Capitolo 5 - I processi, la sicurezza e i pagamenti CAPITOLO 5. Il processo di acquisto, la sicurezza e i sistemi di pagamenti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Capitolo 5 - I processi, la sicurezza e i pagamenti CAPITOLO 5. Il processo di acquisto, la sicurezza e i sistemi di pagamenti"

Transcript

1 CAPITOLO 5 Il processo di acquisto, la sicurezza e i sistemi di pagamenti 5.1 Il processo di vendita on line Bisogna con realismo e convinzione riconoscere che nessun processo di vendita on line potrà mai sostituire la trattativa tradizionale, cioè quella in cui s incontrano due persone e si confrontano apertamente con tutta la loro umanità e personalità per definire il prezzo e la forma di pagamento. Internet schematizza il processo di vendita in alcuni fondamentali passaggi: la prevendita, la transazione di vendita e il post-vendita. La figura 5.1 descrive il processo di vendita on line. Pre-vendita Offerta Formulazione ordine Riscontro prodotto Transazione di vendita Riscontro prezzo Contratto di vendita Processo di vendita Solvibilità cliente Pagamento Fatturazione Post-vendita Evasione ordine Logistica Servizio Reclami Figura

2 5.1.1 Pre-vendita La pre-vendita comprende tutti gli elementi conoscitivi per suscitare l interesse dell utente-cliente e portarlo ad un eventuale decisione d acquisto, comprende informazioni sui prodotti e servizi e soprattutto sull azienda, sui produttori e sui rispettivi recapiti. La fase di prevendita deve generare fiducia nell acquirente, se si instaura questa fiducia con il potenziale cliente la transazione on line andrà avanti, il successo di un offerta on line infatti dipende dall interesse che è in grado di suscitare, dalla chiarezza e dalla completezza degli elementi che la formano e con cui viene recepita, dalla personalizzazione che è in grado di assicurare. Un offerta ben gestita, anche se non raggiunge un immediato ordine, resta pur sempre una fruttuosa semina, uno spunto per un eventuale vendita. La pre-vendita comprende informazioni su: profilo dell azienda; recapiti e indirizzi; creatore del sito; data realizzo del sito; prodotti e servizi; forme di pagamento, logistica, Customer care La transazione di vendita La transazione on line è una transazione diretta (anche se attraverso l uso del computer) e soprattutto in tempo reale. Dovrà essere condotta in maniera trasparente senza lasciare spazi a dubbi, interpretazioni troppo soggettive, malintesi ed eventuali conflittualità, il sito deve guidare il cliente potenziale attraverso i passaggi che caratterizzano la transazione. La transazione si articola nelle seguenti fasi: riscontro del prodotto, del servizio e del prezzo: il cliente individua i prodotti nel catalogo con tutte le loro caratteristiche, individua il servizio fornito, il prezzo dei prodotti, la forma di pagamento; condizioni di vendita e contratto: le condizioni di vendita riguardano una serie di aspetti che si rivelano di grande importanza per la conclusione del 192

3 contratto on line, devono essere leggibili e consultabili facilmente dal cliente; formulazione dell ordine: attraverso un shopping cart cioè un carrello virtuale, per permettere al cliente di avere sotto gli occhi i suoi acquisti, il carrello permette di selezionare i prodotti dal catalogo con i relativi prezzi, il cliente deve completare le informazioni previste e il processo d acquisto è completato; solvibilità del cliente: le garanzie di solvibilità del cliente sono necessarie nel B2C, in base alle notizie trapelate dalla transazione di vendita l azienda deve decidere il livello di fiducia da assegnare al cliente e decidere la modalità di pagamento accettabile; pagamento: con il pagamento la vendita on line è arrivata al coronamento del successo, il cliente deve avere la possibilità di poter scegliere la forma di pagamento più consona; fatturazione: deve corrispondere a quanto predisposto nel formulario d ordine Il post-vendita La transazione commerciale non può essere considerata ultimata al momento dell acquisto del prodotto da parte del cliente, ma sono necessari servizi di postvendita per l assistenza, la gestione dei reclami e servizi d informazione. Il servizio della post-vendita è un ottima occasione per avere un diretto e continuo contatto con il cliente, per testare le sue caratteristiche ed instaurare un rapporto duraturo ed interattivo, il post-vendita si articola nelle seguenti fasi: puntale evasione dell ordine: il successo della vendita oltre che essere condizionato da aspetti commerciali e di marketing, dipende anche da fattori organizzativi aziendali in grado di eseguire efficacemente e puntualmente tutta l evasione dell ordine; logistica: essa ha sicuramente una grande importanza nel processo di vendita poiché provvede al trasferimento dei prodotti e quindi alla loro consegna; customer care: oltre agli aspetti tecnici e logistici grande importanza del post-vendita è attribuita al servizio di assistenza del cliente sia per la gestione dei reclami e delle problematiche sui prodotti, sia per la diffusione di informazioni. 193

4 5.2 Il processo di vendita di Il processo di acquisto lato utente Il processo d acquisto lato utente è indicato in figura 5.2. Il processo di acquisto lato utente Utente Navigazione nel negozio Acquisto diretto Visione dei prodotti, visione delle condizioni di vendita ed eventuale scelta d acquisto Acquisto Uscita negozio Procedura d ordine MYdettaglidilusso Pagamento Navigazione nel negozio per trovare informazioni e leggere articoli e commenti. Uscita negozio Figura 5.2 L utente che entra in può navigare nel sito web senza nessun obbligo di registrazione, l utente può visualizzare i prodotti e tutto il contenuto informativo ad essi associato ( foto, immagini, descrizioni, commenti ), se decide di acquistare un prodotto o un servizio l utente inizia la procedura d acquisto, se decide di uscire dal negozio lo può fare senza nessuna registrazione. L utente che diventa cliente ha due possibilità di acquisto: se è già registrato compie l acquisto nella pagina MYdettaglidilusso; se non è registrato o non vuole effettuare nessuna registrazione compie l acquisto seguendo la procedura d ordine. 194

5 I prodotti acquistati vengono messi nel carrello virtuale per eventuali acquisti o modifiche delle quantità, alla fine della visita il cliente effettua il pagamento tramite il processo descritto nel proseguo del capitolo in figura 4.9. Effettuato il pagamento l utente cliente può scegliere di uscire dal negozio virtuale oppure rimanere all interno del sito web per leggere commenti e articoli sul mercato e sugli stili del momento e può effettuare ulteriori acquisti Il processo d acquisto lato merchant Il beneficiario di tutti i pagamenti è il gestore del sito, la figura 5.3 descrive il processo di acquisto lato merchant. Il processo d acquisto lato merchant Verifica successo della transazione Insuccesso transazione Successo transazione Aggiornamento entrate Aggiornamento % su intermediazione Figura 5.3 Il software di gestione della piattaforma aggiorna i dati delle transazioni, i prodotti venduti, le commissioni per l attività di intermediazione. 195

6 5.3 Le forme di pagamento Il pagamento è certamente il momento più delicato di una transazione on line, infatti vi sono problematiche a livello di sicurezza e protezione dei dati forniti, problematiche di certezza di identificazione del cliente e dei dati che fornisce (numeri e dati di carte di credito) che rendono questa fase della transazione molto rischiosa. Le varie tipologie di pagamento sviluppate in internet rappresentano le versioni elettroniche dei sistemi di pagamento tradizionali, la differenza consiste nel fatto che mentre nelle forme tradizionali siamo in presenza di operazioni materiali, di scambi di valuta, nei pagamenti elettronici abbiamo delle operazioni gestite elettronicamente ed in tempo reale, le forme di pagamento che un negozio virtuale mette a disposizione possono essere raggruppate in due categorie: pagamento on line; pagamento off line. La categoria dei pagamenti on line include: i micropagamenti, le carte intelligenti, electronic billing e carte di credito. La categoria dei pagamento off line include: il bonifico bancario, l assegni, il vaglia o bollettino postale, il pagamento alla consegna I sistemi di pagamento on line Nel caso dei mezzi di pagamento on line ci si riferisce invece a quegli strumenti che utilizzano lo stesso mezzo tramite il quale viene effettuato l ordine d acquisto, cioè Internet. I micropagamenti sono tecnologie che permettono agli utenti di effettuare pagamenti nell ordine di poche decine di centesimi di euro, sono utilizzati per il pagamento di uno o più articoli di una rivista, vedere un video, ascoltare una canzone, scaricare un software. Il vantaggio dei micropagamenti è che i fondi non devono essere ricaricati per ogni transazione e le cifre minime in gioco nelle transazioni sono molto inferiori a quelle normali delle carte di credito. I principali svantaggi sono i tempi lunghi di attesa per l utente e l assenza di uno standard di controllo e protezione delle transazioni. Inoltre dal punto di vista del cliente il sistema dei micropagamenti ha uno svantaggio evidente, il cliente può non avere nulla in contrario a pagare pochi centesimi di euro per leggere un articolo o per accedere ad informazioni specifiche, ma incomincerà 196

7 ad esasperarsi quando dovrà moltiplicare il pagamento per alcune volte all interno della stessa sessione nel web. Vengono usati molti termini per descrivere le carte intelligenti o smart card: chip card, carte a circuito integrato, database su scheda, per poi riunirsi sotto la medesima definizione, ossia chip a circuiti integrati incorporati in un rettangolo di plastica. Quando si parla di questo strumento di pagamento lo si deve intendere sia come moneta elettronica su file che come moneta elettronica su smart card, il pagamento su file prevede il coinvolgimento di un intermediario per ogni transazione, quella su smart card è assimilabile al comune denaro contante. Sono note le caratteristiche insite nelle smart card, si pensi alla capacità di resistere ad attacchi di tipo fisico, è possibile immagazzinare fino a cinque valute contemporaneamente, i pagamenti avvengono molto facilmente, proprio come nel caso del denaro contante, si tratta, infatti, di semplici trasferimenti di valore monetario. Uno dei grandi vantaggi dell'utilizzo delle smart card nei pagamenti è che, a differenza ad esempio dei tradizionali assegni, il commerciante riceve il valore di cui è creditore istantaneamente. Tale valore viene infatti prelevato dalla carta a microprocessore e trasferito sul terminale del venditore, il quale potrà poi connettersi in rete alla banca per depositarlo sul proprio conto corrente o potrà accumularlo su una propria smart card da scaricare poi presso appositi sportelli bancari. A differenza dei pagamenti con carta di credito, non occorrono autorizzazioni e identificazione delle parti, questa tipologia si adatta in modo particolare a pagamenti di piccole dimensioni di denaro. L electronic billing, cioè il pagamento dei conti direttamente via web, è adatto sia al B2B sia al B2C, questa pratica, che sta sbocciando solo ora, ha attivato l interesse di parecchie aziende che hanno permesso lo sviluppo della fatturazione elettronica anche in ambito B2C, la fatturazione elettronica consente la presentazione, il pagamento a l invio di fatture su internet, una tipica transazione di electronic billing è costituita da quattro passaggi: 1. verifica e presentazione della fattura al cliente da parte dell emettitore; 2. pagamento fattura da parte del cliente; 3. notifica del successo del pagamento all emettitore; 4. invio ricevuta al cliente. 197

8 I micropagamenti, le carte intelligenti e la fatturazione on line hanno tutti un ruolo interessante e importante nel commercio elettronico, ma le tre principali società di carte di credito gestiscono oltre il 98% di tutti gli acquisti effettuati sul web. Infatti le transazioni via carta di credito costituiscono la forza trainante del commercio elettronico fra aziende e consumatori finali. Una transazione via carta di credito è un prestito da parte di un istituzione ad un cliente, se il cliente ripaga il debito alla data prevista, il prestito è senza interessi, in caso contrario il tasso di interesse sarà molto elevato. La carte di credito e di debito sono carte di pagamento, cioè documenti che il titolare può usare per acquistare beni o servizi evitando un esborso immediato di denaro contante, in base alle modalità di pagamento, le carte si suddividono in: carte di credito: l'organizzazione che emette la carta concede un credito al titolare fino a un determinato importo di spesa, l'esborso di denaro non è contemporaneo alla transazione; le operazioni effettuate, infatti, sono addebitate mensilmente al titolare; carte di debito: il pagamento avviene attraverso una procedura immediata di accredito/addebito nei conti correnti rispettivamente del venditore e dell'acquirente (es.: Bancomat); carte prepagate o assimilabili: il titolare versa una somma all'organizzazione che emette la carta, e può utilizzare quest'ultima fino all'esaurimento di tale somma (es.: borsellino elettronico). In relazione alle organizzazioni emittenti, le carte possono essere: bancarie, emesse e distribuite tramite istituti bancari; non bancarie o pure, gestite da organizzazioni non bancarie. Gli istituti che emettono le carte di credito e di debito possono assumere l'importante ruolo di certificatori della sicurezza delle transazioni informative, commerciali e finanziarie. Nonostante sia ancora vivo il ricordo della carta di credito che viene introdotta, insieme alla nota di spesa, in una macchina del negoziante al fine di imprimere su tale nota informazioni come la data di emissione e di scadenza, il numero della carta e il nome del titolare, in Italia oggi il sistema delle carte di credito prevede una procedura automatizzata anche per tale fase. In tal modo si elimina la necessità, per il commerciante-creditore, di depositare presso la propria banca la nota di spesa firmata dal titolare della carta, affinché la invii poi all'emittente. 198

9 Un collegamento diretto dai luoghi di vendita permette, con la semplice lettura della banda magnetica presente sulla plastica della carta di credito per mezzo di un apposito terminale, l'invio degli stessi dati direttamente alla banca. Molti sono gli inconvenienti dell'adattamento del sistema delle carte di credito all'utilizzo in rete, un pericolo importante è che dei pirati informatici possano copiare dati rilevanti, come il numero della carta, inoltre in un normale negozio il commerciante ha modo di controllare la nostra identità (e così noi la sua) e di verificare così che l'utilizzo da noi effettuato sia un utilizzo legittimo, in rete questo non si può fare. Un altro pericolo è che i dati da noi inviati vengano alterati da terzi, rischiando di vederci addebitare somme da noi mai spese, infatti i dati immessi in rete, prima di giungere a destinazione, in gran parte dei casi passano attraverso nazioni lontane con il rischio di venire intercettati da malintenzionati. Per dare una risposta a queste esigenze Visa e Mastercard, assieme ad altri partner (tra cui Verisign, IBM, Microsoft), hanno collaborato per la creazione del protocollo SET 1 per garantire la sicurezza delle transazioni. Quest'ultimo fa uso di algoritmi crittografici e riesce così ad assicurare la segretezza delle informazioni trasmesse, l'integrità dei pagamenti e la validazione dei contraenti Gli standard per il commercio elettronico Ogni servizio di pagamento deve fornire sicurezza mediante l utilizzo del protocollo SSL 2 e cifratura ed autenticazione attraverso il protocollo SET. Il protocollo SSL è un protocollo di sicurezza per la trasmissione di informazioni relative a pagamenti fra un acquirente ed un venditore. Il protocollo SSL protegge la trasmissione dei dati inerenti la carta di credito tramite la crittografia, è veloce ed efficace, non necessita di programmi specifici né di password, il suo unico difetto consiste, però, nell impossibilità di identificare l acquirente rendendo la transazione ripudiabile. Il protocollo SET è uno standard di internet progettato per offrire un livello elevato di sicurezza e protezione contro le frodi per quanto riguarda la transazioni via carta di credito, presenta le medesime caratteristiche del protocollo SSL con la differenza che si utilizza tramite un software, ancora poco diffuso, e un PIN da richiedere 1 Secure Electronic Transaction. 2 Secure Socket Layer. 199

10 presso la società che ha emesso la carta di credito in questione: la maggior laboriosità della procedura permette, tuttavia, l identificazione dell acquirente Il funzionamento generale Le problematiche riguardanti il pagamento attraverso internet sono sempre state un elemento che ha scoraggiato i possibili acquirenti a effettuare acquisti on line. Oggi giorno sia il fatto che internet è entrata a far parte della nostra quotidianità sia il fatto che le tecnologie attualmente a disposizione permettono di effettuare transazioni bancarie sicure hanno migliorato l approccio verso questo tipo di commercio. Solitamente per effettuare un pagamento elettronico ci si deve avvalere di una azienda esterna che fornisca tale servizio e solitamente si tratta di un istituto di credito, il processo d acquisto con pagamento on line coinvolge quattro attori principali: 1. acquirente; 2. negozio virtuale; 3. server dell istituto bancario dedicato a tale servizio; 4. sistema d autorizzazione e addebito. L'acquirente utilizza un browser per collegarsi dapprima al negozio virtuale e quindi al server della banca, mediante una redirect comandata dal negozio virtuale. La connessione fra il browser dell utente e tale server è avviene tramite il protocollo SSL garantendo la connessione privata su internet, a questo punto il server della banca con una struttura software ed eventualmente hardware gestisce la connessione con un sistema di autorizzazione e addebito POS. Il flusso di pagamento tipico è decritto nelle seguenti fasi: 1. l acquirente riempie il carrello virtuale con i prodotti selezionati; 2. il negozio virtuale propone di procedere all'acquisto e l'acquirente attiva la funzione; 3. il negozio predispone i dati dell'ordine da comunicare al server per il pagamento on line e attiva la ridirezione a tale server; 4. il server riceve la richiesta di pagamento e crea le pagine HTML necessarie a procedere al pagamento, tipicamente l'acquirente compilerà una form con i dati di pagamento tipici del tipo di pagamento scelto; 5. il server inoltra la richiesta sul canale relativo al tipo di pagamento attivato; 200

11 6. al ricevimento della risposta il server invia all utente una pagina HTML con il risultato dell autorizzazione e l iperlink per tornare al negozio, inoltre accoda la notifica d autorizzazione avvenuta che sarà trasmessa al negozio virtuale tramite Secure Channel; 7. il messaggio di notifica fornisce al negozio un identificativo univoco di autorizzazione che sarà usato dal negozio per richiedere successivamente la conferma del pagamento autorizzato o l annullamento dell operazione. Questo è il funzionamento generale per i sistemi di pagamento on-line attualmente offerti, ciascun istituto di credito, in ogni caso, ha un sistema che può differire da quello appena illustrato I sistemi di pagamento off line Le tipologie di pagamento tradizionale utilizzate dai siti e-commerce sono quattro: bonifico bancario, assegno; vaglia o bollettino postale; pagamento alla consegna. Utilizzare una delle alternative indicate presenta un elevato grado di sicurezza e non presuppone il trasferimento di informazioni riservate tramite la Rete; si sfruttano però in modo limitato le potenzialità di Internet e gli unici vantaggi rispetto agli acquisti tradizionali derivano dalla possibilità di valutare le offerte direttamente on line e di ordinare in modo telematico e quindi immediato. Il bonifico bancario è un pagamento effettuato tramite la banca su disposizione del cliente, il venditore invierà la merce acquistata allorché la banca comunicherà l avvenuto pagamento tramite bonifico bancario, è una forma di pagamento semplice e molto usata, non presenta alcun rischio visto che è la banca ad effettuare il pagamento. L assegno è la soluzione più semplice e tradizionale, il cliente dà ordine alla banca o invia un assegno a copertura dell acquisto on line, questa forma presenta alcuni svantaggi come la lunghezza dei tempi di ricezione, il costo dei giorni-valuta applicati dalla banca all incasso, l insicurezza sulla solvibilità del cliente dell assegno bancario. 201

12 Il vaglia o bollettino postale è una soluzione semplice e diffusa al grande pubblico, richiede più tempo nella riscossione, comporta oneri di una certa consistenza, presenta qualche incertezza sino a pagamento avvenuto. Il pagamento alla consegna risponde all esigenza di colui che vende che vuole il pagamento assicurato e di colui che compera che entra in possesso del bene acquistato on line nel momento in cui paga, questa forma è relativamente costosa, richiede tempi per la sua formulazione, presenta l inconveniente che, se al momento della consegna l acquirente è assente, dopo qualche giorno d attesa, il prodotto verrà rispedito al mittente. 5.4 Le forme di pagamento di Il mercato dei sistemi di pagamento in Italia Il quinto Osservatorio FTI-SSB 3 presenta una fotografia esaustiva e ricca dell evoluzione dello scenario dei sistemi di pagamento in Italia e in Europa. Come afferma Giorgio Pacifici, Presidente FTI : Una crescita inarrestabile quella delle carte elettroniche di pagamento, che diventano sempre di più lo strumento tradizionale per i pagamenti. Come dimostrano i dati, l Italia tende quindi ad allinearsi con quanto avviene negli altri paesi europei, numeri e tendenze che si confermeranno con l incremento degli standard di sicurezza che la tecnologia del microcircuito consente. Il processo di globalizzazione dei mercati e l innovazione tecnologica su vasta scala, accompagnati dall evoluzione dell utilizzo degli strumenti di pagamento hanno determinato la forte crescita delle carte e dei pagamenti elettronici in tutta Europa. In particolare, in Italia sono diffuse oltre 46 milioni di carte di pagamento, delle quali oltre 24 milioni sono carte di debito e 22 milioni circa sono carte di credito, carte che possono essere utilizzate su una rete di oltre 37 mila sportelli automatici multifunzione e in più di 800 mila punti vendita dotati di POS. Sempre guardando al mercato italiano, nel 2003 il numero di possessori di conti on line in Italia ha raggiunto circa i 6 milioni di utenti (+ 30% della quota e-banking 3 FTI, Forum per la Tecnologia dell Informazione; SSB, Società per i Servizi Bancari, leader nei sistemi di pagamento, con oltre 5 miliardi di transazioni gestite nel

13 rispetto al 2002) e le operazioni in rete con carte di credito hanno rappresentato il 7,4% del totale delle operazioni effettuate con carte, anche le operazioni di bonifico via Internet, pari a circa 15 milioni di operazioni, sono più che raddoppiate rispetto all anno precedente, mentre l uso delle carte prepagate è addirittura quintuplicato. L Osservatorio Anee sul commercio elettronico relativo al 2003 indica che, nonostante la sua cattiva fama presso gli utenti, la carta di credito resta lo strumento preferito dalle imprese che fanno e-commerce, il 90% delle imprese analizzate consente agli utenti il pagamento on line tramite carta di credito, ma affiancato per il 75% dei siti da forme di pagamento off line. La figura 5.4 riassume le forme di pagamento utilizzate dai siti di e-commerce. Strumenti per il pagamento on line Carte di credito Pagamento off line Bonifico Edi Contante digitale Pagobancomat 0% 20% 40% 60% 80% 100% Figura 5.4 Fonte: Osservatorio Anee La scelta di In base ai dati diffusi dall Osservatorio Anee sugli strumenti di pagamento più utilizzati in rete, ha deciso di implementare due sistemi di pagamento: pagamento tramite bonifico bancario; pagamento tramite carta di credito. 203

14 Il pagamento tramite bonifico bancario Il progetto decide di affiancare ai sistemi di pagamento on line una modalità di pagamento off line quali il bonifico bancario, strumento efficacie ed economico e, soprattutto, per volumi di transato bassi, ha costi bassi e gestione semplificata. Il bonifico bancario prevede il versamento della somma di denaro direttamente sul conto corrente del negoziante mediante una semplice operazione bancaria in cui occorre specificare le coordinate bancarie del conto corrente del negoziante. Oggi con i conti on line è possibile effettuare bonifici bancari direttamente da casa e senza alcuna spesa, il costo è tutto a carico del cliente che effettua il bonifico ed è nullo o comunque molto basso per bonifici nazionali, i bonifici internazionali invece hanno costi elevati (anche fino a 25 euro). Molti istituti bancari effettuano il bonifico bancario nazionale del tutto gratuita, sopratutto per i possessori di conti correnti personali on line Il pagamento tramite carta di credito Il pagamento tramite carta di credito di avviene tramite la protezione del protocollo SSL, originalmente sviluppato da Netscape, SSL è stato universalmente accettato sul World Wide Web per la crittografia e l autenticazione delle comunicazioni tra client e server Il protocollo di controllo della transazione /protocollo internet (TCP/IP) governa il trasporto ed il percorso dei dati su Internet, SSL usa TCP/IP a nome dei protocolli di più alto livello e nel processo permette ad un server che usa SSL di autenticare un client che usa SSL, al client di autenticare il server e ad entrambe le macchine di stabilire un collegamento cifrato. L autenticazione SSL del server consente all'utente di confermare l'identità del server stesso, il software del cliente usa le tecniche standard di crittografia a chiave pubblica per controllare che l ID pubblica del server sia valida e sia emessa da un autorità di certificazione presente nella lista del cliente tra le autorità di certificazione di fiducia. Questa conferma potrebbe essere importante se l'utente, per esempio, sta trasmettendo il numero della carta di credito in rete e desidera controllare l'identità del server che la riceverà. L'autenticazione SSL del cliente consente al server di confermare l'identità del cliente, usando le stesse tecniche usate per l autenticazione del server, il software 204

15 del server può controllare che il certificato e la ID pubblica del cliente siano validi e siano pubblicati da un autorità di certificazione (CA) presente nella lista dei CA di fiducia. Questa conferma potrebbe essere importante se il server, per esempio, è una banca che sta trasmettendo informazioni finanziarie confidenziali al cliente e desidera controllare l'identità del destinatario. Un connessione cifrata SSL richiede che tutte le informazioni trasmesse tra un cliente ed un server siano cifrate dal software di trasmissione e decriptate dal software di ricezione, fornendo così un alto grado di riservatezza. La riservatezza è importante per entrambe le parti in tutte le transazione private, inoltre tutti i dati trasmessi con una connessione cifrata SSL sono protetti da un meccanismo che rileva l'alterazione, cioè per determinare automaticamente se i dati sono stati alterati durante il trasporto. Il protocollo SSL include due sotto-protocolli: il protocollo di registrazione SSL e il protocollo SSL handshake (lett. la stretta di mano dello SSL ). Il protocollo di registro definisce il formato usato per trasmettere i dati; il protocollo handshake riguarda l uso del protocollo di registro SSL per scambiare una serie di messaggi fra un server e un cliente quando per la prima volta stabiliscono un collegamento SSL. Questo scambio di messaggi è mirato a facilitare le seguenti azioni: permette al client di autenticare il server; permette al client e al server di selezionare gli algoritmi di crittografia, o sistemi di cifratura, che entrambe supportano; permette eventualmente al server di autenticare il client; permette di usare tecniche di crittografia a chiave pubblica per generare documenti segreti comuni; stabilisce un collegamento cifrato SSL Per garantire maggiormente la privacy ed evitare utilizzi fraudolenti degli estremi delle carte di credito attualmente si usa trasmettere questi ultimi non direttamente al venditore ma ad un intermediario che può essere la banca o la società emittente di carta di credito. Questo sistema permette ai venditori di dare in outsourcing ad intermediari specializzati parte del sistema di pagamento, quella più delicata e complicata da gestire, normalmente gli intermediari specializzati sono istituti bancari definiti gateway. 205

16 Le soluzioni sul mercato italiano Riguardo alle società gateway, la situazione italiana vede attualmente ancora pochi attori nel ruolo di gateway di pagamento, cioè società incaricate di eseguire le transazioni nei circuiti bancari degli attori, sollevando quindi problemi di scarsa concorrenza, le soluzioni sono comunque complete (le più diffuse carte di credito) e richiedono un minimo sforzo tecnico per abilitare un sito alle transazioni economiche. La tabella 5.5 indica le soluzioni analizzate dal progetto. Soluzione 4 ICS Virtual POS SSB TELEPay Light Payment Banca Sella Caratteristiche Pacchetto di offerte per i pagamenti elettronici: carte di credito più diffuse; nessun plug-in da installare; crittografia SSL 128 bit; numero illimitato di transazioni; procedura in tempo reale; area di monitoraggio per i merchant. Soluzione per pagamenti elettronici: nessun plug-in; crittografia SSL 128 bit; procedura in tempo reale; nessun POS virtuale necessario; naturale evoluzione di Telepay classic Pacchetto di pagamento elettronico: Visa e Mastercard; crittografia SSL 128 bit. Tabella La soluzione scelta: GestPay di Banca Sella Dettaglidilusso.it ha deciso di utilizzare il payment gateway di Banca Sella poiché è la soluzione più diffusa tra i siti web italiani dedicati al commercio elettronico. La Banca Sella è un vero e proprio Istituto Bancario in grado di erogare il servizio di 4 Le soluzioni payment gateway sono software che gestiscono l interfaccia tra sistemi, protocolli e standard, è l entità che gestisce le transazioni tra un commerciante e un acquirente, è l entità finanziaria gestore delle carte di credito. 206

17 payment gateway nel proprio pacchetto servizi, il merchant convenzionato con Banca Sella consentirà ai propri clienti di inserire le informazioni di pagamento direttamente sul canale sicuro della banca senza trattenere alcun dato. GestPay è la piattaforma di pagamento su internet con carta di credito che garantisce la sicurezza delle transazioni, grazie alla garanzia Verified by Visa, ed una facile implementazione, le informazioni inserite relative ai dati della carta di credito vengono inviate a Banca Sella attraverso un server sicuro che utilizza il protocollo SSL3 a 128 bit, lo standard di sicurezza più elevato per l invio di informazioni sensibili attraverso la rete internet, il protocollo è emesso, certificato e garantito da Verisign. La soluzione è concessa con la sottoscrizione di un contratto con una commissione sull importo transato, ha tre livelli differenti di licenze: BAS (licenza base), ADV (licenza advanced), PROF ( licenza professional). La tabella 5.6 indica le caratteristiche della piattaforma. Caratteristiche GestPay BAS 5 ADV 6 PROF 7 Abilitazione a tutti i sistemi di pagamento SI SI SI Sicurezza lato merchant e lato consumer SI SI SI Supporto valuta: Euro, Sterlina inglese, Dollaro SI SI SI Auto-test SI SI SI Tool di gestione del rischio SI SI SI Protocollo SET SI SI SI Back Office con gestione utente SI SI SI Back Office multilingue SI SI SI Personalizzazione pagina di pagamento NO SI SI Active report light SI SI SI Active report full NO NO SI Tabella Licenza base 6 Licenza advanced 7 Licenza professional 207

18 Il progetto decide di utilizzare la licenza professional, la tabella 5.7 indica i costi della soluzione. Costo licenza e spese PROFESSIONAL Spese attivazione 400 euro Commissione su transato 3% Canone mensile per licenza 18,08 euro+iva Modulo Server To Server 500 euro+iva Tabella 5.7 Le carte di credito accettate sono quelle appartenenti ai circuiti Visa-Mastercard. La tabella 5.8 riassume i costi per le forme di pagamento di Soluzione 1 anno 2 anno 3 anno GestPay di Banca Sella 1.260,35 euro 260,35 euro 260,35 euro Tabella Il processo di pagamento Il processo di pagamento di è indicato in figura 5.9. Scelta forma di pagamento Carta di credito Contrassegno e bonifico GestPay Banca Sella Verifica del successo della transazione Figura

19 L utente, una volta confermato l ordine, sceglie come effettuare il pagamento, può scegliere tra: carta di credito; bonifico bancario. Nel primo caso gli utenti vengono dirottati sul form di Banca Sella, la procedura di pagamento tramite GestPay di Banca Sella si articola in cinque fasi: 1. l acquirente del negozio virtuale richiede il pagamento on line a Banca Sella; 2. la banca Sella richiede l autorizzazione al pagamento ai circuiti internazionali (Visa e Mastercard); 3. i circuiti internazionali comunicano l esito di richiesta a Banca Sella; 4. la Banca Sella comunica l esito all acquirente e all esercente in tempo reale; 5. ulteriore conferma del successo del pagamento via all acquirente ed all esercente La certificazione di Qualità I rischi cui sono potenzialmente sottoposti gli acquirenti, come ricordato in precedenza, possono riguardare anche il venditore, si può infatti nutrire diffidenza nei confronti di un operatore sconosciuto, e temere di subire raggiri e truffe. Instaurare il necessario clima di fiducia è l obiettivo che sta alla base della certificazione della qualità dei siti Web. I marchi di qualità più noti a livello nazionale e/o internazionale sono: E-commerce Quality Mark, rilasciato dall ISEC (Istituto per lo Sviluppo del Commercio Elettronico); Qweb, rilasciato da Certicommerce (nato per iniziativa di Unioncamere e CISQ - Certificazione Italiana Sistemi Qualità Aziendali); Web Trust, rilasciato dal Consiglio Nazionale Dottori Commercialisti, si propone di certificare l esistenza dell impresa e la presenza sul sito di informazioni complete nel rispetto della privacy e della sicurezza informatica; Web Trader, rilasciata da Altroconsumo con il patrocinio dell UE, si tratta di una certificazione gratuita; Certisek, rilasciato dal Gruppo Securitas (fornitura di servizi e dati per fidi e marketing), comprova l identità dell azienda proprietaria del sito di commercio elettronico. 209

20 La certificazione di qualità dei siti prevede tre fasi di verifica: verifica di tipo, verifica documentale, verifica ispettiva in azienda. La verifica di tipo si basa sulla navigazione del sito volta al controllo della sua funzionalità, della completezza e chiarezza delle informazioni ed infine della protezione dei dati. La verifica documentale consiste nel controllo dei documenti non riscontrabili on line ossia delle procedure descrittive dei processi. La verifica ispettiva in azienda si pone l obiettivo di verificare l effettivo rispetto di quanto promesso al cliente sul sito. In caso di mancanza di conformità con i requisiti della specifica viene concordato un periodo in cui l'azienda si impegna ad uniformarsi alle richieste. L assegnazione del marchio, però, non esaurisce l attività dell Ente Certificatore, che provvederà ad eseguire verifiche periodiche in cui l azienda dovrà dimostrare di mantenere i requisiti richiesti anche a distanza di tempo. Per ottenere la certificazione di qualità il sito deve possedere determinate caratteristiche: il fornitore del bene o del servizio deve essere ben identificato, tramite ragione sociale, sede legale, sede operativa, registrazione presso enti di competenza, numero di partita IVA, recapiti telefonici e postali, ecc.; i beni e servizi offerti devono essere descritti dettagliatamente e il prezzo deve comprendere eventuali imposte o dazi doganali applicabili nei diversi paesi; le offerte promozionali devono essere inoltre espressamente indicate; le condizioni di consegna, resa e trasporto devono essere definite così come quelle di pagamento, vanno riportati, inoltre, i riferimenti a garanzie relative a beni e servizi, a modalità per ottenere riparazioni in garanzia e assistenza post vendita, nonché i termini e le modalità per ottenere eventuali risarcimenti; il diritto di recesso deve essere espressamente riportato, così come la gestione delle controversie e dei reclami ed eventuali assicurazioni disponibili, al potenziale cliente deve essere offerta la possibilità di abbandonare l ordine senza concluderlo e di essere avvertito nel caso in cui i beni ordinati non siano disponibili; il sito deve essere correttamente registrato e fruibile tramite i browser più diffusi e, nel caso in cui servano software specifici, deve essere offerta la 210

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

QUIPAGO - MODALITÀ PAYMENT

QUIPAGO - MODALITÀ PAYMENT E-Commerce Qui Pago è l offerta di Key Client per il Commercio Elettronico: un Pos virtuale altamente affidabile ed efficiente che prevede diverse modalità d utilizzo: Payment (integrazione col sito del

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Procedure per la scansione di sicurezza Versione 1.1 Release: settembre 2006 Indice generale Finalità... 1 Introduzione... 1 Ambito di applicazione dei

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO DOCUMENTO ELETTRONICO, FIRMA DIGITALE E SICUREZZA IN RETE.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO DOCUMENTO ELETTRONICO, FIRMA DIGITALE E SICUREZZA IN RETE. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO DOCUMENTO ELETTRONICO, FIRMA DIGITALE E SICUREZZA IN RETE. INTRODUZIONE ALL ARGOMENTO. A cura di: Eleonora Brioni, Direzione Informatica e Telecomunicazioni ATI NETWORK.

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1

SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1 SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1 Introduzione SmartCard: Carta intelligente Evoluzione della carta magnetica Simile a piccolo computer : contiene memoria (a contatti elettrici)

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE IT Security Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Standard IT Security. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del processo di apprendimento,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici ALLEGATO TECNICO ALLA CIRCOLARE N. 23/05 Ai sensi del presente allegato tecnico si intende: a) per "S.S.C.E. il sistema di sicurezza del circuito di emissione dei documenti di identità elettronica; b)

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario

Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario IMPRESE PROMOTRICI GTech S.p.A. con sede legale e amministrativa in Roma, Viale del Campo Boario, 56/d - Partita IVA e Codice Fiscale 08028081001

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Dipartimento Comunicazione Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Sommario 1. Premessa... 3 2. Identificazione al Portale di Roma Capitale tramite documento d identità... 4 2.1 Registrazione

Dettagli

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo.

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo. Pag. 1/7 Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email / Web / Social Pag. 2/7 hottimo.crm Con CRM (Customer Relationship Management) si indicano tutti gli aspetti di interazione

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Decreto 2 novembre 2005 Regole tecniche per la formazione, la trasmissione e la validazione, anche temporale, della posta elettronica certificata

Decreto 2 novembre 2005 Regole tecniche per la formazione, la trasmissione e la validazione, anche temporale, della posta elettronica certificata Decreto 2 novembre 2005 Regole tecniche per la formazione, la trasmissione e la validazione, anche temporale, della posta elettronica IL MINISTRO PER L'INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE - Visto l articolo 17

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO art. 11, comma 1 lett. a) e comma 5 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Invio della domanda on line ai sensi

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK LA TUA POSTA IN UN CLICK Clicca&Posta è una soluzione software per la gestione della

Dettagli

CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI

CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI IMPORTANTE: il presente documento è un contratto ("CONTRATTO") tra l'utente (persona fisica o giuridica) e DATOS DI Marin de la Cruz Rafael

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Il cavo di alimentazione è rigidamente fissato nella parte inferiore del terminale (fig.1), tale cavo deve essere connesso al trasformatore esterno (fig. ) e, questi,

Dettagli

DIRETTIVE. Istruzioni d uso per l elaborazione dei pagamenti con carte

DIRETTIVE. Istruzioni d uso per l elaborazione dei pagamenti con carte DIRETTIVE Istruzioni d uso per l elaborazione dei pagamenti con carte Version: 3.0, 10. Dezember 2013 INDICE INDICE 1 Carte di debito: Maestro e VPAY 3-6 1.1 Segni distintivi di sicurezza 3-4 1.1.1 Maestro

Dettagli

Web Solution 2011 EUR

Web Solution 2011 EUR Via Macaggi, 17 int.14 16121 Genova - Italy - Tel. +39 010 591926 /010 4074703 Fax +39 010 4206799 Cod. fisc. e Partita IVA 03365050107 Cap. soc. 10.400,00 C.C.I.A.A. 338455 Iscr. Trib. 58109 www.libertyline.com

Dettagli

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI 2 Introduzione Questa email è una truffa o è legittima? È ciò che si chiedono con sempre maggiore frequenza

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

LA CRITTOGRAFIA Le applicazioni della crittografia e della firma digitale a cura di Sommaruga Andrea Guido

LA CRITTOGRAFIA Le applicazioni della crittografia e della firma digitale a cura di Sommaruga Andrea Guido INDICE LA FIRMA DIGITALE O ELETTRONICA...2 LA LEGISLAZIONE IN MATERIA...5 NOTA SUI FORMATI DI FILE...6 COME FUNZIONA IL MECCANISMO DELLE FIRME ELETTRONICHE...7 FIRMA DI PIÙ PERSONE... 7 DOCUMENTO SEGRETO...

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot. n. 2013/87896 Imposta sulle transazioni finanziarie di cui all articolo 1, comma 491, 492 e 495 della legge 24 dicembre 2012, n. 228. Definizione degli adempimenti dichiarativi, delle modalità di

Dettagli

PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA

PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA DA BOLLO DIGITALE Allineato alla versione 1.7 delle Specifiche Attuative del Nodo dei Pagamenti-SPC Versione 1.0 - febbraio 2015 STATO DEL DOCUMENTO revisione data note

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

INFORMATIVA PRIVACY AI VISITATORI DEL SITO www.wdc-international.com

INFORMATIVA PRIVACY AI VISITATORI DEL SITO www.wdc-international.com INFORMATIVA PRIVACY AI VISITATORI DEL SITO www.wdc-international.com La presente Informativa è resa, anche ai sensi del ai sensi del Data Protection Act 1998, ai visitatori (i Visitatori ) del sito Internet

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC Le vendite e il loro regolamento Classe III ITC La vendita di merci La vendita di beni e servizi rappresenta un operazione di disinvestimento, per mezzo della quale l impresa recupera i mezzi finanziari

Dettagli

Come difendersi dalla clonazione?

Come difendersi dalla clonazione? Come difendersi dalla clonazione? Guida per l utente In collaborazione con Premessa L utilizzo di carte bancomat e di credito è ormai molto diffuso, ma con la diffusione aumentano i rischi a carico degli

Dettagli