D2) Quale è la durata ed il periodo di funzionamento del servizio di Help Desk? R2) Dal go-live al collaudo finale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "D2) Quale è la durata ed il periodo di funzionamento del servizio di Help Desk? R2) Dal go-live al collaudo finale"

Transcript

1 D1) Dalla lettura testuale del Capitolato si interpreta sia richiesta la presenza onsite di almeno 2 FTE (una figura professionale di tipo tecnico-sistemistico per il Supporto Onsite ed una figura professionale di tipo analista funzionale per l'affiancamento agli utenti) presso ciascuna delle tre sedi (TPER, START, SETA) per un periodo di 9 mesi (3 mesi dopo l attivazione del sistema (Go-live) + 6 mesi dopo la chiusura del primo esercizio). Tra gli SLA questi due servizi sono richiesti con disponibilità al 100% ed è prevista una penale di euro per ogni giornata di indisponibilità dei servizi stessi. Questo porta ad un calcolo di oltre gg/uomo, cui si aggiungono quelli relativi al servizio di Help Desk e quelli relativi alla manutenzione evolutiva (ulteriori 90gg/uomo). Si richiede di confermare o meno la correttezza di questa interpretazione, e nel caso di chiarire meglio la misura in gg/uomo da prevedere per il supporto on-site e l'affiancamento utenti? R1) Non confermiamo questa interpretazione in quanto si richiede presso la Stazione Appaltante la presenza continuativa di n.1 figura professionale, a disposizione presso le sedi di TPER, SETA, START che possa fornire supporto applicativo e affiancamento alle strutture di supporto utente fornendo risposte direttamente e/o veicolando i problemi alle Vs. strutture tecniche che potranno intervenire mediante servizi di teleassistenza di cui dovete illustrarne le caratteristiche. Inoltre si conferma che i giorni-uomo relativi a questa figura professionale si aggiungono a quelli relativi al servizio help desk e a quelli relativi alla manutenzione evolutiva. D2) Quale è la durata ed il periodo di funzionamento del servizio di Help Desk? R2) Dal go-live al collaudo finale D3) Nel capitolo 1 si dice che il progetto SAP riguarda le tre società: TPER SPA, SETA SPA, START ROMAGNA SPA. Poi negli allegati di TPER (pag 60) e di START (pag 94) si menzionano diverse società controllate (8 in TPER e 3 in START). Si richiede di chiarire, per ciascuno dei tre Gruppi, quale sia la lista delle Società da implementare in SAP. Per le società "minori" quali moduli SAP vanno implementati? R3) SAP non deve essere implementato in nessuna società controllata nell ambito del progetto descritto in capitolato D4)E' possibile posticipare la consegna delle offerte opzionali alla data di aggiudicazione, considerate che queste non verranno aperte prima di tale data? R4) NO D5) "Tutti i documenti contabili e le stampe obbligatorie dovranno essere disponibili in una procedura guidata di archiviazione sostitutiva (secondo normativa vigente), anche tramite l utilizzo della piattaforma PARER (Regione Emilia Romagna)". Si richiede di chiarire meglio il requisito? R5) La specificazione sarà oggetto del progetto esecutivo; la piattaforma PARER è una delle tante piattaforme per l archiviazione sostitutiva D6) Si conferma che i requisiti funzionali relativi alla Gestione Fisica del Magazzino (Pag del Capitolato: gestione Multilocazioni, Gestione mappa di magazzino, Gestione delle ubicazioni, picking list guidate, possibilità di fare carichi e scarichi col palmare WiFi in real time, integrazione con programma RFID) siano fuori ambito, considerando che la copertura dei suddetti requisiti richiede l'implementazione del modulo di Warehouse Management che non rientra nella lista dei moduli indicati a pag 4 del Capitolato? R6) La specificazione sarà oggetto del progetto esecutivo nell ambito dei moduli acquistati D7) Si conferma che i requisiti relativi alla gestione della Richiesta di Offerta riportati a pagina 20/21 del capitolato siano da coprire nei limiti di quanto previsto nelle funzionalità del modulo Material Management? R7) La specificazione sarà oggetto del progetto esecutivo nell ambito dei moduli acquistati

2 D8) Si conferma che i requisiti relativi alla gestione della qualità dei fornitori riportati a pagina 34 del capitolato siano da coprire nei limiti di quanto previsto nelle funzionalità del modulo Material Management? R8) La specificazione sarà oggetto del progetto esecutivo nell ambito dei moduli acquistati D9) Si conferma che i requisiti funzionali relativi alla Gestione delle Commesse di Investimento/Lavori in economia (Pag del Capitolato: Gestione degli Investimenti /Lavori In economia / manutenzioni capitalizzate, gestione degli stati di avanzamento a più livelli) siano fuori ambito, considerando che la copertura dei suddetti requisiti richiede l'implementazione del Modulo di Project System che non rientra nella lista dei moduli indicati a pag 4 del Capitolato? o in alternativa che per essi sia accettabile la gestione "semplificata" tramite gli Ordini Interni del Modulo di Controllo di gestione (CO) di SAP? R9) Confermiamo la gestione semplificata nell ambito dei moduli acquistati D10) Si chiede di chiarire meglio il requisito della gestione dei mutui e dei finanziamenti, in considerazione del fatto che la copertura completa dei suddetti requisiti richiede l'implementazione di Moduli di tesoreria avanzata che non rientrano tra quelli acquistati da SETA e START riportati in Allegato? R10) La specificazione sarà oggetto del progetto esecutivo nell ambito dei moduli acquistati D11) Tra i requisiti comuni a tutte e tre i Gruppi è citato a pag 32 e seguenti il Budget/Forecast economico ed il Budget/Forecast degli investimenti. Tra i requisiti della Gestione finanziaria di SETA e START è aggiunto il Budget Finanziario. Si conferma che tale processo rientri nel perimetro del presente Capitolato e che sia ne perimetro solo per SETA e START? R11) Si conferma che il processo del budget finanziario rientra nel perimetro del presente capitolato solo per SETA e START mentre si conferma che il Budget/Forecast economico ed il Budget/Forecast degli investimenti interessa a tutte e 3 le società D12) Quali società rientrano nel perimetro di consolidamento di TPER, SETA e START? Secondo quali principi contabili è redatto attualmente il consolidato? Quali e quante dimensioni di analisi aggiuntive sono da considerare per il consolidato gestionale? R12) Per TPER sono da consolidare le 7 società controllate (indicate a pagina 60 del capitolato, con esclusione di Società Ferroviaria Passeggeri) col metodo integrale; le dimensioni di analisi saranno oggetto del progetto esecutivo; SETA e START attualmente non hanno necessità di redigere il bilancio consolidato del gruppo fermo restando la disponibilità delle funzionalità sw richieste. D13) Normalmente dei "malfunzionamenti del software" SAP risponde direttamente il software vendor, ovvero la SAP. Il fornitore dei servizi di implementazione risponde dei malfunzionamenti di configurazione del software. Condividete questa separazione di responsabilità tra fornitore del software e fornitore del servizio? R13) Si D14) Tra i requisiti funzionali ne sono citati alcuni copribili tramite personalizzazioni del SW SAP. Tra questi diversi programmi per la stampa dei documenti (OdA, picking list, registri contabili e fiscali, etc.). Condividete l'approccio alla omogeneizzazione dei programmi custom, per i quali se ne farà uno solo di ogni tipo e sarà valido per tutte e tre i Gruppi TPER, SETA e START? ad es il layout del registro IVA stampato sarà lo stesso per le tre società, o il layout dell'oda stampato sarà uno solo, etc.? R14) Si, fermo restando le specificità produttive delle 3 aziende (es. ferrovia, sosta,traghetto) D15) Si procederà a tre installazioni separate per TPER, START e SETA, o queste condivideranno un'unica infrastruttura tecnica? In quest'ultimo caso, preferiscono convergere verso un "mandante unico" SAP o sono da prevedere tre diversi mandanti SAP? R15) Ci saranno 3 installazioni separate

3 D16) Trattandosi di gara che richiede la presenza di un modello pre-configurato SAP si richiede se è possibile inserire nella busta tecnica un documento aggiuntivo alla proposta, redatta secondo gli articoli 15 e 16 del Capitolato, contenente la descrizione delle funzionalità riferite al modello pre-configurato R16) Si D17) Relativamente alle attività di assistenza ed Help Desk, Si chiede di specificare: Se l assistenza on site da erogare dopo il primo anno di esercizio è da considerare coincidente con il primo semestre 2017 Se le attività di esercizio sistema ed assistenza applicativa ed help desk (post collaudo) non sono oggetto della presente gara ma saranno regolate da apposito successivo contratto R17) Si conferma la coincidenza del primo anno di esercizio col primo semestre 2017 e si conferma che le attività di esercizio sistema ed assistenza applicativa ed help desk (post collaudo) non sono oggetto della presente gara. D18) Gestione magazzini Situazione Seta: - Partendo da quanto indicato nell allegato 4 della Seta SpA a pag. 87 al punto Area manutenzione rotabili, impianti e rete ferroviaria si deduce che esistono 3 magazzini ubicati a Modena, Reggio Emilia e Piacenza, relativi alle parti di ricambio, e 2 presidio minori (sempre magazzini da gestire a sistema?), ubicati a Pavulli e Castelnuovo Monti - Quanto sono effettivamente i magazzini da gestire per Seta? - Sono da gestire solo i materiali di ricambio o anche altri tipi materiali? Situazione Start Romagna: - Relativamente a Start nell allegato 4 della Seta SpA a pag. 87, risulta vi siano 3 magazzini ricambi Forlì- Cesena, Ravenna, Rimini Situazione Tper: Chiediamo la precisazione di quanti magazzini fisici sono da gestire in TPER e della tipologia dei materiali. R18) SETA: (precisiamo rete filoviaria e non ferroviaria) 3 magazzini principali e due minori; altri tipi di materiali (es.gasolio) START: confermiamo che ci sono 3 magazzini principali altri 2 due minori TPER: 8 magazzini D19) Gestione magazzini 1) Per l identificazione con il CODICE A BARRE è possibile prevedere il codice a barre sul materiale e/o una identificazione univoca del collo ( o pallet, UDC). Quale modalità di identificazione è attualmente utilizzata? 2) A livello di magazzino occorre gestire l informazione del LOTTO di alcuni prodotti o basta la discriminante del CODICE MATERIALE? 3) Occorre prevedere l identificazione di ogni ubicazione e la possibilità di identificarla con un BARCODE e di leggerla con il lettore palmare? R19) Si rimanda alla Progettazione esecutiva D20) Si chiede se il team di progetto può essere unico per le 3 società, con unico interlocutore che si fa carico di indirizzare le richieste delle singole aziende R20) Il Concorrente è libero di organizzare il proprio team di progetto secondo modalità da indicare nell offerta tecnica; tale team di progetto si dovrà interfacciare con le singole 3 aziende per giungere alla redazione di 3 distinti progetti esecutivi D21) Si chiede se le posizioni di profili certificato da 1 a 6 sono obbligatorie o garantiscono un punteggio migliore. R21) Non è obbligatorio il possesso di tutte le certificazioni

4 D22) E' possibile circoscrivere meglio quale sia il servizio richiesto al fornitore in merito a "la supervisione di tutta l'infrastruttura tecnica finalizzata al progetto durante la fase di implementazione fino al go-live incluso" (pag 41) e "progettare e dimensionare l infrastruttura tecnologica che ospiterà il futuro sistema SAP" (pag.42) R22) Si rimanda alla progettazione esecutiva D23) Si chiede di indicare quali flussi saranno interfacciati R23) Si veda il capitolato; i dettagli verranno risolti in sede di progettazione esecutiva D24) Si chiede se come "manuali tecnici operativi" deve essere specificatamente realizzato un manuale o se è possibile l'impiego di una procedura di e-learning. R24) Senza entrare nel merito dello strumento di documentazione, la manualistica tecnico operativa deve essere esauriente sotto tutti i punti di vista (completezza, facilità d uso, ) D25) La codifica richiesta è di almeno 13 digit alfanumerici; la codifica "standard" SAP è di 10 digit. Si chiede se la codifica può essere ricondotta a 10 digit. R25) Standard SAP D26) Si chiede conferma se per "travaso" si intende il travaso del saldo e delle partite o una parte di esse su un nuovo conto o di specificare brevemente il requisito se differente R26) confermiamo che per travaso si intende il travaso del saldo e delle partite o una parte di esse su un nuovo conto D27) Si chiede conferma se per "sistema unico" si intende la gestione di un unico Piano dei conti per le tre società o di specificare brevemente il requisito se differente R27) Il piano dei conti potrà essere differenziato fra le 3 società D28) Si chiede se i movimenti indicati (previsionale, stimato, provvisorio non contabilizzato, provvisorio contabilizzato, certo) hanno impatto esclusivamente nella contabilità analitica o anche nella contabilità generale? R28) entrambi D29) Si chiede se le scritture di prima nota contabile vengono registrate direttamente nel sistema o anche interfacciate da altri sistemi esterni. Se vengono interfacciate, si chiede descrizione sintetica dei sistemi di provenienza e delle scritture in quest'ambito R29) Gli interfacciamenti previsti sono quelli indicati nel capitolato; le specificazioni saranno oggetto del progetto esecutivo D30) Si chiede se per scritture a perdere si intendono scritture di rilevazione della perdita o altro tipo i registrazione R30) si intendono scritture provvisorie D31) Per gestione automatica dei ratei e risconti si chiede se si intende la gestione di un piano di rateizzazione da considerare per il calcolo R31) si D32) Per processo di validazione si intende un controllo sulla registrazione contabile, ad esempio il controllo tra causale contabile e codice IVA inserito? Esempio controllo tra causale contabile relativa agli acquisti e codice IVA di pertinenza. In caso negativo, si chiede di indicare brevemente i processi di validazione R32) Si rimanda a Progetto esecutivo

5 D33) Si chiede se per documenti a lotti significa creazione di documenti omogenei per tipologia appartenenti allo stesso range di numerazione R33) si intende documenti omogenei per tipologia D34) Si chiede se per precompilazione si intende la presenza di dati di default predisposti in base alla tipologia di registrazione, ad esempio, selezionando il modello ''Paghe'' il sistema propone, in sede di registrazione contabile, i conti già predisposti. R34) si D35) SAP ha una limitazione fissata a 999 righe. Si chiede se questo limite deve essere superato. R35) Il Fornitore non deve farsi carico dei limiti di SAP D36) Si chiede se per ''Registrazione automatica'' si intende la predisposizione di scritture automatiche attraverso l'interfacciamento di un file esterno oppure la procedura che, partendo da un documento cartaceo, movimenta direttamente la scrittura contabile nel sistema destinatario (SAP) R36) entrambe D37) Si chiede se per operazioni multivaluta si intendono operazioni contabili in molteplici divise ( esempio USD, GBP ) R37) si D38) Si chiede se si tratta di creazione di fatture con stesse aliquote IVA e con lo stesso trattamento dell'imponibile IVA e importo IVA, e se si tratta di documenti che vengono creati ''per copia'' da documenti già esistenti con le stesse caratteristiche contabili R38) si rimanda alla Progettazione esecutiva D39) Si chiede se la scrittura contabile della nota spese viene inserita manualmente o viene ''interfacciata'' da un sistema esterno e una breve descrizione dei differenti ruoli di autorizzazione richiesti. R39) si rimanda alla Progettazione esecutiva D40) Si chiede il numero massimo dei livelli di saldo per cui si richiede il dettaglio R40) Standard SAP D41) Si chiede anche i questo caso il numero massimo dei livelli di saldo per cui si richiede il dettaglio e se i dati di Bacino e Contratto di Servizio sono dettagliati solo per la parte economica, ossia sono relativi solo al Conto economico o sono dettagliati anche nei conti patrimoniali. R41) Standard SAP; i dettagli sono sia economici che patrimoniali D42) Si chiede se si richiedo un particolare formato di file per l'archiviazione o se si intende file.pdf R42) qualsiasi tipo di file documentale D43) Si chiede quali siano i livelli di raggruppamento R43) si rimanda alla Progettazione esecutiva D44) Si chiede se per generatore di stampe si intende la possibilità di produrre le stampe dei dati estratti nelle maschere di consultazione anche in formato xls o doc o di descrivere brevemente le funzionalità richieste R44) si rimanda alla Progettazione esecutiva D45) Si chiede conferma o meno che si intende solo la creazione dei file in formato CBI di presentazione bancaria di RIBA o RID elettronici o Bonifici Elettronici in formato xml e l'interazione con l'estratto conto elettronico.

6 R45) si rimanda alla Progettazione esecutiva D46) Si chiede se è possibile indicare brevemente le principali operazioni di Home Banking R46) si rimanda alla Progettazione esecutiva D47) Si chiede se per ''chiusura parziale'' si intende la possibilità di inibire le registrazioni solo per alcuni conti in un determinato periodo contabile, diversamente si chiede breve descrizione del requisito. R47) si rimanda alla Progettazione esecutiva D48) Si chiese se le chiusure finanziarie devono essere raggruppate per livello: Bacino, contratto di Servizio R48) si rimanda alla Progettazione esecutiva D49) Ci chiede se per funzione di ''congelamento'' si intende solo l'impossibilità di effettuare registrazioni nei periodi appunto congelati R49) si rimanda alla Progettazione esecutiva D50) Si chiede conferma se si intende la possibilità di gestire ciclicamente i pagamenti in base a determinati criteri di estrazione /selezione o diversamente di fornire una breve descrizione della funzionalità in ambito R50) si rimanda alla Progettazione esecutiva D51) Si chiede conferma se per generazione automatica dei movimenti contabili si intende la creazione automatizzata della scrittura di pagamento utilizzando la funzionalità dei pagamenti massivo o diversamente di fornire una breve descrizione dell'ambito R51) si rimanda alla Progettazione esecutiva D52) Si chiede se si intende un report/ transazione che estragga i pagamenti effettuati in base a vari criteri di selezione, esempio data di registrazione, conto banca. R52) si rimanda alla Progettazione esecutiva D53) Si chiede una breve descrizione dei flussi contabilmente necessari o dell'eventuale un work-flow di verifica R53) si rimanda alla Progettazione esecutiva D54) Si chiede a chi è in carico la conversione e messa a disposizione di procedure per recepire i dati migrati nel nuovo sistema SAP R54) si rimanda al capitolato D55) Si chiede se vengono inviate le dichiarazioni di intento ai fornitori, se viene gestito il Plafond sugli acquisti in base al Plafond disponibile ad inizio periodo, Plafond eroso e Plafond disponibile a fine periodo. Si chiede se Plafond, se gestito, è calcolato su base fissa o mobile. R55) si rimanda alla Progettazione esecutiva D56) Si chiede se ''esistenza dei codici IVA con abbinamento ai conti? si intende l'abbinamento dei conti di costo e ricavo del piano dei conti ai vari codici IVA, oppure se significa il controllo di congruità tra codici IVA e conti di costo e ricavo ( ad esempio il controllo che i codici IVA Acquisti vengano imputati solo nei conti di costo). R56) si rimanda alla Progettazione esecutiva D57) Si chiede breve indicazione sui registri IVA da predisporre R57) si rimanda alla Progettazione esecutiva

7 D58) Si chiede se è necessario prevedere un'interfaccia da un sistema esterno a SAP R58) si rimanda alla Progettazione esecutiva D59) Si chiede se le fatture vengono registrate direttamente o se sono interfacciate da un sistema esterno. Se interfacciate da un sistema esterno si chiede breve indicazione dei tipi di fattura da interfacciare. R59) si rimanda al capitolato D60) Si chiede se le fatture vengono registrate direttamente o se sono interfacciate da un sistema esterno. R60) si rimanda alla Progettazione esecutiva D61) Si chiede se le fatture vengono registrate direttamente o se sono interfacciate da un sistema esterno. R61) si rimanda alla Progettazione esecutiva D62) Si chiede se le fatture vengono registrate direttamente o se sono interfacciate da un sistema esterno. R62) si rimanda alla Progettazione esecutiva D63) Si chiede se le fatture vengono registrate direttamente o se sono interfacciate da un sistema esterno. R63) si rimanda alla Progettazione esecutiva D64) Si chiede conferma se l'iva in sospensione deve essere gestita solo per le vendite o anche sulla parte acquisti. R64) si rimanda alla Progettazione esecutiva D65) Si chiede se per stampa automatica si intende la registrazione di giroconto dei vari conti IVA sul conto Erario c/iva in automatico. R65) si rimanda alla Progettazione esecutiva D66) Per strumento di controllo si intende un report che analizzi la presenza si anomalie come ''salti '' di numerazione per il periodo selezionato per singolo Registro IVA o se si intendono controlli "sincroni" con le registrazioni eseguite a sistema. R66) si rimanda alla Progettazione esecutiva D67) Si chiede conferma che si intende quanto previsto dallo "spesometro" R67) si rimanda alla Progettazione esecutiva D68) Si chiede conferma che si intende quanto previsto dal CU 2015 R)68 si rimanda alla Progettazione esecutiva D69) Si chiede se di deve considerare che i domicili massimi legati al cliente possano essere più cinque R69) Si D70) Si chiede conferma se le fatture contestate saranno marcate manualmente o se deve essere una procedura di reclamo che parte direttamente da cliente. R70) si rimanda alla Progettazione esecutiva D71) Si chiede di dettagliare brevemente le interfacce da sistemi esterni relativi alla fatturazione attiva R71) si rimanda alla Progettazione esecutiva

8 D72) Si chiede se si intendono fatture di vendita senza il riferimento di un cliente specifico, ad esempio i corrispettivi. R72) si rimanda alla Progettazione esecutiva D73) Si chiede di indicare sommariamente la granularità dell'ageing ( Per società, cliente, partite scadute entro vari intervalli temporali, altro). R73) si rimanda alla Progettazione esecutiva D74) Si chiede di indicare brevemente le caratteristiche del flusso e dei collegamenti richiesti R74) si rimanda alla Progettazione esecutiva D75) Si chiede se si intende l'invio di particolari notifiche addizionali via se si fa riferimento alle to do list previste dallo standard SAP. R75) si rimanda alla Progettazione esecutiva D76) Si chiede se sono gestite le RIBA attive e RID clienti; se le registrazioni contabili provvisorie vengono effettuate per tutte le tipologie di incassi; se registrazioni provvisorie vengono esposte sul Libro Giornale e sul Bilancio. R76) si rimanda alla Progettazione esecutiva D77) Si chiede conferma se per Ricezione contabile della Banca si intende l'estratto conto Elettronico R77) si rimanda alla Progettazione esecutiva D78) Si chiede se gli Insoluti vengono registrati manualmente o attraverso un file bancario R78) si rimanda alla Progettazione esecutiva D79) Si chiede di indicare brevemente le interfacce che dovranno estrarre i dati di incasso e pagamento verso un sistema esterno R79) si rimanda alla Progettazione esecutiva D80) Si chiede se i dati informativi da indicare nell'anagrafica del fornitore vengono inseriti manualmente o attraverso una procedura esterna. R80) Entrambi D81) Ci chiede se si devono prevedere più di 5 domicili per fornitore R81) si D82) Si chiede di indicare brevemente le interfacce da sistemi esterni relativi alla fatturazione passiva. R82) si rimanda alla Progettazione esecutiva D83) Se non si intende la tracciabilità nel documento contabile dell'utente che ha effettuato la registrazione, si chiede di indicare brevemente le funzionalità in ambito alla gestione del responsabile di registrazione R83) si rimanda alla Progettazione esecutiva D84) Si chiede se di dati per cui si richiede la modificabilità nella partita sono i campi testo, attribuzione, modalità di pagamento, condizioni di pagamento e data scadenza. Gli altri dati (esempio data documento, data registrazione, IVA, importi.) sono immodificabili ; per rettificare uno dei dati immodificabili elencati è necessario stornare il documento contabile ed effettuare nuovamente la registrazione con i dati corretti. R84) si rimanda alla Progettazione esecutiva

9 D85) Si chiede conferma se si intende la possibilità di gestire ciclicamente i pagamenti in base a determinati criteri di estrazione /selezione o diversamente di fornire una breve descrizione della funzionalità in ambito R85) si rimanda alla Progettazione esecutiva D86) Si chiese sei i pagamenti vengono registrati direttamente nel sistema o interfacciati da sistemi esterni e se esterni di indicare sommariamente quali e quanti sono i flussi ed i sistemi esterni R86) si rimanda alla Progettazione esecutiva D87) Si chiede se per possibilità di modifica si intende la diversa autorizzazione in base alla tipologia di utente (es: responsabile di impresa e/o responsabile di registrazione) nel poter modificare la proposta di pagamento. R87) Si D88) Si chiede di indicare se si tratta di pagamenti rateali o se si tratta di N documenti di pagamento a fronte di una stessa fattura o a fronte di n fatture. R88) si rimanda alla Progettazione esecutiva D89) Si chiede se per generazione automatica dei movimenti contabili si intende la creazione automatizzata della scrittura di pagamento utilizzando la funzionalità dei pagamenti massivi supportata da SAP o se è richiesta una particolare gestione R89) si rimanda alla Progettazione esecutiva D90) Si chiede se le registrazioni contabili provvisorie vengono effettuate per tutte le tipologie di pagamento e se le registrazioni provvisorie vengono esposte sul Libro Giornale e sul Bilancio. Si chiede se la la lista dei mandati alla Banca è strutturata attraverso una lista contenente i dati dei fornitori, banca, fatture, importo. R90) si rimanda alla Progettazione esecutiva D91) Si chiede come si vuole desidera alimentare la lista delle segnalazioni di Equitalia e se viene ''alimentata'' attraverso l'interfacciamento di un file esterno. Si chiede una breve descrizione del processo da mappare. R91) si rimanda alla Progettazione esecutiva D92) I pignoramenti vengono gestiti attraverso un'informazione statistica inserita nelle fatture del fornitore, che vengono bloccate? R92) si rimanda alla Progettazione esecutiva D93) Si chiede indicazione della granularità dell'ageing? Pad esempio per società, cliente, partite scadute e a scadere entro vari intervalli temporali (esempio 30/60/90/120 gg). R93) si rimanda alla Progettazione esecutiva D94) Si chiede conferma se per codifca libera si intende l'assegnazione del codice cespite da parte dell'utente all'atto della creazione dell'anagrafica e su un massimo di 12 digit. R94) standard sap D95) Si chiese se gli acconti dei cespiti vengono gestiti come veri e propri cespiti appartenenti ad una categoria (classe cespite) separata. R95) standard sap D96) Si chiede se i contributi regionali sono mappati nei singoli cespiti oppure fanno parte essi stessi di una classe cespiti ad hoc ''Contributi regionali'' R96) Entrambi

10 D97) Si chiede se il sistema esterno interfaccia via batch solo i valori delle acquisizioni e descrizione sintetica quali e quanti siano i flussi di acquisizione dei cespiti da sistemi esterni. R97) si rimanda alla Progettazione esecutiva D98) Si chiede descrizione sintetica della funzionalità richiesta R98) si rimanda alla Progettazione esecutiva D99) Si chiede se si prevede di adottare un add-on già disponibile messo a disposizione della stazione appaltante R99) si rimanda alla Progettazione esecutiva D100) Si chiede conferma che per tempo reale si intende il prezzo medio mobile ponderato ma non il LIFO R100) si rimanda alla Progettazione esecutiva D101) In relazione alla gestione storicizzazione delle valorizzazioni rimanenze si chiede di indicare brevemente le tipologie di storicizzazione richieste R101) si rimanda alla Progettazione esecutiva D102) In relazione alla gestione registri fiscali carburanti (UTIF Agenzia delle Dogane) si chiede se è possibile avere maggiori informazioni su questa gestione da includere nell'ambito R102) si rimanda alla Progettazione esecutiva D103) In relazione alla gestione rimborsi accise (con interfacciamento a Sistema automatico controllo e consuntivazione) si chiede se è possibile avere maggiori informazioni su questa gestione da includere nell'ambito R103) si rimanda alla Progettazione esecutiva D104) In relazione alla gestione massa vestiario e DPI (divise, secondo gli accordi aziendali) si chiede se è possibile avere maggiori informazioni su questa gestione da includere nell'ambito R104) si rimanda alla Progettazione esecutiva D105) In relazione alla riconciliazione automatica fra contabilità di magazzino e contabilità generale si chiede se si intende che a fine anno devono essere effettuate delle attività semi-manuali R105) si rimanda alla Progettazione esecutiva D106) Si chiede se si ipotizza una gestione fisica completa del magazzino con SAP WM o se si desidera implementare una soluzione lean/light R106) La specificazione sarà oggetto del progetto esecutivo nell ambito dei moduli acquistati D107) Ogni movimento di uscita merci di Sap può essere collegato a stampa di DDT ma i dati della ddt non vengono memorizzati tranne il numero della ddt, si chiede se si desidera uno strumento personalizzato per la gestione delle ddt con memorizzazione di tutti i dati in ddt. R107) si rimanda alla Progettazione esecutiva D108) Si chiede se la è possibile ricondurre la codifica materiale a 18 digit R108) standard SAP D109) Si chiede se è possibile utilizzare una descrizione di 40 digit e testi estesi multilingua per le descrizioni R109) standard SAP

11 D110) In relazione alla gestione punto di riordino per ciascuna combinazione di codice/magazzino/location si chiede se è sufficiente che tale gestione sia relativa al magazzino e non alla locazione R110) si rimanda alla Progettazione esecutiva D111) In relazione alla gestione scorta di sicurezza per ciascuna combinazione di codice/magazzino/location si chiede se tale dato può essere gestito per magazzino R111) si rimanda alla Progettazione esecutiva D112) In relazione alla gestione del livello minimo in multimagazzino e totale delle varie necessità raggruppate in un'unica richiesta si chiede una breve descrizione della funzionalità in ambito R112) si rimanda alla Progettazione esecutiva D113) In relazione alla possibilità di stampa di modelli di richiesta d'acquisto a debito diretto si chiede se la funzionalità di stampa può essere sostituita da un processo di autorizzazione e rilascio delle stesse eseguito direttamente sistema R113) si rimanda alla Progettazione esecutiva D114) Si chiede se la gestione del riordini indicando come variabile l'azienda è mandatoria R114) si rimanda alla Progettazione esecutiva D115) Si chiede di specificare se sia mandatorio che l'alimentazione dei budget economici e budget investimenti avvenga tramite una applicazione Web based o se è possibile proporre una soluzione basata su SAP BPC client su interfaccia Excel R115) si rimanda alla Progettazione esecutiva D116) Si chiede di descrivere (anche in modo molto sommario) le principali caratteristiche del processo di validazione del budget economico e degli investimenti (top down/bottom up - modalità di gestione dei ricicli - tempistiche di pianificazione/ripianificazione caratteristiche del processo di delega) R116) si rimanda alla Progettazione esecutiva D117) Si chiede di descrivere brevemente il workflow a supporto dei processi di budget R117) si rimanda alla Progettazione esecutiva D118) Si chiede di indicare se per le società che ad oggi non hanno acquisito licenze SAP Business Objects è richiesta l implementazione di reports su piattaforme di Business Intelligence diverse da SAPBW R118) No D119) Per ogni azienda committente si chiede di indicare il numero di utenti che si prevede utilizzeranno la piattaforma di reporting suddivisi tra le categorie di: - utenti analisti - utenti di business - utenti direzionali/top manager R119) si rimanda alla Progettazione esecutiva D120) Si chiede di descrivere brevemente le caratteristiche dell'analisi di sensitività richiesta e di specificare se essa debba essere realizzata anche per le aziende che non hanno ad oggi licenze SAP Business Objects R120) si rimanda alla Progettazione esecutiva D121) Si chiede di descrivere brevemente le caratteristiche delle analisi what if richieste e di specificare se esse debbano essere realizzate anche per le aziende che non hanno ad oggi licenze SAP BO R121) si rimanda alla Progettazione esecutiva

12 D122) Si chiede se è corretto assumere che il numero delle licenze indicate nel capitolato corrisponde al numero degli utenti attesi alla partenza del sistema e che tipo di incremento di utenti è previsto nei prossimi 3 anni R122) Si, è corretto assumere che il numero delle licenze indicate nel capitolato corrisponde al numero degli utenti attesi alla partenza del sistema D123) Si chiede di indicare ai fini del sizing, il numero indicativo su base annuale di testate e posizioni per fatture clienti e ordini di acquisto. R123) si rimanda alla Progettazione esecutiva D124) Si chiede conferma se rispettive installazioni della parte ERP e BI saranno o meno sulla piattaforma SAP HANA R124) le installazioni saranno su piattaforma SAP- Data base Sybase

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE

L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE L E A D E R I N S E M P L I C I T A SOFTWARE GESTIONALE IL MONDO CAMBIA IN FRETTA. MEGLIO ESSERE DINAMICO Siamo una società vicentina, fondata nel 1999, specializzata nella realizzazione di software gestionali

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI E DEL LIBRO INVENTARI

STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI E DEL LIBRO INVENTARI STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI E DEL LIBRO INVENTARI La stampa dei registri contabili tenuti con sistemi meccanografici deve essere effettuata entro 3 mesi dalla scadenza prevista per la presentazione della

Dettagli

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A.

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Gestione Contabile : Piano dei conti : Suddivisione a 2 o 3 livelli del piano dei conti Definizione della coordinata CEE a livello di piano dei conti

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE In fase di formazione del bilancio di esercizio spesso accade che l effetto economico delle operazioni e degli altri eventi posti in essere dall impresa, non si manifesti

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Pacchetto verticale vitivinicolo

Pacchetto verticale vitivinicolo Pacchetto verticale vitivinicolo Descrizione della soluzione Pag. 1 La Cooperativa Seled ha realizzato una completa copertura delle procedure informatiche per Cooperative Vitivinicole in ambiente Windows,

Dettagli

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013 UNA SOLUZIONE INNOVATIVA Businesspass è la soluzione Cloud Computing, usufruibile anche tramite Tablet, ipad, iphone o Smartphone, per gestire l intero processo amministrativo e gestionale dello Studio,

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Gamma EVOLUTION. L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale

Gamma EVOLUTION. L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale Gamma EVOLUTION L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale Gamma Evolution Caratteristiche Tecniche Linguaggio di programmazione: ACUCOBOLGT Case di sviluppo: TOTEM Sistema operativo: WINDOWS,

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

BAKEDIADE. Software per la pesatura, bollettazione e fatturazione del pane ed altri prodotti da forno in ceste. BakeDiade, un idea buona come il pane

BAKEDIADE. Software per la pesatura, bollettazione e fatturazione del pane ed altri prodotti da forno in ceste. BakeDiade, un idea buona come il pane BAKEDIADE Software per la pesatura, bollettazione e fatturazione del pane ed altri prodotti da forno in ceste BakeDiade, un idea buona come il pane ATTIVITà AMMINISTRATIVA Grazie all utilizzo di semplici

Dettagli

L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale

L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale GAMMA EVOLUTION Caratteristiche Funzionali Con la sua impostazione modulare, GAMMA EVOLUTION fornisce gli strumenti per una completa ed efficace gestione

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione

La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione La soluzione di gestione aziendale per le piccole e medie imprese Overview della soluzione Indice dei contenuti Introduzione 3 SAP Business One: le caratteristiche 4 Vantaggi per le aziende 5 Panoramica

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 La valutazione delle IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Prima lezione di Alberto Bertoni 1 IMMOBILIZZAZIONI Definizione Cod. Civ. art. 2424-bis, 1 c. Le immobilizzazioni sono

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Natura e composizione Non vi sono specifiche indicazioni in merito alle modalità di redazione del bilancio; Il bilancio finale di liquidazione dovrebbe

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

P.I.G.A.E. release 22.1 Enterprise Resource Planning

P.I.G.A.E. release 22.1 Enterprise Resource Planning P.I.G.A.E. release 22.1 Enterprise Resource Planning Sistema Informativo Aziendale per Imprese Ultimo aggiornamento Fix 22.1.a aprile 2014 InterNet Site: www.pigae.it www.trima.it Presentazione Sistema

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Capitolo 7 Le scritture di assestamento

Capitolo 7 Le scritture di assestamento Edizioni Simone - vol. 39 Compendio di economia aziendale Capitolo 7 Le scritture di assestamento Sommario 1. Il completamento. - 2. Le scritture di assestamento dei valori di conto secondo il principio

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES)

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 I REQUISITI... 3 I SOGGETTI PASSIVI.....4 LA PROPORZIONALITÀ

Dettagli

La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni contabili

La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni contabili S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE La centrale rischi interbancaria e le centrali rischi private: istruzioni per l uso La CR come strumento per la previsione dell insolvenza e la diagnosi delle manipolazioni

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Il consolidamento negli anni successivi al primo

Il consolidamento negli anni successivi al primo Il consolidamento negli anni successivi al primo Il rispetto del principio della continuità dei valori richiede necessariamente che il bilancio consolidato degli esercizi successivi sia strettamente dipendente

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 5 SCRITTURE DI RETTIFICA SU ACQUISTI e SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI DEBITI 24 ottobre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 3) Rettifiche

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

In collaborazione Gestionale per Hotel

In collaborazione Gestionale per Hotel In collaborazione Gestionale per Hotel Caratteristica Fondamentali E un programma di gestione alberghiera facile e intuitivo, in grado di gestire le prenotazioni, il check-in, i conti e le partenze in

Dettagli

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido Sommario: 1. Il rendiconto finanziario 2. L OIC 10 ed il suo contenuto 3. La costruzione del rendiconto finanziario: il metodo diretto

Dettagli

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi dott. Gianluca Odetto Eutekne Tutti i diritti riservati Interessi passivi soggetti a monitoraggio AMBITO OGGETTIVO Tutti gli interessi passivi sostenuti

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

OIC 23 - Lavori in corso su ordinazione

OIC 23 - Lavori in corso su ordinazione Luca Bilancini (Commercialista, Pubblicista, coordinatore scientifico MAP) OIC 23 - Lavori in corso su ordinazione 1 OIC 23 - Principali novità Non ci sono più i paragrafi relativi alle commesse in valuta

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Lavori in corso su ordinazione

Lavori in corso su ordinazione OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Lavori in corso su ordinazione Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK LA TUA POSTA IN UN CLICK Clicca&Posta è una soluzione software per la gestione della

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali La procedura è multi aziendale. L'accesso al software avviene tramite password e livello di accesso definibili per utente. L'interfaccia di

Dettagli

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Ordinativo informatico locale - Revisione e normalizzazione del protocollo sulle regole tecniche ed obbligatorietà dell utilizzo nei servizi di tesoreria PREMESSA L

Dettagli

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 NUOVE PRINCIPALI FUNZIONALITÀ 14.3.0 GENERAZIONE FILE EFFETTI IN FORMATO SEPA Dal programma 'Incassi e Pagamenti Automatici' è ora possibile generare file

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

Il software gestionale modulare integrato per la piccola e media azienda italiana

Il software gestionale modulare integrato per la piccola e media azienda italiana Il software gestionale modulare integrato per la piccola e media azienda italiana SOMMARIO INTRODUZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI PANORAMICA FUNZIONI DI ACUT erp AREA ACQUISTI QUALITA DELLA FORNITURA

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Rendiconto finanziario Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO CONSIP S.p.A. APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO Manuale d uso del programma Base Informativa di Gestione (BIG), utilizzato per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC Il bilancio con dati a scelta Classe V ITC Il metodo da seguire Premesso che per la costruzione di un bilancio con dati a scelta si possono seguire diversi metodi, tutti ugualmente validi, negli esempi

Dettagli

Il sistema informativo aziendale

Il sistema informativo aziendale Albez edutainment production Il sistema informativo aziendale III classe ITC 1 Alla fine di questo modulo sarai in grado di: conoscere funzioni, obiettivi e struttura del sistema informativo aziendale;

Dettagli

ADVANCED MES SOLUTIONS

ADVANCED MES SOLUTIONS ADVANCED MES SOLUTIONS PRODUZIONE MATERIALI QUALITA MANUTENZIONE HR IIIIIIIIIaaa Open Data S.r.l. all rights reserved About OPERA OPERA MES è il software proprietario di Open Data. È un prodotto completo,

Dettagli

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI febbraio/maggio 2008 IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse 26 febbraio PRESUPPOSTI

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

Progettazione e sviluppo di un sistema di tracciabilità e rintracciabilità di filiera AZIENDE DI STOCKAGGIO

Progettazione e sviluppo di un sistema di tracciabilità e rintracciabilità di filiera AZIENDE DI STOCKAGGIO ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SpA Sede Legale: Via Lungarno - 52028 - Terranuova Braccioini (AR) - Tel. 055/9197.1 (R.A.) - Fax 055/9197515 Filiale di Parma Via B. Franklin n.31 43100 Tel. 0521/606272 Fax.

Dettagli

un occhio al passato per il tuo business futuro

un occhio al passato per il tuo business futuro 2 3 5 7 11 13 17 19 23 29 31 37 41 43 47 53 59 61 un occhio al passato per il tuo business futuro BUSINESS DISCOVERY Processi ed analisi per aziende virtuose Che cos è La Business Discovery è un insieme

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET

LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET Internet una finestra sul mondo... Un azienda moderna non puo negarsi ad Internet, ma.. Per attivare un reale business con transazioni commerciali via Internet

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

API (FORMATO JSON) PER IMPORT DATI IN CONTABILITA' FACILE ONLINE

API (FORMATO JSON) PER IMPORT DATI IN CONTABILITA' FACILE ONLINE API (FORMAO JSON) PER IMPOR DAI IN CONABILIA' FACILE ONLINE Lo Staff della Geritec SRL mette a disposizione delle API per lo scambio DAI tra applicativi di terze parti e Contabilità facile online (di seguito

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

Attività relative al primo anno

Attività relative al primo anno PIANO OPERATIVO L obiettivo delle attività oggetto di convenzione è il perfezionamento dei sistemi software, l allineamento dei dati pregressi e il costante aggiornamento dei report delle partecipazioni

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

IL BUDGET DEGLI INVESTIMENTI E IL BUDGET ECONOMICO. dott.ssa Annaluisa Palma 1

IL BUDGET DEGLI INVESTIMENTI E IL BUDGET ECONOMICO. dott.ssa Annaluisa Palma 1 IL BUDGET DEGLI INVESTIMENTI E IL BUDGET ECONOMICO dott.ssa Annaluisa Palma 1 Indice Il budget: documenti amministrativi in cui si estrinseca; Forma e contenuti del budget degli investimenti; Gli scopi

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE IL DIRETTORE GENERALE Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico 8 marzo 2013, pubblicato nella Gazzetta

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Maggior IVA, Adeguamento Studi e Parametri

Maggior IVA, Adeguamento Studi e Parametri HELP DESK Nota Salvatempo 0006 MODULO Maggior IVA, Adeguamento Studi e Parametri Quando serve La normativa Termini presentazione Consente la rilevazione automatica sui registri IVA dell adeguamento agli

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

Il gestionale per il collettame ed i corrieri espresso

Il gestionale per il collettame ed i corrieri espresso Il gestionale per il collettame ed i corrieri espresso Le caratteristiche principali del gestionale per il collettame ed i corrieri sono: gestione dei dati centralizzata, che minimizza il costo di manutenzione

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO I NUOVI PRINCIPI CONTABILI. LA DISCIPLINA GENERALE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO E CONSOLIDATO. OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO GABRIELE SANDRETTI MILANO, SALA

Dettagli

ECM Solution v.5.0. Il software per la gestione degli eventi ECM

ECM Solution v.5.0. Il software per la gestione degli eventi ECM ECM Solution v.5.0 Il software per la gestione degli eventi ECM I provider accreditati ECM (sia Nazionali che Regionali) possono trovare in ECM Solution un valido strumento operativo per la gestione delle

Dettagli

Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti

Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti Suite Contabile Fiscale 08 novembre 2013 Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti 1) Domanda: Come posso verificare i codici fiscali errati delle anagrafiche

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli