Volatilità: punti di attenzione della hidden asset class e dei relativi ETF

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Volatilità: punti di attenzione della hidden asset class e dei relativi ETF"

Transcript

1 MondoETF - L utilizzo degli Etf per la copertura di un portafoglio - 27 giugno 2012 Volatilità: punti di attenzione della hidden asset class e dei relativi ETF

2 Avvertenze I Lyxor ETF sono Fondi/Sicav gestiti da Lyxor International Asset Management S.A. (qui per brevità Lyxor ) con prospetti approvati dalla AMF o dalla CSSF. Il presente documento ha finalità di carattere meramente pubblicitario. Le opinioni, i commenti e i giudizi ivi contenuti hanno solamente natura informativa. Nulla di quanto contenuto in questo documento deve intendersi come sollecitazione o offerta, consulenza in materia di investimenti, legale, fiscale o di altra natura o raccomandazione ad intraprendere qualsiasi operazione nei prodotti finanziari in oggetto. Nessuna informazione contenuta in questo documento deve essere considerata un offerta di acquisto o di vendita o una sollecitazione all acquisto, alla vendita o alla sottoscrizione di alcun prodotto finanziario citato. Le informazioni fornite sono state ottenute o basate su fonti ritenute attendibili e accurate anche se questo non implica alcuna garanzia da parte di Société Générale, di Lyxor o di alcun membro del gruppo Société Générale riguardo alla completezza e all accuratezza delle informazioni contenute nel presente documento. Prima di sottoscrivere un qualsiasi investimento gli interessati dovranno esaminare attentamente il Prospetto Informativo relativo ai prodotti a cui sono interessati. Questo documento ha carattere puramente informativo. Le informazioni contenute nel presente documento possono provenire da fonti terze e, nonostante queste siano state utilizzate in quanto ritenute affidabili, Société Generale non assume alcuna responsabilità sulla loro correttezza e completezza. Gli elementi comunicati nel presente documento si basano su dati di mercato rilevati in una data specifica e pertanto sono soggetti a variazione. L obiettivo delle illustrazioni è presentare il meccanismo del prodotto. I dati ed i prezzi degli esempi sono fittizi; non possono essere in alcun modo considerati una garanzia di performance futura e non rappresentano in alcun modo un offerta ferma di prezzo da parte di Société Générale. Il sottoscrittore non dovrà basare la propria decisione di investire nel prodotto esclusivamente sulle informazioni fornitegli nel presente documento bensì dovrà analizzare autonomamente i vantaggi ed i rischi del prodotto sotto gli aspetti giuridico, tributario e contabile rivolgendosi, se lo riterrà opportuno, ai propri consulenti specializzati o ad altri professionisti competenti. Fatti salvi gli obblighi di legge, Société Générale non potrà essere ritenuta responsabile delle conseguenze finanziarie o di altra natura derivanti dall investimento nel prodotto. La vendita del prodotto ad alcuni soggetti o in alcuni paesi potrebbe essere subordinata a restrizioni imposte da eventuali normative nazionali riguardanti quei soggetti o applicabili in quei paesi. Spetta dunque al sottoscrittore accertarsi di essere autorizzato a investire nel prodotto. Laddove si citino performance passate, i relativi dati si riferiscono a periodi antecedenti e non costituiscono indicazioni affidabili relative ai risultati futuri. Inoltre, si consideri che, qualora le performance passate siano espresse in una valuta diversa da quella del paese di residenza dell investitore, gli eventuali rendimenti possono diminuire o aumentare in funzione dei tassi di cambio. Infine, laddove si citino performance passate gli eventuali rendimenti potrebbero essere ridotti da commissioni, tasse o altri oneri a carico dell investitore. Laddove si citino performance future, i relativi dati sono previsioni che non costituiscono indicatori affidabili relativi ai risultati futuri. Infine, si consideri che, laddove si citino simulazioni di performance future, gli eventuali rendimenti potrebbero essere ridotti da commissioni, tasse o altri oneri a carico dell investitore. L applicazione del trattamento fiscale eventualmente indicato nel presente documento dipende dallo specifico status fiscale di ciascun investitore, nonché dalle leggi di volta in volta applicabili in materia. Si consideri, pertanto, che il trattamento fiscale potrà essere modificato in qualsiasi momento. Per ulteriori informazioni, si consiglia di chiedere assistenza al proprio consulente fiscale di fiducia. Si richiama l attenzione degli investitori sull eventualità che, prima della scadenza, il mutamento dei parametri di mercato (e, più particolarmente, della dinamica delle quotazioni degli strumenti finanziari sottostanti e dei tassi d interesse) determini una forte volatilità del prezzo del prodotto. Il valore dell ETF può aumentare o diminuire nel corso del tempo e l investitore potrebbe non essere in grado di recuperare l intero importo originariamente investito. Relativamente ai prodotti che incorporano un effetto leva, si consideri che il valore del prodotto amplierà le oscillazioni al rialzo e/o al ribasso del sottostante: si consideri che il prodotto potrebbe anche perdere interamente il suo valore. Si richiama l attenzione degli investitori sul fatto che essi possono assumere, come risultato delle operazioni su detti prodotti, impegni di natura finanziaria e altri ed ulteriori obblighi, incluse passività di natura aleatoria, aggiuntivi rispetto al costo pagato per l acquisto dei prodotti medesimi. Prima dell investimento leggere attentamente il Prospetto e il Documento di Quotazione, disponibili sul sito e presso Société Générale, via Olona 2, Milano. 2

3 ETF sulla Volatilità per coprire un portafoglio 3

4 Volatilità come Asset Class La Volatilità è un Asset Class a se stante (una hidden asset class come correlazione e dividendi attesi). Vari indici di Volatilità: - VIX Index (volatilità di S&P 500 Index) - VSTOXX Index, alias V2X Index (volatilità di EURO STOXX 50 Index) - VDAX Index (volatilità di DAX Index) Vari strumenti su Volatilità: Variance swap (OTC), Future, ETN, ETF. Il VIX Index è dominante: molto più liquido e comunque buona correlazione con gli indici europei di volatilità (*). 4 (*) Per il calcolo della correlazione usare dati settimanali (e non giornalieri) per superare il bias degli orari di chiusura sfalsati tra US e Europa.

5 VIX Index CBOE Volatility Index (VIX) 1993 introdotto dal Prof. Robert E. Whaley della Duke University 2003 revisione della metodologia (*) 2004 lancio VIX Future sul CBOE (poi Opzioni, Opzioni binarie, Mini Future etc..) DEFINIZIONE: Oggi il VIX Index rappresenta la volatilità implicita (come media ponderata) di una serie di opzioni teoriche con vari strike (si utilizzano le informazioni della volatility skew) sull S&P 500 Index con 30 giorni alla scadenza. Esso è desunto dai prezzi delle opzioni su S&P 500 Index quotate sul CBOE: vengono usate la 2^ scadenza e la 1^ scadenza (fino a 8 gg a scadenza, poi viene usata la 3^ scadenza). Il VIX Index è pertanto difficilmente investibile (detto anche VIX Spot). 5 (*) Originariamente il VIX Index rappresentava la volatilità implicita di un ipotetica opzione At-The-Money sull S&P 100 Index con 30 giorni alla scadenza: esso era calcolato sulla volatilità implicita di 8 opzioni sull S&P 100 Index. (**) The VIX index represents the strike of a 1-month Variance Swap on the S&P500. Its level comes from: 1) The mathematical replication of variance Swap with the prices of vanilla options with 1-month vanilla calls and puts; 2) The prices of 1-month vanilla calls and puts being interpolated from the listed market. This level does not come from a direct observation on the market.

6 VIX Index Correlazione inversa con mercato azionario Il VIX Index è correlato negativamente con il Mercato Azionario perchè quando i mercati crollano, l eccesso di domanda di protezione contro il downside risk comporta un incremento del premio delle opzioni e quindi della volatilità implicita. 6

7 VIX Index Alta sensitività alle variazioni di mercato Il VIX Index reagisce violentemente ad una forte variazione giornaliera di S&P 500 e questa relazione permane nel lungo termine (250 giorni). 7

8 VIX Index Strumento di diversificazione Se il VIX Index fosse investibile, offrirebbe un ottima diversificazione di portafoglio. Infatti un investimento 90% S&P % VIX, con ribilanciamento giornaliero, sovraperforma (con «realised volatility» minore) un investimento in 100% S&P

9 Dalla teoria alla pratica: quali strumenti sulla volatilità è possibile realizzare 9

10 I limiti dei Future sul VIX Il VIX Index non è replicabile, ma si possono negoziare i VIX Future mensili. VIX FUTURE A BREVE Pro Più reattivi agli spike di volatilità Contro Più costoso il roll-over a causa del contango VIX FUTURE A MEDIO Contro Meno reattivi agli spike di volatilità Pro Meno costoso il roll-over 10

11 Contango del VIX Index In condizioni normali la term structure dei VIX Future è in Contango: cost of carry dovuto al costo del roll-over dei future alla loro scadenza. Con mercati sotto stress essa è in Backwardation, perchè scommette su una futura normalizzazione (es. 26/11/2008, da oltre 50 si scommette su un ritorno a 40). 11 Fonte: Bloomberg, al 21/06/2012

12 VIX Future a Breve Maggiore cost of carry 12

13 VIX Future Medio Minore reattività a spike volatilità Source: Bloomberg, SGCIB Datas from 2004 to

14 VIX Future Lunghi Bassa reattività a spike volatilità I VIX Future Lunghi sono meno liquidi e ancora meno reattivi (a variazioni del mercato e del VIX Index ). Sotto VIX Future scadenza 1 vs scadenza 6. Average daily move of the future Reaction of Futures on VIX to daily moves of the S&P 500 Average 1d Perf VIX_1 in pts Average 1d Perf VIX_6 in pts -10% / -8% -8% / -6% -6% / -4% -4% / -2% -2% / 0% 0% / 2% 2% / 4% 4% / 6% 6% / 8% 10% / 12% Daily move of the S&P500 in %age Source: Bloomberg, SGCIB Datas from 2004 to

15 Varie Strategie sottostanti agli strumenti sulla volatilità 15

16 Differenti strategie (1) High Carry Strategies xxx xxx long 3 rd and 4 th VIX future, long a put on SPX, leverage according to a trigger xxx xxx long variance, dynamic leverage xxx xxx long 1 st and 2 nd VIX future Intermediate Carry Strategies xxx xxx long short or mid term VIX futures according to a trigger xxx xxx long short or mid term VIX futures according to a trigger / dynamic leverage xxx xxx long variance swaps financed by a vol premium like xxx xxx long 4 th, 5 th and 6 th VIX future xxx xxx long variance swaps financed by a short position on 1 st and 2 nd future xxx xxx long 6m3m forward variance swaps Low Carry Strategies 16 xxx xxx long 2 nd and 3 rd VIX futures, short 1 st and 2 nd according to trigger xxx xxx long 4 th, 5 th and 6 th VIX futures and T-bills, allocation according to triggers xxx xxx long optimized VIX futures, short 1 st future, dynamic leverages

17 Differenti strategie (2) 1. Long only - Short Term Future 2. Long only - Mid Term Future 3. Long Dinamico - Switch tra Mid e Short Term Future 4. Long / Neutral - Switch tra Mid Term Future e Monetario 5. Long / Short 6. Short only 7. A leva 8. Etc... Esistono vari Trigger alla base delle differenti strategie 17

18 Qual è la Strategia migliore? (2) 1 agosto 30 settembre 2011 Tutte le Strategie sono positive (hanno protetto) a fronte di un -12% dell S&P 500 Index, all investitore l analisi della congruenza delle performance nelle altre fasi di mercato /08/ /08/ /08/ /08/ /09/ /09/ /09/2011 SGI Vinci Index (SGIXVINC Index) CBOE VIX Index (VIX Index) Nomura Voltage Strategy Mid-Term 30-day USD TR Index (NMEDVMU3 Index) Barclays ipath S&P 500 VIX Short Term Futures ETN (VXX US Equity) Barclays ipath S&P 500 VIX Mid Term Futures ETN (VXZ US Equity) Morgan Stanley VolNet Hedge Index (MSQTVNHE Index) BNP VolEdge (HAMVLED FP Equity) City Volatility Index TR (CVOLT Index) S&P 500 Index Lyxor ETF S&P VIX Futures Enhanced Roll (LVOL FP Equity) Lyxor Vega Fund (LQVEGIU LX Equity) S& P 500 Index (SPX Index) J.P. Morgan Strategic Volatility Index (JPUSSTVL Index) DB Equity Long Volatility Investment Strategy Index (DBVELVIS Index) BNP Vol Edge Spread (HAMVLES FP) 18

19 Esempio: Strategia Long Dinamica 19

20 Esempio - Strategia Long Dinamica Esempio di strategia Long Dinamica di un Indice sulla Volatilità di S&P s INDICE È INVESTITO IN: - S&P 500 VIX futures (o a breve o a medio termine) - US T-bill a 3 mesi (la quota parte di capitale non impiegata nei margini del future) SCELTA DEL VIX FUTURE SU CUI INVESTIRE: 1) Volatilità normale Scadenze medie (3, 4 e 5 future) per ridurre il carry cost (dovuto al contango) e beneficiare di buona liquidità. 2) Picco di volatilità Ci si sposta sulle scadenze brevi (1 e 2 future) per avere la massima reattività ai movimenti del VIX. 3) Riduzione della volatilità Si torna alle cadenze medie (3, 4 e 5 future) per ridurre il carry cost. 20

21 Regole di switch tra Mid e Short Future Regole per gli switch: - Se il VIX Index supera il 135% della sua media mobile a 15 giorni ci si sposta sulle scadenze brevi (1 e 2 future) - Se il VIX Index scende sotto la sua media mobile a 15 giorni ci si sposta sulle scadenze medie (3, 4 e 5 future) Gli switch sono effettuati in 5 giorni lavorativi per evitare market impact e falsi segnali 21

22 Obiettivo della strategia Long Dinamica L obiettivo della strategia Long Dinamica è di: 1) Trarre profitto dagli spike del VIX Future (relativamente pochi) 2) e al tempo stesso di minimizzare il carry cost. 22

23 Elementi da analizzare nei vari Strumenti sulla volatilità 23

24 Elementi di analisi dei vari Strumenti STRUTTURA (Rischio controparte) 1.ETF 2.Fondo (Ucits o meno) 3.ETN / Certificate 4.Altri wrapper (es. Trust) VISIBILITA TITOLI o COLLATERALE A GARANZIA (se previsti) 1.Giornaliera sul Web 2.Guidelines, con disclosure a richiesta 3.Black box, con disclosure a richiesta COSTI 1.Management fee 2.Administrative / Custody fee 3.Transaction / rebalancing costs 4.Replication cost impliciti nell indice LIQUIDABILITA DELLO STRUMENTO 1.Tempo reale 2.Giornaliera 3.Periodica (es. settimanale, ecc..) 24 STRATEGIA SOTTOSTANTE Carry cost Spike s reactivity Semplicità VISIBILITA STRATEGIA REALIZZATA 1.Giornaliera sul Web 2.Black box, disclosure a richiesta

25 Esempio: Disclosure della strategia (in continua) Sul sito Web, ogni giorno si trovano: 1.% nel portafoglio di Mid-Term VIX Future e % nel portafoglio di Short-Term VIX Future 2.% nei 5 singoli VIX Future 3.Valore del VIX Index 4.Tasso monetario (TBill) riconosciuto sul capitale non immobilizzato nei margini del future 5.Valore del VIX Index che comporta uno switch tra Mid-Term e Short-Term VIX Future

26 Punti di attenzione 26

27 Punti di attenzione (1) Strumenti ad alto rischio rivolti ad investitori con elevata conoscenza ed esperienza in prodotti finanziari complessi e con specifiche competenze sull'asset class «Volatilità". Meglio negoziare gli strumenti dopo l'apertura dei mercati USA: la liquidità migliora grazie alla contrattazione dei VIX Future. Volatilità è Mean Reverting: attenzione al market timing nell entrata / uscita. A seconda della strategia sottostante, gli strumenti possono prestarsi a logiche differenti: 1)Direzionale sulla volatilità; 2) Diversificazione di un portafoglio (asset allocation tattica); 3) Disaster hedge; 4) Ecc.. Strumenti esposti al rischio di cambio EUR/USD in quanto gli Strumenti sono negoziati in Euro, mentre l Indice replicato è denominato in Dollari U.S. 27

28 Punti di attenzione (2) Il prezzo di un VIX Future (su cui si basano i vari Strumenti) esprime le aspettative del mercato in merito al valore del VIX Index alla scadenza del Future (e non il valore del VIX Index corrente ): pertanto l evoluzione del prezzo del VIX Future (e quindi degli Strumenti) non è identico all evoluzione del valore del VIX Index corrente. - Es. 20/11/2008 il «VIX Index (spot)» chiuse a 80,86 mentre il «VIX Future a 3 mesi» (Feb 2009) chiuse a 54,67: evidentemente gli investitori stimavano un crollo della volatilità a 3 mesi. - Es. 08/08/2011 il «VIX Index (spot)» crebbe del 50%, mentre il «VIX Future a 1 mese» (Ago 2011) crebbe del 25% e il «VIX Future a 3 mesi» (Nov 2011) crebbe del 10%. 28

29 Opportunità offerte dagli ETF sulla volatilità (rispetto ai Future) Gli ETF possono evitare alcune problematiche operative dei Future 1. No gestione della Marginazione 2. No gestione e costo del Roll-over mensile o trimestrale 3. No Contrattualistica specifica 4. No autorizzazione all utilizzo (limiti regolamentari, statutari, ecc..) 5. No difficoltà split tra clienti 6. Size minima (1 ETF 100 Euro) 7. Semplicità di acquisto e valorizzazione 8. No limiti operativi di back / middle office 29

30 Perchè coprire un portafoglio con il VIX (e non con il V2X)? 30

31 V2X vs VIX (valori) V2X vs VIX: in Media è più alto di 7,6 punti (Max punti; Min -2.6 punti) V2X (valore) VIX (valore) Delta valori 31 Fonte: Bloomberg, valori giornalieri a 1 anno (27/06/ /06/2012)

32 Correlazione tra V2X e VIX Correlazione tra V2X e VIX: Ora 0,966; Max 0,9904; Min ,00 0,95 0,90 0,85 0,80 0,75 0,70 0,65 32 Fonte: Bloomberg, correlazione rolling calcolata su 52 rilevazioni settimanali. Periodo considerato: 10 anni (28/06/ /06/2012)

33 Perchè si preferiscono strumenti sul VIX (e non sul V2X) Ad oggi il VIX gode di una liquidità estremamente migliore (nel tempo la liquidità del V2X sta migliorando) 33 Gli strumenti sulla volatilità offrono oggettive opportunità, ma occorre comprendere i «trade-off» sottostanti

34 Contatti 34

35 Contatti Marcello CHELLI Société Générale Director - Head of Listed Products (Italy) tel Costanza MANNOCCHI Société Générale Deputy Head of Listed Products (Italy) tel

36 Annex 36

37 VIX Future - Caretteristiche Contratti Quotati: Attualmente 9 scadenze mensili sul CBOE. Valore di 1 contratto: 1 punto = USD Trading hours: 8:30 15:15 (Chicago time). Fine negoziazioni: Giorno lavorativo precedente la Final Settlement Date. Final Settlement Date: Il Mercoledì che è 30 giorni prima del 3 Venerdì del mese successivo al mese di scadenza (aggiustamenti in caso di giorni festivi). Final Settlement Value: Special Opening Quotation (SOQ) del VIX Index calcolato usando i prezzi di apertura delle opzioni (in mancanza di un prezzo di apertura si usa la media del bid-ask). Delivery: Cash Settlement il giorno lavorativo successivo la Final Settlement Date. 37

Febbraio 2012. 4 ETF su BTP e BUND Future con leva +2x e -2x (trading, hedging e spread BTP / BUND)

Febbraio 2012. 4 ETF su BTP e BUND Future con leva +2x e -2x (trading, hedging e spread BTP / BUND) Febbraio 2012 4 ETF su BTP e BUND Future con leva +2x e -2x (trading, hedging e spread BTP / BUND) Avvertenze TUTTI GLI ESEMPI RIPORTATI SONO IPOTETICI E NON AGGIORNATI, CON FINALITA MERAMENTE DIDATTICHE.

Dettagli

ETF su BTP e Bund future: strategie direzionali e di allargamento/restringimento dello spread

ETF su BTP e Bund future: strategie direzionali e di allargamento/restringimento dello spread Milano, 19 ottobre 2011 ETF su BTP e Bund future: strategie direzionali e di allargamento/restringimento dello spread Marcello Chelli - tel. +39 02 89.63.2528 - marcello.chelli@sgcib.com Avvertenze Il

Dettagli

Certificati a Leva Fissa

Certificati a Leva Fissa Certificati a Leva Fissa Costanza Mannocchi Trading Online Expo 2014 Milano - Palazzo Mezzanotte - 24 ottobre 2014 Il successo dei certificati a leva fissa su Borsa Italiana I Certificati a Leva Fissa

Dettagli

LE NUOVE FRONTIERE DELLA GESTIONE ISTITUZIONALE

LE NUOVE FRONTIERE DELLA GESTIONE ISTITUZIONALE LE NUOVE FRONTIERE DELLA GESTIONE ISTITUZIONALE V Itinerario Previdenziale Spagna, 2 Ottobre 2011 Fabrizio Salvaggio Cross Asset Solutions DISCLAIMER Il presente documento ha finalità di carattere meramente

Dettagli

SG CERTIFICATE su FTSE MIB a LEVA FISSA 5

SG CERTIFICATE su FTSE MIB a LEVA FISSA 5 settembre 2012 listed product SG CERTIFICATE su FTSE MIB a LEVA FISSA 5 SG FTSE MIB +5x DAILY LEVERAGE CERTIFICATE Codice ISIN: IT0006723263 - Codice di Negoziazione: S13435 SG FTSE MIB -5x DAILY SHORT

Dettagli

Fondo AcomeA ETF attivo

Fondo AcomeA ETF attivo Articolo pubblicato su Borsa Italiana il 28 giugno 2012 http://www.borsaitaliana.it/speciali/trading/inside-markets/23/etf-fondoacomeaetfattivo.htm Fondo AcomeA ETF attivo Il fondo AcomeA ETF Attivo è

Dettagli

SG CERTIFICATE a LEVA FISSA

SG CERTIFICATE a LEVA FISSA MESSAGGIO PUBBLICITARIO PRODOTTI A COMPLESSITÀ MOLTO ELVATA maggio 2015 listed product SG CERTIFICATE a LEVA FISSA Il Gruppo Société Générale è il 1 emittente di Certificati a Leva Fissa in Italia con

Dettagli

Strategie operative con i futures sull'indice S&P/MIB e gli IDEM Stock Futures

Strategie operative con i futures sull'indice S&P/MIB e gli IDEM Stock Futures Strategie operative con i futures sull'indice S&P/MIB e gli IDEM Stock Futures Roberto Del Conte Borsa Italiana Spa 7 Maggio 2004 Milano Trading Online Expo Contenuti I contratti Futures Idem Stock Futures

Dettagli

SG CERTIFICATE a LEVA FISSA

SG CERTIFICATE a LEVA FISSA MAGGIO 2013 listed product SG CERTIFICATE a LEVA FISSA Société Générale è il 1 emittente di Certificati a Leva Fissa in Italia con una quota di mercato dell 84%* ed un ampia gamma su FTSE MIB con Leva

Dettagli

Come usare gli ETF. Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team. Rimini, 17 maggio 2012

Come usare gli ETF. Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team. Rimini, 17 maggio 2012 Come usare gli ETF Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team Rimini, 17 maggio 2012 Cosa sono gli Etf? Gli Etf sono una particolare categoria di fondi d investimento mobiliare quotati

Dettagli

La gestione tattica di un portafoglio target volatility

La gestione tattica di un portafoglio target volatility La gestione del Portfolio tattico e Money Management La gestione tattica di un portafoglio target volatility Relatore: Federico Pitocco Business Development Manager Morningstar Investment Management Europe

Dettagli

Marcello Chelli Head of Listed Products - Italy Société Générale Investire in borsa: come farlo con gli strumenti a disposizione dei risparmiatori

Marcello Chelli Head of Listed Products - Italy Société Générale Investire in borsa: come farlo con gli strumenti a disposizione dei risparmiatori Marcello Chelli Head of Listed Products - Italy Société Générale Investire in borsa: come farlo con gli strumenti a disposizione dei risparmiatori Milano, 12 aprile 2008 1 Avvertenze Nessuna informazione

Dettagli

I certificati: strumenti duttili per esigenze complesse. Alexandre Vecchio Société Générale CIB

I certificati: strumenti duttili per esigenze complesse. Alexandre Vecchio Société Générale CIB I certificati: strumenti duttili per esigenze complesse Alexandre Vecchio Société Générale CIB A prima vista le esigenze non sono così complesse... Fonte AIPB: Terza indagine sulla clientela Private 22/10/2008

Dettagli

Il trading di volatilità

Il trading di volatilità Il trading di volatilità Come identificare i cicli di volatilità, come sfruttarne le potenzialità a proprio vantaggio contenendo i rischi. Relatore: Enrico Malverti Treviso, 7 Ottobre 2015 CHI SONO Enrico

Dettagli

Strumenti derivati. Strumenti finanziari il cui valore dipende dall andamento del prezzo di un attività sottostante Attività sottostanti:

Strumenti derivati. Strumenti finanziari il cui valore dipende dall andamento del prezzo di un attività sottostante Attività sottostanti: Strumenti derivati Strumenti finanziari il cui valore dipende dall andamento del prezzo di un attività sottostante Attività sottostanti: attività finanziarie (tassi d interesse, indici azionari, valute,

Dettagli

ETF Double Short su Titoli di Stato: Future o Cash?

ETF Double Short su Titoli di Stato: Future o Cash? Milano, 21 ottobre 2010 ETF Double Short su Titoli di Stato: Future o Cash? Marcello Chelli - tel. +39 02 89.63.2528 - marcello.chelli@sgcib.com Avvertenze Il presente documento ha finalità di carattere

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA SCUOLA DI ECONOMIA, MANAGEMENT E STATISTICA Corso di Laurea Magistrale in Finanza, Intermediari e Mercati GLI EXCHANGE TRADED PRODUCT: STRATEGIE DI INVESTIMENTO

Dettagli

Deutsche Bank quota 7 nuovi ETF a leva con alcune novità assolute per il mercato italiano

Deutsche Bank quota 7 nuovi ETF a leva con alcune novità assolute per il mercato italiano Comunicato stampa Milano 28 aprile 2010 Deutsche Bank quota 7 nuovi ETF a leva con alcune novità assolute per il mercato italiano L offerta comprende il primo ETF a leva sul S&P 500 sia nella versione

Dettagli

Certificati a Leva Fissa ±5 su FTSE MIB, Oro e Petrolio: punti di attenzione, normativa short selling, etc

Certificati a Leva Fissa ±5 su FTSE MIB, Oro e Petrolio: punti di attenzione, normativa short selling, etc La gestione dei rischi finanziari in tempo di crisi Certificati a Leva Fissa ±5 su FTSE MIB, Oro e Petrolio: punti di attenzione, normativa short selling, etc R e l a t o r e : M a r c e l l o C H E L

Dettagli

TURBO Certificate Long & Short

TURBO Certificate Long & Short TURBO Certificate Long & Short Fai scattare la leva dei tuoi investimenti x NEGOZIABILI SUL MERCATO SEDEX DI BORSA ITALIANA Investi a Leva su indici e azioni! Scopri i vantaggi dei TURBO Long e Short Certificate

Dettagli

Summum WISE US L/S Protection

Summum WISE US L/S Protection Summum WISE US L/S Protection PRESENTAZIONE CONFIDENZIALE Romain Bonnaventure Investment Solutions +39 02 89 63 25 46 Disclaimer Il sottoscrittore non dovrà basare la propria decisione di investire nel

Dettagli

Faktor Certificates ed ETF: Innovazione e gestione del rischio

Faktor Certificates ed ETF: Innovazione e gestione del rischio Faktor Certificates ed ETF: Innovazione e gestione del rischio R e l a t o r e : Isabella liso Qualifica: Head of Passive Investments Manufacturing Italia Faktor Certificates ed ETF: Innovazione e gestione

Dettagli

Pictet - MAGO Multi Asset Global Opportunities

Pictet - MAGO Multi Asset Global Opportunities Pictet - MAGO Multi Asset Global Opportunities Marco Piersimoni Roma 30 Settembre 2014 Indice 1. Problema di investimento del risparmiatore italiano 2. Una possibile soluzione: Pictet Multi Asset Global

Dettagli

Mini Futures Certificates

Mini Futures Certificates Mutamenti socio economici e scelte di investimento future Mini Futures Certificates R e l a t o r e : A l e s s a n d r o A l f i e r i www.pfacademy.it Indice Bmarkets Cash Extraction e Trading su Volatilità

Dettagli

AZ Commodity Trading. luglio 2012. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Settembre 2012

AZ Commodity Trading. luglio 2012. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Settembre 2012 AZ Commodity Trading luglio 2012 Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Settembre 2012 1 A CHI SI RIVOLGE PER CHI VUOLE COGLIERE LE OPPORTUNITA DEL MERCATO DELLE COMMODITY CON L OBIETTIVO

Dettagli

Utilizzo degli ETF nella costruzione di portafogli diversificati e efficienti

Utilizzo degli ETF nella costruzione di portafogli diversificati e efficienti Utilizzo degli ETF nella costruzione di portafogli diversificati e efficienti Fausto Tenini - Analista Quantitativo presso Ufficio Studi MF-MilanoFinanza - Prof. presso Univ. Statale di Milano, facoltà

Dettagli

WHS opzioni FX. La guida per iniziare con le opzioni FX. Predire il trend dei mercati valutari e coprire le posizioni con le opzioni FX.

WHS opzioni FX. La guida per iniziare con le opzioni FX. Predire il trend dei mercati valutari e coprire le posizioni con le opzioni FX. La guida per iniziare con le opzioni FX WHS opzioni FX Predire il trend dei mercati valutari e coprire le posizioni con le opzioni FX. Affina il tuo stile di trading e la visione dei mercati. Impara ad

Dettagli

L OUTLOOK DEL SETTORE ETF/ETP SECONDO BLACKROCK:

L OUTLOOK DEL SETTORE ETF/ETP SECONDO BLACKROCK: L OUTLOOK DEL SETTORE ETF/ETP SECONDO BLACKROCK: IL PATRIMONIO GESTITO IN ETF/ETP A LIVELLO INTERNAZIONALE POTREBBE SUPERARE LA SOGLIA DEI 2.000 MILIARDI DI DOLLARI ENTRO L INIZIO DEL 2012 Gli ETF si impongono

Dettagli

DEUTSCHE BANK LANCIA IN ITALIA IL PRIMO FONDO A GESTIONE QUANTITATIVA INTERAMENTE INVESTITO IN UN PANIERE DIVERSIFICATO DI EXCHANGE TRADED FUNDS (ETF)

DEUTSCHE BANK LANCIA IN ITALIA IL PRIMO FONDO A GESTIONE QUANTITATIVA INTERAMENTE INVESTITO IN UN PANIERE DIVERSIFICATO DI EXCHANGE TRADED FUNDS (ETF) Comunicato stampa DEUTSCHE BANK LANCIA IN ITALIA IL PRIMO FONDO A GESTIONE QUANTITATIVA INTERAMENTE INVESTITO IN UN PANIERE DIVERSIFICATO DI EXCHANGE TRADED FUNDS (ETF) Milano, 16 Giugno 2009 Deutsche

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Corso di Risk Management

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Corso di Risk Management UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Corso di Prof. Filippo Stefanini A.A. Corso 60012 Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Edile Tassi di interesse Per ciascuna divisa, sono regolarmente quotati diversi

Dettagli

Gli investimenti alternativi: situazioni e prospettive

Gli investimenti alternativi: situazioni e prospettive S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La congiuntura economica Gli investimenti alternativi: situazioni e prospettive Stefano Bestetti, director Hedge Invest Sgr 26 settembre 2013, Milano Investimenti

Dettagli

Le linee di gestione. Aprile 2014

Le linee di gestione. Aprile 2014 Le linee di gestione Aprile 2014 Obiettivi OBIETTIVO CONSERVAZIONE RENDIMENTO A SCADENZA CORRELAZIONE Protezione del capitale Smoothing downside risk Low volatility Coupon cash flow generation Correlation

Dettagli

Piùpotenza per lemie performance di trading.

Piùpotenza per lemie performance di trading. Piùpotenza per lemie performance di trading. Mini Futures Certificate Comunicazione pubblicitaria/promozionale. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo. Strumenti finanziari strutturati a

Dettagli

Carry Strategies. Fondo con alto livello di delega e profilo di rischio basso

Carry Strategies. Fondo con alto livello di delega e profilo di rischio basso Carry Strategies Fondo con alto livello di delega e profilo di rischio basso Versione riservata ai Financial Partner ad esclusivo uso interno Maggio 2014 La posizione di Carry Strategies nell offerta AzFund

Dettagli

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax.

Dettagli

Covered Warrants ABN AMRO su Commodity.

Covered Warrants ABN AMRO su Commodity. Covered Warrants ABN AMRO su Commodity. Covered Warrants ABN AMRO su Commodity. 4 Definizione. 5 Valutazione dei Covered Warrants. 7 Parametri che influiscono sul prezzo. 8 Le Greche: coefficienti di

Dettagli

Fondi aperti Caratteri

Fondi aperti Caratteri Fondi aperti Caratteri Patrimonio variabile Quota valorizzata giornalmente in base al net asset value (Nav) Investimento in valori mobiliari prevalentemente quotati Divieti e limiti all attività d investimento

Dettagli

Introduzione al Corporate Financial Risk Management gli strumenti derivati OTC

Introduzione al Corporate Financial Risk Management gli strumenti derivati OTC Introduzione al Corporate Financial Risk Management gli strumenti derivati OTC Strumenti OTC per la gestione del rischio di tasso e di cambio Copyright SDA Bocconi 2007 Prof. Michele Rutigliano 1 Strumenti

Dettagli

OPTIMIZ 7% DJ Euro Stoxx 50

OPTIMIZ 7% DJ Euro Stoxx 50 OPTIMIZ DJ Euro Stoxx 50 Certificate a capitale non garantito Quotato su Borsa italiana Obiettivo: rendimento annuo del * e possibilità di rimborso anticipato Optimiz DJ Euro Stoxx 50 paga un coupon annuale

Dettagli

ASSET ALLOCATION TATTICA. Adeguamento dinamico e flessibile ai Mercati

ASSET ALLOCATION TATTICA. Adeguamento dinamico e flessibile ai Mercati ASSET ALLOCATION TATTICA Adeguamento dinamico e flessibile ai Mercati Settembre 2015 Caratteristiche e Obiettivi Una strategia d investimento dinamica e flessibile che si adegua costantemente alle condizioni

Dettagli

TRADER MONITOR IC SATELLITE. www.icsatellite.com IC SATELLITE TRADER MONITOR MARKETS OVERVIEW. Issue nr. 02 2 nd February 2009

TRADER MONITOR IC SATELLITE. www.icsatellite.com IC SATELLITE TRADER MONITOR MARKETS OVERVIEW. Issue nr. 02 2 nd February 2009 Issue nr. 02 2 nd February 2009 MARKETS OVERVIEW EQUITY RATES VOLATILITY CURRENCIES - COMMODITIES 23-01-09 Max. of the Min. of the S&P/MIB 17.283 17.934 18.341 17.283 3,77% DJ EURO STOXX 2.147,87 2.236,98

Dettagli

Strategie α nella costruzione di portafoglio. 03 Maggio 2012

Strategie α nella costruzione di portafoglio. 03 Maggio 2012 Strategie α nella costruzione di portafoglio 03 Maggio 2012 AGENDA La costruzione di portafoglio Le strategie alpha Il portafoglio con strategie alpha LA COSTRUZIONE DI UN PORTAFOGLIO FINANZIARIO Un portafoglio

Dettagli

Portafogli Modello Giugno 2014

Portafogli Modello Giugno 2014 Portafogli Modello Giugno 2014 Investment Advisory 10 Giugno 2014 Milano Indice Commento Generale (p. 3) Portafoglio Obbligazionario (p. 4) Portafoglio Bilanciato (p. 6) Portafoglio Azionario (p. 8) Ranking

Dettagli

Lorenzo Di Mattia Fund Manager HI Sibilla Macro Fund

Lorenzo Di Mattia Fund Manager HI Sibilla Macro Fund Lorenzo Di Mattia Fund Manager HI Sibilla Macro Fund Milano, 19 novembre 2013 La strategia Global Macro Caratterizzata da ampio mandato, in grado di generare alpha tramite posizioni lunghe e corte, a livello

Dettagli

Perché investire oggi in fondi hedge? Alessandra Manuli, Amministratore Delegato, Hedge Invest Sgr

Perché investire oggi in fondi hedge? Alessandra Manuli, Amministratore Delegato, Hedge Invest Sgr Perché investire oggi in fondi hedge? Alessandra Manuli, Amministratore Delegato, Hedge Invest Sgr Milano, 28 settembre 2011 Da dove arriviamo e dove siamo La BCE l 11/4/2011 e l 11/7/2011 aumentava i

Dettagli

TRADER MONITOR IC SATELLITE. www.icsatellite.com IC SATELLITE TRADER MONITOR MARKETS OVERVIEW. Issue nr. 32 31 th August 2009

TRADER MONITOR IC SATELLITE. www.icsatellite.com IC SATELLITE TRADER MONITOR MARKETS OVERVIEW. Issue nr. 32 31 th August 2009 Issue nr. 32 31 th August 2009 MARKETS OVERVIEW EQUITY VOLATILITY CURRENCIES COMMODITIES RATES ly FTSE MIB 22.672,54 21.896,49 3,54% 22.672,54 21.896,49 DJ EURO STOXX 50 2.803,65 2.745,62 2,11% 2.803,65

Dettagli

Linea Azionaria. Avvertenza

Linea Azionaria. Avvertenza Avvertenza Si allegano le schede relative alle analoghe LInee di Gestioni di CFO SIM, come elemento di continuità gestoria alle nuove Linee di Gestione Elite di CFO GESTIONI FIDUCIARIE Capitale Sociale

Dettagli

Nuovi trend per gli investimenti istituzionali: strategie attive-sistematiche e a bassa volatilità

Nuovi trend per gli investimenti istituzionali: strategie attive-sistematiche e a bassa volatilità Nuovi trend per gli investimenti istituzionali: strategie attive-sistematiche e a bassa volatilità Oliver Buquicchio Responsabile Investitori Istituzionali BNP Paribas Equities and Derivatives THEAM all

Dettagli

Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni / Gestione di Portafoglio (33 punti) Peso secondo il valore di mercato

Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni / Gestione di Portafoglio (33 punti) Peso secondo il valore di mercato Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni / Gestione di Portafoglio (33 punti) Il Sig. X è un gestore obbligazionario cui è stata assegnata la gestione del comparto obbligazionario internazionale

Dettagli

Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni

Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni (31 punti) La Investment Advisory Service X finora non ha incluso obbligazioni governative legate all Indice dei Prezzi al Consumo [CPI - Consumer Price

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Premium Plan Fund 2 ART. 1) ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEL FONDO Mediolanum International Life Ltd., Compagnia di Assicurazioni sulla vita appartenente al GRUPPO MEDIOLANUM,

Dettagli

Top players in Europa. PARVEST Equity Best Selection Euro

Top players in Europa. PARVEST Equity Best Selection Euro Top players in Europa PARVEST Equity Best Selection Euro 5 motivi per investire in PARVEST Equity Best Selection Euro 1 I nostri esperti ritengono che potrebbe essere il momento opportuno per investire

Dettagli

Effetto compounding giornaliero

Effetto compounding giornaliero Effetto compounding giornaliero Free-thinking ETPs Introduzione La presente scheda vuole essere un riassunto esplicativo degli effetti della capitalizzazione giornaliera dei rendimenti per gli ETP Short

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo Comparto. Non si tratta di un documento

Dettagli

Derivati per la copertura del rischio di prezzo nei mercati energetici

Derivati per la copertura del rischio di prezzo nei mercati energetici Derivati per la copertura del rischio di prezzo nei mercati energetici Prof. Fabio Bellini fabio.bellini@unimib.it Università di Milano Bicocca Dipartimento di Metodi Quantitativi www.dimequant.unimib.it

Dettagli

Macro Volatility. Marco Cora. settembre 2012

Macro Volatility. Marco Cora. settembre 2012 Macro Volatility Marco Cora settembre 2012 PERDITE E GUADAGNI Le crisi sono eventi con bassa probabilità e alto impatto - La loro relativa infrequenza non deve però portare a concludere che possano essere

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori di questo Comparto. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni contenute

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 2 febbraio 2013 A cura dell Ufficio Ricerca e

Dettagli

ETF e strategie di asset allocation per migliorare la diversificazione

ETF e strategie di asset allocation per migliorare la diversificazione ETF e strategie di asset allocation per migliorare la diversificazione CORE REPLICATION Replica e ribilanciamento a basso costo della componente core di portafoglio CORE RECONSTRUCTION Ricostruzione della

Dettagli

Strumenti e metodologie per investire consapevolmente nel mercato dei certificati

Strumenti e metodologie per investire consapevolmente nel mercato dei certificati Strumenti e metodologie per investire consapevolmente nel mercato dei certificati Agenda Parte Prima L evoluzione del mercato primario e secondario dei certificati di investimento negli ultimi anni La

Dettagli

Numeri verdi. Te l : 800 920 960. F a x : 800 784 377. I n t e r n e t. w w w. a b n a m r o m a r k e t s. i t. E - m a i l

Numeri verdi. Te l : 800 920 960. F a x : 800 784 377. I n t e r n e t. w w w. a b n a m r o m a r k e t s. i t. E - m a i l Numeri verdi Te l : 8 92 96 F a x : 8 784 377 I n t e r n e t w w w. a b n a m r o m a r k e t s. i t E - m a i l i n f o @ a b n a m r o m a r k e t s. i t Televideo RAI Pagina 343 R e u t e r s A A H

Dettagli

Manuale dei Covered Warrant UNRELENTING THINKING LA FORZA DELLE IDEE

Manuale dei Covered Warrant UNRELENTING THINKING LA FORZA DELLE IDEE Manuale dei Covered Warrant UNRELENTING THINKING LA FORZA DELLE IDEE Manuale dei Covered Warrant UNRELENTING THINKING LA FORZA DELLE IDEE Sommario I Goldman Sachs 4 II Introduzione 6 Che cosa sono i covered

Dettagli

STRAEGIE DI INVESTIMENTO NEI SEGMENTI DI CAPITALIZZAZIONE DEL MERCATO AZIONARIO. Enrico Camerini, Head of CS ETF - Italy. Rimini, 19 maggio 2011

STRAEGIE DI INVESTIMENTO NEI SEGMENTI DI CAPITALIZZAZIONE DEL MERCATO AZIONARIO. Enrico Camerini, Head of CS ETF - Italy. Rimini, 19 maggio 2011 STRAEGIE DI INVESTIMENTO NEI SEGMENTI DI CAPITALIZZAZIONE DEL MERCATO AZIONARIO Enrico Camerini, Head of CS ETF - Italy Rimini, 19 maggio 2011 Esposizione al mercato: Standard o Total Market? Un investitore

Dettagli

TRADER MONITOR IC SATELLITE. www.icsatellite.com IC SATELLITE TRADER MONITOR MARKETS OVERVIEW. Issue n 110 04 th April 2011

TRADER MONITOR IC SATELLITE. www.icsatellite.com IC SATELLITE TRADER MONITOR MARKETS OVERVIEW. Issue n 110 04 th April 2011 Issue n 110 04 th April 2011 MARKETS OVERVIEW EQUITY VOLATILITY CURRENCIES COMMODITIES RATES ly FTSE MIB 21.967,77 21.984,99-0,08% 22.009,95 21.727,44 DJ EURO STOXX 50 2.962,92 2.911,33 1,77% 2.962,92

Dettagli

Prova scritta del 10/09/2009

Prova scritta del 10/09/2009 Università degli Studi di Bergamo Corso di Laurea in Ingegneria Edile Corso di Risk Management Prof. Filippo Stefanini Prova scritta del 10/09/2009 Rispondere alle seguenti domande in due ore. 1. Un fondo

Dettagli

Milano, 12 aprile 2008

Milano, 12 aprile 2008 Donato Finardi (*) Head of Listed Products Banca IMI Investire in borsa: come farlo con gli strumenti a disposizione dei risparmiatori (*) Le opinioni dell autore sono espresse a titolo personale e non

Dettagli

TRADER MONITOR IC SATELLITE. www.icsatellite.com IC SATELLITE TRADER MONITOR MARKETS OVERVIEW. Issue nr. 107 14 th March 2011

TRADER MONITOR IC SATELLITE. www.icsatellite.com IC SATELLITE TRADER MONITOR MARKETS OVERVIEW. Issue nr. 107 14 th March 2011 Issue nr. 107 14 th March 2011 MARKETS OVERVIEW EQUITY VOLATILITY CURRENCIES COMMODITIES RATES FTSE MIB 21.863,02 22.138,44-1,24% 22.441,24 21.863,02 DJ EURO STOXX 50 2.883,84 2.949,18-2,22% 2.949,18 2.883,84

Dettagli

TRADER MONITOR IC SATELLITE. www.icsatellite.com IC SATELLITE TRADER MONITOR MARKETS OVERVIEW. Issue nr. 109 28 th March 2011

TRADER MONITOR IC SATELLITE. www.icsatellite.com IC SATELLITE TRADER MONITOR MARKETS OVERVIEW. Issue nr. 109 28 th March 2011 Issue nr. 109 28 th March 2011 MARKETS OVERVIEW EQUITY VOLATILITY CURRENCIES COMMODITIES RATES FTSE MIB 21.984,99 21.197,10 3,72% 22.023,91 21.197,10 DJ EURO STOXX 50 2.911,33 2.792,61 4,25% 2.911,33 2.792,61

Dettagli

Gli strumenti derivati

Gli strumenti derivati Gli strumenti derivati EMM A - Lezione 6 Prof. C. Schena Università dell Insubria 1 Gli strumenti derivati Derivati perché il loro valore deriva da quello di altre attività dette beni/attività sottostanti

Dettagli

Prefazione. Capitolo 1 Introduzione ai contratti derivati 1 1.1 I derivati 1

Prefazione. Capitolo 1 Introduzione ai contratti derivati 1 1.1 I derivati 1 Prefazione XV Capitolo 1 Introduzione ai contratti derivati 1 1.1 I derivati 1 Capitolo 2 Il mercato delle opzioni azionarie 11 2.1 Le opzioni sui singoli titoli azionari 11 2.2 Il mercato telematico delle

Dettagli

ETF e segmento MTF. Marcello CHELLI Responsabile MTF Borsa Italiana Spa. 8 maggio 2004 Palazzo Mezzanotte - Milano TOL Expo

ETF e segmento MTF. Marcello CHELLI Responsabile MTF Borsa Italiana Spa. 8 maggio 2004 Palazzo Mezzanotte - Milano TOL Expo ETF e segmento MTF Marcello CHELLI Responsabile MTF Borsa Italiana Spa 8 maggio 2004 Palazzo Mezzanotte - Milano TOL Expo ETF e segmento MTF Contenuti Che cos è un ETF Il meccanismo di Creation / Redemption

Dettagli

Strumenti e metodologie per investire consapevolmente nel mercato dei certificati

Strumenti e metodologie per investire consapevolmente nel mercato dei certificati Strumenti e metodologie per investire consapevolmente nel mercato dei certificati Agenda Parte Prima L evoluzione del mercato primario e secondario dei certificati di investimento negli ultimi anni La

Dettagli

Strategie sul vix C H E C O S E I L VIX

Strategie sul vix C H E C O S E I L VIX C H E C O S E I L VIX Volatility Index o più semplicemente VIX è l indice che misura la volatilità implicita ed attesa del mercato azionario USA (indice S&P500). Introdotto nel 1993, misura la volatilità

Dettagli

Investire in Commodities con Certificati ed ETC

Investire in Commodities con Certificati ed ETC Napoli, 23 Novembre 2011 Investire in Commodities con Certificati ed ETC Mauro Giangrande, Head of db-x financial products Italy 1 Sommario Il mercato delle commodities Certificati di investimento Exchange

Dettagli

RISK FACTOR INVESTING L EVOLUZIONE DELLE STRATEGIE MULTI-ASSET

RISK FACTOR INVESTING L EVOLUZIONE DELLE STRATEGIE MULTI-ASSET RISK FACTOR INVESTING L EVOLUZIONE DELLE STRATEGIE MULTI-ASSET Michele Quinto Sales Director Retail Business Italy, Franklin Templeton Investments Pierluigi Ansuinelli Institutional Product Specialist

Dettagli

Bari, 14 Ottobre 2015

Bari, 14 Ottobre 2015 Fidelity incontra Financial Forum Alessandro Furrer Bari, 14 Ottobre 2015 Sales Associate Director Scenario Macro Obbligazionario Correlazione con i Treasuries Rendimento Volatilità High Per Importanza

Dettagli

NOVARA AQUILONE SICAV Société d Investissement à Capital Variable 26, boulevard Royal, L-2449 Luxembourg R.C.S. Luxembourg B-63 851 (la Società )

NOVARA AQUILONE SICAV Société d Investissement à Capital Variable 26, boulevard Royal, L-2449 Luxembourg R.C.S. Luxembourg B-63 851 (la Società ) NOVARA AQUILONE SICAV Société d Investissement à Capital Variable 26, boulevard Royal, L-2449 Luxembourg R.C.S. Luxembourg B-63 851 (la Società ) Avviso agli Azionisti di Novara Aquilone Sicav Lussemburgo,

Dettagli

Greche. Fondamenti dei Mercati di Futures e Opzioni, 5 a Edizione, Copyright John C. Hull 2004 15.1

Greche. Fondamenti dei Mercati di Futures e Opzioni, 5 a Edizione, Copyright John C. Hull 2004 15.1 Greche Problema per i trader è di gestire il rischio di posizioni su mercati over the counter e in borsa Ogni greca corrisponde a una misura di rischio Quindi i traders dovranno gestire le greche per gestire

Dettagli

DEFENDER. Presentazione comparto

DEFENDER. Presentazione comparto DEFENDER Presentazione comparto Filosofia INVESTIRE NEI MERCATI FINANZIARI PRINCIPALMENTE EUROPEI GENERARE RENDIMENTI ASSOLUTI E STABILI NEL TEMPO ATTRAVERSO UNA GESTIONE STRATEGICA E TATTICA DELL ESPOSIZIONE

Dettagli

1. Descrizione della fusione del comparto di Compam Fund: Europe Dynamic 0/100 nel comparto di Diaman SICAV Mathematics

1. Descrizione della fusione del comparto di Compam Fund: Europe Dynamic 0/100 nel comparto di Diaman SICAV Mathematics CompAM FUND Società d'investimento a Capitale Variabile (SICAV) Sede legale: 4, boulevard Royal, L-2449 Luxembourg Registro delle imprese lussemburghese N B92095 COMUNICAZIONE AGLI AZIONISTI I. COMPARTO

Dettagli

Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni

Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni (50 punti) Lei è un gestore di portafoglio di una banca internazionale. Un cliente le mostra i suoi investimenti attuali, riassunti nella tabella seguente:

Dettagli

Introduzione. Capitolo 1. Opzioni, Futures e Altri Derivati, 6 a Edizione, Copyright John C. Hull 2005 1

Introduzione. Capitolo 1. Opzioni, Futures e Altri Derivati, 6 a Edizione, Copyright John C. Hull 2005 1 Introduzione Capitolo 1 1 La Natura dei Derivati I derivati sono strumenti il cui valore dipende dal valore di altre più fondamentali variabili sottostanti 2 Esempi di Derivati Forwards Futures Swaps Opzioni

Dettagli

Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni

Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni Domanda 1: Valutazione e Analisi di Obbligazioni (43 punti) Lei è il responsabile del dipartimento emissioni obbligazionarie di una banca europea. Questa 10 anni fa ha emesso un obbligazione perpetua subordinata

Dettagli

Iniziamo dal Ciclo Trimestrale sull Eurostoxx future partito il 26 febbraio (dati a 1 ora):

Iniziamo dal Ciclo Trimestrale sull Eurostoxx future partito il 26 febbraio (dati a 1 ora): Iniziamo dal Ciclo Trimestrale sull Eurostoxx future partito il 26 febbraio (dati a 1 ora): Questa settimana l Eurostoxx ha avuto un ulteriore rialzo con nuovi massimi annuali a 2787 e chiusura in forza

Dettagli

Introduzione alberi binomiali

Introduzione alberi binomiali Introduzione alberi binomiali introduzione L albero binomiale rappresenta i possibili sentieri seguiti dal prezzo dell azione durante la vita dell opzione Il percorso partirà dal modello a uno stadio per

Dettagli

Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico"

Portafoglio Invesco a cedola Profilo dinamico Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico" Questo documento è riservato per i Clienti Professionali/Investitori Qualificati e/o Soggetti Collocatori in Italia e non per i clienti finali. È vietata

Dettagli

Promotore finanziario e scelta degli investimenti per la clientela nei periodi di crisi e di espansione. Michele Patri Milano, Luglio 2010

Promotore finanziario e scelta degli investimenti per la clientela nei periodi di crisi e di espansione. Michele Patri Milano, Luglio 2010 Promotore finanziario e scelta degli investimenti per la clientela nei periodi di crisi e di espansione Michele Patri Milano, Luglio 2010 Alliance Bernstein Number of Analysts 37 anni nell industria Presenza

Dettagli

+ Equity + VIX = Il Fondo ideale per i vostri clienti

+ Equity + VIX = Il Fondo ideale per i vostri clienti + Equity + VIX = Il Fondo ideale per i vostri clienti 1 Story Telling (1) Ci tengo a spiegarvi un minuto chi è Daniele Bernardi e da dove provengo 1969 1992 1999 2 Story Telling (2) L inizio in finanza

Dettagli

PRESENTAZIONE DEI FONDI DI FONDI HEDGE A BASSA VOLATILITÀ. Lodi, Agosto 2007

PRESENTAZIONE DEI FONDI DI FONDI HEDGE A BASSA VOLATILITÀ. Lodi, Agosto 2007 PRESENTAZIONE DEI FONDI DI FONDI HEDGE A BASSA VOLATILITÀ Lodi, Agosto 2007 1 Numero di hedge funds nel mondo (dati dal 1990 al 2006) Circa 8.000 diversi hedge funds operativi a livello mondiale 10.000

Dettagli

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax.

Dettagli

Strategie e tecniche d investimento con le opzioni

Strategie e tecniche d investimento con le opzioni FINANZA OPERATIVA Strategie e tecniche d investimento con le opzioni Dario Daolio FRANCOANGELI Am - La prima collana di management in Italia Testi advanced, approfonditi e originali, sulle esperienze più

Dettagli

Introduzione al Corporate Financial Risk Management. Lorenzo Faccincani

Introduzione al Corporate Financial Risk Management. Lorenzo Faccincani Introduzione al Corporate Financial Risk Management Lorenzo Faccincani 1 Il Corporate Financial Risk Management Il Corporate Financial Risk Management può essere definito come il complesso delle attività

Dettagli

LA GESTIONE DEI RISCHI FINANZIARI

LA GESTIONE DEI RISCHI FINANZIARI LA GESTIONE DEI RISCHI FINANZIARI Convegno Banche credito tassi - imprese: un nuovo scenario Fabio Massoli, Corporate Treasury Sales Italy Vicenza, 26 ottobre 2011 L impatto dei rischi sul bilancio aziendale

Dettagli

Q&A: Raiffeisen Fund Conservative

Q&A: Raiffeisen Fund Conservative La soluzione obbligazionaria flessibile di Raiffeisen Capital Management Pagina 1 di 5 Nel presente documento potrà trovare le risposte alle sue domande relative al nostro fondo obbligazionario flessibile

Dettagli

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax.

Dettagli

ROBO-TRADER E ROBO-ADVISOR

ROBO-TRADER E ROBO-ADVISOR ROBO-TRADER E ROBO-ADVISOR Soluzioni su misura per incrementare l efficienza dell'advisory Ottobre 2015 Questa presentazione ha solo carattere informativo e non costituisce in alcun modo sollecitazione

Dettagli

28 ottobre 2011. Alberto Luraschi Portfolio Manager Global Strategies & Total Return

28 ottobre 2011. Alberto Luraschi Portfolio Manager Global Strategies & Total Return GESTIONE DI PORTAFOGLI E RISCHIO: IL RUOLO DEGLI ETF. 28 ottobre 2011 Alberto Luraschi Portfolio Manager Global Strategies & Total Return Dai prodotti benchmarked Profili di mercato ai prodotti flessibili

Dettagli

Portafoglio tradizionale ed Investimenti Alternativi

Portafoglio tradizionale ed Investimenti Alternativi Itinerari Previdenziali Settembre 2008 - Portafoglio tradizionale ed Investimenti Alternativi Prof. Daniele Pace Portafoglio tradizionale Gli investimenti tradizionali, in cui un portafoglio finanziario

Dettagli

Avvertenza di Rischio

Avvertenza di Rischio Avvertenza di Rischio Come evitare L ERRORE N 1 nel Trading Gabriele Vedani MD FXCM Italy Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta un alto livello di rischio, e potrebbe non esserti appropriato in quanto

Dettagli

SCARICA L APP DI PARVEST PER IPAD. PARVEST NON CERCARE OLTRE La mappa fondi. bit.ly/1qkm55z

SCARICA L APP DI PARVEST PER IPAD. PARVEST NON CERCARE OLTRE La mappa fondi. bit.ly/1qkm55z SCARICA L APP DI PER IPAD NON CERCARE OLTRE La mappa fondi bit.ly/1qkm55z EQUITY WORLD SMART FOOD EQUITY NORDIC SMALL CAP EQU USA VALUE EQUITY SMALL CAP ENVIRONMENTAL OPPORTUNITIES EQUITY BRAZIL EQUITY

Dettagli