Analisi delle azioni commerciali per SIGLA++

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Analisi delle azioni commerciali per SIGLA++"

Transcript

1 Analisi delle azioni commerciali per SIGLA++ Introduzione Lo scopo di questo progetto è quello di realizzare una analisi delle azioni commerciali a partire dalla base dati standard di SIGLA++. Lo scopo di questo documento è quello di illustrare gli elementi che compongono il progetto, dimensioni e misure, in modo da chiarirne significato e finalità. Nella creazione di questo modello è stata presa come riferimento una base dati standard con una configurazione dei vari elementi quanto più generale possibile, in modo che qualsiasi configurazione diversa della base dati permetta l utilizzo agevole e funzionale progetto. Gli importi sono espressi in euro. Fatti Il modello prevede due tabelle dei fatti principali, una relativa alle sole testate delle azioni commerciali l altra relativa alle righe delle azioni commerciali in congiunzione con le testate. Azioni La tabella dei fatti Azioni è composta dalle seguenti misure: Totale Venduto Totale Ponderato misura l importo del totale venduto indicato sulla testata misura l importo del totale ponderato indicato sulla testata Numero Azioni misura il numero di azioni (contatore azioni commerciali) Numero Giorni misura il numero di giorni in cui si è conclusa l azione commerciale. Direttamente sulle analisi Azioni Vinte e Totale Venduto A.C. sono state definite ulteriori misure in funzione di quelle descritte in precedenza. Azioni gg 0 30 Azioni concluse entro i primi trenta giorni (questa misura è disponibile solo per l analisi Azioni Vinte ). Questa misura è significativa solo in abbinamento con la BiWay the easy way to Bussines Intelligence Pag. 1 di 6

2 Azioni gg Azioni gg Azioni gg oltre 90 TotVenduto Azioni gg 0 30 TotVenduto Azioni gg dimensione Esito A.C.. Azioni concluse fra il trentunesimo e il sessantesimo Azioni Vinte ). Questa misura è significativa solo in abbinamento con la dimensione Esito A.C.. Azioni concluse fra il sessantunesimo e il novantesimo Azioni Vinte ). Questa misura è significativa solo in abbinamento con la dimensione Esito A.C.. Azioni concluse oltre il novantesimo giorno (questa misura è disponibile solo per l analisi Azioni Vinte ). Questa misura è significativa solo in abbinamento con la dimensione Esito A.C.. Totale venduto delle azioni concluse entro i primi trenta giorni (questa misura è disponibile solo per l analisi Azioni Vinte ). Questa misura è significativa solo in abbinamento con la dimensione Esito A.C.. Totale venduto delle azioni concluse fra il trentunesimo e il sessantesimo giorno (questa misura è disponibile solo per l analisi Azioni Vinte ). Questa misura è significativa solo in abbinamento con la dimensione Esito A.C.. TotVenduto Azioni gg Totale venduto delle azioni concluse fra il sessantunesimo e il novantesimo giorno (questa misura è disponibile solo per l analisi Azioni Vinte ). Questa misura è significativa solo in abbinamento con la dimensione Esito A.C.. TotVenduto Azioni gg oltre 90 Totale venduto delle azioni concluse oltre il novantesimo giorno (questa misura è disponibile solo per l analisi Azioni Vinte ). Questa misura è significativa solo in abbinamento con la dimensione Esito A.C.. Probabilità Successo A.C. Rapporto fra il totale ponderato e il totale venduto (questa misura è disponibile solo per l analisi Totale Venduto A.C. ). Azioni La tabella dei fatti Azioni è composta dalle seguenti dimensioni: Dimensione Azione Commerciale Agente A.C. Note Codice e descrizione dell azione commerciale Agente che segue l azione commerciale BiWay the easy way to Bussines Intelligence Pag. 2 di 6

3 Esito A.C. Cliente A.C. Livello A.C. Prob. Successo Sorgente A.C. La dimensione tempo è collegata alla data di inizio dell azione commerciale La seconda dimensione tempo è collegata alla data di fine dell azione commerciale Esito dell azione commerciale (V=vinta, P=persa, A=aperta) Cliente dell azione commerciale Livello raggiunto dall azione commerciale (ultimo livello codificato) Probabilità di successo del livello azione commerciale (ultimo livello codificato) Sorgente Metodo con cui il cliente è stato contattato e che ha dato inizio all azione commerciale. Azioni Sulla tabella dei fatti Azioni sono state costruite le seguenti analisi: Azioni Vinte: Questa analisi mostra le azioni concluse con successo suddivise per periodo, evidenzia cioè le azioni concluse con successo nei primi trenta giorni, quelle concluse con successo fra i trenta e i sessanta giorni e così via riportandone anche il totale venduto nell apposita colonna. Sorgenti A.C.: Questa analisi mostra come l azione commerciale è nata, come è stato contattato il cliente in modo che l azione commerciale potesse iniziare. Totale Venduto A.C.: Questa analisi mostra tutte le azioni commerciali introdotte con il relativo totale venduto e ponderato, è possibile introdurre parametri di filtro per ottenere le sole azioni vinte, le sole azioni gestite da un certo agente e così via. Righe Azioni La tabella dei fatti Fatture è composta dalle seguenti misure: Totale Venduto Riga A.C. Totale Ponderato Riga A.C. Numero Giorni A.C. Numero Righe A.C. Righe Vinte A.C. misura l importo del totale venduto indicato sulla riga misura l importo del totale venduto indicato sulla riga misura il numero di giorni in cui si è conclusa l azione commerciale. misura il numero di righe azioni (contatore righe azioni commerciali) misura il numero di righe azioni appartenenti ad azioni vinte (contatore righe azioni commerciali vinte) BiWay the easy way to Bussines Intelligence Pag. 3 di 6

4 Direttamente sulle analisi Probabilità Successo Agenti e Esito Righe Periodo sono state definite ulteriori misure in funzione di quelle descritte in precedenza. Azioni gg 0 30 Azioni gg Azioni gg Azioni gg oltre 90 Azioni Vinte gg Vinte 0 30 Azioni Vinte gg Azioni Vinte gg Azioni Vinte gg oltre 90 Percentuale Azioni Vinte Vinte 0 30 Azioni concluse entro i primi trenta giorni (questa misura è disponibile solo per l analisi Esito Righe Periodo ). Azioni concluse fra il trentunesimo e il sessantesimo Esito Righe Periodo ). Azioni concluse fra il sessantunesimo e il novantesimo Esito Righe Periodo ). Azioni concluse oltre il novantesimo giorno (questa misura è disponibile solo per l analisi Esito Righe Periodo ). Azioni vinte concluse entro i primi trenta giorni (questa misura è disponibile solo per l analisi Esito Righe Periodo ). Azioni vinte concluse fra il trentunesimo e il sessantesimo giorno (questa misura è disponibile solo per l analisi Esito Righe Periodo ). Azioni vinte concluse fra il sessantunesimo e il novantesimo giorno (questa misura è disponibile solo per l analisi Esito Righe Periodo ). Azioni vinte concluse oltre il novantesimo giorno (questa misura è disponibile solo per l analisi Esito Righe Periodo ). Percentuale righe azioni vinte concluse entro i primi trenta giorni (questa misura è disponibile solo per l analisi Esito Righe Periodo ). Percentuale Azioni Vinte Vinte Percentuale righe azioni vinte concluse fra il trentunesimo e il sessantesimo giorno (questa misura è disponibile solo per l analisi Esito Righe Periodo ). Percentuale Azioni Vinte Vinte Percentuale righe azioni vinte concluse fra il sessantunesimo e il novantesimo giorno (questa misura è disponibile solo per l analisi Esito Righe Periodo ). Percentuale Azioni Vinte Vinte oltre 90 Percentuale Righe Vinte Percentuale righe azioni vinte concluse oltre il novantesimo giorno (questa misura è disponibile solo per l analisi Esito Righe Periodo ). Rapporto fra il numero di righe appartenenti ad azioni vinte e il numero totale di righe (questa misura è disponibile solo per l analisi Probabilità Successo BiWay the easy way to Bussines Intelligence Pag. 4 di 6

5 Agenti ). Righe Azioni La tabella dei fatti Righe Azioni è composta dalle seguenti dimensioni: Dimensione Azione Commerciale Agente Riga A.C. Agente Testata A.C. Cliente A.C. Esito A.C. Cliente A.C. Livello A.C. Prob. Successo Note Codice e descrizione dell azione commerciale Agente impostato sulla riga dell azione commerciale (agente che ha curato il livello dell azione commerciale di quella particolare riga, può essere di verso dall agente impostato in testata). Agente responsabile dell azione commerciale (agente di testata) Cliente dell azione commerciale Esito dell azione commerciale (V=vinta, P=persa, A=aperta) Cliente dell azione commerciale Livello raggiunto dall azione commerciale (ultimo livello codificato) Probabilità di successo del livello azione commerciale (ultimo livello codificato) La dimensione tempo è collegata alla data di inizio La seconda dimensione tempo è collegata alla data di fine Righe Azioni Sulla tabella dei fatti Righe Azioni sono state costruite le seguenti analisi: Probabilità Successo Agenti: Questa analisi mostra per gli agenti che gestiscono le righe delle azioni commerciali, il numero di tali righe, suddivise per livello, appartenenti ad un azione commerciale che si è conclusa con successo. In questo modo è possibile valutare, per ogni agente, la probabilità che avendo gestito un certo livello di un azione commerciale tale azione sia stata poi vinta. Esito Righe Periodo: Questa analisi mostra per ogni agente il numero di righe dei vari livelli che egli ha gestito suddivise per periodo mostrando quelle appartenenti ad azioni vinte e quelle appartenenti ad azioni perse o ancora aperte. I totali finali consentono di avere una visione della probabilità che l agente ha di terminare con successo un azione commerciale una volta che ne ha gestito un certo livello (tali percentuali totali, non sono BiWay the easy way to Bussines Intelligence Pag. 5 di 6

6 dettagliate per periodo ma rappresentano una misura complessiva). E anche possibile vedere in quale periodo l azione si è conclusa. Totale Venduto Righe A.C.: Questa analisi mostra tutte le azioni commerciali introdotte con il relativo totale venduto e ponderato dettagliato per le righe, è possibile attraverso questa analisi avere una visione completa dell evolversi dell azione commerciale vedendo il dettaglio dei livelli che per essa sono stati gestiti con il relativo totale venduto e totale ponderato. Note Operando da BIWay Designer è possibile modificare la definizione del progetto in modo da rispecchiare esattamente la configurazione impostata per il funzionamento di SIGLA++. In particolare è possibile non gestire gli agenti. Le modifiche devono essere apportate prima della creazione del cubo, e nel caso fosse già stato creato è necessario ricrearlo nuovamente. La procedura di estrazione dei dati è stata implementata in modo quanto più generale possibile e tipicamente non richiede modifiche. Sono state utilizzate le seguenti funzioni del DBMS: DBMS DB2/UDB CONCAT(String, String) DAYS(TO_DATE(data, YYYY-MM-DD HH24:MI:SS )) Oracle CASE WHEN condizione THEN risultato CONCAT(String, String) TO_DATE(String, yyyymmdd )- TO_DATE(String, yyyymmdd ) MSSQLServer CASE WHEN condizione THEN risultato String + String DATEDIFF(DAY, data iniziale, data finale) CASE WHEN condizione THEN risultato BiWay the easy way to Bussines Intelligence Pag. 6 di 6

Analisi per centro di costo per SIGLA++

Analisi per centro di costo per SIGLA++ Analisi per centro di costo per SIGLA++ Introduzione Lo scopo di questa documentazione è quello di illustrare in via generale il progetto di analisi per centro di costo. Nelle sue componenti Server (BIWAY

Dettagli

Uso delle basi di dati DBMS. Cos è un database. DataBase. Esempi di database

Uso delle basi di dati DBMS. Cos è un database. DataBase. Esempi di database Uso delle basi di dati Uso delle Basi di Dati Il modulo richiede che il candidato comprenda il concetto di base dati (database) e dimostri di possedere competenza nel suo utilizzo. Cosa è un database,

Dettagli

Progettazione di un database

Progettazione di un database Progettazione di un database Progettazione di un database In questo modulo vengono brevemente introdotti alcuni concetti di base riguardanti la strutturazione logica e la normalizzazione dei database.

Dettagli

Manuale d uso Gestione Condomini

Manuale d uso Gestione Condomini Manuale d uso Gestione Condomini Guida Per Amministratori Indice 1. Introduzione 1.1 Principali Videate pag. 3 2. Comandi 2.1 Inserire una riga pag. 4 2.2 Cancellare una riga pag. 4 2.3 Aggiornare una

Dettagli

Logistica magazzino: Inventari

Logistica magazzino: Inventari Logistica magazzino: Inventari Indice Premessa 2 Scheda rilevazioni 2 Registrazione rilevazioni 3 Filtro 3 Ricerca 3 Cancella 3 Stampa 4 Creazione rettifiche 4 Creazione rettifiche inventario 4 Azzeramento

Dettagli

GENERALI 2 Operazioni di Smaltimento/Recupero 2 Ricerca Smaltitori/Trasportatori 2 Anagrafica Impianti - Indirizzo 2

GENERALI 2 Operazioni di Smaltimento/Recupero 2 Ricerca Smaltitori/Trasportatori 2 Anagrafica Impianti - Indirizzo 2 GENERALI 2 Operazioni di Smaltimento/Recupero 2 Ricerca Smaltitori/Trasportatori 2 Anagrafica Impianti - Indirizzo 2 ANALISI 3 Azienda utente 3 Categoria analisi/campioni 3 Campioni 4 BASE 5 Stampe statistiche

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

GESTIONE MANUTENZIONI

GESTIONE MANUTENZIONI SOFTWARE SPECIFICO PER AZIENDE DI MANUTENZIONE GESTIONE MANUTENZIONI Soluzione applicativa integrata ai sistemi: KING AZIENDA KING ENTERPRISE KIMOS www.datalog.it SOFTWARE SPECIFICO PER AZIENDE DI MANUTENZIONE

Dettagli

LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE

LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE SCEGLIERE PER COMPETERE : Soluzione Sme.UP per i processi metallurgici e siderurgici La logica Bringing Light per il governo dell azienda

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2013A

LEGGIMI UTENTE. versione 2013A LEGGIMI UTENTE versione 2013A NOVITA E-COMMERCE Nella versione 2013A sono state introdotte una serie di implementazioni grazie alle quali sarà ora possibile disporre all interno del proprio sito E-commerce

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 14 - Manuale di Aggiornamento 4 VENDITE ORDINI MAGAZZINO 4.1 Definizione e Destinazione Copie: Controllo in stampa

Dettagli

FORMEZ - Centro di Formazione e Studi. Banca dati Consiglio di Stato 2010

FORMEZ - Centro di Formazione e Studi. Banca dati Consiglio di Stato 2010 FORMEZ - Centro di Formazione e Studi Banca dati Consiglio di Stato 0 Area logico-matematica N domande: 00 RAGIONAMENTO NUMERICO I quesiti sono composti da numeri posti in serie. Di ogni serie è stato

Dettagli

GASONLINE. Manuale operativo. Torino, Ottobre 2008

GASONLINE. Manuale operativo. Torino, Ottobre 2008 GASONLINE Manuale operativo Torino, Ottobre 2008 1 INDICE Avvio e accesso al sistema.. pag. 5 Home Page. pag. 6 Menù di ingresso pag. 7 Menù Servizi. pag. 8 Menù Ricerche. pag. 9 Elenco Servizi su PDR..

Dettagli

OSSIF WEB. Manuale query builder

OSSIF WEB. Manuale query builder OSSIF WEB Manuale query builder - Maggio 2010 1) Sommario 1) SOMMARIO... 2 INTRODUZIONE... 3 Scopo del documento... 3 Struttura del documento... 3 Descrizione dell interfaccia grafica... 3 SELEZIONE DI

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA, MODELLO AD-1, PER L ANNO D IMPOSTA 2006

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA, MODELLO AD-1, PER L ANNO D IMPOSTA 2006 Allegato 1 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA, MODELLO AD-1, PER L ANNO D IMPOSTA 2006 1. GENERALITÀ La dichiarazione di consumo deve essere presentata dalle

Dettagli

Dispensa di database Access

Dispensa di database Access Dispensa di database Access Indice: Database come tabelle; fogli di lavoro e tabelle...2 Database con più tabelle; relazioni tra tabelle...2 Motore di database, complessità di un database; concetto di

Dettagli

Mon Ami 3000 Conto Deposito Gestione e tracciabilità degli articoli consegnati o ricevuti in C/Deposito

Mon Ami 3000 Conto Deposito Gestione e tracciabilità degli articoli consegnati o ricevuti in C/Deposito Mon Ami 3000 Conto Deposito Gestione e tracciabilità degli articoli consegnati o ricevuti in C/Deposito Prerequisiti L opzione Conto deposito è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro.

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI GAS NATURALE, MODELLO AD-2, PER L ANNO D IMPOSTA 2011

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI GAS NATURALE, MODELLO AD-2, PER L ANNO D IMPOSTA 2011 Allegato 2 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI GAS NATURALE, MODELLO AD-2, PER L ANNO D IMPOSTA 2011 1. GENERALITÀ I soggetti obbligati di cui all art. 26, commi 7 e 8, del

Dettagli

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10]

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] - 88 - Manuale di Aggiornamento 4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] È ora possibile importare i listini fornitori elencati in un file Excel. Si accede alla funzione dal menù Magazzino

Dettagli

Applicativo WorkFlow

Applicativo WorkFlow Applicativo WorkFlow Versione 07.06.00 del 02 Marzo 2015 Elenco contenuti 1 - Amministrazione e funzioni...2 2 - Cartellino mensile...2 3 - Filtri di popolazione...2 4 - Importazioni...5 5 - Gestione richieste...7

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E]

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] Bollettino 5.2.0-27 2 CONTABILITA 2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] L implementazione permette di visualizzare nella consultazione e nella stampa dei mastrini solo le causali

Dettagli

SMS MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA WEB

SMS MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA WEB SMS MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA WEB INDICE 1. Accesso al sistema 1.1 Barra di controllo 1.2 Configurazione Account 1.3 Prezzi & Copertura 2. Utility & Strumenti 3. Messaggistica 3.1 Quick SMS 3.2 Professional

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI GAS METANO, MODELLO AD-2, PER L ANNO D IMPOSTA 2006

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI GAS METANO, MODELLO AD-2, PER L ANNO D IMPOSTA 2006 Allegato 2 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI GAS METANO, MODELLO AD-2, PER L ANNO D IMPOSTA 2006 1. GENERALITÀ Ciascun depositario autorizzato o altro soggetto senza impianto

Dettagli

La gestione della clientela, soprattutto quando questa è numerosa, è un attività delicata e complessa che normalmente porta via molto tempo.

La gestione della clientela, soprattutto quando questa è numerosa, è un attività delicata e complessa che normalmente porta via molto tempo. B-B CUSTOMER FOCUS La gestione della clientela, soprattutto quando questa è numerosa, è un attività delicata e complessa che normalmente porta via molto tempo. Il credit manager, o comunque la persona

Dettagli

Servizio INFORMATIVA 730

Servizio INFORMATIVA 730 SEAC S.p.A. - 38100 TRENTO - Via Solteri, 74 Internet: www.seac.it - E-mail: info@seac.it Tel. 0461/805111 - Fax 0461/805161 Servizio INFORMATIVA 730 27 FEBBRAIO 2008 Informativa n. 21 ADDIZIONALI ALL'IRPEF:

Dettagli

Riclassificato.net per

Riclassificato.net per 1 di 11 Riclassificato.net per Programma di riclassificazione dei bilanci Funzionalità previste: Riclassificato di Bilancio.NET Programma per il Controllo di Gestione Acquisizione automatica dei dati contabili

Dettagli

Suite B-B FOX INTELLIGENTE, AGILE, VELOCE. c o n t a b i l i t à. m a g a z z i n o

Suite B-B FOX INTELLIGENTE, AGILE, VELOCE. c o n t a b i l i t à. m a g a z z i n o INTELLIGENTE, AGILE, VELOCE Suite B-B FOX Lo strumento modulare per la gestione della tua azienda vendite acquisti c o n t a b i l i t à m a g a z z i n o business intelligence & stats monitoraggio del

Dettagli

Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl

Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl GECO.DOCX [2/12] del 18/12/2011 Introduzione Il software di gestione Aziendale Ge.Co. è uno strumento moderno ed efficiente, semplice da utilizzare

Dettagli

Structured Query Language parte 1

Structured Query Language parte 1 Consorzio per la formazione e la ricerca in Ingegneria dell'informazione Structured Query Language parte 1 Come interrogare una base di dati relazionale ed avere la risposta esatta Docente: Gennaro Pepe

Dettagli

NECA Guida rapida all'importazione dei prodotti nel Carrello tramite file Excel

NECA Guida rapida all'importazione dei prodotti nel Carrello tramite file Excel NECA Guida rapida all'importazione dei A cura di Unità Organizzativa Strategia IT e Business Intelligence Milano, 11/6/2014 I N D I C E P r e m e s s a E s p o r t a z i o n e d e l f i l e c o n l ' e

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2011A

LEGGIMI UTENTE. versione 2011A LEGGIMI UTENTE versione 2011A Leggimi Utente v. 2011A NOVITÀ E-COMMERCE Sono state introdotte, nella versione 2011A, una serie di implementazioni grazie alle quali sarà ora possibile gestire: Siti Business

Dettagli

13. Fatturazione. Software SHOP_NET manuale d uso Vers. 3.0-2010. Il programma propone 3 diversi tipi di fatturazione:

13. Fatturazione. Software SHOP_NET manuale d uso Vers. 3.0-2010. Il programma propone 3 diversi tipi di fatturazione: 13. Fatturazione Il programma propone 3 diversi tipi di fatturazione: Fatturazione Immediata Fatturazione Differita Fatturazione Libera Fatturazione Immediata La Fatturazione Immediata si effettuata nei

Dettagli

DBMS. Esempi di database. DataBase. Alcuni esempi di DBMS DBMS. (DataBase Management System)

DBMS. Esempi di database. DataBase. Alcuni esempi di DBMS DBMS. (DataBase Management System) (DataBase Management System) Sistemi di ges3one di basi di da3 Un Database Management System è un sistema software progettato per consentire la creazione e manipolazione efficiente di database (collezioni

Dettagli

Adozioni versione 1.0.28.31

Adozioni versione 1.0.28.31 Adozioni versione 1.0.28.31 Di seguito viene spiegato come importare e gestire le adozioni di LA SCUOLA EDITRICE nel programma Lybro. Ogni agente avrà la possibilità di ricevere una volta soltanto le anagrafiche

Dettagli

Prog. Pos. Contenuto e valore dei campi Note e prescrizioni sui campi Form. Dim. campo. Tracciato dei record: PARTE COMUNE

Prog. Pos. Contenuto e valore dei campi Note e prescrizioni sui campi Form. Dim. campo. Tracciato dei record: PARTE COMUNE Tracciato dei record: PARTE COMUNE 1 1 Valore fisso: "METANO" Obbligatorio A 6 2 7 Codice Accisa/Ditta assegnato al Soggetto obbligato o Altro soggetto Obbligatorio A 9 dall'ufficio competente 3 16 Anno

Dettagli

Ministero dell'economia e delle Finanze Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato

Ministero dell'economia e delle Finanze Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato Ministero dell'economia e delle Finanze Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato Direzione per i giochi PROTOCOLLO DI COMUNICAZIONE COMMA 6A 12 DICEMBRE 2011 Pag. 2 di 152 Indice 1. MODIFICHE RISPETTO

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2012B

LEGGIMI UTENTE. versione 2012B LEGGIMI UTENTE versione 2012B NOVITÀ E-COMMERCE Nella versione 2012B sono state introdotte una serie di implementazioni grazie alle quali sarà ora possibile disporre all interno del proprio sito E-commerce

Dettagli

MANUALE DEL GESTORE ANNO 2014

MANUALE DEL GESTORE ANNO 2014 MANUALE DEL GESTORE ANNO 2014 Costantin S.p.A. Sede: 35040 Santa Margherita d Adige (PADOVA) Via Canareggio, 1823/1 Tel. centralino: 0429 841111 Fax: 0429 840790 www.costantin.com info@costantin.com Numero

Dettagli

Ri.Um. Gestione Risorse Umane

Ri.Um. Gestione Risorse Umane RiUm Ri.Um. Gestione Risorse Umane SOMMARIO 1. INTRODUZIONE 4 1.1. COS E RI.UM.... 4 1.2. PREREQUISITI... 4 2. RI.UM. 5 2.1. AVVIO... 5 2.2. CONSULTAZIONE TABELLE... 6 2.3. GESTIONE TABELLE... 6 2.3.1

Dettagli

I database relazionali (Access)

I database relazionali (Access) I database relazionali (Access) Filippo TROTTA 04/02/2013 1 Prof.Filippo TROTTA Definizioni Database Sistema di gestione di database (DBMS, Database Management System) Sistema di gestione di database relazionale

Dettagli

Introduzione ai database I concetti fondamentali Database e DBMS Per comprendere appieno cos'è un Database e quali sono i vantaggi legati al suo impiego, soprattutto nel settore gestionale, è necessario

Dettagli

Fogli Elettronici: MS Excel utilizzo avanzato

Fogli Elettronici: MS Excel utilizzo avanzato Fogli Elettronici: MS Excel utilizzo avanzato 1 Ripasso 2 1 Selezionare celle e gruppi di celle Una cella in un foglio è individuata dall incrocio tra la riga e la colonna (coordinate della cella) Es:

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

Il linguaggio SQL. è di fatto lo standard tra i linguaggi per la gestione di data base relazionali.

Il linguaggio SQL. è di fatto lo standard tra i linguaggi per la gestione di data base relazionali. (Structured Query Language) : Il linguaggio è di fatto lo standard tra i linguaggi per la gestione di data base relazionali. prima versione IBM alla fine degli anni '70 per un prototipo di ricerca (System

Dettagli

Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati

Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITA' Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati Nel presente manuale verranno analizzate tutte le stampe contabili, quali ad esempio la stampa del bilancio, quella

Dettagli

FastPRESS WEB. In questa schermata è possibile scegliere il tipo di consultazione che si desidera effettuare.

FastPRESS WEB. In questa schermata è possibile scegliere il tipo di consultazione che si desidera effettuare. FastPRESS WEB Benvenuti nel sito FastPRESS per la distribuzione della rassegna stampa. Questa è la schermata principale del sito: In questa schermata è possibile scegliere il tipo di consultazione che

Dettagli

LE MOVIMENTAZIONI DI MAGAZZINO

LE MOVIMENTAZIONI DI MAGAZZINO LE MOVIMENTAZIONI DI MAGAZZINO 1) PREMESSA Con il software Blustring, il magazzino viene movimentato automaticamente (senza dover effettuare alcuna operazione aggiuntiva) nel momento stesso in cui avviene

Dettagli

PAGINA PRINCIPALE AREE TEMATICHE

PAGINA PRINCIPALE AREE TEMATICHE LOGIN PAGE La maschera di login è la porta di accesso alla nuova Area Partner, per accedere alla quale occorre inserire i seguenti dati: codice cliente (recuperabile dalle proposte ordine oppure da bolle

Dettagli

SOFTWARE PER LA RIPARTIZIONE DELLE SPESE CONDOMINIALI RELATIVE A EDIFICI DOTATI DI CONTABILIZZATORI. EasySAT

SOFTWARE PER LA RIPARTIZIONE DELLE SPESE CONDOMINIALI RELATIVE A EDIFICI DOTATI DI CONTABILIZZATORI. EasySAT SOFTWARE PER LA RIPARTIZIONE DELLE SPESE CONDOMINIALI RELATIVE A EDIFICI DOTATI DI CONTABILIZZATORI EasySAT Il software consente la ripartizione delle spese condominiali,relative al riscaldamento degli

Dettagli

Modulo di Fatturazione Attiva

Modulo di Fatturazione Attiva Modulo di Fatturazione Attiva Manuale utente v. 1.0 15/07/2014 LAIT LAZIO INNOVAZIONE TECNOLOGICA S.P.A. Sede operativa: Via Adelaide Bono Cairoli, 68 00145 Roma www.laitspa.it LAit S.p.A. 1 Status del

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (FatturaPA)

FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (FatturaPA) FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (FatturaPA) FATTURA ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (FatturaPA) Coloro che hanno rapporti di fornitura con la Pubblica Amministrazione e necessitano

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

Cultura Tecnologica di Progetto

Cultura Tecnologica di Progetto Cultura Tecnologica di Progetto Politecnico di Milano Facoltà di Disegno Industriale - DATABASE - A.A. 2003-2004 2004 DataBase DB e DataBase Management System DBMS - I database sono archivi che costituiscono

Dettagli

Gestione Ordini. Manuale operativo. Rel. 6.00

Gestione Ordini. Manuale operativo. Rel. 6.00 Gestione Ordini Manuale operativo Rel. 6.00 INDICE GUIDA RIFERIMENTO... 5 ORDINI... 5 Gestione Dati... 5 Emissione Ordini Clienti... 5 Variazione Ordini Clienti... 8 Annullamento Ordini Clienti... 8 Bollettazione

Dettagli

Dispense di Informatica per l ITG Valadier

Dispense di Informatica per l ITG Valadier La notazione binaria Dispense di Informatica per l ITG Valadier Le informazioni dentro il computer All interno di un calcolatore tutte le informazioni sono memorizzate sottoforma di lunghe sequenze di

Dettagli

ymall/it through the Industry Mall

ymall/it through the Industry Mall www.siemens.com/industr Your guide ymall/it through the Industry Mall Siemens Industry www.siemens.com/industrymall/it 1 www.siemens.com/industrymall/it Welcome to the Industry Mall Accesso Registrazione

Dettagli

Apertura Contabile 2013. Contabilità Libens

Apertura Contabile 2013. Contabilità Libens Apertura Contabile 2013 Contabilità Libens Apertura contabile 17 dicembre 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE... 1 2 AZZERAMENTO NUMERAZIONE AUTOMATICA DEI DOCUMENTI... 2 3 APERTURA NUOVO ESERCIZIO CONTABILE 2013...

Dettagli

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021 MyDB - Anagrafiche estensioni dei Documenti di Magazzino e delle Parcelle Nella definizione delle anagrafiche MyDB è ora possibile estendere direttamente anche le TESTATE e le RIGHE delle varie tipologie

Dettagli

La soluzione Easy Net per l analisi visuale di dati georeferenziati

La soluzione Easy Net per l analisi visuale di dati georeferenziati La soluzione Easy Net per l analisi visuale di dati georeferenziati Copyright Easy Net Srl 2011 L Esigenza individuata Perchè usare EasyDMS 1. Efficacia. Osservazione immediata dei fenomeni di interesse

Dettagli

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015I

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015I CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI Aggiornato alla versione 2015I CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Se l utente intende gestire la conservazione sostitutiva dei documenti rilevanti a livello fiscale differenti

Dettagli

VENDITE E MAGAZZINO. Gestione Prezzi Sconti e Listini. Release 5.20 Manuale Operativo

VENDITE E MAGAZZINO. Gestione Prezzi Sconti e Listini. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo VENDITE E MAGAZZINO Gestione Prezzi Sconti e Listini La gestione dei prezzi può essere personalizzata, grazie ad una serie di funzioni apposite per l impostazione di diversi

Dettagli

Unità didattica 1. La creazione di un azienda. Introduzione ai programmi di gestione alberghiera

Unità didattica 1. La creazione di un azienda. Introduzione ai programmi di gestione alberghiera Modulo 5 Unità didattica 1 La creazione di un azienda 192 Introduzione ai programmi di gestione alberghiera L introduzione, verso la metà degli anni Ottanta, di programmi informatizzati di gestione alberghiera

Dettagli

Gli archivi con Excel

Gli archivi con Excel Gli archivi con Excel Che cosa è un database Creare e gestire archivi in Excel Esercitazione guidata: un archivio prodotti Esercitazione: un archivio clienti Le tabelle pivot Esercitazione guidata: un

Dettagli

E.T.L. (Extract.Tansform.Load) IBM - ISeries 1/8

E.T.L. (Extract.Tansform.Load) IBM - ISeries 1/8 E.T.L. (Extract.Tansform.Load) IBM - ISeries Quick-EDD/ DR-DRm ETL 1/8 Sommario ETL... 3 I processi ETL (Extraction, Transformation and Loading - estrazione, trasformazione e caricamento)... 3 Cos è l

Dettagli

Basi di Dati e Microsoft Access

Basi di Dati e Microsoft Access Basi di Dati e Microsoft Access Lun: 16-18 e Mer: 14-17 Alessandro Padovani padoale@email.it Database: definizione Un database (DB) è una collezione di informazioni organizzata in gruppi, che consentono

Dettagli

Manuale del Referente

Manuale del Referente Manuale del Referente Il Referente è un normale Utente con in più i permessi per amministrare uno o più produttori/fornitori del GAS. I suoi compiti sono: 1. inserire e mantenere aggiornato il listino

Dettagli

TRENDAGENTI - Manuale Utente

TRENDAGENTI - Manuale Utente TRENDAGENTI - Manuale Utente Indice: Introduzione...02 La schermata principale...02 Sincronizzazione e download immagini...03 Modifica delle Impostazioni...05 Catalogo...06 Creazione e Gestione Clienti...07

Dettagli

MODALITA DI COMPILAZIONE DEL FOGLIO DI RACCOLTA DATI PER LE UTENZE PUBBLICHE

MODALITA DI COMPILAZIONE DEL FOGLIO DI RACCOLTA DATI PER LE UTENZE PUBBLICHE MODALITA DI COMPILAZIONE DEL FOGLIO DI RACCOLTA DATI PER LE UTENZE PUBBLICHE Gennaio 2015 1 Sommario 1 Introduzione...3 2 Edifici Pubblici...3 2.1 Denominazione stabile...3 2.2 Consumi elettrici e lettura

Dettagli

CANTINA FACILE MANUALE UTENTE. @caloisoft CANTINA FACILE 01.00 1. Registri di Imbottigliamento e Commercializzazione. Fatturazione

CANTINA FACILE MANUALE UTENTE. @caloisoft CANTINA FACILE 01.00 1. Registri di Imbottigliamento e Commercializzazione. Fatturazione CANTINA FACILE Registri di Imbottigliamento e Commercializzazione Fatturazione MANUALE UTENTE @caloisoft CANTINA FACILE 01.00 1 Introduzione Il programma gestisce i registri di imbottigliamento e di commercializzazione

Dettagli

SPECIFICHE E LIMITI DI EXCEL

SPECIFICHE E LIMITI DI EXCEL SPECIFICHE E LIMITI DI EXCEL Un "FOGLIO DI CALCOLO" è un oggetto di un programma per computer costituito da un insieme di celle, organizzate in righe e colonne, atte a memorizzare dati ed effettuare operazioni

Dettagli

LE NOVITÀ DELLA VERSIONE 3.1 (BUILD)

LE NOVITÀ DELLA VERSIONE 3.1 (BUILD) LE NOVITÀ DELLA VERSIONE 3.1 (BUILD) ULTIMO AGGIORNAMENTO AGOSTO 2007 GLOBAL INFORMATICA S.R.L. VIA CATANI, 28/C - 59100 PRATO TEL. 0574.574 584 FAX 0574.574 585 WWW.GLOBALINFORMATICA.IT WWW.GBPONLINE.IT

Dettagli

Guida Operativa con gestionale esatto. e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00. Gestionale e/satto

Guida Operativa con gestionale esatto. e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00. Gestionale e/satto e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00 Guida Operativa con gestionale esatto 06118930012 Tribunale di Torino 2044/91 C.C.I.A.A. 761816 - www.eurosoftware.it Pagina 1 FLUSSO OPERATIVO RAPIDO Sistemare l Anagrafica

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESSIVI (Modello 69)

ISTRUZIONI PER LA RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESSIVI (Modello 69) ISTRUZIONI PER LA RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESSIVI (Modello 69) Premessa Questo modello serve per: richiedere la registrazione degli atti, ad eccezione di quelli emessi dagli organi

Dettagli

Algebra booleana. Si dice enunciato una proposizione che può essere soltanto vera o falsa.

Algebra booleana. Si dice enunciato una proposizione che può essere soltanto vera o falsa. Algebra booleana Nel lavoro di programmazione capita spesso di dover ricorrere ai principi della logica degli enunciati e occorre conoscere i concetti di base dell algebra delle proposizioni. L algebra

Dettagli

Modello Relazionale dei DBMS - Vincoli Tradizionalmente, esistono quattro modelli logici: Gerarchico Reticolare Relazionale A oggetti XML I modelli

Modello Relazionale dei DBMS - Vincoli Tradizionalmente, esistono quattro modelli logici: Gerarchico Reticolare Relazionale A oggetti XML I modelli Modello Relazionale dei DBMS - Vincoli Tradizionalmente, esistono quattro modelli logici: Gerarchico Reticolare Relazionale A oggetti XML I modelli gerarchico e reticolare sono più vicini alle strutture

Dettagli

LE INDAGINI STATISTICHE

LE INDAGINI STATISTICHE LE INDAGINI STATISTICHE Una indagine statistica può essere assimilata ad un processo di produzione che sinteticamente può essere individuato nelle seguenti fasi: 1. Definizione degli obiettivi e ipotesi

Dettagli

MODULO 5 DATA BASE PROGRAMMA. Progettazione rapida introduzione alla progettazione di DB

MODULO 5 DATA BASE PROGRAMMA. Progettazione rapida introduzione alla progettazione di DB MODULO 5 DATA BASE MODULO 5 - DATA BASE 1 PROGRAMMA Introduzione: concetti generali di teoria Progettazione rapida introduzione alla progettazione di DB Utilizzo di Access pratica sulla creazione e l utilizzo

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 1 di 38 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 2 di 38 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA...

Dettagli

Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni

Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni Release 5.20 Manuale Operativo VENDITE E MAGAZZINO Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni Il presente manuale fornisce le informazioni necessarie al fine di ottenere le stampe delle statistiche annuali

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

SOFTWARE GESTIONALE PER AGENZIE DI TRADUZIONE MANUALE DI RIFERIMENTO V.1.3

SOFTWARE GESTIONALE PER AGENZIE DI TRADUZIONE MANUALE DI RIFERIMENTO V.1.3 D.F.S. Informatica s.r.l. Sede Legale: Via Montegrappa, 6 44047 Sant Agostino (FE) C.F. / R.I. / P.IVA 01534580384 - R.E.A N. 175668 Sede Amministrativa e Commerciale: Via della Meccanica, 5-40050 Argelato

Dettagli

La gestione della produzione avanzata richiede Mon Ami 3000 Azienda Pro oltre alle opzioni Produzione base e Produzione avanzata.

La gestione della produzione avanzata richiede Mon Ami 3000 Azienda Pro oltre alle opzioni Produzione base e Produzione avanzata. Mon Ami 3000 Produzione avanzata Distinta base multi-livello e lancio di produzione impegno di magazzino, emissione ordini e schede di lavorazione gestione avanzamento di produzione Prerequisiti La gestione

Dettagli

Corso New Entry Sistema Ipsoa Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi

Corso New Entry Sistema Ipsoa Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi Sistema Ipsoa Corso New Entry 1 Installazione.3 Creazione azienda.13 Inserimento Nominativi. 18 Inserimento dati nel Dettaglio 20 Dettaglio Fornitori.20 Dettaglio Clienti...20 Dettaglio Corrispettivi..22

Dettagli

N.B. Il programma è in Riuso e OpenSource dalla Regione Lazio LAiT Lazio Innovazione Tecnologica in accordo con AgID Agenzia per l'italia Digital

N.B. Il programma è in Riuso e OpenSource dalla Regione Lazio LAiT Lazio Innovazione Tecnologica in accordo con AgID Agenzia per l'italia Digital PROGRAMMI GRATUITI PER LA GESTIONE DELL ESITO FATTURA ELETTRONICA CON CREAZIONE FILE XML ACCETTAZIONE O RIFIUTO E GENERAZIONE FATTURA ATTIVA (FATTURE IN USCITA VERSO ALTRE PA) Lo scrivente Servizio Associato

Dettagli

Regole di gioco Roulette Mobile

Regole di gioco Roulette Mobile Regole di gioco Roulette Mobile European Classic Roulette European Premium Roulette European VIP Roulette Regole di gioco European Classic Roulette Il gioco si svolge esclusivamente nella modalità a solitario,

Dettagli

Contabilità: Estratto conto e scadenzario

Contabilità: Estratto conto e scadenzario Contabilità: Estratto conto e scadenzario Indice Estratto conto 2 Estratto conto 2 Variazione estratto conto 3 Scadenzario e Solleciti 5 Scadenzario clienti 5 Solleciti clienti 6 Scadenzario fornitori

Dettagli

il Mac e lo studio legale: primi passi in EasyLex

il Mac e lo studio legale: primi passi in EasyLex _tutorial Come approcciare il software per la gestione degli studi legali che accompagna gli utenti della Mela dai lontani tempi di Mac OS Francesco Pignatelli il Mac e lo studio legale: primi passi in

Dettagli

Mon Ami 3000 Conto Lavoro Gestione del C/Lavoro attivo e passivo

Mon Ami 3000 Conto Lavoro Gestione del C/Lavoro attivo e passivo Prerequisiti Mon Ami 3000 Conto Lavoro Gestione del C/Lavoro attivo e passivo L opzione Conto lavoro è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro. Introduzione L opzione Conto lavoro permette

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2C DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 4 1.1 Aggiornamento Patch Storica...

Dettagli

SISTEMA ACQUISIZIONE ORDINI COLOR

SISTEMA ACQUISIZIONE ORDINI COLOR SISTEMA ACQUISIZIONE ORDINI COLOR ColOr White Paper Rev. 1.3 Technosoft s.n.c CARATTERISTICHE GENERALI ColOr è un sistema informatico specificamente progettato ed implementato per l acquisizione e la gestione

Dettagli

MANUALE PORTALE CLIENTI ARREDO 3 CUCINE

MANUALE PORTALE CLIENTI ARREDO 3 CUCINE MANUALE PORTALE CLIENTI ARREDO 3 CUCINE Autore : Simone Tavella Pagina 1 INDICE 1 PORTALE CLIENTI COS E?. PAG. 3 2 SCHERMATA PRINCIPALE (HOME PAGE). PAG. 4 3 ORDINI RICEVUTI DA CONFERMARE. PAG. 6 4 PORTAFOGLIO

Dettagli

Leonardo. Quaderni di formazione GESTIONE APERTURA ANNO PAGHE 2010

Leonardo. Quaderni di formazione GESTIONE APERTURA ANNO PAGHE 2010 Leonardo Quaderni di formazione GESTIONE APERTURA ANNO PAGHE 2010 Leonardo srl - 18/01/2010 Indice Leonardo s.r.l. formazione APERTURA ANNO PAGHE...4 FASE - I...4 1- Estrazione Addebiti di Dicembre...4

Dettagli

Implementazione in Oracle di un semplice progetto

Implementazione in Oracle di un semplice progetto Oracle e SQL Implementazione in Oracle di un semplice progetto Operazioni preliminari La versione del DBMS Oracle a cui si farà riferimento di qui in seguito è la 10g Express Edition, liberamente scaricabile

Dettagli

Progettazione Web Applicazioni client-server

Progettazione Web Applicazioni client-server Progettazione Web Applicazioni client-server Sviluppo di un'applicazione Web integrando: HTML MySQL PHP Apache Applicativi utilizzabili: gestione database: JDER, MySQL Workbench, HeidiSQL (Win), DBeaver

Dettagli

Anagrafica e Struttura Organizzativa

Anagrafica e Struttura Organizzativa Qlikview analisi dati del personale business intelligence risorse umane QlikView Analisi dati del personale e business intelligenze risorse umane Indicazioni generali delle esigenze della Direzione del

Dettagli

Corso di Informatica (Basi di Dati)

Corso di Informatica (Basi di Dati) Corso di Informatica (Basi di Dati) Lezione 1 (12 dicembre 2008) Introduzione alle Basi di Dati Da: Atzeni, Ceri, Paraboschi, Torlone - Basi di Dati Lucidi del Corso di Basi di Dati 1, Prof. Carlo Batini,

Dettagli

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen Prerequisiti Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen L opzione Touch è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro; per sfruttarne al meglio

Dettagli