Studio sulla soddisfazione per le condizioni ambientali della propria zona di residenza e atteggiamenti pro-ambientali attuati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Studio sulla soddisfazione per le condizioni ambientali della propria zona di residenza e atteggiamenti pro-ambientali attuati"

Transcript

1 Studio sulla soddisfazione per le condizioni ambientali della propria zona di residenza e atteggiamenti pro-ambientali attuati Obiettivi La seguente ricerca si inserisce nell ambito di uno studio più ampio volto all adattamento al contesto italiano di uno strumento per la rilevazione della soddisfazione individuali delle condizioni ambientali della propria zona di residenza. In particolare questo studio mira a verificare il funzionamento dello strumento con un campione di oltre 65 anni per valutare la soddisfazione, che hanno gli anziani, per le condizioni ambientali della propria zona di residenza. Il metodo Il campione utilizzato Per l indagine quantitativa è stato utilizzato un campione di 80 soggetti ( il questionario di 2 intervistati non è stato sottoposto ad analisi perché incompleto), formato da 38 maschi e 39 femmine, aventi complessivamente un età superiore ai 65 anni (M=70,86; DS=4,66) e residenti a Latina da un minimo di 3 anni ad un massimo di 75 anni (M=43,08; DS=20,14). Dall analisi delle frequenze è risultato che 32 soggetti hanno come titolo di studio la licenza elementare (41%); 21 hanno la licenza media (27%); 16 soggetti hanno conseguito il diploma (20,5%) e solo 5 la laurea(6,4%). La popolazione, essendo grande di età, è formata da 61 (78%) pensionati; 8 casalinghe (10,3%); 1 operaio specializzato (1,3%); un operaio (1,3%); 3 artigiani (3,8%); 2 commercianti (2,6%). Il questionario Lo strumento usato nella presente ricerca è un questionario strutturato sottoposto agli intervistati con il metodo dell autosomministrazione. Nella presentazione del questionario sono state inserite le istruzioni per la compilazione e gli obiettivi della ricerca, che hanno il compito di stimolare il soggetto a rispondere correttamente alle domande. È stato specificato che non esistono risposte giuste né sbagliate, e che i dati inseriti saranno trattati nel pieno rispetto della privacy. Il questionario è articolato in quattro parti: la prima volta ad indagare la soddisfazione per le condizioni ambientali della propria zona di residenza; la seconda parte è volta a rilevare gli atteggiamenti pro-ambientali; la terza si occupa dell importanza attribuita ai valori umani e nell ultima parte vengono raccolte le variabili socio-demografiche. I soggetti devono rispondere ad una serie di item con scala di risposta a vari punti.

2 Scala di soddisfazione per le condizioni ambientali della propria zona di residenza: La prima parte del questionario è formata dalla scala di soddisfazione ambientale tratta da un articolo del 1996 tal titolo The environmental satisfaction scale di Pelletier et al., tradotta per l occasione dall inglese all italiano. La scala è formata da 8 item che indagano 2 ambiti tematici: la soddisfazione per le condizioni ambientali della propria zona di residenza, item 1, 4, 7, 8; e la soddisfazione per le politiche ambientali attuate dal governo, item 2, 3, 5, 6. Ai soggetti viene chiesto di indicare quanto si è d accordo con ciascuna delle affermazioni utilizzando la scala che va da 0 (completamente in disaccordo) a 4 (completamente d accordo). Scala degli atteggiamenti pro-ambientali : Per misurare gli atteggiamenti pro-ambientali generali è stata utilizzata la scala di antropocentrismo-ecocentrismo di Thompson e Barton (1994) tradotta dall inglese. La scala è formata da 33 item, dei quali 12 rivelano gli atteggiamenti egocentrici (per esempio: la natura ha valore di per sé ), altri 12 rivelano gli atteggiamenti antropocentrici (per esempio: la ragione più importante per conservare la natura è la sopravvivenza umana ) e i restanti 9 item rivelano l apatia o indifferenza per le questioni ambientali (per esempio: i pericoli per l ambiente, quali la deforestazione e l assottigliamento della fascia dell ozono sono stati esagerati ). La scala di risposta va da un minimo di 0 (completamente in disaccordo) ad un massimo di 4 (completamente d accordo). Scala dei valori: Per rilevare i valori umani è stata utilizzata una versione italiana della scala dei valori di Stern (1993), a sua volta tratta dalla scala di Schwartz. Ai soggetti viene chiesto di indicare quanto considerano importanti o inaccettabili per la propria vita i 15 valori loro presentati in successione: giustizia sociale, influenza, autodisciplina, rispetto per la terra, curiosità, uguaglianza, ricchezza, sicurezza familiare, protezione per l ambiente, una vita varia, un mondo in pace, autorità, rispetto per i genitori e per gli anziani, unità con la natura, una vita eccitante. La scala di risposta va da -1 ( opposto ai miei valori ) a 5 ( di suprema importanza ). Variabili socio-demografiche: Le variabili socio-demografiche prese in esame sono sesso, età, titolo di studio, professione e tempo di residenza nella città presa in esame. Per il titolo di studio sono state considerate 4

3 alternative di risposta: licenza elementare, licenza media, licenza superiore e laurea. Per quanto concerne la professione abbiamo 12 opzioni, tra queste: pensionato, insegnante, casalinga, operaio, commerciante; inoltre è stata inserita la voce altro prevedendo uno spazio per descrivere in maggior dettaglio il proprio lavoro. Analisi dei dati L analisi dei dati ottenuti in seguito della somministrazione del questionario è stata effettuata con il programma SPSS. Per ogni item delle varie scale utilizzate, si è proceduto con il calcolo di alcune statistiche descrittive (media; DS; range). Successivamente per la scala di soddisfazione per le condizioni ambientali della propria zona di residenza è stata fatta l analisi fattoriale ACP (analisi delle componenti principali), mentre per le altre scale sono stati calcolati i valori α di Cronbach per ciascuna dimensione; sono stati poi costruiti gli aggregati degli item relativi a tutte le scale considerate. Sulla base dei risultati dell analisi fattoriale e della consistenza interna sono state costruite le variabili aggregate. Per quanto riguarda la scala per la soddisfazione per le condizioni ambientali della propria zona di residenza, è stata costruita un'unica variabile aggregata. Per quanto riguarda la scala dell atteggiamento pro-ambientale, sono state costruite 3 variabili aggregate: -ecocentrismo -antropocentrismo -apatia Per la scala dei valori, le variabili costruite e utilizzate nell analisi corrispondono alle dimensioni valoriali individuate da Stern e colleghi (1993) e sono: -valori altruistici (giustizia sociale, uguaglianza, un mondo in pace) -valori biosferici (protezione dell ambiente, unità con la natura, rispetto per la terra) -valori egoistici (influenza, ricchezza, autorità) -apertura al cambiamento (curiosità, una vita varia, una vitra eccitante). Infine sono state calcolate le statistiche descrittive per tali variabili aggregate e le correlazioni tra gli aggregati.

4 Statistiche descrittive Le tabelle 1, 2, 3, 4, 5 illustrano le statistiche descrittive per le scale di soddisfazione ambientale della propria zona di residenza, per la scala di ecocentrismo, di antropocentrismo, di apatia e per la scala dei valori. Tab. 1: Statistiche descrittive per la scala di soddisfazione ambientale N Minimo Massimo Media a ,6364 1,2764 a ,4872 1,06593 a ,5 1,16046 a ,5897 1,27346 a ,6494 1,24358 a ,7564 1,30121 a ,7949 1,17726 a ,0897 0,99591 Validi 75 Tab. 2: Statistiche descrittive per la scala di ecocentrismo N Minimo Massimo Media eco ,4487 1,29582 eco ,8158 1,22975 eco ,5921 1,00899 eco ,7922 1,32126 eco ,1233 1,06647 eco ,0256 0,89696 eco ,8816 0,84801 eco ,5513 0,76697 eco ,9351 1,18475 eco ,2436 0,84031 eco ,8158 1,17429 eco ,5385 1,34543 Validi 67

5 Tab. 3: Statistiche descrittive per la scala di apatia N Minimo Massimo Media apatia ,3247 1,32229 apatia ,2 1,38525 apatia ,7273 1,17693 apatia ,1053 1,30209 apatia ,0526 1,23174 apatia ,18206 apatia ,7763 1,1384 apatia ,4933 1,50111 apatia ,039 1,1635 Validi 68 Tab. 4: Statistiche descrittive per la scala di antropocentrismo N Minimo Massimo Media antropo ,2208 0,94065 antropo ,9487 1,46737 antropo ,6184 1,27506 antropo ,5385 1,14747 antropo ,5867 1,17512 antropo ,5467 1,10641 antropo ,5405 1,19576 antropo ,863 1,22831 antropo ,2692 1,41121 antropo ,2821 0,83584 antropo ,6351 1,35054 antropo ,5455 1,05812 Validi 66

6 Tab. 5: Statistiche descrittive per la scala dei valori N Minimo Massimo Media Giustizia sociale ,7403 2,04169 Influenza ,52 1,78098 Autodisciplina ,5541 1,22912 Rispetto per la terra ,08 0,96926 Curiosità ,3467 1,43784 Uguaglianza ,1429 1,27439 Ricchezza ,2237 1,7251 Sicurezza famigliare ,6447 0,76077 Protezione dell'ambiente ,8108 1,66079 Una vita varia ,0921 1,8488 Un mondo in pace ,16 1,27385 Autorità ,96 1,74325 Rispetto per genitori e ,7922 1,908 anziani Unità con la natura ,6974 1,37618 Una vita eccitante ,6234 1,62253 Validi 65 Analisi delle componenti principali Dall analisi fattoriale, fatta solo sulla scala di soddisfazione per le condizioni ambientali per la propria zona di residenza, è emerso che gli 8 item hanno un unica dimensione latente principale che spiega il % della varianza. Come si evince dalla tabella 6, gli 8 item della scala hanno tutti valori di saturazioni molto elevati, infatti sono tutti superiori a 0.80, tranne quello dell item 8 che è comunque superiore al valore minimo Tab. 6: Saturazioni fattoriali per gli item della scala di soddisfazione ambientale Componente 1 a6 0,904 a5 0,9 a7 0,89 a3 0,858 a4 0,857 a2 0,853 a1 0,852 a8 0,469

7 Statistiche descrittive delle variabili aggregate Dall analisi dei dati è emerso che la distribuzione delle risposte date dai soggetti ai vari item si aggira intorno ai valori medi: vicino al 2 per l antropocentrismo e l egoismo, avendo come valore minimo lo zero e massimo il 4, mentre per i valori altruistici, biosferici e conservativi la media delle risposte si aggira intorno al valore 4 avendo come metro di misura una scala che va dallo 0 al 5. I valori più bassi di risposta li troviamo per la scala di soddisfazione per le condizioni ambientali della propria zona di residenza, evidenziando la bassa soddisfazione che hanno questi soggetti nei confronti del loro luogo di residenza. Tab. 7: Statistiche descrittive delle variabili aggregate N Media Soddisfazione 78 1,563 0,98135 Antropocentrismo 78 2,4668 0,48613 Altruismo 77 4,0065 1,17305 Egoismo 77 2,2251 1,41493 Conservazione 77 3,9805 1,04188 Biosfera 77 3,8052 1,15799 Validi 77 Coerenza interna delle scale ALPHA DI CRONBACH L alpha di Cronbach misura l attendibilità di ogni dimensione analizzata, il valore di alpha=.60 è stato preso come riferimento di un livello relativamente accettabile di coerenza interna. Sono stati analizzati i valori di alpha di cronbach per la scala della soddisfazione ambientale, per la scala degli atteggiamenti pro ambientali e per la scala dei valori. Nel nostro caso possiamo dire che tutte le dimensioni, tranne 1, hanno coerenza interna accettabile, i valori risultanti dell alpha di Cronbach sono infatti: per la scala di soddisfazione ambientale, per la scala di ecocentrismo e per quella di antropocentrismo; per la scala di apatia; per la scala di egoismo; per la scala di apertura al cambiamento; per la scala dei valori biosferici; la scala di altruismo presenta invece una valore pari a Correlazione tra le variabili aggregate Sono state costruite le variabili aggregate per le seguenti scale: per la scala di soddisfazione per le condizioni ambientali per la propria zona di residenza, per le 3 variabili della scala

8 dell atteggiamento pro-ambientale (ecocentrismo, antropocentrismo, apatia), e per le 4 variabili della scala dei valori (altruismo, egoismo, apertura al cambiamento e valori biosferici). È stata poi analizzata la correlazione tra la soddisfazione per le condizioni ambientali per la propria zona di residenza e tutte le altre variabili, compreso età sesso e titolo di studio. La tab. 8 riporta in dettaglio tali correlazioni soddisfazione per le condizioni ambientali della propria zona di residenza Sesso -0,14 Età 0,17 Studio 0,15 Tempores -,28 * Ecocentrismo 0,01 Apatia,27 * Antropocentrismo -0,11 Altruismo -,27 * Egoismo -0,12 Apertura al cambiamento -,24 * Biosfera -,24 * *. La correlazione è significativa al livello 0,05 (2-code). **. La correlazione è significativa al livello 0,01 (2-code). Dall analisi è emerso che le persone che vivono da meno anni nella propria zona, quelle più indifferenti o apatiche a problemi ambientali, quelle meno aperte al cambiamento e quelle meno altruiste, sono più soddisfatte per le condizioni ambientali della propria zona di residenza. Conclusioni Gli studi precedentemente condotti per la validazione dell environmental satisfaction scale (ESS) avevano evidenziato una struttura fattoriale bidimensionale, infatti la scala si occupava di studiare due ambiti tematici, ovvero la soddisfazione rispetto alle condizioni ambientali della propria zona di residenza e la soddisfazione per le politiche ambientali attuate dal governo; questi due fattori risultavano altamente attendibili e fortemente correlati tra loro. Dai risultati emersi da questo studio sembra invece che gli 8 item misurino un'unica principale componente di soddisfazione per le condizioni ambientali, ossia la scala misura solo una dimensione unica. Studi futuri potrebbero meglio verificare se tale risultato è generalizzabile al nostro contesto, tenendo conto anche della particolarità della popolazione studiata in questo caso e della numerosità ridotta del campione.

9 Inoltre, un'altra possibile causa di questo risultato si potrebbe ricercare nella formulazione degli item, i quali sono posti in positivo e mai in negativo, ciò potrebbe causare distorsioni legate al processo di risposta: risposte date a caso, risposte uniformi e/o acquiescenti. In questa ricerca precisamente sono satati riscontrato fenomeni di questo tipo (response-set), ovvero tendenza di un soggetto a dare una serie di risposte uguali, in modo meccanico, senza soffermarsi sul significato delle domande. Infine è emerso che i soggetti non risultano particolarmente soddisfatti delle condizioni ambientali, risultano inoltre molto altruisti e conservativi ed hanno punteggi sulla scala dei valori biosferici elevati. Gli esiti indicano inoltre che sono le persone che risiedono in quella zona da un tempo maggiore, quelle meno soddisfatte delle condizioni ambientali. Potremmo interpretare questi risultati ipotizzando che, appurato l elevato grado di attaccamento al luogo, le persone anziane hanno, nei confronti di questo, alte aspettative, che se non vengono appagate scatenano nei soggetti insoddisfazione. BIBLIOGRAFIA: - Bonnes, M., Secchiaroli, G. (1992). Psicologia ambientale. Roma, La Nuova Italia Scientifica - Bonnes, M., Carrus, G., Passafaro, P. (2006). Psicologia ambientale, sostenibilità e comportamenti ecologici. Roma, Carocci editore - Pelletier, L., Legault, L., Tuson, k. (1996). The environmental satisfaction scale. - Shuwartz Sh. Id (1992) Universal in the Content and Structure of Values: Theoretical Advances and empirical tests in 20 countries, in Advances in Experimental Social Psychology

10

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

Indagine sulla soddisfazione lavorativa e le condizioni di lavoro dei docenti delle scuole cantonali - 2014

Indagine sulla soddisfazione lavorativa e le condizioni di lavoro dei docenti delle scuole cantonali - 2014 Dipartimento dell educazione, della cultura e dello sport Divisione della scuola Indagine sulla soddisfazione lavorativa e le condizioni di lavoro dei docenti delle scuole cantonali - 2014 Giugno 2015

Dettagli

Metro Brescia: Indicatori di qualità del servizio erogato

Metro Brescia: Indicatori di qualità del servizio erogato COMUNE DI BRESCIA Metro Brescia: Indicatori di qualità del servizio erogato L opinione dei cittadini sulla Metropolitana di Brescia Tavolo tecnico di monitoraggio dei livelli di servizio del Metro Brescia

Dettagli

Azienda Sanitaria ULSS 3 Risultati dell indagine 2014 sul benessere del personale dipendente

Azienda Sanitaria ULSS 3 Risultati dell indagine 2014 sul benessere del personale dipendente Risultati dell indagine 2014 sul benessere del personale dipendente Sommario Premessa 1 L indagine e il questionario di rilevazione 1 La partecipazione e le caratteristiche dei rispondenti 2 I risultati

Dettagli

Casino Nobile Musei di Villa Torlonia

Casino Nobile Musei di Villa Torlonia Data 10/11/2011 Indagini di Customer Satisfaction Casino Nobile Musei di Villa Torlonia Settembre Ottobre 2011 2 Indice Il documento si articola nei seguenti capitoli: Premessa e nota metodologica Sintesi

Dettagli

ANALISI DEL CONTESTO SCOLASTICO

ANALISI DEL CONTESTO SCOLASTICO ANALISI DEL CONTESTO SCOLASTICO Progetto VSQ Valutazione per lo Sviluppo della Qualità della scuola Profilo della scuola POPPI Codice meccanografico ARIC8R INDICE Introduzione La partecipazione al progetto:

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integritàdelle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integritàdelle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integritàdelle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Testo revisionato e approvato dalla Commissione il 29/05/2013

Dettagli

Le competenze in scienze degli studenti del Friuli Venezia Giulia

Le competenze in scienze degli studenti del Friuli Venezia Giulia Le competenze in scienze degli studenti del Friuli Venezia Giulia Servizio statistica luglio 2008 Servizio statistica REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34100 Trieste telefono:

Dettagli

Indagini di Customer Satisfaction. Museo Napoleonico. Settembre Ottobre 2011. Data 13/11/2011

Indagini di Customer Satisfaction. Museo Napoleonico. Settembre Ottobre 2011. Data 13/11/2011 Data 13/11/2011 Indagini di Customer Satisfaction Museo Napoleonico Settembre Ottobre 2011 Indice Il documento si articola nei seguenti capitoli: Premessa e nota metodologica Sintesi dei risultati Medie

Dettagli

LE MOTIVAZIONI AL VOLONTARIATO DEI SOCCORRITORI DI CROCE VERDE VERONA. Riccardo Sartori Università di Verona

LE MOTIVAZIONI AL VOLONTARIATO DEI SOCCORRITORI DI CROCE VERDE VERONA. Riccardo Sartori Università di Verona LE MOTIVAZIONI AL VOLONTARIATO DEI SOCCORRITORI DI CROCE VERDE VERONA Riccardo Sartori Università di Verona PSICOLOGIA DELL EMERGENZA EMERGENZA Disciplina che si occupa delle reazioni cognitive, emotive

Dettagli

La soddisfazione dei cittadini per il servizio di Polizia Municipale

La soddisfazione dei cittadini per il servizio di Polizia Municipale Settore Polizia Municipale e Politiche per la Legalità e le Sicurezze Settore Direzione Generale Ufficio organizzazione, qualità e ricerche La soddisfazione dei cittadini per il servizio di Polizia Municipale

Dettagli

STRUMENTO N 9 REPORT INDAGINE

STRUMENTO N 9 REPORT INDAGINE STRUMENTO N 9 REPORT INDAGINE REPORT INDAGINE Roma, 11 maggio Comune di Bisceglie RILEVAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFACTION DEL SERVIZIO FRONT OFFICE "Accesso e utilizzo dei servizi di sportello" Strumento

Dettagli

A. TERRENI, M.L. TRETTI, P.R. CORCELLA, C. CORNOLDI, P.E. TRESSOLDI IPDA IDENTIFICAZIONE PRECOCE DELLE DIFFICOLTA DI APPRENDIMENTO (2002) Descrizione

A. TERRENI, M.L. TRETTI, P.R. CORCELLA, C. CORNOLDI, P.E. TRESSOLDI IPDA IDENTIFICAZIONE PRECOCE DELLE DIFFICOLTA DI APPRENDIMENTO (2002) Descrizione IPDA IDENTIFICAZIONE PRECOCE DELLE DIFFICOLTA DI APPRENDIMENTO A. TERRENI, M.L. TRETTI, P.R. CORCELLA, C. CORNOLDI, P.E. TRESSOLDI (2002) DEVELOPMENTAL assessment individuale; valutazione disturbi di apprendimento;

Dettagli

VALUTAZIONE DEI RISCHI COLLEGATI ALLO STRESS LAVORO- CORRELATO (D. Lgs. 81/08, art. 28 e s.m.i.) gennaio 2013 1

VALUTAZIONE DEI RISCHI COLLEGATI ALLO STRESS LAVORO- CORRELATO (D. Lgs. 81/08, art. 28 e s.m.i.) gennaio 2013 1 VALUTAZIONE DEI RISCHI COLLEGATI ALLO STRESS LAVORO- CORRELATO (D. Lgs. 81/08, art. 28 e s.m.i.) gennaio 2013 1 INDICE Premessa Le fasi del progetto di valutazione Indagine e divulgazione dei dati (Fase

Dettagli

STRUMENTO N 9 REPORT INDAGINE

STRUMENTO N 9 REPORT INDAGINE STRUMENTO N 9 REPORT INDAGINE REPORT INDAGINE Roma, 16 maggio 2102 Comune di Cosenza RILEVAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFACTION DEL SERVIZIO Ufficio Relazioni con il Pubblico Strumento n 9: modello report

Dettagli

INDAGINE SULLA CONOSCENZA E SODDISFAZIONE DEI CITTADINI IN MERITO AL PERCORSO DI RAVENNA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019

INDAGINE SULLA CONOSCENZA E SODDISFAZIONE DEI CITTADINI IN MERITO AL PERCORSO DI RAVENNA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019 COMUNE DI RAVENNA SERVIZIO RISORSE UMANE E QUALITA U.O. ORGANIZZAZIONE, QUALITA E FORMAZIONE INDAGINE SULLA CONOSCENZA E SODDISFAZIONE DEI CITTADINI IN MERITO AL PERCORSO DI RAVENNA CAPITALE EUROPEA DELLA

Dettagli

RELAZIONE SUL PROCESSO DI AUTOANALISI E AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO

RELAZIONE SUL PROCESSO DI AUTOANALISI E AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI 1 GRADO E LICEO SCIENTIFICO Via Cupello n.2-86047 Santa Croce di Magliano (CB) Tel 0874728014 Fax 0874729822 C.F. 91040770702 E-mail

Dettagli

4.1. La migliore relazione affettiva con la figura di riferimento principale

4.1. La migliore relazione affettiva con la figura di riferimento principale 4.1. La migliore relazione affettiva con la figura di riferimento principale Nella seguente tabella sono riassunte le frequenze dei dati sensibili ottenute dallo spoglio dei dati raccolti nella parte preliminare

Dettagli

Disegni di Ricerca e Analisi dei Dati in Psicologia Clinica. Indici di Affidabilità

Disegni di Ricerca e Analisi dei Dati in Psicologia Clinica. Indici di Affidabilità Disegni di Ricerca e Analisi dei Dati in Psicologia Clinica Indici di Affidabilità L Attendibilità È il livello in cui una misura è libera da errore di misura È la proporzione di variabilità della misurazione

Dettagli

Report finale sportello Ricomincio da qui

Report finale sportello Ricomincio da qui Report finale sportello Ricomincio da qui Contesto generale del progetto Ricomincio da qui Lo sportello Ricomincio da qui offre supporto e sostegno a tutti coloro che sono residenti a Spinea e cercano

Dettagli

Università Commerciale Luigi Bocconi, Milano. Progetto Orientamento scolastico e percorsi di studio al termine delle scuole medie

Università Commerciale Luigi Bocconi, Milano. Progetto Orientamento scolastico e percorsi di studio al termine delle scuole medie Università Commerciale Luigi Bocconi, Milano Progetto Orientamento scolastico e percorsi di studio al termine delle scuole medie SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO ANGELO CANOSSI, GARDONE VAL TROMPIA La scelta

Dettagli

Settore Istruzione RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL INFANZIA SINTESI DEI RISULTATI

Settore Istruzione RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL INFANZIA SINTESI DEI RISULTATI Settore Istruzione RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL INFANZIA SINTESI DEI RISULTATI M o d e n a, n o v e m b re 2 0 1 4 1 INDICE Pagina INFORMAZIONI

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per l Abruzzo. Rapporto dal Questionari Studenti

Ufficio Scolastico Regionale per l Abruzzo. Rapporto dal Questionari Studenti Rapporto dal Questionari Studenti SCUOLA xxxxxxxxx Anno Scolastico 2014/15 Le Aree Indagate Il questionario studenti ha lo scopo di indagare alcuni aspetti considerati rilevanti per assicurare il benessere

Dettagli

RILEVAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFACTION UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO

RILEVAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFACTION UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO REPORT INDAGINE Provincia di Lecce RILEVAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFACTION UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO Dicembre 2013 REPORT: UFFICIO DI STATISICA FONTE DATI: UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO INDICE

Dettagli

INTRODUZIONE LA VALUTAZIONE TRAMITE QUESTIONARIO

INTRODUZIONE LA VALUTAZIONE TRAMITE QUESTIONARIO INTRODUZIONE Anche quest anno, Piscine Forlì S.S.D. A.R.L. ha proposto ai suoi utenti un questionario per rilevarne la soddisfazione. L intento del gestore è stato molto ambizioso, non si è limitato infatti

Dettagli

Le motivazioni al volontariato: uno studio sui volontari della provincia di Monza e Brianza

Le motivazioni al volontariato: uno studio sui volontari della provincia di Monza e Brianza Monza, 1 Ottobre 2013 Le motivazioni al volontariato: uno studio sui volontari della provincia di Monza e Brianza CSV M&B Centro di Servizio per il Volontariato di Monza e Brianza in collaborazione con

Dettagli

LE FUNZIONI DELLA PENA E IL RISPETTO DELLE NORME SECONDO STUDENTI DI PSICOLOGIA E DI GIURISPRUDENZA. Elisabetta Mandrioli, Università di Bologna

LE FUNZIONI DELLA PENA E IL RISPETTO DELLE NORME SECONDO STUDENTI DI PSICOLOGIA E DI GIURISPRUDENZA. Elisabetta Mandrioli, Università di Bologna LE FUNZIONI DELLA PENA E IL RISPETTO DELLE NORME SECONDO STUDENTI DI PSICOLOGIA E DI GIURISPRUDENZA Obiettivi e metodo Elisabetta Mandrioli, Università di Bologna Il presente lavoro illustra i risultati

Dettagli

SENTIMENTO DI GIUSTIZIA, IDENTIFICAZIONE E COOPERAZIONE NEI GRUPPI: UN CONFRONTO TRA CONTESTI UNIVERSITARI E CONTESTI LAVORATIVI

SENTIMENTO DI GIUSTIZIA, IDENTIFICAZIONE E COOPERAZIONE NEI GRUPPI: UN CONFRONTO TRA CONTESTI UNIVERSITARI E CONTESTI LAVORATIVI SENTIMENTO DI GIUSTIZIA, IDENTIFICAZIONE E COOPERAZIONE NEI GRUPPI: UN CONFRONTO TRA CONTESTI UNIVERSITARI E CONTESTI LAVORATIVI Chiara BERTI, Silvia DI BATTISTA, Monica PIVETTI, Chiara CACCIATORE Istituzione:

Dettagli

Indagine sulle opinioni degli studenti frequentanti in ordine alle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n.

Indagine sulle opinioni degli studenti frequentanti in ordine alle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n. Indagine sulle opinioni degli studenti frequentanti in ordine alle attività didattiche (art.1 comma 2, della legge 19/10/1999, n. 73) anno accademico 2008/2009 Aprile 2010 INDICE 1. Obiettivi 2. Metodologia

Dettagli

CUSTOMER SATISFACTION E DESTINAZIONE TURISTICA

CUSTOMER SATISFACTION E DESTINAZIONE TURISTICA CUSTOMER SATISFACTION E DESTINAZIONE TURISTICA L'ANALISI DEI COMPORTAMENTI DI VACANZA NELLA PRATICA AZIENDALE E NEL MARKETING LE DECISIONI OPERATIVE SONO ASSUNTE FACENDO RIFERIMENTO A SEGMENTI DELLA DOMANDA

Dettagli

Il valore della pulizia

Il valore della pulizia Il valore della pulizia Indagine tra la popolazione italiana Milano, marzo 01 (Rif. 170v311) Metodologia della ricerca ISPO ha realizzato un indagine ad hoc durante la quale è stato intervistato un campione

Dettagli

La valutazione dei cittadini sulle Farmacie Comunali:

La valutazione dei cittadini sulle Farmacie Comunali: La valutazione dei cittadini sulle Farmacie Comunali: Presentazione dei risultati di un indagine di customer satisfaction Dr. Luciano Taborchi Dirigente Settore Servizi istituzionali al Cittadino Comune

Dettagli

L ABITUDINE AL FUMO E L OBESITA : DUE MINACCE PER LA SALUTE NEL COMUNE DI FERRARA Anno 2003

L ABITUDINE AL FUMO E L OBESITA : DUE MINACCE PER LA SALUTE NEL COMUNE DI FERRARA Anno 2003 Questo numero e' stato realizzato da: Servizio Statistica del Comune di Ferrara - Dirigente Lauretta Angelini Collaboratori: Stefania Agostini, Caterina Malucelli, Micaela Pora, Claudia Roversi, Michele

Dettagli

PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO

PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO L indagine si è svolta nel periodo dal 26 agosto al 16 settembre 2014 con l obiettivo di conoscere l opinione dei residenti

Dettagli

La scuola italiana della provincia di Bolzano

La scuola italiana della provincia di Bolzano AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL Italienisches Bildungsressort Landes-Evaluationsstelle für das italienischsprachige Bildungssystem PROVINZIA AUTONOMA DE BULSAN - SÜDTIROL Departimënt Educazion y formaziun

Dettagli

La voce dei donatori

La voce dei donatori La voce dei donatori Uno studio sul grado di soddisfazione e di efficienza percepita dai Donatori nei confronti dell organizzazione e delle attività dell Avis Comunale RE www.avis.re.it Gli obiettivi della

Dettagli

PARTE VI LA VALUTAZIONE INTERNA (E)

PARTE VI LA VALUTAZIONE INTERNA (E) PARTE VI LA VALUTAZIONE INTERNA (E) a cura di Domenico Cerasuolo, Manuela Furlan, Stefania Pizzini, Maria Giulia Sinigaglia INTRODUZIONE La valutazione interna riguarda la verifica della soddisfazione

Dettagli

Welfare, servizi e equità sociale: un indagine delle Acli trentine

Welfare, servizi e equità sociale: un indagine delle Acli trentine Welfare, servizi e equità sociale: un indagine delle Acli trentine 1 La crisi colpisce più le valli L indagine realizzata dall Osservatorio delle Acli trentine ci dà modo di riflettere sulle condizioni

Dettagli

Premessa. Presentazione Ricerca

Premessa. Presentazione Ricerca Premessa In ambito sanitario, come nell ambito sociale, la soddisfazione del cliente rappresenta il punto di riferimento sotteso al concetto di: QUALITA. Al riguardo la letteratura sulla qualità dei Servizi

Dettagli

Questionario progetto "Turismo"

Questionario progetto Turismo Questionario progetto "Turismo" Buongiorno, mi chiamo e sono una/un ricercatrice/tore della Fondazione Eni Enrico Mattei, organizzazione no profit che opera nel settore della ricerca su economia, turismo

Dettagli

CHE COSA PENSA LA GENTE DI 7SORB INDAGINE PSICOSOCIALE

CHE COSA PENSA LA GENTE DI 7SORB INDAGINE PSICOSOCIALE CHE COSA PENSA LA GENTE DI 7SORB INDAGINE PSICOSOCIALE 2013 LA RICERCA PSICOPRAXIS, Istituto di Psicologia e Psicoterapia - Centro per la ricerca e la formazione post-universitaria con sede in Padova,

Dettagli

IL BISOGNO DI SERVIZI PER I BAMBINI DA ZERO A 3 ANNI

IL BISOGNO DI SERVIZI PER I BAMBINI DA ZERO A 3 ANNI IL BISOGNO DI SERVIZI PER I BAMBINI DA ZERO A 3 ANNI 1. La rilevazione La rilevazione presso le famiglie con bambini da zero a 3 anni, residenti nei comuni dell Ambito territoriale dei servizi sociali

Dettagli

UNO STUDIO SUI BENEFICI DELLO YOGA NELLA POPOLAZIONE AZIENDALE

UNO STUDIO SUI BENEFICI DELLO YOGA NELLA POPOLAZIONE AZIENDALE LO YOGA Nel novembre del 2013 è stato attivato un corso sperimentale di YOGA presso il presidio di Chiari. Il corso si è svolto presso l Aula Magna dell Azienda, al di fuori dell orario di servizio. Sono

Dettagli

Incontro Gruppo RAV lettura dati INVALSI. Liceo Scientifico «A. Volta», 19 maggio 2015

Incontro Gruppo RAV lettura dati INVALSI. Liceo Scientifico «A. Volta», 19 maggio 2015 Incontro Gruppo RAV lettura dati INVALSI Liceo Scientifico «A. Volta», 19 maggio 2015 Rilevazione degli apprendimenti- Popolazione di riferimento I livelli scolari coinvolti : classi II e V della scuola

Dettagli

Prima applicazione della metodologia relazionale

Prima applicazione della metodologia relazionale Prima applicazione della metodologia relazionale Ricerca Associazione per la Ricerca e l Intervento Sociale Nel 1984 è stata realizzata la prima ricerca che utilizzava la metodologia relazionale. L obiettivo

Dettagli

S. 06009/D - European Social Survey

S. 06009/D - European Social Survey S. 06009/D - European Social Survey ISTRUZIONI PER GLI INTERVISTATORI 1) SCOPO DELL INDAGINE L European Social Survey (Indagine sociale Europea) è un indagine di alto profilo metodologico, promossa dalla

Dettagli

Il Portale Web del Comune di Roma

Il Portale Web del Comune di Roma IL PORTALE WEB DEL COMUNE DI ROMA on line PREMESSA Le trasformazioni conseguenti alla diffusione delle tecnologie della comunicazione e dell'informazione (I.C.T.) contribuiscono in maniera sempre più determinante

Dettagli

LAVORO IL MERCATO DEL LAVORO IN SICILIA E LE FORZE DI LAVORO POTENZIALI

LAVORO IL MERCATO DEL LAVORO IN SICILIA E LE FORZE DI LAVORO POTENZIALI LAVORO NOTIZIARIO DI STATISTICHE REGIONALI A CURA DEL SERVIZIO STATISTICA DELLA REGIONE SICILIANA IN COLLABORAZIONE CON ISTAT ANNO 6 N.1/2014 In questo notiziario torniamo ad occuparci di mercato del nella

Dettagli

SINTESI DEI RISULTATI

SINTESI DEI RISULTATI RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEI CORSI DI FORMAZIONE ED EVENTI MEMO E DEL COORDINAMENTO PEDAGOGICO 0/6 ANNI ORGANIZZATIDAL MULTICENTRO EDUCATIVO SERGIO NERI SINTESI DEI RISULTATI Modena,

Dettagli

CONTESTO EDUCATIVO E BENESSERE PSICOLOGICO

CONTESTO EDUCATIVO E BENESSERE PSICOLOGICO CONTESTO EDUCATIVO E BENESSERE PSICOLOGICO Prima rilevazione nell istituto comprensivo Virgilio di Roma a cura di Pietro Lucisano Università degli studi di Roma La Sapienza, con la collaborazione di Emiliane

Dettagli

Analizza/Confronta medie. ELEMENTI DI PSICOMETRIA Esercitazione n. 7-8-9-107. Test t. Test t. t-test test e confronto tra medie chi quadrato

Analizza/Confronta medie. ELEMENTI DI PSICOMETRIA Esercitazione n. 7-8-9-107. Test t. Test t. t-test test e confronto tra medie chi quadrato Analizza/Confronta medie ELEMENTI DI PSICOMETRIA Esercitazione n. 7-8-9-107 t-test test e confronto tra medie chi quadrato C.d.L. Comunicazione e Psicologia a.a. 2008/09 Medie Calcola medie e altre statistiche

Dettagli

Questionario Progetto FIL GUd Felicità Interna Lorda della Gente di Udine

Questionario Progetto FIL GUd Felicità Interna Lorda della Gente di Udine Questionario Progetto FIL GUd Felicità Interna Lorda la Gente di Udine Aiutaci a misurare il benessere la stra città. Il benessere la società dipende da quello di ogni singolo individuo. Se lo leggi all

Dettagli

Cellule staminali: cosa ne sanno gli italiani?

Cellule staminali: cosa ne sanno gli italiani? Cellule staminali: cosa ne sanno gli italiani? Prof. Renato Mannheimer Dott.ssa Claudia Brunelli Roma, 14 novembre 2013 Sala Conferenze Stampa, Palazzo Montecitorio Obiettivi e metodologia dell indagine

Dettagli

INVALSI English Language Test

INVALSI English Language Test INVALSI English Language Test Rapporto scuola Scuola secondaria di primo grado Settembrini - Roma Pretest 2012 APPENDICE 1. Risultati dei singoli studenti Introduzione Questo rapporto presenta i risultati

Dettagli

- CARATTERISTICHE SOCIO-DEMOGRAFICHE DELL INTERVISTATO - (PER TUTTI)

- CARATTERISTICHE SOCIO-DEMOGRAFICHE DELL INTERVISTATO - (PER TUTTI) Soddisfazione per il servizio di distribuzione del GAS e del Teleriscaldamento (AES) Proposta di questionario telefonico Buongiorno. Sono un intervistatore/trice della XXXX. Stiamo effettuando una ricerca

Dettagli

Risultati dell indagine sul benessere dei dipendenti 2014

Risultati dell indagine sul benessere dei dipendenti 2014 Risultati dell indagine sul benessere dei dipendenti 2014 (art. 14 comma 5 - d.lgs 150/2009) sintesi dati Generali, per Area e tipologia di dipendente Le Amministrazioni pubbliche, nella prospettiva di

Dettagli

Report relativo all analisi di Customer Satisfaction

Report relativo all analisi di Customer Satisfaction Report relativo all analisi di Customer Satisfaction Committente: Firenze Parcheggi SpA Società incaricata: Process Factory Srl Via Masaccio 153, 50132 Firenze Data del report: 11/05/2015 Sommario 1. Premessa...

Dettagli

EPG Metodologia della ricerca e Tecniche Multivariate dei dati. Dott.ssa Antonella Macchia E-mail: a.macchia@unich.it. www.psicometria.unich.

EPG Metodologia della ricerca e Tecniche Multivariate dei dati. Dott.ssa Antonella Macchia E-mail: a.macchia@unich.it. www.psicometria.unich. EPG Metodologia della ricerca e Tecniche Multivariate dei dati Dott.ssa Antonella Macchia E-mail: a.macchia@unich.it www.psicometria.unich.it GIORNI E ORARI LEZIONI Sabato 01-03-2014 h 08:00-12:00 Sabato

Dettagli

Questionario Informativo

Questionario Informativo Medicina del Dolore e Cure Palliative Questionario Informativo Gentile Signore, Gentile Signora, Le chiediamo solo pochi minuti del Suo tempo per compilare il presente questionario: poche domande che hanno

Dettagli

SERVIZIO [TO]BIKE INDAGINE SULLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI

SERVIZIO [TO]BIKE INDAGINE SULLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI SERVIZIO [TO]BIKE INDAGINE SULLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI 25 febbraio 2013 indagine eseguita a Novembre 2012 curata dalla dott.ssa Elena Amistà in collaborazione con il Servizio Qualità della Città di

Dettagli

La laurea giusta per trovare

La laurea giusta per trovare La laurea giusta per trovare un lavoro stabile e soddisfacente Diplomati e laureati: quanti trovano lavoro Con un titolo di studio elevato si riesce a trovare lavoro più facilmente. Lo confermano i risultati

Dettagli

Questionario 2010 Aem Torino Distribuzione

Questionario 2010 Aem Torino Distribuzione Buongiorno, sono un intervistatore/trice dell Istituto Swg. Stiamo effettuando una ricerca per conto dell Università degli Studi di Torino e di. L azienda Aem Torino Distribuzione sta conducendo un indagine

Dettagli

RILEVAZIONE DELLA QUALITA DEI SERVIZI EROGATI DAL FRONT OFFICE E DAL FURGONE MOBILE DELLA POLIZIA MUNICIPALE (NOVEMBRE-DICEMBRE 2004)

RILEVAZIONE DELLA QUALITA DEI SERVIZI EROGATI DAL FRONT OFFICE E DAL FURGONE MOBILE DELLA POLIZIA MUNICIPALE (NOVEMBRE-DICEMBRE 2004) RILEVAZIONE DELLA QUALITA DEI SERVIZI EROGATI DAL FRONT OFFICE E DAL FURGONE MOBILE DELLA POLIZIA MUNICIPALE (NOVEMBRE-DICEMBRE 2004) La stesura del questionario Il questionario somministrato ai cittadini

Dettagli

Indagine sul servizio di igiene urbana nella città di Roma

Indagine sul servizio di igiene urbana nella città di Roma Indagine sul servizio di igiene urbana nella città di Roma (luglio 2010) INDAGINE SUL SERVIZIO DI IGIENE URBANA NELLA CITTA DI ROMA Luglio 2010 Il rapporto è stato redatto da: Flaminia Violati Indagine

Dettagli

Guida alla somministrazione delle prove e alla valutazione dei punteggi

Guida alla somministrazione delle prove e alla valutazione dei punteggi Guida alla somministrazione delle prove e alla valutazione dei punteggi Il test di valutazione delle abilità di calcolo e di soluzione di problemi aritmetici (AC-MT nuova edizione) è composto da tre diverse

Dettagli

La validità. La validità

La validità. La validità 1. Validità interna 2. Validità di costrutto 3. Validità esterna 4. Validità statistica La validità La validità La validità di una ricerca ci permette di valutare se quello che è stato trovato nella ricerca

Dettagli

COMUNE DI RIMINI Istituto Musicale Pareggiato G. Lettimi. Customer Satisfaction sui corsi di DIPLOMA TRADIZIONALE e DIPLOMA ACCADEMICO DI II LIVELLO

COMUNE DI RIMINI Istituto Musicale Pareggiato G. Lettimi. Customer Satisfaction sui corsi di DIPLOMA TRADIZIONALE e DIPLOMA ACCADEMICO DI II LIVELLO COMUNE DI RIMINI Istituto Musicale Pareggiato G. Lettimi Customer Satisfaction sui corsi di DIPLOMA TRADIZIONALE e DIPLOMA ACCADEMICO DI II LIVELLO Novembre 2008 Customer Satisfaction sul Diploma tradizionale

Dettagli

SOLUZIONI ESERCITAZIONE NR. 6 Variabili casuali binomiale e normale

SOLUZIONI ESERCITAZIONE NR. 6 Variabili casuali binomiale e normale SOLUZIONI ESERCITAZIONE NR. 6 Variabili casuali binomiale e normale ESERCIZIO nr. 1 I Presidi delle scuole medie superiori di una certa cittá italiana hanno indetto tra gli studenti dell ultimo anno una

Dettagli

La vita quotidiana di separati e divorziati in Italia

La vita quotidiana di separati e divorziati in Italia 10 maggio 2004 La vita quotidiana di separati e in Italia Media 2001-2002 Ogni anno le indagini Multiscopo condotte dall Istat rilevano i comportamenti e gli aspetti più importanti della vita quotidiana

Dettagli

Report Che Piazza! Campione. Consumo Alcolici

Report Che Piazza! Campione. Consumo Alcolici Report Che Piazza! Associazione Fuori Target La presente relazione riguarda i dati raccolti durante quattro uscite (06.04, 13.04, 04.05 e 18.05) realizzate dall associazione Fuori Target all interno dell

Dettagli

SOSTANZE STUPEFACENTI E PERCEZIONE SOCIALE: UN INDAGINE TRA I LAVO- RATORI VICENTINI

SOSTANZE STUPEFACENTI E PERCEZIONE SOCIALE: UN INDAGINE TRA I LAVO- RATORI VICENTINI SOSTANZE STUPEFACENTI E PERCEZIONE SOCIALE: UN INDAGINE TRA I LAVO- RATORI VICENTINI Luca Sinigallia Il Borgo Onlus Presentazione Con questo breve e sintetico rapporto di ricerca si intendono proiettare

Dettagli

LE CARATTERISTICHE SOCIO-DEMOGRAFICHE DELLA VALLE D AOSTA

LE CARATTERISTICHE SOCIO-DEMOGRAFICHE DELLA VALLE D AOSTA LE CARATTERISTICHE SOCIO-DEMOGRAFICHE DELLA VALLE D AOSTA Sono numerose le evidenze scientifiche in cui si dimostra che le persone che godono di una posizione sociale privilegiata, che hanno un titolo

Dettagli

PROGETTO I.C.A.R.O. Centro di Orientamento e Tutorato di Ateneo ORI06

PROGETTO I.C.A.R.O. Centro di Orientamento e Tutorato di Ateneo ORI06 Scelta del corso di studi (informazione) Orientamento in itinere - counseling Stage di apprendimento dell uso di strumenti informatici specifici a seconda della tipologia di disabilità Orientamento in

Dettagli

Tabella per l'analisi dei risultati

Tabella per l'analisi dei risultati Vai a... UniCh Test V_Statistica_Eliminatorie Quiz V_Statistica_Eliminatorie Aggiorna Quiz Gruppi visibili Tutti i partecipanti Info Anteprima Modifica Risultati Riepilogo Rivalutazione Valutazione manuale

Dettagli

Capitolo 7 2 LE PRATICHE QUOTIDIANE DI VALUTAZIONE. Negli Stati Uniti si considera che ogni ragazzo abbia delle abilità diverse rispetto gli altri, e

Capitolo 7 2 LE PRATICHE QUOTIDIANE DI VALUTAZIONE. Negli Stati Uniti si considera che ogni ragazzo abbia delle abilità diverse rispetto gli altri, e Capitolo 7 2 LE PRATICHE QUOTIDIANE DI VALUTAZIONE. Negli Stati Uniti si considera che ogni ragazzo abbia delle abilità diverse rispetto gli altri, e siccome la valutazione si basa sulle abilità dimostrate

Dettagli

Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta

Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta L a n u o v a d i m e n s i o n e Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta Rapporto realizzato per AVEDISCO Azienda: GIOEL srl Maggio 2010 Obbiettivi dell indagine VERIFICARE

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

RELAZIONE QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PER I SERVIZI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE SACHAROV

RELAZIONE QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PER I SERVIZI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE SACHAROV COMUNE DI SALUZZO RELAZIONE QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PER I SERVIZI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE SACHAROV A cura dell'ufficio Controllo Interno di Gestione ottobre 2013 PREMESSA Nell'ottica del miglioramento

Dettagli

Indagine sul personale dipendente Questionario Benessere organizzativo ANAC REPORT CONCLUSIVO

Indagine sul personale dipendente Questionario Benessere organizzativo ANAC REPORT CONCLUSIVO Direzione centrale Organizzazione Direzione centrale Risorse Umane Indagine sul personale dipendente Questionario Benessere organizzativo ANAC REPORT CONCLUSIVO DICEMBRE 2014 1 A. Premessa La somministrazione

Dettagli

Che cosa è la Validità?

Che cosa è la Validità? Validità Che cosa è la Validità? Un test è valido quando misura ciò che intende misurare. Si tratta di un giudizio complessivo della misura in cui prove empiriche e principi teorici supportano l adeguatezza

Dettagli

Inchiesta 2013 sui salari degli impiegati di banca

Inchiesta 2013 sui salari degli impiegati di banca Inchiesta 2013 sui salari degli impiegati di banca L inchiesta sui salari viene condotta dall ASIB ogni due anni. Il salario è una parte essenziale del contratto di lavoro. Nelle banche, gli stipendi vengono

Dettagli

Il concetto di correlazione

Il concetto di correlazione SESTA UNITA Il concetto di correlazione Fino a questo momento ci siamo interessati alle varie statistiche che ci consentono di descrivere la distribuzione dei punteggi di una data variabile e di collegare

Dettagli

Capitolo 3. Sé e identità

Capitolo 3. Sé e identità Capitolo 3 Sé e identità Concetto di sé come Soggetto e oggetto di conoscenza Io / me, autoconsapevolezza Processo di conoscenza Struttura cognitiva Insieme di spinte motivazionali: autovalutazione, autoverifica

Dettagli

Strumenti di indagine per la valutazione psicologica

Strumenti di indagine per la valutazione psicologica Strumenti di indagine per la valutazione psicologica 2.2 Mettere a punto un test psicologico Davide Massidda davide.massidda@gmail.com Da dove partire C'è davvero bisogno di un nuovo strumento di misura?

Dettagli

LA MISURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA AGLI UTENTI

LA MISURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA AGLI UTENTI LA MISURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA AGLI UTENTI Gruppo di monitoraggio INAIL Abstract È illustrata l esperienza INAIL di monitoraggio di contratti di servizi informatici in cui è prevista l assistenza

Dettagli

UNA CITTÁ CONTRO LA VIOLENZA

UNA CITTÁ CONTRO LA VIOLENZA COMMISSIONE PER LE PARI OPPORTUNITÁ TRA UOMO E DONNA QUESTIONARIO UNA CITTÁ CONTRO LA VIOLENZA 1- INTRODUZIONE 1.1 La popolazione oggetto d indagine In riferimento agli obiettivi prefissati dalla commissione

Dettagli

ESEMPIO SPERIMENTAZIONE DEL MODELLO CS ON LINE. Indagine di soddisfazione per il Comune di XY

ESEMPIO SPERIMENTAZIONE DEL MODELLO CS ON LINE. Indagine di soddisfazione per il Comune di XY ESEMPIO SPERIMENTAZIONE DEL MODELLO CS ON LINE Indagine di soddisfazione per il Comune di XY Indice Introduzione: le fasi per la realizzazione dell indagine di customer satisfaction...2 L indagine del

Dettagli

World Social Work Day 2013. «Promuovere l uguaglianza sociale ed economica» Il nostro punto di vista. Laboratorio interuniversitario

World Social Work Day 2013. «Promuovere l uguaglianza sociale ed economica» Il nostro punto di vista. Laboratorio interuniversitario Universita LUMSA -Roma Roma- Corso di Laurea in Scienze del Servizio Sociale e del No Profit A.A. 2012-2013 2013 World Social Work Day 2013 «Promuovere l uguaglianza sociale ed economica» Il nostro punto

Dettagli

Elementi di Psicometria

Elementi di Psicometria Elementi di Psicometria 12-Correlazione vers. 1.1 (27 novembre 2012) Germano Rossi 1 germano.rossi@unimib.it 1 Dipartimento di Psicologia, Università di Milano-Bicocca 2011-2012 G. Rossi (Dip. Psicologia)

Dettagli

I giovani del Medio Campidano

I giovani del Medio Campidano I giovani del Medio Campidano Indagine sulla condizione giovanile nella Provincia Ufficio Provinciale Giovani - Associazione Orientare Pagina 1 Il questionario è stato predisposto e realizzato dall Associazione

Dettagli

STATISTICA IX lezione

STATISTICA IX lezione Anno Accademico 013-014 STATISTICA IX lezione 1 Il problema della verifica di un ipotesi statistica In termini generali, si studia la distribuzione T(X) di un opportuna grandezza X legata ai parametri

Dettagli

COMUNE DI PISA DIREZIONE SERVIZI EDUCATIVI AFFARI SOCIALI

COMUNE DI PISA DIREZIONE SERVIZI EDUCATIVI AFFARI SOCIALI COMUNE DI PISA DIREZIONE SERVIZI EDUCATIVI AFFARI SOCIALI REPORT DI RILEVAZIONE DEL GRADIMENTO DEL SERVIZIO EDUCATIVO 0-3 anni Anno Scolastico 2011/12 A cura della Direzione Servizi Educativi - Affari

Dettagli

Rapporto AlmaDiploma sulla condizione occupazionale e formativa dei diplomati di scuola secondaria superiore ad uno, tre e cinque anni dal diploma

Rapporto AlmaDiploma sulla condizione occupazionale e formativa dei diplomati di scuola secondaria superiore ad uno, tre e cinque anni dal diploma Rapporto AlmaDiploma sulla condizione occupazionale e formativa dei diplomati di scuola secondaria superiore ad uno, tre e cinque anni dal diploma Cosa avviene dopo il diploma? Il nuovo Rapporto 2014 sulla

Dettagli

La laurea giusta per trovare

La laurea giusta per trovare La laurea giusta per trovare un lavoro stabile e soddisfacente? Diplomati e laureati: quanti trovano lavoro? Con un titolo di studio elevato si riesce a trovare lavoro più facilmente. Lo confermano i risultati

Dettagli

Indagine sulla soddisfazione per i servizi sanitari dei cittadini del territorio dell ULSS 3 di Bassano del Grappa

Indagine sulla soddisfazione per i servizi sanitari dei cittadini del territorio dell ULSS 3 di Bassano del Grappa Indagine sulla soddisfazione per i servizi sanitari dei cittadini del territorio dell ULSS 3 di Bassano del Grappa Rocco Micciolo Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Università degli Studi di

Dettagli

GLI ESITI OCCUPAZIONALI DELLA FORMAZIONE AL LAVORO

GLI ESITI OCCUPAZIONALI DELLA FORMAZIONE AL LAVORO GLI ESITI OCCUPAZIONALI DELLA FORMAZIONE AL LAVORO L indagine sugli esiti occupazionali dei corsi di formazione ha preso in considerazione i corsi Nof del biennio 2002/2003 e i post-diploma del 2003, analizzando

Dettagli

I dati per le biblioteche dalla ricerca IPSOS e da PMV

I dati per le biblioteche dalla ricerca IPSOS e da PMV I dati per le biblioteche dalla ricerca IPSOS e da PMV Presentazione di Antonio Zanon (Consorzio Biblioteche Padovane Associate) Biblioteca di Abano Terme Sala Consultazione 5 marzo 2009 Scopo della presentazione

Dettagli

I MUSEI MILANESI 2014: REPORT FINALE. Lexis Ricerche per Rotary Club Arco della Pace

I MUSEI MILANESI 2014: REPORT FINALE. Lexis Ricerche per Rotary Club Arco della Pace I MUSEI MILANESI 2014: REPORT FINALE Lexis Ricerche per Rotary Club Arco della Pace Milano, Giugno 2014 1 PREMESSA Lo scorso anno è stata condotta una ricerca da parte di Lexis relativa all iniziativa

Dettagli

Metodi e tecniche di analisi dei dati nella ricerca psico-educativa Parte II

Metodi e tecniche di analisi dei dati nella ricerca psico-educativa Parte II Laboratorio Metodi e tecniche di analisi dei dati nella ricerca psico-educativa Parte II Laura Palmerio Università Tor Vergata A.A. 2005/2006 Ipotesi sperimentale o alternativa e Ipotesi zero o nulla Ipotesi

Dettagli

Comune di Bassano del Grappa Area 2^- Economico finanziaria - Sviluppo informatico e tecnologico - Servizi demografici. Ufficio Statistica

Comune di Bassano del Grappa Area 2^- Economico finanziaria - Sviluppo informatico e tecnologico - Servizi demografici. Ufficio Statistica Area 2^- Economico finanziaria - Sviluppo informatico e tecnologico - Servizi demografici LA QUALITÀ DELLE ATTIVITÀ ESTIVE PER RAGAZZI ANNO 2005 ANALISI DEI RISULTATI DELL INDAGINE SULLA SODDISFAZIONE

Dettagli