23/09/13 Soluzioni di Riuso

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "23/09/13 Soluzioni di Riuso"

Transcript

1 Soluzione RIUSO486 BIBLIOTECHE IN RETE proposta da PROVINCIA DI BERGAMO Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Provincia Regione dell'amministrazione: Lombardia Ambito/i amministrativo/i interessato/i: n.d. Nome: MARIAGRAZIA Cognome: FRESCURA Posizione nell'ente: DIRIGENTE Telefono: Altre ammin. che utilizzano la soluzione: 200 comuni bergamaschi Tipologie di amministrazioni più idonee a riutilizzare la soluzione: comuni piccoli comuni medi comuni grandi comunità montane province regioni Servizi Implementati Nome OPAC Destinazione per i cittadini Attraverso l OPAC (Open Access Public Catalogue) il cittadino ha la possibilità di effettuare ricerche all interno del catalogo centrale utilizzando differenti modalità di ricerca: ricerca semplice, ricerca base e ricerca avanzata. Per ogni documento, oltre alle informazioni catalografiche, è possibile accedere alla visualizzazione delle informazioni relative alla localizzazione fisica del volume ed al suo stato, aggiornato in tempo reale. Inoltre, tutti i cittadini in possesso di un apposita password hanno la possibilità di richiedere in prestito presso una qualsiasi biblioteca i documenti di interesse. Per ottenere un elevato livello di servizio verso il cittadino l individuazione e la scelta del volume che potrà essere ritirato il prima possibile presso la biblioteca scelta è delegata al sistema che provvede in maniera automatica ad aprire una richiesta di interprestito nel caso in cui si renda necessario. Nome Gestione biblioteca Destinazione per l'amministrazione Il servizio mette a disposizione degli operatori delle biblioteche un ricco insieme di funzionalità condivise ed informazioni aggiornate in tempo reale fondamentali per l erogazione dei servizi ai cittadini: - Gestione utenti. Tutte le informazioni anagrafiche relative agli utenti ed ai movimenti ad essi associati sono condivise fra tutte le biblioteche. Ciò permette ad ogni cittadino di usufruire dei servizi bibliotecari (prestiti, rinnovi, riconsegne, prenotazioni) in ogni biblioteca gestita dal sistema semplicemente presentando la propria tessera bibliotecaria, Codice Fiscale o Carta Regionale dei Servizi. - Gestione prestiti. Il servizio implementa un insieme di regole per la gestione ed il controllo dei prestiti differenziate per tipologia di documento e tipologia di utente (durata dei prestiti, numero di rinnovi, età dell utente, penalità in caso di ritardo nella riconsegna, ). - Gestione interprestiti. Il sistema gestisce in maniera completamente automatica le richieste di interprestito bibliotecario con l obiettivo di ridurre il tempo di consegna del documento al cittadino prendendo in considerazione i passaggi nelle diverse biblioteche del servizio di trasporto, i periodi di chiusura delle biblioteche ed il carico delle prenotazioni associate alle singole biblioteche. - Gestione patrimonio locale. Ogni biblioteca ha la possibilità di gestire parte del proprio patrimonio documentario tramite un catalogo locale (donazioni, periodici, ). Tali documenti, sebbene non siano consultabili al di fuori della biblioteca proprietaria, sono soggetti alle stesse regole di prestito definite per i documenti gestiti nel catalogo centrale. Inoltre, nel caso in cui alcuni volumi locali vengano inseriti nel catalogo centrale, tutte le informazioni relative ai movimenti ad essi associati vengono recuperate. - Funzionalità di supporto. Oltre alle funzionalità sopra riportate il servizio implementa ulteriori funzionalità di supporto: tracciabilità di tutte le operazioni e cambi di stato del singolo movimento, gestione ottimizzata dei solleciti, modulo di reportistica e statistiche, gestione anagrafica della biblioteca (indirizzi, orari di apertura, periodi di chiusura, ). Nome Catalogazione bibliografica centralizzata Destinazione per l'amministrazione Il servizio permette la gestione centralizzata delle informazioni bibliografiche relative al patrimonio documentale delle singole biblioteche. Le informazioni ed i dati bibliografici relativi al patrimonio catalogato vengono gestiti all interno di un unica banca dati condivisa fra tutti gli utilizzatori del sistema. Il sistema adotta standard catalografici riconosciuti e condivisi a livello nazionale e internazionale e mette a disposizione dell utente un insieme di funzionalità per la verifica in tempo reale dell aderenza delle informazioni inserite allo standard. Inoltre il catalogatore ha la possibilità di gestire ulteriori informazioni fondamentali per l erogazione dei servizi sul territorio (tipologia di utenti destinatari dei documenti, eventuali vincoli sull età, allegati, link esterni, ). L accesso al servizio di catalogazione ristretto ad utenti specializzati, per i quali sono configurabili diversi livelli di autorità, permette di mantenere un elevata qualità delle informazioni gestite ed inoltre, sgravando l operatore di biblioteca dalle attività di catalogazione, permette a quest ultimo di concentrarsi maggiormente sui servizi rivolti al cittadino riuso.cnipa.gov.it/soluzioni/anteprima.bfr?id=486 1/5

2 al cittadino Descrizione Sezione 2 - Descrizione testuale della soluzione Link alla soluzione: Secondo link alla soluzione: Documento di riferimento: n.d Secondo documento di riferimento: n.d Il nuovo sistema informativo bibliotecario della, denominato B-Evolution, è stato progettato da un team composto da catalogatori, bibliotecari e coordinatori di sistema supportati dal personale del Consorzio Politecnico di Milano a cui è stata affidata anche l intera realizzazione. Il progetto è nato con l intenzione di sviluppare un sistema che potesse adattarsi e rispondere alle esigenze, in continua evoluzione, delle biblioteche e dei cittadini sempre più on-line. Le principali esigenze informative alla base della progettazione di B-Evolution e del suo sviluppo sono state le seguenti: Condivisione del patrimonio documentario fra tutte le biblioteche; Gestione centralizzata delle attività di catalogazione; Condivisione di un unica anagrafica dei cittadini-utenti fra tutte le biblioteche; Gestione autonoma da parte delle biblioteche di un proprio catalogo locale (donazioni, periodici,...); Supporto per la gestione delle prenotazioni e delle richieste di interprestito; Aggiornamento in tempo reale delle informazioni relative a disponibilità, prenotazioni e movimenti; Utilizzo di tecnologie poco invasive per favorire la diffusione e l utilizzo del sistema informativo; Erogazione di servizi a valore aggiunto al cittadino (ricerche, prenotazioni,...). Il nuovo sistema informativo bibliotecario della è un applicazione 100% web-based: per accedere a qualsiasi servizio (dalla Catalogazione bibliografica centralizzata alla gestione delle biblioteche e quindi all OPAC) è sufficiente disporre di un tradizionale browser web e di una connessione ad internet e non è necessaria l installazione di alcun programma o applet. Ciò sgrava completamente le amministrazioni locali (sedi del catalogo e biblioteche) dalla gestione delle attività di assistenza tecnica ed infrastrutturale. Il sistema si compone di tre moduli principali (Catalogo, Banco, OPAC) distinti ma integrati fra di loro per permettere a tutti gli utenti di accedere a informazioni e dati condivisi ed aggiornati in tempo reale. Il form di login è lo stesso sia per i cittadini sia per gli operatori (catalogatori e bibliotecari) e l accesso alle diverse funzionalità è differenziato in funzione della profilazione ed dei permessi di accesso degli utenti. Inoltre, i cittadini possono usufruire dei servizi bibliotecari (dal prestito in biblioteca alla prenotazione tramite OPAC) indifferentemente tramite il codice della tessera bibliotecaria, unica e condivisa per tutte le biblioteche, oppure tramite il Codice Fiscale o Carta Regionale dei Servizi. Per la descrizione delle funzionalità del sistema si rimanda alla descrizione dei servizi implementati (Sezione 1) mentre per la descrizione delle caratteristiche tecnologiche si rimanda agli aspetti legati alle tecnologie utilizzate (Sezione 6) Sezione 3 - Aspetti legati all'uso della soluzione Avvio della soluzione: Maggio 2007 N. di addetti operanti con la soluzione:: 400 Breve descrizione del contesto organizzativo Il servizio Biblioteche della orienta e indirizza la rete bibliotecaria provinciale al fine di costituire un sistema culturale integrato in grado di offrire adeguati servizi agli utenti. I principali servizi erogati alle biblioteche sono: catalogazione del patrimonio librario, prestito interbibliotecario, aggiornamento professionale dei bibliotecari, consulenze tecniche e bibliografiche La rete bibliotecaria della è articolata in cinque sistemi bibliotecari intercomunali e uno urbano che rappresentano lo strumento cardine di promozione e attuazione della cooperazione bibliotecaria. Ad essa aderiscono, oltre a quelle comunali, biblioteche scolastiche e specialistiche. Tutti e cinque i sistemi bibliotecari intercomunali aderiscono all organizzazione bibliotecaria provinciale. In totale, le biblioteche che aderiscono a tale servizio sono 220. Servizio di Catalogazione Il servizio di catalogazione centralizzata si occupa, nel rispetto dei principi di economicità e uniformità, della catalogazione del materiale documentario acquisito dalle biblioteche aderenti all'organizzazione bibliotecaria provinciale. La catalogazione viene effettuata da personale tecnico specializzato previo utilizzo di standard catalografici riconosciuti e condivisi a livello nazionale e internazionale. Con la catalogazione centralizzata lo stesso documento viene catalogato, a garanzia di economicità, una sola volta per tutto il territorio provinciale e su questa catalogazione unica vengono successivamente implementate le sole informazioni relative al dato di localizzazione (ubicazione fisica) del documento nelle singole biblioteche. La centralizzazione del servizio ha nello stesso tempo consentito di sollevare i bibliotecari dall'onere della catalogazione favorendoli nella loro attività di promozione alla lettura e di offerta di servizi informativi. Il servizio ha consentito ad oggi di collegare in un'unica rete informativa le biblioteche della provincia costruendo una banca dati in grado di fornire al cittadino un accesso efficace al servizio di pubblica lettura e agli operatori le necessarie basi di un sistema condiviso per una efficiente gestione dello stesso. Prestito interbibliotecario e trasporto libri Il servizio di prestito interbibliotecario è coordinato e gestito dalla e affianca il servizio di catalogazione centralizzata, che lo rende possibile. Il servizio, permettendo la circolazione e lo scambio di documenti fra biblioteche diverse della provincia di Bergamo, risponde a un principio in virtù del quale non è la singola biblioteca a far fronte al fabbisogno informativo della propria comunità ma l'intera rete delle biblioteche del territorio provinciale. Con il prestito interbibliotecario si possono ottenere i documenti disponibili presso tutte le biblioteche aderenti al sistema informativo dei servizi bibliotecari della. Tramite questo servizio gli utenti iscritti al prestito possono fare richiesta di ricevere documenti posseduti da una qualsiasi delle biblioteche del territorio provinciale. La circolazione dei libri per il prestito interbibliotecario è completamente gratuita riuso.cnipa.gov.it/soluzioni/anteprima.bfr?id=486 2/5

3 La circolazione dei libri per il prestito interbibliotecario è completamente gratuita N. di giornate di formazione: 5 Nota sulle giornate di formazione: nd N. di giornate per manutenzione evolutiva: 0 Nota sulle giornate per manutenzione evolutiva: nd Formazione specifica erogata da risorse: interne Esiste un manuale d'uso della soluzione per gli addetti? NO Disponibilità di personale dell'ente a fornire assistenza: SI Indicazione delle giornate che ci si impegna a rendere disponibili: Nota sulle giornate disponibili nd La soluzione è di completa proprietà dell'amministrazione cedente: Indicare le componenti della soluzione Componente Esportazione dati e informazioni in file CSV 3 SI Componente Esportazione dati e informazioni in documenti PDF Componente OPAC Componente Gestione allegati (file e link) Componente Validatore standard catalografici Componente Gestione notizie catalografiche e authority file Componente Ricerca notizie catalografiche Componente Autenticazione e gestione utenti Componente Gestione anagrafica lettori Componente Gestione interprestito Componente Gestione prestito Componente Gestione solleciti Componente Storicizzazione movimenti riuso.cnipa.gov.it/soluzioni/anteprima.bfr?id=486 3/5

4 Componente Ricerca movimenti Componente Statistiche Catalogo Componente Statistiche Biblioteche Componente Gestione anagrafica Biblioteca Componente Comunicazioni via Sezione 4 - Aspetti di costo della soluzione sostenuti dall'amministrazione Costi esterni (fornitori+consulenza) per la realizzazione della soluzione : Costi interni per la realizzazione della soluzione (mesi/uomo): 7, ,00 Costi esterni per la manutenzione della soluzione : ,00 Costi interni per la manutenzione della soluzione (mesi/uomo): 1,00 Sezione 5 - Benefici ottenuti dall'uso della soluzione Benefici in termini di riduzione di costi conseguiti dall'amministrazione L utilizzo di una soluzione le cui funzionalità sono fruibili attraverso un tradizionale browser web senza la necessità di installazione di programmi in locale azzerra i costi di gestione sistemistica, direttamente imputabili all utilizzo della soluzione, presso le singole biblioteche (gestione infrastruttura e gestione PC) e inoltre permette l utilizzo del sistema anche da PC su cui sono installati Sistemi Operativi OPEN SOURCE eliminando così anche i costi di licenza client. La condivisione ed aggiornamento di tutte le informazioni in tempo reale e la gestione completamente automatizzata dell interprestito, oltre a rendere maggiormente efficiente l intero processo, elimina i costi imputabili alle richieste di informazioni fra le biblioteche (disponibilità documenti, situazione prestiti di un utente, stato di un movimento, ). Inoltre, la possibilità di gestione automatica dei solleciti via riduce i costi imputabili alla gestione cartacea (stampa ed invio). Sebbene venga richiesto alle biblioteche una connessione ad internet, spesso tale voce di costo non è differenziale dal momento che la maggior parte delle biblioteche ha già una connessione ad internet. Benefici in termini di miglioramento del servizio reso a cittadini e imprese conseguiti dall'amministrazione Il cittadino ha la possibilità di verificare in tempo reale la disponibilità di un determinato documento presso una specifica biblioteca direttamente da casa o dal lavoro senza recarsi in biblioteca ed eventualmente prenotarlo o richiederlo in prestito. La gestione automatizzata del processo di prenotazione garantisce la riduzione dei tempi di consegna del documento prenotato dal cittadino, sia che la prenotazione avvenga in biblioteca sia che avvenga da OPAC. L utilizzo di un unica banca dati contenente le informazioni anagrafiche dei cittadini e dei movimenti ad essi associati permette l accesso ai servizi bibliotecari in tutte le biblioteche che utilizzano il sistema indifferentemente attraverso l identificazione tramite tessera bibliotecaria, Codice Fiscale o Carta Regionale dei Servizi Benefici derivanti all'amministrazione dall'elaborazione dei dati che la soluzione utilizza o genera Le funzionalità di reportistica messe a disposizione dal sistema permettono agli operatori di ottenere statistiche mensili ed annuali relative agli utenti e movimenti delle singole biblioteche in maniera semplice ed immediata senza ricorrere ad elaborazioni locali. Inoltre, nel caso in cui sia necessario effettuare report di dettaglio non presenti nel sistema si ha la possibilità di esportare i dati di base in file CSV e quindi importarli in strumenti di elaborazione dati. Inoltre, l utilizzo di un unica banca dati permette di ottenere statistiche aggiornate aggregate a diversi livelli: biblioteca, sistema e polo. Queste funzionalità consentono agli operatori di avere a disposizioni gli strumenti indispensabili per una corretta gestione e programmazione dei servizi Elementi di semplificazione della procedura tradizionale introdotti dalla soluzione I principali elementi di semplificazione delle procedure tradizionali introdotti dalla soluzione sono: riuso.cnipa.gov.it/soluzioni/anteprima.bfr?id=486 4/5

5 - Procedura di catalogazione assistita e validatori automatici di aderenza agli standards di catalogazione. - Controlli e regole a supporto della corretta movimentazione dei volumi (prestito di documenti vietati ai minori, prestito di materiale video coperto da copyright, gestione automatica delle penalità in caso di ritardi, evidenziazione dei presiti in scadenza e scaduti intestati all utente, ). - Gestione ottimizzata delle prenotazioni e dei movimenti di interprestito (individuazione automatica della biblioteca a cui richiedere il volume in interprestito, gestione delle prenotazioni di volumi rovinati o smarriti, ). - Accesso condiviso per tutti gli operatori a informazioni e dati aggiornati. - Accesso alle informazioni ed al servizio di prenotazione in modalità self-service da parte del cittadino. Altri benefici derivanti dall'utilizzo della soluzionenon ricompresi nelle tipologie prima indicate nd Caratteristiche della soluzione tecnologica Sezione 6 - Aspetti legati alle tecnologie utilizzate La soluzione, scritta completamente in java, presenta un architettura web con un unico application server (JBoss 4) ed un unico database server dedicato (Microsoft SQL Server 2000). L accesso da parte di tutte le tipologie di utilizzatori (catalogatori, bibliotecari e cittadini) alle funzionalità del sistema avviene tramite un tradizionale browser web su protocollo http. Tutta la logica applicativa è lato server e per questo non viene richiesta l installazione e l esecuzione di alcun programma lato client. Fra le funzionalità del sistema è presente un modulo di estrazione dei dati e delle informazioni in formato CSV e PDF che per essere visualizzati richiedono l utilizzo di appositi programmi scaricabili gratuitamente da internet. Prerequisiti di natura tecnica (hw e sw di base) per il funzionamento della soluzione Lato client, per l utilizzo delle funzionalità del sistema è richiesto solamente un browser web connesso a Internet. Lato server la configurazione è la seguente: - Application Server JBoss 4 su Sistema Operativo Linux (server HP DL360 G5 con 8GB di RAM) - Database Server Microsoft SQL Server 2000 su Sistema Operativo Windows Server 2003 Web Edition (server HP DL380/1 con 2GB di RAM) Partners coinvolti nella realizzazione della soluzione La realizzazione del prodotto è avvenuta con il supporto tecnico del Consorzio Politcnico Innovazione di Milano e grazie all'apporto collaborativo dei Sistemi Bibliotecari della provincia Quanto tempo è durato il progetto (mesi) 10 Quali sono i volumi di servizio che la soluzione gestisce? Il nuovo sistema informativo bibliotecario della, utilizzato da 220 biblioteche, gestisce all interno della banca dati condivisa più di volumi relativi a oltre schede catalografiche. A questi si aggiungono i volumi gestiti localmente dalle biblioteche. Mensilmente vengono registrati oltre prestiti con picchi giornalieri di oltre nuovi prestiti creati. La ripartizione fra prestiti in sede e interprestiti è circa l 85% per i primi ed il restante 15% per i secondi. I tempi di consegna delle richieste di interprestito sono nel 70% dei casi inferiori ai 5 giorni e nel 95% dei casi inferiori ai 10 giorni. La soluzione è integrata con altre applicazioni dell'amministrazione? La soluzione non è integrata con altre applicazioni dell amministrazione. Esigenza di specifici modelli organizzativi Sezioni 7 - Altri aspetti vincolanti Sebbene la soluzione non richieda modelli organizzativi specifici, per usufruire al meglio delle funzionalità messe a disposizione (catalogo centrale, gestione automatizzata delle prenotazioni, ) deve essere presente un modello organizzativo centralizzato di coordinamento ed indirizzo delle biblioteche nonché un efficiente servizio di trasporto che permetta la circolazione dei volumi fra le diverse biblioteche. Necessità di accordi con Enti terzi Non è necessari la stipula di accordi con Enti terzi. Dipendenza da normative regionali La soluzione si inserisce nel dettato della L.R. 81/85 della Regione Lombardia, con riferimento all obiettivo di attuare una rete integrata di strutture e di servizi bibliotecari e documentari con la realizzazione di sistemi informativi coordinati che favoriscano la conoscenza e l utilizzazione dei beni librari e documentari esistenti nel territorio provinciale riuso.cnipa.gov.it/soluzioni/anteprima.bfr?id=486 5/5

24/09/13 Soluzioni di Riuso

24/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO364 MyPortal 2.0 proposta da Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Regione Regione dell'amministrazione: Veneto Ambito/i amministrativo/i

Dettagli

Progetto Biblioteche Ecclesiastiche. Lo strumento

Progetto Biblioteche Ecclesiastiche. Lo strumento Progetto Biblioteche Ecclesiastiche Lo strumento CEI-Bib È un applicativo pensato per gestire sia le pratiche di catalogazione in colloquio diretto con l Indice2 di SBN, che l erogazione di servizi, come

Dettagli

Soluzione RIUSO136 progettoconsiglio proposta da Comune di Venezia

Soluzione RIUSO136 progettoconsiglio proposta da Comune di Venezia Soluzione RIUSO136 progettoconsiglio proposta da Comune di Venezia Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Comune Regione dell'amministrazione:

Dettagli

24/09/13 Soluzioni di Riuso

24/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO377 PEOPLE - Servizi alla Persona proposta da Comune di Firenze Tipologia di Amministrazione proponente: Comune Regione dell'amministrazione: Toscana Ambito/i amministrativo/i interessato/i:

Dettagli

Linee guida per il prestito interbibliotecario e lo scambio di riproduzioni. (ILL: Interlibrary Loan - DD: Document Delivery)

Linee guida per il prestito interbibliotecario e lo scambio di riproduzioni. (ILL: Interlibrary Loan - DD: Document Delivery) Linee guida per il prestito interbibliotecario e lo scambio di riproduzioni (ILL: Interlibrary Loan - DD: Document Delivery) Sommario Linee guida per il prestito interbibliotecario e lo scambio di riproduzioni,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA BIBLIOTECA COMUNALE TITOLO I FINALITA E COMPITI. Art. 1 Finalità

REGOLAMENTO PER LA BIBLIOTECA COMUNALE TITOLO I FINALITA E COMPITI. Art. 1 Finalità REGOLAMENTO PER LA BIBLIOTECA COMUNALE TITOLO I FINALITA E COMPITI Art. 1 Finalità La biblioteca del Comune di Monte Porzio Catone è istituita come servizio informativo e culturale di base da rendere alla

Dettagli

24/09/13 Soluzioni di Riuso

24/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO330 Il sapere on-line proposta da Servizi Implementati Nome Servizi automatizzati Destinazione per l'amministrazione Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE COMUNE DI RANZANICO PROVINCIA DI BERGAMO SEDE: PIAZZA DEI CADUTI, 1 - C.A.P. 24060 - CODICE FISCALE E PARTITA I.V.A. 00579520164 TEL. (035) 829022 - FAX (035) 829268 - E-MAIL: info@comune.ranzanico.bg.it

Dettagli

Gestione in qualità degli strumenti di misura

Gestione in qualità degli strumenti di misura Gestione in qualità degli strumenti di misura Problematiche Aziendali La piattaforma e-calibratione Il servizio e-calibratione e-calibration in action Domande & Risposte Problematiche Aziendali incertezza

Dettagli

L adesione al progetto CEI-Bib: obiettivi, strumenti e prime esperienze di Francesca Maria D Agnelli e Giovanni Silvestri

L adesione al progetto CEI-Bib: obiettivi, strumenti e prime esperienze di Francesca Maria D Agnelli e Giovanni Silvestri L adesione al progetto CEI-Bib: obiettivi, strumenti e prime esperienze di Francesca Maria D Agnelli e Giovanni Silvestri Il contributo presentato in occasione del Convegno dedicato al Progetto per le

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

PIANO ATTUATIVO PROVINCIALE RIPARTO DEI CONTRIBUTI REGIONALI AI SISTEMI BIBLIOTECARI LOCALI

PIANO ATTUATIVO PROVINCIALE RIPARTO DEI CONTRIBUTI REGIONALI AI SISTEMI BIBLIOTECARI LOCALI PROVINCIA DI VARESE ATTIVITA CULTURALI, TURISTICHE E PROMOZIONALI, SPORTIVE Biblioteche e audiovisivi LEGGE REGIONALE N 81/85 NORME IN MATERIA DI BIBLIOTECHE E DI ARCHIVI STORICI DI ENTI LOCALI E DI INTERESSE

Dettagli

STONE. Caratteristiche. Versione 2.1

STONE. Caratteristiche. Versione 2.1 STONE Caratteristiche Versione 2.1 Datex s.r.l. Viale Certosa, 32 21055 Milano - Italy Tel : +39.02.39263771 Fax : +39.02.33005728 info@datexit.com - www.datexit.com D A T E X S O F T W A R E S O L U T

Dettagli

CONVENZIONE TRA E IL CONSORZIO SISTEMA BIBLIOTECARIO NORD OVEST.

CONVENZIONE TRA E IL CONSORZIO SISTEMA BIBLIOTECARIO NORD OVEST. CONVENZIONE TRA E IL CONSORZIO SISTEMA BIBLIOTECARIO NORD OVEST. L'anno, il giorno del mese di fra rappresentata dal Dirigente scolastico, prof. ed il Consorzio Sistema Bibliotecario Nord - Ovest, rappresentato

Dettagli

La Proposta Isfol di Carta dei servizi. Il CDS: impianto metodologico e struttura della Carta

La Proposta Isfol di Carta dei servizi. Il CDS: impianto metodologico e struttura della Carta La Proposta Isfol di Carta dei servizi. Il CDS: impianto metodologico e struttura della Carta Isabella Pitoni Struttura di Comunicazione e Documentazione Istituzionale Roma, 7 luglio 2011 Contesto normativo

Dettagli

Carta dei servizi del Polo Bibliotecario Ferrarese approvata dal Comitato di gestione il 03/12/2013

Carta dei servizi del Polo Bibliotecario Ferrarese approvata dal Comitato di gestione il 03/12/2013 Carta dei servizi del Polo Bibliotecario Ferrarese approvata dal Comitato di gestione il 03/12/2013 Le istituzioni aderenti al Polo Bibliotecario Ferrarese stabiliscono di adottare alcuni principi comuni

Dettagli

Progetto per l unificazione del Sistema Bibliotecario Provinciale Vicentino. e adesione al Polo Regionale Veneto

Progetto per l unificazione del Sistema Bibliotecario Provinciale Vicentino. e adesione al Polo Regionale Veneto Progetto per l unificazione del Sistema Bibliotecario Provinciale Vicentino Sommario 1 OBIETTIVI DEL PROGETTO... 2 2 SOLUZIONE PROPOSTA... 2 2.1 Assessment... 3 2.2 Articolazione del progetto... 5 2.3

Dettagli

REGOLAMENTO BIBL. STORIA DELLA MUSICA

REGOLAMENTO BIBL. STORIA DELLA MUSICA REGOLAMENTO BIBL. STORIA DELLA MUSICA ART. 1 PRINCIPI GENERALI La Biblioteca di Storia della Musica del Dipartimento di Studi Greco-Latini, Italiani, Scenico-Musicali è una struttura di supporto alla didattica

Dettagli

Applicabile a rel. 2.6

Applicabile a rel. 2.6 Pag.1 di 14 Sebina OpenLibrary Bollettino di Release v.2.7 Applicabile a rel. 2.6 Pag.2 di 14 Indice 1. Gestione utenti e servizi... 3 1.1 Gestione abilitazioni utenti a livello di polo/sottosistema...

Dettagli

SISTEMA BIBLIOTECARIO PROVINCIALE

SISTEMA BIBLIOTECARIO PROVINCIALE SISTEMA BIBLIOTECARIO PROVINCIALE NORME DI FUNZIONAMENTO DELLA RETE BIBLIOTECARIA INDICE Art. 1 - Oggetto e definizioni pag. 3 Art. 2 - Iscrizione al servizio prestito pag. 3 Art. 3 - Modalità di iscrizione

Dettagli

26/09/13 Soluzioni di Riuso

26/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO194 SPORVIC_SUE proposta da Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Comune Regione dell'amministrazione: Toscana Ambito/i amministrativo/i

Dettagli

La piattaforma di lettura targhe intelligente ed innovativa in grado di offrire servizi completi e personalizzati

La piattaforma di lettura targhe intelligente ed innovativa in grado di offrire servizi completi e personalizzati La piattaforma di lettura targhe intelligente ed innovativa in grado di offrire servizi completi e personalizzati Affidabilità nel servizio precisione negli strumenti Chanda LPR Chanda LPR è una piattaforma

Dettagli

Winasped 4. Software per la gestione informatizzata delle attività del Medico Competente in Medicina del Lavoro

Winasped 4. Software per la gestione informatizzata delle attività del Medico Competente in Medicina del Lavoro Winasped 4 Software per la gestione informatizzata delle attività del Medico Competente in Medicina del Lavoro Introduzione Winasped è un software gestionale realizzato per assistere il Medico Competente

Dettagli

LEX-ARC STUDIO 3.60.1 : MIGLIORAMENTI E NUOVE FUNZIONALITA

LEX-ARC STUDIO 3.60.1 : MIGLIORAMENTI E NUOVE FUNZIONALITA LEX-ARC STUDIO 3.60.1: IL SOFTWARE GESTIONALE PER AVVOCATI, STUDI, ENTI E UFFICI LEGALI Un professionista del mondo legale, per gestire efficacemente le sue attività, necessita di rapidità nell accesso

Dettagli

La soluzione offerta dal Consorzio Civica

La soluzione offerta dal Consorzio Civica SwG-SUAP La soluzione offerta dal Consorzio Civica Sommario - L ARCHITETTURA DEL SISTEMA - LE FUNZIONALITA - EVOLUZIONI PREVISTE - IL SITO INTERNET - REQUISITI DI UTILIZZO - CONDIZIONI COMMERCIALI - IL

Dettagli

In particolare ITCube garantisce:

In particolare ITCube garantisce: InfoTecna ITCube Il merchandising, ossia la gestione dello stato dei prodotti all interno dei punti vendita della grande distribuzione, è una delle componenti fondamentali del Trade Marketing e per sua

Dettagli

Archiviazione Documentale

Archiviazione Documentale Archiviazione Documentale Il Progetto OPEN SOURCE tutto Italiano per la Gestione Elettronica della documentazione, firma digitale, conservazione sostitutiva, fatturazione elettronica e protocollo informatico.

Dettagli

26/09/13 Soluzioni di Riuso

26/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO192 SPORVIC_cittadini proposta da Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Comune Regione dell'amministrazione: Toscana Ambito/i

Dettagli

23/09/13 Soluzioni di Riuso

23/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO204 Comunas proposta da Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Regione Regione dell'amministrazione: Sardegna Ambito/i amministrativo/i

Dettagli

OLIDALMINE SISTEMI S.N.C. - via Buttaro 4/e - 24044 Dalmine BG - Tel. 035.56.12.01 - Fax 035.56.61.84 - info@olidalmine.it

OLIDALMINE SISTEMI S.N.C. - via Buttaro 4/e - 24044 Dalmine BG - Tel. 035.56.12.01 - Fax 035.56.61.84 - info@olidalmine.it OLIDALMINE SISTEMI s.n.c. è lieta di presentare un software di essenziale importanza per la gestione della attività eseguite dai tecnici dei Comitati Paritetici Territoriali durante le visite per il controllo

Dettagli

Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB

Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB Servizi di connessione Prodotti a supporto del business Per sfruttare al meglio una rete di ricarica per veicoli

Dettagli

www.suap.info Sommario

www.suap.info Sommario SwG-SUAP SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE INFORMATIZZATA DELLO SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE www.suap.info Sommario L ARCHITETTURA DEL SISTEMA LE FUNZIONALITA EVOLUZIONI PREVISTE AREA UTENTI

Dettagli

CON LA CARTA DEI SERVIZI, I NOSTRI UTENTI SONO SEMPRE AL CENTRO DELLE NOSTRE ATTENZIONI.

CON LA CARTA DEI SERVIZI, I NOSTRI UTENTI SONO SEMPRE AL CENTRO DELLE NOSTRE ATTENZIONI. CARTA DEI SERVIZI La qualità del servizio nei confronti dell Utente e la soddisfazione per l utilizzo delle soluzioni sono obiettivi strategici per Sistemi. Le soluzioni software Sistemi, siano esse installate

Dettagli

Guida operativa servizi online. Versione: 1.00 del 30/9/2011. ATHENA PORTAL Software Amministrazione Associazioni Sportive Dilettantistiche Pag.

Guida operativa servizi online. Versione: 1.00 del 30/9/2011. ATHENA PORTAL Software Amministrazione Associazioni Sportive Dilettantistiche Pag. Guida operativa servizi online Versione: 1.00 del 30/9/2011 ATHENA PORTAL Software Amministrazione Associazioni Sportive Dilettantistiche Pag. 1 INDICE PREMESSA... 3 SCOPO DEL MANUALE... 3 COS È ATHENAPORTAL...

Dettagli

MANUALE www.logisticity.it. Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403

MANUALE www.logisticity.it. Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403 MANUALE www.logisticity.it Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403 INDICE Presentazione... pag. 02 Applicativo... pag. 03 Amministrazione...pag. 06 Licenza...pag.

Dettagli

hi-com software realizzato da Hi-Think

hi-com software realizzato da Hi-Think software realizzato da Hi-Think Pag 1 introduzione Hi-com è il programma di Hi-Think che soddisfa l'esigenza di chi, lavorando in ufficio o fuori ufficio, deve avere o scambiare con la propria azienda

Dettagli

IL VERO GESTIONALE 2.0 PER LE SCUOLE

IL VERO GESTIONALE 2.0 PER LE SCUOLE IL VERO GESTIONALE 2.0 PER LE SCUOLE PROTOMAIL REGISTRO ELETTRONICO VIAGGI E-LEARNING DOCUMENTI WEB PROTOCOLLO ACQUISTI QUESTIONARI PAGELLINE UN GESTIONALE INTEGRATO PER TUTTE LE ESIGENZE DELLA SCUOLA

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO PROTOCOLLO OPERATIVO DEL SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DEI SERVIZI BIBLIOTECARI DELLA PROVINCIA DI BERGAMO B-EVOLUTION

PROVINCIA DI BERGAMO PROTOCOLLO OPERATIVO DEL SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DEI SERVIZI BIBLIOTECARI DELLA PROVINCIA DI BERGAMO B-EVOLUTION PROVINCIA DI BERGAMO PROTOCOLLO OPERATIVO DEL SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DEI SERVIZI BIBLIOTECARI DELLA PROVINCIA DI BERGAMO B-EVOLUTION SOMMARIO PREMESSA pag. 2 PROTEZIONE E TUTELA DEI DATI PERSONALI

Dettagli

COMUNE DI TREMEZZINA REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI PRESTITO BIBLIOTECARIO PROVINCIALE

COMUNE DI TREMEZZINA REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI PRESTITO BIBLIOTECARIO PROVINCIALE COMUNE DI TREMEZZINA REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI PRESTITO BIBLIOTECARIO PROVINCIALE Approvato con deliberazione di Consiglio n. 24 del 02.04.2014 Iscrizione al servizio È possibile effettuare l iscrizione

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Applicazione: Suite Gestione del personale

Applicazione: Suite Gestione del personale Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione personale Applicazione: Suite Gestione del personale Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione, Ricerca ed Università -

Dettagli

Applicazione: Anagrafe delle Attività Economiche Produttive - AAEP

Applicazione: Anagrafe delle Attività Economiche Produttive - AAEP Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Amministrativo/Contabile Applicazione: Anagrafe delle Attività Economiche Produttive - AAEP Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

REGOLAMENTO DI BIBLIOTECA

REGOLAMENTO DI BIBLIOTECA REGOLAMENTO DI BIBLIOTECA Emanato con D.R. n. 437 del 07/11/2012. Art.1 (La Biblioteca) 1. La Biblioteca è un sistema coordinato di Servizi, istituzionalmente preposto a garantire supporto alla ricerca,

Dettagli

Descrizione della piattaforma software MPS Monitor

Descrizione della piattaforma software MPS Monitor Descrizione della piattaforma software MPS Monitor MPS Monitor è il più completo sistema di monitoraggio remoto e di gestione integrata ed automatizzata dei dati e degli allarmi relativi ai dispositivi

Dettagli

3.4 - PROGRAMMA N.10 CULTURA, SPETTACOLO, IDENTITÀ E TRADIZIONI

3.4 - PROGRAMMA N.10 CULTURA, SPETTACOLO, IDENTITÀ E TRADIZIONI 3.4 - PROGRAMMA N.10 CULTURA, SPETTACOLO, IDENTITÀ E TRADIZIONI AMMINISTATORE COMPETENTE: ASSESSORE GIOVANNI MILESI RESPONSABILE: DOTT.SSA GIUSEPPINA DI SALVO 3.4.1 - DESCRIZIONE DEL PROGRAMMA SPETTACOLO

Dettagli

REGOLAMENTO DEI SERVIZI DI CONNETTIVITÀ

REGOLAMENTO DEI SERVIZI DI CONNETTIVITÀ REGOLAMENTO DEI SERVIZI DI CONNETTIVITÀ ritiene che accedere alle informazioni contenute nella Rete globale (World Wide Web) rappresenti un esigenza fondamentale per la formazione culturale e la crescita

Dettagli

Allegato 4 elementi inerenti l informatizzazione

Allegato 4 elementi inerenti l informatizzazione Allegato 4 elementi inerenti l informatizzazione SOFTWARE PER LA GESTIONE DEL MAGAZZINO DEGLI AUSILI TERAPEUTICI 1. INFRASTRUTTURA... 2 2. CARATTERISTICHE DEL SOFTWARE... 2 3. ELABORAZIONI... 3 4. TEMPI

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO RETE BIBLIOTECARIA

PROVINCIA DI BERGAMO RETE BIBLIOTECARIA PROVINCIA DI BERGAMO RETE BIBLIOTECARIA LINEE GUIDA INDICE INDICE...1 1. FINALITÀ...3 2. PRINCIPI...3 3. UTENTI...4 3.1 MODALITÀ DI ISCRIZIONE... 4 UTENTI INDIVIDUALI O PERSONE FISICHE...4 UTENTI COLLETTIVI

Dettagli

COLOGNO MONZESE INDICE ART. 1 DEFINIZIONE E PRINCIPI GENERALI ART. 2 FINALITA E FUNZIONI DELL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO

COLOGNO MONZESE INDICE ART. 1 DEFINIZIONE E PRINCIPI GENERALI ART. 2 FINALITA E FUNZIONI DELL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO CRITERI PER L ORGANIZZAZIONE E IL FUNZIONAMENTO DELL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO U.R.P. (art. 8 c. 2 della Legge n. 150/2000) Disciplina delle attività di informazione e di comunicazione delle pubbliche

Dettagli

26/09/13 Soluzioni di Riuso

26/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO193 SPORVIC_SUAP proposta da Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Comune Regione dell'amministrazione: Toscana Ambito/i amministrativo/i

Dettagli

Sistema per la Gestione della Rilevazione Presenze, Paghe e R.U.

Sistema per la Gestione della Rilevazione Presenze, Paghe e R.U. LEONARDO-ARCHIMEDE Sistema per la Gestione della Rilevazione Presenze, Paghe e R.U. HR-Portal Cartellino Web Bacheca Elettronica Gestione Anagrafica Direzione Generale e Uffici: 00178 ROMA Via Pomarico,

Dettagli

AVVIO SERVIZI ONLINE UTENTI DELLE BIBLIOTECHE ISTRUZIONI OPERATIVE

AVVIO SERVIZI ONLINE UTENTI DELLE BIBLIOTECHE ISTRUZIONI OPERATIVE AVVIO SERVIZI ONLINE UTENTI DELLE BIBLIOTECHE ISTRUZIONI OPERATIVE Servizio Biblioteche e Archivi Responsabile: Emanuele Maffi E-mail: emanuele.maffi@provincia.lodi.it Via Fanfulla, 14 Gli utenti da casa

Dettagli

I servizi on line di prevenzione incendi

I servizi on line di prevenzione incendi I servizi on line di prevenzione incendi Stefano Marsella Il CAD - codice dell Amministrazione digitale (decreto legislativo n. 82 del 2005) prevede che: i servizi erogati dalle PA siano progressivamente

Dettagli

Biblioteca della Facoltà di Medicina e Psicologia Ernesto Valentini. Regolamento dei servizi

Biblioteca della Facoltà di Medicina e Psicologia Ernesto Valentini. Regolamento dei servizi Biblioteca della Facoltà di Medicina e Psicologia Ernesto Valentini Art. 1. PRINCIPI GENERALI Regolamento dei servizi In conformità alle indicazioni contenute nel Regolamento Quadro dei Servizi di Biblioteca

Dettagli

servizi e consulenze informatiche

servizi e consulenze informatiche Biblio on-line Gestione Archiviazione e Prestiti Bibliotecari S.E.M. s.a.s. servizi e consulenze informatiche sede legale: Contrada Pretaro, 1 66023 Francavilla al Mare (CH) sede operativa: Viale R. Camiscia,

Dettagli

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved Versione 2014 Installazione GSL Copyright 2014 All Rights Reserved Indice Indice... 2 Installazione del programma... 3 Licenza d'uso del software... 3 Requisiti minimi postazione lavoro... 3 Requisiti

Dettagli

Azienda. GESTIONE TEMPI ATTIVITÀ LAVORATIVE centri di costo, commesse, cantieri, ecc.

Azienda. GESTIONE TEMPI ATTIVITÀ LAVORATIVE centri di costo, commesse, cantieri, ecc. per le umane risorse un universo un universo di Azienda di universo un di PAGHE E STIPENDI GESTIONE PRESENZE E ASSENZE GESTIONE NOTE SPESE E TRASFERTE GESTIONE RISORSE UMANE BUDGET DEL PERSONALE umane

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Umbria e delle Marche

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Umbria e delle Marche VIsualizzazione Esami Web (VIEW) Regolamentazione accesso VIEW (VIsualizzazione Esami Web) Regolamentazione accesso Pagina 1 di 7 Indice Generalità e regolamentazione accesso... 3 Profilo di accesso...

Dettagli

26/09/13 Soluzioni di Riuso

26/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO159 Sistema Informativo territoriale: Il Datawarehouse Geografico proposta da Provincia di Brescia Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione

Dettagli

AURA AVVIO DESCRIZIONE ATTIVITÀ PIANIFICATE

AURA AVVIO DESCRIZIONE ATTIVITÀ PIANIFICATE Pag. 1 di 11 VERIFICHE E APPROVAZIONI VERSIONE REDAZIONE CONTROLLO APPROVAZIONE AUTORIZZAZIONE EMISSIONE NOME DATA NOME DATA NOME DATA V02 E. CALORE 22/01/2010 S. DALL OLIO 22/01/2010 S. DALL OLIO V01

Dettagli

COMUNE DI BREMBILLA Provincia di Bergamo

COMUNE DI BREMBILLA Provincia di Bergamo Allegato alla deliberazione C.C. n. 39 del 19/9/2005 COMUNE DI BREMBILLA Provincia di Bergamo REGOLAMENTO PER LA COMUNICAZIONE ART. 1 - PRINCIPI GENERALI... 2 ART. 2 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO... 2 ART.

Dettagli

RETE BIBLIOLANDIA NORME DI SERVIZIO PRESTITO BIBLIOTECARIO E GESTIONE UTENTI. Approvato con Delibera di Giunta dell Unione Valdera n 99 del 25/11/2011

RETE BIBLIOLANDIA NORME DI SERVIZIO PRESTITO BIBLIOTECARIO E GESTIONE UTENTI. Approvato con Delibera di Giunta dell Unione Valdera n 99 del 25/11/2011 RETE BIBLIOLANDIA NORME DI SERVIZIO PRESTITO BIBLIOTECARIO E GESTIONE UTENTI Approvato con Delibera di Giunta dell Unione Valdera n 99 del 25/11/2011 A. GLI UTENTI Art. 1 - Iscrizione 1. Gli utenti iscritti

Dettagli

MetaMAG METAMAG 1 IL PRODOTTO

MetaMAG METAMAG 1 IL PRODOTTO METAMAG 1 IL PRODOTTO Metamag è un prodotto che permette l acquisizione, l importazione, l analisi e la catalogazione di oggetti digitali per materiale documentale (quali immagini oppure file di testo

Dettagli

Relazione Su Soluzione Open Source Per Il Terzo Settore. a cura del Corso Sviluppatori Open Source per il Terzo Settore Polo di Bari

Relazione Su Soluzione Open Source Per Il Terzo Settore. a cura del Corso Sviluppatori Open Source per il Terzo Settore Polo di Bari Relazione Su Soluzione Open Source Per Il Terzo Settore a cura del Corso Sviluppatori Open Source per il Terzo Settore Polo di Bari Versione 1 Indice 1 Obiettivi......2 1.1 Problematiche del Terzo Settore....2

Dettagli

FINALITA DELLO STRUMENTO DI RILEVAZIONE REGIONALE INDAGINE PER LA MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE

FINALITA DELLO STRUMENTO DI RILEVAZIONE REGIONALE INDAGINE PER LA MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE FINALITA DELLO STRUMENTO DI RILEVAZIONE REGIONALE INDAGINE PER LA MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE Premessa L esigenza di una rilevazione puntuale e condotta con criteri uniformi su tutto il

Dettagli

SBN WEB. Servizi all utenza e integrazione con ILL

SBN WEB. Servizi all utenza e integrazione con ILL SBN WEB Servizi all utenza e integrazione con ILL 1 Evoluzione SBN UNIX c/s Rinnovamento architetturale e tecnologico Adeguamento della catalogazione al protocollo SBNMARC Arricchimento funzionale delle

Dettagli

Albumdi.it. software di catalogazione partecipata di archivi fotografici interamente web-based. standard ICCD scheda F

Albumdi.it. software di catalogazione partecipata di archivi fotografici interamente web-based. standard ICCD scheda F Albumdi.it software di catalogazione partecipata di archivi fotografici interamente web-based standard ICCD scheda F Copyright by CG Soluzioni Informatiche - www.albumdi.it MOD-ST: 004 - Pag.1 Caratteristiche

Dettagli

Equitalia spa Equitalia è una società per azioni, a totale capitale pubblico (51% Agenzia delle entrate, 49% Inps), incaricata dell attività di riscossione nazionale dei tributi. Il suo fine è di contribuire

Dettagli

Allegato 2: Prospetto informativo generale

Allegato 2: Prospetto informativo generale Gara a procedura ristretta accelerata per l affidamento, mediante l utilizzo dell Accordo Quadro di cui all art. 59 del D.Lgs. n. 163/2006, di Servizi di Supporto in ambito ICT a InnovaPuglia S.p.A. Allegato

Dettagli

SOFTWARE PER IL CONTROLLO ACCESSI CHECK&IN

SOFTWARE PER IL CONTROLLO ACCESSI CHECK&IN SOFTWARE PER IL CONTROLLO ACCESSI CHECK&IN Descrizione L esigenza di sicurezza nelle realtà aziendali è un fenomeno sempre più sentito e richiesto, e proprio per questo Solari ha realizzato un sistema

Dettagli

CRS: un opportunità per le Biblioteche Lombarde

CRS: un opportunità per le Biblioteche Lombarde 23 Maggio 2008 CRS: un opportunità per le Biblioteche Lombarde daniele.crespi@lispa.it CRS : La diffusione Come accedere ai servizi online 2 Lettore smart card 1 PC connesso ad Internet 4 PDL & CRS Manager

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO N 155 N 14052 di prot. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto : APPROVAZIONE PROTOCOLLO D INTESA CON LA PROVINCIA DI SONDRIO RELATIVO ALLA GESTIONE COORDINATA

Dettagli

Procedura Gestione Pratiche Sicurezza Cantiere

Procedura Gestione Pratiche Sicurezza Cantiere Procedura Gestione Pratiche Sicurezza Cantiere Importazione Imprese Cassa Edile Gestione Anagrafica Imprese Gestione Anagrafica Tecnici Gestione Pratiche Statistiche Tabelle Varie Gestione Agenda Appuntamenti

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

1. Gli utenti iscritti presso ciascuna biblioteca sono riconosciuti come utenti di tutte le biblioteche.

1. Gli utenti iscritti presso ciascuna biblioteca sono riconosciuti come utenti di tutte le biblioteche. NORME DI SERVIZIO A. GLI UTENTI Art. 1 - Iscrizione 1. Gli utenti iscritti presso ciascuna biblioteca sono riconosciuti come utenti di tutte le biblioteche. 2. Possono essere iscritti ai servizi tutte

Dettagli

Conoscere Dittaweb per:

Conoscere Dittaweb per: IL GESTIONALE DI OGGI E DEL FUTURO Conoscere Dittaweb per: migliorare la gestione della tua azienda ottimizzare le risorse risparmiare denaro vivere meglio il proprio tempo IL MERCATO TRA OGGI E DOMANI

Dettagli

L Informatica per la Gestione Poliambulatoriale. Onit group

L Informatica per la Gestione Poliambulatoriale. Onit group 1 Committente CASAGIT Cassa Autonoma di Assistenza Integrativa dei Giornalisti Italiani Angiolo Berti E una associazione senza scopo di lucro che ha come missione offrire la migliore assistenza sanitaria

Dettagli

SMAIL per Operatori Locali

SMAIL per Operatori Locali SMAIL per Operatori Locali SMAIL O.L. Supporto Operativo per Operatori Locali di Servizi Postali (clienti, servizi/prodotti, ordini, fatturazione, prese e consegne, inoltro ad altri operatori, tracking,

Dettagli

COSTI E CONSUMI SOTTO CONTROLLO

COSTI E CONSUMI SOTTO CONTROLLO Energia Elettrica Traffico Telefonico Carburanti Gas COSTI E CONSUMI SOTTO CONTROLLO COME NASCE ELETTRAWEB è un programma interamente progettato e implementato da Uno Informatica in grado di acquisire

Dettagli

PostAmm Servizio di postalizzazione. Manuale

PostAmm Servizio di postalizzazione. Manuale PostAmm Servizio di postalizzazione Manuale Stampato nel mese di aprile 2010 Versione programma di riferimento Softamm 2009 build 2159 2 Indice Parte generale 5 Caratteristiche del servizio 5 Documentazione

Dettagli

Strumento evoluto di Comunicazione con i Venditori

Strumento evoluto di Comunicazione con i Venditori Strumento evoluto di Comunicazione con i Venditori GAS 2 net è una soluzione web-based compliant con le definizioni di strumento evoluto come richiesto dalla normativa vigente (Del. AEEG n 157/07, Del.

Dettagli

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE Procedura aperta per fornitura chiavi in mano di una suite applicativa gestionale Web based completamente integrata e comprensiva dei relativi servizi di assistenza e manutenzione QUESITI E RISPOSTE Quesito

Dettagli

COMUNE DI SOVIZZO Provincia di Vicenza Via Cavalieri di Vittorio Veneto, 21

COMUNE DI SOVIZZO Provincia di Vicenza Via Cavalieri di Vittorio Veneto, 21 LETTURA, CONSULTAZIONE E PRESTITO Dove rivolgersi: Alla Biblioteca sita al 1 piano del palazzo municipale. Quando: Dal Martedì al Giovedì dalle 14.30 alle 19.00 Lunedì dalle 9.00 alle 12.30 e Venerdì dalle

Dettagli

PMS WEB: GESTIONE CENTRALIZZATA DEI PROGETTI DEL FONDO DALLA PRESENTAZIONE, ALLA APPROVAZIONE, AL CONTROLLO DEI COSTI A REGIME

PMS WEB: GESTIONE CENTRALIZZATA DEI PROGETTI DEL FONDO DALLA PRESENTAZIONE, ALLA APPROVAZIONE, AL CONTROLLO DEI COSTI A REGIME PMS WEB: GESTIONE CENTRALIZZATA DEI PROGETTI DEL FONDO DALLA PRESENTAZIONE, ALLA APPROVAZIONE, AL CONTROLLO DEI COSTI A REGIME PMS WEB: GESTIONE CENTRALIZZATA DEI PROGETTI DEL FONDO DALLA PRESENTAZIONE,

Dettagli

Lyra CRM WebAccess. Pag. 1 di 16

Lyra CRM WebAccess. Pag. 1 di 16 Lyra CRM WebAccess L applicativo Lyra CRM, Offer & Service Management opera normalmente in architettura client/server: il database di Lyra risiede su un Server aziendale a cui il PC client si connette

Dettagli

Il nuovo OS.SI.F: l Osservatorio l sulla sicurezza sul web

Il nuovo OS.SI.F: l Osservatorio l sulla sicurezza sul web Il nuovo OS.SI.F: l Osservatorio l dell ABI sulla sicurezza sul web Banche e Sicurezza 2005 Soluzioni, Strumenti e Metodologie per una nuova strategia di protezionep Convegno ABI - Bancaria Editrice 6-7

Dettagli

PROCEDURA DI GARA PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER L ORCHESTRAZIONE DI SERVIZI COMPOSITI E LA GESTIONE DOCUMENTALE

PROCEDURA DI GARA PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER L ORCHESTRAZIONE DI SERVIZI COMPOSITI E LA GESTIONE DOCUMENTALE PROCEDURA DI GARA PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER L ORCHESTRAZIONE DI SERVIZI COMPOSITI E LA GESTIONE DOCUMENTALE CAPITOLATO TECNICO DI GARA CIG 5302223CD3 SOMMARIO 1 Oggetto della Fornitura...

Dettagli

J-Autoparco è il sistema per la gestione completa della flotta veicoli aziendale che

J-Autoparco è il sistema per la gestione completa della flotta veicoli aziendale che J-Autoparco è il sistema per la gestione completa della flotta veicoli aziendale che permette di tenere sotto controllo le assegnazioni dei mezzi, i contratti, i pagamenti, le scadenze, le manutenzioni,

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI 1.PREMESSA

CARTA DEI SERVIZI 1.PREMESSA CARTA DEI SERVIZI 1.PREMESSA 1.1Finalità La Biblioteca di Bisignano è un servizio pubblico di base istituito dal Comune per rispondere al bisogno di formazione permanente, informazione e cultura della

Dettagli

Breve guida. all uso delle biblioteche UniPa SBA. www.unipa.it/biblioteche. Scienze umane e patrimonio culturale. Medicina e chirurgia

Breve guida. all uso delle biblioteche UniPa SBA. www.unipa.it/biblioteche. Scienze umane e patrimonio culturale. Medicina e chirurgia Breve guida all uso delle biblioteche UniPa SBA Scienze umane e patrimonio culturale Scienze giuridiche economico-sociali Scienze di base e applicate Politecnica Medicina e chirurgia www.unipa.it/biblioteche

Dettagli

ISTITUZIONE PUBBLICA CULTURALE BIBLIOTECA CIVICA BERTOLIANA REGOLAMENTO DEI SERVIZI

ISTITUZIONE PUBBLICA CULTURALE BIBLIOTECA CIVICA BERTOLIANA REGOLAMENTO DEI SERVIZI ISTITUZIONE PUBBLICA CULTURALE BIBLIOTECA CIVICA BERTOLIANA REGOLAMENTO DEI SERVIZI 1. GESTIONE L organizzazione della biblioteca civica Bertoliana è curata dal Direttore che svolge questo compito nel

Dettagli

PROGETTI AGGIUNTIVI PER IL CORSO DI PROGETTO DI RETI E SISTEMI INFORMATICI

PROGETTI AGGIUNTIVI PER IL CORSO DI PROGETTO DI RETI E SISTEMI INFORMATICI PROGETTI AGGIUNTIVI PER IL CORSO DI PROGETTO DI RETI E SISTEMI INFORMATICI 1 Remote Administrator... 2 2 Sistema di Prenotazione Ricevimento studenti... 3 3 Remote Teaching... 4 4 Gioco online: UNO...

Dettagli

Tutti possono accedere e consultare il materiale all interno della biblioteca.

Tutti possono accedere e consultare il materiale all interno della biblioteca. Comunicare con chiarezza Laboratorio pagine web siti biblioteche Incontro del 20 maggio 2008 / 4 Orari Accesso e consultazione Tutti possono accedere e consultare il materiale all interno della biblioteca.

Dettagli

Premesso che il Sistema di e-learning federato per la pubblica amministrazione dell Emilia-Romagna (SELF):

Premesso che il Sistema di e-learning federato per la pubblica amministrazione dell Emilia-Romagna (SELF): CONVENZIONE PER L ADESIONE AL SISTEMA DI E-LEARNING FEDERATO DELL EMILIA-ROMAGNA PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L UTILIZZO DEI SERVIZI PER LA FORMAZIONE Premesso che il Sistema di e-learning federato

Dettagli

GOW GESTIONE ORDINI WEB

GOW GESTIONE ORDINI WEB OW GOW GESTIONE ORDINI WEB OWUn'azienda moderna necessita di strumenti informatici efficienti ed efficaci, in GESTIONE CLIENTI, ORDINI E STATISTICHE TRAMITE BROWSER WEB grado di fornire architetture informative

Dettagli

Architettura del sistema

Architettura del sistema 18/06/15 I N D I C E 1 INTRODUZIONE... 2 2 DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI... 2 3 PROGETTO DI MASSIMA... 3 3.1 REQUISITI DELLA SOLUZIONE... 4 4 LA SOLUZIONE... 4 4.1 IL NUCLEO CENTRALE... 5 4.1.1 La gestione

Dettagli

Applicazione: INFOPRG WEB - Sistema Informativo Territoriale

Applicazione: INFOPRG WEB - Sistema Informativo Territoriale Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Altro - Sistemi territoriali Applicazione: INFOPRG WEB - Sistema Informativo Territoriale Amministrazione: Comunità Montana Peligna Responsabile

Dettagli

WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web

WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web White Paper 1 Gennaio 2005 White Paper Pag. 1 1/1/2005 L automazione della Forza Vendita Le aziende commerciali che che sviluppano e alimentano il proprio

Dettagli

Applicazione: SOLDI Servizi Online per i Dipendenti

Applicazione: SOLDI Servizi Online per i Dipendenti Riusabilità del software Catalogo delle applicazioni Gestione Personale Applicazione: SOLDI Servizi Online per i Dipendenti Amministrazione: Università della Calabria Responsabile dei sistemi informativi

Dettagli

GOW GESTIONE ORDINI WEB

GOW GESTIONE ORDINI WEB OW GOW GESTIONE ORDINI WEB NOTE CARATTERISTICHE GESTIONE ORDINI WEB è un applicazione specificatamente progettata per soddisfare le esigenze di chi vuol realizzare una soluzione per il commercio elettronico

Dettagli