Buy green: acquisti più sostenibili per una rapida ripresa economica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Buy green: acquisti più sostenibili per una rapida ripresa economica"

Transcript

1 Buy gree: cquisti più sosteibili per u rpid ripres ecoomic Ig. Polo Boiti Igegere Ambietle Presidete dell Commissioe Rifiuti e Boifiche Ordie degli Igegeri dell Provici di Rom

2 The Gret Recessio The impct of the Gret Recessio: Rel GDP, cumultive chge over the period Source: Eurostt, Mrch

3 Ecoomic Policies durig the Crisis 1. Sice 2007, Cetrl Bks behviour hs bee cosistet with theoreticl models suggestig the doptio of expsiory policy durig ecoomic crises; Cetrl Bks hve bee usig: 1. Trditiol Moetry Policy (i.e. by lowerig iterest rtes) 2. Ucovetiol Moetry Policy (qutittive esig) 2. Govermets behviour hs bee less cosistet. I govermets hve plyed, but o loger ply, importt role i limitig the extet of the dmge to the ecoomy d i stimultig the recovery 3

4 20 Fiscl Policies durig the Crisis Fiscl stimuli ected to couter the crisis d public deficits 2009 d 2010 (% of GDP) Fiscl stim ulus 2009 Goverm et et ledig/borrowig Goverm et et ledig/borrowig ti e rg A zi l r B d C ile h C i h C p t E g y d l F i c e F r y e rm G ry g u H i d I ly It p J o x ic e M y rw o N d l o P g l rtu o P R usi re o p g i S fric A th u S o e d e S w d il h T m o g d i K d ite U te s S t d ite U m t ie V Sources: Gllgher, Kevi P., et l, Survey of Stimulus d IMF Rescue Pls Durig the Globl Ficil Crisis; FMI, WEO Dtbse, April

5 Fiscl Policies durig the Crisis November 2008: Chiese public spedig pl ($ billio) Ifrstructure Ifrstrutture Recostructio of res hit by erthquke Ricostruzioe di ree disstrte Ifrstrutture rurli di bse Bsic rurl ifrstructure Protezioe dell'mbiete Evirometl protectio Welfre Welfre Techologicl iovtio Iovzioe tecologic 23 Eductio Istruzioe 5 Source: Chi Ntiol Developmet d Reform Commissio 5

6 Fiscl Policies durig the Crisis Februry 2009: The Americ Recovery d Reivestmet Pl ($ billio) Tx cuts Riduzioe dell'imposizioe fiscle Riduzioe dell'imposizioe fiscle livello locle Locl tx cuts Ifrstructure Ifrstrutture Protectio of the vulerble Protezioe dei ceti più vulerbili 81 Helthcre Sità Istruzioe e formzioe Eductio d triig Eergy Eergi Other Altro Source: 6

7 Europe Austerity Ideology t Work: Fiscl Compct 1. Geerl govermet budget shll be blced or i surplus. The ul structurl deficit must ot exceed 0,5% of omil GDP. Coutries with govermet debt levels sigifictly below 60 percet d where risks i terms of log-term sustibility of public fices re low, c rech structurl deficit of t most 1 percet of GDP; 2. Such rule will lso be itroduced i Member Sttes tiol legl systems t costitutiol or equivlet level; 3. Member sttes shll coverge towrds their specific referece level; 4. Member Sttes i Excessive Deficit Procedure shll submit to the Commissio d the Coucil for edorsemet, ecoomic prtership progrmme detilig the ecessry structurl reforms to esure effectively durble correctio of excessive deficits; 5. A mechism will be put i plce for the ex te reportig by Member Sttes of their tiol debt issuce pls. Source: Europe Coucil; Sttemet By The Euro Are Heds of Stte or Govermet, 9 December

8 Europe Austerity Ideology t Work: Fiscl Compct Austerity mesures * spedig cuts d tx icreses s shre of GDP d rel per-cpit GDP growth (IMF growth forecsts) Source: IMF, World Ecoomic Outlook, April 2013; IMF Fiscl Moitor, October 2012; * Austerity mesures re defied s the cycliclly djusted primry blce (CAPB) eeded to reduce debt; this is the CAPB required i 2020 to reduce the debt-to-gdp rtio to pproprite levels, s defied i IMF Sttisticl Tbles 8

9 Austerity ccordig to Ecoomic Theory 1. A restrictive fiscl policy i sort of liquidity trp: 1. reduces deficit by cuttig expeditures, but 2. there is the risk of iducig recessio, d cosequetly there would be lower tx reveue d icresig deficit 3. if GDP decreses, s cosequece debt/gdp rtio grows 4. if the recessio iduces defltio, the rel debt will grow 2. Austerity s implictios: 1. Ehcig the risk of ew recessio 2. Need to questio some successes of the welfre stte 3. Policy without visio 9

10 Europe Austerity Effects o Govermet Debt d Deficit Europe Uio Totl Debt of Govermets (left xis) d Primry Deficit (right xis) s percetge of GDP. Source: Eurostt, Mrch

11 Europe Austerity Effects o GDP Rel GDP growth rte forecsts for the yers 2014 d 2015 USA Jp Lti Americ* Euro Are Developig Asi Source: April 2014 World Ecoomic Outlook, April

12 Europe Austerity Effects o GDP Rel GDP growth rte forecsts for the yers 2014 d 2015 Jp USA DEU FRA ITA ESP GER FRA ITA ESP UK Source: April 2014 World Ecoomic Outlook, April

13 Europe Austerity Effects o employmet Thousds of uemployed i July 2007 d i Jury 2014, bsolute d percetge chge over the period. (x1000) Jul J Absolute Chge Percetge Chge Euro re (17 coutries) % Spi % Uited Sttes % Itly % Greece* % Frce % Ireld % Portugl % Jp* % Uited Kigdom* ,4% Germy ,1% Source: Eurostt, Mrch 2014; *dt refer to July 2007 d December

14 Austerity does ot regrd umbers, it regrds people! The Lcet, Volume 383, Issue 9918, Pges (Februry 2014) 14

15 Europe Austerity Effects o Itly Uit % Chge Rel GDP milios of ,5 Uemploymet (totl) x1000 persos Uemploymet (Femle) x1000 persos Uemploymet (Mle) x1000 persos Uemploymet (15-24 yers) x1000 persos Helthcre Govermet Expediture Eductio Govermet Expediture milios of curret milios of curret Uit * 4 GOVERNEMENT Idustril productio idex (2010=100) * -19% Aug. J % Chge 2007 EXPENDITURE Idex 122,3 92,6-24% Source: Eurostt, Istt, Mrch 2014; * dt refer to

16 Buy gree Acquisti Verdi o GPP (Gree Public Procuremet) è defiito dll Commissioe europe come [...] l pproccio i bse l qule le Ammiistrzioi Pubbliche itegro i criteri mbietli i tutte le fsi del processo di cquisto, icorggido l diffusioe di tecologie mbietli e lo sviluppo di prodotti vlidi sotto il profilo mbietle, ttrverso l ricerc e l scelt dei risultti e delle soluzioi che ho il miore imptto possibile sull mbiete lugo l itero ciclo di vit. Obiettivi del GPP Riduzioe degli imptti mbietli Tutel dell competitività 50% GPP Stimolo ll iovzioe (Gree Public Rziolizzzioe dell spes pubblic Procuremet) Itegrzioe delle cosiderzioi mbietli elle ltre politiche dell ete Migliormeto dell immgie dell pubblic mmiistrzioe Diffusioe di modelli di cosumo e di cquisto sosteibili Accrescimeto delle competeze degli cquireti pubblici Migliormeto dell competitività delle imprese 50% OPP (Other Public procuremet) UE Public Procuremet

17 Pio d zioe per l sosteibilità mbietle dei cosumi dell pubblic mmiistrzioe Criteri Ambietli Miimi (CAM) Cotesto politico ormtivo COM 2003/302 Direttiv 2004/17/CE e Direttiv 2004/18/CE D.Lgs. 12 prile Legge. 296/2006 D.M. 11 prile 2008 D.M. 10 prile

18 Applti pubblici i Itli spes dell Pubblic Ammiistrzioe per cquisto di prodotti e servizi ~ 252 Mld (16,3% del PIL), di cui c. 1/3 degli Eti locli m el 2011 GPP > 3.500, sebbee cor mcchi di leoprdo sul territorio ziole, e prevletemete su lcue tipologie di prodotto meo impegtivi GPP ~ 250 Dti riferiti ll o 2010 Priorità di iterveti futuri espresse d 112 eti pubblici locli itlii - Idgie cooscitiv promoss d Coordimeto Agede 21 locli itlie e Focus Lb 18

19 Alcui esempi di GPP elle PP.AA. Provici Torio e Arp Piemote: dl 2003 ho vvito il progetto APE (Acquisti pubblici ecologici) per diffodere il GPP, vtdo per il 2010 u risultto di spes verde di 77 milioi di euro, co u umeto del 18% rispetto l solo o precedete. Al primo posto c'è l foritur di eergi elettric d foti riovbili (oltre 46 milioi di euro), seguit d limeti e servizi di ristorzioe co 20 milioi. Provici di Rom: h scelto di cquistre ccelleri, rredi, pprecchiture iformtiche, utovetture, impiti elettrici, prodotti per l pulizi e divise rigorosmete gree. Comue di Cpori (Lucc): primo i Itli d ver derito ll strtegi "rifiuti zero" rggiugedo grzie l "port port" be l'82% di rccolt differezit. Comue di S Lzzro di Sve (Bolog): per le mese scolstiche, di idi lle medie gestioe dirett, utilizz prodotti biologici per oltre il 70% delle mterie prime. 19

20 Eti locli e politiche gree Ostcoli ll goverce per l gree ecoomy espressi d 112 eti pubblici locli itlii - Idgie cooscitiv promoss d Coordimeto Agede 21 locli itlie e Focus Lb 1. fvorire u cmbimeto culturle egli cquisti dell pubblic mmiistrzioe 2. offrire cocreti strumeti di supporto lle Regioi e gli ltri Eti Locli che bbio dottto criteri mbietli elle procedure di cquisto di bei e servizi. 20

21 Gree ecoomy L ecoomi verde è cpce di produrre beessere di migliore qulità e più equmete distribuito, migliordo l slvgurdi dell'mbiete e del cpitle turle e credo fio 20 milioi di uovi posti di lvoro el modo etro il 2030, soprttutto fr i giovi, el solo settore delle foti riovbili (Rpporto Towrds Gree Ecoomy: Pthwys to Sustible Developmet d Poverty Erdictio,UNEP, 2011) L Itli egli ultimi 10 i si è specilizzt ell ricerc di tecologie legte ll'mbiete (Rpporto Globl project o mesurig the progress of societies, OSCE, 2012). Simo i primi l modo per efficiez eergetic dei veicoli ell clssific iterziole 2012 dell'americ Coucil for Eergy-Efficiet Ecoomy (http://www.ceee.org/) Simo i secodi, dopo i tedeschi, per potez fotovoltic istllt, bbimo circ u terzo di tutt l cpcità di produrre elettricità dl sole. Srà itlio il più grde prco fotovoltico del modo, che st per essere relizzto i Serbi (http://www.mxgroup.it/public/userfiles/serbi.pdf) E' itli l super ecologic "cs o crbo" vicitrice dell medgli di brozo lle Olimpidi di Biorchitettur di Mdrid 2012, grzie l progetto Mde i Itly, The Sustible Mediterre House (http://www.mediitly.eu/it) È itlio il primo edificio pubblico l modo certificto cs pssiv, ossi co il mssimo degli stdrd eergetici di qulità (Officil Jourl of the Europe Uio) 21

22 Bibliogrfy l Austerità uccide Prof. Fbio Sdogti 2014 educzioesosteibile.it 2011 Stti geerli dell Gree Ecoomy - Documeto itroduttivo per l Assemble Progrmmtic GreeItly, l'itli Verde combtte l crisi - Fodzioe Symbol co Uiocmere 2013 ECOSCIENZA Numero 1 - Ao 2013 Grzie. Ay questios? 22

Progressioni geometriche

Progressioni geometriche Progressioi geometriche Comicimo co due esempi: Esempio Cosiderimo l successioe di umeri:, 6,, 4, 48, 96 L successioe è tle che si pss d u termie l successivo moltiplicdo il precedete per. Si dice che

Dettagli

DOTTORATO DI RICERCA IN GEOFISICA-XXIIICICLO/ EQUAZIONI ALLE DERIVATE PARZIALI (Prof. BONAFEDE)

DOTTORATO DI RICERCA IN GEOFISICA-XXIIICICLO/ EQUAZIONI ALLE DERIVATE PARZIALI (Prof. BONAFEDE) DOTTORATO DI RICERCA IN GEOFISICA-XXIIICICLO/ EQUAZIONI ALLE DERIVATE PARZIALI (Prof. BONAFEDE) Mggi C. & Bccesci P. Soluzioe problem V Puto 1: T Clcolre l soluzioe stziori dell (1) euivle d imporre l

Dettagli

Schede sulle energie rinnovabili : Riscaldamento e Raffrescamento ad energia solare

Schede sulle energie rinnovabili : Riscaldamento e Raffrescamento ad energia solare www.ie.org Il Mercto Admeto recete Schede sulle eergie riovbili : Riscldmeto e Rffrescmeto d eergi solre L e tecologie di riscldmeto e rffrescmeto solre utilizzo l luce solre per produrre direttmete clore,

Dettagli

Valutazione e certificazione degli edifici: Enerbuild Tool e Protocollo ITACA

Valutazione e certificazione degli edifici: Enerbuild Tool e Protocollo ITACA Valutazioe e certificazioe degli edifici: Eerbuild Tool e Protocollo ITACA Torio, 25 maggio 2012 Arch. Adrea Moro Eergia Emissioi Acqua Rifiuti Materiali Source: DETR 1998 Azioe di sistema STANDARD DI

Dettagli

1. L'INSIEME DEI NUMERI REALI

1. L'INSIEME DEI NUMERI REALI . L'INSIEME DEI NUMERI REALI. I pricipli isiemi di umeri Ripredimo i pricipli isiemi umerici N, l'isieme dei umeri turli 0; ; ; ; ;... L'ide ituitiv di umero turle è ssocit l prolem di cotre e ordire gli

Dettagli

Nel gergo delle disequazioni vi sono dei simboli che devono essere conosciuti leggendoli da sinistra a destra:

Nel gergo delle disequazioni vi sono dei simboli che devono essere conosciuti leggendoli da sinistra a destra: Disequzioi Mrio Sdri DISEQUAZIONI Defiizioi U disequzioe è u disegugliz tr due espressioi che cotegoo icogite. Risolvere u disequzioe sigific trovre quell'isieme di vlori che, ttriuiti lle icogite, l redoo

Dettagli

Presentazione Convenzione Corpo Volontari Garibaldini e Blu Energy Srl per la promozione delle Energie Rinnovabili www.blu-energy.

Presentazione Convenzione Corpo Volontari Garibaldini e Blu Energy Srl per la promozione delle Energie Rinnovabili www.blu-energy. Presetazioe Covezioe Corpo Volotari Garibaldii e Blu Eergy Srl per la promozioe delle Eergie Riovabili Le pricipali caratteristiche del progetto www.blu-eergy.it Diamo il ostro cotributo Blu Eergy e il

Dettagli

I Convention Bureau. Dott. Mario Liguori Università degli Studi di Roma Tor Vergata

I Convention Bureau. Dott. Mario Liguori Università degli Studi di Roma Tor Vergata I Covetio Bureu Dott. Mrio Liguori Uiversità degli Studi di Ro Tor Vergt 49 For the ltest, go to http:// Cosorzio Uiversitrio di Ecooi Idustrile e Mgerile 1. Il odello iterprettivo dei CB Goverce Pubblic

Dettagli

Le nostre strategie. Patrizio Bianchi. Università di Ferrara e Regione Emilia Romagna Bologna 14 dicembre 2012

Le nostre strategie. Patrizio Bianchi. Università di Ferrara e Regione Emilia Romagna Bologna 14 dicembre 2012 Le nostre strategie Patrizio Bianchi Università di Ferrara e Regione Emilia Romagna Bologna 14 dicembre 2012 Il cambiamento recenti approcci di politica industriale Due esempi, uno voluto ed uno non voluto

Dettagli

ffiffipe& WRBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCALE M 93 del 11 luglìo 2008

ffiffipe& WRBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCALE M 93 del 11 luglìo 2008 ffiffipe& PROVINCI OLBT - TEMPIO WRBLE DI DELIBERZIONE DELL GIUNT PROVINCLE M 93 11 luglìo 2008 OGGETTO: PresetzÍoe Progetto Semplice 6rI Porti si prli', ellrmbito Progrmm Opertivo lti,rci Mrittimo L'o

Dettagli

(segue): Le scritture di assestamento

(segue): Le scritture di assestamento Esercitzione Le scritture di ssestmento 1 Testo esercizio: In sede di ssestmento l 31/12/t si rilevno (sul libro giornle e libro mstro) le seguenti operzioni: 1. Accntont indennità di fine rpporto per

Dettagli

From HEALTH FOR ALL to UNIVERSAL HEALTH COVERAGE. Gavino Maciocco Centro Regionale Salute Globale www.saluteinternazionale.info

From HEALTH FOR ALL to UNIVERSAL HEALTH COVERAGE. Gavino Maciocco Centro Regionale Salute Globale www.saluteinternazionale.info From HEALTH FOR ALL to UNIVERSAL HEALTH COVERAGE Gavino Maciocco Centro Regionale Salute Globale www.saluteinternazionale.info HEALTH FOR ALL HEALTH FOR SOME HEALTH FOR SOME UNIVERSAL HEALTH COVERAGE World

Dettagli

I. COS E UNA SUCCESSIONE

I. COS E UNA SUCCESSIONE 5 - LE SUCCESSIONI I. COS E UNA SUCCESSIONE L sequez 0 = = 0 3 = 3 = 4 =... 3 5 = +... costituisce u esempio di SUCCESSIONE. 90 Ecco u ltro esempio di successioe: 3 4 = 3 = 3 3 = 3 4 = 3... = 3... U successioe

Dettagli

D Conversione in MJ 4. 87.5 sostenibile 3 : Parte bio

D Conversione in MJ 4. 87.5 sostenibile 3 : Parte bio Formato per la trasmissioe delle iformazioi ai sesi dell articolo 7bis comma 2 del decreto legislativo 21 marzo 2005,.66, come itrodotto dal comma 6 dell articolo 1 del decreto legislativo 31 marzo 2011.55

Dettagli

Definizione di Debito pubblico

Definizione di Debito pubblico Definizione di Debito pubblico Secondo le classificazioni europee, per debito pubblico si intende il valore nominale di tutte le passività (lorde) del settore amministrazioni pubbliche in essere alla fine

Dettagli

evohome RISPARMIO ENERGETICO E NON SOLO Un obiettivo comune a milioni di famiglie: risparmiare energia senza rinunciare al comfort.

evohome RISPARMIO ENERGETICO E NON SOLO Un obiettivo comune a milioni di famiglie: risparmiare energia senza rinunciare al comfort. evohome RISPARMIO ENERGETICO E NON SOLO U obiettivo comue a milioi di famiglie: risparmiare eergia seza riuciare al comfort. evohome Risparmiare eergia o è mai stato così Esistoo molte soluzioi per otteere

Dettagli

Le operazioni fondamentali in N Basic Arithmetic Operations in N

Le operazioni fondamentali in N Basic Arithmetic Operations in N Operzioi fodetli i - 1 Le operzioi fodetli i Bsic Arithetic Opertios i I geerle u operzioe è u procedieto che due o più ueri, dti i u certo ordie e detti terii dell'operzioe, e ssoci u ltro, detto risultto

Dettagli

Contesto economico e caratteristiche del sistema industriale italiano. Roberto Calugi Direttore - Consorzio Camerale per il credito e la finanza

Contesto economico e caratteristiche del sistema industriale italiano. Roberto Calugi Direttore - Consorzio Camerale per il credito e la finanza Contesto economico e caratteristiche del sistema industriale italiano Roberto Calugi Direttore - Consorzio Camerale per il credito e la finanza Agenda ANALISI DEGLI SCENARI MACROECON OMICI I. Analisi degli

Dettagli

Più in alto voli, più lontano vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA

Più in alto voli, più lontano vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA Più in lto voli, più lontno vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA Certi ctions for high performnce Presentzione Aziendle / Compny Profile GCERTI ITALY è un ente di certificzione

Dettagli

IL SISTEMA DEL DSU IN ITALIA: COME (E PERCHÉ NON) FUNZIONA?

IL SISTEMA DEL DSU IN ITALIA: COME (E PERCHÉ NON) FUNZIONA? Sala Covegi IresPiemote Via Nizza 18 Torio 25 Novembre 2015 CRISI ECONOMICA E BARRIERE ALL ACCESSO UNIVERSITARIO: COME INTERVENIRE? IL SISTEMA DEL DSU IN ITALIA: COME (E PERCHÉ NON) FUNZIONA? FEDERICA

Dettagli

Gli investimenti in infrastrutture e tecnologie digitali per la crescita: l'azione della UE Lucilla Sioli

Gli investimenti in infrastrutture e tecnologie digitali per la crescita: l'azione della UE Lucilla Sioli Gli investimenti in infrastrutture e tecnologie digitali per la crescita: l'azione della UE Lucilla Sioli Capo Unita' DG CONNECT, Commissione Europea Ottobre 2014 DG CONNECT L'Agenda Digitale per l'europa

Dettagli

Dexia Crediop SpA. Italian Subsovereign Debt and Debt Management Perspectives. FABIO VITTORINI Responsabile delle Politiche Commerciali

Dexia Crediop SpA. Italian Subsovereign Debt and Debt Management Perspectives. FABIO VITTORINI Responsabile delle Politiche Commerciali Dexia Crediop SpA Italian Subsovereign Debt and Debt Management Perspectives FABIO VITTORINI Responsabile delle Politiche Commerciali 11 91 316 municipalities in the EU in 2008 80% of municipalities in

Dettagli

DESCRIZIONE PROGETTO. Free Software e Didattica

DESCRIZIONE PROGETTO. Free Software e Didattica Vi Lmrmor, 35 00010 Villnov di, Rom, 1. Tipologi progetto : Didttic curriculre Didttic extr-curriculre Accoglienz, orientmento, stge Formzione del personle Altro.. 2. Denominzione progetto Indicre Codice

Dettagli

La velocità massima espressa in metri al secondo e l accelerazione voluta sono: 1000

La velocità massima espressa in metri al secondo e l accelerazione voluta sono: 1000 Diesioeto di ssi di otore correte cotiu Si idividuio i pretri pricipli di u cchi correte cotiu eccitzioe idipedete i rdo di uovere u tr veloce ote che sio le seueti specifiche: Tesioe di lietzioe dell

Dettagli

PROGRAMMA RISPARMIO ENERGETICO EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI PRIVATI

PROGRAMMA RISPARMIO ENERGETICO EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI PRIVATI COMUNE DI VIGGIANO Provicia di Poteza 0975 61142 Fax 0975 61137 Partita IVA 00182930768 C.C.P. 14378855 PROGRAMMA RISPARMIO ENERGETICO EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI PRIVATI Azioe A2 BANDO PER

Dettagli

Demand-Side Management in a Smart Micro-Grid: A Distributed Approach Based on Bayesian Game Theory

Demand-Side Management in a Smart Micro-Grid: A Distributed Approach Based on Bayesian Game Theory Demad-Side Maagemet i a Smart Micro-Grid: A Distributed Approach Based o Bayesia Game Theory Matteo Sola e Giorgio M. Vitetta Dipartimeto di Igegeria Ezo Ferrari Uiversità degli Studi di Modea e Reggio

Dettagli

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks HeatReCar Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks SST.2007.1.1.2 Vehicle/vessel and infrastructure technologies for optimal use of energy Daniela Magnetto,

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA - TEMPIO

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA - TEMPIO PROVINCIA DI OLBIA - TEMPIO SERVIZI LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI N. 582 Data 25 Maggio 2011 Premesso: DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI SERVIZIO OGGETTO: Approvazioe elechi di operatori ecoomici da

Dettagli

INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65%

INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65% INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65% IN COSA CONSISTE? L gevolzione consiste nel riconoscimento di detrzioni dll impost IRPEF / IRES,

Dettagli

FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE

FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE PO FESR 2007-2013 Asse VI Azioe 6.1.5. idi uove iiziative d impresa cosa trovo i questa scheda? Questa scheda cotiee alcue iformazioi sulla Misura Nidi - Nuove Iiziative d Impresa della Regioe Puglia i

Dettagli

FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE. nuove iniziative d impresa

FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE. nuove iniziative d impresa regioe puglia il lavoro e l iovazioe PO FESR 2007-2013 Asse VI Azioe 6.1.5. idi uove iiziative d impresa Regioe Puglia cosa trovo i questa scheda? Questa scheda cotiee alcue iformazioi sulla Misura Nidi

Dettagli

Successioni e Logica. Preparazione Gara di Febbraio 2009. Gino Carignani

Successioni e Logica. Preparazione Gara di Febbraio 2009. Gino Carignani Successioi e Logic Preprzioe Gr di Febbrio 009 Gio Crigi Progressioe ritmetic è u successioe di umeri tli che l differez tr ciscu termie e il suo precedete si u costte d (rgioe) d α α d α d K ( α )d 3

Dettagli

Allegato 1 INSERIMENTO DEL CODICE FISCALE NELLE ANAGRAFI COMUNALI DEI RESIDENTI

Allegato 1 INSERIMENTO DEL CODICE FISCALE NELLE ANAGRAFI COMUNALI DEI RESIDENTI 1 llegato 1 ISERIMETO DEL CODICE FISCLE ELLE GRFI COMULI DEI RESIDETI 2 IDICE 1. GEERLITÀ... 3 1.1 Richiesta di abbinamento dei dati anagrafici con il codice fiscale... 3 1.2 Comunicazioni di variazione...

Dettagli

DBGTXPA. struttura tecnica di supporto del CISIS CPSG. 18 Conferenza Nazionale ASITA Sessione speciale del CISIS. Firenze 16 ottobre 2014

DBGTXPA. struttura tecnica di supporto del CISIS CPSG. 18 Conferenza Nazionale ASITA Sessione speciale del CISIS. Firenze 16 ottobre 2014 DBGTXPA Presentzione del seminrio di formzione: Produzione, gestione ed utilizzzione dei Dtbse Geotopogrfici conformi lle regole tecniche del DM 10 novembre 2011 struttur tecnic di supporto del CISIS CPSG

Dettagli

MATEMATICA FINANZIARIA CAP. 14 20

MATEMATICA FINANZIARIA CAP. 14 20 MTEMTIC FINNZIRI CP. 42 pputi di estimo INTERESSE SEMPLICE Iteesse semplice I C M C ( ) = fzioe di o [] C M G F M M G L S O N D Motte semplice di te costti 2 3 M R R R... R [2] 2 2 2 2 Poiché l fomul è

Dettagli

Transmission capacity that is faster. Digital Network (ISDN) at 1.5 or 2.0

Transmission capacity that is faster. Digital Network (ISDN) at 1.5 or 2.0 Next Generation Networking Le tecnologie per l accesso ultrabroadband Università degli Studi di Roma Tor Vergata Villa Mondragone 31 gennaio 2008 05/02/2008 Rocco Casale 1 Quattro rivoluzioni nelle reti

Dettagli

1. Indicare se le seguenti affermazioni sono VERE o FALSE VERO FALSO

1. Indicare se le seguenti affermazioni sono VERE o FALSE VERO FALSO 1. Indicre se le seguenti ffermzioni sono VERE o FALSE VERO FALSO Nel codice civile non sono presenti principi contbili. Per correttezz tecnic come clusol generle di formzione del bilncio si intende conoscenz

Dettagli

Scritto da Per. Ind. Bruno Orsini Venerdì 21 Giugno 2013 17:41 - Ultimo aggiornamento Domenica 23 Giugno 2013 08:55

Scritto da Per. Ind. Bruno Orsini Venerdì 21 Giugno 2013 17:41 - Ultimo aggiornamento Domenica 23 Giugno 2013 08:55 La Norma CEI 0-21, la uova regola tecica di coessioe BT Per quato riguarda gli impiati elettrici, oltre alle prescrizioi della Norma CEI 64-8 e successive variati, occorre teere i cosiderazioe u ulteriore

Dettagli

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE (disposizioni di trsprenz i sensi dell rt. 2 comm 5 D.L. 29.11.2008 n. 185) Per tutte le condizioni

Dettagli

I Sistemi ERP e l innovazione aziendale: dalle Funzioni ai Processi, aspetti innovativi ed aspetti progettuali

I Sistemi ERP e l innovazione aziendale: dalle Funzioni ai Processi, aspetti innovativi ed aspetti progettuali I Sistemi ERP e l iovazioe aziedale: dalle Fuzioi ai Processi, aspetti iovativi ed aspetti progettuali Uiversità di L Aquila, 14 maggio 2004 Ig. Nicola Pace I Sistemi ERP e l iovazioe aziedale Uiversità

Dettagli

Regime di interesse semplice

Regime di interesse semplice Formule d usre : I = interesse ; C = cpitle; S = sconto ; K = somm d scontre V = vlore ttule ; i = tsso di interesse unitrio it i() t = it () 1 ; s () t = ( 2) 1 + it I() t = Cit ( 3 ) ; M = C( 1 + it)

Dettagli

PRIVATE AND PUBLIC DEBT

PRIVATE AND PUBLIC DEBT PRIVATE AND PUBLIC DEBT Intervento di Marco Fortis Fondazione Centesimus Annus Milano, 4 maggio 2012 1 LA CRESCITA ECONOMICA DEGLI ULTIMI 15 ANNI E STATA DROGATA DAI DEBITI, ECCETTO CHE IN GERMANIA E ITALIA

Dettagli

Prova scritta di Statistica per Biotecnologie. 29 Aprile Programma Cristallo 1

Prova scritta di Statistica per Biotecnologie. 29 Aprile Programma Cristallo 1 Prova scritta di Statistica per Biotecologie 9 Aprile Programma Cristallo. Uo dei processi di purificazioe impiegati i ua certa sostaza chimica prevede di metterla i soluzioe e di filtrarla co ua resia

Dettagli

Il Dirigente scolastico

Il Dirigente scolastico ISITUTO COMPRENSIVO STATALE TORELLI FIORITTI Pizz dell Repubblic n.33-71011 APRICENA (FG) Tel. e Fx 0882 / 641311 Indirizzo di post elettronic: fgic86800@istruzione.it - C.F.: 93061260712 Post certifict:

Dettagli

Individuazione e classificazione dei rifiuti pericolosi

Individuazione e classificazione dei rifiuti pericolosi Individuazione e classificazione dei rifiuti pericolosi Paolo Pipere Responsabile Servizio Ambiente ed Ecosostenibilità Camera di Commercio di Milano Classificazione dei rifiuti I criteri di classificazione

Dettagli

COMUNE DI SUELLI. Settore Tecnico SETTORE : Cirina Sergio. Responsabile: 514 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 268 NUMERAZIONE GENERALE N. 10/07/2015.

COMUNE DI SUELLI. Settore Tecnico SETTORE : Cirina Sergio. Responsabile: 514 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 268 NUMERAZIONE GENERALE N. 10/07/2015. COMUNE DI SUELLI SETTORE : Responsbile: Settore Tecnico NUMERAZIONE GENERALE N. 514 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 68 in dt 10/07/015 OGGETTO: CIG: ZD514AB0B - AFFIDAMENTO SERVIZIO DI RIPARAZIONE AUTOVETTURA

Dettagli

Ossigeno all economia

Ossigeno all economia Ossigeno all economia Analisi e proposte Modern Money Theory Oxigen to the economy Modern Money Theory analysis and proposals Warren Mosler Visiting Professor of Economics University Bergamo www.moslereconomics.com

Dettagli

Desk CSS-KPMG Innovare la PA. Presentazione del progetto di ricerca Organization Review. Luciano Hinna

Desk CSS-KPMG Innovare la PA. Presentazione del progetto di ricerca Organization Review. Luciano Hinna Desk CSS-KPMG Innovre l PA Presentzione del progetto di ricerc Orgniztion Review Lucino Hinn Obiettivo del progetto Mettere punto un nuov metodologi, intes come strumento d consegnre lle pubbliche mministrzioni

Dettagli

Crisi economica e suicidi in Italia. Una nota

Crisi economica e suicidi in Italia. Una nota Crisi economica e suicidi in Italia. Una nota Vittorio Daniele Università Magna Graecia di Catanzaro Campus S. Venuta 881 Catanzaro Italia La presente nota è stata pubblicata su: Economia e politica. http://www.economiaepolitica.it,

Dettagli

Confronto fra Tecniche di Allevamento e Gestione del Noceto da Frutto

Confronto fra Tecniche di Allevamento e Gestione del Noceto da Frutto Confronto fr Tecniche di Allevmento e Gestione del Noceto d Frutto Tesi di Lure di Irene Tsini Reltore: Prof. Bruno Mrngoni Correltrice: Dr.ss Dontell Mlguti Cenni storici dell coltivzione del noce comune

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER MALATTIA GRAVE DI rimborsabile in 5 o 10 anni

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER MALATTIA GRAVE DI rimborsabile in 5 o 10 anni io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02042701 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale IN F O R M A Z IO N I P E R S O N A L I Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale V a le n tin a B e c c h i E S P E R IE N Z E L A V O R A T IV E D

Dettagli

COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionale 18 febbraio 2010, n. 8)

COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionale 18 febbraio 2010, n. 8) COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionle 18 febbrio 2010, n. 8) N Prot. VARIAZIONE...del (d compilrsi cur dell ufficio competente) Al Comune di.. Il/L sottoscritto/: Cognome Nome Dt

Dettagli

THIS DOCUMENT WILL GUIDE YOU STEP BY STEP THROUGH THE DONATION PROCESS RELATED TO THE CROWDFUNDING CAMPAIGN MADE BY STANZE AL GENIO S HOUSE MUSEUM.

THIS DOCUMENT WILL GUIDE YOU STEP BY STEP THROUGH THE DONATION PROCESS RELATED TO THE CROWDFUNDING CAMPAIGN MADE BY STANZE AL GENIO S HOUSE MUSEUM. QUESTO DOCUMENTO TI GUIDA PASSO PASSO NELLA PROCEDURA DI DONAZIONE NELL AMBITO DELLA CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI PROMOSSA DALLA CASA MUSEO STANZE AL GENIO. THIS DOCUMENT WILL GUIDE YOU STEP BY STEP THROUGH

Dettagli

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile V a lte r C a n tin o 1 7 n o v e m b re 2 0 1 0 Università degli Studi di Scienze Gastronomiche: mission

Dettagli

Di cosa parliamo. Europa 2020: passare dall inverno della crisi. alla crisi dell inverno

Di cosa parliamo. Europa 2020: passare dall inverno della crisi. alla crisi dell inverno Elemeti esseziali per ua buoa piaificazioe/progettazioe dei fo strutturali europei 2020 per il settore Salute u caso stuo Assessorato della Salute Regioe Siciliaa Miistero della Salute, 19-20 ovembre 2014

Dettagli

L IMPORTANZA DELLA EDUCAZIONE FINANZIARIA

L IMPORTANZA DELLA EDUCAZIONE FINANZIARIA L IMPORTANZA DELLA EDUCAZIONE FINANZIARIA La Sicurezza Economica nell Età Anziana: Strumenti, Attori, Rischi e Possibili Garanzie. Courmayeur, 20 settembre 2008 Annamaria Lusardi Dartmouth College, NBER,

Dettagli

LCA e prevenzione dei rifiuti: caso di studio sull acqua da bere

LCA e prevenzione dei rifiuti: caso di studio sull acqua da bere Anlisi del ciclo di vit del sistem di gestione rifiuti in Lombrdi Milno 8 Mggio 212 LCA e prevenzione dei rifiuti: cso di studio sull cqu d bere S. Nessi Politecnico di Milno DIIAR Sezione mbientle Obiettivo

Dettagli

DEBITI SOVRANI E POLITICA EUROPEA Dott. Marcello Minenna

DEBITI SOVRANI E POLITICA EUROPEA Dott. Marcello Minenna DOPO LA GRANDE CRISI. PER UNA NUOVA ECONOMIA DEBITI SOVRANI E POLITICA EUROPEA Dott. Marcello Minenna Responsabile dell Ufficio Analisi Quantitativa e Innovazione Finanziaria della CONSOB * Le opinioni

Dettagli

Rieducarsi al bene comune. Percorsi di form-azione sociopolitica. Dott. Fabrizio Geraci

Rieducarsi al bene comune. Percorsi di form-azione sociopolitica. Dott. Fabrizio Geraci Rieducarsi al bene comune. Percorsi di form-azione sociopolitica Dott. Fabrizio Geraci Ascolto delle prassi e delle esperienze formative La proposta di alcune domande-chiave CEDEFOP Quarta relazione sulla

Dettagli

Trend e cicli economici nell'economia mondiale: le opportunità per il 2016

Trend e cicli economici nell'economia mondiale: le opportunità per il 2016 Trend e cicli economici nell'economia mondiale: le opportunità per il 2016 Professor Lucrezia Reichlin London Business School Mondohedge Roma 26 novembre 2015 Disclaimer Previsioni FMI 10 GDP, constant

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE ANNUALE

SCHEDA DI VALUTAZIONE ANNUALE SCHEDA DI VALUTAZIONE ANNUALE Categoria dell idicatore Idicatori Uità di Foti precedete (da VAS) aggiorato al / / Tred Iterveti previsti o Obiettivo positivo o cosetiti da PGT raggiuto egativo R P NO SI

Dettagli

I appello - 29 Giugno 2007

I appello - 29 Giugno 2007 Facoltà di Igegeria - Corso di Laurea i Ig. Iformatica e delle Telecom. A.A.6/7 I appello - 9 Giugo 7 ) Studiare la covergeza putuale e uiforme della seguete successioe di fuzioi: [ ( )] f (x) = cos (

Dettagli

Turismo montano e mobilità sostenibile

Turismo montano e mobilità sostenibile Turismo motao e mobilità sosteibile Dott.ssa Aa Scuttari aa.scuttari@uit.it Dalla automobilità alla multimodalità Il cotributo possibile del car sharig i Tretio Treto 16 settembre 2011 INDICE Macrotedeze

Dettagli

La statistica nei test Invalsi

La statistica nei test Invalsi L sttisti nei test Invlsi 1) Osserv il grfio seguente he rppresent l distriuzione perentule di fmiglie per numero di omponenti, in se l ensimento 2001.. Qul è l perentule di fmiglie on 2 omponenti? Rispost:..%.

Dettagli

Imparare: cosa, come, perché.

Imparare: cosa, come, perché. GIOCO n. 1 Imprre: cos, come, perché. L pprendimento scolstico non è solo questione di metodo di studio, m di numerose situzioni di tipo personle e di gruppo, oppure legte l contesto in cui pprendimo.

Dettagli

QUANDO L INDUSTRIA ITALIANA È LEADER: IL CASO DEL POLO BOLOGNESE. Guardare oltre la crisi

QUANDO L INDUSTRIA ITALIANA È LEADER: IL CASO DEL POLO BOLOGNESE. Guardare oltre la crisi QUANDO L INDUSTRIA ITALIANA È LEADER: IL CASO DEL POLO BOLOGNESE Guardare oltre la crisi ASSEMBLEA UNINDUSTRIA BOLOGNA 17 settembre 2012 Intervento di Marco Fortis (Università Cattolica; Fondazione Edison)

Dettagli

PROGRAMMA DI ATTIVITÀ 2014 Aggiornamento nr. 7 B) Scheda Nuovo Progetto

PROGRAMMA DI ATTIVITÀ 2014 Aggiornamento nr. 7 B) Scheda Nuovo Progetto PROGRMM DI TTIVITÀ 2014 ggiornamento nr. 7 RESPONSBILITÀ SEZIONE INNOVZIONE E SVILUPPO SETTORE DIVULGZIONE T., FORMZIONE P., EDUCZIONE NTURLISTIC PROGR. SCHED 1 B.O. 2014 - ETICHETTTUTR CRNI BOVINE CRONIMO

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

Crisi e dintorni: Ripartiamo dalle analisi empiriche

Crisi e dintorni: Ripartiamo dalle analisi empiriche 1 / 22 Crisi e dintorni: Ripartiamo dalle analisi empiriche Marco Grazzi LEM, Scuola Superiore Sant Anna, Pisa Sant Anna Science Cafè Pisa 18 Giugno 2009 2 / 22 Crisi: le differenze di oggi rispetto al

Dettagli

- Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrato Territoriale NORD BARESE

- Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrato Territoriale NORD BARESE - Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrto Territorile NORD BARESE Andri Brlett Bisceglie Bitonto Cnos di Pugli Corto Giovinzzo Mrgherit di Svoi Molfett Ruvo di Pugli Sn Ferdinndo di Pugli Terlizzi Trni

Dettagli

AVVIAMENTO dei MOTORI ASINCRONI TRIFASI

AVVIAMENTO dei MOTORI ASINCRONI TRIFASI AAMETO dei MOTOR ASRO TRFAS Puti di lvoro R Puto istbile stbilità Puti stbili l puto P è stbile perché se l velocità umet r umet più velocemete dell m, il motore rllet fio riportrsi i P. Se vicevers l

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI C U R R I C U L U M V I T A E DI IRENE DUCHI INFORMAZIONI PERSONALI Telefoo 055/3241759. Fax 055/3241799 E-mail iree.duchi@artea.toscaa.it Data di ascita 13/09/1969 INCARICO ATTUALE IN ART A da Dal 01/01/2012

Dettagli

Catalogo dettagliato delle prestazioni 2015 (cfr. art. 14 del regolamento del fondo)

Catalogo dettagliato delle prestazioni 2015 (cfr. art. 14 del regolamento del fondo) Ctlogo ettglito elle prestzioni 2015 (cfr. rt. 14 el regolmento el fono) Prestzioni e gli OML reg. e cnt. (Slute e) Socile : Sviluppo e mntenimento i un sistem completo i formzione professionle i bse e

Dettagli

Partnership e ricerca di capitale di rischio

Partnership e ricerca di capitale di rischio Partnership e ricerca di capitale di rischio Sweat Equity [swɛt ɛkwɪtɪ] the hard work that someone does to build or improve a business, project or product that helps to increase its value * ovvero il duro

Dettagli

GLI ASPETTI TECNICI DEL PIANO D AZIONE NAZIONALE SUL GPP E IL RUOLO STRATEGICO DEL GPP

GLI ASPETTI TECNICI DEL PIANO D AZIONE NAZIONALE SUL GPP E IL RUOLO STRATEGICO DEL GPP 1 GLI ASPETTI TECNICI DEL PIANO D AZIONE NAZIONALE SUL GPP E IL RUOLO STRATEGICO DEL GPP Roma 2 ottobre 2013 2 Qualche riflessione sulla situazione economica: luci ed ombre Elementi positivi: Aumento delle

Dettagli

Successioni e serie. Ermanno Travaglino

Successioni e serie. Ermanno Travaglino Successioi e serie Ermo Trvglio U successioe è u sequez ordit di umeri o di ltre grdezze, e u serie è l somm dei termii di tle sequez. U successioe si rppreset co l'espressioe,,,, ell qule è u itero positivo,

Dettagli

Economia Internazionale - Soluzioni alla IV Esercitazione

Economia Internazionale - Soluzioni alla IV Esercitazione Ecoomia Iterazioale - Soluzioi alla IV Esercitazioe 25/03/5 Esercizio a) Cosa soo le ecoomie di scala? Come cambia la curva di oerta i preseza di ecoomie di scala? Perchè queste oroo u icetivo al commercio

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventinove

U Corso di italiano, Lezione Ventinove 1 U Corso di italiano, Lezione Ventinove U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare

Dettagli

di cui: - Vincolato - Finanziamento Investìment - Fondo- Ammortamento - Non Vincolato

di cui: - Vincolato - Finanziamento Investìment - Fondo- Ammortamento - Non Vincolato BILNCIO PLORIENNLE / 2015 1 RISORS ccertameti Previsioi i corso PREVISIONI DEL BILNCIO PLURIENNLE - 2015 2014 2015 OLE VNZO DI MMINISRZIONE di cui: - Vicolato - Fiaziameto Ivestìmet - Fodo- mmortameto

Dettagli

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE (sposizioni trsprenz i sensi dell rt. 2 comm 5 D.L. 29.11.2008 n. 185) Per tutte le conzioni

Dettagli

RIMBORSO VIAGGI DI CONGEDO. La documentazione da allegare alla richiesta di rimborso è la seguente:

RIMBORSO VIAGGI DI CONGEDO. La documentazione da allegare alla richiesta di rimborso è la seguente: RIMBORSO VIAGGI DI CONGEDO Le spese di viggio di ndt e ritorno dll Itli, in occsione delle ferie, sono rimborste dll Amministrzione ogni 18 mesi nell misur del 90%, indipendentemente dll qulific dell sede

Dettagli

1 Limiti di successioni

1 Limiti di successioni Esercitazioi di matematica Corso di Istituzioi di Matematica B Facoltà di Architettura Ao Accademico 005/006 Aa Scaramuzza 4 Novembre 005 Limiti di successioi Esercizio.. Servedosi della defiizioe di ite

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

Sacca di Goro case study

Sacca di Goro case study Sacca di Goro case study Risposte alle domande presentate all incontro di Parigi (almeno è un tentativo ) Meeting Locale, Goro 15-16/10/2010, In English? 1.What is the origin of the algae bloom? Would

Dettagli

R Happy Dancing Scarpe da ballo Dance sh oes made in italy

R Happy Dancing Scarpe da ballo Dance sh oes made in italy l l b d e p r Sc s e h s ce mde i itly R I due diverse fsi si prepr d u lt l cucitur m e dll ltr si prcede ll crggi dei diversi tcchi. L crtteristic priciple, vver ciò che cstituisce il cure dell zied,

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

Corsi di Laurea in Ingegneria Edile e Architettura Prova scritta di Analisi Matematica 1 del 6/02/2010. sin( x) log((1 + x 2 ) 1/2 ) = 1 3.

Corsi di Laurea in Ingegneria Edile e Architettura Prova scritta di Analisi Matematica 1 del 6/02/2010. sin( x) log((1 + x 2 ) 1/2 ) = 1 3. Corsi di Laurea i Igegeria Edile e Architettura Prova scritta di Aalisi Matematica del 6// ) Mostrare che + si( ) cos () si( ) log(( + ) / ) = 3. Possibile soluzioe: Cosiderado dapprima il deomiatore otiamo

Dettagli

Europa 2020: Agenda Digitale

Europa 2020: Agenda Digitale Europa 2020: Agenda Digitale Lucilla Sioli Head of Unit DG CONNECT European Commission 15 November 2012 Obiettivi Agenda Digitale, fine 2011 Copertura della tecnologia DSL è la piattaforma fissa piu' diffusa,

Dettagli

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives Dr Mila Milani Comparatives and Superlatives Comparatives are particular forms of some adjectives and adverbs, used when making a comparison between two elements: Learning Spanish is easier than learning

Dettagli

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A Alle g a t o (A) all a Deli b e r a z i o n e Dir e t t o r e G e n e r a l e n 144 d el 23/ 0 5/ 2 0 11 Co m p o s t o d a n 6 p a g i n e SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O

Dettagli

Il Database Topografico Regionale

Il Database Topografico Regionale Il Dtbse Topogrfico Regionle Stefno Olivucci Stefno Bonretti Servizio Sttistic ed Informzione Geogrfic Il Dtbse Topogrfico Regionle Rppresent il nucleo portnte dell infrstruttur regionle reltiv i dti territorili

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE ANNUALE

SCHEDA DI VALUTAZIONE ANNUALE SCHEDA DI VALUTAZIONE ANNUALE Categoria dell idicatore Idicatori Uità di isura Foti precedete (da VAS) aggiorato al / / Tred Iterveti previsti o Obiettivo positivo o cosetiti da PGT raggiuto egativo R

Dettagli

Asset Management Bond per residenti in Italia

Asset Management Bond per residenti in Italia Asset Management Bond per residenti in Italia Agosto 2013 1 SEB Life International SEB Life International (SEB LI www.seb.ie) società irlandese interamente controllata da SEB Trygg Liv Holding AB, parte

Dettagli

Modulo 6. La raccolta bancaria e il rapporto di conto corrente. Unità didattiche che compongono il modulo. Tempo necessario

Modulo 6. La raccolta bancaria e il rapporto di conto corrente. Unità didattiche che compongono il modulo. Tempo necessario 58 Modulo 6 L rccolt bncri e il rpporto di conto corrente I destintri del Modulo sono gli studenti del quinto nno che, dopo ver nlizzto e ppreso le crtteristiche fondmentli dell ttività delle ziende di

Dettagli

CONVENZIONE TRA ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO E FUNK INTERNATIONAL S.P.A.

CONVENZIONE TRA ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO E FUNK INTERNATIONAL S.P.A. CONVENZIONE TRA ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO E FUNK INTERNATIONAL S.P.A. L Ordine degli Architetti Pinifictori Pesggisti Conservtori dell Provinci

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE SEMESTRALE

SCHEDA DI VALUTAZIONE SEMESTRALE Categoria dell idicatore Idicatori SCHEDA DI VALUTAZIONE SEMESTRALE Uità di Foti precedete dati (da VAS) aggiorato al Iterveti previsti o cosetiti da PGT / / Realizzati parzialete No Superficie urbaizzata

Dettagli

SUSTAINABLE TRENDS scenari e tendenze di sostenibilità dall impresa alle scelte del consumatore

SUSTAINABLE TRENDS scenari e tendenze di sostenibilità dall impresa alle scelte del consumatore SUSTAINABLE TRENDS scenari e tendenze di sostenibilità dall impresa alle scelte del consumatore Introduzione Negli ultimi anni le scelte di acquisto dei consumatori, sono maggiormente orientate alla ricerca

Dettagli

E-LEARNING SU MOODLE PIATTAFORMA

E-LEARNING SU MOODLE PIATTAFORMA P 6 FORMAZIONE N 74 Denominzione progetto E-LEARNING SU MOODLE PIATTAFORMA Responsbile progetto e-mil rmndo.ruggeri@lcero.it PROF. RUGGERI ARMANDO Formzione di bse per l'uso l pittform moodle per l relizzzione

Dettagli