Catalogo Corsi One Service 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Catalogo Corsi One Service 2014"

Transcript

1 Catalogo Corsi One Service 2014

2 ADP HR Solutions Un mercato, tante esigenze, una soluzione per la Gestione delle tue Risorse E' l'offerta che ADP propone al mercato. Essa contiene tutti gli applicativi e i servizi in tema di HR Administration e HR Management a disposizione di tutta la popolazione dell'azienda cliente: dal concept di self-service a disposizione di impiegati e manager, all'approccio basato sui processi, alla possibilità di analisi tramite dashboard. Scegliendo ADP HR Solutions ogni cliente potrà adottare la soluzione più vicina alle proprie esigenze. 2

3 Indice Pag. Cod. Corso Sede 5 FS01 Seminari Normativi Milano/ Roma 6 FS02 Master Normativi Milano 7 TM01 Time Corso Base Milano 8 TM02 Time Corso Avanzato Milano 9 TR01 Travels Corso Base Milano 10 TD01 Self Service Corso Base Milano 11 SP01 Payroll Corso Base Milano 12 SP02 Payroll Corso Base: parametrazione voci e tabelle Milano 13 SP03 Payroll Corso Avanzato: parametrazione voci e tabelle Milano 14 SP04 Cruscotto Milano 15 SP05 Modulo Post Payroll: il Modello F24 e il flusso UniEmens Milano 16 SP06 Modulo Post Payroll: il Modello CUD e il Modello 770 Milano 17 SP07 Modulo Post Payroll Corso Avanzato Bologna 18 SP08 Modulo Post Payroll: Analisi contabili, Controlli e Statistiche Milano 19 SP09 ADP Connector Milano 20 QR01 Query&Reporting Corso Base Milano 21 CC01 Company Car Torino 22 CZ01.1 ADP Human Capital Management (*) People Milano 23 CZ01.7 ADP Human Capital Management (*) Recruitment Milano 24 CZ01.3 ADP Human Capital Management (*) Training Milano 25 CZ CZ CZ06.2 (*) Powered by Talentia ADP Human Capital Management (*) Performance & Evaluation ADP Human Capital Management (*) Budget Gestionale Corso base ADP Human Capital Management (*) Budget Gestionale Corso Reporting Milano Milano Milano 3

4 Calendario Sessioni Cod Corso Durata FS01 Seminari Normativi 0,5 Mar/Apr Mag/Giu Ott Gen Gen FS02 Master HR 2,5 Feb Mar Mar Mar Mar TM01 Time Corso Base 2 Feb Set TM02 Time Corso Avanzato 2 Feb Set TR01 Travels Corso Base 2 Feb Set TD01 Self Service Corso Base 1 Feb Set SP01 Payroll Corso Base 2 Mar Apr Mag Giu Set Ott Nov Payroll Corso Base: SP02 2 parametrazione voci e tabelle Mar Ott Payroll Corso Avanzato: SP03 2 parametrazione voci e tabelle Mar Ott SP04 Cruscotto 0,5 Mar Ott Modulo Post Payroll: SP05 1 Il Modello F24 e il flusso UniEmens Feb Mar Apr Mag Giu Set Ott Nov Modulo Post Payroll: 4 4 SP06 0,5 il Modello CUD e il Modello 770 Feb Giu Modulo Post Payroll: SP07 2 Corso Avanzato Apr Nov Modulo Post Payroll : SP08 2 Analisi contabili, Controlli e Statistiche Mag Nov 8 26 SP09 ADP Connector 1 Mag Nov QR01 Query&Reporting Corso Base 1 5 CC01 Company Cars Giu ADP Human Capital Management (*) 20 CZ People Mag ADP Human Capital Management (*) 2 CZ Recruitment Ott ADP Human Capital Management (*) 21 CZ Training Mag ADP Human Capital Management (*) 3 CZ Performance & Evaluation Ott ADP Human Capital Management (*) 10 CZ Budget Gestionale Corso base Mar ADP Human Capital Management (*) 17 CZ Budget Gestionale Corso Reporting Apr Feb Mar Apr Mag Giu Set Ott Nov

5 Seminari Normativi Gennaio Marzo/Aprile Maggio/Giugno Ottobre Codice: FS01 Durata: Mezza Giornata Obiettivi: Coinvolgere i Clienti con argomenti trasversali all'hr Management affrontando le tematiche di interesse/attualità inerenti il Diritto del Lavoro. Destinatari: Gestori della procedura Seminari tematici riferiti ai principali adempimenti annuali e alle Novità normative Gennaio 29 (Milano) 30 (Roma) Modello CUD e novità in materia Le novità normative di inizio anno Esame della Legge di stabilità 2014 Il contratto a termine alla luce della Decreto Lavoro. Il tempo determinato e la somministrazione: i punti di interessenza Le nuove agevolazioni in materia di assunzioni. Il punto sulle collaborazioni a progetto Marzo/Aprile (data da definire) Le operazioni straordinarie. Il trasferimento d azienda Le previsioni dell art 2112 c.c. Gli accordi sindacali La responsabilità solidale. Le procedure da osservare Il distacco di personale in Italia e all Estero; il concetto di appalto e la relativa responsabilità solidale Maggio/Giugno (data da definire) Modello 770 Problematica del distacco comunitario Lavoro extra europeo Totalizzazione contributiva Competenza in materia di trattamenti assistenziali e previdenziali Quale disciplina applicare ad un lavoratore in trasferta, distaccato o trasferito Ottobre (data da definire) Il trattamento pensionistico in Italia Quali regole utilizzare I diversi regimi Il riscatto e la totalizzazione Il massimale contributivo I riflessi in tema di licenziamenti 5

6 Master HR Normativi Gennaio Marzo Codice: FS02 Durata: 5 incontri di mezza giornata Obiettivi: Approfondire la conoscenza dei più importanti istituti di diritto del lavoro, previdenziale e sindacale che regolano il rapporto di lavoro. Aggiornamento, confronto, e scambio di conoscenze ed esperienze tra professionisti e operatori del settore Destinatari: Gestori della procedura Il Master HR offre un occasione di formazione avanzata e di approfondimento al fine di acquisire conoscenze specialistiche in materia di lavoro e previdenza, con particolare riguardo ad alcuni dei temi di maggiore interesse sia per l attualità sia per i recenti cambiamenti della giurisprudenza. Chi vi partecipa impara a fare qualcosa o consolida le proprie capacità attraverso il confronto, l interazione, la sperimentazione. 1 appuntamento Febbraio 28 (Milano) La gestione degli orari, degli straordinari e delle trasferte per una flessibilità senza costi aggiuntivi 2 appuntamento Marzo 7 (Milano) La tutela del know how, dei segreti aziendali, della documentazione riservata, e della concorrenzialità dell azienda contro i dipendenti infedeli 3 appuntamento Marzo 14 (Milano) I processi di crescita tramite acquisizione, o affitto di aziende o rami d azienda sia nel caso di aziende che stanno bene sia nel caso di aziende in crisi 4 appuntamento Marzo 21 (Milano) La gestione dei lavoratori che si ammalano continuamente, e dei lavoratori che non sono più idonei al lavoro o diventano disabili 5 appuntamento Marzo 28 (Milano) Il licenziamento dei lavoratori che non sono più graditi e gli strumenti di tutela assicurativa nel caso di licenziamenti dichiarati illegittimi 6

7 Time Corso Base Codice: TM01 Durata: 2 giorni Obiettivi: Consentire la gestione del prodotto Time tramite le funzionalità di base Destinatari: Gestori della procedura Febbraio Settembre Presentazione della Suite L architettura: I Moduli Le funzionalità comuni Le caratteristiche: La modularità L integrazione tra moduli/dati La gestione storica dei dati I Tools: La gestione delle tabelle strutturali La gestione delle elaborazioni massive La gestione del sistema di sicurezza La gestione dei dati relativi alle Persone: Anagrafica Dipendente Condivisa Anagrafica Dipendente Presenze Il modulo Time Gli elementi I motori di calcolo Il work-flow Il quadro normativo I fini I vantaggi I processi di rilevazione presenze Le attività Il calendario I ruoli Gli input/output Il decentramento delle attività Esercitazioni con casi pratici 7

8 Time Corso Avanzato Febbraio Settembre Codice: TM02 Durata: 2 giorni Obiettivi: Personalizzare i parametri Time, per adattarli alle regole di gestione presenze/assenze aziendali, utilizzando tutte le funzionalità di prodotto Destinatari: Gestori della procedura Prerequisiti: TM01 La definizione delle causali: Le anagrafiche causali Gli arrotondamenti sulle causali Il metodo di totalizzazione giornaliera Le formule di calcolo La definizione di orario giornaliero: Le anagrafiche orario La gestione degli orari alternativi La definizione delle fasce Il metodo di calcolo giornaliero La definizione delle regole di turnazione: impostazione delle regole Fondamenti del calcolo giornaliero: Il flusso dei calcoli Inserimento giustificativi e certificati Variazioni preventive (orari, pregiustificati, autocertificazione) Anomalie in fascia ed in quantità legate al modello orario Valorizzazione mensile: Scomposizione settimanale Compensazione (tipologie e parametri) Parametri di calcolo delle voci retributive Cenni sulle routine di valorizzazione Gestione dei certificati di assenza e dei movimenti settimanali Esercitazioni con casi pratici 8

9 Travels Corso Base Febbraio Settembre Codice: TR01 Durata: 2 giorni Obiettivi: Conoscenza di base delle normative fiscali e contrattuali sulle trasferte; panoramica dei processi di trasferta e delle funzionalità del sistema. Acquisizione delle competenze di gestione della procedura. Destinatari: Gestori dell applicazione I termini di uso ricorrente e i concetti di base; Il trattamento fiscale Il flusso di processo Descrizione del flusso di trasferta Lo schema di contesto e gli utilizzatori Integrazione ed interfacce con gli altri moduli Le funzioni Web Login, password e deleghe La prenotazione e l autorizzazione della missione Le funzionalità del cassiere e dell ufficio viaggi La rendicontazione delle spese L attribuzione dei costi a commessa La gestione dei cambi valuta Il trattamento dei rimborsi Km Le spese ripartite e/o con ospiti L autorizzazione del rendiconto La nota spese e la trasferta abituale La parametrazione Le anagrafiche di Travels Il workflow autorizzativo Le voci di anticipo e reso Le voci di spesa ed il controllo dei massimali Le voci automatiche, le diarie e le indennità Le tabelle dei rimborsi km Le principali tabelle Sigetat I principali controlli di Travel Policy Il rimborso della missione Liquidazione a cedolino Rimborso via cassa e/o con bonifico Contabilizzazione Best practice Architettura Piattaforme tecnologiche Gli orbiter Il Data Base La gestione della sicurezza (SCUDO) 9

10 Self Service Corso Base 27 Febbraio 25 Settembre Codice: TD01 Durata: 1 giorno Obiettivi: Acquisire le competenze di base necessarie all utilizzo ed alla configurazione del modulo Destinatari: Gestori dell applicazione Prerequisiti: conoscenza di base dei moduli Time e Travels Panoramica della soluzione La metafora di navigazione Architettura della soluzione I passi standard di compilazione Modalità di utilizzo e configurazione Gestione Presenza/Assenza Gestione Orari e Timbrature Gestione Ripartizione ore Gestione Rendicontazione trasferte Cruscotto dipendente Agenda del responsabile Autorizzazioni: giustificativi, ripartizione ore e rendiconto Aspetti tecnici Il Data Base Gestione della sicurezza (SCUDO) 10

11 Payroll Corso Base Marzo Aprile Maggio Giugno Settembre Ottobre Novembre Codice: SP01 Durata: 2 giorni Obiettivi: Conoscere le funzionalità del modulo Payroll per l elaborazione delle retribuzioni Destinatari: Utenti della Procedura Organizzazione dell anagrafica del dipendente L anagrafica Completa L anagrafica a Sezioni L anagrafica Aggiuntiva L evento di Assunzione L assunzione dei dipendenti L assunzione dei Collaboratori e Stagisti L assunzione dei Somministrati I fondi di Previdenza Complementare e la destinazione del TFR Gestione dei familiari Le detrazioni fiscali Gli Assegni Nucleo Familiare La Risoluzione del Rapporto di Lavoro Le modifiche del Rapporto di Lavoro Cambi di tipologia del contratto di lavoro Passaggi di qualifica e livello La gestione degli Eventi Protetti La registrazione delle voci Voci del mese e Ricorrenti Arretrati Le elaborazioni di controllo Gli Eventi standard e il processo autorizzativo 11

12 Payroll Corso Base : parametrazione voci e tabelle Codice: SP02 Durata: 2 giorni Obiettivi: Conoscere le componenti che caratterizzano un impianto standard Destinatari: Gestori tecnici della procedura Marzo Ottobre Presentazione del corso Le componenti principali La diffusione dei parametri standard Tipologia delle tabelle Tipologia delle voci Routine di calcolo Parole riservate Totalizzatori Anagrafica aggiuntiva primaria, secondaria e terziaria Dizionario dati Le voci FLAG Le tabelle delle preferenze (tabelle 45C, 482 e 525) La retribuzione e le mensilità aggiuntive Le ferie, i permessi, gli eventi protetti La figura contributiva La figura fiscale 12

13 Payroll Corso Avanzato : parametrazione voci e tabelle Marzo Ottobre Codice: SP03 Durata: 2 giorni Obiettivi: Approfondire le modalità di intervento tecnico su voci e tabelle personalizzate Destinatari: Gestori tecnici della procedura Prerequisiti: SP02 Presentazione del corso Figure contributive e fiscali particolari Trattenuta imposta IRPEF e detrazioni di imposta Emolumenti a tassazione separata Gestione 730 Redditi da Datori di Lavoro precedenti e da Terzi Addizionali Comunali e Regionali Minimali INPS Minimali e massimali INAIL Casse Assistenza Sanitaria e Polizze Sanitarie Gestione delle tabelle utili alla detassazione Trattenute sindacali Gestione prestiti Ferie e permessi Mensilità aggiuntive TFR e Previdenza Complementare 13

14 Cruscotto 28 Marzo 30 Ottobre Codice: SP04 Durata: 0,5 giorni Obiettivi: Conoscere le modalità di utilizzo dello strumento per il lancio lavori Destinatari: Utenti della procedura Prerequisiti: SP01 Gestione dei lanci Navigazione nella funzionalità Creazione estrattore per lanci personalizzati Controllo status lanci Modalità segnalazione anomalie lanci Controlli Navigazione nella funzionalità Contenuto elenchi controllo Regole risoluzione anomalie 14

15 Modulo Post Payroll Modello F24 - UniEmens 13 Febbraio 13 Marzo 10 Aprile 13 Maggio 12 Giugno 12 Settembre 13 Ottobre 13 Novembre Codice: SP05 Durata: 1 giorno Obiettivi: Conoscenza delle funzionalità utili alla generazione dei supporti magnetici del Modello F24 e del flusso UniEmens. Destinatari: Utenti della Procedura Prerequisiti: SP01 Il Modello F24 Le Sezioni del Modello F24 Data entry informazioni aggiuntive Generazione dei Quadri: St, SV Produzione del file Home Banking e Entratel Il flusso UniEmens L anagrafica dei dipendenti e dei collaboratori I Dati Retributivi e i Dati Particolari I Dati del TFR I Dati del DM10 Creazione di una Denuncia di Rettifica Gestione del Calendario Presenze Procedura di controllo delle informazioni Creazione del flusso UniEmens 15

16 Modulo Post Payroll Il Modello CUD ed il Modello Febbraio 4 Giugno Codice: SP06 Durata: 0,5 giorni Obiettivi: Conoscenza delle funzionalità utili alla generazione del Modello CUD e del Modello 770. Destinatari: Utenti della Procedura Prerequisiti: SP01 Le principali funzionalità operative per generare il modello CUD: Ottenimento Gestione Stampa Le principali funzionalità operative per generare il modello 770: Ottenimento Gestione Stampa Produzione supporto magnetico 16

17 Modulo Post Payroll Corso Avanzato Aprile Novembre Codice: SP07 Durata: 2 giorni Obiettivi: Dando per scontata l esistenza del modulo Payroll, il corso ha come scopo quello di definire tutte le strutture di base del modulo Post Payroll per poter ottenere, gestire, stampare e generare supporti magnetici relativi a tutti gli adempimenti contenuti nel modulo. Destinatari: Gestori tecnici della procedura Definizione dell ambiente operativo Le formule di calcolo del modulo Adempimenti Parametrazioni necessarie per gestione degli adempimenti contenuti nel modulo Caricamento anagrafiche delle aziende Definizione percorsi di scrittura La fase SOS D0 17

18 Modulo Post Payroll Analisi contabili, Controlli e Statistiche 6-7 Maggio Novembre Codice: SP08 Durata: 2 giorni Obiettivi: Capacità di utilizzo delle tecniche di parametrazione, ottenimento, stampa e generazione dei supporti contabili e statistici. Destinatari: Utenti della Procedura Prerequisiti: SP07 Le statistiche - architettura e tecniche: Architettura e principi di funzionamento Tecniche di estrazione dati La programmazione avanzata Gli output contabili: Architettura e principi di funzionamento Tecniche di configurazione Estrazione e quadratura dei dati 18

19 ADP Connector 8 Maggio 26 Novembre Codice: SP09 Durata: 1 giorno Obiettivi: Conoscere le modalità di utilizzo delle funzionalità del prodotto e la creazione di tracciati di import personalizzati. Destinatari: Gestori tecnici della procedura Prerequisiti: SP01 Presentazione del prodotto Creazione di un tracciato Esportazione di un tracciato Importazione di un file Esportazione dei dati Importazione di un tracciato utilizzando un modello esistente Specializzazione di un tracciato 19

20 Query&Reporting Corso Base 28 Febbraio 20 Marzo 18 Aprile 14 Maggio 20 Giugno 26 Settembre 10 Ottobre 21 Novembre Codice: QR01 Durata: 1 giorno Obiettivi: Acquisizione delle competenze di base necessarie alla creazione ed esecuzione di Report sui diversi moduli dei prodotti Destinatari: Utenti della Procedura Prerequisiti: Conoscenza base degli applicativi su cui eseguire il reporting Creazione di un Report Caratteristiche del report Le informazioni del dettaglio Definizione dei Filtri Utilizzo dei Prompt Ordinamenti e Raggruppamenti Operazioni Totalizzazione dei valori del report (somma, media, count) Report Multifolder 20

21 Company Cars 5 Giugno Codice: CC01 Durata: 1 giorno Obiettivi: Consentire l utilizzo delle funzionalità del modulo Destinatari: Utenti e Gestori della procedura Guida all utilizzo del Modulo Company Cars Tabelle strutturali Dati anagrafici Utilizzo filtri di ricerca Gestione fornitori Gestione modelli auto Gestione contratto ed assegnazione auto Gestione Extra: Fuel Card, Scheda Km, Assicurazioni, Tagliandi, Riparazioni, Sinistri, Multe, Bolli Configurazione addebiti ai dipendenti Gestione addebiti ai dipendenti Utilizzo report standard Creazione report personalizzati 21

22 ADP Human Capital Management (*) Modulo People (*) Powered by Talentia 20 Maggio Codice: CZ01.1 Durata: 1 giorno Obiettivi: Consentire l utilizzo delle funzionalità di base e avanzate del modulo Destinatari: Utenti e gestori della procedura Tabelle strutturali Dati aziendali e strutture organizzative Definizione del sistema professionale Dati anagrafici Gestione del rapporto lavorativo Gestione dei dati retributivi Gestione dei documenti allegati Configurazione degli scadenziari Gestione di informazioni aggiuntive Ricerca delle informazioni Funzioni a disposizione dell HR Professional Funzioni a disposizione del Manager Funzioni a disposizione dell Employee 22

23 ADP Human Capital Management (*) Modulo Recruitment (*) Powered by Talentia Codice: CZ01.7 Durata: 1 giorno Obiettivi: Consentire l utilizzo delle funzionalità di base e avanzate del modulo Destinatari: Utenti e gestori della procedura 2 Ottobre Definizione dei dati strutturali Gestione dei CV Il processo di selezione: Richieste di assunzione Campagne di selezione Iter di selezione Integrazione con People Parametrizzazione Integrazione con Word e Mail Raccolta Curriculum Vitae dal sito Definizione criteri di selezione Ricerca CV rispondenti al profilo da individuare 23

24 ADP Human Capital Management (*) Modulo Training (*) Powered by Talentia 21 Maggio Codice: CZ01.3 Durata: 1 giorno Obiettivi: Consentire l utilizzo delle funzionalità di base e avanzate del modulo Destinatari: Utenti e gestori della procedura Prerequisiti: CZ01.1 Definizione dei dati strutturali Gestione del processo formativo: Registrazione dei corsi e delle edizioni Definizione dei prerequisiti per la partecipazione e dei ruoli interessati ai corsi Conoscenze fornite dai corsi Identificazione dei candidati alla partecipazione al corso Creazione e gestione dei questionari di valutazione e dei feedback Consultazione di un curriculum formativo personale Configurazione e gestione dei costi della formazione Gestione del processo di iscrizione e autorizzazione Cenni di reporting 24

25 ADP Human Capital Management (*) Modulo Performance & Evaluation (*) Powered by Talentia 3 Ottobre Codice: CZ01.8 Durata: 1 giorno Obiettivi: Consentire l utilizzo delle funzionalità di base e avanzate del modulo Destinatari: Utenti e gestori della procedura Prerequisiti: CZ01.1 Concetti di base per la configurazione dell ambiente di valutazione Gestione delle tabelle strutturali Configurazione di Conoscenze, Capacità, Competenze e Comportamenti Creazione delle schede di valutazione Utilizzo dei questionari Utilizzo dei Ruoli e definizione dei profili attesi di competenza Valutazione degli obiettivi Definizione del catalogo obiettivi Costruzione di una scheda obiettivi Definizione di un piano obiettivi Creazione delle sessioni di valutazione Configurazione del workflow Cenni sul sistema di reporting per l ambiente di valutazione 25

26 ADP Human Capital Management (*) Budget Gestionale - Corso base (*) Powered by Talentia 10 Marzo Codice: CZ06.1 Durata: 1 giorno Obiettivi: Consentire l utilizzo delle funzionalità di base del modulo Destinatari: Utenti e Gestori della procedura Prerequisiti: Conoscenza delle problematiche del budget del personale Accesso all applicazione Web Logica di elaborazione: struttura dei Centri di Budget Eventi previsionali: Definizione Campioni Azioni Interventi Scenari Web Logica di elaborazione: consolidamento Cenni sul Reporting 26

27 ADP Human Capital Management (*) Budget Gestionale - Corso Reporting (*) Powered by Talentia 17 Aprile Codice: CZ06.2 Durata: 1 giorno Obiettivi: Consentire la creazione e la modifica dei Report di Budget Destinatari: Utenti e Gestori della procedura Prerequisiti: Conoscenza delle problematiche del budget del personale; conoscenza di base dell ambiente Talentia ; conoscenza delle funzioni di Excel Presentazione dell interfaccia utente: Accesso Area Dati Area Filtri Area Report Costruzione Query: Descrizione dell universo dati Descrizione degli oggetti: Filtri Dimensioni Indicatori Costruzione Report: Formattazione Tabelle Impaginazione Attivazione drill-down Condivisione dei report Pubblicazione Punti di attenzione 27

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

responsabile procedimento respons abile

responsabile procedimento respons abile Elaborazione indennità mensili amministratori Cedolino mensile per Sindaco e Assessori mensile - no entro il 27 di ogni mese Predisposizione F24EP (per versamento oneri previdenziali e ritenute operate

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

Paghe. Lavoro part-time: il minimale ai fini contributivi Fabio Licari - Consulente del lavoro

Paghe. Lavoro part-time: il minimale ai fini contributivi Fabio Licari - Consulente del lavoro Lavoro part-time: il minimale ai fini contributivi Fabio Licari - Consulente del lavoro Obblighi contributivi Calcolo dei contributi Con l instaurazione del rapporto di lavoro, sorge anche l obbligazione

Dettagli

Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini. Consulenza 360

Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini. Consulenza 360 Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini Consulenza 360 Do.Ma.Consulting è DO.MA. Consulting s.a.s. nasce come centro elaborazione dati ed opera principalemente nel settore del lavoro; avvalendosi di

Dettagli

Richiamoallearmi. Fonti normative. Conservazione del posto. Periodo di prova. Indennità economica

Richiamoallearmi. Fonti normative. Conservazione del posto. Periodo di prova. Indennità economica Richiamoallearmi Fonti normative Conservazione del posto Periodo di prova Indennità economica Il richiamo alle armi era regolato, per i dipendenti dallo Stato, dalla legge 3.5.1955, n. 370, recante norme

Dettagli

Il programma è articolato in due parti.

Il programma è articolato in due parti. 1 Il programma è articolato in due parti. La prima parte: illustra il sistema per la gestione dell anagrafica delle persone fisiche, con particolare riferimento all inserimento a sistema di una persona

Dettagli

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO SERVIZIO DECENTRAMENTO E ASSISTENZA AMMINISTRATIVA AI PICCOLI COMUNI SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E GESTIONE ATTIVITA TURISTICHE E SPORTIVE www.provincia.torino.gov.it FORUM IN MATERIA DI ENTI SPORTIVI DILETTANTISTICI

Dettagli

OSSERVATORIO SUL PRECARIATO gennaio-marzo 2015

OSSERVATORIO SUL PRECARIATO gennaio-marzo 2015 OSSERVATORIO SUL PRECARIATO gennaio-marzo 2015 RAPPORTI DI LAVORO ATTIVATI (1) NEI MESI GENNAIO-MARZO DEGLI ANNI 2013, 2014 E 2015 A. NUOVI RAPPORTI DI LAVORO A1. Assunzioni a tempo indeterminato gen-mar

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

NoiPA " Censimento Operatori del Sistema"

NoiPA  Censimento Operatori del Sistema NoiPA " Censimento Operatori del Sistema" Roma, 23 luglio2013 Percorso fatto di attivazione del servizio: ultima Click scadenze to edit Master title style Procedura operativa per la Configurazione Tracciati

Dettagli

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Software da rilasciare con licenza GPL. Componente tecnologica: Drupal Premessa Obiettivi e Linee-Guida Mettere a disposizione

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

CERTIFICAZIONE DI CUI ALL'ART. 4, COMMI 6-ter e 6-quater DEL D.P.R. 22 LUGLIO 1998, N. 322 RELATIVA ALL'ANNO 2012

CERTIFICAZIONE DI CUI ALL'ART. 4, COMMI 6-ter e 6-quater DEL D.P.R. 22 LUGLIO 1998, N. 322 RELATIVA ALL'ANNO 2012 CERTIFICAZIONE DI CUI ALL'ART. 4, COMMI 6-ter e 6-quater DEL D.P.R. LUGLIO 998, N. 3 RELATIVA ALL'ANNO 0 Pagina AL DATORE DI LAVORO, ENTE PENSIONISTICO O ALTRO SOSTITUTO D'IMPOSTA Codice fiscale Cognome

Dettagli

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA punto 94: ammontare corrisposto nel 2007: - al netto di quanto corrisposto in anni precedenti casella 95; - ridotto

Dettagli

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015 INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015 Di seguito, riepiloghiamo i principali campi della Certificazione Unica (CU) che DEVONO essere inseriti

Dettagli

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com www.mgmbroker.com MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Le Casse di MGM WELFARE nascono con l obiettivo di offrire le migliori prestazioni assicurative presenti sul mercato, insieme

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE CICLO DI LEZIONI SPERIMENTALI PER GLI STUDENTI DEGLI ITC IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE A cura del prof. Santino Furlan Castellanza, 2 marzo 2001 Il costo del lavoro dipendente Le voci che compongono il

Dettagli

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2013 IN BASE AL MOD. CUD 2013

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2013 IN BASE AL MOD. CUD 2013 INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2013 IN BASE AL MOD. CUD 2013 Di seguito, riepiloghiamo i principali campi del CUD che DEVONO essere inseriti nel 730: Reddito lavoro dipendente Punto

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time Decreto Part-time Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time ARTICOLO 1 Definizioni 1.Nel rapporto di lavoro subordinato l assunzione

Dettagli

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A.

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Gestione Contabile : Piano dei conti : Suddivisione a 2 o 3 livelli del piano dei conti Definizione della coordinata CEE a livello di piano dei conti

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

LA BUSTA PAGA FISAC CGIL

LA BUSTA PAGA FISAC CGIL La tua Busta Paga INDICE Ad Personam 8 Ad Personam Ex Art. 66 8 Ad Personam Inquadramento Superiore 8 Anzianità: Assegno Mensile 6 Anzianità: Premio 14 Apprendisti 21 Arretrati 14 Assistenza Sanitaria:

Dettagli

Dott. Massimiliano Teruggi. Studio Coda Zabetta, Mongiardini& Partners-Rag. Fabio Mongiardini, Dott. Massimiliano Teruggi

Dott. Massimiliano Teruggi. Studio Coda Zabetta, Mongiardini& Partners-Rag. Fabio Mongiardini, Dott. Massimiliano Teruggi IL TRATTAMENTO FISCALE DEI COMPENSI AGLI AMMINISTRATORI 1 Inquadramento degli amministratori persone fisiche: a. rapporto di collaborazione b. amministratore e lavoro dipendente c. amministratore e lavoro

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

SINTESI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO INDUSTRIA TURISTICA. Federturismo Confindustria, Aica, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil

SINTESI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO INDUSTRIA TURISTICA. Federturismo Confindustria, Aica, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil SINTESI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO INDUSTRIA TURISTICA PARTI CONTRAENTI Federturismo Confindustria, Aica, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil DATA DI STIPULA 3 febbraio 2008 FINALITÀ

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

ACCORDI EXPO PER IL LAVORO

ACCORDI EXPO PER IL LAVORO ACCORDI EXPO PER IL LAVORO Milano, 27 aprile 2015 Il 26 marzo scorso tra Unione Confcommercio Milano e le organizzazioni sindacali di categoria Filcams-CGIL, Fisascat-CISL e Uiltucs-UIL di Milano e di

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Il lavoro subordinato

Il lavoro subordinato Il lavoro subordinato Aggiornato a luglio 2012 1 CHE COS È? Il contratto di lavoro subordinato è un contratto con il quale un lavoratore si impegna a svolgere una determinata attività lavorativa alle dipendenze

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

I CONGUAGLI DI FINE ANNO 2013

I CONGUAGLI DI FINE ANNO 2013 Dicembre 2013 I CONGUAGLI DI FINE ANNO 2013 Con l approssimarsi della fine dell anno abbiamo ritenuto opportuno predisporre, a supporto degli Utenti, una specifica circolare riepilogativa sugli aspetti

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999 «Trattamento di fine rapporto e istituzione dei fondi pensione dei pubblici dipendenti». (Gazzetta Ufficiale n. 111 del 15 maggio 2000

Dettagli

Le ferie del lavoratore, normativa e giurisprudenza

Le ferie del lavoratore, normativa e giurisprudenza Le ferie del lavoratore, normativa e giurisprudenza di Pietro Gremigni Consulente aziendale in Milano in breve Argomento Il mese di agosto è considerato di solito il periodo classico di utilizzazione delle

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 19 OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 2 Prefazione IL CAMMINO DELLA QUALITÀ Inps, come le altre pubbliche Amministrazioni

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

GUIDA ALLA CORREZIONE EGLI ERRORI

GUIDA ALLA CORREZIONE EGLI ERRORI GUIDA ALLA CORREZIONE EGLI ERRORI Cosa è un Emens/Uniemens Errato e il Codice Errore Pag. 6 Consultazione del rendiconto Individuale Pag. 8 Eliminazione Emens Pag. 11 Eliminazione Uniemens Pag. 13 Elementi

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

Sommario. Definizione 3

Sommario. Definizione 3 Sommario Definizione 3 1. Contratto di solidarietà difensivo 4 1.1 Contenuto del contratto 7 1.2 Riflessi sul rapporto di lavoro 15 1.3 codici autorizzazione Inps 17 2. Contratto di solidarietà espansivo

Dettagli

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Caratteristiche e Posizionamento ver. 2.1 del 21/01/2013 Cos è ESI - Enterprise Service Infrastructure? Cos è ESI? ESI (Enteprise Service Infrastructure) è una

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

,OQXRYRSDUWWLPH 7LSRORJLHFRQWUDWWXDOLDPPHVVH

,OQXRYRSDUWWLPH 7LSRORJLHFRQWUDWWXDOLDPPHVVH ,OQXRYRSDUWWLPH $PELWRGLDSSOLFD]LRQH La circolare ministeriale n. 9 del 18 marzo 2004 ha integrato ed in alcuni casi ampliato, la revisione all istituto del part- time attuata con il D.lgs. n. 276/2003

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA PER CHI E PREDISPOSTA COSA OCCORRE PER VISUALIZZARLA QUANDO E ONLINE I DATI PRESENTI NELLA DICHIARAZIONE MODIFICA E PRESENTAZIONE I VANTAGGI DEL MODELLO PRECOMPILATO Direzione

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal. 1 gennaio 2014

Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal. 1 gennaio 2014 Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Entrate Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal 1 gennaio 2014 A cura di Leonardo Pascarella Aggiornamento DICEMBRE 2014 Responsabile:

Dettagli

TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II

TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II TEMI SPECIALI DI BILANCIO MODULO II Lezione 6 IAS 19: Benefici per i dipendenti Marco Rossi Senior Manager Deloitte & Touche S.p.A. marrossi@deloitte.it Facoltà di Economia anno 2011 2012 24 aprile 2012

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI

l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI 5 2008 l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI INDICE 1. IL REDDITO DA LAVORO DIPENDENTE 2 La definizione 2 I redditi assimilati al lavoro dipendente

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE PIEMONTE VALLE D AOSTA. EDIZIONE Novembre 2010 1.0

DIREZIONE REGIONALE PIEMONTE VALLE D AOSTA. EDIZIONE Novembre 2010 1.0 DIREZIONE REGIONALE PIEMONTE VALLE D AOSTA MODELLO PA04 EDIZIONE AGGIORNATA AL TRIENNIO 2010 2012 SEMPLIFICATO PER LE SCUOLE EDIZIONE Novembre 2010 1.0 1 COMPILAZIONE MOD. PA04 SEMPLIFICATO INDICAZIONI

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

Pacchetto verticale vitivinicolo

Pacchetto verticale vitivinicolo Pacchetto verticale vitivinicolo Descrizione della soluzione Pag. 1 La Cooperativa Seled ha realizzato una completa copertura delle procedure informatiche per Cooperative Vitivinicole in ambiente Windows,

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna

Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna PREVIDENZA COMPLEMENTARE E TFR Guida al Lavoro Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna 14 Confronto di convenienza, anche fiscale,

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

GUIDA ALLA BUSTA PAGA

GUIDA ALLA BUSTA PAGA GUIDA ALLA BUSTA PAGA Le principali voci che compongono la busta paga ed i riferimenti normativi (legge e CCNL) a cura di Doriana Chiarentin e Mario Bay UILCA PADOVA LA BUSTA PAGA La Busta Paga è il documento

Dettagli

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che, in assenza di provvedimenti sul punto da parte della L.

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

MODULARE. Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman.

MODULARE. Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman. La nuova PENSIONE MODULARE per gli Avvocati Chi non prova a crearsi il futuro che desidera deve accontentarsi del futuro che gli capita Draper L. Kaufman Edizione 2012 1 LA NUOVA PENSIONE MODULARE PER

Dettagli

(1) Livello Inquadramento

(1) Livello Inquadramento di Mutualità ed Assistenza MACERATA Via Gramsci, 38 Tel. 0733 230243 Fax. 0733 232145 E mail: info@cassaedilemacerata.it www. cassaedilemacerata.it DATI ANAGRAFICI DEL LAVORATORE ( per i nuovi assunti

Dettagli

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015)

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015) Procedura relativa alla gestione delle adesioni contrattuali e delle contribuzioni contrattuali a Prevedi ex art. 97 del CCNL edili-industria del 1 luglio 2014 e ex art. 92 del CCNL edili-artigianato del

Dettagli

Circolare n. 1 del 20/01/2015

Circolare n. 1 del 20/01/2015 Circolare n. 1 del 20/01/2015 Inviato da adminweb il 19 Gennaio 2015 SERVIZIO ENTRATE CONTRIBUTIVE Circolare n. 1 del 20/01/2015 e p.c. A TUTTE LE AZIENDE E LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI ISCRITTE Loro Sedi

Dettagli

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli)

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) 2013 Maggio Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) Note introduttive Tabella Lordo Netto 2013 Il contributo di solidarietà Introdotto con il Dl n. 138/2011 (legge

Dettagli

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme.

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme. Sme.UP ERP Retail BI & CPM Dynamic IT Mgt Web & Mobile Business Performance & Transformation 5% SCEGLIERE PER COMPETERE BI e CPM, una necessità per le aziende i modelli funzionali sviluppati da Sme.UP

Dettagli

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER LE AZIENDE CHE SVOLGONO ATTIVITÀ NEL SETTORE DEL TURISMO

CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER LE AZIENDE CHE SVOLGONO ATTIVITÀ NEL SETTORE DEL TURISMO CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER LE AZIENDE CHE SVOLGONO ATTIVITÀ NEL SETTORE DEL TURISMO Premessa Le Parti, nel predisporre questo nuovo contratto collettivo per le aziende del turismo, hanno

Dettagli

l inabilità temporanea, l invalidità permanente

l inabilità temporanea, l invalidità permanente Inabilità temporanea e invalidità permanente Quali sono le tutele che intervengono in questi casi? Ecco il primo articolo di approfondimento sul tema degli eventi da esorcizzare Con questo primo articolo

Dettagli

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio, cioè di quelle prestazioni di lavoro svolte

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

HELP 03 RIMBORSI SPESE

HELP 03 RIMBORSI SPESE a cura di Flavio Chistè RIMBORSI SPESE RIMBORSI SPESE Nella gestione ordinaria degli enti non commerciali accade spesso che vengano erogate delle somme ai collaboratori, ai professionisti e ai dipendenti

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Bando regionale per il sostegno di:

Bando regionale per il sostegno di: Bando regionale per il sostegno di: Programma Operativo Regionale Competitività regionale e occupazione F.E.S.R. 2007/2013 Asse 1 Innovazione e transizione produttiva Attività I.3.2 Adozione delle tecnologie

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI

L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI L INCENTIVO PER LE ASSUNZIONI DEI GIOVANI DI ETA COMPRESA TRA I 18 ED I 29 ANNI (pubblicato sul n. 51 della rivista: "The world of il Consulente") (Le considerazioni che seguono sono frutto esclusivo del

Dettagli

Oggetto: il mod. 730 precompilato e i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Oggetto: il mod. 730 precompilato e i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Legnano, 21/04/2015 Alle imprese assistite Oggetto: il mod. 730 precompilato e i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Come noto, ai sensi dell art. 1, D.Lgs. n. 175/2014, Decreto c.d. Semplificazioni,

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Presentazione Formazione Professionale

Presentazione Formazione Professionale Presentazione Formazione Professionale Adecco Training Adecco Training è la società del gruppo Adecco che si occupa di pianificare, organizzare e realizzare progetti formativi che possono coinvolgere lavoratori

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli