La filtrazione con cartone e la qualità degli oli

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La filtrazione con cartone e la qualità degli oli"

Transcript

1 La filtrazione con cartone e la qualità degli oli Martina Fortini PromoFirenze, Azienda Speciale della CCIAA di Firenze

2 IVO CAMPIONI DI OLIO DELLA CAMPAGNA OLEARIA 2013 CONFRONTO OLIO MOSTO OLIO FILTRATO SU CARTONE

3 1 PERCHE SI CONFRONTA OLIO NON FILTRATO E OLIO FILTRATO SU CARTONI?

4 1 PERCHE SI CONFRONTA OLIO NON FILTRATO E OLIO FILTRATO SU CARTONI? IL SISTEMA DI FILTRAZIONE PIÙ DIFFUSO NEI FRANTOI È QUELLO A CARTONI!

5 2 APPENA PRODOTTO, L OLIO NON FILTRATO E DIVERSO DALL OLIO FILTRATO?

6 Olive Ricevimento Deramifoliazione Acqua potabile Lavaggio/ asciugatura Sassi Foglie Terra Frangitura Acqua sporca Gramolatura Acqua potabile Centrifugazione decanter Sansa SEPARATORE Acqua di vegetazione Filtro a cartoni 3 LOTTI DI OLIO F1111, F1911, F1911BIS 2 TRATTAMENTI Olio non filtrato Olio filtrato FILTRATO SU CARTONI E NON FILTRATO

7 CARATTERIZZAZIONE IN LABORATORIO Metodo analitico Determinazione dell umidità Determinazione degli acidi grassi liberi Determinazione del numero di perossidi Analisi spettrofotometrica Analisi cromatografica degli esteri metilici degli acidi grassi Clorofille Tocoferoli Karl-Fisher Reg. (CEE) n. 2568/1991, Allegato II Reg. (CEE) n. 2568/1991, Allegato III Reg. (CEE) n. 2568/1991, Allegato IX Reg. (CEE) n. 2568/1991, Allegato X Biofenoli COI/T20/Doc. n. 29 Bibliografia Determination of chlorophyll pigments in crude vegetable oils 1995 IUPAC, Pure and Applied Chemistry 67, M.I.P. n. 22 Determinazione dei tocoferoli Composti volatili S. Vichi, A.I. Castellote, L. Piazzale, L.S.Conte, S. Buxaderas, L. Tamamens, J. Chrom. 983, (2003). Analisi organolettica Reg. (CEE) n. 2568/1991, Allegato XII

8 OLI APPENA PRODOTTI FILTRATI E NON FILTRATI UMIDITA OLIO F non filtrato filtrato Umidità (%) OLIO F non filtrato filtrato Umidità (%) OLIO F bis non filtrato filtrato Umidità (%) LA FILTRAZIONE SU CARTONE E EFFICACE 0,2% DI H2O = LIMITE SUPERIORE PER OLI DI QUALITÀ (IOOC, 2009) L EFFICACIA NON E INFLUENZATA DALLA QUANTITA DI H2O DI PARTENZA

9 OLI APPENA PRODOTTI FILTRATI E NON FILTRATI COMPOSIZIONE ACIDICA % ACIDI GRASSI saturi monoinsaturi polinsaturi 6% 14% Saturi Acidi grassi %* Acido miristico (C 14 ) 0,0-0,1 Acido palmitico (C 16 ) 7,5-20,0 Acido eptadecanoico (C 17 ) 0,5 Acido sterico (C 18 ) 0,5-5,0 Acido arachico (C 20 ) 0,8 80% OLIO MOSTO E FILTRATO SU CARTONI HANNO LA STESSA FRAZIONE SAPONIFICABILE ALLA PRODUZIONE Monoinsaturi Polinsaturi Acido behenico (C 22 ) 0,2 Acido lignocerico (C 24 ) 1,0 Acido palmitoleico (C 16= ) 0,3-3,5 Acido eptadecenoico (C 17= ) 0,6 Acido oleico (C 18= ) 55,0-83,0 Acido eicosenoico (C 2= 20 ) Acido linoleico (C 2= 18 ) 3,5-21,0 Acido linolenico (C 3= 18 ) 1,5 Reg. (CEE) 2568/1991 e s.m.

10 OLI APPENA PRODOTTI FILTRATI E NON FILTRATI ANALISI DI BASE Acidi grassi liberi (% acido oleico) Numero di perossidi (meq. O 2 /kg olio) OLIO F OLIO F OLIO F bis non filtrato filtrato non filtrato filtrato non filtrato filtrato 0,30 0,20 0,24 0,26 0,24 0,21 3,50 3,80 3,70 5,50 4,40 4,30 K 232 1,53 1,60 1,81 1,84 1,78 1,86 K 270 0,11 0,12 0,15 0,16 0,16 0,16 ΔK Clorofille (mg/kg) Tocoferoli (mg/kg) Biofenoli (mg/kg) NON CI SONO DIFFERENZE TRA L OLIO FILTRATO E NON FILTRATO DAL PUNTO DI VISTA CHIMICO E FISICO

11 OLI APPENA PRODOTTI FILTRATI E NON FILTRATI COMPOSTI ANTIOSSIDANTI mg/kg Biofenoli totali Olio non filtrato Olio filtrato 0 11-nov 19-nov 19-nov bis lotto di olio LA FILTRAZIONE NON IMPOVERISCE L OLIO DELLE COMPONENTI NUTRIZIONALI ANTIOSSIDANTI FONDAMENTALI DELL OLIVA mg/kg Tocoferoli 11-nov 19-nov 19-nov bis lotto di olio

12 2 APPENA PRODOTTO, L OLIO NON FILTRATO E DIVERSO DALL OLIO FILTRATO? LA FILTRAZIONE SU CARTONE NON ALTERA L OLIO NELLE SUE CARATTERISTICHE CHIMICHE E FISICHE, IN PARTICOLARE NON COMPROMETTE LE CARATTERISTICHE NUTRIZIONALI DELL OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA

13 3 LA FILTRAZIONE ALTERA L OLIO IN CONSERVABILITA?

14 LA CONSERVABILITA LO STUDIO È STATO ESEGUITO SOLTANTO SU OLIO CONSERVATO IN BOTTIGLIA

15 STUDIO DI CONSERVABILITA ACIDI GRASSI LIBERI novembre 2013 luglio 2014 Olio non filtrato Olio filtrato L ACIDITÀ DELL OLIO NON FILTRATO È SUPERIORE A QUELLA DELL OLIO FILTRATO ENTRAMBRE INFERIORI AL LIMITE DI LEGGE PER L OLIO EXTRA VERGINE

16 STUDIO DI CONSERVABILITA NUMERO DI PEROSSIDI E CLOROFILLA IN CONSERVABILITÀ IL NUMERO DI PEROSSIDI DEGLI OLI NON FILTRATI È INFERIORE A QUELLO DEGLI OLI FILTRATI IL NUMERO DI PEROSSIDI PER ENTRAMBE LE TESI NEL TEMPO RIMANE AL DI SOTTO DEI LIMITI DI LEGGE PER L EXTRA VERGINE (20meq.O 2 /kg olio) IN CONSERVABILITÀ LE CLOROFILLE DECADONO PIÙ VELOCEMENTE NEGLI OLI FILTRATI Olio non filtrato Olio filtrato

17 STUDIO DI CONSERVABILITA COMPOSTI ANTIOSSIDANTI: TOCOFEROLI Olio non filtrato Olio filtrato IN CONSERVABILITÀ IL CONTENUTO DI TOCOFEROLI DIMINUISCE IN MODO INDIPENDENTE DAL FATTO CHE L OLIO SIA FILTRATO O NO

18 STUDIO DI CONSERVABILITA COMPOSTI ANTIOSSIDANTI: BIOFENOLI IL PROFILO BIOFENOLICO DEGLI OLI FILTRATI È DIVERSO RISPETTO A QUELLO DEGLI OLI NON FILTRATI NELLE CLASSI DEI SECOIRIDOIDI E DEGLI ALCOLI FENOLICI OLEUROPEINA SECOIRIDOIDI LIGSTROSIDE IDROSSITIROSOLO ACIDO ELENOICO GLUCOSIO TIROSOLO

19 STUDIO DI CONSERVABILITA COMPOSTI ANTIOSSIDANTI: BIOFENOLI OLEUROPEINA NEL TEMPO C È UN AUMENTO DI IDROSSITIROSOLO CHE CORRISPONDE A UNA DIMINUZIONE DECARBOSSIMETILOLEUROPEINA MOLTO MAGGIORE NELL OLIO NON FILTRATO OLIO NON FILTRATO PRESENTA NEL TEMPO UNA MAGGIORE DEGRADAZIONE DELLA COMPONENTE BIOFENOLICA RISPETTO ALL OLIO FILTRATO Olio non filtrato Olio filtrato

20 STUDIO DI CONSERVABILITA COMPOSTI ANTIOSSIDANTI: BIOFENOLI LIGSTROSIDE NEL TEMPO C È UN AUMENTO DI TIROSOLO CHE CORRISPONDE A UNA DIMINUZIONE DECARBOSSIMETIL LIGSTROSIDE MOLTO MAGGIORE NELL OLIO NON FILTRATO OLIO NON FILTRATO PRESENTA NEL TEMPO UNA MAGGIORE DEGRADAZIONE DELLA COMPONENTE BIOFENOLICA RISPETTO ALL OLIO FILTRATO Olio non filtrato Olio filtrato

21 STUDIO DI CONSERVABILITA COMPOSTI VOLATILI MOLECOLA DESCRITTORE SENSORIALE TRANS-2-ESENALE FRUTTATO (NOTE VERDE DEGLI OLI) ETILACETATO AVVINATO TRANS-2-DECENALE RANCIDO ACIDO BUTIRRICO RISCALDO-MORCHIA AROMI AROMI AROMI AROMI AROMI

22 STUDIO DI CONSERVABILITA COMPOSTI VOLATILI INDICATORE DEL FRUTTATO NEL TEMPO LA MOLECOLA MAGGIORMENTE LEGATA ALLE NOTE VERDI DIMINUISCE SENSIBILMENTE NELL OLIO NON FILTRATO SI MANTIENE COSTANTE NELL OLIO FILTRATO Olio non filtrato Olio filtrato

23 STUDIO DI CONSERVABILITA COMPOSTI VOLATILI Indicatore del RANCIDO Indicatore dell AVVINATO NEL TEMPO Indicatore del RISCALDO-MORCHIA LE MOLECOLE ASSOCIATE AI DIFETTI SENSORIALI AUMENTANO SENSIBILMENTE NELL OLIO NON FILTRATO MENTRE NELL OLIO FILTRATO AUMENTANO NEL TEMPO MOLTO MENO VELOCEMENTE Olio non filtrato Olio filtrato

24 STUDIO DI CONSERVABILITA PANEL TEST A 2 MESI DALLA PRODUZIONE L OLIO NON FILTRATO E DIFETTOSO Olio non filtrato Olio filtrato

25 STUDIO DI CONSERVABILITA PANEL TEST Olio non filtrato Olio filtrato DOPO 2 MESI DOPO 3 MESI DOPO 5 MESI

26 STUDIO DI CONSERVABILITA PANEL TEST A 6 MESI DALLA PRODUZIONE L OLIO FILTRATO E DIFETTOSO PER RANCIDO DOPO 6 MESI Olio non filtrato Olio filtrato

27 3 LA FILTRAZIONE ALTERA L OLIO IN CONSERVABILITA? LA FILTRAZIONE NEL TEMPO MANTIENE PIU BASSA L ACIDITA DELL OLIO INDUCE UN LEGGERO AUMENTO DEL NUMERO DI PEROSSIDI SEMPRE MOLTO INFERIORE DEI VALORI CONSENTITI PER L EXTRA VERGINE RALLENTA IN MODO SIGNIFICATIVO LA DEGRADAZIONE DEI SECOIRIDOIDI E QUINDI MANTIENE PIU A LUNGO INALTERATE LE COMPONENTI NUTRIZIONALI PRESENTI NEL FRUTTO ORIGINARIO (OLEA EUROPEA) MANTIENE MAGGIORMENTE LE MOLECOLE ASSOCIATE AL DESCRITTORE FRUTTATO CHE INVECE DECADE NEL TEMPO NELL OLIO NON FILTRATO RITARDA L INSORGENZA DEL DIFETTO

28 IN ESTREMA SINTESI: OLIO NON FILTRATO TEMPO OLIO FILTRATO TEMPO

29 Grazie per l attenzione

La filtrazione con l impianto sperimentale, qualità degli oli e conservazione nel tempo. Chiara Cherubini Laboratorio Chimico Merceologico

La filtrazione con l impianto sperimentale, qualità degli oli e conservazione nel tempo. Chiara Cherubini Laboratorio Chimico Merceologico La filtrazione con l impianto sperimentale, qualità degli oli e conservazione nel tempo Chiara Cherubini Laboratorio Chimico Merceologico Campagna olearia 2012 messa a punto del prototipo: test operativi

Dettagli

FINALITÀ E PARAMETRI DI QUALITÀ DEL CONCORSO CONFRONTO DATI ANALITICI DELLE SELEZIONI

FINALITÀ E PARAMETRI DI QUALITÀ DEL CONCORSO CONFRONTO DATI ANALITICI DELLE SELEZIONI XXI Premio Nazionale Olio Extravergine di Oliva SHELF LIFE 2014 FINALITÀ E PARAMETRI DI QUALITÀ DEL CONCORSO CONFRONTO DATI ANALITICI DELLE SELEZIONI DI OLI DELLE ULTIME EDIZIONI PIETRO PAOLO ARCA - PRESIDENTE

Dettagli

Applicazione della spettroscopia nel vicino infrarosso per la caratterizzazione di oli vergini di oliva

Applicazione della spettroscopia nel vicino infrarosso per la caratterizzazione di oli vergini di oliva Applicazione della spettroscopia nel vicino infrarosso per la caratterizzazione di oli vergini di oliva N. Sinelli *, V. Di Egidio *, D. Tura **, E. Casiraghi * * DiSTAM, Università degli Studi di Milano,

Dettagli

Valutazione dei macro e micro componenti dell olio di oliva

Valutazione dei macro e micro componenti dell olio di oliva UNIONE EUROPEA REGIONE LAZIO Assessorato all Agricoltura ARSIAL agenzia regionale per lo sviluppo e l innovazione dell agricoltura del Lazio Valutazione dei macro e micro componenti dell olio di oliva

Dettagli

FINALITÀ E PARAMETRI DI QUALITÀ DEL CONCORSO CONFRONTO DATI ANALITICI SELEZIONI OLI ULTIME EDIZIONI

FINALITÀ E PARAMETRI DI QUALITÀ DEL CONCORSO CONFRONTO DATI ANALITICI SELEZIONI OLI ULTIME EDIZIONI XXII PREMIO NAZIONALE MONTIFERRU OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA EDIZIONE 2015 Oristano Seneghe, 3 maggio 2015 FINALITÀ E PARAMETRI DI QUALITÀ DEL CONCORSO CONFRONTO DATI ANALITICI SELEZIONI OLI ULTIME EDIZIONI

Dettagli

I_O---'g;;zjg;z..e_t_to D_e_s_cr_i_z_io_n_e 1_C_o_d_i_c-,e_,----- Succo d'oliva 5 Litri PET

I_O---'g;;zjg;z..e_t_to D_e_s_cr_i_z_io_n_e 1_C_o_d_i_c-,e_,----- Succo d'oliva 5 Litri PET SPECIFICHE PRODOTTO FINITO 252 S. PF. Succo d'oliva 51t PET Rev. O 13/01/2008 Pa ina l di l I_O---'g;;zjg;z..e_t_to D_e_s_cr_i_z_io_n_e 1_C_o_d_i_c-,e_,----- I Marchio Succo d'oliva 5 Litri PET Shelflife

Dettagli

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. (Atti non legislativi) REGOLAMENTI

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. (Atti non legislativi) REGOLAMENTI 1.12.2016 IT L 326/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO DELEGATO (UE) 2016/2095 DELLA COMMISSIONE del 26 settembre 2016 recante modifica del regolamento (CEE) n. 2568/91 relativo alle caratteristiche

Dettagli

FINALITÀ E PARAMETRI DI QUALITÀ DEL CONCORSO CONFRONTO DATI ANALITICI DELLE SELEZIONI DI OLI

FINALITÀ E PARAMETRI DI QUALITÀ DEL CONCORSO CONFRONTO DATI ANALITICI DELLE SELEZIONI DI OLI XXIII Premio Nazionale Olio Extravergine di Oliva Edizione 2016 Seneghe FINALITÀ E PARAMETRI DI QUALITÀ DEL CONCORSO CONFRONTO DATI ANALITICI DELLE SELEZIONI DI OLI DELLE ULTIME EDIZIONI DEL CONCORSO PIETRO

Dettagli

Le analisi dell olio d oliva e delle olive a un prezzo agevolato per i nostri abbonati

Le analisi dell olio d oliva e delle olive a un prezzo agevolato per i nostri abbonati Le analisi dell olio d oliva e delle olive a un prezzo agevolato per i nostri abbonati L Associazione interregionale produttori olivicoli (Aipo) di Verona ha rinnovato la convenzione con Vita in Campagna

Dettagli

Stabilizzazione, filtrazione e shelf life dell olio extra vergine di oliva

Stabilizzazione, filtrazione e shelf life dell olio extra vergine di oliva Stabilizzazione, filtrazione e shelf life dell olio extra vergine di oliva Prof. A. Parenti e Dr. L. Guerrini Università di Firenze Castelmuzio 22 ottobre 2016 Si parte dalle olive La vita TABELLA NUTRIZIONALE

Dettagli

FINALITÀ E PARAMETRI DI QUALITÀ DEL CONCORSO

FINALITÀ E PARAMETRI DI QUALITÀ DEL CONCORSO XXI PREMIO NAZIONALE MONTIFERRU PER L OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA FINALITÀ E PARAMETRI DI QUALITÀ DEL CONCORSO CONFRONTO DATI ANALITICI DELLE SELEZIONI DI OLI DELLE ULTIME EDIZIONI DEL PREMIO MONTIFERRU

Dettagli

Oggetto: Stesura riquadro nutrizionale secondo Reg.1169/2011 e s.m.

Oggetto: Stesura riquadro nutrizionale secondo Reg.1169/2011 e s.m. Spett.le Azienda Agricola Paola Fiore C.na Canneto Piccolo 13039 Trino (VC) 31-01-2017 Oggetto: Stesura riquadro nutrizionale secondo Reg.1169/2011 e s.m. In allegato Riquadri Nutrizionali, in conformità

Dettagli

BERTUCCELLIMEDIAZIONI

BERTUCCELLIMEDIAZIONI Massa volumica relativa a 50/20 C da 0,891 a 0,889 Vedere A.1.1 Indice di rifrazione nd a 50 C da 1,454 a 1,456 Vedere A.1.2 Numero di iodio da 50,0 a 55,0 Vedere A.1.3 Composizione degli acidi grassi,

Dettagli

Progetto IVO: partner e obiettivi. Marzia Migliorini PromoFirenze, Azienda Speciale della CCIAA di Firenze

Progetto IVO: partner e obiettivi. Marzia Migliorini PromoFirenze, Azienda Speciale della CCIAA di Firenze Progetto IVO: partner e obiettivi Marzia Migliorini PromoFirenze, Azienda Speciale della CCIAA di Firenze Facoltà di Agraria, Piazzale delle Cascine, Firenze . La presenza di queste particelle non è quindi

Dettagli

L OLIO D OLIVA. Andrea Domenichini Classe V A Chimica Anno scolastico 2006/2007. Istituto d Istruzione d G.Ferraris F.Brunelleschi

L OLIO D OLIVA. Andrea Domenichini Classe V A Chimica Anno scolastico 2006/2007. Istituto d Istruzione d G.Ferraris F.Brunelleschi L OLIO D OLIVA Istituto d Istruzione d Superiore G.Ferraris F.Brunelleschi Andrea Domenichini Classe V A Chimica Anno scolastico 2006/2007 Storia dell olio d olivad 8000 anni fa l ulivo l veniva già coltivato

Dettagli

Il potere antiossidante di composti minori come composti. fenolici, tocoferoli e pigmenti conferisce all olio extra vergine di

Il potere antiossidante di composti minori come composti. fenolici, tocoferoli e pigmenti conferisce all olio extra vergine di Il potere antiossidante di composti minori come composti fenolici, tocoferoli e pigmenti conferisce all olio extra vergine di oliva non solo una maggiore stabilità ossidativa, ma anche rilevanti qualità

Dettagli

BERTUCCELLIMEDIAZIONI

BERTUCCELLIMEDIAZIONI Massa volumica relativa a 20/20 C da 0,918 a 0,923 Vedere A.1.1 Indice di rifrazione nd a 40 C da 1,461 a 1,468 Vedere A.1.2 Numero di iodio da 118 a 141 Vedere A.1.3 Composizione degli acidi grassi, GLC

Dettagli

Sebbene il Monferrato Casalese

Sebbene il Monferrato Casalese C E N S I M E N T O E A N A L I S I D E L L A B I O D I V E R S I TÀ Olivi e oli extravergini del Monferrato Casalese La valutazione di questi oli ha evidenziato caratteristiche chimiche e organolettiche

Dettagli

TECNOLOGIE INNOVATIVE A RIDOTTO IMPATTO AMBIENTALE PER LA PRODUZIONE DI OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA AD ELEVATO VALORE NUTRIZIONALE

TECNOLOGIE INNOVATIVE A RIDOTTO IMPATTO AMBIENTALE PER LA PRODUZIONE DI OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA AD ELEVATO VALORE NUTRIZIONALE TECNOLOGIE INNOVATIVE A RIDOTTO IMPATTO AMBIENTALE PER LA PRODUZIONE DI OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA AD ELEVATO VALORE NUTRIZIONALE. UNA NUOVA OPPORTUNITA PER LA MONTAGNA FIORENTINA Lorenzo Cecchi 1, Chiara

Dettagli

La qualità dell olio d oliva

La qualità dell olio d oliva IL MIO OLIO 20/11/2015 La qualità dell olio d oliva Gli aspetti principali che caratterizzano la qualità dell olio di oliva sono i caratteri organolettici, la stabilità all ossidazione, l assenza di contaminanti

Dettagli

Comunicare le qualità dell olio extravergine di oliva attraverso l etichetta. Roma 28 settembre 2016

Comunicare le qualità dell olio extravergine di oliva attraverso l etichetta. Roma 28 settembre 2016 Comunicare le qualità dell olio extravergine di oliva attraverso l etichetta Roma 28 settembre 2016 1 Il concetto di qualità ha varie declinazioni: Qualità è la tutela dell origine del prodotto Qualità

Dettagli

Punti fondamentali legati all'ottenimento di un prodotto di alta qualità sono i seguenti:

Punti fondamentali legati all'ottenimento di un prodotto di alta qualità sono i seguenti: ASSESSORATO REGIONALE DELLE RISORSE AGRICOLE E ALIMENTARI DISTRETTO ETNA Giuseppe Pennino Unità Operativa - SOAT - Catania L influenza della tecnologia di lavorazione delle olive sulle caratteristiche

Dettagli

OLIO di OLIVA. STRUTTURA e COMPOSIZIONE dell OLIVA (drupa)

OLIO di OLIVA. STRUTTURA e COMPOSIZIONE dell OLIVA (drupa) OLIO di OLIVA Si estrae dai frutti della pianta del genere Olea, in particolare della varietà botanica Olea Europea Sativa, coltivata fin dai tempi più remoti nel bacino del Mediterraneo. Tale zona copre

Dettagli

OLIO VERGINE D OLIVA. Le sostanze fenoliche. Punti fondamentali legati all'ottenimento di un prodotto di alta qualità sono i seguenti:

OLIO VERGINE D OLIVA. Le sostanze fenoliche. Punti fondamentali legati all'ottenimento di un prodotto di alta qualità sono i seguenti: ASSESSORATO REGIONALE AGRICOLTURA E FORESTE DISTRETTO ETNA Giuseppe Pennino Unità Operativa 44 - Catania OLIO VERGINE D OLIVA L influenza della tecnologia di lavorazione delle olive sulle caratteristiche

Dettagli

La sintesi clorofilina

La sintesi clorofilina CARATTERISTICHE CHIMICHE DELL'OLIO La sintesi clorofilina Energia solare Fasi fenologiche la fioritura 1 La maturazione L oliva Composizione chimica della drupa Dove è contenuto l olio Acqua 50% Grassi

Dettagli

Obiettivi: Il corso è tenuto ai sensi art. 2 del D.M. MiPAAF 18/06/2014 G.U. n.199 del 28/08/2014 e Allegato XII Reg. CE n. 2568/91 e s.m.i.

Obiettivi: Il corso è tenuto ai sensi art. 2 del D.M. MiPAAF 18/06/2014 G.U. n.199 del 28/08/2014 e Allegato XII Reg. CE n. 2568/91 e s.m.i. CORSO TECNICO PER ASPIRANTI ASSAGGIATORI OLIO DI OLIVA VERGINE Allegato XII del Reg. CE n. 2568/91 e s.m.i. e D.M. 18/06/2014 G.U. Repubblica Italiana n. 199 del 28/08/2014. Sede/Località: Bari Ordine

Dettagli

INCONTRIAMO L OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA

INCONTRIAMO L OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA INCONTRIAMO L OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA CHE COSA E : L olio extravergine di oliva è l olio ottenuto dall oliva, unicamente mediante procedimenti meccanici che non implicano l alterazione dell olio. L

Dettagli

CONSIGLIO OLEICOLO INTERNAZIONALE

CONSIGLIO OLEICOLO INTERNAZIONALE CONSIGLIO OLEICOLO INTERNAZIONALE COI/T.15/NC n. 3/Rev. 1 5 dicembre 2003 ITALIANO Originale: FRANCESE Príncipe de Vergara, 154 28002 Madrid España Telef.: +34 915 903 638 Fax: +34 915 631 263 - e-mail:

Dettagli

Norma Commerciale COI (ed. 25 novembre 1998)

Norma Commerciale COI (ed. 25 novembre 1998) Norma Commerciale COI (ed. 25 novembre 1998) Inviato da Administrator martedì, 23 gennaio 2007 21:07 Olio Extravergine Norma Commerciale COI (ed. 25 novembre 1998) norma commerciale applicabile all'olio

Dettagli

L olio di Venafro tra tecnologia e magia. CATERINA IANNINI Professore Associato di Coltivazioni Arboree

L olio di Venafro tra tecnologia e magia. CATERINA IANNINI Professore Associato di Coltivazioni Arboree L olio di Venafro tra tecnologia e magia CATERINA IANNINI Professore Associato di Coltivazioni Arboree Rinnovato interesse per i prodotti dell olivo: informazioni sui benefici salutistici, dietetici e

Dettagli

L olio extravergine di oliva, componente essenziale di una dieta corretta per il mantenimento di un buono stato di salute

L olio extravergine di oliva, componente essenziale di una dieta corretta per il mantenimento di un buono stato di salute IZS dell Abruzzo e del Molise Teramo 19 marzo, 1 aprile, 16 aprile 2010 L olio extravergine di oliva, componente essenziale di una dieta corretta per il mantenimento di un buono stato di salute Sicurezza

Dettagli

(pubbl. in Gazz. Uff. delle Comunità europee n. L 248 del 5 settembre 1991). LA COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE,

(pubbl. in Gazz. Uff. delle Comunità europee n. L 248 del 5 settembre 1991). LA COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE, Regolamento (CEE) n. 2568/91 dell 11 luglio 1991. Regolamento (CEE) n. 2568/91 della Commissione dell 11 luglio 1991 relativo alle caratteristiche degli oli di oliva e di sansa d oliva nonché ai metodi

Dettagli

Í%RK5ÂÂ1Hy/Î. Pagina 1/4 AR-16-ID / Rapporto di prova N FIORDELISI S.R.L.

Í%RK5ÂÂ1Hy/Î. Pagina 1/4 AR-16-ID / Rapporto di prova N FIORDELISI S.R.L. Campione N Í%RK5ÂÂ1Hy/Î 121-2016-00041178 Data 25/08/2016 Pagina 1/4 AR-16-ID-045313-01 / 121-2016-00041178 FIORDELISI S.R.L. S.P. 88 Stornarella - Ascoli S. Km. 0+600 71048 STORNARELLA FG - Contatto per

Dettagli

Viaggio tra aromi, colori e sapori dell olio a DOP Dauno

Viaggio tra aromi, colori e sapori dell olio a DOP Dauno LICEO SCIENTIFICO G.MARCONI Foggia Progetto 2A&T 2012 Progetto Alimentazione, Ambiente e Territorio: insieme possiamo fare di più Viaggio tra aromi, colori e sapori dell olio a DOP Dauno. Area tematica

Dettagli

Peranzana da Olio Analisi Sensoriale. Dr Agr. Nazzario D Errico

Peranzana da Olio Analisi Sensoriale. Dr Agr. Nazzario D Errico Peranzana da Olio Analisi Sensoriale Dr Agr. Nazzario D Errico Un po di storia Se qualcuno avrà sradicato o avrà abbattuto un olivo, sia di proprietà dello stato sia di proprietà privata, sarà giudicato

Dettagli

I doppi legami sono in genere nella forma stereoisomera cis

I doppi legami sono in genere nella forma stereoisomera cis GLI ACIDI GRASSI SONO CLASSIFICATI IN BASE ALLA STRUTTURA DELLA CATENA IDROCARBURICA SATURI - senza doppi legami catena satura in H, completamente ridotta MONOINSATURI - un doppio legame POLINSATURI -

Dettagli

Assistenza tecnica all industria di trasformazione oleicola per quanto riguarda aspetti inerenti alla qualità dei prodotti

Assistenza tecnica all industria di trasformazione oleicola per quanto riguarda aspetti inerenti alla qualità dei prodotti Assoprol Umbria Società Cooperativa Organizzazione dei Produttori Olivicoli dell Umbria, Soc. Coop. Agricola Via San Bartolomeo, 79 06135 Ponte San Giovanni, Perugina (PG)- ITALIA Assistenza tecnica Attività

Dettagli

OLIO DI OLIVA. Prodotto ottenuto dalla spremitura dei frutti di Olea europea (Fam. Oleaceae)

OLIO DI OLIVA. Prodotto ottenuto dalla spremitura dei frutti di Olea europea (Fam. Oleaceae) OLIO DI OLIVA Prodotto ottenuto dalla spremitura dei frutti di Olea europea (Fam. Oleaceae) L OLIVA BUCCIA (1,5-3 %): membrana esterna ricoperta da una sostanza cerosa protettiva POLPA (75-85 %) NOCCIOLO

Dettagli

Ordinanza del DFI concernente l olio e il grasso commestibili nonché i prodotti da essi ottenuti

Ordinanza del DFI concernente l olio e il grasso commestibili nonché i prodotti da essi ottenuti Olio e grasso commestibili nonché prodotti da essi ottenuti RU 2013 Ordinanza del DFI concernente l olio e il grasso commestibili nonché i prodotti da essi ottenuti Modifica del... Il Dipartimento federale

Dettagli

CONSORZIO DI TUTELA DELL OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA VENETO D.O.P.

CONSORZIO DI TUTELA DELL OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA VENETO D.O.P. CONSORZIO DI TUTELA DELL OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA VENETO D.O.P. OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA Reg. CE 510/06 VENETO VALPOLICELLA VENETO EUGANEI E BERICI VENETO DEL GRAPPA OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA VENETO

Dettagli

l antico uliveto TENUTA 100 TORRI

l antico uliveto TENUTA 100 TORRI The Accent on Taste l antico uliveto TENUTA 100 TORRI A 400 metri sul livello del mare, lungo i pendii delle dolci colline marchigiane, milletrecento ulivi producono da oltre trent'anni un Olio Extra Vergine

Dettagli

CARATTERISTICHE GENERALI

CARATTERISTICHE GENERALI DENOMINAZIONE DI VENDITA Olio extra vergine di oliva(miscela di oli di oliva originari dell Unione Europea - MARCHIO Big Chef - COD. INTERNO OLIOETRA10/100BIG - UNITA' DI VENDITA: Dispenser da 100 monodosi

Dettagli

Dott. Agr. Luigi Cenerelli 9 Novembre L Olio di Oliva Caratteristiche e proprietà nutrizionali

Dott. Agr. Luigi Cenerelli 9 Novembre L Olio di Oliva Caratteristiche e proprietà nutrizionali L Olio di Oliva I Principi Nutritivi Organici Glucidi Protidi Lipidi Vitamine Funzione energetica (di rapido utilizzo) e strutturale Funzione plastica ed enzimatica Funzione energetica (di riserva) e strutturale

Dettagli

D O T T. S S A I O B B I P A O L A B I O L O G A N U T R I Z I O N I S T A I LIPIDI

D O T T. S S A I O B B I P A O L A B I O L O G A N U T R I Z I O N I S T A I LIPIDI D O T T. S S A I O B B I P A O L A B I O L O G A N U T R I Z I O N I S T A I LIPIDI Sono una categoria di nutrienti con diverse funzioni: 1. ENERGETICA 9kcal per grammo 2.TERMICA servono per isolare 3.TRASPORTANO

Dettagli

Ordinanza del DFI concernente l olio e il grasso commestibili nonché i prodotti da essi ottenuti

Ordinanza del DFI concernente l olio e il grasso commestibili nonché i prodotti da essi ottenuti Ordinanza del DFI concernente l olio e il grasso commestibili nonché i prodotti da essi ottenuti Modifica del 25 novembre 2013 Il Dipartimento federale dell interno (DFI) ordina: I L ordinanza del DFI

Dettagli

ALLEGATO A MODALITA PER L ADESIONE ALLA SELEZIONE REGIONALE DEGLI OLI EXTRA VERGINI DI OLIVA DOP E IGP - CAMPAGNA OLEARIA 2016/2017

ALLEGATO A MODALITA PER L ADESIONE ALLA SELEZIONE REGIONALE DEGLI OLI EXTRA VERGINI DI OLIVA DOP E IGP - CAMPAGNA OLEARIA 2016/2017 ALLEGATO A MODALITA PER L ADESIONE ALLA SELEZIONE REGIONALE DEGLI OLI EXTRA VERGINI DI OLIVA DOP E IGP - CAMPAGNA OLEARIA 2016/2017 Art. 1 ORGANIZZAZIONE La Regione Toscana Assessorato Agricoltura - Settore

Dettagli

QUALE OLIO SCEGLIERE ALIMENTAZIONE E SALUTE

QUALE OLIO SCEGLIERE ALIMENTAZIONE E SALUTE ALIMENTAZIONE E SALUTE QUALE OLIO SCEGLIERE L olio proveniente dalla lavorazione delle olive è ricco di acidi grassi monoinsaturi, in particolare acido oleico, e biofenoli che ne aumentano la stabilità

Dettagli

Raccolta delle olive

Raccolta delle olive Olio di oliva L olio d oliva è il grasso alimentare vegetale tipico dei popoli del bacino del Mediterraneo; si estrae dai frutti dell olivo (drupa) del genere Olea. Nella drupa si distinguono: Epicarpo:

Dettagli

I lipidi Informazioni complementari

I lipidi Informazioni complementari I lipidi Informazioni complementari 2015 Informazioni complementari gli acidi grassi saturi Esempi: acido laurico, acido miristico, acido palmitico, acido stearico. Funzione: Gli acidi grassi saturi sono

Dettagli

Analisi nutrizionale della fontina

Analisi nutrizionale della fontina Valorizzazione Nutrizionale FONTINA DOP St. Christophe (AO) Analisi nutrizionale della fontina Prof. N.C. Battistini Dr.ssa A. Ferrari Cattedra di Scienze Tecniche Dietetiche Facoltà di Medicina Università

Dettagli

Le caratteristiche sensoriali, le origini, i difetti e i pregi.

Le caratteristiche sensoriali, le origini, i difetti e i pregi. Le caratteristiche sensoriali, le origini, i difetti e i pregi. Isabella Vacca Marzo 2013 1 Premessa Vergine può essere definito esclusivamente l olio ottenuto dal frutto dell olivo mediante processi meccanici

Dettagli

Spettrofotometria: Reg CEE 2568/1991 11/07/1991 GU CEE L248 05/09/1991 All IX Reg CEE 183/1993 29/01/1993 GU CEE L22 30/01/1993

Spettrofotometria: Reg CEE 2568/1991 11/07/1991 GU CEE L248 05/09/1991 All IX Reg CEE 183/1993 29/01/1993 GU CEE L22 30/01/1993 2 Concorso Regionale degli oli extravergini d oliva siciliani - Mοργαντινων - Morgantinon Laboratorio Agroalimentare e Ambientale (L.AG.AM.. ESA PA) NUOVE FRONTIERE NELLE DETERMINAZIONI ANALITICHE PER

Dettagli

PERCORSI FORMATIVI. Caratteristiche organolettiche OLIO DI OLIVA

PERCORSI FORMATIVI. Caratteristiche organolettiche OLIO DI OLIVA PERCORSI FORMATIVI Caratteristiche organolettiche OLIO DI OLIVA Dr. Tecnico della Prevenzione nell Ambiente e nei Luoghi di Lavoro c/o A.S.L. Lecce Dipartimento di Prevenzione L'olio d'oliva è un elemento

Dettagli

Descrizioni e definizioni di oli d oliva e di oli di sansa d'oliva di cui all'articolo 35 della normative CEE

Descrizioni e definizioni di oli d oliva e di oli di sansa d'oliva di cui all'articolo 35 della normative CEE Corso di Chimica Analitica II e Laboratorio Docenti: Davide Atzei e Antonella Rossi Descrizioni e definizioni di oli d oliva e di oli di sansa d'oliva di cui all'articolo 35 della normative CEE 1. Oli

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PISA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PISA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PISA Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea Triennale in: SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE PER L INDUSTRIA E L AMBIENTE Curriculum: Prodotti e Processi

Dettagli

I PARAMETRI QUALITATIVI DELL'OLIO VERGINE DI OLIVA

I PARAMETRI QUALITATIVI DELL'OLIO VERGINE DI OLIVA I PARAMETRI QUALITATIVI DELL'OLIO VERGINE DI OLIVA La maggior parte delle determinazioni richieste dal regolamento CE, sono volte ad accertare la GENUINITÀ' degli oli. Alcune analisi invece individuano

Dettagli

1.1 Le olive da tavola: una tradizione alimentare dell area Mediterranea. Olea europaea è una specie presente in tutti i paesi del Mediterraneo e in

1.1 Le olive da tavola: una tradizione alimentare dell area Mediterranea. Olea europaea è una specie presente in tutti i paesi del Mediterraneo e in 1. INTRODUZIONE 1.1 Le olive da tavola: una tradizione alimentare dell area Mediterranea Olea europaea è una specie presente in tutti i paesi del Mediterraneo e in poche altre regioni del mondo che presentano

Dettagli

SPERIMENTAZIONE E DIVULGAZIONE

SPERIMENTAZIONE E DIVULGAZIONE Imp_2_01_1.qxd 06/07/2001 12.54 Pagina 14 SPERIMENTAZIONE E DIVULGAZIONE L. Conte, L. Pizzale, S. Vichi, C. Favetta SCIENZE DEGLI ALIMENTI Contributo alla caratterizzazione della produzione oleicola regionale

Dettagli

Nuove tecnologie per la filtrazione di olio extra vergine di oliva

Nuove tecnologie per la filtrazione di olio extra vergine di oliva Libro CCIAA corretto:op. IVO 14 16/09/14 09:42 Pagina 1 Nuove tecnologie per la filtrazione di olio extra vergine di oliva Tecnologie innovative di filtrazione per incrementare la qualità e la conservabilità

Dettagli

OLIVI E OLI EXTRAVERGINI DEL MONFERRATO CASALESE

OLIVI E OLI EXTRAVERGINI DEL MONFERRATO CASALESE ANONIO CIMAO - CRISINA AILIO - ELISABEA FECI - ELENA FRANCHINI ISSA MAEI - OMERO LORENZINI - GIANCARLO DURANDO - FERRUCCIO BAAGLIA OLIVI E OLI EXRAVERGINI DEL MONFERRAO CASESE Estratto da: «L Informatore

Dettagli

MONTERICCO. Endocarpo

MONTERICCO. Endocarpo MONTERICCO Foglia Lunghezza (cm) Media (6,30±0,31) Larghezza (cm) Media (1,07±0,09) Peso (g) 0,24±0,02 Forma Ellittico lanceolata (5,97) Curvatura longitudinale Piana Infiorescenza (Mignola) Mignole per

Dettagli

La Commissione delle Comunità europee, visto il trattato che istituisce la Comunità economica europea,

La Commissione delle Comunità europee, visto il trattato che istituisce la Comunità economica europea, Reg. (CEE) n. 2568/91 del 11 luglio 1991 della Commissione, relativo alle caratteristiche degli oli d' e degli oli di sansa d' nonché ai metodi ad essi attinenti (in G.U.C.E. 5 settembre 1991, n. L 248

Dettagli

DIFFERENZIAZIONE TECNOLOGICA APPLICATA ALLA FILIERA OLIVICOLO- OLEARIA L olio extra-vergine di oliva, si distingue dagli altri oli vegetali per le

DIFFERENZIAZIONE TECNOLOGICA APPLICATA ALLA FILIERA OLIVICOLO- OLEARIA L olio extra-vergine di oliva, si distingue dagli altri oli vegetali per le DIFFERENZIAZIONE TECNOLOGICA APPLICATA ALLA FILIERA OLIVICOLO- OLEARIA L olio extra-vergine di oliva, si distingue dagli altri oli vegetali per le apprezzate caratteristiche organolettiche ed i benefici

Dettagli

CRA-OLI Sede di Città Sant Angelo Milano, 13 luglio 2015 Dott.ssa Luciana Di Giacinto

CRA-OLI Sede di Città Sant Angelo Milano, 13 luglio 2015 Dott.ssa Luciana Di Giacinto Perché l Analisi Sensoriale? Nel controllo della qualità di un alimento i metodi chimici, chimico-fisici e strumentali non riescono a misurare ciò che la sensibilità umana riesce invece a percepire. Colore,

Dettagli

NGD I N D I C E ( d a l )

NGD I N D I C E ( d a l ) NGD I N D I C E ( d a l 1 9 7 6 ) A - MATERIE PRIME VEGETALI ED ANIMALI PER LA PRODUZIONE DI SOSTANZE GRASSE Preparazione del campione per l analisi A 1-76 Determinazione del contenuto di umidità e sostanze

Dettagli

Etichettatura dell Olio Extra Vergine di Oliva

Etichettatura dell Olio Extra Vergine di Oliva Etichettatura dell Olio Extra Vergine di Oliva PRESCRIZIONI GENERALI INDICAZIONI OBBLIGATORIE OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA (1) mediante procedimenti meccanici (2) ITALIANO oppure TOSCANO IGP oppure SEGGIANO

Dettagli

Frodi ed alterazioni dei prodotti oleari

Frodi ed alterazioni dei prodotti oleari Dipartimento di Scienze degli Alimenti Frodi ed alterazioni dei prodotti oleari Giovanni LERCKER Roma, 23 maggio 2008 Principali componenti chimici dei tessuti degli organismi viventi PROTEINE (mcromolecole

Dettagli

SULLA CARATTERIZZAZIONE DEGLI OLI DI QUALITÀ. Claudio Di Giovannantonio, Alessandra Argiolas

SULLA CARATTERIZZAZIONE DEGLI OLI DI QUALITÀ. Claudio Di Giovannantonio, Alessandra Argiolas SULLA CARATTERIZZAZIONE DEGLI OLI DI QUALITÀ Limiti della rintracciabilità degli oli extravergini di oliva Prendendo spunto dalla verifica degli strumenti già attivi per rintracciare gli oli sulla base

Dettagli

Qualità e rintracciabilità degli oli extravergine di oliva Quality and traceability of extravirgin

Qualità e rintracciabilità degli oli extravergine di oliva Quality and traceability of extravirgin Qualità e rintracciabilità degli oli extravergine di oliva Quality and traceability of extravirgin olive oil Dott. Enzo Perri Direttore CREA - Centro di ricerca per l'olivicoltura e l'industria olearia

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DEGLI OLI CLASSIFICAZIONE DEGLI OLI

CLASSIFICAZIONE DEGLI OLI CLASSIFICAZIONE DEGLI OLI 1 Campagna finanziata con il contributo della Comunità Europea e dell Italia REG. CE 867/08 1220/11 CLASSIFICAZIONE DEGLI OLI CLASSIFICAZIONE DEGLI OLI 1. OLIO DI OLIVA VERGINI 1. Olio extra vergine di

Dettagli

COMITATO DI FILIERA DELL OLIO DI OLIVA SEDE: CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI BARI

COMITATO DI FILIERA DELL OLIO DI OLIVA SEDE: CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI BARI REGOLAMENTO SPECIALE DELL OLIO D OLIVA CONFEZIONATO Adottato dalla Deputazione Nazionale con delibera n. 6/2011 del 18 aprile 2011 Aggiornato dalla Deputazione Nazionale con le delibere n. 1/2014 del 12

Dettagli

CORSO PER ASPIRANTI ASSAGGIATORI DI OLIO DI OLIVA

CORSO PER ASPIRANTI ASSAGGIATORI DI OLIO DI OLIVA Enti organizzatori: DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEGLI ALIMENTI UNIVERSITA DI BOLOGNA SER.IN.AR. In collaborazione con O.L.E.A. (Organizzazione Laboratorio Esperti Assaggiatori) CORSO PER ASPIRANTI ASSAGGIATORI

Dettagli

CORSO DI IDONEITA FISIOLOGICA ALL ASSAGGIO DELL OLIO D OLIVA

CORSO DI IDONEITA FISIOLOGICA ALL ASSAGGIO DELL OLIO D OLIVA O.L.E.A. in collaborazione con OLIVICOLTORI DI PUGLIA, Coldiretti di Lecce e CEA Posidonia Con l'autorizzazione della Regione Puglia - Assessorato Agricoltura ORGANIZZANO: CORSO DI IDONEITA FISIOLOGICA

Dettagli

Programma corso assaggiatori

Programma corso assaggiatori Programma corso assaggiatori Martedi 20 febbraio 2007 Al terzo piano della sede della Camera di Commercio di Pisa in piazza Vittorio Emanuele II n. 5 nella sala Antonio Pacinotti 15,00, 15,30 Accoglienza

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II Corso di Laurea in Scienze della Nutrizione Umana. Corso di: Chimica degli Alimenti.

Università degli Studi di Napoli Federico II Corso di Laurea in Scienze della Nutrizione Umana. Corso di: Chimica degli Alimenti. Università degli Studi di Napoli Federico II Corso di Laurea in Scienze della Nutrizione Umana Corso di: Chimica degli Alimenti Grassi alimentari Prof. Gian Carlo Tenore a.a. 2015-16 1 Oleaeuropea (Epicarpo)

Dettagli

Rico Dolce srl San Giuseppe Vesuviano (NA) ITALY Via Pettoloni 4/9 Tel. & Fax / / P.I.V.A.

Rico Dolce srl San Giuseppe Vesuviano (NA) ITALY Via Pettoloni 4/9 Tel. & Fax / / P.I.V.A. Rico Dolce srl 80047 San Giuseppe Vesuviano (NA) ITALY Via Pettoloni 4/9 Tel. & Fax + 39 081 8272736 /333 4677338/ 345 9355747 P.I.V.A.06561981215 SCHEDA TECNICA DENOMINAZIONE: RICOTTA DI PECORA ZUCCHERATA

Dettagli

Angelo Faberi. Dipartimento dell'ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari

Angelo Faberi. Dipartimento dell'ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari Angelo Faberi Dipartimento dell'ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari IL COI IN ITALIA, COLLABORAZIONE CON ENTI DI RICERCA, UNIVERSITÀ, ORGANI

Dettagli

I LIPIDI (GRASSI) Cosa sono

I LIPIDI (GRASSI) Cosa sono I LIPIDI (GRASSI) Cosa sono Comunemente chiamati "grassi", i lipidi comprendono una grande varietà di molecole, accomunate dalla caratteristica di essere insolubili in acqua. I lipidi più importanti dal

Dettagli

Trasferimento di innovazioni nella gestione agronomica dell oliveto

Trasferimento di innovazioni nella gestione agronomica dell oliveto PSR 2007-2013 Regione Toscana - Progetto Integrato di Filiera Un Filo d Olio Giornata di presentazione dei risultati finali del Progetto Misura 124 MODOLIVI 10 marzo 2015 Trasferimento di innovazioni nella

Dettagli

Analisi degli alimenti (Analisi chimiche dei prodotti alimentari (c.i))

Analisi degli alimenti (Analisi chimiche dei prodotti alimentari (c.i)) ALMA MATER STUDIORUM-UNIVERSITA DI BOLOGNA CAMPUS DI CESENA SCUOLA DI AGRARIA E MEDICINA VETERINARIA CORSO DI LAUREA IN TECNOLOGIE ALIMENTARI TITOLO DELLA RELAZIONE FINALE PANORAMICA SULLA SITUAZIONE INTERNAZIONALE,

Dettagli

Generalità degli alimenti

Generalità degli alimenti Alimenti Generalità degli alimenti Sono dei prodotti di cui l uomo fa uso per la sua nutrizione. Le sue caratteristiche sono: Essere commestibile cotti e crudi Contenere almeno un principio nutritivo Caratteristiche

Dettagli

La raccolta. L oliva. olive L OLIVA LOLIVA. La produzione dell olio. Caratteristiche dell olio di oliva

La raccolta. L oliva. olive L OLIVA LOLIVA. La produzione dell olio. Caratteristiche dell olio di oliva L oliva La raccolta delle olive L OLIVA LOLIVA La produzione dell olio Caratteristiche dell olio di oliva L OLIVA L'oliva è il frutto commestibile dell olivo, usato a scopo alimentare sia direttamente

Dettagli

PROMOZIONE. valida dal 1 al 30 novembre Arte degli Oli e dei Condimenti

PROMOZIONE. valida dal 1 al 30 novembre Arte degli Oli e dei Condimenti PROMOZIONE valida dal 1 al 30 novembre 2017 l Arte degli Oli e dei Condimenti PROMOZIONE valida dal 1 al 30 novembre 2017 Olio Extra Vergine di Oliva e Sansa COD. 1938 OLIO EXTRA VERGINE D OLIVA 100%

Dettagli

Olio Extravergine di Oliva, una sintesi del quadro legislativo e del nuovo sistema sanzionatorio

Olio Extravergine di Oliva, una sintesi del quadro legislativo e del nuovo sistema sanzionatorio Olio Extravergine di Oliva, una sintesi del quadro legislativo e del nuovo sistema sanzionatorio Categories : Anno 2016, N. 238 - agosto 2016 di Donato Ferrucci, Nicolò Passeri Quadro Normativo L olio

Dettagli

COMMISSIONE TECNICA SSOG

COMMISSIONE TECNICA SSOG COMMISSIONE TECNICA SSOG SOTTOCOMMISSIONE OLI VEGETALI Metodo in inchiesta pubblica Determinazione dei Biofenoli degli oli di oliva mediante HPLC. Derivati naturali e ossidati dell oleuropeina e del ligstroside,

Dettagli

La qualità dell olio extravergine e le variabili ambientali: esperienze di zonazione in Toscana e Sardegna. Claudio Cantini

La qualità dell olio extravergine e le variabili ambientali: esperienze di zonazione in Toscana e Sardegna. Claudio Cantini La qualità dell olio extravergine e le variabili ambientali: esperienze di zonazione in Toscana e Sardegna Claudio Cantini Riva del Garda 26 Febbraio 2016 Collaborazioni di ricerca in questa area: Fondazione

Dettagli

Confronto analisi chimiche e sensoriali sessioni di febbraio e ottobre 2012

Confronto analisi chimiche e sensoriali sessioni di febbraio e ottobre 2012 XIX Premio Nazionale Olio Extravergine di Oliva SHELF LIFE 2012 RISULTATI DELLE PROVE DI SHELF LIFE Confronto analisi chimiche e sensoriali sessioni di febbraio e ottobre 2012 Pietro Paolo Arca Capo Panel

Dettagli

Durata: TMC (tempo massimo conservabilità): 18 mesi, Shelf Life residua alla consegna; 12 mesi minimo

Durata: TMC (tempo massimo conservabilità): 18 mesi, Shelf Life residua alla consegna; 12 mesi minimo PESTO ALLA GENOVESE Ingredienti: Olio extra vergine di oliva all'origine 35%, Basilico Genovese D.O.P 25%, Anacardi, Formaggio grana padano D.O.P. (contiene Lisozima derivato da uovo), Pinoli, Sale, Aglio,

Dettagli

Monitoraggio dei tenori di Alchil Esteri negli oli extravergini di oliva della provincia di Cosenza (campagna olearia )

Monitoraggio dei tenori di Alchil Esteri negli oli extravergini di oliva della provincia di Cosenza (campagna olearia ) Monitoraggio dei tenori di Alchil Esteri negli oli extravergini di oliva della provincia di Cosenza (campagna olearia 2012-2013) 1/9 Alchil Esteri 1.1 Introduzione Gli alchil esteri (metil esteri ed etil

Dettagli

Aspetti generali. Caratteristiche: I lipidi, anche detti grassi, sono composti ternari C, H, O (possono contenere anche P, N)

Aspetti generali. Caratteristiche: I lipidi, anche detti grassi, sono composti ternari C, H, O (possono contenere anche P, N) Lipidi Aspetti generali I lipidi, anche detti grassi, sono composti ternari C, H, O (possono contenere anche P, N) Caratteristiche: sono untuosi al tatto sono insolubili in acqua sono solubili in solventi

Dettagli

Effetto della tipologia di confezionamento primario sulla conservabilità di oli extra vergini di oliva

Effetto della tipologia di confezionamento primario sulla conservabilità di oli extra vergini di oliva Effetto della tipologia di confezionamento primario sulla conservabilità di oli extra vergini di oliva A. MATTEI 1,M.BURATTINI 2,B.ZANONI 2 1) CARAPELLI FIRENZE SPA - TAVERNELLE VAL DI PESA - FIRENZE 2)

Dettagli

Acta Italus Hortus 10:

Acta Italus Hortus 10: Acta Italus Hortus 10: 285-292 Indice Globale di Qualità (IGQ): organolettica, conservativa e nutrizionale. Formulazione chemiometrica mediante descrittori analitici e sensoriali di oli di oliva extravergini

Dettagli

PROCLAMAZIONE DEI RISULTATI DELLA SHELF LIFE CONFRONTO ANALISI CHIMICHE E SENSORIALI DEGLI OLI VINCITORI

PROCLAMAZIONE DEI RISULTATI DELLA SHELF LIFE CONFRONTO ANALISI CHIMICHE E SENSORIALI DEGLI OLI VINCITORI XXII PREMIO NAZIONALE MONTIFERRU OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA SHELF LIFE 2015 Oristano Seneghe, 29 novembre 2015 PROCLAMAZIONE DEI RISULTATI DELLA SHELF LIFE CONFRONTO ANALISI CHIMICHE E SENSORIALI DEGLI

Dettagli

VELOCEMENTE IN SOSTANZE TOSSICHE;ESISTONO TUTTA VIA ECCEZIONI,COME L OLIO DI SEMI DI ARACHIDE.

VELOCEMENTE IN SOSTANZE TOSSICHE;ESISTONO TUTTA VIA ECCEZIONI,COME L OLIO DI SEMI DI ARACHIDE. L INDUSTRIA ALIMENTARE:GLI OLI ALIMENTARI CON IL TERMINE OLI SI INTENDONO I LIPIDI ALLO STATO LIQUIDO.GLI OLI COMUNEMENTE UTILIZZATI NELL ALIMENTAZIONE UMANA SONO VEGETALI E POSSONO AVERE DIVERSA ORIGINE.L

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE SENSORIALE DEGLI OLI EXTRAVERGINI D'OLIVA

SCHEDA DI VALUTAZIONE SENSORIALE DEGLI OLI EXTRAVERGINI D'OLIVA Scheda del Premio Montiferru, ed. 2003, rielaborata dai Capi Panel Enzo Perri e Biagio Rizzuti dell'isol................ SCHEDA DI VALUTAZIONE SENSORIALE DEGLI OLI EXTRAVERGINI D'OLIVA Sensazioni olfattive

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.informatoreagrario.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue successive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi

Dettagli

IL SEGRETO DELLA FRITTURA PERFETTA

IL SEGRETO DELLA FRITTURA PERFETTA IL SEGRETO DELLA FRITTURA PERFETTA Un buon olio per cucinare e friggere deve garantire: SUCUREZZA ALIMENATRE Resistenza alle alte temperature con ridotta formazione dei composti dannosi per la salute PROPRIETÀ

Dettagli

ETICHETTARE CORRETTAMENTE IL PROPRIO EXTRA VERGINE D OLIVA. Dott. Agr. Alberto Grimelli

ETICHETTARE CORRETTAMENTE IL PROPRIO EXTRA VERGINE D OLIVA. Dott. Agr. Alberto Grimelli ETICHETTARE CORRETTAMENTE IL PROPRIO EXTRA VERGINE D OLIVA Dott. Agr. Alberto Grimelli La commercializzazione All ingrosso: conferendo al frantoio, a confezionatori o imbottigliatori in contenitori di

Dettagli

Attività realizzate dall ERSA nell ambito del progetto UE LI JE

Attività realizzate dall ERSA nell ambito del progetto UE LI JE Attività realizzate dall ERSA nell ambito del progetto UE LI JE p.a. Ennio Scarbolo Cividale del Friuli, 05 ottobre 2013 marzo 2012 marzo 2013 riunione annuale con gli olivicoltori: - gestione e problematiche

Dettagli

Ordinanza del DFI concernente l olio e il grasso commestibili nonché i prodotti da essi ottenuti

Ordinanza del DFI concernente l olio e il grasso commestibili nonché i prodotti da essi ottenuti Ordinanza del DFI concernente l olio e il grasso commestibili nonché i prodotti da essi ottenuti del 23 novembre 2005 (Stato 1 gennaio 2014) Il Dipartimento federale dell interno (DFI), visto l articolo

Dettagli