COMUNE DI ROMA Indagine sui Tour Operator esteri

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI ROMA Indagine sui Tour Operator esteri"

Transcript

1 COMUNE DI ROMA Indagine sui Tour esteri Presentazione dei risultati Giugno 2007 S. 7035C

2 INDICE (pag.) Premessa e metodologia 3 Organizzazione dei viaggi in Italia e a Roma 5 Formule prevalenti dei viaggi a Roma 17 Soddisfazione per i viaggi a Roma 2 Posizionamento competitivo e ripetizione dei viaggi a Roma 34 Organizzazione del viaggio a Roma 49 Roma Pass 56 Ruolo del settore pubblico 60 2 Giugno 2007

3 PREMESSA L Istituto Doxa è stato incaricato dal Comune di Roma di svolgere un indagine tra i Tour che operano nel settore incoming di alcuni paesi europei. Obiettivo dell indagine è conoscere le opinioni e le valutazioni degli operatori esteri relativamente a Roma quale destinazione di diversi segmenti di domanda turistica. In particolare l indagine ha esplorato: - le caratteristiche dei viaggi individuali e di gruppo aventi Roma come destinazione principale o prevalente - valutazione, ed elementi di forza e debolezza - uso di internet e lo stato dell informazione sulla città - approfondimento per Roma Pass - viaggi ripetuti e fidelizzazione. 3 Giugno 2007

4 METODOLOGIA E CAMPIONE L indagine è stata svolta attraverso 61 colloqui telefonici con Tour esteri che organizzano viaggi a Roma, in cinque diversi paesi, così distribuiti: Numero interviste Germania 12 Russia 13 Regno Unito 12 Francia 12 Spagna 12 Totale 61 Le interviste sono state realizzate nel mese di aprile 2007, e sono state condotte direttamente dal centro rilevazioni telefoniche della Doxa, con utilizzo di personale specializzato multi-lingue. Referenti delle interviste sono stati i responsabili dei viaggi per l Italia/il Mediterraneo, o in alcuni casi i proprietari delle società. 4 Giugno 2007

5 Titolo di sezione ORGANIZZAZIONE DEI VIAGGI IN ITALIA E A ROMA 5 Giugno 2007

6 ORGANIZZAZIONE DEI VIAGGI IN ITALIA E A ROMA I viaggi e i soggiorni in Italia hanno pesato nel 2006 per circa il 33% per i Tour Operato intervistati; maggiore il peso riscontrato in Germania (46%) e Regno Unito (43%), minore quello evidenziato in Spagna (16%). La media indicata è comunque risultato di una situazione diversificata: per il 52% delle aziende il fatturato con l Italia è stato inferiore o pari al 25%, per il 31% è stato compreso tra il 26% e il 50%, per il restante 17% il fatturato è stato superiore al 50%. I viaggi individuali in Italia sono stati venduti dall 0% degli intervistati, mentre i viaggi di gruppo sono stati venduti nel 54% dei casi; quote più elevate di viaggi di gruppo sono state osservate in Germania (67%) e Russia (62%), la quota più bassa nel Regno Unito (33%). 6 Giugno 2007

7 ORGANIZZAZIONE DEI VIAGGI IN ITALIA E A ROMA I viaggi a Roma, organizzati da tutti i T.O. intervistati, hanno pesato nel 2006 per circa il 20% rispetto al complesso dell attività svolta in Italia; maggiore il peso riscontrato in Spagna (24%) e Regno Unito (24%), minore quello evidenziato in Russia (11%). Anche in questo caso la media indicata è risultato di una situazione disomogenea, che vede l assoluta prevalenza (2%) di aziende in cui il peso di Roma è inferiore o pari al 25%, ma vede anche la presenza del 10% di aziende in cui Roma corrisponde ad una quota compresa tra il 26% e il 50%, e dell % di aziende, ubicate in Spagna, Regno Unito e Germania, in cui il peso di Roma è superiore al 50% del fatturato con l Italia. 7 Giugno 2007

8 ORGANIZZAZIONE DEI VIAGGI IN ITALIA E A ROMA Il 59% delle aziende intervistate ha trattato viaggi individuali per Roma, il 21% viaggi di gruppo, e il 20% entrambe le tipologie di viaggio. Nel complesso dell attività svolta a Roma nel 2006, i viaggi individuali hanno pesato per il 70%, i viaggi di gruppo per il 30%. Si osservano decise differenze tra i paesi esplorati: in Russia i viaggi individuali sono assolutamente preponderanti e pesano per il 92%, segue il Regno Unito (2%). Minore è invece il peso dei viaggi individuali in Germania (51%) e Francia (53%), in favore quindi dei viaggi di gruppo. Intermedia la posizione della Spagna (6%). Giugno 2007

9 ORGANIZZAZIONE DEI VIAGGI IN ITALIA E A ROMA Le tendenze osservate dai T.O. relativamente ai viaggi a Roma sono sostanzialmente positive sia per i viaggi individuali sia per i viaggi di gruppo: il fatturato dei viaggi individuali a Roma è cresciuto nel 2006 rispetto all anno precedente per il 50% delle aziende che trattano questa tipologia di viaggi, per il 44% è rimasto costante mentre è diminuito solo per il 6%, con un saldo aumento/diminuzione pari a +44%. Anche i viaggi di gruppo sono cresciuti, con valori molto simili: sono aumentati (molto o un po ) per il 4% dei T.O. che trattano questa tipologia di viaggi, sono stati stabili per il 4% e sono diminuiti per il 4%, con un saldo aumento/diminuzione pari a +44%. 9 Giugno 2007

10 ORGANIZZAZIONE DEI VIAGGI IN ITALIA E A ROMA L analisi dell andamento dei viaggi a Roma in ciascun paese è stata effettuata per i soli viaggi individuali, poiché il numero delle interviste relative ai viaggi di gruppo è troppo esiguo per poter fare analisi territoriali. Per i viaggi individuali si evidenziano saldi aumento/diminuzione più alti per Russia (+5%) e Francia (+50%), e più contenuti per Germania (+29%). La crescita dei viaggi a Roma nelle indicazioni dei T.O. è dovuta principalmente al maggiore interesse per Roma maturato dai clienti: è questa la risposta data nel 71% dei casi per i viaggi individuali e nel 50% per i viaggi di gruppo. Seguono l andamento del mercato (rispettivamente 46% e 42%), che sappiamo essere in costante crescita a livello mondiale, la presenza di una migliore offerta (42% e 33%) quindi l introduzione di nuovi voli e generici miglioramenti nei trasporti. 10 Giugno 2007

11 Organizzazione di viaggi in Italia nel 2006 Valori % Dom. 1a - 1b Tipologia viaggi Peso viaggi in Italia su fatturato Tour - media percentuale - Individuali Di gruppo Totale campione 33 Totale 54 0 Francia 31 Francia Germania Regno Unito Germania Regno Unito Spagna 50 3 Spagna 16 Russia Russia 29 Base: 61 tour operator; possibili più risposte 11 Giugno 2007

12 Organizzazione di viaggi a Roma nel 2006 Valori % Dom. 2a Tipologia viaggi Tipologia viaggi - dettaglio per paese - Individ uali 59% Francia Germania Individuali Di gruppo Sia individuali che di gruppo Sia individ uali che di gruppo 20% Di gruppo 21% Regno Unito Spagna Russia Base: 61 tour operator 12 Giugno 2007

13 Peso viaggi a Roma su totale attività in Italia, e peso viaggi individuali Valori % Dom. 2b-3 Peso viaggi a Roma su totale attività in Italia - media percentuale - Peso viaggi individuali su totale viaggi a Roma - media percentuale - Totale campione 20 Totale campione 70 Francia 19 Francia 53 Germania 21 Germania 51 Regno Unito 24 Regno Unito 2 Spagna 24 Spagna 6 Russia 11 Russia 92 Base: 61 tour operator 13 Giugno 2007

14 Fatturato viaggi individuali a Roma nel 2006 rispetto all anno precedente Valori % Dom. 4 Un po' diminuito 6% Molto aumentat o 4% Un po' aumentat o 46% Saldo Aumento-Diminuzione - dettaglio per paese - Francia Germania Regno Unito 36 Costante 44% Spagna 40 Saldo Aumento- Diminuzione: +44% Russia 5 Base: 4 tour operator che trattano viaggi individuali 14 Giugno 2007

15 Ragioni della crescita dei viaggi individuali a Roma Valori % Dom. 5 Maggiore interesse per Roma 71 Andamento del mercato 46 Migliore offerta 42 Introduzione nuovi voli Migliori trasporti I 4 tour operator che evidenziano una decrescita di fatturato, imputano il calo all andamento del mercato e al minore interesse per Roma Base: 24 tour operator che evidenziano una crescita di viaggi individuali 15 Giugno 2007

16 Fatturato viaggi di gruppo a Roma nel 2006 rispetto all anno precedente Valori % Dom Molto aumentat o 4% Un po' diminuito 4% Un po' aumentat o 44% Ragioni della crescita - Base: 12 t.o. che evidenziano una crescita - Maggiore interesse per Roma 50 Andamento del mercato 42 Migliore offerta 33 Costante 4% Migliori trasporti 17 Saldo Aumento- Diminuzione: +44% Introduzione nuovi voli Base: 25 tour operator che trattano viaggi di gruppo 16 Giugno 2007

17 Titolo di sezione FORMULE PREVALENTI DEI VIAGGI A ROMA 17 Giugno 2007

18 FORMULE PREVALENTI DEI VIAGGI A ROMA La vendita della destinazione Roma avviene con pacchetti molto eterogenei: quasi tutte le aziende intervistate vendono viaggi a Roma inseriti in tour in Italia (1% nell ambito dei viaggi individuali, 92% nei viaggi di gruppo), quote rilevanti ma inferiori vendono viaggi con soggiorno esclusivamente a Roma (73% nei viaggi individuali e 64% nei viaggi di gruppo), mentre circa un quarto vende viaggi a Roma all interno di tour europei. Nel complesso i viaggi con solo soggiorno a Roma rappresentano poco più di un terzo dei viaggi a Roma, e in particolare sono il 40% dei viaggi individuali e il 32% dei viaggi di gruppo. Il solo soggiorno a Roma è più venduto in Germania (71% per i viaggi individuali) e Francia (63%); esigua la percentuale riscontrata per i viaggi individuali in Spagna (20%) e Russia (%). Con riferimento ai viaggi di gruppo, nessuno dei T.O. intervistati di Regno Unito, Spagna e Russia vende viaggi di gruppo con solo soggiorno a Roma. 1 Giugno 2007

19 FORMULE PREVALENTI DEI VIAGGI A ROMA La durata media dei viaggi a Roma è identica per i viaggi individuali e i viaggi di gruppo, e si tratta di un numero limitato di notti trascorse a Roma: mediamente 3,2 per i viaggi individuali e 3,3 per i viaggi di gruppo, corrispondenti esattamente alla metà del complesso notti dei viaggi più venduti. Gli short break (3-4 giorni) rappresentano la formula più venduta (49%) di soggiorno individuale a Roma, mentre i week-end corrispondono al 12%. I soggiorni di più lunga durata sono il 39%, e corrispondono soprattutto a soggiorni di una settimana (31%). La tendenza a fare vacanze brevi a Roma si riscontra soprattutto in Francia, Regno Unito e Spagna; prolungano i tedeschi e i russi. 19 Giugno 2007

20 FORMULE PREVALENTI DEI VIAGGI A ROMA I viaggi individuali venduti a Roma nel 2006 hanno avuto un costo mediamente più alto dei viaggi di gruppo: 619 euro a persona, rispetto al costo medio di 545 euro a persona riscontrato per i viaggi di gruppo. Al di là della media si osservano situazioni di costo molto diversificate: sono venduti viaggi individuali per tutte le tasche, mentre i viaggi di gruppo sono concentrati nella fascia di prezzo medio. I viaggi individuali più venduti sono costati fino a 400 euro nel 31% dei casi, da 401 a 700 euro nel 39%, da 701 a 900 per il 14%, e oltre 900 euro nel 16% dei casi. I viaggi di gruppo sono costati fino a 700 euro nell 1% delle indicazioni, e in nessun caso hanno avuto un costo pari o superiore a 900 euro. La Russia e la Spagna presentano livelli di costo più elevato per i viaggi venduti nel Giugno 2007

21 FORMULE PREVALENTI DEI VIAGGI A ROMA Il mezzo di trasporto più usato nei viaggi individuali è il volo di linea (60%), seguito dai voli low cost (25%); al contrario nei viaggi di gruppo è l autobus il mezzo più usato (4%), seguito alla stessa maniera da voli di linea (2%) e voli low cost (24%). Con riferimento alle strutture ricettive, i turisti stranieri tendono a chiedere sia alberghi di livello superiore sia alberghi di livello medio; si registra una leggera prevalenza per la categoria superiore tra i clienti dei viaggi individuali. Nel 40% dei casi i T.O. riferiscono le critiche mosse agli alberghi dai clienti di viaggi individuali: innanzitutto critiche legate alla scarsa qualità (17%) che si coniuga in stanze poco confortevoli (13%), sporcizia (6%) e personale poco qualificato (4%). Il 13% parla di critiche ai costi elevati. Più severi nei giudizi gli spagnoli e i francesi. 21 Giugno 2007

22 Formule di viaggi venduti Valori % Dom. 6a-6b-16a-16b Viaggi venduti nel possibili più risposte - Viaggi più venduti nel 2006 Viaggi con solo soggiorno a Roma Viaggi con tour in Italia Viaggi con solo soggiorno a Roma Viaggi con solo soggiorno a Roma più venduti in Francia e Germania Viaggi con tour in Europa Altro titpo di viaggio a Roma viaggi individuali viaggi di gruppo Viaggi con tour in Italia 60 6 Base: tour operator che trattano viaggi individuali (n=4) o viaggi di gruppo (n=25) 22 Giugno 2007

23 Formule viaggi Valori % Dom Numero medio notti per viaggi più venduti Viaggi individuali: distribuzione pacchetti con pernottamenti a Roma Totale notti Notti a Roma 3,2 3,3 6,5 6,4 viaggi individuali viaggi di gruppo Week-end (1-2 giorni) Short break (3-4 giorni) Soggiorni una settimana Soggiorni due settimane Crescono in Francia e Regno Unito Soprattutt o in Regno Unito e Spagna Soprattutto in Germania e Russia Base: tour operator che trattano viaggi individuali (n=4) 23 Giugno 2007

24 Costo viaggi a Roma più venduti (non sono considerati sconti o promozioni) Valori % Dom. 6c 17 Distribuzione viaggi per costo Costo medio Fino a 400 euro Da 401 a 700 euro Da 701 a COSTO MEDIO Oltre Viaggi individuali Viaggi di gruppo Base: tour operator che trattano viaggi individuali (n=4) o viaggi di gruppo (n=25) 24 Giugno 2007

25 Viaggi individuali: mezzi di trasporto Valori % Dom. 9a-9b-19a-19b Viaggi individuali Viaggi di gruppo Voli di linea Voli low cost Treno Autobus Auto private Auto a noleggio Altro modo Per i viaggi individuali in Francia e Spagna cresce il peso dei voli di linea; in Russia e Regno Unito il peso dei voli low cost. Per i viaggi di gruppo in Francia crescono i voli low-cost Mezzo più usato Totale mezzi Voli di linea Voli low cost Treno Autobus Altro modo Base: tour operator che trattano viaggi individuali (n=4) o viaggi di gruppo (n=25) 25 Giugno 2007

26 Strutture ricettive Valori % Dom. 10a - 20 I clienti più spesso hanno scelto Alberghi di livello superiore (4 o 5 stelle) Alberghi di livello medio (3 stelle) In Germania, Regno Unito e Russia aumenta la preferenza per alberghi di livello superiore, Alberghi economici (2 stelle o B&B) 2 Viaggi individuali Viaggi di gruppo Base: tour operator che trattano viaggi individuali (n=4) o viaggi di gruppo (n=25); possibili più risposte 26 Giugno 2007

27 Viaggi individuali: critiche agli alberghi Valori % Dom. 10b Scarsa qualità in generale Stanze poco confortevoli Costi elevati Sporcizia Le critiche crescono in Spagna (soprattutto per la scarsa qualità in generale e per i costi) e in Francia Personale poco qualif icato 4 Nessuna critica 60 Base: tour operator che trattano viaggi individuali (n=4); possibili più risposte. 27 Giugno 2007

28 Titolo di sezione SODDISFAZIONE PER I VIAGGI A ROMA 2 Giugno 2007

29 SODDISFAZIONE PER I VIAGGI A ROMA L esperienza di soggiorno a Roma è generalmente positiva per i clienti dei T.O. intervistati: per i viaggi individuali nel 31% dei casi il viaggio è indicato superiore alle aspettative, corrispondente alle aspettative nel 67% dei casi, mentre è valutato inferiore dal 2% dei rispondenti. Quote simili anche se di poco inferiori si rilevano per i viaggi di gruppo. L indicazione superiore alle aspettative è particolarmente elevata per i viaggi individuali di Regno Unito (55%) e Russia (42%). L acquisto del soggiorno a Roma è stato determinato soprattutto dagli aspetti culturali e artistici della città, e dalla presenza delle antichità romane. Gli aspetti religiosi sono stati determinanti in circa metà dei casi. Gli altri elementi dell offerta turistica sono stati citati in quote variabili dal 24% al 35% dei casi, mentre è quasi nulla l importanza della partecipazione a congressi e convegni (4% per i viaggi individuali). 29 Giugno 2007

30 SODDISFAZIONE PER I VIAGGI A ROMA I principali aspetti di soddisfazione per il soggiorno a Roma si riconducono principalmente alle bellezze della città, ai suoi monumenti e alla sua storia. Maggiore la soddisfazione riportata per le antichità romane dai clienti dei viaggi di gruppo (44%) rispetto ai viaggi individuali (25%), forse per la migliore assistenza di cui possono avere goduto (dalla presenza di guide alla più efficiente organizzazione per l ingresso ai monumenti). Viceversa viene riportata una quota superiore di soddisfazione per gli aspetti religiosi da parte dei clienti di viaggi individuali, ma anche per la gastronomia e la simpatia delle persone (anche in questo caso la diversità di giudizio deve essere ricondotta alle diverse modalità di organizzazione del viaggio, che permette una più ampia libertà di scelta e movimento per i clienti dei viaggi individuali). 30 Giugno 2007

31 Aspetti determinanti per l acquisto dei viaggi a Roma Valori % Dom. 11, 21 Aspetti culturali e artistici Antichità romane e Colosseo Aspetti religiosi Vita e atmosfera della città Shopping Gastronomia Partecipazione a congressi e convegni 4 viaggi individuali viaggi di gruppo Base: tour operator che trattano viaggi individuali (n=4) o viaggi di gruppo (n=25). Possibili più risposte. 31 Giugno 2007

32 Rispondenza alle aspettative Valori % L esperienza fatta a Roma dai clienti dei Tour è stata Dom. 12, 22 VIAGGI INDIVIDUALI VIAGGI DI GRUPPO Inferiore alle aspettative 2% Superiore alle aspettative 31% Inferiore alle aspettative 4% Superiore alle aspettative 20% Corrispond ente alle aspettative 67% Più positiva la valutazione in Regno Unito e Russia Corrispond ente alle aspettative 76% 32 Giugno 2007

33 Principali aspetti di soddisfazione dei clienti Valori % Dom. 13, 23 Aspetti culturali e artistici Viaggi individuali 56 Viaggi di gruppo 52 Le antichità romane I monumenti 21 2 La storia Le escursioni turistiche 6 - La bellezza della città/la varietà delle cose da vedere Gli aspetti religiosi La buona cucina, i ristoranti Gli alberghi di qualità/il trattamento I negozi, lo shopping La vita notturna 6 - Lo stile di vita, l atmosfera - La simpatia delle persone, l accoglienza 13 I prezzi 4 - Altro 4 4 Non indica 2 Base: tour operator che trattano viaggi individuali (n=4) o viaggi di gruppo (n=25). Possibili più risposte. 33 Giugno 2007

34 Titolo di sezione POSIZIONAMENTO COMPETITIVO E RIPETIZIONE DEI VIAGGI A ROMA 34 Giugno 2007

35 POSIZIONAMENTO COMPETITIVO Roma è la città italiana più visitata dai clienti dei T.O. intervistati (90% di indicazioni); seguono Firenze (77%) e Venezia (72%), più distanziate Milano (39%) e Napoli (23%). Anche in ambito europeo Roma si presenta come la città più richiesta e visitata (59%), subito seguita da Parigi (4%), Londra (34%) e Praga (31%). Si osserva però la grande richiesta per le due principali città spagnole, Madrid e Barcellona, che insieme raggiungono il 64% delle indicazioni. I mercati europei in questa sede esplorati presentano grandi diversità: se in Russia e Germania la preminenza di Roma è salda, in Spagna è Parigi la città più richiesta, e Roma è al secondo posto assieme a Praga; nel Regno Unito Roma è al secondo posto dopo Parigi, e presenta lo stesso livello di indicazioni di Madrid; mentre in Francia Roma è al sesto posto dopo Praga, Budapest, Londra, Barcellona e Siviglia. 35 Giugno 2007

36 POSIZIONAMENTO COMPETITIVO La valutazione per Roma, e la preferenza rispetto ad altre città europee (sono state considerate Parigi, Londra, Amsterdam, Berlino, Madrid, Praga e Stoccolma), è stata misurata rispetto a 11 diversi aspetti, che vanno dai monumenti ai servizi per i turisti, dalla gastronomia all ordine e pulizia. I tre aspetti per i quali Roma riceve le valutazioni migliori, nel confronto con le altre capitali, e che rappresentano i punti di forza della sua offerta turistica, sono gastronomia, monumenti arte e storia, accoglienza e simpatia degli abitanti. La gastronomia in particolare, evidenzia che Roma riceve una quota di indicazioni superiore alla somma delle indicazioni relative a tutte le altre capitali indagate. Viceversa, gli aspetti meno brillanti, per i quali le valutazioni rispetto alle altre capitali sono inferiori, sono ordine e pulizia, divertimenti e svaghi, alberghi, prezzi e costo della vita. 36 Giugno 2007

37 FEDELTA A ROMA La presenza di viaggi ripetuti a Roma sembra maggiore per i viaggi di gruppo invece che per i viaggi individuali: secondo il 5% dei T.O. intervistati, molti o tutti i clienti dei viaggi organizzati sono già stati a Roma, mentre solo per il 31%, molti o tutti i clienti dei viaggi individuali sono già stati a Roma. I viaggi ripetuti a Roma sembrano meno frequenti in Germania, Francia e Regno Unito, e sono soprattutto questi ultimi due paesi a esprimere perplessità verso la possibilità di promuovere viaggi a Roma. 37 Giugno 2007

38 FEDELTA A ROMA Per circa i due terzi degli intervistati è comunque possibile promuovere il ritorno a Roma per vacanza; secondo un terzo dei T.O. non è possibile, soprattutto perché ai turisti piace cambiare destinazione. Tre sono le strade indicate dai T.O. per promuovere viaggi ripetuti a Roma: - potenziare e migliorare l informazione su Roma, facendo più pubblicità - agire sui costi (si parla soprattutto dei prezzi degli alberghi) e fare promozioni - agire sull offerta, arricchendola con eventi, mostre e manifestazioni, e con nuovi itinerari, anche fuori Roma. 3 Giugno 2007

39 Le città italiane più visitate (nei viaggi individuali o di gruppo) Valori % Dom. 24 Roma Firenze Venezia Milano Napoli Siena Bologna Rimini Pisa Verona Altro Base: 61 tour operator 39 Giugno 2007

40 Le città europee più visitate (nei viaggi individuali o di gruppo) Valori % Dom. 25 Roma Parigi Londra Praga Barcellona Madrid Budapest Vienna Amsterdam Berlino Siviglia Edimburgo Stoccolma San Pietroburgo Città spagnole: 64% Città UK: 41% Base: 61 tour operator 40 Giugno 2007

41 Le città europee più visitate (nei viaggi individuali o di gruppo) per paese di origine Valori % Dom. 25 Spagna Francia Regno Unito Germania Russia Roma Parigi Londra Praga Barcellona Madrid Budapest Vienna Amsterdam Berlino Siviglia Edimburgo Stoccolma San Pietroburgo Base: tour operator che trattano viaggi individuali (n=4) o viaggi di gruppo (n=25). Possibili più risposte. 41 Giugno 2007

42 Valutazione per Roma e altre città europee - città preferite; indicazioni parametrate a 100* - Valori % Dom. 26 Roma Altre città europee Pasti e cucina Monumenti, arte, storia Accoglie nza e simpatia abitanti Assistenza locale operatori turistici Shopping Servizi informazio ne per turisti Base: 61 tour operator. Possibili più risposte. (*) Le indicazioni degli intervistati sono state sommate e riparametrate alla somma. Le indicazioni relative ad altre città europee comprendono Parigi, Londra, Amsterdam, Berlino, Madrid, Praga e Stoccolma. Sicurezza turisti Prezzi e costo della vita 42 Giugno 2007 Alberghi Divertimenti e svaghi Ordine e pulizia

43 Valori % Valutazione per Roma e altre città europee - città preferite per ogni aspetto indicato - Roma Amsterdam Berlino Londra Madrid Parigi Praga Stoccolma Dom. 26 Accoglienza e simpatia abitanti Monumenti, arte, storia Ordine e pulizia Servizi informazione per turisti Sicurezza turisti Assistenza locale operatori turistici Base: 61 tour operator. Possibili più risposte. 43 Giugno 2007

44 Valori % Valutazione per Roma e altre città europee - città preferite per ogni aspetto indicato - Roma Amsterdam Berlino Londra Madrid Parigi Praga Stoccolma Dom. 26 Pasti e cucina Alberghi Prezzi e costo della vita Divertimenti e svaghi Shopping Base: 61 tour operator. Possibili più risposte. 44 Giugno 2007

45 Forze e debolezze di un soggiorno a Roma Valori % Dom a PUNTI DI FORZA PUNTI DI DEBOLEZZA Aspetti artistici e culturali La storia della città Antichità/archelogia I monumenti Il Colosseo I musei Il Vaticano, il Papa Le chiese, le basiliche I castelli, i colli romani Le bellezze in generale Il fascino, l'atmosfera La simpatia, l'accoglienza La gastronomia, la cucina Lo shopping I divertimenti Offre molto da fare, da vedere Il clima Facile da raggiungere e da girare Altro Base: 61 tour operator Prezzi elevati (hotel, ristoranti) Altro sui prezzi Alberghi sporchi Stanze alberghi poco confortevoli (buie, piccole) Hotel non corrispondenti alla categoria Mancanza di personale qualificato Difficile muoversi in città Troppa confusione, caos Disorganizzazione in generale Troppe code per Vaticano e musei Pubblicità ingannevole Altro Nessuno Giugno 2007

46 Fedeltà a Roma Quanti sono già stati a Roma tra i clienti dei Valori % Dom. 29a Viaggi individuali Viaggi di gruppo Tutti (o quasi) 4 Tutti (o quasi) 4 Molti 27 Molti 54 Qualcuno Pochi Qualcuno Pochi Minore la quota di viaggi ripetuti per Francia, Germania e Regno Unito Nessuno (o quasi) 13 Nessuno (o quasi) Base: 61 tour operator 46 Giugno 2007

47 Possibilità di viaggi ripetuti Valori % E possibile promuovere viaggi ripetuti a Roma? Dom. 29b Sì, è possibile 33 Sì, per vederla meglio Sì, se sono proposti sconti o promozioni Perplessità verso i viaggi ripetuti soprattutto in Francia e Regno Unito Sì, in occasione di eventi e manifestazioni 3 No, non capita No, alla gente piace cambiare 26 Base: 61 tour operator, possibili più risposte 47 Giugno 2007

48 Possibilità di viaggi ripetuti Valori % Come promuovere viaggi ripetuti a Roma? Dom. 30 Fare promozioni 30 Abbassare i costi Fare pubblicità, più informazione 1 44 Viene specificato: abbassare i costi degli alberghi (21%), abbassare i costi dei voli (5%) Proporre nuovi itinerari (anche fuori Roma) 23 Proporre mostre, manifestazioni Ufficio turismo più presente Migliorare qualità degli alberghi Altro La pubblicità, e l organizzazione di mostre ed eventi sono indicate soprattutto in Francia; le promozioni sono suggerite in Germania e Russia, i nuovi itinerari sono richiesti soprattutto in Russia e Regno Unito; la richiesta di abbassare i costi è comune a tutte le nazioni eccetto il Regno Unito Non indica 12 Base: 61 tour operator, possibili più risposte 4 Giugno 2007

49 Titolo di sezione L ORGANIZZAZIONE DEL VIAGGIO A ROMA 49 Giugno 2007

50 L ORGANIZZAZIONE DEL VIAGGIO A ROMA I tre quarti degli intervistati indicano difficoltà sperimentate nell organizzazione dei viaggi a Roma: le principali ragioni di ostacolo sono legate agli alberghi, e vanno dai prezzi delle strutture ricettive (31%) alla scarsità disponibilità di camere (26%) o di assortimento (7%), fino a lamentazioni legate alla qualità delle strutture (13%). Altri problemi sono l informazione (16%) e la corrispondenza con gli operatori locali (7%); infine il 12% parla di scarsa disponibilità di posti sui voli. Nei singoli mercati le difficoltà hanno portata diversa: si evidenzia in particolare come inferiori siano i problemi descritti da Francia e Spagna, e maggiori quelli di Regno Unito e Germania. Regno Unito e Germania lamentano soprattutto prezzi e scarsa disponibilità di camere negli alberghi; in Russia si evidenziano maggiori difficoltà nell informazione e nella corrispondenza con gli operatori locali. 50 Giugno 2007

51 L ORGANIZZAZIONE DEL VIAGGIO A ROMA L uso di internet è molto elevato: il 76% dei T.O. esteri usa internet spesso o qualche volta per cercare informazioni su Roma; usano soprattutto siti raggiunti attraverso i motori di ricerca (43%) o siti regionali/comunali (30%). Il 4% parla del sito ufficiale della città di Roma. La valutazione per i siti consultati è assolutamente positiva (ottima per il 60% e buona per il 40%), e per il 6% i siti sono completi e non hanno bisogno di essere riforniti di ulteriori informazioni. Coloro che invece vorrebbero trovare qualche informazione in più, parlano soprattutto di notizie sui trasporti pubblici (11%) e su come muoversi nella città (9%). 51 Giugno 2007

52 Difficoltà nell organizzazione del viaggio a Roma Valori % Dom. 32b Prezzi delle strutture ricettive 31 Scarsa disponibilità delle camere di albergo 26 Informazione 16 Qualità delle strutture ricettive Scarsa disponibilità di posti sui voli Assortimento dell'offerta di strutture ricettive Corrispondenza con operatori turistici locali 7 7 Altro 3 Nessun problema 26 Base: 61 tour operator. Possibili più risposte. 52 Giugno 2007

53 Difficoltà nell organizzazione del viaggio a Roma Valori % Dom. 32b Spagna Francia Regno Unito Germania Russia Prezzi delle strutture ricettive Scarsa disponibilità delle camere di albergo Informazione Qualità delle strutture ricettive Scarsa disponibilità di posti sui voli Assortimento dell offerta di strutture ricettive Corrispondenza con operatori turistici locali Altro Nessun problema Base: 61 tour operator. Possibili più risposte. 53 Giugno 2007

54 Uso di internet Valori % Dom Frequenza di uso di internet per informazioni su Roma Siti consultati più spesso Siti attraverso motori ricerca 43 Spesso 45% Qualch e volta 31% Siti region./ comunali Siti privati (hotel) Enit 9 Sito ufficiale città di Roma 4 Mai 12% Di rado 12% Altro 11 Non ricorda 17 Base: 61 tour operator 54 Giugno 2007

55 Giudizio per siti di informazioni su Roma Valori % Dom Valutazione Informazioni aggiuntive che si vorrebbe trovare su internet Niente, va bene così 6 Ottima 60% Trasporti pubblici Informazioni per girare la città 11 9 Più dettagli su hotel 6 Buona 40% Orari dei musei Attrazioni tempo libero 6 4 Altro 2 Base: 47 tour operator che usano internet 55 Giugno 2007

56 Titolo di sezione ROMA PASS 56 Giugno 2007

57 ROMA PASS Oltre la metà dei T.O. intervistati ha sentito parlare di Roma Pass; il 26% è sicuro di conoscerla, il 2% crede di conoscerla. La notorietà è superiore in Germania (67%), Regno Unito (5%) e Spagna (5%), inferiore in Russia (39%) e Francia (50%). Tutti sono stati invitati a dare una valutazione su Roma Pass (a quanti non la conoscono è stata fornita una descrizione dettagliata), e le valutazioni positive prevalgono sulle valutazioni negative. Fra le valutazioni positive si evidenzia il giudizio di economicità e vantaggiosità dell offerta (nel complesso 33% delle indicazioni), la percezione di utilità (nel complesso 26%) e completezza (7%); il 3% osserva che Roma Pass è simile alle offerte delle altre città europee, l % che non è adatta ai viaggi di gruppo (in cui la formula è all inclusive), mentre solo dal 5% viene considerata poco economica. 57 Giugno 2007

58 NOTORIETA DI ROMA PASS Valori % Dom. 27 Hanno sentito parlare di Roma Pass Hanno sentito parlare di Roma Pass - dettaglio per paese - Sì sono sicuro 26% Credo di sì 2% Francia Sì (sicuro+credo di sì) No (Credo di no/non ricordo/e' escluso) Germania No, è esclus o 34% Credo di no/non ricordo 12% Regno Unito Spagna Russia Base: 61 tour operator 5 Giugno 2007

59 Aspetti che differenziano Roma Pass Valori % Dom. 2 Economica, vantaggiosa 26 Offre servizi utili Utile sui mezzi pubblici Soprattutto in Russia e Germania Completa, offre molte possibilità 7 Aiuta il turista a organizzare il soggiorno 7 Fa risparmiare sugli ingressi 7 Bella idea, positiva 5 E' uguale, simile alle offerte di altre città europee 3 Non adatta ai gruppi perché hanno tutto compreso Poco economica Non so, non la conosco bene 5 7 Soprattutto in Regno Unito, Francia e Spagna Indicazione rilevata in Russia e Spagna Base: 61 tour operator. Possibili più risposte. 59 Giugno 2007

60 Titolo di sezione RUOLO DEL SETTORE PUBBLICO 60 Giugno 2007

61 RUOLO DEL SETTORE PUBBLICO Nell ultimo anno i due terzi dei T.O. sono entrati in contatto con organizzazioni pubbliche o private per avere informazioni su Roma e sull Italia in generale. L organismo più contattato è l Enit (4%), seguono indicazioni decisamente minori per organizzazioni private. L Enit è stata contattata soprattutto da francesi, tedeschi e russi La soddisfazione per i contatti avuti è comunque ampia, poiché il 56% è molto soddisfatto, il 39% abbastanza soddisfatto; i francesi e gli spagnoli sono i meno contenti. 61 Giugno 2007

62 RUOLO DEL SETTORE PUBBLICO Quasi tutti gli intervistati (92%) danno suggerimenti sul ruolo che il settore pubblico potrebbe avere per promuovere il turismo a Roma. Sono numerosissimi gli spunti e i temi su cui i T.O. vedrebbero positivamente un intervento; si evidenziano: - innanzitutto pubblicità e miglioramenti nell informazione (36%) fornita all estero su Roma e le sue possibilità - quindi sforzi per abbattere i costi (26%, non solo hotel, ma costi dei trasporti e dei monumenti) - maggiore collaborazione con i T.O. (21%) e uffici del turismo più efficienti (7%) - miglioramenti nei trasporti e nella viabilità (13%) - creazione di nuovi itinerari (10%) e organizzazione di eventi (10%) - più pulizia (10%) e più sicurezza (7%). 62 Giugno 2007

63 RUOLO DEL SETTORE PUBBLICO La medesima domanda posta a proposito del settore privato, ossia cosa associazioni di categoria, albergatori e altri operatori privati potrebbero fare per promuovere Roma, vede l % degli intervistati dare qualche suggerimento; si evidenziano : - innanzitutto abbattimento dei costi (70%), soprattutto dei prezzi degli hotel (31%) - quindi maggiore pubblicità (39%), anche per far conoscere la qualità degli alberghi (13%) - e sforzi per migliorare l offerta, con creazione di alberghi di qualità (13%) e preparazione di personale alberghiero qualificato (3%). 63 Giugno 2007

64 Contatti con organismi pubblici e privati Valori % Dom Contatti dell ultimo anno per avere informazioni su Roma e l Italia Soddisfazione per i contatti avuti Nessun contatto 34 Sì, contatti con: 66 Molto 56% Enit 4 altri tour operator alcuni hotel organizz. private altro Poco 5% Francesi e spagnoli meno soddisfatti Abbast anza 39% Base: 61 tour operator 64 Giugno 2007

65 Ruolo del settore pubblico Valori % Dom. 40 Cosa potrebbe fare il settore pubblico (in particolare il Comune di Roma) per promuovere il turismo a Roma? M aggio re pubblicità 36 Diminuire i costi Collaborare di più con i T.O Diminuire i costi dei trasporti (7%), degli hotel (%), dei musei/siti archeologici (7%) M igliorare i trasporti Creare nuo vi itinerari turistici M igliorare la pulizia della città Organizzare più eventi Migliorare il trasporto pubblico (7%), migliorare traffico, viabilità e parcheggi (6%) M iglio rare la sicurezza Investire su nuo ve strutture pubbliche Uffici del turismo più efficienti Prolungare gli orari dei musei Altro Quasi tutti gli operatori del Regno Unito chiedono di intensificare la pubblicità; in Russia è accentuata la richiesta di miglioramenti nei trasporti, in Germania la richiesta di maggiore pulizia della città Nulla va bene così Base: 61 tour operator 65 Giugno 2007

66 Ruolo del settore privato Valori % Dom. 41 Cosa potrebbe fare il settore privato (associazioni di categoria, albergatori, ecc.) per promuovere il turismo a Roma? Maggiore pubblicità Diminuire i costi Pubblicizzare la buona qualità degli alberghi, anche su internet (13%) Costi bassi solo per i T.O. Migliorare la qualità 5 16 Diminuire i costi degli hotel (31%), dei trasporti (5%), dei musei (5%), dei ristoranti (5%) Creare nuovi itinerari turistici Creare più alberghi di qualità (13%), personale alberghiero più preparato (3%) Organizzare più eventi 7 Visite organizzate direttamente dagli hoetl Altro 3 Forte nel Regno Unito la richiesta di pubblicizzare gli alberghi di qualità; preponderante in Germania la richiesta di costi più bassi Nulla va bene così 12 Base: 61 tour operator 66 Giugno 2007

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 L Osservatorio TCI sul Turismo Scolastico Perché? L idea di costituire un Osservatorio sul Turismo

Dettagli

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2. L'andamento

Dettagli

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2. L'andamento

Dettagli

Turismo Veneto: il lago di Garda. Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012

Turismo Veneto: il lago di Garda. Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012 Turismo Veneto: il lago di Garda Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012 Il turismo in Italia Il turismo in Italia rappresenta il 9,5% del PIL, oltre 130 miliardi di

Dettagli

La domanda tiene, ma la crisi emerge

La domanda tiene, ma la crisi emerge La domanda tiene, ma la crisi emerge Sintesi del II Rapporto sulla Competitività e attrattività del sistema turistico Gardesano Roberta Apa Luciano Pilotti, Alessandra Tedeschi-Toschi Università di Milano

Dettagli

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N N O 2 0 1 0 R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 1. L andamento

Dettagli

ROMA, IL TURISMO E LA RIVOLUZIONE DIGITALE

ROMA, IL TURISMO E LA RIVOLUZIONE DIGITALE ROMA, IL TURISMO E LA RIVOLUZIONE DIGITALE sintesi per la stampa 30 ottobre 2013 La rivoluzione digitale cambia completamente il modello di business dell industria dell ospitalità. In pochi anni, grazie

Dettagli

Il turismo e l immagine della Brianza

Il turismo e l immagine della Brianza Il turismo e l immagine della Brianza Sistema delle imprese, flussi turistici e percezione del territorio A cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza Luglio 2011 I numeri del

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 8 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 8 1. L andamento del mercato

Dettagli

La vocazione turistica del territorio della provincia di Salerno. I tour operator stranieri. Settembre 2011

La vocazione turistica del territorio della provincia di Salerno. I tour operator stranieri. Settembre 2011 La vocazione turistica del territorio della provincia di Salerno. I tour operator stranieri Settembre 2011 Universo di riferimento Tour operator stranieri (Usa, Francia, Germania, Gran Bretagna) Numerosità

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015 30 Gennaio 2015 METODOLOGIA e CAMPIONE L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 24 e il 28 gennaio 2015 con metodologia

Dettagli

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori 1 L INDAGINE Nel giugno 2003, il Servizio per le politiche dei Fondi strutturali comunitari del Dipartimento per le politiche di sviluppo del Ministero dell Economia e delle Finanze ha affidato, a seguito

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 9 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 9 1. L andamento del mercato

Dettagli

I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di

I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di Alessandro Tortelli Direttore Scientifico Centro Studi Turistici di Firenze Via Piemonte 7 50145 Firenze Tel 055 3438733-055 3438726

Dettagli

IL TURISMO IN CIFRE negli esercizi alberghieri di Roma e Provincia Gennaio 2009 Ge nnai o 2009

IL TURISMO IN CIFRE negli esercizi alberghieri di Roma e Provincia Gennaio 2009 Ge nnai o 2009 Ge nnai o 2009 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma L anno 2009 inizia con il segno negativo della domanda turistica rispetto all inizio dell anno precedente. Gli arrivi complessivi

Dettagli

Marzo 2009. 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma. 2. L'andamento generale negli alberghi di Roma

Marzo 2009. 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma. 2. L'andamento generale negli alberghi di Roma 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2. L'andamento generale negli alberghi di Roma Prosegue anche questo mese la flessione della domanda turistica rispetto allo stesso periodo

Dettagli

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Perché un Osservatorio sul turismo scolastico? L Osservatorio Touring sul turismo scolastico

Dettagli

TURISMO A MILANO I NUMERI DI UN SUCCESSO

TURISMO A MILANO I NUMERI DI UN SUCCESSO TURISMO A MILANO I NUMERI DI UN SUCCESSO UN MERCATO IN STRAORDINARIA ESPANSIONE 8 milioni la stima dei visitatori di Milano nel 2015 (rispetto ai 3.900.000 del 2010).1 oltre 22 milioni di accessi ad EXPO

Dettagli

Dal Marketing di di destinazione al al Marketing di di motivazione Tendenze di di mercato e proposte per rimanere competitivi

Dal Marketing di di destinazione al al Marketing di di motivazione Tendenze di di mercato e proposte per rimanere competitivi Dal Marketing di di destinazione al al Marketing di di motivazione Tendenze di di mercato e proposte per rimanere competitivi ALESSANDRO TORTELLI Direttore Centro Studi Turistici Firenze Via Piemonte 7

Dettagli

Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane

Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane RISORSE NATURALI E CULTURALI COME ATTRATTORI QSN 2007-2013 Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane Roma, 28 settembre 2005 INDAGINI DOXA PER IL MINISTERO ATTIVITA PRODUTTIVE - PON ATAS

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 5 bollettino mensile Maggio 2009 Giugno 2009 A cura di Storia

Dettagli

Indagine sui voli Low Cost

Indagine sui voli Low Cost Indagine sui voli Low Cost L appeal di Napoli e della Campania (Aprile 2007) Codice Documento- OSPS12-R01-D03 Copyright 2007 Osservatorio del Turismo della Campania Tutti i diritti riservati Osservatorio

Dettagli

L estate 2007 nelle isole del golfo Indagine di valutazione dei flussi turistici (Nota Metodologica)

L estate 2007 nelle isole del golfo Indagine di valutazione dei flussi turistici (Nota Metodologica) L estate 2007 nelle isole del golfo Indagine di valutazione dei flussi turistici (Nota Metodologica) (novembre 2007) (codice prodotto OSPN04-R02-D02) Osservatorio Del Turismo della Regione Campania Via

Dettagli

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA MARZO 2010 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2.

Dettagli

Imago Report mercato turistico

Imago Report mercato turistico Imago Report mercato turistico REPORT SULLE NUOVE TENDENZE DEL TURISTA ITALIANO ED ESTERO FOCUS SUL TURISTA ENOGASTRONOMICO 22 LUGLIO 2015 Indice: I principali trend del turismo in Italia Il turista ESTERO

Dettagli

REPORT MERCATO TURISTICO

REPORT MERCATO TURISTICO REPORT MERCATO TURISTICO Report sulle nuove tendenze del turismo italiano ed estero Focus sul turista enogastronomico 22 luglio 2015 INDICE Trend del turismo estero in Italia.. pag. 3 Trend del turismo

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 3 bollettino mensile Marzo 2011 Aprile 2011 A cura di Storia

Dettagli

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA Presso la Business Community e presso la popolazione degli 11 paesi CONFRONTO BC-POPOLAZIONE Ricerca di mercato condotta da: GPF&A e Ispo Ltd Per conto di: Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento

Dettagli

TURISMO A TORINO: PERCHE SI SOGGIORNA E QUANTO SI SPENDE

TURISMO A TORINO: PERCHE SI SOGGIORNA E QUANTO SI SPENDE TURISMO A TORINO: PERCHE SI SOGGIORNA E QUANTO SI SPENDE (PRIMA STIMA DELLA SPESA MEDIA EXTRA ALBERGHIERA) A CURA DEL REPARTO STUDI ANNO 2003 INDICE 1 PREMESSA PAG.2 2 PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEI TURISTI

Dettagli

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo 1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo a cura di Flavia Maria Coccia Direzione Operativa Isnart Unioncamere Roma, 14 luglio 2011 www.isnart.it 1 L occupazione delle camere nelle imprese ricettive

Dettagli

superiore verso gli esercizi complementari, le cui quote di mercato risultano comunque largamente inferiori a quelle degli alberghi, che raccolgono

superiore verso gli esercizi complementari, le cui quote di mercato risultano comunque largamente inferiori a quelle degli alberghi, che raccolgono 13. Turismo Il turismo nel comune di Roma si conferma uno dei principali assi di sviluppo del territorio, costituendo, all interno del sistema economico e sociale, un elemento centrale di crescita, che

Dettagli

A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A

A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A Ma g g i o 2 0 0 3 di G i u s e p p e A i e l l o 1. L andamento

Dettagli

GLBT le tendenze del settore turismo. ottobre 2013

GLBT le tendenze del settore turismo. ottobre 2013 GLBT le tendenze del settore turismo ottobre 2013 Chi siamo AIGO è una società di consulenza in marketing e comunicazione che fin dalla nascita ha scelto turismo, trasporti e ospitalità come ambito di

Dettagli

È la qualità della vita l asset più importante che le città hanno da offrire?

È la qualità della vita l asset più importante che le città hanno da offrire? È la qualità della vita l asset più importante che le città hanno da offrire? Licia Lipari - licia.lipari@unimib.it Antonio Pezzano - antonio.pezzano2@googlemail.com Lorenzo Canova lorenzo.canova@unibg.it

Dettagli

SCHEDE MERCATO BRASILE

SCHEDE MERCATO BRASILE SCHEDE MERCATO BRASILE Dicembre 2011 in collaborazione con Sommario Quadro d insieme... 1 Il mercato turistico brasiliano... 3 Conclusioni... 11 Nota metodologica... 12 Quadro d insieme Caratteristiche

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013

MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013 MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013 Sono 383.883 le imprese nate nel 2012 (il valore più basso degli ultimi otto anni e 7.427 in meno rispetto al 2011), a fronte delle quali 364.972 - mille ogni

Dettagli

Intervento del Dott. Pier Giorgio Togni Direttore Generale Turismo

Intervento del Dott. Pier Giorgio Togni Direttore Generale Turismo 30 settembre 1 ottobre 2006 Montesilvano - Pescara Intervento del Dott. Pier Giorgio Togni Direttore Generale Turismo III CONFERENZA ITALIANA PER IL TURISMO 30 settembre 1 ottobre 2006 Montesilvano-Pescara

Dettagli

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA IN 11 PAESI DEL MONDO

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA IN 11 PAESI DEL MONDO L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA IN 11 PAESI DEL MONDO (ricerca di mercato condotta da GPF e ISPO) 15 dicembre 2005 Mezzogiorno d Italia 2004 1/18 SCOPO DELL INDAGINE Analizzare presso la Business Community

Dettagli

EMBARGO FINO ALLE ORE 15:00 DEL 17 NOVEMBRE 2015 BRAND MILANO

EMBARGO FINO ALLE ORE 15:00 DEL 17 NOVEMBRE 2015 BRAND MILANO DOCUMENTO RISERVATO SOTTO EMBARGO FINO ALLE ORE 15:00 DEL 17 NOVEMBRE 2015 Per Comitato Brand Milano BRAND MILANO Il patrimonio simbolico della Città DOPO EXPO2015 Aggiornamento dell indagine quantitativa

Dettagli

INDAGINE SULLA CONOSCENZA E SODDISFAZIONE DEI CITTADINI IN MERITO AL PERCORSO DI RAVENNA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019

INDAGINE SULLA CONOSCENZA E SODDISFAZIONE DEI CITTADINI IN MERITO AL PERCORSO DI RAVENNA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019 COMUNE DI RAVENNA SERVIZIO RISORSE UMANE E QUALITA U.O. ORGANIZZAZIONE, QUALITA E FORMAZIONE INDAGINE SULLA CONOSCENZA E SODDISFAZIONE DEI CITTADINI IN MERITO AL PERCORSO DI RAVENNA CAPITALE EUROPEA DELLA

Dettagli

Italia: opinioni sulle commissioni interbancarie

Italia: opinioni sulle commissioni interbancarie Giugno 2014 Italia: opinioni sulle commissioni interbancarie Per i commercianti italiani American Express e Diners Club dovrebbero essere equiparate a Visa, MasterCard e circuiti nazionali nella proposta

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Osservatorio turistico della provincia di Pavia INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Settembre 2009 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: CCIAA

Dettagli

Gli studi e le indagini quantitative effettuate

Gli studi e le indagini quantitative effettuate Gli studi e le indagini quantitative effettuate 1. Indagine sui turisti Incoming (attrattività e competitività) attrattività e competitività del Sistema di offerta 2. Indagine sui residenti/turisti Interni

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti PRINCIPATO DI MONACO Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici

Dettagli

QUESTIONARIO. Turismo individuale Turismo di gruppo Turismo delle famiglie Turismo giovanile Turismo senior/terza età Turismo sociale

QUESTIONARIO. Turismo individuale Turismo di gruppo Turismo delle famiglie Turismo giovanile Turismo senior/terza età Turismo sociale QUESTIONARIO Allo scopo di fotografare la Destinazione Turistica di Fiesole ed elaborare una analisi Swot che consenta di focalizzare i punti di forza, di debolezza, le opportunità e le minacce Le chiediamo

Dettagli

INDAGINE SULLA CONOSCENZA E L IMMAGINE DELLA REGIONE ABRUZZO IN INGHILTERRA E GERMANIA. (aree limitrofe aeroporti Hahn e Stansted) - ESTRATTO -

INDAGINE SULLA CONOSCENZA E L IMMAGINE DELLA REGIONE ABRUZZO IN INGHILTERRA E GERMANIA. (aree limitrofe aeroporti Hahn e Stansted) - ESTRATTO - INDAGINE SULLA CONOSCENZA E L IMMAGINE DELLA REGIONE ABRUZZO IN INGHILTERRA E GERMANIA (aree limitrofe aeroporti Hahn e Stansted) - ESTRATTO - Milano, aprile 2005 CONOSCENZA DELL ITALIA COME DESTINAZIONE

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 Focus Provincia di Savona Maggio 2012 A cura di I flussi turistici nelle strutture ricettive Le principali dinamiche e tendenze manifestate

Dettagli

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA Presso la Business Community e presso la popolazione di Brasile Ricerca di mercato condotta da: GPF&A e Ispo Ltd Per conto di: Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento per le Politiche di Sviluppo

Dettagli

L indagine sui flussi di turisti con esigenze specifiche: parametri e risultati della ricerca

L indagine sui flussi di turisti con esigenze specifiche: parametri e risultati della ricerca CONVEGNO NAZIONALE Piemonte, un Emozione da Vivere per Tutti Novara, 22 Giugno 2011 L indagine sui flussi di turisti con esigenze specifiche: parametri e risultati della ricerca Elena Di Raco Responsabile

Dettagli

DI CONSUMO DEL TURISTA IN PUGLIA.

DI CONSUMO DEL TURISTA IN PUGLIA. FOODING ACTION 5.5.1 Development of a CRM (Customer relationship management P5 Chamber of commerce of Bari: ESPERIENZA DI CONSUMO DEL TURISTA IN PUGLIA. La Camera di Commercio di Bari, nell ambito del

Dettagli

Pasqua 2013: Londra preferita dagli italiani che volano in Europa, Sharm el Sheikh principale meta per chi cerca sole e il caldo

Pasqua 2013: Londra preferita dagli italiani che volano in Europa, Sharm el Sheikh principale meta per chi cerca sole e il caldo COMUNICATO STAMPA OSSERVATORIO VOLAGRATIS Pasqua 2013: Londra preferita dagli italiani che volano in Europa, Sharm el Sheikh principale meta per chi cerca sole e il caldo La capitale del Regno Unito è

Dettagli

Brief per il laboratorio

Brief per il laboratorio Brief per il laboratorio Il materiale allegato, campagne pubblicitarie per incentivare il turismo, realizzate da nazioni, regioni e una provincia, è stato selezionato per la sua qualità. Si tratta infatti

Dettagli

LA RISTORAZIONE ITALIANA ALL ESTERO CONCORRENZA E CONTRAFFAZIONE CONSIDERAZIONI

LA RISTORAZIONE ITALIANA ALL ESTERO CONCORRENZA E CONTRAFFAZIONE CONSIDERAZIONI LA RISTORAZIONE ITALIANA ALL ESTERO CONCORRENZA E CONTRAFFAZIONE CONSIDERAZIONI Tra il 5 e il 14 febbraio 2011 è stata effettuata una rilevazione CAWI che ha investito un campione di 152 RISTORANTI ITALIANI

Dettagli

FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009

FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009 FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009 Flussi Turistici 2009: confronto Milano e Rilevazione movimento clienti per tipologia di struttura ricettiva di Milano città e Milano città 2009 ARRIVI PRESENZE ARRIVI

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 4 bollettino mensile Aprile 2009 Maggio 2009 A cura di Storia

Dettagli

Commercializzazione e distribuzione di nuovi prodotti turistici Il caso Campania

Commercializzazione e distribuzione di nuovi prodotti turistici Il caso Campania Commercializzazione e distribuzione di nuovi prodotti turistici Il caso Campania Roberto Formato e Cosimo Sarro, Tiberio Tour Roma, INDICE Il mercato del turismo in Campania Le strategie di co-marketing

Dettagli

Attrattività, performance e potenzialità della Sicilia turistica

Attrattività, performance e potenzialità della Sicilia turistica Attrattività, performance e potenzialità della Sicilia turistica Ricerca di marketing sull attrattività turistica della Sicilia Presentazione dei risultati della ricerca Palermo, 11 luglio 2014 Obiettivi

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UG44U ATTIVITÀ 55.10.B ATTIVITÀ 55.23.6 ALBERGHI E MOTEL, CON RISTORANTE ALBERGHI E MOTEL, SENZA RISTORANTE

STUDIO DI SETTORE UG44U ATTIVITÀ 55.10.B ATTIVITÀ 55.23.6 ALBERGHI E MOTEL, CON RISTORANTE ALBERGHI E MOTEL, SENZA RISTORANTE STUDIO DI SETTORE UG44U ATTIVITÀ 55.10.A ALBERGHI E MOTEL, CON RISTORANTE ATTIVITÀ 55.10.B ALBERGHI E MOTEL, SENZA RISTORANTE ATTIVITÀ 55.23.4 AFFITTACAMERE PER BREVI SOGGIORNI, CASE ED APPARTAMENTI PER

Dettagli

LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO

LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO Firenze 8 luglio 2015 Dott. Alberto Peruzzini LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO Crescita sostenuta nei primi cinque mesi del 2015, trainata dalla domanda straniera malgrado le incognite del quadro internazionale

Dettagli

MONITORAGGIO DEI FLUSSI TURISTICI IN PROVINCIA DI LUCCA

MONITORAGGIO DEI FLUSSI TURISTICI IN PROVINCIA DI LUCCA MONITORAGGIO DEI FLUSSI TURISTICI IN PROVINCIA DI LUCCA Stagione estiva 2003 settembre 2003 Previsioni ottobre-novembre 2003 MONITORAGGIO PROVINCIALE SULL'ANDAMENTO DEI FLUSSI TURISTICI NELLA STAGIONE

Dettagli

I Grandi Eventi come Attrattori di Turismo

I Grandi Eventi come Attrattori di Turismo I Grandi Eventi come Attrattori di Turismo I numeri con dati aggiornati al 31 dicembre 214 A cura di: prof. Attilio Celant, prof. Giandomenico Celata, dott.ssa Rossella Gaudio I trend del turismo a Roma:

Dettagli

L attività congressuale del 2010

L attività congressuale del 2010 1 L attività congressuale del 2010 Per la città e la provincia di Firenze il turismo congressuale rappresenta uno dei segmenti di maggiore interesse, sia per la spesa media del turista congressuale che

Dettagli

Turismo: risultati della VII Analisi degli aspetti tariffari nelle località turistiche italiane ed estere e nelle crociere - anno 2015

Turismo: risultati della VII Analisi degli aspetti tariffari nelle località turistiche italiane ed estere e nelle crociere - anno 2015 Turismo: risultati della VII Analisi degli aspetti tariffari nelle località turistiche italiane ed estere e nelle crociere - anno 2015 Lo scopo della presente indagine è proprio costituire un Osservatorio

Dettagli

Sintesi dei principali risultati

Sintesi dei principali risultati Milano e i congressi internazionali Posizionamento in Europa e impatto economico Sintesi dei principali risultati La ricerca, condotta da Paola Bensi, Roberto Nelli e Stefano Oliva presso il Laboratorio

Dettagli

2.1.3 Inquadramento: numeri, sviluppo storico, previsioni per il futuro

2.1.3 Inquadramento: numeri, sviluppo storico, previsioni per il futuro 2.1.3 Inquadramento: numeri, sviluppo storico, previsioni per il futuro Nel 2004 (dopo 3 anni di crescita stagnante dovuta principalmente agli effetti degli attacchi terroristici dell 11 settembre e all

Dettagli

PAESE COLOMBIA. A. Quadro degli indici economici, demografici, e sociali (dati relativi al primo semestre 2009)

PAESE COLOMBIA. A. Quadro degli indici economici, demografici, e sociali (dati relativi al primo semestre 2009) PAESE COLOMBIA I. Analisi del contesto sociale ed economico di riferimento A. Quadro degli indici economici, demografici, e sociali (dati relativi al primo semestre 2009) Nome ufficiale del paese: Repubblica

Dettagli

L ascolto del turista

L ascolto del turista IL TURISMO NELLA PROVINCIA DI LECCE Indagine conoscitiva sulle motivazioni della domanda turistica nella Provincia di Lecce 1 Estate 2005 L ascolto del turista La Provincia di Lecce, su proposta dell Assessorato

Dettagli

NUOVA COLLEZIONE 2013

NUOVA COLLEZIONE 2013 , NUOVA COLLEZIONE 2013 Da oltre 30 anni Boscolo propone ai propri clienti idee originali ed esclusive con un qualcosa in più: la passione innata di chi ama offrire sempre una nuova, sorprendente emozione.

Dettagli

Andamento generale Graf. 1) variazione presenze e fatturato. Estate 2015

Andamento generale Graf. 1) variazione presenze e fatturato. Estate 2015 Anche nei campeggi Toscani il vento delle ripresa del turismo: il ritorno di italiani e stranieri così l'evoluzione della domanda di turismo all'aria aperta nel 2015 secondo gli operatori toscani www.osservatorioturismoariaaperta.it

Dettagli

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici.

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici. Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana Alberto Peruzzini Progetto Check Markets in collaborazione con il Centro Studi Turistici Dirigente Servizio Turismo Toscana Promozione Firenze, 20 giugno

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Turismo in Italia: meno tasse, non tasse di soggiorno

Turismo in Italia: meno tasse, non tasse di soggiorno 203 IBL Focus Turismo in Italia: meno tasse, non tasse di soggiorno Di Andrea Giuricin L Italia è sempre stata una potenza nel campo del turismo. Lo si dice spesso, ma purtroppo ciò trova sempre meno riscontro

Dettagli

ENTE BILATERALE TURISMO Della Regione Lazio OSSERVATORIO DEL MERCATO DEL LAVORO NEL SETTORE TURISTICO

ENTE BILATERALE TURISMO Della Regione Lazio OSSERVATORIO DEL MERCATO DEL LAVORO NEL SETTORE TURISTICO ENTE BILATERALE TURISMO Della Regione Lazio OSSERVATORIO DEL MERCATO DEL LAVORO NEL SETTORE TURISTICO 1 Rapporto 2007 sulla occupazione nelle imprese ricettive, di viaggi e di ristorazione della Provincia

Dettagli

Movimento alberghiero Pasqua 2005 (25 marzo-3 aprile 2005)

Movimento alberghiero Pasqua 2005 (25 marzo-3 aprile 2005) 11 maggio 5 Movimento alberghiero Pasqua 5 (25 marzo-3 aprile 5) Flussi dei clienti nelle strutture alberghiere Sulla base della rilevazione campionaria sull attività alberghiera (si vedano le Note Informative

Dettagli

Pasqua 2014: Aspettative degli operatori turistici

Pasqua 2014: Aspettative degli operatori turistici Pasqua 2014: Aspettative degli operatori turistici Anche quest anno l Osservatorio del turismo ha valutato la situazione del mercato turistico a ridosso del weekend Pasquale interpellando direttamente

Dettagli

CONGIUNTURA FLASH Inizio anno scolastico 2012 ASCOM del Emilia - Romagna

CONGIUNTURA FLASH Inizio anno scolastico 2012 ASCOM del Emilia - Romagna CONGIUNTURA FLASH Inizio anno scolastico 2012 Report documento per ASCOM dell Emilia - Romagna ottobre 2012 SOMMARIO 1. PREMESSA... 1 1.1 La descrizione del campione... 1 2. L INDAGINE SULLE VENDITE PER

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Osservatorio turistico della regione Sardegna LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Ottobre 2012 A cura di La performance di vendita delle imprese del ricettivo Periodo di riferimento:

Dettagli

Analisi settoriale - Auto

Analisi settoriale - Auto Analisi settoriale - Auto Acquisto come piacere in Ungheria e in nord Europa In media europea, acquistare un'automobile è principalmente una necessità per più della metà degli acquirenti. Solo due intervistati

Dettagli

IL TURISMO IN CIFRE negli esercizi alberghieri di Roma e Provincia Rapporto annuale 2012

IL TURISMO IN CIFRE negli esercizi alberghieri di Roma e Provincia Rapporto annuale 2012 A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N N O 2 0 1 2 R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 2 1. L andamento

Dettagli

Radiografia del Turista Rurale 2009. Milano Novembre 2009

Radiografia del Turista Rurale 2009. Milano Novembre 2009 Radiografia del Turista Rurale 2009 Milano Novembre 2009 Indice 1. Scheda tecnica Pag. 3 1. Turisti rurali Pag. 5 Il profilo del turista rurale Pag. 6 Il consumo di turismo rurale Pag. 7 La percezione

Dettagli

PROFILAZIONE PASSEGGERI AEROPORTO DI PALERMO

PROFILAZIONE PASSEGGERI AEROPORTO DI PALERMO PROFILAZIONE PASSEGGERI AEROPORTO DI PALERMO SINTESI DEI RISULTATI - CUMULATO 2010 Milano, Settembre 2010 INDICE NOTA METODOLOGICA pag. 3 PROFILO DEL CAMPIONE DI PASSEGGERI (IN PARTENZA E IN ARRIVO) pag.

Dettagli

3. Rilevazione di aspettative in relazione ai requisiti principali del servizio.

3. Rilevazione di aspettative in relazione ai requisiti principali del servizio. SINTESI DEI RISULTATI DELL INDAGINE PILOTA DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS SUI CALL CENTER COMMERCIALI DELLE PRINCIPALI IMPRESE DI VENDITA DI ELETTRICITA E DI GAS Finalità e obiettivi I

Dettagli

Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario. Roma 22 giugno 2012

Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario. Roma 22 giugno 2012 Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario Roma 22 giugno 2012 Arrivi e spesa per viaggi internazionali nel mondo (milioni di viaggiatori

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 1-2 bollettino mensile Gennaio Febbraio 2009 Marzo 2009 A cura

Dettagli

IL MERCATO CONGRESSUALE: DATI, TRENDS, PREVISIONI

IL MERCATO CONGRESSUALE: DATI, TRENDS, PREVISIONI IL MERCATO CONGRESSUALE: DATI, TRENDS, PREVISIONI Il mercato congressuale, con un giro d affari di circa 22 miliardi di euro, rappresenta uno dei segmenti di maggior intresse dell economia turistica italiana.

Dettagli

Nell ambito del sistema degli accadimenti di ciascun istituto una posizione centrale è occupata dalle combinazioni economiche generali

Nell ambito del sistema degli accadimenti di ciascun istituto una posizione centrale è occupata dalle combinazioni economiche generali LE COMBINAZIONI ECONOMICHE Nell ambito del sistema degli accadimenti di ciascun istituto una posizione centrale è occupata dalle combinazioni economiche generali Che rappresentano le operazioni economiche

Dettagli

TUNISIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

TUNISIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 TUNISIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Tunisia 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2.

Dettagli

L isola di Ischia oggi: cosa ne pensano gli italiani e i tedeschi

L isola di Ischia oggi: cosa ne pensano gli italiani e i tedeschi L isola di Ischia oggi: cosa ne pensano gli italiani e i tedeschi Ischia, 25 ottobre 2014 (Rif. 1914v114) Indice 2 Obiettivi e metodologia pag. 3 Le principali evidenze 4 La frequentazione dell isola di

Dettagli

Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica. Russia: alcuni dati statistici CONSTAT CONSTAT. Mo sca. 600 miliardi USD RUBLO CAPITALE

Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica. Russia: alcuni dati statistici CONSTAT CONSTAT. Mo sca. 600 miliardi USD RUBLO CAPITALE Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica Russia: alcuni dati statistici CAPITALE Mo sca SUPERFICIE (kmq) 17 075 200 POPOLAZIONE 143 500 000 P.I.L. 600 miliardi USD TASSO DI INFLAZIONE 11,7 MONETA

Dettagli

Turismo sostenibile e ecoturismo. Febbraio 2011

Turismo sostenibile e ecoturismo. Febbraio 2011 Turismo sostenibile e ecoturismo Febbraio 2011 1 Metodologia Universo di riferimento Popolazione italiana Numerosità campionaria 1.000 cittadini, disaggregati per sesso, età, area di residenza Margine

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione DICEMBRE 2014. 8 Gennaio 2015

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione DICEMBRE 2014. 8 Gennaio 2015 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione DICEMBRE 2014 8 Gennaio 2015 METODOLOGIA e CAMPIONE L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 18 e il 22 dicembre 2014 con metodologia

Dettagli

INCHIESTA CONGIUNTURALE SUI SERVIZI

INCHIESTA CONGIUNTURALE SUI SERVIZI INCHIESTA CONGIUNTURALE SUI SERVIZI RISULTATI GENERALI Nel secondo trimestre del 2006 le imprese dei Servizi hanno giudicato alto il livello degli ordini e della domanda. Rispetto al trimestre precedente

Dettagli

Pompei Audience development, community engagement, networking

Pompei Audience development, community engagement, networking Pompei Audience development, community engagement, networking Mara Manente Pompei, 05/03/2013. Dati da cui partire arrivi, presenze, posti letto 2011 Arrivi Presenze Campania 4.849.622 19.554.988 Provincia

Dettagli

SRI LANKA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015

SRI LANKA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 SRI LANKA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

4. TRASPORTI E INFRASTRUTTURE

4. TRASPORTI E INFRASTRUTTURE Densità di autovetture circolanti nelle città metropolitane (fonte: Istat, 1998; auto circolanti per chilometri quadrati di territorio comunale) 4. TRASPORTI E INFRASTRUTTURE 4.1. LE AUTO SEMPRE PADRONE

Dettagli

Indagine sulla domanda turistica nella Provincia di Viterbo. Anno 2004

Indagine sulla domanda turistica nella Provincia di Viterbo. Anno 2004 Provincia di Viterbo Indagine sulla domanda turistica nella Provincia di Viterbo Anno 2004 Sintesi dell indagine INDAGINE SULLA DOMANDA TURISTICA NELLA PROVINCIA DI VITERBO ANNO 2004 A cura dell A.NA.STAT.

Dettagli

INDICE. 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa

INDICE. 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa INDICE 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa 2. Una storia di successo 3. Valori che fanno la differenza Prezzo Servizio clienti Sicurezza degli acquisti Facilità e flessibilità Innovazione e tecnologia

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane

Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane A. Alivernini, M. Gallo, E. Mattevi e F. Quintiliani Conferenza Turismo internazionale: dati e risultati Roma, Villa Huffer, 22 giugno 2012 Premessa:

Dettagli

Destinazione Italia SCENARI DEL TURISMO

Destinazione Italia SCENARI DEL TURISMO Destinazione Italia I viaggi organizzati verso il nostro Paese mostrano segnali positivi di ripresa. Premiata la qualità e la varietà dell offerta. Meglio se certificate testo e foto di Aura Marcelli Cresce

Dettagli