CONFIGURAZIONE DNS INDICE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONFIGURAZIONE DNS INDICE"

Transcript

1 Progetto Configurazione DNS Versione 1.0 beta 2 Data 28/09/ Autore Julien Buratto Cliente Linkas Srl CONFIGURAZIONE DNS INDICE TEORIA...2 COSA CONVERTE...2 DOMINIO E ZONA...2 In blu sono segnalati le Zone in gestione sul nostro server DNS...2 ELEMENTI DI UNA ZONE...2 NS-Record...3 Creazione di una Zone...3 Gestione della Zone...3 Riassumendo...4 A-Record...4 PTR-Record...5 CNAME-Record...5 MX-Record...5 PRATICA...6 REGISTRAZIONE DI UN DOMINIO...6 CONFIGURAZIONE SERVER DNS...6 Decidere...6 Assicurarsi...6 Aggiungere...7 CONFIGURAZIONE DEL WEBSERVER...7 ESEMPIO DI RICERCA...7 DOMINIO NUOVO...7 DOMINIO ESISTENTE...8 Pagina 1 di 8

2 Teoria Cosa converte Conversione da IP a NOME (PTR-Record) Conversione da NOME a IP (A-Record) Conversione da NOME a NOME (CNAME o Alias) Dominio e Zona Ad ogni dominio (in questo documento useremo sempre PIPPO.COM come dominio per gli esempi), per la configurazione del DNS deve essere associata una ZONA. Una Zona (Zone) altro non è un insieme di configurazioni per un dominio. Il sotto dominio (www.pippo.com) di un dominio (pippo.com) ha anche lui una zona, per poter creare i sotto domini (es1.www.pippo.com es2.www.pippo.com) etc etc Gerarchie ricerche Zone DNS. "punto" è la Zone primaria di Internet.com. E' la Zone.COM.net. E' la Zone dei.net pippo.com. E' la zone di pippo.com... Zone di es1.www.pippo.com. es2.www.pippo.com. Questo esempio di figura ad albero rappresenta la gerarchia delle Zone. Si noti che nei file di configurazione, deve essere specificato l intero percorso delle zone, compreso il punto, ovvero il nodo-radice della gerarchia DNS. In blu sono segnalati le Zone in gestione sul nostro server DNS Elementi di una Zone All interno dell ambiente relativo ad un dominio, che abbiamo chiamato Zone, possiamo specificare tutte le proprietà relative a tale dominio. Pagina 2 di 8

3 Le proprietà più utilizzate sono: NS-Record A-Record PTR-Record CNAME-Record MX-Record Tali proprietà hanno funzionalità diverse. Quello è che è importante notare è che il fatto che un dominio pippo.com. sia registrato su un DNS, non significa che tale dominio sia gestito da tale DNS, o che il sito stia sul server che ha le proprietà della Zone relativa a pippo.com. Ed in effetti, tra le proprietà abbiamo due strumenti che ci permettono di dire chi ha le proprietà del dominio. NS-Record Abbiamo visto, dal grafico, che il nostro server ha in gestione la gerarchia da.pippo.com. in poi, non prima. La gestione della gerarchia prima di pippo.com. (ovvero.com. ) è delegata ai registrar. E infatti presso i registrar che si creano i domini di secondo livello tipo pippo.com. I registrar delegano a loro volta la gerarchia.com. al punto (detto anche DNS-root). Nel momento in cui si aggiunge un nuovo dominio al proprio server DNS, bisogna: Creare una Zone Informarlo su chi ha in gestione la Zone Creazione di una Zone La creazione della Zone si fa normalmente editando il file di configurazione named.con aggiungendo la dicitura zone.pippo.com { \\ Dettagli della zona } Nei pannelli automatici, tale configurazione è automatizzata. Gestione della Zone All interno della Zone appena creata si deve specificare chi ha effettivamente in gestione la Zona stessa. Normalmente un server DNS gestisce le su stesse Zone, ma può succedere di volere che un dominio di 20 livello sia gestito da qualcun altro. La specifica di chi gestisce tale zona si attua specificando la proprietà NS-Record. Insieme a tale proprietà, devono essere specificate le Start Of Authority, proprietà figlie della proprietà NS-Record. Tale sottoproprietà sono normalmente: L dell amministratore del server DNS per quella Zone Il tempo di refresh (ogni quanto viene ricontrollata la Zone) in secondi (1 giorno) Il tempo di prova ancora tra X secondi (Retry) (normalmente mezz ora) 1800secondi Il tempo di Zona scaduta in secondi (normalmente 7 giorni, pari a secondi) Il tempo di cache valida TTL per gli altri server DNS (gli altri server DNS memorizzano questa Zone per X secondi, poi devono richiamare il server DNS delegato per questa zona e rileggere le informazioni daccapo). Tale tempo è solitamente di 1 giorno. Pagina 3 di 8

4 Riassumendo Un dominio.pippo.com. si registra su un server DNS creando la Zone, inserendo in tale Zone le informazioni relative a chi ha in gestione tale Zona con un NS-Record. Un NS-Record ha anch esso delle proprietà che spiegano agli altri come comportarsi per avere informazioni sempre aggiornate. A-Record Una volta che il DNS sa chi gestisce la zona per il dominio.pippo.com. bisogna dirgli effettivamente quale è il computer che dovrà rispondere alle richieste di servizi sul dominio.pippo.com. Per esempio, - Dove sta il computer con un webserver che faccia vedere le pagine Html? Con un A-Record si va a dire che i servizi (tipo il web) li gestisce il computer con IP Nella configurazione del DNS aggiungeremo quindi un A-Record così fatto: La voce Host Name viene lasciata in bianco perché stiamo inserendo il servizio e non Non sono infatti la stessa cosa. Inserendo questo A-Record, qualunque servizio richiesto a pippo.com sarà svolto dal computer Nel caso in cui si voglia, ad esempio, far gestire i servizi in modo distaccato si dovranno specificare i servizi. Per esempio, se noi volessimo avere un server FTP, un server WWW e un server della posta su tre computer fisicamente diversi, dovremo aggiungere: Un A-record tipo FTP.PIPPO.COM che punti all ip Un A-record tipo che punti all ip Un A-record tip SMTP.PIPPO.COM che punti all ip In questo specifica configurazione avremo che: mostra il sito permette di caricare/scaricare files via ftp mostra il sito è in grado di gestire la posta elettronica (*) (*) Si dice è in grado di perché è in grado di gestire la posta tipo ma non Si veda la sezione MX-Record per maggiori dettagli. Pagina 4 di 8

5 PTR-Record Le voci PTR sono identiche in tutto e per tutto alle voci A-Record, con la differenza che permettono il passaggio inverso. Ovvero non dicono i servizi di un dominio a che IP sono associati, ma dicono i servizi di un IP a che dominio sono associati. Se un A-Record era fatto come.pippo.com fi Allora un PTR-Record è fatto come: fi.pippo.com Dato che non è gerarchicamente corretto (la gerarchia padre è 192, poi 168, poi 0 poi 1) e scorre da sinistra verso destra, mentre i domini scorrono da destra verso sinistra (.pippo.com. punto è padre, poi com, poi pippo etc etc) la voce PTR viene registrata nel DNS al contrario, in questo modo: in-addr.arpa. Seguita poi dall organismo che si occupa di risolvere all indietro gli indirizzi IP, secondo la gerarchia: punto o arpa in-addr 192 o Scorrendo da destra verso sinistra. Nella registrazione di tale indirizzo IP come PTR, deve essere specificata anche la classe di appartenenza di tale IP, ad esempio Solitamente è a disposizione un sistema di registrazione automatizzato A-Record + PTR- Record CNAME-Record Le voci CNAME sono normalmente utilizzate per creare alias di domini già esistenti. Se per esempio si acquista il dominio TOPOLINO.COM che è identico in tutto e per tutto a PIPPO.COM, non sarà necessario specificare tutte le proprietà al dominio TOPOLINO.COM ma basterà aggiungere una voce CNAME. In tal modo, quando qualcuno vorrà conoscere le proprietà della Zone di TOPOLINO, gli verrà detto la Zone di TOPOLINO è identica a quella di PIPPO, leggiti quella di PIPPO. Essendo tutti i meccanismi di DNS di tipo gerarchico, si potrà dire per esempio: www2.pippo.com è identico a aggiungendo un CNAME: www2.pippo.com fi MX-Record I record tipo MX sono per la gestione della posta elettronica (Mail exchange) e forniscono informazioni su chi, per un dominio, gestisce la posta elettronica. Per essere precisi, definiscono attraverso quali percorsi la posta elettronica deve andare. Pagina 5 di 8

6 Per esempio, se abbiamo due computer che si occupano dei siti internet e e non vogliamo avere due tipologie di indirizzi , es: ed allo stesso tempo vogliamo che sia un terzo computer ( ) a gestire la posta elettronica di tutto il dominio, aggiungeremo, per entrambe le Zone pippo.com e i record MX in questo modo: pippo.com fi smtp.pippo.com fi smtp.pippo.com In questo modo, la andrà a Smtp.pippo.com riceverà le in modo univoco: tutte le si trasformeranno in ed andranno al computer che farà quello per il quale è stato preparato: gestire la posta elettronica Pratica Registrazione di un dominio Si acquista un dominio presso un registrar qualificato e si informa il registrar di chi sarà delegato alla gestione della Zone per tale dominio. Per tale motivo vengono comunicate le due voci NS-Record che si andranno ad aggiungere al proprio server DNS. NS.PIPPO.COM fi NS2.PIPPO.COM fi Se NS.PIPPO.COM e NS2.PIPPO.COM non sono considerati come NS validi, devono essere comunicati al registrar che provvederà a registrare una Zone aggiuntiva presso di se per questi due nomi. Configurazione server DNS Decidere Sul nostro server DNS dovremmo aver deciso: Quali servizi collegare al dominio in oggetto Quali computer (coi loro IP) gestiranno questi servizi Questo esempio è per un computer che gestisce tutti i servizi del dominio PIPPO.COM Assicurarsi Ci assicureremo che: Il nostro server abbia la scheda di rete configurata con il primo IP ( ) Il nostro server abbia la scheda di rete configurata con il secondo IP ( ) Il nostro server DNS abbia una Zone per NS.PIPPO.COM con all interno un A-Record verso Il nostro server DNS abbia una Zone per NS2.PIPPO.com con all interno un A-Record verso Pagina 6 di 8

7 Questo ci assicura che il server sappia chi è se stesso e cosa gestisce. Aggiungere Ora potremo aggiungere le varie voci per il dominio PIPPO.COM La Zone (creata in automatico al momento della creazione di un A-Record) [Le proprietà Start Of Authority e le voci NS-Record sono inserite in automatico secondo i template del server, vedere SOA Properties] Un A-Record PIPPO.COM-> (dovrebbe già esistere dato che dovrebbe essere stato creato al momento della registrazione dei due NS e NS2). Un A-Record -> (per far andare il sito Un MX-Record per la posta elettronica PIPPO.COM->PIPPO.COM (nel caso in cui non si possano creare utenti ma solo la voce MX-Record dovrà essere fatta come PIPPO.COM -> in modo che la posta venga mascherata ma diretta all utente del sito giusto) Eventuali A-Record per servizi di Ftp,Webmail, Pop3,Smtp etc etc (l uso dei CNAME non è molto consigliato) Si noti che per i domini.it, la Zone primaria deve essere modificata poiché il NIC pretende che le Zone dei domini.it siano aggiornate con tempistiche diverse da quelle minime previste per i.com,.net. Tali tempi, espressi in secondi, sono a disposizione sul sito Configurazione del Webserver Questa sezione non è di competenza a questo documento. Esempio di ricerca Dominio nuovo Una delle cose più complesse da capire è il movimento gerarchico attraverso l albero DNS alla ricerca di IP e Domini. Mettiamo caso di essere collegati ad internet tramite il provider CICCIO e che i suoi due DNS siano A e B Noi stiamo cercando il sito PIPPO.COM, appena creato sul computer TOPOLINIA.COM che gestisce tale dominio, i servizi ad esso associati (compresa la posta elettronica). I NameServer di TOPOLINIA.COM sono NS1 ( ) e NS2 ( ) I passi sono all incirca questi: 1. Digito nel browser 2. Il mio browser, tramite la connessione ad internet, chiede ad A e B: ma chi è sto 3. A e B, dato che il sito www è nuovo, non lo sanno. Iniziano a salire quindi la gerarchia e passano a pippo.com 4. Dato che anche pippo.com è nuovo, non conoscono neppure lui, allora vanno da.com e gli chiedono chi è pippo?. Pagina 7 di 8

8 5. Il nostro registrar risponderà dicendo Non lo so, ma al momento della creazione del dominio mi hanno detto che le informazioni vanno richieste ai due NS che hanno le Zone per tale dominio. I due NS sono NS1.TOPOLINIA.COM e NS2.TOPOLINIA.COM 6. Il nostro registrar dice anche guarda che al momento della creazione di TOPOLINIA.COM mi hanno detto che a NS1 corrisponde e che a NS2 corrisponde (qui in realtà parte un altra ricerca DNS per la risoluzione di NS1 e NS2, ma noi tralasciamo per non complicare le cose) 7. A questo punto, il DNS del provider contatta NS1 e gli dice: Hey, mi ha detto.com. che sei tu che hai la Zona di PIPPO.COM., è vero?. 8. NS1.TOPOLINIA.COM gli risponde dicendo sì è vero, ce l ho io e la gestisco IO (nel caso in cui gli NS-Record per PIPPO.COM fossero stati diversi, avrebbe detto chi gestiva la Zone per quel dominio e l avrebbe spedito altrove) 9. Se NS1.TOPOLINIA.COM non avesse risposto, la richiesta sarebbe andata a NS DNS allora chiede: Mi daresti tutte le informazioni che hai su PIPPO.COM? 11. Dato che è una sotto-zona di PIPPO.com, NS1 gli passa tutte le informazioni di PIPPO.COM, compreso anche (*) 12. A questo punto il DNS risponde al nostro Explorer dicendogli guarda che mi hanno detto che ha come A-Record bla.bla.bla.bla 13. Il nostro browser contatta bla.bla.bla.bla e gli chiede la pagina web che vogliamo visitare. (*) Insieme alle sotto-zone, gli passa anche le proprietà SOA del dominio. In questo modo il DNS del provider può memorizzare nella sua memoria CACHE le informazioni appena ricevute. Andrà a aggiornarle dopo refresh-period (1 giorno) se continuano richieste, se non riesce ad aggiornarle riproverà dopo retry-time (mezz ora), dopo expiry-time (1 settimana) non cercherà più di aggiornare i dati che ha e li cancellerà fino alla prossima richiesta di quel dominio, rifacendo tutta la trafila. Andrà a segnare come scaduta la cache dopo TTL secondi (un giorno) se il dominio non viene visitato per un po. Dominio esistente Nel caso in cui vogliamo vedere un sito che è già stato visitato da noi, o da altri utenti che usano il nostro stesso provider internet, il percorso è molto più breve grazie alla cache. 1. Il nostro browser, tramite la connessione, chiede ai DNS A e B chi è 2. Se la cache è aggiornata, A risponde recuperando le informazioni che aveva memorizzato prima (**) 3. Se la cache non è aggiornata, rifà il percorso del punto Dominio nuovo. (***) (**) Quando il DNS del provider risponde prendendo i dati dalla cache, potrebbe essere che il dominio in realtà sia appena stato modificato, ma non essendo ancora scaduto il refresh-period, il server non andrà a controllare i dati della Zone. Non-Authoritative Le risposte prese dalla cache, per questo motivo, sono dette Non-Authoritative. Authoritative (***) Se le informazioni provengono direttamente dal DNS che ha in gestione la Zone per quel dominio, la risposta è fresca e viene detta Authoritative Pagina 8 di 8

Laboratorio di Reti Esercitazione N 2-DNS Gruppo 9. Laboratorio di Reti Relazione N 2. Mattia Vettorato Alberto Mesin

Laboratorio di Reti Esercitazione N 2-DNS Gruppo 9. Laboratorio di Reti Relazione N 2. Mattia Vettorato Alberto Mesin Laboratorio di Reti Relazione N 2 Gruppo N 9 Mattia Vettorato Alberto Mesin Scopo dell'esercitazione Configurare un Name Server per un dominio, in particolare il nostro dominio sarà gruppo9.labreti.it.

Dettagli

Introduzione al Dns. Loredana Pillitteri. Semplificazione della gestione e delega amministrativa Pisa - CNR - ISTI dicembre 2003

Introduzione al Dns. Loredana Pillitteri. Semplificazione della gestione e delega amministrativa Pisa - CNR - ISTI dicembre 2003 Introduzione al Dns Semplificazione della gestione e delega amministrativa Pisa - CNR - ISTI dicembre 2003 Cos è il DNS Lo spazio dei nomi ed indirizzi IP Tipi record migrazione nuovo dominio ISTI migrazione

Dettagli

DNS (Domain Name System) Gruppo Linux

DNS (Domain Name System) Gruppo Linux DNS (Domain Name System) Gruppo Linux Luca Sozio Matteo Giordano Vincenzo Sgaramella Enrico Palmerini DNS (Domain Name System) Ci sono due modi per identificare un host nella rete: - Attraverso un hostname

Dettagli

Corso di recupero di sistemi Lezione 8

Corso di recupero di sistemi Lezione 8 Corso di recupero di sistemi Lezione 8 a.s. 2011/2012 - Prof. Fabio Ciao 24 aprile 2012 Reti TCP/IP Una rete TCP/IP è una rete locale o geografica che utilizza protocolli TCP/IP con i primi 2 livelli una

Dettagli

Lezione 11 Livello Applicativo bind (DNS)

Lezione 11 Livello Applicativo bind (DNS) Lezione 11 Livello Applicativo bind (DNS) Università degli Studi di Milano Insegnamento di Terminologia - 1 ISO/OSI (Open System Interconnection) Standard de iure che organizza l'architettura di una rete

Dettagli

(Domain Name System) DNS (Domain Name System) Architettura del DNS DNS. A.Lioy - Politecnico di Torino (2013) B-1. Antonio Lioy < lioy@polito.

(Domain Name System) DNS (Domain Name System) Architettura del DNS DNS. A.Lioy - Politecnico di Torino (2013) B-1. Antonio Lioy < lioy@polito. (Domain Name System) (Domain Name System) Antonio Lioy < lioy@polito.it > Politecnico di Torino Dip. Automatica e Informatica (Domain Name System) è il sistema scelto da Internet per mantenere la corrispondenza

Dettagli

Domain Name System (DNS)

Domain Name System (DNS) Prof. Roberto De Prisco Domain Name System (DNS) Riferimento: Comer, Cap. 24 Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica Indirizzi IP e nomi 2 Indirizzo IP identifica un host su Internet

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

Introduzione ad Active Directory. Orazio Battaglia

Introduzione ad Active Directory. Orazio Battaglia Introduzione ad Active Directory Orazio Battaglia Introduzione al DNS Il DNS (Domain Name System) è un sistema utilizzato per la risoluzione dei nomi dei nodi della rete (host) in indirizzi IP e viceversa.

Dettagli

20. DNS: Il Domain Name System

20. DNS: Il Domain Name System 20. DNS: Il Domain Name System 20.1 Introduzione È un database distribuito usato dalle applicazioni TCP/IP che: Mappa hostname su IP address Mappa IP address su hostname Fornisce informazione di routing

Dettagli

Area Clienti Tiscali Hosting e Domini

Area Clienti Tiscali Hosting e Domini Area Clienti Tiscali Hosting e Domini Manuale Utente Area Clienti Tiscali Hosting e Domini - Manuale utente Pag. 1 di 20 Sommario INFORMAZIONI GENERALI... 3 ACCESSO ALL AREA CLIENTI TISCALI HOSTING E DOMINI...

Dettagli

EasyDNS2. Manuale d uso L EVOLUZIONE DEI SERVIZI DOMAIN NAME SYSTEM

EasyDNS2. Manuale d uso L EVOLUZIONE DEI SERVIZI DOMAIN NAME SYSTEM EasyDNS2 L EVOLUZIONE DEI SERVIZI DOMAIN NAME SYSTEM Manuale d uso TERMINOLOGIA IL PANNELLO DI CONTROLLO ELEMENTI DELL INTERFACCIA COMUNI IL TAB CNAME IL TAB MX IL TAB SOA IL TAB TXT IL TAB CUSTOM RECORDS

Dettagli

Sistemi e Servizi di TLC. Lezione N. 6. Il servizio DNS (Domain Name System)

Sistemi e Servizi di TLC. Lezione N. 6. Il servizio DNS (Domain Name System) Sistemi e Servizi di TLC Lezione N. 6 Il servizio DNS (Domain Name System) 1 Nomi logici e indirizzi IP Gli indirizzi IP utilizzati per identificare univocamente i dispositivi connessi alla rete (router

Dettagli

Inidirizzi IP e Nomi di Dominio. Domain Name System. Spazio dei Nomi Piatto. Gestione dello Spazio dei Nomi

Inidirizzi IP e Nomi di Dominio. Domain Name System. Spazio dei Nomi Piatto. Gestione dello Spazio dei Nomi I semestre 03/04 Inidirizzi IP e Nomi di Dominio Domain Name System Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea in Informatica

Dettagli

Domini Virtual Server

Domini Virtual Server Domini Virtual Server Pannello di controllo Manuale Utente Pannello di controllo domini e virtual server - Manuale utente ver. 2.0 Pag. 1 di 18 Sommario INFORMAZIONI GENERALI... 3 Virtual Server... 3 ACCESSO

Dettagli

DNS Domain Name System Dott. Ing. Ivan Ferrazzi V1.2 del 28/02/2013

DNS Domain Name System Dott. Ing. Ivan Ferrazzi V1.2 del 28/02/2013 DNS Domain Name System Dott. Ing. Ivan Ferrazzi V1.2 del 28/02/2013 1/17 Copyright 2013 Dott.Ing. Ivan Ferrazzi Permission is granted to copy, distribute and/or modify this document under the terms of

Dettagli

Domain Name System: DNS

Domain Name System: DNS Domain Name System: DNS Nomi simbolici Gerarchia dei nomi Gerarchia dei DNS Risoluzione dei nomi Caching e abbreviazioni Descrittori di risorsa Nomi simbolici Tutte le applicazioni Internet usano indirizzi

Dettagli

Il DNS e la gestione degli indirizzi IP. Appunti a cura del prof. ing. Mario Catalano

Il DNS e la gestione degli indirizzi IP. Appunti a cura del prof. ing. Mario Catalano Il DNS e la gestione degli indirizzi IP Appunti a cura del prof. ing. Mario Catalano Indirizzi fisici e indirizzi astratti Ogni macchina all interno di una rete è identificata da un indirizzo hardware

Dettagli

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Esperti nella gestione dei sistemi informativi e tecnologie informatiche Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Docente: Email: Sito: Eduard Roccatello eduard@roccatello.it http://www.roccatello.it/teaching/gsi/

Dettagli

Corso di Laurea in Ingegneria Informatica. Corso di Reti di Calcolatori I

Corso di Laurea in Ingegneria Informatica. Corso di Reti di Calcolatori I Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Corso di Reti di Calcolatori I Roberto Canonico (roberto.canonico@unina.it) Giorgio Ventre (giorgio.ventre@unina.it) Protocolli applicativi: DNS I lucidi presentati

Dettagli

Domain Name System: DNS

Domain Name System: DNS Domain Name System: DNS Nomi simbolici Gerarchia dei nomi Gerarchia dei DNS Risoluzione dei nomi Caching e abbreviazioni Descrittori risorsa Nomi simbolici Tutte le applicazioni Internet usano inrizzi

Dettagli

Livello di applicazione. Reti di Calcolatori. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica. Livello di applicazione DNS A.A.

Livello di applicazione. Reti di Calcolatori. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica. Livello di applicazione DNS A.A. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Reti di Calcolatori Livello di applicazione DNS A.A. 2013/2014 1 Livello di applicazione Web e HTTP FTP Posta elettronica SMTP, POP3, IMAP DNS Applicazioni P2P

Dettagli

P2-09: Domain Name System (Cap. 24)

P2-09: Domain Name System (Cap. 24) Autunno 2002 Prof. Roberto De Prisco -09: Domain Name System (Cap. 24) Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica Inidirizzi IP: nomi e numeri 09.2 Indirizzo IP: stringa di 32 bit

Dettagli

Corso per Tutor C2 CEFRIEL Politecnico di Milano Relazione sull attività del 5 maggio 2003

Corso per Tutor C2 CEFRIEL Politecnico di Milano Relazione sull attività del 5 maggio 2003 Argomenti sviluppati: - Il protocollo DHCP e le sue applicazioni: - Configurazione e gestione del pool di indirizzi in Linux - Configurazione indirizzi statici in Linux - Il protocollo DNS e le sue implementazioni

Dettagli

SISTEMA DEI NOMI DI DOMINIO (DNS) Funzionamento del DNS. Soluzione centralizzata

SISTEMA DEI NOMI DI DOMINIO (DNS) Funzionamento del DNS. Soluzione centralizzata SISTEMA DEI NOMI DI DOMINIO (DNS) Ad ogni calcolatore collegato a Internet (host) è associato un indirizzo IP Utilizzo di nomi simbolici da parte degli utenti Necessità di una traduzione dei nomi simbolici

Dettagli

SISTEMA DEI NOMI DI DOMINIO (DNS)

SISTEMA DEI NOMI DI DOMINIO (DNS) SISTEMA DEI NOMI DI DOMINIO (DNS) Ad ogni calcolatore collegato a Internet (host) è associato un indirizzo IP Utilizzo di nomi simbolici da parte degli utenti Necessità di una traduzione dei nomi simbolici

Dettagli

RETI E SISTEMI INFORMATIVI Domain Name System. Prof. Andrea Borghesan

RETI E SISTEMI INFORMATIVI Domain Name System. Prof. Andrea Borghesan RETI E SISTEMI INFORMATIVI Domain Name System Prof. Andrea Borghesan http://venus.unive.it/borg borg@unive.it Ricevimento: mercoledì, 10.00-11.00. Studio 34, primo piano. Dip. Statistica 1 Modalità esame:

Dettagli

Dal protocollo IP ai livelli superiori

Dal protocollo IP ai livelli superiori Dal protocollo IP ai livelli superiori Prof. Enrico Terrone A. S: 2008/09 Protocollo IP Abbiamo visto che il protocollo IP opera al livello di rete definendo indirizzi a 32 bit detti indirizzi IP che permettono

Dettagli

Application layer. Protocolli a livello applicativo. Identificatori in Internet. Protocolli a livello applicativo, esempi. Francesco Dalla Libera

Application layer. Protocolli a livello applicativo. Identificatori in Internet. Protocolli a livello applicativo, esempi. Francesco Dalla Libera Protocolli a livello applicativo Application layer Francesco Dalla Libera! In questo livello si trovano diverse tipologie di oggetti: " protocolli di supporto a tutte le applicazioni: # DNS (Domain Name

Dettagli

Indirizzi e nomi: il DNS

Indirizzi e nomi: il DNS Indirizzi e nomi: il DNS Alla base del sistema esiste il nome di dominio, che è la forma con cui si rappresenta un indirizzo attraverso una denominazione strutturata esempio 4/29/10 1 I nomi di dominio

Dettagli

OCCHIO AL DOWNLOAD E UPLOAD!!!

OCCHIO AL DOWNLOAD E UPLOAD!!! OCCHIO AL DOWNLOAD E UPLOAD!!! DIRITTI DI PROPRIETA INDUSTRIALE TUTELANO ANCHE TE!!! Lezione n 8 RETE INTERNET DOMAIN NAME -Nativi digitali e Internet- Prof.ssa Cristina Daperno Prof. Aldo Ribero Prof.

Dettagli

DynDNS tra Client e server Linux Ubuntu (Client 12.10 e server 8.04 LTS)

DynDNS tra Client e server Linux Ubuntu (Client 12.10 e server 8.04 LTS) DynDNS tra Client e server Linux Ubuntu (Client 12.10 e server 8.04 LTS) Di base tutti i pacchetti che servono per mettere in marcia questo servizio sono già installati sia sul server che nel client, nelle

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 10

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 10 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15 Parte II: Reti di calcolatori Lezione 10 Giovedì 9-04-2015 1 Database distribuiti e gerarchici

Dettagli

Daniele Vannozzi Istituto Applicazioni Telematiche Via S. Maria, 36 56126 Pisa Daniele.Vannozzi@iat.cnr.it

Daniele Vannozzi Istituto Applicazioni Telematiche Via S. Maria, 36 56126 Pisa Daniele.Vannozzi@iat.cnr.it Daniele Vannozzi Istituto Applicazioni Telematiche Via S. Maria, 36 56126 Pisa Daniele.Vannozzi@iat.cnr.it Argomenti trattati le funzioni del lo spazio dei nomi interazioni tra nameserver e resolver configurazione

Dettagli

Domain Name System. Gerarchia nomi simbolici

Domain Name System. Gerarchia nomi simbolici Domain Name System ad application L., ma usato da protocolli di L7 più che da utenti accessibile via comando di shell nslookup indirizzamento a L7: nome simbolico es: www.dico.unimi.it struttura gerarchica

Dettagli

MANUALE UTENTE Configurazione dei servizi web di III livello

MANUALE UTENTE Configurazione dei servizi web di III livello MANUALE UTENTE Configurazione dei servizi web di III livello Indice 1 REGISTRAZIONE ALLA PIATTAFORMA SHARED HOSTING...3 2 PANNELLO DI CONTROLLO...4 3 GESTIONE DNS...13 3.1 Il file di zona...13 3.2 Pannello

Dettagli

Internet in due parole

Internet in due parole Internet in due parole Versione 1.1 18-9-2002 INTERNET IN DUE PAROLE...1 VERSIONE 1.1 18-9-2002...1 COSA È INTERNET?... 2 TIPI DI CONNESSIONE.... 2 Cosa è un modem...2 ADSL...2 Linee dedicate...2 CONNESSIONE

Dettagli

Sulla risoluzione degli indirizzi IP Parte II Domain Name System

Sulla risoluzione degli indirizzi IP Parte II Domain Name System Sulla risoluzione degli indirizzi IP Parte II Domain Name System Stefano Bonacina (*), Francesca Giuratrabocchetti (**), Davide Stefanoni (***) (*) Dottorato di Ricerca in Bioingegneria XVI ciclo Politecnico

Dettagli

Dal sito: http://assistenza.tiscali.it/networking/software/wingate/index.html. Articolo recensito da Paolo Latella

Dal sito: http://assistenza.tiscali.it/networking/software/wingate/index.html. Articolo recensito da Paolo Latella Dal sito: http://assistenza.tiscali.it/networking/software/wingate/index.html Articolo recensito da Paolo Latella Configurazione server In queste pagine desideriamo illustrare le possibilità e le configurazioni

Dettagli

Domain Name Service. Mario BALDI. Silvano GAI. Fulvio RISSO. http://staff.polito.it/mario.baldi. sgai[at]cisco.com. fulvio.risso[at]polito.

Domain Name Service. Mario BALDI. Silvano GAI. Fulvio RISSO. http://staff.polito.it/mario.baldi. sgai[at]cisco.com. fulvio.risso[at]polito. Domain Name Service Mario BALDI http://staff.polito.it/mario.baldi Silvano GAI sgai[at]cisco.com Fulvio RISSO fulvio.risso[at]polito.it DNS - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2 Nomi e Indirizzi Nomi mnemonici:

Dettagli

Configurazione del servizio Dynamic DNS. Questa procedura ti guiderà durante i 4 passi necessari alla messa in funzione del servizio.

Configurazione del servizio Dynamic DNS. Questa procedura ti guiderà durante i 4 passi necessari alla messa in funzione del servizio. Configurazione del servizio Dynamic DNS Questa procedura ti guiderà durante i 4 passi necessari alla messa in funzione del servizio. La prima operazione da svolgere consiste nella registrazione al sito:

Dettagli

Comprendere cosa è Internet e sapere quali sono i suoi principali impieghi. 25/09/2011 prof. Antonio Santoro

Comprendere cosa è Internet e sapere quali sono i suoi principali impieghi. 25/09/2011 prof. Antonio Santoro Comprendere cosa è Internet e sapere quali sono i suoi principali impieghi. 1 Internet è una rete che collega centinaia di milioni di computer in tutto il mondo 2 Le connessioni sono dei tipi più disparati;

Dettagli

Infine abbiamo anche effettuato un operazione di traduzione in italiano delle due aree principali di Joomla.

Infine abbiamo anche effettuato un operazione di traduzione in italiano delle due aree principali di Joomla. Joomla dopo l installazione Lezione 2 Joomla dopo l installazione Premessa Abbiamo nella lezione precedente installato offline la piattaforma di Joomla. Ricapitolando abbiamo prima configurato EasyPhp

Dettagli

Manuale Configurazione dei Servizi Web di III livello

Manuale Configurazione dei Servizi Web di III livello Manuale Configurazione dei Servizi Web di III livello Configurazione dei servizi web di III livello Pag. 1 di 18 INDICE 1 Registrazione alla piattaforma Shared Hosting...3 2 Pannello di Controllo...4 3

Dettagli

Cos è Outlook Connector for MDaemon?...3. Che ne è del vecchio plug-in MDaemon GroupWare?...3

Cos è Outlook Connector for MDaemon?...3. Che ne è del vecchio plug-in MDaemon GroupWare?...3 Outlook Connector for MDaemon Domande e Risposte Cos è Outlook Connector for MDaemon?...3 Che ne è del vecchio plug-in MDaemon GroupWare?...3 Posso scambiare la mia attuale licenza del plug-in MDaemon

Dettagli

Reti di calcolatori. Lezione del 24 giugno 2004

Reti di calcolatori. Lezione del 24 giugno 2004 Reti di calcolatori Lezione del 24 giugno 2004 Il livello applicativo Nel livello 5 (ultimo livello in TCP/IP) ci sono le applicazioni utente protocolli di supporto a tutte le applicazioni, come per esempio

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

Programmazione in Rete

Programmazione in Rete Programmazione in Rete a.a. 2005/2006 http://www.di.uniba.it/~lisi/courses/prog-rete/prog-rete0506.htm dott.ssa Francesca A. Lisi lisi@di.uniba.it Orario di ricevimento: mercoledì ore 10-12 Sommario della

Dettagli

Mini-guida per l installazione di una rete locale

Mini-guida per l installazione di una rete locale Mini-guida per l installazione di una rete locale Anno Accademico 2001/2002 Dott. Gianni Verduci verduci@disi.unige.it Maggio, 2002 Prerequisiti 1. Hardware: PC, schede, cavi e apparati di rete 2. Software:

Dettagli

Modulo 12. Cliente di posta elettronica Di cosa abbiamo bisogno per usare la posta elettronica?

Modulo 12. Cliente di posta elettronica Di cosa abbiamo bisogno per usare la posta elettronica? Pagina 1 di 14 Cliente di posta elettronica Di cosa abbiamo bisogno per usare la posta elettronica? L'obiettivo di questo approfondimento è imparare a configurare un cliente di posta elettronica. Come

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it in modalità compatibile www.dyndns.org Questa semplice guida fornisce le informazioni necessarie per eseguire la registrazione del proprio DVR

Dettagli

Naming nei Sistemi Distribuiti

Naming nei Sistemi Distribuiti Naming nei Sistemi Distribuiti Naming (1) La risoluzione dei nomi permette ad un processo di accedere ad una entità in un sistema distribuito. Un sistema di naming è necessario per avere un modello comune

Dettagli

Naming nei Sistemi Distribuiti

Naming nei Sistemi Distribuiti Naming nei Sistemi Distribuiti Naming (1) La risoluzione dei nomi permette ad un processo di accedere ad una entità in un sistema distribuito. Un sistema di naming è necessario per avere un modello comune

Dettagli

SHAREPOINT INCOMING E-MAIL. Configurazione base

SHAREPOINT INCOMING E-MAIL. Configurazione base SHAREPOINT INCOMING E-MAIL Configurazione base Versione 1.0 14/11/2011 Green Team Società Cooperativa Via della Liberazione 6/c 40128 Bologna tel 051 199 351 50 fax 051 05 440 38 Documento redatto da:

Dettagli

Indice. Che cos è l Hosting. Che cos è il Dominio. I Record DNS e gli IP

Indice. Che cos è l Hosting. Che cos è il Dominio. I Record DNS e gli IP #imparawordpress Indice 1. Che cos è l Hosting 3. I Record DNS e gli IP 2. 4. 5. 6. 7. 8. Che cos è il Dominio Gli aspetti fondamentali del Server I requisiti del miglior Hosting I principali addons di

Dettagli

DHCP-DNS Di Giuseppe Latini

DHCP-DNS Di Giuseppe Latini DHCP-DNS Di Giuseppe Latini Prima di entrare nel vivo della configurazione dei demoni, spendiamo due parole per spiegare l utilità di questi due servizi di rete. DHCP vuol dire: Dynamic Host Configuration

Dettagli

VERIFICARE E MODIFICARE LA CONFIGURAZIONE DI RETE SU

VERIFICARE E MODIFICARE LA CONFIGURAZIONE DI RETE SU Via P. Giuria, 7 10125 Torino Italy VERIFICARE E MODIFICARE LA CONFIGURAZIONE DI RETE SU Nel potrebbe caso essere fosse impossibile l errata WINDOWS configurazione accedere ad della internet XP scheda

Dettagli

Sicurezza delle reti 1. Lezione XVIII: La protezione del DNS. Separazione di servizi DNS. La protezione del DNS. Mattia Monga. a.a.

Sicurezza delle reti 1. Lezione XVIII: La protezione del DNS. Separazione di servizi DNS. La protezione del DNS. Mattia Monga. a.a. 1 cache cache Mattia Lezione XVIII: La protezione del Dip. di Informatica e Comunicazione Università degli Studi di Milano, Italia mattia.monga@unimi.it a.a. 2010/11 1 c 2011 M.. Creative Commons Attribuzione-Condividi

Dettagli

Reti di Calcolatori:

Reti di Calcolatori: Reti di Calcolatori: Internet, Intranet e Mobile Computing a.a. 2007/2008 http://www.di.uniba.it/~lisi/courses/reti/reti0708.htm dott.ssa Francesca A. Lisi lisi@di.uniba.it Orario di ricevimento: mercoledì

Dettagli

Lista di controllo per la migrazione del dominio a Swisscom/IP-Plus

Lista di controllo per la migrazione del dominio a Swisscom/IP-Plus Lista di controllo per la migrazione del dominio a /IP-Plus Iter: : ufficio cantonale di coordinamento per Per la scuola: (nome, indirizzo e località) Migrazione di record DNS esistenti a IP-Plus nonché

Dettagli

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Classe V sez. E ITC Pacioli Catanzaro lido 1 Stack TCP/IP Modello TCP/IP e modello OSI Il livello internet corrisponde al livello rete del modello OSI, il suo

Dettagli

Questionario Web Based per la Valutazione dello Stress Lavoro Correlato Guida Operativa e Istruzioni per l Uso

Questionario Web Based per la Valutazione dello Stress Lavoro Correlato Guida Operativa e Istruzioni per l Uso Questionario Web Based per la Valutazione dello Stress Lavoro Correlato Guida Operativa e Istruzioni per l Uso 2011 QUAERO People Management & Development Questionario Web Based per la Valutazione dello

Dettagli

Reti 4 Posta elettronica La posta elettronica o email, serve per mandare messaggi ad amici e colleghi. Con essa le aziende mandano pubblicità a costo zero (spam). La parola spam (spiced ham) era usata

Dettagli

Per trovare un IP address (indirizzo IP) di un router Linksys, controllare le impostazioni del computer. Per istruzioni, cliccare qui.

Per trovare un IP address (indirizzo IP) di un router Linksys, controllare le impostazioni del computer. Per istruzioni, cliccare qui. Assegnazione di un IP Address statico ad un computer cablato Prodotto Domande Come imposto un IP address statico di un computer cablato? Parole chiavi Risposta L assegnazione ad un computer un IP Address

Dettagli

Interconnessione di reti

Interconnessione di reti Interconnessione di reti Collegamenti tra reti eterogenee Instradamento (routing) e inoltro (forwarding) IPv4 - indirizzi IP e MAC - sottoreti IPv6 - evoluzione di Internet DNS - Domain Name System Conclusioni

Dettagli

ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA

ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA REGISTRARSI AL SITO ALTERVISTA, PER OTTENERE SPAZIO WEB GRATUITO o Andare sul sito it.altervista.org o Nel riquadro al centro, scrivere

Dettagli

Internet: rete di reti

Internet: rete di reti Internet: rete di reti internet: rete di reti Le reti locali sono reti chiuse all interno di un area privata e consentono la condivisione di risorse solo all interno di tale area. E possibile però aprire

Dettagli

I servizi GARR - LIR e GARR - NIC

I servizi GARR - LIR e GARR - NIC I servizi GARR - LIR e GARR - NIC gabriella.paolini@garr.it con il contributo di Daniele Vannozzi IAT-CNR Indice GARR-LIR Il GARR-LIR Chi gestisce gli Indirizzi IP Cos e un LIR Regole di assegnazione Assegnazione

Dettagli

TESINA DI SISTEMI. DNS (Domain Name System)

TESINA DI SISTEMI. DNS (Domain Name System) TESINA DI SISTEMI DNS (Domain Name System) Storia Di tutti i servizi Internet, il Domain Name System (DNS) è uno tra i meno compresi ma allo stesso tempo uno tra i più importanti. Definito negli RFC 1034

Dettagli

Prof. Luca Salvini L.S.

Prof. Luca Salvini L.S. CONNESSIONE A INTERNET Prof. Luca Salvini L.S. salvini@hesp.it 1 CONNESSIONE A INTERNET A COSA SERVE INTERNET? COSA SI PUÒ FARE CON INTERNET? COME SI FA A COLLEGARSI ALLA RETE? IN QUESTA LEZIONE VEDREMO

Dettagli

NAS 206 Usare il NAS con Active Directory di Windows

NAS 206 Usare il NAS con Active Directory di Windows NAS 206 Usare il NAS con Active Directory di Windows Collegare il NAS ad un dominio Active Directory di Windows A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe essere

Dettagli

Università di Roma La Sapienza Facoltà di Ingegneria. Lezione 6

Università di Roma La Sapienza Facoltà di Ingegneria. Lezione 6 Università di Roma La Sapienza Facoltà di Ingegneria Corso di Progettazione di Reti e Sistemi Informatici, a.a. 2010/2011 Dott. Emiliano Casalicchio Lezione 6 19 Maggio 2011 Argomenti di questa lezione

Dettagli

Come condividere l accesso internet tramite chiavetta HSPDA di 3 (o altro operatore) con un Ipod Touch via WIFI

Come condividere l accesso internet tramite chiavetta HSPDA di 3 (o altro operatore) con un Ipod Touch via WIFI Come condividere l accesso internet tramite chiavetta HSPDA di 3 (o altro operatore) con un Ipod Touch via WIFI Premessa Abbiamo un portatile dotato di WIFI che si collega ad internet tramite una chiavetta

Dettagli

Guida al Controllo Remoto del proprio PC con VNC e Fastweb (Versione SSL)

Guida al Controllo Remoto del proprio PC con VNC e Fastweb (Versione SSL) Guida al Controllo Remoto del proprio PC con VNC e Fastweb (Versione SSL) Ver. 1.0 rev.1.1 del 14/12/2003 By EnergyDrink emailto:energydrink@fastwebnet.it Questa che segue, e una delle possibili soluzioni

Dettagli

Pannello controllo Web www.smsdaweb.com. Il Manuale

Pannello controllo Web www.smsdaweb.com. Il Manuale Pannello controllo Web www.smsdaweb.com Il Manuale Accesso alla piattaforma Accesso all area di spedizione del programma smsdaweb.com avviene tramite ingresso nel sistema via web come se una qualsiasi

Dettagli

Il Livello delle Applicazioni

Il Livello delle Applicazioni Il Livello delle Applicazioni Il livello Applicazione Nello stack protocollare TCP/IP il livello Applicazione corrisponde agli ultimi tre livelli dello stack OSI. Il livello Applicazione supporta le applicazioni

Dettagli

Il Domain Name System

Il Domain Name System Il Domain Name System Università di Parma - Appunti di Telematica A - per esclusivo uso interno A. Lazzari 2004 GENERALITÀ...1 LA GERARCHIA DEI NOMI DI DOMINIO...2 I RESOURCE RECORD (RR)...3 I PROTOCOLLI

Dettagli

Wordpress for Beginners: crea un blog in 5 passi con Wordpress e Selfserver.

Wordpress for Beginners: crea un blog in 5 passi con Wordpress e Selfserver. 07 Wordpress for Beginners: crea un blog in 5 passi con Contenuti crea un blog in 5 passi con Wordpress e Selfserver. Questa guida illustra, anche a beneficio dei principianti, come creare un blog con

Dettagli

Domain Name Service. Mario BALDI. Silvano GAI. Fulvio RISSO. staff.polito.it/mario.baldi. sgai[at]cisco.com. fulvio.risso[at]polito.

Domain Name Service. Mario BALDI. Silvano GAI. Fulvio RISSO. staff.polito.it/mario.baldi. sgai[at]cisco.com. fulvio.risso[at]polito. Domain Name Service Mario BALDI staff.polito.it/mario.baldi Silvano GAI sgai[at]cisco.com Fulvio RISSO fulvio.risso[at]polito.it DNS - 1 Copyright: si veda nota a pag. 2 Nota di Copyright Questo insieme

Dettagli

Connessioni e indirizzo IP

Connessioni e indirizzo IP Connessioni e indirizzo IP Questo argomento include le seguenti sezioni: "Installazione della stampante" a pagina 3-2 "Impostazione della connessione" a pagina 3-6 Installazione della stampante Le informazioni

Dettagli

Innanzitutto andiamo sul sito http://www.dropbox.com/ ed eseguiamo il download del programma cliccando su Download Dropbox.

Innanzitutto andiamo sul sito http://www.dropbox.com/ ed eseguiamo il download del programma cliccando su Download Dropbox. Oggi parlerò di qualcosa che ha a che fare relativamente con la tecnica fotografica, ma che ci può dare una mano nella gestione dei nostri archivi digitali, soprattutto nel rapporto professionale con altre

Dettagli

Manuale Ultra-Rapido per un Sito di poche pagine con DHE

Manuale Ultra-Rapido per un Sito di poche pagine con DHE Manuale Ultra-Rapido per un Sito di poche pagine con DHE Requisiti - Avere uno spazio ftp per pubblicare il vostro sito (potete ottenerlo es. da www.aruba.it o gratis da www.free.fr ) - Un PC con win98

Dettagli

Caro Cliente, benvenuto in Terrecablate!

Caro Cliente, benvenuto in Terrecablate! Caro Cliente, benvenuto in Terrecablate! Seguendo le semplici istruzioni di seguito riportate, potrai effettuare, sul tuo computer e sugli apparati che ti abbiamo consegnato, le configurazioni necessarie

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

Procedura Operativa - Configurazione Rete Wireless

Procedura Operativa - Configurazione Rete Wireless Gestione rete Informatica Della Università Cattolica del Sacro Cuore (Sede di Roma) Rif. rm-037/0412 Pagina 1 di 36 Informazioni relative al documento Data Elaborazione: 27/01/2012 Stato: esercizio Versione:

Dettagli

Livello Applicazione. Davide Quaglia. Motivazione

Livello Applicazione. Davide Quaglia. Motivazione Livello Applicazione Davide Quaglia 1 Motivazione Nell'architettura ibrida TCP/IP sopra il livello trasporto esiste un unico livello che si occupa di: Gestire il concetto di sessione di lavoro Autenticazione

Dettagli

PROF. Filippo CAPUANI DNS

PROF. Filippo CAPUANI DNS PROF. Filippo CAPUANI DNS Sommario Introduzione al DNS La terminologia del DNS Nomi DNS in un dominio Windows 2000 Installiamo un server DNS nella rete Configuriamo il servizio DNS Zone e file DNS DNS

Dettagli

Installazione di NoCat

Installazione di NoCat Servizio Calcolo e Reti Pavia, 15 Agosto 2006 Installazione di NoCat Andrea Rappoldi 1 Introduzione 2 Migliorie apportate Quando un client stabilsce per la prima volta la connessione http o https con il

Dettagli

Realizzazione di un servizio DNS su piattaforma Linux e Solaris con ISC BIND. 192.168.2.12 master12 192.168.2.0/24 192.168.1.0/24

Realizzazione di un servizio DNS su piattaforma Linux e Solaris con ISC BIND. 192.168.2.12 master12 192.168.2.0/24 192.168.1.0/24 Servizi DNS Esercitazione Realizzazione di un servizio DNS su piattaforma Linux e Solaris con ISC BIND. Informazioni preliminari File di configurazione: {chroot}/etc/named.conf File eseguibili: named Utente

Dettagli

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni

Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Corso di Sistemi di Elaborazione delle informazioni Reti di Calcolatori Francesco Fontanella Il DNS Gli indirizzi IP sono in formato numerico: sono difficili da ricordare; Ricordare delle stringhe di testo

Dettagli

Scritto da Administrator Martedì 02 Settembre 2008 06:30 - Ultimo aggiornamento Martedì 10 Maggio 2011 17:15

Scritto da Administrator Martedì 02 Settembre 2008 06:30 - Ultimo aggiornamento Martedì 10 Maggio 2011 17:15 Entrare in un pc è una espressione un po generica...può infatti significare più cose: - Disporre di risorse, quali files o stampanti, condivise, rese fruibili liberamente o tramite password con i ripettivi

Dettagli

Classe bit: 0 1 2 3 4 8 16 24 31. 0 net id host id. 1 0 net id host id. 1 1 0 net id host id. 1 1 1 0 multicast address

Classe bit: 0 1 2 3 4 8 16 24 31. 0 net id host id. 1 0 net id host id. 1 1 0 net id host id. 1 1 1 0 multicast address CAPITOLO 11. INDIRIZZI E DOMAIN NAME SYSTEM 76 Classe bit: 0 1 2 3 4 8 16 24 31 A B C D E 0 net id host id 1 0 net id host id 1 1 0 net id host id 1 1 1 0 multicast address 1 1 1 1 0 riservato per usi

Dettagli

Opuscolo Outlook Express

Opuscolo Outlook Express L indirizzo di posta elettronica... pag. 2 Outlook Express... pag. 2 La finestra di outlook express... pag. 3 Barra dei menu e degli strumenti... pag. 3 Le cartelle di outlook... pag. 4 Scrivere un nuovo

Dettagli

Internet e Tecnologia Web

Internet e Tecnologia Web INTERNET E TECNOLOGIA WEB Corso WebGis per Master in Sistemi Informativi Territoriali AA 2005/2006 ISTI- CNR c.renso@isti.cnr.it Internet e Tecnologia Web...1 TCP/IP...2 Architettura Client-Server...6

Dettagli

Con accesso remoto s'intende la possibilità di accedere ad uno o più Personal Computer con un modem ed una linea telefonica.

Con accesso remoto s'intende la possibilità di accedere ad uno o più Personal Computer con un modem ed una linea telefonica. Tecnologie informatiche ACCESSO REMOTO CON WINDOWS Con accesso remoto s'intende la possibilità di accedere ad uno o più Personal Computer con un modem ed una linea telefonica. Un esempio di tale servizio

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-17 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-17 "Altri metodi

Dettagli

Rete Wireless del Comune di Padova

Rete Wireless del Comune di Padova Ricorda che per qualsiasi chiarimento gli operatori dell'informagiovani sono a tua disposizione nei seguenti orari: martedì e mercoledì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 giovedì dalle 15.00

Dettagli

Reti di Calcolatori. Il Livello delle Applicazioni

Reti di Calcolatori. Il Livello delle Applicazioni Reti di Calcolatori Il Livello delle Applicazioni Il DNS Gli indirizzi IP sono in formato numerico: sono difficili da ricordare; Ricordare delle stringhe di testo è sicuramente molto più semplice; Il Domain

Dettagli