E:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "www.eguide-project.net E: eguide@bmunjob.ie"

Transcript

1 Building a brighter future with work... e GUIDE P roject A Quality Assurance Framework and related Model of Web Based Assessments for the Guidance of Disadvantaged Job Seekers into Initial Vocational Training. E: The eguide partnership consists of the following organisations: BALLYMUN JOB CENTRE - IRELAND EUREGIO QUALFIZIERUNGS- UND TECHNOLOGIEFORUM E.V (EQT) - GERMANY FUNDACION TOMILLO - SPAIN HEVES COUNTY CHAMBER OF COMMERCE AND INDUSTRY - HUNGARY ANTARES - ITALY UNIVERSITATEA POLITEHNICA DIN BUCURESTI, CENTRUL DE TECHNOLOGII AVANSATE - CTANM - ROMANIA GEMS NI - NORTHERN IRELAND

2 Il progetto Il programma Leonardo da Vinci ( ) Il programma L.da V. fu lanciato nel 1996 e si concentrava sulle necessità educative di coloro coinvolti nell addestramento e nel processo educativo professionale. Leargas l agenzia nazionale del progetto da Vinci definisce il programma Leonardo da Vinci il programma d azione della Comunità Europpea per l implementazione di una politica per l addestramento alla professione. Leonardo da Vinci usa cooperazioni transnazionali per migliorare la qualità, favorire innovamento e promuovere la dimensione europea delle pratiche e dei sistemi educativi europei. Mira a sviluppare un area europea di cooperazione, supportando ed integrando le politiche degli stati membri sull apprendimento vita natural durante, rispettando le loro responsabilità per i contenuti e le organizzazioni riguardanti l addestramento professionale (Leargas 2005) Il progetto pilota EGUIDE ( ) Il progetto pilota EGUIDE è un progetto pilota fondato da un iniziativa L. da Vinci. È un progetto della durata di due anni ( ) sviluppato da un associazione transnazionale. Il centro Lavorativo Ballymun è stato la organizzazione principale nell associazione con la responsabilità di assicurare che i propositi del progetto fossero portati a compimento. I propositi della EGUIDE Gli obiettivi principali della EGUIDE erano tre: 1. ricercare e sviluppare una Modello di Assicurazione di Qualità per la guida (assistenza) nell addestramento iniziale; 2. progettare e sviluppare un sistema di E guida composta di vari strumenti di guida specificamente intesi a supportare i cercatori di lavoro svantaggiati ed i lavoratori di impieghi con basse qualifiche professionali; 3. progettare e sviluppare un modello con basi web all interno delle quali sia possibile operare con gli strumenti di guida.

3 Il Modello di Qualità- Perché guidare? La guida alla professione è spesso considerata un servizio relativo principalmente a coloro che hanno un titolo di studio formale, in particolare un titolo di studio di secondo livello superiore. Tuttavia, una più ampia applicazione di tale pratica non deve essere sottovalutata. È un servizio che è parte integrale di qualunque processo educativo e di addestramento. Per gli adulti che ritornano a lavorare o agli studi o all aggiornamento professionale, un processo di guida alla carriera può offrire molta assistenza nel prendere delle decisioni ben ponderate circa la direzione che potrà maggiormente soddisfare l individuo. La maggior parte dei modelli di guida alla carriera sostengono l esplorazione di se stessi e dell ambiente circostante oltre a decisioni ben ponderate. Molte organizzazioni che lavorano con individui svantaggiati nel mercato del lavoro usano un approccio di consulenza alla carriera nella guida alla carriera seguendo modelli proposti da Parsons (1909), Egan (1975), Ali e Graham (1996). Questi modelli usano approcci simili per quanto concerne i processi orientati agli scopi delle persone. In linea con le migliori pratiche internazionali, la relazione del Forum Nazionale di Guida (2007) raccomanda che il processo di guida debba essere centrato sul cliente eche siaq bilanciato senza pregiudizi e giusto. (pag.21). Per soddisfare la necessità degli individui che accedono al servizio di guida, EGUIDE ha usato questo approccio nello sviluppo del Modello di Assicurazione di Qualità e negli strumenti di guida. Qualità nella guida alla carriera Sebbene molte organizzazioni offrono qualche forma di guida alla carriera ai lavoratori svantaggiati, sembra esserci una mancanza di un approccio standardizzato in questo campo. Ne risulta che la qualità della guida alla carriera offerta può perciò variare. L associazione EGUIDE ha riconosciuto che questa mancanza di qualità è palese non solo a livello nazionale ma anche attraverso tutta la associazione EGUIDE. Il programma L. da Vinci ha dato la priorità agli standard di qualità come necessità nel settore dell addestramento professionale ed alla carriera. Gli sviluppi della politica europea spingono per avere dei miglioramenti nell accesso ai servizi relativi alla guida ed alla assicurazione della qualità per raggiungere l obiettivo delle Agende di Lisbona che intendono rendere l Europa la più competitiva economia nel mondo basata sul sapere dinamico (strategia di Lisbona, 2000, Obiettivi concreti nel futuro dei sistemi educativi e di addestramento, 2001). La relazione del Politiche delle guide alla carriera OECD (2002) raccomanda all Irlanda nelle sue note nazionali che c è bisogno di sviluppare dei nuovi e più comprensivi prodotti informativi elettronici che includano valutazioni rigorosamente psicometriche ed informazioni relative all addestramento ed istruzione basate su standard qualitativi definiti. L associazione EGUIDE ha esaminato i modelli di qualità esistenti che mirano a fornire un approccio standardizzato nel settore dei servizi. Tuttavia, definire il concetto di qualità nel settore dei servizi presenta delle difficoltà intrinseche. Secondo Dickens (1994), i servizi hanno la tendenza ad essere intangibili, eterogenei e spesso è difficile capire dove iniziano e dove finiscono. Zeithami, Parasuraman e Berry (1998, 1990) definiscono la qualità del servizio come il livello di soddisfazione del cliente a riguardo di un servizio che soddisfa le aspettative che il cliente stesso aveva prima di usufruire di esso. Tuttavia, molti clienti che accedono al servizio di guida alla carriera sono spesso insicuri delle le loro aspettative circa la qualità del servizio di guida. Ne risulta, quindi che l associazione EGUIDE ha ritenuto che potesse essere creato un modello che fornisca alle organizzazioni ed ai professionisti coinvolti nel settore una serie di linee guida e di passi che assicurino un accettabile standard di qualità di guida.

4 Il modello EGUIDE di Assicurazione di qualità Scopi e progetto Dopo aver esaminato la qualità nella guida alle carriere, l associazione EGUIDE ha ritenuto che fosse appropriato l uso del Modello Europeo di Assicurazione di Qualità Comune in VET fosse un modello appropriato da usare particolarmente se la guida alla carriera è il primo passo in un processo VET. Riscontri e procedure per cambiamenti Metodologia.. Implemantazione Modello Europeo di Assicurazione di Qualità Comune (Gruppo Tecnico di Lavoro Qualità in VET, Commissione Europea, 2004) Valutazioni ed accermenti EGUIDE Quality Career Guidance L associazione ha inoltre ridefinito un processo di guida alla carriera specificamente mirato ad individui che sono stati lontani dal mercato del lavoro. Il modello EGUIDE di Assicurazione di Qualità basato sul CQAF mira ad assicurare che ogni cliente riceva lo stesso standard di qualità a prescindere dall approccio del professionista o dalla cultura dell associazione che offra il servizio di guida. Il processo di guida alla carriera EGUIDE è un processo a sei passi che assicura che l individua riceva un supporto comprensivo che gli permetta di sviluppare una consapevolezza di se stesso e delle proprie capacità, di capire il mondo del lavoro e le opportunità disponibili, prendendo decisioni ben ponderate e realistiche. Promozione Azioni successive al processo Implementazione Rahmen für die Qualitätssicherung Servizio di accoglienza e di informazione Gli strumenti di consulenza Fase della presa di decisioni

5 Passo 1. Promozione Trasmettere il servizio di guida alla carriera alla comunità circostante in vari modi. Assicurarsi che tutti coloro che desiderino usufruire del servizio di guida alla carriera siano ben informati circa le modalità per accedere al servizio. Passo 2. Servizio di accoglienza e di informazione Si da il benvenuto al cliente e lo si informa del processo e dei servizi forniti. Si instaura un rapporto professionale tra il professionista dell associazione ed il cliente. Passo 3. Gli strumenti di consulenza Si usano degli strumenti per rendere il cliente più consapevole di se stesso e dei suoi potenziali. (Interessi, stile di vita ed ambienti preferiti, stile di pensiero preferito). Gli strumenti che risultano dal progetto EGUIDE sono inerenti a questa fase. Passo 4. Fase della presa di decisioni Dopo aver conferito con il cliente basandosi sui risultati degli strumenti di consulenza, il professionista guida rende il cliente consapevole delle opportunità a lui disponibili. Ora il cliente prenderà una decisione con l aiuto del professionista. Passo 5. Implementazione Questa fase comprende l implementazione della fase della presa delle decisioni e comprende anche la presa di coscienza del cliente circa il supporto che a lui è disponibile. Passo 6. Follow up (Azioni successive al processo) Questo è un processo a due vie, dove il cliente può tornare al servizio per ricevere supporto e dove il professionista guida segue i progressi dei clienti mettendosi in contatto con loro.

6 Strumenti con base Web Il bisogno di uno strumento di guida alla carriera con base Web che fosse appropriato ed accettabile dal punto di vista psicometrico è stato messo in risalto dalla associazione EGUIDE. Una ricerca effettuata all inizio del progetto ha scoperto che i professionisti guida che lavorano con individui che cercavano di accedere ad un impiego di qualità, ad un istruzione ed addestramento professionale, hanno trovato difficile l identificazione di valutazioni commerciali basate su web sviluppate specificamente per soddisfare le necessità particolari del gruppo dei clienti. Le aree di maggior importanza in un processo di guida alla carriera erano : interessi, integrazione individuo-ambiente circostante, stile di pensiero cognitivo. Un approccio dalla base a salire (bottom up) è stato adottato nello sviluppo degli strumenti e nel modello di qualità. Ciò ha assicurato che il cliente fosse al centro di tutto lo sviluppo e che gli strumenti fossero costruiti attorno all individuo. L associazione, inoltre mirava a dimostrare che il processo e gli strumenti Web hanno una struttura psicometrica e che gli strumenti Web avrebbero tentato di misurare le strutture che sarebbero risultate vantaggiose nel processo di guida alla carriera. È stata sviluppata una serie di strumenti basati sul Web per la guida alla carriera: Tali strumenti hanno il vantaggio di: essere di facile accesso da un qualsiasi computer avente accesso ad Internet; utilizzare animazioni basate su scenari di introduzioni animate con voci di fondo che superano i concetti espressi in forma scritta motivando l individuo, risultando più divertenti e più facili da usare; dare al professionista guida pieno controllo su chi usa lo strumento e su quale strumento sia usato; poter mettere l individuo a proprio agio nell ambiente informatico di animazione prima di una qualsiasi valutazione, visto che tutti gli strumenti di valutazioni sono preceduti da un animazione stile video gioco; Gli strumenti sono tradotti in tre lingue: inglese, spagnolo e tedesco. Gli strumenti in questo ambito includono o Esploratore della personalità o Quiz per scoprire la personalità Quiz per scoprire la personalità o Esploratore cognitivo Esploratore della personalità Lo strumento: Ambientato nella tipologia di interesse alla carriera Holland, 12 personaggi animati dimostrano i loro interessi basati su 6 tipi di interessi: realistici, investigativi, artistici, sociali, intraprendenti e convenzionale. Ci sono due aspetti di valutazioni di interessi dato che vi sono 36 scenari che mostrano interessi quotidiani e 36 scenari che mostrano altrettante situazioni lavorative. Ciò permette anche al cliente che non ha molta esperienza lavorativa di reagire a situazioni di vita quotidiana e di poter effettuare un paragone con i suoi interessi lavorativi. In tutto, 72 scenari sono presentati al cliente. Risultati e riscontri: Un conto online sparato genera un profilo di interessi per il cliente. In seguito il professionista guida lo discute con il cliente per dare eventuali chiarimenti e consulenza guidandolo nelle sue scelte di carriera. Il manuale del professionista guida da suggerimenti di carriera a secondo degli interessi. Quiz per scoprire la personalità Lo strumento: Basato sulla teoria dei Grandi Cinque della personalità, questa nuova valutazione della personalità indica preferenze personali chiedendo agli utenti di paragonare le loro personalità a quelle di dieci personaggi animati. Ogni personaggio appare in sei scenari diversi che si basano su cinque profili di personalità; aperto, coscienzioso, estroverso, accondiscendente, tollerante allo stress. L individuo è sottoposto a 60 scenari comportamentali in tutto. Risultati e riscontri: Un conto online sparato ad uso del professionista guida genera un profilo di interessi per il cliente. Questo profilo è presentato dal professionista guida al fine di comprenderlo ed è in seguito utilizzato per la guida stessa alla carriera. Il manuale da al professionista dei suggerimenti per l interpretazione. Si basa su 20 anni di esperienza di ricerca e sui collegamenti tra i risultati ed i profili di Grandi Cinque.

7 Esploratore cognitivo Lo strumento: l esploratore cognitivo consiste di una serie di test di abilità cognitiva che misura un ampio spettro di abilità necessarie nel campo del lavoro. I test sono stati sviluppati usando la Taxonomy di Fleishman della abilità cognitiva e sono stati inseriti nel modello di capacità intellettuale di Cattell-Hom-Carroll (CHC), la teoria più ampiamente accettata di capacità intellettuale. Il test cognitivo della EGUIDE misura 10 abilità della Taxonomy di Fleishman. Queste 10 abilità si adattano a 4 gruppi della teoria CHC sulla capacità intellettuale. Le abilità misurate con questa teoria rappresentano un ampio spettro di abilità usate nel lavoro: verbale, di ragionamento, di ragionamento fluido, spaziale visivo e velocità di processo mentale. Ragionamento verbale: conoscenza verbale alta acquisita e la capacità di comunicare tale conoscenza. Impieghi che danno priorità a queste capacità sono Risorse Umane, servizio clienti e vendite. Pensiero spaziale visivo: l abilità di percepire, analizzare, sintetizzare e pensare con schemi visuali includendo la capacità di immagazzinare e ricordare rappresentazioni visive. Impieghi in cui queste capacità sono importanti sono: fotografo, arredatore, archeologo e progettista\pianificatore. Ragionamento fluido: l abilità di ragionare, creare concetti, l abilità di risolvere problemi usando informazioni non comuni o procedure nuove. Impieghi con tali caratteristiche includono: allenatore, consigliere, pompiere, commercialista. Velocità di processo mentale: l abilità di portare a termine rapidamente compiti cognitivi automatici. Impieghi dove tali caratteristiche sono importanti sono: operatore di macchinari, inserimento dati, bancari ed avvocati. Risultati e riscontri: Un conto online sparato genera un profilo di interessi per il cliente. In seguito il professionista guida lo discute con il cliente per dare eventuali chiarimenti e consulenza guidandolo nelle sue scelte di carriera. Il manuale del professionista guida da suggerimenti di carriera a secondo degli interessi. Analisi psicometrica L analisi degli strumenti EGUIDE è un continuo processo di ottenere documentazione per provare le sue proprietà psicometriche. I seguenti passi iniziali sono stati presi per stabilire alcune misurazioni dei risultati. o Pilota iniziale di fattibilità di 20 professionisti e clienti o Pilota di 400 persone o Analisi interna di affidabilità di tutti i livelli o Norme da creare per ogni strumento basate sulla distribuzione di punteggi in tutta l associazione per i 400 individui che prendono parte al progetto pilota; queste norme devono essere suddivise in demografie specificheo o Analisi del fattore di conferma usando analisi un modello di equazione strutturale per controllare la validità interna delle classificazioni o Analisi correlazionale per osservare la validità ed affidabilità delle classificazioni intermedie o Studio della prevedibilità: un campione a caso di clienti sarà selezionato per seguire la loro soddisfazione in merito alle loro decisioni prese sulla base del loro profilo EGUIDE o Paragoni intermedie per controllare le differenze tra gruppi

8 Il futuro: o Trasferibilità: il modello EGUIDE e gli strumenti su base Web porteranno benefici direttamente ai cercatori di lavoro in Irlanda, Irlanda del nord, Spagna e Germania permettendo ai gruppi predestinati di accedere ai servizi di guida alla carriera e di identificare i loro spesso latenti interessi, le loro preferenze personali e forze cognitive. Questo modello ha delle proprietà di trasferibilità permettendo di essere adattato alle necessità individuali ed a quelle di organizzazioni nelle aree di valutazione e sviluppo delle carriere, del miglioramento delle capacità professionali, addestramento, ecc. può anche essere adattato in altri settori inclusa quello dell istruzione formale. o Ricerca e sviluppo: il processo EGUIDE ha identificato la necessità di ulteriore ricerca e sviluppo di strumenti di guida alla carriera più consoni, di metodologie e politiche di guida alla carriera più appropriate, e di qualità di pratiche specificamente mirate alle necessità dei lavoratori svantaggiati. o Approccio psicometrico: è stata messa in risalto l importanza di assicurare che gli strumenti sviluppati abbiano spiccate proprietà psicometriche. Ciò è essenziale quando si effettua un servizio di guida di qualità. Gli strumenti EGUIDE forniscono un profilo che ha un importanza significativa nel settore. Il progetto EGUIDE continuerà a promuovere gli aspetti psicometrici degli strumenti sviluppati fino ad oggi. L associazione IRLANDA IL CENTRO DI LAVORO BALLYMIUM (BJC) è un organizzazione non profit operative nelle comunità., che fornisce localmente servizi ad individui disoccupati. Sin dalla sua fondazione nel 1987, il BJC è diventata un organizzazione rispettata e saldamente inserita nella comunità che risponde alle necessità dei disoccupati in cerca di impiego e di coloro che desiderino cambiare lavoro. Il BJC continua ad assistere gli individui nel fare dei cambiamenti positivi nelle loro vite affrontando situazioni di emarginazione sociale e sviluppando interventi innovativi permettendo ai propri clienti di superare tali barriere migliorando le loro abilità di accedere al mercato del lavoro. Il BJC ha effettuato delle ricerche nei modelli di qualità e negli strumenti di guida. Hanno lavorato allo sviluppo del modello di qualità per assicurare la sua importanza nei servizi dedicati al lavoro ed ha implementato il modello di qualità nel suo servizio di guida nel gennaio Il BJC ha condotto lo sviluppo di ognuno degli strumenti per quanto riguarda la progettazione e la selezione, ed è stato coadiuvato dai loro soci nell individuare l importanza di ognuno di essi nelle loro nazioni. Hanno lavorato con i loro partner IT per assicurarsi che tali strumenti funzionassero all interno di un modello Web e continueranno ad adattare gli strumenti basandosi ssui risultati ottenuti dallo studio pilota. GERMANIA IL EUREGIO QUALIFIZIERUNGS- UND TECHNOLOGIEFORUM E.V. (Centro di qualifica e tecnologia Euregio) è un associazione di addestramento situata nella regione della frontiera tedesco-olandese chiamata EUREGIO. L organizzazione è nata nel 1990 come una Impresa universitaria di addestramento. Oggi, il EQT lavora in progetti che attraverso le frontiere (INTERREG) ed in progetti transnazionali (es. Leonardo, EQUAL). EQT fornisce una base per progetti in stretta cooperazione con i reparti di progettazione dei centri di addestramento dei loro partner. (es. contatti transnazionali, scrivendo applicazioni, ricerca, sviluppo di prodotti, valutazioni). I principali membri nazionali sono BBS: Berufsbildungsstätte Westmünsterland Ahaus (Vocational Training Centre West-Münsterland) and ROC: Regionaal Opleidingen Centrum van Twente, Hengelo (Twents Regional Training Centre). EQT è responsabile per l identificazione delle pratiche di QA che esistono attualmente in Germania. Con la loro estesa conoscenza dei gruppi con cui l associazione ha lavorato per sviluppare il modello QA, hanno aiutato nello sviluppo del modello di valutazione EGUIDE e sono stati responsabili della diffusione e valorizzazione dei e dell apprendimento in Germania.

9 SPAGNA LA FUNDACION TOMILLO è una fondazione privata, indipendente non-profit situata in Madrid. L obiettivo della fondazione è di sviluppare programmi di supporto delle attività per settori sociali che sono trascurati dall imprenditoria privata e per cui l iniziativa pubblica risulta insufficiente. La fondazione ha molta esperienza nelle seguenti aree di attività che condividono un comune interesse per l integrazione sociale e la disoccupazione: addestramento dei lavoratori, impiego diretto, pedagogia e ricerca economica. La fondazione cerca di migliorare l istruzione nelle scuole e nei centri di addestramento nelle zone disagiate di Madrid. La fondazione Tomillo ha portato la sua vasta esperienza nello sviluppo di un addestramento innovativo per i disoccupati ed altri gruppi di svantaggiati, e competenza nelle metodologie di addestramento oltre che negli approcci pedagogici. La fondazione Tomillo è stata responsabile dell identificazione delle procedure dell assicurazione della qualità che esistono attualmente in Spagna ed ha lavorato con l associazione per sviluppare ed adattare le procedure QA già esistenti relative all addestramento iniziale. Hanno assistito nella progettazione, sviluppo, traduzione ed implementazione degli strumenti su base Web in Spagna. Sono anche coinvolti nella convalida di strumenti e del modello QA con un piccolo campione di clienti. ANTARES UNGHERIA LA CAMERA DI COMMERCIO ED INDUSTRIA DELLA CONTEA HEVES fu fondata nel 1850 ed esistette fino al Nel 1988 fu fondata la Camera dell economia ungherese. La Camera di Commercio ed Industria della Contea Heves rinacque nel 1995 con il benestare della legge della Camera. Il suo obiettivo più importante è di promuovere lo sviluppo e l organizzazione dell economia, di contribuire alla sicurezza delle transazioni commerciali ed alla correttezza delle attitudini del mercato, di facilitare la comune immagine degli interessi delle società commerciali. È una società di sevizi pubblici che opera seguendo il principio dell auto governo: l iscrizione ad essa è volontaria. I doveri specifici dei suoi membri includono, lo sviluppo di attività commerciali e di affari, la raccolta di informazioni relative all economia, fornire informazioni, l elaborazione di regole etiche per il mercato e l organizzazione di mostre e conferenze. L addestramento professionale corsi di master e i relativi compiti amministrativi sono anch essi di grande importanza. L attuale numero di membri volontari è di 1200 organizzazioni che includono un vasto numero di aziende del settore edilizio, automobilistico e tipografico. La Camera di Commercio ed Industria della Contea di Heves ha assistito nell identificazione delle pratiche di QA che esistono attualmente nella guida di cercatori di lavoro svantaggiati nell addestramento iniziale. Si è incontrata con i suoi membri per identificare l atteggiamento dei datori di lavoro a riguardo dello sviluppo delle carriere sul posto di lavoro usando strumenti come EGUIDE. Continuerà ad essere responsabile della diffusione dell apprendimento e dei prodotti in Ungheria. ANTARES (PRECEDENTEMENTE S3 ACTA) è una SME, con un ampio team di consulenti qualificati. ANTARES lavora nel campo della consulenza aziendale, ricerca socio-organizzativa e nell addestramento della dirigenza. Antares è stata coinvolta in diversi progetti nazionali ed associazioni europee, mostrando la sua abilità nella gestione di progetti complessi, prestando particolare attenzione alle organizzazioni che lavorano con processi innovativi come, ad esempio il tele-lavoro. ANTARES lavora con aziende ed organi pubblici che sono interessati alla ricerca nel sociale e nel campo organizzativo, nell analisi delle necessità in materia di addestramento e nella diagnosi relative ad organizzazioni lavorative. Antares segue con grande attenzione il continuo sviluppo della società ed suoi fini sono quelli di cercare di assicurasi, con il suo intervento, che le organizzazioni possano seguire tali cambiamenti. Gestisce tutti i progetti cooperando con i clienti partner intervenendo plasmandosi alle loro necessità specifiche. Antares ha assistito nella ricerca delle pratiche che esistono nella guida in Italia. Ha giocato un ruolo importante nello sviluppo delle pratiche QA con l associazione. Antares ha inoltre aiutato nello sviluppo degli strumenti EGUIDE assicurandosi che i loro contenuti fossero adatti alla popolazione italiana per una futura traslazione e continuerà ad essere responsabile della diffusione dell apprendimento in Italia.

10 ROMANIA POLITEHNICA UNIVERSITÀ DI BUCAREST (PUB) fondata nel 1886, è ora la più grande università tecnica della Romania con circa studenti, 4000 impiegati a tempo pieno (1700 docenti a tempo pieno e 2300 ricercatori e personale ausiliario), 1800 docenti part-time e 900 studenti post-laurea che stanno preparando il loro dottorato in 90 specialità di scienze dell ingegneria da 12 facoltà. Il centro per le Tecnologie Avanzate (CTANM) è un unita di ricerca ed addestramento con autonomia finanziaria e funzionale all interno del PUB. I fondi del CTANM sono ottenuti principalmente tramite contratti di ricerca ed addestramento con beneficiari Rumeni o stranieri, tramite progetti nazionali, europei o internazionali. Attraverso la sua attività il centro supporta la cooperazione internazionale ed i programmi di regionali ed europei di integrazione. CTANM è il partner IT in questo progetto che offre la sua esperienza nello sviluppo dei modelli su base Web entro i quali operano gli strumenti EGUIDE QA. IRLANDA DEL NORD GEMS NI è un iniziativa locale focalizzata principalmente a fornire accesso ad impiego con aziende situate nella zona Gasworks e Laganside. Tramite un approccio integrato uno contro un (one-to-one) ed un approccio flessibile punta a costruire una relazione tra datori di lavoro e la comunità locale per aiutare i cercatori di lavoro a trovarne uno e coloro che ne hanno uno degno di essere tenuto. GEMS è diventato operativo nel Ogni cliente GEMS riceve un servizio su misura per soddisfare le sue specifiche necessità. Questi servizi includono: guida alle carriere incluse consulenza e supporto sull istruzione ed addestramento, sviluppo personale crescita della sicurezza in se stessi ed affrontare ostacoli, assistenza con domande di impiego e con i curriculum, abilità relative alla preparazione a colloqui di lavoro, capacità nel cercare un impiego, collegamenti con datori di lavoro locali tramite il servizio GEMS di assistenza alla ricerca di lavoro con il test attitudinale preparazione ed esercitazione. Con il supporto del nostro della nostra rete di collaborazione puntiamo insieme a stabilire una efficace relazione con datori di lavoro importanti al fine di massimizzare il potenziale dei nostri clienti di accedere ad opportunità di lavoro ed a servizi di addestramento lavorativo. GEMS è stata responsabile per l identificazione delle pratiche QA che esistono attualmente nel Regno Unito. Con le loro ampie conoscenze sia dei gruppi destinatari dei servizi che del QA e del servizio di guida, hanno lavorato con l associazione allo sviluppo del modulo QA, assistito allo sviluppo del modello EGUIDE per la valutazione ed è responsabile per la diffusione e valorizzazione dei prodotti e dell apprendimento nel Regno Unito.

11 Per ulteriori informazioni sul Modello di Assicurazione di Qualità e Sugli strumenti su base Web potete contattare: Nuala Whelan Assistant Manager Ian Clifford Referent European Project Officer Ballymun Job Centre Ballymun Town Centre Dublin 11 T:

12 Building a brighter future with work... EGUIDE Project development: EGUIDE Partnership co-ordinated by the Ballymun Job Centre Animation work: Prickly Pear productions: Design work: STUDIO

CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO

CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO MOTIVAZIONE... 3 OBIETTIVI DEL PROGETTO... 5 METODOLOGIA... 6 PIANO DI LAVORO... 8 GRUPPI DI RIFERIMENTO.IMPATTO... 9 2 MOTIVAZIONE

Dettagli

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e promozione culturale

Dettagli

Titolo Alternanza Scuola&Lavoro

Titolo Alternanza Scuola&Lavoro Anno scolastico 0 0 PROgettoFormativo n Offerta formativa integrata Titolo Alternanza Scuola&Lavoro Referenti del progetto Benati Anna, Ballabeni Silvia Obiettivi. Sviluppare la cultura del lavoro ed acquisire

Dettagli

Traduzione non ufficiale

Traduzione non ufficiale Traduzione non ufficiale Proposta di RACCOMANDAZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO sulla costituzione del Quadro europeo delle Qualifiche per l apprendimento permanente (testo con attinenza all

Dettagli

Raccomandazione n. 195 sulla valorizzazione delle risorse umane, 2004

Raccomandazione n. 195 sulla valorizzazione delle risorse umane, 2004 Raccomandazione n. 195 sulla valorizzazione delle risorse umane, 2004 Allegato La Conferenza generale dell Organizzazione internazionale del Lavoro, convocata a Ginevra dal Consiglio di amministrazione

Dettagli

Realizzare la valutazione inclusiva

Realizzare la valutazione inclusiva LA VALUTAZIONE NELLE CLASSI COMUNI IT Realizzare la valutazione inclusiva La fase conclusiva del progetto La valutazione nelle classi comuni dell Agenzia ha visto un dibattito e una spiegazione del concetto

Dettagli

Aumentare la consapevolezza formativa come fattore chiave di un invecchiamento attivo

Aumentare la consapevolezza formativa come fattore chiave di un invecchiamento attivo Aumentare la consapevolezza formativa come fattore chiave di un invecchiamento attivo 1. Rilevanza del progetto Il progetto SLIC enfatizza il ruolo della formazione degli adulti come uno dei fattori fondamentali

Dettagli

ACRL Association of College and Research Libraries

ACRL Association of College and Research Libraries ACRL Association of College and Research Libraries Standard delle competenze per il possesso dell informazione (information literacy) nell educazione superiore Standard, indicatori di performance, obiettivi

Dettagli

Riflessioni sulla e-leadership

Riflessioni sulla e-leadership PIANO NAZIONALE PER LA CULTURA, LA FORMAZIONE E LE COMPETENZE DIGITALI Riflessioni sulla e-leadership (a cura di Franco Patini e Clementina Marinoni) Nella sua più completa espressione l e-leader è una

Dettagli

Artability. Tlab - 2 interim report

Artability. Tlab - 2 interim report Artability Tlab - 2 interim report Introduzione Il progetto Artability è un progetto biennale che promuove lo scambio di buone pratiche per motivare le persone con disabilità a partecipare al processo

Dettagli

QUATTRO BUONE PRATICHE PER L IMPLEMENTAZIONE DI UNA TECNOLOGIA PER LA DIDATTICA DI SUCCESSO

QUATTRO BUONE PRATICHE PER L IMPLEMENTAZIONE DI UNA TECNOLOGIA PER LA DIDATTICA DI SUCCESSO QUATTRO BUONE PRATICHE PER L IMPLEMENTAZIONE DI UNA TECNOLOGIA PER LA DIDATTICA DI SUCCESSO Report globale e suggerimenti Gennaio 2013 Autore: Filigree Consulting Promosso da: SMART Technologies Executive

Dettagli

Per essere utili, ovunque

Per essere utili, ovunque MASTER IN ECONOMIA DELLO SVILUPPO E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ANNO ACCADEMICO 2013-2014 In collaborazione con Per essere utili, ovunque LINK CAMPUS UNIVERSITY VIA NOMENTANA, 335 00162 Roma Tel: + 39

Dettagli

Doposcuola specializzato per alunni con Disturbi Specifici dell Apprendimento (DSA) A. S. 2012/2013

Doposcuola specializzato per alunni con Disturbi Specifici dell Apprendimento (DSA) A. S. 2012/2013 Doposcuola specializzato per alunni con Disturbi Specifici dell Apprendimento (DSA) A. S. 2012/2013 ANALISI DELLA SITUAZIONE/DELLE SITUAZIONI SPECIFICHE CUI SI RIVOLGE IL PROGETTO Per quanto concerne le

Dettagli

Il Programma per la formazione permanente.

Il Programma per la formazione permanente. Anno VII 15 dicembre 2008 Numero speciale a cura di Giuseppe Anzaldi NUMERO SPECIALE: IL PROGRAMMA PER LA FORMAZIONE PERMANENTE Introduzione Obiettivi e struttura I quattro pilastri Comenius Erasmus Leonardo

Dettagli

AREA 1 COMPRENDERE IL PERCORSO PORTFOLIO

AREA 1 COMPRENDERE IL PERCORSO PORTFOLIO AREA 1 COMPRENDERE IL PERCORSO PORTFOLIO Descrizione Questa area introduce e contestualizza il percorso di costruzione del portfolio delle competenze. Attivata nel primo o secondo anno di formazione professionale,

Dettagli

EUROPEAN OSTEOPATHIC UNION L ITER FORMATIVO

EUROPEAN OSTEOPATHIC UNION L ITER FORMATIVO Capitolo 3 L ITER FORMATIVO Il programma di formazione degli osteopati ha la responsabilità di creare figure professionali del più alto livello. Il livello di preparazione dell osteopata professionista

Dettagli

EURES vi aiuta ad assumere in Europa

EURES vi aiuta ad assumere in Europa EURES vi aiuta ad assumere in Europa Occupazione & Fondo Sociale Europeo Occupazione affari sociali Commissione europea 1 EURES vi aiuta ad assumere in Europa State cercando di formare una forza lavoro

Dettagli

Master Bancario in Area Commerciale

Master Bancario in Area Commerciale Master Bancario in Area Commerciale Premessa Il mondo del credito è in costante evoluzione e le innovazioni si susseguono con sempre maggior frequenza nel campo legislativo, gestionale, organizzativo e

Dettagli

GUIDA VELOCE PER TRAINER

GUIDA VELOCE PER TRAINER GUIDA VELOCE ~ 6 ~ GUIDA VELOCE PER TRAINER Perché usare il toolkit di EMPLOY? In quanto membro del personale docente, consulente di carriera, addetto al servizio per l impiego o chiunque interessato ad

Dettagli

Ref: 2013-1-ES1-LEO05-66260

Ref: 2013-1-ES1-LEO05-66260 Ref: 2013-1-ES1-LEO05-66260 Buone pratiche nell uso di ambienti di apprendimento collaborativo quali strumenti per favorire la creatività ed identificazione di modelli di successo nel settore metalmeccanico

Dettagli

Competenze generali delle professioni sanitarie SUP. Competenze professionali specifiche del ciclo di studio in Cure infermieristiche

Competenze generali delle professioni sanitarie SUP. Competenze professionali specifiche del ciclo di studio in Cure infermieristiche Competenze finali per le professioni sanitarie SUP Versione III 9 maggio 2011 Documenti tradotti dal testo ufficiale in lingua tedesca e francese pubblicato sul sito della Conferenza dei Rettori delle

Dettagli

Facciamo Sicurezza. Affrontare in modo coinvolgente, innovativo ed efficace la sfida della sicurezza sul lavoro in coerenza con il Testo Unico

Facciamo Sicurezza. Affrontare in modo coinvolgente, innovativo ed efficace la sfida della sicurezza sul lavoro in coerenza con il Testo Unico Facciamo Sicurezza Affrontare in modo coinvolgente, innovativo ed efficace la sfida della sicurezza sul lavoro in coerenza con il Testo Unico 1 Indice Premessa Finalità e destinatari dell intervento Metodologia

Dettagli

NUOVE TECNOLOGIE E PARTECIPAZIONE GIOVANILE

NUOVE TECNOLOGIE E PARTECIPAZIONE GIOVANILE NUOVE TECNOLOGIE E PARTECIPAZIONE GIOVANILE Progettazione e realizzazione di percorsi di cittadinanza attiva attraverso le nuove tecnologie. PREMESSA Abbiamo scelto per semplicità di presentare in questo

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Formare i formatori al tempo della crisi

Formare i formatori al tempo della crisi Settembre 2013, anno VII N. 8 Formare i formatori al tempo della crisi di Giusi Miccoli 1 La situazione della formazione e confronto con l Europa La crisi economica e finanziaria che da alcuni anni colpisce

Dettagli

Linee Guida per l Assicurazione di Qualità nell Istruzione e Formazione Professionale nei Paesi Europei

Linee Guida per l Assicurazione di Qualità nell Istruzione e Formazione Professionale nei Paesi Europei Linee Guida per l Assicurazione di Qualità nell Istruzione e Formazione Professionale nei Paesi Europei REVIMP Dalla Revisione al Miglioramento La produzione di questa brochure è stata finanziata dal Programma

Dettagli

Programma di apprendimento permanente 2007-2013

Programma di apprendimento permanente 2007-2013 Programma di apprendimento permanente 2007-2013 Invito a presentare candidature in vista della predisposizione di un elenco di esperti per le attività di valutazione nel contesto del Programma di apprendimento

Dettagli

Newsletter. v.i.d.e.o. Indice. n# 1. Progetto ed obiettivi generali. Perché il Video CV? I Partner del progetto

Newsletter. v.i.d.e.o. Indice. n# 1. Progetto ed obiettivi generali. Perché il Video CV? I Partner del progetto n# 1 Indice Progetto ed obiettivi generali Perché il Video CV? Brochure Esperienze significative di Video CV realizzate dai partner del Progetto L esperienza del Comune di Roma I Video Cv creati da Arge

Dettagli

Il Working Partnership

Il Working Partnership Il Working Partnership Il Working Partnership è uno strumento/risorsa per tutti coloro che sono interessati allo sviluppo e al miglioramento del lavoro di partnership. Lo strumento deriva da un precedente

Dettagli

Progettare e valutare per competenze: strumenti e metodi Competenza Agire in modo autonomo e responsabile Costruzione di una rubrica di valutazione

Progettare e valutare per competenze: strumenti e metodi Competenza Agire in modo autonomo e responsabile Costruzione di una rubrica di valutazione Progettare e valutare per competenze: strumenti e metodi Competenza Agire in modo autonomo e responsabile Costruzione di una rubrica di valutazione A cura di Chiara Dicorato Rita Cioffi 19/01/12 Le otto

Dettagli

Collaborazione: gli entusiasti ed i ritardatari

Collaborazione: gli entusiasti ed i ritardatari Collaborazione: gli entusiasti ed i ritardatari Obiettivi di apprendimento Sono sempre di più le aziende interessate ad approfondire la conoscenza degli strumenti di collaborazione per migliorare la propria

Dettagli

Artability. Tlab - 1 interim report

Artability. Tlab - 1 interim report Artability Tlab - 1 interim report Introduzione Il progetto Artability è un progetto biennale per lo scambio di buone pratiche che possono motivare le persone con disabilità di partecipare al processo

Dettagli

LLP-LDV/TOI/2007/PT/12

LLP-LDV/TOI/2007/PT/12 Project Number LLP-LDV/TOI/2007/PT/12 WP3 Curriculum formatori Partner responsabile: Business and Development Center, ul. Wieniawskiego 56b/5 35-603 Rzeszow - PL Contatto: Magdalena Malinowska tel +48

Dettagli

EURES: strumento per favorire e migliorare la mobilità del lavoro europeo

EURES: strumento per favorire e migliorare la mobilità del lavoro europeo EURES: strumento per favorire e migliorare la mobilità del lavoro europeo Puntare sul futuro Vivere e lavorare in un altro paese è un opportunità molto interessante per i cittadini europei di tutte le

Dettagli

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione 6 Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta Quadri sulla gestione Impiegati con responsabilità direttive Dirigenti di imprese private e organizzazioni pubbliche, interessati

Dettagli

persone impresa Servizi di Consulenza Direzionale Gestione delle Risorse Umane e Organizzazione di Impresa

persone impresa Servizi di Consulenza Direzionale Gestione delle Risorse Umane e Organizzazione di Impresa Servizi di Consulenza Direzionale Gestione delle Risorse Umane e Organizzazione di Impresa perché PersoneImpresa Persone e Impresa è il consulente direzionale cui imprenditori e direttori si rivolgono

Dettagli

COACH BOT Modular e-course with virtual coach tool support

COACH BOT Modular e-course with virtual coach tool support Modular e-course with virtual coach tool support PROGRAMMA DI APPRENDIMENTO PERMANENTE LEONARDO da VINCI Coordinato da FOR.COM CORSO PER PROFESSIONISTI DELL'ASSISTENZA SANITARIA DOMICILIARE PROGETTO "COACH

Dettagli

EDUCATION EXECUTIVE. Enterprise 2.0: il nuovo modello aziendale. Comprendere le opportunità e analizzare i rischi CORSO EXECUTIVE

EDUCATION EXECUTIVE. Enterprise 2.0: il nuovo modello aziendale. Comprendere le opportunità e analizzare i rischi CORSO EXECUTIVE EXECUTIVE EDUCATION Enterprise 2.0: il nuovo modello aziendale Comprendere le opportunità e analizzare i rischi CORSO EXECUTIVE fondazione cuoa business school dal 1957 Il punto di riferimento qualificato

Dettagli

Giornate romane della francofonia «Franco+: Innovazione!» Tavola rotonda Comunicare in francese: un valore aggiunto per le imprese

Giornate romane della francofonia «Franco+: Innovazione!» Tavola rotonda Comunicare in francese: un valore aggiunto per le imprese Giornate romane della francofonia «Franco+: Innovazione!» Tavola rotonda Comunicare in francese: un valore aggiunto per le imprese Competenze linguistiche i i e formazione professionale Roma Palazzo Farnese,

Dettagli

E-learning. Vantaggi e svantaggi. DOL79 Laura Antichi

E-learning. Vantaggi e svantaggi. DOL79 Laura Antichi E-learning Vantaggi e svantaggi vantaggi Abbattimento delle barriere spazio-temporali Formazione disponibile sempre (posso connettermi quando voglio e tutte le volte che voglio) e a bassi costi di accesso

Dettagli

Il Portfolio Europeo delle Lingue

Il Portfolio Europeo delle Lingue Il Portfolio Europeo delle Lingue Una guida introduttiva per aziende, enti pubblici e associazioni in genere Il Portfolio Europeo delle Lingue propone standard internazionali che permettono di misurare

Dettagli

Combattere gli infortuni tra gli adolescenti

Combattere gli infortuni tra gli adolescenti Combattere gli infortuni tra gli adolescenti AdRisk Azione Comunitaria sugli adolescenti e sul rischio di infortuni. Il progetto ADRISK L Azione Comunitaria sugli adolescenti e sul Rischio di Incidenti

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Telelavoro: l esperienza di Poste Italiane

Telelavoro: l esperienza di Poste Italiane Handimatica 2014 Convegno Welfare Aziendale Telelavoro: l esperienza di Poste Italiane Bologna, 27 novembre 2014 Telelavoro: la dimensione sociale, economica e organizzativa Il Telelavoro consente di conciliare

Dettagli

A CASA CON SOSTEGNO Un progetto rivolto alle famiglie con figli e figlie con deficit (in età 0 14) realizzato nella città di Parma

A CASA CON SOSTEGNO Un progetto rivolto alle famiglie con figli e figlie con deficit (in età 0 14) realizzato nella città di Parma A CASA CON SOSTEGNO Un progetto rivolto alle famiglie con figli e figlie con deficit (in età 0 14) realizzato nella città di Parma ( ) Per affrontare i problemi sociali non possiamo fare a meno di ascoltare

Dettagli

SOLUZIONI TECNOLOGICHE ALL AVANGUARDIA E APPROCCI DIDATTICI INNOVATIVI PER L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI STUDENTI DISABILI NELLE SCUOLE ROMANE

SOLUZIONI TECNOLOGICHE ALL AVANGUARDIA E APPROCCI DIDATTICI INNOVATIVI PER L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI STUDENTI DISABILI NELLE SCUOLE ROMANE PROTOCOLLO D INTESA SOLUZIONI TECNOLOGICHE ALL AVANGUARDIA E APPROCCI DIDATTICI INNOVATIVI PER L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI STUDENTI DISABILI NELLE SCUOLE ROMANE Protocollo d intesa tra il Comune di

Dettagli

Formative Assessment: Improving Learning in Secondary Classrooms. Valutazione formativa: migliorare l apprendimento nella scuola secondaria

Formative Assessment: Improving Learning in Secondary Classrooms. Valutazione formativa: migliorare l apprendimento nella scuola secondaria Formative Assessment: Improving Learning in Secondary Classrooms Summary in Italian Valutazione formativa: migliorare l apprendimento nella scuola secondaria Riassunto La valutazione fa parte integrante

Dettagli

Competenze generali delle professioni sanitarie SUP. Competenze professionali specifiche del ciclo di studio in Ergoterapia

Competenze generali delle professioni sanitarie SUP. Competenze professionali specifiche del ciclo di studio in Ergoterapia Competenze finali per le professioni sanitarie SUP Versione III 9 maggio 2011 Documenti tradotti dal testo ufficiale in lingua tedesca e francese pubblicato sul sito della Conferenza dei Rettori delle

Dettagli

PROGETTO COMENIUS 2010 DYSCOVERING III. Scoprire ed affrontare la dislessia nei primi anni

PROGETTO COMENIUS 2010 DYSCOVERING III. Scoprire ed affrontare la dislessia nei primi anni PROGETTO COMENIUS 2010 DYSCOVERING III Scoprire ed affrontare la dislessia nei primi anni Programma Sotto-programma Azione scelta Lingua del partenariato Lifelong Learning Program Comenius Partenariato

Dettagli

MAIN GOALS AND ACTIVITIES. mysteps. my job, my future. Erasmus+ KA2 Project www.mysteps.eu

MAIN GOALS AND ACTIVITIES. mysteps. my job, my future. Erasmus+ KA2 Project www.mysteps.eu MAIN GOALS AND ACTIVITIES Erasmus+ KA2 Project www..eu Obiettivi e attività principali L obiettivo di STEPS (Smooth Transition to Employability and Professional Skills from School & VET) è quello di promuovere

Dettagli

il Project Management come strumento di sviluppo della qualità nella formazione/istruzione professionale, in riferimento al mondo del lavoro

il Project Management come strumento di sviluppo della qualità nella formazione/istruzione professionale, in riferimento al mondo del lavoro Provincia di Pesaro e Urbino PIA2 il Project Management come strumento di sviluppo della qualità nella formazione/istruzione professionale, in riferimento al mondo del lavoro Curriculum di base Project

Dettagli

Carlo Bartolomeo Novaro - Studio di Coaching. Executive Team & Business Coaching NPL Training

Carlo Bartolomeo Novaro - Studio di Coaching. Executive Team & Business Coaching NPL Training Carlo Bartolomeo Novaro - Studio di Coaching Executive Team & Business Coaching NPL Training Il Coaching: allenarsi a vivere meglio Chi è un Coach? Il "coach" un professionista che aiuta le persone a prendere

Dettagli

MATERIA: SISTEMI E AUTOMAZIONE. Continuità di insegnante nella materia rispetto all anno precedente 1 Si x No

MATERIA: SISTEMI E AUTOMAZIONE. Continuità di insegnante nella materia rispetto all anno precedente 1 Si x No DOCENTE : FOGLI MAURIZIO BENVENUTI SERGIO MATERIA: SISTEMI E AUTOMAZIONE A.S.: 2014 / 2015 CLASSE: 4 AMS Continuità di insegnante nella materia rispetto all anno precedente 1 Si x No Gli obiettivi disciplinari

Dettagli

EUROPEAN CAREER EVOLUTION ESPERIENZE PROFESSIONALI IN IRLANDA

EUROPEAN CAREER EVOLUTION ESPERIENZE PROFESSIONALI IN IRLANDA EUROPEAN CAREER EVOLUTION ESPERIENZE PROFESSIONALI IN IRLANDA Reg. Office: VILLA THERESA A Clonakilty Rd, Bandon, Cork T +353 (0) 23 8842082 Other Office: FLORAVILLE A Mill View, Bandon, Cork T +353 (0)

Dettagli

Principi per la conservazione ed il restauro del patrimonio costruito Carta di Cracovia 2000

Principi per la conservazione ed il restauro del patrimonio costruito Carta di Cracovia 2000 Principi per la conservazione ed il restauro del patrimonio costruito Carta di Cracovia 2000 Ringraziando le persone e le istituzioni che, durante tre anni, hanno partecipato alla preparazione della Conferenza

Dettagli

CORSO DI ALTA FORMAZIONE

CORSO DI ALTA FORMAZIONE CORSO DI ALTA FORMAZIONE TITOLO DEL CORSO Project Manager TIPOLOGIA FORMATIVA DEL PROGETTO Formazione professionale PROFILO PROFESSIONALE Il Corso di Alta Formazione è rivolto a coloro che intendono acquisire

Dettagli

Donne al comando per un mutamento efficace dei valori nell economia

Donne al comando per un mutamento efficace dei valori nell economia Donne al comando per un mutamento efficace dei valori nell economia Risultati del Controllo delle Competenze in quattro stati europei secondo il Modello Interno Con lealtà verso il successo Progetto Competenze

Dettagli

Aggiungere valore al business traveller at-destination. Come individuare le necessità dei business travellers e i servizi mobile a cui aspirano.

Aggiungere valore al business traveller at-destination. Come individuare le necessità dei business travellers e i servizi mobile a cui aspirano. Aggiungere valore al business traveller at-destination Come individuare le necessità dei business travellers e i servizi mobile a cui aspirano. Introduzione TNS ha condotto per conto di Amadeus uno studio

Dettagli

Docenza di Business English in corsi di aula e job coaching Docenza: 120 l anno giornate erogate

Docenza di Business English in corsi di aula e job coaching Docenza: 120 l anno giornate erogate F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità Karen Freeland Località Selva 4 Vobbia, 16010 Genova ITALIA Irlandese ESPERIENZE LAVORATIVE

Dettagli

ASSE STORICO SOCIALE

ASSE STORICO SOCIALE ASSE STORICO SOCIALE 1 ASSE STORICO SOCIALE competenze attese d asse indicatori descrittori Competenze di asse Indicatori Descrittori 1. Comprendere il cambiamento e la diversità dei tempi storici in una

Dettagli

La Dichiarazione di Jakarta sulla promozione della salute nel 21 Secolo (Jakarta Declaration on Leading Health Promotion into the 21st Century)

La Dichiarazione di Jakarta sulla promozione della salute nel 21 Secolo (Jakarta Declaration on Leading Health Promotion into the 21st Century) SCHEDA 6 La Dichiarazione di Jakarta sulla promozione della salute nel 21 Secolo (Jakarta Declaration on Leading Health Promotion into the 21st Century) Quarta Conferenza Internazionale sulla Promozione

Dettagli

ABILITA : UTILIZZARE CONOSCENZE DI DEAF STUDIES NELLA PROGETTAZIONE DIDATTICA

ABILITA : UTILIZZARE CONOSCENZE DI DEAF STUDIES NELLA PROGETTAZIONE DIDATTICA Obiettivi: CORSO DOCENTE LIS II EDIZIONE A:S: 2015/2016 Programma e Contenuti Il corso per Docente di LIS si articola in un percorso didattico finalizzato alla formazione di personale qualificato. L obiettivo

Dettagli

OFFERTA SERVIZI DI ORIENTAMENTO 2014-2015. Scuola secondaria primo e secondo grado

OFFERTA SERVIZI DI ORIENTAMENTO 2014-2015. Scuola secondaria primo e secondo grado OFFERTA SERVIZI DI ORIENTAMENTO 2014-2015 Scuola secondaria primo e secondo grado ORIENTARE è Porre l individuo in grado di prendere coscienza di sé e progredire con i suoi studi e la sua professione,

Dettagli

Invito a Presentare Proposte: Congresso ENAT International Tourism for All. Organizzato dalla Fundación ONCE. Finanziato dalla Commissione Europea.

Invito a Presentare Proposte: Congresso ENAT International Tourism for All. Organizzato dalla Fundación ONCE. Finanziato dalla Commissione Europea. Invito a Presentare Proposte: Congresso ENAT International Tourism for All. Organizzato dalla Fundación ONCE. Finanziato dalla Commissione Europea. 21 23 Novembre, 2007 MARINA D OR Regione di Valencia,

Dettagli

Le Dimensioni della LEADERSHIP

Le Dimensioni della LEADERSHIP Le Dimensioni della LEADERSHIP Profilo leadership, dicembre 2007 Pag. 1 di 5 1. STRATEGIA & DIREZIONE Creare una direzione strategica Definire una strategia chiara e strutturata per la propria area di

Dettagli

E BELLO PARLARE E ANCORA MEGLIO SE PARLIAMO LA STESSA LINGUA.

E BELLO PARLARE E ANCORA MEGLIO SE PARLIAMO LA STESSA LINGUA. E BELLO PARLARE E ANCORA MEGLIO SE PARLIAMO LA STESSA LINGUA. CHI SIAMO LANGUAGE CLUB è una scuola di lingue che nasce dalla passione di un gruppo di insegnanti con esperienza in ambito internazionale.

Dettagli

Il Minimum Standard per la formazione iniziale del logopedista in Europa (traduzione italiana a cura di R. Muò e I. Vernero)

Il Minimum Standard per la formazione iniziale del logopedista in Europa (traduzione italiana a cura di R. Muò e I. Vernero) Il Minimum Standard per la formazione iniziale del logopedista in Europa (traduzione italiana a cura di R. Muò e I. Vernero) Al fine di raggiungere le conoscenze, le abilità e le competenze richieste,

Dettagli

PROGETTO DAISS LEONARDO DA VINCI TRASFERIMENTO DELL INNOVAZIONE

PROGETTO DAISS LEONARDO DA VINCI TRASFERIMENTO DELL INNOVAZIONE PROGETTO DAISS LEONARDO DA VINCI TRASFERIMENTO DELL INNOVAZIONE PROJECT REFERENCE NO: UK/11/LLP-LDV/TOI-472 (2011-2013) DAISS: UN PROGETTO INNOVATIVO PER CHI CERCA LAVORO E PER CHI UN LAVORO LO OFFRE PERCHE

Dettagli

5 Orientamento all Europa Marina Silverii 1

5 Orientamento all Europa Marina Silverii 1 5 Orientamento all Europa Marina Silverii 1 Idocumenti ufficiali della Commissione Europea relativi all istruzione e alla formazione a partire dal 1996 (anno europeo del lifelong learning), ribadiscono

Dettagli

INDICE. 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa

INDICE. 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa INDICE 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa 2. Una storia di successo 3. Valori che fanno la differenza Prezzo Servizio clienti Sicurezza degli acquisti Facilità e flessibilità Innovazione e tecnologia

Dettagli

Sito web: www.fidapa.com; e-mail: fidapa@tin.it BANDO STARTUP

Sito web: www.fidapa.com; e-mail: fidapa@tin.it BANDO STARTUP All.5 BPW Italy FEDERAZIONE ITALIANA DONNE ARTI PROFESSIONI AFFARI FIDAPA - BPW ITALY INTERNATIONAL FEDERATION OF BUSINESS AND PROFESSIONAL WOMEN Via Piemonte, 32 00187 Roma Tel 06 4817459 Fax 06 4817385

Dettagli

Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le frontiere

Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le frontiere Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le frontiere Occupazione & Fondo Sociale Europeo Occupazione affari sociali Commissione europea 1 EURES Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le

Dettagli

ELABORAZIONE QUESTIONARIO DI GRADIMENTO FORMAZIONE DIRIGENTI E DOCENTI

ELABORAZIONE QUESTIONARIO DI GRADIMENTO FORMAZIONE DIRIGENTI E DOCENTI ELABORAZIONE QUESTIONARIO DI GRADIMENTO FORMAZIONE DIRIGENTI E DOCENTI Premessa La Campagna Straordinaria rivolta alle Scuole ha previsto anche la realizzazione di interventi formativi rivolti a docenti

Dettagli

Storytelling. T- Story NEWSLETTER. Giugno. Obiettivi del progetto

Storytelling. T- Story NEWSLETTER. Giugno. Obiettivi del progetto T- Story NEWSLETTER June Edition N. 1 Newsletter ufficiale del progetto europeo T-Story Storytelling applicato all educazione, sostenuto dal programma Key Activity 3 Tecnologie di Informazione e Comunicazione,

Dettagli

Carta dei volontari Carta Europea sui diritti e i doveri

Carta dei volontari Carta Europea sui diritti e i doveri Carta dei volontari Carta Europea sui diritti e i doveri dei volontari YFJ_VolunteeringCharter_IT.indd 1 16/09/12 13:02 Editorial team Editor in Chief Giuseppe Porcaro Copy Editor Thomas Spragg Graphic

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO THIESI

ISTITUTO COMPRENSIVO THIESI ISTITUTO COMPRENSIVO THIESI INFANZIA-PRIMARIA-SECONDARIA PROGETTO SPAZIO D ASCOLTO PSICOLOGICO PER ALLIEVI E FAMIGLIE E SUPPORTO ALLE DINAMICHE PONTE NEL CONTESTO SCOLASTICO Insegnante Valeria Sassu ISTITUTO

Dettagli

SUPPORTO ALL OCCUPAZIONE E ALL INCLUSIONE SOCIALE NELLE SCUOLE DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DEL VIETNAM

SUPPORTO ALL OCCUPAZIONE E ALL INCLUSIONE SOCIALE NELLE SCUOLE DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DEL VIETNAM SEDE DI HANOI Iniziativa SUPPORTO ALL OCCUPAZIONE E ALL INCLUSIONE SOCIALE NELLE SCUOLE DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DEL VIETNAM - Missione di formulazione TERMINI DI RIFERIMENTO I. Informazioni generali

Dettagli

Aurora 2000 staff formativo

Aurora 2000 staff formativo FormAzione Aurora 2000 fa parte del Consorzio Provinciale SIS e della rete nazionale CGM - Welfare Italia, il cui obiettivo è quello di favorire l inclusione sociale e lo sviluppo nel territorio dell area

Dettagli

Comunicazione e Marketing Organizzazione Aziendale. Industria & ICT Energia Consumer Hi-Tech Cosmesi Turismo & Benessere

Comunicazione e Marketing Organizzazione Aziendale. Industria & ICT Energia Consumer Hi-Tech Cosmesi Turismo & Benessere Comunicazione e Marketing Organizzazione Aziendale Industria & ICT Energia Consumer Hi-Tech Cosmesi Turismo & Benessere MultiPiani si occupa dal 1994 di Comunicazione e Marketing strategico, rivolgendosi

Dettagli

prof. Andrea Messeri docente Università degli Studi di Siena

prof. Andrea Messeri docente Università degli Studi di Siena prof. Andrea Messeri docente Università degli Studi di Siena UNIVERSITÀ, SCUOLE E ORIENTAMENTO IN ITALIA intervento al convegno Essenzialità dell Orientamento per il Futuro dei Giovani, Orvieto 9 11 dicembre

Dettagli

Agenda degli incontri

Agenda degli incontri PROGETTO DI FORMAZIONE LEARNING BY DOING Descrizione Percorso Un percorso di formazione per supportare i docenti a formare in modo esplicito le competenze trasversali dei loro allievi. E ormai noto che

Dettagli

PERCORSO FORMATIVO ISTITUTO TECNICO: SETTORE ECONOMICO, INDIRIZZO AMMINISTRA- ZIONE FINANZA E MARKETING, ARTICOLAZIONE GENERALE

PERCORSO FORMATIVO ISTITUTO TECNICO: SETTORE ECONOMICO, INDIRIZZO AMMINISTRA- ZIONE FINANZA E MARKETING, ARTICOLAZIONE GENERALE COMPETENZE CHIAVE EUROPEE e COMPETENZE SPECIFICHE 1 PERCORSO FORMATIVO ISTITUTO TECNICO: SETTORE ECONOMICO, INDIRIZZO AMMINISTRA- ZIONE FINANZA E MARKETING, ARTICOLAZIONE GENERALE PROFILO Il Diplomato

Dettagli

Per essere utili, ovunque

Per essere utili, ovunque MASTER IN ECONOMIA DELLO SVILUPPO E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ANNO ACCADEMICO 2013-2014 In collaborazione con Con il patrocinio del Per essere utili, ovunque LINK CAMPUS UNIVERSITY VIA NOMENTANA 335

Dettagli

Experiential Training Activity

Experiential Training Activity Experiential Training Activity L EXPERIENTIAL TRAINING ACTIVITY È un modo di fare formazione che va da semplici tecniche all'aperto fino a progetti molto complessi. L Experiential Training Activity è una

Dettagli

Convegno 20 gennaio 2014 Istituto Schiapparelli Gramsci Milano - ASL Pesante -

Convegno 20 gennaio 2014 Istituto Schiapparelli Gramsci Milano - ASL Pesante - ISIS Facchinetti di Castellanza Convegno 20 gennaio 2014 Istituto Schiapparelli Gramsci Milano - ASL Pesante - Finalità ed obiettivi L offerta formativa del nostro istituto, per quanto attiene la formazione

Dettagli

I Corsi SNAPform 2015 Life in Progress Work in Progress Counselor in Progress

I Corsi SNAPform 2015 Life in Progress Work in Progress Counselor in Progress I Corsi SNAPform 2015 Life in Progress Work in Progress Counselor in Progress Chi si Forma non si ferma! www.snapform.it info@snapform.it Corsi LIFE IN PROGRESS Il counseling per la vita di tutti i giorni

Dettagli

Widening the future Improving guidance intervention at school

Widening the future Improving guidance intervention at school Lifelong Learning Programme 2007 2013 Comenius Multilateral Projects Widening the future Improving guidance intervention at school PRESENTAZIONE DEL PROGETTO Questo progetto è promosso, nell'ambito del

Dettagli

RELAZIONE DEL GRUPPO AD ALTO LIVELLO SULLO SVILUPPO DI UNO SPAZIOUNICO EUROPEO DEI TRASPORTI SINTESI DELLE RACCOMANDAZIONI

RELAZIONE DEL GRUPPO AD ALTO LIVELLO SULLO SVILUPPO DI UNO SPAZIOUNICO EUROPEO DEI TRASPORTI SINTESI DELLE RACCOMANDAZIONI RELAZIONE DEL GRUPPO AD ALTO LIVELLO SULLO SVILUPPO DI UNO SPAZIOUNICO EUROPEO DEI TRASPORTI Giugno 2012 Gruppo ad alto livello presieduto dal professor B. T. Bayliss SINTESI DELLE RACCOMANDAZIONI Il gruppo

Dettagli

Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato

Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato Il progetto Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato è nato in seguito ad un progetto pilota avviato durante l anno scolastico 1999/2000 e presentato

Dettagli

Quadro di Riferimento PISA per la Literacy Scientifica

Quadro di Riferimento PISA per la Literacy Scientifica Quadro di Riferimento PISA per la Literacy Scientifica Il testo che segue è una sintesi della prima parte dello Science Framework di PISA 2006. Il testo definitivo sarà pubblicato dall OCSE entro il mese

Dettagli

PIANO DI LAVORO: Disegno e storia dell arte

PIANO DI LAVORO: Disegno e storia dell arte Obiettivi educativi e didattici PIANO DI LAVORO: Disegno e storia dell arte Obiettivi formativi generali: Formazione di un metodo di studio flessibile. Inquadramento e schematizzazione degli argomenti.

Dettagli

Dispense a cura di Dott. Lisa Conforto

Dispense a cura di Dott. Lisa Conforto Dispense a cura di Dott. Lisa Conforto Dall indagine sulle competenze nelle imprese italiane è emerso che le cinque COMPETENZE più importanti richieste sono: AFFIDABILITA (78,3%) LE ABILITA MANUALI (70,3%)

Dettagli

PROGETTO 2: AMBIENTE DI APPRENDIMENTO E INCLUSIONE FASE DI PIANIFICAZIONE (PLAN)

PROGETTO 2: AMBIENTE DI APPRENDIMENTO E INCLUSIONE FASE DI PIANIFICAZIONE (PLAN) COSTO TOTALE PROGETTO 17.850 PROGETTO 2: AMBIENTE DI APPRENDIMENTO E INCLUSIONE FASE DI PIANIFICAZIONE (PLAN) Definizione aree di intervento, obiettivi, azioni e priorità (tabella 2a) Area di intervento

Dettagli

CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA

CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA ISTITUTO PARITARIO D.M. 15.02.2014 Liceo Internazionale Quadriennale IL NUOVO MODO DI FARE SCUOLA. WWW.LICEOINTERNAZIONALE.ORG Liceo Internazionale Quadriennale In

Dettagli

ISCRIZIONI a.s. 2014/15

ISCRIZIONI a.s. 2014/15 - 0652209322 ISCRIZIONI a.s. 2014/15 27/01/2014 ISCRIZIONI entro il 28 febbraio SCUOLA SECONDARIA I grado: on line 27/01/2014 Adempimenti delle famiglie - individuare la scuola d interesse (anche attraverso

Dettagli

Linee guida per le Università sul tema del riconoscimento e della convalida degli apprendimenti pregressi. Luciano Galliani, Università di Padova

Linee guida per le Università sul tema del riconoscimento e della convalida degli apprendimenti pregressi. Luciano Galliani, Università di Padova Linee guida per le Università sul tema del riconoscimento e della convalida degli apprendimenti pregressi Luciano Galliani, Università di Padova Secondo quanto riportato all art. 4 commi 51-58 della Legge

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI FORMATIVI

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI FORMATIVI Disciplina:ECONOMIA AZIENDALE Classe:4 A SIA A.S.2014/2015 Docente:CARBOGNIN AGOSTINO GIACOMO ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La situazione di partenza e' generalmente sufficiente, con la presenza

Dettagli

DOSSIER PER LA STAMPA

DOSSIER PER LA STAMPA DOSSIER PER LA STAMPA INDICE ERASMUS GIOVANI IMPRENDITORI : UN NUOVO PROGRAMMA DI SCAMBIO...3 CHI PUO' PARTECIPARE?... 5 QUALI BENEFICI E PER CHI?...6 COME FUNZIONA? STRUTTURA E IMPLEMENTAZIONE...7 CHI

Dettagli

PARLAMENTO EUROPEO E CONSIGLIO

PARLAMENTO EUROPEO E CONSIGLIO 30.12.2006 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 394/5 II (Atti per i quali la pubblicazione non è una condizione di applicabilità) PARLAMENTO EUROPEO E CONSIGLIO RACCOMANDAZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO

Dettagli

BAREFOOT - Building an Adult Resourced Environment for Online Outreach Training, Leonardo da Vinci - Transfer of Innovation

BAREFOOT - Building an Adult Resourced Environment for Online Outreach Training, Leonardo da Vinci - Transfer of Innovation BAREFOOT - Building an Adult Resourced Environment for Online Outreach Training, Leonardo da Vinci - Transfer of Innovation UK/11/LLP-LdV/TOI-415 BAREFOOT trainer- WP 2 Research Analisi comparativa della

Dettagli