SERVIZIO TRIENNALE DI MANUTENZIONE IMPIANTI DI RILEVAZIONE INCENDIO INTRUSIONE VIDEO SORVEGLIANZA DELLA AZIENDA USL 3 DI PISTOIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SERVIZIO TRIENNALE DI MANUTENZIONE IMPIANTI DI RILEVAZIONE INCENDIO INTRUSIONE VIDEO SORVEGLIANZA DELLA AZIENDA USL 3 DI PISTOIA"

Transcript

1 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt SERVIZIO TRIENNALE DI MANUTENZIONE IMPIANTI DI RILEVAZIONE INCENDIO INTRUSIONE VIDEO SORVEGLIANZA DELLA AZIENDA USL 3 DI PISTOIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Direttre del Servizi: dtt. ing. Damian Biagi Respnsabile del prcediment: dtt. ing. Pal Calastrini Pistia, Febbrai 2011 Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 1 di 22

2 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt INDICE PARTE I NORME GENERALI...3 ART. 1 - Oggett dell appalt...3 ART. 2 - Ammntare dell appalt...3 ART. 3 - Definizini...4 ART. 4 - Dcumentazine tecnica facente parte del Capitlat...6 ART. 5 - Durata del Servizi...6 ART. 6 - Oneri e bblighi dell Appaltatre...6 ART. 7 - Osservanza Leggi e Nrme...8 ART. 8 - Nrme di sicurezza e di prtezine dell ambiente...9 ART. 9 - Assunzini di respnsabilità da parte dell Appaltatre...10 ART Rappresentante dell Appaltatre...10 ART Cmunicazine all Appaltatre...10 ART Cmunicazine dell Appaltatre...11 ART Persnale dell Appaltatre...11 ART Cnsegna e ricnsegna degli impianti...11 ART Respnsabilità per danni...11 ART Osservanza dei cntratti cllettivi e dispsizini inerenti la mandpera...12 ART Diviet di cessine del Servizi Mdalità per il subappalt...12 ART Revisine dei prezzi...12 ART Garanzie per danni a cse persne...12 ART Inadempienze e penalità...13 ART Clausla rislutiva espressa ex art c.c...13 ART Risluzine del Cntratt...14 ART. 23 Cntrversie, lr risluzine e Fr cmpetente...14 ART Clausla cmprmissria...15 ART Riserva generale dell ente - mdifiche della prprietà...15 PARTE II - CONDIZIONI ECONOMICHE...16 ART Cntabilizzazine delle attività relative all svlgiment del servizi...16 ART Fatturazini e pagamenti...16 PARTE III MODALITÀ DI ESPLETAMENTO DELL APPALTO...17 ART Mdalità di esecuzine delle prve di funzinament degli impianti di rilevazine incendi...17 ART Manutenzine peridica dell impiant antintrusine...18 ART Manutenzine peridica dell impiant di videsrveglianza...19 ART Attività manutentiva...20 ART Manteniment della cnfrmità nrmativa - Mdifiche agli impianti...21 PARTE IV - NORME FINALI...22 ART Trattament dei dati persnali...22 Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 2 di 22

3 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt PARTE I NORME GENERALI ART. 1 - Oggett dell appalt L appalt ha per ggett: l'esecuzine di tutte le attività di manutenzine rdinaria e cntrll, degli impianti di rilevazine incendi, impianti di rilevazine intrusine e impianti di vide srveglianza installati press i diversi presidi della Azienda USL 3 di Pistia (Zna di Pistia e Zna della Valdinievle) elencati nell Allegat 1. Il presente servizi dvrà essere espletat secnd le mdalità megli specificate in seguit (si veda la PARTE III del presente capitlat) ed in ttemperanza alle leggi e nrmative vigenti; la sstituzine delle batterie guaste, nn efficienti vetuste in md da mantenere l impiant efficiente secnd la regla dell arte; gli interventi di manutenzine crrettiva su guast ed in prnta dispnibilità perativa (numer illimitat di interventi) cmprensiv degli neri relativi alla mandpera, al viaggi, alla trasferta e csti chilmetrici. Nn sn cmpresi i pezzi di ricambi che verrann rendicntati a parte. Qualsiasi tiplgia di intervent in cas di guasti, malfunzinamenti, interventi in regime di prnta dispnibilità anche nn cnfigurabile nell ambit della manutenzine rdinaria peridica cnservativa di cui all art.2 dvrà essere intes cme lavr cmpres nel canne di servizi di cui al presente att, ad esclusine dei cmpnenti parti sstituiti durante tali attività e resisi necessari al fine di ripristinare le cndizini nrmali di funzinament. Il frnitre garantisce la buna qualità e la buna cstruzine dei prdtti che vengn frniti, bbligandsi, durante il perid di garanzia appress specificat, a riparare sstituire gratuitamente quelle parti che, per cattiva qualità del materiale si dimstrasser difettse, sempre che ciò nn dipenda da naturale lgrament, da guasti causati da imperizia negligenza dell Azienda, da insservanza delle prescrizini in materia di installazine e manutenzine, da cndizini ambientali, elettriche, climatiche, chimiche fisiche ltre i limiti prescritti prevedibili, da manmissini da interventi nn autrizzati dal frnitre stess. Il perid di garanzia é di mesi 24 dalla data di accettazine/presa in caric da parte dell Azienda. Il frnitre deve garantire la rispndenza dei prdtti a particlari specifiche caratteristiche tecniche la lr idneità ad usi particlari sl nella misura in cui tali caratteristiche sian state espressamente cnvenute nel cntratt in dcumenti richiamati a tal fine dal cntratt stess. L Azienda, a su insindacabile giudizi, si riserva il diritt di variare la cnsistenza del presente Servizi. Nel cas di cessini dismissini di immbili e/ apparecchiature verrà sttratt dall imprt ttale dell appalt la quta relativa all immbile e/ servizi stess. Nel cas di acquisizini di immbili e/ apparecchiature l imprt ttale dell appalt verrà aumentat prendend cme riferiment il canne relativ all immbile che più si avvicina, per tiplgia e area, all immbile e/ apparecchiatura aggiunt. ART. 2 - Ammntare dell appalt L imprt cmplessiv dell appalt in ggett è di ,00 (eur CENTOVENTRIQUATTROMILADUECENTO/00) dei quali 1.200,00 (eur MILLEDUECENTO/00) per neri della sicurezza nn sggetti a ribass d asta e ripartit cme di seguit specificat: Canne annu a base d asta sggett a ribass [A]: ,00 Oneri per la sicurezza (NON sggetti a ribass) [B]: 400,00 Annualità [C]: 3 TOTALE imprt [(A+B) x C]: ,00 Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 3 di 22

4 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt Gli neri per il servizi di prnta dispnibilità sn inclusi nel canne annu. ART. 3 - Definizini Nel test del presente capitlat valgn le seguenti definizini: Azienda Sanitaria Azienda: per Azienda Sanitaria s intende l Azienda Sanitaria USL 3 di Pistia; Direttre del servizi: sggett individuat dalla stazine appaltante e respnsabile della gestine perativa del cntratt; Sggett cncrrente: per sggett cncrrente s intende un qualsiasi peratre ecnmic che partecipa alla presente gara sia in frma singla che in frma assciata; Sggett aggiudicatari appaltatre: per sggett aggiudicatari s intende quel sggett risultat aggiudicatari dell appalt secnd le mdalità di cui al presente capitlat. Sggett esclus: per sggett esclus s intende quel sggett cncrrente esclus dalla partecipazine alla gara perché nn in pssess dei requisiti minimi richiesti che abbia prdtt una dcumentazine incmpleta nn cnfrme tale da cmprtare, a nrma del presente capitlat, l esclusine dalla gara. Legale rappresentante: si definisce legale rappresentante del sggett cncrrente qualsiasi persna che ha il ptere di rappresentanza del sggett cncrrente. Legale rappresentante del raggruppament di imprese: è il legale rappresentante dell impresa mandataria quale risulta dall att di cstituzine del raggruppament medesim. Manutenzine crrettiva: prevede l espletament delle perazini, eseguite da idne persnale, necessarie per eliminare guasti accidentali che cmprmettan l efficienza il nrmale funzinament delle apparecchiature cstituenti le macchine e gli impianti accessri, nnché la sicurezza degli stessi. Manutenzine strardinaria: prevede l esecuzine di interventi, eseguiti da idne persnale, relativi alla sstituzine di parti cmpnenti a seguit di guasti per cause accidentali e/ vetustà, all scp di cnservarne integr l stat e mantenerne il crrett funzinament. Manutenzine adeguativa: prevede l svlgiment di tutti gli interventi tendenti ad adeguare la funzinalità delle macchine e degli impianti accessri secnd le esigenze degli utilizzatri, per cause derivanti da bblighi di legge per mutamenti strutturali del sit mutament di prcedure richieste dal Direttre del servizi. Servizi di prnta dispnibilità perativa: prevede la dispnibilità, 24 re su 24, per tutti i girni feriali e festivi dell ann, all intervent di ripristin del funzinament dell impiant entr 2 (due) re su guast segnalat tramite cmunicazine verbale telefnica a mezz FAX, cmunque seguita da rdine di lavr (O.d.L.) scritt prveniente dal direttre del servizi dal tecnic reperibile dell area funzinale tecnica. Manutenzine rdinaria peridica cnservativa: prevede, a ttale caric della ditta del sggett aggiudicatari l espletament delle perazini preventive e cicliche, che, eseguite da idne persnale, sn atte ad accertare e rimuvere eventuali anmalie, mantenere l stat di efficienza e di integrità dei materiali e delle apparecchiature cstituenti gli impianti di cui al precedente ART. 1 in md da assicurare cndizini di funzinament ttimale a garantire le reglari funzini dei sistemi di rilevazine incendi, intrusine e videsrveglianza. A titl esemplificativ, ma nn esaustiv, si elencan di seguit le principali perazini di manutenzine rdinaria degli impianti di rilevazine incendi, intrusine e videsrveglianza che devn essere eseguite durante le visite di verifica da eseguirsi almen 2 vlte/ann cn intervall tra due ispezini successive di massim 6 mesi: 1 CONTROLLO E VERIFICA DELLA CENTRALE DI COMANDO E CONTROLLO, verifica alimentazini cn prve strumentali verifica funzinament singli circuiti simulazine sequenze e prcedure che vengn attivate dalla centrale verifica autmatismi attivati Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 4 di 22

5 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt verifica funzinament carica batterie verifica stat batterie tampne 2 CONTROLLO E VERIFICA EVENTUALE PANNELLO SINOTTICO REMOTO prva di funzinament verifica visibilità 3 CONTROLLO E VERIFICA DEI RILEVATORI D INCENDIO, DEI SENSORI VOLUMETRICI, PIÙ IN GENERALE DI CONTATTI E RILEVATORI DI QUALSIASI TIPO E TECNOLOGIA verifica crretta identificazine sul quadr sinttic prva di funzinament (particlare attenzine alle zne critiche: reparti cn pazienti degenti; rianimazine; psichiatria, sale peratrie) verifica bun stat ed integrità; verifica funzinament spia luminsa. 4 CONTROLLO E VERIFICA DEI PULSANTI DI ALLARME verifica crretta identificazine su quadr sinttic; prva di funzinament; verifica visibilità; verifica accessibilità; verifica bun stat ed integrità 5 CONTROLLO E VERIFICA ALLARMI LUMINOSI ED ACUSTICI verifica alimentazine cn prve strumentali; prva di funzinament; verifica visibilità; verifica udibilità in tutti i reparti. 6 CONTROLLO E VERIFICA COMBINATORE TELEFONICO verifica di funzinament; 7 CONTROLLO E VERIFICA DI TUTTI I DISPOSITIVI ASSOCIATI ALL IMPIANTO verifica sistemi di ritenuta prte; verifica sistemi di estinzine autmatici e n; verifica sistemi di evacuazine fum e calre; verifica sistemi di estrazine aria. 8 CONTROLLO E PROVA DI FUNZIONAMENTO DELL IMPIANTO verifica funzinament generale; verifica presenza pezzi di ricambi; verifica presenza schemi impianti; verifica presenza manuali centrale ed altr. 9 CONTROLLO DEL SISTEMA DI SUPERVISIONE REMOTIZZATO verifica crretta identificazine sul quadr sinttic; prva di funzinament; verifica bun stat ed integrità. Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 5 di 22

6 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt Per l effettuazine delle prve richieste dai punti precedenti si rende necessari prgrammare e cncrdare, cn i respnsabili dei vari reparti cinvlti, i girni ed i tempi necessari per l espletament delle prve stesse. A titl esemplificativ, ma nn esaustiv, si elencan di seguit le principali perazini che devn essere eseguite durante le visite di verifica per gni impiant: predispsizine, cmpilazine ed aggirnament di manuale di us e manutenzine; predispsizine, cmpilazine ed aggirnament del registr, in frmat cartace ed elettrnic, csì cme previst dalla nrma UNI 9795 vigente, UNI vigenti e D.P.R. n.37/1998; ART. 4 - Dcumentazine tecnica facente parte del Capitlat Al presente capitlat sn allegati i seguenti elabrati che cstituiscn parte integrante e sstanziale dell stess: ALL. 1 ALL. 2 ALL. 3 ALL. 4 Elenc impianti Scheda manutenzine Impiant Scheda fferta ecnmica Impiant Mdell per DUVRI Rimane a caric delle ditte cncrrenti gni verifica che esse vglian effettuare sui dati tecnici frniti dall Azienda; detti dati si devn cmunque intendere puramente di riferiment generale e validi per tutte le ditte partecipanti all affidament di cui trattasi. ART. 5 - Durata del Servizi L Appalt avrà durata triennale cn decrrenza dal verbale di cnsegna degli impianti. Alla scadenza del rapprt nn sarà necessari prvvedere ad alcuna disdetta scritta tra le parti essend la scadenza da intendersi senza pssibilità di rinnv tacit. L Azienda si riserva la pssibilità di prcedere cmunque ad eventuali prrghe in cnfrmità a quant stabilit dall art. 23 della legge n.65 del 18 Aprile 2005, qualra ne sia ravvisata la necessità. La ditta aggiudicataria sarà bbligata cmunque a cntinuare a prestare il servizi di cui trattasi fin alla cnsegna alla nuva impresa subentrante. ART. 6 - Oneri e bblighi dell Appaltatre Oltre agli neri relativi a quant inerente all appalt stess secnd le metdlgie successivamente esplicate, si intendn a caric dell Appaltatre i seguenti neri e spese, da cnsiderare cmpresi nei csti generali dell Appaltatre e quindi già cmpresi nei prezzi che l stess intende ffrire. a. Dcumentazine rapprt di verifica/intervent Al termine di gni prva/intervent, per ciascun impiant dvrà essere redatt e cnsegnat alla D.LL un dettagliat rapprt tecnic in frmat cartace ed elettrnic che dvrà indicare: identificazine cmpleta dell impiant; lug, data e rari dell intervent: elenc dettagliat delle prestazini effettuate; elenc eventuali materiali/ricambi utilizzati; stat dell impiant ad intervent eseguit; eventuali suggerimenti/prpste miglirative; identificativ del tecnic che ha eseguit l intervent; b. Atti vari Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 6 di 22

7 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt Tutte le spese di valri bllati per atti e dcumenti tecnic-cntabili, nnché gni altra spesa inerente e cnseguente all rganizzazine, esecuzine, assistenza, cntabilizzazine dei lavri di cui al presente appalt c. Spese di cantiere Tutte le spese per l rganizzazine degli eventuali cantieri cn gli attrezzi, macchinari e mezzi d pera necessari all esecuzine dei lavri, nel numer e ptenzialità in relazine all entità delle pere, prvvedend alla lr installazine, spstament nei punti di lavr, tenuta in efficienza ed allntanament al termine delle pere. Tutte le spese per tenere sgmbri i lughi di lavr da materiale di risulta, da detriti e sfridi di lavrazine prvvedend al lr allntanament. Al termine dei lavri ed in gni cas entr 15 girni dal preavvis, l Appaltatre dvrà prvvedere a rimuvere ed allntanare gli attrezzi, i macchinari ed i mezzi d pera giacenti in cantiere ed i materiali e manufatti nn utilizzati. d. Srveglianza e custdia Tutte le spese per la custdia e la buna cnservazine dei materiali e manufatti. Si esclude in gni cas qualsiasi cmpens da parte dell Azienda per danni e furti di materiali, manufatti, attrezzi e macchinari, anche in depsit, sia per pere di terzi, sia per causa di frza maggire. Tutte le spese per la prtezine, custdia e cnservazine dei lavri eseguiti fin alla cnsegna, adttand i prvvedimenti necessari per evitare rtture e deteriramenti, restand l Appaltatre respnsabile in merit. L Appaltatre è respnsabile inltre di danni a materiali ed pere di altre ditte. Egli dvrà pertant reintegrare, riparare e ripristinare, a prpria cura e spese, tutt ciò che, per imperizia, negligenza per qual si vglia mtiv dei sui dipendenti, fsse danneggiat, riservandsi l Azienda, in cas cntrari, di addebitare i materiali e manufatti e le pere rtte guaste. e. Attrezzature Tutte le spese necessarie per l installazine di apparecchiature e cmpnenti che l Appaltatre vlesse installare per l espletament dell appalt stess. Al termine del rapprt cntrattuale gni mdifica aggiunta riferita a quant spra menzinat sarà di prprietà dell Azienda ppure dvrà essere rimssa e l impiant dvrà ritrnare alla cnfigurazine riginale, ad esclusiva discrezine del Direttre del servizi e secnd le indicazine frnite dall stess. Tra gli neri facenti cap all appaltatre per l esecuzine delle suddette attività vann inltre cnsiderati cmpresi anche quelli derivanti dall espletament dei seguenti servizi: assistenza tecnic-amministrativa: l'appaltatre sarà tenut alla predispsizine, alla cmpilazine, all'tteniment delle pprtune autrizzazini, alla cnservazine e all'aggirnament di tutte la dcumentazine amministrativa e burcratica prevista dalle vigenti leggi relative a tutti gli impianti ggett dell'appalt (esclusa la crrespnsine dei cntributi legali necessari che restan a caric dell'azienda); l'assistenza di cui al presente articl andrà prdtta in particlare per: registr ai sensi della nrma UNI 9795 e UNI vigenti e D.P.R. n.37/1998; L'Appaltatre deve cncrdare, cn i tecnici dell Azienda prepsti, le mdalità ed i tempi di esecuzine delle visite agli impianti. L'Appaltatre, per le visite di cntrll dei funzinari degli Enti Prepsti, deve frnire l'assistenza di perai specializzati per eventuali smntaggi delle apparecchiature, prve di funzinament, ecc. L Azienda dvrà essere sempre infrmata delle Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 7 di 22

8 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt visite ed il verbale di visita, stilat dagli Enti prepsti, deve essere cnsegnat in cpia all Azienda stessa. Ferm restand quant precedentemente riprtat a chiariment del termine neri a caric dell Appaltatre, si intendn a caric dell'appaltatre i seguenti neri: le bllette relative agli eventuali apparecchi telefnici installati ad us esclusiv dell'appaltatre, sia per fnia che per trasmissine dati, cn annesse spese cntrattuali e csti per l'attivazine; gli neri di nl, pnteggi, trasprti per qualsiasi attrezzatura necessaria all svlgiment dell'attività ggett del Servizi; l'utilizzazine di attrezzature speciali per le misurazini, i cllaudi, i test; l'utilizzazine di gni dispsitiv di prtezine individuale Al di furi di quant espress precedentemente, gni e qualsiasi altr tip di intervent è da intendersi esclus dagli neri psti a caric dell Appaltatre. L Appaltatre dvrà garantire cn la sua rganizzazine la realizzazine di tutti gli interventi di manutenzine strardinaria che si renderann necessari; detti interventi ptrann essere sia di natura urgente, dietr richiesta dell Azienda stessa a seguit di imprvvise rtture, guasti per qualsiasi altra esigenza dell Azienda. ART. 7 - Osservanza Leggi e Nrme Le attività di cui al presente Capitlat dvrann essere prgettate ed eseguite rispettand la regla dell arte ed il crp delle leggi e delle nrme tecniche attualmente in vigre, nnché le raccmandazini dei Servizi di sicurezza sui lughi di lavr, dei Servizi di Prevenzine e Prtezine, del lcale cmand dei VV.F., nrmative e raccmandazini dell Ispettrat del Lavr, ISPESL e USL; prescrizini delle Autrità Cmunali e/ Reginali, nrme UNI e tabelle UNEL ltre quant dagli altri rgani cmpetenti. In particlare gli impianti dvrann essere armnizzati alle indicazini delle seguenti dispsizini legislative e nrmative: D.M. n.37 del 27/03/2008 Reglament cncernente l attuazine recante rirdin delle dispsizini in materia di attività di installazine degli impianti all intern degli edifici (ex L. 46/90 e s.m.i.); D.M. del 18/09/2002 Apprvazine della regla tecnica di prevenzine incendi per la prgettazine, la cstruzine e l'esercizi delle strutture sanitarie pubbliche e private ; D.M. del 10/03/1998 Criteri generali di sicurezza antincendi e per la gestine dell'emergenza nei lughi di lavr ; D.P.R. n.37 del 12/01/1998 Reglament recante disciplina per i prcedimenti relativi alla prevenzine incendi ; D.M. del 27/03/1985 Mdifiche al D.M. del 16/02/1982 cntenente l elenc dei depsiti e industrie periclsi sggetti alle visite e cntrlli di prevenzine incendi Legge n.791 del 18/10/77 Attuazine della direttiva del Cnsigli della Cmunità Eurpea relativa alle garanzie di sicurezza che deve pssedere il materiale elettric destinat ad essere utilizzat entr alcuni limiti di tensine e s.m.i. (Nuva direttiva 2006/95/CEE); Legge n.186 del 1/03/1968 Dispsizini cncernenti la prduzine di materiali, apparecchiature, macchinari e l installazine di impianti elettrici ed elettrnici. Nrme CEI cme di seguit elencate: 64-8 Impianti elettrici utilizzatri a tensine nminale nn superire a 1000 V in crrente alternata e a 1500V in crrente cntinua ; Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 8 di 22

9 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt Oltre alle seguenti: CEI 79, CEI 79-3, CEI EN (CEI 79-10), CEI 79-11, CEI EN (CEI 79-14), CEI EN (CEI 79-26), CEI EN (CEI 79-29), CEI EN (CEI 79-30). Nrme UNI cme di seguit elencate: UNI 9795 Sistemi fissi autmatici di rilevazine e di segnalazine manuale d allarme d incendi ; UNI Cntrll iniziale e manutenzine dei sistemi di rivelazine incendi ; UNI CEN/TS Linee guida per una crretta prgettazine, installazine, messa in servizi manutenzine degli impianti di rivelazine e segnalazine di incendi ; UNI O.T. 54 Sistemi di rivelazine e di segnalazine d'incendi vigenti. Nnché tutte le varianti, raccmandazini ed aggirnamenti pubblicate dagli Enti CEI e UNI relative alle nrme di cui spra e nn espressamente indicate, ltre a quant stabilit da nrme di legge nn dergabili. ART. 8 - Nrme di sicurezza e di prtezine dell ambiente Tutti i lavri devn essere svlti nel pien rispett di tutte le nrme vigenti in materia di prevenzine infrtuni ed igiene del lavr ed, gni cas, in cndizini di permanente sicurezza ed igiene. In particlare l'appaltatre deve sservare, dve applicabili, le nrme di prevenzine infrtuni sul lavr cntenute in: D.lgs. n.81 del 9 Aprile 2008 Attuazine dell'articl 1 della legge 3 agst 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei lughi di lavr e s.m.i.; L'Appaltatre deve pertant sservare e fare sservare ai prpri dipendenti, nnché a terzi presenti sugli impianti, tutte le nrme di cui spra e prendere, di prpria iniziativa, tutti quei prvvedimenti che ritenga pprtuni per garantire la sicurezza e l'igiene del lavr. Dvrà altresì farsi caric di tutte le prescrizini dcumentali e nn, richieste dal D.lgs. 81/2008 e successive mdifiche ed integrazini. Per le eventuali pere da realizzare resta cnvenut che l Appaltatre assumerà la qualifica di Respnsabile dei Lavri cme da D.lgs. 81/2008, di cnseguenza è bbligat a prre in essere tutti gli adempimenti imputabili al Cmmittente ed al Direttre Lavri. Qualra si debban effettuare interventi che cmprtin la rimzine, anche parziale, di materiale cntenente amiant, l appaltatre dvrà sservare le prescrizini di cui al D.lgs.81/2008, alla Legge 257/92 ed al D.M. Sanità del 6/09/94 e s.mi.. In ttemperanza al D. Lgs n.151/2005 Nrmativa RAEE ; D.lgs. 152/2006 T.U. - Nrme in materia ambientale e s.m.i. ed alle dispsizini reginali e prvinciali vigenti in materia, è respnsabilità dell Appaltatre il crrett smaltiment di tutti i rifiuti prdtti a seguit delle attività ergate nell ambit del presente Capitlat e, a tal fine, l Appaltatre assumerà il rul di prduttre di rifiuti. Per la prevenzine e prtezine dei rischi specifici esistenti nelle diverse aree, dai rischi prpri di ciascuna mansine e dai pericli cnnessi all us di sstanze e preparati periclsi, si fa bblig di sservare le dispsizini e le prcedure in materia di sicurezza e di us dei mezzi di prtezine individuati in att nelle varie unità perative. I fattri di rischi individuati nella nstra azienda sn i seguenti: Rischi generici degli ambienti di lavr: tali rischi pssn essere cstituiti da particlari cndizini delle pavimentazini che ne accentuan la scivlsità; Rischi legati alla circlazine dei mezzi di trasprt e sllevament: tali rischi si pssn riscntrare nelle aree di transit, nei percrsi di cllegament fra i vari edifici e nelle aree di depsit e caric/scaric; Rischi elettric generic: dvut alla presenza di apparecchiature elettriche, apparecchi elettrmedicali, apparecchi di illuminazine ed elementi mbili di cnnessine; Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 9 di 22

10 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt Rischi da agenti bilgici: di tip generic, cnness al verificarsi di cntatti accidentali cn materiali bilgici periclsi presenti nel lug di lavr a seguit di pssibili eventi frtuiti quali rtture rvesciament di prvette altri cntenitri nn crrett smaltiment di rifiuti ptenzialmente infetti. Di tip specific cnness a particlari attività diagnstiche e terapeutiche; Rischi chimic: di tip generic relativ al ptenziale cntatt cn prdtti sstanze chimiche irritanti, ncive e/ tssiche a seguit di eventi frtuiti quali rtture di cntenitri, sversamenti accidentali, ecc.. Di tip specific cnness a particlari attività sanitarie e tecniche; Rischi di radiazini: cnness a particlari attività diagnstiche; Rischi di esplsine scppi: dvut alla presenza di generatri di vapre e di acqua calda di apparecchiature di cucina funzinanti a gas metan; Rischi di incendi: la USL è classificata ad alt rischi di incendi per la presenza di persnale dipendente, visitatri e degenti; Rischi da apparecchi a pressine: per la presenza di bmble di gas cmpressi, recipienti gas e vapre più in generale per la presenza di sistemi a pressine; Rischi di mvimentazine manuale dei carichi: cnness alla mvimentazine dei pazienti, alla mvimentazine di materiali ed in generale ai lavri di magazzin e di archivi. ART. 9 - Assunzini di respnsabilità da parte dell Appaltatre Oltre all assunzine delle respnsabilità di carattere generale, che ricadn sull Appaltatre per la natura del rapprt che si andrà ad instaurare, si precisa che sarann espressamente affidati all Appaltatre la respnsabilità dell smaltiment, cnfrmemente alla legislazine vigente, di tutti i rifiuti prdtti a seguit delle attività ergate nell ambit del presente Capitlat. ART Rappresentante dell Appaltatre All inizi del servizi, l Appaltatre dvrà cmunicare all Azienda il nminativ del Referente, cui dvrà essere cnferit l incaric di crdinare e cntrllare l attività di tutt il persnale addett alla gestine, alla manutenzine ed al cntrll degli impianti ed al lr rendiment. Di dett rappresentante, l Appaltatre dvrà presentare idnea dcumentazine attestante la sua idneità e rappresentatività per l espletament di tutti gli adempimenti inerenti l esecuzine degli neri previsti nel presente disciplinare da parte dell Appaltatre. Tutte le cntestazini relative alle mdalità di esecuzine del servizi, da cmunicarsi per iscritt a dett Referente, si intenderann cme validamente effettuate direttamente all Appaltatre. Ove il Referente dvesse rifiutarsi di sttscrivere la verbalizzazine delle cntestazini, l Azienda ne certificherà il dinieg in presenza di due testimni, anche dipendenti dell Azienda stessa, e prcederà alla cmunicazine a mezz raccmandata A.R. inviata press il dmicili elett dall Appaltatre ai fini delle cmunicazini relative al presente Capitlat. Resta cmunque intes che, in cas di rifiut di riceviment da parte del Referente, gli eventuali termini cncessi all Appaltatre decrrerann dalla data di verbalizzazine del rifiut e nn dalla data di riceviment della raccmandata. In cas di impediment del Referente, l Appaltatre ne darà tempestivamente ntizia all Azienda, indicand cntestualmente il nminativ ed il dmicili del sstitut. ART Cmunicazine all Appaltatre L Azienda individuerà all inizi del rapprt cntrattuale un prpri Direttre del Servizi, dandne cmunicazine all Appaltatre. Il Direttre del Servizi effettuerà le sue cmunicazini, sia verbalmente, per le nrmali e rdinarie perazini ppure mediante nte redatte anche a mezz fax. Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 10 di 22

11 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt Eventuali sservazini che l Appaltatre intendesse avanzare su una cmunicazine ricevuta, devn essere da ess presentate per iscritt al Direttre del servizi, entr tre girni lavrativi dal riceviment della cmunicazine, intendendsi altrimenti che essa è stata accettata integralmente e senza alcuna eccezine e che dp tale termine decade dal diritt di avanzarne. L Azienda cmunicherà all Appaltatre, entr i successivi cinque girni lavrativi, le sue determinazini in merit alle eventuali sservazini da quest avanzate nei termini e nei mdi spraccitati. ART Cmunicazine dell Appaltatre L Appaltatre deve indirizzare gni sua cmunicazine al Direttre del servizi, esclusivamente per iscritt. Ess è tenut a richiedere tempestivamente eventuali elabrati prgettuali e/ istruzini, che sian di cmpetenza dell Azienda, di cui abbia bisgn per l esecuzine dei servizi. Qualunque event che pssa avere influenza sull esecuzine dei servizi, dvrà essere segnalat all Azienda nel più breve temp pssibile e cmunque nn ltre tre girni dal su verificarsi. ART Persnale dell Appaltatre All inizi del rapprt cntrattuale l Appaltatre dvrà ntificare, per iscritt all Azienda, il nminativ ed il recapit telefnic delle persne impegnate nell esercizi e nella manutenzine di tutti gli impianti ggett del presente appalt. L Azienda si riserva la facltà di dare il prpri gradiment in merit al persnale utilizzat nell ambit del servizi e di chiedere la sstituzine degli elementi nn graditi. Tutt il persnale adibit ai servizi del presente capitlat lavrerà alle dipendenze e stt l esclusiva respnsabilità dell Appaltatre sia nei cnfrnti dell Azienda sia nei cnfrnti di terzi. L Appaltatre è bbligat ad sservare e a far sservare, ai prpri dipendenti, le dispsizini disciplinari dell Azienda unifrmandsi a tutte le nrme generali e speciali stabilite dall Azienda. ART Cnsegna e ricnsegna degli impianti A seguit dell affidament del Servizi le parti prcederann in cntraddittri tra lr a redigere un appsit verbale di cnsegna degli impianti che l Appaltatre dvrà prendere in caric diventand respnsabile della custdia e cnservazine di tutt quant ad ess cnsegnat sempre che sia di cmpetenza del presente Capitlat. L Azienda prvvederà alla cnsegna all Appaltatre di cpia della dcumentazine tecnica di cui è in pssess. Sarà a caric dell Appaltatre la redazine di una dcumentazine ftgrafica dell stat di cnsegna degli impianti da allegare ai suddetti verbali. Tutti gli impianti ed i lr accessri ggett dell appalt, dvrann essere ricnsegnati alla fine del rapprt, previa verifica in cntraddittri tra l Azienda e l Appaltatre, cn verbale attestante la cnsistenza e l stat degli impianti. Gli impianti e i lr accessri alla fine del rapprt, dvrann essere ricnsegnati dall Appaltatre all Azienda cn le frme stabilite, nell stess stat di cnservazine, che gli stessi avevan al mment della cnsegna, salv il nrmale deperiment d us e le mdifiche apprtate, ai sensi dei precedenti articli. Alla cnclusine del servizi, l Appaltatre cnsegnerà all Azienda tutta la dcumentazine cmpleta e perfettamente aggirnata per tutti gli impianti ggett dell appalt. ART Respnsabilità per danni Qualra per cause di disservizi, dvute all Appaltatre, ne derivin danni alle persne e/ alle cse, il medesim è tenut al risarciment dei danni. Analgamente, ve ne derivin danni all attività dell Azienda, l Appaltatre è tenut al risarciment. Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 11 di 22

12 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt In gni cas, danni, rischi, respnsabilità di qualsiasi natura riguardanti le persne e le cse in genere, derivanti dai lavri cmunque ai medesimi ricllegabili, si intendn assunti dall Appaltatre che ne rispnderà in via esclusiva, esnerandne già in via preventiva, ed espressamente l Azienda. ART Osservanza dei cntratti cllettivi e dispsizini inerenti la mandpera L Appaltatre si bbliga ad sservare tutte le dispsizini e ad ttemperare a tutti gli bblighi stabiliti dalle leggi vigenti, nrme sindacali ed assicurative inerenti la mandpera. In particlare, ai lavratri dipendenti dell Appaltatre ed ccupati nell espletament del servizi devn essere attuate cndizini nrmative retributive nn inferiri a quelle dei cntratti cllettivi di lavr applicabili alla lr categria, in vigre per il temp e la lcalità in cui si svlge il servizi stess. Tutti i lavratri suddetti devn essere assicurati press l I.N.A.I.L. cntr gli infrtuni sul lavr e press l I.N.P.S., per quant riguarda le malattie e le assicurazini sciali. All up si precisa che l Appaltatre deve trasmettere all Azienda l elenc nminativ del persnale impiegat e il numer di psizine assicurativa press gli Enti spraccitati ltre la dichiarazine di aver prvvedut ai relativi versamenti dei cntributi. L Azienda si riserva, qualra riscntrasse venisser riscntrate da parte delle cmpetenti autrità ispettive vilazini alle dispsizini spra elencate, il diritt insindacabile di sspendere l emissine dei mandati di pagament sin a quand nn abbia accertat la reglarizzazine di quant cntestat. L Azienda si riserva il diritt di recedere dal cntratt senza che per quest l Appaltatre abbia a pretendere indennizzi cmpensi di srta. ART Diviet di cessine del Servizi Mdalità per il subappalt È fatt asslut diviet all Appaltatre della cessine ttale parziale a terzi del Servizi inerente il presente capitlat, sia essa palese d cculta. L insservanza di tale prescrizine cmprta la nullità del cntratt ai sensi del cmma 1 dell art. 118 del D.lgs. 163/2006 e s.m.i. Nn è da intendersi subappalt l effettuazine di pere e/ servizi specialistici eseguiti dalle case cstruttrici delle apparecchiature da lr cncessinarie. Nn sarà intes subappalt qualsiasi attività che abbia cntrvalre ecnmic inferire al 2% del valre dell affidament. ART Revisine dei prezzi L'Appaltatre assume l'bblig di prtare a cmpiment il servizi in ggett anche se, in crs di esecuzine, dvesser intervenire variazini delle cmpnenti dei csti. ART Garanzie per danni a cse persne La ditta è respnsabile delle insservanze al Capitlat di Oneri, nnché al cmprtament dei prpri lavratri e sarà cnsiderata sempre direttamente respnsabile della ttalità dei danni accertati a persne cse che, a giudizi dell Azienda, risultasser causati dal persnale dell Appaltatre stess. Dvrà sempre prvvedere senza indugi e a prprie spese alla riparazine e sstituzine delle parti ggetti danneggiati; in cas cntrari, previa lettera di ntifica, l Azienda si riserva la facltà di trattenere l imprt dvut da depsit cauzinale dai crediti vantati dalla Ditta aggiudicataria. L Azienda è esnerata da gni respnsabilità per danni, infrtuni altr, che, per qualsiasi causa, dvesser accadere all Appaltatre ed ai sui dipendenti nell esecuzine delle prestazini ggett del presente Capitlat, cnvenendsi, a tal riguard, che qualsiasi eventuale nere sia da intendersi cmpensat nel crrispettiv del cntratt. Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 12 di 22

13 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt L Appaltatre è altresì respnsabile del bun andament del lavr affidatgli e delle passività in cui l Azienda dvesse incrrere, per l insservanza di bblighi facenti caric direttamene a cstui ed al su persnale dipendente. ART Inadempienze e penalità In cas di insservanza delle bbligazini cntrattuali di nn puntuale adempiment delle stesse che cmprti per la lr gravità l immediata risluzine del cntratt, l Azienda USL cntesta mediante lettera raccmandata AR le inadempienze riscntrate e assegna un termine, nn inferire a 15 girni, per la presentazine di cntrdeduzini e memrie scritte. Trascrs tale termine l eventuale penale sarà applicata sulla base di frmale prvvediment dell rgan deliberante dell Azienda USL. In tale prvvediment si darà cnt delle eventuali giustificazini prdtte dal frnitre e delle ragini per la quali l Azienda ritiene di disattenderle. Le inadempienze agli bblighi impsti dal presente capitlat all Appaltatre, cmprterann una riduzine del cmpens pattuit per il minr servizi prestat e/ per il dann arrecat, nnché l applicazine delle stt segnate penali prvvedimenti: 1. Per le interruzini del servizi di durata inferire a 24 re, cnseguenti a mancat intempestiv intervent da parte dell Appaltatre: per gni interruzine del servizi, una penale girnaliera pari all 0,3 (0,3 permille) del canne annu del servizi al nett del ribass d asta; 2. Per il mancat rispett in generale di quant indicat nel presente Disciplinare relativamente alla crretta manutenzine rdinaria e/ strardinaria degli impianti: per gni singl event, una penale girnaliera pari all 0,5 (0,5 permille) del canne annu del servizi al nett del ribass d asta. L imprt delle eventuali penali applicate dall Azienda all Appaltatre verrà detratt dalla rata immediatamente successiva alla lr applicazine. Il ripetersi per almen 5 (cinque) vlte delle penali di cui ai punti precedenti csì cme l essersi res clpevle di qualsiasi inadempienza agli bblighi previsti dal presente capitlat di aver causat gravi incidenti per incuria agli impianti, dà all azienda la facltà di rescindere il rapprt cn un preavvis di 5 (cinque) girni senza che l Appaltatre abbia nulla a pretendere per qualsiasi titl salv quant previst ai precedenti articli. ART Clausla rislutiva espressa ex art c.c. Il cntratt si rislve cn prvvediment mtivat del Direttre Generale in sua assenza dall rgan vicari e previa cmunicazine del prcediment stess: a) qualra, nel crs dell esecuzine del cntratt, sian state applicate cn le mdalità di cui all articl che precede, numer 5 (cinque) penalità; b) in cas di cessine a terzi dei crediti derivanti, al sggett aggiudicatari, del cntratt in vilazine al dispst di cui al precedente art. 16; c) per gravi inadempienze, frde altr, tali da giustificare l immediata risluzine del cntratt; d) per mtivate esigenze di pubblic interesse specificate nel prvvediment di risluzine; e) in cas di cessazine dell attività, in cas di cessine del cntratt nn cnseguente alla cessine dell Azienda del ram di attività; f) in cas di cncrdat preventiv, di falliment di atti di sequestr di pignrament a caric del sggett aggiudicatari; g) per la sppressine il divers assett rganizzativ dei servizi utilizzatri per effett di dispsizini legislative e reglamentari. Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 13 di 22

14 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt Nei casi previsti alle precedenti lettere a) b) c) il sggett aggiudicatari, ltre a incrrere nella immediata perdita del depsit cauzinale definitiv, ve esistente, a titl di penale, è tenut al cmplet risarciment di tutti i danni, diretti ed indiretti che l Azienda USL dvrà spprtare per il rimanente perid cntrattuale a seguit dell affidament, a trattativa privata, della frnitura ad altra ditta. Al verificarsi delle spra elencate iptesi la risluzine si verifica di diritt quand l Azienda USL, cnclus il relativ prcediment, deliberi di valersi della clausla rislutiva e di tale vlntà ne dia cmunicazine scritta al sggett aggiudicatari. I rimbrsi per i danni prvcati e le penali inflitte sarann trattenuti sulle fatture in pagament e, ve queste nn bastasser, sul depsit cauzinale definitiv, ve esistente. Nel cas di incamerament, ttale parziale, del depsit cauzinale, la ditta aggiudicataria dvrà prvvedere alla ricstituzine della stessa nel su riginari ammntare. ART Risluzine del Cntratt Il Cntratt ptrà essere rislt dall Azienda nei seguenti casi: Nei casi previsti dagli artt. 135,136 e 138 del D.lgs. 163/2006 e s.m.i.; In cas di gravi reiterate vilazini delle nrme di legge applicabili in materia degli bblighi cntrattuali cntestate dall Azienda; In cas di cessine di subappalt senza autrizzazine; Nei casi previsti da altre Leggi e Reglamenti. In tali iptesi l Azienda dvrà cntestare per iscritt le inadempienze all Appaltatre, assegnandli un termine nn inferire a 20 girni, naturali e cnsecutivi, per le cntr deduzini. Decrs dett termine l Azienda adtterà i prvvedimenti di cmpetenza. Il rapprt ptrà essere resciss dall Azienda anche nel cas che l Appaltatre perdesse un sl dei requisiti richiesti per la partecipazine al Servizi. In tal cas, l Azienda ptrà affidare la cntinuazine del Servizi ad altri prvvedervi direttamente addebitand l eventuale maggir cst all Appaltatre, avvalendsi sull eventuale credit e fatta salva la pssibilità di gni azine legale per il recuper dei maggiri danni e csti. Avvenuta la risluzine, l Azienda cmunicherà all Appaltatre la data in cui deve aver lug la ricnsegna degli impianti. L Appaltatre sarà bbligat all immediata ricnsegna degli impianti nell stat in cui si trvan. La ricnsegna avverrà cn un verbale di cnstatazine, redatt in cntraddittri. Avvenuta la ricnsegna si prcederà all eventuale cnt finale di liquidazine. L Azienda si riserva gni diritt al risarciment dei danni subiti ed in particlare si riserva di esigere dall Appaltatre il rimbrs di eventuali spese incntrate in più rispett a quelle che avrebbe sstenut in presenza di un reglare adempiment del Servizi; cmunque l Azienda avrà facltà di differire il pagament del sald dvut in base al cnt finale di liquidazine, sin alla quantificazine del dann che l Appaltatre è tenut a risarcire, nnché di perare la cmpensazine tra i due imprti. ART. 23 Cntrversie, lr risluzine e Fr cmpetente Per tutte le cntrversie tra l Azienda e l Appaltatre, csì durante l'esecuzine cme al termine del cntratt, quale che sia la lr natura tecnica, amministrativa giuridica, che nn si sn ptute definire in via amministrativa, è cmpetente il fr del Tribunale di Pistia. E esclusa la cmpetenza arbitrale. Per tutti gli effetti derivanti dal rapprt cntrattuale che si andrà a stipulare, l Appaltatre dvrà eleggere dmicili nel Cmune dve ha sede l Azienda. Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 14 di 22

15 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt ART Clausla cmprmissria Per gni e qualsiasi divergenza che dvesse insrgere in rdine ad interpretazini cntrattuali relativamente a circstanze nn cntemplate dal cntratt stess, sarà esperit un tentativ di cnciliazine amichevle in cntraddittri tra le parti in persna dei rispettivi Legali Rappresentanti persna da essi delegata. ART Riserva generale dell ente - mdifiche della prprietà Tutti i manufatti, apparecchiature, macchine ecc., ggett del presente capitlat, sian essi di nuva realizzazine, sian essi ggett del verbale di cnsegna, restan sempre esclusivamente di prprietà dell Azienda indipendentemente dalle frme e mdalità di pagament previste. L Azienda, dispnend della prprietà piena degli impianti, cme previst al precedente capvers, ptrà a su insindacabile giudizi, disprne nei termini di legge; ed esempi trasferirli, cederli in affitt, usufrutt, ecc. apprtare mdifiche alla cnsistenza patrimniale e/ giuridica di detta prprietà. In tal cas essa si impegna ad bbligare chi dvesse subentrare nella prprietà dei manufatti, apparecchiature, macchine, ecc. ggett del presente appalt, a mantenere i vincli cntrattuali derivanti dal presente att; la ditta aggiudicataria, viceversa, sarà bbligata a mantenere valide e ferme tutte le cndizini tecnic/ecnmiche dell fferta che avrà presentat in sede di gara e divenute ggett di aggiudicazine. Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 15 di 22

16 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt PARTE II - CONDIZIONI ECONOMICHE Negli articli che segun si riprtan: la frma del Servizi e le mdalità cn cui l Appaltatre dvrà cntabilizzare i vari servizi ggett del presente capitlat. ART Cntabilizzazine delle attività relative all svlgiment del servizi Le attività di Manutenzine rdinaria peridica cnservativa, Manutenzine crrettiva vengn retribuite a frnte del canne annu cmplessiv aggiudicat, in base all emissine di buni d rdine trimestrali successivi alla trasmissine di relazine sull attività svlta nel trimestre cn allegati reprts e rapprti di lavr. In cas di applicazini di penali e/ altri tipi di detrazini, queste verrann applicate direttamente sul prim bun d rdine dispnibile in emissine. Le attività di Manutenzine strardinaria, manutenzine adeguativa e gli interventi in servizi di prnta dispnibilità perativa sn retribuiti mediante emissine di buni d rdine trimestrali relativi all attività svlta ed autrizzata dal direttre del servizi nel trimestre precedente in base a quant indicat nell ART. 31 Tutte le prve devn essere anntate su una appsita lista di cntrll, certificand la rispndenza alla cnfrmità alle misure e verifiche funzinali rispett alla lista dei punti e dei parametri di riferiment riprtati sul mdul. Il Direttre del servizi deve essere infrmat dell esit del cntrll e delle eventuali nn cnfrmità rilevate dal tecnic, cncrdand per iscritt mdalità e tempi per eventuali ripristini necessari. Il Direttre del servizi ptrà in qualsiasi mment mdificare le mdalità di esecuzine delle visite, al fine di ttemperare a particlari esigenze sia tecniche sia di crrett svlgiment delle attività di verifica. Qualunque insservanza, vilazine ritardata esecuzine delle prcedure di manutenzine descritte nel presente articl cmprterà l applicazine della penale cme previst dall ART. 20- Inadempienze e penalità, sezine 2. - Attività manutentiva. Per quant riguarda le eventuali attività spra indicate l Appaltatre dvrà redigere fferte tecnic-ecnmiche da sttprre al Direttre del servizi. L Azienda USL 3 si riserva, in qualunque cas, di prvvedere cn altre Ditte agli interventi di manutenzine crrettiva, manutenzine strardinaria e manutenzine adeguativa, nn rappresentand tali attività un esclusiva dell Appaltatre. ART Fatturazini e pagamenti I pagamenti avverrann mediante emissine da parte dell Appaltatre di quattr fatture di pari imprt da emettersi alla fine di gni trimestre di cmpetenza. L Appaltatre dvrà emettere fattura cn allegate le cpie dei rapprti di lavr rilasciati dai respnsabili dei singli presidi interessati all espletament del servizi ggett del presente appalt. Ai sensi di quant previst dall art. 4, cmma 4 del D.Lgs. 231/2002, il pagament avverrà entr 90 girni dalla data di riceviment della fattura. In cas di mancat ritardat pagament sarà applicat, in ttemperanza alla facltà prevista dall art. 5 cmma 1 del decret spra citat, il tass di interesse pari all euribr a nvanta girni vigente alla data di registrazine della fattura. Qualra il sggett aggiudicatari sia un raggruppament temprane di imprese i pagamenti spettanti al raggruppament sarann effettuati unicamente all impresa mandataria Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 16 di 22

17 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt capgrupp e nn distintamente a ciascuna Ditta raggruppata in rapprt alla parte di prestazine. Il sggett aggiudicatari, cn la sttscrizine del presente capitlat si bbliga a nn cedere a terzi i crediti ad ess derivanti dal presente appalt senza la preventiva autrizzazine dell Azienda USL. La cessine del credit senza la preventiva apprvazine dell Azienda USL rende inefficace il cntratt di cessine nei cnfrnti dell Azienda medesima. I prvvedimenti di liquidazine dei pagamenti sn subrdinati alla reglarità del servizi ed alla reglarità cntributiva dell Appaltatre ed eventuali sui sub-appaltatri attestata mediante DURC. PARTE III MODALITÀ DI ESPLETAMENTO DELL APPALTO ART Mdalità di esecuzine delle prve di funzinament degli impianti di rilevazine incendi Salv diversa indicazine da parte del Direttre del servizi sarann effettuate n.2 (due) visite specialistiche, cn cadenza semestrale, sugli impianti ggett del presente appalt cme indicat di seguit e nel precedente ART. 3 - Definizini. Le visite sarann effettuate in girni feriali in md da verificare il funzinament dell impiant. Le prve sarann cmunque effettuate dall Appaltatre previa autrizzazine a prcedere da parte del Direttre del servizi, il quale prvvederà, cn adeguat anticip, ad avvertire i reparti e le utenze interessate, al fine di preservare il crrett svlgiment del servizi sanitari. L individuazine degli apparati in camp da verificare per gni singla visita dvrà essere stabilita e prgrammata cn il cmmittente entr 30 girni dall aggiudicazine facend riferiment alla seguente prcedura: presentazine di un prgramma di verifiche da parte dell Appaltatre; identificazine dei cmpartimenti e delle zne; identificazine e quantificazine dei sensri e rivelatri presenti per singl cmpartiment e zna; preparazine della dcumentazine di riferiment da presentare al cliente finale per apprvazine; predispsizine del Registr Antincendi che sarà tenut aggirnat secnd quant indicat nell Art. 5 del DPR 37 del 12 gennai 1998, direttamente dal manutentre al quale il cliente finale delega frmalmente l incaric per quant riguarda gli impianti in questine. predispsizine del Registr di Ispezini per i sistemi di videsrveglianza ed antintrusine Cntrll iniziale: entr 60 girni dall aggiudicazine del servizi l Appaltatre dvrà verificare: la cmpleta funzinalità di tutti i sistemi, delle centrali e dei cmpnenti installati; la rispndenza dei sistemi agli schemi di prgett; il cntrll visiv dei cllegamenti elettrici e meccanici. A seguit del cntrll iniziale ed almen una vlta l ann a richiesta della Cmmittenza, l Appaltatre dvrà istruire il persnale tecnic e gli peratri dell Azienda sulle principali caratteristiche degli impianti (tipi di segnalazini e guast, azini da intraprendere ) Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 17 di 22

18 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt Durante gni visita peridica dvrann essere verificati, ltre alle centrali, almen il 50% degli apparati in camp in md da cntrllare cmpletamente gli impianti installati nell arc dell ann slare. I visita peridica: cntrll del 50% dei rivelatri e degli apparati presenti per singl cmpartiment. In cas di malfunzinamenti riscntrati sul 25% del numer dei rivelatri cntrllati, verifica dell efficienza di tutti i rivelatri presenti. In cas cntrari la verifica dei rivelatri rimasti è rimandata alla visita successiva. La I visita peridica va eseguita entr 6 mesi dal cntrll iniziale e peridicamente entr 12 mesi dalla precedente I visita. II visita peridica: cntrll del rimanente 50% dei rivelatri e degli apparati presenti per singl cmpartiment. In cas di malfunzinamenti riscntrati sul 25% del numer dei rivelatri cntrllati, verifica dell efficienza di tutti i rivelatri presenti. In cas cntrari la verifica dei rivelatri rimasti è rimandata alla visita successiva. La II visita va eseguita entr 6 mesi dalla I visita peridica e peridicamente entr 12 mesi dalla precedente II visita. Alla fine di gni visita sarà redatta una pprtuna scheda cn il rapprt di intervent effettuat secnd le mdalità richieste dal Direttre del servizi N 1 visita specialistica, cn cadenza annuale, sui sistemi di Supervisine (Ntifier e LMS), effettuata da tecnici specialisti sftware; Manutenzine crrettiva: N 2 interventi di manutenzine crrettiva su chiamata, sui sistemi di rivelazine incendi, effettuate da tecnici specialisti hardware. Tutte le prve devn essere anntate su una appsita lista di cntrll, certificand la rispndenza alla cnfrmità alle misure e verifiche funzinali rispett alla lista dei punti e dei parametri di riferiment riprtati sul mdul. Sarà cura dell Appaltatre cmunicare tempestivamente al Direttre del servizi gni anmalia malfunzinament, anche lievi, riscntrati durante l esecuzine della visita. Il Direttre del servizi ptrà in qualsiasi mment mdificare le mdalità di esecuzine delle visite, al fine di ttemperare a particlari esigenze sia tecniche sia di crrett svlgiment delle attività di verifica. Qualunque insservanza, vilazine ritardata esecuzine delle prcedure di manutenzine descritte nel presente articl cmprterà l applicazine della penale cme previst dall ART. 20- Inadempienze e penalità, sezine 2. ART Manutenzine peridica dell impiant antintrusine Oltre alle mdalità di ispezine previste nel precedente ART. 28, la manutenzine peridica dell impiant antiintrusine deve prevedere le seguenti perazini: Cntrll visiv della centrale, cavetteria, tubazini, cmpnenti, sensri ecc; Cntrll apprfndit di tutte le parti cmpnenti dell impiant (in particlare di apparecchiature esterne quali micrnde, barriere infrarssi attivi, passivi ecc) e le intercnnessini; Test di funzinament della Centrale, degli rgani di cmand e dei sensri; Test dei dispsitivi di segnalazine d allarme cllegati: sirene, dispsitivi di chiamata telefnica GSM, Pnte Radi, Avvisatri particlari, ecc.; Tutti questi elementi dvrann essere nn sl verificati ma anche puliti e verificate le tensini di alimentazine e i dispsitivi che li alimentan. Sstituzine peridica di parti e cmpnenti dell impiant sggetti ad elevata usura vita di temp limitata (es. Barriere, fusibili, batterie, ecc.); Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 18 di 22

19 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt Verifica delle parti ambientali eventualmente nn prtette cme ampliamenti mdifiche ambientali; Verifica dell stat di invecchiament di apparecchiature bslete nn più adeguate alla prtezine ambiente; Istruzini all us dell impiant agli peratri incaricati alla gestine anche se è l stess da anni. Tutte le prve devn essere anntate su una appsita lista di cntrll, certificand la rispndenza alla cnfrmità alle misure e verifiche funzinali rispett alla lista dei punti e dei parametri di riferiment riprtati sul mdul. Il Direttre del servizi deve essere infrmat dell esit del cntrll e delle eventuali nn cnfrmità rilevate dal tecnic, cncrdand per iscritt mdalità e tempi per eventuali ripristini necessari. Il Direttre del servizi ptrà in qualsiasi mment mdificare le mdalità di esecuzine delle visite, al fine di ttemperare a particlari esigenze sia tecniche sia di crrett svlgiment delle attività di verifica. Qualunque insservanza, vilazine ritardata esecuzine delle prcedure di manutenzine descritte nel presente articl cmprterà l applicazine della penale cme previst dall ART. 20- Inadempienze e penalità, sezine 2. ART Manutenzine peridica dell impiant di videsrveglianza Oltre alle mdalità di ispezine previste nel precedente ART. 28, la manutenzine peridica dell impiant di videsrveglianza deve prevedere le seguenti perazini: Cntrll tecnic funzinale delle telecamere del lr funzinament; Cntrll di tutte le apparecchiature che cmpngn il sistema quali: biettivi, mnitr, distributri, cavetteria, intercnnessini, paleria, attacchi, supprti, ecc. Tutti questi elementi devn essere nn sl verificati ma anche puliti e verificate le tensini di alimentazine e i dispsitivi che li alimentan. Particlare attenzine va psta agli biettivi che dvrann essere eventualmente rimessi a fuc e cllcati nella lr giusta anglazine. Per quant riguarda i sistemi di memrizzazine e videregistrazine, bisgna innanzi tutt effettuare l anglazine nei termini stabiliti dall incaric cntrattuale, vist che si va a tccare una situazine di dati sensibili legati alla Legge sulla privacy, in particlare se l installazine cpre aree di particlare delicatezza per gli peratri, i pazienti ed il pubblic. Nell effettuare il cntrll bisgnerà applicare le prcedure che rispndn a queste esigenze (previste cmunque dalla Nrma 79-10) ed in particlare: Verificare l area cperta dall impiant; Stabilire e verificare se l scp di cpertura, zna per zna, è ancra in essere e se è quell citat nelle prcedure; Stabilire e verificare se le mdalità di racclta delle infrmazini sn esatte; Verificare che i tempi di rispsta memrizzazine sian quelli prgrammati; Verificare le cndizini di tutti gli apparati ed il lr stat; Verificare se vi sn eventi nn cnfrmi e nn stabiliti nelle prcedure di funzinament; Verificare il database stric degli avvenimenti nei DVR; Verificare la capacità dell Hard Disk e la dispnibilità dell stess; Verificare la pssibilità di estraplazine delle immagini; Verificare la cnscenza degli peratri incaricati alla gestine degli apparati delle giuste prcedure ed istruirli. Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 19 di 22

20 Piazza Givanni XXIII PISTOIA Capitlat Speciale d Appalt I DVR, sn prepsti a registrare tutti gli eventi ( il maggir numer di essi), all scp di ffrire a psteriri una crretta analisi per la ricstruzine dei fatti. Un sistema ben architettat registra cn estrema precisine tutte le attività sia della macchina sia dell peratre in un archivi dati dett stric, cnsentend di discriminare a psteriri chi ha fatt csa e quand, rivedend puntualmente sl i filmati attinenti al precis mment vlut. La capacità dell hard disk determina la dimensine massima dell archivi dati/filmati, che può essere cnfigurat sia a riempiment che circlare. Nel prim cas il DVR avvisa l peratre che la dispnibilità del disc ha raggiunt l 80% della capacità massima invitandl a salvare i dati e quindi a svutare l archivi. Nel secnd cas si stabilisce una dimensine massima dell archivi, raggiunta la quale, il DVR svrascrive sui file più datati, mantenend sempre a dispsizine quelli più recenti che sarann estraplati e salvati in cas di necessità ispettiva. Tutte le prve devn essere anntate su una appsita lista di cntrll, certificand la rispndenza alla cnfrmità alle misure e verifiche funzinali rispett alla lista dei punti e dei parametri di riferiment riprtati sul mdul. Il Direttre del servizi deve essere infrmat dell esit del cntrll e delle eventuali nn cnfrmità rilevate dal tecnic, cncrdand per iscritt mdalità e tempi per eventuali ripristini necessari. Il Direttre del servizi ptrà in qualsiasi mment mdificare le mdalità di esecuzine delle visite, al fine di ttemperare a particlari esigenze sia tecniche sia di crrett svlgiment delle attività di verifica. Qualunque insservanza, vilazine ritardata esecuzine delle prcedure di manutenzine descritte nel presente articl cmprterà l applicazine della penale cme previst dall ART. 20- Inadempienze e penalità, sezine 2. ART Attività manutentiva Manutenzine rdinaria peridica cnservativa, manutenzine crrettiva Le attività di manutenzine che l Appaltatre dvrà eseguire cn neri a prpri caric sn riferite, cme già precedentemente specificat, agli impianti ggett del verbale di cnsegna. Sarann a caric dell Appaltatre tutte le pere meccaniche ed elettriche derivanti dalla realizzazine degli interventi di manutenzine rdinaria peridica cnservativa per tutti i suddetti impianti. Cn il termine neri a caric dell Appaltatre si intende che sarann spesati direttamente dall Appaltatre, senza quindi alcun ulterire ricnsciment ecnmic salv quant già previst in sede d fferta, gni e qualsiasi element di spesa direttamente indirettamente cllegat all attività da eseguirsi. La Ditta nell effettuazine degli interventi di manutenzine dvrà cmunque tenere cnt delle indicazini prdtte dalla casa cstruttrice delle apparecchiature, ggett del presente disciplinare, specificate nei relativi manuali di us e manutenzine. A tale scp la Ditta, entr trenta girni dall aggiudicazine del servizi, ha l bblig di presentare un pian di manutenzine rdinaria e prve di funzinament cn relativ scadenziari delle apparecchiature ggett del presente capitlat, suddivis per apparecchiature/strutture. Il Direttre del servizi ptrà in qualsiasi mment mdificare il pian di manutenzine presentat e le mdalità di esecuzine al fine di ttemperare a particlari esigenze sia tecniche sia di crrett svlgiment delle attività dei reparti. Al termine di gni intervent di manutenzine rdinaria la ditta dvrà garantire il crrett funzinament dell impiant anche attravers interventi di natura crrettiva strardinaria. La ditta al termine di gni intervent di manutenzine rdinaria/verifica dvrà riprtare l esit della prva su appsita scheda (ALL. 2). Le schede, prdtte in triplice cpia, dvrann essere firmate dal tecnic esecutre e cntrfirmate, per presa visine, dal Respnsabile della Azienda USL 3 di Pistia Via Sandr Pertini, Pistia 20 di 22

Condizioni Generali di Locazione IBM Edizione Dicembre 2007

Condizioni Generali di Locazione IBM Edizione Dicembre 2007 Cndizini Generali di Lcazine IBM Edizine Dicembre 2007 Oggett In base alle presenti Cndizini Generali di Lcazine ed a quant dispst nel Dcument d Ordine (di seguit anche il Cntratt di Lcazine ), IBM frnira

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. Capitolato Speciale d Appalto

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. Capitolato Speciale d Appalto SERVIZIO DI MANUTENZIONE GRUPPI ELETTROGENI E GRUPPI STATICI DI CONTINUITA DELLA AZIENDA USL 3 DI PISTOIA Z/D DI PISTOIA E Z/D VALDINIEVOLE - PER IL PERIODO 1 LUGLIO 2010 30 GIUGNO 2013 CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 LA PRIVACY MODULISTICA PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 PREMESSA Il Cdice della Privacy prevede che, per effettuare legittimamente il trattament dei dati persnali, si attuin una serie di incmbenti frmali quali

Dettagli

AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO - ASL AT

AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO - ASL AT Allegat B AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO - ASL AT SCHEDA INFORMATIVA PER LA NOTIFICA RELATIVA A COSTRUZIONE, AMPLIAMENTO O RISTRUTTURAZIONE DI EDIFICI O LOCALI DA ADIBIRE AD

Dettagli

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A ALLEGATO 1 DICHIARAZIONE ED ISTANZA DI PARTECIPAZIONE PER CONCORRENTI SINGOLI, SOCIETA MANDATARIE (IN CASO DI R.T.I.) O SOCIETA RESPONSABILI DEL CONSORZIO resa ai sensi degli articli 38, 46 e 47 D.P.R.

Dettagli

TABELLA RIASSUNTIVA TARIFFE PER L UTILIZZO TEMPORANEO DELLA SALA CONFERENZE

TABELLA RIASSUNTIVA TARIFFE PER L UTILIZZO TEMPORANEO DELLA SALA CONFERENZE TABELLA RIASSUNTIVA TARIFFE PER L UTILIZZO TEMPORANEO DELLA SALA CONFERENZE Sggetti interessati 1 girnata 1/2 girnata F.S.N. e SOCIETA SPORTIVE (rimbrs spese) 160 110 ENTI, ASSOCIAZIONI e PRIVATI (tariffa

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE Software Schola Res

CONTRATTO DI LOCAZIONE Software Schola Res ISTITUTO COMPRENSIVO DI CODEVIGO Via Garubbi, 43 35020 Cdevig (PD) Tel. N. 049 5817860 Fax N. 049 5817883 C.F. 80013420288 - e-mail : pdic87000x@pec.istruzine.it Prt. n. _3335/B15 Cdevig, 20/11/2013 Reg.

Dettagli

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui.

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui. Dcument n. 278/002. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa - sspensine delle rate dei mutui. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa ai sensi dell art. 2, cmma

Dettagli

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA ALLEGATO A) SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA [ ] C.F. 80017210727, cn sede in [ ], Via [ ], in persna del legale rappresentante pr tempre dtt. [ ] (di seguit, anche sl Operatre) E L Istitut di Servizi

Dettagli

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Regine del Venet AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Accrd Cntrattuale ex art. 17 l.r. 16.8.2002, n. 22 ed art. 8 quinquies d.lgs. 30.12.1992, n. 502 tra L Azienda Ulss e gli ergatri privati accreditati per

Dettagli

Distributori di carburanti liquidi per autotrazione (benzina, gasolio)

Distributori di carburanti liquidi per autotrazione (benzina, gasolio) Distributre benzina gasli Ultim aggirnament: 1 apr. 2009 Distributri di carburanti liquidi per auttrazine (benzina, gasli) Sistema di alimentazine: TT, TN-S, Nrme di riferiment: Nrma CEI 64-8 "Impianti

Dettagli

Oggetto : norme e leggi europee concernenti produzione ed istallazione di Cancelli a battente. Contenuto

Oggetto : norme e leggi europee concernenti produzione ed istallazione di Cancelli a battente. Contenuto A VV. M AURIZIO I ORIO 20122 Milan, Crs di Prta Vittria, 17 Tel. +39. 335.13.21.041 ; +39. 348.25.19.305 ; +39.02 36593383 ; Fax +39.02 36594845 : +30.0373 779119 Indirizzi e-mail : avv.maurizi.iri@fastpiu.it

Dettagli

Falegnameria (Scheda)

Falegnameria (Scheda) Ultim aggirnament: 1 feb. 2007 Falegnameria Sistema di alimentazine: TT, TN Nrme di riferiment: Nrma CEI 64-8 "Impianti elettrici utilizzatri a tensine nminale nn superire a 1000 V in crrente alternata

Dettagli

Cabina MT/BT. Prescrizioni particolari:

Cabina MT/BT. Prescrizioni particolari: Prescrizini Particlari e Verifiche Ultim aggirnament: dicembre 2008 Prescrizini particlari: Nelle cabine elettriche d'utente MT/BT ccrre installare il cmand di emergenza se l'attività alimentata dalla

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione

Manuale d uso e manutenzione Manuale d us e manutenzine Archivi Cmpattabile TECROLL Dcument generic riferit al prdtt Tecnrll. Per dettagli specifici riferiti ad gni singl impiant persnalizzat cntattare l Uffici Tecnic de La Tecnica

Dettagli

L Istituto Comprensivo statale Martin Luther King Caltanissetta di

L Istituto Comprensivo statale Martin Luther King Caltanissetta di Reg. cntratti N 225 Prt.n.0005107/C41 del 06 Nvembre 2014 CIG:ZD611CCB7D CONTRATTO DI PRESTAZIONE D'OPERA PROFESSIONALE OCCASIONALE RELATIVO ALLA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN QUALITA DI R.S.P.P. ai sensi

Dettagli

A) DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI (art.46, D.P.R. 28/12/2000 n.445) attestanti:

A) DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI (art.46, D.P.R. 28/12/2000 n.445) attestanti: MARCA DA BOLLO DA 16,00 MOD. n.1 Impresa singla Busta A PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE ALL AVVISO PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO DEDICATO ALLA PROMOZIONE

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Prvincia di Venezia Lavri Pubblici\\Edilizia pubblica e prgettazine realizzazine Infrastrutture, D. Lgs 81/2008 DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 1938 Del 12/10/2012 Oggett:

Dettagli

DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE CENTRO PER LA GIUSTIZIA MINORILE PER LA CALABRIA E LA BASILICATA CATANZARO DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE CENTRO PER LA GIUSTIZIA MINORILE PER LA CALABRIA E LA BASILICATA CATANZARO DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE CENTRO PER LA GIUSTIZIA MINORILE PER LA CALABRIA E LA BASILICATA CATANZARO DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI (Art. 26, D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81) OGGETTO: Prcedura

Dettagli

Prot.3350/a10 Del 15/12/2015 Al Personale Docente e A.T.A. della scuola

Prot.3350/a10 Del 15/12/2015 Al Personale Docente e A.T.A. della scuola MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ORSA MAGGIORE 00144 Rma Via dell Orsa Maggire, 112 Municipi IX Sede Amministrativa

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici Registr generale n. 1322 del 2012 Determina di liquidazine di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture Servizi Gare Lavri Pubblici Oggett SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA

Dettagli

T R A. (in caso di libero professionista) il libero professionista, nato a. il e residente a nella Via. (nato a il ), nella qualità di

T R A. (in caso di libero professionista) il libero professionista, nato a. il e residente a nella Via. (nato a il ), nella qualità di SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA FUNZIONE DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP), PER IL PERIODO 11.04.2011-31.12.2013, ai sensi del D.Lgs. n. 81 del 09/04/2008 e ss.mm.ii.

Dettagli

TEATRO LIRICO DI CAGLIARI

TEATRO LIRICO DI CAGLIARI (in carta libera) Cttim fiduciari per servizi di manvalanza - CIG 3469513CB0 Il sttscritt nat a Prv cittadin italian vver cittadin dell Stat (appartenente all Unine Eurpea) vver cittadin dell Stat e residente

Dettagli

Prot. n 4918/M00 Latina, 30 novembre 2012

Prot. n 4918/M00 Latina, 30 novembre 2012 Prt. n 4918/M00 Latina, 30 nvembre 2012 Spett.le Degli Stefani srl Via Tscanini n. 22 04011 APRILIA FAX 06/92854627 Spett.le CR Uffci di Vignarli G. Via S. Francesc n. 59 FAX 0773/610768 Spett.le Cpyline

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 170 del 11/03/2015 Registr del Settre N. 30 del 09/03/2015 Oggett: Acquist del servizi di access ai dati del

Dettagli

STUDIO TECNICO A. BORGOGNI & A. PISPICO I N G E G N E R I A S S O C I A T I

STUDIO TECNICO A. BORGOGNI & A. PISPICO I N G E G N E R I A S S O C I A T I Cmmessa: ASPSIENA090915AI\PROGETTO File: RAI011015_0 Data: 27/10/2015 ASP AZIENDA PUBBLICA SERVIZI ALLA PERSONA CITTA DI SIENA STRUTTURA CAMPANSI VIA CAMPANSI N 18 - SIENA (SI) RELAZIONE TECNICA LAVORI

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI Illuminazine e sicurezza gallerie Ultim aggirnament: 1 nv. 2006 IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI Sistema di alimentazine: TT, TN Nrme di riferiment: Nrma CEI 64-8 "Impianti

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE STRADALE

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE STRADALE Illuminazine stradale Ultim aggirnament: 1 apr. 2009 IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE STRADALE Sistema di alimentazine: TT, TN Nrme di riferiment: Nrma CEI 64-8 "Impianti elettrici utilizzatri a tensine

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA Apprvat cn Deliberazine C.C. nr. 48 del 28/11/2013 Smmari Art. 1 Oggett... 3 Art. 2 Stat giuridic dei vlntari...

Dettagli

Note Legali - Modalità e condizioni di utilizzo del sito web

Note Legali - Modalità e condizioni di utilizzo del sito web Nte Legali - Mdalità e cndizini di utilizz del sit web Chiunque acceda utilizzi quest sit web accetta senza restrizini di essere vinclat dalle cndizini qui specificate. Se nn le accetta nn intende essere

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE dell Azienda U.L.SS. n. 4 Alto Vicentino con sede in Thiene (VI), via Rasa 9

IL DIRETTORE GENERALE dell Azienda U.L.SS. n. 4 Alto Vicentino con sede in Thiene (VI), via Rasa 9 AVVISO PUBBLICO riservat ai sggetti di cui all art. 1 della Legge n. 68/1999 per la selezine mediante chiamata numerica a sensi dell art. 9, cmma 5, della Legge 12 marz 1999, n. 68 di n. 3 COADIUTORI AMMINISTRATIVI

Dettagli

DIPARTIMENTO 57123 LIVORNO

DIPARTIMENTO 57123 LIVORNO COMUNE DI LIVORNO DIPARTIMENTO Prgrammazine Ecnmic Finanziaria Prvveditrat Uffici Ecnmat 57123 LIVORNO P.zza del Municipi 1 Tel. 0586-820295 fax 0586 820574 e-mail: ecnmat@cmune.livrn.it Cd. Fiscale e

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 531 del 13/08/2015 Registr del Settre N. 69 del 07/08/2015 Oggett: Acquist del servizi di assistenza e manutenzine

Dettagli

AVVISO PUBBLICO MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER I LUCANI PORTATORI DI IDEE IMPRENDITORIALI PROMEMORIA DEGLI ADEMPIMENTI E DELLE ATTIVITÀ

AVVISO PUBBLICO MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER I LUCANI PORTATORI DI IDEE IMPRENDITORIALI PROMEMORIA DEGLI ADEMPIMENTI E DELLE ATTIVITÀ AVVISO PUBBLICO MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER I LUCANI PORTATORI DI IDEE IMPRENDITORIALI PROMEMORIA DEGLI ADEMPIMENTI E DELLE ATTIVITÀ Quest prmemria vule essere un strument di semplice cnsultazine, predispst

Dettagli

La fatturazione elettronica verso la P.A.

La fatturazione elettronica verso la P.A. I Dssier fiscali La fatturazine elettrnica vers la P.A. Le ultime nvità alla luce del Decret Spending review (D.L. 66/2014, in fase di cnversine in legge) Maggi 2014 pag. 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 Decrrenza

Dettagli

BANDO DI GARA PER VISITE GUIDATE E SOGGIORNI STUDIO CIG. ZD20D4DC3A

BANDO DI GARA PER VISITE GUIDATE E SOGGIORNI STUDIO CIG. ZD20D4DC3A ISTITUTO COMPRENSIVO VARESE 3 A. VIDOLETTI VIA MANIN, 3-21100 - VARESE Tel. 0332 / 225213 - fax 0332 / 224558 E mail ic.vidletti@liber.it www.icvarese3-vidletti.it Prt n. 128 C/14 Varese, 13/1/2014 BANDO

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazine n. DD-2015-256 esecutiva dal 16/02/2015 Prtcll Generale n. PG-2015-16136 del 13/02/2015

Dettagli

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta MODULO 1 AL DIRETTORE DEL C.S.S.M. Crs Statut n. 13 12084 Mndvì Prt... del. Oggett: Richiesta ergazine integrazine retta per cittadini autsufficienti Il/La sttscritt/a nat a il residente a in Via tel.

Dettagli

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo.

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo. Cdice di autdisciplina e reglamentazine per l adesine al Prgett Qualità dei servizi turistici della Prvincia di Palerm Agriturism Premess Che l A.A.P.I.T di Palerm in cllabrazine cn l Università di Palerm,

Dettagli

LE NUOVE REGOLE IN SINTESI

LE NUOVE REGOLE IN SINTESI INFORMAZIONE FISCALE OTTOBRE 2012 Ai Sig.ri Clienti Lr Sedi OGGETTO: In vigre le nuve regle sulle cessini di prdtti agralimentari Il 24 ttbre 2012 sn entrate in vigre le nuve regle sulla cmmercializzazine

Dettagli

DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE]

DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE] DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE] DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445

Dettagli

ELETTRONICA GENERALE

ELETTRONICA GENERALE ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE MAX PLANCK REGOLAMENTO PER L USO DEL LABORATORIO DI ELETTRONICA GENERALE A - Aspetti Generali 1) Tutti i dcenti che, a qualsiasi titl, utilizzan il labratri devn: a)

Dettagli

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O Art. 1 - Finalità Nel quadr delle prprie iniziative istituzinali, la Camera di Cmmerci di Caserta

Dettagli

Tale autocertificazione non è comunque consentita, nonostante il numero dei lavoratori,

Tale autocertificazione non è comunque consentita, nonostante il numero dei lavoratori, Sede Operativa: Viale Svezia 20 35020 Pnte San Niclò (PD) Tel. 049/8033033 Fax 049/8591204 www.idramanagement.cm inf@idramanagement.cm Oggett: dcument di valutazine dei rischi pubblicate le prcedure standardizzate

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 311 del 13/05/2015 Registr del Settre N. 44 del 05/05/2015 Oggett: Acquist del certificat di sicurezza SSLMIME

Dettagli

Il servizio Mobilità Elettrica Calenzano è finalizzato alla promozione della mobilità di veicoli elettrici.

Il servizio Mobilità Elettrica Calenzano è finalizzato alla promozione della mobilità di veicoli elettrici. Allegat A) DISCIPLINARE PER LA FRUIZIONE DEL SERVIZIO MOBILITA ELETTRICA CALENZANO (ACCESSO CON DISPOSITIVO CODIFICATO ALL USO DEI PUNTI DI RICARICA PER VEICOLI ELETTRICI) FINALITA DEL SERVIZIO Il servizi

Dettagli

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP COMUNE DI COLONNA Prvincia di Rma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP (art. 31 cmma 45 e ss. Legge n. 448 del 23 dicembre 1998 e ss.mm.ii.)

Dettagli

Ascensori e montacarichi (Prescrizioni particolari e verifiche)

Ascensori e montacarichi (Prescrizioni particolari e verifiche) Ascensri e mntacarichi (Prescrizini particlari e verifiche) Ultim aggirnament: 1 apr. 2008 Prescrizini particlari Cmand di emergenza (vedi scheda "Cmand di emergenza"): In base al DM 8/3/85 il cmand di

Dettagli

Banca Popolare FriulAdria Spa

Banca Popolare FriulAdria Spa INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Pplare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX settembre 2, 33170 Prdenne Iscritta all Alb delle Banche al n. 5391 - Scietà sggetta all attività di direzine e crdinament

Dettagli

MODULO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI RECESSO

MODULO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI RECESSO MODULO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI RECESSO Mittente Nme: Cgnme: Indirizz: CAP: Città: E-mail: Telefn: Numer d rdine: Data di cnsegna: Cp.va Venditrice: DESTINATARIO MERCE COOP ITALIA CONS.NAZ.NON ALIM.

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013 COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Ecnmic Finanziari Servizi Persnale- Servizi Sclastici DETERMINAZIONE N 47 DEL 11.7.2013 OGGETTO: Riscssine cattiva entrate cmunali.

Dettagli

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI C O M U N E D I SABBIO CHIESE P R O V I N C I A D I B R E S C I A via Caduti 1, 25070 SABBIO CHIESE (BS) AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI ----------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Apprvat cn deliberazine del Cnsigli cmunale n. 73 dd.28.09.2010 IL PRESIDENTE

Dettagli

SPECIFICA TECNICA. Fornitura di cancelleria, carta per ufficio, consumabili per stampanti, buste e biglietti da visita

SPECIFICA TECNICA. Fornitura di cancelleria, carta per ufficio, consumabili per stampanti, buste e biglietti da visita SPECIFICA TECNICA Edizine ttbre 2015 Frnitura di cancelleria, carta per uffici, cnsumabili per stampanti, buste e biglietti da visita Acea SpA - Acquisti e Lgistica INDICE 1 OGGETTO DEL CONTRATTO E DESCRIZIONE

Dettagli

ALLEGATO A SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA

ALLEGATO A SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA ALLEGATO A SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 20 E 50 kw p SCOPO L scp della presente specifica è quell di

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE)

MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE) MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA: AGGIORNAMENTO, INSERIMENTO O CANCELLAZIONE RESPONSABILI TECNICI E AMMINISTRATIVI (PERSONE FISICHE) ANAGRAFICA (cme da art. 5, c. 1, lett. a), del D.P.R.

Dettagli

Bando della CCIAA di Roma

Bando della CCIAA di Roma LHYRA srl ROMA Band della CCIAA di Rma La Camera di Cmmerci di Rma al fine di cntribuire alle spese sstenute dalle imprese della Capitale clpite dall'alluvine del 20 ttbre scrs, che ha causat al sistema

Dettagli

giusta procura speciale conferita per atto a rogito del Notaio

giusta procura speciale conferita per atto a rogito del Notaio Cnsrzi stabile Spett.le PCC Gichi e Servizi S.p.A. Viale del Camp Bari, 56/d 00154 Rma SCHEMA DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Il/la sttscritt/a, nat/a a il e dmiciliat/a agli effetti del presente att in Via

Dettagli

COMUNE DI SERMONETA (Provincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

COMUNE DI SERMONETA (Provincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI SERMONETA (Prvincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Apprvat cn deliberazine di Cnsigli Cmunale n. 43 in data 22/12/2012 Entrat in vigre il 08/01/2012

Dettagli

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA COMUNE di IMPRUNETA Prvincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA (spazi riservat all uffici Prtcll) (spazi riservat all uffici Edilizia Privata) Al Dirigente

Dettagli

della Mappa Censuaria del Comune di Salo/Campoverde. Pratica Edilizia n.. all Ordine/Albo de della provincia di al n,

della Mappa Censuaria del Comune di Salo/Campoverde. Pratica Edilizia n.. all Ordine/Albo de della provincia di al n, Spett.le Amministrazine Cmunale di Salò Oggett: Dichiarazine attestante la tiplgia di intervent in relazine a quant dispst dal punt 9.2 delle Dispsizini inerenti all efficienza energetica allegate alla

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA FIN. Settre Risrse ecnmiche, finanziarie e patrimniali. P. O. ECONOMATO-PROVVEDITORATO ********* DETERMINAZIONE Prpsta n. STRISORS 2423/2011 Determ. n. 1978 del 23/09/2011 Oggett:

Dettagli

REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI

REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI l.t CENTRO SERVIZI PER IL VOLONTARIATO REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI Principi generali Il Centr Servizi VOL.TO al fine di imprntare la prpria gestine a principi di trasparenza

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CALL CENTER

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CALL CENTER Pag. 1 di 13 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL 1 Pag. 2 di 13 INDICE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ------------------------------------------------------------------------------------------ 3 ART.

Dettagli

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI Spazi riservat all uffici 00.02 Cat. Classe Prt. del Città di Marsala Medaglia d r al Valre Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI ESENTE DA BOLLO AL COMUNE DI MARSALA SETTORE SERVIZI

Dettagli

Sinergie tra la Direttiva Macchine 2006/42/CE e la Direttiva ATEX 94/9/CE (2014/34/UE) campi di applicabilità, marcatura e esempi pratici.

Sinergie tra la Direttiva Macchine 2006/42/CE e la Direttiva ATEX 94/9/CE (2014/34/UE) campi di applicabilità, marcatura e esempi pratici. Sinergie tra la Direttiva Macchine 2006/42/CE e la Direttiva ATEX 94/9/CE (2014/34/UE) campi di applicabilità, marcatura e esempi pratici. 16 dicembre 2015 Cn l'appsizine della marcatura CE il "fabbricante"

Dettagli

Postecert Postemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Posta Elettronica Certificata per CONFAPI

Postecert Postemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Posta Elettronica Certificata per CONFAPI Grupp Pste Italiane Pstecert- Psta Elettrnica Certificata Offerta Ecnmica Pstecert Pstemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Psta Elettrnica Certificata per CONFAPI ver.: 1.0 del: 20/07/10 OE_PEC_Cnfapi01

Dettagli

3. ORGANICO E LUOGO del Cantiere Regionale di Lavoro : 15 operai comuni - Strada Cicero - S. Maria di Licodia

3. ORGANICO E LUOGO del Cantiere Regionale di Lavoro : 15 operai comuni - Strada Cicero - S. Maria di Licodia AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE. CANTIERE REGIONALE n. 1000565/CT-266 CUP E23D09000700006 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI SANTA MARIA

Dettagli

Recupero dati da hard disk formattati o danneggiati; Assistenza sulla gestione della rete e delle sue periferiche

Recupero dati da hard disk formattati o danneggiati; Assistenza sulla gestione della rete e delle sue periferiche Prt. n. 5040 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Istitut Cmprensiv Carl Albert dalla Chiesa Sede Legale: Via Mari Rigamnti 10 00142 Rma (Rm) Tel. e Fax. 06/5036231 Sede Uffici Amministrativi:

Dettagli

Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 3000 EUR Location : Viterbo, Roma, Latina Livello :

Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 3000 EUR Location : Viterbo, Roma, Latina Livello : Data Inizi : Nn Specificat Termine : Nn Specificat Grupp : Cst : 3000 EUR Lcatin : Viterb, Rma, Latina Livell : Crs ASPP-RSPP mdul Atec B (dal B1 al B9) Crs prfessinalizzante per la figura esterna di Respnsabili

Dettagli

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Regine del Venet AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Accrd Cntrattuale ex art. 17 l.r. 16.8.2002, n. 22 ed art. 8 quinquies d.lgs. 30.12.1992, n. 502 tra L Azienda Ulss e gli ergatri privati accreditati per

Dettagli

[da rendere su carta intestata della concorrente]

[da rendere su carta intestata della concorrente] Spett. Camera di Cmmerci I.A.A. di Verna Crs Prta Nuva n. 96 37122 Verna Oggett: ISTANZA DI QUALIFICAZIONE PER IL PUBBLICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DI PARTECIPAZIONI DETENUTE DALLA CCIAA DI VERONA Il/la

Dettagli

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3 Allegat B PROCEDURE PER LA GESTIONE DELLA DOTE LOGISTICA 1. DOTE FORMAZIONE... 2 1.1 Prentazine della dte... 2 1.2 Redazine del Pian di Intervent Persnalizzat (PIP) e cstruzine del grupp classe... 3 1.3

Dettagli

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Il Cmmissari Unic delegat del Gvern per Exp Milan 2015 Milan, 15 maggi 2015 Prt. N. 74/U/2015 Ordinanza n. 2 del 15 maggi 2015 Oggett: Organizzazini di vlntariat di prtezine civile nelle attività cnnesse

Dettagli

Bonus di Benvenuto 50. Utilizzo PagoBancomat 10

Bonus di Benvenuto 50. Utilizzo PagoBancomat 10 AGGIORNAMENTO AL REGOLAMENTO DELLA OPERAZIONE A PREMI DENOMINATA VALORE INSIEME SOCI PROMOSSA DALLA SOCIETA CREDITO BERGAMASCO S.p.a. Larg di Prta Nuva 2-24122 Bergam 1. PERIODO L iniziativa avrà svlgiment

Dettagli

ASCENSORI E MONTACARICHI

ASCENSORI E MONTACARICHI Ascensri e mntacarichi Ultim aggirnament: 1 apr. 2008 ASCENSORI E MONTACARICHI Sistema di alimentazine: TT, TN Nrme di riferiment: Nrma CEI 64-8 "Impianti elettrici utilizzatri a tensine nminale nn superire

Dettagli

PIEMONTE DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SPORTELLO CASA

PIEMONTE DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SPORTELLO CASA PIEMONTE DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SPORTELLO CASA DISCIPLINARE DI GARA 1) Disciplinare di gara: Il presente disciplinare di gara, facente parte integrante e sstanziale del band di gara,

Dettagli

Notizie Lavoro Flash. Notiziario quindicinale a cura dell Ufficio Politiche Contrattuali e del Lavoro. Protocollo n. 467.

Notizie Lavoro Flash. Notiziario quindicinale a cura dell Ufficio Politiche Contrattuali e del Lavoro. Protocollo n. 467. Ntizie Lavr Flash Ntiziari quindicinale a cura dell Uffici Plitiche Cntrattuali e del Lavr Prtcll n. 467.11/15 EM/ac Rma, 6 febbrai 2015 Numer 3/2015 Smmari CIRCOLARE INPS N. 17 DEL 29 GENNAIO 2015 Oggett:

Dettagli

CITTA DI PIOVE DI SACCO

CITTA DI PIOVE DI SACCO CITTA DI PIOVE DI SACCO Prvincia di Padva Piazza Mattetti, 4 35028 Pive di Sacc Allegat alla determinazine dirigenziale n. 1428 del 06/09/2012 Oggett: Band per l ergazine di cntributi per l smaltiment

Dettagli

Procedura operativa per l'organizzazione del servizio alternativo di fornitura gas mediante carri bombolai

Procedura operativa per l'organizzazione del servizio alternativo di fornitura gas mediante carri bombolai Prcedura perativa per l'rganizzazine del servizi alternativ di frnitura gas mediante carri bmblai La presente prcedura descrive le mdalità di attivazine e di ergazine del servizi alternativ di frnitura

Dettagli

ALLEGATO A2 Raggruppamento Temporaneo di concorrenti (già costituito)

ALLEGATO A2 Raggruppamento Temporaneo di concorrenti (già costituito) Raggruppament Temprane di cncrrenti (già cstituit) Spett.le PCC Gichi e Servizi S.p.A. Viale del Camp Bari, 56/d 00154 Rma SCHEMA DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Il/la sttscritt/a, nat/a a il e dmiciliat/a

Dettagli

ALLEGATO 1 all'invito CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 1 all'invito CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO 1 all'invit CAPITOLATO TECNICO Frnitura ed installazine di N 3 Wrkstatin di refertazine e di N 8 Negativscpi digitali ad alte prestazini per il nuv D.E.A. del P.O. San Martin di Oristan. CIG:

Dettagli

ACCESSO STABILIMENTO VISITATORI ESTERNI

ACCESSO STABILIMENTO VISITATORI ESTERNI 30/11/2015 Pagina 1 di 7 INDICE REVISIONI REV DATA MODIFICA REDATTA: VERIFICATA: EMESSA: DATORE DI LAVORO: 00 01.12.2014 Prima emissine Cialdni Maletta Ilaria RSPP Alè Giuseppe Cialdni Sante Zandò 01 12.11.2015

Dettagli

CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sossano (VI)

CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sossano (VI) CASA DI RIPOSO COMM. A. MICHELAZZO Sssan (VI) Prt. n. 1170 Sssan, 21/08/2013 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI UN POSTO IN CATEGORIA C CON QUALIFICA DI INFERMIERE PROFESSIONALE. (art. 30

Dettagli

ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA

ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NOVARA Parte istante Sede legale: Via P. Azari n. 15 28100 Nvara Partita IVA: 00529380032 iscritt al n.1026 del Registr degli rganismi deputati a gestire

Dettagli

È opportuna la stesura di un protocollo operativo sull utilizzo del mezzo da parte di enti ed associazioni del territorio.

È opportuna la stesura di un protocollo operativo sull utilizzo del mezzo da parte di enti ed associazioni del territorio. Prtcll d intesa per l utilizz del mezz Fiat ducat targa EJ 942 CG Premess che : - L Unine Terre di Castelli cn determinazine dirigenziale n. 09 del 19.01.012, avente ad ggett Affidament in cmdat d us di

Dettagli

ALLEGATO 3 MODULO DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO EST

ALLEGATO 3 MODULO DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO EST ALLEGATO 3 MODULO DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO EST Ragine Sciale: Sede: via cmune prv. P.IVA: cd. fisc. Telefn: Fax: Email: PEC: Persna di riferiment: rul: recapit tel. email Descrizine attività e principali

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Prvincia di Cune DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settre LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 33 del 30/05/2012 Il Respnsabile del Servizi: Gem. Luigi BIESTRO

Dettagli

Modulo LS : Art. 9 bis Richiesta Nulla osta al lavoro subordinato per stranieri in possesso di un permesso di soggiorno CE. Istruzioni di compilazione

Modulo LS : Art. 9 bis Richiesta Nulla osta al lavoro subordinato per stranieri in possesso di un permesso di soggiorno CE. Istruzioni di compilazione Mdul LS : Art. 9 bis Richiesta Nulla sta al lavr subrdinat per stranieri in pssess di un permess di sggirn CE Istruzini di cmpilazine Il Minister dell'intern, Dipartiment per le Libertà Civili e l Immigrazine,

Dettagli

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema di Prevenzine aziendale secnd il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema SICUREZZA Rappresentante dei lavratri per la sicurezza (RLS). Datre di lavr (DL), prepsti e dirigenti. Respnsabile

Dettagli

Riferimenti. Legge 136 del 13.08.2010. D.L. 187 del 12.11.2010. Determinazione n. 8 AVCP del 18.11.2010. Legge 217 del 17.12.2010

Riferimenti. Legge 136 del 13.08.2010. D.L. 187 del 12.11.2010. Determinazione n. 8 AVCP del 18.11.2010. Legge 217 del 17.12.2010 Riferimenti Legge 136 del 13.08.2010 D.L. 187 del 12.11.2010 Determinazine n. 8 AVCP del 18.11.2010 Legge 217 del 17.12.2010 Determinazine n. 10 AVCP del 22.12.2010 Finalità Assicurare la tracciabilità

Dettagli

COMUNE DI BAGNACAVALLO (Provincia di Ravenna)

COMUNE DI BAGNACAVALLO (Provincia di Ravenna) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI MUTUI AGEVOLATI FINALIZZATI ALL ACQUISIZIONE DELLA PRIMA CASA A BAGNACAVALLO Art. 1 - Premessa Il Cmune di Bagnacavall pne in essere azini finalizzate a favrire l increment

Dettagli

CONTRATTO PER FORNITURA DELLO STUDIO E IL POSIZIONAMENTO DEL BRAND TURISTICO PROVINCIALE TURISMO E PROVINCIA.

CONTRATTO PER FORNITURA DELLO STUDIO E IL POSIZIONAMENTO DEL BRAND TURISTICO PROVINCIALE TURISMO E PROVINCIA. CONTRATTO PER FORNITURA DELLO STUDIO E IL POSIZIONAMENTO DEL BRAND TURISTICO PROVINCIALE TURISMO E PROVINCIA. Premess che - in data sn state inviate le lettere di invit a presentare le fferte per il prgett

Dettagli

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale Scheda 1. Band per la cncessine di agevlazini alle imprese per favrire la registrazine di marchi cmunitari e internazinali Nazinale Tempistiche e scadenze del band Le dmande ptrann essere presentate dal

Dettagli

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA'

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' Allegat parte integrante Allegat n. 2 ALLEGATO N. 2 CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' La quta di risrse riservata alle Cmunità

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA. TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Ufficio Competente per l operazione

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA. TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Ufficio Competente per l operazione PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA FSE 2007-2013 CCI N 2007 IT 051 PO 004 Decisine della Cmmissine Eurpea C (2007) 6724 del 18 dicembre 2007 TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Uffici Cmpetente

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E ATTO DI NOTORIETA (art. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E ATTO DI NOTORIETA (art. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445) MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E ATTO DI NOTORIETA (art. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445) OGGETTO: AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE

Dettagli

e-mail : tssd01000l@istruzione.it tssd01000l@pec.istruzione.it BANDO

e-mail : tssd01000l@istruzione.it tssd01000l@pec.istruzione.it BANDO LICEO ARTISTICO Enric e Umbert NORDIO Distrett sclastic n. XVII - 34143 TRIESTE Via Calvla, 2 - Tel. (040) 30.06.60 - Fax (040) 3798960 - Cd. fisc. 80019860321 Prt.n. 4782/C14a www.isanrdi.gv.it e-mail

Dettagli

Prot. n 256/A15 San Giovanni La Punta, 21.01.2014

Prot. n 256/A15 San Giovanni La Punta, 21.01.2014 REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. FALCO NE Cent r E DA n. 10 Via Pisa P.zza Givanni XXIII 95037 SAN GIOVANNI LA PUNTA (CT) Tel. 095/7512713 Fax 095/7512232 Centr EDA

Dettagli