Service Desk Incident Problem Management

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Service Desk Incident Problem Management"

Transcript

1 Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A6_2 V1.2 Service Desk Incident Problem Management Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio personale e per supporto a lezioni universitarie. Ogni altro uso è riservato, e deve essere preventivamente autorizzato dall autore. Sono graditi commenti o suggerimenti per il miglioramento del materiale

2 INDICE Service Desk Request fulfillement Event management Incident management Problem management A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 2

3 Processi A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 3

4 Service Desk Punto di contatto unico (SPOC) tra gli utenti e l IT Service Management Gestisce le richieste ed opera come interfaccia per gli altri processi (incident, problem, change, ) Utilizza un ticketing tool per gestire e tracciare tutte le richieste (ogni richiesta causa l apertura di un ticket) A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 4

5 Struttura del service desk Tipicamente il servizio opera su due livelli 1 Livello: Ricezione chiamate, soluzione immediata, smistamento 2 Livello: soluzione problema specifico per area A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 5

6 1 Livello Riceve e registra le richieste Classifica la richiesta (es. Incident, Change) Definisce la priorità dell intervento Risolve (o cerca di aggirare temporaneamente) gli incidenti se possibile Effettua l escalation delle chiamate di competenza non risolte alle organizzazioni competenti del proprio HelpDesk di 2 Livello Indirizza, come Help Desk unico, le chiamate non di competenza (ad esempio SW applicativo, attrezzature di fonia, fax e telefoni, ecc.) alle organizzazioni responsabili Aggiorna gli Utenti circa lo stato di ciascuna chiamata e attività fino alla sua soluzione e chiusura del Ticket, anche in caso di ricorso al secondo livello A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 6

7 Ticket A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 7

8 Ciclo di vita di un ticket A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 8

9 Misura dei tempi di soluzione di una richiesta Ad ogni ticket è associato un tempo di soluzione, da apertura a chiusura L orologio è fermato mentre il ticket è sospeso Il tempo di soluzione di ogni ticket è la base per la misura degli SLA A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 9

10 Priorità Le richieste sono classificate per priorità Ad ogni priorità corrispondono specifici SLA Esempio A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 10

11 La procedura per gestire il ciclo di vita di un ticket è concettualmente semplice Nella pratica richiede la definizione attenta di molti dettagli in modo Aderente alla realtà dell organizzazione Il più possibile semplice E non è un processo banale A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 11

12 Esempio La procedura di incident management include in questo caso anche gli aspetti generali di service desk A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 12

13 Esempio A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 13

14 Esempio A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 14

15 Esempio A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 15

16 Esempio A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 16

17 Event management Event management Evento: cambio di stato che ha rilevanza ai fini della gestione di un Configuration Item o di un servizio IT. Malfunzionamento che genera un incident Cambio di stato non legato ad un incident Generato da strumenti software automatici Può mandare messaggi a soggetti diversi (assistenza reperibile fuori orario di lavoro, responsabili) in caso di situazioni critiche A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 17

18 Request fulfillement Request fulfillement Fornitura di servizi standard all utente: Supporto utilizzo sistemi Richiesta informazioni Abilitazioni all accesso a risorse (se non considerate come richiesta di change) La richiesta deve, se definito nella procedura, seguire un processo di approvazione A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 18

19 Incident management Incident management Incident: un malfunzionamento, misurabile o percepito dall utente, rispetto al normale comportamento atteso di un sistema o di un servizio. Risoluzione di un Incident: ripristino dell operatività normale dal punto di vista dell utente. Ottenuto attraverso la rimozione delle cause dell incidente, o fornendo all utente un workaround (soluzione provvisoria che aggira la difficoltà che ha causato l incidente, per lui/lei accettabile senza provocare controindicazioni) A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 19

20 Incident management I ticket di incident sono tipicamente classificati per: Priorità (es. importanza della PdL) Gravità (criticità effetti del malfunzionamento) Ad ogni combinazione di priorità e gravità corrispondono specifici SLA A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 20

21 Incident management Gravità Esempio A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 21

22 Incident management Attività Attività svolte durante tutto il ciclo di vita dell'incidente A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 22

23 Problem management Problem management Problem: la causa ultima che origina un Incident. Gli incident che non possono essere risolti per mancanza di soluzione disponibile al relativo problema saranno comunicati al processo di Problem Management, così come gli incident ripetuti relativi ad un problema noto A6 ServiceDesk Inc Probl Paolo Salvaneschi 23

Gestione Operativa e Supporto

Gestione Operativa e Supporto Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A6_1 V1.0 Gestione Operativa e Supporto Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi A6_5 V1.0. Security Management

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi A6_5 V1.0. Security Management Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A6_5 V1.0 Security Management Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio personale

Dettagli

Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 UNIMATICA S.p.A.

Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 UNIMATICA S.p.A. Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 pag. 1 di 12 Revisione Data Motivo Revisione Redatto da Approvato da 1.0 03/10/2009 Emissione Andrea

Dettagli

Incident Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Incident Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Incident Management Obiettivi Obiettivo dell Incident Management e di ripristinare le normali operazioni di servizio nel piu breve tempo possibbile e con il minimo impatto sul business, garantendo il mantenimento

Dettagli

Le aree funzionali ed i processi

Le aree funzionali ed i processi Le aree funzionali ed i processi Gestione Operativa ITIL Information Technology Infrastructure Library (ITIL) è un insieme di linee guida ispirate dalla pratica (Best Practice) nella gestione dei servizi

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi B1_1 V1.0. Strumenti software

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi B1_1 V1.0. Strumenti software Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi B1_1 V1.0 Strumenti software Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio personale

Dettagli

ITIL Best Practices: dall Operation al Service Management L esperienza TIM

ITIL Best Practices: dall Operation al Service Management L esperienza TIM ITIL Best Practices: dall Operation al Service Management L esperienza TIM 30 Novembre 2005 Sandra Foglia, Francesco Muscuso 1 d i gi t a l IBM d i g i t a l Data General Il contesto: IT Operations Area

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Problem Management Obiettivi Obiettivo del Problem Management e di minimizzare l effetto negativo sull organizzazione degli Incidenti e dei Problemi causati da errori nell infrastruttura e prevenire gli

Dettagli

Servizi. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.)

Servizi. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Servizi Gennaio 2013 Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Sede Legale: Via La Spezia, 6 00182 Roma Sede Operativa: Via Tre Cannelle, 5 00040 Pomezia (RM) - Tel. +39.06.91997.1 - Fax +39.06.91997.241 - sales@scorylus.it

Dettagli

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI:

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI: IL PRESIDENTE VISTO il decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modifiche ed integrazioni, in particolare l art. 8, comma 2, ai sensi del quale l Autorità stabilisce le norme sulla propria

Dettagli

Applicazioni Customer Relationship Management

Applicazioni Customer Relationship Management Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B Paolo Salvaneschi A4_1 V1.2 Applicazioni Customer Relationship Management Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli

Dettagli

L'adozione di OTRS in base alle best practices di ITIL in DigiCamere

L'adozione di OTRS in base alle best practices di ITIL in DigiCamere L'adozione di OTRS in base alle best practices di ITIL in DigiCamere Alessio Cuppari ICT Services e User Assistance Manager Digicamere S.c.a.r.l. 4/17/2013 1 Il Sistema Camerale Lombardo Nota: le CCIAA

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA GESTIONE

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO APPALTO PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELLE POSTAZIONI DI LAVORO IN DOTAZIONE

CAPITOLATO TECNICO APPALTO PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELLE POSTAZIONI DI LAVORO IN DOTAZIONE ALLEGATO A AL DISCIPLINARE DI GARA APPALTO PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELLE POSTAZIONI DI LAVORO IN DOTAZIONE ALL AZIENDA U.S.L. ROMA H STRUMENTAZIONE HARDWARE E RELATIVO SOFTWARE DI BASE

Dettagli

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Il caso reale di utilizzo in DigiCamere

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Il caso reale di utilizzo in DigiCamere Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende Dagli obiettivi, all analisi, ai benefici Il caso reale di utilizzo in DigiCamere DigiCamere Via Viserba,

Dettagli

6 crediti Tema d'esame 05/07/2012

6 crediti Tema d'esame 05/07/2012 Università di Bergamo Dipartimento di Ingegneria gestionale, dell'informazione e della produzione GESTIONE SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi Tema d'esame 05/07/2012 T1 (5 punti)- Struttura organizzativa di

Dettagli

HelpDesk. Manuale Utente.doc

HelpDesk. Manuale Utente.doc HelpDesk Manuale Utente Documento: HelpDesk 1.0 - Data creazione: 28/03/05 Pagina 1 di 25 1 Indice 1.1 Indice argomenti 1 INDICE...2 1.1 INDICE ARGOMENTI...2 1.2 INDICE DELLE FIGURE...3 2 REVISIONI E CONVENZIONI...4

Dettagli

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING Il servizio, fornito attraverso macchine server messe

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE. Paolo Salvaneschi A2_3 V2.0. Processi. Scelta dei processi adeguati

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE. Paolo Salvaneschi A2_3 V2.0. Processi. Scelta dei processi adeguati Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE Paolo Salvaneschi A2_3 V2.0 Processi Scelta dei processi adeguati Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

Introduzione ad ITIL. Information Technolgy Infrastructure Library. Che cos è ITIL. Una situazione critica. La sfida GOVERNO ICT GOVERNO ICT

Introduzione ad ITIL. Information Technolgy Infrastructure Library. Che cos è ITIL. Una situazione critica. La sfida GOVERNO ICT GOVERNO ICT Che cos è ITIL Sessione didattica su ITIL per Studenti di Ingegneria Informatica Politecnico di Torino Introduzione ad ITIL 17 Ottobre 2006 Information Technolgy Infrastructure Library COGITEK s.r.l. Via

Dettagli

Misurare il successo Guida alla valutazione dei service desk per le medie imprese:

Misurare il successo Guida alla valutazione dei service desk per le medie imprese: WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE Misurare il successo Guida alla valutazione dei service desk per le medie imprese: Come scegliere la soluzione ottimale per il service desk e migliorare il ROI Sommario

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

The Open Source Ticket Request System

The Open Source Ticket Request System The Open Source Ticket Request System Powered by Powered by Competenza Sicurezza di investimento Presenza presso il cliente Würth Phoenix IT Management, Business Software and Process Consulting Società

Dettagli

Product Update - Version 3

Product Update - Version 3 powered by Product Update - Version 3 Questo documento fornisce una panoramica sulle funzionalità ed i miglioramenti rilasciati con la nuova versione 3 di WÜRTHPHOENIX EriZone Il concetto di EriZone EriZone

Dettagli

The ITIL Foundation Examination

The ITIL Foundation Examination The ITIL Foundation Examination Esempio di Prova Scritta A, versione 5.1 Risposte Multiple Istruzioni 1. Tutte le 40 domande dovrebbero essere tentate. 2. Le risposte devono essere fornite negli spazi

Dettagli

use ready 2 La soluzione open source enterprise preconfigurata per l'it Asset Management www.cmdbuild.org Tecnoteca Srl

use ready 2 La soluzione open source enterprise preconfigurata per l'it Asset Management www.cmdbuild.org Tecnoteca Srl 1 ready 2 use La soluzione open source enterprise preconfigurata per l'it Asset Management www.cmdbuild.org Tecnoteca Srl tecnoteca@tecnoteca.com www.tecnoteca.com CMDBuild ready2use 2 CMDBuild ready2use

Dettagli

AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO SANITARIA N. 13 Dipartimento Risorse Umane e Materiali U.O.C. Direzione Acquisizione e Gestione Beni e Servizi

AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO SANITARIA N. 13 Dipartimento Risorse Umane e Materiali U.O.C. Direzione Acquisizione e Gestione Beni e Servizi SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE VENETO 001 AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO SANITARIA N. 13 Dipartimento Risorse Umane e Materiali U.O.C. Direzione Acquisizione e Gestione Beni e Servizi SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

Comune di Empoli. Progetto Sistema Informativo Documentale Gestione Atti Amministrativi

Comune di Empoli. Progetto Sistema Informativo Documentale Gestione Atti Amministrativi Comune di Empoli Progetto Sistema Informativo Documentale Gestione Atti Amministrativi Offerta /P/2014 Vers. 1.0 Data: 17 Luglio 2014 INTRODUZIONE... 4 SCOPO DEL DOCUMENTO... 4 SCOPO DEL DOCUMENTO... 4

Dettagli

Percorsi di avvicinamento ad ITIL: l esperienza di INVA S.P.A.

Percorsi di avvicinamento ad ITIL: l esperienza di INVA S.P.A. Percorsi di avvicinamento ad ITIL: l esperienza di INVA S.P.A. Roberto Ronzani Direzione Servizi e Gestione Operativa Milano, 17 Febbraio 2009 1 Argomenti 1. INVA S.p.A. 2. L avvicinamento ad ITIL: adesione

Dettagli

Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi

Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi Seminari Eucip, Esercizio di Sistemi Informativi Service Delivery and Support Dipartimento di Informtica e Sistemistica Università di Roma La Sapienza ITIL.1 Relazioni con il.2 Pianificazione.3 Gestione

Dettagli

Sistema di Trouble Ticket Management. Gestione Informatizzata dei Servizi di Help Desk

Sistema di Trouble Ticket Management. Gestione Informatizzata dei Servizi di Help Desk Sistema di Trouble Ticket Management Gestione Informatizzata dei Servizi di Help Desk Introduzione La gestione informatizzata dei servizi di help-desk è una problematica nota e ampiamente risolta in ambiti

Dettagli

Guida all'utente. Sommario. Sistema Help Desk di Ateneo. Guida all'utente.

Guida all'utente. Sommario. Sistema Help Desk di Ateneo. Guida all'utente. Servizi agli Utenti Servizi ICT Pagina 1 di 11 Sistema Help Desk di Ateneo. Sommario 1. Introduzione... 2 2. Accesso al sistema... 3 3. Inserimento di una chiamata... 5 4. Elenco delle chiamate... 8 5.

Dettagli

CATEGORIZZAZIONE PREVENTIVA di tutte le tipologie di richieste e dei dati necessari alla loro gestione Change Mgmt

CATEGORIZZAZIONE PREVENTIVA di tutte le tipologie di richieste e dei dati necessari alla loro gestione Change Mgmt Trouble Ticketing Contesto di riferimento I benefici del Trouble Ticketing Nell area Operations Support si collocano le varie fasi della gestione di un infrastruttura IT: a tale area è strettamente correlata

Dettagli

Allegato 4- LIVELLI DI SERVIZIO (SLA)

Allegato 4- LIVELLI DI SERVIZIO (SLA) Allegato 4- LIVELLI DI SERVIZIO (SLA) In questo articolo sono definite le condizioni in base alle quali IZSLER riterrà perfezionata la fornitura dal punto di vista dei livelli di servizio attesi (SLA service

Dettagli

ITSM Trasformation L iniziativa TelecomItalia. Ing. ConoFranco Miragliotta

ITSM Trasformation L iniziativa TelecomItalia. Ing. ConoFranco Miragliotta ITSM Trasformation L iniziativa TelecomItalia Ing. ConoFranco Miragliotta L azienda Gruppo Telecom Italia I numeri del Gruppo (al 31 dicembre 2007) 8 i Paesi in cui il Gruppo Telecom Italia è presente

Dettagli

Service Control Room «Il monitoraggio integrato dei Servizi Digitali» 04/12/2014

Service Control Room «Il monitoraggio integrato dei Servizi Digitali» 04/12/2014 Service Control Room «Il monitoraggio integrato dei Servizi Digitali» 04/12/2014 1. Il contesto INAIL 2. Perché una Service Control Room 3. Il modello di funzionamento definito 4. I primi risultati del

Dettagli

MODELLO DI DEFINIZIONE KEY PERFOMANCE INDICATOR PER I SERVIZI DI

MODELLO DI DEFINIZIONE KEY PERFOMANCE INDICATOR PER I SERVIZI DI MODELLO DI DEFINIZIONE KEY PERFOMANCE INDICATOR PER I SERVIZI DI CONDUZIONE SISTEMI SPC LOTTO1 Versione 1.0 INDICE 1. PREFAZIONE 4 1.1. Autori...4 1.2. Modifiche Documento...4 1.3. Acronimi e Definizioni...4

Dettagli

AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO SANITARIA N.

AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO SANITARIA N. SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE VENETO AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO SANITARIA N. 13 Dipartimento Risorse Umane e Materiali U.O.C. Direzione Acquisizione e Gestione Beni e Servizi SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

MANUTENZIONE EVOLUTIVA...

MANUTENZIONE EVOLUTIVA... INDICE 1 PREMESSA... 2 2 MANUTENZIONE EVOLUTIVA... 3 3 MANUTENZIONE CORRETTIVA... 5 4 MANUTENZIONE SISTEMI... 11 5 GESTIONE E PROCESSI ORGANIZZATIVI... 14 1/16 1 PREMESSA Nella presente appendice vengono

Dettagli

Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1

Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1 Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A5_1 V1.0 Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1 Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO

DISCIPLINARE TECNICO Regione Campania AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 2 NORD Via Corrado Alvaro, 8 80072 Monterusciello Pozzuoli (NA) Codice Fiscale 96024110635 P.IVA 06321661214 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L'AFFIDAMENTO

Dettagli

un rapporto di collaborazione con gli utenti

un rapporto di collaborazione con gli utenti LA CARTA DEI SERVIZI INFORMATICI un rapporto di collaborazione con gli utenti La prima edizione della Carta dei Servizi Informatici vuole affermare l impegno di Informatica Trentina e del Servizio Sistemi

Dettagli

ALTIRIS MANUALE OPERATORI ICT

ALTIRIS MANUALE OPERATORI ICT ALTIRIS MANUALE OPERATORI ICT Altiris - Manuale Operatori ICT Versione 2.3 del 10/06/2011 SOMMARIO PRESENTAZIONE 4 NOZIONI DI BASE SU PROCESSI GESTITI 5 IL CATALOGO DEI SERVIZI 5 Cos è un Servizio ICT

Dettagli

Processi di Gestione dei Sistemi ICT

Processi di Gestione dei Sistemi ICT Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A3_1 V1.1 Processi di Gestione dei Sistemi ICT Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

I processi di Incident management e Change management in Lombardia-Servizi. Gianluca Tricella

I processi di Incident management e Change management in Lombardia-Servizi. Gianluca Tricella I processi di Incident management e Change management in Lombardia-Servizi Gianluca Tricella Lombardia-Servizi: societa del Gruppo Lombardia Informatica dedicata alla progettazione e alla gestione del

Dettagli

Sistema integrato di comunicazione broadband

Sistema integrato di comunicazione broadband Sistema integrato di comunicazione broadband INNOVAZIONE E TECNOLOGIA AL SERVIZIO DEL MERCATO 1 CHE COSA E SMART 4 PERFORMANCE? Il sistema di comunicazione broadband SMART 4 PERFORMANCE offre soluzioni

Dettagli

Release Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Release Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Release Management Obiettivi Obiettivo del Release Management è di raggiungere una visione d insieme del cambiamento nei servizi IT e accertarsi che tutti gli aspetti di una release (tecnici e non) siano

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PER LE MALATTIE INFETTIVE LAZZARO SPALLANZANI Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico

ISTITUTO NAZIONALE PER LE MALATTIE INFETTIVE LAZZARO SPALLANZANI Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico ISTITUTO NAZIONALE PER LE MALATTIE INFETTIVE LAZZARO SPALLANZANI Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Servizi di Conduzione e Gestione del servizio di Help Desk, Gestione e Manutenzione

Dettagli

Accordo per l erogazione. del servizio SICOGE. in modalità ASP

Accordo per l erogazione. del servizio SICOGE. in modalità ASP Accordo per l erogazione del servizio SICOGE in modalità ASP Sommario PREMESSA...3 SCOPO DEL DOCUMENTO...4 SPECIFICHE DEL SERVIZIO...4 ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO...4 RUOLI E RESPONSABILITÀ...5 DISPONIBILITÀ

Dettagli

MANUALE UTENTE GESTIONE PIATTAFORMA TROUBLE TICKETING (GLPI)

MANUALE UTENTE GESTIONE PIATTAFORMA TROUBLE TICKETING (GLPI) MANUALE UTENTE GESTIONE PIATTAFORMA TROUBLE TICKETING (GLPI) SOMMARIO 1 Obiettivo del documento...3 2 Definizioni, acronimi e abbreviazioni...4 3 Accesso al Sistema...5 3.1 Accesso al Sistema...5 4 Gestione

Dettagli

Contratto per la fornitura dei servizi di assistenza e di rete agli Aderenti del CRS-SISS Farmacie :

Contratto per la fornitura dei servizi di assistenza e di rete agli Aderenti del CRS-SISS Farmacie : Contratto per la fornitura dei servizi di assistenza e di rete agli Aderenti del CRS-SISS Farmacie : Le sottoscritte parti : FARMASI SRL con sede in Via Lunga 51/b, 25126 Brescia - C.F. e P.IVA 03214900171

Dettagli

COME MISURARE UN SERVICE DESK IT

COME MISURARE UN SERVICE DESK IT OSSERVATORIO IT GOVERNANCE COME MISURARE UN SERVICE DESK IT A cura di Donatella Maciocia, consultant di HSPI Introduzione Il Service Desk, ovvero il gruppo di persone che è l interfaccia con gli utenti

Dettagli

Un esempio di Audit presso un Centro Assistenza Clienti

Un esempio di Audit presso un Centro Assistenza Clienti Un esempio di Audit presso un Centro Assistenza Clienti a cura di Natale Prampolini, LA ISO27001, CISA, CISM, ITIL, ISO20000 Pag. 1 Obiettivi dell audit Organizzazione del CAC nell azienda Ruoli e responsabilità.

Dettagli

Allegato 1 al Contratto

Allegato 1 al Contratto CONCESSIONE DI DIRITTI D USO SU RISORSE DELLA RETE PUBBLICA REGIONALE (RPR) ai sensi della D.G.R. n.1373 del 18 luglio 2014 Allegato 1 al Contratto PROCEDURE, TEMPISTICHE, SLA, PENALI 1 INDICE 1. PREMESSA

Dettagli

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE ARTICOLO 1 OGGETTO DEL CONTRATTO

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE ARTICOLO 1 OGGETTO DEL CONTRATTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio I.P.S.S.S. Edmondo De Amicis Sede Centrale: Via Galvani, 6 00153 Roma 065750889/559-065759838 www.edeamicis.com

Dettagli

development engineering automation www.dea.mi.it

development engineering automation www.dea.mi.it \\ development engineering automation Uffici di Via Villa Mirabello - MILANO D.E.A. Development Engineering Automation è una società che opera nel campo del controllo di processo, dei sistemi di controllo,

Dettagli

Servizi evoluti. 31/01/2013 Raffaele Garofalo 1

Servizi evoluti. 31/01/2013 Raffaele Garofalo 1 Servizi evoluti Service Desk e Monitorig evoluto Proattività e reattività L unica vera garanzia per i sistemi informatici. 31/01/2013 Raffaele Garofalo 1 Obbiettivi del servizio Standard ITIL (Information

Dettagli

ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO

ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO CONDUZIONE, GESTIONE ED EVOLUZIONE TECNOLOGICA DEI SISTEMI E DELLE PIATTAFORME CENTRALI E PERIFERICHE INPDAP L area d intervento comprende le seguenti

Dettagli

Orientare le aziende verso il futuro

Orientare le aziende verso il futuro Orientare le aziende verso il futuro Hardware Networking - Software System Integrator Progettazione, Installazione, Assistenza Personal Computer, Notebook Server, Storage,, Stampanti Lan, Wan, Vpn, Wi-fi

Dettagli

ISO 9001 Certification. Vicenza, 28 Luglio 2010

ISO 9001 Certification. Vicenza, 28 Luglio 2010 ISO 9001 Certification Service desk Vicenza, 28 Luglio 2010 Agenda Introduzione Processi Operativi Knowledge management Tools Security incident procedure Sistema di governance Referenze Focus della Certificazione.

Dettagli

Servizi di Service Desk e. Vicenza, 16 Dicembre 2010

Servizi di Service Desk e. Vicenza, 16 Dicembre 2010 Servizi di Service Desk e Contact Center Vicenza, 16 Dicembre 2010 Our Mission Per noi di ITSi, successo equivale all attento e continuo controllo sul nostro lavoro e sulla soddisfazione dei nostri clienti,

Dettagli

Quali sono le Novità? NetSupport ServiceDesk v3

Quali sono le Novità? NetSupport ServiceDesk v3 Quali sono le Novità? NetSupport ServiceDesk v3 La disponibilità dei sistemi mission-critical è fondamentale per il successo di qualsiasi organizzazione moderna e per la produttività del personale che

Dettagli

Le sottoscritte parti:

Le sottoscritte parti: Contratto per la fornitura dei servizi di assistenza e Gestione delle Postazioni di Lavoro CRS-SISS a favore delle Farmacie, che svolgono attività sul territorio della Regione Lombardia. Le sottoscritte

Dettagli

Realizzazione di un Network Operations Center (NOC) secondo best practices ITIL. Roberto Raguseo Roberto.raguseo@necs-servizi.it

Realizzazione di un Network Operations Center (NOC) secondo best practices ITIL. Roberto Raguseo Roberto.raguseo@necs-servizi.it Realizzazione di un Network Operations Center (NOC) secondo best practices ITIL Roberto Raguseo Roberto.raguseo@necs-servizi.it 1 Agenda Il Cliente oggetto dello studio La rete elettrica come Servizio

Dettagli

Infrastrutture e Architetture di sistema

Infrastrutture e Architetture di sistema Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi B2_1 V1.1 Infrastrutture e Architetture di sistema Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

Gestione dello sviluppo software Modelli Agili

Gestione dello sviluppo software Modelli Agili Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A4_3 V1.1 Gestione dello sviluppo software Modelli Agili Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli

Dettagli

APPENDICE 2 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 2 AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE 2 AL CAPITOLATO TECNICO Requisiti per la realizzazione di un applicativo per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione Gara relativa all affidamento dei servizi

Dettagli

Capitolato Tecnico. Procedura aperta per l affidamento della fornitura dei servizi di Manutenzione Correttiva,

Capitolato Tecnico. Procedura aperta per l affidamento della fornitura dei servizi di Manutenzione Correttiva, Capitolato Tecnico Procedura aperta per l affidamento della fornitura dei servizi di Manutenzione Correttiva, Manutenzione 1 INDICE 1 Contesto di riferimento... 3 1.1 Presentazione della Società Committente...

Dettagli

HELPDESK SISS Workflow Management TTS Supporto Carta Regionale dei Servizi ad Operatori Sanitari

HELPDESK SISS Workflow Management TTS Supporto Carta Regionale dei Servizi ad Operatori Sanitari HELPDESK Workflow Management TTS Supporto Carta Regionale dei Servizi ad Operatori Sanitari OBIETTIVI DELLA STRUTTURA HELPDESK Sperimentazione (I Stadio)» Scalabilità HW e SW della piattaforma (I & II

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA AZIENDA ULSS 20 DI VERONA Sede legale: via Valverde n. 42-37122 Verona - tel. 045/8075511 Fax 045/8075640 ALLEGATO 1.1 1 Premessa L Azienda ha implementato negli anni una rete di comunicazione tra le proprie

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 5

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 5 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 5 Francesco Clabot 1 Responsabile erogazione servizi tecnici francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici IT

Dettagli

SURVEY DI itsmf SULLO STATO DELL IT SERVICE MANAGEMENT IN ITALIA Sintesi a cura di Francesco Castellana, consultant HSPI

SURVEY DI itsmf SULLO STATO DELL IT SERVICE MANAGEMENT IN ITALIA Sintesi a cura di Francesco Castellana, consultant HSPI ANALISI SURVEY DI itsmf SULLO STATO DELL IT SERVICE MANAGEMENT IN ITALIA Sintesi a cura di Francesco Castellana, consultant HSPI Descrizione dell indagine e del panel utilizzato L associazione itsmf Italia

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 4 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT Obiettivi del CobiT (Control Objectives

Dettagli

Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di help desk e assistenza di 1 livello per i sistemi informativi SACE (CIG 5451997A3E).

Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di help desk e assistenza di 1 livello per i sistemi informativi SACE (CIG 5451997A3E). Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di help desk e assistenza di 1 livello per i sistemi informativi SACE (CIG 5451997A3E). CHIARIMENTI DEL 19/03/2014 Chiarimento 1 Domanda: Considerando

Dettagli

Allegato III CONDIZIONI DI SERVIZIO

Allegato III CONDIZIONI DI SERVIZIO CONSORZIO COMUNI B.I.M. DI VALLE CAMONICA Procedura per l individuazione di un socio privato che partecipi alla costituzione di una società di capitali nella forma di società a responsabilità limitata

Dettagli

Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale

Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale DISCIPLINARE TECNICO Allegato A al Capitolato d Oneri 1 Premessa Il presente capitolato tecnico

Dettagli

Desktop Management Risparmi ottenibili dalla gestione efficiente degli asset informatici.

Desktop Management Risparmi ottenibili dalla gestione efficiente degli asset informatici. Desktop Management Risparmi ottenibili dalla gestione efficiente degli asset informatici. Renato Taglietti Information Technology Azienda Ospedaliera Spedali Civili di Brescia Contesto Geografico/Ambientale

Dettagli

SLA I.Ter Campania. Piano di azione per la Ricerca e Sviluppo, l Innovazione e l ICT Parte B

SLA I.Ter Campania. Piano di azione per la Ricerca e Sviluppo, l Innovazione e l ICT Parte B Piano di azione per la Ricerca e Sviluppo, l Innovazione e l ICT Parte B Obiettivo Strategico: Creazione del Sistema Informativo Integrato Regionale (IR): I.Ter Campania Sistema Informativo Regionale dell

Dettagli

Catalogo dei servizi DSET. Schede di sintesi

Catalogo dei servizi DSET. Schede di sintesi Catalogo dei servizi DSET Schede di sintesi La versione pubblica qui esposta riporta esclusivamente indicazioni sul livello di servizio offerto dal Cineca relativamente ai servizi di hosting, di connettività

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Software per Helpdesk

Software per Helpdesk Software per Helpdesk Padova - maggio 2010 Antonio Dalvit - www.antoniodalvit.com Cosa è un helpdesk? Un help desk è un servizio che fornisce informazioni e assistenza ad utenti che hanno problemi nella

Dettagli

Università degli Studi della Basilicata

Università degli Studi della Basilicata Università degli Studi della Basilicata SERVIZIO DI ASSISTENZA MANUTENTIVA E GESTIONE TECNICA E SISTEMISTICA DEI SISTEMI COSTITUENTI LA RETE DI TELEFONIA DELL'UNIVERSITA' CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO PER LA GESTIONE E LA MANUTENZIONE DELLA INFRASTRUTTURA DI RETE A LARGA BANDA (Service Level Agreement)

CONDIZIONI DI SERVIZIO PER LA GESTIONE E LA MANUTENZIONE DELLA INFRASTRUTTURA DI RETE A LARGA BANDA (Service Level Agreement) CONSORZIO SERVIZI VALLE CAMONICA 25047 Darfo Boario Terme (BS) Via Mario Rigamonti, 65 Tel. 0364.542111 - Fax 0364.535230 Codice Fiscale 01254100173 Partita IVA 00614600989 Capitale Sociale 4.052.725,55

Dettagli

CONVENZIONE NOLEGGIO FOTOCOPIATRICI DIGITALI 3

CONVENZIONE NOLEGGIO FOTOCOPIATRICI DIGITALI 3 SERVIZI COMPRESI NEL CANONE DI NOLEGGIO I servizi descritti sono connessi ed accessori al servizio di noleggio delle fotocopiatrici e, quindi, sono prestati da Kyocera Mita Italia S.p.A.unitamente alla

Dettagli

Specifica del Servizio Network Operation Center

Specifica del Servizio Network Operation Center Specifica del Servizio Network Operation Center Tipo Documento: Specifica Qualified Exchange Network Scopo del Documento: Il presente documento si prefigge di descrivere la soluzione della SC- QXN relativa

Dettagli

Allegato Tecnico - NOC vs5.doc. Allegato Tecnico per la fornitura di servizi di gestione infrastrutture fonia-dati NOC

Allegato Tecnico - NOC vs5.doc. Allegato Tecnico per la fornitura di servizi di gestione infrastrutture fonia-dati NOC Allegato Tecnico per la fornitura di servizi di gestione infrastrutture fonia-dati NOC Sommario 1. Oggetto dell appalto...6 2. Contesto organizzativo...7 3. Risorse messe a disposizione dall ENTE...8 4.

Dettagli

Workflow Infrastructure Services

Workflow Infrastructure Services Workflow Infrastructure Services Power & Control Solutions Paolo Fulli Senior Consultant IT IBM venerdì 26 ottobre 2007 Perché i Workflow Infrastructure Services? I Workflow Infrastructure Services (WIS)

Dettagli

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Soluzioni per la gestione di risorse e servizi A supporto dei vostri obiettivi di business Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Utilizzate

Dettagli

Almaviva Trouble Ticketing. Information & Communication Technology Group

Almaviva Trouble Ticketing. Information & Communication Technology Group P r o v i d i n g S o l u t i o n s Almaviva Trouble Ticketing ALMATT AlmavivA TT è stato realizzato con l obiettivo di ottenere un prodotto che risulti pronto all uso, nella maggior parte dei casi, ma

Dettagli

CP Customer Portal. Sistema di gestione ticket unificato

CP Customer Portal. Sistema di gestione ticket unificato CP Customer Portal Sistema di gestione ticket unificato Sommario CP Customer Portal...1 Sistema di gestione ticket unificato...1 Sommario...2 Flusso gestione ticket...3 Modalità di apertura ticket...3

Dettagli

Help Desk Enpacl. Enpacl Staff - P&C

Help Desk Enpacl. Enpacl Staff - P&C Help Desk Enpacl 1 Help Desk Enpacl 2 L'help desk consente di gestire le richieste degli utenti grazie ad un software che ne permette il monitoraggio tramite un codice univoco ed un responsabile diretto.

Dettagli

Valutazione del servizio di outsourcing informatico

Valutazione del servizio di outsourcing informatico Valutazione del servizio di outsourcing informatico 1. Premessa Dall inizio del 1999 lo IUAV ha affidato, ad una ditta esterna la fornitura di servizi informatici. In particolare sono esternalizzate le

Dettagli

Service Level Agreement per i servizi informatici

Service Level Agreement per i servizi informatici Service Level Agreement per i servizi informatici page 1 of 6 1. Service Level Agreement Questa parte del documento definisce i livelli di servizio minimi di Unimatica e delinea le modalità ed i tempi

Dettagli

Working Instruction. Decisyon Guida al Supporto. 2015 Decisyon, Inc. / All Rights Reserved.

Working Instruction. Decisyon Guida al Supporto. 2015 Decisyon, Inc. / All Rights Reserved. Working Instruction Decisyon Guida al Supporto CODIFICA DOCUMENTO Titolo Codice Decisyon Guida al Supporto DIT.WIN.012 Versione 02 Data 02/01/2015 APPROVAZIONE DOCUMENTO Ruolo Nome Data Firma Autore Support

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica

Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica Caratteristiche e modalità di erogazione dell assistenza tecnica Termini del servizio La funzione dell Help Desk è quella di assicurare il mantenimento delle caratteristiche ottimali di funzionamento della

Dettagli

PLANETEL. Service Level Agreement. Qualità dei servizi. Punti di Contatto. Per. Servizi Planetel di

PLANETEL. Service Level Agreement. Qualità dei servizi. Punti di Contatto. Per. Servizi Planetel di PLANETEL Service Level Agreement - Qualità dei servizi - Punti di Contatto Per Servizi Planetel di Trasmissione DATI Chiamate vocali VoIP CS - CPS Housing, Hosting e Server Virtuali Indice Service Level

Dettagli