Newsletter N.2. Incontri divulgativi presso operatori di settori

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Newsletter N.2. Incontri divulgativi presso operatori di settori"

Transcript

1 Newsletter N.2 Incontri divulgativi presso operatori di settori I mesi di Febbraio e Marzo 2014 sono stati caratterizzati da un'intensa attività divulgativa da parte del Consorzio. Sei gli incontri organizzati, in collaborazione con alcuni associati presso le aziende socie, per presentare agli operatori locali, ai rappresentanti delle istituzioni locali, agli esperti di settore e ai tecnici il sistema di controllo e del disciplinare di qualità Ceq, rispondente ai requisiti previsti dal progetto istitutivo del Sistema di Qualità Nazionale "Alta Qualità" nel settore dell'olio extravergine d'oliva (Reg.Ce 867/08 e s.m. i). L'ultimo incontro, in ordine di tempo, si è svolto il 28 Marzo, presso l'azienda agricola Minisci, a Corigliano Calabro, dal titolo "L'alta qualità per innovare le relazioni di filiera tra gli operatori olivicoli italiani. Il contributo dell'olivicoltura calabrese". Le iniziative e i programmi del Ceq sono stati illustrati dal presidente del Ceq Elia Fiorillo e, dopo i saluti del presidente regionale di Confagricoltura Alberto Stati, Mauro Meloni, direttore del Ceq, ha parlato del sistema di qualità e controllo del progetto Ceq. Il caso Dop "Terra di Bari" è replicabile è l'interrogativo che ha posto nel suo intervento ai presenti Nicola Ruggiero, presidente Oliveti d'italia, mentre Pina Romano, Responsabile Organizzazione economica Confagricoltura ha presentato la visione dell'organizzazione sulle aggregazioni di prodotto. Le opportunità e i vincoli rappresentati dalle olive e dagli oli Made in Italy per l'alta qualità sono state discusse da Enzo Perri, direttore Cra-Oli, mentre Zefferino Monini, presidente Monini spa, ha indicato gli impegni per la filiera alta qualità. L'europarlamentare Mario Pirillo ha affrontato il tema dei controlli ufficiali nella catena agroalimentare e, infine, le conclusioni sono state affidate alla titolare dell'azienda Maria Grazia Minisci.Hanno partecipato al seminario oltre 150 persone.

2 Un altro incontro è stato organizzato dal Ceq il 20 Marzo ad Andria presso l'azienda agricola del conte Onofrio Spagnoletti Zeuli. Durante l incontro sono stati approfonditi gli aspetti connessi alla difesa dell'oliveto, ai controlli lungo la filiera, alla qualità richiesta dai mercati, condizione essenziale per affermare una nuova cultura di consumo intorno ai valori di un extra vergine italiano di alta qualità. I lavori, moderati dal giornalista Mediaset Enrico Laurelli, sono stati aperti dal titolare dall'azienda Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli. In seguito Donato Rossi, Presidente Federazione Nazionale Olivicola di Confagricoltura, ha portato il contributo delle Organizzazioni di prodotto per valorizzare gli oli di oliva di qualità, Mauro Meloni, direttore del Ceq, ha illustrato il sistema di controllo Ceq italiano, mettendone in luce le prospettive di innovazione, mentre Giovanni Lercker, del Dipartimento di Scienze Tecnologie Agro-Alimentari, Alma Mater Studiorum - UniBo, ha parlato del rapporto tra tecnologia di produzione e qualità degli oli extravergini di oliva. I residui di Chlorpyrifos etile nella campagna in corso sono stati al centro dell'intervento di Giorgio Cardone Titolare Laboratorio Chemiservice, Monopoli, a cui è succeduto il responsabile qualità Metro Italia Claudio Truzzi, che ha illustrato l'impegno di Metro Italia nella qualità del prodotto. Dopo le conclusioni tirate dal presidente del Ceq Elia Fiorillo, i presenti hanno potuto eseguire una visita nella splendida tenuta del Conte.

3 Presso la Tenuta il Cicalino, Massa Marittima (Gr) il 20 Marzo, si è svolto un incontro che ha visto al centro delle discussioni gli aspetti connessi all'etichettatura, alla commercializzazione e alla gestione dell'oliveto orientata alla qualità richiesta dai mercati come condizione essenziale per affermare una nuova cultura di consumo intorno ai valori di un extra vergine italiano di alta qualità. Alissa Mattei, Società Italiana per lo studio delle Sostanze Grasse, ha dato il via ai lavori e, dopo l'intervento del direttore del Ceq Mauro Meloni sul sistema di controlli Ceq italiano, il Prof. Franco Famiani, Dipartimento Scienze agrarie, alimentari e ambientali dell'università di Perugia, si è soffermato sull' importanza dei fattori ambientali e agronomici per la qualità dell'olio extra vergine di oliva. La difesa fitosanitaria e i rischi di contaminazione degli oli extra vergini di oliva sono stati i temi affrontati da Bruno Bagnoli, Dipartimento Innovazione sistemi biologici, agroalimentari e forestali, Università della Tuscia prima che, Alissa Mattei facesse il punto sulle regole dell'etichettatura e commercializzazione degli oli di oliva. E' stato Elia Fiorillo, presidente del Consorzio Ceq, a concludere l'evento. Il 28 febbraio l'incontro che si è svolto a S. Martino in Pensilis (CB), presso l'azienda Marina Colonna, ha avuto come focus gli aspetti connessi ad un nuovo modello di gestione dell'oliveto orientata alla qualità richiesta dai mercati come condizione essenziale per affermare una nuova cultura di consumo intorno ai valori di un extra vergine italiano di alta qualità. Aperti da Marina Colonna, i lavori hanno visto la partecipazione del direttore del Ceq Mauro Meloni, che ha illustrato il funzionamento dei controlli, del professor Giuseppe Lopriore,

4 Dipartimento SAFE - Università degli Studi di Foggia che ha parlato di come raggiungere un'olivicoltura più sostenibile, di Pasquale Scapicchio, Direttore operativo Laboratorio Lachimer, Az. speciale CCIAA Foggia, che ha illustrato le strategie di difesa contro alcuni contaminanti degli oli extravergini. L'assaggio come strumento per la valorizzazione dell'olio extra vergine di oliva è stato l'argomento trattato da Maria Luisa Ambrosino, Capo panel CCIAA Napoli a cui sono seguite degustazioni guidate di oli di alta qualità. Prima che il presidente del Ceq Elia Fiorillo concludesse l'incontro, Antonio Ricci, Direttore Scientifico della rivista Olive e Olio, infine, ha parlato di come creare valore nella filiera di alta qualità prendendo ad esempio il caso Gentile di Larino e Peranzana. Di un nuovo modello di coordinamento verticale tra gli attori e di una strategia di comunicazione diversa ma necessaria per affermare una nuova cultura di consumo intorno ai valori di un extra vergine italiano di alta qualità, si è parlato all'incontro organizzato presso il Frantoio Del Poggiolo, a Spoleto, il 26 Febbraio. Oltre al direttore del Ceq Mauro Meloni e a Monica Michieli, della Direzione Qualità Coop Italia, i relatori erano tutti appartenenti alla Monini spa. Sono intervenuti: Zefferino Monini, Amministratore Delegato Monini S.p.A., Vania Massari, Gestione della Qualità Monini S.p.A., Michele Labarile, Controllo Qualità Monini S.p.A., Francesca Evangelisti e Loredana Satta, Direzione Marketing Italia e Senior Brand Manager Monini S.p.AUmberto Villa Export Manager Monini S.p.A. Il primo incontro divulgativo si è svolto a Fasano, presso la Nicola Pantaleo spa, lunedì 24 febbraio. Sono stati illustrati gli aspetti applicativi del sistema di controllo e garanzia CEQ, ed è stato

5 presentato il primo prodotto certificato di alta qualità nel mercato giapponese. Durante l'incontro è stato lanciato un messaggio: per mantenere alti gli standard qualitativi è necessario dotarsi di un approccio di filiera innovativo rispetto al passato, dove tutti gli operatori devono condividere un progetto di prodotto a partire dal campo, con impegni e responsabilità comuni fino alla fase finale di consumo. Sono stati in particolare, passati in rassegna con gli esperti presenti, i temi della difesa dell oliveto, dei controlli qualità lungo la filiera per poi affrontare i temi della comunicazione e del lancio di un extra vergine di alta qualità sui mercati esteri. Le aspettative aziendali dietro il lancio di Ceq italiano sono state presentate da Nicola Pantaleo, Responsabile acquisti olio di oliva Nicola Pantaleo SpA e Paolo Mileti, Assicurazione Qualità. Le alternative alla Chlorpyrifos etile sono state esaminate da Gianpaolo Destefani, Responsabile Centro-sud Dow Chemical; Giuseppe Zielli Responsabile tecnico Biolchim ha parlato della nutrizione fogliare dell olivo e quindi Giorgio Cardone, Laboratorio Chemiservice, dei residui di Chlorpyrifos etile nella campagna in corso. Opportunità e minacce per un EV di alta qualità sui mercati esteri sono state messe in luce dall'intervento di Massimo Occhinegro, Esperto di Trade & Marketing, mentre l innovazione alta qualità" e le prospettive per la filiera italiana sono state illustrate da Mauro mweloni direttore del Ceq. Luigi Caricato, oleologo e direttore di Oliofficina magazine, ha indicato gli errori da evitare e la strada da seguire per una corretta comunicazione e al presidente Elia Fiorillo sono tate affidate le conclusioni. Partecipazione del CEQ alla fiera Prodexpo kazakhstan Il Consorzio ha partecipato alla fiera internazionale sull'agroalimentare tenuta al Almaty in Kazakhstan dal 20 al 24 Marzo, in modo da conoscere e valutare le possibilità di sbocco in un nuovo mercato emergente Il Ceq ha partecipato con uno stand di 21 mq dove sono stati esposti e fatti assaggiare gli oli degli associati. Diversi sono stati gli incontri B&B con importatori e responsabili vendite.

6

Fondazione per la valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità

Fondazione per la valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità Fondazione per la valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità Fondazione Qualivita - Piazza Matteotti, 30-53100 Siena, Italy - Tel +39 0577 202545 - Fax +39 0577 202562 e-mail info@qualivita.it

Dettagli

Corso di Formazione ESPERTO IN LEGALITA AGRO-AMBIENTALE

Corso di Formazione ESPERTO IN LEGALITA AGRO-AMBIENTALE Corso di Formazione ESPERTO IN LEGALITA AGRO-AMBIENTALE Il 9 ottobre 2015, con la lezione di Gianni Fara Presidente dell'eurispes dedicata al tema delle agromafie, si apre, presso la Sala convegni dell

Dettagli

ESPERIENZE DELLE IMPRESE NEI PROCESSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE

ESPERIENZE DELLE IMPRESE NEI PROCESSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE ESPERIENZE DELLE IMPRESE NEI PROCESSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE Il Gal Città di Castel del Monte ha avuto l incarico di individuare dei casi studio per imprese del settore agroalimentare in relazione ai

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome D ALESSANDRO STEFANIA Indirizzo VIA GIUSTI, 7 75015 PISTICCI (MT) Telefono ab 0835/445201 uff 0835/284243

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEGLI ALIMENTI ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITA DI BOLOGNA e Ser.In.Ar. in collaborazione con O.L.E.A. (Organizzazione Laboratorio Esperti Assaggiatori) O R G A N I Z Z ANO CORSO

Dettagli

A L AQUILA IL PRIMO CONVEGNO DOPO LA CONVENZIONE CON GLI ORDINI FORENSI Si terrà a L Aquila, giovedì 16 dicembre, alle ore 15, presso la Sala delle assemblee della Carispaq (Cassa di risparmio della provincia

Dettagli

AZIENDA AGRICOLA IL FAGGETO

AZIENDA AGRICOLA IL FAGGETO AZIENDA AGRICOLA IL FAGGETO Genuinità e località del prodotto: Il ricordo dei sapori e degli odori delle merende della tradizione AZIENDA AGRICOLA IL FAGGETO L area in cui è situata l azienda è la Valtiberina

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome PELLEGRINO MASSIMILIANO Indirizzo VIA L. FRESCOBALDI, 87036 RENDE (CS) Telefono 0984838924 3495768503 Fax

Dettagli

Prof. Andrea Marchini. Curriculum Vitae

Prof. Andrea Marchini. Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-Mail Nazionalità Data di nascita Luogo di nascita Codice Fiscale Prof. Andrea Marchini Curriculum Vitae ANDREA MARCHINI Via dell Aratro 43 06132 PERUGIA

Dettagli

Il tipico DOP in Puglia. Percezione dei consumatori e strategie di marketing

Il tipico DOP in Puglia. Percezione dei consumatori e strategie di marketing UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI FACOLTÀ DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MARKETING TESI DI LAUREA IN MARKETING AGROALIMENTARE Il tipico DOP in Puglia. Percezione dei consumatori e strategie di

Dettagli

PSR 2014-2020 Ruolo, organizzazione e obiettivi dell agroalimentare pugliese SEMINARIO

PSR 2014-2020 Ruolo, organizzazione e obiettivi dell agroalimentare pugliese SEMINARIO Accademia dei Georgofili Sezione Sud Est SEMINARIO PSR 2014-2020 Ruolo, organizzazione e obiettivi dell agroalimentare pugliese Venerdì 29 gennaio 2016 - ore 14,30 Hotel Hilton Garden Inn Lecce, Via Cosimo

Dettagli

PROGRAMMA EXPO 2015 * Formazione e Professioni in Agricoltura

PROGRAMMA EXPO 2015 * Formazione e Professioni in Agricoltura PROGRAMMA EXPO 2015 * Formazione e Professioni in Agricoltura Il Meeting si articola in tre eventi principali presso la sede della Fondazione Minoprio promossi dal Collegio Nazionale dei Periti Agrari

Dettagli

CURRICULUM VITAE NICOLUCCI ROBERTO. Luogo e data di nascita: Roma - 20 aprile 1966. Residenza: Via Giovanni Alfredo Cesareo n.

CURRICULUM VITAE NICOLUCCI ROBERTO. Luogo e data di nascita: Roma - 20 aprile 1966. Residenza: Via Giovanni Alfredo Cesareo n. CURRICULUM VITAE NICOLUCCI ROBERTO Luogo e data di nascita: Roma - 20 aprile 1966 Residenza: Via Giovanni Alfredo Cesareo n. 43 00137 Roma Codice fiscale: NCL RRT 66D20 H501R Telefono ufficio: 06/46.65.67.18

Dettagli

FOCUS OLIO SIMEI 2015

FOCUS OLIO SIMEI 2015 FOCUS OLIO SIMEI 2015 Rho Fiera Milano, 3 6 novembre 2015 Fari accesi sull olio da olive, al Simei 2015. Dal 3 al 6 novembre, presso gli spazi espositivi di Rho Fiera-Milano, nell ambito della più importante

Dettagli

NEWSLETTER n. 39/2013

NEWSLETTER n. 39/2013 Ufficio Stampa - Tel. 049/8293770 - Fax 049/8293754 - Cell. 348/2407427 Viale dell'università n. 14-35020 Legnaro (PD) - Id Skype: venetoagri - www.venetoagricoltura.org ufficio.stampa@venetoagricoltura.org

Dettagli

Programma di Azione AIPO ai sensi del Reg. CE 867/2008 modificato dal Reg. UE 1220/2011

Programma di Azione AIPO ai sensi del Reg. CE 867/2008 modificato dal Reg. UE 1220/2011 Programma di Azione AIPO ai sensi del Reg. CE 867/2008 modificato dal Reg. UE 1220/2011 Campagna finanziata dall Unione Europea e dall Italia Chi siamo AIPO è un Unione Nazionale di Associazioni provinciali

Dettagli

Expo, Confagricoltura: "I capolavori green dell'agricoltura italiana"

Expo, Confagricoltura: I capolavori green dell'agricoltura italiana Expo, Confagricoltura: "I capolavori green dell'agricoltura italiana" Ieri il primo Appuntamento con la sostenibilità alla Vigna di Leonardo, dedicato alla filiera orticola, dal fresco al conservato, dalla

Dettagli

Risultati della Ricerca

Risultati della Ricerca Risultati della Ricerca Titolo Meccanizzazione della raccolta e della potatura in oliveti calabresi Descrizione estesa del risultato E' stata valutata l'opportunità d'impiego delle potatrici meccaniche

Dettagli

PROGRAMMA EXPO 2015 Formazione e Professioni in agricoltura

PROGRAMMA EXPO 2015 Formazione e Professioni in agricoltura PROGRAMMA EXPO 2015 Formazione e Professioni in agricoltura Il meeting si articola in tre eventi principali presso la sede della Fondazione Minoprio promossi dal Collegio Periti Agrari e Periti Agrari

Dettagli

Il sistema di consulenza aziendale e il nuovo PSR

Il sistema di consulenza aziendale e il nuovo PSR Il sistema di consulenza aziendale e il nuovo PSR Bari, 24 ottobre 2006 Massimiliano Schiralli Premessa Dalla riforma di medio termine della PAC al regolamento per lo sviluppo rurale approvato il 20 settembre

Dettagli

CURRICULUM. Attesta il possesso dei seguenti titoli culturali e formativi:

CURRICULUM. Attesta il possesso dei seguenti titoli culturali e formativi: CURRICULUM formativll t: professionale debitamente sottoscritto e autocertificato ai sensi degli artt 46, 47 e 76 del DPR n 445/2000 Il sottoscritto, Cognome Nome Nato il FERRO GIUSEPPE MAURO 04/04/1 953

Dettagli

Forum International. sur la filière complète de l huile extra vierge d olive. Savoir tutto

Forum International. sur la filière complète de l huile extra vierge d olive. Savoir tutto Forum International sur la filière complète de l huile extra vierge d olive Savoir faire tutto italiano Savoir faire tutto italiano Forum International sur la filière complète de l huile extra vierge d

Dettagli

PRESENTAZIONE PARDI&ASSOCIATI NOCCIOLINO DI OLIVA VERGINE ITALIANO & BIOMASSE

PRESENTAZIONE PARDI&ASSOCIATI NOCCIOLINO DI OLIVA VERGINE ITALIANO & BIOMASSE PRESENTAZIONE PARDI&ASSOCIATI NOCCIOLINO DI OLIVA VERGINE ITALIANO & BIOMASSE Indice PRESENTAZIONE pag. 2 PREMESSA pag. 2 Filiera Olivicola Italiana pag. 3 ATTIVITÀ PARDI&ASSOCIATI pag. 4 PROTOCOLLI GESTIONE

Dettagli

Caratterizzazione analitica degli attributi sensoriali degli oli vergini di oliva

Caratterizzazione analitica degli attributi sensoriali degli oli vergini di oliva Laboratorio Chimico Merceologico Laboratorio Chimico Merceologico AZIENDA SPECIALE Camera di Commercio Firenze AZIENDA SPECIALE Camera di Commercio Firenze Caratterizzazione analitica degli attributi sensoriali

Dettagli

PROGRAMMA EXPO 2015 Formazione e Professioni in Agricoltura

PROGRAMMA EXPO 2015 Formazione e Professioni in Agricoltura PROGRAMMA EXPO 2015 Formazione e Professioni in Agricoltura Il Meeting si articola in tre eventi principali presso la sede della Fondazione Minoprio promossi dal Collegio Periti Agrari e Periti Agrari

Dettagli

Programma LEADER+ Regione Molise Piano di Svilppo Locale Un nuovo inizio nella qualità Gruppo di Azione Locale Innova plus s.r.l.

Programma LEADER+ Regione Molise Piano di Svilppo Locale Un nuovo inizio nella qualità Gruppo di Azione Locale Innova plus s.r.l. Programma LEADER+ Regione Molise Piano di Svilppo Locale Un nuovo inizio nella qualità Gruppo di Azione Locale Innova plus s.r.l. ASSOCIAZIONE TERRITORIALE FRENTANA Asse 1 Misura 1.2 Azione 1.2.2 Sostegno

Dettagli

REGOLAMENTO ENOTECA LOCALE DELLA STRADA DEL VINO DELL ETNA

REGOLAMENTO ENOTECA LOCALE DELLA STRADA DEL VINO DELL ETNA REGOLAMENTO ENOTECA LOCALE DELLA STRADA DEL VINO DELL ETNA Comune di Ragalna Approvato con deliberazione consiliare n. 13 del 28.03.2012. Pagina 1 Art. 1 1. È istituita l Enoteca locale della Strada del

Dettagli

MAIS, SOIA E FRUMENTO NEL VENETO: DAL CAMPO AL MERCATO

MAIS, SOIA E FRUMENTO NEL VENETO: DAL CAMPO AL MERCATO MAIS, SOIA E FRUMENTO NEL VENETO: DAL CAMPO AL MERCATO In collaborazione con Università degli Studi di Padova Università degli Studi di Parma Università degli Studi di Verona Dipartimento Territorio e

Dettagli

Crowdfunding: modelli, tendenze e prospettive future

Crowdfunding: modelli, tendenze e prospettive future Seminario Crowdfunding: modelli, tendenze e prospettive future Relatore: Francesco Schiavone (Dipartimento di Studi Aziendali e Quantitativi dell Università degli Studi di Napoli Parthenope ) Giovedì 18

Dettagli

Art. 1 Finalità. Art. 2 Costituzione dell'enoteca/elaioteca regionale.

Art. 1 Finalità. Art. 2 Costituzione dell'enoteca/elaioteca regionale. Regione Puglia L.R. 29 luglio 2008, n. 20 (1). Costituzione dell'enoteca/elaioteca regionale. (1) Pubblicata nel B.U. Puglia 1 agosto 2008, n. 124. Art. 1 Finalità. 1. La Regione Puglia promuove la costituzione

Dettagli

Data: 26/02/2014 Estratto da pagina 1 FONDI EUROPEI 2014-2020? TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE

Data: 26/02/2014 Estratto da pagina 1 FONDI EUROPEI 2014-2020? TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE Data: 26/02/2014 Estratto da pagina 1 FONDI EUROPEI 2014-2020? TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE Sarà l'auditoriurn 'Adriano Luzi' di Comunanza a ospitare domani la carovana di ascolto che la Regione

Dettagli

FIGURA PROFESSIONALE SBOCCHI OCCUPAZIONALI

FIGURA PROFESSIONALE SBOCCHI OCCUPAZIONALI L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. Vanta, inoltre, una varietà e una ricchezza di produzioni e tipicità enogastronomiche difficilmente riscontrabile

Dettagli

1. AGI giovedì 22 aprile 2010, 12.05.47 SALUTE: CIBI CONTAMINATI, 58% CASI DIRETTAMENTE AL CONSUMO

1. AGI giovedì 22 aprile 2010, 12.05.47 SALUTE: CIBI CONTAMINATI, 58% CASI DIRETTAMENTE AL CONSUMO 1. AGI giovedì 22 aprile 2010, 12.05.47 SALUTE: CIBI CONTAMINATI, 58% CASI DIRETTAMENTE AL CONSUMO SALUTE: CIBI CONTAMINATI, 58% CASI DIRETTAMENTE AL CONSUMO = (AGI) - Roma, 22 apr. - La maggior parte

Dettagli

LARGO FILIPPO GENOVESE,2, 84013 CAVA DE' TIRRENI (Italia) +393299012988 v.derosa@politicheagricole.gov.it

LARGO FILIPPO GENOVESE,2, 84013 CAVA DE' TIRRENI (Italia) +393299012988 v.derosa@politicheagricole.gov.it INFORMAZIONI PERSONALI DE ROSA VITTORIO LARGO FILIPPO GENOVESE,2, 84013 CAVA DE' TIRRENI (Italia) +393299012988 v.derosa@politicheagricole.gov.it 1982 Tecnico agronomo COMUNE CAVA DE' TIRRENI, CAVA DE'

Dettagli

Progetto F.I.S.I.Agri Formazione Integrata per la Sostenibilità e

Progetto F.I.S.I.Agri Formazione Integrata per la Sostenibilità e Progetto F.I.S.I.Agri Formazione Integrata per la Sostenibilità e l Innovazione in Agricoltura Progetto finanziato dal FSE e dalla Provincia di Pistoia 1 Bando MM 2006-2007 FSE POR OB 3 mis. D1, C3 PROGETTI

Dettagli

SAFE - SCUOLA DI SCIENZE AGRARIE, FORESTALI, ALIMENTARI ED AMBIENTALI

SAFE - SCUOLA DI SCIENZE AGRARIE, FORESTALI, ALIMENTARI ED AMBIENTALI Programma di insegnamento per l anno accademico 2013/2014 Programma dell insegnamento di Sicurezza ed ergonomia dei cantieri forestali (italiano) Course title: Safety and ergonomics of the forest yards

Dettagli

ISTRUZIONE FORMAZIONE LAVORO UN INTEGRAZIONE POSSIBILE. Filiera Agroalimentare

ISTRUZIONE FORMAZIONE LAVORO UN INTEGRAZIONE POSSIBILE. Filiera Agroalimentare ISTRUZIONE FORMAZIONE LAVORO UN INTEGRAZIONE POSSIBILE Filiera Agroalimentare Dr.ssa Grazia E. PEDICINI - Dirigente Scolastico I.I.S. Galilei Vetrone di BN - Coordinatore Polo Formativo Regionale IFTS

Dettagli

e nel 2007 in Europa Claudio Dall Agata

e nel 2007 in Europa Claudio Dall Agata e nel 2007 in Europa In principio Bestack e il settore del Cartone Ondulato nel 2004: Lacune da Colmare Gli strumenti messi in campo 1. Ricerche e monitoraggio di mercato: 1. Market Overview, 2. Indagini

Dettagli

Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano

Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano E' tempo di bilancio per l'esposizione universale. Nei sei mesi della kermesse milanese tanti eventi e attività organizzati dall'ente per la ricerca agroalimentare

Dettagli

XX CONVEGNO SIEA L AGRO-ALIMENTARE ITALIANO ED IL MERCATO: ARTE, CULTURA E SPECIFICITÀ TERRITORIALE

XX CONVEGNO SIEA L AGRO-ALIMENTARE ITALIANO ED IL MERCATO: ARTE, CULTURA E SPECIFICITÀ TERRITORIALE XX CONVEGNO SIEA L AGRO-ALIMENTARE ITALIANO ED IL MERCATO: ARTE, CULTURA E SPECIFICITÀ TERRITORIALE Siracusa, 7-9 giugno 2012 Sede del Convegno - Sala ISISC Via Logoteca, 27, Ortigia - Siracusa Programma

Dettagli

presenta L Albergatore Day 2015

presenta L Albergatore Day 2015 presenta L Albergatore Day 2015 Cos è L unico evento dell anno dedicato al mondo degli Alberghi, curato ed organizzato da oltre 10 anni da Federalberghi Roma, con l obiettivo di favorire occasioni d incontro

Dettagli

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE NUOVE TECNOLOGIE PER IL MADE IN ITALY COMPARTO AGROALIMENTARE E VITIVINICOLO

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE NUOVE TECNOLOGIE PER IL MADE IN ITALY COMPARTO AGROALIMENTARE E VITIVINICOLO ISTITUTO TECNICO SUPERIORE NUOVE TECNOLOGIE PER IL MADE IN ITALY COMPARTO AGROALIMENTARE E VITIVINICOLO Istituto di riferimento ISISS G.B.Cerletti Conegliano Figura professionale nazionale di riferimento

Dettagli

Estratto del CURRICULUM VITAE. Dr. Bruno A. Piselli

Estratto del CURRICULUM VITAE. Dr. Bruno A. Piselli Estratto del CURRICULUM VITAE Dr. Bruno A. Piselli CARICHE RICOPERTE NELL ORDINE PROFESSIONALE Membro del Consiglio Nazionale Tesoriere del Consiglio Nazionale Rappresentante dell'ordine nel Consiglio

Dettagli

CORSO TECNICO PER LA FORMAZIONE ED IL PERFEZIONAMENTO DI

CORSO TECNICO PER LA FORMAZIONE ED IL PERFEZIONAMENTO DI CORSO TECNICO PER LA FORMAZIONE ED IL PERFEZIONAMENTO DI MAESTRI DI FRANTOIO LA CORRETTA GESTIONE DEL FRANTOIO OLEARIO Per il miglioramento della qualità, la diversificazione del prodotto e l incremento

Dettagli

Ciclo di seminari. La multifunzionalità nelle aziende agricole: l agriturismo, i servizi ambientali, la didattica e la vendita dei prodotti aziendali

Ciclo di seminari. La multifunzionalità nelle aziende agricole: l agriturismo, i servizi ambientali, la didattica e la vendita dei prodotti aziendali Ciclo di seminari La multifunzionalità nelle aziende agricole: l agriturismo, i servizi ambientali, la didattica e la vendita dei prodotti aziendali Sala Parlamentino Ministero delle Politiche Agricole

Dettagli

LE NUOVE DIRETTIVE EUROPEE

LE NUOVE DIRETTIVE EUROPEE LE NUOVE DIRETTIVE EUROPEE (2009/127/CE E 2009/128/CE): I CONTENUTI, I COMPITI E I VANTAGGI PER L UTILIZZATORE L DELLA MACCHINE IRRORATRICI Quaderno n 1 n Novembre 2012 A cura di Paolo Balsari, Gianluca

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Approvati i bilanci consuntivo 2012 e preventivo 2013 dell Ordine dei dottori Agronomi e dottori Forestali di Cosenza

COMUNICATO STAMPA Approvati i bilanci consuntivo 2012 e preventivo 2013 dell Ordine dei dottori Agronomi e dottori Forestali di Cosenza COMUNICATO STAMPA Approvati i bilanci consuntivo 2012 e preventivo 2013 dell Ordine dei dottori Agronomi e dottori Forestali di Cosenza Quest anno l Assemblea Ordinaria si è tenuta a Mormanno, uno dei

Dettagli

MISSIONE IMPRESA. capaci di farsi grandi CORSI DI FORMAZIONE PER GIOVANI IMPRENDITORI AGRICOLI REALIZZATI DA: FINANZIATI

MISSIONE IMPRESA. capaci di farsi grandi CORSI DI FORMAZIONE PER GIOVANI IMPRENDITORI AGRICOLI REALIZZATI DA: FINANZIATI MISSIONE IMPRESA capaci di farsi grandi CORSI DI FORMAZIONE PER GIOVANI IMPRENDITORI AGRICOLI REALIZZATI DA: FINANZIATI con le risorse del fondo per lo sviluppo dell imprenditoria giovanile in agricoltura

Dettagli

CORSO PER L IDONEITA FISIOLOGICA ALL ASSAGGIO DEGLI OLI DI OLIVA VERGINI

CORSO PER L IDONEITA FISIOLOGICA ALL ASSAGGIO DEGLI OLI DI OLIVA VERGINI In collaborazione con Università Politecnica delle Marche - Dipartimento di Scinze Agrarie, Alimentari e Ambientali Associazione Studentesca Universitaria LA COCCINELLA Associazione Culturale Universitaria

Dettagli

LA VITALITÀ DELLE MONTAGNE EUROPEE NELLA PROGRAMMAZIONE 2014 2020

LA VITALITÀ DELLE MONTAGNE EUROPEE NELLA PROGRAMMAZIONE 2014 2020 LA VITALITÀ DELLE MONTAGNE EUROPEE NELLA PROGRAMMAZIONE 2014 2020 Conferenza organizzata dalla Rete Rurale Italiana ed Euromontana ROMA 6 7 giugno 2013 Obiettivi L'obiettivo della conferenza è ispirare

Dettagli

Schema di riferimento aziende. Nome azienda Comparto e attività svolte Bisogni rilevati. Consulenza come agronomo e certificatore comparto biologico

Schema di riferimento aziende. Nome azienda Comparto e attività svolte Bisogni rilevati. Consulenza come agronomo e certificatore comparto biologico Analisi fabbisogni formativi AGRI.COM - Corso per la trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli Le attività che sono state messe in atto per l analisi dei fabbisogni formativi e sull utenza

Dettagli

Programma Il programma sarà articolato in 5 giornate, per un totale di 36 ore, così come previsto dal Decreto MIPAAF.

Programma Il programma sarà articolato in 5 giornate, per un totale di 36 ore, così come previsto dal Decreto MIPAAF. Programma Il programma sarà articolato in 5 giornate, per un totale di 36 ore, così come previsto dal Decreto MIPAAF. Regole per la partecipazione al corso Il numero massimo di ammessi al corso sarà di

Dettagli

EVENTI & CONVEGNI GIOVEDÌ 3 ORE 9:30 APERTURA DEI PADIGLIONI AGLI OPERATORI PROFESSIONALI

EVENTI & CONVEGNI GIOVEDÌ 3 ORE 9:30 APERTURA DEI PADIGLIONI AGLI OPERATORI PROFESSIONALI EVENTI & CONVEGNI GIOVEDÌ 3 ORE 9:30 APERTURA DEI PADIGLIONI AGLI OPERATORI PROFESSIONALI ORE 10:00-12:30 SALONE WORKSHOP pad. 6 APERTURA DEL MEET & MATCH INTERNAZIONALE GUSTUS 1 a SESSIONE 30 BUYERS INTERNAZIONALI

Dettagli

SICUREZZA E QUALITA ALIMENTARE: LA CERTIFICAZIONE A TUTELA DEL CONSUMATORE

SICUREZZA E QUALITA ALIMENTARE: LA CERTIFICAZIONE A TUTELA DEL CONSUMATORE Tesi congressuale 2 SICUREZZA E QUALITA ALIMENTARE: LA CERTIFICAZIONE A TUTELA DEL CONSUMATORE Ufficio di Coordinamento - Consigliere Nazionale Coordinatore: Dott. Agr. Cosimo Damiano CORETTI - Presidente

Dettagli

I mille volti dell olio d oliva Conferenza stampa Milano, 25 giugno 2013

I mille volti dell olio d oliva Conferenza stampa Milano, 25 giugno 2013 I mille volti dell olio d oliva Conferenza stampa Milano, 25 giugno 2013 Chi siamo Circa 600.000 aziende agricole con ben 700.000 ha di oliveti Oltre 500 frantoi attivi» ben 200 imprese tra industria e

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Piano Nazionale di Prevenzione dello Spreco Alimentare (PINPAS) Contributo n 76

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Piano Nazionale di Prevenzione dello Spreco Alimentare (PINPAS) Contributo n 76 Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Piano Nazionale di Prevenzione dello Spreco Alimentare (PINPAS) Contributo n 76 2014 PINPAS Piano Nazionale di Prevenzione degli Sprechi

Dettagli

31/05/2013. Relatore: Volani Antonio Campagna finanziata con il contributo della Comunità Europea e dell Italia REG.

31/05/2013. Relatore: Volani Antonio Campagna finanziata con il contributo della Comunità Europea e dell Italia REG. LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO Associazione Interregionale Produttori Olivicoli Viale Del Lavoro, 52-37135 Verona Norme per la corretta etichettatura dell'olio extra di oliva Relatore Volani Antonio Campagna

Dettagli

Regolamento Gocce d oro 2015 concorso oleario riservato ai migliori Oli Extra Vergine di Oliva prodotti nella regione Puglia.

Regolamento Gocce d oro 2015 concorso oleario riservato ai migliori Oli Extra Vergine di Oliva prodotti nella regione Puglia. Regione Puglia Comune di Troia Regolamento Gocce d oro 2015 concorso oleario riservato ai migliori Oli Extra Vergine di Oliva prodotti nella regione Puglia. Il concorso si propone di: Art. 1 Stimolare

Dettagli

FILIERA CORTA PROPOSTA D INTERVENTO ANCONA 03 FEBBRAIO 2011

FILIERA CORTA PROPOSTA D INTERVENTO ANCONA 03 FEBBRAIO 2011 FILIERA CORTA PROPOSTA D INTERVENTO ANCONA 03 FEBBRAIO 2011 Proposta di intervento L ultima fase del lavoro ha riguardato la progettazione di una proposta funzionale che incentivi ed agevoli il sistema

Dettagli

Fare Affari in Russia

Fare Affari in Russia Federazione Russa Fare Affari in Russia Agroalimentare e Bevande Mosca Settembre 16 AGROALIMENTARE E BEVANDE Il 2013 si qualifica come un anno sostanzialmente positivo per l export agroalimentare italiano:

Dettagli

FIG. 2.3 $QGDPHQWRGHOOHYHQGLWHGLROLG ROLYDFRQIH]LRQDWLW

FIG. 2.3 $QGDPHQWRGHOOHYHQGLWHGLROLG ROLYDFRQIH]LRQDWLW ,&2168,',2/,2',2/,9,1,7/, E importante, prima di tutto, fare una macro distinzione tra due aree principali: quella a tradizionale produzione e consumo di olio di oliva, e quella a non tradizionale produzione

Dettagli

INVESTIMENTO DITTA IMPORTO Macchina Idropulitrice Motor & Company 291,67 Calcolatrice G.S.M. Elettronic 83,33

INVESTIMENTO DITTA IMPORTO Macchina Idropulitrice Motor & Company 291,67 Calcolatrice G.S.M. Elettronic 83,33 O RELAZIONE SULLA GESTIONE Bilancio e conto economico relativo all esercizio 1 Luglio 2007-30 Giugno 2008 PREMESSA Carissimi soci, La relazione sulla gestione, che il Consiglio d amministrazione sottopone

Dettagli

Relazione sull attività didattica e scientifica del Ricercatore. (D.P.R. n. 382/1980)

Relazione sull attività didattica e scientifica del Ricercatore. (D.P.R. n. 382/1980) Relazione sull attività didattica e scientifica del Ricercatore (D.P.R. n. 382/1980) La sottoscritta Maria Giovanna Tongiani, nata a Massa (MS) il 07/05/1955, Ricercatore confermato (S.S.D. SECS-P/08 -

Dettagli

TUSCIA WEB. 11 aprile 2012. Cronaca - Olivicoltori Vetralla e del Consorzio valori e Sapori della Tuscia al forum dell'agricoltura di Piacenza

TUSCIA WEB. 11 aprile 2012. Cronaca - Olivicoltori Vetralla e del Consorzio valori e Sapori della Tuscia al forum dell'agricoltura di Piacenza TUSCIA WEB 11 aprile 2012 Cronaca - Olivicoltori Vetralla e del Consorzio valori e Sapori della Tuscia al forum dell'agricoltura di Piacenza Due cooperative viterbesi al Qui da noi - Due cooperative viterbesi

Dettagli

Il CEO Think Thanks, Lucio Iaccarino, 24 Ottobre 2014, IED (Istituto Europeo di Design) di Barcellona Conferenza stampa per il lancio in Spagna di

Il CEO Think Thanks, Lucio Iaccarino, 24 Ottobre 2014, IED (Istituto Europeo di Design) di Barcellona Conferenza stampa per il lancio in Spagna di GRAZIE DEL PENSIERO Il CEO Think Thanks, Lucio Iaccarino, 24 Ottobre 2014, IED (Istituto Europeo di Design) di Barcellona Conferenza stampa per il lancio in Spagna di Optima Erasmus. Nel 2008 il fotografo

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Esperienza lavorativa. Istruzione e formazione. Massoli Francesco. Data di nascita 30/07/1984

Curriculum Vitae. Informazioni personali. Esperienza lavorativa. Istruzione e formazione. Massoli Francesco. Data di nascita 30/07/1984 Curriculum Vitae Informazioni personali Nome Massoli Francesco Nazionalità Italiana Data di nascita 30/07/1984 Esperienza lavorativa Data Da 1/11/2009 a 31/05/2012 Nome e indirizzo del datore di lavoro

Dettagli

Quello che vogliamo esportare è ciò che siamo da sempre, ciò che vogliamo continuare ad essere.

Quello che vogliamo esportare è ciò che siamo da sempre, ciò che vogliamo continuare ad essere. Quello che vogliamo esportare è ciò che siamo da sempre, ciò che vogliamo continuare ad essere. L idea Il Consorzio Il Made in Italy, conosciuto ovunque nel mondo, ha nei PRODOTTI AGROALIMENTARI una delle

Dettagli

INGEGNERE TECNICO L identità della professione nel terzo millennio Un sistema previdenziale adeguato e sostenibile

INGEGNERE TECNICO L identità della professione nel terzo millennio Un sistema previdenziale adeguato e sostenibile XIII Congresso Nazionale dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati Firenze, 5-6-7-8 ottobre 2005 Palazzo Vecchio, Salone dei Cinquecento, e Teatro La Pergola INGEGNERE TECNICO L identità

Dettagli

OBIETTIVI DEL MASTER

OBIETTIVI DEL MASTER L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. 2 turisti stranieri su 3 considerano la cultura e il cibo come principale motivazione di un viaggio in Italia e

Dettagli

Maggio 2009 ^ CONGRESSO REGIONALE TRISOCIETARIO A.I.G.O. S.I.E.D. S.I.G.E. Policlinico Universitario. di Monserrato Cagliari S.I.E.D.

Maggio 2009 ^ CONGRESSO REGIONALE TRISOCIETARIO A.I.G.O. S.I.E.D. S.I.G.E. Policlinico Universitario. di Monserrato Cagliari S.I.E.D. Società Italiana di Gastroenterologia S.I.E.D. Associazione Italiana Gastroenterologi ed Endoscopisti Ospedalieri Società Italiana di Endoscopia Digestiva Sezione Sardegna Società Italiana di Gastroenterologia

Dettagli

Il DAQ di Sibari: aspetti normativi e governance

Il DAQ di Sibari: aspetti normativi e governance PROVINCIA DI COSENZA Settore Programmazione ed Internazionalizzazione Il DAQ di Sibari: aspetti normativi e governance INDICE 1. Il concetto di distretto agroalimentare 3 2. La L. R. della Calabria n.

Dettagli

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE Classe 78/S - Scienze e Tecnologie agroalimentari Coordinatore: prof. Marco Gobbetti Tel. 0805442949; e-mail: gobbetti@ateneo.uniba.it

Dettagli

RASSEGNA STAMPA eprcomunicazione

RASSEGNA STAMPA eprcomunicazione RASSEGNA STAMPA eprcomunicazione FORUM P.A. 2007 CONVEGNO DI PRESENTAZIONE L'INNOVAZIONE NECESSARIA. Efficienza e trasparenza dell azione amministrativa per la legalità e lo sviluppo Napoli 12 marzo 2007

Dettagli

Proposta per una strategia di promozione dei prodotti agricoli lucani

Proposta per una strategia di promozione dei prodotti agricoli lucani DIPARTIMENTO POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI Viale Vincenzo Verrastro, 10-85100 Potenza ass_agricoltura@regione.basilicata.it tel. 0971668710 fax 0971668731 L ASSESSORE Potenza lì 05/05/2014 MATERA 2019

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Campagna: Il credito. Se lo conosci lo ottieni. 14 Maggio 2012. A cura dell Ufficio Comunicazione Relazioni esterne e Immagine

RASSEGNA STAMPA. Campagna: Il credito. Se lo conosci lo ottieni. 14 Maggio 2012. A cura dell Ufficio Comunicazione Relazioni esterne e Immagine RASSEGNA STAMPA Campagna: Il credito. Se lo conosci lo ottieni 14 Maggio 2012 A cura dell Ufficio Comunicazione Relazioni esterne e Immagine di CNA Forlì Cesena febbraio 2012 CNA Associazione Provinciale

Dettagli

Progetto Este Farms. Prodotti agroalimentari toscani di alta qualità nella GDO statunitense Matthew Battaglia, 10 giugno 2015

Progetto Este Farms. Prodotti agroalimentari toscani di alta qualità nella GDO statunitense Matthew Battaglia, 10 giugno 2015 Progetto Este Farms Prodotti agroalimentari toscani di alta qualità nella GDO statunitense Matthew Battaglia, 10 giugno 2015 Chi siamo: PromoFirenze e Este Farms PromoFirenze è l Azienda Speciale della

Dettagli

Economia dell azienda agraria e dei sistemi agroindustriali

Economia dell azienda agraria e dei sistemi agroindustriali Facoltà di Economia Università di Firenze Economia dell azienda agraria e dei sistemi agroindustriali Anno accademico 2012/2013 2 semestre GIOVANNI BELLETTI Dipartimento di Scienze dell economia e dell

Dettagli

Milano Expo 2015 un anno prima Come ideare e realizzare una strategia vincente

Milano Expo 2015 un anno prima Come ideare e realizzare una strategia vincente Fiera Milano Media S.p.A. Sede Operativa Sede Amministrativa Dati societari Piazza della Repubblica, 59 S.S. del Sempione, 28 Capitale sociale Euro 2.803.300,00 i.v. Sede Legale 00185 Roma, Italy 20017

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

Il Progetto di Confindustria per competere in rete. Milano - FederlegnoArredo, 13 giugno 2013

Il Progetto di Confindustria per competere in rete. Milano - FederlegnoArredo, 13 giugno 2013 Il Progetto di Confindustria per competere in rete Milano - FederlegnoArredo, 13 giugno 2013 Esigenze espresse dalle Imprese Volontà di: Aggregazione su programmi/progetti Superamento del localismo distrettuale

Dettagli

PROGETTO. Festival del Giornalismo Alimentare International Food Journalism Festival. Torino 25-26-27 febbraio 2016

PROGETTO. Festival del Giornalismo Alimentare International Food Journalism Festival. Torino 25-26-27 febbraio 2016 PROGETTO Festival del Giornalismo Alimentare International Food Journalism Festival Torino 25-26-27 febbraio 2016 Aggiornamento 28 settembre 2015 SCENARIO In Italia, manca una manifestazione di respiro

Dettagli

Nuove tecnologie per il made in italy

Nuove tecnologie per il made in italy ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LE NUOVE TECNOLOGIE PER IL MADE IN ITALY LA FILIERA AGROALIMENTARE: RISORSA PER LO SVILUPPO DELLA LOMBARDIA ITS ISTITUTO TECNICO SUPERIORE CORSO PER TECNICI SUPERIORI PER

Dettagli

Sistema di tracciabilità e rintracciabilità e controllo qualità dei prodotti ittici del Lazio

Sistema di tracciabilità e rintracciabilità e controllo qualità dei prodotti ittici del Lazio SCHEDA PROGETTO di RICERCA: Sistema di tracciabilità e rintracciabilità e controllo qualità dei prodotti ittici del Lazio Premessa L'Unione europea ha fatto della sicurezza alimentare una delle grandi

Dettagli

X CONVEGNO NAZIONALE SULLA BIODIVERSITA

X CONVEGNO NAZIONALE SULLA BIODIVERSITA I Circolare X CONVEGNO NAZIONALE SULLA BIODIVERSITA Roma e Viterbo, 2-5 settembre 2014 Organizzazione a cura di: Centro Interuniversitario per le Ricerche, la Conservazione ed utilizzazione del Germoplasma

Dettagli

EXPO: PARLATO E BRUNO PRESENTANO IL RAPPORTO CREA SUL COMMERCIO ESTERO

EXPO: PARLATO E BRUNO PRESENTANO IL RAPPORTO CREA SUL COMMERCIO ESTERO EXPO: PARLATO E BRUNO PRESENTANO IL RAPPORTO CREA SUL COMMERCIO ESTERO 5144-01:07:15/13:05 - milano, (agra press) - nel 2014 per l'agroalimentare le esportazioni, pari a circa 35 miliardi di euro, sono

Dettagli

NATURA ENERGIA TERRITORIO

NATURA ENERGIA TERRITORIO NATURA ENERGIA TERRITORIO scarl Ente gestore del Polo di Innovazione Energie Rinnovabili, Efficienza Energetica e Tecnologie per la Gestione Sostenibile delle Risorse Ambientali REPORT SEMINARIO Terzo

Dettagli

PROGRAMMA. dott.andrea MOLTRASIO Presidente Consiglio Sorveglianza UBI Banca

PROGRAMMA. dott.andrea MOLTRASIO Presidente Consiglio Sorveglianza UBI Banca PROGRAMMA 1 GIORNO GIOVEDÌ 21 MAGGIO 2015 Centro Congressi Papa Giovanni XXIII Ore 15,00 TAVOLA ROTONDA : Quale società, quale diritto. Partecipano : dott.andrea MOLTRASIO Presidente Consiglio Sorveglianza

Dettagli

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE NUOVE TECNOLOGIE PER IL MADE IN ITALY COMPARTO AGROALIMENTARE E VITIVINICOLO Istituto di riferimento ISISS G.B.Cerletti Conegliano Damiana Tervilli Percorsi Post-diploma Biennali

Dettagli

7. OFFERTA FORMATIVA A.A. 2014/15: ISTITUZIONE NUOVI CORSI

7. OFFERTA FORMATIVA A.A. 2014/15: ISTITUZIONE NUOVI CORSI 7. OFFERTA FORMATIVA A.A. 2014/15: ISTITUZIONE NUOVI CORSI Su invito del Rettore, entra nel luogo della riunione il Sig. Paolo Capuani, Responsabile dell Ufficio Offerta formativa e orientamento in entrata.

Dettagli

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE Procedure per il controllo e la gestione delle irregolarità Lunedì 17 giugno 2013 Unioncamere Sala Convegni De Longhi Horti Sallustiani, Piazza

Dettagli

LabOratOriO brescia GEstiONE

LabOratOriO brescia GEstiONE CONVEGNO LabOratOriO brescia GEstiONE integrata del rischio in un sito di interesse NaziONaLE Lunedì 22 settembre 2014 Sala Cavaliere del Lavoro Pier Giuseppe Beretta Associazione Industriale Bresciana

Dettagli

La qualità dei prodotti agroalimentari tipici del territorio Grossetano.

La qualità dei prodotti agroalimentari tipici del territorio Grossetano. La qualità dei prodotti agroalimentari tipici del territorio Grossetano. Descrizione delle finalità del progetto Il Presente progetto si inserisce all interno del Progetto finanziato dalla Provincia di

Dettagli

ASSEMBLEA ITALIACAMP

ASSEMBLEA ITALIACAMP È NEL NOSTRO INTERESSE ASSEMBLEA ITALIACAMP 11 LUGLIO 2015 EXPO MILANO VIVAIO DELLE IDEE INVESTIRE IN INNOVAZIONE #ènelnostrointeresse nelnostrointeresse.italiacamp.com PROGRAMMA SABATO 11 LUGLIO 2015

Dettagli

POMERIGGI INNOVAZIONE

POMERIGGI INNOVAZIONE Pomeriggi Innovazione Il motore di ricerca come strumento di marketing per le PMI 23 Conquistare nuovi clienti con notizie e informazioni rilevanti 23 Sistemi di gestione per la sicurezza delle informazioni

Dettagli

IL BIO ITALIANO NELLE FIERE INTERNAZIONALI

IL BIO ITALIANO NELLE FIERE INTERNAZIONALI Evento IL BIO ITALIANO NELLE FIERE INTERNAZIONALI Roberta Callieris Roma, 16 Dicembre 2010 1 : 85 Campione : 17 Summer Fancy Food: 16 Aree di provenienza degli espositori (%) Summer Fancy Food I fatturati

Dettagli

Il biologico in Puglia

Il biologico in Puglia Quaderno della Il biologico in Puglia 7 Chi promuove il progetto Filiera Corta Bio nella regione Consorzio Puglia Natura è un consorzio cui aderiscono sia imprese agricole e agroalimentari sia consumatori

Dettagli

Il supporto della banca e delle professioni

Il supporto della banca e delle professioni LE AZIENDE E LA CRISI: COME GESTIRLA, COME SUPERARLA Il supporto della banca e delle professioni V Panel Osservatorio Legislazione & Mercati 15 e 16 ottobre 2010 Fondazione CUOA Villa Valmarana Morosini,

Dettagli

2.1. Amministrazioni alle quali è rivolta la proposta. 2.2. Profilo dei destinatari e requisiti di ammissione dei partecipanti

2.1. Amministrazioni alle quali è rivolta la proposta. 2.2. Profilo dei destinatari e requisiti di ammissione dei partecipanti 2. DESTINATARI DEL MASTER 2.1. Amministrazioni alle quali è rivolta la proposta Il Master è rivolto alle Amministrazioni dello Stato, anche a ordinamento autonomo, agli Enti pubblici non economici, alle

Dettagli

MEDIA OPPORTUNITY INVESTMENTS. Presentazione aziendale

MEDIA OPPORTUNITY INVESTMENTS. Presentazione aziendale Presentazione aziendale Cosa Facciamo La nostra società si occupa di: MOI srl una società nata per creare una "finestra" sul mercato italiano! Promozione del "Made in Italy" e dei prodotti legati al Territorio

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena

RASSEGNA STAMPA. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena RASSEGNA STAMPA Crescere sui mercati internazionali col Temporary Export Manager In partenza il nuovo progetto di CNA Romagna Estero, pensato su misura per le piccole medie imprese che vogliono andare

Dettagli