Valutaz. redditività investimenti impiantistici

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Valutaz. redditività investimenti impiantistici"

Transcript

1 Ingegneria economica 1 Valutaz. redditività investimenti impiantistici Investimenti industriali Flussi di cassa Fasi degli investimenti Metodi di valutazione Politecnico di Torino 1

2 3 Il flusso finanziario si genera in seguito ad un processo di investimento e/o disinvestimento Definizioni Politecnico di Torino 2

3 Il flusso finanziario si genera in seguito ad un processo di investimento e/o disinvestimento Investimento: impegno di capitali in beni duraturi, necessari per l attività produttiva Definizioni 5 Definizioni Il flusso finanziario si genera in seguito ad un processo di investimento e/o disinvestimento Investimento: impegno di capitali in beni duraturi, necessari per l attività produttiva Disinvestimento: riconduzione in forma liquida dei capitali precedentemente investiti Politecnico di Torino 3

4 Definizioni Il flusso finanziario si genera in seguito ad un processo di investimento e/o disinvestimento Investimento: impegno di capitali in beni duraturi, necessari per l attività produttiva Disinvestimento: riconduzione in forma liquida dei capitali precedentemente investiti Con la vendita del prodotto (ricavi) si recuperano non solo le spese vive di gestione (materiali, manodopera, spese generali), ma anche parte delle spese di immobilizzo (corrispondenti alla quota di ammortamento) 7 Tipi di investimenti Investimento industriale (o produttivo): impegno di risorse monetarie per acquisire beni o servizi suscettibili di fornire in tempi successivi, attraverso il processo produttivo e la vendita dei prodotti, un flusso monetario di maggior valore (la differenza di valore darà una misura della redditività) Politecnico di Torino 4

5 Tipi di investimenti Investimento industriale (o produttivo): impegno di risorse monetarie per acquisire beni o servizi suscettibili di fornire in tempi successivi, attraverso il processo produttivo e la vendita dei prodotti, un flusso monetario di maggior valore (la differenza di valore darà una misura della redditività) Investimento finanziario: il capitale viene semplicemente ceduto e compensato con un interesse (rendita finanziaria) 9 Tipi di investimenti industriali Tipologie più comuni di investimenti industriali: Politecnico di Torino 5

6 Tipi di investimenti industriali Tipologie più comuni di investimenti industriali: iniziali o di espansione (nuovo impianto o per incrementare la capacità produttiva di quello esistente,..) 11 Tipi di investimenti industriali Tipologie più comuni di investimenti industriali: iniziali o di espansione (nuovo impianto o per incrementare la capacità produttiva di quello esistente,..) di rinnovo (per invecchiamento o per obsolescenza, al fine di migliorare la produttività, la flessibilità, la competitività) Politecnico di Torino 6

7 Tipi di investimenti industriali Tipologie più comuni di investimenti industriali: iniziali o di espansione (nuovo impianto o per incrementare la capacità produttiva di quello esistente,..) di rinnovo (per invecchiamento o per obsolescenza, al fine di migliorare la produttività, la flessibilità, la competitività) di miglioramento dell ambiente di lavoro o per diminuire gli effetti nocivi sull ambiente esterno Politecnico di Torino 7

8 Flusso fisico e flusso finanziario Flussi di un investimento 15 Flusso fisico e flusso finanziario Flussi di un investimento Costi/spese per acquisto risorse (uscite) Politecnico di Torino 8

9 Flusso fisico e flusso finanziario Flussi di un investimento materiali Costi/spese per acquisto risorse (uscite) 17 Flusso fisico e flusso finanziario Flussi di un investimento materiali Costi/spese per acquisto risorse (uscite) Politecnico di Torino 9

10 Flusso fisico e flusso finanziario Flussi di un investimento materiali impianti Costi/spese per acquisto risorse (uscite) 19 Flusso fisico e flusso finanziario Flussi di un investimento materiali impianti lavoro Costi/spese per acquisto risorse (uscite) Politecnico di Torino 10

11 Flusso fisico e flusso finanziario Flussi di un investimento materiali impianti lavoro Costi/spese per acquisto risorse (uscite) vendita prodotti (entrate) 21 Flusso fisico e flusso finanziario Flussi di un investimento materiali impianti lavoro Costi/spese per acquisto risorse (uscite) vendita prodotti (entrate) Politecnico di Torino 11

12 Flusso fisico e flusso finanziario Flussi di un investimento materiali impianti lavoro Costi/spese per acquisto risorse (uscite) incassi vendita prodotti (entrate) 23 Criteri per la valutazione La valutazione avviene in base al flusso finanziario che si prevede possa prodursi durante la vita utile dell investimento, flusso che può essere utilizzato per ricavare parametri sintetici, funzionali al criterio di decisione adottato (indici o cifre di merito) Politecnico di Torino 12

13 Criteri per la valutazione La valutazione avviene in base al flusso finanziario che si prevede possa prodursi durante la vita utile dell investimento, flusso che può essere utilizzato per ricavare parametri sintetici, funzionali al criterio di decisione adottato (indici o cifre di merito) elementi essenziali 25 Criteri per la valutazione La valutazione avviene in base al flusso finanziario che si prevede possa prodursi durante la vita utile dell investimento, flusso che può essere utilizzato per ricavare parametri sintetici, funzionali al criterio di decisione adottato (indici o cifre di merito) elementi essenziali definire flusso finanziario (flusso di cassa) in termini quantitativi e temporali Politecnico di Torino 13

14 Criteri per la valutazione La valutazione avviene in base al flusso finanziario che si prevede possa prodursi durante la vita utile dell investimento, flusso che può essere utilizzato per ricavare parametri sintetici, funzionali al criterio di decisione adottato (indici o cifre di merito) elementi essenziali definire flusso finanziario (flusso di cassa) in termini quantitativi e temporali ricavare degli indici in grado di riassumere le differenze significative tra flussi diversi 27 Criteri per la valutazione La valutazione avviene in base al flusso finanziario che si prevede possa prodursi durante la vita utile dell investimento, flusso che può essere utilizzato per ricavare parametri sintetici, funzionali al criterio di decisione adottato (indici o cifre di merito) elementi essenziali definire flusso finanziario (flusso di cassa) in termini quantitativi e temporali ricavare degli indici in grado di riassumere le differenze significative tra flussi diversi scegliere indici appropriati al criterio di decisione Politecnico di Torino 14

15 Calcolo del flusso di cassa Flussi finanziari 29 Calcolo del flusso di cassa Flussi finanziari flusso finanziario: uscite (cash out) ed entrate (cash in) effettive di denaro previste durante tutta la vita dell investimento Politecnico di Torino 15

16 Calcolo del flusso di cassa Flussi finanziari flusso finanziario: uscite (cash out) ed entrate (cash in) effettive di denaro previste durante tutta la vita dell investimento ad ogni investimento può essere idealmente associata una ipotetica cassa 31 Calcolo del flusso di cassa Flussi finanziari flusso finanziario: uscite (cash out) ed entrate (cash in) effettive di denaro previste durante tutta la vita dell investimento ad ogni investimento può essere idealmente associata una ipotetica cassa flusso di cassa : saldo per ogni periodo di tempo (es. anno) fra entrate ed uscite (esborsi se negativo, disponibilità se positivo) per tutta la durata utile dell investimento Politecnico di Torino 16

17 Calcolo del flusso di cassa Calcolo del flusso di cassa k R k (+) C k (-) 33 Calcolo del flusso di cassa Calcolo del flusso di cassa k R k (+) C k (-) C k = esborso/uscita Politecnico di Torino 17

18 Calcolo del flusso di cassa Calcolo del flusso di cassa k R k (+) C k (-) C k = esborso/uscita (spese di gestione del periodo - escluso ammortamento - o quota dell investimento concentrata in quell anno) 35 Calcolo del flusso di cassa Calcolo del flusso di cassa k R k (+) C k (-) C k = esborso/uscita (spese di gestione del periodo - escluso ammortamento - o quota dell investimento concentrata in quell anno) R k = Disponibilità/entrata Politecnico di Torino 18

19 Calcolo del flusso di cassa Calcolo del flusso di cassa k R k (+) C k (-) C k = esborso/uscita (spese di gestione del periodo - escluso ammortamento - o quota dell investimento concentrata in quell anno) R k = Disponibilità/entrata (ricavi di gestione del periodo) 37 Calcolo del flusso di cassa Influenza dell ammortamento L ammortamento, in quanto non corrispondente ad una effettiva uscita di denaro, non entra direttamente nel flusso di cassa, ma indirettamente concorre a determinarlo in quanto influenza l imposta T (denominato scudo fiscale) Politecnico di Torino 19

20 Flussi di cassa differenziali Quando l investimento si inserisce nella gestione corrente dell impresa, le uscite ed entrate sono intese come differenziali e cioè come costi od economie rispetto alla situazione in atto, da valutare 39 Flussi di cassa differenziali Quando l investimento si inserisce nella gestione corrente dell impresa, le uscite ed entrate sono intese come differenziali e cioè come costi od economie rispetto alla situazione in atto, da valutare nella fase iniziale di investimento Politecnico di Torino 20

21 Flussi di cassa differenziali Quando l investimento si inserisce nella gestione corrente dell impresa, le uscite ed entrate sono intese come differenziali e cioè come costi od economie rispetto alla situazione in atto, da valutare nella fase iniziale di investimento durante la gestione 41 Flussi di cassa differenziali Quando l investimento si inserisce nella gestione corrente dell impresa, le uscite ed entrate sono intese come differenziali e cioè come costi od economie rispetto alla situazione in atto, da valutare nella fase iniziale di investimento durante la gestione nella fase finale di disinvestimento Politecnico di Torino 21

22 Flussi di cassa differenziali Quando l investimento si inserisce nella gestione corrente dell impresa, le uscite ed entrate sono intese come differenziali e cioè come costi od economie rispetto alla situazione in atto, da valutare nella fase iniziale di investimento durante la gestione nella fase finale di disinvestimento Non si considerano le voci che rimangono invariate (es. costi fissi di struttura) Politecnico di Torino 22

23 Fase iniziale Investimenti per la fase iniziale di vita 45 Fase iniziale Investimenti per la fase iniziale di vita costo di acquisto nuovo impianto Politecnico di Torino 23

24 Fase iniziale Investimenti per la fase iniziale di vita costo di acquisto nuovo impianto modifica/ampliamento altri impianti 47 Fase iniziale Investimenti per la fase iniziale di vita costo di acquisto nuovo impianto modifica/ampliamento altri impianti attività progettazione, realizzazione, avviamento Politecnico di Torino 24

25 Fase iniziale Investimenti per la fase iniziale di vita costo di acquisto nuovo impianto modifica/ampliamento altri impianti attività progettazione, realizzazione, avviamento perdite produzione (costo implicito) 49 Fase iniziale Investimenti per la fase iniziale di vita costo di acquisto nuovo impianto modifica/ampliamento altri impianti attività progettazione, realizzazione, avviamento perdite produzione (costo implicito) costi figurativi (utilizzo risorse esistenti) Politecnico di Torino 25

26 Fase iniziale Investimenti per la fase iniziale di vita costo di acquisto nuovo impianto modifica/ampliamento altri impianti attività progettazione, realizzazione, avviamento perdite produzione (costo implicito) costi figurativi (utilizzo risorse esistenti) costi evitati di manutenzione straordinaria 51 Fase iniziale Investimenti per la fase iniziale di vita costo di acquisto nuovo impianto modifica/ampliamento altri impianti attività progettazione, realizzazione, avviamento perdite produzione (costo implicito) costi figurativi (utilizzo risorse esistenti) costi evitati di manutenzione straordinaria eventuali recuperi impianto sostituito Politecnico di Torino 26

27 Fase di gestione Investimenti nella fase di gestione 53 Fase di gestione Investimenti nella fase di gestione aumento ricavi (prezzo, quantità) Politecnico di Torino 27

28 Fase di gestione Investimenti nella fase di gestione aumento ricavi (prezzo, quantità) aumento/diminuzione risorse lavoro 55 Fase di gestione Investimenti nella fase di gestione aumento ricavi (prezzo, quantità) aumento/diminuzione risorse lavoro riduzione costi manutenzione ordinaria Politecnico di Torino 28

29 Fase di gestione Investimenti nella fase di gestione aumento ricavi (prezzo, quantità) aumento/diminuzione risorse lavoro riduzione costi manutenzione ordinaria economie nei tempi di produzione, scarti lavorazione, costi dell energia, approvvigionamento materiali, Fase di gestione Investimenti nella fase di gestione aumento ricavi (prezzo, quantità) aumento/diminuzione risorse lavoro riduzione costi manutenzione ordinaria economie nei tempi di produzione, scarti lavorazione, costi dell energia, approvvigionamento materiali,... economie nella tassazione (per effetto della maggior quota di ammortamento) Politecnico di Torino 29

30 Fase finale Investimenti per la fase finale 59 Fase finale Investimenti per la fase finale disinvestimento terminale Politecnico di Torino 30

31 Fase finale Investimenti per la fase finale disinvestimento terminale attività fisse (recupero impianto al netto delle spese di rimozione e smaltimento) 61 Fase finale Investimenti per la fase finale disinvestimento terminale attività fisse (recupero impianto al netto delle spese di rimozione e smaltimento) attività circolanti (recupero scorte legate all investimento) Politecnico di Torino 31

32 63 Indici di valutazione (cifre di merito o indicatori segnaletici) Indici di valutazione Politecnico di Torino 32

33 Indici di valutazione Indici di valutazione (cifre di merito o indicatori segnaletici) grandezze che esprimono sinteticamente l utilità dell investimento 65 Indici di valutazione Indici di valutazione (cifre di merito o indicatori segnaletici) grandezze che esprimono sinteticamente l utilità dell investimento si riferiscono per lo più a tutta la vita dell impianto e al relativo flusso finanziario Politecnico di Torino 33

34 Indici di valutazione Indici di valutazione (cifre di merito o indicatori segnaletici) grandezze che esprimono sinteticamente l utilità dell investimento si riferiscono per lo più a tutta la vita dell impianto e al relativo flusso finanziario introducono per lo più il valore del denaro nel tempo 67 Flusso di cassa Flusso di cassa scontato o attualizzato Politecnico di Torino 34

35 Flusso di cassa Flusso di cassa scontato o attualizzato flusso di cassa (FC) = entrate e uscite nei vari anni di vita dell investimento 69 Flusso di cassa Flusso di cassa scontato o attualizzato flusso di cassa (FC) = entrate e uscite nei vari anni di vita dell investimento FC attualizzato(dcf=discounted Cash Flow): le somme di denaro disponibili nei vari anni vengono riportate all anno zero per renderle confrontabili (sommabili) Politecnico di Torino 35

36 Flusso di cassa Flusso di cassa scontato o attualizzato flusso di cassa (FC) = entrate e uscite nei vari anni di vita dell investimento FC attualizzato(dcf=discounted Cash Flow): le somme di denaro disponibili nei vari anni vengono riportate all anno zero per renderle confrontabili (sommabili) F 0 =-V A F 1... F n-1 F n =R n -C n +V R 71 Principali metodi Principali metodi di valutazione degli investimenti Politecnico di Torino 36

37 Principali metodi Principali metodi di valutazione degli investimenti valore attuale (NPV=Net Present Value, DCF=Discounted Cash Flow) 73 Principali metodi Principali metodi di valutazione degli investimenti valore attuale (NPV=Net Present Value, DCF=Discounted Cash Flow) tasso di rendimento interno (IRR= Internal Rate of Return, DCFRR=Discounted Cash Flow Rate of Return) Politecnico di Torino 37

38 Principali metodi Principali metodi di valutazione degli investimenti valore attuale (NPV=Net Present Value, DCF=Discounted Cash Flow) tasso di rendimento interno (IRR= Internal Rate of Return, DCFRR=Discounted Cash Flow Rate of Return) periodo di recupero del capitale (PBP=Pay Back Period) 75 NPV Valore attuale NPV somma delle entrate e uscite di cassa attualizzate n NPV=-I+ DCF= + I (R k n k C)(1 j) V(1 j) k R k= Politecnico di Torino 38

39 NPV Valore attuale NPV somma delle entrate e uscite di cassa attualizzate n NPV=-I+ DCF= + I (R k n k C)(1 j) V(1 j) k R k= 1 Altri parametri derivati indice di redditività attualizzato (Profitabilty Index) n (R k k C)(1+ j) + V(1+ j) DCF k R PI= = k = 1 I I n 77 Utilizzo del NPV NPV Politecnico di Torino 39

40 NPV Utilizzo del NPV confronta il valore reale delle entrate con quello delle uscite 79 NPV Utilizzo del NPV confronta il valore reale delle entrate con quello delle uscite valido per confronti di lungo periodo (riferito a tutta la vita e al valore reale dei flussi) Politecnico di Torino 40

41 IRR Tasso interno di redditività IRR andamento della funzione NPV(j) 81 IRR Tasso interno di redditività IRR andamento della funzione NPV(j) NPV(j) NPV= - I+F 1 x+ F 2 x F n x n x=(1+j) -1 NPV(j*)=0 j*=irr j Politecnico di Torino 41

42 IRR Utilizzo di IRR rappresenta il tasso di interesse per il quale si annulla il valore attuale 83 IRR Utilizzo di IRR rappresenta il tasso di interesse per il quale si annulla il valore attuale tiene conto di tutto il periodo di vita dell investimento Politecnico di Torino 42

43 IRR Utilizzo di IRR rappresenta il tasso di interesse per il quale si annulla il valore attuale tiene conto di tutto il periodo di vita dell investimento presuppone di poter reinvestire le disponibilità allo stesso IRR 85 PAYBACK Periodo di recupero del capitale PBP calcola il tempo necessario a recuperare il capitale investito secondo la relazione: Politecnico di Torino 43

44 Periodo di recupero del capitale PBP PAYBACK calcola il tempo necessario a recuperare il capitale investito secondo la relazione: * k -I + (R k k C )(1 j) + = 0 k k= 1 87 Periodo di recupero del capitale PBP calcola il tempo necessario a recuperare il capitale investito secondo la relazione: * k -I + (R k k C )(1 j) + = 0 k k= 1 PAYBACK NPV(k) K* n PBP = k* Politecnico di Torino 44

45 PAYBACK Utilizzo del PBP nella forma più semplice trascura l attualizzazione dei flussi di cassa 89 PAYBACK Utilizzo del PBP nella forma più semplice trascura l attualizzazione dei flussi di cassa misura la rapidità di rientro del capitale e quindi privilegia la liquidità Politecnico di Torino 45

46 PAYBACK Utilizzo del PBP nella forma più semplice trascura l attualizzazione dei flussi di cassa misura la rapidità di rientro del capitale e quindi privilegia la liquidità utile per investimenti brevi o aleatori 91 PAYBACK Utilizzo del PBP nella forma più semplice trascura l attualizzazione dei flussi di cassa misura la rapidità di rientro del capitale e quindi privilegia la liquidità utile per investimenti brevi o aleatori di facile comprensione e calcolo Politecnico di Torino 46

47 PAYBACK Utilizzo del PBP nella forma più semplice trascura l attualizzazione dei flussi di cassa misura la rapidità di rientro del capitale e quindi privilegia la liquidità utile per investimenti brevi o aleatori di facile comprensione e calcolo ignora i flussi successivi al rientro e quindi non misura la redditività 93 PAYBACK Utilizzo del PBP nella forma più semplice trascura l attualizzazione dei flussi di cassa misura la rapidità di rientro del capitale e quindi privilegia la liquidità utile per investimenti brevi o aleatori di facile comprensione e calcolo ignora i flussi successivi al rientro e quindi non misura la redditività è in genere un parametro di valutazione aggiuntivo e non sostitutivo dei precedenti Politecnico di Torino 47

Le decisioni di investimento

Le decisioni di investimento DISPENSA 6 Economia ed Organizzazione Aziendale Le decisioni di investimento 1 Le decisioni di investimento Una introduzione 2 Come è possibile misurare, attraverso grandezze economico-finanziarie, l impatto

Dettagli

Valutazione degli investimenti

Valutazione degli investimenti Valutazione degli investimenti Mutina Profit Consulting S.r.l. affianca l imprenditore nella valutazione degli investimenti sia in termini di sostenibilità economica, mediante la predisposizione di Business

Dettagli

CALCOLI DI CONVENIENZA ECONOMICA DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI

CALCOLI DI CONVENIENZA ECONOMICA DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI CALCOLI DI CONVENIENZA ECONOMICA DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI Per ottenere una maggiore o migliore capacità produttiva, il decisore definisce i progetti di investimento industriale per mezzo dei quali

Dettagli

Interesse e tasso di interesse Capitalizzazione e attualizzazione Costi di gestione. Valutazione redditività investimenti impiantistici

Interesse e tasso di interesse Capitalizzazione e attualizzazione Costi di gestione. Valutazione redditività investimenti impiantistici Impianti industriali 1 Ingegneria economica Interesse e tasso di interesse Capitalizzazione e attualizzazione Costi di gestione Valutazione redditività investimenti impiantistici Investimenti industriali

Dettagli

valutazione investimento

valutazione investimento INTERNI DESIGN Progettazione e realizzazione nuovo prodotto City valutazione investimento Sistema di sedute modulare Prodotto City La INTERNI DESIGN S.p.A. è una azienda leader per quanto riguarda la produzione

Dettagli

ECONOMIA E DIREZIONE DELLE IMPRESE 1

ECONOMIA E DIREZIONE DELLE IMPRESE 1 Corso di Laurea e Diploma in Informatica Anno Accademico 2000/2001 ECONOMIA E DIREZIONE DELLE IMPRESE 1 Prof. G. Bussolin Dott. M. Pironti Parte VII La valutazione degli investimenti Riferimenti bibliografici:

Dettagli

Analisi di fattibilità e valutazione dell investimento. Sergio Terzi

Analisi di fattibilità e valutazione dell investimento. Sergio Terzi Analisi di fattibilità e valutazione dell investimento Sergio Terzi 1 Investimenti industriali Esempi di progetti di investimento sono: Apertura di un nuovo stabilimento Messa in opera di un nuovo impianto

Dettagli

FONDAMENTI DI ECONOMIA AZIENDALE E IMPIANTISTICA INDUSTRIALE. Proff.. Alberto Baggini Marco Melacini A.A. 2008/2009. Valutazione degli investimenti

FONDAMENTI DI ECONOMIA AZIENDALE E IMPIANTISTICA INDUSTRIALE. Proff.. Alberto Baggini Marco Melacini A.A. 2008/2009. Valutazione degli investimenti FONDAMENTI DI ECONOMIA AZIENDALE E IMPIANTISTICA INDUSTRIALE Proff.. Alberto Baggini Marco Melacini A.A. 2008/2009 Valutazione degli investimenti Investimento (1/2) E una decisione che comporta l impegno

Dettagli

La teoria finanziaria del valore asserisce che il valore di una iniziativa dipende essenzialmente da tre fattori:

La teoria finanziaria del valore asserisce che il valore di una iniziativa dipende essenzialmente da tre fattori: La teoria finanziaria del valore asserisce che il valore di una iniziativa dipende essenzialmente da tre fattori: i flussi monetario che l iniziativa è in grado di generare il profilo temporale associabile

Dettagli

Scegliere gli investimenti

Scegliere gli investimenti 1-1 Finanza Aziendale Prof. Arturo Capasso 6 Scegliere gli investimenti A. con il metodo del valore attuale netto 1- Argomenti Come si determinano i flussi di cassa da attualizzare Le decisioni di investimento

Dettagli

Gli ambiti della finanza aziendale

Gli ambiti della finanza aziendale LA FUNZIONE FINANZA Finanza aziendale Governo delle risorse di capitale dell azienda, attuato regolando tutti i movimenti di acquisizione e di impiego dei mezzi finanziari Gli ambiti della finanza aziendale

Dettagli

E.G.I. Executive summary. Economia e Gestione delle Imprese Facoltà di Scienze della Comunicazione - Università di Torino

E.G.I. Executive summary. Economia e Gestione delle Imprese Facoltà di Scienze della Comunicazione - Università di Torino Executive summary L impresa Corporate governance Le strategie d impresa Le politiche di pianificazione e controllo Le politiche organizzative La valutazione della performance 1 Il valore finanziario del

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Corso di Economia e Organizzazione Aziendale (7,5 CFU) Allievi Meccanici. Prof. Michele Meoli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Corso di Economia e Organizzazione Aziendale (7,5 CFU) Allievi Meccanici. Prof. Michele Meoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Corso di (7,5 CFU) Allievi Meccanici Prof. Michele Meoli 3.3 Altre Tecniche di Valutazione Sommario della lezione Analisi degli investimenti Tecniche alternative Tasso

Dettagli

UNIVERSITA DI PARMA FACOLTA DI ECONOMIA. L analisi degli investimenti industriali

UNIVERSITA DI PARMA FACOLTA DI ECONOMIA. L analisi degli investimenti industriali UNIVERSITA DI PARMA FACOLTA DI ECONOMIA L analisi degli investimenti industriali Lezioni per il Corso di Diploma Universitario Economia e amministrazione delle imprese Anno Accademico 2000/2001 ASSI -

Dettagli

Scegliere gli investimenti con il A. metodo del valore attuale netto

Scegliere gli investimenti con il A. metodo del valore attuale netto 1-1 Teoria della Finanza Aziendale Prof. Arturo Capasso A.A. 007-008 6 Scegliere gli investimenti con il A. metodo del valore attuale netto 1- Argomenti Come si determinano i flussi di cassa da attualizzare

Dettagli

La valutazione degli investimenti: le tecniche tradizionali

La valutazione degli investimenti: le tecniche tradizionali Anno Accademico 2012-2013 Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Scienze MM.FF.NN Corso di Laurea in Informatica Corso di Economia e Organizzazione Aziendale La valutazione degli investimenti:

Dettagli

Economia e Gestione delle Imprese I A.A. 2007-2008

Economia e Gestione delle Imprese I A.A. 2007-2008 Valutazione dei progetti d investimento i industriale i Università degli Studi di Firenze 1 Cos è un progetto d investimento? Un insieme di attività, produttive o finanziarie, in cui l'azienda impegna

Dettagli

La gestione degli Investimenti in Beni Patrimoniali. Mario Morolli

La gestione degli Investimenti in Beni Patrimoniali. Mario Morolli La gestione degli Investimenti in Beni Patrimoniali Mario Morolli Convegno ABI Costi & Business Roma, 18 e 19 novembre 2003 INDICE PRESENTAZIONE DEL GRUPPO UNILEVER ITALIA STRATEGIA ED INVESTIMENTI TIPOLOGIE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Corso di Economia e Organizzazione Aziendale (7,5 CFU) Allievi Meccanici. Prof. Michele Meoli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Corso di Economia e Organizzazione Aziendale (7,5 CFU) Allievi Meccanici. Prof. Michele Meoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Corso di (7,5 CFU) Allievi Meccanici Prof. Michele Meoli 3.2 Il Valore Attuale Netto Analisi degli investimenti Overview tecniche di valutazione degli investimenti Tra

Dettagli

POLITECNICO di MILANO

POLITECNICO di MILANO POLITECNICO di MILANO Valutazione degli investimenti ESERCITAZIONI Corso di IMPIANTI MECCANICI Prof. Stefano FARNE 1 Esercizio 1 L azienda TOP SpA, che produce tappi, ha acquistato, dopo lunghe trattative,

Dettagli

Corso di finanza immobiliare e real estate

Corso di finanza immobiliare e real estate Corso di finanza immobiliare e real estate Valutazione di investimenti immobiliari: costruzione di piani di investimento e strumenti di valutazione economico- patrimoniale e finanziaria Milano, lunedì

Dettagli

ANALISI DEGLI INVESTIMENTI. Dispensa per i corsi di Ingegneria

ANALISI DEGLI INVESTIMENTI. Dispensa per i corsi di Ingegneria ANALISI DEGLI INVESTIMENTI Dispensa per i corsi di Ingegneria Michele Gorgoglione Sommario Cap. 1. La natura degli investimenti e il processo decisionale Natura degli investimenti nell impresa e cenni

Dettagli

investimenti 2. Valutazione del rischio.

investimenti 2. Valutazione del rischio. PROGRAMMA 0. Introduzione 1. Valore: Pianificazione finanziaria Valore attuale Valutazione delle obbligazioni e delle azioni, Valore attuale netto ed altri criteri di scelta degli investimenti 2. Valutazione

Dettagli

Il Bilancio e i Principi Internazionali IAS-IFRS: Il Conto Economico e il Rendiconto finanziario. anno accademico 2007-2008 Valentina Lazzarotti

Il Bilancio e i Principi Internazionali IAS-IFRS: Il Conto Economico e il Rendiconto finanziario. anno accademico 2007-2008 Valentina Lazzarotti Il Bilancio e i Principi Internazionali IAS-IFRS: Il Conto Economico e il Rendiconto finanziario anno accademico 2007-2008 Valentina Lazzarotti 1 Il Conto Economico Il prospetto di CE può essere redatto:

Dettagli

Le valutazioni economiche nell adozione degli assorbitori

Le valutazioni economiche nell adozione degli assorbitori Le valutazioni economiche nell adozione degli assorbitori Introduzione La convenienza economica di un investimento risulta determinante nella scelta di ogni soluzione impiantistica. La comparazione tra

Dettagli

Valutazione degli investimenti aziendali

Valutazione degli investimenti aziendali Finanza Aziendale Analisi e valutazioni per le decisioni aziendali Valutazione degli investimenti aziendali Capitolo 18 Indice degli argomenti 1. Definizione e classificazione degli investimenti 2. I profili

Dettagli

Analisi dei costi degli Impianti Industriali e Criteri di Investimento

Analisi dei costi degli Impianti Industriali e Criteri di Investimento Analisi dei costi degli Impianti Industriali e Criteri di Investimento Questa dispensa vale sia per M2 che per M3 1) Obiettivi economici di un azienda industriale L impianto industriale, può essere definito

Dettagli

LA VALUTAZIONE AZIENDALE E DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI

LA VALUTAZIONE AZIENDALE E DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI LA VALUTAZIONE AZIENDALE E DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI 1 LA STRATEGIA ECONOMICO-FINANZIARIA LA STRATEGIA ECONOMICO-FINANZIARIA DECISIONI RILEVANTI: DI UN AZIENDA COMPRENDE TRE DECISIONI DI DIVIDENDO

Dettagli

Università di Pavia - Facoltà di Economia

Università di Pavia - Facoltà di Economia 0 Università di Pavia - Facoltà di Economia Il calcolo imprenditoriale per la trasformazione «finanziaria» Michela Pellicelli Le imprese possono essere considerate trasformatori finanziari in quanto: a)

Dettagli

Logiche e strumenti per la valutazione degli investimenti

Logiche e strumenti per la valutazione degli investimenti Finanza Aziendale Analisi e valutazioni per le decisioni aziendali Logiche e strumenti per la valutazione degli investimenti Capitolo 13 Indice degli argomenti 1. Definizioni e modalità di classificazione

Dettagli

Argomenti. Domande chiave. Le metodologie alternative al VAN. Teoria della Finanza Aziendale

Argomenti. Domande chiave. Le metodologie alternative al VAN. Teoria della Finanza Aziendale Teoria della Finanza Aziendale Le metodologie alternative al VAN 6 1- Argomenti Il VAN e le possibili alternative Il Payback Period Il rendimento medio contabile Il TIR Valutazione in presenza di vincoli

Dettagli

L ECONOMICITÀ AZIENDALE

L ECONOMICITÀ AZIENDALE L ECONOMICITÀ AZIENDALE IMPRESA tende alla sopravvivenza (autonoma) nel tempo 1 a condizione: Equilibrio economico Risorse consumo (utilizzazione) Collocamento l azienda deve conseguire in volume di ricavi

Dettagli

Capitolo 5. Perché il valore attuale netto è il miglior criterio di scelta degli investimenti. Principi di finanza aziendale

Capitolo 5. Perché il valore attuale netto è il miglior criterio di scelta degli investimenti. Principi di finanza aziendale Principi di finanza aziendale Capitolo 5 IV Edizione Richard A. Brealey Stewart C. Myers Sandro Sandri Perché il valore attuale netto è il miglior criterio di scelta degli investimenti 5-2 Argomenti trattati

Dettagli

PERDITE DI VAL SU IMM. MAT. E IMMAT. - OIC 9

PERDITE DI VAL SU IMM. MAT. E IMMAT. - OIC 9 S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA REDAZIONE DEL BILANCIO CIVILISTICO 2014: LE PRINCIPALI NOVITA PERDITE DI VAL SU IMM. MAT. E IMMAT. - OIC 9 Dr. Riccardo Bauer 2 S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

Dettagli

Sommario generale. Capitolo primo. 1/1 Introduzione all opera. 1/2 Note di presentazione degli autori. 1/3 Sommario generale.

Sommario generale. Capitolo primo. 1/1 Introduzione all opera. 1/2 Note di presentazione degli autori. 1/3 Sommario generale. Sommario generale Capitolo primo 1/1 Introduzione all opera 1/2 Note di presentazione degli autori 1/3 Sommario generale Capitolo secondo 2/1 Contratto di licenza 2/2 Installazione e configurazione 2/3

Dettagli

ANALISI DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI. testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) McGraw-Hill, 2001 cap. 10.

ANALISI DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI. testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) McGraw-Hill, 2001 cap. 10. ANALISI DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) McGraw-Hill, 2001 cap. 10. Indice Introduzione I criteri tradizionali di valutazione degli investimenti

Dettagli

Le Scelte Finanziarie. S. Corsaro Matematica Finanziaria a.a. 2007/08

Le Scelte Finanziarie. S. Corsaro Matematica Finanziaria a.a. 2007/08 Le Scelte Finanziarie 1 Tasso Interno di Rendimento Consideriamo un operazione finanziaria (t 0 =0): 0 x 0 t 1 t 2 t m...... x 1 x 2 x m Posto: x = x0, x1,, xm { } si definisce tasso interno di rendimento

Dettagli

2. DAI PROSPETTI CONTABILI AI PROSPETTI GESTIONALI - FINANZIARI 3. ANALISI DELLA PERFORMANCE FINANZIARIA PASSATA

2. DAI PROSPETTI CONTABILI AI PROSPETTI GESTIONALI - FINANZIARI 3. ANALISI DELLA PERFORMANCE FINANZIARIA PASSATA SOMMARIO 1. I PROSPETTI CONTABILI 1.1. Introduzione... 3 1.2. Prospetto della situazione patrimoniale - finanziaria... 3 1.3. Conto economico... 6 1.4. Rendiconto finanziario... 7 1.5. Prospetto delle

Dettagli

Le metodologie alternative al VAN

Le metodologie alternative al VAN Teoria della Finanza Aziendale Le metodologie alternative al VAN 6 1-2 Argomenti Il VAN e le possibili alternative Il Payback Period Il rendimento medio contabile Il TIR Valutazione in presenza di vincoli

Dettagli

Le tecniche di finanziamento: il confronto di convenienza tra mutuo e leasing

Le tecniche di finanziamento: il confronto di convenienza tra mutuo e leasing Le tecniche di finanziamento: il confronto di convenienza tra mutuo e leasing Metodologie di tipo finanziario per la valutazione di convenienza Requisiti base di una metodologia finanziaria di valutazione:

Dettagli

La valutazione economico finanziaria degli investimenti Scelte di finanziamento

La valutazione economico finanziaria degli investimenti Scelte di finanziamento Associazione Industriali Reggio Emilia 31 maggio 2012 La valutazione economico finanziaria degli investimenti Scelte di finanziamento Prof. Riccardo Ferretti Ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari

Dettagli

6bis. Perché il valore attuale A. netto è il miglior criterio di scelta degli investimenti

6bis. Perché il valore attuale A. netto è il miglior criterio di scelta degli investimenti 1-1 Teoria della Finanza Aziendale Prof. Arturo apasso A.A. 27-28 6bis Perché il valore attuale A. netto è il miglior criterio di scelta degli investimenti 1-2 Argomenti trattati Il VAN e i suoi concorrenti

Dettagli

Gestione dell Informazione Aziendale prof. Stefano Pedrini. Rendiconto Finanziario GIA-L03

Gestione dell Informazione Aziendale prof. Stefano Pedrini. Rendiconto Finanziario GIA-L03 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Facoltà di Ingegneria prof. Stefano Pedrini Rendiconto Finanziario GIA-L03 Analisi dei flussi di cassa Attraverso l analisi dei flussi di cassa (o del cash flow) è possibile

Dettagli

L IMPATTO FINANZIARIO CORRELATO ALL ACQUISTO DI UN AUTOVEICOLO

L IMPATTO FINANZIARIO CORRELATO ALL ACQUISTO DI UN AUTOVEICOLO Secondo Incontro Giovedì 14 Aprile 2011 L IMPATTO FINANZIARIO CORRELATO ALL ACQUISTO DI UN AUTOVEICOLO Interviene: Prof. Adriano Gios SOMMARIO LA SOSTENIBILITA FINANZIARIA DELL INVESTIMENTO IL DIVERSO

Dettagli

IL VALORE FINANZIARIO DEL TEMPO. Docente: Prof. Massimo Mariani

IL VALORE FINANZIARIO DEL TEMPO. Docente: Prof. Massimo Mariani IL VALORE FINANZIARIO DEL TEMPO Docente: Prof. Massimo Mariani 1 SOMMARIO Il concetto di tempo Il valore finanziario del tempo Le determinanti del tasso di interesse La formula di Fisher I flussi di cassa

Dettagli

Le scelte di investimento: concetti introduttivi

Le scelte di investimento: concetti introduttivi Le scelte di investimento: concetti introduttivi La valutazione degli investimenti Obiettivo: misurare il valore creato da un iniziativa di investimento supponendo, per il momento, che la struttura finanziaria

Dettagli

CL Produzioni Animali

CL Produzioni Animali CL Produzioni Animali Anno Accademico 2013-134 Metodi e Strumenti di analisi degli investimenti introduzione La valutazione economica degli investimenti costituisce una tipica analisi di LUNGO PERIODO

Dettagli

I criteri di giudizio della convenienza dei progetti

I criteri di giudizio della convenienza dei progetti Corso di laurea specialistica in architettura Indirizzo architettura per la città Laboratorio integrato ClaMARCH 3 - Cattedra B Valutazione economica del progetto I criteri di giudizio della convenienza

Dettagli

L analisi dei flussi finanziari. 1. I flussi finanziari 1/5

L analisi dei flussi finanziari. 1. I flussi finanziari 1/5 focus modulo 4 lezione 50 La gestione finanziaria La correlazione tra investimenti e finanziamenti L analisi dei flussi finanziari 1. I flussi finanziari I flussi finanziari che hanno origine dall attività

Dettagli

Indice...Errore. Il segnalibro non è definito.

Indice...Errore. Il segnalibro non è definito. NUOVO NIDO PER L INFANZIA Modello Economico-Finanziario Comune di Bomporto 16/02/2010 Sommario Indice...Errore. Il segnalibro non è definito. LE IPOTESI DEL MODELLO ECONOMICO E FINANZIARIO... 3 Il progetto

Dettagli

La valutazione degli investimenti reali

La valutazione degli investimenti reali Teoria della Finanza Aziendale La valutazione degli investimenti reali 5 1-2 Argomenti Dai valori mobiliari agli investimenti reali Analisi dei progetti di investimento Determinazione dei flussi di cassa

Dettagli

Determinare l ammontare x da versare per centrare l obiettivo di costituzione.

Determinare l ammontare x da versare per centrare l obiettivo di costituzione. Esercizi di matematica finanziaria 1 VAN - DCF - TIR Esercizio 1.1. Un investitore desidera disporre tra 3 anni d un capitale M = 10000 euro. Investe subito la somma c 0 pari a 1/4 di M. Farà poi un ulteriore

Dettagli

ANALISI PER FLUSSI. Dott. Fabio CIGNA

ANALISI PER FLUSSI. Dott. Fabio CIGNA ANALISI PER FLUSSI Dott. Fabio CIGNA IL CONCETTO DI EQUILIBRIO GENERALE E DI ANALISI FINANZIARIA 2 ANALISI PER FLUSSI IL CONCETTO DI EQUILIBRIO GENERALE E DI ANALISI FINANZIARIA L azienda deve operare

Dettagli

Analisi degli Investimenti Capitolo 10

Analisi degli Investimenti Capitolo 10 Analisi degli Investimenti Capitolo 10 1 Criteri di valutazione degli investimenti 1. Criteri finanziari di valutazione degli investimenti - Valore Attuale Netto (VAN) - Tasso Interno di Rendimento (TIR)

Dettagli

LEZIONE V PIANI STRATEGICI BUSINESS PLAN VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI FINANZIAMENTO DEL CAPITALE INVESTITO

LEZIONE V PIANI STRATEGICI BUSINESS PLAN VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI FINANZIAMENTO DEL CAPITALE INVESTITO LEZIONE V PIANI STRATEGICI BUSINESS PLAN VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI FINANZIAMENTO DEL CAPITALE INVESTITO APPENDICE Alcune formule di matematica finanziaria 1. I PROCESSI DECISIONALI I processi decisionali

Dettagli

ANALISI DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI

ANALISI DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI ANALISI DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI testo di riferimento: Analisi inanziaria (a cura di E. Pavarani) McGraw-Hill, 2001 cap. 10. Indice Introduzione I criteri tradizionali di valutazione degli investimenti

Dettagli

ANALISI DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI

ANALISI DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI ANALISI DEGLI INVESTIMENTI INDUSTRIALI Università degli Studi di Parma Dipartimento di Economia Testo di riferimento: Analisi Finanziaria, McGraw-Hill, 2002 Obiettivi della lezione Capire i profili di

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Economia e delle Finanze Quale titolo di Stato per quale profilo di investitore? Forum della PA - 25 maggio 2007 Dott.ssa Maria Cannata Direttore Generale del Debito Pubblico -1- Introduzione

Dettagli

IL BUSINESS PLAN PER TUTTI. 25 giugno 2014

IL BUSINESS PLAN PER TUTTI. 25 giugno 2014 IL BUSINESS PLAN PER TUTTI 25 giugno 2014 Elaborazione del Modello di Greitner Esempio di Mappa strategica Massimizzazione del profitto Remunerazione adeguata dei soci Economico Finanziaria Aumento della

Dettagli

ANALISI AZIENDALE e CONTROLLO DI GESTIONE

ANALISI AZIENDALE e CONTROLLO DI GESTIONE ANALISI AZIENDALE e CONTROLLO DI GESTIONE INVESTIMENTI: LEASING E FINANZIAMENTI A CONFRONTO Dott. Aldo Canal e Dott. Gianluca Giacomello Mestre (VE), 30 Ottobre 2015 Agenda Parte 1 Parte 2 SCELTE DI INVESTIMENTO

Dettagli

Economia e organizzazione aziendale

Economia e organizzazione aziendale Economia e organizzazione aziendale Corso di Laurea: Ing. Meccanica Ing. e Informatica Prof. Fabio Bertoni Esercizi su analisi degli investimenti Esercizio 1 Un impresa intende valutare la possibilità

Dettagli

Metodo DCF (Discounted cash flow): i flussi di cassa prospettici levered e unlevered

Metodo DCF (Discounted cash flow): i flussi di cassa prospettici levered e unlevered Metodo DCF (Discounted cash flow): i flussi di cassa prospettici levered e unlevered Premessa Il metodo DCF Come noto il metodo DCF (Discounted cash flow) si è affermato da tempo, soprattutto nella prassi

Dettagli

I SISTEMI DI VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI

I SISTEMI DI VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI I SISTEMI DI VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI I CRITERI DI ANALISI TECNICO-FINANZIARIA. Le practice tecniche Alessio Di Angelantonio 1. IL VALORE ATTUALE NETTO (VAN o NPV). Il criterio del VAN è uno degli

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO DIPLOMA UNIVERSITARIO TELEDIDATTICO Polo di Torino

POLITECNICO DI TORINO DIPLOMA UNIVERSITARIO TELEDIDATTICO Polo di Torino POLITECNICO DI TORINO DIPLOMA UNIVERSITARIO TELEDIDATTICO Polo di Torino COSTI DI PRODUZIONE E GESTIONE AZIENDALE A.A. 1999-2000 (Tutore: Ing. L. Roero) Scheda N. 10 ANALISI DEGLI INVESTIMENTI In questa

Dettagli

Forum APB Milano, 4 Aprile 2006

Forum APB Milano, 4 Aprile 2006 Contenuti, logiche ed effetti di Basilea 2 sulle PMI Le informazioni qualitative rilevanti ai fini del rating qualitativo: il controllo di gestione aziendale come elemento importante dei dati qualitativi

Dettagli

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA IMPIANTI INDUSTRIALI. Andrea Chiarini andrea.chiarini@chiarini.it. Andrea Chiarini 1

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA IMPIANTI INDUSTRIALI. Andrea Chiarini andrea.chiarini@chiarini.it. Andrea Chiarini 1 IMPIANTI INDUSTRIALI Andrea Chiarini andrea.chiarini@chiarini.it Andrea Chiarini 1 PARTE 3 REDDITIVITA DEGLI INVESTIMENTI Andrea Chiarini 2 PROGETTAZIONE E SVILUPPO DEL PRODOTTO E DEL PROCESSO Analisi

Dettagli

Corso di Programmazione e Controllo SEDE DI FANO

Corso di Programmazione e Controllo SEDE DI FANO Corso di Programmazione e Controllo SEDE DI FANO Docente: Selena Aureli LEZIONE 8 1 I budget intersettoriali Alcuni costi di gestione sono trasversali rispetto ai singoli budget ovvero si riflettono su

Dettagli

4bis. Dalla valutazione dei. titoli alla valutazione degli investimenti reali. Argomenti. Domande chiave

4bis. Dalla valutazione dei. titoli alla valutazione degli investimenti reali. Argomenti. Domande chiave 1-1 4bis Teoria della Finanza Aziendale Prof. Arturo Capasso A.A. 2005-2006 Dalla valutazione dei A. titoli alla valutazione degli investimenti reali 1-2 Argomenti La determinazione dei flussi di cassa

Dettagli

ENTRIAMO IN AZIENDA 3

ENTRIAMO IN AZIENDA 3 ENTRIAMO IN AZIENDA 3 Imprese industriali sistema informativo di bilancio e imposizione fiscale TOMO 1 IL SISTEMA INFORMATIVO DI BILANCIO M O BILANCIO D U L O 3 BILANCIO D ESERCIZIO ANALISI PER INDICI

Dettagli

Valutazione d Azienda Lezione 5

Valutazione d Azienda Lezione 5 Valutazione d Azienda Lezione 5 1 Le prospettive di valutazione [P.I.V. I.7] Generico operatore partecipante al mercato Specifico soggetto 2 I partecipanti al mercato Si tratta della generalità dei potenziali

Dettagli

Libera Università Maria SS. Assunta

Libera Università Maria SS. Assunta Libera Università Maria SS. Assunta Corso di Economia e Gestione delle Imprese La gestione finanziaria 1 Definizione Alla funzione finanziaria è affidato il complesso di decisioni ed operazioni volte a

Dettagli

Valutazione d Azienda. Lezione 9 IL METODO FINANZIARIO

Valutazione d Azienda. Lezione 9 IL METODO FINANZIARIO Valutazione d Azienda Lezione 9 IL METODO FINANZIARIO 1 Il modello finanziario Il modello finanziario è stato molto dibattuto in dottrina a partire dalla prima metà degli anni novanta. Impostazioni metodologiche:

Dettagli

I FLUSSI DI CASSA E IL RENDICONTO FINANZIARIO

I FLUSSI DI CASSA E IL RENDICONTO FINANZIARIO I FLUSSI DI CASSA E IL RENDICONTO FINANZIARIO L ANALISI DEI FLUSSI MONETARI AZIENDALI RIGUARDA ESSENZIALMENTE IL TRATTAMENTO DA RISERVARE ALLE TRE TIPOLOGIE DI FLUSSI CHE COMPONGONO IL FLUSSO FINANZIARIO

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Economia e delle Finanze Quale titolo di Stato per quale profilo di investitore? Forum della PA - 25 maggio 2007 Dott.ssa Maria Cannata Direttore Generale del Debito Pubblico -1- Introduzione

Dettagli

Analisi dei flussi rilevanti e incentivi alla creazione di valore

Analisi dei flussi rilevanti e incentivi alla creazione di valore Finanza Aziendale Analisi e valutazioni per le decisioni aziendali Analisi dei flussi rilevanti e incentivi alla creazione di valore Capitolo 19 Indice degli argomenti 1. Condizioni per un sano sviluppo

Dettagli

Basi per il confronto delle alternative

Basi per il confronto delle alternative Basi per il confronto delle alternative [Thuesen, Economia per ingegneri, capitoli 6 e 7] ANALISI ECONOMICA DELLE ALTERNATIVE Una base per il confronto è un indice che contiene informazioni dettagliate

Dettagli

Analisi costi-benefici degli interventi di efficienza energetica

Analisi costi-benefici degli interventi di efficienza energetica Università Roma La Sapienza Dipartimento di Meccanica ed Aeronautica Analisi costi-benefici degli interventi di efficienza energetica Prof. Marco LUCENTINI Università degli Studi di Roma "La Sapienza"

Dettagli

CONVEGNO La finanza a sostegno delle PMI: strumenti alternativi e complementari al credito bancario. Il Business Plan

CONVEGNO La finanza a sostegno delle PMI: strumenti alternativi e complementari al credito bancario. Il Business Plan CONVEGNO La finanza a sostegno delle PMI: strumenti alternativi e complementari al credito bancario Il Business Plan Roma, 15 maggio 2014 1 Definizione, obiettivi e requisiti [1/2] OBIETTIVI DEL BUSINESS

Dettagli

4. La valutazione degli Investimenti

4. La valutazione degli Investimenti 4. La valutazione degli Investimenti 4.1. Il concetto di investimento industriale Per investimento industriale, in senso lato, si intende un operazione in virtù della quale l impresa acquisisce beni o

Dettagli

Valutazione delle tecnologie per la Flow Assurance attraverso il metodo delle opzioni reali

Valutazione delle tecnologie per la Flow Assurance attraverso il metodo delle opzioni reali SCUOLA ENRICO MATTEI Master MEDEA - A.A. 2004 2005 Valutazione delle tecnologie per la Flow Assurance attraverso il metodo delle opzioni reali Tutors: Donato Azzarone, Eni E&P Nicola De Blasio, Direzione

Dettagli

Dott.ssa Federica Ceci Corso di Economia e Gestione delle Imprese

Dott.ssa Federica Ceci Corso di Economia e Gestione delle Imprese Dott.ssa Federica Ceci Corso di Economia e Gestione delle Imprese 1 1 Cos è un business game?!"!#$%&%'( )*(+,-./0(!"!#$%&%'(/.(1.23-,4.0*5(/5--,(+.6,(/.(.27851,( 9%'$'( )*( 9%'$'(.*( :3,*60( 785+5/5( -;51.165*4,(

Dettagli

Economia e Organizzazione Aziendale ESERCIZI SUGLI INVESTIMENTI

Economia e Organizzazione Aziendale ESERCIZI SUGLI INVESTIMENTI Economia e Organizzazione Aziendale ESERCIZIO 1 ESERCIZI SUGLI INVESTIMENTI La Fispo è una media azienda che produce motori elettrici per piccoli elettrodomestici. La fase di assemblaggio del prodotto

Dettagli

Svalutazione delle immobilizzazioni materiali per perdite di valore

Svalutazione delle immobilizzazioni materiali per perdite di valore Svalutazione delle immobilizzazioni materiali per perdite di valore di Paolo Moretti Le perdite di valore per le immobilizzazioni materiali, disciplinate dallo IAS 16 «Immobili, impianti e macchinari»,

Dettagli

Dinamica dei flussi finanziari

Dinamica dei flussi finanziari Finanza Aziendale Analisi e valutazioni per le decisioni aziendali Dinamica dei flussi finanziari Capitolo 4 Indice degli argomenti 1. Il modello a quattro aree 2. Flusso di cassa della gestione corrente

Dettagli

LA GESTIONE FINANZIARIA

LA GESTIONE FINANZIARIA LA GESTIONE FINANZIARIA Nella letteratura la gestione finanziaria viene frequentemente definita come il complesso di decisioni ed operazioni volte a reperire ed impiegare il capitale in impresa. La gestione

Dettagli

Basilea 2: il ruolo del rendiconto finanziario nelle PMI

Basilea 2: il ruolo del rendiconto finanziario nelle PMI finanza d impresa Basilea 2: il ruolo del rendiconto finanziario nelle PMI Uno strumento essenziale di comunicazione e analisi aziendale Fabrizio Bencini Dottore commercialista e Partner Kon Spa Simone

Dettagli

Appendice A: il calcolo dei flussi nella valutazione degli investimenti

Appendice A: il calcolo dei flussi nella valutazione degli investimenti 16 18-12-2007 19:11 Pagina 465 Le decisioni di lungo termine: gli elementi necessari alla valutazione di un investimento 465 rischio dei manager potrebbe condizionare il rifiuto di un progetto con un van

Dettagli

La valutazione degli degli investimenti reali reali

La valutazione degli degli investimenti reali reali Teoria della Finanza Aziendale La valutazione degli investimenti reali 5 1-2 Argomenti Dai valori mobiliari agli investimenti reali Analisi dei progetti di investimento Determinazione dei flussi di cassa

Dettagli

fac simile di Relazione Illustrativa ad un BUSINESS PLAN Periodo n I dati contenuti nei prospetti sono casuali

fac simile di Relazione Illustrativa ad un BUSINESS PLAN Periodo n I dati contenuti nei prospetti sono casuali fac simile di Relazione Illustrativa ad un BUSINESS PLAN Periodo n I dati contenuti nei prospetti sono casuali INDICE ELABORATO 1) Illustrazione delle ipotesi alla base del Business Plan 2) Analisi sintetica

Dettagli

Analisi di bilancio 2007-2008

Analisi di bilancio 2007-2008 Analisi di bilancio 2007-2008 1 L analisi di bilancio Svilupperemo l analisi di bilancio sulla base di un sistema integrato di indicatori Obiettivo 1) 1) Valutare andamento dell impresa nel nel suo suo

Dettagli

L equilibrio finanziario

L equilibrio finanziario L equilibrio finanziario Gli indici di bilancio Prof. Andrea Calabrò E-mail: andrea.calabro@uniroma2.it GLI INDICI DI BILANCIO Gli indici sono rapporti tra grandezze economiche, patrimoniali e finanziarie

Dettagli

Analisi di Bilancio per flussi

Analisi di Bilancio per flussi Analisi di Bilancio per flussi Premessa L analisi della situazione economica, patrimoniale e finanziaria dell azienda attraverso il bilancio si conclude con l analisi dei movimenti di risorse finanziarie

Dettagli

Analisi per flussi. 1. Considerazioni generali

Analisi per flussi. 1. Considerazioni generali Capitolo 8 Analisi per flussi 1. Considerazioni generali Il rendiconto finanziario è un prospetto che raggruppa, in relazione a determinati scopi di formazione, le variazioni (flussi) intervenute nella

Dettagli

Temi speciali di bilancio

Temi speciali di bilancio Università degli Studi di Parma Temi speciali di bilancio Il rendiconto finanziario L analisi per flussi -Nuovi elementi per la valutazione dell assetto economico globale -Migliore interpretazione indici

Dettagli

UTILIZZO PROFESSIONALE DI MS-EXCEL PER IL CONTROLLO DI GESTIONE

UTILIZZO PROFESSIONALE DI MS-EXCEL PER IL CONTROLLO DI GESTIONE UTILIZZO PROFESSIONALE DI MS-EXCEL PER IL CONTROLLO DI GESTIONE Moduli formativi teorico-pratici per l area Amministrazione, Finanza e Controllo 7 EDIZIONE 3 giugno 25 settembre 2014 SKILLAB Torino - C.so

Dettagli

(Cash Flow Statements)

(Cash Flow Statements) RENDICONTO FINANZIARIO IAS 7 (Cash Flow Statements) 1 SOMMARIO Concetti generali sul Rendiconto Finanziario Come si fa a redigere un Rendiconto Finanziario? 2 1 Concetti generali sul Rendiconto Finanziario

Dettagli

Valutazione di intangibili e impairment

Valutazione di intangibili e impairment IMPAIRMENT EVIDENZE DAI MEDIA ITALIANI Valutazione di intangibili e impairment -Valutazione di attività immateriali in aziende editoriali -Valutazioni per impairment test 1 La valutazione di asset si ha

Dettagli

Prof. Bruno Pirozzi. Anno accademico 2004-2005. Materiale ad uso esclusivamente didattico e con circolazione limitata agli studenti

Prof. Bruno Pirozzi. Anno accademico 2004-2005. Materiale ad uso esclusivamente didattico e con circolazione limitata agli studenti Prof. Bruno Pirozzi Anno accademico 20042005 Materiale ad uso esclusivamente didattico e con circolazione limitata agli studenti PROGRAMMA Ore 60 MODULO 1 1l azienda e il suo insieme :struttura e risorse

Dettagli