CC&G T2S - Stralcio del Manuale Tecnico - Tracciati Data File

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CC&G T2S - Stralcio del Manuale Tecnico - Tracciati Data File"

Transcript

1 CC&G T2S - Stralcio del Manuale Tecnico - Tracciati Data File

2 Sommario Sommario Overview Aggiornamento Manuale Tecnico 3 RP- MS92 Calcolo dei Margini in fail 5 RP-MS97 Margini Posizioni Fail - Comparto Obbligazionario e Obbligazionario ICSDs 6 RP-MS98 Verifica Margini Fail Clearnet 7 RP-ME01 Buy-in Notice - Comparti Azionario e Derivati Azionari 8 RP-ME02 Buy-in Notice - Comparto Obbligazionario e Obbligazionario ICSDs 9 RP-ME03 Sell-Out Notice - Comparti Azionario e Derivati Azionari 10 RP-ME04 Sell-Out Notice - Comparto Obbligazionario e Obbligazionario ICSDs 11 RP-ME05 Notifica di esecuzione di Buy-in - Comparti Azionario e Derivati Azionari 12 RP-ME06 Notifica di esecuzione di Buy-in - Comparto Obbligazionario e Obbligazionario ICSDs 15 RP-ME07 Notifica di esecuzione di Sell-Out - Comparti Azionario e Derivati Azionari 16 RP-ME08 Notifica di esecuzione di Sell-Out Comparto Obbligazionario 17 RP-ME09 Esito Buy-In/partecipante in fail - Comparti Azionario e Derivati Azionari 18 RP-ME10 Esito Buy-In/partecipante in bonis - Comparti Azionario e Derivati Azionari 20 RP-ME11 Esito Buy-In/partecipante in fail - Comparto Obbligazionario 21 RP-ME12 Esito Buy-In/partecipante in bonis- Comparto Obbligazionario 22 RP-ME13 Cash settlement/partecipante in fail - Comparti Azionario e Derivati Azionari 23 RP-ME14 Cash Settlement Buy-In /partecipante in bonis 24 RP-ME15 Cash settlement /partecipante in fail - Comparto Obbligazionario 26 RP-ME16 Cash settlement /partecipante in bonis - Comparto Obbligazionario 27 RP-ME17 Esito Sell-Out - Comparto Azionario e Derivati Azionari 28 RP-ME18 Esito Sell-Out - Comparto Obbligazionario 30 RP-ME25 Esecuzione Buy-In/Parzializzazione Comparto Azionaro e Derivati Azionari 31 RP-ME26 Esecuzione Buy-In/Parzializzazione - Comparto Obbligazionario 33 RP-ME30 Posizioni in fail marginabili - Comparti Azionario e Derivati Azionari 34 RP-ME31 Posizioni in fail marginabili - Comparto Obbligazionario e Obbligazionario ICSDs Settlement Data Service 36 DP21 Open Positions on Share Section 37 DP31 Open Positions on Bond Section 38 DP10 Fail Positions - Share and Equity Derivatives Sections 39 DP13 Fail Positions - Bond Sections 40 2

3 1.0 Overview Il 22 giugno 2015 il Servizio di Liquidazione di Monte Titoli migrerà sulla nuova piattaforma Target 2 Securities (T2S) 1. Il presente documento fornisce le indicazioni sugli strumenti di reporting che il sistema di controparte centrale di CC&G aggiornerà nella prima fase di avvio del nuovo sistema T2S per la liquidazione dei contratti relativi al comparti azionario, derivati azionario e obbligazionario. Di seguito si forniscono ulteriori dettagli circa i cambiamenti che verranno introdotti sui singoli report e data file. Nell ottica di minimizzare gli impatti per i Partecipanti, sono stati apportati i soli cambiamenti ritenuti indispensabili per l esecuzione dell operatività in T2S. Per maggiori informazioni sulle modalità operative di gestione delle attività CC&G in T2S è possibile far riferimento alla documentazione disponibile sul sito CC&G. La sezione relativa ai Data File è in lingua inglese in accordo con quanto presente nel documento presente sul sito CC&G. 2.0 Aggiornamento Manuale Tecnico Di seguito sono riportati i soli tracciati per cui è stato previsto un aggiornamento. I report non indicati nel presente documento non subiranno modifiche. 1 In tale data (così detta wave 1) altri quattro Sistemi di Liquidazione, di seguito riportati, migreranno sulla nuova piattaforma T2S: - Bank of Greece Securities Settlement System (BOGS), - Malta Stock Exchange; - Depozitarul Central S.A. (Romania); - SIX SIS Ltd (Switzerland).

4 RP- MS91 Contratti selezionati Il presente tabulato illustra il dettaglio dei contratti in fail selezionati per GCM, Aderente, Conto e per valuta. Esempio di Tabulato RP-MS91 MemberCCG Margins Calculation Fail AS AT 20 MAR 14 MS91 23 MAR 14 20:52:04 Page CONTRATTI SELEZIONATI GCM : 1111 Member Member : 1111 Member Account : C Subaccount: Currency: EUR EUR ISIN Tipo L/S Identif. Identif. Data Data Data fine Quantità Contro valore op.xtrm op. T2S T2S Regolam. validità IT BTPxxx S RTO7TI MAR MAR MAR , ,00 IT BTPxxx S RTO7TI MAR MAR MAR , ,00 IT BTPxxx S RTO7TI MAR MAR MAR , ,00 IT BTPxxx S RTO7TI MAR MAR MAR , ,00 IT BTPxxx S RTO7TI MAR MAR MAR , ,00 IT BTPxxx S RTO7TI MAR MAR MAR , ,00 IT BTPxxx S RTO7TI MAR MAR MAR , ,00 Il report riporta una tabella in cui, per ogni valuta, è indicato l elenco di contratti selezionati

5 RP- MS92 Calcolo dei Margini in fail Il presente tabulato illustra il dettaglio del calcolo dei margini iniziali fail per GCM, Aderente, Conto e per valuta. Esempio di Tabulato RP-MS92 Member : CCG Calculation of Initial Margins AT 20 MAR 14 MS92 23 MAR 14 20:52:05 Page GCM : 1111 Member Member : 1111 Member Account : C Subaccount: Currency: EUR EUR Mark-to-Market Margins ISIN L/S Identif. Identif. Controvalore Prezzo MTM Quantità Controvalore Margine Op. XTRM Op. T2S Negoziato Negoziata Rivalutato Mark-to-Market IT S RTO7TI ,00 146, , ,00 IT S RTO7TI ,00 146, , ,00 IT S RTO7TI ,00 146, , ,00 IT S RTO7TI ,00 146, , ,00 IT S RTO7TI ,00 146, , ,00 IT S RTO7TI ,00 146, , ,00 Il report riporta una tabella in cui, per ogni valuta, è indicato l elenco del calcolo dei margini iniziali.

6 RP-MS97 Margini Posizioni Fail - Comparto Obbligazionario e Obbligazionario ICSDs Il tabulato riporta i margini applicati sulle posizioni in fail relative ai Comparti Obbligazionario e Obbligazionario ICSDs. Esempio di Tabulato RP-MS97 Failed Positions Margin Bond Sections AS AT 20 MAR 14 MS97 23 MAR 14 20:52:07 Page GCM : 1111 Member Member : 1111 Member Account : C Subaccount: Currency: EUR EUR Increasing percentage 10% ID ID Num. Classe Posizione Posizione Interv. Margine non % Margine Margine XTRM T2S gg/fail Lunga Corta Margine rettificato Modul Ordinario Mark-to-Market RP54KU , ,50 RP54KU , ,50 RP54KU , ,50 TOTAL , Initial Margin il tabulato viene prodotto per tutti i Partecipanti ai Comparti Obbligazionario e Obbligazionario ICSDs con posizioni in fail ed è disponibile la mattina, prima dell avvio delle negoziazioni; la colonna ID XTRM e ID T2Sindicano i codici identificativi dixtrm e T2S.. la colonna ID CCG indica il TRN dell operazione in caso di sistema di settlement Euroclear o Clearstream (ECLR/CEDE) la colonna Num. gg/fail indica da quanti giorni la posizione è in fail; la colonna Classe indica la classe di appartenenza dello strumento finanziario; per ulteriori dettagli sulle modalità di determinazione dei Margini iniziali per il Comparto Obbligazionario si rimanda al Manuale MVP disponibile sul sito web di CC&G (www.ccg.it) alla sezione Gestione del Rischio Documentazione.

7 RP-MS98 Verifica Margini Fail Clearnet Il tabulato riporta i margini applicati sulle posizioni in fail relative ai Comparti Obbligazionario e Obbligazionario ICSDs. Esempio di Tabulato RP-MS98 Verifica Margini Fail Clearnet AS AT 20 MAR 14 MS98 23 MAR 14 20:52:07 Page GCM : 1111 Member Member : 1111 Member Account: C Subaccount: Increasing percentage 10% ID ID Num. Classe Posizione Posizione Interv. Margine non % Margine Margine XTRM T2S gg/fail Lunga Corta Margine rettificato Modul Ordinario Mark-to-Market RP54KU , ,50 RP54KU , ,50 RP54KU , ,50 RP54KU , ,50 TOTAL , Initial Margin il tabulato viene prodotto per tutti i Partecipanti ai Comparti Obbligazionario e Obbligazionario ICSDs con posizioni in fail ed è disponibile la mattina, prima dell avvio delle negoziazioni; la colonna ID XTRM e ID T2Sindicano i codici identificativi dixtrm e T2S.. la colonna ID CCG indica il TRN dell operazione in caso di sistema di settlement Euroclear o Clearstream (ECLR/CEDE) la colonna Num. gg/fail indica da quanti giorni la posizione è in fail; la colonna Classe indica la classe di appartenenza dello strumento finanziario; per ulteriori dettagli sulle modalità di determinazione dei Margini iniziali per il Comparto Obbligazionario si rimanda al Manuale MVP disponibile sul sito web di CC&G (www.ccg.it) alla sezione Gestione del Rischio Documentazione.

8 RP-ME01 Buy-in Notice - Comparti Azionario e Derivati Azionari Il tabulato riporta l elenco delle posizioni in fail per le quali è stato attivato il Buy-In relativo ai Comparti Azionario e Derivati Azionari. Esempio di Tabulato RP-ME01 Ader: xxxx (Share BIT and Derivates Sections) RP-ME01 12 MAR 15 20:59 Page 1 Buy-In activation from 13 FEB 15 Please note that CC&G has activated the Buy-in procedure for the failed positions indicated below. If these positions are not settled by the Fail Expiry Date, CC&G shall proceed to their compulsory closure by execution of the Buy-In as provided by the Instructions. Account: THIRD PARTY ID-XTRM ID-T2S Titolo Simbolo ISIN Data Scadenza Titoli da Controvalore regolamento fail consegnare FRZ3P titolo01 TIT1 IT FEB FEB , ,77 CR FRRG2L ETF MSCI E IMEU IE00B1YZSC51 12 FEB FEB , ,73 CR FRTJQ titolo03 TIT3 IT FEB FEB , ,79 CR Il tabulato viene prodotto per il Partecipante in fail e per gli Agenti di Regolamento dei Partecipanti ai Comparti Azionario e Derivati Azionari in caso di attivazione del Buy-in, ed è disponibile la mattina del giorno di attivazione del Buy-in; la colonna titolo indica lo strumento finanziario cui si riferisce la posizione in fail; la colonna simbolo indica l acronimo di clearing dello strumento finanziario oggetto di consegna o ritiro ; la colonna ISIN indica l ISIN dello strumento finanziario oggetto di consegna o ritiro ; la colonna Data di regolamento indica la data di regolamento entro la quale la posizione doveva essere regolata in base allo schema contrattuale; la colonna scadenza fail indica il termine ultimo entro il quale la posizione in fail può essere regolata. Superato tale termine, CC&G esegue il Buy-In; le colonne titoli da consegnare e titoli da ritirare indicano rispettivamente l ammontare degli strumenti finanziari che il partecipante in fail deve consegnare o ritirare ; la colonna Controvalore indica il controvalore in euro degli strumenti finanziari da consegnare o ritirare. CR indica che il Partecipante è a credito; DR indica che il Partecipante è a debito. La colonna ID X-TRM indica il codice identificativo dell istruzione in Express IIX-TRM La colonna ID T2S indica il codice identificativo dell istruzione in T2S

9 RP-ME02 Buy-in Notice - Comparto Obbligazionario e Obbligazionario ICSDs Il tabulato riporta l elenco delle posizioni in fail per le quali è stato attivato il Buy-in relative al Comparto Obbligazionario e Obbligazionario ICSDs. Esempio di Tabulato RP-ME02 Gcm: XXXX Buy-in Notice Bond Section RP-ME02 23 FEB 15 21:05:28 Page1 Ader: XXX (Bond Section) Buy-in activation from 13 FEB 15 Settlement System : 51 ECLR/CEDE Valuta: EUR - EURO Si informa che la CC&G ha attivato la procedura di Buy-in per le sotto indicate posizioni in fail. Qualora tali posizioni non venissero regolate entro il: 27 FEB 15, la CC&G provvederà alla chiusura forzosa delle stesse mediante esecuzione del Buy-In secondo quanto previsto dalle Istruzioni. Conto: PROPRIO ID-XTRM Titolo ISIN Data Scadenza Titoli da Controvalore regolamento fail consegnare YYYYYS01 titolo01 IT FEB FEB , ,97 CR ABCDES01 titolo01 IT FEB FEB , ,77 CR Settlement System : T2S Valuta: EUR - EURO Si informa che la CC&G ha attivato la procedura di Buy-in per le sotto indicate posizioni in fail. Qualora tali posizioni non venissero regolate entro il: 27 FEB 15, la CC&G provvederà alla chiusura forzosa delle stesse mediante esecuzione del Buy-In secondo quanto previsto dalle Istruzioni. Conto: PROPRIO ID-XTRM ID-T2S Titolo ISIN Data Scadenza Titoli da Controvalore regolamento fail consegnare ABCDEF titolo01 IT FEB FEB , ,97 CR il tabulato viene prodotto per il Partecipante in fail e per gli Agenti di Regolamento dei Partecipanti al Comparto Obbligazionario e al Comparto obbligazionario ICSDs in caso di attivazione del Buy-in, ed è disponibile la mattina del giorno di attivazione del Buy-in; Il sistema di settlement e la valuta di riferimento dell operazione sono indicati in alto a sinistra; nel caso in cui l operazione sia relativa al comparto Obbligazionario ICSD sarà popolato con ECLR/CEDE nel caso in cui sia relativa al domestico sarà T2S. le colonne ID X-TRM e ID T2S indicano i codici identificativi di X-TRM e T2S; la colonna ID CCG indica il TRN dell operazione in caso di sistema di settlement Euroclear o Clearstream (ECLR/CEDE); la colonna titolo indica lo strumento finanziario cui si riferisce la posizione in fail; la colonna simbolo indica l acronimo di clearing dello strumento finanziario oggetto di consegna o ritiro ; la colonna ISIN indica l ISIN del titolo oggetto di consegna o ritiro ; la colonna Data di regolamento indica la data di regolamento entro la quale la posizione doveva essere regolata in base allo schema contrattuale; la colonna scadenza fail indica il termine ultimo entro il quale la posizione in fail può essere regolata. Superato tale termine, CC&G esegue il Buy-In; le colonne titoli da consegnare e titoli da ritirare indicano rispettivamente l ammontare degli strumenti finanziari che il partecipante in fail deve consegnare o ritirare ;

10 RP-ME03 Sell-Out Notice - Comparti Azionario e Derivati Azionari Il tabulato riporta l elenco delle posizioni in fail per le quali è stato attivato il Sell-Out relativo ai Comparti Azionario e Derivati Azionari. Esempio di Tabulato RP-ME03 Ader: XXXX (Share BIT and Derivates Sections) Attivazione del sell-out dal 18 FEB 04 Si informa che la CC&G ha attivato la procedura di Sell-Out per le sotto indicate posizioni in fail. Qualora tali posizioni non venissero regolate entro le:ore odierne, la CC&G provvederà alla chiusura forzosa delle stesse mediante esecuzione del Sell- Out secondo quanto previsto dalle Istruzioni. Conto: TERZI ID-XTRM ID-T2S Titolo Simbolo ISIN Data Scadenza Titoli da Controvalore regolamento fail ritirare FRZ3P titolo01 TIT1 IT FEB FEB , ,77 FS4DL3 FU6Z4V titolo02 TIT2 IT FEB FEB ,00 687,56 FRRG2L FU727B titolo03 TIT3 IT FEB FEB , ,73 FRTJQ1 FU6RRX titolo04 TIT4 IT FEB FEB , ,79 il tabulato viene prodotto per il Partecipante in fail e per gli Agenti di Regolamento dei Partecipanti ai Comparti Azionario e Derivati Azionari in caso di attivazione del Sell-Out, ed è disponibile la mattina del giorno di attivazione del Sell-Out; le colonne ID X-TRM e ID T2S indicano i codici identificativi di X-TRM e T2S; la colonna titolo indica lo strumento finanziario cui si riferisce la posizione in fail; la colonna simbolo indica l acronimo di clearing dello strumento finanziario oggetto di consegna o ritiro ; la colonna ISIN indica l ISIN dello strumento finanziario oggetto di consegna o ritiro ; la colonna Data di regolamento indica la data di regolamento entro la quale la posizione doveva essere regolata in base allo schema contrattuale; la colonna scadenza fail indica il termine ultimo entro il quale la posizione in fail può essere regolata. Superato tale termine, CC&G esegue il Sell-Out; le colonne titoli da consegnare e titoli da ritirare indicano rispettivamente l ammontare degli strumenti finanziari che il partecipante in fail deve consegnare o ritirare ; la colonna Controvalore indica il controvalore in euro degli strumenti finanziari da consegnare o ritirare. CR indica che il Partecipante è a credito; DR indica che il Partecipante è a debito.la colonna Data di regolamento indica la data di regolamento entro la quale la posizione doveva essere regolata in base allo schema contrattuale;

11 RP-ME04 Sell-Out Notice - Comparto Obbligazionario e Obbligazionario ICSDs Il tabulato riporta l elenco delle posizioni in fail per le quali è stato attivato il Sell-Out relativo al Comparto Obbligazionario. Esempio di Tabulato RP-ME04 Ader: XXX Sell-out Notice RP-ME04 18 FEB 13 21:04:46 Pag. 1 (Comparto Obbligazionario) Attivazione sell-out dal 18 FEB 04 Si informa che la CC&G ha attivato la procedura di Sell-Out per le sotto indicate posizioni in fail. Qualora tali posizioni non venissero regolate entro le:ore odierne, la CC&G provvederà alla chiusura forzosa delle stesse mediante esecuzione del Sell- Out secondo quanto previsto dalle Istruzioni. Conto: TERZI ID-XTRM ID-T2S Security ISIN Date of Fail Securities to Countervalue settlement expiry be withdrawn ABCDES01 titolo01 IT FEB FEB , ,77 ABCDES titolo01 IT FEB FEB , ,77 il tabulato viene prodotto per il Partecipante in fail e per gli Agenti di Regolamento dei Partecipanti al Comparto Obbligazionario e al Comparto Obbligazionario ICSDs in caso di attivazione del Sell-Out, ed è disponibile la mattina del giorno di attivazione del Sell-Out; Il sistema di settlement e la valuta di riferimento dell operazione sono indicati in alto a sinistra. Nel caso in cui l operazione sia relativa al comparto Obbligazionario ICSD sarà popolato con ECLR/CEDE nel caso in cui sia relativa al domestico sarà T2S. le colonne ID X-TRM e ID T2S indicano i codici identificativi di X-TRM e T2S; la colonna ID CCG indica il TRN dell operazione in caso di sistema di settlement Euroclear o Clearstream (ECLR/CEDE) la colonna titolo indica lo strumento finanziario cui si riferisce la posizione in fail. Se il campo non è valorizzato, la posizione in fail è relativa ad un saldo contanti; la colonna ISIN indica l ISIN dello strumento finanziario oggetto di consegna o ritiro ; la colonna Data di regolamento indica la data di regolamento entro la quale la posizione doveva essere regolata in base allo schema contrattuale; la colonna scadenza fail indica il termine ultimo entro il quale la posizione in fail può essere regolata. Superato tale termine, CC&G esegue il Sell-Out; le colonne titoli da consegnare e titoli da ritirare indicano rispettivamente l ammontare degli strumenti finanziari che il partecipante in fail deve consegnare o ritirare ; la colonna Controvalore indica il controvalore in euro degli strumenti finanziari da consegnare o ritirare. CR indica che il Partecipante è a credito; DR indica che il Partecipante è a debito.

12 RP-ME05 Notifica di esecuzione di Buy-in - Comparti Azionario e Derivati Azionari Il tabulato riporta l elenco delle posizioni in fail relativo ai Comparti Azionario e Derivati Azionari, per le quali è stato eseguito il Buy-In. Esempio di Tabulato RP-ME05 Gcm: xxxx Buy-in Execution MTA and DER Sections RP-ME05 19 FEB 15 21:07:11 Page 1 Ader: xxxx (Share BIT and Derivates Sections) Buy-In activation of 20 FEB 15 Please note that, pursuant to the instructions, from today the execution of the Buy-In has been activated for the failed position indicated below: Account: THIRD PARTY ID-XTRM ID-T2S Titolo ISIN Data Scadenza Titoli da Controvalore regolamento fail ritirare FS4DL3 FU6Z4V CLASS EDIT CLE IT FEB FEB ,00 687,56 FRRG2L FU6Z4V ETF MSCI E IMEU IE00B1YZSC51 12 FEB FEB , ,73 FRTJQ1 FU6Z4V EDISON R EDNR IT FEB FEB , ,79 il tabulato viene prodotto per il Partecipante in fail e per gli Agenti di Regolamento dei Partecipanti ai Comparti Azionario e Derivati Azionari in caso di esecuzione del Buy-In, ed è disponibile la mattina del giorno di attivazione del Buy-In; le colonne ID X-TRM e ID T2S indicano i codici identificativi di X-TRM e T2S; la colonna Titolo indica lo strumento finanziario cui si riferisce la posizione in fail; la colonna Simbolo indica l acronimo di clearing dello strumento finanziario oggetto di consegna ; la colonna ISIN indica l ISIN dello strumento finanziario oggetto di consegna ; la colonna Data di regolamento indica la data di regolamento entro la quale la posizione doveva essere regolata in base allo schema contrattuale; la colonna Scadenza fail (data di fine validità) indica il termine ultimo entro il quale la posizione in fail poteva essere regolata; la colonna Titoli da consegnare indica l ammontare degli strumenti finanziari che il partecipante in fail doveva consegnare ; la colonna Controvalore indica il controvalore in euro degli strumenti finanziari da consegnare. CR indica che il Partecipante è a credito; Nel caso in cui il Partecipante effettui una consegna parziale a CC&G, il tabulato riporterà due parti aggiuntive:

13 Gcm: xxxx Buy-in Execution MTA and DER Sections RP-ME05 10 FEB 15 21:07:13 Page 1 Ader: xxxx (Share BIT and Derivates Sections) Buy-In activation of 11 FEB 15 Please note that, pursuant to the instructions, from today the execution of the Buy-In has been activated for the failed positions indicated below: Account: THIRD PARTY ID-XTRM ID-T2S Security Symbol ISIN Date of Fail Securities to Countervalue settlement expiry be delivered FIRJ0P FU6Z4V CLASS EDIT CLE IT FEB FEB ,00 687, "FOR THE ABOVE FAIL POSITION CC&G HAS AUTHORIZED THE PARTIAL DELIVERY OF THE FOLLOWING SECURITIES QUANTITY Securities Security Symbol ISIN delivered Countervalue ETF S&P GL XSGI LU , ,35 CR SECURITIES QUANTITY FOR THE EXECUTION OF THE BUY IN Securities Security Symbol ISIN to be delivered Countervalue ETF S&P GL XSGI LU , ,91 DR the partial delivery countervalue will be settled by CC&G during the overnight process of 12 FEB 15 Execution Settlement Expiry securities ISIN date date date to be delivered Countervalue IT FEB FEB FEB 15 0, ,35 CR Se nel ciclo lordo di liquidazione è presente un istruzione in bonis con data di fine validità successiva a quella dell istruzione in fail di cui sopra, nel presente report viene visualizzata la seguente voce: il controvalore sarà riconosciuto da CC&G durant e un prossimo ciclo netto notturno. Seconda parte - Consegna parziale: la colonna Titolo indica lo strumento finanziario oggetto di consegna parziale ; la colonna Simbolo indica l acronimo di clearing dello strumento finanziario oggetto di consegna parziale ; la colonna ISIN indica l ISIN dello strumento finanziario oggetto di consegna parziale ; la colonna Titoli consegnati indica l ammontare degli strumenti finanziari relativi alla consegna parziale ; la colonna Controvalore indica la quota parte del controvalore originario in euro degli strumenti finanziari della consegna parziale. CR indica che il Partecipante è a credito. Seconda parte Quantità titoli per esecuzione Buy-In: la colonna Titolo indica lo strumento finanziario cui si riferisce la posizione in esecuzione di Buy- In; la colonna Simbolo indica l acronimo di clearing dello strumento finanziario in esecuzione di Buy- In; la colonna ISIN indica l ISIN dello strumento finanziario in esecuzione di Buy-In; la colonna Titoli da consegnare, trattandosi di un compenso di solo contante, presenta un campo valorizzato a 0 ; la colonna Controvalore indica la quota parte del controvalore originario in euro degli strumenti finanziari in esecuzione di Buy-In. CR indica che il Partecipante è a credito. Terza parte - Compensi inseriti nel ciclo netto notturno: la colonna ISIN indica l ISIN del compenso di solo contante; la colonna Data eseguito indica la data di inserimento del compenso di contante da parte di CC&G;

14 la colonna Data di regolamento indica la data di regolamento entro la quale la posizione verrà liquidata; la colonna Data fine validità indica il termine ultimo entro il quale la posizione in fail deve essere liquidata; le colonne Titoli da consegnare indicano l ammontare degli strumenti finanziari che il partecipante in fail deve consegnare ; la colonna Controvalore indica la quota parte del controvalore originario in euro degli strumenti finanziari della consegna parziale. CR indica che il Partecipante è a credito.

15 RP-ME06 Notifica di esecuzione di Buy-in - Comparto Obbligazionario e Obbligazionario ICSDs Esempio di Tabulato RP-ME06 Gcm: xxxx Buy-in Execution Bond Section RP-ME06 18 FEB 15 21:06:26 Page 1 Ader: xxx (Bond Section) buy-in activation of 13 FEB 15 Settlement System : 51 ECLR/CEDE Valuta: EUR - EURO Si informa che, ai sensi delle Istruzioni, a partire dalla data odierna è stata attivata la esecuzione del Buy-In per le sotto indicate posizioni in fail: Conto: Terzi Data Scadenza Titoli da ID-XTRM Titolo ISIN regolamento fail consegnare Controvalore ABCDES01 titolo02 IT FEB FEB ,00 687,56 Settlement System : 60 T2S Valuta: EUR - EURO Si informa che, ai sensi delle Istruzioni, a partire dalla data odierna è stata attivata la esecuzione del Buy-In per le sotto indicate posizioni in fail: Conto: Terzi Data Scadenza Titoli da ID-XTRM ID-T2S Titolo ISIN regolamento fail consegnare Controvalore FS4DL3 FU6Z4V titolo01 IT FEB FEB ,00 687,56 Analogo al report RP-ME05. In aggiunta a tale report: il sistema di settlement e la valuta di riferimento dell operazione sono indicati in alto a sinistra; nel caso in cui l operazione sia relativa al comparto Obbligazionario ICSD sarà popolato con ECLR/CEDE nel caso in cui sia relativa al domestico sarà T2S. le colonne ID X-TRM e ID T2S indicano i codici identificativi di X-TRM e T2S la colonna ID CCG indica il TRN dell operazione in caso di sistema di settlement Euroclear o Clearstream (ECLR/CEDE) Qualora la valuta di regolamento dell istruzione sia diversa dall Euro, in caso di consegna parziale il report informerà circa le modalità di regolamento dell istruzione parzializzata.

16 RP-ME07 Notifica di esecuzione di Sell-Out - Comparti Azionario e Derivati Azionari Il tabulato riporta l elenco delle posizioni in fail relativo ai Comparti Azionario e Derivati Azionari, per le quali verrà eseguito il Sell-Out. Esempio di Tabulato RP-ME07 - EXPLIQB707 Ader: GKK Sell-Out Execution MTA and DER Section RP-ME07 18 FEB 13 21:04:46 Pag. 1 (Comparto Azionario BIT e Derivati) Attivazione sell-out dal 18 FEB 04 Si informa che, ai sensi delle Istruzioni, a partire dalle ore di oggi è in corso l'esecuzione delle sotto indicate pos izioni in fail. Conto: TERZI ID-XTRM ID-T2S Titolo Simbolo ISIN Data Scad. fail Titoli da Controvalore regolamento del consegnare FRZ3P titolo01 TIT1 IT FEB FEB , ,77 FS4DL titolo02 TIT2 IT FEB FEB ,00 687,56 FRRG2L titolo03 TIT3 IT FEB FEB , ,73 FRTJQ titolo04 TIT4 IT FEB FEB , ,79 il tabulato viene prodotto per il Partecipante in fail e per gli Agenti di Regolamento dei Partecipanti ai Comparti Azionario e Derivati Azionari in caso di esecuzione del Sell-Out, ed è disponibile la mattina del giorno di attivazione del Sell-Out; le colonne ID X-TRM e ID T2S indicano i codici identificativi di X-TRM e T2S la colonna titolo indica lo strumento finanziario cui si riferisce la posizione in fail. I fail potrebbe essersi generato da posizioni relative sia al Comparto Azionario sia al Comparto Derivati Azionari; la colonna simbolo indica l acronimo di clearing dello strumento finanziario oggetto di consegna o ritiro ; la colonna ISIN indica l ISIN dello strumento finanziario oggetto di consegna o ritiro ; la colonna Data di regolamento indica la data di regolamento entro la quale la posizione doveva essere regolata per non andare in fail; la colonna scadenza fail indica il termine ultimo entro il quale la posizione in fail doveva essere regolata; le colonne titoli da consegnare e titoli da ritirare indicano rispettivamente l ammontare degli strumenti finanziari da consegnare e da ritirare ; la colonna Controvalore indica il controvalore in euro degli strumenti finanziari da consegnare o ritirare. CR indica che il Partecipante è a credito; DR indica che il Partecipante è a debito.

17 RP-ME08 Notifica di esecuzione di Sell-Out Comparto Obbligazionario Il tabulato riporta l elenco delle posizioni in fail relativo al Comparto Obbligazionario, per le quali verrà eseguito il Sell-Out. Esempio di Tabulato RP-ME08 Ader: GKK Sell-Out Execution MTA and DER Section RP-ME08 18 FEB 13 21:04:46 Pag. 1 (Comparto Obbligazionario) Attivazione sell-out dal 18 FEB 04 Si informa che, ai sensi delle Istruzioni, a partire dalle ore di oggi è in corso l'esecuzione delle sotto indicate posizioni in fail. Conto: TERZI ID-XTRM ID-T2S titolo ISIN Data Scad. fail Titoli da Controvalore regolamento del ritirare ABCDEB01 titolo01 IT FEB FEB , ,00 FS4DL titolo02 IT FEB FEB , ,80 FRRG2L titolo03 IT FEB FEB , , YYYYYB01 titolo04 IT FEB FEB , ,79 Il tabulato viene prodotto per il Partecipante in fail e per gli Agenti di Regolamento dei Partecipanti al Comparto Obbligazionario e al Comparto Obbligazionario ICSDs in caso di esecuzione del Sell- Out, ed è disponibile la mattina del giorno di attivazione del Sell-Out; Il sistema di settlement e la valuta di riferimento dell operazione sono indicati in alto a sinistra; nel caso in cui l operazione sia relativa al comparto Obbligazionario ICSD sarà popolato con ECLR/CEDE nel caso in cui sia relativa al domestico sarà T2S. le colonne ID X-TRM e ID T2S indicano i codici identificativi di X-TRM e T2S la colonna ID CCG indica il TRN dell operazione in caso di sistema di settlement Euroclear o Clearstream (ECLR/CEDE) la colonna titolo indica lo strumento finanziario cui si riferisce la posizione in fail. la colonna ISIN indica l ISIN dello strumento finanziario oggetto di consegna o ritiro ; la colonna Data di regolamento indica la data di regolamento entro la quale la posizione doveva essere regolata per non andare in fail; la colonna scadenza fail indica il termine ultimo entro il quale la posizione in fail doveva essere regolata; le colonne titoli da consegnare e titoli da ritirare indicano rispettivamente l ammontare degli strumenti finanziari da consegnare e da ritirare ; la colonna Controvalore indica il controvalore in euro degli strumenti finanziari da consegnare o ritirare. CR indica che il Partecipante è a credito; DR indica che il Partecipante è a debito.

18 RP-ME09 Esito Buy-In/partecipante in fail - Comparti Azionario e Derivati Azionari Il tabulato riporta l elenco delle posizioni in stato di esecuzione di Buy-In relativo ai Comparti Azionario e Derivati Azionari per le quali è avvenuto il riacquisto forzoso nonché il differenziale che il partecipante in fail deve corrispondere a CC&G. Esempio di Tabulato RP-ME09 Ader: GKK Esito esecuzione Buy-In / partecipante in fail RP-ME09 26 FEB 14 21:04:46 Pag. 1 (Comparto Azionario e Derivati Azionari) Conto: TERZI Posizione in stato di esecuzione Buy-In : ID X-TRM: ID T2S: Data Data Titoli da Controvalore Titoli Titoli Titoli Simb ISIN regolamento esecuzione acquistare originario acquistati acquistati ancora da Buy-in originariamente nei giorni oggi acquistare precedenti MS IT FEB FB ,00 CR estremi titoli acquistati oggi: Titolo Simbolo ISIN Quantità Controvalore Titolo1 MS IT ,00 DR Titolo2 MS IT ,00 DR Totale ,00 DR Differenziale: MS IT controvalore originario relativo a: 700 titoli: 5.880,00 CR MS IT controvalore acquisti 6.260,00 DR Differenziale 380,00 DR (1) Se il differenziale è a debito viene visualizzata la seguente voce: (1) Il differenziale verrà addebitato nel regolamento giornaliero entro di domani Se il differenziale è a credito viene visualizzata la seguente voce: (1) Il differenziale viene trattenuto dalla CC&G il tabulato viene prodotto per tutti i Partecipanti in fail e per gli Agenti di Regolamento dei Partecipanti ai Comparti Azionario e Derivati Azionari ed è disponibile la mattina, prima dell avvio delle negoziazioni, nei giorni intercorrenti tra l esecuzione del Buy-In ed il buon fine dello stesso o l eventuale cash settlement; le colonne ID X-TRM e ID T2S indicano i codici identificativi di X-TRM e T2S la colonna simbolo indica l acronimo di clearing dello strumento finanziario oggetto di consegna ; la colonna ISIN indica l ISIN dello strumento finanziario oggetto di consegna ; la colonna Data di regolamento indica la data di regolamento entro la quale la posizione doveva essere regolata per non andare in fail; la colonna titoli da acquistare originariamente indica la quantità totale di titoli da acquistare per eseguire il Buy-In; la colonna controvalore originario indica il controvalore originario della posizione in fail; la colonna titoli acquistati nei giorni precedenti indica la quantità di titoli già acquistati per il Buy-In; la colonna titoli acquistati oggi indica la quantità di titoli acquistati nella giornata cui si riferisce il report dal Buy-In-Agent; la colonna titoli ancora da acquistare indica la quantità di titoli ancora da acquistare per completare il Buy-In;

19 la colonna titoli sottoposti a cash settlement indica la quantità non sono stati acquistati dal Buy- In Agent nel tempo previsto e che pertanto sono stati sottoposti, come evidenziato nel report ME09, a cash settlement; la sezione estremi titoli acquistati oggi indica i titoli acqusitati dal Buy-In Agent nella giornata nonché il relativo controvalore; la sezione Differenziale illustra il calcolo del differenziale che il partecipante in fail deve alla CC&G o che la CC&G trattiene a titolo di commissioni.

20 RP-ME10 Esito Buy-In/partecipante in bonis - Comparti Azionario e Derivati Azionari Il tabulato riporta l elenco delle posizioni in stato di esecuzione di Buy-In relative ai Comparti Azionario e Derivati Azionari per le quali è avvenuto il riacquisto forzoso, nonché i compensi tra CC&G e il Partecipante in bonis inseriti nella liquidazione netta. Esempio di Tabulato RP-ME10 Gcm: xxxx Esito Buy-In / partecipante in Bonis RP-ME10 12 FEB 15 21:06:29 Page 1 Ader: xxxx Comparto Azionario BIT e Derivati Conto: Terzi Posizione in stato di "esecuzione Buy-In": ID X-TRM: ID T2S: Data Data Titoli da Controvalore Titoli Titoli Titoli Titoli Sim ISIN regolame. esecuzione acquistare originario acquistati acquistati ancora da sottoposti a buy-in originariamente nei giorni oggi acquistare cash settlement precedenti XSG LU FEB FEB 180, ,60 CR 0,00 180,00 0,00 0,00 Compensi inseriti in RRG Netta Data Data Data Fine Titoli da Titolo Simbolo ISIN eseguito regolamento validità ritirare controvalore ETF S&P GL XSGI LU FEB FEB FEB , ,60 DR Il tabulato viene prodotto per tutti i Partecipanti in bonis e per gli Agenti di Regolamento dei Partecipanti ai Comparti Azionario e Derivati Azionari ed è disponibile la mattina, prima dell avvio delle negoziazioni, nei giorni intercorrenti tra l esecuzione del Buy-In ed il buon fine dello stesso o l eventuale cash settlement; le colonne ID X-TRM e ID T2S indicano i codici identificativi di X-TRM e T2S la colonna simbolo indica l acronimo di clearing dello strumento finanziario oggetto di ritiro ; la colonna ISIN indica l ISIN dello strumento finanziario oggetto di consegna o ritiro ; la colonna Data di regolamento indica la data di regolamento entro la quale la posizione doveva essere regolata per non andare in fail; la colonna titoli da acquistare originariamente indica la quantità totale di titoli da acquistare per eseguire il Buy-In; la colonna controvalore originario indica il controvalore originario della posizione in fail; la colonna titoli acquistati nei giorni precedenti indica la quantità di titoli già acquistati per il Buy-In; la colonna titoli acquistati oggi indica la quantità di titoli acquistati nella giornata cui si riferisce il report dal Buy-In-Agent; la colonna titoli ancora da acquistare indica la quantità di titoli ancora da acquistare per completare il Buy-In; la colonna titoli sottoposti a cash settlement indica la quantità di titoli che per scadenza di termini non saranno acquisitati dal Buy-In Agent e per i quali si procede con il cash settlement; la sezione compensi inseriti indica i compensi CC&G/Partecipante in bonis che vengono inseriti a seguito degli acquisti effettuati dal Buy-In Agent.

Cassa di Compensazione e Garanzia

Cassa di Compensazione e Garanzia Cassa di Compensazione e Garanzia Manuale Tecnico 12 Gennaio 2015 Versione 1.1 Indice PREMESSA... 7 PARTE I: TABULATI DI CLEARING... 7 PARTE II: DATI IN FORMATO ELABORABILE... 7 PARTE I TABULATI DI CLEARING...

Dettagli

CC&G T2S Deposito e Restituzione delle garanzie

CC&G T2S Deposito e Restituzione delle garanzie CC&G T2S Deposito e Restituzione delle garanzie 1.0 Sommario 1.0 Sommario 2 2.0 Overview 3 3.0 T2S: Deposito/Restituzione garanzie a copertura dei Margini 3 4.0 Criteri di riscontro in T2S 3 4.1 Campi

Dettagli

I test saranno possibili sia per gli aderenti di Euroclear Bank Belgio che per gli aderenti Clearstream Banking Lussemburgo?

I test saranno possibili sia per gli aderenti di Euroclear Bank Belgio che per gli aderenti Clearstream Banking Lussemburgo? FAQs Test I test sono stati programmati per essere end to end? I test saranno possibili sia per gli aderenti di Euroclear Bank Belgio che per gli aderenti Clearstream Banking Lussemburgo? A livello di

Dettagli

Piano di collaudo Links ICSDs

Piano di collaudo Links ICSDs Piano di collaudo Links ICSDs Sommario 1. PREMESSA... 3 2. COME PARTECIPARE... 3 3. ORGANIZZAZIONE DEI TEST... 3 4. MODALITA TECNICHE OPERATIVE... 3 5. LINEE GUIDA PER I PARTECIPANTI... 4 6. PERSONALE

Dettagli

COMUNICATO (30 DICEMBRE 2010)

COMUNICATO (30 DICEMBRE 2010) COMUNICATO (30 DICEMBRE 2010) AI PARTECIPANTI: AL SISTEMA DI GARANZIA A CONTROPARTE CENTRALE AI SISTEMI DI LIQUIDAZIONE E ATTIVITA ACCESSORIE Oggetto: Introduzione del sistema di compensazione e garanzia

Dettagli

Cassa di Compensazione e Garanzia. Corrispettivi per il sistema di garanzia a controparte centrale

Cassa di Compensazione e Garanzia. Corrispettivi per il sistema di garanzia a controparte centrale Cassa di Compensazione e Garanzia Corrispettivi per il sistema di garanzia a controparte centrale In vigore dall 1 aprile 2015 Sommario 1. QUOTE ANNUE DI ADESIONE... 34 1.1 COMPARTI AZIONARIO E DERIVATI

Dettagli

CC&G ICDS Regole di Creazione dei Saldi

CC&G ICDS Regole di Creazione dei Saldi CC&G ICDS Regole di Creazione dei Saldi Versione 1.54 15 ottobre30 settembre 2013 CCG-Links-v1.54-ita- Regole di creazione dei saldi Page: 1 Index Index... 2 Regole per la creazione dei saldi netti per

Dettagli

Corrispettivi per il sistema di garanzia a controparte centrale

Corrispettivi per il sistema di garanzia a controparte centrale Corrispettivi per il sistema di garanzia a controparte centrale In vigore dal 21 gennaio 2013 Sommario 1. QUOTE ANNUE DI ADESIONE...3 2. GARANZIE DEPOSITATE...3 2.1. COMMISSIONI SU TITOLI DEPOSITATI A

Dettagli

CC&G e T2S. Modalità di adeguamento alla nuova piattaforma europea di settlement

CC&G e T2S. Modalità di adeguamento alla nuova piattaforma europea di settlement CC&G e T2S Modalità di adeguamento alla nuova piattaforma europea di settlement Page 1 Target 2 Securities GAP analysis operativa GAP analysis messaggistica Page 2 T2S La piattaforma Target2-Securities

Dettagli

COMUNICAZIONE TECNICA N. 10/10

COMUNICAZIONE TECNICA N. 10/10 Data: 11/06/2010 Ora: 00.01 COMUNICAZIONE TECNICA N. 10/10 Oggetto: Procedure di Buy-in e Sell-out dei contratti eseguiti sul Mercato EuroTLX e non regolati nei termini previsti ANNULLATA E SOSTITUITA

Dettagli

ISTRUZIONI SERVIZIO DI REGOLAMENTO ESTERO

ISTRUZIONI SERVIZIO DI REGOLAMENTO ESTERO ISTRUZIONI SERVIZIO DI REGOLAMENTO ESTERO A P R I L E 2 0 1 0 I N D I C E 1 PREMESSA...4 2 SCHEMA OPERATIVO SERVIZIO DI REGOLAMENTO ESTERO (CONTRO PAGAMENTO)...5 3 CARATTERISTICHE GENERALI DEL SERVIZIO...6

Dettagli

La modalità di determinazione dei Margini Iniziali. Manuale

La modalità di determinazione dei Margini Iniziali. Manuale La modalità di determinazione dei Margini Iniziali Manuale Versione 1.2 del 4 giugno 2015 1.0 Executive summary... 1 2.0 Calcolo dei Margini per il comparto azionario e derivati azionari... 1 2.1. Tipologie

Dettagli

MODALITA DI DEPOSITO, VALORIZZAZIONE E RESTITUZIONE DELLE GARANZIE

MODALITA DI DEPOSITO, VALORIZZAZIONE E RESTITUZIONE DELLE GARANZIE MODALITA DI DEPOSITO, VALORIZZAZIONE E RESTITUZIONE DELLE GARANZIE 10 Novembre 2014 Versione 3.0 Indice 1. Premessa 2 2. Deposito di contante 2 3. Restituzione di contante 2 4. Deposito titoli 3 5. Valorizzazione

Dettagli

La negoziazione di strumenti finanziari non si esaurisce con l esecuzione di contratti sul

La negoziazione di strumenti finanziari non si esaurisce con l esecuzione di contratti sul LE NOVITA NEL SISTEMA DI POST-TRADING Le Novità nel sistema di post-trading La negoziazione di strumenti finanziari non si esaurisce con l esecuzione di contratti sul mercato tramite l abbinamento di ordini

Dettagli

CC&G T2S Deposito e restituzione delle garanzie in titoli

CC&G T2S Deposito e restituzione delle garanzie in titoli CC&G T2S Deposito e restituzione delle garanzie in titoli delle garanzie in titoli 1.0 Introduzione 3 2.0 Movimentazione in T2S 3 3.0 Criteri di riscontro in T2S 5 3.1 Campi Obbligatori 5 3.2 Campi Addizionali

Dettagli

Comunicato Operazione di rettifica Comparto Derivati Azionari 21 Maggio 2015

Comunicato Operazione di rettifica Comparto Derivati Azionari 21 Maggio 2015 Comunicato Operazione di rettifica Comparto Derivati Operazione di Aumento a pagamento del capitale sociale su azioni ordinarie Banca Monte dei Paschi di Siena (BMPS): impatto sui contratti di Opzione

Dettagli

SISTEMA DI GARANZIA A CONTROPARTE CENTRALE PER IL COMPARTO REPO X-COM

SISTEMA DI GARANZIA A CONTROPARTE CENTRALE PER IL COMPARTO REPO X-COM SISTEMA DI GARANZIA A CONTROPARTE CENTRALE PER IL COMPARTO REPO X-COM MODELLO DI SERVIZIO VERSIONE 4.0 1 MARZO 2013 Sommario 1. CARATTERISTICHE GENERALI... 3 1.1 Oggetto del servizio... 3 1.2 Adesione

Dettagli

Express II Comunicazioni di Servizio (art. 10, c. 1, R. SdL) a. Strumenti finanziari ammessi ai Servizi di liquidazione 4

Express II Comunicazioni di Servizio (art. 10, c. 1, R. SdL) a. Strumenti finanziari ammessi ai Servizi di liquidazione 4 Express II Comunicazioni di Servizio ai sensi dell art. 10, comma 1 del Regolamento dei Servizi di liquidazione (Express II) e delle attività accessorie Settembre 2013 Indice Express II Comunicazioni

Dettagli

Notice Adjustment of Positions Equity Derivatives Section March 14 th, 2016

Notice Adjustment of Positions Equity Derivatives Section March 14 th, 2016 Notice Adjustment of Positions Equity Derivatives Section March 4 th, 206 Derivatives Section Capital Increase on ordinary shares: Impact on (MT) Segue versione in Italiano Foreword On tomorrow 5 th, March

Dettagli

Modello per avvio della procedura buy in [sell out]

Modello per avvio della procedura buy in [sell out] Allegato 3 Modello per avvio della procedura buy in [sell out] BUY IN [SELL OUT] NOTICE _ (luogo); _ (data) DESTINATARIO (VENDITORE) [ACQUIRENTE] Nome società: E PER CONOSCENZA Borsa Italiana SpA Market

Dettagli

sa CC&G : Cassa di Compensazione e Garanzia S.p.A. Regolamento approvato dalla Banca d'italia, d intesa con la Consob il 28 agosto 2013

sa CC&G : Cassa di Compensazione e Garanzia S.p.A. Regolamento approvato dalla Banca d'italia, d intesa con la Consob il 28 agosto 2013 sa CC&G : Cassa di Compensazione e Garanzia S.p.A. Regolamento approvato dalla Banca d'italia, d intesa con la Consob il 28 agosto 2013 in vigore dal 28 ottobre 2013 Indice SEZIONE A DISPOSIZIONI GENERALI...

Dettagli

Opzione di consegna fisica sul mercato IDEX

Opzione di consegna fisica sul mercato IDEX Opzione di consegna fisica sul mercato IDEX Incontro con gli Operatori Assolombarda Milano Confindustria - Roma Data: 24/11/2009 Fabrizio Plateroti Director of Regulation & Post Trading Ennio Arlandi Energy

Dettagli

Istruzioni. 1 novembre 2012

Istruzioni. 1 novembre 2012 Istruzioni 1 novembre 2012 Istruzioni applicative al Regolamento del 23 maggio 2003, da ultimo modificate il 1 novembre 2012 Indice SEZIONE A DISPOSIZIONI GENERALI... 5 Articolo A.1.1.1 Definizioni...

Dettagli

Express II. Maggio 2008Giugno 2010. Express II Comunicazioni di Servizio (art. 10, c. 1, R. SdL)

Express II. Maggio 2008Giugno 2010. Express II Comunicazioni di Servizio (art. 10, c. 1, R. SdL) Express II Comunicazioni di Servizio ai sensi dell art. 10, comma 1 del Regolamento dei Servizi di liquidazione (Express II) e delle attività accessorie Maggio 2008Giugno 2010 Express II Comunicazioni

Dettagli

Comunicato Operazione di rettifica Comparto Derivati Azionari 30 dicembre 2015

Comunicato Operazione di rettifica Comparto Derivati Azionari 30 dicembre 2015 Comunicato Operazione di rettifica Comparto Derivati Azionari 30 dicembre 2015 Operazione di Assegnazione di azioni ordinarie FERRARI NV e del Rimborso del valore nominale delle azioni FE INTERIM B.V agli

Dettagli

AVVISO n.12437. 03 Luglio 2014 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.12437. 03 Luglio 2014 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.12437 03 Luglio 2014 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : -- Oggetto : Modifiche al Manuale delle Corporate Actions - Amendment to the Corporate Action -

Dettagli

INTERNET CLE@RING WORK STATION (ICWS) MANUALE D USO. Versione 2.3

INTERNET CLE@RING WORK STATION (ICWS) MANUALE D USO. Versione 2.3 INTERNET CLE@RING WORK STATION (ICWS) MANUALE D USO Versione 2.3 Novembre 2002 Cassa di Compensazione e Garanzia S.p.A. Tutti i diritti riservati. I diritti di riproduzione, di adattamento totale o parziale

Dettagli

COMUNICAZIONE TECNICA N. 1

COMUNICAZIONE TECNICA N. 1 COMUNICAZIONE TECNICA N. 1 Data: 21/07/2014 Ora: 00.01 Oggetto: Comunicazioni in materia di compensazione, garanzia e liquidazione La presente Comunicazione Tecnica contiene indicazioni in merito: 1) alla

Dettagli

AVVISO n.11560. 20 Giugno 2012 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.11560. 20 Giugno 2012 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.11560 20 Giugno 2012 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : -- Oggetto : Migrazione alla piattaforma Millennium IT: conferma entrata in vigore/migration to

Dettagli

Guida alla Membership. La chiave di accesso alle negoziazioni nei mercati di Borsa Italiana

Guida alla Membership. La chiave di accesso alle negoziazioni nei mercati di Borsa Italiana Guida alla Membership La chiave di accesso alle negoziazioni nei mercati di Borsa Italiana Indice INTRODUZIONE 3 PARTECIPAZIONE AI MERCATI GESTITI DA BORSA ITALIANA 4 TIPOLOGIA DI SOGGETTI AMMISSIBILI

Dettagli

Cassa di Compensazione e Garanzia

Cassa di Compensazione e Garanzia Cassa di Compensazione e Garanzia Istruzioni al Regolamento 10 novembre 2014 Le disposizioni concernenti il servizio di compensazione e garanzia per il comparto X- COM entreranno in vigore in un momento

Dettagli

INDICE SEZIONE A DISPOSIZIONI GENERALI ARTICOLO A.1.1.1 DEFINIZIONI... ARTICOLO A.1.1.2 OGGETTO DEL REGOLAMENTO...

INDICE SEZIONE A DISPOSIZIONI GENERALI ARTICOLO A.1.1.1 DEFINIZIONI... ARTICOLO A.1.1.2 OGGETTO DEL REGOLAMENTO... Regolamento ex. art. 3, comma 1, del Provvedimento 22 ottobre 2002 sui sistemi di garanzia delle operazioni su strumenti finanziari, ex artt. 68, 69, comma 2 e 70 del T.U.F. Testo modificato da ultimo

Dettagli

Operazioni di Consegna franco pagamento per il tramite degli ICSD

Operazioni di Consegna franco pagamento per il tramite degli ICSD Operazioni di Consegna franco pagamento per il tramite degli ICSD Ottobre 2010 Comunicazioni operative riferite al servizio di regolamento estero Sommario Sommario... 2 1. Scopo... 3 2. Disposizione operazioni...

Dettagli

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche alle Istruzioni al Regolamento IDEM: Theoretical Fair Value (TFV)/Amendments

Dettagli

Mercato MOT Estensione Garanzia delle CCP s al mercato domestico Sistema X-TRM. Piano delle Prove

Mercato MOT Estensione Garanzia delle CCP s al mercato domestico Sistema X-TRM. Piano delle Prove Mercato MOT Estensione Garanzia delle CCP s al mercato domestico Sistema X-TRM Piano delle Prove Sommario 1 PREMESSA 2. ORGANIZZAZIONE DEI TEST 3 3. SCOPO DEL COLLAUDO 4 4. LINEE GUIDA DI COLLAUDO PER

Dettagli

Cassa di Compensazione e Garanzia. Istruzioni al Regolamento

Cassa di Compensazione e Garanzia. Istruzioni al Regolamento Cassa di Compensazione e Garanzia Istruzioni al Regolamento 16 Novembre 2015 INDICE SEZIONE A DISPOSIZIONI GENERALI... 5 Articolo A.1.1.1 Definizioni... 5 SEZIONE B SISTEMA A CONTROPARTE CENTRALE... 9

Dettagli

CC&G. Modulo di richiesta apertura conto terzi segregato. Codice ABI e Codice CED

CC&G. Modulo di richiesta apertura conto terzi segregato. Codice ABI e Codice CED I. Partecipante Diretto CC&G Modulo di richiesta apertura conto terzi segregato Denominazione sociale Sede legale Città CAP Nazione Codice LEI Codice ABI e Codice CED Canone annuale Comparto ISA AOA MOA

Dettagli

Migrazione della piattaforma del mercato azionario di Borsa Italiana (MTA) sulla piattaforma TradElect Impatti sul servizio X-TRM

Migrazione della piattaforma del mercato azionario di Borsa Italiana (MTA) sulla piattaforma TradElect Impatti sul servizio X-TRM Migrazione della piattaforma del mercato azionario di Borsa Italiana (MTA) sulla piattaforma TradElect Impatti sul servizio X-TRM 30 maggio 2008 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. MODIFICA DEI FLUSSI INFORMATIVI

Dettagli

Allegato 3 T2S Community SETTLEMENT Piano delle prove

Allegato 3 T2S Community SETTLEMENT Piano delle prove T2S PIANO DI COLLAUDO Allegato 3 T2S Community SETTLEMENT Piano delle prove 2 Febbraio 2015 Version 1.0 Indice 1.0 PREMESSA 4 2.0 SCOPO DEL COLLAUDO 5 3.0 SOGGETTI COINVOLTI 5 4.0 LINEE GUIDA DI COLLAUDO

Dettagli

2. CHI PUÒ PARTECIPARE

2. CHI PUÒ PARTECIPARE New MIC - Mercato Interbancario Collateralizzato: come partecipare Il presente documento, redatto da e-mid SIM Spa e CC&G, ha esclusivamente finalità illustrative. La normativa che disciplina il New MIC

Dettagli

AVVISO n.19378. 13 Novembre 2014 ETFplus. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.19378. 13 Novembre 2014 ETFplus. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.19378 13 Novembre 2014 ETFplus Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : -- Oggetto : Modifiche al Regolamento dei Mercati e relative Istruzioni: OICR aperti/ Amendments

Dettagli

1. EMITTENTE / ISSUER INTEK GROUP SIGLA SOCIALE / ABBREVIATED FORM. Foro Buonaparte 44 CAP / POST CODE

1. EMITTENTE / ISSUER INTEK GROUP SIGLA SOCIALE / ABBREVIATED FORM. Foro Buonaparte 44 CAP / POST CODE SCHEMA DI COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI SUI TITOLI DELL'EMITTENTE (ai sensi del paragrafo 1.4 dell'allegato 3F) MODEL DISCLOSURE FOR TRANSACTIONS IN THE ISSUER S SECURITIES (pursuant to paragraph 1.4

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 51/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 51/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 51/2015 Data: 23/09/2015 Ora: 17:50 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Avviso di rimborso : UniCredito Italiano Capital Trust III ISIN: XS0231436238 e UniCredito Italiano Capital

Dettagli

Servizio di regolamento estero

Servizio di regolamento estero Servizio di regolamento estero Comunicazioni operative riferite al servizio di regolamento estero Luglio 2010 Servizio di regolamento estero Comunicazioni operative INDICE A) SISTEMI DI REGOLAMENTO ESTERO

Dettagli

Monte Titoli. Istruzioni Servizio X-TRM

Monte Titoli. Istruzioni Servizio X-TRM Monte Titoli 6 ottobre 2014 INDICE 1 PREMESSA... 4 2 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO... 4 3 DEFINIZIONI... 4 4 CARATTERISTICHE GENERALI DEL SERVIZIO X-TRM... 6 4.1 COMUNICAZIONI... 6 4.4 CORRISPETTIVI... 6 4.5

Dettagli

OGGETTO: PIANIFICAZIONE DEI COLLAUDI RELATIVI A X-TRM, EXPRESSII E CUSTODY.

OGGETTO: PIANIFICAZIONE DEI COLLAUDI RELATIVI A X-TRM, EXPRESSII E CUSTODY. 16 Ottobre 2012 OGGETTO: PIANIFICAZIONE DEI COLLAUDI RELATIVI A X-TRM, EXPRESSII E CUSTODY. Gentile Cliente, desidero informarla che dal 29 ottobre al 16 novembre p.v. saranno disponibili in ambiente di

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 1615-51-2015

Informazione Regolamentata n. 1615-51-2015 Informazione Regolamentata n. 1615-51-2015 Data/Ora Ricezione 29 Settembre 2015 18:31:54 MTA Societa' : FINECOBANK Identificativo Informazione Regolamentata : 63637 Nome utilizzatore : FINECOBANKN05 -

Dettagli

AVVISO n.13524. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 24 Luglio 2012. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.13524. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 24 Luglio 2012. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.13524 24 Luglio 2012 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : Primi sui Motori S.p.A. Oggetto : Ammissione e inizio

Dettagli

SCHEMA CONTRATTUALE E NEGOZIAZIONI DEL CONTRATTO FUTURES SU FRUMENTO DURO

SCHEMA CONTRATTUALE E NEGOZIAZIONI DEL CONTRATTO FUTURES SU FRUMENTO DURO MODELLO DI SERVIZIO SU CONTRATTI FUTURES SU FRUMENTO DURO NEGOZIATI SUL SEGMENTO AGREX DEL MERCATO IDEM E GARANTITI DA CASSA DI COMPENSAZIONE E GARANZIA Il presente documento illustra le principali caratteristiche

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 1155-56-2015

Informazione Regolamentata n. 1155-56-2015 Informazione Regolamentata n. 1155-56-215 Data/Ora Ricezione 2 Ottobre 215 13:12:6 MTA - Star Societa' : TESMEC Identificativo Informazione Regolamentata : 63825 Nome utilizzatore : TESMECN1 - Patrizia

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0142-17-2015

Informazione Regolamentata n. 0142-17-2015 Informazione Regolamentata n. 0142-17-2015 Data/Ora Ricezione 04 Novembre 2015 20:24:43 MTA Societa' : GRUPPO CERAMICHE RICCHETTI Identificativo Informazione Regolamentata : 65108 Nome utilizzatore : RICCHETTIN01

Dettagli

Extension of liquidity requirements to other financial instruments

Extension of liquidity requirements to other financial instruments Sender: NOTICE n. 282 EuroTLX SIM April 10, 2015 EuroTLX Target Company: --- Object: Extension of liquidity requirements to other financial instruments Text Please be informed that, starting from April

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0159-99-2015

Informazione Regolamentata n. 0159-99-2015 Informazione Regolamentata n. 0159-99-2015 Data/Ora Ricezione 02 Ottobre 2015 17:24:36 MTA - Star Societa' : INTERPUMP GROUP Identificativo Informazione Regolamentata : 63839 Nome utilizzatore : INTERPUMPN01

Dettagli

Monte Titoli. Procedura di gestione delle insolvenze. Descrizione della procedura

Monte Titoli. Procedura di gestione delle insolvenze. Descrizione della procedura Monte Titoli Procedura di gestione delle insolvenze Descrizione della procedura Versione 1.0 9 aprile 2013 PREMESSA L obiettivo del documento è quello di descrivere la procedura di gestione dell insolvenza

Dettagli

AVVISO n.12996. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 29 Luglio 2015. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.12996. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 29 Luglio 2015. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.12996 29 Luglio 2015 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA Societa' oggetto dell'avviso : Piteco S.p.A. Oggetto : Ammissione e inizio delle negoziazioni

Dettagli

Adeguamento Data File e Report alla nuova regolamentazione europea EMIR

Adeguamento Data File e Report alla nuova regolamentazione europea EMIR Adeguamento Data File e Report alla nuova regolamentazione europea EMIR 0213 Dicembre Febbraio 20132014 Versione 1.57 Indice 1. Premessa 4 2. Gli ambiti 5 3. Segregation e Portability 8 Reportistica comune

Dettagli

Comunicato Operazione di rettifica Comparto Derivati Azionari 28 Marzo 2014

Comunicato Operazione di rettifica Comparto Derivati Azionari 28 Marzo 2014 Comunicato Operazione di rettifica Comparto Derivati Operazione di Aumento di capitale delle azioni ordinarie Banco Popolare (BP): impatto sui contratti di Opzione e sui contratti Futures Premessa A decorrere

Dettagli

AVVISO n.7355. 29 Aprile 2015 ExtraMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.7355. 29 Aprile 2015 ExtraMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.7355 29 Aprile 2015 ExtraMOT Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA Societa' oggetto dell'avviso : -- Oggetto : Modifiche al Regolamento ExtraMOT - Amendments to the Rules of ExtraMOT Testo

Dettagli

AVVISO n.3586. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 12 Marzo 2015. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.3586. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 12 Marzo 2015. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.3586 12 Marzo 2015 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA Societa' oggetto dell'avviso : Oggetto : Ammissione e inizio delle negoziazioni delle azioni

Dettagli

03 Luglio 2015. LU-VE S.p.A.

03 Luglio 2015. LU-VE S.p.A. AVVISO n.11717 03 Luglio 2015 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA Societa' oggetto dell'avviso : Industrial Stars of Italy S.p.A. Oggetto : Revoca di azioni

Dettagli

Negoziazione dei classic repo a tasso fisso e a tasso variabile Modello Operativo X-TRM

Negoziazione dei classic repo a tasso fisso e a tasso variabile Modello Operativo X-TRM Negoziazione dei classic repo a tasso fisso e a tasso variabile Modello Operativo X-TRM 10 luglio 2015 Versione 2 Indice Classic Repo 1.0 INTRODUZIONE 4 2.0 CLASSIC REPOS: GESTIONE NEL SERVIZIO X-TRM

Dettagli

NUOVE TASSA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE APPLICATA ALLE BLUE CHIPS FRANCESI (FTT)

NUOVE TASSA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE APPLICATA ALLE BLUE CHIPS FRANCESI (FTT) CBS127_it 25 Giugno 2012 NUOVE TASSA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE APPLICATA ALLE BLUE CHIPS FRANCESI (FTT) Monte Titoli è lieta di fornire ai propri clienti informazioni riguardanti la prossima tassa

Dettagli

U n o r d i n e s u m i s u r a p e r o g n i t a g l i a. Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash

U n o r d i n e s u m i s u r a p e r o g n i t a g l i a. Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash U n o r d i n e s u m i s u r a p e r o g n i t a g l i a Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash Introduzione I Cross Order e i Block Trade Facilities (BTF) sono due nuove

Dettagli

GRECIA: MIGLIORAMENTO DELLE DEADLINE DI REGOLAMENTO

GRECIA: MIGLIORAMENTO DELLE DEADLINE DI REGOLAMENTO CBS111_it 30 Dicembre 2011 GRECIA: MIGLIORAMENTO DELLE DEADLINE DI REGOLAMENTO Monte Titoli è lieta di comunicare ai propri clienti il miglioramento delle deadline di regolamento per i titoli di debito

Dettagli

AVVISO n.6507. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 17 Aprile 2015. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.6507. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 17 Aprile 2015. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.6507 17 Aprile 2015 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA Societa' oggetto dell'avviso : Oggetto : Ammissione e inizio delle negoziazioni delle

Dettagli

Guida alla Membership L A C H I A V E D I A C C E S S O A L L E N E G O Z I A Z I O N I N E I M E R C A T I D I B O R S A I T A L I A N A

Guida alla Membership L A C H I A V E D I A C C E S S O A L L E N E G O Z I A Z I O N I N E I M E R C A T I D I B O R S A I T A L I A N A Guida alla Membership L A C H I A V E D I A C C E S S O A L L E N E G O Z I A Z I O N I N E I M E R C A T I D I B O R S A I T A L I A N A Indice INTRODUZIONE Pag. 3 PARTECIPAZIONE AI MERCATI GESTITI DA

Dettagli

comunica e dichiara quanto segue

comunica e dichiara quanto segue Stampare su carta intestata dell Operatore. Compilare gli spazi vuoti e barrare le caselle interessate; apporre la firma del Rappresentante Legale o del Rappresentante Contrattuale ed inviare in originale

Dettagli

AVVISO n.4756. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 26 Marzo 2015. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.4756. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 26 Marzo 2015. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.4756 26 Marzo 2015 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA Societa' oggetto dell'avviso : Oggetto : Ammissione e inizio delle negoziazioni delle azioni

Dettagli

20160414v01. Manuale Derivati 1

20160414v01. Manuale Derivati 1 Manuale Derivati 1 Manuale Derivati 2 Indice 1. Introduzione... 3 2. Attivazione servizio... 3 3. Borse... 3 4. Rischi dell operatività in opzioni e futures... 3 4.1 Conoscere è importante...3 4.2 Rischi

Dettagli

AVVISO n.4075. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 13 Marzo 2013. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.4075. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 13 Marzo 2013. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.4075 13 Marzo 2013 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : Enertronica Oggetto : Ammissione e inizio delle negoziazioni

Dettagli

Guida all ammissione degli operatori alle negoziazioni nei mercati di Borsa Italiana

Guida all ammissione degli operatori alle negoziazioni nei mercati di Borsa Italiana Guida all ammissione degli operatori alle negoziazioni nei mercati di Borsa Italiana Versione giugno 2009 INDICE INDICE... 1 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 I MERCATI DI BORSA... 3 2 AMMISSIONE AI MERCATI REGOLAMENTATI

Dettagli

AIM ITALIA MANUALE DELLE NEGOZIAZIONI

AIM ITALIA MANUALE DELLE NEGOZIAZIONI AIM ITALIA MANUALE DELLE NEGOZIAZIONI VERSIONE 1.0 TITOLO 1 MERCATO TELEMATICO AIM Articolo 1 (Strumenti negoziabili) 1. Nel mercato AIM si negoziano, per qualunque quantitativo, strumenti finanziari.

Dettagli

Interactive Brokers. Rendiconti in dettaglio: P/L e Forex. Alessandro Bartoli, Interactive Brokers abartoli@interactivebrokers.ch.

Interactive Brokers. Rendiconti in dettaglio: P/L e Forex. Alessandro Bartoli, Interactive Brokers abartoli@interactivebrokers.ch. Interactive Brokers presenta: Rendiconti in dettaglio: P/L e Forex Alessandro Bartoli, Interactive Brokers abartoli@interactivebrokers.ch webinars@interactivebrokers.com www.ibkr.com/webinars Member SIPC

Dettagli

AVVISO n.7753 06 Maggio 2009 AIM Italia

AVVISO n.7753 06 Maggio 2009 AIM Italia AVVISO n.7753 06 Maggio 2009 AIM Italia Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : S.p.A. dell'avviso Oggetto : Ammissione e Inizio delle negoziazioni delle azioni ordinarie e dei Warrant

Dettagli

AVVISO n.13778. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 29 Luglio 2013. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.13778. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 29 Luglio 2013. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.13778 29 Luglio 2013 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : Digital Magics S.p.A. Oggetto : Ammissione e inizio delle

Dettagli

MiFID LA BEST EXECUTION NELLA GESTIONE DEGLI ORDINI

MiFID LA BEST EXECUTION NELLA GESTIONE DEGLI ORDINI MiFID LA BEST EXECUTION NELLA GESTIONE DEGLI ORDINI Le soluzioni informative La direttiva MiFID ha segnato una svolta in tutti i mercati finanziari. Come rispettare gli adempimenti di legge previsti e

Dettagli

AVVISO n.13317. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 18 Luglio 2013. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.13317. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 18 Luglio 2013. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.13317 18 Luglio 2013 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : Oggetto : Ammissione e inizio delle negoziazioni delle

Dettagli

Riconciliazione tra istruzioni T2S ed istruzioni X-TRM

Riconciliazione tra istruzioni T2S ed istruzioni X-TRM Riconciliazione tra istruzioni T2S ed istruzioni X-TRM Versione 2.0 18/03/2015 London Stock Exchange Group 18/03/2015 Page 1 Summary Riconciliazione X-TRM e T2S per DCP 1. Saldi iniziali ed operazioni

Dettagli

Piano generale delle prove

Piano generale delle prove T2S COMMUNITY TEST Piano generale delle prove 2217 APRILE 2015 Versione 2.10 Contenuti 1.0 INTRODUZIONE 4 2.0 DISPONIBILITA DELL AMBIENTE DI TEST 5 3.0 SUPPORTO AL TEST 7 4.0 ESITO DEI TEST 8 5.0 PREREQUISITI

Dettagli

INTERNET CLE@RING WORK STATION (ICWS)

INTERNET CLE@RING WORK STATION (ICWS) INTERNET CLE@RING WORK STATION (ICWS) MANUALE D USO Versione 3.4 Sommario 1.0 INTRODUZIONE... 4 2.0 AMBIENTE DI LAVORO... 4 3.0 AVVIO DELL APPLICAZIONE... 4 4.0 REPORT... 5 4.1 DEFAULT FUND... 5 4.2 DATA

Dettagli

AVVISO n.11051 23 Giugno 2011 AIM Italia

AVVISO n.11051 23 Giugno 2011 AIM Italia AVVISO n.11051 23 Giugno 2011 AIM Italia Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Ammissione e inizio delle negoziazioni delle azioni e dei warrant Disposizioni

Dettagli

AVVISO n.594 17 Gennaio 2011 AIM Italia

AVVISO n.594 17 Gennaio 2011 AIM Italia AVVISO n.594 17 Gennaio 2011 AIM Italia Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : Unione Alberghi Italiani dell'avviso Oggetto : Ammissione e inizio delle negoziazioni delle azioni e

Dettagli

Market Notice. 15 Ottobre 2015

Market Notice. 15 Ottobre 2015 Market Notice 15 Ottobre 2015 1) Servizio di garanzia di controparte centrale per i contratti futures su energia elettrica consegnata nell area Germania/Austria 2) Trasferimento di posizioni contrattuali

Dettagli

AVVISO n.12703. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 23 Luglio 2015. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.12703. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 23 Luglio 2015. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.12703 23 Luglio 2015 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA Societa' oggetto dell'avviso : Assiteca S.p.A. Oggetto : Ammissione e inizio delle negoziazioni

Dettagli

Classification of Financial Instrument(CFI)] quotazione si /no indicatore eventuale della quotazione

Classification of Financial Instrument(CFI)] quotazione si /no indicatore eventuale della quotazione Allegato 2 TRACCIATO DATI PER ANAGRAFICHE TITOLI INTERMEDIARI Per uniformare l invio delle informazioni sui titoli trattati presso gli internalizzatori sistematici si propone l invio di un file in formato

Dettagli

AVVISO n.3200. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 06 Marzo 2014. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.3200. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 06 Marzo 2014. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.3200 06 Marzo 2014 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : Gala S.p.A. Oggetto : Ammissione ed inizio delle negoziazioni

Dettagli

Strategie operative con i futures sull'indice S&P/MIB e gli IDEM Stock Futures

Strategie operative con i futures sull'indice S&P/MIB e gli IDEM Stock Futures Strategie operative con i futures sull'indice S&P/MIB e gli IDEM Stock Futures Roberto Del Conte Borsa Italiana Spa 7 Maggio 2004 Milano Trading Online Expo Contenuti I contratti Futures Idem Stock Futures

Dettagli

AVVISO n.14356. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 04 Agosto 2014. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.14356. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 04 Agosto 2014. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.14356 04 Agosto 2014 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : GO internet S.p.A. Oggetto : Ammissione ed inizio delle

Dettagli

AVVISO n.16535. 26 Settembre 2013 Idem. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso FIAT INDUSTRIAL

AVVISO n.16535. 26 Settembre 2013 Idem. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso FIAT INDUSTRIAL AVVISO n.16535 26 Settembre 2013 Idem Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : CNH INDUSTRIAL FIAT INDUSTRIAL Oggetto : IDEM - MERGER BETWEEN FIAT INDUSTRIAL AND CNH GLOBAL

Dettagli

AVVISO n.4836. 21 Marzo 2013 --- Mittente del comunicato : MONDO TV. Societa' oggetto dell'avviso. Mondo TV France

AVVISO n.4836. 21 Marzo 2013 --- Mittente del comunicato : MONDO TV. Societa' oggetto dell'avviso. Mondo TV France AVVISO n.4836 21 Marzo 2013 --- Mittente del comunicato : MONDO TV Societa' oggetto dell'avviso : MONDO TV Mondo TV France Oggetto : Assegnazione di azioni - Ammissione e inizio delle negoziazioni delle

Dettagli

Certificati a Leva Fissa ±5 su FTSE MIB, Oro e Petrolio: punti di attenzione, normativa short selling, etc

Certificati a Leva Fissa ±5 su FTSE MIB, Oro e Petrolio: punti di attenzione, normativa short selling, etc La gestione dei rischi finanziari in tempo di crisi Certificati a Leva Fissa ±5 su FTSE MIB, Oro e Petrolio: punti di attenzione, normativa short selling, etc R e l a t o r e : M a r c e l l o C H E L

Dettagli

Teoria delle opzioni e Prodotti strutturati

Teoria delle opzioni e Prodotti strutturati LS FIME a.a. 2008-2009 2009 Teoria delle opzioni e Prodotti strutturati Giorgio Consigli giorgio.consigli@unibg.it Uff 258 ricevimento merc: 11.00-13.00 1 Programma 1. Mercato delle opzioni e contratti

Dettagli

AVVISO n.12713. 23 Luglio 2015 MOT - EuroMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.12713. 23 Luglio 2015 MOT - EuroMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.12713 23 Luglio 2015 MOT - EuroMOT Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA Societa' oggetto dell'avviso : BIRS Oggetto : 'EuroMOT' - Inizio negoziazioni 'BIRS' Testo del comunicato Si veda allegato.

Dettagli

AVVISO n.13673. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 05 Agosto 2015. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.13673. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 05 Agosto 2015. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.13673 05 Agosto 2015 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA Societa' oggetto dell'avviso : Giglio Group S.p.A. Oggetto : Ammissione e inizio delle

Dettagli

IDEX. Italian Derivatives Energy Exchange: negozia l energia in trasparenza e sicurezza

IDEX. Italian Derivatives Energy Exchange: negozia l energia in trasparenza e sicurezza IDEX Italian Derivatives Energy Exchange: negozia l energia in trasparenza e sicurezza IDEX Introduzione IDEX è il segmento dei derivati energetici di IDEM, il mercato finanziario regolamentato dei derivati

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI PARTE II Servizi di CC&G

CONDIZIONI GENERALI PARTE II Servizi di CC&G CONDIZIONI GENERALI PARTE II Servizi di CC&G 1. - Definizioni 1.1 I termini con la lettera iniziale maiuscola impiegati nelle presenti Condizioni Generali Parte II si intendono usati salvo diversa indicazione

Dettagli

M I T 401 - B I T M I L L E N N I U M E X C H A N G E. Guida al Post Trade Transparency Service

M I T 401 - B I T M I L L E N N I U M E X C H A N G E. Guida al Post Trade Transparency Service M I T 401 - B I T M I L L E N N I U M E X C H A N G E Guida al Post Trade Transparency Service Issue 1.1 December 2012 Contents Guida al Post Trade Transparency Service... 1 1. Introduzione... 3 1.1. Scopo...

Dettagli

CROSS MARGIN CONTROL Il Presidio della Tecnologia nel Gruppo Borsa Italiana

CROSS MARGIN CONTROL Il Presidio della Tecnologia nel Gruppo Borsa Italiana CROSS MARGIN CONTROL Il Presidio della Tecnologia nel Gruppo Borsa Italiana 2 BIt Systems si inserisce nella catena del valore dei servizi offerti concentrandosi sulle competenze ICT applicate alle esigenze

Dettagli

Dinamica negoziazioni su prodotti stranieri

Dinamica negoziazioni su prodotti stranieri Interactive Brokers presenta Dinamica negoziazioni su prodotti stranieri Alessandro Bartoli, Interactive Brokers Il webinar inizia alle 18:00 CET webinars@interactivebrokers.com www.ibkr.com/webinars Member

Dettagli

Contents. Manuale MMeL Marginazione Mercato Elettrico. Manuale

Contents. Manuale MMeL Marginazione Mercato Elettrico. Manuale Contents Manuale MMeL Marginazione Mercato Elettrico Manuale Versione 1.7- Maggio 2015 Indice 1.0 Premessa... 2 2.0 Tipologie di contratti negoziabili... 3 3.0 Struttura delle Classi... 7 4.0 Cascading...

Dettagli