1 SOMMARIO ACCESSO AL PROGRAMMA SCHERMATA PRINCIPALE TITULUS GESTIONE DEI DOCUMENTI... 8

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1 SOMMARIO... 2 2 ACCESSO AL PROGRAMMA... 3 3 SCHERMATA PRINCIPALE TITULUS... 4 4 GESTIONE DEI DOCUMENTI... 8"

Transcript

1

2 1 Sommario Università di Pisa 1 SOMMARIO ACCESSO AL PROGRAMMA SCHERMATA PRINCIPALE TITULUS SCRIVANIA PERSONALE SCRIVANIA DI UFFICIO GESTIONE DEI DOCUMENTI ACCESSO AI DOCUMENTI Documento in arrivo Documento differito Documento in partenza Documento tra uffici Documenti inserito in repertorio To do Documento non protocollato MODIFICA DELLE ASSEGNAZIONI Modifica dell assegnazione per competenza Modifica dell operatore incaricato Aggiunta di un assegnazione per conoscenza Rimozione di un assegnazione per conoscenza Restituzione di un documento NOTE E ANNOTAZIONI Inserimento di un annotazione Inserimento di una nota Modifica di una nota Rimozione di una nota RICERCA DEI DOCUMENTI RICERCA PER NUMERO DI PROTOCOLLO RICERCA GLOBALE Ricerca in base a parola chiave generica Ricerca in base a parola chiave nell oggetto Ricerca in base a parola chiave nelle note Ricerca in base a parola chiave nelle annotazioni Ricerca in base a classificazione Ricerca in base a mezzo di invio Ricerca in base a data o numero di protocollo Ricerca in base ad assegnazione Ricerca in base a protocollista RICERCA TRA DOCUMENTI IN ARRIVO Ricerca in base a parola chiave generica Ricerca in base a parola chiave nell oggetto Ricerca in base a parola chiave nelle note Ricerca in base a parola chiave nelle annotazioni Ricerca in base a classificazione Ricerca in base al mittente Ricerca in base a mezzo di invio Ricerca in base a data o numero di protocollo Ricerca in base al protocollo mittente Ricerca in base alla data di protocollazione del mittente Ricerca in base ad assegnazione Ricerca in base a protocollista RICERCA TRA DOCUMENTI IN PARTENZA Ricerca in base a parola chiave generica

3 5.4.2 Ricerca in base a parola chiave nell oggetto Ricerca in base a parola chiave nelle note Ricerca in base a parola chiave nelle annotazioni Ricerca in base a classificazione Ricerca in base al destinatario Ricerca in base a mezzo di invio Ricerca in base a data o numero di protocollo Ricerca in base ad assegnazione Ricerca in base a protocollista RICERCA TRA DOCUMENTI TRA UFFICI Ricerca in base a parola chiave generica Ricerca in base a parola chiave nell oggetto Ricerca in base a parola chiave nelle note Ricerca in base a parola chiave nelle annotazioni Ricerca in base a classificazione Ricerca in base a mezzo di invio Ricerca in base all assegnazione Ricerca in base a data o numero di protocollo Ricerca in base a protocollista RICERCA TRA REPERTORI Ricerca in base a parola chiave generica Ricerca in base a parola chiave nell oggetto Ricerca in base a parola chiave nelle note Ricerca in base a parola chiave nelle annotazioni Ricerca in base a classificazione Ricerca in base all assegnazione Ricerca in base a data o numero di repertorio Ricerca in base a protocollista RICERCA TRA DOCUMENTI NON PROTOCOLLATI Ricerca in base a parola chiave generica Ricerca in base a parola chiave nell oggetto Ricerca in base ad autore Ricerca in base a parola chiave nelle note Ricerca in base a parola chiave nelle annotazioni Ricerca in base a classificazione Ricerca in base all assegnazione Ricerca in base a data o numero di registrazione Ricerca in base a protocollista Accesso al programma Per accedere al programma Titulus occorre aprire il browser e digitare nella barra in alto il seguente indirizzo: https://titulus.unipi.it Il sistema mostra la schermata di Figura 1, in cui l utente deve cliccare sulla voce Accesso a Titulus. 3

4 Figura 1 A questo punto il sistema mostra la schermata di Figura 2, in cui l utente deve inserire le proprie credenziali di ateneo (username e password utilizzate per l accesso al cedolino) e cliccare su pulsante Invia, Figura 2 Una volta eseguita la login, il sistema mostrerà la pagina principale di Titulus, mostrata in Figura 3. Per una descrizione dettagliata della schermata principale si rimanda al capitolo Errore. L'origine riferimento non è stata trovata.. 3 Schermata principale Titulus La schermata iniziale di Titulus (vedi Figura 3) è suddivisa in varie parti. Le funzionalità disponibili nella schermata di Figura 3 dipendono dal livello di autorizzazione e quindi possono variare da utente ad utente. Vediamo aree le principali: Pulsanti per la protocollazione (evidenziata in viola in alto): mediante le voci presenti in questa area è possibile protocollare documenti e registrare documenti senza protocollarli. Per un analisi approfondita dei pulsanti presenti in questa area, si rimanda al Titulus - Manuale per protocollazione. Pulsanti per la ricerca (evidenziata in giallo al centro): mediante le voci presenti in questa area è possibile svolgere ricerche tra documenti, fascicoli e voci in anagrafica. Per un analisi 4

5 approfondita dei pulsanti presenti in questa area, si rimanda al capitolo Errore. L'origine riferimento non è stata trovata., mentre per quanto riguarda la ricerca in anagrafica, si rimanda al Titulus - Manuale per protocollazione. Scrivania personale (evidenziata in rosso in basso a sinistra): mediante le voci presenti in questa area, è possibile accedere ai documenti assegnati per competenza o per conoscenza direttamente all utente (vedi paragrafo 3.1). Scrivania di ufficio (evidenziata in verde in basso a destra): mediante le voci presenti in questa area, è possibile accedere ai documenti assegnati per competenza o per conoscenza ai dipendenti dell ufficio a cui l utente appartiene (vedi paragrafo 3.2). Tutti i documenti che compaiono nella scrivania personale, compaiono anche nella scrivania di ufficio. Figura Scrivania personale La scrivania personale (evidenziata in rosso in Figura 3) è suddivisa in due sezioni: 5

6 Nella sezione Doc. in gestione sono presenti i documenti che, al momento non sono stati inseriti in alcun fascicolo o raccoglitore, e che sono stati assegnati per competenza o per conoscenza all utente. Nella sezione Archivio sono invece presenti i fascicoli e i raccoglitori di competenza dell utente. Nella sezione Doc. in gestione sono presenti, tra le altre, le seguenti vaschette: RPA: contiene i documenti assegnati per competenza all'utente. Bozze: contiene le bozze dei documenti create dall utente. Minuta: contiene i documenti tra uffici la cui minuta è di responsabilità dell utente. Resi: contiene i documenti che l utente ha assegnato per sbaglio ad un RPA e che quest ultimo ha rigettato. Questi documenti sono pronti per essere assegnati ad un nuovo RPA. Incarichi: contiene i documenti che sono stati assegnati all utente in qualità di operatore incaricato. CC: contiene i documenti assegnati per conoscenza all utente. Nella sezione Archivio, invece, sono presenti le seguenti vaschette: Fascicoli aperti: permette di accedere ai fascicoli aperti di responsabilità dell utente. Raccoglitori aperti: permette di accedere ai raccoglitori aperti di propria responsabilità, cioè creati dall'utente corrente. I raccoglitori chiusi non compaiono in questo elenco. Il numero vicino a questa voce indica il numero di raccoglitori, attualmente aperti, di propria responsabilità. Mentre se la voce è disattivata, significa che al momento non esiste nessun raccoglitore aperto che soddisfa tali condizioni. Se le vaschette sono disattivate, come ad esempio la vaschetta Bozze in Figura 3, significa che la vaschetta è vuota. Il numero vicino a ciascuna vaschetta, invece, indica il numero di documenti o fascicoli presenti. Se facciamo l esempio della Figura 3 vediamo, tra le altre cose, che all utente sono stati assegnati 154 documenti per competenza. Il fascicolo è un contenitore costituito dai documenti relativi ad un procedimento amministrativo e costituisce l unità di base indivisibile di un archivio. I documenti appartenenti ad un fascicolo hanno tutti lo stesso RPA e la stessa classificazione. Il raccoglitore è un contenitore che permette di raccogliere documenti della stessa tipologia (ad esempio, le fatture del 2008) o riguardanti uno stesso procedimento ma, a differenza del fascicolo, non ha una classificazione ed una numerazione propria. 3.2 Scrivania di ufficio La scrivania di ufficio (evidenziata in verde in Figura 3) è suddivisa in due sezioni: Nella sezione Doc. in gestione sono presenti i documenti singoli, che al momento non sono stati inseriti in alcun contenitore, e che sono stati assegnati per competenza o per conoscenza ad un qualsiasi dipendente appartenente all ufficio indicato. Nella sezione Archivio sono invece elencati i contenitori di competenza di un qualsiasi dipendente appartenente allo stesso ufficio indicato. 6

7 Di default l ufficio indicato è l ufficio di afferenza dell utente. Utilizzando il menu a tendina indicato dalla freccia verde in Figura 3, l utente può eventualmente selezionare un altro ufficio tra quelli gerarchicamente inferiori all ufficio a cui egli stesso afferisce. Ad esempio un utente che afferisce alla Direzione Servizi Informatici e Amministrazione Digitale può selezionare mediante il menu a tendina l ufficio Settore Dematerializzazione e Workflow Documentale. Nella sezione Doc. in gestione sono presenti, tra le altre, le seguenti vaschette: UOR: permette di accedere ai documenti assegnati per competenza ad un qualsiasi dipendente appartenente all ufficio indicato. Minuta: permette di accedere ai documenti tra uffici la cui minuta è di responsabilità di un qualsiasi dipendente appartenente all ufficio indicato. Resi: permette di accedere ai documenti che un qualsiasi dipendente dell ufficio indicato ha assegnato per sbaglio ad un RPA e che quest ultimo ha rigettato. Questi documenti sono pronti per essere assegnati ad un nuovo RPA. Incarichi: permette di accedere ai documenti che sono stati assegnati, in qualità di operatore incaricato, ad un qualsiasi dipendente appartenente all ufficio indicato. CC: permette di accedere ai documenti assegnati per conoscenza ad un qualsiasi dipendente appartenente all ufficio indicato. Nella sezione Archivio, invece, sono presenti le seguenti cartelle: Fascicoli aperti: permette di accedere ai fascicoli aperti di responsabilità dei dipendenti dell ufficio a cui l utente appartiene. Il numero vicino a questa voce indica il numero di fascicoli che verificano questa condizione. Se la cartella è disattivata, invece, significa che al momento non esiste nessun fascicolo che soddisfa tale requisito. I fascicoli chiusi non compaiono in questo elenco. Raccoglitori aperti: permette di accedere ai raccoglitori aperti di responsabilità dei dipendenti dell ufficio a cui l utente appartiene. Il numero vicino a questa voce indica il numero di raccoglitori che verificano questa condizione. Se la cartella è disattivata, invece, significa che al momento non esiste nessun raccoglitore che soddisfa tale requisito. I raccoglitori chiusi non compaiono in questo elenco. Se le vaschette sono disattivate, come ad esempio la vaschetta Bozze in Figura 3, significa che la vaschetta è vuota. Il numero vicino a ciascuna vaschetta, invece, indica il numero di documenti o fascicoli presenti. Se facciamo l esempio della Figura 3 vediamo, tra le altre cose, che all utente sono stati assegnati 154 documenti per competenza. Il fascicolo è un contenitore costituito dai documenti relativi ad un procedimento amministrativo e costituisce l unità di base indivisibile di un archivio. I documenti appartenenti ad un fascicolo hanno tutti lo stesso RPA e la stessa classificazione. Il raccoglitore è un contenitore che permette di raccogliere documenti della stessa tipologia (ad esempio, le fatture del 2008) o riguardanti uno stesso procedimento ma, a differenza del fascicolo, non ha una classificazione ed una numerazione propria. 7

8 4 Gestione dei documenti Università di Pisa 4.1 Accesso ai documenti Per accedere ai documenti, è necessario che l utente acceda al sistema (vedi capitolo 2) e selezioni una delle vaschette della scrivania personale o della scrivania di ufficio (vedi capitolo 3). In questo modo il sistema mostrerà una schermata del tutto simile a quella di Figura 4 in cui vengono mostrati i documenti presenti all interno della vaschetta (ad esempio, cliccando sulla vaschetta RPA, il sistema mostrerà tutti i documenti che sono stati assegnati per competenza all utente). Per ciascun documento, viene mostrato: Tipologia di documento (vedi colonna evidenziata in rosso); Numero di protocollo (vedi colonna evidenziata in giallo); Data di protocollazione (vedi colonna evidenziata in verde); Soggetto (vedi colonna evidenziata in arancione); Oggetto (vedi colonna evidenziata in blu). Figura 4 La tipologia del documento (colonna evidenziata di rosso) viene indicata mediante l utilizzo di icone diverse, mentre il soggetto del documento (colonna evidenziata in arancione) contiene informazioni diverse a seconda della tipologia del documento stesso (vedi Tabella 1). Tipologia documento Documento in arrivo Documento differito Documento in partenza Soggetto documento Mittente del documento Mittente del documento Destinatario del documento 8

9 Documento tra uffici della stessa AOO Documento non protocollato Tabella 1 Mittente del documento Autore del documento Con documento differito si intende un documento in ingresso alla pubblica amministrazione che è stato protocollato in un giorno successivo al suo arrivo. Nel caso in cui i documenti assegnati per competenza siano molti, questi vengono mostrati suddivisi in più pagine. In alto a destra di Figura 4 è possibile visualizzare sia il numero della pagina attualmente visualizzata, sia il numero di pagine complessivo (vedi zona evidenziata in viola). Per sfogliare le varie pagine è possibile sia cliccare sulle frecce verdi, mostrate in Figura 5, sia utilizzare i pulsanti presenti in alto nella colonna di sinistra, mostrati in Figura 6. Figura 5 Figura 6 Per accedere ad un documento è sufficiente cliccare sull icona a sinistra del documento a cui vogliamo accedere (ad esempio per accedere al documento con numero di protocollo 31, occorre cliccare sull icona evidenziata di rosso in Figura 7). Figura 7 Facendo in questo modo, il sistema mostrerà la scheda del documento, contenente le informazioni inserite in fase di protocollazione. Poiché il contenuto di tali schede cambia leggermente in base al tipo di documento a cui l utente sta accedendo, ne rimandiamo la descrizione ai paragrafi seguenti Documento in arrivo La Figura 8 mostra la scheda di un documento protocollato in arrivo. Tale scheda contiene, partendo dall alto, i seguenti campi: Numero e data di protocollo: in alto nella scheda viene mostrato il numero di protocollo e la data di protocollazione. La stringa posta tra parentesi (nel caso rappresentato in Figura 8, PISACLE ) indica il numero di protocollo nella forma prevista dalla normativa vigente. Mittente: contiene il mittente del documento, con i dati memorizzati in anagrafica. 9

10 Dati doc.: contiene indicazione sul mezzo con cui il documento è pervenuto alla P.A. (Raccomandata A/R, Posta prioritaria, ecc.). Oggetto: contiene una descrizione del contenuto del documento. Allegati: contiene il numero o la descrizione degli allegati che sono pervenuti insieme al documento. Nel caso rappresentato in Figura 8, non sono presenti allegati. Classif.: contiene titolo e classe del documento, che dipendono dal procedimento amministrativo a cui il documento fa riferimento. UOR-RPA: contiene il nome e l ufficio del responsabile del procedimento amministrativo a cui il documento fa riferimento. Operatore: contiene il nome e l ufficio dell utente che gestirà praticamente il documento. CC: contiene il nome e l ufficio degli utenti che devono ricevere il documento in copia conoscenza. Registrazione: contiene il nome e l ufficio dell utente che ha protocollato il documento e la data in cui è avvenuta la protocollazione. Ultima modifica: contiene il nome e l ufficio dell utente che ha effettuato l ultima modifica alla scheda di protocollazione e la data in cui tale modifica è stata effettuata. Figura 8 Nell area evidenziata in rosso in Figura 8, è possibile trovare il collegamento alla scansione del documento che è stato protocollato e dei suoi eventuali allegati. Per accedere alla scansione è sufficiente cliccare sul nome del file Documento differito Con documento differito si intende un documento in ingresso alla pubblica amministrazione che è stato protocollato in un giorno successivo al suo arrivo. La Figura 9 mostra la scheda di un documento differito. Tale scheda differisce rispetto a quella di un documento in arrivo solo per la parte evidenziata in rosso in Figura 9, contenente la data effettiva 10

11 dell arrivo e la motivazione sul perché tale documento non è stato protocollato lo stesso giorno in cui è pervenuto. Per la descrizione degli altri campi di Figura 9, si rimanda alla lettura del paragrafo Figura Documento in partenza La Figura 10 mostra la scheda di un documento protocollato in partenza. Tale scheda contiene, partendo dall alto, i seguenti campi: Numero e data di protocollo: in alto nella scheda viene mostrato il numero di protocollo e la data di protocollazione. La stringa posta tra parentesi (nel caso rappresentato in Figura 10, 2013-PISACLE ) indica il numero di protocollo nella forma prevista dalla normativa vigente. Destinatari: contiene la lista di tutti i destinatari del documento, con i dati memorizzati in anagrafica. Nel caso in cui siano presenti dei destinatari per copia conoscenza, questi vengono indicati con l icona evidenziata in blu in Figura 10. Dati doc.: contiene indicazione sul mezzo con cui il documento è stato inviato al destinatario principale (Raccomandata A/R, Posta prioritaria, ecc.). Oggetto: contiene una descrizione del contenuto del documento. Allegati: contiene il numero o la descrizione degli allegati da inviare insieme al documento. Nel caso rappresentato in Figura 10, non sono presenti allegati. Classif.: contiene titolo e classe del documento, che dipendono dal procedimento amministrativo a cui il documento fa riferimento. 11

12 UOR-RPA: contiene il nome e l ufficio del responsabile del procedimento amministrativo a cui il documento fa riferimento. Operatore: contiene il nome e l ufficio dell utente che ha creato praticamente il documento. CC: contiene il nome e l ufficio degli utenti che devono ricevere il documento in copia conoscenza. Registrazione: contiene il nome e l ufficio dell utente che ha protocollato il documento e la data in cui è avvenuta la protocollazione. Ultima modifica: contiene il nome e l ufficio dell utente che ha effettuato l ultima modifica alla scheda di protocollazione e la data in cui tale modifica è stata effettuata. L RPA di un documento può non coincidere con il firmatario del documento stesso. Figura 10 Nell area evidenziata in rosso in Figura 10, è possibile trovare il collegamento alla scansione del documento che è stato protocollato e dei suoi eventuali allegati. Per accedere alla scansione è sufficiente cliccare sul nome del file Documento tra uffici Con documento tra uffici è un documento che viene scambiato tra uffici diversi della stessa AOO. 12

13 La Figura 11 mostra la scheda di un documento protocollato tra uffici. Tale scheda contiene, partendo dall alto, i seguenti campi: Numero e data di protocollo: in alto nella scheda viene mostrato il numero di protocollo e la data di protocollazione. La stringa posta tra parentesi (nel caso rappresentato in Figura 11, 2014-PISACLE ) indica il numero di protocollo nella forma prevista dalla normativa vigente. Mittente int.: contiene l RPA della minuta, cioè il responsabile del procedimento amministrativo che ha prodotto il documento. A mezzo.: contiene indicazione sul mezzo con cui il documento è transitato tra gli uffici della AOO (Posta interna, consegna a mano, ecc.). Oggetto: contiene una descrizione del contenuto del documento. Allegati: contiene il numero o la descrizione degli allegati da inviare insieme al documento. Nel caso rappresentato in Figura 11, non sono presenti allegati. Minuta >> Classif.: contiene titolo e classe del procedimento amministrativo che ha prodotto il documento. Minuta >> UOR-RPA: contiene il nome e l ufficio del responsabile del procedimento amministrativo che ha prodotto il documento. Minuta >> Operatore: contiene il nome e l ufficio dell utente che ha creato praticamente il documento. Originale >> Classif.: contiene titolo e classe del procedimento amministrativo a cui il documento è destinato. Originale >> UOR-RPA: contiene il nome e l ufficio del responsabile del procedimento amministrativo a cui il documento è destinato. Originale >> Operatore: contiene il nome e l ufficio dell utente che gestirà praticamente il documento. Originale >> CC: contiene il nome e l ufficio degli utenti che devono ricevere il documento in copia conoscenza. Registrazione: contiene il nome e l ufficio dell utente che ha protocollato il documento e la data in cui è avvenuta la protocollazione. Ultima modifica: contiene il nome e l ufficio dell utente che ha effettuato l ultima modifica alla scheda di protocollazione e la data in cui tale modifica è stata effettuata. L RPA della minuta può non coincidere con il firmatario del documento stesso. 13

14 Figura 11 Nell area evidenziata in verde in Figura 11, è possibile trovare il collegamento alla scansione del documento che è stato protocollato e dei suoi eventuali allegati. Per accedere alla scansione è sufficiente cliccare sul nome del file Documenti inserito in repertorio To do Documento non protocollato Un documento registrato in Titulus come documento non protocollato può essere sia in ingresso che in uscita alla pubblica amministrazione. La Figura 12 mostra la scheda di un documento registrato ma non protocollato. Tale scheda contiene, partendo dall alto, i seguenti campi: Data di registrazione: in alto nella scheda viene mostrata la data in cui tale documento è stato registrato. Autore: contiene l autore del documento. Questo può essere sia interno che esterno alla pubblica amministrazione. Oggetto: contiene una descrizione del contenuto del documento. Allegati: contiene il numero o la descrizione degli allegati del documento. Nel caso rappresentato in Figura 12, non sono presenti allegati. Classif.: contiene titolo e classe del documento, che dipendono dal procedimento amministrativo a cui il documento fa riferimento. UOR-RPA: contiene il nome e l ufficio del responsabile del procedimento amministrativo a cui il documento fa riferimento. 14

15 Operatore: contiene il nome e l ufficio dell utente che ha gestito praticamente il documento. CC: contiene il nome e l ufficio degli utenti che devono ricevere il documento in copia conoscenza. Registrazione: contiene il nome e l ufficio dell utente che ha registrato il documento e la data in cui è avvenuta la registrazione. Ultima modifica: contiene il nome e l ufficio dell utente che ha effettuato l ultima modifica alla scheda di registrazione e la data in cui tale modifica è stata effettuata. L RPA di un documento può non coincidere con il firmatario del documento stesso. Figura 12 Nell area evidenziata in rosso in Figura 12, è possibile trovare il collegamento alla scansione del documento che è stato registrato e dei suoi eventuali allegati. Per accedere alla scansione è sufficiente cliccare sul nome del file. 4.2 Modifica delle assegnazioni Nel normale utilizzo di un documento, è possibile che sorga l esigenza di modificare la lista di coloro che, in qualche modo, hanno a che fare con il documento. Per far questo, possiamo accedere alla scheda del documento su cui vogliamo agire (vedi paragrafo 4.1) e utilizzare i pulsanti mostrati in Figura

16 Vediamo qui di seguito i vari casi. Figura Modifica dell assegnazione per competenza Per modificare il responsabile del procedimento amministrativo a cui il documento fa riferimento (RPA), occorre cliccare sul pulsante Nuovo RPA, evidenziato in rosso in Figura 13. A questo punto il sistema mostrerà la schermata di Figura 14. Figura 14 Per modificare il responsabile del procedimento amministrativo, l utente dovrà inserire il nome e l ufficio del nuovo RPA e cliccare sul pulsante Conferma, evidenziato in rosso in Figura 14. Scrivendo il nome del nuovo responsabile nel campo Persona e premendo il tasto il sistema inserisce automaticamente il nome dell ufficio di appartenenza Modifica dell operatore incaricato Per inserire o modificare l operatore incaricato del documento, occorre cliccare sul pulsante Operatore, evidenziato in viola in Figura 13. A questo punto il sistema mostrerà la schermata di Figura

17 Figura 15 Per inserire o modificare l operatore incaricato, l utente dovrà inserire il nome e l ufficio del nuovo operatore e cliccare sul pulsante Conferma, evidenziato in rosso in Figura 15. Scrivendo il nome del nuovo responsabile nel campo Persona e premendo il tasto il sistema inserisce automaticamente il nome dell ufficio di appartenenza. Un documento può avere un unico operatore incaricato. Quindi inserendo un nuovo operatore incaricato, il sistema elimina automaticamente quello preesistente Aggiunta di un assegnazione per conoscenza Per aggiungere un nuovo utente tra i destinatari per conoscenza, occorre cliccare sul pulsante Nuovo CC evidenziato in verde in Figura 13. A questo punto il sistema mostrerà la schermata di Figura 16. Figura 16 Per aggiungere un nuovo utente tra i destinatari per conoscenza, l utente dovrà inserire il nome e l ufficio del nuovo destinatario e cliccare sul pulsante Conferma, evidenziato in rosso in Figura 16. Scrivendo il nome del nuovo responsabile nel campo Persona e premendo il tasto il sistema inserisce automaticamente il nome dell ufficio di appartenenza Rimozione di un assegnazione per conoscenza Per eliminare un utente tra i destinatari per conoscenza, occorre cliccare sull icona giallo in Figura 13, che si trova a fianco del nome dell utente da eliminare., evidenziata in Restituzione di un documento Nel caso in cui un documento venga assegnato erroneamente per competenza ad un utente, questi può rigettare il documento, restituendolo all utente che ne aveva curato la protocollazione. Per fare questo occorre cliccare sul pulsante Rigetta evidenziato in arancione in Figura

18 In questo modo il sistema apre il pop-up di Figura 17. Cliccando sul pulsante OK, evidenziato in rosso in figura, il sistema mostra la schermata di Figura 18. Cliccando sul pulsante OK, evidenziato in rosso in figura, il documento viene rinviato al protocollista che ha effettuato la registrazione. Figura 17 Figura 18 Prima di compiere tale operazione, potrebbe essere utile che l utente inserisca una nota esplicativa, così come indicato nel paragrafo Note e annotazioni Il sistema Titulus permette di inserire nella registrazione di un documento due diversi tipi di promemoria: Nota Annotazione Si tratta di un promemoria non permanente, che può essere sia cancellato che modificato in seguito al suo inserimento. Facendo un parallelo con il cartaceo, equivale ad attaccare un post-it sul documento. Si tratta di un promemoria permanente che non può essere né cancellato, né modificato in seguito al suo inserimento. Titulus tiene traccia di chi ha inserito l annotazione e del giorno e ora in cui tale annotazione è stata inserita. Facendo un parallelo con il cartaceo, equivale a scrivere un appunto a penna direttamente sul documento. Sia le note che le annotazioni saranno visibili a tutti coloro che accederanno alla scheda del documento. Per l inserimento di note e annotazioni, ne rimandiamo ai paragrafi seguenti Inserimento di un annotazione 18

19 L annotazione è un promemoria permanente che non può essere né cancellato, né modificato in seguito al suo inserimento. Titulus tiene traccia di chi ha inserito l annotazione e del giorno e ora in cui tale annotazione è stata inserita. Facendo un parallelo con il cartaceo, equivale a scrivere un appunto a penna direttamente sul documento. Per inserire un annotazione ad un documento, l utente deve richiamare la scheda del documento e cliccare sul pulsante Annotazione, evidenziato in rosa in Figura 13. Il sistema aprirà una schermata come quella mostrata in Figura 19, permettendo all utente di scrivere nel campo Annotazione. Un volta terminato, l utente potrà cliccare sul pulsante Salva, evidenziato in rosso in figura, per salvare l annotazione, oppure sul pulsante Abbandona, evidenziato in verde in figura, per tornare alla scheda del documento. Figura Inserimento di una nota Per inserire una nota occorre richiamare la scheda del documento e cliccare sul pulsante che compare nella colonna di sinistra. A questo punto l utente deve inserire la propria nota nel campo evidenziato in rosso in Figura 20 e cliccare sul pulsante che compare nella colonna di sinistra per salvare la nota inserita. Figura 20 La nota è un promemoria non permanente, che può essere sia cancellato che modificato in seguito al suo inserimento. Facendo un parallelo con il cartaceo, equivale ad attaccare un post-it sul documento. 19

20 4.3.3 Modifica di una nota Per modificare una nota occorre richiamare la scheda del documento e cliccare sul pulsante che compare nella colonna di sinistra. A questo punto l utente deve modificare la nota presente nel campo evidenziato in rosso in Figura 20 e cliccare successivamente sul pulsante che compare nella colonna di sinistra Rimozione di una nota Per eliminare una nota occorre richiamare la scheda del documento e cliccare sul pulsante che compare nella colonna di sinistra. A questo punto l utente deve cancellare la nota presente nel campo evidenziato in rosso in Figura 20 e cliccare successivamente sul pulsante che compare nella colonna di sinistra. 5 Ricerca dei documenti Il sistema Titulus permette di svolgere una serie di ricerche tra i documenti che vi sono stati registrati o protocollati. Per svolgere le ricerche, l utente deve accedere al sistema (vedi capitolo 2) e utilizzare i pulsanti presenti dell area evidenziata in giallo in Figura 3. Nei successivi paragrafi mostreremo nel dettaglio come eseguire i vari tipi di ricerca. I risultati della ricerca mostreranno sempre solo documenti a cui l utente ha accesso. In nessun caso l utente potrà accedere a documenti a cui non ha diritto di accesso. 5.1 Ricerca per numero di protocollo Per accedere ad un documento di cui l utente conosce già il numero di protocollo, egli deve accedere alla schermata principale e scrivere il numero nell area evidenziata in rosso in Figura 21 (parte alta della schermata principale) e cliccare sull icona che si trova subito a destra (icona evidenziata in giallo). Figura 21 Di default, il sistema ricerca il documento con il numero di protocollo indicato tra quelli protocollati nell anno corrente. Nel caso in cui si voglia svolgere la ricerca su un anno diverso, occorre: scrivere l'anno di interesse, nell area evidenziata in verde scrivere il numero di protocollo ricercato, nell area evidenziata in rosso cliccare sull icona che si trova subito a destra (icona evidenziata in giallo) Nel caso in cui il documento sia presente all interno del sistema, questi mostra la relativa schermata di registrazione, da cui è possibile accedere al documento vero e proprio (per una descrizione dettagliata delle informazioni contenute nelle schede di registrazione si rimanda ai paragrafi 4.1.1, 4.1.2, e 4.1.4). 20

21 Nel caso in cui il documento non sia presente all interno del sistema, questi mostra la schermata di Figura Ricerca globale Per svolgere una ricerca tra tutti i documenti presenti nel sistema (sia protocollati che no), occorre accedere alla schermata principale e cliccare sul pulsante Globale evidenziato in rosso in Figura 23. Figura 23 In questo modo il sistema apre la schermata di Figura 24. Per svolgere le ricerche è necessario compilare uno o più campi presenti nella schermata e cliccare sul pulsante presente nella colonna di sinistra. Compilando più campi nella schermata di ricerca, il sistema mostra i documenti che verificano TUTTE le condizioni inserite. Il sistema permette anche di restringere la ricerca dei documenti all interno di particolari gruppi: Se vogliamo svolgere la ricerca solo tra i documenti annullati, occorre apporre il segno di spunta alla voce Solo documenti annullati, evidenziato in rosso in Figura 24, prima di procedere con la ricerca vera e propria. Se vogliamo svolgere la ricerca solo tra i documenti NON annullati, occorre apporre il segno di spunta alla voce Solo documenti NON annullati, evidenziato in verde in Figura 24, prima di procedere con la ricerca vera e propria. Se vogliamo svolgere la ricerca solo tra le bozze, occorre apporre il segno di spunta alla voce Solo bozze di documenti, evidenziato in arancione in Figura 24, prima di procedere con la ricerca vera e propria. Nel caso in cui si voglia restringere la ricerca ai soli documenti in arrivo, si rimanda al paragrafo 5.3. Nel caso in cui si voglia restringere la ricerca ai soli documenti in partenza, si rimanda al paragrafo 5.4. Nel caso in cui si voglia restringere la ricerca ai soli documenti trasmessi tra uffici della stessa AOO, si rimanda al paragrafo 5.5. Nel caso in cui si voglia restringere la ricerca ai soli documenti presenti in un repertorio, si rimanda al paragrafo

22 Nel caso in cui si voglia restringere la ricerca ai soli documenti registrati nel sistema (ma non protocollati), si rimanda al paragrafo 5.7. Figura 24 Vediamo adesso nel dettaglio alcune delle tipologie di ricerca più comuni che possono essere svolte mediante la schermata di Figura Ricerca in base a parola chiave generica Il sistema Titulus mette a disposizione vari modi per ricercare i documenti che contengono al proprio interno o all interno della loro scheda di registrazione una parola indicata: Ricerca solo tra i dati presenti nella scheda di registrazione (oggetto, mittente o destinatario, note, annotazioni, ecc.). Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca globale (vedi paragrafo 5.2), scrivere la parola da ricercare nell area evidenziata in rosso in Figura 25 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. Ricerca solo all interno dei documenti allegati. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca globale (vedi paragrafo 5.2), scrivere la parola da ricercare nell area evidenziata in verde in Figura 25 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. 22

23 Ricerca tra i dati presenti nella scheda di registrazione e all interno dei documenti allegati. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca globale (vedi paragrafo 5.2), scrivere la parola da ricercare nell area evidenziata in giallo in Figura 25 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. Figura 25 La ricerca all interno dei documenti allegati ad una registrazione può essere effettuata solo nei seguenti casi: se il documento allegato è un file generato da un programma di videoscrittura (Word, OpenOffice, ecc.), eventualmente firmato digitalmente se il documento allegato è un file.pdf ottenuto dalla scansione di un documento cartaceo a cui è stato applicato un sistema di riconoscimento ottico dei caratteri (OCR). Alcuni degli scanner più evoluti permettono di compiere quest ultima operazione automaticamente. Ne consegue che Titulus NON è in grado di svolgere le ricerche all interno di file ottenuti mediante scansione di documenti a cui non è stato applicato un sistema di riconoscimento ottico dei caratteri. Le parole ricercate devono essere scritte per intero. Ne consegue che se l utente vuole individuare tutte le fatture a cui ha accesso e scrive la parola fattur, il sistema non individua nessun documento che verifichi le condizioni. Per ottenere tutte le fatture l utente può scrivere: la parola fattura nella sua interezza le prime lettere della parola fattura, seguite da * (ad esempio fatt* ) Ricerca in base a parola chiave nell oggetto Il sistema Titulus permette di ricercare i documenti che contengono una data parola chiave nell oggetto. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca globale (vedi paragrafo 5.2), scrivere gli estremi dell intervallo nell area evidenziata in rosso in Figura 26 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. 23

24 Figura 26 Le parole ricercate devono essere scritte per intero. Ne consegue che se l utente vuole individuare tutte le fatture a cui ha accesso e scrive la parola fattur, il sistema non individua nessun documento che verifichi le condizioni. Per ottenere tutte le fatture l utente può scrivere: la parola fattura nella sua interezza le prime lettere della parola fattura, seguite da * (ad esempio fatt* ) Ricerca in base a parola chiave nelle note Il sistema Titulus permette di ricercare i documenti che contengono una data parola chiave nelle note. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca globale (vedi paragrafo 5.2), scrivere la parola ricercata nell area evidenziata in giallo in Figura 26 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. Le parole ricercate devono essere scritte per intero. Ne consegue che se l utente vuole individuare i documenti che hanno la parola fattura nelle note e scrive la parola fattur, il sistema non individua nessun documento che verifichi le condizioni. Per ottenere i documenti che hanno la parola fattura nelle note, l utente può scrivere: la parola fattura nella sua interezza le prime lettere della parola fattura, seguite da * (ad esempio fatt* ) Ricerca in base a parola chiave nelle annotazioni Il sistema Titulus permette di ricercare i documenti che contengono una data parola chiave nelle annotazioni. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca globale (vedi paragrafo 5.2), scrivere la parola ricercata nell area evidenziata in verde in Figura 26 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. 24

25 Le parole ricercate devono essere scritte per intero. Ne consegue che se l utente vuole individuare i documenti che hanno la parola fattura nelle annotazioni e scrive la parola fattur, il sistema non individua nessun documento che verifichi le condizioni. Per ottenere i documenti che hanno la parola fattura nelle annotazioni, l utente può scrivere: la parola fattura nella sua interezza le prime lettere della parola fattura, seguite da * (ad esempio fatt* ) Ricerca in base a classificazione Il sistema Titulus permette di ricercare i documenti in base alla classificazione che gli è stata attribuita. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca globale (vedi paragrafo 5.2), scrivere il titolo e la classe nell area evidenziata in viola in Figura 26 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. Il titolo e la classe devono essere nella forma titolo/classe scritti in cifre arabe (ad esempio 1/5) Ricerca in base a mezzo di invio Il sistema Titulus permette di ricercare i documenti in base al loro mezzo di invio. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca globale (vedi paragrafo 5.2), scrivere il mezzo di invio ricercato nell area evidenziata in arancione in Figura 26 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. Il mezzo di invio deve essere scritto per intero. Ad esempio, se l utente scrive solamente Raccomandata, il sistema non mostrerà i documenti inviati mediante Raccomandata AR. Nel caso in cui si voglia scrivere solo parte del nome, occorre farla precedere e seguire dall asterisco (*). Ad esempio, se l utente scrive *Raccomandata* il sistema mostrerà anche i documenti inviati mediante Raccomandata AR. 25

26 5.2.7 Ricerca in base a data o numero di protocollo Il sistema Titulus mette a disposizione vari modi per ricercare i documenti in base alla data di protocollazione o al numero di protocollo: Ricerca dei documenti con numero di protocollo appartenente ad un dato intervallo. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca globale (vedi paragrafo 5.2), scrivere gli estremi dell intervallo nell area evidenziata in rosso in Figura 27 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. Di default il sistema svolge la ricerca tra i documenti protocollati nell anno corrente. Nel caso in cui la ricerca debba essere svolta in un anno diverso da quello corrente, occorre prima indicare l anno nell area evidenziata in verde in Figura 27. Ricerca dei documenti con numero di protocollo appartenente ad un dato insieme. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca globale (vedi paragrafo 5.2), scrivere la lista dei numeri di protocollo che interessano nell area evidenziata in giallo in Figura 27 (i numeri di protocollo devono essere separati da virgole) e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. Di default il sistema svolge la ricerca tra i documenti protocollati nell anno corrente. Nel caso in cui la ricerca debba essere svolta in un anno diverso da quello corrente, occorre prima indicare l anno nell area evidenziata in verde in Figura 27. Ricerca dei documenti protocollati in un dato intervallo temporale. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca globale (vedi paragrafo 5.2), scrivere la data di inizio e fine dell intervallo temporale nell area evidenziata in blu in Figura 27 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. Nel caso in cui non venga indicata la data di fine dell intervallo, il sistema la considera coincidente con la data di inizio specificata. Figura 27 Le date devono essere inserite nel formato gg/mm/aaaa. Per l inserimento delle date è possibile utilizzare il calendario cliccando sull icona trova immediatamente alla destra del campo da compilare. che si Ricerca in base ad assegnazione Il sistema Titulus mette a disposizione vari modi per ricercare i documenti in base alla loro assegnazione per competenza o per conoscenza: Ricerca dei documenti assegnati per competenza ad una data persona. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca globale (vedi paragrafo 5.2), scrivere il nome dell assegnatario per competenza nell area evidenziata in rosso in Figura 28 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. 26

27 Ricerca dei documenti assegnati per competenza a persone di un dato ufficio. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca globale (vedi paragrafo 5.2), scrivere il nome dell ufficio nell area evidenziata in verde in Figura 28 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. Ricerca dei documenti assegnati per conoscenza ad una data persona. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca globale (vedi paragrafo 5.2), scrivere il nome dell assegnatario per conoscenza nell area evidenziata in arancione in Figura 28 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. Ricerca dei documenti assegnati per conoscenza a persone di un dato ufficio. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca globale (vedi paragrafo 5.2), scrivere il nome dell ufficio nell area evidenziata in viola in Figura 28 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. Ricerca dei documenti assegnati come incarico ad una data persona. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca globale (vedi paragrafo 5.2), scrivere il nome dell incaricato nell area evidenziata in giallo in Figura 28 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. Figura Ricerca in base a protocollista Il sistema Titulus mette a disposizione vari modi per ricercare i documenti in base al protocollista che li ha registrati nel sistema. Ricerca in base al nome del protocollista. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca globale (vedi paragrafo 5.2), scrivere il nome del protocollista nell area evidenziata in rosso in Figura 29 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. Ricerca in base all ufficio del protocollista. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca globale (vedi paragrafo 5.2), scrivere il nome dell ufficio nell area evidenziata in verde in Figura 29 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. Figura 29 27

28 Il cognome della persona ricercata deve essere scritto per intero. Ne consegue che se l utente vuole individuare i documenti registrati da Mario Rossi e scrive la parola Ros, il sistema non individua nessun documento che verifichi le condizioni. Per ottenere i documenti registrati da Mario Rossi, l utente può scrivere: Il cognome Rossi nella sua interezza le prime lettere del cognome Rossi, seguite da * (ad esempio Ros* ) 5.3 Ricerca tra documenti in arrivo Per svolgere una ricerca tra i documenti protocollati in ingresso (sia documenti protocollati il giorno del loro arrivo, sia i documenti protocollati differiti), occorre accedere alla schermata principale e cliccare sul pulsante Protocollo ARRIVO evidenziato in rosso in Figura 30. Figura 30 In questo modo il sistema apre la schermata di Figura 31. Per svolgere le ricerche è necessario compilare uno o più campi presenti nella schermata e cliccare sul pulsante presente nella colonna di sinistra. Compilando più campi nella schermata di ricerca, il sistema mostra i documenti che verificano TUTTE le condizioni inserite. Il sistema permette anche di restringere la ricerca dei documenti all interno di particolari gruppi: Se vogliamo svolgere la ricerca solo tra i documenti annullati, occorre apporre il segno di spunta alla voce Solo documenti annullati, evidenziato in rosso in Figura 31, prima di procedere con la ricerca vera e propria. Se vogliamo svolgere la ricerca solo tra i documenti NON annullati, occorre apporre il segno di spunta alla voce Solo documenti NON annullati, evidenziato in verde in Figura 31, prima di procedere con la ricerca vera e propria. Se vogliamo svolgere la ricerca solo tra i documenti ricevuti tramite interoperabilità (ad esempio i documenti ricevuti tramite PEC), occorre apporre il segno di spunta alla voce Documenti ricevuti tramite interoperabilità, evidenziato in arancione in Figura 31, prima di procedere con la ricerca vera e propria. Se vogliamo svolgere la ricerca solo tra i documenti non ricevuti tramite interoperabilità, occorre apporre il segno di spunta alla voce Documenti NON ricevuti tramite interoperabilità, evidenziato in viola in Figura 31, prima di procedere con la ricerca vera e propria. Se vogliamo svolgere la ricerca solo tra i documenti protocollati come protocollo differito, occorre apporre il segno di spunta alla voce Protocollo differito, evidenziato in giallo in Figura 31, prima di procedere con la ricerca vera e propria. 28

29 Figura 31 Vediamo adesso nel dettaglio alcune delle tipologie di ricerca più comuni che possono essere svolte mediante la schermata di Figura Ricerca in base a parola chiave generica Il sistema Titulus mette a disposizione vari modi per ricercare i documenti che contengono al proprio interno o all interno della loro scheda di registrazione una parola indicata: Ricerca solo tra i dati presenti nella scheda di registrazione (oggetto, mittente o destinatario, note, annotazioni, ecc.). Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca tra documenti in arrivo (vedi paragrafo 5.3), scrivere la parola da ricercare nell area evidenziata in rosso in Figura 32 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. 29

30 Ricerca solo all interno dei documenti allegati. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca tra documenti in arrivo (vedi paragrafo 5.3), scrivere la parola da ricercare nell area evidenziata in verde in Figura 32 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. Ricerca tra i dati presenti nella scheda di registrazione e all interno dei documenti allegati. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca tra documenti in arrivo (vedi paragrafo 5.3), scrivere la parola da ricercare nell area evidenziata in giallo in Figura 32 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. Figura 32 La ricerca all interno dei documenti allegati ad una registrazione può essere effettuata solo nei seguenti casi: se il documento allegato è un file generato da un programma di videoscrittura (Word, OpenOffice, ecc.), eventualmente firmato digitalmente se il documento allegato è un file.pdf ottenuto dalla scansione di un documento cartaceo a cui è stato applicato un sistema di riconoscimento ottico dei caratteri (OCR). Alcuni degli scanner più evoluti permettono di compiere quest ultima operazione automaticamente. Ne consegue che Titulus NON è in grado di svolgere le ricerche all interno di file ottenuti mediante scansione di documenti a cui non è stato applicato un sistema di riconoscimento ottico dei caratteri. Le parole ricercate devono essere scritte per intero. Ne consegue che se l utente vuole individuare tutte le fatture a cui ha accesso e scrive la parola fattur, il sistema non individua nessun documento che verifichi le condizioni. Per ottenere tutte le fatture l utente può scrivere: la parola fattura nella sua interezza le prime lettere della parola fattura, seguite da * (ad esempio fatt* ) Ricerca in base a parola chiave nell oggetto Il sistema Titulus permette di ricercare i documenti che contengono una data parola chiave nell oggetto. Per far questo l utente deve accedere alla schermata della ricerca tra i documenti in arrivo (vedi paragrafo 5.3), scrivere gli estremi dell intervallo nell area evidenziata in rosso in Figura 33 e, infine, cliccare sul pulsante che si trova nella colonna di sinistra. 30

3 Autorizzazione al rilascio del certificato di firma digitale

3 Autorizzazione al rilascio del certificato di firma digitale 1 Sommario Università di Pisa 1 SOMMARIO... 2 2 RILASCIO DEL CERTIFICATO DI FIRMA DIGITALE... 2 3 AUTORIZZAZIONE AL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI FIRMA DIGITALE... 2 3.1 ACCESSO AL SISTEMA GIADA... 3 3.2

Dettagli

Programma Gestione Presenze Manuale autorizzatore. Versione 1.0 25/08/2010. Area Sistemi Informatici - Università di Pisa

Programma Gestione Presenze Manuale autorizzatore. Versione 1.0 25/08/2010. Area Sistemi Informatici - Università di Pisa - Università di Pisa Programma Gestione Presenze Manuale autorizzatore Versione 1.0 25/08/2010 Email: service@adm.unipi.it 1 1 Sommario - Università di Pisa 1 SOMMARIO... 2 2 ACCESSO AL PROGRAMMA... 3

Dettagli

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Indice e Sommario 1 PRODUZIONE LETTERE INTERNE ED IN USCITA 3 1.1 Descrizione del flusso 3 1.2 Lettere Interne 3 1.2.1 Redazione 3 1.2.2 Firmatario

Dettagli

PROCEDURA DI PROTOCOLLAZIONE CON IL SOFTWARE IRIDE

PROCEDURA DI PROTOCOLLAZIONE CON IL SOFTWARE IRIDE PROCEDURA DI PROTOCOLLAZIONE CON IL SOFTWARE IRIDE Pagina 1 di 25 Per poter protocollare un documento occorre accedere a IRIDE con il proprio username e password e selezionare la voce Protocollo dalla

Dettagli

1 SOMMARIO... 2 2 FIRMA DI DOCUMENTI... 2

1 SOMMARIO... 2 2 FIRMA DI DOCUMENTI... 2 1 Sommario Università di Pisa 1 SOMMARIO... 2 2 FIRMA DI DOCUMENTI... 2 2.1 ACCESSO AL PORTALE DI FIRMA... 2 2.2 CARICAMENTO DEI FILE DA FIRMARE... 3 2.2.1 Caricamento on click... 4 2.2.2 Caricamento drag

Dettagli

PROTOCOLLO E SCRIVANIA VIRTUALE. Protocollazione UMA Documentazione tecnica

PROTOCOLLO E SCRIVANIA VIRTUALE. Protocollazione UMA Documentazione tecnica Pagina 1 di 12 Il link all applicativo che gestisce le richieste pervenute al servizio UMA on line si trova sulla intranet della Provincia. Qui dal menu Strumenti di lavoro, è sufficiente selezionare Ricerche

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

Manuale utente OTTOBRE 2015

Manuale utente OTTOBRE 2015 Manuale utente OTTOBRE 2015 1 1. PROTOCOLLO INFORMATICO DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE... 4 2. COME ACCEDERE AL PROTOCOLLO INFORMATICO... 4 3. COME DARE I COMANDI... 4 3.1 ATTRAVERSO IL NAVIGATORE...

Dettagli

ALBO FORNITORI MEDIASET

ALBO FORNITORI MEDIASET e-procurement TMP-018_11 MEDIASET ALBO FORNITORI MEDIASET Manuale_BUYER_vOnline.doc Pagina 1 di 46 e-procurement TMP-018_11 Sommario MEDIASET... 1 ALBO FORNITORI MEDIASET... 1 INTRODUZIONE... 4 STRUTTURA

Dettagli

1 SOMMARIO... 2 2 OPERAZIONE DI FIRMA DIGITALE... 2

1 SOMMARIO... 2 2 OPERAZIONE DI FIRMA DIGITALE... 2 1 Sommario Università di Pisa 1 SOMMARIO... 2 2 OPERAZIONE DI FIRMA DIGITALE... 2 2.1 POSSIBILI ERRORI IN FASE DI FIRMA... 6 2.1.1 Errore di inserimento della OTP... 6 2.1.2 Scadenza della OTP... 7 3 IMPOSTAZIONI

Dettagli

Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem

Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem Versione 2.0 29 OTTOBRE 2015 1 Sommario 1. Accesso all applicazione web... 3 1.1 Autenticazione... 3 1.2 Menù e nome utente... 5 2. Profilo utente...

Dettagli

Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem

Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem Versione 2.0 29 OTTOBRE 2015 1 Sommario 1. Accesso all applicazione web... 3 1.1 Autenticazione... 3 2. Logout... 4 3. Profilo azienda... 5 3.1 Ricerca

Dettagli

IL SISTEMA INFORMATIVO DEL POLICLINICO A. GEMELLI E DELL UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE SEDE DI ROMA

IL SISTEMA INFORMATIVO DEL POLICLINICO A. GEMELLI E DELL UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE SEDE DI ROMA Questo documento vuole essere di supporto al nuovo servizio Web-mail per l'utilizzo della posta elettronica dell Università Cattolica del Sacro Cuore sede di Roma (UCSC) attraverso il web. La nuova release

Dettagli

Programma Gestione Presenze Manuale utente. Versione 1.2 25/08/2010. Area Sistemi Informatici - Università di Pisa

Programma Gestione Presenze Manuale utente. Versione 1.2 25/08/2010. Area Sistemi Informatici - Università di Pisa - Università di Pisa Programma Gestione Presenze Manuale utente Versione 1.2 25/08/2010 1 Sommario - Università di Pisa 1 ACCESSO AL PROGRAMMA... 3 1.1 LOGIN...3 1.2 SCHERMATA INIZIALE...3 1.3 LOGOUT...5

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul Web

On-line Corsi d Informatica sul Web On-line Corsi d Informatica sul Web Corso base di Excel Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 ELEMENTI DELLO SCHERMO DI LAVORO Aprire Microsoft Excel facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

MANUALE UTENTE. P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl

MANUALE UTENTE. P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Ispettorato Generale di Finanza MANUALE UTENTE P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl Versione 1.0 INDICE

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul web

On-line Corsi d Informatica sul web On-line Corsi d Informatica sul web Corso base di FrontPage Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo1 CREARE UN NUOVO SITO INTERNET Aprire Microsoft FrontPage facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

Pratiche edilizie on line PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE UTENTE VIRTUAL BACK-OFFICE FEBBRAIO 2005. PIM-MUT-RUPAR-2005-02-03.

Pratiche edilizie on line PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE UTENTE VIRTUAL BACK-OFFICE FEBBRAIO 2005. PIM-MUT-RUPAR-2005-02-03. PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE UTENTE VIRTUAL BACK-OFFICE FEBBRAIO 2005 PIM-MUT-RUPAR-2005-02-03.DOC Pagina 1 di 30 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.2 RIFERIMENTI NORMATIVI...

Dettagli

REGISTRO DELLE MODIFICHE

REGISTRO DELLE MODIFICHE TITOLO DOCUMENTO: - TIPO DOCUMENTO: Documento di supporto ai servizi Manuale WebMail EMESSO DA: I.T. Telecom S.r.l. DATA EMISSIONE N. ALLEGATI: STATO: 03/11/2010 0 REDATTO: M. Amato VERIFICATO: F. Galetta

Dettagli

Manuale di Kiwi on line

Manuale di Kiwi on line Manuale di Kiwi on line www.kiwiimmobiliare.it Kiwi On Line http://kiwionline.kiwiimmobiliare.it 1. Gestione annunci Cliccando sul pulsante annunci si accede all elenco annunci A. Inserimento nuovo annuncio

Dettagli

Manuale Utente. Gestione protocollo in uscita. 1 01/12/2014 Vincenzo Pellegrino 2 18/12/2014 Vincenzo Pellegrino

Manuale Utente. Gestione protocollo in uscita. 1 01/12/2014 Vincenzo Pellegrino 2 18/12/2014 Vincenzo Pellegrino Manuale Utente Gestione protocollo in uscita Rev. Data Descrizione Modifiche Emissione 1 01/12/2014 Vincenzo Pellegrino 2 18/12/2014 Vincenzo Pellegrino Pag. 1 1.0 Manuale utente 1.1 Descrizione generale

Dettagli

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB o RICERCA p3 Ricerca rapida Ricerca avanzata o ARTICOLI p5 Visualizza Modifica Elimina/Recupera Ordina o RUBRICHE p11 Visualizzazione Gestione rubriche

Dettagli

Corrispondenza tra AOO di Ateneo

Corrispondenza tra AOO di Ateneo Corrispondenza tra AOO di Ateneo Sommario Introduzione...2 Situazione attuale...2 Soluzione prospettata...2 Istruzioni per l'uso...4 Inserimento di un destinatario interno all'ateneo...4 Inserimento di

Dettagli

Manuale Utente. Sistema Informativo Ufficio Centrale Stupefacenti

Manuale Utente. Sistema Informativo Ufficio Centrale Stupefacenti Manuale Utente Sistema Informativo Ufficio Sistema di registrazione Registrazione Utenti.doc Pag. 1 di 18 Accesso al sistema Il, quale elemento del NSIS, è integrato con il sistema di sicurezza e di profilatura

Dettagli

SolVe. Manuale di supporto per l utilizzo del nuovo Sistema di Qualificazione ENAV

SolVe. Manuale di supporto per l utilizzo del nuovo Sistema di Qualificazione ENAV SolVe Manuale di supporto per l utilizzo del nuovo Sistema di Qualificazione ENAV A cura di 1 30/12/2011 Sommario 1. GESTIONE DELLE UTENZE... 3 1.1 Registrazione nuova utenza... 3 1.2 Autenticazione...

Dettagli

Manuale per la ricezione del DURC tramite Posta Elettronica Certificata

Manuale per la ricezione del DURC tramite Posta Elettronica Certificata Assessorato Attività produttive. Piano energetico e sviluppo sostenibile Economia verde. Autorizzazione unica integrata Direzione Generale Programmazione Territoriale e Negoziata, Intese Relazioni europee

Dettagli

Introduzione all'uso di

Introduzione all'uso di Introduzione all'uso di Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica.

Dettagli

Guida utenti INDICE: 1. Login. Come accedere all area studenti.

Guida utenti INDICE: 1. Login. Come accedere all area studenti. Guida utenti INDICE: 1. Login. Come accedere all area studenti. 2. Didattica e corsi. Come trovare informazioni sui corsi e sui professori e come scaricare i materiali e le dispense dei corsi. 3. Collaboration

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA FASCICOLATURA IN TITULUS

ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA FASCICOLATURA IN TITULUS ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA FASCICOLATURA IN TITULUS 1. Premessa Tutti i documenti, anche quelli non protocollati, devono essere classificati e fascicolati (DPR 445/2000 art. 64, comma 4). Essi non sono

Dettagli

SISM Sistema Informativo Salute Mentale

SISM Sistema Informativo Salute Mentale SISM Sistema Informativo Salute Mentale Manuale per la registrazione al sistema Versione 1.0 12/01/2012 NSIS_SSW.MSW_PREVSAN_SISM_MTR_Registrazione.doc Pagina 1 di 25 Scheda informativa del documento Versione

Dettagli

C.I.L. Comunicazione Inizio Lavori con asseverazione S.C.I.A. Segnalazione Certificata Inizio Lavori. - Manuale Progettisti -

C.I.L. Comunicazione Inizio Lavori con asseverazione S.C.I.A. Segnalazione Certificata Inizio Lavori. - Manuale Progettisti - C.I.L. Comunicazione Inizio Lavori con asseverazione S.C.I.A. Segnalazione Certificata Inizio Lavori - Manuale Progettisti - CIL e SCIA Manuale Progettisti 20 apr 2011 Pag. 1 di 26 INDICE INTRODUZIONE...

Dettagli

Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem

Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem Versione 5.1 29/10/2015 1 Sommario 1. Accesso all applicazione web... 4 1.1 Autenticazione... 4 1.2 Schermata principale... 6 2. Profilo utente... 8 2.1 Visualizzazione

Dettagli

Breve visione d insieme

Breve visione d insieme Breve visione d insieme Per accedere occorre semplicemente collegarsi alla pagina http://wm.infocom.it/ ed inserire il proprio indirizzo e-mail e password. Inserimento delle Vostre credenziali Multilingua

Dettagli

Importare/esportare la rubrica di Webmail Uniba

Importare/esportare la rubrica di Webmail Uniba Centro Servizi Informatici Importare/esportare la rubrica di Webmail Uniba La presente guida ha la finalità di fornire le indicazioni per: Esportare/Importare la rubrica Webmail di Horde pg.2 Rimuovere

Dettagli

WebMail: Manuale per l'utente

WebMail: Manuale per l'utente WebMail: Manuale per l'utente Indice generale Introduzione...4 Login alla webmail...5 Leggere e gestire i messaggi di posta...6 Scrivere un messaggio di posta...16 Altre funzioni...22 Rubrica...22 Impostazioni...32

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

A39 MONITORAGGIO ALLIEVI WEB REGISTRO INFORMATIZZATO MANUALE OPERATIVO

A39 MONITORAGGIO ALLIEVI WEB REGISTRO INFORMATIZZATO MANUALE OPERATIVO SEZIONE SISTEMI INFORMATIVI A39 MONITORAGGIO ALLIEVI WEB REGISTRO INFORMATIZZATO MANUALE OPERATIVO INDICE: Premessa pag. 2 Accesso pag. 2 Richiesta accesso per la gestione dei corsi sulla sicurezza pag.

Dettagli

Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO. Versione 1

Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO. Versione 1 Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO Versione 1 Marzo 2014 1 INDICE GENERALE 1.0 Panoramica della sequenza dei lavori... 3 2.0 Spiegazione dei pulsanti operativi della pagina iniziale (cruscotto)... 8 3.0

Dettagli

RASSEGNA STAMPA DEL POLESINE

RASSEGNA STAMPA DEL POLESINE RASSEGNA STAMPA DEL POLESINE Telpress T-Web Guiida rapiida Guida rapida per l uso di T-Web per la Rassegna Stampa - 1 - Cosa fare per 1. Accedere al servizio...3 2. Consultare la rassegna...3 2.1 Agire

Dettagli

Centro Iniziative Sociali Municipio III

Centro Iniziative Sociali Municipio III Centro Iniziative Sociali Municipio III C.I.S Municipio III Corso di informatca Roberto Borgheresi C ORSO BASE DI I NFORMATICA Centro Iniziative Sociali Municipio III Coordinatore: Roberto Borgheresi Insegnanti:

Dettagli

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015]

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Premessa... 2 Fase di Login... 2 Menù principale... 2 Anagrafica clienti...

Dettagli

L UFFICIO WEB. Modulo online per la gestione del personale. Manuale di utilizzo. Versione 1.0.75.0. Pagina 1 di 33

L UFFICIO WEB. Modulo online per la gestione del personale. Manuale di utilizzo. Versione 1.0.75.0. Pagina 1 di 33 L UFFICIO WEB Modulo online per la gestione del personale Manuale di utilizzo Versione 1.0.75.0 Pagina 1 di 33 1. INTRODUZIONE L applicazione Ufficio Web permette una gestione semplificata e automatizzata

Dettagli

CERTIFICATI DIGITALI. Manuale Utente

CERTIFICATI DIGITALI. Manuale Utente CERTIFICATI DIGITALI Procedure di installazione, rimozione, archiviazione Manuale Utente versione 1.0 pag. 1 pag. 2 di30 Sommario CERTIFICATI DIGITALI...1 Manuale Utente...1 Sommario...2 Introduzione...3

Dettagli

Manuale Amministratore Legalmail Enterprise. Manuale ad uso degli Amministratori del Servizio Legalmail Enterprise

Manuale Amministratore Legalmail Enterprise. Manuale ad uso degli Amministratori del Servizio Legalmail Enterprise Manuale Amministratore Legalmail Enterprise Manuale ad uso degli Amministratori del Servizio Legalmail Enterprise Pagina 2 di 16 Manuale Amministratore Legalmail Enterprise Introduzione a Legalmail Enterprise...3

Dettagli

ISTRUZIONI REGISTRO ELETTRONICO SCUOLANEXT

ISTRUZIONI REGISTRO ELETTRONICO SCUOLANEXT ISTRUZIONI REGISTRO ELETTRONICO SCUOLANEXT Per l utilizzo di ScuolaNEXT è obbligatorio impiegare il browser Mozilla Firefox, possibilmente aggiornato all ultima versione disponibile dal relativo sito:

Dettagli

Guida utente alla compilazione delle richieste di contributo on-line per le Associazioni dei Consumatori

Guida utente alla compilazione delle richieste di contributo on-line per le Associazioni dei Consumatori Guida Utente RCP2 Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Guida utente alla compilazione delle richieste di contributo on-line per le Associazioni dei Consumatori

Dettagli

Dott.ssa Michela Nelli. Dott.ssa Ilaria Giannelli. Dott. Francesco Pennasilico. Aggiornato al 03/06/2013

Dott.ssa Michela Nelli. Dott.ssa Ilaria Giannelli. Dott. Francesco Pennasilico. Aggiornato al 03/06/2013 MANUALE SIDIP - Versione per Cancelleria- Dott.ssa Michela Nelli Dott.ssa Ilaria Giannelli Dott. Francesco Pennasilico Aggiornato al 03/06/2013 1 INDICE CAPITOLO 1: Consultazione e stampa dei documenti

Dettagli

MANUALE EDI Portale E-Integration

MANUALE EDI Portale E-Integration MANUALE EDI Pagina 1 di 16 Login Il portale di E-Integration è uno strumento utile ad effettuare l upload e il download manuale dei documenti contabili in formato elettronico. Per accedere alla schermata

Dettagli

Classificazione: DI PUBBLICO DOMINIO. LOMBARDIA INFORMATICA S.p.A.

Classificazione: DI PUBBLICO DOMINIO. LOMBARDIA INFORMATICA S.p.A. Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione del modulo di Rendicontazione del Bando per l accesso alle risorse per lo sviluppo dell innovazione delle imprese del territorio (Commercio, Turismo

Dettagli

Manuale Backoffice. 1 Introduzione. 2 Attivazione del Backoffice

Manuale Backoffice. 1 Introduzione. 2 Attivazione del Backoffice Manuale Backoffice Indice 1 Introduzione... 1 2 Attivazione del Backoffice... 1 3 Impostazione di un agenda... 3 3.1 Modificare o creare un agenda... 3 3.2 Associare prestazioni a un agenda... 4 3.3 Abilitare

Dettagli

1 Riconoscimento del soggetto richiedente da parte del sistema

1 Riconoscimento del soggetto richiedente da parte del sistema Guida alla compilazione on-line della domanda per il bando Servizi per l accesso all istruzione (Trasporto scolastico, assistenza disabili e servizio pre-scuola e post-scuola) INDICE 1 Riconoscimento del

Dettagli

GUIDA ALL USO DELL AREA RISERVATA

GUIDA ALL USO DELL AREA RISERVATA GUA ALL USO DELL AREA RISERVATA Sommario PREMESSA... 2 1 Come accedere all Area Riservata... 3 2 del Pannello di gestione del sito web... 4 3 delle sezioni... 7 3.1 - Gestione Sito... 7 3.1.1 - AreaRiservata...

Dettagli

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814 TaleteWeb Funzionalità trasversali e configurazioni generali 1 rev. 0-280814 Indice Per accedere ad un applicazione... 3 La home page di un applicazione... 4 Come gestire gli elementi di una maschera...

Dettagli

Manuale per l Utente del Protocollo Informatico

Manuale per l Utente del Protocollo Informatico Rif.: HOWTO_Dispensa_Protocollo_essenziale_v10.doc pag. 1 Manuale per l Utente del Protocollo Informatico Rif.: HOWTO_Dispensa_Protocollo_essenziale_v10.doc pag. 2 Accesso al Programma Per accedere al

Dettagli

Funzionamento di una casella di PEC integrata nel sistema di protocollo Titulus

Funzionamento di una casella di PEC integrata nel sistema di protocollo Titulus Funzionamento di una casella di PEC integrata nel sistema di Titulus Ricezione di un messaggio PEC tramite Titulus Titulus integra una casella di posta elettronica certificata per ogni area organizzativa

Dettagli

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS...

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... Manuale Utente (Gestione Formazione) Versione 2.0.2 SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... 4 2.1. Pagina Iniziale... 6 3. CARICAMENTO ORE FORMAZIONE GENERALE... 9 3.1. RECUPERO MODELLO

Dettagli

INTRODUZIONE PRIMO ACCESSO

INTRODUZIONE PRIMO ACCESSO 2 SOMMARIO Introduzione... 3 Primo accesso... 3 Guida all utilizzo... 5 Prenotazione colloquio... 6 Pagelle... 9 Modifica profilo... 10 Recupero credenziali... 11 3 INTRODUZIONE Il ilcolloquio.net nasce

Dettagli

SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE...

SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE... Sommario SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE... 4 INTRODUZIONE ALLE FUNZIONALITÀ DEL PROGRAMMA INTRAWEB... 4 STRUTTURA DEL MANUALE... 4 INSTALLAZIONE INRAWEB VER. 11.0.0.0... 5 1 GESTIONE INTRAWEB VER 11.0.0.0...

Dettagli

SICR@WEB PROTOCOLLO MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE PROTOCOLLO. Il presente documento illustra le principali funzionalità del Protocollo Informatico.

SICR@WEB PROTOCOLLO MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE PROTOCOLLO. Il presente documento illustra le principali funzionalità del Protocollo Informatico. SICR@WEB PROTOCOLLO MANUALE UTENTE Il presente documento illustra le principali funzionalità del Protocollo Informatico. MANUALE UTENTE PROTOCOLLO Revisioni Data Modifiche Versione documento Redatto Versione

Dettagli

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE Gruppo Sportello i M A N U A L E U T E N T E SofTech srl SofTech srl Via G. Di Vittorio 21/B2 40013 Castel Maggiore (BO) Tel 051-704.112 (r.a.) Fax 051-700.097

Dettagli

La PEC in Titulus: ricevute, notifiche, bozze, spam. Divisione documentale

La PEC in Titulus: ricevute, notifiche, bozze, spam. Divisione documentale La PEC in Titulus: ricevute, notifiche, bozze, spam Divisione documentale Argomenti 1. riepilogo introduttivo 2. le ricevute di accettazione e di consegna 3. la segnatura 4. le nuove ricevute e le nuove

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

La PEC in Titulus: ricevute, notifiche, bozze, spam. Divisione documentale

La PEC in Titulus: ricevute, notifiche, bozze, spam. Divisione documentale La PEC in Titulus: ricevute, notifiche, bozze, spam Divisione documentale Argomenti 1. riepilogo introduttivo 2. le ricevute di accettazione e di consegna 3. la segnatura 4. le nuove ricevute e le nuove

Dettagli

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere Manuale d utilizzo 1 di 31 Indice dei Contenuti 1 Introduzione... 4 1 Accesso al portale Garanzie di Origine GO estere... 4 2 Primo accesso al portale GO estere (Scelta del profilo)... 4 2.1 Profilo Impresa

Dettagli

POSTA ELETTRONICA Per ricevere ed inviare posta occorrono:

POSTA ELETTRONICA Per ricevere ed inviare posta occorrono: Outlook parte 1 POSTA ELETTRONICA La posta elettronica è un innovazione utilissima offerta da Internet. E possibile infatti al costo di una telefonata urbana (cioè del collegamento telefonico al nostro

Dettagli

Regione Toscana CT-MCG-CD. Nome del progetto Cancelleria Telematica. Progetto Cancelleria Distrettuale

Regione Toscana CT-MCG-CD. Nome del progetto Cancelleria Telematica. Progetto Cancelleria Distrettuale Regione Toscana Nome del progetto Cancelleria Telematica Progetto Cancelleria Distrettuale Documento Manuale utente per Cancellieri e Magistrati Acronimo del documento CT-MCG-CD Stato del documento Prima

Dettagli

Manuale Amministratore

Manuale Amministratore Manuale Amministratore Indice 1. Amministratore di Sistema...3 2. Accesso...3 3. Gestione Azienda...4 3.1. Gestione Azienda / Dati...4 3.2. Gestione Azienda /Operatori...4 3.2.1. Censimento Operatore...5

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP versione

Dettagli

ALLEGATO A MANUALE OPERATIVO DI ATENEO IN MATERIA DI PEC

ALLEGATO A MANUALE OPERATIVO DI ATENEO IN MATERIA DI PEC ALLEGATO A MANUALE OPERATIVO DI ATENEO IN MATERIA DI PEC (Allegato al Regolamento di Ateneo in materia di PEC approvato con D.R. Rep n. 1943 Prot. n.29177 del 13/10/2010) 1. Oggetto e finalità del manuale...2

Dettagli

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT La App Documentale (detta anche Docuvision) permette di attivare il modulo tramite il quale si possono acquisire direttamente i documenti prodotti da Mexal Express

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

Applicativo PSR 2007-2013

Applicativo PSR 2007-2013 Applicativo PSR 2007-203 Manuale per la compilazione delle domande di acconto/saldo del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2007-203 Reg. (CE) n. 698/2005 INDICE Quadri di accesso al sistema Pag. 3 Quadro

Dettagli

Manuale rapido di personalizzazione ed uso programma

Manuale rapido di personalizzazione ed uso programma Manuale rapido di personalizzazione ed uso programma In apertura, come previsto dal D.lgs 196 codice privacy -, l accesso al programma è protetto da password. Scrivere nel campo password la parola provademo

Dettagli

GAS FLUORURATI, OBBLIGO DI DICHIARAZIONE ENTRO IL 31 MAGGIO

GAS FLUORURATI, OBBLIGO DI DICHIARAZIONE ENTRO IL 31 MAGGIO GAS FLUORURATI, OBBLIGO DI DICHIARAZIONE ENTRO IL 31 MAGGIO Vi ricordiamo che anche quest anno è obbligo trasmettere la dichiarazione contenente le informazioni riguardanti la quantità di gas fluorurati

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

NAVIGAZIONE DEL SI-ERC: UTENTE PROGETTISTA

NAVIGAZIONE DEL SI-ERC: UTENTE PROGETTISTA 3 NAVIGAZIONE DEL SI-ERC: UTENTE PROGETTISTA Collegandosi al sito, si accede alla Home Page del SI-ERC che si presenta come illustrato di seguito. L utente progettista, analogamente agli altri utenti,

Dettagli

SELENE rel. 2.0.3. Sintesi Principali Modifiche ed Implementazioni

SELENE rel. 2.0.3. Sintesi Principali Modifiche ed Implementazioni SELENE rel. 2.0.3 versione (attuale) aggiornata al 22.05.2015 Sintesi Principali Modifiche ed Implementazioni Monitoraggio rilascio carte d identità cartacee valide per l espatrio (Circolare n.8 del 19

Dettagli

IST ISTRUZIONI REGISTRO ELETTRONICO SCUOLANEXT

IST ISTRUZIONI REGISTRO ELETTRONICO SCUOLANEXT IST ISTRUZIONI REGISTRO ELETTRONICO SCUOLANEXT Collegarsi al sito www.portaleargo.it cliccare sul link Argo ScuolaNext inserire nome utente e password oppure entrare nel sito www.itcsavi.it cliccare sul

Dettagli

PRIMO PASSO: entrare nel sito web.spaggiari.eu

PRIMO PASSO: entrare nel sito web.spaggiari.eu PRIMO PASSO: entrare nel sito web.spaggiari.eu Il registro è un SISTEMA WEB, quindi: si può operare nel registro solo con una connessione internet attiva; i dati inseriti non si salvano nella memoria del

Dettagli

Guida all utilizzo della Piattaforma per la staffetta di Scrittura Creativa 2015-16. Manuale pratico per docenti e tutor

Guida all utilizzo della Piattaforma per la staffetta di Scrittura Creativa 2015-16. Manuale pratico per docenti e tutor Guida all utilizzo della Piattaforma per la staffetta di Scrittura Creativa 2015-16 Manuale pratico per docenti e tutor Sommario Sommario Primo utilizzo... 3 Ricezione della mail con il nome utente e creazione

Dettagli

Entrematic. Guida all e-commerce

Entrematic. Guida all e-commerce Entrematic Guida all e-commerce Introduzione alla guida Introduzione alla guida Introduzione alla guida Indice Attivazione di un account - Gestione dell account e modifica della password - Creazione e

Dettagli

GUIDA PER L UTENTE DEL REGISTRO DEI TEE (aggiornata l 11 gennaio 2006)

GUIDA PER L UTENTE DEL REGISTRO DEI TEE (aggiornata l 11 gennaio 2006) GUIDA PER L UTENTE DEL REGISTRO DEI TEE (aggiornata l 11 gennaio 2006) SOMMARIO PREMESSA...3 PROCEDURA DI ISCRIZIONE...3 FUNZIONI REGISTRO...8 1.1. Transazioni bilaterali...14 1.1.1. Inserimento transazione...14

Dettagli

Procedura SMS. Manuale Utente

Procedura SMS. Manuale Utente Procedura SMS Manuale Utente INDICE: 1 ACCESSO... 4 1.1 Messaggio di benvenuto... 4 2 UTENTI...4 2.1 Gestione utenti (utente di Livello 2)... 4 2.1.1 Creazione nuovo utente... 4 2.1.2 Modifica dati utente...

Dettagli

IL REGISTRO ELETTRONICO DI ARGO ScuolaNeXt

IL REGISTRO ELETTRONICO DI ARGO ScuolaNeXt IL REGISTRO ELETTRONICO DI ARGO ScuolaNeXt 1- Come faccio per accedere al registro elettronico di Argo ScuolaNeXt? 2- Come faccio per aprire il registro di classe? 3- Come faccio se invece devo fare supplenza

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRIESTE. Sezione Affari generali e documentali Ripartizione Sistema documentale e procedurale

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRIESTE. Sezione Affari generali e documentali Ripartizione Sistema documentale e procedurale UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRIESTE Sezione Affari generali e documentali Ripartizione Sistema documentale e procedurale SISTEMA INFORMATIVO DOCUMENTALE DI ATENEO SID 2 MANUALE TEORICO PRATICO PER LA GESTIONE

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

SERVIZIO DI MESSAGGISTICA ALL UTENTE. Manuale per l operatore

SERVIZIO DI MESSAGGISTICA ALL UTENTE. Manuale per l operatore SERVIZIO DI MESSAGGISTICA ALL UTENTE Manuale per l operatore rev. 02 giugno 2010 SOMMARIO COME USARE IL PROGRAMMA PER LA MESSAGGISTICA...3 COSA BISOGNA FARE PRIMA DI INIZIARE A UTILIZZARE IL PROGRAMMA...3

Dettagli

Comune di Guidonia Montecelio (Provincia di Roma) PEC. Manuale Utente per la Posta Certificat@ CEC-PAC

Comune di Guidonia Montecelio (Provincia di Roma) PEC. Manuale Utente per la Posta Certificat@ CEC-PAC PEC Manuale Utente per la Posta Certificat@ CEC-PAC Ver 0.1 23/05/2011 Sommario 1. Premessa...3 2. Login...4 3. La casella di Posta Certificata...6 4. Busta di Trasporto...8 5. Inoltro del Messaggio...9

Dettagli

Sistema Informativo Alice

Sistema Informativo Alice Sistema Informativo Alice Urbanistica MANUALE UTENTE MODULO PROFESSIONISTI WEB settembre 2007 INDICE 1. INTRODUZIONE...2 1.1. Cos è MPWEB?... 2 1.2. Conoscenze richieste... 2 1.3. Modalità di utilizzo...

Dettagli

Piattaforma per la gestione degli Elenchi degli Operatori economici del Commissario Straordinario Delegato Calabria

Piattaforma per la gestione degli Elenchi degli Operatori economici del Commissario Straordinario Delegato Calabria Piattaforma per la gestione degli Elenchi degli Operatori economici del Commissario Straordinario Delegato Calabria Manuale utente Operatore economico Sommario 1. GESTIONE DELLE UTENZE...3 1.1 Registrazione

Dettagli

ASSOWEB. Manuale Operatore

ASSOWEB. Manuale Operatore ASSOWEB Manuale Operatore Sistemi Internet per la gestione delle Associazioni dei Donatori di Sangue integrata con il sistema informativo del Servizio Trasfusionale L utilizzo delle più moderne tecnologie

Dettagli

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015]

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da Leggerasoft Sommario Introduzione... 3 Guida all installazione... 4 Fase login... 5 Menù principale... 6 Sezione

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

Accesso all Area di Lavoro

Accesso all Area di Lavoro Accesso all Area di Lavoro Una volta che l Utente ha attivato le sue credenziali d accesso Username e Password può effettuare il login e quindi avere accesso alla propria Area di Lavoro. Gli apparirà la

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEL MODULO F24

ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEL MODULO F24 ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEL MODULO F24 Sommario Funzione F24 Deleghe Pag. 3 Funzione F24 Singolo Pag. 8 F24 Semplificato Pag. 14 Come stampare la quietanza F24 Pag. 18 Come revocare una delega F24

Dettagli

Manuale d Uso del sistema di Protocollo. Autorità Portuale di Livorno

Manuale d Uso del sistema di Protocollo. Autorità Portuale di Livorno Manuale d Uso del sistema di Protocollo Autorità Portuale di Livorno Sommario 1- Login... 3 2- WorkArea... 4 Menù Generale... 5 Cambio Pwd... 5 Ricerca Documenti... 6 3- Gestione Protocollo... 7 4- Messaggi...

Dettagli

1 Tesoreria Statale - Articolo 18 Sistema informatico gestione dati -Manuale Utente v.1.0

1 Tesoreria Statale - Articolo 18 Sistema informatico gestione dati -Manuale Utente v.1.0 Manuale Utente 1 PREMESSA In forza di quanto disposto dall art.18, comma 1, del decreto legge 1 luglio 2009, n.78, convertito con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n.102 è stato emanato il decreto

Dettagli

Progetto SOLE Sanità OnLinE

Progetto SOLE Sanità OnLinE Progetto SOLE Sanità OnLinE Rete integrata ospedale-territorio nelle Aziende Sanitarie della Regione Emilia-Romagna: I medici di famiglia e gli specialisti Online (DGR 1686/2002) console - Manuale utente

Dettagli

Il nuovo sistema di telefonia VoIP installato nell Università degli Studi della Basilicata introduce innovazioni nell uso del fax.

Il nuovo sistema di telefonia VoIP installato nell Università degli Studi della Basilicata introduce innovazioni nell uso del fax. Il nuovo sistema di telefonia VoIP installato nell Università degli Studi della Basilicata introduce innovazioni nell uso del fax. E stato infatti predisposto un sistema mediante il quale i documenti destinati

Dettagli

I Servizi self-service: procedura per la compilazione del modello 730-1

I Servizi self-service: procedura per la compilazione del modello 730-1 I Servizi self-service: procedura per la compilazione del modello 730-1 A partire dal mese di aprile, potrai usufruire del servizio di assistenza fiscale diretta. Da quest anno, il servizio sarà disponibile

Dettagli