Marketing Tattico: il Marketing Mix nel pharma

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Marketing Tattico: il Marketing Mix nel pharma"

Transcript

1 Marketing Tattico: il Marketing Mix nel pharma 1

2 Marketing Process Positioning Chi sono? Dove sono? TATTICA Come ci vado? STRATEGIA Orientation Dove vado? 2

3 Marketing Mix Tattica di marketing = Marketing Mix Il MM è la combinazione delle attività di impresa che sono in grado di influenzare l acquirente (o il prescrittore!) Criticità: Scelta in base a prezzo e resa Coordinamento tra le attività Coerenza tra le attività 3

4 Marketing Mix Le quattro P * Le quattro C Prodotto Prezzo Punto vendita (distribuzione) Promozione Costumer value Costo per cliente Convenienza (non economica) Comunicazione *Classificazione del Prof. Jerome McCarthy,

5 Marketing Mix nel farmaceutico Positioning TATTICA Mrkt Mix Orientation Marketing Mix Tradizionale Farmaceutico Prezzo Si NO Prodotto Si SI+/- Promozione Si Informazione Distribuzione Si SI+/- + Marcata regolamentazione! (Procedure di approvazione interna e Ministeriale) 5

6 Business Model Ethical vs. Consumer Health Ethical => Push by GP s => Medical Detail Pharmacist and Consumers are passive Consumer Health => Push by Pharmacists => Promotions to Pharmacists => Pull from Consumers => Advertising to Consumer Pharmacist and Consumers are active => Reps -> Doctors detail Companies sales forces vary from 100 to 800 ISF.Companies don t have KPI on Reps activity Focus on Sell-In => Agents -> Pharmacists Promotion Companies have around 40/50 Agents Companies know what happen (they receive sales order from Agents) Focus on Sell-Out 6

7 Le 2 Promozioni nel pharma PRESCRIPTION MEDICINE: Target della comunicazione: medico Argomento: prodotto/patologia Strumenti: vari (Isf, Adv,ecc) Target della comunicazione: paziente Argomento: patologia Strumenti: Adv, vie non lineari (es soc. di pazienti ecc) OVER THE COUNTER (OTC) MEDICINE: Target della comunicazione: paziente DCT Argomento: prodotto/patologia Strumenti: Adv, e vie non lineari 7

8 MM: promozione nel pharma I principali strumenti a disposizione nel farmaceutico: TATTICA Mrkt Mix Positioning Orientation ROL strategy Visita Medica Visual Aid Reminder Gadgets Campioni Clinical Trials Congressi Inviti Stand Simposi satellite Articoli Letture Scientifiche Collane di Review Monografie Adv su Riviste Eventi Stampa Mailing Redazionali Nuovi mezzi 8

9 MM nel farma : Visita medica Marketing Influence Visita Medica Visual Aid Reminder Gadgets Campioni Behaviour (Brand Choice) 9

10 MM nel farma : Visita medica LA VISITA MEDICA Durata media: 5 MEDICO GENERICO 10 SPECIALISTA Visita Medica Visual Aid Reminder Gadgets Campioni I 2 supporti della visita medica: Schema di Visita È il canovaccio + o - dettagliato di ciò che l informatore dice in visita Visual Aid È il supporto visivo (cartaceo od informatico) sul quale l informatore espone lo schema 10

11 MM nel farma : Visita medica LA VISITA MEDICA Visita Medica Visual Aid Reminder Gadgets Campioni La visita medica consta di 3 parti: Aggancio Corpo richiama l attenzione del medico spiega il concetto anticipato nell aggancio meccanismo di azione, efficacia, tollerabilità, somministrazione, prezzo Chiusura Differenziazione, vantaggi CAP ( call to action ) chiede la prova o la prescrizione 11

12 MM nel farma : Visita medica Le 4 P dello schema di visita Physician Problem Product Patient + Potent closing TOO MANY MESSAGES KILL THE MESSAGE 12

13 MM nel farma : Visita medica Visual Aid Supporta le attività degli ISF 13

14 MM nel farma : Visita medica Visual Aid L importanza della Componente Visiva Il ricordo dopo 3 giorni: 10% senza supporto visivo 50% con supporto visivo 14

15 MM nel farma : Visita medica L Informazione Verbale Visual Aid Memorizzazione limitata nell emisfero sinistro 15

16 MM nel farma : Visita medica L Informazione Visiva Visual Aid La memoria visiva è più veloce ed efficiente, praticamente illimitata 16

17 MM nel farma : Visita medica Visual Aid Vantaggi Svantaggi Permette di raccontare storie complesse In modo controllato In modo organizzato Con forte componente grafica Stimola il riscontro (feedback) In modo coerente Strumento ad alto costo Strumento formale Credibilità diminuita Richiede training (formazione) Limita lo stile personale 17

18 MM nel farma : Promozione p.1/9 Aggancio Dottore finalmente l innovazione di protelos è stata riconosciuta e premiata. La nota 79 è cambiata e conferma quanto le ho sempre detto: protelos in prima intenzione su tutte le pazienti con osteoporosi e da oggi anche in prevenzione primaria! 18

19 MM nel farma : Promozione p.2/9 Corpo Ma perché questo cambiamento? Perché protelos è l unico trattamento che, grazie alla sua innovativa azione sull osteoprotegerina, stimola gli osteoblasti e contemporaneamente inibisce gli osteoclasti in altri termini protelos forma nuovo osso! Ma mi dica dottore, cosa significa per Lei formare nuovo osso? ( attendere risposta ) 19

20 MM nel farma : Promozione p.3-4/9 Corpo Ebbene per protelos vuol dire non limitarsi a bloccare l osteoporosi, ma invertirne il corso! Per protelos vuol dire aumentare il volume trabecolare ed aumentare lo spessore dell osso corticale. E questo si traduce in un efficacia unica nel ridurre ogni tipo di frattura su ogni tipo di paziente. 20

21 MM nel farma : Promozione PRINCIPI BASE della realizzazione di un visual aid -Riportare il logo-prodotto (sempre uguale) -Coerenza con lo schema visita -Poche scritte chiare -Leggibilità indipendente dal verbatim -Creare e mantenere un codice cromatico -1 solo messaggio per pagina 21

22 MM nel farma : Promozione Visita Medica Gadgets / Utilities / Remis scientifico Visual Aid Reminder Gadgets Campioni Per legge: valore max inferiore alle 20 (valore medio 1-2 ) Strumenti utili all attività del medico Due obiettivi: Fidelizzazione del medico Ricordo del prodotto Campioni Confezioni ridotte omaggio del farmaco Due obiettivi: Strumento di inizio terapia Ricordo del prodotto 22

23 MM nel farma : gadget Penna richiudibile Protelos 23

24 MM nel farma : utilities Tre riviste internazionali (di cui 2 nuove) Osteoporosis International Calcified Tissue International Journal of Bone and Mineral Metabolism Servier Medical Art Strumenti di creazione grafica (per PP) in osteoporosi 24

25 MM nel farma : utilities Programma con: Algoritmo per il calcolo del rischio di frattura a 10 anni e per l ammissibilità alla rimborsabilità SSN (Nota 79) Algoritmo per il calcolo del rischio di frattura a 10 anni tratto dalle Linee Guida SIOMMMS Algoritmo ammissibilità Nota 79 Cdrom con programma autoistallante Inserimento dati anamnesici e fattori di rischio Calcolo immediato di rischio e prescrivibilità SSN (nota 79) Possibilità di archivio 25

26 MM nel farma : Remis scientifico Jacket Folder Efficacia sugli anziani Formazione nuovo osso 26

27 MM nel farma : ROL strategy ROLs: Respected Opinion Leader strategy ROL strategy Consiste nel coinvolgere i maggiori esperti di settore nazionali ed internazionali sul prodotto Obiettivo: creare un supporto esterno e scientifico al prodotto Individuazione della piramide di notorietà PRE-Lancio Coinvolgimento nella fase di ricerca di Fase III Creazione di un Advisory board Con il prodotto sul mercato: Studi di Fase IV Consensus group sull utilizzo Relatori in consessi nazionali ed internazionali 27

28 MM nel farma : Clinical trials Necessari per la registrazione Utile strumento di marketing Clinical Trials Generano i dati scientifici per la comunicazione Coinvolgono i ROL Favoriscono il posizionamento del prodotto Determinano un notevole flusso economico Es: 28

29 MM nel farma : Seeding trials Clinical Trials A seeding trial or marketing trial is a form of marketing, conducted in the name of research, designed to target product sampling towards selected consumers. In medicine, seeding trials are clinical trials or research studies where the primary objective is to introduce the concept of a particular medical interventionâ such as a pharmaceutical drug or medical deviceâ to physicians, rather than to test a scientific hypothesis. To create loyalty and advocacy towards a brand, seeding trials take advantage of opinion leadership to enhance sales, capitalizing on the Hawthorne Effect. In a seeding trial, the brand provides potential opinion leaders with the product for free, aiming to gain valuable pre-market feedback and also to build support among the testers, creating influential word-of-mouth advocates for the product. By involving the opinion leaders as testers, effectively inviting them to be an extension of the marketing department, companies can create "a powerful sense of ownership among the clients, customers or consumers that count" by offering engaging the testers in a research dialogue. 29

30 MM nel farma : Congressi Congressi Internazionali, nazionali o locali Inviti Stand Simposi satellite Plurisponsor o Monosponsor Incontri ECM 30

31 MM nel farma : Comunicazione Strumenti di comunicazione Articoli Letture Scientifiche Collane di Review Monografie Adv su Riviste Eventi Stampa Mailing Redazionali 31

32 MM: Le nuove leve del marketing farmaceutico Workshops interattivi a carattere regionale Rivista di aggiornamento a carattere regionale Studi osservazionali nazionali ed internazionali Indagini conoscitive DIRECT MARKETING e NON PERSONAL PROMOTION 32

33 nuove leve di MM: incontri ECM es. Workshop MSOSD Obiettivi: Medical education Medical advocacy Creazione partnership con SPE Favorire continuità terapeutica tra SPE - MG Ogni evento coinvolge: 1 responsabile 4-7 leader locali fino a 200 MG 33

34 nuove leve di MM: riviste 1a rivista a carattere territoriale di aggiornamento in OP Obiettivi Notorietà regionale Individuazione e coinvolgimento di Protelos advocates Partnership con specialisti locali Riconoscimento Servier come partner affidabile Diffusione del messaggio Protelos sulla formazione ossea 34

35 nuove leve di MM: Studi osservazionali OGNI studio sul farmaco può essere uno strumento di marketing! Presentazione Dossier EMEA Registrazione EMEA Studi osservazionali senza farmaco Farmaco in Commercio AIC Studi osservazionali con farmaco Studi di fase IV Studi di fase IIIb Studi di accesso allargato uso compassionevole Utilità degli studi post marketing: Velocizzano accesso al mercato Concentrano l attenzione su uno specifico tema permettono di aumentare la pressione sui centri ad alto potenziale Superano le restrizioni sulle azioni di promozione classica 35

36 nuove leve di MM: Studi osservazionali 1st studio osservazionale in Italia in prevenzione primaria in OP Obbiettivi Imporre Servier come azienda leader in OP Coinvolgere centri prioritari in una partnership di lungo termine Incrementare la nostra conoscenza del settore Advisory Board Investigatori Studio multicentrico osservazionale longitudinale 80 Centri Top coinvolti in tutto il paese 36

37 MM: ruolo del farmacista Dedicare o no tempo al farmacista? Fonte di informazione per ISF Lancio vs prodotto maturo OTC vs Etico Generico vs Branded Regolamentazione: AZIENDA -> FARMACISTA ISF Solo scheda tecnica e informazioni commerciali PUBBLICITA Pagina pubblicitaria + informazioni commerciali 37

38 DTC Direct to Consumer communication La parte del corso inerente la DTC è gentile concessione del Prof. Fabrizio Gianfrate Università di Ferrara 38

39 What is Direct-to-Consumer Marketing? Promotional advertising of pharmaceutical products directly to consumers via Magazine & newspaper ads Television & radio ads Product placement Web sites & other internet sites 39

40 Ridefinire i flussi comunicazionali Tradizionale Industria Medico Nuovo Industria Medico Pubblico e Paziente Istituzioni

41 I vantaggi del paziente informato Fa emergere patologie sottostimate o sub-cliniche Si cura meglio e migliora la compliance Contribuisce alla prevenzione Migliora i rapporti con il proprio medico Migliora l efficacia e l efficienza, anche economica, del SSN

42 Trend della DTC Spesa USA per comunicazione diretta al paziente (DTC) DTC Expenditure ($m) Le revenues delle top 25 advertised prescrip. drugs sono cresciute del 400% piu del mercato

43 Top 10 TV drug Ads in terms of consumer recognition Viagra Fonase Procrit Vioxx Lipitor Zyrtec Celebrex Nexium Paxil 43

44 % volte che il medico prescrive il farmaco richiesto per quella specifica malattia Messaggi per il paziente Puoi controllare la tua malattia % medici che prescrivono quel farmaco richiesto dal paziente Puoi migliorare la tua salute Puoi migliorare la tua qualita della vita Non sei solo; altri soffrono la stessa tua malattia Il tuo problema puo essere risolto Tu hai diritto a sapere come curarti al meglio % di pazienti che richiedono quel farmaco specifico % pazienti che vanno dal medico in seguito alla DTCA vista % di consumatori interessati a quella DTCA % Consumatori che ricordano quella DTCA Scala di successo della comun. DTC Messaggi per il paziente e successo della comunicazione DTC

45 Effetti della DTC Numero di pazienti che chiedono al medico uno specifico farmaco dopo comunicazione DTC 50% Prescrizioni rilasciate dopo richiesta del paziente successiva a comunicazione DTC 100% 73% 40% 26% 27% 28% 32% 60% 20% 40% 10% 20% 0% 0% Fonte: Prevention Magazine, US 2001 (mod) % 80% 30% % 81%

46 Miglioramento della compliance dopo comunicazione DTC 52% dei pz. si e curato meglio (dosaggio, schema terap., consultazione con il medico, etc.) 46% dei pz. ha maggiore conoscenza degli effetti collaterali. 33% dei pz. ha realizzato di dovere rinnovare la ricetta 31% dei pz. si e ricordato di assumere il farmaco Fonte: Prevention Magazine, US 1999

47 La comunicazione DTC in Europa La comunicazione DTC di farmaci etici e stata specificatamente vietata dalla Dir. Eu. 92/28 per : salvaguardia e protezione del consumatore ( i consumatori possono equivocare i messaggi di carattere medico e scientifico e potenzialmente utilizzare il prodotto impropriamente ) approccio di assistenza vs responsabilizzazione dell individuo La DTC in Europa e in realta in atto attraverso siti web USA ed extraeuropei e attraverso meccanismi indiretti, di quasi-dtc La EC aveva proposto una revisione della direttiva 92/28 per DTC in 3 aree terapeutiche (malattie respiratorie, diabete, AIDS)

48 Principali argomentazioni pro e contro la DTC Pro Valore educazionale positivo Contro Aumenta il rischio di misuso del farmaco Miglioramento dei rapporti medico-paziente Indebolisce il ruolo tradizionale del medico Miglioramento della compliance Fa emergere patologie sottostimate o sub-cliniche Contribuisce alla prevenzione, soprattutto secondaria Aumenta i prezzi Abuso e consumismo farmaceutico

49 STEPS for evaluating new information S= Safety T= Tolerability Look for pooled drop-out rate E= Effectiveness- Studies showing new drug is better than current choice P= Price S= Simplicity of use (Preskorn SH, Advances in antidepressant therapy, San Antonio Dannemiller Memorial Education Foundation, 1994) 49

50 Public myths DTCA If the FDA approves a drug, it must be safe Fact: Drugs have side effects; some of the side effects can be fatal. A drug is approved if its effect, including the sum total of its benefits and risks, is greater than the risk of the disease it is being used for if left untreated. If a drug is effective, it works for everyone Fact: A drug is effective if it works better than a placebo. For example, Claritin is an effective anti-histamine but it is only 10% more effective than a placebo. If a famous doctor recommends this drug, it most be good. 50

51 Tipi di comunicazione quasi-dtc finora consentiti Articoli, News Sponsorizzazione di materiale informativo Disease awareness Informazione sul lancio di un nuovo farmaco Supporto a gruppi/associazioni di pazienti Direct mailing Sponsorship eventi o attivita culturali Comunicazione attraverso siti Internet Negli USA sono circa il 10% della spesa totale per DTC

52

53 nuove leve di MM: DTC 53

54 Il Mix Comunicazionale: Articolazione ed Attese Mezzo Complessità Costo relativo del messaggio Diffusione Credibilità ISF Convegni Stands/ congressi Internet 4? 5? 1? Marketing diretto Mailing Riviste Campioni

55 MM integrazione degli strumenti I problemi del Marketing Mix: Individuare la combinazione ottimale delle leve a disposizione, che consenta di massimizzare la risposta del mercato. Valutazione dell efficacia e dell efficacia incrementale di ogni strumento Scelta della combinazione che massimizza l impatto totale Integrare i vari mezzi utilizzati Messaggio unico e coerente Immagine coerente dell azienda e del prodotto Target costante 55

56 key performance driver Giusto target a più alto potenziale Giusto messaggio Market Targeting Message Performance di prodotto Resource Risorse economiche ed umane adeguate 56

57 Le regole dell informazione??? COMPARAGGIO??? Legge 541/92 D.Lgs. 8 Giugno 2001 n.231 Codice Deontologico Farmindustria 2007 Linee Guida per la Certificazione 2004 Regolamenti Regionali per ISF 57

58 Esecuzione: Il Business Plan Positioning TATTICA Mrkt Mix Orientation Il Business Plan rappresenta la sintesi di tutto il marketing process Nel BP la strategia di marketing per l anno successivo si concretizza richiamando il mio Obiettivo Strategico e definendo: Il posizionamento del prodotto Il target E la suddivisione delle attività sui diversi target Il marketing mix con Motivazione delle attività prescelte Suddivisione del budget tra le varie leve Suddivisione temporale delle attività nell arco dell anno 58

59 Misure/Verifiche: Positioning TATTICA Mrkt Mix Orientation Un obiettivo non è tale se non è misurabile! Si deve definire un set di criteri per valutare se le attività di Marketing Mix garantiscono i risultati desiderati: La performance (valori, unità, prescrizioni, quota di mercato) Implementazione della strategia di Marketing Implementazione del Posizionamento (comprensione del messaggio, ricordo) Copertura del Target Medici (Profilo del Precrittore) Copertura del Target Pazienti (Profilo del Paziente) Percezione del Prodotto (benefici/svantaggi Vs Competitors) Eventualmente misurare gli scostamenti dal piano ed analizzarne le ragioni! 59

60 Marketing Process Positioning Verifiche TATTICA MARKETING MIX Analisi quali-quantitativa Buying process Costumer portrait SWOT analysis KEY FACT STRATEGIA Orientation OBIETTIVO STRATEGICO STRATEGIA DI MARKETING posizionamento segmentazione 60

61 Small deeds done are better than great deeds planned. General Marshall Il successo di ogni strategia è funzione della capacità dell Azienda di Eseguirla. 61

62

Marketing Tattico: il Marketing Mix

Marketing Tattico: il Marketing Mix Marketing Tattico: il Marketing Mix Marketing e Tecniche di Accesso al Mercato Farmaceutico 1 Ripresa lezioni precedenti Positioning TATTICA POSITIONING ORIENTATION Analisi del prodotto Punti di forza

Dettagli

Introduzione al Marketing IIII. Marketing e Tecniche di Accesso al Mercato Farmaceutico 1

Introduzione al Marketing IIII. Marketing e Tecniche di Accesso al Mercato Farmaceutico 1 Introduzione al Marketing IIII Marketing e Tecniche di Accesso al Mercato Farmaceutico 1 Marketing Process Chi sono? Dove sono? Come ci vado? STRATEGIA Dove vado? Marketing e Tecniche di Accesso al Mercato

Dettagli

Organizzazione (R&S, Licensing & Business Development), Marketing & Vendite, Market Access

Organizzazione (R&S, Licensing & Business Development), Marketing & Vendite, Market Access Organizzazione delle imprese farmaceutiche Organizzazione (R&S, Licensing & Business Development), Marketing & Vendite, Market Access Claudio Jommi claudio.jommi@pharm.unipmn.it Università degli Studi

Dettagli

Lezione 8: Direct Marketing. Stella Romagnoli

Lezione 8: Direct Marketing. Stella Romagnoli Lezione 8: Direct Marketing Direct Marketing Definizione Obiettivi Misurazione dell efficacia 2 Obiettivo fondamentale del Direct Marketing (DM) è quello di realizzare un rapporto diretto ed interattivo

Dettagli

Sales Force Effectiveness: da controllo a pianificazione e governo Settembre 2011

Sales Force Effectiveness: da controllo a pianificazione e governo Settembre 2011 Sales Force Effectiveness: da controllo a pianificazione e governo Settembre 2011 2011 Health Business Improvement Il materiale contenuto in questo documento si considera a supporto della discussione tra

Dettagli

Partnership sanofi - alphega. emanuele loiacono 22_06_2012

Partnership sanofi - alphega. emanuele loiacono 22_06_2012 Partnership sanofi - alphega emanuele loiacono 22_06_2012 1 La nostra presenza nel mondo (fatt. > 30,000M con più di 102.000 collaboratori) 2 3 Sanofi: lo sviluppo delle vendite in farmacia 600 (+ 50)

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Introduzione al Marketing III. Marketing e Tecniche di Accesso al Mercato Farmaceutico 1

Introduzione al Marketing III. Marketing e Tecniche di Accesso al Mercato Farmaceutico 1 Introduzione al Marketing III Marketing e Tecniche di Accesso al Mercato Farmaceutico 1 Marketing Process Positioning Chi sono? Dove sono? TATTICA Come ci vado? STRATEGIA Orientation Dove vado? Marketing

Dettagli

Si scrive INFORMAZIONE SCIENTIFICA ma si legge PUBBLICITÀ, ovvero come interpretare e applicare il TITOLO VIII

Si scrive INFORMAZIONE SCIENTIFICA ma si legge PUBBLICITÀ, ovvero come interpretare e applicare il TITOLO VIII Si scrive INFORMAZIONE SCIENTIFICA ma si legge PUBBLICITÀ, ovvero come interpretare e applicare il TITOLO VIII Gruppo Regolatorio AFI Milano Lia Bevilacqua Attilio Sarzi Sartori AGENDA Introduzione Scopo

Dettagli

Web Marketing del Farmaco. Industria Farmaceutica ed Innovazione Tecnologica: il Farmaco e la Rete tra presente e futuro

Web Marketing del Farmaco. Industria Farmaceutica ed Innovazione Tecnologica: il Farmaco e la Rete tra presente e futuro Web Marketing del Farmaco. Industria Farmaceutica ed Innovazione Tecnologica: il Farmaco e la Rete tra presente e futuro ASPETTI LEGALI DEL WEB MARKETING PER AZIENDE FARMACEUTICHE AVV. SONIA SELLETTI STUDIO

Dettagli

Tendenze normative a livello nazionale ed europeo

Tendenze normative a livello nazionale ed europeo Seminario Comitato etici a confronto Trento 20-21 gennaio 2012 Tendenze normative a livello nazionale ed europeo Dott.ssa Michela Cerzani Segreteria tecnico-scientifica del Comitato Etico per le Sperimentazioni

Dettagli

Cap.12 Le relazioni pubbliche. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it

Cap.12 Le relazioni pubbliche. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Cap.12 Le relazioni pubbliche Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Capitolo 12 Le relazioni pubbliche Le relazioni pubbliche (PR) Insieme di attività

Dettagli

regulatory affairs e soluzioni di market access

regulatory affairs e soluzioni di market access regulatory affairs e soluzioni di market access Quintiles è la prima azienda al mondo di servizi completamente integrati, in grado di offrire soluzioni che spaziano dalla ricerca clinica alla commercializzazione

Dettagli

Etica nella ricerca nelle cure oncologiche. Ufficio di Sanità Comitato Etico cantonale

Etica nella ricerca nelle cure oncologiche. Ufficio di Sanità Comitato Etico cantonale Etica nella ricerca nelle cure oncologiche Ufficio di Sanità Comitato Etico cantonale Ricerca clinica e etica Autonomia Beneficienza Giustizia Informazione Consenso Volontarietà Libertà d interruzione

Dettagli

Ringraziamenti dell Editore

Ringraziamenti dell Editore 00 Pratesi romane.qxp:. 23-12-2008 16:56 Pagina VII INDICE Prefazione Ringraziamenti dell Editore XVII XXI Capitolo 1 Introduzione al processo di marketing management 1 1.1 La filosofia del marketing,

Dettagli

Economia e gestione delle imprese - 06

Economia e gestione delle imprese - 06 Economia e gestione delle imprese - 06 Descrivere i concetti base del processo di gestione commerciale Delineare le principali relazioni con le altre gestioni Definire le attività principali del processo

Dettagli

Il Piano di Marketing. alessandra.gruppi@mib.edu

Il Piano di Marketing. alessandra.gruppi@mib.edu Il Piano di Marketing 1 Di cosa parleremo A cosa serve il marketing In cosa consiste Perché scrivere un piano di marketing Come scriverlo...in particolare per new business e innovazioni 2 Because its purpose

Dettagli

Cosa si intende per pubblicità

Cosa si intende per pubblicità Cosa si intende per pubblicità ADV: creare un messaggio ed inviarlo a qualcuno che a sua volta avrà una reazione. SOGGETTTO MEDIATICO A PAGAMENTO!!! Advertising: TV, RADIO, CARTA STAMPATA, MURALES INTERNET!!

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in Farmacia

Corso di Laurea Magistrale in Farmacia Universita degli Studi di Milano Corso di Laurea Magistrale in Farmacia Aspetti di economia e marketing dei medicinali e medicinali generici - Modulo: Medicinali generici Prof. Andrea Gazzaniga Il Mercato

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

LE LINEE GUIDA: UTILI, INUTILI, AUTOGOAL? Antonio Carbone

LE LINEE GUIDA: UTILI, INUTILI, AUTOGOAL? Antonio Carbone LE LINEE GUIDA: UTILI, INUTILI, AUTOGOAL? Antonio Carbone LINE GUIDA PERCHE ESISTONO? LINEE GUIDA: create affinché i medici potessero esprimere pareri clinici senza fondarsi esclusivamente su criteri esperienziali

Dettagli

Strategie di impresa, Tattiche operative e Piano di Marketing. Come essere competitivi, affrontare i mercati e i concorrenti

Strategie di impresa, Tattiche operative e Piano di Marketing. Come essere competitivi, affrontare i mercati e i concorrenti MA.VE.CO. Consulting www.maveco-consulting.it Viale Stazione,43-02013 Antrodoco (Rieti) Tel. 0746-578699 e-mail : info@maveco-consulting.it Strategie di impresa, Tattiche operative e Piano di Marketing

Dettagli

UNA NUOVA STELLA NELL INFORMAZIONE SCIENTIFICA

UNA NUOVA STELLA NELL INFORMAZIONE SCIENTIFICA UNA NUOVA STELLA NELL INFORMAZIONE SCIENTIFICA Essere sempre aggiornati sulla medicina e la salute, con informazioni di qualità e in tempo reale. Oggi è possibile. Costruiamo progetti informativi, culturali

Dettagli

Introduzione al Marketing II. Marketing e Tecniche di Accesso al Mercato Farmaceutico 1

Introduzione al Marketing II. Marketing e Tecniche di Accesso al Mercato Farmaceutico 1 Introduzione al Marketing II Marketing e Tecniche di Accesso al Mercato Farmaceutico 1 Livelli di Marketing Marketing Strategico Analisi strategica Segmentazione, Targeting, Posizionamento Marketing Tattico

Dettagli

Il Marketing (nel) farmaceutico

Il Marketing (nel) farmaceutico Il Marketing (nel) farmaceutico Agenda Le peculiarità del mercato farmaceutico Il bene più importante Processo d acquisto e target Il Marketing Mix farmaceutico Le 4 P classiche la 5 P Innovare nel MKT

Dettagli

NORME DEL CODICE DEONTOLOGICO SUL DISCLOSURE CODE EFPIA

NORME DEL CODICE DEONTOLOGICO SUL DISCLOSURE CODE EFPIA NORME DEL CODICE DEONTOLOGICO SUL DISCLOSURE CODE EFPIA 1 Omissis 5. LA TRASPARENZA DEI TRASFERIMENTI DI VALORE TRA LE INDUSTRIE FARMACEUTICHE, GLI OPERATORI SANITARI E LE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Obbligo

Dettagli

Parte V Pianificazione, organizzazione e controllo delle attività di comunicazione

Parte V Pianificazione, organizzazione e controllo delle attività di comunicazione Parte V Pianificazione, organizzazione e controllo delle attività di comunicazione Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Cap. 23 Le competenze

Dettagli

Web Listening Ascolto della rete

Web Listening Ascolto della rete Web Listening Ascolto della rete Social Media Analysis & Research. L evoluzione della ricerca applicata ai mercati conversazionali. Come individuare le opportunità di un ascolto strategico della Rete.

Dettagli

e-detailing, CRM e S.F.E. : innovazione nei processi di relazione con il professionista della salute (informazione scientifica e vendita).

e-detailing, CRM e S.F.E. : innovazione nei processi di relazione con il professionista della salute (informazione scientifica e vendita). . 18 Settembre 2015 e-detailing, CRM e S.F.E. : innovazione nei processi di relazione con il professionista della salute (informazione scientifica e vendita). Relatore: Flavio D Annunzio (Founder & CEO

Dettagli

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy.

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Dai vita ad un nuovo Futuro. Create a New Future. Tampieri Alfredo - 1934 Dal 1928 sosteniamo l ambiente con passione. Amore e rispetto per il territorio. Una

Dettagli

arte e personalità nel punto vendita

arte e personalità nel punto vendita arte e personalità nel punto vendita profilo aziendale company profile Venus è una società di consulenza specializzata nel settore marketing e retailing. Dal 1993 l obiettivo è divulgare la conoscenza

Dettagli

Dalla geografia turistica al prodotto giusto, da vendere al cliente giusto, al prezzo giusto

Dalla geografia turistica al prodotto giusto, da vendere al cliente giusto, al prezzo giusto Dalla geografia turistica al prodotto giusto, da vendere al cliente giusto, al prezzo giusto Simone Ghelfi Resp. marketing Gruppo Oltremare lun 23 / mer 25 / gio 26 febbraio 2015 ABSTRACT In agenzia, vendere

Dettagli

LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE. Prof. Giancarlo Ferrero 1

LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE. Prof. Giancarlo Ferrero 1 LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE Prof. Giancarlo Ferrero 1 FINALITA Le politiche di comunicazione sono principalmente rivolte a: far conoscere, differenziare e fare memorizzare il prodotto e la marca ad accrescerne

Dettagli

Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Sir Arthur Charles Clarke)

Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Sir Arthur Charles Clarke) Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia (Sir Arthur Charles Clarke) HIPPOCRATES SINTECH Hippocrates Sintech S.r.l. è una agenzia specializzata nell' ideazione e realizzazione

Dettagli

#social media strategy social media strategy e social CRM: strumenti per dialogare con rete e clienti

#social media strategy social media strategy e social CRM: strumenti per dialogare con rete e clienti #social media strategy social media strategy e social CRM: strumenti per dialogare con rete e clienti innovation design training new business strategy be a jedi disclaimer 2 il presente documento è stato

Dettagli

2011 HBI - Health Business Improvement Srl Tutti i diritti riservati Riproduzione vietata. Il Market Access come strategia

2011 HBI - Health Business Improvement Srl Tutti i diritti riservati Riproduzione vietata. Il Market Access come strategia Il Market Access come strategia Nel garantire la salute in modo sostenibile il Sistema Sanitario deve evolvere il modello di gestione Maggiore diffusione delle informazioni Crescita dei disavanzi regionali

Dettagli

Stoccolma 2010, Melbourne 2012, Madrid 2014: un riposizionamento strategico delle RP

Stoccolma 2010, Melbourne 2012, Madrid 2014: un riposizionamento strategico delle RP Stoccolma 2010, Melbourne 2012, Madrid 2014: un riposizionamento strategico delle RP 7 ottobre 2014 Prof. Giampaolo Azzoni Giampaolo Azzoni 2 MANAGER DELLE RP: IL NUOVO RUOLO IN AZIENDA Le 5 Key-Words

Dettagli

SODDISFARE LE OPPORTUNITÀ DI MARKETING Capitolo 19 Comunicazione integrata di marketing e direct marketing

SODDISFARE LE OPPORTUNITÀ DI MARKETING Capitolo 19 Comunicazione integrata di marketing e direct marketing SODDISFARE LE OPPORTUNITÀ DI MARKETING Capitolo 19 Comunicazione integrata di marketing e direct marketing Il processo di comunicazione (1) Fonte: chi emette il messaggio nei confronti di un altro soggetto

Dettagli

Budget Impact Analysis (Parte teorica) Claudio Jommi Professore Associato di Economia Aziendale, Università Piemonte Orientale

Budget Impact Analysis (Parte teorica) Claudio Jommi Professore Associato di Economia Aziendale, Università Piemonte Orientale Budget Impact Analysis (Parte teorica) Claudio Jommi Professore Associato di Economia Aziendale, Università Piemonte Orientale pag. 1 Confronto tra CEA e BIA La CEA stima i costi e l efficacia incrementali

Dettagli

Quando soffia il vento del cambiamento, gli uni costruiscono muri, gli altri mulini a vento. Proverbio cinese

Quando soffia il vento del cambiamento, gli uni costruiscono muri, gli altri mulini a vento. Proverbio cinese Quando soffia il vento del cambiamento, gli uni costruiscono muri, gli altri mulini a vento Proverbio cinese Cogito ERGO sum Cartesio solutions s.r.l. è una società che vuole essere al servizio delle Aziende

Dettagli

I conflitti di interesse nelle associazioni di pazienti

I conflitti di interesse nelle associazioni di pazienti I conflitti di interesse nelle associazioni di pazienti Cinzia Colombo Laboratorio di ricerca sul coinvolgimento dei cittadini in sanità, IRFMN Ccolombo@marionegri.it Milano, 17 maggio 2007 Associazioni

Dettagli

Market Access, HTA e valutazione economica dei farmaci (claudio.jommi@pharm.unipmn.it)

Market Access, HTA e valutazione economica dei farmaci (claudio.jommi@pharm.unipmn.it) Market Access, HTA e valutazione economica dei farmaci (claudio.jommi@pharm.unipmn.it) pag. 1 Agenda Il concetto di market access ed i suoi quattro elementi base Il ruolo dell Health Technology Assessmemt

Dettagli

MODULO DI MARKETING. Università di Ferrara

MODULO DI MARKETING. Università di Ferrara MODULO DI MARKETING Università di Ferrara 1 Contenuti del Modulo La strategia aziendale La mission La SWOTanalysis La pianificazione strategica Gli strumenti di pianificazione strategica La funzione Marketing

Dettagli

Roma, 23 aprile 2009 Alcol e marketing sociale Tiziana Codenotti Contesto della discussione sul marketing sociale Forum Alcol e Salute Organismo individuato all interno della Strategia Europea sull alcol,

Dettagli

Page 1 COMUNICAZIONE INTEGRATA, PUBBLICITÀ, PROMOZIONE E RELAZIONI PUBBLICHE, SALES MANAGEMENT, MARKETING ON LINE (CAP.

Page 1 COMUNICAZIONE INTEGRATA, PUBBLICITÀ, PROMOZIONE E RELAZIONI PUBBLICHE, SALES MANAGEMENT, MARKETING ON LINE (CAP. COMUNICAZIONE D IMPRESA Anno Accademico 2015/2016 COMUNICAZIONE INTEGRATA, PUBBLICITÀ, PROMOZIONE E RELAZIONI PUBBLICHE, SALES MANAGEMENT, MARKETING ON LINE (CAP. 19, 20, 21, 22) Unit 12 Slide 12.2.1 SODDISFARE

Dettagli

Comunicare benessere. Health Communication

Comunicare benessere. Health Communication Health Communication via G. Leopardi 6, 40122 Bologna, Italy Tel. +39 0512966411 Fax +39 051272790 info@bioikos.it www.bioikosforum.it Comunicare benessere Health Communication Il nostro target è il benessere,

Dettagli

presenta Olimpia Ponno Communication & Marketing Consultant, Trainer, Author President MPI Italia

presenta Olimpia Ponno Communication & Marketing Consultant, Trainer, Author President MPI Italia Con il patrocinio di In collaborazione con presenta Olimpia Ponno Communication & Marketing Consultant, Trainer, Author President MPI Italia in collaborazione con Massimo Carpo - BC Today 3 dicembre 2014

Dettagli

ANYTIME HERO WHEN TASKS BECOME DEEDS. Marco Regazzo

ANYTIME HERO WHEN TASKS BECOME DEEDS. Marco Regazzo WHEN TASKS BECOME DEEDS Marco Regazzo (sui sistemi di incentivazione...) There is a MISMATCH between what SCIENCE KNOWS and what BUSINESS DOES (Daniel Pink) In questo video raccontiamo perchè i sistemi

Dettagli

La mente è. come un paracadute, funziona solo se si apre. Albert Einstein

La mente è. come un paracadute, funziona solo se si apre. Albert Einstein La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre. Albert Einstein HIPPOCRATES RESEARCH Hippocrates Research (HR) è una Contract Research Organization che fa capo ad Hippocrates Group. Oltre che

Dettagli

Aspetti Critici degli Studi Clinici nel SNC

Aspetti Critici degli Studi Clinici nel SNC Aspetti Critici degli Studi Clinici nel SNC SSFA, Milano 10 settembre 2012 Eva J Runggaldier Clin. Ops. Therapeutic Area Leader Medical Affairs & Clinical Operations Roche SpA Summary Status della Ricerca

Dettagli

Multichannel Analytics

Multichannel Analytics Multichannel Analytics Ottimizzare gli investimenti in comunicazione, digitale e non, per la massimizzazione delle vendite quando il customer journey si conclude off line. Multichannel Marketing TV Radio

Dettagli

Quanto investire in comunicazione? Francesco Potenza

Quanto investire in comunicazione? Francesco Potenza Quanto investire in comunicazione? Francesco Potenza Marketing Club, 4 dicembre 2010 Gli investimenti in adv La crisi ha toccato gli investimenti che sono più facilmente e rapidamente manovrabili: la pubblicità

Dettagli

Alessandro De Nisco. Università del Sannio. Corso di Marketing ANALIZZARE LA STRUTTURA E LE COMPONENTI DELLA COMUNICAZIONE INTEGRATA DI MARKETING

Alessandro De Nisco. Università del Sannio. Corso di Marketing ANALIZZARE LA STRUTTURA E LE COMPONENTI DELLA COMUNICAZIONE INTEGRATA DI MARKETING LEZIONI N. 15 e 16 La Integrata di Marketing Alessandro De Nisco Università del Sannio Corso OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO DELLA LEZIONE ANALIZZARE LA STRUTTURA E LE COMPONENTI DELLA COMUNICAZIONE INTEGRATA

Dettagli

Il ruolo di AIFA nella Ricerca Clinica. Luca Pani DG@aifa.gov.it

Il ruolo di AIFA nella Ricerca Clinica. Luca Pani DG@aifa.gov.it Il ruolo di AIFA nella Ricerca Clinica Luca Pani DG@aifa.gov.it Dichiarazione di trasparenza/interessi* Le opinioni espresse in questa presentazione sono personali e non possono essere considerate o citate

Dettagli

DCR consulting email: info@dcrconsulting.it website: www.dcrconsulting.it - cellulare: 345.502.0019 - telefono: 0824.42.969 Partiva iva 01559270622

DCR consulting email: info@dcrconsulting.it website: www.dcrconsulting.it - cellulare: 345.502.0019 - telefono: 0824.42.969 Partiva iva 01559270622 PROGRAMMA CORSO MARKETING ED INNOVAZIONE NEL MERCATO FARMACEUTICO TITOLO RAZIONALE PRINCIPALI ARGOMENTI ORE Modulo 1 Modulo 2 Marketing strategico Marketing operativo Questo modulo introduce gli aspetti

Dettagli

Piano di marketing & ricerche di mercato

Piano di marketing & ricerche di mercato Piano di marketing & ricerche di mercato Roma, giugno 2004 Piano di marketing (1/6) ANALITICO STRATEGICO ANALISI DI SETTORE E DELLA CONCORRENZA ANALISI DEL SETTORE E DELL IMPRESA PIANIFICAZIONE STRATEGICA

Dettagli

Come le novità del Regolamento claims impatteranno sulla capacità dell industria di innovare e comunicare al consumatore

Come le novità del Regolamento claims impatteranno sulla capacità dell industria di innovare e comunicare al consumatore Come le novità del Regolamento claims impatteranno sulla capacità dell industria di innovare e comunicare al consumatore Alessandro Colombo Bayer HealthCare- Head of Market Research & Business Development

Dettagli

Budget Impact Analysis (claudio.jommi@pharm.unipmn.it) Claudio Jommi @ Università del Piemonte Orientale, Economia e Regolazione del Farmaco pag.

Budget Impact Analysis (claudio.jommi@pharm.unipmn.it) Claudio Jommi @ Università del Piemonte Orientale, Economia e Regolazione del Farmaco pag. Budget Impact Analysis (claudio.jommi@pharm.unipmn.it) pag. 1 Confronto tra CEA e BIA La CEA stima i costi e l efficacia incrementali lifetime di una nuova terapia, rispetto ai trattamenti attualmente

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Presentazione servizi concorsi a premi

Presentazione servizi concorsi a premi Presentazione servizi concorsi a premi Max Marketing S.r.l. società a socio unico Via G. Sangervasio, 62-25062 Concesio (BS) Tel. 030 5240149 - Fax 030 5240154 www.maxmarketing.it 1 Chi siamo Max Marketing

Dettagli

MARKETING DEI PRODOTTI VITIVINICOLI

MARKETING DEI PRODOTTI VITIVINICOLI Anno Accademico 2008/09 MARKETING DEI PRODOTTI VITIVINICOLI Appunti dalle lezioni del Prof. Diego Begalli 5. STRATEGIA, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO Pianificazione d azienda Pianificazione strategica Pianificazione

Dettagli

LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE

LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE LE POLITICHE DI COMUNICAZIONE FINALITA far conoscere, differenziare e fare memorizzare il prodotto e la marca ad accrescerne il valore percepito (significati simbolici, segnali di valore) La differenziazione

Dettagli

Web 2.0 per guadagnare salute

Web 2.0 per guadagnare salute Web 2.0 per guadagnare salute Eugenio Santoro Laboratorio di Informatica Medica Dipartimento di Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri Il web 2.0 - La definizione forse più corretta

Dettagli

Prof. Giuseppe Pedeliento

Prof. Giuseppe Pedeliento Corso di MARKETING INTERNAZIONALE Prof. Giuseppe Pedeliento 18.09.2015 Anno Accademico 2015/2016 AGENDA Marketing Keywords Orientamenti al marketing Il processo di marketing Marketing Definizioni di marketing

Dettagli

IMPLEMENTATION AND EVALUATION OF A TRAINING PROGRAMME ON ORPHAN DRUGS TARGETING PATIENTS' ASSOCIATIONS AND FAMILIES OF PATIENTS WITH RARE DISEASES

IMPLEMENTATION AND EVALUATION OF A TRAINING PROGRAMME ON ORPHAN DRUGS TARGETING PATIENTS' ASSOCIATIONS AND FAMILIES OF PATIENTS WITH RARE DISEASES Questionario per la valutazione dei bisogni formativi delle Associazioni di pazienti di malattie rare e loro familiari sui farmaci orfani per il progetto: IMPLEMENTATION AND EVALUATION OF A TRAINING PROGRAMME

Dettagli

La Comunicazione Integrata di Marketing

La Comunicazione Integrata di Marketing La Integrata di Marketing Alessandro De Nisco Università del Sannio Corso OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO DELLA LEZIONE ANALIZZARE LA STRUTTURA E LE COMPONENTI DELLA COMUNICAZIONE INTEGRATA DI MARKETING COMPRENDERE

Dettagli

Direttore Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva, Università degli Studi di Brescia

Direttore Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva, Università degli Studi di Brescia Prof. UMBERTO GELATTI Direttore Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva, Università degli Studi di Brescia INTERNET COME NUOVA MODALITA DI ACCESSO AI FARMACI Attraverso l e-commerce

Dettagli

Approfondimento L interazione tra mercato e impresa

Approfondimento L interazione tra mercato e impresa Approfondimento L interazione tra mercato e impresa Glossario di marketing Accettazione: pubblico. misura l accoglimento di un annuncio pubblicitario da parte del Account: figura professionale che svolge

Dettagli

MARKETING Il piano di marketing

MARKETING Il piano di marketing Università degli studi di Macerata Facoltà di Scienze della comunicazione MARKETING Il piano di marketing Prof. Laura Gavinelli laura.gavinelli@unimc.it Blythe, Fondamenti di marketing, cap. 10 1 Cos è,

Dettagli

Ministero della salute Dott.ssa Monica Capasso m.capasso@sanita.it

Ministero della salute Dott.ssa Monica Capasso m.capasso@sanita.it Ministero della salute Dott.ssa Monica Capasso m.capasso@sanita.it Decreto Legislativo 50/2007 Art. 1. Campo di applicazione 1. Il presente decreto disciplina l'adozione e l'applicazione dei principi di

Dettagli

Multichannel Marketing

Multichannel Marketing Multichannel Marketing Implementazione e Misurazione 12 Dicembre 2014 Agenda Sessioni Survey sul contesto del Mercato Italiano Multichannel Marketing: i concetti chiave Le capabilities principali per poter

Dettagli

Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca. Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca

Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca. Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca Gli aspetti strategici dei progetti di ricerca Quali aspetti considerare? Management Comunicazio ne Aspetti etici Gender Professionalizzazione della gestione

Dettagli

1. Il Mercato di riferimento

1. Il Mercato di riferimento IL PROCESSO DI PIANIFICAZIONE DELLA DOMANDA I risultati della filiera Farmaceutica e il caso GlaxoSmithKline Riccardo Bottura (Supply Chain Director) Andrea Giarola (Head Demand & Distribution) 1. Il Mercato

Dettagli

Lezione 19: Comunicazione di Marketing Stella Romagnoli

Lezione 19: Comunicazione di Marketing Stella Romagnoli Lezione 19: Comunicazione di Marketing Definizione Target e contenuto della comunicazione di marketing Gli obiettivi Il processo di apprendimento I principali strumenti di comunicazione La promozione delle

Dettagli

A cura del Dr. Paolo De Micheli LA SPERIMENTAZIONE CLINICA IN ITALIA

A cura del Dr. Paolo De Micheli LA SPERIMENTAZIONE CLINICA IN ITALIA A cura del Dr. Paolo De Micheli LA SPERIMENTAZIONE CLINICA IN ITALIA MEDICALSTAR Via S. Gregorio, 12 20124 MILANO Tel. 02 29404825 www.medicalstar.it info@medicalstar.it Perché i Quaderni I Quaderni sono

Dettagli

Bari, 28 gennaio 2009. d.ssa Barbara Bonaventura barbara.bonaventura@mentis.it. Presentazione Istituzionale gennaio 09 2

Bari, 28 gennaio 2009. d.ssa Barbara Bonaventura barbara.bonaventura@mentis.it. Presentazione Istituzionale gennaio 09 2 Bari, 28 gennaio 2009 d.ssa Barbara Bonaventura barbara.bonaventura@mentis.it Presentazione Istituzionale gennaio 09 2 www.mentis.it nuovo marketing gennaio 09 3 Presentazione Istituzionale gennaio 09

Dettagli

Punto Insieme Sanità. Tavolo Tecnico Metabolico Relazione conclusiva

Punto Insieme Sanità. Tavolo Tecnico Metabolico Relazione conclusiva Punto Insieme Sanità Tavolo Tecnico Metabolico Relazione conclusiva 25 Marzo 2015 Agenda Punto Insieme Sanità: Fare Aderenza Obiettivi del Tavolo Metabolico L Aderenza del paziente Diabetico 2 Fare Aderenza

Dettagli

I conflitti di interesse delle associazioni. Cinzia Colombo IRCCS - Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri

I conflitti di interesse delle associazioni. Cinzia Colombo IRCCS - Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri I conflitti di interesse delle associazioni Cinzia Colombo IRCCS - Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri I conflitti di interesse delle associazioni di pazienti Cinzia Colombo IRCCS - Istituto

Dettagli

Introduzione: La Responsabilità Sociale ed Ambientale

Introduzione: La Responsabilità Sociale ed Ambientale Introduzione: La Responsabilità Sociale ed Ambientale ECR Italia, nel 2002, ha sviluppato una prima iniziativa sul tema della Responsabilità Sociale ed Ambientale (RS&A). Obiettivo principale dell iniziativa

Dettagli

Schema per la redazione di un business plan high tech

Schema per la redazione di un business plan high tech Schema per la redazione di un business plan high tech 1. Sintesi dell idea 2. Assessment dei fattori di rischio dell iniziativa 3. Strategia competitiva 3.1 Fonti del vantaggio competitivo 3.2 Posizionamento

Dettagli

Obiettivi Generali COS È

Obiettivi Generali COS È Obiettivi Generali COS È Una tecnologia attraverso la quale è possibile fare simulazioni di scenario per comprendere meglio le scelte di marketing e comunicazione. PERCHÈ La progressiva complessità di

Dettagli

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 E UR OPEAN GLU PO TE N FREE EX BRESCIA 15-18 BRIXIA EXPO NOVEMBRE 2013 FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 th th IL PRIMO EXPO EUROPEO INTERAMENTE DEDICATO AI PRODOTTI E ALL ALIMENTAZIONE SENZA GLUTINE

Dettagli

Indice. Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX

Indice. Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX Capitolo 1 Il marketing nell economia e nella gestione d impresa 1 1.1 Il concetto e le caratteristiche del marketing 2 1.2 L evoluzione del pensiero

Dettagli

Promozione e commercializzazione

Promozione e commercializzazione Relazione per il Gruppo di lavoro: Promozione e commercializzazione Brand, strumenti, compiti del pubblico e del privato Redatto da: Elisa Capozzi 1 anni 80: Disney cerca un luogo per un parco tematico

Dettagli

L ETICA del CONTROLLO nel TRIAL CLINICO. Luigi Saccà, Università Federico II. Assemblea COLMED/09, Roma, 1 Giugno 2012

L ETICA del CONTROLLO nel TRIAL CLINICO. Luigi Saccà, Università Federico II. Assemblea COLMED/09, Roma, 1 Giugno 2012 L ETICA del CONTROLLO nel TRIAL CLINICO Luigi Saccà, Università Federico II Assemblea COLMED/09, Roma, 1 Giugno 2012 thestudylacksadequatecontrol ClinicalTrial.gov A service ofthe U.S. NIH CHARACTERISTICS

Dettagli

MAXER CONSULTING: PROFILO E AREE DI COMPETENZA. www.maxerconsulting.com. Luglio 2015

MAXER CONSULTING: PROFILO E AREE DI COMPETENZA. www.maxerconsulting.com. Luglio 2015 MAXER CONSULTING: PROFILO E AREE DI COMPETENZA www.maxerconsulting.com Luglio 2015 INDICE Profilo Aree di competenza Pharma Specific Comunicazione Process & Change Management Progetti identitari Programmi

Dettagli

Ruolo delle associazioni di impresa nella informazione corretta sui pericoli da sostanze e miscele

Ruolo delle associazioni di impresa nella informazione corretta sui pericoli da sostanze e miscele Ruolo delle associazioni di impresa nella informazione corretta sui pericoli da sostanze e miscele Ilaria Malerba Area Sicurezza Prodotti e Igiene Industriale Roma, 19 maggio 2015 1 giugno 2015: alcuni

Dettagli

Marketing mix: promozione e comunicazione

Marketing mix: promozione e comunicazione Marketing mix: promozione e comunicazione La presente documentazione è ad esclusivo uso didattico. Al di fuori del corso nessuna parte può essere riprodotta in qualsiasi forma a stampa, fotocopia o altri

Dettagli

i confini della promozione

i confini della promozione POLITICA SANITARIA < 127 i confini della promozione n S Frau 1, I.Bonacini 2, O Capelli 3, G Giustetto 4, M Font 5-1. Farmacista, Redazione Dialogo sui Farmaci; 2. Farmacista CEVEAS di Modena, 3. Dirigente

Dettagli

Company Profile. www.irtop.com

Company Profile. www.irtop.com Company Profile www.irtop.com 2 > Valori > Mission > Profilo > Obiettivi > Servizi di consulenza > Track record > Pubblicazioni > Contatti 3 VALORI Passione Crediamo nelle storie imprenditoriali dei nostri

Dettagli

Marketing research. Marketing research. Le ricerche di marketing - 1. Le ricerche di marketing - 2. Campi della ricerca di marketing

Marketing research. Marketing research. Le ricerche di marketing - 1. Le ricerche di marketing - 2. Campi della ricerca di marketing Marketing research Definition (AMA): Marketing research is the function that links the consumer, customer, and public to the marketer through information--information used to identify and define marketing

Dettagli

Università degli Studi di Cassino. Corso di Marketing. Prof. Marcello Sansone

Università degli Studi di Cassino. Corso di Marketing. Prof. Marcello Sansone Università degli Studi di Cassino Corso di Marketing Prof. Marcello Sansone Corso di Marketing Dott. Roberto Bruni Il Piano di Marketing Livelli di formulazione strategica di un organizzazione Livello

Dettagli

MARKETING nel settore creativo-culturale

MARKETING nel settore creativo-culturale MARKETING nel settore creativo-culturale MARKETING Marketing is the activity, set of institutions, and processes for creating, communicating, delivering, and exchanging offerings that have value for customers,

Dettagli

19/05/2011 UTIFAR. Maurizio Castorina

19/05/2011 UTIFAR. Maurizio Castorina Rimini 3 aprile UTIFAR Maurizio Castorina 1 L industria farmaceutica sta cambiando profondamente I futuri drivers della crescita Forecast a 5 anni Global CAGR: 4-7% Moltissimi prodotti perderanno il patent

Dettagli

La Medicina basata sulle evidenze è l uso coscienzioso delle evidenze attualmente disponibili sulle terapie impiegate per curare ogni paziente In

La Medicina basata sulle evidenze è l uso coscienzioso delle evidenze attualmente disponibili sulle terapie impiegate per curare ogni paziente In L. Notari DVM, MSc La Medicina basata sulle evidenze è l uso coscienzioso delle evidenze attualmente disponibili sulle terapie impiegate per curare ogni paziente In Medicina Umana l approccio evidence-based

Dettagli

Comunicare le regole del gioco del sistema premiante

Comunicare le regole del gioco del sistema premiante Comunicare le regole del gioco del sistema premiante HR 2008 Banche e Risorse Umane I. Pinucci 8 maggio 2008 Cinque punti da ricordare Comunicare conviene a tutti Conosciamo meglio i nostri clienti: preferiscono

Dettagli

Parte 1 Parte 2 Parte 3 Parte Trasversale

Parte 1 Parte 2 Parte 3 Parte Trasversale STRUTTURA Parte 1: Motivazioni e sfide per la migrazione di applicazioni Parte 2: Metodologia di migrazione delle applicazioni nel cloud Parte 3: Casi di studio Parte Trasversale: Comunicazione PASSAGGIO

Dettagli

Taste&Social un assaggio di strategie e modelli di Social Media Marketing per la biblioteca. 12 maggio 2014 - Micro webinar

Taste&Social un assaggio di strategie e modelli di Social Media Marketing per la biblioteca. 12 maggio 2014 - Micro webinar Taste&Social un assaggio di strategie e modelli di Social Media Marketing per la biblioteca 12 maggio 2014 - Micro webinar il cambiamento: «social» e «mobile» 2 una nuova rivoluzione tecnologica e sociale

Dettagli

IL BUSINESS PLAN CCIAA Reggio Emilia Dott. Alessandro Garlassi IL BUSINESS PLAN. 07 Ottobre 2015 CCIAA Reggio Emilia. Dott. Alessandro Garlassi

IL BUSINESS PLAN CCIAA Reggio Emilia Dott. Alessandro Garlassi IL BUSINESS PLAN. 07 Ottobre 2015 CCIAA Reggio Emilia. Dott. Alessandro Garlassi IL BUSINESS PLAN 07 Ottobre 2015 PROGRAMMA DI FORMAZIONE 1 2 3 4 5 Il percorso d impresa Disegnare il business Dall idea all azione: il business plan I contenuti del Business Plan La valutazione del progetto

Dettagli

100 % PARTNER ANDI PARTNER PROGRAM È:

100 % PARTNER ANDI PARTNER PROGRAM È: 100 % PARTNER ANDI Essere PARTNER ANDI significa poter contare su un canale di comunicazione e di promozione diretto nei confronti di 24.000 soci. Farne parte è importante perché ti consente di: Aumentare

Dettagli