COMlTNE DI AB,IATEGRASSO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMlTNE DI AB,IATEGRASSO"

Transcript

1 SEDUTA: d I convocazone Delbera N. 15 del 11/03/2013 COMlTNE DI AB,IATEGRASSO Verbale d delberazone el Consglo Comunale Oggetto: INTERVENTI AI SENSI DELL' ART. 26 DEL REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE. L'anno duemlatredc addì undc del mese d M rzo alle ore 18:35 n una sala del Castello Vsconteo, preva osservanza delle formaltà re scrtte dalla Legge, dallo Statuto e dal Regolamento, sono stat convocat a seduta Cons ler Comunal. All'appello rsultano: N Component Presente N Component Presente 1 ARRARA PIERLUIGI ASSENTE 12 PUSTERLA MICHELE ASSENTE 2 ALBINI ACHILLE PRESENTE 13 RANZANI FRANK PRESENTE 3 BALZAROTTISTEFANO PRESENTE 14 SFONDRINI ANDREA PRESENTE 4 BERTANIVALTER ASSENTE 15 SIANO GIANLUCA ASSENTE 5 BONI ALICE SELENE PRESENTE 16 TEMPORITI MARIA GRAZIA PRESENTE 6 CAPELLO NICOLA PRESENTE 17! VILLA MARINA PRESENTE ~I ARCANGELO PRESENTE 8 GUERRA DOMENICO PRESENTE 9 GORNATI ALBERTO ASSENTE lo MATARAZZO ADRIANO PRESENTE 11 PORATI PAOLO PRESENTE Totale Present: 12 Assent: 5 Partecpa alla seduta e ne cura la verbalzzaz one IL SEGRETARIO GENERALE Dott.ssa RAGOSTA FLAVIA Essendo legale l numero degl ntervenut, l sg. ~ATARAZZO ADRIANO assume la presdenza e dchara aperta la seduta. nella sua qualtà d

2 Seduta conslare dell' Il marzo 2013 OGGETTO: INTERVENTI CONSILIARI AI SENSI DELL'ART. 26, COMMA 2, DEL REGOLAMENTO DEt CONSIGLIO COMUNALE. (Inzo ntervento fuor mcrofono)... con ' appello. SEGRETARIO GENERALE Buona sera. (Procede ali'appello nomnale). Per la seduta d stasera nomno come scrrator Balzarott, Capello e Sfondrn... No, Balzarott, Bon e Sfondrn. M hanno chesto d ntervenre per l db ttto de trenta mnut, n ordne: Vlla, Fnguerra, Cerett, Sfondrn e Capello. Prego, Vlla. Prego. CONSIGLIERE VILLA - CAMBIAMO ABBIATEGRASSO Buon pomerggo a tutt. Graze d aver dato la parola, e spero d stare ne temp. In ogn caso m auguro non succe a pù come nel Consglo scorso quando temp m sono stat contngentat mentre masch ett d Maggoranza e della Mnoranza rconoscuta hanno potuto con~ludere loro ntervent. lo lavoro e voglo contnuare a lavo1re vvendo l'opposzone con sprto propostvo e francamente non resco a r rovarm racchusa nello stereo tpo della ferrea ottusa e trnarcuta donna del no, erò non m rconoscere nemmeno nella macchetta della baca ple che tutto gstfca tanta è la vera pace e nella vta eterna e non terrena. Parto, qund, da due nterrogatv che rguardano decson prese ultmamente dal l Sndaco e che m paono poco rspettosl delle regole che c s è dat. Adesso l Sndaco non c'è, drò sgnor... sgnora cesndaco. Non trova che la nomna d Tacchn e Zucchell nel C.d.A. della Casa d Rposo d Strada Cassnetta conflgga con uno de crter d ncompatbltà dell' artcolo 7 del dello Statuto dell'ente, che defnsce ncompatbl, el cto: " dpendent e gl ex dpendent prma che sa trascorso un anno dalla cessazone del rapporto d lavoro"? Lo Zucchell, a mo avvso, gà nello sc~rso C.d.A. rscontrava una stuazone d

3 ncompatbltà, aveva, credo, ed uso quesia parola perché dopo se mes dalla ma rchesta non abbamo ancora avuto ness na documentazone al rguardo, aveva un rapporto d collaborazone con la Ca a d Rposo. Un ncarco ovvamente retrbuto e una collaborazone collaboratva con l'ente. Tacchn era ed è anche lu un collabbratore retrbuto dall'ente. Oltretutto rcordo lettere sulla stampa locale a sua f~ma n cu tale s defnva. E anche la nomna del sogno Gull a nu vo Presdente della Fondazone per la Promozone dell'abbatense m pare con gga con quanto espresso nella delbera 34 del 6 gugno 2012 al punto 1 e al pui)to 2. Non è stato emesso alcun avvso pubblco contraramente a quanto delberato n quella sede. Credo che anche la nomna d Albn allatlstessa Fondazone abba vz d forma della nomna d Gull. Oltretutto da allora, da quel famoso 6 g gno, rmane vuoto un tavolo d lavoro promesso e caldeggato dal Presdente M~tarazzo sull'mpanto complessvo degl ndrzz per le nomne. Una seconda questone che voglo por1e all'attenzone è quella relatva alla scadenza dell'appalto per la gestone del a mensa. In quest gorn è crcolata n cttà una raccolta d frme sull'operato della Gemeaz, senza voler entrare nel merto d quella petzone, alla vgla, fortunatamente ancora non mmedata vgla, della scadenza dell'appalto m pare l momento per nzare una rflessone su crter d rnnovo da nserje nel bando, così da creare per esempo snerge tra la rstorazone collettva e nostr agrcoltor n una prospettva d svluppo del terrtoro. Sarebbe mportante e utle nzare un percorso partecpatvo ncrocando e mettendo n rete esperenze dverse, dve~.e modaltà e dverse esgenze, cercando con caparbetà la soluzone che resca a onugare le guste esgenze dell 'utenza d qualtà e d costo, la necesstà d una flera organzzatva che non appesantsca la macchna comunale, la volontà d provare ad organzzare terrtoralmente la domanda e l'offerta d prodott almentar utlzzando un classco strumento d consumo collettvo come la rstorazone lolastca. Sare davvero felce d poter contrbure a lavorare per l raggungmento d due obettv che erano nel nostro progra ma, e cto: promuovere l'agrcoltura bologca e sostenere le attvtà econ6mche maggormente compatbl con l'ambente, n partcolare le produzon!tpche e caratterstche, valorzzando prodott local, ncentvando l recupero {.el paesaggo agrcolo e l rlanco delle casne, ed anche curare la buona qualtà el servzo mensa con l convolgmento della Commssone composta da docent e gentor, favorendo l'uso d prodott a chlometro zero. I 2

4 Spero v sa l. possbltà d un lavoro n testa drezone, scuramente ve ne è la necesstà. Graze. La parola a Fnguerra. CONSIGLIERE FINIGUERRA - ABBIATEGRASSO GRUPPO CAMBIAMO Graze, Presdente. Questa sera ad un'or1 nsolta, le 18.30, ora n cu non sono ancora rentrat tutt dal lavoro, le donne soprattutto con fgl devono apprestars a fornell, e la gente comunemente è prossma alla cena, alle 18.30, n sprego alla tanto conclamata vogla d partecpa'one, t c trovamo qu a dscutere n un Consglo Comunale che è stato convo ato solo per dscutere della vcenda Boccodromo., Su gornal ho letto comment d ogn g~nere. Samo stat accusat d fare della polemca sterle, stucchevole, c è stato d~tto che gettamo fango, che dffondamo la dsnformazone. L'Assessore Brusat e l Presdente della New Sport Percvald m hanno avvsato a mezzo stampa che, quereleranno per dffamazone. Il PD m ha lancato avvertment. La sgnora P~rcvald, I la mogle del Presdente della New Sport, vene al nostro banchetto ad accusarc d gettare fango sul marto, d smetterla, e po andandosene dce: "Fare~o cont alla fne", l tutto n pazza Marcon durante un nostro banchetto. Fango? Dffamazone? I fatt parlano d~ I sol e la vertà vene a galla. Se le! eccezon sollevate dal nostro Gruppo fossero stucchevol e sterl polemche basate su fatt fals perché ogg samo qul a dscutere propro della delbera che la Maggoranza Arrara s trova costretta r sottoporre ad un voto d revoca n autotutela? Perché dopo tre mes samo qu a dscutere ancora d Boccodromo se tutto quello fatto fno ad ora fosse corrdtto? Perché contnuare a sbeffeggare e accusare ma Mnoranza d gettare fango ' ando dovrebbe essere la Maggoranza a chedere scusa a cttadn abbatens per hé con la propra gnoranza delle legg dello Stato e del Regolamento d questoonsglo costrnge la cttadnanza a fars carco d una spesa d oltre 1.000,00 Euro per la sola seduta oderna, senza contare tutta l'attvtà precedente e SUC!'essva degl uffc comunal? 1.000,00 Euro è una cfra che (... ) questa sera n q esto Consglo. Perché, se tutto era corretto, ogg l Sn, aco non è presente mentre lo era nelle sedute precedent? Perché, se tutto er~ n regola e trasparente, l'assessore Brusat, dopo che "Cambamo Ab~ategrasso" ha evdenzato la sua partecpazone socetara nella New Sporf' ha decso d vendere la propra quota?, 3

5 Perché l'assessore Brsuat s affretta a charare d aver rassegnato le propre dmsson da Consglere del Consglo r Ammnstrazone della New Sport a maggo 2012, quando la revoca avvene Con atto del 5 novembre 2012, scrtto alla Camera d Commerco n data 7 dcembre 2012? Ed nfne, perché l Presdente del Collego de Revsor de Cpnt del Comune d Abbategrasso, dopo che "Cambamo Abbategrasso" ha evdlnzato la sua partecpazone socetara nella New Sport, vende le sue quote soca n data 1 0 marzo 2013? La rsposta a quest e ad altr perché, c e verranno evdenzat nel corso della dscussone, è una sola: avevamo ragone. Fnto? Cerett. CONSIGLIERE CERETTI GRUPPO VIVERE ABBIATEGRASSO Graze. La parola, Presdente, graze ~ Consgler che vorranno ascoltare, cambo argomento e penso che sa l stesso, questo argomento d grande nteresse, ed era un rfermento alla truff; della carne d cavallo. Non è la prma volta che succede questo n Itala, d sollo a partre da quest epsod avvengono delle svolte. Lo sapete, v rcordate, ch d vo ha unaerta età, la truffa del metanolo e quello che successe, ed ora no abbamo fnal ente cambato l passo e abbamo una enologa d prmordne e una esportaz ne che raggunge lvell scuramente nvdabl, post d lavoro, qualtà, estens~one, eccetera, eccetera. C'è stata la questone della malatta dellt"mucca pazza", calo de consum, ed è venuta avant sempre pù l'dea - consu d carne, ntendo - che l'abbondanza non è pù un valore, che bsogna cambar strada. Su quale strada metterc? Come fare a tutelare consumator, gl allevator e l'ambente? Emerge qund questo rappotto d crs con l cbo e soprattutto con una parte d questo cbo. Qund no c trovamo n una stuaz ne abbastanza favorevole d coglere un'occasone per un mpegno, un mpeg. d prosegure sul sentero della rete d Cttaslow che da tempo queste Ammns~razon d ogn segno hanno cercato d coltvare, applcare magar n manera no~ approfondta, e dovranno farlo sempre d pù seguendo de parametr d qual~ che sono quell che c allontanano da queste truffe e c avvcnano alla tutela d Il' ambente e de consumator. Qund una strada traccata ma non perc.' s vogla fare delle cose assolutamente nuove, anz perché s segue la strada t~accata da maestr come CarI n Petrn,

6 qund cercare d applcare qu, con tutte ~e dffcoltà che c sono d conoscenza, d competenza, quella che è una regola ch~ sta dventando generale e rconoscuta. Ecco allora che spunta assolutamente come novtà la Fera e la Fondazone che fanno qualcosa d dverso, fanno l "Gar~no de Sapor", la "Fera d un mondo che camba", la "Fera del Bo", Non era reventvata, non era prevsta, ma arrva, come dre, a fagolo per coglere una o portuntà. E questo è un nvto qund all'ammnstrazone e anche a no d cercare d segure con attenzone questa evoluzone, sostenerla, spngerla, lascar I perdere detrologe nutl e vedere n questa una opportuntà da lancare, una o. portuntà che la nostra cttà per fortuna s trova a gestre. E n questo m trovo d'accordo anche con quanto dceva Vlla, e coè che c'è forse una opportuntà anche che produttor l. cal s alleno per essere dsponbl a qualche nuova nzatva, anche per quantq rguarda l rnnovo della mensa. I! Ovvamente sappamo che lvell d cost, d prezz, sono fondamental per decdere le scelte qualtà/prezzo per una gara, però certamente quest sono tutt segnal che dobbamo coglere. Da ultmo, persno una cena completam nte dversa dalle solte, che vede qu Petro Leemann, che è rconoscuto com l'unco cuoco stellato Mcheln della Comuntà Europea, e che s appresta a f~re un cambamento anche per no, un ca~bamento speranza e d opportuntà d cu ho parlat1 prma. solo una cena bo. Qund veramente d passo nel solco d questa Graze, Cerett. Può ntervenre Sfondrn! CONSIGLIERE SFONDRINI - PARTI O DEMOCRATICO Graze, Presdente. Buona sera alla Gu ta e a collegh Consgler. lo vorre utlzzare quest poch mnut che m son concess per rconoscere e dare merto del lavoro svolto n quest mes dall' Asse. so re alle Opere Pubblche Flavo Lovat e dagl uffc comunal competent per trovare una soluzone ottmale ad una I problematca mportante come la presenza d coperture n eternt su alcun mmobl comunal. ~ Come gà ben spegato dallo stesso A sessore Lovat durante la Conferenza stampa dell' altra settmana, n quest m s l'ammnstrazone ha lavorato per la defnzone d un progetto ambzoso che s realzza con la predsposzone d un bando d gara ad evdenza pubblca basat~ sulla fnanza d progetto nel quale sono prevste: la rmozone delle coperture ln amanto esstent su cnque edfc comunal e la successva nstallazone d fannell fotovoltac.

7 Nello specfco, e per dare un'dea dell~ portata degl ntervent d cu stamo parlando, l bando prevede la rmozone elo smaltmento d metr quadr d amanto da tett de seguent edfc: magazzno comunale, Pretura, Scuola Elementare d va Fratell d Do, Scuola eda "Cesare Corrent" e Cappelletta. Il progetto prevede noltre, come gà ant cpato, la posa d mpant fotovoltac non solo sulle coperture de cnque mmobl gà ctat, ma anche sulle coperture d altr dcotto edfc pubblc, per un totale d venttre coperture. Con questo progetto l' Ammnstrazone r~ggunge dvers obettv n lnea con l programma del Sndaco: la tutela della s Iute de cttadn ed n partcolare de luogh vssut da govan student al f e d contenere ogn eventuale rscho dovuto alla presenza d coperture n amanto; la tutela dell' ambente; l raggung mento degl obettv prevst d l Patto de Sndac a cu Abbategrasso ha aderto ann fa, nfatt, graze all'mpego d tecnologe almentat da font rnnovabl ogn anno l Comune evterà d mmettere nell'atmosfera 900 tonnellate d C02, ovvero tonn~late complessve se SI consderano 1 vent'ann d vta utle d tal mpant; a promozone d poltche d svluppo sostenble nelle qual l'ammnstrazone ubblca con le sue buone pratche deve avere un ruolo d esempo e d guda ne confront de cttadn; l'ottenmento d benefc economc n quanto la realzzaz~one degl ntervent prevst permetterà al Comune d avere dall'operazone rcav per un totale stmato d ,00 Euro annu tra rsparm ed ncentv. In un perodo come questo, n cu le mmnstrazon Local sono messe n gnoccho da una crs economca orma sstemca e dalla presenza d vncol legslatv come l famgerato Patto d. tabltà, nzatve ben strutturate e d ampa portata come questa, che conuganp rsoluzon d problem emergent alla programmazone a lungo termne e all' bttenmento d benefc ulteror per l Comune, dmostrano come le dee, l' l'mpegno e l lavoro che questa Ammnstrazone sta ponendo n essere vanno nella gusta drezone e rpagano cttadn della fduca che hanno voluto d rc. Graze. Graze al Consglere Sfondrn. Capello. CONSIGLIERE CAPELLO - PARTIT DEMOCRATICO Graze, Presdente. Buona sera a tutt. vorre brevemente fare l punto della stuazone sulla realtà (... ) dell' Ammns,razone con cu samo venut a dalogare negl scors mes su un tema che stasera sarà oggetto d dscussone. L'Ammnstrazone Comunale da quando s è nsedata sta affrontando 6

8 problematche legate al terrtoro e a suo cttadn che superano confn della nostra cttà e che sono orama present su tutto l terrtoro nazonale. Da una nchesta posta n essere da Daro Paladn, pubblcata dall' Assocazone "Terre d Mezzo", s evnce la dffcoltà e gl ostacol che Sndac e le Ammnstrazon ncontrano nelle molte battagle poste n essere contro l goco d'azzardo, soprattutto quando certe stuazon preesstono da ann. Oltre a fars carco delle garanze economche e socal de loro cttadn dedt al goco, Sndac vengono a trovars d fronte a Trbunal Ammnstratv Regonal qual regolarmente sospendono gl att drett alla lmtazone dell'apertura d sale da goco e alla nstallazone d slot-machne. Nell'ultmo anno, nfatt, molt Comun, tra cu Varese, Deso, Poltello, Bresca, Cernusco, Chavenna, Nova Mlanese, sono stat convocat d fronte al TAR ed loro ntervent ammnstratv sono stat sospes perché secondo la legge vgente tale settore è d competenza dello Stato e non degl Ent Local. Quest Sndac hanno provato a dsporre lmt e palett alle sale da goco all'nterno de propr Comun mponendo dstanze mnme da luogh sensbl, lmtazon d oraro d apertura, probzone delle pubblctà relatve a queste sale, come per esempo a Vcenza, o, come alcun Comun n provnca d Grosseto, la negazone d autorzzazone per tavoln all'aperto a bar che hanno al propro nterno le slot-machne, e tutto cò è stato oggetto d sospensone da parte d TAR. Nel settembre scorso Sndac hanno sperato nella prma stesura d un decreto del Mnstro Balduzz n cu s sarebbe dovuto prevedere una dstanza mnma d 500 metr tra sale da goco, bar con slot-machne, e luogh rtenut sensbl qual scuole, case d cura e chese. Nel testo approvato dal Parlamento oltre alla rduzone della dstanza a 200 metr è rmasto nfne solo un generco obblgo n capo al Monopolo d Stato d stablre nuov crter d poszonamento delle sale da goco rferendos però solamente alle nuove aperture e nstallazon, non prevedendo alcunché n merto a quelle gà esstent. L'unco terrtoro n Itala n cu davvero è rconoscuta la potestà delle Ammnstrazon Local n merto a questa tematca è la provnca d Bolzano, dove però la Corte Costtuzonale ha rconoscuto l drtto d legferare n matera poché è Provnca Autonoma. Tornando a realtà a no vcne vedamo l'esperenza d Poltello, n cu nel PGT era stato prevsto l dveto d aprre sale da goco ma la Questura ha rlascato comunque le autorzzazon. Nonostante cò l Sndaco ha fatto approvare un Regolamento che mponeva una dstanza mnma da luogh sensbl, 7

9 Regolamento po sospeso dal TAR. Lo stresso Sndaco Antonello Concas è gunto a dcharare: "No Sndac abbamo le man legate n merto a questa tematca, m arrendo". Va po brevemente rcordato che l'nganno delle slot-machne non tocca solamente cttadn frutor d queste ma anche gestor de bar. Se guardate sul sto della socetà Pragma d Merano, socetà che nolegga le macchnette, nfatt è possble scarcare copa de contratt annuale sottoscrtt dagl esercent, la penale per la dsdetta d ogn macchnetta è d 250,00 Euro, contando che ogn bar ha almeno quattro slot-machne la dsmssone costa almeno 1.000,00 Euro per lo smaltmento, a cu deve essere sommato l mancato guadagno provenente da queste macchnette, che s aggra sul 10% delle gocate. Questo non per gustfcare ch decde d nstallare queste macchnette ma per comprendere la complesstà d questa tematca e tutt suo rsvolt anche per ch volesse lberars d queste macchnette. L'unca soluzone, ad ogg, è fare rete con le realtà ammnstratve vcne, ed è per questo che l Comune ha aderto gà dal mese d ottobre alla scuola delle buone pratche, n cu perodcamente no ammnstrator c trovamo per confrontarc su queste tematche e sugl strument che possamo mettere n campo per lmtare questo fenomeno, cercando fatcosamente nel cavllo ammnstratvo la strada per contrastare questa paga socale, come per esempo la subordnazone dell 'nsermento d nuove macchne e l'apertura d nuove sale all'assenso espresso da parte dell' Ammnstrazone. In modo partcolare questo venerdì l'ammnstrazone sarà presente alla manfestazone "Fa la cosa Gusta", per l rlanco nazonale del Manfesto de Sndac Contro l Goco d'azzardo. E nvto tutt Consgler d Maggoranza e Opposzone a venre con me alla Fera d Mlano venerdì mattna. L'Ammnstrazone d Abbategrasso sta gà qund mostrando una partcolare sensbltà su questa dffcle tematca, e nvto no tutt ammnstrator, n modo partcolare la Gunta, a non arrenders d fronte alle dffcoltà burocratche e gurdche nella consapevolezza che ad ogg n mancanza d un ntervento legslatvo nazonale la rete e la condvsone dell' esperenza tra ammnstrator è l'unca va percorrble. Graze. Graze. Allora possamo nzare lavor. Per le rsposte che l Consglere Fnguerra ha chesto al Sndaco po sarà l Sndaco a rspondere. C'è però l Vcesndaco che vuole rspondere per quanto rguarda la mensa. Prego. 8

10 ASSESSORE CAMERONI Graze, Presdente. Consglera Vlla, c samo runt n Commssone mensa la scorsa settmana, mercoledì 6, m space che le fosse assente a quell'ncontro però propro n quella sede, dopo avere esamnato la stuazone, come faccamo tutte le volte, e le ben lo sa, esamnato qual problem emergono ne var menù, esserc confrontat sulla bontà de W offerta fatta a nostr bambn, a nostr ragazz, abbamo propro ragonato anche sulle prospettve e sul futuro bando. Qund n quella sede o stessa ho propro accennato, ma ne avevo gà parlato anche con le, lo rbadsco volenter a tutt present, al fatto che stamo lavorando nell' ottca d ntrodurre propro l chlometro zero, e avevo anche chesto alla Commssone Mensa, dopo un prmo momento nel quale abbamo bsogno, con gl uffc, d comncare a dare un mpanto al bando, avevo chesto propro un confronto su questo fronte, tenendo conto che abbamo però alcun problem da consderare, che sono da un lato l non rncarare troppo l servzo, perché samo n un momento nel quale l'utenza ha dffcoltà a farsene carco, dall'altra parte, però, garantre la qualtà. E n questo m ragganco anche all'ntervento del Consglere Cerett. Scuramente l' ncent vo all'economa locale c sta a cuore, c stata cuore la qualtà del servzo, senza con questo carcare l'utenza n una stuazone d complesstà. Però le asscuro che quest problem sono gà all'attenzone d questa Ammnstrazone. Graze. Okay. 9

11 Letto, confermato e sottoscrtto: IL IL SEGRET,ARIO GENERALE (~tt.=~

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Delberazone 20 ottobre 2004 Approvazone delle condzon general d accesso e d erogazone del servzo d rgassfcazone d gnl predsposte dalla socetà Gnl Itala Spa (delberazone n. 184/04) L AUTORITÀ PER L ENERGIA

Dettagli

Comune di Piedimonte Etneo PROVINCIALI CATANIA

Comune di Piedimonte Etneo PROVINCIALI CATANIA Comune d Pedmonte Etneo PROVINCIALI CATANIA DELIBERAZIONE N. 26 COPIA d Delberazone del Consglo Comunale Aggornamento della Seduta del 04.08.2011 ' v ' OGGETTO: CONFERMA DESTINAZIONE MUTUO CASSA DEPOTI

Dettagli

PROGETTO SCUOLA POPOLARE

PROGETTO SCUOLA POPOLARE SPIN TIME LABS & ICBIE Europa Onlus PROGETTO SCUOLA POPOLARE 1 P a g e 1. Introduzone 2. Obettv e fnaltà 3. I tutor del progetto 4. Modulo I. Sostegno scolastco. 5. Modulo II.- Corso d lngua talana 6.

Dettagli

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne Metod e Modell per l Ottmzzazone Combnatora Progetto: Metodo d soluzone basato su generazone d colonne Lug De Govann Vene presentato un modello alternatvo per l problema della turnazone delle farmace che

Dettagli

Dipartimento di Statistica Università di Bologna. Matematica Finanziaria aa 2012-2013 Esercitazione: 4 aprile 2013

Dipartimento di Statistica Università di Bologna. Matematica Finanziaria aa 2012-2013 Esercitazione: 4 aprile 2013 Dpartmento d Statstca Unverstà d Bologna Matematca Fnanzara aa 2012-2013 Eserctazone: 4 aprle 2013 professor Danele Rtell www.unbo.t/docent/danele.rtell 1/41? Aula "Ranzan B" 255 post 1 2 3 4 5 6 7 8 9

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche.

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche. BANDO PER n. 64 BORSE DI COLLABORAZIONE PER IL SUPPORTO PRESSO IL C.I.A.O. DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA NEL PERIODO DA SETTEMBRE 2010 A FINE GENNAIO 2011 000280 IL RETTORE VISTO VISTO

Dettagli

Mental Health Recovery Star

Mental Health Recovery Star Guda per le Organzzazon Mental Health Recovery Star TM n o n o o t z z t l n t e U ns vsone o n c pa gestone della propra salute mentale cura d sé 0 9 0 8 9 7 8 6 7 7 5 6 5 6 7 5 6 5 7 9 0 8 5 7 6 5 8

Dettagli

Scenari di frenata per il comparto elettrico: il nodo della valorizzazione del prodotto

Scenari di frenata per il comparto elettrico: il nodo della valorizzazione del prodotto CRESME Scenar d frenata per l comparto elettrco: l nodo della valorzzazone del prodotto Il mercato elettrco rappresenta uno de pù nteressant compart economc del nostro paese, caratterzzato da profonde

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA PROVNCA REGONALE D MESSNA Regolamento per l'erogazone delle rsorse fnanzare agl sttut scolastc Artcolo 1 - Prncp, defnzon e norme general 1. l presente regolamento da attuazone all'art.3 della Legge 11

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 ESERCITAZIONE 2 MERCATO MONETARIO E MODELLO /LM ESERCIZIO 1 A) Un economa sta attraversando un perodo d profonda crs economca. Le banche decdono d aumentare la quota d depost

Dettagli

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE PROCEDURA NEGOZIATA PER L'ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO DI IDEAZIONE E PROGETTAZIONE GRAFICA PER LA PUBBLICAZIONE E DIVULGAZIONE DELLE INIZIATIVE CULTURALI DELL'ERT ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Dettagli

Turismo e innovazione in Trentino

Turismo e innovazione in Trentino Tursmo e nnovazone n Trentno Roberto Pzzcannella (Dpartmento Cultura, tursmo, promozone e sport) Mlano 8 maggo 2014 I numer del Tursmo 5 mlon (arrv - 2012) 29 mlon (presenze - 2012) 15% (contrbuto al PIL

Dettagli

Cenni di matematica finanziaria Unità 61

Cenni di matematica finanziaria Unità 61 Prerequst: - Rsolvere equazon algebrche d 1 grado ed equazon esponenzal Questa untà è rvolta al 2 benno del seguente ndrzzo dell Isttuto Tecnco, settore Tecnologco: Agrara, Agroalmentare e Agrondustra.

Dettagli

Rilevatore di fumo radio fumonic 3 radio net. Infomazioni per locatari e proprietari

Rilevatore di fumo radio fumonic 3 radio net. Infomazioni per locatari e proprietari Rlevatore d fumo rado fumonc 3 rado net Infomazon per locatar e propretar Congratulazon! Nella vostra abtazone sono stat nstallat rlevator d fumo ntellgent fumonc 3 rado net. In questo modo l locatore

Dettagli

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz LEZIONE e 3 La teora della selezone d portafoglo d Markowtz Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa () È puttosto frequente osservare come gl nvesttor tendano a non

Dettagli

Capitolo 7. La «sintesi neoclassica» e il modello IS-LM. 2. La curva IS

Capitolo 7. La «sintesi neoclassica» e il modello IS-LM. 2. La curva IS Captolo 7 1. Il modello IS-LM La «sntes neoclassca» e l modello IS-LM Defnzone: ndvdua tutte le combnazon d reddto e saggo d nteresse per le qual l mercato de ben (curva IS) e l mercato della moneta (curva

Dettagli

INOSTRISPORTELLIASCOLTO: OSSEREVATORIO ON-LINE

INOSTRISPORTELLIASCOLTO: OSSEREVATORIO ON-LINE Assoc az one A N G E LI CENTROANTI VI OLENZA, ANTI STALKI NG EANTI STUPRO Pr oget t o:rete ANGELI BandoPer c or s nret e2013 A N G E LI Cent r oant v ol enz a, Ant s t al k ngeant s t upr o Gu da al l

Dettagli

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA Mnstero della Salute D.G. della programmazone santara --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA La valutazone del coeffcente d varabltà dell mpatto economco consente d ndvduare gl ACC e DRG

Dettagli

REGIONE SICILIANA COMUNE DI FORZA D'AGRO' Provincia di Messina

REGIONE SICILIANA COMUNE DI FORZA D'AGRO' Provincia di Messina REGIONE SICILIANA COMUNE DI FORZA D'AGRO' rovnca d Messna COIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 50 del 14-05-2015 OGGETTO: Approvazone studo d fattbltà del progetto "ITINERARI DELL'AGRO E DELL'ALCANTARA".Assegnazone

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE Italano F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DI LEONE FRANCESCO Indrzzo 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro Telefono 0981-30254 Cellulare: 333-2011030 Fax

Dettagli

ISPETIORATO NAZIONALE DEL LAVORO RELAZIONE ILLUSTRATIVA

ISPETIORATO NAZIONALE DEL LAVORO RELAZIONE ILLUSTRATIVA SPETORATO NAZONALE DEL LAVORO RELAZONE LLUSTRATVA L'spettorato nazonale del lavoro è costtuto a sens dell'art. 8 del decreto legslatvo n. 300 del 1999, cò vuo sgnfcare anztutto che allo stesso è attrbuta

Dettagli

Newsletter "Lean Production" Autore: Dott. Silvio Marzo

Newsletter Lean Production Autore: Dott. Silvio Marzo Il concetto d "Produzone Snella" (Lean Producton) s sta rapdamente mponendo come uno degl strument pù modern ed effcac per garantre alle azende la flessbltà e la compettvtà che l moderno mercato rchede.

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA III LEGISLATURA 5 a COMMISSIONE (Fnanze e tesoro) MERCOLEDÌ 18 NOVEMBRE 1959 (42" seduta n sede delberante) Presdenza del Presdente BERTONE Dsegno d legge: INDICE «Autorzzazone

Dettagli

PROVIAMO A VERIFICARE SE...

PROVIAMO A VERIFICARE SE... PROVAMO A VERFCARE SE... CHECK llst PER la VERFCA DEL RSPETTO DE PRNCPAL OBBLGH N MATERA D SCUREZZA E SALUTE SUL lavoro (RF. PCCOL UFFC) Pago 1 d 7 S PRECSA CHE LA CHECK-L1ST D SEGUTO RPORTATA NON PUÒ

Dettagli

I fabbisogni standard nel settore sanitario Commento allo schema di decreto legislativo

I fabbisogni standard nel settore sanitario Commento allo schema di decreto legislativo Federalsmo I fabbsogn standard nel settore santaro Commento allo schema d decreto legslatvo Guseppe Psauro Premessa La defnzone del sstema d fnanzamento della santà è charamente un momento fondamentale

Dettagli

Indicatori di rendimento per i titoli obbligazionari

Indicatori di rendimento per i titoli obbligazionari Indcator d rendmento per ttol obblgazonar LA VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI A TASSO FISSO Per valutare la convenenza d uno strumento fnanzaro è necessaro precsare: /4 Le specfche esgenze d un nvesttore

Dettagli

FORMAZIONE ALPHAITALIA

FORMAZIONE ALPHAITALIA ALPHAITALIA PAG. 1 DI 13 FORMAZIONE ALPHAITALIA IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Quadro ntroduttvo ALPHAITALIA PAG. 2 DI 13 1. DEFINIZIONI QUALITA Grado n cu un nseme d caratterstche ntrnseche soddsfa

Dettagli

presidenteapco@apcoitalia.it

presidenteapco@apcoitalia.it Rvsta de consulent d management l n s e m e a t t r a v e r s o o l t r e,, l, Edtorale d Marco Beltram - Presdente APCO presdenteapco@apcotala.t Edtorale d Marco Beltram - Presdente APCO - presdente@apcotala.t

Dettagli

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it Soluzon per lo scarco dat da tachgrafo nnovatv e facl da usare http://dtco.t Downloadkey II Moble Card Reader Card Reader Downloadtermnal DLD Short Range and DLD Wde Range Qual soluzon ho a dsposzone per

Dettagli

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne Dpartmento d Stud Umanstc Corso d Laurea n Lngue e Culture Moderne (L-11 classe n Lngue e Culture Moderne) Manfesto degl Stud A.A. 2014/2015 ART. 1 Obettv formatv specfc e descrzone del corso formatvo

Dettagli

3 INCONTRO NAZIONALE SULLE STRATEGIE E I SERVIZI DI INFORMAZIONE ED ACCOGLIENZA TURISTICA

3 INCONTRO NAZIONALE SULLE STRATEGIE E I SERVIZI DI INFORMAZIONE ED ACCOGLIENZA TURISTICA A cura d Provnca d Verona - Tursmo Srl Lors Danell, Ammnstratore Unco Provnca d Verona Tursmo Monca Fondrest, Provnca d Verona - Servz Turstco Rcreatv Gruppo d Lavoro Prof. Gancarlo Dall Ara Antonella

Dettagli

j Via Gennaro Serra no 75-80132 N'!Poli AHa cortese attenzione del Sindaco

j Via Gennaro Serra no 75-80132 N'!Poli AHa cortese attenzione del Sindaco AHa cortese attenzone del Sndaco OGGETTO: Proposta d egge d nzatva popo~are R.C.Auto Tarffa ltala" h1zatva annuncata nella Gazzetta Uffcale n.l 06 del 9-5-2014. Gentle Sndaco, 18 maggo 2014 abbamo depostatp

Dettagli

Condizionamento srl. catalogo generale 2007. EV Condizionamento srl

Condizionamento srl. catalogo generale 2007. EV Condizionamento srl EV Condzonamento srl EV Condzonamento srl catalogo generale 2007 Magazzno, uffco commercale e ammnstratvo: Va Lucreza Romana, 65/m 00043 Campno (RM) Italy Tel +39 6 79320072 (6 lnee r.a.) Fax +39 6 79320078

Dettagli

Le liberalizzazioni sono in generale un ottimo strumento per

Le liberalizzazioni sono in generale un ottimo strumento per 8.02 Perodco d nformazone e cultura d e per Trevglo ANNO 8 NUMERO 2 MARZO 2012 dffuso gratutamente n 12.000 cope fattepersone revgles Lberalzzazone al va: 3 farmace n croce Edtorale v n c e n z o r z z

Dettagli

Verifica di efficacia di un Sistema di Gestione di Sicurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001

Verifica di efficacia di un Sistema di Gestione di Sicurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001 Relazone Verfca d effcaca d un Sstema d Gestone d Scurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001 Gl nfortun sul lavoro e le malatte professonal sono ad ogg uno de prncpal problem che afflggono l Itala e

Dettagli

2 Modello IS-LM. 2.1 Gli e etti della politica monetaria

2 Modello IS-LM. 2.1 Gli e etti della politica monetaria 2 Modello IS-LM 2. Gl e ett della poltca monetara S consderun modello IS-LM senzastatocon seguent datc = 0:8, I = 00( ), L d = 0:5 500, M s = 00 e P =. ) S calcolno valor d equlbro del reddto e del tasso

Dettagli

Economia del Settore Pubblico 97. Economia del Settore Pubblico 99. Quale indice di diseguaglianza usare? il rapporto interdecilico PROBLEMA:

Economia del Settore Pubblico 97. Economia del Settore Pubblico 99. Quale indice di diseguaglianza usare? il rapporto interdecilico PROBLEMA: Economa del Settore Pubblco Laura Vc laura.vc@unbo.t www.dse.unbo.t/lvc/edsp_.htm LEZIONE 4 Rmn, 9 aprle 008 Economa del Settore Pubblco 96 I prncpal ndc d dseguaglanza: ndc d entropa generalzzata Isprata

Dettagli

INCUL ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO

INCUL ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO INAIL - Focus stress lavoro-correlato - Report Valutazone Approfondta Page 1 of ( INCUL ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO Report - Questonaro Strumento Indcatore Valutazone

Dettagli

Corso di Statistica (canale P-Z) A.A. 2009/10 Prof.ssa P. Vicard

Corso di Statistica (canale P-Z) A.A. 2009/10 Prof.ssa P. Vicard Corso d Statstca (canale P-Z) A.A. 2009/0 Prof.ssa P. Vcard VALORI MEDI Introduzone Con le dstrbuzon e le rappresentazon grafche abbamo effettuato le prme sntes de dat. E propro osservando degl stogramm

Dettagli

Calcolo delle Probabilità

Calcolo delle Probabilità alcolo delle Probabltà Quanto è possble un esto? La verosmglanza d un esto è quantfcata da un numero compreso tra 0 e. n partcolare, 0 ndca che l esto non s verfca e ndca che l esto s verfca senza dubbo.

Dettagli

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes.

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes. EH SmartVew Servz Onlne d Euler Hermes Una SmartVew su rsch e sulle opportuntà Servzo d montoraggo dell asscurazone del credto www.eulerhermes.t Cos è EH SmartVew? EH SmartVew è l servzo d Euler Hermes

Dettagli

RETI TELEMATICHE Lucidi delle Lezioni Capitolo VII

RETI TELEMATICHE Lucidi delle Lezioni Capitolo VII Prof. Guseppe F. Ross E-mal: guseppe.ross@unpv.t Homepage: http://www.unpv.t/retcal/home.html UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PAVIA Facoltà d Ingegnera A.A. 2011/12 - I Semestre - Sede PV RETI TELEMATICHE Lucd

Dettagli

SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE

SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE UNIVERSIÀ DEGLI SUDI DI FERRARA Corso d laurea magstrale n SCIENZE INFERMIERISICHE E OSERICHE Classe LM/SN1 Scenze nfermerstche e ostetrche (DM 270/04) ANNO ACCADEMICO 2014-2015 IL SUDDEO DOCUMENO ORÀ

Dettagli

UMBERTO I " Il suesposto decreto e divenuto esecutivo in seguito alla pubblicazione all Albo dell Ente L. al... 11/10/2014...

UMBERTO I  Il suesposto decreto e divenuto esecutivo in seguito alla pubblicazione all Albo dell Ente L. al... 11/10/2014... M À} CENTRO RESDENZE PERNZN UMBERTO " ORGNE 35028 POE D SCCO (Padova) N 244 del 24/09/204 l Segretaro Drettore d uesto sttuto Perìn Dottssa Emanuela a sens del Dgs n 65/ 200 delle successve dsposzon d

Dettagli

Valore attuale di una rendita. Valore attuale in Excel: funzione VA

Valore attuale di una rendita. Valore attuale in Excel: funzione VA Valore attuale d una rendta Nella scorsa lezone c samo concentrat sul problema del calcolo del alore attuale d una rendta S che è dato n generale da V ( S) { R ; t, 0,,,..., n,... } n 0 R ( t ), doe (t

Dettagli

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse Lezone 1. L equlbro del mercato fnanzaro: la struttura de tass d nteresse Ttol con scadenza dversa hanno prezz (e tass d nteresse) dfferent. Due ttol d durata dversa emess dallo stesso soggetto (stesso

Dettagli

Gli appartamenti Residence Alberti

Gli appartamenti Residence Alberti Gl appartament Resdence Albert Comune d Fren_ Project Fnancng Fren Mobltà _ Ex Deposto ATAF_ Resden per student Albert_ L ntervento d Pazza Albert è stato naugurato l 2 febbrao 2008. Salvo parchegg prvat,

Dettagli

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A.

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A. Bonus Cap Certfcates con sottostante Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Dal 7 febbrao fno al 1 marzo solo su ISIN: DE000HV8AKJ8 Sottostante: Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Scadenza:

Dettagli

LE OPPORTUNITÀ CREATE

LE OPPORTUNITÀ CREATE SERVIZI PER LA FASCIA DI ETÀ 3-5 ANNI - Scuole dell nfanza L ESIGENZA RILEVATA Percors equlbrat d socalzzazone e d acquszone d abltà per bambn tra 3 e 6 ann. Il servzo è, d norma, aperto all'utenza dal

Dettagli

ffi fl Presidente constototo che gli intervenuti sono in numero legale, dichiqro opertq lq COMUNE DI 5ANT'AN6ELO DI BROLO di dicembre

ffi fl Presidente constototo che gli intervenuti sono in numero legale, dichiqro opertq lq COMUNE DI 5ANT'AN6ELO DI BROLO di dicembre '" _'.:=af'al;f+.1r.4 W ff COMUNE DI 5ANT'AN6ELO DI BROLO c.a.p.98060 PROVINCIA DI TlESSINA c.f. 00108980830 Res. No 483 del.16 ttztzolr DEUIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Realzzazone st web

Dettagli

DELIBERAZIONE O G G E T T O

DELIBERAZIONE O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 15 dcl 16101/2014 O G G E T T O Progett Terrtoral Veneto Adozon (P.TV.A). Intervent regonal n matera d adozone nazonale

Dettagli

Il progetto è articolato nelle seguenti fasi operative: Pianificazione operativa e organizzazione partenariato

Il progetto è articolato nelle seguenti fasi operative: Pianificazione operativa e organizzazione partenariato .NUMERO AZIONE 2. TITOLO AZIONE Progetto "PETTHERAPY'. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ II progetto ntende contrbure al mgloramento della qualtà della vta de pazent convolt e delle loro famgle attraverso attvtà,

Dettagli

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione 1 La Regressone Lneare (Semplce) Relazone funzonale e statstca tra due varabl Modello d regressone lneare semplce Stma puntuale de coeffcent d regressone Decomposzone della varanza Coeffcente d determnazone

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA DEL 4 CIRCOLO DI FORLI' Va Gorgna Saff, n.12 Tel 0543/33345 fax 0543/458861 C.F. 80004560407 CM FOEE00400B e-mal foee00400b@struzone.t - posta cert.: foee00400b@pec.struzone.t sto web:

Dettagli

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza Rev. 07/2012 La tua area rservata Organzzazone Semplctà Effcenza www.vstos.t La tua area rservata 1 MyVstos MyVstos è la pattaforma nformatca rservata a rvendtor Vstos che consente d verfcare la dsponbltà

Dettagli

Economia del Lavoro. Argomenti del corso

Economia del Lavoro. Argomenti del corso Economa del Lavoro Argoment del corso Studo del funzonamento del mercato del lavoro. In partcolare, l anals economca nerente l comportamento d: a) lavorator, b) mprese, c) sttuzon nel processo d determnazone

Dettagli

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE 2011 predsposta dalla Gunta Esecutva del 04/02/2011 delberato dal Consglo d Isttuto del 11/02/2011 Per la formulazone del Programma Annuale 2011s tene conto del Decreto Intermnsterale

Dettagli

1. DESCRIZIONE GENERALE

1. DESCRIZIONE GENERALE 1. DESCRIZIONE GENERALE 1.1 Premessa L ntervento oggetto della presente relazone tecnca rguarda l mpanto d rvelazone e segnalazone ncend da realzzare a servzo del locale archvo dell edfco scolastco sto

Dettagli

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2)

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) Indcazon per l calcolo della prestazone energetca d edfc non dotat d mpanto d clmatzzazone nvernale e/o d produzone d acqua calda santara 1. In assenza d mpant termc,

Dettagli

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL ORIENTAMENTI PER LA RIFORMA DELLE INTEGRAZIONI TARIFFARIE PER LE IMPRESE ELETTRICHE MINORI NON INTERCONNESSE Documento per la consultazone per la formazone

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato Allegato n. 1 a Prot AU/01/130 RELAZIONE TECNICA PRESUPPOSTI PER L ADOZIONE DI SCHEMA DI CONDIZIONI PER L EROGAZIONE DEL PUBBLICO SERVIZIO DI DISPACCIAMENTO DELL ENERGIA ELETTRICA SUL TERRITORIO NAZIONALE

Dettagli

Circolare Decreto Legislativo 155/97 - Sistema HACCP e coinvolgimento dei comparti Imballaggi Ortofrutticoli e Sughero.

Circolare Decreto Legislativo 155/97 - Sistema HACCP e coinvolgimento dei comparti Imballaggi Ortofrutticoli e Sughero. Crolare Dereto Legslatvo 155/97 - Sstema HACCP e onvolgmento de ompart Imballagg Ortofruttol e Sughero. Sheda esplatva D.Lvo 155/97" Sopo del presente doumento è quello d llustrare gl aspett nerent alla

Dettagli

Sportello di Promozione Sociale

Sportello di Promozione Sociale Sportello d Promozone Socale Sede: Va Conclazone 128, Mantova Tel. 347 6728025 Bollettno nformatvo - Band e agevolazon N.14, dcembre 2014 IN QUESTO NUMERO: CONTRIBUTO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE

Dettagli

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 240 DEL 29 LUGLIO 2014 ALL. A) COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 VOLUME 2 SEGRETERIA GENERALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICI

Dettagli

Calcolo della caduta di tensione con il metodo vettoriale

Calcolo della caduta di tensione con il metodo vettoriale Calcolo della caduta d tensone con l metodo vettorale Esempo d rete squlbrata ed effett del neutro nel calcolo. In Ampère le cadute d tensone sono calcolate vettoralmente. Per ogn utenza s calcola la caduta

Dettagli

PROCEDURA INFORMATIZZATA PER LA COMPENSAZIONE DELLE RETI DI LIVELLAZIONE. (Metodo delle Osservazioni Indirette) - 1 -

PROCEDURA INFORMATIZZATA PER LA COMPENSAZIONE DELLE RETI DI LIVELLAZIONE. (Metodo delle Osservazioni Indirette) - 1 - PROCEDURA INFORMATIZZATA PER LA COMPENSAZIONE DELLE RETI DI LIVELLAZIONE (Metodo delle Osservazon Indrette) - - SPECIFICHE DI CALCOLO Procedura software per la compensazone d una rete d lvellazone collegata

Dettagli

L APPLICAZIONE DEI CRITERI ETICI NEGLI INVESTIMENTI DELLA PREVIDENZA INTEGRATIVA Ottobre 2008

L APPLICAZIONE DEI CRITERI ETICI NEGLI INVESTIMENTI DELLA PREVIDENZA INTEGRATIVA Ottobre 2008 Allegato I L APPLICAZIONE DEI CRITERI ETICI NEGLI INVESTIMENTI DELLA PREVIDENZA INTEGRATIVA Ottobre 2008 me del fondo Natura e caratterstche del fondo Garanza e controllo Trasparenza Aperto Chuso Qual

Dettagli

PRIVATIZZAZIONE DEL WELFARE E RUOLO DELLE ASSOCIAZIONI DI RAPPRESENTANZA

PRIVATIZZAZIONE DEL WELFARE E RUOLO DELLE ASSOCIAZIONI DI RAPPRESENTANZA PRIVATIZZAZIONE DEL WELFARE E RUOLO DELLE ASSOCIAZIONI DI RAPPRESENTANZA La rforma del sstema pensonstco talano: le queston aperte e le prospettve d svluppo della componente a captalzzazone Carlo Mazzaferro

Dettagli

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO 4. SCHMI ALTRNATIVI DI FINANZIAMNTO DLLA SPSA PUBBLICA. Se l Governo decde d aumentare la Spesa Pubblca G (o Trasferment TR), allora deve anche reperre fond necessar per fnanzare questa sua maggore spesa.

Dettagli

InfoCenter Product A PLM Application

InfoCenter Product A PLM Application genes d un fra o Gestone de crcolazone dell'nformazone sa crcoscrtta entro Pdetermnat ambt settoral. L'ntegrazone de sstem e de odpartment azendal rchede nuove modaltà operatve, nuove t competenze e nuov

Dettagli

MATERIALE PER IL CORSO DI INDAGINI E STATISTICHE PER IL TURISMO NON DIFFONDERE DA PERCORSI DI RICERCA SOCIALE (a cura di L.

MATERIALE PER IL CORSO DI INDAGINI E STATISTICHE PER IL TURISMO NON DIFFONDERE DA PERCORSI DI RICERCA SOCIALE (a cura di L. MATERIALE PER IL CORSO DI INDAGINI E STATISTICHE PER IL TURISMO NON DIFFONDERE DA PERCORSI DI RICERCA SOCIALE (a cura d L.Bernard) 3.3. Dsegn d camponamento d Lorenzo Bernard 3.3.1. Una defnzone per ntrodurre

Dettagli

Shelf marketing. Problemi e modelli di gestione dei prodotti sugli scaffali: il caso Supermercati Visotto.

Shelf marketing. Problemi e modelli di gestione dei prodotti sugli scaffali: il caso Supermercati Visotto. Corso d Laurea Magstrale n Economa e Gestone delle Azende Tes d Laurea Shelf marketng. Problem e modell d gestone de prodott sugl scaffal: l caso Supermercat Vsotto. Relatore Ch. Prof. Francesco Mason

Dettagli

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB Edfc a basso consumo energetco: tra ZEB e NZEB Prof. Ing. Percarlo Romagnon Dpartmento d Progettazone e Panfcazone n Ambent Compless Unverstà IUAV d Veneza Dorsoduro 2206 30123 Veneza perca@uav.t Modell

Dettagli

domiciliato per la carica ove appresso, quale Presidente del Consiglio di'

domiciliato per la carica ove appresso, quale Presidente del Consiglio di' Repertoro N. 26064 Notao Raccolta N. 13000 Salvatore FEDERCO VERBALE D ASSEMBLEA STRAOPRDNARA REPUBBLCA TALANA L'anno duemla undc l gorno ventcnque del mese d luglo alle ore dcotto e ventcnque. n Gula

Dettagli

Fondamenti di Visione Artificiale (Seconda Parte) Corso di Robotica Prof.ssa Giuseppina Gini Anno Acc.. 2006/2007

Fondamenti di Visione Artificiale (Seconda Parte) Corso di Robotica Prof.ssa Giuseppina Gini Anno Acc.. 2006/2007 Fondament d Vsone Artfcale (Seconda Parte PhD. Ing. Mchele Folgherater Corso d Robotca Prof.ssa Guseppna Gn Anno Acc.. 006/007 Caso Bdmensonale el caso bdmensonale, per ndvduare punt d contorno degl oggett

Dettagli

1. Una panoramica sui metodi valutativi

1. Una panoramica sui metodi valutativi . Una panoramca su metod valutatv La dottrna azendalstca rconosce l esstenza d var metod att a determnare l valore del captale economco d un mpresa. In partcolare, è possble ndvduare tre macro-tpologe

Dettagli

Economie di scala, concorrenza imperfetta e commercio internazionale

Economie di scala, concorrenza imperfetta e commercio internazionale Sanna-Randacco Lezone n. 14 Econome d scala, concorrenza mperfetta e commerco nternazonale Non v è vantaggo comparato (e qund non v è commerco nter-ndustrale). S vuole dmostrare che la struttura d mercato

Dettagli

AMPLIFICAZIONI. LS500B A sub. manuale

AMPLIFICAZIONI. LS500B A sub. manuale AMPLIFICAZIONI manuale AMPLIFICAZIONI ATTENZIONE! rferment del manuale Possono essere provocate stuazon potenzalmente percolose che possono arrecare leson personal. Possono essere provocate stuazon potenzalmente

Dettagli

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI Centro essle Cotonero e bbglamento p L nnovazone nella gestone della Qualtà nelle PM La certfcazone come strumento d busness per le PM e le mcromprese 8 Novembre 2002 - ng. oberto Vannucc lcune notze recent

Dettagli

Mauro Vettorello. Vi veneto. come Calcolare la Rata di un Finanziamento o di un Leasing senza calcolatrice STUDIO VETTORELLO

Mauro Vettorello. Vi veneto. come Calcolare la Rata di un Finanziamento o di un Leasing senza calcolatrice STUDIO VETTORELLO Mauro Vettorello V veneto come Calcolare la Rata d un Fnanzamento o d un Leasng senza calcolatrce STUDIO VETTORELLO V veneto come Calcolare la Rata d un Fnanzamento o d un Leasng senza calcolatrce Mauro

Dettagli

Dipartimento di Economia Aziendale e Studi Giusprivatistici. Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Corso di Macroeconomia 2014

Dipartimento di Economia Aziendale e Studi Giusprivatistici. Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Corso di Macroeconomia 2014 Dpartmento d Economa Azendale e Stud Gusprvatstc Unverstà degl Stud d Bar Aldo Moro Corso d Macroeconoma 2014 1.Consderate l seguente grafco: LM Partà de tass d nteresse LM B A IS IS Y E E E Immagnate

Dettagli

XXX.XX Ordinanza sulla contrassegnazione delle automobili nuove con l etichetta ambientale (Ordinanza sull etichetta ambientale, OEA)

XXX.XX Ordinanza sulla contrassegnazione delle automobili nuove con l etichetta ambientale (Ordinanza sull etichetta ambientale, OEA) XXX.XX Ordnanza sulla contrassegnazone delle automobl nuove con l etchetta ambentale (Ordnanza sull etchetta ambentale, OEA) del xx.xx. 2009 Il Consglo federale svzzero, vst gl artcol 8 capoverso e 6 capoverso

Dettagli

Capitolo 6 Risultati pag. 468. a) Osmannoro. b) Case Passerini c) Ponte di Maccione

Capitolo 6 Risultati pag. 468. a) Osmannoro. b) Case Passerini c) Ponte di Maccione Captolo 6 Rsultat pag. 468 a) Osmannoro b) Case Passern c) Ponte d Maccone Fgura 6.189. Confronto termovalorzzatore-sorgent dffuse per l PM 10. Il contrbuto del termovalorzzatore alle concentrazon d PM

Dettagli

La POLITICA di BILANCIO espansiva della DOMANDA Il Deficit spending Il DEBITO PUBBLICO

La POLITICA di BILANCIO espansiva della DOMANDA Il Deficit spending Il DEBITO PUBBLICO 1 Ettore Peyron P.A.S. 2014 Ddattca della MACROECONOMIA Lezone N 4 A Testo tratto dalle Dspense del Corso d Economa pubblca Unverstà degl stud d Torno Anno accademco 2010/2011 Facoltà d Economa Lezone

Dettagli

Istruzioni per realizzare innovazioni radicali. idee dirompenti

Istruzioni per realizzare innovazioni radicali. idee dirompenti DICEMBRE OTTOBRE 2013 2012 LEADERSHIP!"#$%&$'(")$*"+(,"%&-.)$"" /0-/1")$*"20.)0 Anta Elberse con Sr Alex Ferguson GRANDI IDEE 3.-"#'&-'$%(-"+$&"/4&-&$" ("2-*(")$("#(#'$2("#-.('-&( Mchael E. Porter e Thomas

Dettagli

COMUNE DI MELEGNANO PROVINCIA DI MILANO CONTO DEL BILANCIO - GESTIONE DELLE SPESE 2014 - SPESE. Dettaglio Capitoli

COMUNE DI MELEGNANO PROVINCIA DI MILANO CONTO DEL BILANCIO - GESTIONE DELLE SPESE 2014 - SPESE. Dettaglio Capitoli COMUNE D MELEGNANO OVNCA D MLANO CONTO DEL BLANCO - GESTONE DELLE SPESE 2014 - SPESE RESDU PASSV AL 1/1/2014 () PAGAMENT N C/RESDU () RACCERTAMENTO RESDU RESDU PASSV DA ESERCZ EDENT (EP=-+R) MSSONE, OGRAMMA,

Dettagli

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E Strutture deformabl torsonalmente: anals n FaTA-E Il comportamento dsspatvo deale è negatvamente nfluenzato nel caso d strutture deformabl torsonalmente. Nelle Norme Tecnche cò vene consderato rducendo

Dettagli

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI Master Unverstaro d I Lvello DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI PER IL TURISMO E IL TERRITORIO I Edzone Novembre 2014 - Gugno 2015 2 Master DST DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI

Dettagli

Burocrazia, le imprese: «Un peso insopportabile» Nostra inchiesta. Ridurre i costi delle imprese: ma qualcuno rema contro

Burocrazia, le imprese: «Un peso insopportabile» Nostra inchiesta. Ridurre i costi delle imprese: ma qualcuno rema contro PERIODICO MENSILE DELLA CONFARTIGIANATO IMPRESE PROVINCIA DI LODI ANNO XXXIII N 3 MARZO 2011 Rdurre cost delle mprese: ma qualcuno rema contro L GLORIA FERRARI* o scorso 27 gennao, tutte le confederazon

Dettagli

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI Master Unverstaro d I Lvello DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI PER IL TURISMO E IL TERRITORIO I Edzone Novembre 2014 - Gugno 2015 2 Master DST DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI

Dettagli

I prestiti inglesi vs non-inglesi nell italiano contemporaneo in base alla stampa popolare

I prestiti inglesi vs non-inglesi nell italiano contemporaneo in base alla stampa popolare Katarzyna Śwęcka Unverstà d Varsava Numer 3 (4)/2011 I prestt ngles vs non-ngles nell talano contemporaneo n base alla stampa popolare Sfoglando centnaa d settmanal o mensl cosddett femmnl, ogn lettore

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ISTRUZIONE E FORMAZIONE C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ISTRUZIONE E FORMAZIONE C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E ome IFORMAZIOI PERSOALI Galassso Mara Pa Indrzzo 87036 Rende (CS). Va G. Verd n 174 Telefono 0984-401028 E-mal azonaltà Luogo d nascta Data d nascta marapagalasso@lbero.t

Dettagli

Trigger di Schmitt. e +V t

Trigger di Schmitt. e +V t CORSO DI LABORATORIO DI OTTICA ED ELETTRONICA Scopo dell esperenza è valutare l ampezza dell steres d un trgger d Schmtt al varare della frequenza e dell ampezza del segnale d ngresso e confrontarla con

Dettagli

Soluzione attuale ONCE A YEAR. correlation curve (ISO10155) done with, at least 9 parallel measurements

Soluzione attuale ONCE A YEAR. correlation curve (ISO10155) done with, at least 9 parallel measurements Torna al programma Sstema per la garanza della qualtà ne sstem automatc d msura alle emsson: applcazone del progetto d norma pren 14181:2003. Rsultat dell esperenza n campo presso due mpant plota. Cprano

Dettagli

nel tratto fra Torino e Chivasso

nel tratto fra Torino e Chivasso tratto fra Torno e Chvasso Perlastorad Europa e per l suo svluppo culturale l mondo del pellegrnaggo ha avuto un ruolo determnante. Se stendamo davant a no una carta dell Europa comncamo a capre: mmagnamo

Dettagli

La proposta di Direttiva Bolkestein fra nuove esigenze e paure di innovazione

La proposta di Direttiva Bolkestein fra nuove esigenze e paure di innovazione La proposta d Drettva Bolkesten fra nuove esgenze e paure d nnovazone V. Anball M. Battst F. Ner Abstract Nel gennao d quest anno sono rpres lavor relatv alla drettva europea sulla lberalzzazone del mercato

Dettagli

MATEMATICA FINANZIARIA 1 ECONOMIA AZIENDALE. Cognome... Nome Matricola..

MATEMATICA FINANZIARIA 1 ECONOMIA AZIENDALE. Cognome... Nome Matricola.. MATEMATICA FINANZIARIA PROVA SCRITTA DEL 0 FEBBRAIO 009 ECONOMIA AZIENDALE Cognome... Nome Matrcola.. ESERCIZIO Un ndduo ha ogg a dsposzone una somma S0.000 che ha accumulato negl ultm ann tramte l ersamento

Dettagli

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice Metodologa d controllo AUTORIMESSE (III edzone) Codce attvtà: 63.21.0 Indce 1. PREMESSA... 2 2. ATTIVITÀ PREPARATORIA AL CONTROLLO... 3 2.1 Interrogazon dell Anagrafe Trbutara... 3 2.2 Altre nterrogazon

Dettagli