Metodi sperimentali di acquisizione dati e valutazione biomeccanica applicati alle sedute. Ing. Gabriele Paolini

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Metodi sperimentali di acquisizione dati e valutazione biomeccanica applicati alle sedute. Ing. Gabriele Paolini"

Transcript

1 Metodi sperimentali di acquisizione dati e valutazione biomeccanica applicati alle sedute Ing. Gabriele Paolini

2 INTRODUZIONE QUALI SONO GLI ASPETTI PIU IMPORTANTI NELLA VALUTAZIONE DI UNA SEDUTA? Lo sviluppo di fastidi legati alla postura sta diventando un problema cruciale in quanto: Il comfort è un aspetto molto importante per i produttori e un fattore decisivo nel processo di decisione dell utente finale C è un continuo aumento della proporzione di professioni che spingono I soggetti a rimanere seduti a lungo Il lavoro da seduti è un fattore di rischio per lo sviluppo di Dolore di Schiena a livello Lombare (LBP) di origine discogenica.

3 INTRODUZIONE Scale di Valutazione del Comfort/Discomfort Shackel s General Comfort Scale Corlett s Body Part Comfort Scale Variabili Biomeccaniche -Postura -Attività Muscolare -Mappe di pressione sul sedile e sullo schienale -Movimento del CoP durante la seduta (micro/macro movimenti) Analisi Fattoriale Analisi Statistica Analisi di Correlazione Modellazione muscoloscheletrica Indici Sintetici di Valutazione

4 COMFORT E DISCOMFORT COS E IL COMFORT? La definizione di comfort è ancora oggetto di dibattito nella comunità scientifica. Dizionario Webster: sensazione di sollievo, incoraggiamento e piacere Slater (1985): piacevole stato di armonia fisiologica, psicologica e fisica tra un essere umano e l ambiente circostante. I punti su cui c è un generale accordo tra gli studiosi sono: Il comfort è un costrutto di natura personale definito soggettivamente Il comfort è influenzato da fattori di diversa natura (fisici, fisiologici, psicologici) Il comfort è una reazione all ambiente ambiente circostante e come tale dipende anche dallo stato psico-fisico del soggetto che valuta

5 COMFORT E DISCOMFORT Esiste una relazione tra il comfort e il discomfort? Al solito, si possono individuare diversi punti di vista: 1. Il comfort può essere pensato come una variabile di stato discreta: è presente o assente. Da qui segue che il fine ultimo è quello di raggiungere l assenza di discomfort (Hertzberg 1958) 2. Il comfort ed il discomfort sono i due estremi di una scala unidimensionale che va da estremo discomfort ad estremo comfort, passando per una condizione neutrale (Richards 1980) 3. Comfort e discomfort sono influenzati da variabili diverse e indipendenti (Zhang 1996) 1. Il discomfort si basa principalmente su condizioni biomeccaniche scarse e su sensazioni di fatica 2. Il comfort si basa su estetica e qualità del disegno della seduta, uniti ad un senso di rilassamento e sollievo (Helander, Ergonomics 2003)

6 VARIABILI OGGETTIVE Se da un lato le definizioni di comfort/discomfort sono intrinsecamente soggettive, esistono anche variabili biomeccaniche misurabili che, se ottimizzate, aiutano l utente finale ad evitare di sottoporre la zona lombare o le cosce a carichi eccessivi, eliminando così importanti fonti di fastidio e discomfort Quali sono le principali variabili oggettive usate per la valutazione delle sedute?

7 VARIABILI OGGETTIVE 1. Analisi Posturale 2. Attività Muscolare 3. Distribuzione di pressione 4. Moto del CoP durante periodi di seduta prolungati 5. Stima delle variabili antropometriche del soggetto 6. Stima del carico intervertebrale

8 VARIABILI OGGETTIVE 1.Analisi Posturale 2. Attività Muscolare 3. Distribuzione di pressione 4. Moto del CoP durante periodi di seduta prolungati 5. Stima delle variabili antropometriche del soggetto 6. Stima del carico intervertebrale

9 ANALISI POSTURALE E stato dimostrato che l appiattimento dell angolo di lordosi lombare unitamente a tensioni muscolari statiche sono cause principali di rischio nella degenerazione dei dischi intervertebrali e nell insorgenza del dolore (Makhsous et al., Spine 2003)

10 ANALISI POSTURALE

11 TECNOLOGIA OPTOELETTRONICA La tecnologia optoelettronica fornisce uno strumento molto affidabile per la misura della cinematica e della dinamica articolare in maniera minimamente invasiva. Applicazione dei marcatori Acquisizione dati Ricostruzione delle traiettorie in 3D Parametri Inerziali Modello/Equivalente Biomeccanico Posizione e Orientamento delle ossa Parametri Antropometrici Cinematica Articolare Dinamica Articolare

12 TECNOLOGIA OPTOELETTRONICA

13 TECNOLOGIA OPTOELETTRONICA

14 TECNOLOGIA OPTOELETTRONICA - CONCETTI Conoscendo la posizione dei marcatori nello spazio ed assumendo che si può modellare l osso con una morfologia semplice ed invariante nel tempo Adapted from Prof. Cappozzo, IUSM - Rome

15 TECNOLOGIA OPTOELETTRONICA - CONCETTI È possibile ottenere la posizione e l orientamento (=POSA) di un osso nello spazio

16 TECNOLOGIA OPTOELETTRONICA - CONCETTI FOR EACH BONE AND INSTANT OF TIME WE ARE PROVIDED WITH TWO VECTORS Adapted from Prof. Cappozzo, IUSM - Rome

17 TECNOLOGIA OPTOELETTRONICA: LIMITI ALL APPLICAZIONE PER LA VALUTAZIONE DELLE SEDUTE La sfida per il motion capture applicato alla valutazione delle sedute risiede principalmente nel fatto che quando si usa lo schienale i marcatori applicati alla schiena non sono visibili dalle telecamere, e possono inoltre indurre i soggetti ad assumere posizioni innaturali sulla sedia

18 TECNOLOGIA OPTOELETTRONICA: LIMITI ALL APPLICAZIONE PER LA VALUTAZIONE DELLE SEDUTE Utilizzo il motion capture solo per misurare l inclinazione del sedile/schienale?

19 TECNOLOGIA OPTOELETTRONICA: LIMITI ALL APPLICAZIONE PER LA VALUTAZIONE DELLE SEDUTE Utilizzo il motion capture solo per misurare l inclinazione del sedile/schienale? Protocollo innovativo per il piazzamento dei marcatori? Modelli di correlazione tra il moto del tronco e quello della spina dorsale?

20 Altri metodi utilizzati per misurare la postura sono basati su immagini radiografiche, digitalizzazione manuale di fotografie e strumenti disegnati ad hoc, come quello in figura ANALISI POSTURALE

21 VARIABILI OGGETTIVE 1. Analisi Posturale 2.Attività Muscolare 3. Distribuzione di pressione 4. Moto del CoP durante periodi di seduta prolungati 5. Stima delle variabili antropometriche del soggetto 6. Stima del carico intervertebrale

22 ELETTROMIOGRAFIA L elettromiografia consiste nel misurare i pattern di attivazione muscolare usando differenti tipi di elettrodi a seconda dell applicazione Insieme con l analisi posturale, i pattern di attivazione muscolare sono una delle variabili più importanti da misurare essendo strettamente legata all insorgenza di LBP.

23 Questo è un esempio che mostra come sia possibile acquisire un segnale elettromiografico attraverso il software Vicon e sincronizzare il movimento in 3D con i segnali analogici provenienti da altri sturmenti ELETTROMIOGRAFIA

24 VARIABILI OGGETTIVE 1. Analisi Posturale 2. Attività Muscolare 3.Distribuzione di pressione 4.Moto del CoP durante periodi di seduta prolungati 5. Stima delle variabili antropometriche del soggetto 6. Stima del carico intervertebrale

25 DISTRIBUZIONE DI PRESSIONE ALL INTERFACCIA TRA LA SEDIA E L UTENTE La distribuzione di pressione all interfaccia tra l essere umano e la sedia è misurata usando materassini strumentati che forniscono una mappa approfondita della distribuzione di pressione sulle zone critiche del corpo durante la seduta. Inoltre i sensori di pressione possono anche misurare i micro/macro movimenti che occorrono durante la seduta. Infatti è stato ipotizzato che monitorando I movimenti dei soggetti sulla sedia si possono avere delle valide indicazioni riguardo al comfort/discomfort della seduta

26 VARIABILI OGGETTIVE 1. Analisi Posturale 2. Attività Muscolare 3. Distribuzione di pressione 4. Moto del CoP durante periodi di seduta prolungati 5. Stima delle variabili antropometriche del soggetto 6.Stima del carico intervertebrale

27 STIMA DEL CARICO A LIVELLO SPINALE Riconoscete questa immagine??

28 RELAZIONE TRA COMFORT E BIOMECCANICA Scale di Valutazione del Comfort/Discomfort Shackel s General Comfort Scale Corlett s Body Part Comfort Scale Variabili Biomeccaniche -Postura -Attività Muscolare -Mappe di pressione sul sedile e sullo schienale -Movimento del CoP quando seduti (micro/macro movimenti) Analisi Fattoriale Analisi Statistica Analisi di Correlazione Modellazione muscoloscheletrica Indici Sintetici di Valutazione

29 RELAZIONE TRA COMFORT E BIOMECCANICA Nel 2003, de Looze e colleghi hanno condotto una revisione di ventuno lavori di ergonomia pubblicati in letteratura in cui le misure di comfort sono state integrate da una o più misure oggettive, cercandone la correlazione. Sembra che la distribuzione di pressione sia la misura oggettiva con la più chiara correlazione con i metodi di valutazione soggettivi. Le altre misure oggettive non hanno ottenuto una correlazione statistica, ma soprattutto l analisi posturale ha evidenziato forti tendenze nella direzione delle misure soggettive.

30 PUNTI CONTROVERSI 1. Carcone, dall Università di Toronto, in un paper pubblicato da Applied Ergonomics nel 2007 afferma che il comfort è stato valutato migliore in condizioni che non possono essere definite ideali dal punto di vista biomeccanico 2. Helander ha pubblicato un articolo su Ergonomics nel 2003 intitolato Forget about ergonomics in chair design? Focus on aesthetics and comfort in cui afferma che, seppur valutazioni di tipo ergonomico e biomeccanico ricoprono sicuramente un ruolo importante, molto spesso i recettori del nostro corpo non riescono a discrminare differenze posturali con una risoluzione inferiore ai 3-4 gradi. Inoltre egli afferma che la teoria di Maslow sulla soddisfazione nell ambiente di lavoro potrebbe in realtà essere allargata ad ogni singolo oggetto di design: vanno prima di tutto soddisfatti gli istinti basici e poi quelli più ad alto livello. SE UNA SEDIA NON E PIACEVOLE ALLA VISTA AUMENTANO LE PROBABILITA CHE ESSA SIA GIUDICATA POCO CONFORTEVOLE

31 CONCLUSIONI Una chiara e biunivoca relazione tra le scale soggettive di valutazione del comfort e le misure oggettive di variabili biomeccaniche è ancora da individuare La migliore soluzione sarebbe di trovare un gruppo di pochi indici che riescano a classificare una seduta e che sappiano prevedere il grado di comfort associato ad una determinata postura Allo stato attuale la tecnlogia presente potrebbe rendere possibile questo risultato, ma sembra che combinare insieme ergonomia, psicologia, fisiologia, biomeccanica non sia facile Ulteriori lavori di ricerca sono necessari per stabilire delle relazioni più chiare tra valutazioni soggettive e misure oggettive

32 CONCLUSIONI Una chiara e biunivoca relazione tra le scale soggettive di valutazione del comfort e le misure oggettive di variabili biomeccaniche è ancora da individuare La migliore soluzione sarebbe di trovare un gruppo di pochi indici che riescano a classificare una seduta e che sappiano prevedere il grado di comfort associato ad una determinata postura Allo stato attuale la tecnlogia presente potrebbe rendere possibile questo risultato, ma sembra che combinare insieme ergonomia, psicologia, fisiologia, biomeccanica non sia facile Ulteriori lavori di ricerca sono necessari per stabilire delle relazioni più chiare tra valutazioni soggettive e misure oggettive

33 CONCLUSIONI Una chiara e biunivoca relazione tra le scale soggettive di valutazione del comfort e le misure oggettive di variabili biomeccaniche è ancora da individuare La migliore soluzione sarebbe di trovare un gruppo di pochi indici che riescano a classificare una seduta e che sappiano prevedere il grado di comfort associato ad una determinata postura Allo stato attuale la tecnlogia presente potrebbe rendere possibile questo risultato, ma sembra che combinare insieme ergonomia, psicologia, fisiologia, biomeccanica non sia facile Ulteriori lavori di ricerca sono necessari per stabilire delle relazioni più chiare tra valutazioni soggettive e misure oggettive

34 CONCLUSIONI Una chiara e biunivoca relazione tra le scale soggettive di valutazione del comfort e le misure oggettive di variabili biomeccaniche è ancora da individuare La migliore soluzione sarebbe di trovare un gruppo di pochi indici che riescano a classificare una seduta e che sappiano prevedere il grado di comfort associato ad una determinata postura Allo stato attuale la tecnlogia presente potrebbe rendere possibile questo risultato, ma sembra che combinare insieme ergonomia, psicologia, fisiologia, biomeccanica non sia facile Ulteriori lavori di ricerca sono necessari per stabilire delle relazioni più chiare tra valutazioni soggettive e misure oggettive

35 Grazie!

36 Per informazioni riguardo alla tecnologia optoelettronica e al modo in cui potrebbe tornare utile alle vostre applicazioni potete contattare Gabriele Paolini T: M:

37

38

RISCHIO DA ESPOSIZIONE A VIDEOTERMINALI

RISCHIO DA ESPOSIZIONE A VIDEOTERMINALI RISCHIO DA ESPOSIZIONE A VIDEOTERMINALI I principali fattori di rischio vanno ricercati in : una scarsa conoscenza ed applicazione dei principi ergonomici; una mancanza di informazione e di consapevolezza

Dettagli

10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori

10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori L ergonomia al microscopio 10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori 1 Regolare correttamente l altezza della sedia. Per lavorare in maniera confortevole è importante adattare gli

Dettagli

D.Lgs. 81/08 TITOLO VII ATTREZZATURE MUNITE DI VIDEOTERMINALI

D.Lgs. 81/08 TITOLO VII ATTREZZATURE MUNITE DI VIDEOTERMINALI Dipartimento Sanità Pubblica SERVIZI PREVENZIONE SICUREZZA AMBIENTI DI LAVORO DALLA SCUOLA UN LAVORO SICURO Corso L ABC della Sicurezza e Igiene sul Lavoro STOP DALLA SCUOLA UN LAVORO SICURO Corso L ABC

Dettagli

POSTURE E MOVIMENTI DEL CORPO CHE CAUSANO DOLORI MUSCOLARI E ARTICOLARI Testo e disegni di Stelvio Beraldo

POSTURE E MOVIMENTI DEL CORPO CHE CAUSANO DOLORI MUSCOLARI E ARTICOLARI Testo e disegni di Stelvio Beraldo POSTURE E MOVIMENTI DEL CORPO CHE CAUSANO DOLORI MUSCOLARI E ARTICOLARI Testo e disegni di Stelvio Beraldo La colonna vertebrale presenta delle curvature fisiologiche a livello cervicale, dorsale e lombare

Dettagli

Il mal di schiena nella scuola

Il mal di schiena nella scuola I.S.I.S.S. Morciano di Romagna Back School educazione posturale e prevenzione delle algie vertebrali A.S. 2011/12 Il mal di schiena nella scuola Risultati del questionario proposto agli studenti dell I.S.I.S.S.

Dettagli

L Analisi del movimento

L Analisi del movimento L Analisi del movimento L Analisi del movimento Qualunque aspetto del movimento umano si voglia studiare, per prima cosa occorre osservarlo (Galileo) L Analisi del movimento E quella disciplina scientifica

Dettagli

CONOSCERE LA PROPRIA SCHIENA

CONOSCERE LA PROPRIA SCHIENA Servizio di Recupero e Rieducazione Funzionale Tel. 030 3709750-Fax 030 3709403 COSCERE LA PROPRIA SCHIENA Come è fatta? È costituita da 24 ossa chiamate vertebre. La colonna vertebrale è suddivisa in

Dettagli

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Il lavoro sedentario può essere all origine di vari disturbi, soprattutto se il posto di lavoro è concepito secondo criteri non

Dettagli

L USO DEI VIDEOTERMINALI E CAUSA DI PATOLOGIE?

L USO DEI VIDEOTERMINALI E CAUSA DI PATOLOGIE? L USO DEI VIDEOTERMINALI E CAUSA DI PATOLOGIE? RISCHI CONNESSI ALL USO DEL VDT L USO DEL VDT NON E MAI CAUSA DELL INSORGENZA DI PATOLOGIE SPECIFICHE L USO DEL VDT PUO SLATENTIZZARE O PEGGIORARE I SINTOMI

Dettagli

Ergonomia in uffi cio. Per il bene della vostra salute

Ergonomia in uffi cio. Per il bene della vostra salute Ergonomia in uffi cio Per il bene della vostra salute Ogni persona è unica, anche per quanto riguarda la struttura corporea. Una postazione di lavoro organizzata in modo ergonomico si adatta a questa individualità.

Dettagli

TuTTo ciò che fate. DAllA schiena

TuTTo ciò che fate. DAllA schiena MOVEMENT VARIER. Per noi benessere vuol dire muoversi. Anche da seduti. SEDUTI IN PERFETTO MOVIMENTO La prevenzione è la prima e più efficace arma contro il mal di schiena. Si può attuare con uno stile

Dettagli

I vizi del portamento e le posture corrette

I vizi del portamento e le posture corrette I vizi del portamento e le posture corrette Scienze Motorie Prof.ssa Marta Pippo I vizi del portamento 3 gradi di gravita : ATTEGGIAMENTO VIZIATO (nessuna alterazione osteo muscolare) PARAMORFISMO (alterazione

Dettagli

TEMPUR. GUIDA AI PRODOTTI www.tempur.com GUIDA AI PRODOTTI // TEMPUR ITALIA S.R.L.

TEMPUR. GUIDA AI PRODOTTI www.tempur.com GUIDA AI PRODOTTI // TEMPUR ITALIA S.R.L. TEMPUR GUIDA AI PRODOTTI www.tempur.com GUIDA AI PRODOTTI // TEMPUR ITALIA S.R.L. 1 MATERASSI 10010 Materasso combinato 15 cm 80 x 190 x 15 1004 Materasso combinato 15 cm 80 x 195 x 15 10087 Materasso

Dettagli

CONOSCERE LA PROPRIA SCHIENA

CONOSCERE LA PROPRIA SCHIENA Servizio di Recupero e Rieducazione Funzionale Tel. 030 3709750-Fax 030 3709403 COSCERE LA PROPRIA SCHIENA Come è fatta? È costituita da 24 ossa chiamate vertebre. La colonna vertebrale è suddivisa in

Dettagli

LA SICUREZZA E LA SALUTE SUL LAVORO cominciamo a SCUOLA

LA SICUREZZA E LA SALUTE SUL LAVORO cominciamo a SCUOLA LA SICUREZZA E LA SALUTE SUL LAVORO cominciamo a SCUOLA VIDEOTERMINALI protocollo d intesa 5 febbraio 2015 ASL Brescia ASL Vallecamonica Sebino - Direzione Territoriale del Lavoro Ufficio Scolastico Territoriale

Dettagli

Dispense tratte dal manuale Inail

Dispense tratte dal manuale Inail Dispense tratte dal manuale Inail Relazionare tenendo conto dei seguenti punti: Quali sono i possibili disturbi dovuti al lavoro al videoterminale? Cosa si può fare per evitarli? (posizione del monitor

Dettagli

Movimentazione Manuale dei Carichi

Movimentazione Manuale dei Carichi Movimentazione Manuale dei Carichi INQUADRAMENTO NORMATIVO Il Titolo VI, D.lgs. n. 81/2008, è dedicato alla movimentazione manuale dei carichi (MMC) e, rispetto alla normativa previgente e, in particolare,

Dettagli

RETRAZIONE CATENA MUSCOLARE POSTERIORE

RETRAZIONE CATENA MUSCOLARE POSTERIORE RETRAZIONE CATENA MUSCOLARE POSTERIORE È il test iniziale della batteria di prove a carattere funzionale : da posizione seduta, con arti inferiori distesi e piedi a martello, distendere gli arti superiori

Dettagli

1465 A TTIV PREVENZIONE A

1465 A TTIV PREVENZIONE A 146 PREVENZIONE ATTIVA - PREVENZIONE ATTIVA sostegni dorsali per auto - pag. 148 147 PREVENZIONE ATTIVA seduta e schienale - pag. 149 pedana per esercizio delle gambe - pag. 149 cuscino a cuneo per seduta

Dettagli

CANOTTAGGIO: PREVENZIONE E RIEDUCAZIONE DELLE ALTERAZIONI POSTURALI INDOTTE DAL CICLO DI VOGA. Tesi di Laurea di: CAUDULLO Claudio Matricola N 3809553

CANOTTAGGIO: PREVENZIONE E RIEDUCAZIONE DELLE ALTERAZIONI POSTURALI INDOTTE DAL CICLO DI VOGA. Tesi di Laurea di: CAUDULLO Claudio Matricola N 3809553 UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO Facoltà di scienze della formazione Corso di Laurea in Scienze E Tecniche Delle Attività Motorie Preventive e Adattate CANOTTAGGIO: PREVENZIONE E RIEDUCAZIONE

Dettagli

VIDEOTERMINALI & SALUTE

VIDEOTERMINALI & SALUTE VIDEOTERMINALI & SALUTE note informative per il personale dell Istituto note informative per il personale dell Istituto Pagina 1 Il presente documento informativo è stato promosso dal Servizio di Prevenzione

Dettagli

Educazione Posturale dalla scuola alla famiglia

Educazione Posturale dalla scuola alla famiglia Progetto: Educazione Posturale dalla scuola alla famiglia Dott. Gabriele Chiarandini Laurea in Scienze Motorie Laurea Specialistica in Scienza dello Sport Master in Posturologia Clinica La Posturologia

Dettagli

formetric 3D/4D VALUTAZIONE DELLA COLONNA VERTEBRALE E ANALISI POSTURALE veloce senza impiego di raggi X unica nel suo genere

formetric 3D/4D VALUTAZIONE DELLA COLONNA VERTEBRALE E ANALISI POSTURALE veloce senza impiego di raggi X unica nel suo genere formetric 3D/4D Analisi posturale tridimensionale tramite Spinometria veloce senza impiego di raggi X unica nel suo genere VALUTAZIONE DELLA COLONNA VERTEBRALE E ANALISI POSTURALE Un largo spettro applicativo

Dettagli

Fabrizio Pisasale Siri Narayan Singh

Fabrizio Pisasale Siri Narayan Singh di Fabrizio Pisasale Siri Narayan Singh I rimedi proposti da Tao Yoga terapia, sono frutto di anni di studi e di insegnamenti lontani dai principi della scienza medica occidentale, e quindi difficilmente

Dettagli

Le principali cause del mal di schiena: 1. Postura scorretta quando si è seduti, al lavoro, in casa o in automobile.

Le principali cause del mal di schiena: 1. Postura scorretta quando si è seduti, al lavoro, in casa o in automobile. ESERCIZI PER LA SCHIENA La maggior parte delle persone che viene nel nostro centro soffre di dolori alla schiena. Vi consigliamo di leggere attentamente questo opuscolo e di attenervi il più possibile

Dettagli

3 Tecniche di misura della postura e del movimento

3 Tecniche di misura della postura e del movimento 3 Tecniche di misura della postura e del movimento Esistono diverse tecniche di analisi della postura e del movimento che possono essere classificate in base alla strumentazione utilizzata. Di seguito

Dettagli

ESERCIZI DI DECOMPRESSIONE DISCALE PER PREVENIRE TRAUMI ALLA COLONNA VERTEBRALE

ESERCIZI DI DECOMPRESSIONE DISCALE PER PREVENIRE TRAUMI ALLA COLONNA VERTEBRALE ESERCIZI DI DECOMPRESSIONE DISCALE PER PREVENIRE TRAUMI ALLA COLONNA VERTEBRALE Il "mal di schiena" colpisce circa l'80% degli adulti ma solo nel 20% dei casi deriva da vere e proprie patologie vertebrali

Dettagli

ORTESI MODULARE PER UN RECUPERO GRADUALE DELL ATTIVITA QUOTIDIANA E SPORTIVA. Ing. Chiara Firenze

ORTESI MODULARE PER UN RECUPERO GRADUALE DELL ATTIVITA QUOTIDIANA E SPORTIVA. Ing. Chiara Firenze ORTESI MODULARE PER UN RECUPERO GRADUALE DELL ATTIVITA QUOTIDIANA E SPORTIVA Ing. Chiara Firenze Nei paesi occidentali, quasi tutte le persone hanno sofferto, o soffriranno almeno una volta, di disturbi

Dettagli

< HOME PAGE ER. ROVERA INDICE MASSAGE & RELAX >

< HOME PAGE ER. ROVERA INDICE MASSAGE & RELAX > < HOME PAGE ER. ROVERA INDICE MASSAGE & RELAX > la nuova linea di strumenti innovativi, pratici ed efficaci studiati per il benessere della persona, in grado di offrire una nuova percezione del fitness

Dettagli

BIOMECCANICA Prof. Alessandro Stranieri. Lezione n. 3

BIOMECCANICA Prof. Alessandro Stranieri. Lezione n. 3 LA BIOMECCANICA Prof. Alessandro Stranieri Lezione n. 3 La MECCANICA teorica include tutte le leggi fondamentali del movimento meccanico di corpi solidi inanimati Verso la fine del XVII secolo la teoria

Dettagli

SEZIONE: Chiropratica

SEZIONE: Chiropratica SEZIONE: Chiropratica DIVISIONE: PER CHI? SCHEDA: DONNE IN GRAVIDANZA INTRODUZIONE La gravidanza è un momento unico nella vita di una donna, caratterizzato da nuove esperienze, sensazioni più forti, spiccata

Dettagli

Paganoni Cristian. Manella Federica 5 ERRORI DA EVITARE NELLO STRETCHING

Paganoni Cristian. Manella Federica 5 ERRORI DA EVITARE NELLO STRETCHING Paganoni Cristian con la partecipazione di Manella Federica Insegnante di Fitness 5 ERRORI DA EVITARE NELLO STRETCHING Tutto quello che dovete evitare per ottenere i massimi benefici dall allungamento

Dettagli

OPUSCOLO PER I LAVORATORI RISCHI CONNESSI ALL USO DEL VDT

OPUSCOLO PER I LAVORATORI RISCHI CONNESSI ALL USO DEL VDT OPUSCOLO PER I LAVORATORI RISCHI CONNESSI ALL USO DEL VDT RISCHI FISICI - I VIDEOTERMINALI Definizioni (videoterminale, posto di lavoro e lavoratore) Videoterminale: uno schermo alfanumerico o grafico

Dettagli

Il lavoro al Videoterminale (VDT)

Il lavoro al Videoterminale (VDT) Servizio Prevenzione e Protezione Viale Innovazione, 2-Edificio U11-20126 Milano tel.02-64486190-fax 02-64486191 Il lavoro al Videoterminale (VDT) Effetti sulla salute e prevenzione I videoterminali Negli

Dettagli

Piccola e media impresa Regione Toscana: il settore pelletterie

Piccola e media impresa Regione Toscana: il settore pelletterie Piccola e media impresa Regione Toscana: il settore pelletterie Questa ricerca è stata sviluppata dal Centro di Ricerca in Ergonomia dell Azienda Sanitaria asl 10 a seguito di uno specifico finanziamento

Dettagli

RUNNING. il re degli allenamenti

RUNNING. il re degli allenamenti Naturale, dimagrante, ottima per tonificare il cuore e il sistema circolatorio. E soprattutto a costo zero. La corsa è un training senza eguali e le giornate di questo periodo, tiepide e gradevoli, invitano

Dettagli

LA PREVENZIONE DEL MAL DI SCHIENA CENNI DI ERGONOMIA E DI RIABILITAZIONE POSTURALE

LA PREVENZIONE DEL MAL DI SCHIENA CENNI DI ERGONOMIA E DI RIABILITAZIONE POSTURALE LA PREVENZIONE DEL MAL DI SCHIENA CENNI DI ERGONOMIA E DI RIABILITAZIONE POSTURALE Dott. Innorta Giacomo Fisioterapista, Dottore Magistrale in Scienze Riabilitative 22/04/2013 Dott. Innorta Giacomo 1 Scopo

Dettagli

Vivere su una stella.

Vivere su una stella. Mercedes-Benz è un marchio Daimler. Nuova Classe E. Vivere su una stella. N.B. Cambiamenti al prodotto potrebbero essere stati effettuati dopo la messa in stampa della brochure dalla data 15/1/2009. Il

Dettagli

Che cos è l ergonomia

Che cos è l ergonomia norme ergonomiche per le attrezzature di lavoro, il posto di lavoro e l ambiente di lavoro. Che cos è l ergonomia La parola ergonomia deriva dal greco ergo, che significa lavoro, e nomos che significa

Dettagli

CONInforma Sport e corretti stili di vita

CONInforma Sport e corretti stili di vita Numero 2 del 17 febbraio 2014 A cura del Dott. Sergio Zita Responsabile sportello CONInforma ATTIVITA FISICA E SPORT IN ETA EVOLUTIVA L età di avviamento dei bambini alla pratica sportiva preoccupa non

Dettagli

LA BIOMEDICA POSTURALE

LA BIOMEDICA POSTURALE LA POSTUROLOGIA LA BIOMEDICA POSTURALE La posturologia è la scienza che studia la posizione del corpo umano nello spazio. Nel corpo umano esiste un sistema posturale che viene informato della posizione

Dettagli

La movimentazione manuale dei carichi

La movimentazione manuale dei carichi CORSO DI FORMAZIONE La valutazione dei rischi secondo le procedure standardizzate La movimentazione manuale dei carichi (Titolo VI e allegato XXXIII DLgs 81/2008) Rovigo. 19 aprile 2013 Dott.ssa Valeria

Dettagli

Sicurezza al videoterminale

Sicurezza al videoterminale http://magazine.paginemediche.it/it/366/dossier/medicina-del-lavoro/detail_1917_sicurezza-al-videoter... Pagina 1 di 12 Magazine paginemediche.it: attualità e approfondimento sulla salute Medicina del

Dettagli

Guida alla giusta postura di Casonato Luca

Guida alla giusta postura di Casonato Luca Guida alla giusta postura di Casonato Luca Motoria Anti-Computer Le sei posture critiche sottovalutate da chi lavora davanti ad un computer che innescano il deterioramento e la deformazione delle strutture

Dettagli

TOPLINE SCUOLA. La salute comincia dai banchi di scuola

TOPLINE SCUOLA. La salute comincia dai banchi di scuola La salute comincia dai banchi di scuola La salute comincia dai banchi di scuola 3 Ogni bambino è come un piccolo germoglio Il tempo lo vede crescere e maturare senza sosta, si modifica e si evolve mentalmente

Dettagli

Lavoro al videoterminale I nove consigli per lavorare comodi

Lavoro al videoterminale I nove consigli per lavorare comodi Lavoro al videoterminale I nove consigli per lavorare comodi Evitare riflessi e abbagliamenti Posizionare lo schermo e il tavolo parallelamente alla finestra per evitare riflessi e abbagliamenti fastidiosi

Dettagli

Reflusso gastroesofageo Insufficienza respiratoria Ernia iatale Rigidità di collo Dolori Muscolari Dolori Cervicali Mal di Schiena Ernie del disco

Reflusso gastroesofageo Insufficienza respiratoria Ernia iatale Rigidità di collo Dolori Muscolari Dolori Cervicali Mal di Schiena Ernie del disco Reflusso gastroesofageo Insufficienza respiratoria Ernia iatale Rigidità di collo Dolori Muscolari Dolori Cervicali Mal di Schiena Ernie del disco Le reti del sistema di riposo MERKER sono formate da un

Dettagli

La semplice serie di esercizi di seguito suggerita costituisce

La semplice serie di esercizi di seguito suggerita costituisce 4. Esercizi raccomandati La semplice serie di esercizi di seguito suggerita costituisce una indicazione ed un invito ad adottare un vero e proprio stile di vita sano, per tutelare l integrità e conservare

Dettagli

Quattro chiacchere sul Mal di Schiena

Quattro chiacchere sul Mal di Schiena Quattro chiacchere sul Mal di Schiena INTRODUZIONE Il mal di schiena è una delle più comuni malattie dell uomo ed è la causa più comune di assenza dal lavoro, ma anche la causa più comune di inabilità

Dettagli

3D Motion Gait Analys

3D Motion Gait Analys 3D Motion Gait Analys La Gait Analysis (Gait=passo) è una tecnica che permette tramite analisi computerizzata di monitorare i movimenti del corpo umano con particolare attenzione alle fasi durante il cammino.

Dettagli

Il lavoro al videoterminale

Il lavoro al videoterminale Il lavoro al videoterminale Presentazione informativa per chi lavora utilizzando attrezzature munite di videoterminali (VDT) inclusi gli studenti che frequentano il laboratorio didattico informatico. Ai

Dettagli

Sistemi per l analisi del movimento

Sistemi per l analisi del movimento BergamoScienza 2007 Sistemi per l analisi del movimento AIS-Lab Dipartimento di Scienze dell Informazione Università degli Studi di Milano http://ais-lab.dsi.unimi.it 1/48 Sommario Perché l analisi del

Dettagli

Meglio informati sul mal di schiena

Meglio informati sul mal di schiena Meglio informati sul mal di schiena 11309-270801 www.mepha.ch Quelli con l arcobaleno Quelli con l arcobaleno Armonia alterata Quando i tendini, i legamenti, i muscoli e le articolazioni cessano di funzionare

Dettagli

In forma tutto l anno! Semplice programma di ginnastica sul luogo di lavoro

In forma tutto l anno! Semplice programma di ginnastica sul luogo di lavoro In forma tutto l anno! Semplice programma di ginnastica sul luogo di lavoro Introduzione Che si lavori seduti o in piedi, la mancanza di movimento legata a una postura statica prolungata può a lungo andare

Dettagli

STUDIO DI UN SEDILE AD ELEVATO COMFORT PER UN AUTO SPORTIVA

STUDIO DI UN SEDILE AD ELEVATO COMFORT PER UN AUTO SPORTIVA ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA SECONDA FACOLTA DI INGEGNERIA CON SEDE A CESENA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA TESI DI LAUREA in DISEGNO ASSISTITO DAL CALCOLATORE L STUDIO DI UN SEDILE

Dettagli

La movimentazione manuale dei carichi

La movimentazione manuale dei carichi ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE G. Vallauri - Fossano La movimentazione manuale dei carichi Note informative per la sicurezza e la salute sul lavoro Decreto Legislativo n. 9 aprile 2008 n. 81 il responsabile

Dettagli

Test capacità motorie funzionali

Test capacità motorie funzionali Test capacità motorie funzionali Con il termine capacità motorie funzionali si intendono quelle fisiologiche qualità motorie che permettono, nella vita di relazione quotidiana, un opportuno funzionamento

Dettagli

IL DOLORE VERTEBRALE

IL DOLORE VERTEBRALE IL DOLORE VERTEBRALE CAUSE DEL DOLORE VERTEBRALE Le cause che maggiormente incidono sull'origine delle algie vertebrali (80%) sono le posture e i movimenti scorretti. posizioni viziate e movimenti scorretti

Dettagli

Red! Edizioni presenta. di Benedetto Toso

Red! Edizioni presenta. di Benedetto Toso C O M U N I C A T O S T A M P A Red! Edizioni presenta LA NECK SCHOOL UN PROGRAMMA COMPLETO PER PREVENIRE E CURARE LA CERVICALGIA di Benedetto Toso Collana: STD 041 Formato: 17x24 cm Pagine: 142 Prezzo:

Dettagli

MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI

MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI Dott. Sergio Biagini Tecnico della Prevenzione Limite di peso da sollevare da soli Maschi adulti 25 Kg femmine adulte 20 Kg maschi adolescenti 20 Kg femmine adolescenti

Dettagli

Analisi biomeccanica del gioco delle bocce: uno studio preliminare

Analisi biomeccanica del gioco delle bocce: uno studio preliminare Analisi biomeccanica del gioco delle bocce: uno studio preliminare Daniela Longo(1), Ario Federici(1) e Emanuele Lattanzi(2) (1) Facoltà di Scienze Motorie Università di Urbino (2) Istituto di Scienze

Dettagli

Ergonomia a scuola A scuola di ergonomia

Ergonomia a scuola A scuola di ergonomia Ergonomia a scuola A scuola di ergonomia Programma educativo sull ergonomia scolastica Dott. Guido Perina 29/03/2012 1 PREMESSA Le attuali dimensioni del fenomeno infortunistico sul lavoro, nonostante

Dettagli

Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e naturali. CFU = 3 9 incontri di 3 ore. del Corso di Studio Obiettivi formativi del corso

Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e naturali. CFU = 3 9 incontri di 3 ore. del Corso di Studio Obiettivi formativi del corso Allegato A al Bando per la partecipazione al progetto sperimentale di orientamento e formazione per l iscrizione all Università I Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Facoltà di Scienze Matematiche,

Dettagli

Ergonomia in ufficio e nella vita quotidiana. Per il bene della vostra salute

Ergonomia in ufficio e nella vita quotidiana. Per il bene della vostra salute Ergonomia in ufficio e nella vita quotidiana Per il bene della vostra salute Quante ore al giorno state seduti? Ogni quanto fate una pausa di movimento o di rilassamento? Avete una postazione di lavoro

Dettagli

COME COMBATTERE IL MAL DI SCHIENA DIPARTIMENTO DI RIABILITAZIONE

COME COMBATTERE IL MAL DI SCHIENA DIPARTIMENTO DI RIABILITAZIONE COME COMBATTERE IL MAL DI SCHIENA DIPARTIMENTO DI RIABILITAZIONE Struttura Semplice Dipartimentale Rieducazione Funzionale Ospedale Albenga/Territorio Albenganese Responsabile Dssa. Anna Maria Amato 2

Dettagli

prova, e che sembra provenire dal nostro interno, è una caratteristica fondamentale dell esperienza emotiva.

prova, e che sembra provenire dal nostro interno, è una caratteristica fondamentale dell esperienza emotiva. M. Cristina Caratozzolo caratozzolo2@unisi.it Psicologia Cognitiva A.A. 2010/2011 Dipartimento di Scienze della Comunicazione Università di Siena } Il termine ha origine dal latino emovere, cioè muovere

Dettagli

DEFINIZIONI USO ED IMPIEGO DEI VIDEOTERMINALI OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO ANALISI DEL POSTO DI LAVORO

DEFINIZIONI USO ED IMPIEGO DEI VIDEOTERMINALI OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO ANALISI DEL POSTO DI LAVORO USO ED IMPIEGO DEI VIDEOTERMINALI Formazione dei lavoratori ai sensi del D.Lgs. 81/2008 DEFINIZIONI videoterminale: schermo alfanumerico o grafico a prescindere dal tipo di procedimento di visualizzazione

Dettagli

Le sedie per ufficio KAB sono provviste di regolazioni che alleviane giornalmente le posture stressante del corpo

Le sedie per ufficio KAB sono provviste di regolazioni che alleviane giornalmente le posture stressante del corpo Le sedie per ufficio KAB sono provviste di regolazioni che alleviane giornalmente le posture stressante del corpo KAB Seating è parte del gruppo Americano CVG con filiali operative in UK, in Europa, Australia,

Dettagli

Valutazione Ergonomica del rischio da videtoerminali una metodologia di valutazione

Valutazione Ergonomica del rischio da videtoerminali una metodologia di valutazione 31 Congresso Nazionale di Igiene Industriale Valutazione Ergonomica del rischio da videtoerminali una metodologia di valutazione Relazione a cura Ing. Diego Cerra Solve Consulting s.r.l. 31 Congresso Nazionale

Dettagli

Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching

Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching Consigli generali Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching muscolare. Quando l hai eseguito quanto più comodamente possibile, rimani così per 5-10 secondi e poi

Dettagli

Proposta di esercizi settimanali per persone con Spondilite Anchilosante

Proposta di esercizi settimanali per persone con Spondilite Anchilosante Proposta di esercizi settimanali per persone con Spondilite Anchilosante INFORMAZIONI GENERALI Gli esercizi riabilitativi eseguiti tutti i giorni, al proprio domicilio, sono un indicazione utile e consigliata

Dettagli

Montascale curvilinei monoguida. Handicare Van Gogh Rembrandt Vermeer

Montascale curvilinei monoguida. Handicare Van Gogh Rembrandt Vermeer Montascale curvilinei monoguida Handicare Van Gogh Rembrandt Vermeer I vantaggi offerti dai montascale di Handicare Handicare Stairlifts produce e installa montascale da oltre 125 anni e può vantare numerosi

Dettagli

Il laureato in scienze motorie: cosa fa, cosa non fa e cosa si aspetta dagli altri membri dell'équipe

Il laureato in scienze motorie: cosa fa, cosa non fa e cosa si aspetta dagli altri membri dell'équipe Relazione presentata dal Prof. Paolo Raimondi * alla Giornata di Aggiornamento del GSS del 25 ottobre 2008 * Professore associato Dipartimento di Ingegneria Meccanica Energetica e Gestionale. Facoltà di

Dettagli

Corsi di Massaggio Occidentale

Corsi di Massaggio Occidentale Corsi di Massaggio Occidentale Per massaggio occidentale intendiamo tutte quelle tecniche massoterapiche che per cultura sono legate al trattamento dei classici inestetismi, del benessere corporeo e del

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI (Titolo VI del D. Lgs. 81/2008 s.m.i.) INDICE 1. SOLLEVARE E TRASPORTARE 3 1.1. LA RMATIVA 3 2. EFFETTI SULLA SALUTE 4 3. PRINCIPI DI PREVENZIONE 4 3.1. MOVIMENTI 4 3.2.

Dettagli

Caratterizzazione acustica oggettiva e soggettiva di motori elettrici a corrente continua

Caratterizzazione acustica oggettiva e soggettiva di motori elettrici a corrente continua UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA PER L AMBIENTE E IL TERRITORIO Caratterizzazione acustica oggettiva e soggettiva di motori

Dettagli

La motivazione del personale 2013

La motivazione del personale 2013 La motivazione del personale 2013 Federica Bandini Concetto fondamentale Necessario garantire continua compatibilità tra: Esigenze del sistema organizzativo (ente) Esigenze di individui e gruppi Assicurare

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE IN

CORSO DI FORMAZIONE IN Centro Ricerche Diasu CORSO DI FORMAZIONE IN BAROPODOMETRIA STABILOMETRIA RASTEREOGRAFIA DIRETTORE DEL CORSO PROF. CIRO VILLANI BAROPODOMETRIA, STABILOMETRIA, RASTEREOGRAFIA NOTA INTRODUTTIVA Lo studio

Dettagli

L EVOLUZIONE DI UN ESAME COMPLETO DELL APPARATO SCHELETRICO

L EVOLUZIONE DI UN ESAME COMPLETO DELL APPARATO SCHELETRICO L EVOLUZIONE DI UN ESAME COMPLETO DELL APPARATO SCHELETRICO Sistema brevettato - certificato CE Iscritto nel Repertorio dei dispositivi Medici del Ministero della Salute ESAME BIOMETRICO POSTURALE 3D RADIATION

Dettagli

La PNL nel settore assicurativo

La PNL nel settore assicurativo La PNL nel settore assicurativo I Principi della Programmazione Neuro Linguistica pagina 1 Cosa è la Programmazione Neuro Linguistica (PNL) La programmazione neuro linguistica è una metodologia formativa

Dettagli

Modificazioni morfologiche della colonna vertebrale in calciatori professionisti in preparazione precampionato

Modificazioni morfologiche della colonna vertebrale in calciatori professionisti in preparazione precampionato Modificazioni morfologiche della colonna vertebrale in calciatori professionisti in preparazione precampionato Dott.ssa Elisa Parri*, Prof. Mario Marella*, Dott.ssa Elena Castellini*, Dott. Matteo Levi

Dettagli

MAL DI SCHIENA DOVUTO AL MODO IN CUI LAVORO

MAL DI SCHIENA DOVUTO AL MODO IN CUI LAVORO MAL DI SCHIENA DOVUTO AL MODO IN CUI LAVORO La movimentazione di carichi può rappresentare una delle cause favorenti l insorgenza di disturbi e patologie. Necessario quindi procedere ad una corretta valutazione

Dettagli

Le caratteristiche tecniche sono assolutamente interessanti e ne fanno un prodotto con un eccellente rapporto prezzo/prestazioni.

Le caratteristiche tecniche sono assolutamente interessanti e ne fanno un prodotto con un eccellente rapporto prezzo/prestazioni. Scheda Prodotto ELITE Codice: Produttore: GLB-G0862 GLOBUS Prezzo: 269,00 IVA COMPRESA Elettrostimolatore: GLOBUS ELITE Qualita' a portata di mano. Elettrostimolatore portatile consigliato per utenti particolarmente

Dettagli

Movimento e fisioterapia

Movimento e fisioterapia Movimento e fisioterapia Spesso il primo sintomo della Malattia di Pompe è la debolezza dei muscoli utilizzati per camminare. È possibile che i bambini nel primo anno di età appaiano ipotonici o non siano

Dettagli

www.burg-wachter.com Chiusura elettronica Genialmente sicuro. Genialmente semplice.

www.burg-wachter.com Chiusura elettronica Genialmente sicuro. Genialmente semplice. Sicurezza confortevole. Ideale per porte private, professionali e collettive. Genialmente sicuro. Genialmente semplice. www.burg-wachter.com La combinazione perfetta tra sicurezza e semplicità. SETS Ideale

Dettagli

programma di formazione professionale

programma di formazione professionale programma di formazione professionale Corsi Ufficiali di Certificazione BodyCode System BodyCode System Main Center Via Lambertesca 16, 50122 Firenze tel +39 055 213329 - fax +39 055 280212 www.bodycodesystem.com

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI. CST srl Neuromotor Controlling Operators. NEMOCO srl. Cro System Trading CRO SYSTEM E UN BREVETTO INTERNAZIONALE

DOMANDE FREQUENTI. CST srl Neuromotor Controlling Operators. NEMOCO srl. Cro System Trading CRO SYSTEM E UN BREVETTO INTERNAZIONALE COME AGISCE IL CRO SYSTEM? Ottimizza la performance muscolare potenziando marcatamente la sensibilità propriocettiva, ovvero la raccolta di informazioni da muscoli, articolazioni ed ossa, su cui si basa

Dettagli

U.O. di MEDICINA RIABILITATIVA Direttore: Dott. P. Pace

U.O. di MEDICINA RIABILITATIVA Direttore: Dott. P. Pace I.N.R.C.A. Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico - IRCCS www.inrca.it U.O. di MEDICINA RIABILITATIVA Direttore: Dott. P. Pace Rita Traversetti A cura di: Pasquale Pace @ I.N.R.C.A. 2008 www.giobbe.net

Dettagli

POST OCCUPANCY EVALUATION FORM Indagine conoscitiva sul benessere termo-igrometrico percepito INTRODUZIONE

POST OCCUPANCY EVALUATION FORM Indagine conoscitiva sul benessere termo-igrometrico percepito INTRODUZIONE POST OCCUPANCY EVALUATION FORM Indagine conoscitiva sul benessere termo-igrometrico percepito IDENTIFICATIVO RELAZIONE Struttura Seek&Partners Città Pordenone Data rilevazione 12/07/2012 Orario rilevazione

Dettagli

TecnoBody. Rehabilitation Systems ISOMOVE

TecnoBody. Rehabilitation Systems ISOMOVE TecnoBody Rehabilitation Systems TM ISOMOVE L Isocinetica elastica In natura sappiamo che il movimento isocinetico non esiste ma è stato costruito in laboratorio per ottimizzare il processo di recupero.

Dettagli

Otago di Esercizi per Forza ed Equilibrio

Otago di Esercizi per Forza ed Equilibrio Inizio Programma delle Esercitazioni Otago di Esercizi per Forza ed Equilibrio Testo di Sheena Gawler Research Associate, Research Department of Primary Care and Population Health, University College London

Dettagli

Lavoro al Videoterminale. Ai sensi del D.Lgs. 81/08 Titolo VII Attrezzature munite di VDT

Lavoro al Videoterminale. Ai sensi del D.Lgs. 81/08 Titolo VII Attrezzature munite di VDT Lavoro al Videoterminale Ai sensi del D.Lgs. 81/08 Titolo VII Attrezzature munite di VDT Campo di applicazione (art. 172) Le norme del presente titolo si applicano alle attività lavorative che comportano

Dettagli

Ricerca dei segni dello stress

Ricerca dei segni dello stress 5 Ricerca dei segni dello stress Prima di iniziare il massaggio vero e proprio, specialmente quando massaggiate una persona per la prima volta, accertate il livello dello stress attraverso la ricerca dei

Dettagli

ing. Domenico Mannelli movimentazione manuale dei carichi nei cantieri e nelle attività estrattive

ing. Domenico Mannelli movimentazione manuale dei carichi nei cantieri e nelle attività estrattive ing. Domenico Mannelli movimentazione manuale dei carichi nei patologie professionali alla schiena Le condizioni di rischio da prendere in considerazione ai fini del riconoscimento dell origine professionale

Dettagli

Il corretto posizionamento in sella (oltre alle misure.) di Giuseppe De Servi

Il corretto posizionamento in sella (oltre alle misure.) di Giuseppe De Servi Il corretto posizionamento in sella (oltre alle misure.) di Come già accennato in precedenza per avere un buon rendimento a livello di prestazione atletica e di comodità in sella è necessario assumere

Dettagli

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi DOLCE FAR NIENTE IN NATUZZI SOGNIAMO UN MONDO PIÙ CONFORTEVOLE. CHIAMATELA PASSIONE, MA È IL NOSTRO IMPEGNO PER DONARVI BENESSERE. PER NOI, UNA POLTRONA NON È UN SEMPLICE OGGETTO, ESSA HA UNA PRESENZA

Dettagli

UNIVERSITÁ DI CATANIA Corso di laurea in Scienze e tecniche psicologiche (Enna) (A.A. 2005-2006) Corso di PSICOLOGIA DEL LAVORO Prof. G.

UNIVERSITÁ DI CATANIA Corso di laurea in Scienze e tecniche psicologiche (Enna) (A.A. 2005-2006) Corso di PSICOLOGIA DEL LAVORO Prof. G. UNIVERSITÁ DI CATANIA Corso di laurea in Scienze e tecniche psicologiche (Enna) (A.A. 2005-2006) Corso di PSICOLOGIA DEL LAVORO Prof. G. SANTISI MOTIVAZIONE E SODDISFAZIONE NEL LAVORO Un collegamento Le

Dettagli

BENVENUTI NELLA CULTURA DEL BENESSERE PRODUTTIVO

BENVENUTI NELLA CULTURA DEL BENESSERE PRODUTTIVO BENVENUTI NELLA CULTURA DEL BENESSERE PRODUTTIVO DE-143-00001 Un vantaggio per le aziende, le persone e l ambiente. Sedus (fondata nel 1871) è uno dei produttori leader in Europa di arredi e sedute per

Dettagli

PROGRAMMA DEL BIENNIO Monte ore: 256 ore (week end) + 60 ore di tirocinio

PROGRAMMA DEL BIENNIO Monte ore: 256 ore (week end) + 60 ore di tirocinio SCUOLA DI FORMAZIONE ELITROPIA Operatore in tecniche manuali olistiche - Aree benessere e olistica Percorso completo e integrato di tecniche di osteomassaggio con ottenimento del diploma nazionale rilasciato

Dettagli

Il metodo McKenzie Alessandro Aina e sull esecuzione di esercizi appropriati diagnosi e trattamento Che cos è il metodo McKenzie

Il metodo McKenzie Alessandro Aina  e sull esecuzione di esercizi appropriati diagnosi e trattamento Che cos è il metodo McKenzie Il metodo McKenzie Alessandro Aina fisioterapista, dip MDT, docente McKenzie Studio v. Spontini 3, Milano, via Ripalta 6A San Donato Mil.se, tel 02 29527326 Si basa essenzialmente sul mantenimento di posizioni

Dettagli