E:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "www.eguide-project.net E: eguide@bmunjob.ie"

Transcript

1 Building a brighter future with work... e GUIDE P roject A Quality Assurance Framework and related Model of Web Based Assessments for the Guidance of Disadvantaged Job Seekers into Initial Vocational Training. E: The eguide partnership consists of the following organisations: BALLYMUN JOB CENTRE - IRELAND EUREGIO QUALFIZIERUNGS- UND TECHNOLOGIEFORUM E.V (EQT) - GERMANY FUNDACION TOMILLO - SPAIN HEVES COUNTY CHAMBER OF COMMERCE AND INDUSTRY - HUNGARY ANTARES - ITALY UNIVERSITATEA POLITEHNICA DIN BUCURESTI, CENTRUL DE TECHNOLOGII AVANSATE - CTANM - ROMANIA GEMS NI - NORTHERN IRELAND

2 Il progetto Il programma Leonardo da Vinci ( ) Il programma L.da V. fu lanciato nel 1996 e si concentrava sulle necessità educative di coloro coinvolti nell addestramento e nel processo educativo professionale. Leargas l agenzia nazionale del progetto da Vinci definisce il programma Leonardo da Vinci il programma d azione della Comunità Europpea per l implementazione di una politica per l addestramento alla professione. Leonardo da Vinci usa cooperazioni transnazionali per migliorare la qualità, favorire innovamento e promuovere la dimensione europea delle pratiche e dei sistemi educativi europei. Mira a sviluppare un area europea di cooperazione, supportando ed integrando le politiche degli stati membri sull apprendimento vita natural durante, rispettando le loro responsabilità per i contenuti e le organizzazioni riguardanti l addestramento professionale (Leargas 2005) Il progetto pilota EGUIDE ( ) Il progetto pilota EGUIDE è un progetto pilota fondato da un iniziativa L. da Vinci. È un progetto della durata di due anni ( ) sviluppato da un associazione transnazionale. Il centro Lavorativo Ballymun è stato la organizzazione principale nell associazione con la responsabilità di assicurare che i propositi del progetto fossero portati a compimento. I propositi della EGUIDE Gli obiettivi principali della EGUIDE erano tre: 1. ricercare e sviluppare una Modello di Assicurazione di Qualità per la guida (assistenza) nell addestramento iniziale; 2. progettare e sviluppare un sistema di E guida composta di vari strumenti di guida specificamente intesi a supportare i cercatori di lavoro svantaggiati ed i lavoratori di impieghi con basse qualifiche professionali; 3. progettare e sviluppare un modello con basi web all interno delle quali sia possibile operare con gli strumenti di guida.

3 Il Modello di Qualità- Perché guidare? La guida alla professione è spesso considerata un servizio relativo principalmente a coloro che hanno un titolo di studio formale, in particolare un titolo di studio di secondo livello superiore. Tuttavia, una più ampia applicazione di tale pratica non deve essere sottovalutata. È un servizio che è parte integrale di qualunque processo educativo e di addestramento. Per gli adulti che ritornano a lavorare o agli studi o all aggiornamento professionale, un processo di guida alla carriera può offrire molta assistenza nel prendere delle decisioni ben ponderate circa la direzione che potrà maggiormente soddisfare l individuo. La maggior parte dei modelli di guida alla carriera sostengono l esplorazione di se stessi e dell ambiente circostante oltre a decisioni ben ponderate. Molte organizzazioni che lavorano con individui svantaggiati nel mercato del lavoro usano un approccio di consulenza alla carriera nella guida alla carriera seguendo modelli proposti da Parsons (1909), Egan (1975), Ali e Graham (1996). Questi modelli usano approcci simili per quanto concerne i processi orientati agli scopi delle persone. In linea con le migliori pratiche internazionali, la relazione del Forum Nazionale di Guida (2007) raccomanda che il processo di guida debba essere centrato sul cliente eche siaq bilanciato senza pregiudizi e giusto. (pag.21). Per soddisfare la necessità degli individui che accedono al servizio di guida, EGUIDE ha usato questo approccio nello sviluppo del Modello di Assicurazione di Qualità e negli strumenti di guida. Qualità nella guida alla carriera Sebbene molte organizzazioni offrono qualche forma di guida alla carriera ai lavoratori svantaggiati, sembra esserci una mancanza di un approccio standardizzato in questo campo. Ne risulta che la qualità della guida alla carriera offerta può perciò variare. L associazione EGUIDE ha riconosciuto che questa mancanza di qualità è palese non solo a livello nazionale ma anche attraverso tutta la associazione EGUIDE. Il programma L. da Vinci ha dato la priorità agli standard di qualità come necessità nel settore dell addestramento professionale ed alla carriera. Gli sviluppi della politica europea spingono per avere dei miglioramenti nell accesso ai servizi relativi alla guida ed alla assicurazione della qualità per raggiungere l obiettivo delle Agende di Lisbona che intendono rendere l Europa la più competitiva economia nel mondo basata sul sapere dinamico (strategia di Lisbona, 2000, Obiettivi concreti nel futuro dei sistemi educativi e di addestramento, 2001). La relazione del Politiche delle guide alla carriera OECD (2002) raccomanda all Irlanda nelle sue note nazionali che c è bisogno di sviluppare dei nuovi e più comprensivi prodotti informativi elettronici che includano valutazioni rigorosamente psicometriche ed informazioni relative all addestramento ed istruzione basate su standard qualitativi definiti. L associazione EGUIDE ha esaminato i modelli di qualità esistenti che mirano a fornire un approccio standardizzato nel settore dei servizi. Tuttavia, definire il concetto di qualità nel settore dei servizi presenta delle difficoltà intrinseche. Secondo Dickens (1994), i servizi hanno la tendenza ad essere intangibili, eterogenei e spesso è difficile capire dove iniziano e dove finiscono. Zeithami, Parasuraman e Berry (1998, 1990) definiscono la qualità del servizio come il livello di soddisfazione del cliente a riguardo di un servizio che soddisfa le aspettative che il cliente stesso aveva prima di usufruire di esso. Tuttavia, molti clienti che accedono al servizio di guida alla carriera sono spesso insicuri delle le loro aspettative circa la qualità del servizio di guida. Ne risulta, quindi che l associazione EGUIDE ha ritenuto che potesse essere creato un modello che fornisca alle organizzazioni ed ai professionisti coinvolti nel settore una serie di linee guida e di passi che assicurino un accettabile standard di qualità di guida.

4 Il modello EGUIDE di Assicurazione di qualità Scopi e progetto Dopo aver esaminato la qualità nella guida alle carriere, l associazione EGUIDE ha ritenuto che fosse appropriato l uso del Modello Europeo di Assicurazione di Qualità Comune in VET fosse un modello appropriato da usare particolarmente se la guida alla carriera è il primo passo in un processo VET. Riscontri e procedure per cambiamenti Metodologia.. Implemantazione Modello Europeo di Assicurazione di Qualità Comune (Gruppo Tecnico di Lavoro Qualità in VET, Commissione Europea, 2004) Valutazioni ed accermenti EGUIDE Quality Career Guidance L associazione ha inoltre ridefinito un processo di guida alla carriera specificamente mirato ad individui che sono stati lontani dal mercato del lavoro. Il modello EGUIDE di Assicurazione di Qualità basato sul CQAF mira ad assicurare che ogni cliente riceva lo stesso standard di qualità a prescindere dall approccio del professionista o dalla cultura dell associazione che offra il servizio di guida. Il processo di guida alla carriera EGUIDE è un processo a sei passi che assicura che l individua riceva un supporto comprensivo che gli permetta di sviluppare una consapevolezza di se stesso e delle proprie capacità, di capire il mondo del lavoro e le opportunità disponibili, prendendo decisioni ben ponderate e realistiche. Promozione Azioni successive al processo Implementazione Rahmen für die Qualitätssicherung Servizio di accoglienza e di informazione Gli strumenti di consulenza Fase della presa di decisioni

5 Passo 1. Promozione Trasmettere il servizio di guida alla carriera alla comunità circostante in vari modi. Assicurarsi che tutti coloro che desiderino usufruire del servizio di guida alla carriera siano ben informati circa le modalità per accedere al servizio. Passo 2. Servizio di accoglienza e di informazione Si da il benvenuto al cliente e lo si informa del processo e dei servizi forniti. Si instaura un rapporto professionale tra il professionista dell associazione ed il cliente. Passo 3. Gli strumenti di consulenza Si usano degli strumenti per rendere il cliente più consapevole di se stesso e dei suoi potenziali. (Interessi, stile di vita ed ambienti preferiti, stile di pensiero preferito). Gli strumenti che risultano dal progetto EGUIDE sono inerenti a questa fase. Passo 4. Fase della presa di decisioni Dopo aver conferito con il cliente basandosi sui risultati degli strumenti di consulenza, il professionista guida rende il cliente consapevole delle opportunità a lui disponibili. Ora il cliente prenderà una decisione con l aiuto del professionista. Passo 5. Implementazione Questa fase comprende l implementazione della fase della presa delle decisioni e comprende anche la presa di coscienza del cliente circa il supporto che a lui è disponibile. Passo 6. Follow up (Azioni successive al processo) Questo è un processo a due vie, dove il cliente può tornare al servizio per ricevere supporto e dove il professionista guida segue i progressi dei clienti mettendosi in contatto con loro.

6 Strumenti con base Web Il bisogno di uno strumento di guida alla carriera con base Web che fosse appropriato ed accettabile dal punto di vista psicometrico è stato messo in risalto dalla associazione EGUIDE. Una ricerca effettuata all inizio del progetto ha scoperto che i professionisti guida che lavorano con individui che cercavano di accedere ad un impiego di qualità, ad un istruzione ed addestramento professionale, hanno trovato difficile l identificazione di valutazioni commerciali basate su web sviluppate specificamente per soddisfare le necessità particolari del gruppo dei clienti. Le aree di maggior importanza in un processo di guida alla carriera erano : interessi, integrazione individuo-ambiente circostante, stile di pensiero cognitivo. Un approccio dalla base a salire (bottom up) è stato adottato nello sviluppo degli strumenti e nel modello di qualità. Ciò ha assicurato che il cliente fosse al centro di tutto lo sviluppo e che gli strumenti fossero costruiti attorno all individuo. L associazione, inoltre mirava a dimostrare che il processo e gli strumenti Web hanno una struttura psicometrica e che gli strumenti Web avrebbero tentato di misurare le strutture che sarebbero risultate vantaggiose nel processo di guida alla carriera. È stata sviluppata una serie di strumenti basati sul Web per la guida alla carriera: Tali strumenti hanno il vantaggio di: essere di facile accesso da un qualsiasi computer avente accesso ad Internet; utilizzare animazioni basate su scenari di introduzioni animate con voci di fondo che superano i concetti espressi in forma scritta motivando l individuo, risultando più divertenti e più facili da usare; dare al professionista guida pieno controllo su chi usa lo strumento e su quale strumento sia usato; poter mettere l individuo a proprio agio nell ambiente informatico di animazione prima di una qualsiasi valutazione, visto che tutti gli strumenti di valutazioni sono preceduti da un animazione stile video gioco; Gli strumenti sono tradotti in tre lingue: inglese, spagnolo e tedesco. Gli strumenti in questo ambito includono o Esploratore della personalità o Quiz per scoprire la personalità Quiz per scoprire la personalità o Esploratore cognitivo Esploratore della personalità Lo strumento: Ambientato nella tipologia di interesse alla carriera Holland, 12 personaggi animati dimostrano i loro interessi basati su 6 tipi di interessi: realistici, investigativi, artistici, sociali, intraprendenti e convenzionale. Ci sono due aspetti di valutazioni di interessi dato che vi sono 36 scenari che mostrano interessi quotidiani e 36 scenari che mostrano altrettante situazioni lavorative. Ciò permette anche al cliente che non ha molta esperienza lavorativa di reagire a situazioni di vita quotidiana e di poter effettuare un paragone con i suoi interessi lavorativi. In tutto, 72 scenari sono presentati al cliente. Risultati e riscontri: Un conto online sparato genera un profilo di interessi per il cliente. In seguito il professionista guida lo discute con il cliente per dare eventuali chiarimenti e consulenza guidandolo nelle sue scelte di carriera. Il manuale del professionista guida da suggerimenti di carriera a secondo degli interessi. Quiz per scoprire la personalità Lo strumento: Basato sulla teoria dei Grandi Cinque della personalità, questa nuova valutazione della personalità indica preferenze personali chiedendo agli utenti di paragonare le loro personalità a quelle di dieci personaggi animati. Ogni personaggio appare in sei scenari diversi che si basano su cinque profili di personalità; aperto, coscienzioso, estroverso, accondiscendente, tollerante allo stress. L individuo è sottoposto a 60 scenari comportamentali in tutto. Risultati e riscontri: Un conto online sparato ad uso del professionista guida genera un profilo di interessi per il cliente. Questo profilo è presentato dal professionista guida al fine di comprenderlo ed è in seguito utilizzato per la guida stessa alla carriera. Il manuale da al professionista dei suggerimenti per l interpretazione. Si basa su 20 anni di esperienza di ricerca e sui collegamenti tra i risultati ed i profili di Grandi Cinque.

7 Esploratore cognitivo Lo strumento: l esploratore cognitivo consiste di una serie di test di abilità cognitiva che misura un ampio spettro di abilità necessarie nel campo del lavoro. I test sono stati sviluppati usando la Taxonomy di Fleishman della abilità cognitiva e sono stati inseriti nel modello di capacità intellettuale di Cattell-Hom-Carroll (CHC), la teoria più ampiamente accettata di capacità intellettuale. Il test cognitivo della EGUIDE misura 10 abilità della Taxonomy di Fleishman. Queste 10 abilità si adattano a 4 gruppi della teoria CHC sulla capacità intellettuale. Le abilità misurate con questa teoria rappresentano un ampio spettro di abilità usate nel lavoro: verbale, di ragionamento, di ragionamento fluido, spaziale visivo e velocità di processo mentale. Ragionamento verbale: conoscenza verbale alta acquisita e la capacità di comunicare tale conoscenza. Impieghi che danno priorità a queste capacità sono Risorse Umane, servizio clienti e vendite. Pensiero spaziale visivo: l abilità di percepire, analizzare, sintetizzare e pensare con schemi visuali includendo la capacità di immagazzinare e ricordare rappresentazioni visive. Impieghi in cui queste capacità sono importanti sono: fotografo, arredatore, archeologo e progettista\pianificatore. Ragionamento fluido: l abilità di ragionare, creare concetti, l abilità di risolvere problemi usando informazioni non comuni o procedure nuove. Impieghi con tali caratteristiche includono: allenatore, consigliere, pompiere, commercialista. Velocità di processo mentale: l abilità di portare a termine rapidamente compiti cognitivi automatici. Impieghi dove tali caratteristiche sono importanti sono: operatore di macchinari, inserimento dati, bancari ed avvocati. Risultati e riscontri: Un conto online sparato genera un profilo di interessi per il cliente. In seguito il professionista guida lo discute con il cliente per dare eventuali chiarimenti e consulenza guidandolo nelle sue scelte di carriera. Il manuale del professionista guida da suggerimenti di carriera a secondo degli interessi. Analisi psicometrica L analisi degli strumenti EGUIDE è un continuo processo di ottenere documentazione per provare le sue proprietà psicometriche. I seguenti passi iniziali sono stati presi per stabilire alcune misurazioni dei risultati. o Pilota iniziale di fattibilità di 20 professionisti e clienti o Pilota di 400 persone o Analisi interna di affidabilità di tutti i livelli o Norme da creare per ogni strumento basate sulla distribuzione di punteggi in tutta l associazione per i 400 individui che prendono parte al progetto pilota; queste norme devono essere suddivise in demografie specificheo o Analisi del fattore di conferma usando analisi un modello di equazione strutturale per controllare la validità interna delle classificazioni o Analisi correlazionale per osservare la validità ed affidabilità delle classificazioni intermedie o Studio della prevedibilità: un campione a caso di clienti sarà selezionato per seguire la loro soddisfazione in merito alle loro decisioni prese sulla base del loro profilo EGUIDE o Paragoni intermedie per controllare le differenze tra gruppi

8 Il futuro: o Trasferibilità: il modello EGUIDE e gli strumenti su base Web porteranno benefici direttamente ai cercatori di lavoro in Irlanda, Irlanda del nord, Spagna e Germania permettendo ai gruppi predestinati di accedere ai servizi di guida alla carriera e di identificare i loro spesso latenti interessi, le loro preferenze personali e forze cognitive. Questo modello ha delle proprietà di trasferibilità permettendo di essere adattato alle necessità individuali ed a quelle di organizzazioni nelle aree di valutazione e sviluppo delle carriere, del miglioramento delle capacità professionali, addestramento, ecc. può anche essere adattato in altri settori inclusa quello dell istruzione formale. o Ricerca e sviluppo: il processo EGUIDE ha identificato la necessità di ulteriore ricerca e sviluppo di strumenti di guida alla carriera più consoni, di metodologie e politiche di guida alla carriera più appropriate, e di qualità di pratiche specificamente mirate alle necessità dei lavoratori svantaggiati. o Approccio psicometrico: è stata messa in risalto l importanza di assicurare che gli strumenti sviluppati abbiano spiccate proprietà psicometriche. Ciò è essenziale quando si effettua un servizio di guida di qualità. Gli strumenti EGUIDE forniscono un profilo che ha un importanza significativa nel settore. Il progetto EGUIDE continuerà a promuovere gli aspetti psicometrici degli strumenti sviluppati fino ad oggi. L associazione IRLANDA IL CENTRO DI LAVORO BALLYMIUM (BJC) è un organizzazione non profit operative nelle comunità., che fornisce localmente servizi ad individui disoccupati. Sin dalla sua fondazione nel 1987, il BJC è diventata un organizzazione rispettata e saldamente inserita nella comunità che risponde alle necessità dei disoccupati in cerca di impiego e di coloro che desiderino cambiare lavoro. Il BJC continua ad assistere gli individui nel fare dei cambiamenti positivi nelle loro vite affrontando situazioni di emarginazione sociale e sviluppando interventi innovativi permettendo ai propri clienti di superare tali barriere migliorando le loro abilità di accedere al mercato del lavoro. Il BJC ha effettuato delle ricerche nei modelli di qualità e negli strumenti di guida. Hanno lavorato allo sviluppo del modello di qualità per assicurare la sua importanza nei servizi dedicati al lavoro ed ha implementato il modello di qualità nel suo servizio di guida nel gennaio Il BJC ha condotto lo sviluppo di ognuno degli strumenti per quanto riguarda la progettazione e la selezione, ed è stato coadiuvato dai loro soci nell individuare l importanza di ognuno di essi nelle loro nazioni. Hanno lavorato con i loro partner IT per assicurarsi che tali strumenti funzionassero all interno di un modello Web e continueranno ad adattare gli strumenti basandosi ssui risultati ottenuti dallo studio pilota. GERMANIA IL EUREGIO QUALIFIZIERUNGS- UND TECHNOLOGIEFORUM E.V. (Centro di qualifica e tecnologia Euregio) è un associazione di addestramento situata nella regione della frontiera tedesco-olandese chiamata EUREGIO. L organizzazione è nata nel 1990 come una Impresa universitaria di addestramento. Oggi, il EQT lavora in progetti che attraverso le frontiere (INTERREG) ed in progetti transnazionali (es. Leonardo, EQUAL). EQT fornisce una base per progetti in stretta cooperazione con i reparti di progettazione dei centri di addestramento dei loro partner. (es. contatti transnazionali, scrivendo applicazioni, ricerca, sviluppo di prodotti, valutazioni). I principali membri nazionali sono BBS: Berufsbildungsstätte Westmünsterland Ahaus (Vocational Training Centre West-Münsterland) and ROC: Regionaal Opleidingen Centrum van Twente, Hengelo (Twents Regional Training Centre). EQT è responsabile per l identificazione delle pratiche di QA che esistono attualmente in Germania. Con la loro estesa conoscenza dei gruppi con cui l associazione ha lavorato per sviluppare il modello QA, hanno aiutato nello sviluppo del modello di valutazione EGUIDE e sono stati responsabili della diffusione e valorizzazione dei e dell apprendimento in Germania.

9 SPAGNA LA FUNDACION TOMILLO è una fondazione privata, indipendente non-profit situata in Madrid. L obiettivo della fondazione è di sviluppare programmi di supporto delle attività per settori sociali che sono trascurati dall imprenditoria privata e per cui l iniziativa pubblica risulta insufficiente. La fondazione ha molta esperienza nelle seguenti aree di attività che condividono un comune interesse per l integrazione sociale e la disoccupazione: addestramento dei lavoratori, impiego diretto, pedagogia e ricerca economica. La fondazione cerca di migliorare l istruzione nelle scuole e nei centri di addestramento nelle zone disagiate di Madrid. La fondazione Tomillo ha portato la sua vasta esperienza nello sviluppo di un addestramento innovativo per i disoccupati ed altri gruppi di svantaggiati, e competenza nelle metodologie di addestramento oltre che negli approcci pedagogici. La fondazione Tomillo è stata responsabile dell identificazione delle procedure dell assicurazione della qualità che esistono attualmente in Spagna ed ha lavorato con l associazione per sviluppare ed adattare le procedure QA già esistenti relative all addestramento iniziale. Hanno assistito nella progettazione, sviluppo, traduzione ed implementazione degli strumenti su base Web in Spagna. Sono anche coinvolti nella convalida di strumenti e del modello QA con un piccolo campione di clienti. ANTARES UNGHERIA LA CAMERA DI COMMERCIO ED INDUSTRIA DELLA CONTEA HEVES fu fondata nel 1850 ed esistette fino al Nel 1988 fu fondata la Camera dell economia ungherese. La Camera di Commercio ed Industria della Contea Heves rinacque nel 1995 con il benestare della legge della Camera. Il suo obiettivo più importante è di promuovere lo sviluppo e l organizzazione dell economia, di contribuire alla sicurezza delle transazioni commerciali ed alla correttezza delle attitudini del mercato, di facilitare la comune immagine degli interessi delle società commerciali. È una società di sevizi pubblici che opera seguendo il principio dell auto governo: l iscrizione ad essa è volontaria. I doveri specifici dei suoi membri includono, lo sviluppo di attività commerciali e di affari, la raccolta di informazioni relative all economia, fornire informazioni, l elaborazione di regole etiche per il mercato e l organizzazione di mostre e conferenze. L addestramento professionale corsi di master e i relativi compiti amministrativi sono anch essi di grande importanza. L attuale numero di membri volontari è di 1200 organizzazioni che includono un vasto numero di aziende del settore edilizio, automobilistico e tipografico. La Camera di Commercio ed Industria della Contea di Heves ha assistito nell identificazione delle pratiche di QA che esistono attualmente nella guida di cercatori di lavoro svantaggiati nell addestramento iniziale. Si è incontrata con i suoi membri per identificare l atteggiamento dei datori di lavoro a riguardo dello sviluppo delle carriere sul posto di lavoro usando strumenti come EGUIDE. Continuerà ad essere responsabile della diffusione dell apprendimento e dei prodotti in Ungheria. ANTARES (PRECEDENTEMENTE S3 ACTA) è una SME, con un ampio team di consulenti qualificati. ANTARES lavora nel campo della consulenza aziendale, ricerca socio-organizzativa e nell addestramento della dirigenza. Antares è stata coinvolta in diversi progetti nazionali ed associazioni europee, mostrando la sua abilità nella gestione di progetti complessi, prestando particolare attenzione alle organizzazioni che lavorano con processi innovativi come, ad esempio il tele-lavoro. ANTARES lavora con aziende ed organi pubblici che sono interessati alla ricerca nel sociale e nel campo organizzativo, nell analisi delle necessità in materia di addestramento e nella diagnosi relative ad organizzazioni lavorative. Antares segue con grande attenzione il continuo sviluppo della società ed suoi fini sono quelli di cercare di assicurasi, con il suo intervento, che le organizzazioni possano seguire tali cambiamenti. Gestisce tutti i progetti cooperando con i clienti partner intervenendo plasmandosi alle loro necessità specifiche. Antares ha assistito nella ricerca delle pratiche che esistono nella guida in Italia. Ha giocato un ruolo importante nello sviluppo delle pratiche QA con l associazione. Antares ha inoltre aiutato nello sviluppo degli strumenti EGUIDE assicurandosi che i loro contenuti fossero adatti alla popolazione italiana per una futura traslazione e continuerà ad essere responsabile della diffusione dell apprendimento in Italia.

10 ROMANIA POLITEHNICA UNIVERSITÀ DI BUCAREST (PUB) fondata nel 1886, è ora la più grande università tecnica della Romania con circa studenti, 4000 impiegati a tempo pieno (1700 docenti a tempo pieno e 2300 ricercatori e personale ausiliario), 1800 docenti part-time e 900 studenti post-laurea che stanno preparando il loro dottorato in 90 specialità di scienze dell ingegneria da 12 facoltà. Il centro per le Tecnologie Avanzate (CTANM) è un unita di ricerca ed addestramento con autonomia finanziaria e funzionale all interno del PUB. I fondi del CTANM sono ottenuti principalmente tramite contratti di ricerca ed addestramento con beneficiari Rumeni o stranieri, tramite progetti nazionali, europei o internazionali. Attraverso la sua attività il centro supporta la cooperazione internazionale ed i programmi di regionali ed europei di integrazione. CTANM è il partner IT in questo progetto che offre la sua esperienza nello sviluppo dei modelli su base Web entro i quali operano gli strumenti EGUIDE QA. IRLANDA DEL NORD GEMS NI è un iniziativa locale focalizzata principalmente a fornire accesso ad impiego con aziende situate nella zona Gasworks e Laganside. Tramite un approccio integrato uno contro un (one-to-one) ed un approccio flessibile punta a costruire una relazione tra datori di lavoro e la comunità locale per aiutare i cercatori di lavoro a trovarne uno e coloro che ne hanno uno degno di essere tenuto. GEMS è diventato operativo nel Ogni cliente GEMS riceve un servizio su misura per soddisfare le sue specifiche necessità. Questi servizi includono: guida alle carriere incluse consulenza e supporto sull istruzione ed addestramento, sviluppo personale crescita della sicurezza in se stessi ed affrontare ostacoli, assistenza con domande di impiego e con i curriculum, abilità relative alla preparazione a colloqui di lavoro, capacità nel cercare un impiego, collegamenti con datori di lavoro locali tramite il servizio GEMS di assistenza alla ricerca di lavoro con il test attitudinale preparazione ed esercitazione. Con il supporto del nostro della nostra rete di collaborazione puntiamo insieme a stabilire una efficace relazione con datori di lavoro importanti al fine di massimizzare il potenziale dei nostri clienti di accedere ad opportunità di lavoro ed a servizi di addestramento lavorativo. GEMS è stata responsabile per l identificazione delle pratiche QA che esistono attualmente nel Regno Unito. Con le loro ampie conoscenze sia dei gruppi destinatari dei servizi che del QA e del servizio di guida, hanno lavorato con l associazione allo sviluppo del modulo QA, assistito allo sviluppo del modello EGUIDE per la valutazione ed è responsabile per la diffusione e valorizzazione dei prodotti e dell apprendimento nel Regno Unito.

11 Per ulteriori informazioni sul Modello di Assicurazione di Qualità e Sugli strumenti su base Web potete contattare: Nuala Whelan Assistant Manager Ian Clifford Referent European Project Officer Ballymun Job Centre Ballymun Town Centre Dublin 11 T:

12 Building a brighter future with work... EGUIDE Project development: EGUIDE Partnership co-ordinated by the Ballymun Job Centre Animation work: Prickly Pear productions: Design work: STUDIO

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe ha dimostrato fin dal primo momento grande attenzione e interesse verso gli

Dettagli

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days L educazione non formale e l apprendimento interculturale Info days Roma, 16 novembre 2009 Una donna portò suo figlio a vedere Gandhi, il quale le chiese il motivo della sua presenza. Vorrei che mio figlio

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale?

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? HELPDESK PER LE AZIENDE AZIENDE OSPITANTI 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? E un tipo di formazione sul lavoro che si realizza in aziende di un Paese diverso da quello nel quale il giovane

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida La formazione professionale di base su due anni con certificato federale di formazione pratica Guida 1 Indice Premessa alla seconda edizione 3 Introduzione 4 1 Considerazioni preliminari 7 2 Organizzazione

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE Associazione delle Università Europee Copyright 2008 della European University Association Tutti i diritti riservati. I testi possono essere

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

capitolo 6 IL QUESTIONARIO PER LA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE DEI CONTENUTI

capitolo 6 IL QUESTIONARIO PER LA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE DEI CONTENUTI capitolo 6 IL QUESTIONARIO PER LA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE DEI CONTENUTI 6.1 ISTRUZIONI PER IL VALUTATORE Il processo di valutazione si articola in quattro fasi. Il Valutatore deve: 1 leggere il questionario;

Dettagli

La Svizzera nel raffronto europeo. La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie

La Svizzera nel raffronto europeo. La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie La Svizzera nel raffronto europeo La situazione socioeconomica degli studenti delle scuole universitarie Neuchâtel, 2007 Il sistema universitario svizzero La Svizzera dispone di un sistema universitario

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Repertorio Atti n. 1901 del 15 gennaio 2004 CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Oggetto: Accordo tra il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca, il Ministro del lavoro

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione)

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione) Raccomandazione CM/Rec(2010)7 del Comitato dei Ministri agli stati membri sulla Carta del Consiglio d Europa sull educazione per la cittadinanza democratica e l educazione ai diritti umani * (adottata

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente Articolo 1 (Principi generali) 1. Ogni persona ha diritto all apprendimento permanente. 2. Per apprendimento permanente si

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 Questo capitolo descrive: A. Le scelte e i passaggi per sviluppare dispositivi per la validazione dei risultati dell

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Interreg IIIB CADSES. Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment

Interreg IIIB CADSES. Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment Interreg IIIB CADSES Common best practices in spatial planning for the promotion of sustainable POLYcentric DEVelopment POLY.DEV. Seminario Progetti INTERREG III Sala Verde, Palazzo Leopardi - 8 novembre

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

STRUMENTI DI ANALISI E DI INTERPRETAZIONE DEI PROBLEMI: LE TECNICHE DI PROBLEM SOLVING

STRUMENTI DI ANALISI E DI INTERPRETAZIONE DEI PROBLEMI: LE TECNICHE DI PROBLEM SOLVING STRUMENTI DI ANALISI E DI INTERPRETAZIONE DEI PROBLEMI: LE TECNICHE DI PROBLEM SOLVING Gianna Maria Agnelli Psicologa Clinica e Psicoterapeuta Clinica del Lavoro "Luigi Devoto Fondazione IRCCS Ospedale

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE PROGRAMMA DI STUDIO SALUTE in AUTOGESTIONE 2013 1 This project has been funded with support from the European Commission. Indice dei contenuti 1. DESTINATARI. 3 2. CARICO DI LAVORO.3 3. ento/insegnamento

Dettagli

Il quadro europeo delle qualifiche (EQF)

Il quadro europeo delle qualifiche (EQF) Il quadro europeo delle qualifiche (EQF) di A. Sveva Balduini ISFOL Agenzia Nazionale LLP Nell aprile del 2008, al termine di un lungo lavoro preparatorio e dopo un ampio processo di consultazione che

Dettagli

Nel processo di valutazione dei dirigenti sono principalmente coinvolti i seguenti ruoli:

Nel processo di valutazione dei dirigenti sono principalmente coinvolti i seguenti ruoli: 2. IL PROCESSO DI VALUTAZIONE 2.1. Gli attori del processo di valutazione Nel processo di valutazione dei dirigenti sono principalmente coinvolti i seguenti ruoli: Direttore dell Agenzia delle Entrate.

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

AGENTI SPEDIZIONIERI (o Pianificatori di trasporti multimodali) OPERATORI DI MAGAZZINO

AGENTI SPEDIZIONIERI (o Pianificatori di trasporti multimodali) OPERATORI DI MAGAZZINO Manuale per la formazione di: AGENTI SPEDIZIONIERI (o Pianificatori di trasporti multimodali) & OPERATORI DI MAGAZZINO Redatto come parte del progetto CENTRAL Qualifiche Professionali nell ambito dei Trasporti

Dettagli

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI: LA PROSPETTIVA IN BASE AL MODELLO ICF LA NORMATIVA SULL INCLUSIONE SCOLASTICA: LA RISPOSTA DELLA SCUOLA AI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Ins. Stefania Pisano CTS I.C. Aristide

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

PROGETTO REGIONALE IN-DIPENDENTI Per un effettivo reinserimento delle persone svantaggiate e la promozione della salute negli ambienti di lavoro

PROGETTO REGIONALE IN-DIPENDENTI Per un effettivo reinserimento delle persone svantaggiate e la promozione della salute negli ambienti di lavoro REGIONE VENETO Assessorato alle Politiche Sociali, Volontariato, e Non-Profit Direzione Regionale per i Servizi Sociali - Servizio Prevenzione delle devianze D.G.R. 4019 del 30/12/2002 FONDO REGIONALE

Dettagli

Definizione e struttura della comunicazione

Definizione e struttura della comunicazione Definizione e struttura della comunicazione Sono state date molteplici definizioni della comunicazione; la più semplice e comprensiva è forse questa: passaggio di un'informazione da un emittente ad un

Dettagli

Prova sul campo. Primavera 2014. OECD Organisation for Economic Cooperation and Development. Ministero della Pubblica Istruzione

Prova sul campo. Primavera 2014. OECD Organisation for Economic Cooperation and Development. Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione OECD Organisation for Economic Cooperation and Development Prova sul campo

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande 1. Quali sono le caratteristiche distintive dell impresa cooperativa? L impresa cooperativa è un impresa costituita da almeno 3 soci e può avere la forma della

Dettagli

Le competenze per la gestione e lo sviluppo delle risorse umane nelle università e negli enti di ricerca

Le competenze per la gestione e lo sviluppo delle risorse umane nelle università e negli enti di ricerca Scuola di Management per le Università, gli Enti di ricerca e le Istituzioni Scolastiche Le competenze per la gestione e lo sviluppo delle risorse umane nelle università e negli enti di ricerca Dott. William

Dettagli

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero.

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Cosa fa un ingegnere petrolifero? Gli ingegneri petroliferi individuano, estraggono e

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione John Dewey Le fonti di una scienza dell educazione educazione 1929 L educazione come scienza indipendente Esiste una scienza dell educazione? Può esistere una scienza dell educazione? Ṫali questioni ineriscono

Dettagli

5 %>"G: (JPWFOU} JO NPWJNFOUP * 08*/>0 Mµ&VSPQB TPTUJFOF J HJPWBOJ -67 6 D3"G: 63 & E"G& > 5J * * 5 6 1G:/ &G& "34 7 / "3*D 83: & in & U 3 OP "

5 %>G: (JPWFOU} JO NPWJNFOUP * 08*/>0 Mµ&VSPQB TPTUJFOF J HJPWBOJ -67 6 D3G: 63 & EG& > 5J * * 5 6 1G:/ &G& 34 7 / 3*D 83: & in & U 3 OP in U OP Né la Commissione europea né alcuna persona che agisca a nome della Commissione europea è responsabile dell uso che dovesse essere fatto delle informazioni contenute nella presente pubblicazione.

Dettagli

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Discriminazione sul posto di lavoro Quando una persona viene esclusa o trattata peggio delle altre a causa del sesso, della

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute The Ottawa Charter for Health Promotion 1 Conferenza Internazionale sulla promozione della salute 17-21 novembre 1986 Ottawa, Ontario, Canada La 1 Conferenza

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE ITALIA Problematiche chiave Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE La performance degli italiani varia secondo le caratteristiche socio-demografiche

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ALCUNI DATI L Istituto Trento 5 comprende 3 scuole primarie e 2 scuole secondarie di I grado. Il numero totale di alunni

Dettagli

Il lavoro per progetti

Il lavoro per progetti Il lavoro per progetti (personalizzati, di attività,, di servizio, ) nei servizi alla persona Gianmaria Gioga Padova, 7 giugno 2013 QUALI SERVIZI ALLA PERSONA? I servizi alla persona devono connotarsi

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Workshop n. 3 Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Introducono il tema e coordinano i lavori - Irene Camolese, Confcooperative - Franca Marchesi, Istituto Comprensivo

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

L ECC la sua sperimentazione in Italia. Creare una base comune per il lavoro di cura

L ECC la sua sperimentazione in Italia. Creare una base comune per il lavoro di cura L ECC la sua sperimentazione in Italia Evert-Jan Hoogerwerf (AIAS Bologna onlus) Referente dell ECC per Italia Membro del CD dell ECC Creare una base comune per il lavoro di cura Piano di lavoro 1. Comprensione

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE

ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE SCHEDA INFORMATIVA ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA ORARIO DI LAVORO NEL SETTORE DEL COMMERCIO E DELLA DISTRIBUZIONE

Dettagli

6. Le ricerche di marketing

6. Le ricerche di marketing Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Corso di Laurea in Lingue e Cultura per l Impresa 6. Le ricerche di marketing Prof. Fabio Forlani Urbino, 29/III/2011

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale?

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Come l intelligenza e l empatia, e un poco come tutte le caratteristiche che contraddistinguono gli esseri umani, anche la competenza sociale non è facile

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ

PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ Amministrazione Comunale Amministrazione Scolastica Zanica I.C. Zanica Commissione Inter-istituzionale La Commissione Inter-istituzionale è una commissione mista tecnico-politica

Dettagli