Informazione agli impianti di trattamento

Informazione agli impianti di trattamento dell'articolo 11, comma 1, o di conferimento gratuito senza alcun obbligo di acquisto per i RAEE di piccolissime dimensioni ai sensi dell'articolo 11, comma 3; c) gli effetti potenziali sull'ambiente e

Dettagli

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015)

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015) Procedura relativa alla gestione delle adesioni contrattuali e delle contribuzioni contrattuali a Prevedi ex art. 97 del CCNL edili-industria del 1 luglio 2014 e ex art. 92 del CCNL edili-artigianato del

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI. All.1 al Disciplinare di Gara

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI. All.1 al Disciplinare di Gara ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI All.1 al Disciplinare di Gara CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta di carattere comunitario, ai sensi dell

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Direzione Generale Direzione Centrale per l Attività Amministrativa e la Gestione del Patrimonio CAPITOLATO TECNICO

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Direzione Generale Direzione Centrale per l Attività Amministrativa e la Gestione del Patrimonio CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI FACCHINAGGIO CON GESTIONE DEL CICLO LOGISTICO COMPRENSIVA DEL MONITORAGGIO INFORMATIZZATO E TRASPORTO COSE ALL INTERNO E TRA LE VARIE SEDI ISTAT DI ROMA CAPITOLATO TECNICO 1 INDICE 1. OGGETTO

Dettagli

Regolamento per l utilizzo dei locali scolastici di proprietà comunale

Regolamento per l utilizzo dei locali scolastici di proprietà comunale Comune di Sanluri Provincia del Medio Campidano Regolamento per l utilizzo dei locali scolastici di proprietà comunale Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n 66 del 26.11.2004. Sommario Art.

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale Freight&Shipping www.sp1.it marittimo AEREO VIA TERRA dogana magazzino doganale business intelligence SP1, il Freight & Shipping entra spedito nel futuro SP1 è un nuovo applicativo web. Non si installa

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA

PROCEDURA DI AUDIT AI TEST CENTER AICA Pag. 1 di 14 PROCEDURA DI AUDIT REVISIONI 1 19/12/2002 Prima revisione 2 07/01/2004 Seconda revisione 3 11/01/2005 Terza revisione 4 12/01/2006 Quarta revisione 5 09/12/2013 Quinta revisione Adeguamenti

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

FOR SCHOOL. GESTIONE BIBLIOTECA E MENSA + Controllo sul servizio bibliotecario e nel coordinamento della mensa

FOR SCHOOL. GESTIONE BIBLIOTECA E MENSA + Controllo sul servizio bibliotecario e nel coordinamento della mensa Tutti a posto con... STEP Accounting FOR SCHOOL IL GESTIONALE CLOUD INTEGRATO FACILE DA INTERROGARE PER UNA SCUOLA UNO STEP AVANTI GESTIONE SEGRETERIA SCOLASTICA + Rapidità nelle procedure di pre-iscrizione,

Dettagli

Il software gestionale modulare integrato per la piccola e media azienda italiana

Il software gestionale modulare integrato per la piccola e media azienda italiana Il software gestionale modulare integrato per la piccola e media azienda italiana SOMMARIO INTRODUZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI PANORAMICA FUNZIONI DI ACUT erp AREA ACQUISTI QUALITA DELLA FORNITURA

Dettagli

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Istituto sistemi informativi e networking Specialista ITIL Certificate of Advanced Studies www.supsi.ch/fc

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Il dato è pubblicato nella sezione "Amministrazione trasparente" del sito istituzionale? (da 0 a 2) Tempo di pubblicazione/ Aggiornamento.

Il dato è pubblicato nella sezione Amministrazione trasparente del sito istituzionale? (da 0 a 2) Tempo di pubblicazione/ Aggiornamento. llegato 1 mministrazione "Comune di Cervaro" Data di compilazione "28/01/15" COMPLETEZZ COMPLETEZZ DEL LLEGTO 1 LL DELIER. 148/2014- GRIGLI DI RILEVZIONE L 31/12/2014 PULICZIONE RISPETTO GLI GGIORNMENTO

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori l'espressione v a s o d i P a n d o r a viene usata metaforicamente per alludere all'improvvisa scoperta di un problema o una serie di problemi che per molto

Dettagli

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Art. 1 Personale avente diritto I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati nei confronti dei dipendenti comunali a tempo

Dettagli

LISTINO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI

LISTINO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI LISTI INO PREZZI ARMADI GESTIONE CHIAVI APRILE 2012 APICE Listino Prezzi 04/2012 Indice dei contenuti ARMADI GESTIONE CHIAVI... 3 1. KMS... 4 1.1. ARMADI KMS COMPLETI DI CENTRALINA ELETTRONICA E TOUCH

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

BusinessK s.r.l. Via Ruggero da Parma, 7-43126 Parma Codice fiscale e p.iva: 02595730348 info@businessk.it IL PRODOTTO

BusinessK s.r.l. Via Ruggero da Parma, 7-43126 Parma Codice fiscale e p.iva: 02595730348 info@businessk.it IL PRODOTTO BusinessK s.r.l. Via Ruggero da Parma, 7-43126 Parma Codice fiscale e p.iva: 02595730348 info@businessk.it IL PRODOTTO Puntas è un software sviluppato per la gestione di saloni di parrucchieri, centri

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali La procedura è multi aziendale. L'accesso al software avviene tramite password e livello di accesso definibili per utente. L'interfaccia di

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO nota tecnica ACCREDITAMENTO DELLE INIZIATIVE DI FORMAZIONE A DISTANZA Sommario 1. Iniziative

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

ALLEGATO D. Roma lì, / / Equitalia S.p.A. il Titolare

ALLEGATO D. Roma lì, / / Equitalia S.p.A. il Titolare 1 Premessa e quadro normativo Il Contratto sottoscritto da Equitalia S.p.A. e ha ad oggetto l affidamento dei servizi di implementazione e manutenzione del nuovo Sistema Informativo Corporate - Sistema

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Perché un software gestionale?

Perché un software gestionale? Gestionale per stabilimenti balneari Perché un software gestionale? Organizzazione efficiente, aumento della produttività, risparmio di tempo. Basato sulle più avanzate tecnologie del web, può essere installato

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale!

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET consente la piena digitalizzazione della scuola: completa

Dettagli

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA Si rende noto che è indetta una procedura selettiva per individuare un soggetto idoneo a ricoprire la posizione di Informatore/trice

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO MILANO - Via A. Di Rudinì, 8 U.O. Amministrazione risorse umane/pd BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. CATEGORIA SERVIZI DI PULIZIA ED IGIENE AMBIENTALE REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Pagina 1 di 20 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI...3 1.1. Premessa e ambito

Dettagli