rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA"

Transcript

1 RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città e sistemi urbani. N.C.T. Fgli 14 Particelle 191, 252 (di prp. Tagliente Dnat) Cmmittente: sc. F.LLI TAGLIENTE s.a.s., cn sede in Pulsan, viale dei Micenei n.70. PREMESSA Il sttscritt Ing. Durante Albert, iscritt all'ordine degli Ingegneri della Prvincia di Tarant al n 874, cn studi alla Via Campania n 148 in Tarant per incaric ricevut dalla sc. F.lli Tagliente s.a.s. ha prcedut a redigere il PROGETTO- DI RIQUALIFICAZIONE ai sensi della Legge reginale 29 lugli 2008 n 21 In ttemperanza all'incaric ricevut, l scrivente, ltre alla presente relazine, ha prdtt gli elabrati del riliev di seguit si illustran. Nella tavla O sn riprtati gli ambiti di riqualificazine in cui ricade l'intervent e specificatamente l'ambit n05 Nella tavla 1 é riprtata la situazine relativa all'inquadrament generale e la sistemazine indicativa prpsta per la riqualificazine della zna Nella tavla 2 sn riprtate le sagme dei crpi di fabbrica cn l'indicazine dei particelle di prprietà tagliente, prprietà demani dell stat e prprietà demani dell stat ram marina mercantile

2 Nella tavla 3 sn riprtati i dettagli delle superfici e vlumi da demlire e superfici e vlumi da ristrutturare Nella tavla 4 sn riprtati i dettagli delle superfici cperte e scperte a seguit delle demlizini da effettuare Nella tavla 5 sn riprtati i dettagli cn l'individuazine delle aree di intervent di ristrutturazine e riqualificazini e delle aree da richiedere in cncessine Nella tavla 7 sn riprtati i dettagli della prgettazine di riqualificazine a seguit delle demlizini DESCRIZIONE DELL'INTERVENTO L'area sulla quale srgn gli edifici ggett di cndn edilizi è estesa mq, ha frma irreglare e impegna in direzine nrd-sud 98 m e in direzine est-vest 137m. Il cnfine nrd dell'area cnfina cn il viale dei Micenei, dal quale due accessi carrabili ne permettn l'ingress. La prprietà dell'area, csì cme indicata nei grafici allegati, è suddivisa in tre parti: A) di prprietà TAGLIENTE Dnat per mq, censita nel NCT al fgli 14, p.lle 191 e 252; B) di prprietà DEMANIO DELLO STATO per mq, censita nel NCT al fgli 14, p.lle 1141 (parte), 1129 (parte), 1144, 1158; C) di prprietà DEMANIO MARITTIMO per 582 mq, censita nel NCT al fgli 14, p.lle 1143 e L'area, nella sua interezza, é recintata sul frnte strada a nrd cn pareti in cement prefabbricat tip brise s/eil, sugli altri lati cn paletti e rete metallica. AI su intern vi insistn cinque crpi di fabbrica indipendenti e delle tettie per parcheggi. 2

3 PROPRIETA' are mq prpriet/l PROPRIETA' TAGLIENTE N.C.T. FG. 14 P.LLE 191, 252 PROPRIETA' DEMANIO DELLO STATO mq N.C.T. FG. 14 P.LLE 1141 (prte), 1144, 1129 (prte), 1158 PROPRIETA' DEMANIO MARITIIMO 582 mq (RICHIESTA IN CONCESSIONE) N.C.T. FG. 14 P.LLE 1143, 1130 L'area ricade nel Pdf vigente in zna territriale mgenea tip F "attrezzature ed impianti di interesse generale", mentre nell strument urbanistic adttat (PUG) ricade in zna di affacci cstier 006F. L'edifici principale, e stricamente il prim ad essere stat edificat, è destinat a ristrante, bar, pizzeria e ricade parte sul Demani dell Stat e parte sul Demani Martittim. Il secnd edifici, in rdine di imprtanza, è destinat cmpst da 3

4 supermercat, bar, 1 allggi ve risiede il sig. Tagliente, 2 camere e un depsit. Ess è prspiciente il viale dei Micenei e per una przine ad vest ricade sul Demani dell Stat, mentre la restante parte insiste su prprietà Tagliente Dnat Il terz edifici è destinat a 3 bx cmmerciali E' prspiciente il viale dei Micenei ed insiste interamente su prprietà Tagliente Dnat Le tettie per parcheggi ccupan la przine ad est del cmpless, sn in tutt 5 pste all'intern dell'area, due a ridss del cnfine est e una a ridss del cnfine sud. Insistn su prprietà Tagliente e sul Demani dell Stat. Sl una picclissima przine insiste sul Demani Marittim SITUAZIONE AMMINISTRATIVA L'inter cmpless è stat realizzat in diverse fasi temprali in assenza di Licenza Edilizia, Cncessine Edilizia Autrizzazine Edilizia. Per le diffrmità il sig. Tagliente Dnat ha inltrat istanza di Cncessine Edilizia in Sanatria ex L. 47/85 prt del 6/10/1986, cmpsta ltre che dal mdell R, anche da 2 mdelli A (per le camere e per l'allggi) e da 3 mdelli D (per le attività che vi insistn). Successivamente, per ulteriri manufatti, il sig. Tagliente ha inltrat istanza di Cncessine Edilizia in Sanatria ex L. 724/94, art.39, prt del 24/03/1997. Nelle mre del rilasci delle Cncessini in Sanatria, per nn pregiudicare l'attività turistic-ricettiva, è stat rilasciat Certificat di Agibilità temprane dell'inter cmpless da parte del Cmune di Pulsan, successivamente prrgat, riprtat in allegat (allegat B). Da riscntri aerftgrammetrici e dai verbali dei VV.UU. del Cmune di Pulsan, nn tutte le pere realizzate sn suscettibili di Sanatria, pertant le pere escluse dal Cndn Edilizi sarebber da demlire. Nella tavla 4 sn indicate cn tratteggi le 4

5 pere da rimuvere e le parti di fabbricat da demlire. Gli edifici privi di cndn edilizi ricadn parte su prprietà Tagliente, parte sul Demani dell stat e parte, anche se minima, su Demani Marittim. SITUAZIONE DI RIQUALIFICAZIONE Ora a seguit del prgett di riqualifiquazine, tutti gli edifici e le tettie ricadenti sulle aree demaniali sarann ggett di demlizine, csi' cme si evince dalla tavla 3 ferm restand che i fabbricati ricadenti nell'area di prprietà Tagliente sarann ggett di ristrutturazine. Il prgett di riqualificazine prevede la demlizine di una superficie pari a mq.3053,49 e di un vlume pari a mc.4389,41, cnservand esclusivamente sulla prprietà Tagliente una superficie di mq.938,75 ed un vlume di mc. 2404,83. Le demlizini riguarderann quindi i tre quarti delle superfici e la metà dei vlumi, eliminand gni tip di fabbricat nella prprietà del Demani dell Stat e del Demani dell Stat Ram Marina Mercantile Tarant, li 21 marz 2012 IL TECNICO 5

6 -::::.,...-::...;-- <V:,,:. 1( "'.>.

7 "8 ti> ::> 0 "-' w-' LJ c «>-' v ;;: (Il ««u : cr ij a. a. a. " i= i= cr >-' 'O >-' 'O 'O u ::>.9 v cl.:< D ".O «E E N O «««z w " D

8 l-$- N "O uul

9 r r r r r ;:: w NN n >w ton - '" '" : vli3 : <.D '" C'laJ - 0'1l' '" i.'" :l;.u:ia:i w U a:, U a: w ;;J a, a: 3 il' n :; :> ;;J :> :J :J i " a '".L, z :> z <5. > " ]Jj i " z " -i. z z '" z I. '" '" '" :3.. " < - :3 " -. -I "- u, ji "- U J ;;: ;;: ;;: t : ;;:!j 8 8 '" 8 "! J D '" 8 " " '-$ Il N Ci u CI) W...J «Cl: w z w «w :::!' Z «...J CL

10 '" dg '-$- w z i" " O" ;= z - : Z z w il,:: d " " w ; w" z n: z.. '" O' <t " '!! " z O' O' a. a. ii u Z : O" w : : : " (J a. a. a. : W..J 8

11 .. N O O r '"Cl '"Z O p :u... '"?

12 (JJ () N O O -$-1

13 i É L._._._._._._._._._.J :I i I I D D D D _. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ l J i, i '[jl 3 g I ' '-', i! i! ii L,-- a l I J I, I El c:::j E3 El i c:::j B a a

14

15

16 D N 5 ili 11 z :li ::: 13 8 l': g

OGGETTO: DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA AI SENSI DELL ART. 146, comma 2, DEL D. LGS. 22.01.2004 N. 42 PROCEDURA ORDINARIA

OGGETTO: DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA AI SENSI DELL ART. 146, comma 2, DEL D. LGS. 22.01.2004 N. 42 PROCEDURA ORDINARIA Alla Prvincia di VIBO VALENTIA Servizi Tutela e Valrizzazine Ambientale Per il tramite del Cmune di OGGETTO: DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA AI SENSI DELL ART. 146, cmma 2, DEL D. LGS. 22.01.2004

Dettagli

Inquadramento territoriale dell edificio 2 NOTE STORICHE 4 LO STATO DEI LUOGHI 5 INTERVENTI DI PROGETTO 5

Inquadramento territoriale dell edificio 2 NOTE STORICHE 4 LO STATO DEI LUOGHI 5 INTERVENTI DI PROGETTO 5 INDICE Inquadrament territriale dell edifici 2 NOTE STORICHE 4 LO STATO DEI LUOGHI 5 INTERVENTI DI PROGETTO 5 Allegat 1 - DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA Inquadrament territriale dell edifici NOTE STORICHE

Dettagli

"Curriculum professionale"

Curriculum professionale A A A A A Oggett: incaric crdinament per gli adempimenti di sicurezza da attuare sui cantieri tempranei mbili di cui al D.lgs. 81/2008 per i lavri di manutenzine strardinaria e ristrutturazine immbili

Dettagli

r e n a t o r i z z i a r c h i t e t t o via tavaredo 21 polpenazze del garda (bs) +39 0365 643908 C U R R I C U L U M P R O F E S S I O N A L E

r e n a t o r i z z i a r c h i t e t t o via tavaredo 21 polpenazze del garda (bs) +39 0365 643908 C U R R I C U L U M P R O F E S S I O N A L E r e n a t r i z z i a r c h i t e t t via tavared 21 plpenazze del garda (bs) C U R R I C U L U M P R O F E S S I O N A L E Nme e Cgnme Data e lug di nascita Renat Rizzi 6 nvembre 1958, Salò (BS) Residenza

Dettagli

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA COMUNE di IMPRUNETA Prvincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA (spazi riservat all uffici Prtcll) (spazi riservat all uffici Edilizia Privata) Al Dirigente

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE DR. MARCO D ORAZI * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * *

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE DR. MARCO D ORAZI * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * * Architett Mnica Bianchi via dell Spalt n 19/2 40139 Blgna cell. 339-3629118 Fax 051-491829 e-mail: mnica.b33@virgili.it TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE DR. MARCO D ORAZI * * * PROCEDIMENTO

Dettagli

Linee guida per la determinazione dell ammontare dei crediti

Linee guida per la determinazione dell ammontare dei crediti Linee guida per la determinazine dell ammntare dei crediti edilizi Nta di lavr Antnella Faggiani, Mesa srl Venezia, 15 ttbre 2008 L biettiv della nta è di illustrare i criteri per determinare l ammntare

Dettagli

della Mappa Censuaria del Comune di Salo/Campoverde. Pratica Edilizia n.. all Ordine/Albo de della provincia di al n,

della Mappa Censuaria del Comune di Salo/Campoverde. Pratica Edilizia n.. all Ordine/Albo de della provincia di al n, Spett.le Amministrazine Cmunale di Salò Oggett: Dichiarazine attestante la tiplgia di intervent in relazine a quant dispst dal punt 9.2 delle Dispsizini inerenti all efficienza energetica allegate alla

Dettagli

- Fg. 26, part. 45 sub 4 (Magazzino); - Fg. 26, part 48 (Alloggi secondari, magazzino e cantina);

- Fg. 26, part. 45 sub 4 (Magazzino); - Fg. 26, part 48 (Alloggi secondari, magazzino e cantina); Assessrat Territri e Ambiente Dipartiment Reginale Urbanistica Servizi 6 Varianti Urbanistiche relative alle Cnferenze di Servizi Unità Operativa 6.1 OGGETTO: Cmune di Patti (ME) Art. 8 D.P.R. n. 160/2010

Dettagli

FIB0427 -Caserma Gonzaga - Firenze

FIB0427 -Caserma Gonzaga - Firenze FIB0427 -Caserma Gonzaga - Firenze Il compendio è rappresentato da una ex caserma, con annesso viale di accesso e piazzale antistante, ubicata ai confine tra il comune di Firenze ed il comune di Scandicci,

Dettagli

La certificazione energetica degli edifici

La certificazione energetica degli edifici La certificazine energetica degli edifici Che cs è la certificazine energetica? si definisce certificazine energetica il cmpless delle perazini svlte da un tecnic abilitat per il rilasci dell attestat

Dettagli

SCHEDA «E»: SINTESI NON TECNICA 1

SCHEDA «E»: SINTESI NON TECNICA 1 1 La Scietà IM.EC TECNOLOGIE ECOLOGICHE s.r.l. perante nel settre della gestine dei rifiuti, cn sede perativa e legale in Via dell Arte, 85 00144 ROMA, ha sviluppat un prgett per la realizzazine di una

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELEGATO DR. MAURIZIO ATZORI CURATORE DOTT.SSA CRISTINA BENINI * * * FALLIMENTO IF ENERGIA Spa * * *

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELEGATO DR. MAURIZIO ATZORI CURATORE DOTT.SSA CRISTINA BENINI * * * FALLIMENTO IF ENERGIA Spa * * * TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELEGATO DR. MAURIZIO ATZORI CURATORE DOTT.SSA CRISTINA BENINI * * * FALLIMENTO IF ENERGIA Spa * * * CONSISTENZA E UBICAZIONE IMMOBILI N. 79/14 R.G. LOTTO 4 (n 1 immbiliare)

Dettagli

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA PALAZZINA N. 23 - ALLOGGIO MRM0308 -

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA PALAZZINA N. 23 - ALLOGGIO MRM0308 - MARINA MILITARE DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA ROMA Via dell Acqua Traversa, 151-00135 RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA PALAZZINA N. 23 - ALLOGGIO MRM0308 - Indirizz del bene da stimare CITTA

Dettagli

3 REPARTO GENIO A.M. RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA. S.S. S. Giorgio Jonico s.n.c. GROTTAGLIE (TA) ATA0981

3 REPARTO GENIO A.M. RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA. S.S. S. Giorgio Jonico s.n.c. GROTTAGLIE (TA) ATA0981 3 REPARTO GENIO A.M. RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA S.S. S. Girgi Jnic s.n.c. GROTTAGLIE (TA) ATA0981 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE 2. UBICAZIONE 3. DESCRIZIONE E STATO DI MANUTENZIONE 4.

Dettagli

iib COMUNE DI SENEGHE Provincia di ORISTANO 42b l.{\( Mura & Tomasello Associati ~ arcn1tettura inge a urbanistica

iib COMUNE DI SENEGHE Provincia di ORISTANO 42b l.{\( Mura & Tomasello Associati ~ arcn1tettura inge a urbanistica COMUNE DI SENEGHE Prvincia di ORISTANO VERIFICA DI CONFORMITA' E VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DEL CENTRO STORICO IN ADEGUAMENTO AL P.P.R. PROGETTO STUDIO MURA-TOMASELLO Dtt. Ing. Givanni MURA GRUPPO

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * *

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * * ARCH. VESNA SESUM e-mail: vsesum@teletu.it Perizia COPIA PER ESTERNO TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 423/2013 R.G. ESEC. Il Giudice dell Esecuzine

Dettagli

!' candidato elabori una"proposta di ristrutturazione delle due unità, poste ad un piano mtermedio e site a

!' candidato elabori unaproposta di ristrutturazione delle due unità, poste ad un piano mtermedio e site a Esami di Stat - Prfessine Architett iunir I Cmmissine - II sessine 2009 Tema 1 a 1 Prva pratica TEMA ESTRATTO Il candidat elabri l svilupp grafic della "Maisn Mathes" di Le Crbusier : 1. architettnic a

Dettagli

PROGETTO LAVORO&SVILUPPO 4

PROGETTO LAVORO&SVILUPPO 4 Prvincia di Csenza Settre Mercat del Lavr PROGETTO LAVORO&SVILUPPO 4 OBIETTIVI E FINALITA Scp del prgett è favrire la frmazine di sggetti inccupati/disccupati residenti nelle Regini dell biettiv Cnvergenza

Dettagli

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA'

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' Allegat parte integrante Allegat n. 2 ALLEGATO N. 2 CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' La quta di risrse riservata alle Cmunità

Dettagli

Procedura di Sportello Unico per le Attività Produttive ai sensi dell'art.8 del D.P.R. 160/2010 e dell'art.97 della L.R. 12/2005 PROPRIETA'

Procedura di Sportello Unico per le Attività Produttive ai sensi dell'art.8 del D.P.R. 160/2010 e dell'art.97 della L.R. 12/2005 PROPRIETA' COMUNE DI CHIARI Prvincia di Brescia PROGETTO DI UNA STRUTTURA SPORTIVO-RICETTIVA PER IL GIOCO DEL GOLF (9 BUCHE DI CAMPIONATO) DENOMINATA CAMPO D OGLIO CON RELATIVI SERVIZI E ACCESSORI INTEGRATI Prcedura

Dettagli

COMUNE DI AZZANO DECIMO Provincia di Pordenone

COMUNE DI AZZANO DECIMO Provincia di Pordenone COMUNE DI AZZANO DECIMO Prvincia di Prdenne LAVORI DI AMPLIAMENTO, RISTRUTTURAZIONE ED ADEGUAMENTO/MIGLIORAMENTO SISMICO ED ENERGETICO DELLA SCUOLA PRIMARIA CESARE BATTISTI DI AZZANO DECIMO DOCUMENTO PRELIMINARE

Dettagli

PROVINCIA DI BIELLA. Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. DETERMINAZIONE N. 1239 IN DATA 13-05-2011

PROVINCIA DI BIELLA. Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. DETERMINAZIONE N. 1239 IN DATA 13-05-2011 PROVINCIA DI BIELLA Ambiente e Agricltura - DT Impegn n. Dirigente / Resp. P.O.: SARACCO GIORGIO DETERMINAZIONE N. 1239 IN DATA 13-05-2011 Oggett: ATTIVITÀ DI STOCCAGGIO DI OLI MINERALI di cui all art.

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE DOTT. MAURIZIO ATZORI * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * *

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE DOTT. MAURIZIO ATZORI * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * * STUDIO TECNICO ASSOCIATO SANNA SOLFERINI Via Marcni 43-40122 BOLOGNA Tel. 051 2961312 - Fax 051 2961448 E-mail: inf@sannaslferini.it TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE DOTT. MAURIZIO ATZORI

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI BOLOGNA SEZIONE FALLIMENTARE * * *

TRIBUNALE ORDINARIO DI BOLOGNA SEZIONE FALLIMENTARE * * * AGG. TRIBUNALE ORDINARIO DI BOLOGNA SEZIONE FALLIMENTARE GIUDICE DELEGATO DOTT.SSA ANNA MARIA ROSSI * * * FALLIMENTO * * * La scrivente, nminata dal Curatre del Falliment in ggett Cnsulente N. 199/15 LOTTO

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazine n. DD-2015-256 esecutiva dal 16/02/2015 Prtcll Generale n. PG-2015-16136 del 13/02/2015

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * *

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * * ARCH. VESNA SESUM e-mail: vsesum@teletu.it Perizia COPIA PER ESTERNO TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 31/2013 R.G. ESEC. Il Giudice dell Esecuzine

Dettagli

Descrizione, Conformità Catastale, Regolarità Urbanistica e Commerciabilità

Descrizione, Conformità Catastale, Regolarità Urbanistica e Commerciabilità - RELAZIONE TECNICA PERITALE - Descrizine, Cnfrmità Catastale, Reglarità Urbanistica e Cmmerciabilità Il sttscritt: - Nme e Cgnme, lug e data di nascita, dmicili prfessinale, recapiti telefnici e mail,

Dettagli

Il/la sottoscritto/a. nato/a a (prov. ) il C.F./P.Iva. residente in (prov. ), via/piazza n. Tel. cell. e-mail. in nome e per conto della società

Il/la sottoscritto/a. nato/a a (prov. ) il C.F./P.Iva. residente in (prov. ), via/piazza n. Tel. cell. e-mail. in nome e per conto della società COMUNE DI BARBERINO DI MUGELLO SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO Uffici Edilizia Privata (spazi riservat all uffici Prtcll) COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI di attività libera PER ISTALLAZIONE DI IMPIANTI ENERGIE

Dettagli

Comunicazione di inizio lavori attività edilizia libera che non necessita di titolo abilitativo

Comunicazione di inizio lavori attività edilizia libera che non necessita di titolo abilitativo AL RESPONSABILE DEL SETTORE III Gestine del territri DEL COMUNE DI BRUSAPORTO Cmunicazine di inizi lavri attività edilizia libera che nn necessita di titl abilitativ ai sensi dell art. 6 cmma 2 del D.P.R.

Dettagli

Tabella 1A Modi e chiavi di lettura per la valutazione della sensibilità paesistica del sito oggetto di intervento

Tabella 1A Modi e chiavi di lettura per la valutazione della sensibilità paesistica del sito oggetto di intervento Architett GLORIA BARBERA Via delle Schiavette, 3-24054 Calci (BG) Prprietà: MORELLI PEDERSOLI ANTONIO Indirizz intervent: VIA CASCINA MARIANNE SN Tabella 1A Mdi e chiavi di lettura per la valutazine della

Dettagli

COMUNE DI SASSARI SETTORE EDILIZIA PRIVATA CONCESSIONE EDILIZIA PER DEMOLIZIONI E RICOSTRUZIONI (ART. 5 L.R. 4/09 COME MODIFICATA DALLA LR.

COMUNE DI SASSARI SETTORE EDILIZIA PRIVATA CONCESSIONE EDILIZIA PER DEMOLIZIONI E RICOSTRUZIONI (ART. 5 L.R. 4/09 COME MODIFICATA DALLA LR. Marca da bll 14,62 COMUNE DI SASSARI SETTORE EDILIZIA PRIVATA CONCESSIONE EDILIZIA PER DEMOLIZIONI E RICOSTRUZIONI (ART. 5 L.R. 4/09 COME MODIFICATA DALLA LR. 21/11) Tiplgia intervent: interventi per increment

Dettagli

-Documenti sanitari relativi alle vaccinazioni obbligatorie : - Antipoliomelitica - Antidiftatetanica - Antiepatite virale B

-Documenti sanitari relativi alle vaccinazioni obbligatorie : - Antipoliomelitica - Antidiftatetanica - Antiepatite virale B LICEO SCIENTIFICO L. DA VINCI TREVISO STUDENTI STRANIERI : INSERIMENTO NELLE SCUOLE ITALIANE IN ETA DI OBBLIGO SCOLASTICO ISCRITTI ALLA CLASSE CORRISP.te ALL ETA ANAGRAFICA salv che il C.D. deliberi diversamente

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici Registr generale n. 1322 del 2012 Determina di liquidazine di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture Servizi Gare Lavri Pubblici Oggett SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Domanda di autorizzazione per la collocazione di cartelli e di altri mezzi pubblicitari lungo le strade

Domanda di autorizzazione per la collocazione di cartelli e di altri mezzi pubblicitari lungo le strade All Uffici Tecnic Edilizia Privata del Cmune di CAVAION VERONESE Marca da bll 16,00 OGGETTO: Dmanda di autrizzazine per la cllcazine di cartelli e di altri mezzi pubblicitari lung le strade Nel cas di

Dettagli

La procedura di dismissione del patrimonio immobiliare di Eur

La procedura di dismissione del patrimonio immobiliare di Eur Disclaimer Il presente dcument è stat predispst da Eur S.p.A. (di seguit, "Eur" la "Scietà") ad us esclusiv del destinatari. Quest dcument è strettamente cnfidenziale e nn ptrà essere riprdtt, riassunt

Dettagli

PARERE N. 54 DEL 13/11/2012

PARERE N. 54 DEL 13/11/2012 Assessrat Territri e Ambiente Dipartiment Reginale Urbanistica Servizi 6 Varianti Urbanistiche relative alle Cnferenze di Servizi Unità Operativa 6.1 OGGETTO: Cmune di Gela (CL) Art. 8 D.P.R. n. 160/2010

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Regione Siciliana Rafforzamento delle capacità d azione delle Autorità per l Amministrazione della Giustizia della Regione Siciliana Progettazione

Regione Siciliana Rafforzamento delle capacità d azione delle Autorità per l Amministrazione della Giustizia della Regione Siciliana Progettazione Regine Siciliana Raffrzament delle capacità d azine delle Autrità per l Amministrazine della Giustizia della Regine Siciliana Prgettazine Struttura Siti Web Prcure Milan, 8 Maggi 2013 INDICE 1 MAPPA DEL

Dettagli

1 - Oggetto. Ai sensi dell art. 285 del succitato D.P.R. i buoni pasto:

1 - Oggetto. Ai sensi dell art. 285 del succitato D.P.R. i buoni pasto: 1 1 - Oggett Il presente Capitlat Tecnic disciplina l affidament del servizi sstitutiv di mensa aziendale per il tramite di esercizi cnvenzinati, da ergare ai dipendenti di Lttmatica Grup S.p.A. e delle

Dettagli

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA PIANIFICAZIONE STRATEGICA POLITICHE PER LA MOBILITA' PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA PIANIFICAZIONE STRATEGICA POLITICHE PER LA MOBILITA' PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE PG N 37924 Titlazine: del 05/11/2014 COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA R.U.A.D. 1526 del 07/11/2014 PIANIFICAZIONE STRATEGICA POLITICHE PER LA MOBILITA' Dirigente: MEGGIATO Arch. Alessandr PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA. IV Sezione Civile Fallimentare * * * PROCEDURA DI CONCORDATO PREVENTIVO * * * LOTTO 4B

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA. IV Sezione Civile Fallimentare * * * PROCEDURA DI CONCORDATO PREVENTIVO * * * LOTTO 4B STUDIO TECNICO ASSOCIATO SANNA SOLFERINI Via Marcni 43-40122 BOLOGNA Tel. 051 2961312 - Fax 051 2961448 E-mail: inf@sannaslferini.it TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA IV Sezine Civile Fallimentare * * * PROCEDURA

Dettagli

* Laurea in Architettura conseguita presso l Istituto Universitario di Architettura di Venezia nel 1989

* Laurea in Architettura conseguita presso l Istituto Universitario di Architettura di Venezia nel 1989 Nme e Cgnme: Lides Canaia Data di nascita: 5 Marz 1961 Funzine attuale: Direttre Area Gestinale Istruzine: * Laurea in Architettura cnseguita press l Istitut Universitari di Architettura di Venezia nel

Dettagli

2. OGGETTO E OBIETTIVI DEL CONCORSO DI IDEE

2. OGGETTO E OBIETTIVI DEL CONCORSO DI IDEE CONCORSO DI IDEE PER LA SELEZIONE DI PROFESSIONISTI PER LA PROGETTAZIONE DI UN INTERVENTO RESIDENZIALE DI HOUSING SOCIALE IN VIA LONGO TERAMO PREMESSE Investire Immbiliare SGR S.p.A. (di seguit II SGR

Dettagli

Comune di Albaredo d Adige - Provincia di Verona -

Comune di Albaredo d Adige - Provincia di Verona - Cmune di Albared d Adige - Prvincia di Verna - D.I.A. disciplina edilizia attuativa prevista dall art. 6 LR 14/2004 PIANO CASA VENETO Il Sttscritt: Nme/Cgnme.. Cd. Fiscale... Lug e data di nascita........

Dettagli

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco COPIA COMUNE DI CIVATE Prvincia di Lecc ZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 628 Reg. Pubblicazini N. 106 Registr Deliberazini del 24-09-2015 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON L'ALER DI LECCO PER LO SVOLGIMENTO

Dettagli

D.G. Sanità Comunicato regionale 16 agosto 2011 - n. 90

D.G. Sanità Comunicato regionale 16 agosto 2011 - n. 90 Bllettin Ufficiale 25 Serie Ordinaria n. 34 - Lunedì 22 agst 2011 D.G. Sanità Cmunicat reginale 16 agst 2011 - n. 90 Prevenzine del randagism e tutela della salute degli animali dmestici. Regine Lmbardia

Dettagli

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA ALLEGATO A) SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA [ ] C.F. 80017210727, cn sede in [ ], Via [ ], in persna del legale rappresentante pr tempre dtt. [ ] (di seguit, anche sl Operatre) E L Istitut di Servizi

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 308/11 PERIZIA DESCRITTIVA-ESTIMATIVA

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 308/11 PERIZIA DESCRITTIVA-ESTIMATIVA TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 308/11 PERIZIA DESCRITTIVA-ESTIMATIVA Il Giudice dell Esecuzine in ggett, cn decret in data 04.04.2012 nminava l'arch. Pal Ferrari

Dettagli

Istruzioni per la compilazione della domanda per il rilascio del Certificato di Agibilità

Istruzioni per la compilazione della domanda per il rilascio del Certificato di Agibilità Agibilità dei Fabbricati L Agibilità è la certificazine rilasciata dai cmpetenti uffici cmunali che attesta la sussistenza ed il rispett delle cndizini di sicurezza, igiene, salubrità, risparmi energetic

Dettagli

COMUNE DI SAN BENEDETTO PO

COMUNE DI SAN BENEDETTO PO ORIGINALE Impsta di bll asslta in md virtuale autrizzazine Agenzia Entrate - Direzine Reginale della Lmbardia prt. n. 8900 del 24/01/2013 REP. N. 2255 COMUNE DI SAN BENEDETTO PO (Prvincia di Mantva) CONVENZIONE

Dettagli

CONFERENZA EPISCOPALE LOMBARDA DIOCESI DI CREMONA

CONFERENZA EPISCOPALE LOMBARDA DIOCESI DI CREMONA CONFERENZA EPISCOPALE LOMBARDA DIOCESI DI CREMONA DISPOSIZIONI PER LA RIPRODUZIONE DI IMMAGINI DEI BENI ARTISTICI ECCLESIASTICI 1. Riprduzini di immagini 1.1 Qualsiasi ripresa, ftgrafica, vide cn altri

Dettagli

Il/la sottoscritto/a...nato a... il... abitante a (1).. C.F..., in qualità di proprietario affittuario altro (2)...

Il/la sottoscritto/a...nato a... il... abitante a (1).. C.F..., in qualità di proprietario affittuario altro (2)... MODULO PER EDIFICI COSTRUITI DOPO L 11.08.1989 MARCA DA BOLLO DEL VALORE DI 16,00 DOMANDA di cncessine di cntribut per il superament e l eliminazine delle barriere architettniche negli edifici residenziali

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PER L INSTALLAZIONE DI IMPIANTI PER L EMITTENZA RADIO E TELEVISIVA

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PER L INSTALLAZIONE DI IMPIANTI PER L EMITTENZA RADIO E TELEVISIVA Cmune di Rimini Settre Sprtell Unic per le Attività Prduttive Area Tecnica R-TV Dc. 2 Via Rsaspina n 7-47900 Rimini www.sprtellunic.rimini.it E-mail: sprtellareatecnica@cmune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409

Dettagli

CITTA DI FINALE LIGURE REGOLAMENTO

CITTA DI FINALE LIGURE REGOLAMENTO R E P U B B L I C A I T A L I A N A CITTA DI FINALE LIGURE SETTORE SICUREZZA URBANA REGOLAMENTO per il rilasci di cntrassegn di parcheggi per disabili Art. 1 Oggett e finalità Art. 2 Definizini Art. 3

Dettagli

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO Istitut Cmprensiv Statale Ital Calvin Jesl (VE) Piazza Mattetti, 12 - Cd. Mecc. VEIC81500D Cd. Fisc. 93020690272 0421-951186 - 0421-952901 VEIC81500D@istruzine.it - www.istitutcmprensivcalvin.it Prt.n.

Dettagli

Il metodo Zugeer Sabrina Tonielli Zugeer 05/01/2011

Il metodo Zugeer Sabrina Tonielli Zugeer 05/01/2011 Il metd Zugeer Sabrina Tnielli Zugeer 05/01/2011 IL METODO ZUGEER Il metd Zugeer Pag. 2 INDICE 1. COME E NATA L IDEA... 4 2. IL METODO... 4 3. PERCHE ZUGEER... 4 4. IN COSA CONSISTE... 5 5. LE REGOLE...

Dettagli

AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO - ASL AT

AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO - ASL AT Allegat B AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO - ASL AT SCHEDA INFORMATIVA PER LA NOTIFICA RELATIVA A COSTRUZIONE, AMPLIAMENTO O RISTRUTTURAZIONE DI EDIFICI O LOCALI DA ADIBIRE AD

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiello n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distretto Scolastico n. 12 Cod. Fisc.

DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiello n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distretto Scolastico n. 12 Cod. Fisc. DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiell n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distrett Sclastic n. 12 Cd. Fisc. 93082920617 e- mail: ceee100002@ istruzine. it/ 81100 C A S E R T A Stazine appaltante:

Dettagli

MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE Prt. n 15178 Cagliari, 13.11.2006 Ai Dirigenti delle Scule Statali Primarie della Sardegna e p.c. Ai Dirigenti degli Uffici Sclastici Prvinciali della Sardegna Ai referenti per la frmazine c/ gli Uffici

Dettagli

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale Scheda 1. Band per la cncessine di agevlazini alle imprese per favrire la registrazine di marchi cmunitari e internazinali Nazinale Tempistiche e scadenze del band Le dmande ptrann essere presentate dal

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ESTIMATIVA

RELAZIONE TECNICA ESTIMATIVA RELAZIONE TECNICA ESTIMATIVA Il sottoscritto Arch. Paolo Pozzaglio, con studio in Chiari, Via San Bernardino n. 8, regolarmente iscritto all'ordine degli Architetti della Provincia di Brescia al n. 1746,

Dettagli

COMUNE DI VERRAYES. n. 42 del 27/12/2012. OGGETTO: Adozione variante non sostanziale al P.R.G.C.: aggiornamento parziale tab.

COMUNE DI VERRAYES. n. 42 del 27/12/2012. OGGETTO: Adozione variante non sostanziale al P.R.G.C.: aggiornamento parziale tab. Originale REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA RÉGION AUTONOME VALLÉE D AOSTE COMUNE DI VERRAYES Verbale di deliberazine del Cnsigli cmunale n. 42 del 27/12/2012 OGGETTO: Adzine variante nn sstanziale al P.R.G.C.:

Dettagli

Calcolo sommario della spesa

Calcolo sommario della spesa Calcolo sommario della spesa Premessa La presente relazione riporta il costo sommario della spesa del progetto preliminare di Completamento del restauro degli edifici di archeologia industriale ex Corradini

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 Dipartiment Lavri Pubblici - Uffici Tecnic - Lavri Pubblici Determinazine n. 161 del 13/02/2014 Oggett: CIG. Z940D93ED2

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Oggetto : Committente : Azienda Agricola Fioralba di Vezzola Adriano Via Montecanale 18 25080 Polpenazze del Garda (BS)

RELAZIONE TECNICA. Oggetto : Committente : Azienda Agricola Fioralba di Vezzola Adriano Via Montecanale 18 25080 Polpenazze del Garda (BS) Prgettazine civile e industriale rilievi tpgrafici catast rendering ftgrafici RELAZIONE TECNICA Oggett : Sprtell Unic per le attività prduttive Cstruzine fabbricat rurale cn annessa residenza dell imprenditre

Dettagli

DATI ANAGRAFICI TITOLI DI STUDIO SPECIALIZZAZIONI UNIVERSITARIE IDONEITA E QUALIFICHE CONSEGUITE IN CONCORSI PUBBLICI

DATI ANAGRAFICI TITOLI DI STUDIO SPECIALIZZAZIONI UNIVERSITARIE IDONEITA E QUALIFICHE CONSEGUITE IN CONCORSI PUBBLICI C U R R I C U L U M A R C H. V I T T O R I O C E L E N T A N O DATI ANAGRAFICI Cgnme: Celentan Nme: Vittri Lug di nascita: Napli Data di nascita: 12/11/1967 Indirizz: Via prl. Mattetti (Palazz Marulli)

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE di FORMIA Prvincia di Latina COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 51 del 30 nvem bre 2015 OGGETTO: INTERPRETAZIONE AUTENTICA EMENDAMENTO C.C. ALLA D.C.C.N. 90 DEL 19.11.2014 L'ann duemilaquindici

Dettagli

Al Signor Sindaco del Comune di Cinisello Balsamo Al Dirigente il Corpo Polizia Locale Via Gozzano, 6 20092 CINISELLO BALSAMO

Al Signor Sindaco del Comune di Cinisello Balsamo Al Dirigente il Corpo Polizia Locale Via Gozzano, 6 20092 CINISELLO BALSAMO Al Signr Sindac del Cmune di Cinisell Balsam Al Dirigente il Crp Plizia Lcale Via Gzzan, 6 20092 CINISELLO BALSAMO OGGETTO: Denuncia inizi attività per l esercizi di nleggi senza cnducente ( art. 19 cmma

Dettagli

PROVINCIA DI BOLOGNA

PROVINCIA DI BOLOGNA 1 I.P. 3213/2009 Tit./Fasc./Ann 14.1.2.0.0.0/5/2009 PROVINCIA DI BOLOGNA Prt. n 245512/2009 del 03/07/2009 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA' DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA N. 17/2009

Dettagli

STUDIO TECNICO A. BORGOGNI & A. PISPICO I N G E G N E R I A S S O C I A T I

STUDIO TECNICO A. BORGOGNI & A. PISPICO I N G E G N E R I A S S O C I A T I Cmmessa: ASPSIENA090915AI\PROGETTO File: RAI011015_0 Data: 27/10/2015 ASP AZIENDA PUBBLICA SERVIZI ALLA PERSONA CITTA DI SIENA STRUTTURA CAMPANSI VIA CAMPANSI N 18 - SIENA (SI) RELAZIONE TECNICA LAVORI

Dettagli

PERIZIA TECNICA DI STIMA

PERIZIA TECNICA DI STIMA Provincia di Alessandria DIPARTIMENTO AMBIENTE TERRITORIO E INFRASTRUTTURE DIREZIONE EDILIZIA - TRASPORTI UFFICIO TECNICO EDILIZIA PERIZIA TECNICA DI STIMA Ex Casa Cantoniera Lungo la ex S.S. n 35 dei

Dettagli

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Prvincia di Csenza REGOLAMENTO CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Settembre 2003 ART. 1 Istituzine e sede 1. E istituita, press la Prvincia di Csenza, la Cnsulta

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 4/ 23 DEL 22.1.2008

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 4/ 23 DEL 22.1.2008 DELIBERAZIONE N. 4/ 23 Oggett: Interventi a favre delle assciazini di utenti e di familiari che prmuvn l autaiut (L.R. 21.4.2005, n. 7, art. 13, cmma 18). UPB S05.03.007, Cap. SC05.0678. 80.000. L Assessre

Dettagli

Prot. n. 3219 / CTP Imperia, 02/10/2013 BANDO PER LA RICERCA DI ESPERTI ESTERNI. Il Dirigente Scolastico

Prot. n. 3219 / CTP Imperia, 02/10/2013 BANDO PER LA RICERCA DI ESPERTI ESTERNI. Il Dirigente Scolastico CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE PER L ISTRUZIONE E LA FORMAZIONE IN ETA ADULTA Viale Rimembranze, 31 18100 IMPERIA Tel. e Fax 0183/ 60876 - e-mail imic80900@istruzine.it Prt. n. 3219 / CTP Imperia, 02/10/2013

Dettagli

C O M U N E D I V E C C H I A N O Provincia di Pisa

C O M U N E D I V E C C H I A N O Provincia di Pisa C O M U N E D I V E C C H I A N O Prvincia di Pisa DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 22 DEL 27/02/2015 OGGETTO: PROPOSTA DEI VALORI DI RIFERIMENTO AI FINI DEL CALCOLO I.M.U. RELATIVO ALLE AREE EDIFICABILI

Dettagli

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP COMUNE DI COLONNA Prvincia di Rma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP (art. 31 cmma 45 e ss. Legge n. 448 del 23 dicembre 1998 e ss.mm.ii.)

Dettagli

Comune di Villata PROVINCIA DI VERCELLI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.38

Comune di Villata PROVINCIA DI VERCELLI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.38 Cpia Cmune di Villata PROVINCIA DI VERCELLI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.38 OGGETTO: Apprvazine prgett esecutiv "Riqualificazine del centr stric - Realizzazine marciapiedi lung Crs

Dettagli

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel)

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel) FLUSSO MONITORAGGIO ECONOMICO - FINANZIARIO DEI PIANI DI ZONA TRIENNIO 2009-2011 Racclta dati di Budget preventiv triennale 2009-2011 e annuale 2009 MANUALE UTENTE (per il Mdell di rilevazine in MS Excel)

Dettagli

Il sistema dei parcheggi viene ridefinito come mostrato in Figura 5; risultano circa:

Il sistema dei parcheggi viene ridefinito come mostrato in Figura 5; risultano circa: Alternativa 4 - Pednalizzazine frte della penisla Questa alternativa si differenzia dalle altre per la reglamentazine degli accessi alla penisla particlarmente rigida: nn sn autrizzati ad accedere in aut,

Dettagli

~lljj 'W~ ~~ ~ IM lf~[m{] ll!lll~ibs~ «~~~ ~D

~lljj 'W~ ~~ ~ IM lf~[m{] ll!lll~ibs~ «~~~ ~D ~[Q)~!M~ ~ ~lljj 'W~ ~~ ~ IM lf~[m{] ll!lll~ibs~ «~~~ ~D SUPERFICIE PARCELLA: ca mq 492 UMERO DI PIAI: n 2 piani LOCALI: Pian terra: ingress; van scale; lcale dccia; lcale tecnic-lavanderia; cucina-pranz-sggirn.

Dettagli

1 - Oggetto. 2 - Quantità

1 - Oggetto. 2 - Quantità 1 1 - Oggett Il presente capitlat tecnic disciplina l affidament del servizi sstitutiv di mensa, da ergare ai dipendenti di Lttmatica e delle scietà dalla stessa cntrllate e/ partecipate, mediante buni

Dettagli

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO PROGETTO I - CAST Integrazine delle ICT nella catena del valre delle imprese del sistema Tessile Abbigliament AVVISO Dispnibilità della piattafrma tecnlgica di scambi dcumentale Pagina 1 di 7 1. PREMESSA

Dettagli

PROGETTO PRELIMINARE RELAZIONE SUI MATERIALI

PROGETTO PRELIMINARE RELAZIONE SUI MATERIALI Via di San Salvi 12 50135 Firenze tel. 055 62.631 fax 055 62.63.700 Ospedale Santa Maria Annunziata Intervent di ristrutturazine edilizia per l installazine di una apparecchiatura per la Risnanza Magnetica

Dettagli

S.C.I.A. DICHIARA. nato/a a Prov. il

S.C.I.A. DICHIARA. nato/a a Prov. il ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA VIA Umbert I n. 2 Sala Biellese OGGETTO: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA. S.C.I.A. DATI ANAGRAFICI DEL RICHIEDENTE Il/ La sttscritt/a cdice fiscale nat/a

Dettagli

2 BANDO 2014 BANDO IN RETE

2 BANDO 2014 BANDO IN RETE Alla Fndazine Cmunità Mantvana Onlus Via Prtazzl, 9 46100 Mantva MODULO PER LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO E RICHIESTA DEL CONTRIBUTO 2 BANDO 2014 BANDO IN RETE da presentarsi entr il 17 OTTOBRE 2014 L

Dettagli

Studio sulla vendita diretta con il coinvolgimento delle imprese agricole delle Marche ed attraverso il monitoraggio del progetto pilota VDO

Studio sulla vendita diretta con il coinvolgimento delle imprese agricole delle Marche ed attraverso il monitoraggio del progetto pilota VDO REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE Studi sulla vendita diretta cn il cinvlgiment delle imprese agricle delle Marche ed attravers il mnitraggi del prgett pilta VDO Relazine di mnitraggi Rma, 31 gennai 2012

Dettagli

Al Sindaco Agli Ass.ri Ambiente e Cultura E p.c. all Assistente Sociale

Al Sindaco Agli Ass.ri Ambiente e Cultura E p.c. all Assistente Sociale Prt. 2015/ 4253/ U Este, 05/06/2015 Pag: 05 Al Sindac Agli Ass.ri Ambiente e Cultura E p.c. all Assistente Sciale Oggett: Liberambiente per i Centri Estivi 2015. Gentili Sindac ed Assessri, siam a prprvi

Dettagli

Informazioni Personali. Titoli di studio e professionali ed esperienze lavorative. Francesco Dario Corsini. Nome. Data di Nascita 09 marzo 1959

Informazioni Personali. Titoli di studio e professionali ed esperienze lavorative. Francesco Dario Corsini. Nome. Data di Nascita 09 marzo 1959 Infrmazini Persnali Nme Francesc Dari Crsini Data di Nascita 09 marz 1959 Qualifica Dirigente Amministrazine Prvincia di Lecce Incaric attuale Dirigente del Servizi Rifiuti Scarichi Emissini e Plitiche

Dettagli

Introduzione pag. 3. Interventi di adeguamento derivanti da esigenze architettoniche pag. 3

Introduzione pag. 3. Interventi di adeguamento derivanti da esigenze architettoniche pag. 3 1 Indice Intrduzine pag. 3 Interventi di adeguament derivanti da esigenze architettniche pag. 3 Interventi di adeguament derivanti da esigenze strutturali pag. 4 Individuazine degli interventi e particlari

Dettagli

Dichiarazioni del concorrente

Dichiarazioni del concorrente ALLEGATO C: Mdell C2 per l attribuzine del punteggi relativ al criteri della cnscenza pregressa della realtà ambientale e frestale della ZPS IT 6030005 Cmprensri Tllfetan Cerite Manziate (un mdell per

Dettagli

COMUNE DI MERONE REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO UFFICIO TECNICO COMUNALE

COMUNE DI MERONE REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO UFFICIO TECNICO COMUNALE 1 Lrenz Dmenic Parill: e-mail: urbanistica@cmune.merne.c.it COMUNE DI MERONE REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO UFFICIO TECNICO COMUNALE C.Fisc./ P. I.V.A.: 00549420131 Tel.: 031/650000 Fax: 031/651549

Dettagli

ONIRIM 1-2 giocatori Gioco base. Ci sono quattro tipi di carte:

ONIRIM 1-2 giocatori Gioco base. Ci sono quattro tipi di carte: ONIRIM 1-2 gicatri Gic base Ci sn quattr tipi di carte: Le carte Prta Sn gli ggetti della tua ricerca (avere le 8 carte Prta sul tavl è la cndizine di vittria del gic). Ci sn 2 Carte Prta per gni clre

Dettagli

4.03. La raccolta e lo smaltimento delle acque reflue

4.03. La raccolta e lo smaltimento delle acque reflue Rapprt sull stat dell ambiente 4.03. La racclta e l smaltiment delle acque reflue 4.03.1. I nuvi sggetti per la gestine del servizi Cn la legge 5 gennai 1994, n 36, il legislatre nazinale ha individuat

Dettagli

Impianti elettrici nelle strutture alberghiere Caratteristiche generali dell impianto elettrico (prima parte)

Impianti elettrici nelle strutture alberghiere Caratteristiche generali dell impianto elettrico (prima parte) Impianti elettrici nelle strutture alberghiere Caratteristiche generali dell impiant elettric (prima parte) Pubblicat il 21/01/2008 Aggirnat al: 21/01/2008 di Gianluigi Saveri 1 Generalità Le strutture

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI

REGOLAMENTO COMUNALE REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI Allegat A REGOLAMENTO COMUNALE REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI Apprvat cn deliberazine di Cnsigli Cmunale n. 24 in data 01.07.2013 REGOLAMENTO COMUNALE PER IL REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI ART. l

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it CORSO ANNUALE PER PSICOLOGO SCOLASTICO AD ORIENTAMENTO SISTEMICO - RELAZIONALE La psiclgia sclastica è un camp in espansine ed il settre sclastic rappresenta un degli ambit disciplinari che nei prssimi

Dettagli

Novità relative all assessment tool

Novità relative all assessment tool Nvità relative all assessment tl La dcumentazine e gli strumenti di supprt di Friendly Wrk Space sn sttpsti a cntinui interventi di rielabrazine, aggirnament e perfezinament. Nel 2014 è stata ripetutamente

Dettagli