Raccolta in crescita, utile in picchiata

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Raccolta in crescita, utile in picchiata"

Transcript

1 Raccolta in crescita, utile in picchiata a cura di Fabio Bertozzi, Senior Consultant SCS Consulting Alfredo De Massis, Manager SCS Consulting e Professore Aggregato Università degli Studi di Bergamo Agevolate dagli aumenti tariffari che hanno caratterizzato l Rc auto, nel 2010 le compagnie dirette hanno visto crescere del 18,6% la raccolta premi e migliorare il combined ratio di 2,6 punti percentuali. Ma l utile complessivo è in calo del 39,8% rispetto al Elevata la concentrazione del canale: le prime tre compagnie hanno intermediato il 65,3% dei premi, con forte focalizzazione sull Rc auto (88,8%) Il 2010 rappresenta per le compagnie dirette un anno decisamente positivo per quanto riguarda la raccolta premi. Infatti, in soli dodici mesi, i premi raccolti attraverso i canali telefonico e web, sono aumentati di oltre duecento milioni di euro (1.282 mln di euro nel 2010 rispetto ai del 2009). Ciò è principalmente dovuto alle politiche di recupero tariffario attuate dai principali gruppi assicurativi per i prodotti Auto, le quali hanno stimolato gli assicurati a confrontare le diverse offerte disponibili sul mercato e ne hanno determinato una maggiore mobilità. Di questo fenomeno hanno potuto beneficiare le compagnie di assicurazione diretta, grazie alla convenienza economica che tipicamente ne caratterizza l offerta, facendo così segnare tassi di crescita significativi dopo due anni di sostanziale stasi (aumento di 18,6 punti percentuali tra il 2009 e il 2010, il tasso di incremento annuo maggiore registrato dal 2003). Come effetto di questa intensa crescita del volume di affari intermediati, il peso del canale delle compagnie dirette sul mercato Danni complessivo aumenta decisamente, passando dal 2,9% del 2009 al 3,6% del (vd Fig. 1) Analizzando la composizione dei premi raccolti dalle compagnie dirette, è evidente l assoluta dominanza dei rami RC Auto e Corpi Veicoli Terrestri che assieme rappresentano l 88,8% del totale (+0,3% rispetto al 2009). In aumento anche la quota di mercato delle compagnie dirette nella distribuzione di prodotti Auto, rispetto al mercato complessivo: nel 2010, infatti, il 5,7% dei premi RCA e CVT raccolti in Italia è stato intermediato da player diretti (+0,9% rispetto al 2009). L aumento dell incidenza dei premi Auto è in contrasto con il trend evidenziato negli anni precedenti, che aveva visto progressivamente ridursi l incidenza della raccolta premi in questi rami per le compagnie dirette, a vantaggio dei premi Non-Auto. Tuttavia, in valore assoluto, i premi dei rami diversi da RCA e CVT aumentano di circa 20 milioni di euro, principalmente grazie alla vendita della copertura infortuni al condu- 26 ASSICURA - OTTOBRE 2011

2 Figura 1 Il mercato assicurativo diretto italiano: dimensioni e crescita a confronto con il totale del mercato Danni Premi lavoro diretto del mercato italiano Premi lavoro diretto, variazione YoY, mln e, %, Premi lavoro diretto del canale telefonico e web Premi lavoro diretto, variazione YoY, mln e, %, ,6% ,5% 2,5% 2,4% 1,3% -0,5% ,0% ,2%* 2,2% 737 2,4% ,1% 2,6% ,3% 2,7% 2,8% 2,8% ,3% 6,0% -1,1% 2,9% ,7% ,6% x% Quota del mercato diretto sul totale Rami Danni Fonte: Elaborazioni SCS su dati ANIA 2010 (*) Durante il 2010, un impresa italiana e una Rappresentanza per l Italia di impresa extra SEE hanno assegnato i loro portafogli Danni a due Rappresentanze in Italia di imprese SEE (non ricomprese nell ammontare dei premi diretti del mercato italiano); pertanto, al fine di assicurare un confronto omogeneo, la variazione YoY è stata calcolata escludendo il valore dei due portafogli anche dall ammontare dei premi relativo all anno Figura 2 Il product mix del mercato assicurativo diretto italiano e le incidenze delle diverse tipologie di prodotti sul mercato Danni complessivo Product Mix Product mix mercato diretto Premi lordi contabilizzati, e, %, 2010 Quote Market share mercato diretto per ramo Mkt share, %, 2010 Auto Premi Auto Dirette 2010: mln e 16,3% Corpi Veicoli Terrestri 10,2% 83,7% RCA 6,3% 5,6% 5,4% 11,2% 88,8% Danni Non Auto Premi non Auto Dirette 2010: 153 mln e Altro (4,2%) 1,5% 1,2% 29,7% 43,7% Perdite Pecun. (5,1%) Incendio e AdB (6,4%) Tutela (10,9%) Assistenza Infortuni e malattia Assistenza CVT RCA Tutela Perdite pecuniarie Totale Auto Totale Non Auto 5,7% 0,9% Infortuni e malattia Totale Rami Danni 3,6% Fonte: Elaborazioni SCS su dati ANIA 2010 OTTOBRE ASSICURA 27

3 Figura 3 Classifica delle compagnie dirette del mercato assicurativo italiano sulla base della raccolta premi complessiva Fonte: Elaborazioni SCS su dati di Bilancio 2010 (Admiral Group plc, Annual report 2010, per i premi lordi di ConTe) Figura 4 Classifica delle compagnie dirette per variazione percentuale della raccolta premi tra il 2009 e 2010 Figura 5 Classifica delle compagnie dirette per variazione percentuale dell utile (perdita) di esercizio tra il 2009 e 2010 Fonte: Elaborazioni SCS su dati di Bilancio 2010 (Admiral Group plc, Annual report 2010, per i premi lordi di ConTe) (*) Quixa e ConTe non considerate nella classifica in quanto, essendo new comer ancora in fase di start-up, i loro valori di variazione percentuale dei volumi sono difficilmente comparabili con quelli degli altri player. Fonte: Elaborazioni SCS su dati di Bilancio 2010 (Admiral Group plc, Annual report 2010, per il risultato di ConTe) (*) Quixa e ConTe non considerate nella classifica in quanto, essendo new comer ancora in fase di start-up, i loro valori di variazione percentuale dei volumi sono difficilmente comparabili con quelli degli altri player. 28 ASSICURA - OTTOBRE 2011

4 Figura 6 Gli indicatori di performance delle compagnie dirette nel triennio e la classifica per combined ratio Fonte: Elaborazioni SCS su dati di Bilancio 2010 (Admiral Group plc, Annual report 2010, per i dati di ConTe) Per l anno 2008, il campione di riferimento non comprende ConTe, in quanto non sono disponibili i valori di Loss ed Expense ratio. Figura 7 Scomposizione del combined ratio delle compagnie dirette nelle sue principali componenti per l anno 2010 Fonte: Elaborazioni SCS su dati di Bilancio 2010 (Admiral Group plc, Annual report 2010, per i dati di ConTe) Per le grandezze Costo della raccolta/ Premi e Altre spese amministrative/ Premi, il campione di riferimento non comprende ConTe, in quanto tali dati non sono disponibili. OTTOBRE ASSICURA 29

5 Figura 8 Risultati dell analisi di benchmarking sui prezzi praticati dalle compagnie dirette italiane per i diversi profili-cliente Fonte: Quotazioni da sito web facile.it per tutte le compagnie ad eccezione di Genertel e ConTe (quotazione dal sito web istituzionale), Settembre cente, sotto forma di garanzia aggiuntiva alla polizza RCA. Rispetto al mercato Danni italiano, le compagnie dirette intermediano complessivamente lo 0,9% dei premi derivanti dai rami Non-Auto (0,8% nel 2009). (vd Fig. 2) Genertel cede il primo posto a Direct Line L aumento della raccolta premi ha interessato la totalità delle imprese operanti nel mercato assicurativo diretto. In questo contesto di crescita generalizzata spiccano, rispetto allo scorso anno, alcune variazioni nella classifica dei player per raccolta premi, specie al vertice e in coda. In testa, infatti, dopo una permanenza pluriennale sul primo gradino del podio, Genertel si vede costretta a cedere il primo posto a Direct Line che in un solo anno è riuscita ad aumentare la propria raccolta di più di un terzo (+33,4% rispetto al 2009), principalmente grazie ad alcuni importanti accordi commerciali stipulati con società del gruppo Fiat relativamente ai rami RCA e CVT. Nella parte bassa della classifica, vanno segnalate le performance di Quixa e, soprattutto di ConTe, le quali fanno segnare tassi di crescita tali da superare - seppur di misura - Dialogo, abbandonando così la coda della classifica, nonostante siano ancora da considerarsi come new comer in fase di start-up. Il livello di concentrazione complessiva del mercato diretto, già fortemente accentuato negli anni precedenti, cresce ulteriormente rispetto al 2009: infatti, le prime tre compagnie nell anno appena trascorso hanno intermediato il 65,3% dei premi (64,6% nel 2009). (vd Fig. 3) Oltre al primo posto per raccolta premi complessiva, Direct Line si colloca in testa nella classifica delle compagnie per performance in termini di crescita della raccolta premi, scalando ben quattro posizioni in soli dodici mesi. Alle spalle della compagnia di RBS, troviamo Genialloyd, terza nel 2009, che sottrae il secondo posto a Zurich Connect. Al terzo posto si piazza Dialogo, prima nel 2009, con un aumento dei premi raccolti del 17,0%, caratterizzati da un tasso di nuova produzione pari al 38%. (vd Fig. 4) Il conto economico del mercato diretto mostra nel 2010 un utile complessivo in forte contrazione (-39,8% rispetto al 2009); ordinando le compagnie dirette per variazione percentuale del risultato d esercizio, al primo e secondo posto troviamo le uniche due imprese con segno positivo, Zurich Connect e Dialogo (rispettivamente +10,5% e +6,7% rispetto al 2009), mentre sul gradino più basso del podio troviamo la prima classificata del 2009, Genertel, con un utile netto di poco inferiore all ottimo risultato già conseguito nel precedente esercizio. (vd Fig. 5) Nel 2010 il combined ratio di settore è in miglioramento rispetto al 2009 di 2,6 punti percentuali, in controtendenza rispetto al triennio , in cui si era assistito ad un costante incremento di tale indicatore. Al vertice della classifica troviamo due conferme, Genialloyd e Genertel, rispettivamente al primo e secondo posto e una novità, Filo Diretto, che sottrae il terzo posto a Linear, il cui combined ratio è cre- 30 ASSICURA - OTTOBRE 2011

6 Figura 9 Parametri utilizzati nella definizione dei profili per l analisi di benchmarking Fonte: Quotazioni da sito web facile.it per tutte le compagnie ad eccezione di Genertel e ConTe (quotazione dal sito web istituzionale), Settembre sciuto di circa un punto percentuale. Scomponendo il combined ratio nelle sue due componenti principali, è possibile notare valori di loss ratio sostanzialmente stabili (78,8% nel 2010 vs 79,0% nel 2009) e valori di expense ratio in miglioramento di 2,5 punti percentuali, da 25,5% del 2009 al 23,0% del Il rapporto tra spese e raccolta premi (expense ratio), in miglioramento per tutte le compagnie del mercato diretto, beneficia degli effetti positivi dovuti a politiche di marketing che sempre più preferiscono come canale pubblicitario Internet, rispetto ai canali tradizionali (stampa, radio e televisione) caratterizzati da costi maggiormente elevati. (vd Fig. 6-7) In Figura 8 sono riportati i risultati di un analisi di benchmarking sui prezzi delle polizze RC Auto offerte da ciascuna compagnia, differenziati per cinque possibili profili-cliente (illustrati in Figura 9). È possibile osservare come, per profili caratterizzati da un ridotto livello di rischio, Linear risulta essere la compagnia più conveniente (Profili 1 e 2), mentre è Direct Line a praticare le tariffe più concorrenziali per gli automobilisti caratterizzati da profili di rischio medio-alti (Profili 3, 4 e 5). (vd Fig. 8-9) ASSICURA A Dicembre un numero che vale 12 mesi SPECIALE classifiche Il numero di dicembre 2011 sarà un numero da collezione e da non perdere. Perchè pubblicherà la classifica completa e ragionata delle compagnie attive nel Ramo Danni e nel Ramo Vita. Un insieme di dati e di considerazioni che rappresentano la più completa e qualificata analisi sull andamento del mercato assicurativo, sui protagonisti reali del settore, sulle realtà più profittevoli e su quelle meno brillanti. Un numero che rimarrà per tutto l anno sulle scrivanie degli Amministratori delegati, dei direttori generali, dei responsabili commerciali e marketing di tutte le compagnie. Perchè per tutti rappresenta un indispensabile strumento di analisi, riflessione e decisione. Una occasione eccezionale e di lunga durata per comunicare con efficacia la propria attività. OTTOBRE ASSICURA 31

Compagnie dirette UN MERCATO IN OTTIMO STATO DI SALUTE

Compagnie dirette UN MERCATO IN OTTIMO STATO DI SALUTE SPECIALE Compagnie dirette UN MERCATO IN OTTIMO STATO DI SALUTE FORTE CRESCITA DELLA RACCOLTA PREMI E UN RISULTATO NETTO DI SETTORE CHE PASSA DA UNA PERDITA COMPLESSIVA DI OLTRE 18 MILIONI DI EURO DEL

Dettagli

LA RISCOSSA DEL VITA SPECIALE CLASSIFICA

LA RISCOSSA DEL VITA SPECIALE CLASSIFICA SPECIALE CLASSIFICA LA RISCOSSA DEL VITA Positivi il risultato complessivo d esercizio e la raccolta premi, ma sussistono diversità di performance tra rami danni e vita con un necessario ribilanciamento

Dettagli

COME CAMBIA IL MERCATO ASSICURATIVO

COME CAMBIA IL MERCATO ASSICURATIVO SPECIALE CLASSIFICA COME CAMBIA IL MERCATO ASSICURATIVO Quanto ha inciso la crisi finanziaria sui conti delle compagnie e sull andamento del settore assicurativo nel nostro Paese? Le classifiche delle

Dettagli

La crisi frena la crescita

La crisi frena la crescita LE PRIME 100 COMPAGNIE ASSICURATIVE ITALIANE La crisi frena la crescita a cura di Fabio Bertozzi, Project Leader SCS Consulting Alfredo De Massis, Professore Università degli Studi di Bergamo e Manager

Dettagli

Compagnie TRA CONTRAZIONE DEI PREMI E RITORNO ALLA PROFITTABILITÀ

Compagnie TRA CONTRAZIONE DEI PREMI E RITORNO ALLA PROFITTABILITÀ SPECIALE CLASSIFICHE Compagnie TRA CONTRAZIONE DEI PREMI E RITORNO ALLA PROFITTABILITÀ L ANALISI DELLE PERFORMANCE E L EVOLUZIONE DEL SETTORE, SECONDO QUANTO EMERGE DALLE CLASSIFICHE DELLE PRIME 20 COMPAGNIE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DEL 15 MAGGIO 2015

COMUNICATO STAMPA DEL 15 MAGGIO 2015 COMUNICATO STAMPA DEL 15 MAGGIO 2015 Nel 2014 la raccolta premi complessiva realizzata dalle imprese di assicurazione italiane e dalle rappresentanze in Italia di imprese extra europee continua il trend

Dettagli

Stato di salute delle assicurazioni dirette. Italia. Anno 2012

Stato di salute delle assicurazioni dirette. Italia. Anno 2012 Stato di salute delle assicurazioni dirette Italia Anno 2012 Elaborazioni da dati Ania A cura di F. Ierardo Coordinamento di N. Maiolino Premessa Come le precedenti edizioni, abbiamo utilizzato pochi indicatori

Dettagli

Servizio Studi e Gestione Dati Divisione Studi e Statistiche

Servizio Studi e Gestione Dati Divisione Studi e Statistiche Servizio Studi e Gestione Dati Divisione Studi e Statistiche Premi lordi contabilizzati a tutto il quarto trimestre 2013 dalle Imprese di assicurazione nazionali e dalle Rappresentanze per l Italia delle

Dettagli

Settore Assicurativo

Settore Assicurativo 28 Gruppo Unipol Bilancio Consolidato 2011 Relazione sulla gestione Settore Assicurativo Premi e prodotti di investimento La raccolta complessiva (premi diretti e indiretti e prodotti di investimento)

Dettagli

Servizio Studi e Gestione Dati Divisione Studi e Statistiche

Servizio Studi e Gestione Dati Divisione Studi e Statistiche Servizio Studi e Gestione Dati Divisione Studi e Statistiche Premi lordi contabilizzati a tutto il terzo trimestre 2014 dalle Imprese di assicurazione nazionali e dalle Rappresentanze per l Italia delle

Dettagli

L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia e alla società, mettendo a disposizione una vasta gamma di

L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia e alla società, mettendo a disposizione una vasta gamma di L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia e alla società, mettendo a disposizione una vasta gamma di servizi per la protezione dei rischi: dall assicurazione auto

Dettagli

I S V A P. Alle Imprese di assicurazione e riassicurazione LORO SEDI

I S V A P. Alle Imprese di assicurazione e riassicurazione LORO SEDI I S V A P Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo SERVIZIO STATISTICA 20 giugno 2003 317543 CIRCOLARE N. 508/S 4 Alle Imprese di assicurazione e riassicurazione

Dettagli

Servizio Rapporti Internazionali e Studi Sezione Studi e Statistica

Servizio Rapporti Internazionali e Studi Sezione Studi e Statistica Servizio Rapporti Internazionali e Studi Sezione Studi e Statistica Premi lordi contabilizzati al 1 trimestre 2013 dalle Imprese di assicurazione nazionali e dalle Rappresentanze per l Italia delle imprese

Dettagli

Grafico n. 1 - Imprese nazionali e Rappresentanze di imprese extra SEE Raccolta premi - Portafoglio diretto italiano (Importi in milioni di euro)

Grafico n. 1 - Imprese nazionali e Rappresentanze di imprese extra SEE Raccolta premi - Portafoglio diretto italiano (Importi in milioni di euro) COMUNICATO STAMPA DEL 13 AGOSTO 2015 Nel primo trimestre 2015 la raccolta premi complessiva realizzata dalle imprese di assicurazione italiane e dalle rappresentanze in Italia di imprese extra S.E.E. risulta

Dettagli

36-11-000101 Alle Imprese di assicurazione e riassicurazione LORO SEDI. e, p.c.

36-11-000101 Alle Imprese di assicurazione e riassicurazione LORO SEDI. e, p.c. SERVIZIO STUDI SEZIONE STUDI UFFICIO STATISTICA Roma 7 dicembre 2011 Prot. n. All.ti n. 4 36-11-000101 Alle Imprese di assicurazione e riassicurazione LORO SEDI Alle Rappresentanze per l Italia delle imprese

Dettagli

I S V A P. 3 ottobre 2003. Alle Imprese di assicurazione e riassicurazione LORO SEDI

I S V A P. 3 ottobre 2003. Alle Imprese di assicurazione e riassicurazione LORO SEDI I S V A P Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo SERVIZIO STATISTICA 317566 4 3 ottobre 2003 Alle Imprese di assicurazione e riassicurazione LORO SEDI Alle Rappresentanze

Dettagli

l Assicurazione italiana in cifre luglio 2009

l Assicurazione italiana in cifre luglio 2009 l Assicurazione italiana in cifre luglio 29 L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia, mettendo a disposizione una vasta gamma di servizi per la protezione dei

Dettagli

Servizio Rapporti Internazionali e Studi Sezione Studi e Statistica

Servizio Rapporti Internazionali e Studi Sezione Studi e Statistica Servizio Rapporti Internazionali e Studi Sezione Studi e Statistica Statistiche relative alla gestione dei rami: 1. Infortuni; 2. Malattia; 8. Incendio ed elementi naturali; 13. Responsabilità civile generale

Dettagli

L ASSICURAZIONE ITALIANA IN CIFRE. Edizione 2014

L ASSICURAZIONE ITALIANA IN CIFRE. Edizione 2014 L ASSICURAZIONE ITALIANA IN CIFRE Edizione 2014 L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia e alla società, mettendo a disposizione una vasta gamma di servizi per

Dettagli

L Assicurazione italiana in cifre

L Assicurazione italiana in cifre L Assicurazione italiana in cifre Luglio 2010 L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia, mettendo a disposizione una vasta gamma di servizi per la protezione dei

Dettagli

L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia e alla società, mettendo a disposizione una vasta gamma di

L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia e alla società, mettendo a disposizione una vasta gamma di L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia e alla società, mettendo a disposizione una vasta gamma di servizi per la protezione dei rischi: dall assicurazione auto

Dettagli

SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI

SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI Roma 2 febbraio 2012 Prot. n. All.ti n. 07-12-000039 1 Alle imprese di assicurazione che esercitano i rami R.C. auto e Corpi di Veicoli Terrestri con sede legale

Dettagli

Per distinguersi in un mercato fortemente concentrato,

Per distinguersi in un mercato fortemente concentrato, DALLE TARIFFE ALLA CRESCITA UN ASSICURATORE GLOBALE CHE COPRE I BISOGNI DEL CLIENTE ANCHE IN AMBITI COME LA SALUTE, L ABITAZIONE, LA SICUREZZA PATRIMONIALE. TRA RIGORE TECNICO, RICHIESTA DI FLESSIBILITÀ

Dettagli

Servizio Rapporti Internazionali e Studi Sezione Studi e Statistica

Servizio Rapporti Internazionali e Studi Sezione Studi e Statistica Servizio Rapporti Internazionali e Studi Sezione Studi e Statistica Statistiche relative alla gestione dei rami: 10. Responsabilità civile autoveicoli terrestri; 12. Responsabilità civile veicoli marittimi,

Dettagli

L ASSICURAZIONE ITALIANA IN CIFRE. Edizione 2016

L ASSICURAZIONE ITALIANA IN CIFRE. Edizione 2016 L ASSICURAZIONE ITALIANA IN CIFRE Edizione 2016 L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia e alla società, mettendo a disposizione una vasta gamma di servizi per

Dettagli

Zurich Connect Compagnia diretta di assicurazione Proposta di collaborazione per i consorziati a Brokers Italiani

Zurich Connect Compagnia diretta di assicurazione Proposta di collaborazione per i consorziati a Brokers Italiani Zurich Connect Compagnia diretta di assicurazione Proposta di collaborazione per i consorziati a Brokers Italiani Milano, 12 giugno 2009 Definizione dell offerta L offerta illustrata nel presente documento

Dettagli

I dati significativi del mercato assicurativo italiano

I dati significativi del mercato assicurativo italiano I dati significativi del mercato assicurativo italiano Presentazione del rapporto annuale L'ASSICURAZIONE ITALIANA 2014-2015 Sergio Desantis Attuariato, Statistiche e Analisi Banche Dati Milano, 9 luglio

Dettagli

Le assicurazioni dirette in Italia. Analisi di alcune cifre chiave 2001-2011

Le assicurazioni dirette in Italia. Analisi di alcune cifre chiave 2001-2011 Le assicurazioni dirette in Italia Analisi di alcune cifre chiave 2001-2011 2011 Trieste, 14 febbraio 2013 A cura di F. Ierardo Coordinamento di N. Maiolino Le assicurazioni dirette in Italia ConTe.it

Dettagli

Gruppi assicurativi quotati in borsa. Analisi di alcune cifre chiave della novestrale 2013

Gruppi assicurativi quotati in borsa. Analisi di alcune cifre chiave della novestrale 2013 Gruppi assicurativi quotati in borsa Analisi di alcune cifre chiave della novestrale 2013 Elaborazioni dai resoconti intermedi dei gruppi assicurativi quotati, dai dati di Borsa Italiana e di quelli di

Dettagli

17 luglio 2015. Italia: premi raccolti nei settori vita e danni

17 luglio 2015. Italia: premi raccolti nei settori vita e danni Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

I cambiamenti recenti... pag. 4

I cambiamenti recenti... pag. 4 CONTENUTI Highlights... pag. 3 I cambiamenti recenti... pag. 4 Autovetture... pag. 7 Andamento del pricing Trend generale Trend per canale Trend per profilo Trend per provincia La Compagnia e il mercato....

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

Panoramica sul mercato RC Auto in Italia e confronto europeo Spunti, idee e prospettive

Panoramica sul mercato RC Auto in Italia e confronto europeo Spunti, idee e prospettive Panoramica sul mercato RC Auto in Italia e confronto europeo Spunti, idee e prospettive Milano, 25 Novembre 2008 Atahotel Executive Dott. Massimiliano Maggioni KPMG Advisory S.p.A. Agenda Overview sul

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2013

APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2013 COMUNICATO STAMPA APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2013 UTILE NETTO CONSOLIDATO PARI A 171,5 MILIONI DI EURO (24,9 MILIONI AL 30 GIUGNO 2012) RACCOLTA DIRETTA COMPLESSIVA A 5.333 MILIONI DI EURO

Dettagli

UNA NUOVA VIA INTERNAZIONALE Partnership industriale con Mapfre nel business auto agenziale. Verona, 18 dicembre 2006

UNA NUOVA VIA INTERNAZIONALE Partnership industriale con Mapfre nel business auto agenziale. Verona, 18 dicembre 2006 1 UNA NUOVA VIA INTERNAZIONALE Partnership industriale con Mapfre nel business auto agenziale Verona, 18 dicembre 2006 2 Agenda Il contesto strategico La joint-venture specializzata nel business auto Il

Dettagli

Presentazione finanziaria

Presentazione finanziaria 0 Presentazione finanziaria Milano, 17 Marzo 2010 1 OBIETTIVI STRATEGICI STRUTTURA SOCIETARIA RAMI DANNI RAMI VITA DIPENDENTI E STRUTTURA TERRITORIALE INVESTIMENTI INFORMAZIONI FINANZIARIE OBIETTIVI STRATEGICI

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Focalizzazione su efficienza operativa del Gruppo» Costi amministrativi in calo dell 1,1% a termini omogenei

COMUNICATO STAMPA. Focalizzazione su efficienza operativa del Gruppo» Costi amministrativi in calo dell 1,1% a termini omogenei COMUNICATO STAMPA PRESS OFFICE Tel. +39.040.671180 - Tel. +39.040.671085 press@generali.com INVESTOR RELATIONS Tel. +39.040.671202 - Tel. +39.040.671347 - generali_ir@generali.com www.generali.com RISULTATI

Dettagli

Risultato operativo oltre 1,3 mld (+8%) con forte crescita del segmento danni (+26,6%) Utile netto sale a 603 mln (+6,3%)

Risultato operativo oltre 1,3 mld (+8%) con forte crescita del segmento danni (+26,6%) Utile netto sale a 603 mln (+6,3%) 10/05/2013 COMUNICATO STAMPA Risultati consolidati al 31 marzo 2013 1 Risultato operativo oltre 1,3 mld (+8%) con forte crescita del segmento danni (+26,6%) Utile netto sale a 603 mln (+6,3%) Vita: solida

Dettagli

- 1 - Periodico ANIA Servizio Attuariato, Statistiche e Analisi Banche Dati. A cura di: Sergio Desantis Gianni Giuli Dario Focarelli

- 1 - Periodico ANIA Servizio Attuariato, Statistiche e Analisi Banche Dati. A cura di: Sergio Desantis Gianni Giuli Dario Focarelli Dicembre 2015 La statistica associativa Indici Aziendali fornisce una vasta serie di indici informativi e ratio di performance a livello totale di mercato in riferimento alle seguenti aree: forza lavoro

Dettagli

per la stampa Münchener Rückversicherungs-Gesellschaft Monaco di Baviera, 9 maggio 2005

per la stampa Münchener Rückversicherungs-Gesellschaft Monaco di Baviera, 9 maggio 2005 versicherungs-gesellschaft Aktiengesellschaft in München per la stampa Ihr Ansprechpartner: Dipl.-Kfm. Rainer Küppers Leiter des Zentralbereichs Presse Königinstr. 107, 80802 München Briefanschrift: 80791

Dettagli

COMUNICATO STAMPA UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO APPROVATI I RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 SETTEMBRE 2008

COMUNICATO STAMPA UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO APPROVATI I RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 SETTEMBRE 2008 COMUNICATO STAMPA UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO APPROVATI I RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 SETTEMBRE 2008 Confermata la solida posizione di solvibilità del Gruppo, pari a 1,5 volte il capitale regolamentare;

Dettagli

Affrontare una competizione difficile Quali strategie di offerta

Affrontare una competizione difficile Quali strategie di offerta Forum dell assicurazione auto Affrontare una competizione difficile Quali strategie di offerta Enea Dallaglio IAMA Consulting Copyright by IAMA Consulting Srl, Milano All rights of translation, reproduction

Dettagli

1 Gruppo Unipol Bilancio Consolidato 2012

1 Gruppo Unipol Bilancio Consolidato 2012 1 Gruppo Unipol Bilancio Consolidato 2012 Settore Assicurativo Premi e prodotti di investimento La raccolta complessiva (premi diretti e indiretti e prodotti di investimento) al 31/12/2012 ammonta a euro

Dettagli

Executive Summary. La congiuntura economica. Le assicurazioni nel mondo. La congiuntura assicurativa in Italia

Executive Summary. La congiuntura economica. Le assicurazioni nel mondo. La congiuntura assicurativa in Italia Anno XI numero 7 settembre 2015 Pubblicazioni Recenti Ania Trends Premi Trimestrali Danni Settembre 2015 Nuova Produzione Vita Settembre 2015 Prezzi R.C. Auto Agosto 2015 Altre pubblicazioni Panorama Assicurativo

Dettagli

Riunione Commissione Tecnica AUTO

Riunione Commissione Tecnica AUTO Riunione Commissione Tecnica AUTO VERBALE del 8 OTTOBRE 2013 Autore: Mirko Gambardella Presenti Agenti: Direzione Zurich: Luigi Giustiniani, Claudio Saltalippi, Filippo Barberi, Alessandra Bertasi, Luigi

Dettagli

Le evidenze dell analisi del patrimonio informativo di EURISC Il Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF

Le evidenze dell analisi del patrimonio informativo di EURISC Il Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF Barometro CRIF della domanda di credito da parte delle famiglie: a ottobre ancora vivace la domanda di mutui (+42,5%) e prestiti finalizzati (+17,8%). In controtendenza, si consolida la flessione dei prestiti

Dettagli

Primo semestre 2015 in crescita per il Gruppo Cattolica NEL PRIMO SEMESTRE RACCOLTA PREMI OLTRE I 3 MILIARDI E UTILE A 67 MILIONI (+19,6%)

Primo semestre 2015 in crescita per il Gruppo Cattolica NEL PRIMO SEMESTRE RACCOLTA PREMI OLTRE I 3 MILIARDI E UTILE A 67 MILIONI (+19,6%) Società Cattolica di Assicurazione - Società Cooperativa Sede in Verona, Lungadige Cangrande n.16 C.F. 00320160237 Iscritta al Registro delle Imprese di Verona al n. 00320160237 Società iscritta all'albo

Dettagli

OFFERTA PER L'ASSEGNAZIONE DEL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LOTTO N. 1 POLIZZA INCENDIO COMUNE DI ROTTOFRENO (PC)

OFFERTA PER L'ASSEGNAZIONE DEL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LOTTO N. 1 POLIZZA INCENDIO COMUNE DI ROTTOFRENO (PC) LOTTO N. 1 POLIZZA INCENDIO Il sottoscritto... nella sua qualità di... della Compagnia di Assicurazione..., con sede legale in..cf., in relazione alla gara Premio Annuo Lordo di Euro..... ( ) data... LOTTO

Dettagli

Risultati al 30 giugno 2015 Gruppo Cattolica Assicurazioni

Risultati al 30 giugno 2015 Gruppo Cattolica Assicurazioni Risultati al 30 giugno 205 Gruppo Cattolica Assicurazioni Verona, 7 agosto 205 Agenda Risultati al 30 giugno 205 Performance del business danni Performance del business vita Gestione finanziaria 2 Risultati

Dettagli

LE SFIDE PER IL 2015

LE SFIDE PER IL 2015 MERCATO & COMPAGNIE LE SFIDE PER IL 2015 di LAURA SERVIDIO L ATTESA CRESCITA, PER IL PROSSIMO ANNO, SARÀ LENTA. MA PER IL SETTORE ASSICURATIVO NON MANCANO LE OPPORTUNITÀ. TRA QUESTE, L EVOLUZIONE DEL MODELLO

Dettagli

Le polizze auto L andamento della raccolta premi, tra innovazione di prodotto e nuove sfide

Le polizze auto L andamento della raccolta premi, tra innovazione di prodotto e nuove sfide FORUM BANCASSICURAZIONE 2015 Le polizze auto L andamento della raccolta premi, tra innovazione di prodotto e nuove sfide Umberto Guidoni Servizio Auto Agenda Focus sulla raccolta premi in Italia Il mercato

Dettagli

I dati significativi del mercato assicurativo italiano

I dati significativi del mercato assicurativo italiano I dati significativi del mercato assicurativo italiano Presentazione del rapporto annuale L'ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 Sergio Desantis Attuariato, Statistiche e Analisi Banche Dati Milano, 9 luglio

Dettagli

Analisi di mercato e soluzioni per migliorare i risultati della r.c. auto

Analisi di mercato e soluzioni per migliorare i risultati della r.c. auto Analisi di mercato e soluzioni per migliorare i risultati della r.c. auto Vittorio VERDONE Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici ANIA Combined ratio rami Rc auto e natanti, anni

Dettagli

Schede di approfondimento sulle nuove Società del Gruppo

Schede di approfondimento sulle nuove Società del Gruppo Schede di approfondimento sulle nuove Società del Gruppo Il profilo Fondiaria-Sai è una compagnia assicurativa specializzata nel settore Danni, con una posizione di rilievo nei rami Auto. È frutto della

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2010

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2010 COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2010 Combined Ratio a 103,5%, in miglioramento rispetto al 108% di fine 2009 ed al 105% del primo trimestre 2010 Raccolta Danni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA GRUPPO CATTOLICA ASSICURAZIONI: RADDOPPIA L UTILE NETTO (125 MILIONI +98%) FORTE CRESCITA DEI PREMI: +12,89% A 4.

COMUNICATO STAMPA GRUPPO CATTOLICA ASSICURAZIONI: RADDOPPIA L UTILE NETTO (125 MILIONI +98%) FORTE CRESCITA DEI PREMI: +12,89% A 4. Società Cattolica di Assicurazione - Società Cooperativa Sede in Verona, Lungadige Cangrande n.16 C.F. 00320160237 Iscritta al Registro delle Imprese di Verona al n. 00320160237 COMUNICATO STAMPA GRUPPO

Dettagli

Compagnie assicurative partner

Compagnie assicurative partner Compagnie assicurative partner Compagnie e intermediari presso le quali Agenzia Amica è accreditata. Ben Assicura Ben Assicura è il marchio di assicurazioni auto 100% online di Direct Line Insurance S.p.A.

Dettagli

GPA/ANAP E DIRECT LINE

GPA/ANAP E DIRECT LINE GPA/ANAP E DIRECT LINE Grazie alla collaborazione tra GPA e Direct Line, Anap offre ai propri associati una polizza alle migliori garanzie aggiuntive in deroga alle condizioni di assicurazione standard.

Dettagli

Risultati consolidati 1H15. Carlo Cimbri Amministratore Delegato

Risultati consolidati 1H15. Carlo Cimbri Amministratore Delegato Risultati consolidati Carlo Cimbri Amministratore Delegato Bologna, 7 agosto 2015 Contenuti Risultati consolidati Area assicurativa Area assicurativa Danni Area assicurativa Vita Area bancaria Gestione

Dettagli

L evoluzione delle agenzie di assicurazione 2012

L evoluzione delle agenzie di assicurazione 2012 L evoluzione delle agenzie di assicurazione 2012 Indagine sulla agent satisfaction degli agenti Generali Presentazione al Consiglio Direttivo Bologna, 15 novembre 2012 Copyright by IAMA Consulting Srl,

Dettagli

POLIZZA R.C.A. - IL DIRITTO DI RIVALSA -

POLIZZA R.C.A. - IL DIRITTO DI RIVALSA - POLIZZA R.C.A. - IL DIRITTO DI RIVALSA - STUDIO COMPARATIVO TRA I PRODOTTI DELLE PRIMARIE COMPAGNIE DI ASCURAZIONE TRADIZIONALI E TELEFONICHE RIVALSA: DIRITTO CHE SPETTA ALL ASCURATORE DI RICHIEDERE AL

Dettagli

I trend dell assicurazione auto La difficile ricerca di redditività

I trend dell assicurazione auto La difficile ricerca di redditività Forum dell assicurazione auto I trend dell assicurazione auto La difficile ricerca di redditività Enea Dallaglio IAMA Consulting Copyright by IAMA Consulting Srl, Milano All rights of translation, reproduction

Dettagli

Un confronto tra i risultati di gruppo per variabili strategiche

Un confronto tra i risultati di gruppo per variabili strategiche Un confronto tra i risultati di gruppo per variabili strategiche metriche di borsa (al 15/12/2014) fonte Bloomberg Ranking per market cap (miliardi di euro) rendimento annuale (%)* P/E** market capmiliardi

Dettagli

RASSEGNA STAMPA SETTIMANALE ANAPA N. 36 23 OTTOBRE 2015

RASSEGNA STAMPA SETTIMANALE ANAPA N. 36 23 OTTOBRE 2015 RASSEGNA STAMPA SETTIMANALE ANAPA N. 36 23 OTTOBRE 2015 LA NUOVA DIRETTIVA SULLA DISTRIBUZIONE ASSICURATIVA Cari Agenti, sono stato di recente a Bruxelles dove ho partecipato al workshop organizzato dal

Dettagli

UNIPOLSAI: IL CDA HA ESAMINATO I RISULTATI PRECONSUNTIVI DEL 2014. Utile netto consolidato a 783 milioni di euro (+12,9% rispetto al 2013) 1

UNIPOLSAI: IL CDA HA ESAMINATO I RISULTATI PRECONSUNTIVI DEL 2014. Utile netto consolidato a 783 milioni di euro (+12,9% rispetto al 2013) 1 Bologna, 11 febbraio 2015 UNIPOLSAI: IL CDA HA ESAMINATO I RISULTATI PRECONSUNTIVI DEL 2014 Utile netto consolidato a 783 milioni di euro (+12,9% rispetto al 2013) 1 Raccolta assicurativa diretta a 16.008

Dettagli

PRESENTATO OGGI REPORTCALCIO 2015 : IL CALCIO TRA LE PRIME 10 INDUSTRIE ITALIANE

PRESENTATO OGGI REPORTCALCIO 2015 : IL CALCIO TRA LE PRIME 10 INDUSTRIE ITALIANE PRESENTATO OGGI REPORTCALCIO 2015 : IL CALCIO TRA LE PRIME 10 INDUSTRIE ITALIANE Il volume, edito dalla FIGC con la collaborazione di AREL e PwC, rappresenta la fotografia più aggiornata sullo stato del

Dettagli

I NOSTRI AGENTI SONO TUTTI UN PO SPECIALI.. SPECIALI COME OGNUNO DI VOI

I NOSTRI AGENTI SONO TUTTI UN PO SPECIALI.. SPECIALI COME OGNUNO DI VOI I NOSTRI AGENTI SONO TUTTI UN PO SPECIALI.. SPECIALI COME OGNUNO DI VOI Contenuti della presentazione I numeri chiave del Gruppo Assicurativo Arca I nuovi obiettivi del Gruppo Assicurativo Arca L Agente

Dettagli

Il 2012 apre un nuovo ciclo di contrazione per la raccolta premi danni, col ritorno a politiche di pricing più aggressive nell auto

Il 2012 apre un nuovo ciclo di contrazione per la raccolta premi danni, col ritorno a politiche di pricing più aggressive nell auto newsletter IV trimestre 2012 Milano, Marzo 2013 Il 2012 apre un nuovo ciclo di contrazione per la raccolta premi danni, col ritorno a politiche di pricing più aggressive nell auto www.iama.it -20123 Milano

Dettagli

L evoluzione delle agenzie di assicurazione

L evoluzione delle agenzie di assicurazione Dossier 2012 Presentazione parziale dei risultati della ricerca condotta da SNA- IAMA Consulting sull L evoluzione delle agenzie di assicurazione Con il prossimo numero de L Agente di Assicurazione forniremo

Dettagli

Rassegna Stampa. Giovedì 06 Marzo 2014

Rassegna Stampa. Giovedì 06 Marzo 2014 Rassegna Stampa Giovedì 06 Marzo 204 Sommario Testata Data Pag. Titolo p.. Fondi pensione Sole 24 Ore (Il) 06/03/204 27 Previdenza - Fonage blocca i trasferimenti volontari (D'Angerio Vitaliano) 2. Previdenza

Dettagli

Risultati al 31 dicembre 2014 Gruppo Cattolica Assicurazioni

Risultati al 31 dicembre 2014 Gruppo Cattolica Assicurazioni Risultati al 3 dicembre 204 Gruppo Cattolica Assicurazioni Verona, 8 marzo 205 Agenda Risultati al 3 dicembre 204 Performance del business danni Performance del business vita Gestione finanziaria 2 Risultati

Dettagli

Bilanci dei gruppi bancari italiani: trend e prospettive

Bilanci dei gruppi bancari italiani: trend e prospettive Advisory Bilanci dei gruppi bancari italiani: trend e prospettive Ricerca di efficienza, gestione del capitale e dei crediti non performing Esercizio kpmg.com/it Indice Executive Summary 4 Approccio metodologico

Dettagli

SIGLATA L INTESA PER UNA FORTE PARTNERSHIP INDUSTRIALE CON MAPFRE NEL BUSINESS AUTO AGENZIALE

SIGLATA L INTESA PER UNA FORTE PARTNERSHIP INDUSTRIALE CON MAPFRE NEL BUSINESS AUTO AGENZIALE Società Cattolica di Assicurazione - Società Cooperativa Sede in Verona, Lungadige Cangrande n.16 C.F. 00320160237 Iscritta al Registro delle Imprese di Verona al n. 00320160237 Società iscritta all'albo

Dettagli

Sezione II - Condizioni particolari per il prodotto SARASAVE club. - Condizioni particolari per il prodotto SARACOVER club

Sezione II - Condizioni particolari per il prodotto SARASAVE club. - Condizioni particolari per il prodotto SARACOVER club SARA assicurazioni spa Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia Capitale Sociale Euro 54.675.000 (i.v.) Sede e Direzione Generale 00198 Roma - Italia - Via Po n. 20 Iscrizione Tribunale Roma

Dettagli

Il mercato assicurativo internazionale nel 2012. (quote % del mercato mondiale) Altro 36,0% Premi totali 4.612 mld Usd. Italia 3,1% Germania

Il mercato assicurativo internazionale nel 2012. (quote % del mercato mondiale) Altro 36,0% Premi totali 4.612 mld Usd. Italia 3,1% Germania Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 12 marzo 2015 Timidi segnali di risveglio I dati di gennaio 2015 1 confermano, al netto di alcuni salti statistici, il lento miglioramento nella dinamica delle più importanti

Dettagli

TENDENZE DEL MERCATO SUI PROCESSI E SISTEMI PER LA GESTIONE DEI SINISTRI NEL RAMO AUTO. Milano, 12 Novembre 2014

TENDENZE DEL MERCATO SUI PROCESSI E SISTEMI PER LA GESTIONE DEI SINISTRI NEL RAMO AUTO. Milano, 12 Novembre 2014 TENDENZE DEL MERCATO SUI PROCESSI E SISTEMI PER LA GESTIONE DEI SINISTRI NEL RAMO AUTO Milano, 12 Novembre 2014 IL MERCATO RC AUTO Complice la crisi economica gli italiani hanno ridotto gli spostamenti,

Dettagli

Relazione sul monitoraggio delle polizze RC auto proposte a clienti italiani, comunitari e di paesi terzi

Relazione sul monitoraggio delle polizze RC auto proposte a clienti italiani, comunitari e di paesi terzi Relazione sul monitoraggio delle polizze RC auto proposte a clienti italiani, comunitari e di paesi terzi A cura di: Gaia Pietravalle Miriam Garavello Udo C. Enwereuzor 1 Introduzione Nel marzo 2011, l

Dettagli

Media Monthly Report Gennaio 2010

Media Monthly Report Gennaio 2010 Media Monthly Report Gennaio 2010 Media Monthly Report Gennaio 2010 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Clicca qui

Dettagli

Servizio Rapporti Internazionali e Studi Sezione Studi e Statistica

Servizio Rapporti Internazionali e Studi Sezione Studi e Statistica Servizio Rapporti Internazionali e Studi Sezione Studi e Statistica Rilevazione annuale del contenzioso R.C. auto: risultanze delle elaborazioni per l esercizio 2011 Roma, 26 luglio 2012 Rilevazione annuale

Dettagli

rappor r to t sul leasing anno 2013

rappor r to t sul leasing anno 2013 rapporto sul leasing anno chiuso per la stampa il 26 aprile 2014 edito a cura dell Area Studi e Statistiche Assilea Servizi S.u.r.l. responsabile del progetto Beatrice Tibuzzi realizzato con la collaborazione

Dettagli

Le assicurazioni vita e danni

Le assicurazioni vita e danni Le assicurazioni vita e danni Luigi Di Falco Responsabile Servizio Vita e Welfare Le assicurazioni vita In un contesto di ricchezza delle famiglie italiane stabile, cresce la quota in assicurazioni vita

Dettagli

- 1 - Premessa. Tavola 1 Rappresentatività del campione

- 1 - Premessa. Tavola 1 Rappresentatività del campione Novembre 2013 Premessa La statistica associativa Indici Aziendali (ventottesima edizione) fornisce una vasta serie di indici informativi e ratio di performance a livello totale di mercato in riferimento

Dettagli

e, p.c. Oggetto: Rilevazione annuale del contenzioso R.C. auto: risultanze delle elaborazioni per l esercizio 2010.

e, p.c. Oggetto: Rilevazione annuale del contenzioso R.C. auto: risultanze delle elaborazioni per l esercizio 2010. SEZIONE STUDI UFFICIO STATISTICA Roma 9 settembre 2011 Prot. n. All.ti n. 36-11-000077 Vari Alle imprese di assicurazione che esercitano la R.C. auto con sede legale nel territorio della Repubblica LORO

Dettagli

LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE. Prof. Giancarlo Ferrero 1

LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE. Prof. Giancarlo Ferrero 1 LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE Prof. Giancarlo Ferrero 1 FINALITA Le politiche di comunicazione sono principalmente rivolte a: far conoscere, differenziare e fare memorizzare il prodotto e la marca ad accrescerne

Dettagli

Osservatorio 2. L INDUSTRIA METALMECCANICA E IL COMPARTO SIDERURGICO. I risultati del comparto siderurgico. Apparecchi meccanici. Macchine elettriche

Osservatorio 2. L INDUSTRIA METALMECCANICA E IL COMPARTO SIDERURGICO. I risultati del comparto siderurgico. Apparecchi meccanici. Macchine elettriche Osservatorio24 def 27-02-2008 12:49 Pagina 7 Osservatorio 2. L INDUSTRIA METALMECCANICA E IL COMPARTO SIDERURGICO 2.1 La produzione industriale e i prezzi alla produzione Nel 2007 la produzione industriale

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Quarterly Report Q1/213 Q1/213 Le aziende svizzere si stanno comportando molto bene: la contrazione delle offerte di posti di lavoro nell ultimo trimestre 212 si è rivelata

Dettagli

Offerta riservata ai dipendenti

Offerta riservata ai dipendenti Offerta riservata ai dipendenti Varese, 20 luglio 2012 Filiale Unipol Banca di Varese Via Marcobi, 4 Titolare Pierangelo Lombardo Tel. 0332/239940 2 Formula Easy e Formula Premium, i nuovi conti correnti

Dettagli

CATTOLICA ASSICURAZIONI

CATTOLICA ASSICURAZIONI CATTOLICA ASSICURAZIONI Gruppo Cattolica Risultati 2009 CATTOLICA ASSICURAZIONI Una sana e significativa crescita DANNI e VITA 4,343 Mld VITA 2,812 Mld DANNI 1,531 Mld +20,3% +33,7% +1,7% (*) Premi lavoro

Dettagli

Ritorno agli utili di bilancio

Ritorno agli utili di bilancio Compagnie Ritorno agli utili di bilancio Significativi miglioramenti dei risultati al 30 settembre per le società quotate. Positiva la gestione tipica, buon equilibrio per quella finanziaria. Segnali positivi

Dettagli

AUTOMOTIVE DEALER REPORT

AUTOMOTIVE DEALER REPORT AUTOMOTIVE DEALER REPORT Classifica bilanci dei concessionari auto AUTOMOTIVE DEALER REPORT è un magazine a numero unico con l'analisi dei bilanci dei concessionari, classificati per dimensioni e per performance.

Dettagli

bonus.ch: le assicurazioni auto online raggiungono il 15% di quota di mercato

bonus.ch: le assicurazioni auto online raggiungono il 15% di quota di mercato bonus.ch: le assicurazioni auto online raggiungono il 15% di quota di mercato Gli Svizzeri sono soddisfatti del proprio assicuratore auto: come per lo scorso anno, i risultati del sondaggio del portale

Dettagli

Gruppi assicurativi quotati in borsa. Analisi delle cifre chiave Trimestrale 2014

Gruppi assicurativi quotati in borsa. Analisi delle cifre chiave Trimestrale 2014 Gruppi assicurativi quotati in borsa Analisi delle cifre chiave Trimestrale 2014 Elaborazioni dai comunicati stampa, dai bilanci consolidati, dalle presentazioni dei gruppi assicurativi quotati, da Borsa

Dettagli

Primi nove mesi 2015 in crescita per il Gruppo Cattolica NEI PRIMI NOVE MESI RACCOLTA PREMI OLTRE I 4 MILIARDI E UTILE A 100 MILIONI (+20,5%)

Primi nove mesi 2015 in crescita per il Gruppo Cattolica NEI PRIMI NOVE MESI RACCOLTA PREMI OLTRE I 4 MILIARDI E UTILE A 100 MILIONI (+20,5%) Società Cattolica di Assicurazione - Società Cooperativa Sede in Verona, Lungadige Cangrande n.16 C.F. 00320160237 Iscritta al Registro delle Imprese di Verona al n. 00320160237 Società iscritta all'albo

Dettagli

1. CONTESTO NORMATIVO

1. CONTESTO NORMATIVO PARITÀ DI TRATTAMENTO TRA UOMINI E DONNE NEI SERVIZI ASSICURATIVI: INFORMATIVA PER L UTENZA E PER LE IMPRESE DI ASSICURAZIONE, AI SENSI DEL REGOLAMENTO ISVAP N. 30. 1. CONTESTO NORMATIVO La Direttiva 2004/113/CE,

Dettagli

DOVE VANNO LE CITTÀ DEL MONDO?

DOVE VANNO LE CITTÀ DEL MONDO? DOVE VANNO LE CITTÀ DEL MONDO? COS È GLOBAL CITY REPORT Global City Report è il primo Rapporto internazionale sul futuro delle città nei nuovi scenari economici, sociali e territoriali. Annualmente presenta

Dettagli

L Assicurazione R.C. auto in Italia: analisi e proposte

L Assicurazione R.C. auto in Italia: analisi e proposte L Assicurazione R.C. auto in Italia: analisi e proposte INTRODUZIONE INDICE PRIMA PARTE: ANALISI DEL MERCATO ANALISI TECNICA DEL RAMO R.C. AUTO IN ITALIA DAL 1994 AL 1999 Premessa 1. I premi del lavoro

Dettagli

Fact - pack mercato Vita. marzo 2013

Fact - pack mercato Vita. marzo 2013 Fact - pack mercato Vita marzo 2013 OBIETTIVI Fornire una visione sintetica dei numeri chiave del mercato vita in Italia attraverso analisi e rappresentazioni grafiche Dare un quadro riassuntivo e indicazioni,

Dettagli