CARTA DEI SERVIZI. UNITÀ OPERATIVA DI RADIOTERAPIA ONCOLOGICA Ospedale San Martino di Belluno

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CARTA DEI SERVIZI. UNITÀ OPERATIVA DI RADIOTERAPIA ONCOLOGICA Ospedale San Martino di Belluno"

Transcript

1 CARTA DEI SERVIZI UNITÀ OPERATIVA DI RADIOTERAPIA ONCOLOGICA Ospedale San Martino di Belluno Struttura Unità operativa Direttore Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Ospedale San Martino di Belluno Radioterapia Oncologica Alessandro Testolin Documento emesso il 01/05/2013 Rev.1 Iter di approvazione Redazione Verifica Approvazione Gruppo lavoro Alessandro Testolin Tiziana Iannone Filippo De Renzi Gloria Candaten Ufficio qualità Asmara Da Ronchi URP Patrizia Milani Direttore Unità Operativa Alessandro Testolin Pagina 1 di 10

2 INDICE Premessa pag. 3 Presentazione pag. 3 Di cosa ci occupiamo pag 3 Le caratteristiche della Unità Operativa pag. 3 Le figure professionali pag. 4 Le attrezzature pag. 4 L organizzazione del lavoro, il rapporto con il malato pag. 5 Prestazioni erogate pag. 5 Attività pag. 5 Come contattarci pag. 7 Operatori pag. 7 Come arrivare pag. 8 Segnalazioni pag. 9 Riservatezza pag. 9 Aggiornamenti pag. 10 Diritti e Doveri dei pazienti pag. 10 Pagina 2 di 10

3 PREMESSA La presente carta dei servizi, redatta in coerenza con i principi e i contenuti definiti nella carta dei servizi dell Azienda ULSS n. 1 (si veda è rivolta agli utenti allo scopo di fornire loro indicazioni relativamente a servizi erogati, modalità di accesso alle prestazioni, riferimenti logistici, personale dell'unità Operativa, modalità per la segnalazione di eventuali reclami e/o suggerimenti e altro. PRESENTAZIONE L Unità Operativa (U.O.) di Radioterapia ha come missione la cura delle neoplasie con le radiazioni ionizzanti e l assistenza verso il malato oncologico. DI COSA CI OCCUPIAMO L obiettivo della Radioterapia è la cura della malattia neoplastica senza danno per gli organi sani contigui: ciò è possibile perché le cellule tumorali hanno minor capacità, rispetto a quelle sane, di riparare i danni provocati dalle radiazioni ionizzanti e perché sono conosciute le dosi massime di radiazioni tollerate dagli organi sani. La Radioterapia è una modalità di trattamento di tipo loco-regionale indicata per tumori solidi e linfomi. Trova impiego nel trattamento del tumore primitivo, delle sue diffusioni contigue o linfatiche e/o delle sedi metastatiche con finalità curative, per i tumori in stadio iniziale, come terapia esclusiva o in associazione a trattamenti sistemici quali chemioterapia,ormonoterapia, immunoterapia, terapia biologica; profilattiche se eseguita dopo l intervento chirurgico per ridurre il rischio di recidiva; palliative nella malattia avanzata e/o metastatica per alleviare i sintomi (dolore, sanguinamento, ostruzione, compressione.). Almeno i due terzi dei malati oncologici necessitano, nel corso della loro storia di malattia, di radioterapia. LE CARATTERISTICHE DELLA UNITÀ OPERATIVA L U.O. di Radioterapia è situata nell Ospedale San Martino di Belluno, nel blocco E al piano interrato (-1), con accesso per i Pazienti dall ingresso principale. Eroga prestazioni ambulatoriali. Non dispone di posti letto per la degenza. Pagina 3 di 10

4 LE FIGURE PROFESSIONALI Il medico radioterapista oncologo è un medico specializzato nella cura con radiazioni ionizzanti delle malattie neoplastiche. Lo specialista in Radioterapia Oncologica è l unico medico autorizzato a dare indicazione ai trattamenti con radiazioni ionizzanti. Prescrive il trattamento, definisce il piano di cura, segue l andamento della terapia, gestendo eventuali effetti collaterali, ed effettua periodiche visite di controllo. L infermiere assiste il malato nella prima visita, nelle visite in corso di trattamento e di controllo,effettua medicazioni e svolge attività amministrative e di front-office. Il tecnico di radioterapia () collabora con il medico nella fase propedeutica all irradiazione (centraggio, TC, simulazione), si occupa della preparazione di sistemi di immobilizzazione e di schermature personalizzate, esegue quotidianamente la dosimetria alle apparecchiature ed i trattamenti in base alle modalità prescritte e gestisce l archiviazione dei dati e delle immagini del trattamento. In tutte le fasi della preparazione ed esecuzione del trattamento, il personale medico si avvale del supporto dello staff della Fisica Sanitaria. LE ATTREZZATURE L U.O. di Radioterapia dispone di: - apparecchio radiologico per centratura e simulazione dei trattamenti (Simulix HP), - apparecchio di Roentgenterapia (PANTAK), che eroga raggi X di bassa energia ed è utilizzato per i tumori superficiali e per la cura di malattie osteoarticolari non neoplastiche, - due acceleratori lineari (ELEKTA PRECISE - SYNERGY PLATFORM) che erogano raggi X ed elettroni di differenti energie e vengono utilizzati per la cura delle neoplasie profonde. Entrambi gli acceleratori sono dotati di Collimatore Multi-Lamellare (MLC) e sistema di Portal Imaging Elettronico (EPID). - sistema informatico (Mosaiq, Elekta) per gestire l esecuzione dei trattamenti all acceleratore; - due stazioni di programmazione per radioterapia (treatment planning systems) per la contornazione del bersaglio e degli organi critici. Per la centratura e la ricostruzione 3D dei volumi di interesse viene utilizzato un apparecchio TC ( di Tomografia Computerizzata) della U.O. di Radiodiagnostica, non essendo disponibile una TC dedicata. Pagina 4 di 10

5 L ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO, IL RAPPORTO CON IL MALATO L attività dell U.O. di Radioterapia si svolge dal lunedì al venerdì; l accesso dei pazienti è previsto dalle ore Il Servizio dispone di una sala d attesa, adiacente all accettazione della U.O., per pazienti in appuntamento per visita medica e di sale d attesa contigue alle sale di trattamento. Il personale si impegna a rispettare la privacy del paziente e, per quanto possibile, gli orari degli appuntamenti. è inoltre consapevole dell importanza di offrire le prestazioni nel rispetto della dignità e delle credenze di ogni paziente. PRESTAZIONI EROGATE L U.O. di Radioterapia di Belluno ha valenza provinciale e tratta pazienti in età adulta affetti da neoplasie solide o ematologiche. Le prestazioni erogate consistono in diagnosi, indicazione alla terapia, trattamento radioterapico e follow up, anche nell ambito di studi multicentrici per la ricerca clinica. La dotazione tecnologica di cui dispone consente di effettuare trattamenti di Radioterapia esterna con tecniche: tradizionale, conformazionale 3D, guidata dalle immagini (IGRT). L ATTIVITÀ Le visite vengono prenotate, direttamente o per via telefonica, presso la Segreteria dell'unità Operativa, aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 16:00 ed effettuate presso gli ambulatori della U.O., dal lunedì al venerdì, ore 8:30-13:00, dai medici presenti quel giorno. Prima visita:il Medico radioterapista valuta, sulla base della documentazione clinica e radiologica, l indicazione al trattamento radiante, prescrive la dose totale, il frazionamento giornaliero, i volumi da irradiare e la tecnica ed informa Il Paziente sulle modalità, sulle finalità della radioterapia e sulle eventuali complicanze. Qualora Il medico radioterapista ritenga che il malato possa aver maggior beneficio dal trattamento con apparecchiature/tecniche di radioterapia non disponibili a Belluno ne informerà l interessato e si prenderà cura di presentare eventualmente il caso ai colleghi di strutture ospedaliere idoneamente attrezzate. Centratura Radiologica: il medico radioterapista con l'ausilio del tecnico di radioterapia esegue la centratura radiologica, ovvero definisce al Simulix HP e/o alla TAC la zona da trattare. In questa fase viene stabilita la posizione più idonea al trattamento ( che il paziente dovrà mantenere per tutta le sedute) con eventuali sistemi di immobilizzazione. Centratura RMN: viene eseguita dal medico radioterapista oncologo e dal radiodiagnosta con l ausilio del tecnico di radiologia; è necessaria qualora si preveda di trattare sedi anatomiche nelle quali i tessuti sani non possono essere sufficientemente distinti da quelli ammalati, come ad esempio a livello dell encefalo e della prostata. LA RMN di centratura verrà poi fusa con la TAC di centratura per la definizione dei volumi di trattamento. Pagina 5 di 10

6 Definizione dei volumi di trattamento:il medico radioterapista, sulla base delle scansioni TAC e/o RMN di centratura contorna il volume corporeo da irradiare e gli organi critici adiacenti utilizzando un computer dedicato ( treatment planning ). Elaborazione del piano di trattamento:il fisico sanitario definisce la distribuzione della dose sul volume bersaglio e sugli organi critici limitando al minimo la tossicità a questi ultimi e la sottopone all approvazione del medico radioterapista. Verifica del piano di trattamento viene effettuata al Simulix HP e/o al all acceleratore lineare utilizzando il sistema di Portal Imaging Elettronico (EPID) e permette di confermare la correttezza del piano di cura approvato Trattamento radiante: La somministrazione del trattamento è affidata al tecnico di radioterapia e può avvenire in un unica seduta ovvero essere frazionata in più sedute radianti. La seduta dura, in genere, qualche minuto e non è dolorosa. Il personale non è presente nel bunker di terapia durante l emissione delle radiazioni, ma si trova in una stanza attigua dotata di un monitor e di un interfono attraverso il quale il paziente viene attentamente e continuamente controllato. Nel caso si renda necessario, il personale può interrompere prontamente l'erogazione. Poiché il trattamento viene somministrato utilizzando fasci esterni di radiazioni, il Paziente non diventa radioattivo e può avere contatto con altre persone. In caso di trattamento frazionato, dopo la prima seduta verrà concordato l orario definitivo per le successive, sulla base della disponibilità e del tipo i trattamento, cercando di assecondare per quanto possibile le esigenze del Paziente. Visite inter terapia : sono visite effettuate in corso di trattamento radiante per valutare sia gli effetti delle radiazioni sulla malattia che gli eventuali effetti indesiderati. Visita di fine terapia: dopo l ultima seduta radiante il medico effettua la visita e rilascia una relazione clinica contenente i principali dati tecnici che hanno caratterizzato il trattamento di radioterapia, gli eventuale effetti collaterali comparsi durante la terapia, le indicazioni sulle terapie farmacologiche, sul modello di vita, sulla dieta da seguire e l eventuale schema con le date dei controlli già programmati. La relazione sarà indirizzata al Medico Curante (e, per conoscenza, agli Specialisti eventualmente coinvolti nel trattamento) qualora il Paziente abbia eseguito il trattamento radiante in regime ambulatoriale o al Medico di reparto, qualora il trattamento sia stato eseguito in regime di ricovero. Visita di follow up sono visite di controllo effettuate dopo il trattamento radiante, a scadenze programmate e con continuità, allo scopo di diagnosticare e curare precocemente eventuali riprese di malattia. Il Paziente porterà in visione il referto degli esami strumentali e di laboratorio prescritti al precedente controllo e/o di altri esami eventualmente eseguiti nel frattempo. Le visite di follow up possono essere eseguite anche presso altri Medici specialisti (Oncologo Medico, Urologo, Chirurgo..) Pagina 6 di 10

7 ORARI DI RICEVIMENTO I familiari ed i Medici di Medicina Generale potranno essere ricevuti dal Direttore e dai medici del reparto dal lunedì al venerdì, previo accordo telefonico. COME CONTATTARCI Segreteria: tel fax orari: dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle OPERATORI Nominativo: Alessandro Testolin Tiziana Iannone Filippo De Renzi Luciana Andreella Aurora Gnech Gloria Candaten Stefano Bozzolan Mirco Costa Martina Dazzi Dario Di Grado Roberto Malaguti Alessandro Naldo Angela Francioso Funzione: Direttore Dirigente medico di I livello Dirigente medico di I livello Infermiere Infermiere - Coordinatore Pagina 7 di 10

8 COME ARRIVARE ALLA STRUTTURA: Presidio Ospedaliero "San Martino Belluno Sede: viale Europa N.22, Belluno In automobile Dal Cadore SS 51 Alemagna Dall Agordino SR Dal Feltrino SS 50 Da Venezia Autostrada A27 uscita a Pian di Vedoia In autobus La linea R urbana collega la locale stazione ferroviaria all'azienda Ospedaliera In treno La stazione ferroviaria più vicina è quella di Belluno a circa 3 km, con collegamenti continui tramite corriere e autobus Posteggio taxi di fronte all'ingresso principale telefono taxi Fermata Autobus di fronte all'ingresso principale Posteggio Auto fronte Ospedale Pagina 8 di 10

9 SEGNALAZIONI L'Unità Operativa garantisce la funzione di tutela nei confronti del cittadino anche attraverso la possibilità di presentare osservazioni, opposizioni e reclami (segnalazioni) che rilevano situazioni di disservizio e atti o comportamenti con i quali si nega o si limita la fruibilità delle prestazioni, anche rispetto a quanto contenuto nella presente Guida ai servizi. Il cittadino che intenda inoltrare una segnalazione (compresi i suggerimenti, le proposte e gli apprezzamenti) può procedere nei seguenti modi: Segnalazione scritta È possibile compilare l'apposita scheda (disponibile presso tutte le Unità Operative e i Servizi ) oppure scrivere una lettera. La scheda o la lettera possono essere spedite per posta: Al Direttore Generale dell'ulss 1 - via Feltre, Belluno", oppure consegnate direttamente al personale dell'unità Operativa (o del Servizio), che provvederà all inoltro alla Direzione Generale. Le segnalazioni possono anche essere inviate via fax allo o via all indirizzo: È anche possibile recarsi di persona all Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) per compilare, con l assistenza di un operatore, la scheda di segnalazione. L'URP provvederà a gestire la procedura di reclamo e a darne riscontro all'interessato. Segnalazione orale È possibile contattare l'urp telefonando al numero verde oppure allo / 98. Regolamentazione La procedura e le modalità di presentazione delle segnalazioni sono definiti dal Regolamento di Pubblica Tutela, disponibile presso l'ufficio Relazioni con il Pubblico e contenuto nella Carta dei Servizi dell'ulss 1 Belluno consultabile all'indirizzo Internet RISERVATEZZA Tutela dei dati personali Ai sensi D.Lgs. 196/2003 il Direttore di questa Unità Operativa è il responsabile del trattamento dei dati personali su delega del titolare; garantisce di rispettare e far rispettare le regole di segretezza e riservatezza dei dati sensibili relativi ai destinatari della prestazione e dei servizi erogati. Per ulteriori informazioni relativamente alle modalità di trattamento dei dati personali è possibile rivolgersi al Servizio Convenzioni della ULSS n. 1 di Belluno (via Feltre, Belluno - tel / Fax ). Pagina 9 di 10

10 AGGIORNAMENTI E REVISIONI La versione più aggiornata di questa Carta dei Servizi è disponibile sul sito Internet aziendale: DIRITTI E DOVERI DEI PAZIENTI La carta dei diritti e dei doveri dei pazienti e dei loro congiunti è disponibile a questo indirizzo: SINTESI DELLE MODIFICHE Rev. Data Descrizione modifiche 0 1/06/2011 Prima Emissione 1 1/05/2013 Presentazione - Attrezzature - Prestazioni erogate - Attività Operatori Adeguamento al nuovo format aziendale Pagina 10 di 10

CARTA DEI SERVIZI DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE UNITÀ OPERATIVA DI PSICHIATRIA OSPEDALE SAN MARTINO DI BELLUNO CSM - CENTRO DI SALUTE MENTALE

CARTA DEI SERVIZI DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE UNITÀ OPERATIVA DI PSICHIATRIA OSPEDALE SAN MARTINO DI BELLUNO CSM - CENTRO DI SALUTE MENTALE CARTA DEI SERVIZI DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE UNITÀ OPERATIVA DI PSICHIATRIA OSPEDALE SAN MARTINO DI BELLUNO CSM - CENTRO DI SALUTE MENTALE Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Struttura

Dettagli

Ospedale San Martino - Belluno Unità operativa/servizio Ostetricia e Ginecologia Dipartimento Salute della donna e del bambino Direttore

Ospedale San Martino - Belluno Unità operativa/servizio Ostetricia e Ginecologia Dipartimento Salute della donna e del bambino Direttore CARTA DEI SERVIZI UNITÀ OPERATIVA DI OSTERICIA E GINECOLOGIA Ospedale San Martino - BELLUNO Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi Struttura Ospedale San Martino - Belluno Unità operativa/servizio

Dettagli

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi Ospedale San Martino - Belluno Salute della donna e del bambino Ostetricia e Ginecologia

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi Ospedale San Martino - Belluno Salute della donna e del bambino Ostetricia e Ginecologia CARTA DEI SERVIZI UNITÀ OPERATIVA COMPLESSA DI OSTERICIA E GINECOLOGIA Ospedale San Martino - BELLUNO Struttura Dipartimento Unità operativa/servizio Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi

Dettagli

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi. Ser.D Servizio Dipendenze - Belluno dr.ssa Amalia Manzan Dipartimento delle Dipendenze

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi. Ser.D Servizio Dipendenze - Belluno dr.ssa Amalia Manzan Dipartimento delle Dipendenze CARTA DEI SERVIZI Ser.D - Servizio Dipendenze Belluno Struttura Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi Unità operativa/servizio Responsabile Dipartimento Direttore Documento emesso il Redazione

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. U.O.C. NEFROLOGIA E DIALISI U.O.S. TERAPIA DIALITICA EXTRACORPOREA Ospedale Giovanni Paolo II di Pieve di Cadore

CARTA DEI SERVIZI. U.O.C. NEFROLOGIA E DIALISI U.O.S. TERAPIA DIALITICA EXTRACORPOREA Ospedale Giovanni Paolo II di Pieve di Cadore CARTA DEI SERVIZI U.O.C. NEFROLOGIA E DIALISI U.O.S. TERAPIA DIALITICA EXTRACORPOREA Ospedale Giovanni Paolo II di Pieve di Cadore Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Struttura Ospedale

Dettagli

PREMESSA PRESENTAZIONE DI COSA CI OCCUPIAMO Vigilanza: Attività sanitarie: Attività amministrative - autorizzative:

PREMESSA PRESENTAZIONE DI COSA CI OCCUPIAMO Vigilanza: Attività sanitarie: Attività amministrative - autorizzative: INDICE Premessa Pag. 3 Presentazione Pag. 3 Di cosa ci occupiamo Pag. 4 Le caratteristiche del Servizio Pag. 3 Come contattarci Pag. 4 Operatori Pag. 5 Come arrivare alla struttura Pag. 5 Segnalazioni

Dettagli

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Direzione Funzione Ospedaliera

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Direzione Funzione Ospedaliera CARTA DEI SERVIZI U.O.C. DIREZIONE DI OSPEDALE Ospedale del Cadore Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Direzione Funzione Ospedaliera Ospedale del Cadore Dipartimento Struttura Unità operativa

Dettagli

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Ospedale San Martino - Belluno Terapia Antalgica e Cure palliative nto

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Ospedale San Martino - Belluno Terapia Antalgica e Cure palliative nto CARTA DEI SERVIZI UNITA' OPERATIVA DI TERAPIA DEL DOLORE E CURE PALLIATIVE... Struttura Unità operativa/servizio Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Ospedale San Martino - Belluno Terapia

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. DIPARTIMENTO INERAZIENDALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE UNITÀ OPERATIVA COMPLESSA DI MEDICINA TRASFUSIONALE Ospedale di Belluno

CARTA DEI SERVIZI. DIPARTIMENTO INERAZIENDALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE UNITÀ OPERATIVA COMPLESSA DI MEDICINA TRASFUSIONALE Ospedale di Belluno CARTA DEI SERVIZI DIPARTIMENTO INERAZIENDALE DI MEDICINA TRASFUSIONALE UNITÀ OPERATIVA COMPLESSA DI MEDICINA TRASFUSIONALE Ospedale di Belluno Struttura Dipartimento Unità operativa/servizio Direttore

Dettagli

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi Ospedale San Martino di Belluno Dipartimento di Medicina Specialistica UOC di Pneumologia

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi Ospedale San Martino di Belluno Dipartimento di Medicina Specialistica UOC di Pneumologia CARTA DEI SERVIZI UNITÀ OPERATIVA COMPLESSA DI PNEUMOLOGIA Ospedale San Martino di Belluno Struttura Dipartimento Unità operativa/servizio Direttore Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi

Dettagli

Sistema di gestione per la Qualità. Carta dei Servizi. Documento emesso il 26/7/2013 Rev. 2. Iter di approvazione. Redazione Verifica Approvazione

Sistema di gestione per la Qualità. Carta dei Servizi. Documento emesso il 26/7/2013 Rev. 2. Iter di approvazione. Redazione Verifica Approvazione CARTA DEI SERVIZI STRUTTURA TRASFUSIONALE E DIPARTIMENTO TRASFUSIONALE PROVINCIALE Ospedale di Belluno Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi Struttura Unità Operativa Direttore f.f. Ospedale

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. UNITÀ OPERATIVA DIOCULISTICA Ospedale di Belluno

CARTA DEI SERVIZI. UNITÀ OPERATIVA DIOCULISTICA Ospedale di Belluno CARTA DEI SERVIZI UNITÀ OPERATIVA DIOCULISTICA Ospedale di Belluno Struttura Unità operativa/servizio Dipartimento Direttore Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi Ospedale San Martino di

Dettagli

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Ospedale San Martino di Belluno. Iter di approvazione Redazione Verifica Approvazione

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Ospedale San Martino di Belluno. Iter di approvazione Redazione Verifica Approvazione CARTA DEI SERVIZI UNITA' OPERATIVA DI PEDIATRIA Ospedale San Martino di Belluno Struttura Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Ospedale San Martino di Belluno Unità operativa/servizio Pediatria

Dettagli

INDICE. Pagina 2 di 12

INDICE. Pagina 2 di 12 INDICE Premessa Pag. 3 Presentazione Pag. 3 Di cosa ci occupiamo Pag. 3 Il lavoro della Centrale Operativa sul territorio Pag. 4 Prestazioni offerte Pag. 6 Erogazione dei Servizi Pag. 9 Come contattarci

Dettagli

RADIOTERAPIA INFORMAZIONI

RADIOTERAPIA INFORMAZIONI RADIOTERAPIA INFORMAZIONI Lo scopo di questo opuscolo è fornire al paziente e ai familiari alcune semplici informazioni per conoscere meglio la radioterapia e affrontare il trattamento nel modo più sereno

Dettagli

Struttura Unità operativa Servizio Responsabile Documento emesso il 01.10.2014 Rev. 1 Iter d approvazione Redazione Verifica Approvazione

Struttura Unità operativa Servizio Responsabile Documento emesso il 01.10.2014 Rev. 1 Iter d approvazione Redazione Verifica Approvazione CARTA DEI SERVIZI DISTRETTO SOCIO SANITARIO UNITÀ OPERATIVA INFANZIA ADOLESCENZA FAMIGLIA CONSULTORIO FAMILIARE PIEVE DI CADORE Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi Distretto Socio-Sanitario

Dettagli

SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE

SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE DOVE ANDARE PER cominciare un percorso oncologico, prenotare una visita CENTRO ACCOGLIENZA E SERVIZI (CAS): Ospedale U. Parini, blocco D, piano -1 È la struttura dedicata

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. UNITA' OPERATIVA DI Servizio Veterinario di sanità animale e igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche.

CARTA DEI SERVIZI. UNITA' OPERATIVA DI Servizio Veterinario di sanità animale e igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche. CARTA DEI SERVIZI UNITA' OPERATIVA DI Servizio Veterinario di sanità animale e igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche.(area A/C) Struttura Unità operativa/servizio Sistema di gestione

Dettagli

EMISSIONE PREPARATA VERIFICATA APPROVATA. Afd Moreno Saccon Coordinatore Infermieristico Direzione Medica. Copia in distribuzione controllata

EMISSIONE PREPARATA VERIFICATA APPROVATA. Afd Moreno Saccon Coordinatore Infermieristico Direzione Medica. Copia in distribuzione controllata Pag 1 di 6 TRASPORTO DEL PAZIENTE per l esecuzione di esami / visite specialistiche / trasferimenti / esami radiologici all interno. EMISSIONE PREPARATA VERIFICATA APPROVATA FUNZIONE Afd Paolo Scattolin

Dettagli

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi Centro Sanitario Polifunzionale di Auronzo di Cadore Ospedale di Comunità dottor Sandro De Col

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi Centro Sanitario Polifunzionale di Auronzo di Cadore Ospedale di Comunità dottor Sandro De Col CARTA DEI SERVIZI CENTRO SANITARIO POLIFUNZIONALE DI AURONZO DI CADORE U. O. Ospedale di Comunità Struttura Unità operativa/servizio Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi Centro Sanitario

Dettagli

Ospedale Unità Operativa Pronto Soccorso Dipartimento Emergenza/urgenza Direttore

Ospedale Unità Operativa Pronto Soccorso Dipartimento Emergenza/urgenza Direttore CARTA DEI SERVIZI UNITÀ OPERATIVA DI PRONTO SOCCORSO Ospedale San Martino di Belluno Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Struttura Ospedale Unità Operativa Pronto Soccorso Dipartimento

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. CENTRO SANITARIO POLIFUNZIONALE DI AURONZO DI CADORE U. O. S. Strutture Residenziali Intermedie Ospedale di Comunità

CARTA DEI SERVIZI. CENTRO SANITARIO POLIFUNZIONALE DI AURONZO DI CADORE U. O. S. Strutture Residenziali Intermedie Ospedale di Comunità CARTA DEI SERVIZI CENTRO SANITARIO POLIFUNZIONALE DI AURONZO DI CADORE U. O. S. Strutture Residenziali Intermedie Ospedale di Comunità Struttura Dipartimento Unità operativa/servizio Direttore Sistema

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. DISTRETTO SOCIO SANITARIO UOC CURE PRIMARIE UOS Coordinamento Strutture Residenziali Intermedie Hospice Casa Tua 2

CARTA DEI SERVIZI. DISTRETTO SOCIO SANITARIO UOC CURE PRIMARIE UOS Coordinamento Strutture Residenziali Intermedie Hospice Casa Tua 2 CARTA DEI SERVIZI DISTRETTO SOCIO SANITARIO UOC CURE PRIMARIE UOS Coordinamento Strutture Residenziali Intermedie Hospice Casa Tua 2 Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi Dipartimento Distretto

Dettagli

Sommario Carta dei Servizi Umbra Salus srl 1. Mission... 2 2. Vision e obiettivi... 2 3. Presentazione della Struttura... 2

Sommario Carta dei Servizi Umbra Salus srl 1. Mission... 2 2. Vision e obiettivi... 2 3. Presentazione della Struttura... 2 Pag. 1 di 7 Sommario Umbra Salus srl 1. Mission... 2 2. Vision e obiettivi... 2 3. Presentazione della Struttura... 2 3.1 I servizi offerti... 2 3.2 Come arrivare a Umbra Salus srl... 3 3.3 Orari di apertura...

Dettagli

Nudo femminile di schiena -Jean Auguste Dominique Ingres LA RADIOTERAPIA ESTERNA PER LA CURA DEI TUMORI DELLA MAMMELLA. Informazioni per le pazienti

Nudo femminile di schiena -Jean Auguste Dominique Ingres LA RADIOTERAPIA ESTERNA PER LA CURA DEI TUMORI DELLA MAMMELLA. Informazioni per le pazienti Nudo femminile di schiena -Jean Auguste Dominique Ingres LA RADIOTERAPIA ESTERNA PER LA CURA DEI TUMORI DELLA MAMMELLA Informazioni per le pazienti INDICE Che cos è e a cosa serve la pag. 3 Cos è un ciclo

Dettagli

Ospedale Giovanni Paolo II di Pieve di Cadore Unità operativa/servizio Pronto Soccorso Dipartimento

Ospedale Giovanni Paolo II di Pieve di Cadore Unità operativa/servizio Pronto Soccorso Dipartimento CARTA DEI SERVIZI UNITÀ OPERATIVA DI PRONTO SOCCORSO Ospedale del Cadore Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi Struttura Ospedale Giovanni Paolo II di Pieve di Cadore Unità operativa/servizio

Dettagli

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi. Ospedale San Martino di Belluno. Iter di approvazione. Redazione Verifica Approvazione

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi. Ospedale San Martino di Belluno. Iter di approvazione. Redazione Verifica Approvazione CARTA DEI SERVIZI UNITA' OPERATIVA DI GASTROENTEROLOGIA Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Struttura Ospedale San Martino di Belluno Unità operativa/servizio Direttore Documento emesso

Dettagli

Regione del Veneto. Azienda Unità Locale S ocio Sanitaria OVEST VICENTINO CARTA DEI SERVIZI

Regione del Veneto. Azienda Unità Locale S ocio Sanitaria OVEST VICENTINO CARTA DEI SERVIZI Regione del Veneto Azienda Unità Locale S ocio Sanitaria OVEST VICENTINO DISTRETTO SOCIO SANITARIO OSPEDALE DI COMUNITA VALDAGNO CARTA DEI SERVIZI 1 Presentazione dell Ospedale di Comunità: L Ospedale

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. UNITÀ OPERATIVA DI PSICHIATRIA CENTRO DIURNO PSICHIATRICO Ospedale di Pieve di Cadore

CARTA DEI SERVIZI. UNITÀ OPERATIVA DI PSICHIATRIA CENTRO DIURNO PSICHIATRICO Ospedale di Pieve di Cadore CARTA DEI SERVIZI UNITÀ OPERATIVA DI PSICHIATRIA CENTRO DIURNO PSICHIATRICO Ospedale di Pieve di Cadore Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Struttura CENTRO DIURNO PSICHIATRICO Unità operativa/servizio

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. UNITÀ OPERATIVA DI MEDICINA GENERALE Ospedale di Belluno

CARTA DEI SERVIZI. UNITÀ OPERATIVA DI MEDICINA GENERALE Ospedale di Belluno CARTA DEI SERVIZI UNITÀ OPERATIVA DI MEDICINA GENERALE Ospedale di Belluno Struttura Unità operativa Dipartimento Direttore Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi Ospedale San Martino - Belluno

Dettagli

Dott. Alessandro Gava

Dott. Alessandro Gava Dott. Alessandro Gava Radioterapia Oncologica Treviso 1 STEP: Accoglienza e identificazione del paziente segreteria. - Omonimie nelle cartelle - Errori di trascrizione - Tessere sanitarie o altri codici

Dettagli

Il percorso di cura del paziente sottoposto a radioterapia ed il sistema informatizzato Varis Vision

Il percorso di cura del paziente sottoposto a radioterapia ed il sistema informatizzato Varis Vision Il percorso di cura del paziente sottoposto a radioterapia ed il sistema informatizzato Varis Vision TSRM A.Burrini le risorse informatiche sono ormai indispensabili per l attività di un centro radioterapico,

Dettagli

Mission e Obbiettivi Attività svolta ARZIGNANO MONTECCHIO MAGGIORE VALDAGNO LONIGO

Mission e Obbiettivi Attività svolta ARZIGNANO MONTECCHIO MAGGIORE VALDAGNO LONIGO REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N.5 36071 ARZIGNANO (VI) Via Trento n.4 UNITA OPERATIVA RADIOLOGIA DIRETTORE DR. PIVETTA GIORGIO CARTA DEI SERVIZI Data di prima redazione:15/10/2009

Dettagli

Unità Operativa di Fisica Sanitaria (già Radioprotezione Fisica)

Unità Operativa di Fisica Sanitaria (già Radioprotezione Fisica) Azienda Ospedaliero - Universitaria Consorziale Policlinico di Bari Unità Operativa di Fisica Sanitaria (già Radioprotezione Fisica) J Presentazione L Unità Operativa di Fisica Sanitaria svolge nell ambito

Dettagli

MA 28. DAI NEUROSCIENZE UOC di PSICHIATRIA du Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE. Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 7. pag.

MA 28. DAI NEUROSCIENZE UOC di PSICHIATRIA du Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE. Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 7. pag. pag. 7 DAI NEUROSCIENZE UOC di PSICHIATRIA du Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 7 Inserire eventuali altri loghi appartenenti all UO (es. Università,

Dettagli

Le prossime tappe del Centro

Le prossime tappe del Centro Brochure Radioterapia Cop rossa:layout 1 1-04-2008 8:26 Pagina 1 Le prossime tappe del Centro 28 marzo 2008 Consegna del lavori 4 aprile 2008 Inaugurazione del Centro 7 aprile - 30 maggio 2008 Training

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P I E MO NTE Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

UNITÁ OPERATIVA DI CHIRURGIA MAXILLO- FACCIALE DIPARTIMENTO CHIRURGICO

UNITÁ OPERATIVA DI CHIRURGIA MAXILLO- FACCIALE DIPARTIMENTO CHIRURGICO UNITÁ OPERATIVA DI CHIRURGIA MAXILLO- FACCIALE DIPARTIMENTO CHIRURGICO 1/6 Attività L unità operativa di Chirurgia Maxillo-Facciale rappresenta un centro di eccellenza nel suo settore e si rivolge ai cittadini

Dettagli

Servizio Specialistico Ambulatoriale

Servizio Specialistico Ambulatoriale Servizio Specialistico Ambulatoriale Ospedale privato Villa Igea Mission Il nostro impegno è quello di fornire, nel rispetto della persona, servizi e prestazioni sanitarie appropriate, efficaci e sicure,

Dettagli

Schema generale del documento:

Schema generale del documento: Schema generale del documento: Incidenza e mortalità Stadiazione e risk-assessment Trattamento stati iniziali (DCIS; DIN; LCIS; LIN; T1mic; Ca infiltrante operabile). Trattamento sistemico stadi iniziali

Dettagli

Conoscere la Radioterapia. per meglio affrontare il trattamento. Unità Operativa di Radioterapia. Ospedale Sacro Cuore Don Calabria

Conoscere la Radioterapia. per meglio affrontare il trattamento. Unità Operativa di Radioterapia. Ospedale Sacro Cuore Don Calabria Ospedale Sacro Cuore Don Calabria Unità Operativa di Radioterapia Primario: Dott. Giuseppe Sanguineti Conoscere la Radioterapia per meglio affrontare il trattamento Rev. 0 del 21/02/2012 Staff dell U.O.

Dettagli

CENTRO RESIDENZIALE CURE PALLIATIVE - HOSPICE SAN MARCO -

CENTRO RESIDENZIALE CURE PALLIATIVE - HOSPICE SAN MARCO - CENTRO RESIDENZIALE CURE PALLIATIVE - HOSPICE SAN MARCO - PERCORSO ASSISTENZIALE PER PAZIENTI TERMINALI Indice 2 1. Premessa 3 2. Attività dell Hospice San Marco 3 3. Obiettivi 4 4. Criteri di Ammissione

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI UNITÀ OPERATIVA DI RADIOLOGIA Ospedale del Cadore Azienda ULSS n. 1 Belluno

CARTA DEI SERVIZI UNITÀ OPERATIVA DI RADIOLOGIA Ospedale del Cadore Azienda ULSS n. 1 Belluno CARTA DEI SERVIZI UNITÀ OPERATIVA DI RADIOLOGIA Ospedale del Cadore Azienda ULSS n. 1 Belluno Struttura: Unità operativa/servizio: Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Ospedale del Cadore

Dettagli

Informazione per pazienti. Il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per tumore alla mammella

Informazione per pazienti. Il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per tumore alla mammella Informazione per pazienti Il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) per tumore alla mammella Questo opuscolo è stato realizzato per fornire alcune utili informazioni sul percorso seguito

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO U.O.C. UROLOGIA - I N D I C E - - Informazioni generali. - Attività svolta. - Accesso al servizio.

REGOLAMENTO INTERNO U.O.C. UROLOGIA - I N D I C E - - Informazioni generali. - Attività svolta. - Accesso al servizio. REGOLAMENTO INTERNO U.O.C. UROLOGIA - I N D I C E - - Informazioni generali - Attività svolta - Accesso al servizio - Il reparto - Standards di Qualità Informazioni Generali U.O.C. DI UROLOGIA Direttore:

Dettagli

FONDAZIONE. Bartolomea Spada Schilpario Valle di Scalve O.N.L.U.S. RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE CARTA DEI SERVIZI

FONDAZIONE. Bartolomea Spada Schilpario Valle di Scalve O.N.L.U.S. RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE CARTA DEI SERVIZI RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE CARTA DEI SERVIZI per servizio di ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA REVISIONI N. Descrizione Data 0 Redazione documento 20 giugno 2012 1 Pagina 6, modifica prima riga 15

Dettagli

Dipartimento di Emergenza Urgenza GUIDA AI SERVIZI

Dipartimento di Emergenza Urgenza GUIDA AI SERVIZI Dipartimento di Emergenza Urgenza ON-LINE www.usl3.toscana.it SISTEMA CARTA DEI SERVIZI Gentile Signore, Gentile Signora, Il Dipartimento di Emergenza Urgenza della USL3 di Pistoia considera la Guida ai

Dettagli

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi. Ospedale di Pieve di Cadore

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi. Ospedale di Pieve di Cadore CARTA DEI SERVIZI UNITA OPERATIVA DI OSTETRICIA GINECOLOGIA E CENTRO DI PROCREAZIONE MEDICO ASSISTITA Ospedale di PIEVE DI CADORE Struttura Unità operativa/servizio Sistema di gestione per la Qualità Carta

Dettagli

AVAP FORMIGINE - CORPO VOLONTARI PRONTO SOCCRSO CARTA DEI SERVIZI Pag. 1 di 2

AVAP FORMIGINE - CORPO VOLONTARI PRONTO SOCCRSO CARTA DEI SERVIZI Pag. 1 di 2 AVAP FORMIGINE - CORPO VOLONTARI PRONTO SOCCRSO CARTA DEI SERVIZI Pag. 1 di 2 SOMMARIO Pag. 3 PRESENTAZIONE Pag. 4 Parte I: PRESENTAZIONE DELL'ASSOCIAZIONE Pag. 5 Parte II: LE NOSTRE ATTIVITÀ Pag. 7 Parte

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

CARTA DEL SERVIZIO CURE PALLIATIVE domiciliari ed Hospice ultima revisione agosto 2010

CARTA DEL SERVIZIO CURE PALLIATIVE domiciliari ed Hospice ultima revisione agosto 2010 Azienda provinciale per i Servizi Sanitari Distretto di Trento e Valle dei Laghi Rotaliana e Paganella - Cembra U.O. ASSISTENZA PRIMARIA Centro Servizi Sanitari Viale Verona 38123 Trento - CARTA DEL SERVIZIO

Dettagli

Dipartimento Area Radiologica Struttura Complessa Radioterapia

Dipartimento Area Radiologica Struttura Complessa Radioterapia OSPEDALI GALLIERA GENOVA Fondo terapia tumori Clotilde Rubiola ONLUS Dipartimento Area Radiologica Struttura Complessa Radioterapia a cura di Filippo Grillo Ruggieri Direttore Struttura Complessa Radioterapia

Dettagli

SERVIZIO PSICHIATRICO DI DIAGNOSI E CURA DIPARTIMENTO SALUTE MENTALE E DIPENDENZE PATOLOGICHE

SERVIZIO PSICHIATRICO DI DIAGNOSI E CURA DIPARTIMENTO SALUTE MENTALE E DIPENDENZE PATOLOGICHE SERVIZIO PSICHIATRICO DI DIAGNOSI E CURA DIPARTIMENTO SALUTE MENTALE E DIPENDENZE PATOLOGICHE 1/6 Premessa Il Dipartimento salute mentale e dipendenze patologiche è la struttura aziendale che ha come finalità

Dettagli

CAPITOLATO LINAC AREA ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI AZIENDA OSPEDALIERA PUGLIESE - CIACCIO

CAPITOLATO LINAC AREA ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI AZIENDA OSPEDALIERA PUGLIESE - CIACCIO AZIENDA OSPEDALIERA PUGLIESE - CIACCIO AREA ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI Sede legale: Via V. Cortese, 10 88100Catanzaro Via V. Cortese, 25-88100 CATANZARO Tel. 0961.883582 Fax 0961.883505 P.IVA 01991520790

Dettagli

Annunzio Chieti Corso di Laurea in TSRM

Annunzio Chieti Corso di Laurea in TSRM Università G. D AnnunzioD Annunzio Chieti Corso di Laurea in TSRM Apparecchiature di Radioterapia: IL SIMULATORE Dr. Domenico Genovesi Chieti, 14 Marzo 2006 Simulatore Apparecchio radiologico dotato di:

Dettagli

SERVIZIO CURE DOMICILIARI ASL7 CARBONIA LIBRETTO INFORMATIVO

SERVIZIO CURE DOMICILIARI ASL7 CARBONIA LIBRETTO INFORMATIVO SERVIZIO CURE DOMICILIARI ASL7 CARBONIA LIBRETTO INFORMATIVO Rev. 01 del 21.10.2014 1. Presentazione del libretto informativo Dal 1999 ci occupiamo di assistenza domiciliare ed il nostro intento è stato

Dettagli

-Gruppo 1 -Gruppo 2 -Gruppo 3 -Gruppo 4 -Gruppo 5

-Gruppo 1 -Gruppo 2 -Gruppo 3 -Gruppo 4 -Gruppo 5 APPROPRIATEZZA ALLOCATIVA -Gruppo 1 -Gruppo 2 -Gruppo 3 -Gruppo 4 -Gruppo 5 Paziente grave che necessita di interventi intensivi e continui Paziente sottoposto ad intervento o con necessità di presa in

Dettagli

Dalla Teoria alla pratica: L impatto dell evoluzione tecnologica nell esperienza dei TSRM lombardi

Dalla Teoria alla pratica: L impatto dell evoluzione tecnologica nell esperienza dei TSRM lombardi Dalla Teoria alla pratica: L impatto dell evoluzione tecnologica nell esperienza dei TSRM lombardi Viviana Manazzale Incontro AIRO AIFM Lombardia 21 Maggio 2011 Il tecnico 0. Relazione con il paziente

Dettagli

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Ospedale S.Martino - Belluno Medicina Generale

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Ospedale S.Martino - Belluno Medicina Generale CARTA DEI SERVIZI UNITA' OPERATIVA DI MEDICINA GENERALE Ospedale di Belluno Struttura Unità operativa Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Ospedale S.Martino - Belluno Medicina Generale

Dettagli

PDTA - 04 Rev. 0 del 24/10/2013

PDTA - 04 Rev. 0 del 24/10/2013 PDTA - 04 Rev. 0 del 24/10/2013 Certificato N 9122 AOLS Data applicazione Redazione Verifica Approvazione 24.10.2013 Dr.ssa S. Ferrario Dr.ssa M.V. Forleo Dr.ssa E. Piazza Dr.ssa G. Saporetti Dr. E. Goggi

Dettagli

Guida per il Paziente

Guida per il Paziente Ospedale Classificato Equiparato Sacro Cuore Don Calabria Presidio Ospedaliero Accreditato - Regione Veneto Negrar - Verona Unità Operativa Complessa di Radioterapia Oncologica Direttore: Dott. Filippo

Dettagli

Applicazione dei principi e delle metodologie della Fisica alla medicina. F. Paolo Gentile FISICA MEDICA. Canale Monterano (RM)

Applicazione dei principi e delle metodologie della Fisica alla medicina. F. Paolo Gentile FISICA MEDICA. Canale Monterano (RM) F. Paolo Gentile Canale Monterano (RM) FISICA MEDICA Applicazione dei principi e delle metodologie della Fisica alla medicina 1 Chi è il Fisico medico? Il Fisico medico è una figura professionale che applica

Dettagli

Ambulatorio di Cardiologia

Ambulatorio di Cardiologia via Nazario Sauro, 32-30014 Cavarzere (VE) - Tel. 0426 316111 - Fax 0426 316445 Ambulatorio di Cardiologia Redatto da: - Medico specialista, - Coord. Amministrativa - Coord. Infermieristica - Personale

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N.5 BASSA FRIULANA REGOLAMENTO AZIENDALE DI PUBBLICA TUTELA TITOLO I

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N.5 BASSA FRIULANA REGOLAMENTO AZIENDALE DI PUBBLICA TUTELA TITOLO I AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N.5 BASSA FRIULANA REGOLAMENTO AZIENDALE DI PUBBLICA TUTELA TITOLO I Art. 1 Finalità della Pubblica Tutela L Azienda per i Servizi Sanitari n 5 Bassa Friulana si impegna

Dettagli

LO SAPEVI? Le cure al malato inguaribile e il supporto alla sua famiglia sono un diritto e sono gratuite. Federazione Cure Palliative Onlus

LO SAPEVI? Le cure al malato inguaribile e il supporto alla sua famiglia sono un diritto e sono gratuite. Federazione Cure Palliative Onlus LO SAPEVI? Le cure al malato inguaribile e il supporto alla sua famiglia sono un diritto e sono gratuite Federazione Cure Palliative Onlus Cure Palliative - Definizione Le Cure Palliative sono la cura

Dettagli

Struttura Complessa Fisica Sanitaria

Struttura Complessa Fisica Sanitaria Struttura Complessa Fisica Sanitaria DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA DI DIAGNOSTICA PER IMMAGINI Direttore: prof.ssa Maria Assunta Cova STRUTTURA COMPLESSA DI FISICA SANITARIA Direttore: dott. Mario

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO U.O.C. UROLOGIA. Informazioni Generali

REGOLAMENTO INTERNO U.O.C. UROLOGIA. Informazioni Generali REGOLAMENTO INTERNO U.O.C. UROLOGIA - I N D I C E - - Informazioni generali - Attività svolta - Accesso al servizio - Il reparto - Standards di Qualità Informazioni Generali U.O.C. DI UROLOGIA Direttore:

Dettagli

E evidente che il sistema di protezione sarà diverso a seconda del tipo di esposizione. Non vi è alcun beneficio diretto dell individuo

E evidente che il sistema di protezione sarà diverso a seconda del tipo di esposizione. Non vi è alcun beneficio diretto dell individuo RISCHIO DA ESPOSIZIONE L attenzione, la valutazione e la conseguente gestione del rischio va posta con la moderna pratica clinica anche al di fuori dei reparti solitamente ritenuti a rischio di Radiazioni

Dettagli

organizzazione della prevenzione e dell assistenza in oncologia.

organizzazione della prevenzione e dell assistenza in oncologia. Testo aggiornato al 15 dicembre 2005 Linee guida del Ministero della sanità 1 febbraio 1996 Gazzetta Ufficiale 20 febbraio 1996, n. 42 Linee guida in applicazione di quanto previsto nel Piano sanitario

Dettagli

guida ai servizi di psichiatria adulti

guida ai servizi di psichiatria adulti Dipartimento di Salute Mentale guida ai servizi di psichiatria adulti del Dipartimento di Salute Mentale Copia Prodotta Internamente dal Servizio Informazione e Comunicazione Ausl Imola Luglio 2005 Suggerimenti,

Dettagli

UOSD Unità Operativa Semplice Dipartimentale CENTRO SCLEROSI MULTIPLA FIGURE PROFESSIONALI DI RIFERIMENTO L ATTIVITÀ ASSISTENZIALE

UOSD Unità Operativa Semplice Dipartimentale CENTRO SCLEROSI MULTIPLA FIGURE PROFESSIONALI DI RIFERIMENTO L ATTIVITÀ ASSISTENZIALE Centro di riferimento della Regione Lazio per la Sclerosi Multipla [Prof. Diego Centonze] Carta dei Servizi FIGURE PROFESSIONALI DI RIFERIMENTO L ATTIVITÀ ASSISTENZIALE L AMBULATORIO GENERALE L AMBULATORIO

Dettagli

PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO DELLE PAZIENTI CON PATOLOGIA DELLA MAMMELLA

PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO DELLE PAZIENTI CON PATOLOGIA DELLA MAMMELLA Direzione Sanitaria PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO DELLE PAZIENTI CON PATOLOGIA DELLA MAMMELLA Il carcinoma della mammella rappresenta la neoplasia più frequente nel sesso femminile, in tutte le fasce

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. UNITA' OPERATIVA DI RADIODIAGNOSTICA Ospedale Agordo. Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi.

CARTA DEI SERVIZI. UNITA' OPERATIVA DI RADIODIAGNOSTICA Ospedale Agordo. Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi. CARTA DEI SERVIZI UNITA' OPERATIVA DI RADIODIAGNOSTICA Ospedale Agordo Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi Struttura Unità Operativa Dipartimento Ospedale Agordo Unità Operativa di Radiodiagnostica

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI AMBULATORIO DI TERAPIA ANTALGICA E CURE PALLIATIVE. ASP di Enna Presidio Ospedaliero Umberto I. Responsabile Dott.ssa P.

CARTA DEI SERVIZI AMBULATORIO DI TERAPIA ANTALGICA E CURE PALLIATIVE. ASP di Enna Presidio Ospedaliero Umberto I. Responsabile Dott.ssa P. CARTA DEI SERVIZI AMBULATORIO DI TERAPIA ANTALGICA E CURE PALLIATIVE ASP di Enna Presidio Ospedaliero Umberto I Responsabile Dott.ssa P. Viola Edvard Munch - The Silk Child -!907 Tate Gallery London 1

Dettagli

Questionario conoscitivo ALSO

Questionario conoscitivo ALSO Questionario conoscitivo ALSO Nello scorso mese di giugno è stata costituita a Gravedona un organizzazione di volontariato denominata : ASSOCIAZIONE LARIANA SOSTEGNO ONCOLOGICO (ALSO) camminiamo insieme.

Dettagli

dal 2004 COVER STORY: AL COMANDO, CON GRAZIA BRESCIAmensile della città anno 8 - n. 79 - Maggio 2012 - euro 3

dal 2004 COVER STORY: AL COMANDO, CON GRAZIA BRESCIAmensile della città anno 8 - n. 79 - Maggio 2012 - euro 3 dal 2004 BRESCIAmensile della città anno 8 - n. 79 - Maggio 2012 - euro 3 Spedizione in a. p. D.L 353/2003 (conv. in L.27/02/2004 n.46) art.1, comma 1, DCB Bergamo In caso di mancato recapito restituire

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

Ambulatorio di Chirurgia vascolare

Ambulatorio di Chirurgia vascolare via Nazario Sauro, 32-30014 Cavarzere (VE) - Tel. 0426 316111 - Fax 0426 316445 Ambulatorio di Chirurgia vascolare Redatto da: - Medico specialista, - Coord. Amministrativa - Coord. Infermieristica - Personale

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER IL II MODULO DEI CORSI DI FORMAZIONE PER AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO DI AUDIT DI SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITA

SCHEDA REQUISITI PER IL II MODULO DEI CORSI DI FORMAZIONE PER AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO DI AUDIT DI SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITA Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373- Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu Pag. 1 di 5 SCHEDA REQUISITI PER IL II MODULO DEI CORSI DI FORMAZIONE PER AUDITOR /

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. LA CASA DEL SOLE CARTA DEI SERVIZI Cure ADI e Cure Palliative Via L. il Moro, 57 Milano Tel. 0289126551. Indice

CARTA DEI SERVIZI. LA CASA DEL SOLE CARTA DEI SERVIZI Cure ADI e Cure Palliative Via L. il Moro, 57 Milano Tel. 0289126551. Indice Pagina 1 di 9 Indice 1.1 mission 1.2 servizi offerti 1.3 struttura organizzativa 1.4 l'equipe della cooperativa 1.5 qualità e standard 1.6 gli utenti e il miglioramento 1.7 gestione dei reclami 1.8 numeri

Dettagli

UNITÁ OPERATIVA DI PSICOLOGIA OSPEDALIERA DIPARTIMENTO ONCOLOGICO

UNITÁ OPERATIVA DI PSICOLOGIA OSPEDALIERA DIPARTIMENTO ONCOLOGICO UNITÁ OPERATIVA DI PSICOLOGIA OSPEDALIERA DIPARTIMENTO ONCOLOGICO 1/7 Attività L unità operativa di Psicologia Ospedaliera assicura interventi psicologici per: 1. Garantire, quando richiesto, il supporto

Dettagli

REV. 1 del 19/05/2014

REV. 1 del 19/05/2014 CARTA DEI SERVIZI REV. 1 del 19/05/2014 Gentile Signore/ Signora, il documento che Lei sta leggendo è la nostra Carta dei Servizi. Si tratta di un documento importante che Le permette di conoscere la nostra

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

GESTIONE CARTA DEI SERVIZI

GESTIONE CARTA DEI SERVIZI PAGINA 1 DI 7 GESTIONE CARTA DEI SERVIZI 1 SCOPO... 2 2 CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 3 RIFERIMENTI... 2 4 RESPONSABILITA... 3 5 DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI... 3 6 MODALITÀ DI GESTIONE... 3 6.1 NUCLEO PERMANENTE

Dettagli

La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti

La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti La radiochirurgia tramite Gamma Knife è un metodo ampiamente diffuso per il trattamento di un area selezionata del cervello, detta bersaglio.

Dettagli

Area Servizi al lavoro Carta dei Servizi Padova, Aprile 2015

Area Servizi al lavoro Carta dei Servizi Padova, Aprile 2015 Area Servizi al lavoro Carta dei Servizi Padova, Aprile 2015 PRESENTAZIONE Gruppo R è una cooperativa sociale di tipo A, costituita ai sensi della legge 381/91. Come tale è quindi un soggetto in continua

Dettagli

OSPEDALE CLASSIFICATO VILLA SALUS

OSPEDALE CLASSIFICATO VILLA SALUS CARTA DEI SERVIZI DEL SERVIZIO DI RADIOLOGIA Revisione Revisione 00 del 01/06/2010 Revisione 01 del 16/07/2012 Revisione 02 del 08/10/2013 Revisione 03 del 27/02/2015 Revisione 04 del 23/09/2015 Modifiche

Dettagli

CARATTERISTICHE DEL SOFTWARE DISO. Il software DISO è una procedura che permette la ricostruzione della dose nel punto di

CARATTERISTICHE DEL SOFTWARE DISO. Il software DISO è una procedura che permette la ricostruzione della dose nel punto di CARATTERISTICHE DEL SOFTWARE DISO Il software DISO è una procedura che permette la ricostruzione della dose nel punto di isocentro del trattamento con fasci 3D-CRT statici di raggi x erogati dai linac

Dettagli

CONFERENZA STAMPA. L ASL di Brescia presenta un progetto rivolto ai malati oncologici terminali con il sostegno della Fondazione Berlucchi.

CONFERENZA STAMPA. L ASL di Brescia presenta un progetto rivolto ai malati oncologici terminali con il sostegno della Fondazione Berlucchi. DIREZIONE GENERALE SERVIZIO ATTIVITA SPERIMENTALI E MALATTIE RARE Servizio Comunicazione viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030/3838315 Fax 030/3838280 E-mail: servizio.comunicazione@aslbrescia.it

Dettagli

S.S. RETE LOCALE DI CURE PALLIATIVE

S.S. RETE LOCALE DI CURE PALLIATIVE S.S. RETE LOCALE DI CURE PALLIATIVE CURE DOMICILIARI HOSPICE I quadri sono stati eseguiti e donati all Hospice dagli Allievi della Scuola Media Statale Della Torre - Garibaldi di Chiavari CURE PALLIATIVE

Dettagli

UNITÀ OPERATIVA RIABILITAZIONE SCLEROSI MULTIPLA DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE

UNITÀ OPERATIVA RIABILITAZIONE SCLEROSI MULTIPLA DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE UNITÀ OPERATIVA RIABILITAZIONE SCLEROSI MULTIPLA DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE 1/7 Premessa Il Dipartimento di Neuroscienze ha come obiettivo la prevenzione, la diagnosi, la cura, la riabilitazione e la

Dettagli

Unità Operativa Complessa. di Terapia Antalgica

Unità Operativa Complessa. di Terapia Antalgica Dipartimento di Oncologia ed Ematologia - Ravenna Unità Operativa Complessa di Terapia Antalgica Guida ai Servizi Dipartimento di Oncologia ed Ematologia - Ravenna Unità Operativa Complessa di Terapia

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA IN RETE INTRAMED-RAPALLO ------------------------

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA IN RETE INTRAMED-RAPALLO ------------------------ CARTA DEI SERVIZI MEDICINA IN RETE INTRAMED-RAPALLO ------------------------ Dr. Salvatore ROMANO Spec. in Chirurgia Plastica Spec. in Oncologia Sede studio: piazza G. Garibaldi 45 Rapallo Telefono fisso:

Dettagli

PROGETTO SIMULTANEOUS HOME CARE. Dr Mauro Bandera Oncologo

PROGETTO SIMULTANEOUS HOME CARE. Dr Mauro Bandera Oncologo PROGETTO SIMULTANEOUS HOME CARE Dr Mauro Bandera Oncologo I progressi nella terapia dei tumori hanno portato ad una sopravvivenza a 5 anni dei 2/3 dei pazienti e di circa la metà a 10 anni dalla diagnosi.

Dettagli

a. 10 b. 0 a. 1 b. 1 Base multiplo CFU 1 Specifica CFU _25_/ 25 (almeno 15 e fino a 25 ore per tirocinio e restante per _10_/ 25 studio individuale)

a. 10 b. 0 a. 1 b. 1 Base multiplo CFU 1 Specifica CFU _25_/ 25 (almeno 15 e fino a 25 ore per tirocinio e restante per _10_/ 25 studio individuale) Scuola di specializzazione in Oncologia Medica Denominazione (denominazione in inglese) Area Sotto-area (solo per l area dei servizi clinici) Classe Obiettivi formativi e descrizione (da indicare quelli

Dettagli

CENTRI DIALISI DIPARTIMENTO IGIENICO-ORGANIZZATIVO CARTA DEI SERVIZI CENTRI DIALISI DIPARTIMENTO IGIENICO-ORGANIZZATIVO CARTA DEI SERVIZI

CENTRI DIALISI DIPARTIMENTO IGIENICO-ORGANIZZATIVO CARTA DEI SERVIZI CENTRI DIALISI DIPARTIMENTO IGIENICO-ORGANIZZATIVO CARTA DEI SERVIZI CENTRI DIALISI DIPARTIMENTO IGIENICO-ORGANIZZATIVO CARTA DEI SERVIZI 2 0 0 7 CENTRI DIALISI DIPARTIMENTO IGIENICO-ORGANIZZATIVO CARTA DEI SERVIZI 2 0 0 7 CENTRO DIALISI DIPARTIMENTO IGIENICO ORGANIZZATIVO

Dettagli

Unità Operativa Aziendale Malattie Infettive

Unità Operativa Aziendale Malattie Infettive Presidi Ospedalieri di Ravenna, Faenza, Lugo Dipartimento Medico 2 Unità Operativa Aziendale Malattie Infettive Guida ai Servizi Presidi Ospedalieri di Ravenna, Faenza, Lugo Dipartimento Medico 2 Unità

Dettagli

A.O. MELLINO MELLINI CHIARI (BS) GESTIONE DELLE RISORSE 1. MESSA A DISPOSIZIONE DELLE RISORSE...2 2. RISORSE UMANE...2 3. INFRASTRUTTURE...

A.O. MELLINO MELLINI CHIARI (BS) GESTIONE DELLE RISORSE 1. MESSA A DISPOSIZIONE DELLE RISORSE...2 2. RISORSE UMANE...2 3. INFRASTRUTTURE... Pagina 1 di 6 INDICE 1. MESSA A DISPOSIZIONE DELLE RISORSE...2 2. RISORSE UMANE...2 2.1. GENERALITÀ... 2 2.2. COMPETENZA, CONSAPEVOLEZZA E ADDESTRAMENTO... 2 3. INFRASTRUTTURE...3 4. AMBIENTE DI LAVORO...6

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO DI AUDIT DI BUONE PRASSI IGIENICHE E PROCEDURE BASATE SU HACCP

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO DI AUDIT DI BUONE PRASSI IGIENICHE E PROCEDURE BASATE SU HACCP Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH55 Pag. 1 di 5 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR

Dettagli

Ambulatorio di Ecografie

Ambulatorio di Ecografie via Nazario Sauro, 32-30014 Cavarzere (VE) - Tel. 0426 316111 - Fax 0426 316445 Ambulatorio di Ecografie Redatto da: - Medico specialista, - Coord. Amministrativa - Coord. Infermieristica - Personale C.U.P.

Dettagli