L analisi sensoriale come strumento di selezione della qualità in un azienda di marca

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L analisi sensoriale come strumento di selezione della qualità in un azienda di marca"

Transcript

1 L analisi sensoriale come strumento di selezione della qualità in un azienda di marca Anna Cane Unilever Foods Italia - QA, Blending & Regulatory Manager Corso per l idoneità fisiologica all assaggio dell olio d oliva Università di Bologna - Campus Universitario di Scienze degli Alimenti - Cesena, 22 Ottobre 2005

2 Qualità significa... QUALITA LEGALE Profilo sensoriale Sicurezza alimentare Genuinità QUALITA REALE

3 L analisi sensoriale L analisi sensoriale fa integralmente parte del controllo qualità dell olio d oliva: come tutti i prodotti alimentari le caratteristiche chimico-fisiche e microbiologiche sono importanti, ma se il prodotto non possiede opportune caratteristiche percepibili ai sensi, queste non hanno che un valore relativo. Dalla valutazione dell odore e del sapore si può risalire alla storia dell olio, alla cura con cui è stato ottenuto, ai fattori che ne hanno influenzato la sua nascita, tra cui le condizioni climatiche, la varietà delle olive, il grado di maturazione, le condizioni di lavorazione e stoccaggio. La valutazione organolettica costituisce spesso un elemento di significativa differenziazione tra la miriade di prodotti proposti sul mercato e analiticamente poco diversi tra loro.

4 La valutazione sensoriale secondo il Reg. EU EXTRA VERGINE Med. difetti = 0 Med. del fruttato > 0 VERGINE Med. difetti fino a 2.5 Med. del fruttato > 0 VERGINE LAMPANTE Med. difetti > 2.5 Med. del fruttato = 0 L olio d oliva è il primo prodotto alimentare per cui l analisi sensoriale, basata sul sistema del Panel Test, costituisce una discriminante merceologica; nell Allegato XII Valutazione organolettica dell olio di oliva vergine del regolamento EU n. 796/2002 si stabilisce che un olio debba essere sottoposto all assaggio al fine di determinarne la categoria merceologica di appartenenza.

5 Il profilo legale...e quello aziendale FOGLIO DI PROFILO (Ad uso dell'assaggiatore) La valutazione sensoriale aziendale PERCEZIONE DEI DIFETTI: INTENSITA' Riscaldo Muffa Avvinato-inacetito acido-agro Morchia Metallico Rancido Altri (quali) Full Body Fragrant Fruity Almond Green PERCEZIONE DEGLI ATTRIBUTI POSITIVI: Fruttato Sweet Bitter Amaro Piccante Pungent Nome dell'assaggiatore: Codice del campione: Data:

6 Olive Olive Oil Value Chain Economic Values Agriculture Milling Selection & Blending Manufacturing & Distribution Emotional and Service Values The industry role Brand Personality Innovation & Communication

7 Category values Health Differentiate on taste Origin Nature Taste

8 Preference mapping & Taste segmentation GREEN/FRAGRANT 25% MILD/DELICATE 30% 25% BITTER/PUNGENT 20% SIMPLE/TRADITIONAL Dati ricerca interna anno 2002

9 L importanza del gusto - Classificazione legale - Selezione materie prime - Consumer preference - Blend profiling

10 L arte del blending I profili organolettici dei blend Bertolli sono predefiniti e costanti nel tempo. La costanza di gusto si ottiene con il blending di oli di origini e caratteristiche diverse in diverse proporzioni durante l anno. Full Body Fragrant Bertolli Gentile Fruity Almond Green italy 2 greece Sweet Bitter italy 1 spain Pungent tunisia

11 EV blending: Key rules - Standard flavour profile - Keepability - Market availability - Cost optimisation

12 La composione del blend cambia spesso % 80% 60% 40% 20% 0% Bertolli Gentile Blend Composition Changes (at Constant Flavour Profile) Year Type 5 Type 4 Type 3 Type 2 Type 1

13 La selezione delle materie prime % di campioni informativi giudicati non rispondenti alle specifiche di qualità aziendali Italy Greece Spain Tunisie crop 2000/01 tot n crop 2001/02 tot n crop 2002/03 tot n crop 2003/04 tot n. 1730

14 I numeri della nostra qualità ANALISI ESEGUITE DURANTE L L ANNO 2003 Analisi Chimiche Totale campioni analizzati: Analisi Organolettiche total people Oil QA dept. 11

15 Qualità e gusto controllati 7 volte... 1 Analysis of informative samples 2 Pre-unloading control 3 Full analysis after unloading 4 5 Analysis of the blend before and after filtration Analysis of finished product 6 Analysis of the finished product during shelf-life life 7 Analysis of the product on the market

16

17 GRAZIE PER L ATTENZIONE!

CORSO PER ASPIRANTI ASSAGGIATORI DI OLIO DI OLIVA

CORSO PER ASPIRANTI ASSAGGIATORI DI OLIO DI OLIVA Enti organizzatori: DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEGLI ALIMENTI UNIVERSITA DI BOLOGNA SER.IN.AR. In collaborazione con O.L.E.A. (Organizzazione Laboratorio Esperti Assaggiatori) CORSO PER ASPIRANTI ASSAGGIATORI

Dettagli

Corso di formazione: Idoneità fisiologica all assaggio di oli d oliva vergini. L esperienza del tavolo di lavoro sull agricoltura

Corso di formazione: Idoneità fisiologica all assaggio di oli d oliva vergini. L esperienza del tavolo di lavoro sull agricoltura VIII FORUM CAMERE DI COMMERCIO ADRIATICO E JONIO MAKARSKA CROAZIA 22-24 Aprile 2008 Corso di formazione: Idoneità fisiologica all assaggio di oli d oliva vergini L esperienza del tavolo di lavoro sull

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEGLI ALIMENTI ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITA DI BOLOGNA e Ser.In.Ar. in collaborazione con O.L.E.A. (Organizzazione Laboratorio Esperti Assaggiatori) O R G A N I Z Z ANO CORSO

Dettagli

Vocabolario specifico per l olio di oliva COI /T.20/Doc. n. 15/Rev 1

Vocabolario specifico per l olio di oliva COI /T.20/Doc. n. 15/Rev 1 Vocabolario specifico per l olio di oliva COI /T.20/Doc. n. 15/Rev 1 Massimiliano Magli Istituto di Biometeorologia C.N.R. Sezione di Bologna COI/T.20/Doc. n. 4 (18 giugno 1987) Analisi sensoriale dell

Dettagli

VALUTAZIONE SENSORIALE DELL OLIO DI OLIVA VERGINE

VALUTAZIONE SENSORIALE DELL OLIO DI OLIVA VERGINE Metodo per la valutazione organolettica dell olio di oliva vergine (COI/T20/Doc. 15/Rev.2/2007) Maria Teresa Frangipane VALUTAZIONE SENSORIALE DELL OLIO DI OLIVA VERGINE I sensi sono delle specie di strumenti

Dettagli

LISCIO COME L OLIO. Dott. Lorenzo Cerretani. La qualità dell olio da olive attraverso l analisi sensoriale. Dipartimento di Scienze degli Alimenti

LISCIO COME L OLIO. Dott. Lorenzo Cerretani. La qualità dell olio da olive attraverso l analisi sensoriale. Dipartimento di Scienze degli Alimenti LISCIO COME L OLIO Viaggio i alla ricerca dll delle virtù itùqualitative ti e sensoriali ili Dott. Lorenzo Cerretani Dipartimento di Scienze degli Alimenti Facoltà di Agraria Campus di Cesena - Università

Dettagli

Evoluzione della normativa in materia di etichettatura dell olio di oliva

Evoluzione della normativa in materia di etichettatura dell olio di oliva Evoluzione della normativa in materia di etichettatura dell olio di oliva Elisabetta Toti Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN) e-mail: toti@inran.it La disciplina sulla

Dettagli

CORSO PER L IDONEITA FISIOLOGICA ALL ASSAGGIO DEGLI OLI DI OLIVA VERGINI

CORSO PER L IDONEITA FISIOLOGICA ALL ASSAGGIO DEGLI OLI DI OLIVA VERGINI In collaborazione con Università Politecnica delle Marche - Dipartimento di Scinze Agrarie, Alimentari e Ambientali Associazione Studentesca Universitaria LA COCCINELLA Associazione Culturale Universitaria

Dettagli

L olio EVO caratteristiche e secreti per riconoscerlo ed apprezzarlo!

L olio EVO caratteristiche e secreti per riconoscerlo ed apprezzarlo! Nutrire il Pianeta, Energia per la vita L olio EVO caratteristiche e secreti per riconoscerlo ed apprezzarlo! Olio una spremuta di olive Uno spot semplice ma efficace ATTRIBUTI POSITIVI DI UN OLIO FRUTTATO

Dettagli

Programma Il programma sarà articolato in 5 giornate, per un totale di 36 ore, così come previsto dal Decreto MIPAAF.

Programma Il programma sarà articolato in 5 giornate, per un totale di 36 ore, così come previsto dal Decreto MIPAAF. Programma Il programma sarà articolato in 5 giornate, per un totale di 36 ore, così come previsto dal Decreto MIPAAF. Regole per la partecipazione al corso Il numero massimo di ammessi al corso sarà di

Dettagli

I profumi dell Olio extra vergine di oliva.

I profumi dell Olio extra vergine di oliva. I profumi dell Olio extra vergine di oliva. A.F.P. nasce nel 2010, ad opera e su idea di un gruppo di imprenditori frantoiani guidati da Stefano Caroli, già forti della esperienza associativa ventennale

Dettagli

PROGETTO PRELIMINARE DI METODO

PROGETTO PRELIMINARE DI METODO 1 COI/T20/Doc. N. 22AP1 Settembre 2001 ITALIANO Original : ITALIANO Distr. : LIMITATA PROGETTO PRELIMINARE DI METODO VALUTAZIONE ORGANOLETTICA DELL OLIO DI OLIVA EXTRA VERGINE A DENOMINAZIONE D ORIGINE

Dettagli

CORSO DI IDONEITA' FISIOLOGICA ALL ASSAGGIO DEGLI OLI DI OLIVA VERGINI

CORSO DI IDONEITA' FISIOLOGICA ALL ASSAGGIO DEGLI OLI DI OLIVA VERGINI CITTA' DI UGENTO Comune di Ugento - Le in collaborazione con O.L.E.A. Organizzazione Laboratorio Esperti Assaggiatori Delegazione del Salento - Ugento con l'autorizzazione della Regione Puglia - Area Politiche

Dettagli

Corso Internazionale per la Formazione di Panel Leader di Analisi Sensoriale di Oli Vergini di Oliva

Corso Internazionale per la Formazione di Panel Leader di Analisi Sensoriale di Oli Vergini di Oliva Corso Internazionale per la Formazione di Panel Leader di Analisi Sensoriale di Oli Vergini di Oliva Date delle lezioni: 21-22-23-24-25 gennaio 2008 Sede del Corso: Sala conferenze Comitato Italiano per

Dettagli

Principali test di analisi sensoriale

Principali test di analisi sensoriale Principali test di analisi sensoriale Le informazioni riguardanti le caratteristiche sensoriali dei prodotti alimentari vengono ottenute mediante specifiche metodologie (test). Nella classificazione dei

Dettagli

Il concetto di Qualità La Qualità nel caso dell olio extra vergine di oliva

Il concetto di Qualità La Qualità nel caso dell olio extra vergine di oliva Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Economia Corso di Marketing agroalimentare (Anno accademico 2010-2011) 9 Modulo Il concetto di Qualità La Qualità nel caso dell olio extra vergine di

Dettagli

L OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA E L ANALISI SENSORIALE

L OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA E L ANALISI SENSORIALE L OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA E L ANALISI SENSORIALE Fruttato 2 1,5 dolce 1 0,5 0 mandorla piccante verde amaro Tutti gli uomini si nutrono ma pochi sanno distinguere i sapori. Confucio VERONA MAGGIO 2013

Dettagli

CLASSIFICAZIONE e NORMATIVA OLIO DI OLIVA

CLASSIFICAZIONE e NORMATIVA OLIO DI OLIVA POR FSE 2007-2013 Fondo Sociale Europeo Programma Operativo Regione Toscana CLASSIFICAZIONE e NORATIVA OLIO DI OLIVA Corso FSE - Provincia di Grosseto - Codice : 33999 Agricoltori in Circolo per la Sicurezza

Dettagli

Il processo di determinazione della Shelf Life degli alimenti. QualyFood Cremona 4 Dicembre 2009 Giuseppe Ciozzani - Nestlè Italiana S.p.

Il processo di determinazione della Shelf Life degli alimenti. QualyFood Cremona 4 Dicembre 2009 Giuseppe Ciozzani - Nestlè Italiana S.p. Il processo di determinazione della Shelf Life degli alimenti QualyFood Cremona 4 Dicembre 2009 Giuseppe Ciozzani - Nestlè Italiana S.p.A La determinazione della Shelf-Life negli alimenti Agenda Fattori

Dettagli

L analisi sensoriale applicata al miele

L analisi sensoriale applicata al miele L analisi sensoriale applicata al miele 1. Generalità sull analisi sensoriale L analisi sensoriale è un metodo per determinare le caratteristiche organolettiche dei prodotti alimentari attraverso il ricorso

Dettagli

Shelf life dei prodotti alimentari Guida pratica per le aziende Verona, 20 novembre 2009. L analisi sensoriale applicata agli studi di shelf life

Shelf life dei prodotti alimentari Guida pratica per le aziende Verona, 20 novembre 2009. L analisi sensoriale applicata agli studi di shelf life Shelf life dei prodotti alimentari Guida pratica per le aziende Verona, 20 novembre 2009 L analisi sensoriale applicata agli studi di shelf life Alberto Marangon Laboratorio analisi sensoriale Istituto

Dettagli

Regolamento Concorso Oleario Internazionale Olio Extravergine di Oliva D-IOOC Domina International Olive Oil Contest Palermo

Regolamento Concorso Oleario Internazionale Olio Extravergine di Oliva D-IOOC Domina International Olive Oil Contest Palermo Regolamento Concorso Oleario Internazionale Olio Extravergine di Oliva D-IOOC Domina International Olive Oil Contest Palermo Art. 1. Organizzazione Al fine di promuovere e valorizzare il comparto dell

Dettagli

INDICE. Schede tecniche di prodotto. del vaso Anfora da 500 g. in olio extra vergine. Carciofi alla paesana.pag. 2. Carciofi delicati.pag.

INDICE. Schede tecniche di prodotto. del vaso Anfora da 500 g. in olio extra vergine. Carciofi alla paesana.pag. 2. Carciofi delicati.pag. Pag. 1 di 12 INDICE Schede tecniche di prodotto del vaso Anfora da 500 g. in olio extra vergine Carciofi alla paesana.pag. 2 Carciofi delicati.pag. 4 Pomodori essiccati al sole pag. 6 Melanzane e peperoni

Dettagli

Il ring test nazionale 2015: sintesi dell attività svolta e dei risultati conseguiti.

Il ring test nazionale 2015: sintesi dell attività svolta e dei risultati conseguiti. CRA-OLI Sede di Città Sant Angelo San Casciano V.P., 24 aprile 2015 Dott.ssa Il ring test nazionale 2015: sintesi dell attività svolta e dei risultati conseguiti. Reg. N. 2568/91/CEE e s.m. Art.4 Sistema

Dettagli

Composizione Chimica dell Olio di oliva

Composizione Chimica dell Olio di oliva Composizione Chimica dell Olio di oliva La composizione chimica è influenzata da: Varietà dell olivo Grado di maturazione della drupa Clima Periodo e Metodo di raccolta Frazione Saponificabile 98-99%:

Dettagli

INTENSITA'3 COLORE3PELLICOLE PERSISTANZA3AROMI INTENSITA'3 COLORE3NOCCIOLA BIOCHIMICI3DIVERSI 9,00. REGOLARITA'3FORMA Altri3chimico 7,00 6,00 5,00

INTENSITA'3 COLORE3PELLICOLE PERSISTANZA3AROMI INTENSITA'3 COLORE3NOCCIOLA BIOCHIMICI3DIVERSI 9,00. REGOLARITA'3FORMA Altri3chimico 7,00 6,00 5,00 Dott. Gian Paolo Braceschi Food Technologist Centro Studi Assaggiatori Ente Certificazione Prodotti Agroalimentari L analisi scientifica della nocciola Le peculiarità della tonda gentile di Langa Le peculiarità

Dettagli

I PRODOTTI AGROALIMENTARI TIPICI. Prof. Franco Di Giacomo

I PRODOTTI AGROALIMENTARI TIPICI. Prof. Franco Di Giacomo I PRODOTTI AGROALIMENTARI TIPICI Prof. Franco Di Giacomo I diversi aspetti della qualita Qualità definita: Insieme delle caratteristiche di un bene/servizio/prodotto, che soddisfa le esigenze implicite

Dettagli

CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO - LABORATORIO CHIMICO MERCEOLOGICO

CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO - LABORATORIO CHIMICO MERCEOLOGICO CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO - LABORATORIO CHIMICO MERCEOLOGICO CERTIFICAZIONE DI PRODOTTO 02 Certificazione vini DOC 02 Certificazione olio DOP Sabina e olio DOP Soratte 03 Certificazione formaggio Caciofiore

Dettagli

ATHENA CONCORSO OLEARIO INTERNAZIONALE 2016 - REGOLAMENTO

ATHENA CONCORSO OLEARIO INTERNAZIONALE 2016 - REGOLAMENTO ATHENA CONCORSO OLEARIO INTERNAZIONALE 2016 - REGOLAMENTO 1) SCOPO DEL CONCORSO «Athena International Olive Oil Competition» è un concorso internazionale dell olio di oliva che d ora in poi sarà organizzato

Dettagli

VALUTAZIONE DELLA QUALITA DELL OLIO EXTRA VERGINE D OLIVA MEDIANTE NASO ELETTRONICO A SENSORI MOS

VALUTAZIONE DELLA QUALITA DELL OLIO EXTRA VERGINE D OLIVA MEDIANTE NASO ELETTRONICO A SENSORI MOS VALUTAZIONE DELLA QUALITA DELL OLIO EXTRA VERGINE D OLIVA MEDIANTE NASO ELETTRONICO A SENSORI MOS C. Ricci, M. Allai, L. Ribechini, E. Dalcanale* Dipartimento di Chimica Organica ed Industriale, Università

Dettagli

Disegno di legge recante Norme sulla qualità e la trasparenza degli oli di oliva (S 3211). Osservazioni

Disegno di legge recante Norme sulla qualità e la trasparenza degli oli di oliva (S 3211). Osservazioni Disegno di legge recante Norme sulla qualità e la trasparenza degli oli di oliva (S 3211). Osservazioni Si premette che le finalità della proposta di introdurre norme che preservino l autenticità del prodotto

Dettagli

Le buone prassi per l Olio Extravergine di Oliva

Le buone prassi per l Olio Extravergine di Oliva Le buone prassi per l Olio Extravergine di Oliva COME PRODURRE UN OLIO EXTRA VERGINE D OLIVA DI QUALITÀ I testi sono tratti con adattamenti dagli opuscoli realizzati nell ambito dei progetti: Concorso

Dettagli

Sintesi. Big Sensory Test nocciole e derivati

Sintesi. Big Sensory Test nocciole e derivati Sintesi Big Sensory Test nocciole e derivati EVENTO Big Sensory Test nocciole e derivati DATA 17 settembre 2010 COMMITTENTE ENTE FIERA DELLA NOCCIOLA E PRODOTTI TIPICI DELL'ALTA CODICE REPORT R0440 Big

Dettagli

Scheda tecnica sulle proprietà sensoriali delle mele da agricoltura. biologica

Scheda tecnica sulle proprietà sensoriali delle mele da agricoltura. biologica Scheda tecnica sulle proprietà sensoriali delle mele da agricoltura biologica - Suggerimenti per la trasformazione/lavorazione - Suggerimenti per lo sviluppo del prodotto - Suggerimenti per azioni di marketing

Dettagli

La filtrazione con l impianto sperimentale, qualità degli oli e conservazione nel tempo. Chiara Cherubini Laboratorio Chimico Merceologico

La filtrazione con l impianto sperimentale, qualità degli oli e conservazione nel tempo. Chiara Cherubini Laboratorio Chimico Merceologico La filtrazione con l impianto sperimentale, qualità degli oli e conservazione nel tempo Chiara Cherubini Laboratorio Chimico Merceologico Campagna olearia 2012 messa a punto del prototipo: test operativi

Dettagli

Area Ricerca e Sviluppo

Area Ricerca e Sviluppo Documento Informativo nr. 119 Data di emissione: 04/05/2005 Revisione n. 0 Area Ricerca e Sviluppo LA SHELF-LIFE DEGLI ALIMENTI Riferimento interno: dr.ssa Bastianon Martina - Area Ricerca e Sviluppo,

Dettagli

PROGRAMMA MASTER IN FOOD MANAGEMENT

PROGRAMMA MASTER IN FOOD MANAGEMENT PROGRAMMA MASTER IN FOOD MANAGEMENT II EDIZIONE Il comitato scientifico si riserva la facoltà di apportare modifiche al programma. GESTIONE STRATEGICA DEI PRODOTTI ALIMENTARI (48 ORE) Docente di riferimento:

Dettagli

UR UNINA Obiettivo della ricerca eseguita Descrizione della ricerca eseguita

UR UNINA Obiettivo della ricerca eseguita Descrizione della ricerca eseguita PRIN 2009 UR UNINA per esteso 1 Obiettivo della ricerca eseguita Il programma di ricerca svolto dall UO UNINA ha riguardato: A1/A5/A6: l ottenimento di oli extravergini di oliva campani e di altre regioni

Dettagli

April 2010 Presentazione Coop Nuovo Cilento / FP

April 2010 Presentazione Coop Nuovo Cilento / FP April 2010 Presentazione Coop Nuovo Cilento / FP 1 I nostri oli Piu Salute Piu Sapore Piu Risparmio (Se ne usa meno) 2 GLI ANTIOSSIDANTI Qualita' distintive dei ns oli Piu Salute Noi certifichiamo in etichetta

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA PRODUZIONE DELL OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA SAURO

DISCIPLINARE PER LA PRODUZIONE DELL OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA SAURO DISCIPLINARE PER LA PRODUZIONE DELL OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA SAURO Indice 1 Generalità 1.1 Finalità ed obiettivi 1.2 Oggetto e campo di applicazione 1.3 Documenti di riferimento 1.3.1 Principali riferimenti

Dettagli

31/05/2013. Relatore: Volani Antonio Campagna finanziata con il contributo della Comunità Europea e dell Italia REG.

31/05/2013. Relatore: Volani Antonio Campagna finanziata con il contributo della Comunità Europea e dell Italia REG. LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO Associazione Interregionale Produttori Olivicoli Viale Del Lavoro, 52-37135 Verona Norme per la corretta etichettatura dell'olio extra di oliva Relatore Volani Antonio Campagna

Dettagli

Obiettivi e finalità:

Obiettivi e finalità: Corso di Formazione di Capo Panel di Analisi Sensoriale di Oli Vergini di Oliva 19-20-21-22 Aprile 2010 Aut. Mininstero Politiche Agricole Alimentari e Forestali SACO 0017856/2009 Date delle lezioni: 19-20-21-22

Dettagli

2006 IBM Corporation

2006 IBM Corporation La polarizzazione del mercato Polarizzazione del mercato consumer Bell Curves Crescita e valore percepito Well Curves Mass Competitive Spectrum Targeted Gli specialisti di settore devono possedere value

Dettagli

Largo al re della tavola

Largo al re della tavola 25 OLI DI OLIVA EXTRAVERGINI ALLA PROVA Largo al re della tavola Abbiamo messo a confronto 25 campioni di olio extravergine d oliva. Nessun problema di frodi, ma solo sei bottiglie meritano la promozione

Dettagli

MISCELE/BLENDS PREMIUM

MISCELE/BLENDS PREMIUM MISCELE/BLENDS PREMIUM CAFFÈ MORETTINO È UNA STORIA AUTENTICA DI AMORE PER IL CAFFÈ NATA IN SICILIA, NEL CUORE DEL MEDITERRANEO NEL 1950 E CHE TRAMANDIAMO DA ORMAI QUATTRO GENERAZIONI. LE MISCELE PREMIUM

Dettagli

L Il Progetto UE-LI-JE. Sonia Venerus ERSA Servizio ricerca, sperimentazione assistenza tecnica

L Il Progetto UE-LI-JE. Sonia Venerus ERSA Servizio ricerca, sperimentazione assistenza tecnica L Il Progetto UE-LI-JE Sonia Venerus ERSA Servizio ricerca, sperimentazione assistenza tecnica Partner coinvolti nel progetto - Comune di Brda (SLO); www.brda.si Associazione olivicoltori di Brda (SLO)

Dettagli

Olio extra vergine di oliva Denominazione di Origine Protetta APRUTINO PESCARESE

Olio extra vergine di oliva Denominazione di Origine Protetta APRUTINO PESCARESE Manuale e piano di per la certificazione dell olio extra vergine di oliva rispondente ai requisiti per l ottenimento della Denominazione di Origine Protetta ai sensi del Reg. CEE 2081/92 Olio extra vergine

Dettagli

PREMIO Olio Terra di Cicerone

PREMIO Olio Terra di Cicerone PREMIO Olio Terra di Cicerone Omnium autem rerum, ex quibus aliquid adquiritur, nihil est agri cultura melius, nihil uberius, nihil dulcius, nihil homine libero dignius. (Cicerone, "De officiis", I, 150)

Dettagli

GE.NE Srl - MERCATOPESCA Srl - GEM Srl

GE.NE Srl - MERCATOPESCA Srl - GEM Srl 1 Ge.Ne S.r.l è un'azienda che opera con successo da 20 anni nel commercio di prodotti ittici freschi e congelati, carne fresca confezionata di alta qualità, verdure e primi piatti surgelati. I moderni

Dettagli

L Olio Extravergine di Oliva, un alimento di qualità non un semplice condimento

L Olio Extravergine di Oliva, un alimento di qualità non un semplice condimento L Olio Extravergine di Oliva, un alimento di qualità non un semplice condimento Le cose da dire sull olio sono tante, durante i miei corsi di degustazione le persone rimangono affascinate nel conoscere

Dettagli

Classificazione dell Olio di Oliva

Classificazione dell Olio di Oliva Classificazione dell Olio di Oliva Sulla base della qualità delle olive, della loro freschezza ed integrità, del grado di acidità e della lavorazione, gli oli di oliva vengono così classificati: 1 : OLIO

Dettagli

Art.1 Organizzazione. Art.2 Obiettivi. Art.3 Svolgimento. Art. 4 Autorizzazioni per partecipare. Art.5 Certificazioni necessarie per partecipare

Art.1 Organizzazione. Art.2 Obiettivi. Art.3 Svolgimento. Art. 4 Autorizzazioni per partecipare. Art.5 Certificazioni necessarie per partecipare Art.1 Organizzazione Come parte del Oil Cina 2016, Cina 2016 Concorso internazionale di olio d'oliva (di seguito "Oil China Competition 2016") si terrà nel mese di aprile 2016 e organizzato da Pechino

Dettagli

CATALOGO MARONI DAL 1950

CATALOGO MARONI DAL 1950 DAL 1950 Oleificio Toscano Morettini S.r.l. Via XXV Aprile, 121 52048 Monte San Savino (AR) P.I.01163790510 Tel:0575 810040 - Fax:0575 810464 www.morettini.it info@morettini.it CATALOGO MARONI Olio extra

Dettagli

COMUNE DI VOLVERA CARTA DEI SERVIZI PER LA RISTORAZIONE SCOLASTICA

COMUNE DI VOLVERA CARTA DEI SERVIZI PER LA RISTORAZIONE SCOLASTICA CARTA DEI SERVIZI PER LA RISTORAZIONE SCOLASTICA 1 Sommario 1 CARTA DEL SERVIZIO RISTORAZIONE SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL'INFANZIA STATALI E COMUNALI 3 1.1 LA PRODUZIONE DEI PASTI 3 1.2 LA TABELLA ETETICA

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA LEGGE REGIONALE 28/99 QUALITÀ CONTROLLATA DISCIPLINARE DI PRODUZIONE INTEGRATA DELL OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA

REGIONE EMILIA-ROMAGNA LEGGE REGIONALE 28/99 QUALITÀ CONTROLLATA DISCIPLINARE DI PRODUZIONE INTEGRATA DELL OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA REGIONE EMILIA-ROMAGNA LEGGE REGIONALE 28/99 QUALITÀ CONTROLLATA DISCIPLINARE DI PRODUZIONE INTEGRATA DELL OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA Indice PARTE GENERALE 1 Scopo 2 Campo di applicazione 3 Definizioni

Dettagli

Un azienda una famiglia

Un azienda una famiglia Un azienda una famiglia L azienda Fratelli De Andreis, immersa nel verde dell entroterra ligure, è una realtà a conduzione familiare in costante evoluzione dove la qualità e la genuità dei prodotti sono

Dettagli

Descrizioni e definizioni di oli d oliva e di oli di sansa d'oliva di cui all'articolo 35 della normative CEE

Descrizioni e definizioni di oli d oliva e di oli di sansa d'oliva di cui all'articolo 35 della normative CEE Corso di Chimica Analitica II e Laboratorio Docenti: Davide Atzei e Antonella Rossi Descrizioni e definizioni di oli d oliva e di oli di sansa d'oliva di cui all'articolo 35 della normative CEE 1. Oli

Dettagli

Casi studio/aspetti pratici delle analisi su alimenti e della ricerca di contaminanti Lucia Chiappetta

Casi studio/aspetti pratici delle analisi su alimenti e della ricerca di contaminanti Lucia Chiappetta Casi studio/aspetti pratici delle analisi su alimenti e della ricerca di contaminanti Lucia Chiappetta LE SOLUZIONI TECNOLOGICHE PER LA CARTA DI MILANO LOTTA ALLE CONTRAFFAZIONI, DIAGNOSTICA PER CONTROLLO

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER LA RISTORAZIONE E LA VALORIZZAZIONE DEI PRODOTTI TERRITORIALI E DELLE PRODUZIONI TIPICHE

TECNICO SUPERIORE PER LA RISTORAZIONE E LA VALORIZZAZIONE DEI PRODOTTI TERRITORIALI E DELLE PRODUZIONI TIPICHE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE TURISMO TECNICO SUPERIORE PER LA RISTORAZIONE E LA VALORIZZAZIONE DEI PRODOTTI TERRITORIALI E DELLE PRODUZIONI TIPICHE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE

Dettagli

Un impegno per la qualità

Un impegno per la qualità Dentro una capsula MUST è racchiusa una cultura per il benessere. Una tradizione che, con il profumo di terre lontane, oggi rinasce nel cuore del Belpaese, fra le dolci colline marchigiane. Per diventare

Dettagli

Art.1 Organizzazione. Art.2 Obiettivi. Art.3 Svolgimento. Art. 4 Autorizzazioni per partecipare. Art.5 Certificazioni necessarie per partecipare

Art.1 Organizzazione. Art.2 Obiettivi. Art.3 Svolgimento. Art. 4 Autorizzazioni per partecipare. Art.5 Certificazioni necessarie per partecipare Art.1 Organizzazione Come parte del Oil Cina 10 2014, Cina 2014 Concorso internazionale di olio d'oliva (di seguito "Oil Cina 2014 Concorso") si terrà nel mese di aprile 2014 e organizzato da Pechino Regalland

Dettagli

ALLEGATO 2) COMUNE DI PALERMO Settore Servizi Educativi

ALLEGATO 2) COMUNE DI PALERMO Settore Servizi Educativi ALLEGATO 2) COMUNE DI PALERMO Settore Servizi Educativi SERVIZIO ASII NIDO CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE ED IGIENICO- SANITARIE DI ALCUNI PRODOTTI FRESCHI DA FORNO IMPIEGATI, O DI POSSIBILE IMPIEGO, NEGLI

Dettagli

SCHEDA TECNICA DI PRODOTTO PASSATA DI POMODORO 680 GR

SCHEDA TECNICA DI PRODOTTO PASSATA DI POMODORO 680 GR Pag 1 di 2 PASSATA DI POMODORO 680 GR Imballaggio primario Materiale Qualità Dimensioni Standard di riferimento Bottiglia a collo conico 72 CL S Passata STD TO53 BCO 219x 78 mm Capacità ISO: 720 ml DM

Dettagli

Fornitori di MOCA: quali strumenti utilizzare per un efficace ed efficiente controllo dei fornitori e delle forniture

Fornitori di MOCA: quali strumenti utilizzare per un efficace ed efficiente controllo dei fornitori e delle forniture Fornitori di MOCA: quali strumenti utilizzare per un efficace ed efficiente controllo dei fornitori e delle forniture Elisabetta Genta Marinigroup Moncalieri (TO) Socio AIBO Food Contact Expert MATERIALI

Dettagli

28-8-2014. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 199

28-8-2014. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 199 Acquisito il parere del Comitato Þ tosanitario nazionale, di cui all art. 52 del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 214, espresso nella seduta del 24 e 25 febbraio 2014; Acquisito il parere favorevole

Dettagli

COMITATO PRODUTTORI OLIVICOLI ALCHIL ESTERI 75

COMITATO PRODUTTORI OLIVICOLI ALCHIL ESTERI 75 COMITATO PRODUTTORI OLIVICOLI ALCHIL ESTERI 75 PREMESSA La Senatrice Mongiello rendeva nota la proposta di un ddl, sottoscritto da diversi altri Senatori il cui scopo dichiarato era quello di tutelare

Dettagli

Il profilo degli intervistati

Il profilo degli intervistati Il profilo degli intervistati In quale classe di fatturato rientra la sua azienda? n. % Fino a 50 milioni di euro 17 20.7 Da 50 milioni di euro a 300 milioni di euro 23 28.0 Da 300 milioni di euro a 1.000

Dettagli

L eccezionale. qualità dei prodotti genuini italiani

L eccezionale. qualità dei prodotti genuini italiani L eccezionale qualità dei prodotti genuini italiani ITALIANITÀ L eccezionale qualità dei prodotti genuini italiani AZIENDA Il gusto originale della tipica cucina italiana OLIO Il condimento mediterraneo

Dettagli

Frutta di IV gamma: la ricerca dell Eccellenza punta su Gusto, Profumo e Freschezza

Frutta di IV gamma: la ricerca dell Eccellenza punta su Gusto, Profumo e Freschezza Frutta di IV gamma: la ricerca dell Eccellenza punta su Gusto, Profumo e Freschezza Grad Cons 70 60 50 40 30 20 Croc Modi Pinova Stark Gala Arom 10 Succ Acid Farin Dolc Stefano Predieri Istituto di Biometeorologia

Dettagli

MASTER OLIO MONOCULTIVAR

MASTER OLIO MONOCULTIVAR MASTER OLIO MONOCULTIVAR CONTENUTI Per chi? Cultori interessati ad approfondire la conoscenza dell'olio delle olive. Professionisti della vendita, agenti, distributori, banconisti. Chef, ristoratori, maitre,

Dettagli

Scheda tecnica sulle proprietà sensoriali della salsa di pomodoro da produzione biologica

Scheda tecnica sulle proprietà sensoriali della salsa di pomodoro da produzione biologica Scheda tecnica sulle proprietà sensoriali della salsa di pomodoro da produzione biologica - Suggerimenti per la trasformazione/lavorazione - Suggerimenti per lo sviluppo del prodotto - Suggerimenti per

Dettagli

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Allegato 1 Sezione I - Modalità di tenuta del registro di cui all art. 7. Vidimazione 1. Il registro è tenuto: a) manualmente ed è costituito da non oltre 200 fogli fissi o da schede contabili mobili da

Dettagli

Etichettatura Olio Extravergine di Oliva Annualità - 2015

Etichettatura Olio Extravergine di Oliva Annualità - 2015 Etichettatura Olio Extravergine di Oliva Annualità - 2015 BREVE VADEMECUM Documento di Lavoro Versione 1.0 Il presente elaborato documentale non ha valore di testo di legge e/o normativa, ma vuole essere

Dettagli

Progetto di ricerca Birra da farro

Progetto di ricerca Birra da farro Articolo ON LINE Progetto di ricerca Birra da farro Soggetti coinvolti Il progetto di ricerca Birra da farro finanziato con la LR 37/99 è stato realizzato dal Dipartimento SAIFET, Università Politecnica

Dettagli

La determinazione della shelf-life dei nuovi prodotti per il benessere

La determinazione della shelf-life dei nuovi prodotti per il benessere Cremona, 4-12-2009 La determinazione della shelf-life dei nuovi prodotti per il benessere Marina Elli marina.elli@aat-taa.eu www.aat-taa.eu taa.eu (Siow, 2006) Alimenti funzionali Alimenti funzionali Alimenti

Dettagli

LA SICUREZZA ALIMENTARE IN PIEMONTE: VECCHIE ISTITUZIONI E NUOVI COMPITI. Torino, 25 settembre 2015

LA SICUREZZA ALIMENTARE IN PIEMONTE: VECCHIE ISTITUZIONI E NUOVI COMPITI. Torino, 25 settembre 2015 LA SICUREZZA ALIMENTARE IN PIEMONTE: VECCHIE ISTITUZIONI E NUOVI COMPITI Torino, 25 settembre 2015 Liscio come l olio? I controlli sugli oli vegetali Francesca Martucci, DVM S.C. Neuroscienze S.S. Genetica

Dettagli

ANALISI SENSORIALE ANALISI SENSORIALE

ANALISI SENSORIALE ANALISI SENSORIALE ANALISI SENSORIALE A scientific discipline used to evoke, measure, analyse and interpret reactions to those characteristics of food and materials as perceived by the senses of: sight; smell; taste; hearing

Dettagli

PROGETTO TEPASS TEcnologie Per l Alimentare Sicuro e Sostenibile

PROGETTO TEPASS TEcnologie Per l Alimentare Sicuro e Sostenibile PROGETTO TEPASS TEcnologie Per l Alimentare Sicuro e Sostenibile Dott.ssa Lucia Capacci Per il Dott. Silver Giogini Direttore Qualità Orogel SPA Modena 19 Aprile 2012 TEPASS TEcnologie Per l Alimentare

Dettagli

REPUBBLICA DI SAN MARINO

REPUBBLICA DI SAN MARINO REPUBBLICA DI SAN MARINO DECRETO DELEGATO 6 agosto 2009 n.114 Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica di San Marino Visto l articolo 5 della Legge 29 ottobre 1992 n.85; Vista la deliberazione del

Dettagli

VI Concorso Oleario Internazionale ARMONIA per l assegnazione del Trofeo ALMA Art. 2. Il concorso si propone di:

VI Concorso Oleario Internazionale ARMONIA per l assegnazione del Trofeo ALMA Art. 2. Il concorso si propone di: REGOLAMENTO DEL CONCORSO Art. 1 International Extravirgin Oliveoil Agency che affianca la campagna sociale dell Ospedale Pediatrico Bambino Gesù Che sapore ha il sorriso dei bambini?... dedicata alla sana

Dettagli

Spettrofotometria: Reg CEE 2568/1991 11/07/1991 GU CEE L248 05/09/1991 All IX Reg CEE 183/1993 29/01/1993 GU CEE L22 30/01/1993

Spettrofotometria: Reg CEE 2568/1991 11/07/1991 GU CEE L248 05/09/1991 All IX Reg CEE 183/1993 29/01/1993 GU CEE L22 30/01/1993 2 Concorso Regionale degli oli extravergini d oliva siciliani - Mοργαντινων - Morgantinon Laboratorio Agroalimentare e Ambientale (L.AG.AM.. ESA PA) NUOVE FRONTIERE NELLE DETERMINAZIONI ANALITICHE PER

Dettagli

AGRI@TOUR: LA PAC VERSO IL 2020, L AGRICOLTURA IN MOVIMENTO

AGRI@TOUR: LA PAC VERSO IL 2020, L AGRICOLTURA IN MOVIMENTO p 15 16 17 novembre 2013 AGRI@TOUR: LA PAC VERSO IL 2020, L AGRICOLTURA IN MOVIMENTO con la multifunzionalità, in viaggio verso la sostenibilità economica ed ambientale VENERDI 15 orario luogo per chi

Dettagli

Frantoio e Oleificio dal 1951

Frantoio e Oleificio dal 1951 Frantoio e Oleificio dal 1951 L Azienda. L impegno della famiglia Turri nell olivicoltura e nella produzione di oli extravergini di oliva ha una lunga storia. La nascita nel 1951 del frantoio Fratelli

Dettagli

Progettazione, Sviluppo ed Introduzione di Nuovi Prodotti. Research & Development Department - Michele Ferri -

Progettazione, Sviluppo ed Introduzione di Nuovi Prodotti. Research & Development Department - Michele Ferri - Progettazione, Sviluppo ed Introduzione di Nuovi Prodotti Research & Development Department - Michele Ferri - Progettazione, Sviluppo ed Introduzione di Nuovi Prodotti La finalità è disciplinare il processo

Dettagli

Percorso sensoriale su prodotti lattiero caseari ZEPPA G. Università degli Studi di Torino

Percorso sensoriale su prodotti lattiero caseari ZEPPA G. Università degli Studi di Torino Percorso sensoriale su prodotti lattiero caseari ZEPPA G. Università degli Studi di Torino La scelta del cibo non è genetica (il dolce è buono, il piccante cattivo, ma non sempre!) La scelta del cibo è

Dettagli

PRINCIPI DI ANALISI SENSORIALE APPLICATA AGLI OLI VERGINI DI OLIVA

PRINCIPI DI ANALISI SENSORIALE APPLICATA AGLI OLI VERGINI DI OLIVA PRINCIPI DI ANALISI SENSORIALE APPLICATA AGLI OLI VERGINI DI OLIVA di Mario Solinas Nelle cronache di tutte le civiltà dell'uomo sono state sempre riportate notizie sulla bontà gustativa degli alimenti

Dettagli

Economia e gestione delle imprese - 06

Economia e gestione delle imprese - 06 Economia e gestione delle imprese - 06 Descrivere i concetti base del processo di gestione commerciale Delineare le principali relazioni con le altre gestioni Definire le attività principali del processo

Dettagli

CERTIFICAZIONE NEL SETTORE AGROALIMENTARE -Qualita - - Sicurezza - - Tracciabilita -

CERTIFICAZIONE NEL SETTORE AGROALIMENTARE -Qualita - - Sicurezza - - Tracciabilita - CERTIFICAZIONE NEL SETTORE AGROALIMENTARE -Qualita - - Sicurezza - - Tracciabilita - LA FIDUCIA DEL CONSUMATORE NEI CONFRONTI DEL COMPARTO PRODUTTIVO SI E NOTEVOLMENTE RIDOTTA NEGLI ULTIMI ANNI Industrializzazione

Dettagli

Calib r UNO STRUMENTO INNOVATIVO PER LA DETERMINAZIONE DEL PREZZO OTTIMALE DI VENDITA. Marketing Research News: Calib r

Calib r UNO STRUMENTO INNOVATIVO PER LA DETERMINAZIONE DEL PREZZO OTTIMALE DI VENDITA. Marketing Research News: Calib r Calib r UNO STRUMENTO INNOVATIVO PER LA DETERMINAZIONE DEL PREZZO OTTIMALE DI VENDITA Price Strategy La determinazione del prezzo ottimale di vendita rappresenta un problema cruciale per tutti coloro che

Dettagli

GUIDA ALLA PROFILAZIONE SENSORIALE DEI PRODOTTI TIPICI DELLA SICILIA ORIENTALE

GUIDA ALLA PROFILAZIONE SENSORIALE DEI PRODOTTI TIPICI DELLA SICILIA ORIENTALE GUIDA ALLA PROFILAZIONE SENSORIALE DEI PRODOTTI TIPICI DELLA SICILIA ORIENTALE d. GAL area Terre dell Etna e dell Alcantara: 1 Provola semistagionata Ricotta infornata Olio extra vergine di oliva Olio

Dettagli

Da scaricare: Sommario La Degustazione del Vino - Manuale professionale.

Da scaricare: Sommario La Degustazione del Vino - Manuale professionale. Opera di Ronald S. Jackson, pagine 44, ISBN 978-88-88792-11-8 Da scaricare: Sommario La Degustazione del Vino - Manuale professionale. Per acquistare questa opera 1 / 5 PREFAZIONE ALL'EDIZIONE ITALIANA

Dettagli

Spettroscopia Nir per l olio d oliva

Spettroscopia Nir per l olio d oliva Impiego della spettroscopia Nir nel controllo e nella standardizzazione del processo di produzione dell olio extravergine di oliva Dr Giovanni Presti - Spettroscopia NIR e NIR-imaging per monitoraggio

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PISA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PISA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PISA Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea Triennale in: CHIMICA Curriculum: Applicativo CLASSE: 21 (Scienze e Tecnologie Chimiche) Elaborato del

Dettagli

18 OTTOBRE 2013 ORE 20.00

18 OTTOBRE 2013 ORE 20.00 Gruppo D'Acquisto Solidale Gasper www.gasroma.org/gasper gas@gasroma.org PERCORSI DI CERTIFICAZIONE PARTECIPATA 18 OTTOBRE 2013 ORE 20.00 Terzo incontro L'OLIO QUALITAS SABINAE Produttore: Michetti Settimia-

Dettagli

Regolamento Gocce d oro 2015 concorso oleario riservato ai migliori Oli Extra Vergine di Oliva prodotti nella regione Puglia.

Regolamento Gocce d oro 2015 concorso oleario riservato ai migliori Oli Extra Vergine di Oliva prodotti nella regione Puglia. Regione Puglia Comune di Troia Regolamento Gocce d oro 2015 concorso oleario riservato ai migliori Oli Extra Vergine di Oliva prodotti nella regione Puglia. Il concorso si propone di: Art. 1 Stimolare

Dettagli

GIANFRANCO CARBONATO. Presidente Confindustria Piemonte. Torino, 16 giugno 2014

GIANFRANCO CARBONATO. Presidente Confindustria Piemonte. Torino, 16 giugno 2014 GIANFRANCO CARBONATO Presidente Confindustria Piemonte Torino, 16 giugno 2014 IL PIEMONTE E LA SUA INDUSTRIA La manifattura Dati 2013 23,8% nel 2007 Fonte dati: Centro Studi Confindustria Piemonte Il Piemonte

Dettagli

Energy Marine Business Assurance Transport & Infrastructures ENVIRONMENT & SUSTAINABILITY. Food Certification, Inspection & Services

Energy Marine Business Assurance Transport & Infrastructures ENVIRONMENT & SUSTAINABILITY. Food Certification, Inspection & Services INNOVATION Energy Marine Business Assurance Transport & Infrastructures ENVIRONMENT & SUSTAINABILITY Food Certification, Inspection & Services il mercato Il RINA si rivolge al mercato dell Agroalimentare

Dettagli

Olio italiano. Test IL NOSTRO TEST

Olio italiano. Test IL NOSTRO TEST Test IL NOSTRO TEST Un panel di esperti ha assaggiato gli oli per valutarne la qualità. La prova di assaggio è regolamentata per legge e va svolta secondo precise regole, oltre che nel rispetto dell anonimato

Dettagli

Prove su campioni di olio d oliva con Sistema Olfattivo Artificiale

Prove su campioni di olio d oliva con Sistema Olfattivo Artificiale SOCIETA CONSORTILE TRA I Pag. 1 di 8 DELLA TOSCANA OCCIDENTALE SRL Azienda certificata ISO 9001:2000 ISO 17025:2000 n ER-1614/2005 del 07/11/05 Spett.le Oro di Trani s.a.s. Via Malcangi, 206 70059 Trani

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE.

PRESENTAZIONE AZIENDALE. PRESENTAZIONE AZIENDALE. AZIENDA AGRICOLA PARISI DONATO c/da SCINETTO 87068 ROSSANO(CS) L Azienda Agricola Parisi Donato condotta dal Titolare da cui l Azienda prende appunto il nome, è situata nel territorio

Dettagli