Lezione 1: Cosa è il Systems Engineering

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Lezione 1: Cosa è il Systems Engineering"

Transcript

1 Corso di Ingegneria dei Sistemi ( Systems Engineering ) Lezione 1: Cosa è il Systems Engineering Dr. ing. Marco Lisi May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 1 Indice Etimologia della parola sistema Origine ed evoluzione del Systems Engineering Alcune definizioni di sistema Project, Design e Systems Engineering Cosa è il Systems Engineering Le funzioni del Systems Engineering Le conoscenze del systems engineer Il processo di Systems Engineering Cosa non è il Systems Engineering May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 2 1

2 Etimologia della parola sistema Sistema (e la sua forma inglese system ) derivano dal latino systèma (systèma, systèmatis, neutro della terza declinazione) e prima ancora dal greco antico, σγστηµα, nel quale la parola derivava dalla particella syn ( con, insieme ) e dal verbo ìstemi ( stare ) E evidente quindi il significato di stare insieme : il sistema è un insieme di elementi che stanno insieme; un aggregato di parti, delle quali ciascuna può esistere isolatamente, ma che dipendono le une dalle altre secondo leggi e regole fisse, e tendono ad un medesimo fine. May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 3 Origine ed evoluzione del Systems Engineering (1/3) Prima della Seconda Guerra Mondiale, architetti ed ingegneri erano, di fatto, i System Engineer del loro tempo, soprattutto nei grandi progetti d ingegneria civile: le piramidi d Egitto, gli acquedotti romani, le dighe olandesi, il Golden Gate Bridge e l Empire State Building Altri progetti molto ambiziosi e che richiedevano capacità di systems engineering erano anche quelli riguardanti treni, ferrovie e navi di grandi dimensioni Non esisteva tuttavia una teoria o scienza documentata del systems engineering, né alcuna documentazione su processi e best practices May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 4 2

3 Origine ed evoluzione del Systems Engineering (2/3) La necessità di un coordinamento sistemistico si evidenziò durante la Seconda Guerra Mondiale, quando, ad esempio, il project manager o chief engineer responsabile dello sviluppo di un aereo doveva supervisionare e coordinare i leader dei vari sottosistemi principali: propulsione, controlli, struttura, sistemi di supporto, ecc. L approccio sistemistico si sviluppò anche in aree importanti in ambito bellico, quali la logistica, la ricerca operativa e la decision analysis Lo sviluppo del Systems Engineering moderno, inteso come una branca dell ingegneria, comincia propriamente durante gli anni 50. In questi anni il clima da guerra fredda rendeva i programmi spaziali e quelli per lo sviluppo delle armi balistiche intercontinentali assolutamente essenziali per la sicurezza degli Stati Uniti. La necessità di coordinare progetti complessi, basati su gruppi di lavoro numerosi e compositi e sul contributo di molti sottofornitori, portò allo sviluppo di strumenti e metodologie per garantire il successo del sistema ( Systems Engineering ) ed il raggiungimento degli obiettivi programmatici ( Project Management ). May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 5 Origine ed evoluzione del Systems Engineering (3/3) Il Systems Engineering si andava parallelamente evolvendo anche in ambito civile e commerciale. Nel 1962 Arthur Hall, proveniente dai laboratori del colosso delle telecomunicazioni AT&T, pubblicò un primo libro sul tema Lo sviluppo dei grandi progetti promosse lo sviluppo e la standardizzazione dell uso delle specifiche, dei documenti d interfaccia ( Interface Control Documents o ICD s ), delle riunioni di revisione tecnica ( Design Reviews ) e delcontrollo formale dei cambi e della configurazione La diffusione dei calcolatori permise l utilizzo estensivo delle simulazioni nella valutazione di sistemi, sottosistemi e componenti, permettendo quindi una migliore sintesi dell architettura di un sistema e l effettuazione di tradeoff s. May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 6 3

4 Alcune definizioni di sistema Un sistema ha le seguenti caratteristiche: Soddisfa l esigenza di un committente (espressa in termini di requisiti) Si compone di elementi che interagiscono fra loro Gli elementi sono costituiti da persone, tecnologie e processi. May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 7 Project, Design e Systems Enginering Project, nel significato inglese del termine, indica tutto quel complesso di attività che portano dalla definizione alla realizzazione di un opera Il termine Design riguarda invece la sola componente di progettazione, cioè la definizione dettagliata di un opera e degli elementi necessari per realizzarla Il Systems Engineering ha, nell ambito di un progetto, per l appunto il compito di colmare il vuoto che esiste fra requisiti di alto livello (il problema ) e la realizzazione di dettaglio del prodotto/servizio che possa soddisfarli (la soluzione ). May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 8 4

5 Dal problema alla soluzione di dettaglio May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 9 Cosa è il Systems Engineering Il Systems Engineering è una disciplina trasversale, che, attraverso strumenti di analisi e di valutazione delle alternative, mira ad un efficiente integrazione degli elementi di un sistema, per poter raggiungere un prodotto e/o servizio ottimali. Sebbene il processo di Project Management e quello di Systems Engineering abbiano alcuni importanti punti in comune, in quest ultimo l attenzione è più sugli aspetti di engineering che su quelli di management. Il Systems Engineering ha un approccio molto quantitativo, che include trade-off s, ottimizzazione, selezione ed integrazione dei prodotti di molte discipline ingegneristiche. May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 10 5

6 Due definizioni ufficiali "Systems Engineering is an interdisciplinary approach and means to enable the realization of successful systems. It focuses on defining customer needs and required functionality early in the development cycle, documenting requirements, then proceeding with design synthesis and system validation while considering the complete problem: Operations, Performance, Test, Manufacturing, Cost & Schedule, Training & Support, and Disposal." International Council On Systems Engineering (INCOSE) "An interdisciplinary approach encompassing the entire technical effort to evolve and verify an integrated and life-cycle balanced set of system people, product and process solutions that satisfy customer needs." NASA Systems Engineering Handbook May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 11 Altre definizioni di systems engineering May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 12 6

7 Le funzioni del Systems Engineering 1. Coordinamento tecnico 2. Gestione dei requisiti ( Requirements Management ) 3. Analisi sistemistica 4. Selezione e definizione dell architettura del sistema 5. Integrazione del sistema 6. Verifica e validazione del sistema 7. Miglioramento del processo e della performance. May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 13 Il processo, dal problema alla soluzione May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 14 7

8 Il modello a V del Systems Engineering May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 15 Il systems engineering NON è Discover Requirements a waterfall process Design Build Integrate Test May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 16 8

9 Il systems engineering NON è Requirements Designs Manufacturing a throw it over the wall process May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 17 Il systems engineering è un processo frattale System Subsystem-1 Subsystem-2 Subsystem-3 Component-1 Component-2 Component-3 Assembly-1 Assembly-2 Assembly-3 Il processo di systems engineering viene applicato a livelli di sempre maggiore dettaglio: prima al sistema complessivo, poi ai sottosistemi, poi ancora ai componenti e così via. May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 18 9

10 E proprio necessario l approccio sistemico? May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 19 10

L INCOSE. La progettazione dei Sistemi Complessi mediante Model Based System Engineering

L INCOSE. La progettazione dei Sistemi Complessi mediante Model Based System Engineering AZIENDA DEL MESE La progettazione dei Sistemi Complessi mediante Model Based System Engineering L applicazione dell MBSE è in grado di fornire sostanziali benefici rispetto al comune approccio documentale,

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE MECCANICA;PRODUZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE;IMPIANTISTICA Processo Lavorazioni aeronautiche

Dettagli

SUPPORTO TECNICO E GESTIONALE

SUPPORTO TECNICO E GESTIONALE SUPPORTO TECNICO E GESTIONALE PER TITOLO LE IMPRESE COVER TITLE PROFILO Descrizione Polaris aggrega know-how e professionalità degli azionisti Rina e Ansaldo Energia mettendo a disposizione delle imprese

Dettagli

DIRIGENTE Ing. Antonino BONASERA V REPARTO - INNOVAZIONE TECNOLOGICA

DIRIGENTE Ing. Antonino BONASERA V REPARTO - INNOVAZIONE TECNOLOGICA CIISE 2014 CONFERENZA INCOSE ITALIA SU SYSTEMS ENGINEERING ROMA 24-25 NOVEMBRE 2014 DIRIGENTE Ing. Antonino BONASERA V REPARTO - INNOVAZIONE TECNOLOGICA 3 UFFICIO - CODIFICAZIONE, ASSICURAZIONE QUALITA,

Dettagli

Università degli studi dell Aquila. Sistemi informativi aziendali 9 C.F.U.

Università degli studi dell Aquila. Sistemi informativi aziendali 9 C.F.U. Università degli studi dell Aquila Sistemi informativi aziendali 9 C.F.U. Ing. Gaetanino Paolone (gaetanino.paolone@univaq.it) Prof. Dr. Luciano Fratocchi (luciano.fratocchi@univaq.it) Contenuti (2 ore)

Dettagli

Idea To Performance. Gianni Pelizzo Espedia 01 Ottobre 2013

Idea To Performance. Gianni Pelizzo Espedia 01 Ottobre 2013 Idea To Performance Gianni Pelizzo Espedia 01 Ottobre 2013 Agenda Quali sono i bisogni a cui si vuole dare risposta con questo scenario Overview dello scenario I2P Elementi di dettaglio SAP MES/MII SAP

Dettagli

Project Management e Business Analysis: the dynamic duo. Firenze, 25 Maggio 2011

Project Management e Business Analysis: the dynamic duo. Firenze, 25 Maggio 2011 Project Management e Business Analysis: the dynamic duo Firenze, 25 Maggio 2011 Grazie! Firenze, 25 Maggio 2011 Ing. Michele Maritato, MBA, PMP, CBAP 2 E un grazie particolare a www.sanmarcoinformatica.it

Dettagli

Componenti, ruolo e integrazione dei sistemi per le aziende industriali che operano per commessa

Componenti, ruolo e integrazione dei sistemi per le aziende industriali che operano per commessa Componenti, ruolo e integrazione dei sistemi per le aziende industriali che operano per commessa Paolo Borriello Presales Leader Applications Midsize Market Safe Harbor Statement The following is intended

Dettagli

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 Ingegneria del Software Testing Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 1 Definizione IEEE Software testing is the process of analyzing a software item to detect the differences between

Dettagli

SCD IS. Processi software. Processi Software. UniPD - 2009 - Ingegneria del Software mod. A 1. Definizioni. Modelli di ciclo di vita

SCD IS. Processi software. Processi Software. UniPD - 2009 - Ingegneria del Software mod. A 1. Definizioni. Modelli di ciclo di vita Processi software Anno accademico 2009/10 Ingegneria del mod. A Tullio Vardanega, tullio.vardanega@math.unipd.it SCD IS Definizioni Ciclo di vita Copre l evoluzione di un prodotto dal concepimento al ritiro

Dettagli

Corso di Sperimentazione di volo F. Nicolosi - INTRODUZIONE -

Corso di Sperimentazione di volo F. Nicolosi - INTRODUZIONE - Corso di Sperimentazione di volo F. Nicolosi - INTRODUZIONE - SPER. di VOLO - Introduzione 1 La sperimentazione di volo (Flight Testing) è un processo interdisciplinare fondamentale per lo sviluppo di

Dettagli

Quality gate. Sono eventi programmati regolarmente e condotti seguendo una procedura standard

Quality gate. Sono eventi programmati regolarmente e condotti seguendo una procedura standard Quality gate Nei punti chiave del processo di sviluppo del software, viene integrato un insieme di quality gate per monitorare la qualità del prodotto intermedio prima che quest ultimo possa passare al

Dettagli

PRODUCT LIFECYCLE MANAGEMENT

PRODUCT LIFECYCLE MANAGEMENT PRODUCT LIFECYCLE MANAGEMENT Una breve introduzione al mondo del PLM Business Development Management S.r.l. con il contributo del DIGEP del Politecnico di Torino Il PLM nasce come metodologia di gestione

Dettagli

Seminario Il System Engineering Una disciplina nata per i programmi spaziali ma applicabile a tutti i settori dell Ingegneria

Seminario Il System Engineering Una disciplina nata per i programmi spaziali ma applicabile a tutti i settori dell Ingegneria Seminario Il System Engineering Una disciplina nata per i programmi spaziali ma applicabile a tutti i settori dell Ingegneria Ing. Francesco De Angelis - EMNE PhD Student 29.01.2014 Indice degli argomenti:

Dettagli

Le certificazioni ISC² : CISSP CSSLP SSCP

Le certificazioni ISC² : CISSP CSSLP SSCP Le certificazioni ISC² : CISSP CSSLP SSCP Chi è ISC² (ISC)² = International Information Systems Security Certification Consortium (ISC)²is the non-profit international leader dedicated to training, qualifying

Dettagli

11. Misura e Management della Qualità

11. Misura e Management della Qualità 11. Misura e Management della Qualità LIUC - Facoltà di Economia Aziendale Corso di gestione della produzione e della logistica Anno accademico 2009-2010 Prof. Claudio Sella Punti di discussione Definizione

Dettagli

*oltre ad essere un acronimo, MESA ha molti significati: una montagna, un tavolo per questo abbiamo scelto il nome MESA, perché per i nostri clienti

*oltre ad essere un acronimo, MESA ha molti significati: una montagna, un tavolo per questo abbiamo scelto il nome MESA, perché per i nostri clienti *oltre ad essere un acronimo, MESA ha molti significati: una montagna, un tavolo per questo abbiamo scelto il nome MESA, perché per i nostri clienti significa soprattutto un supporto professionale concreto!

Dettagli

Specifica dei requisiti

Specifica dei requisiti Specifica dei requisiti Contenuto: Cosa sono i requisiti Specifica col metodo classico Standard IEEE 830-1998 Cenni su altri standard 1 Cosa sono i requisiti Con la parola requisito si intende una caratteristica

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE CONOSCENZA Il Gruppo SCAI ha maturato una lunga esperienza nell ambito della gestione immobiliare. Il know-how acquisito nei differenti segmenti di mercato, ci ha permesso di diventare un riferimento importante

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE MECCANICA;PRODUZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE;IMPIANTISTICA Processo Lavorazioni aeronautiche

Dettagli

Osservatorio P 3 MO. Il PMO come strumento di diffusione ed enforcement della cultura di Project Management

Osservatorio P 3 MO. Il PMO come strumento di diffusione ed enforcement della cultura di Project Management 10-dic-2008 Osservatorio P 3 MO Il PMO come strumento di diffusione ed enforcement della cultura di Project Management Oscar Pepino Consigliere Esecutivo Reply S.p.A. 2 Sommario Gruppo Reply - scenario

Dettagli

Modellazione e Simulazione per la progettazione dei Grandi Sistemi

Modellazione e Simulazione per la progettazione dei Grandi Sistemi Modellazione e Simulazione per la progettazione dei Grandi Sistemi AUTORI: Brig. Gen. Lorenzo De Lisi, Ten. Col. Angelo Assorati, Guerino Giancola, Maria Brusco, Mabel Mussini, Silvio Di Paolo, Marco Picollo,

Dettagli

ISTRUZIONE PER LA PREPARAZIONE DELLA WORK BREAKDOWN STRUCTURE (WBS)

ISTRUZIONE PER LA PREPARAZIONE DELLA WORK BREAKDOWN STRUCTURE (WBS) Pagina: 1 di 12 ISTRUZIONE PER LA PREPARAZIONE DELLA WORK BREAKDOWN Pagina: 2 di 12 INDICE 1. Scopo del documento... 3 2. Introduzione... 3 3. Definizioni e Acronimi... 3 4. Documenti Applicabili e di

Dettagli

L evoluzione delle competenze verso il Database Manager

L evoluzione delle competenze verso il Database Manager L evoluzione delle competenze verso il Database Manager Workshop sulle competenze ed il lavoro dei Database Manager Milano, 1 marzo 2011 Elisabetta Peroni consulente sui sistemi di gestione dati (betty.peroni@gmail.com)

Dettagli

Lista delle descrizioni dei Profili

Lista delle descrizioni dei Profili Lista delle descrizioni dei Profili La seguente lista dei Profili Professionali ICT è stata definita dal CEN Workshop on ICT Skills nell'ambito del Comitato Europeo di Standardizzazione. I profili fanno

Dettagli

HP e il Progetto SPC. Daniele Sacerdoti Consulting&Integration Public Sector. 12 Maggio 2008. Technology for better business outcomes

HP e il Progetto SPC. Daniele Sacerdoti Consulting&Integration Public Sector. 12 Maggio 2008. Technology for better business outcomes HP e il Progetto SPC Daniele Sacerdoti Consulting&Integration Public Sector 12 Maggio 2008 Technology for better business outcomes 2007 Hewlett-Packard Development Company, L.P. The information contained

Dettagli

Fabbrica Intelligente & Formazione

Fabbrica Intelligente & Formazione Fabbrica Intelligente & Formazione Lo scenario emergente Ieri: strategia di costo Delocalizzazione competitiva Oggi: strategia di innovazione servizio Caratteri Strategia di localizzazione Strategia di

Dettagli

...best solutions for great ski resorts SERENO.IT SKI RESORT SOLUTIONS

...best solutions for great ski resorts SERENO.IT SKI RESORT SOLUTIONS ...best solutions for great ski resorts SERENO.IT SKI RESORT SOLUTIONS Project Management Introduction: L industria del Turismo del 21 Secolo si è trasformata in una macchina complessa costituita da un

Dettagli

Good Practice Guide: Calibration Management

Good Practice Guide: Calibration Management Predictive Maintenance & Calibration Milano 14 dicembre 2005 GAMP Good Practice Guide: Calibration Management Giorgio Civaroli Le GAMP Good Practice Guides Calibration Management Validation of Process

Dettagli

Riverbed Overview. Achieve Peak Performance and Predictability in the Age of Hybrid IT. Valter Villa, Country Manager Italy, 11/03/2015

Riverbed Overview. Achieve Peak Performance and Predictability in the Age of Hybrid IT. Valter Villa, Country Manager Italy, 11/03/2015 Riverbed Overview Achieve Peak Performance and Predictability in the Age of Hybrid IT Valter Villa, Country Manager Italy, 11/03/2015 Chi è riverbed Nata nel 2002 a San Francisco Oltre 1 Miliardo di $

Dettagli

La progettazione dell Urban Control Center di una Smart City per il monitoraggio e la gestione energetico-ambientale della città

La progettazione dell Urban Control Center di una Smart City per il monitoraggio e la gestione energetico-ambientale della città La progettazione dell Urban Control Center di una Smart City per il monitoraggio e la gestione energetico-ambientale della città Prof. Ing. Mariagrazia DOTOLI (email: mariagrazia.dotoli@poliba.it) Dipartimento

Dettagli

Home & Building Automation

Home & Building Automation Home & Building Automation HOME AUTOMATION Design e comfort; controllo ed immediatezza d uso a casa tua. Un moderno sistema di Home Automation, o Domotico inteso nel suo più completo significato, è capace

Dettagli

Sistemi elettronici per la sicurezza dei veicoli: presente e futuro. Il ruolo della norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale

Sistemi elettronici per la sicurezza dei veicoli: presente e futuro. Il ruolo della norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale 18 aprile 2012 Il punto di vista dell OEM sulla norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale dei veicoli: la sfida dell integrazione nei processi aziendali Marco Bellotti Functional Safety Manager Contenuti

Dettagli

Obiettivi della Lezione. Project Management. Software Project Management. Che cos è un progetto

Obiettivi della Lezione. Project Management. Software Project Management. Che cos è un progetto Project Management Dott. Andrea F. Abate e-mail: abate@unisa.it Web: http://www.dmi.unisa.it/people/abate Gestione di Progetti Software: Pianificazione delle attività e rappresentazioni grafiche Obiettivi

Dettagli

Lezioni di Fondamenti di Design Management

Lezioni di Fondamenti di Design Management Lezioni di Fondamenti di Design Management a.a. 2009-10 Prof. Corrado lo Storto DIEG, Dipartimento di Ingegneria Economico-gestionale Facoltà di Ingegneria, Università di Napoli Federico II email: corrado.lostorto@unina.it

Dettagli

Best practice in progetti di building automation

Best practice in progetti di building automation SMART BUILDING 3.0 L INTELLIGENZA E L EFFICIENZA DELL EDIFICIO TUTTO ELETTRICO Fiera Milano 8 maggio 2014 Best practice in progetti di building automation Alberto Manfredi Selex Di-BOSS (Digital Building

Dettagli

Design Patterns. Il progetto dell interazione (interaction design) Attività di progetto e sviluppo di un sistema interattivo

Design Patterns. Il progetto dell interazione (interaction design) Attività di progetto e sviluppo di un sistema interattivo Attività di progetto e sviluppo di un sistema interattivo Design Patterns Docente: Dr.a Daniela Fogli Progettazione dell interazione (modello concettuale/fisico e specifica formale del dialogo) Individuazione

Dettagli

Il software nel settore aerospaziale: indicazioni per la certificazione

Il software nel settore aerospaziale: indicazioni per la certificazione Il software nel settore aerospaziale: indicazioni per la certificazione 1 AGENDA Criticità del software nel settore aerospaziale Standard di riferimento esistenti e loro similitudini/differenze (panoramica

Dettagli

Supply Chain Operations Reference - SCOR

Supply Chain Operations Reference - SCOR easypoli Supply Chain Operations Reference - SCOR Definizioni e schema di funzionamento del modello SCOR e discussione sui fornitori www.easypoli.it facebook.com/easypoli contatti@easypoli.it Supply Chain

Dettagli

simplesoad SOA/BPO ARCHITECT

simplesoad SOA/BPO ARCHITECT SIMPLE ENGINEERING simplesoad SOA/BPO ARCHITECT TRAINING CYCLE SHEET SIMPLESOAD_SA_COURSE_SHEET_IT_2007032701 SIMPLE ENGINEERING 2007 - ALL RIGHTS RESERVED. SIMPLE ENGINEERING IS AN INDEPENDENT EUROPEAN

Dettagli

ESI International. Project Management & Business Analysis Solutions. www.esi-italy.it

ESI International. Project Management & Business Analysis Solutions. www.esi-italy.it ESI International Project Management & Business Analysis Solutions www.esi-italy.it Chi siamo Leader globali nei servizi di PERFORMANCE IMPROVEMENT in: Project Management Business Analysis Agile Project

Dettagli

strategic consul.ng and management educa.on Profilo Societario www.cantabia.com

strategic consul.ng and management educa.on Profilo Societario www.cantabia.com strategic consul.ng and management educa.on Profilo Societario www.cantabia.com Missione www.cantabia.com Cantabia è una Società di consulenza strategica aziendale Italiana. La missione di Cantabia è di

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

- in ottica Through Life Management

- in ottica Through Life Management Progetto di Ricerca «PUP» «Processo Unico di Procurement della Difesa» - in ottica Through Life Management Obiettivi e situazione dal punto di vista dell Industria Conferenza sulla SGD-G-018 (NIILS) Corso

Dettagli

Collaborazione Multidisciplinare Dal Concept al Commissioning

Collaborazione Multidisciplinare Dal Concept al Commissioning Collaborazione Multidisciplinare Dal Concept al Commissioning radu.simionescu@siemens.com Contenuti PLM Product LifeCycle Management & Digital Factory Collaborazione multi-disciplinare Concept Virtual

Dettagli

IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice

IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice CORSO DI ALTA FORMAZIONE 38 ORE IN AULA 8 Moduli Didattici Roma, dal 13 novembre al 5 dicembre 2015 Hotel

Dettagli

LE METODOLOGIE LEAN AL SERVIZIO DELLE MATERIE PLASTICHE RIORGANIZZAZIONE E RI-POSIZIONAMENTO COMPETITIVO DELL IMPRESA DEL SETTORE PLASTICO

LE METODOLOGIE LEAN AL SERVIZIO DELLE MATERIE PLASTICHE RIORGANIZZAZIONE E RI-POSIZIONAMENTO COMPETITIVO DELL IMPRESA DEL SETTORE PLASTICO LEAN PLASTIC CENTER LE METODOLOGIE LEAN AL SERVIZIO DELLE MATERIE PLASTICHE RIORGANIZZAZIONE E RI-POSIZIONAMENTO COMPETITIVO DELL IMPRESA DEL SETTORE PLASTICO CONSULENZA - FORMAZIONE - RICERCA & SVILUPPO

Dettagli

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013 Catalogo Corsi Aggiornato il 16/09/2013 KINETIKON SRL Via Virle, n.1 10138 TORINO info@kinetikon.com http://www.kinetikon.com TEL: +39 011 4337062 FAX: +39 011 4349225 Sommario ITIL Awareness/Overview...

Dettagli

Industrial Equipment Manufacturing. Industrial Equipment Manufacturing per Microsoft Dynamics AX

Industrial Equipment Manufacturing. Industrial Equipment Manufacturing per Microsoft Dynamics AX Industrial Equipment Manufacturing Industrial Equipment Manufacturing per Microsoft Dynamics AX Vantaggi principali ñ Aumento dell efficienza operativa. ñ Integrazione di innovazioni nella produzione.

Dettagli

Ciclo di vita del progetto

Ciclo di vita del progetto IT Project Management Lezione 2 Ciclo di vita del progetto Federica Spiga A.A. 2009-2010 1 Ciclo di vita del progetto Il ciclo di vita del progetto definisce le fasi che collegano l inizio e la fine del

Dettagli

EXECUTIVE EDUCATION 2015 2016

EXECUTIVE EDUCATION 2015 2016 Business School since 1967 EXECUTIVE EDUCATION 2015 2016 LIVING OPERATIONS BUSINESS IN ACTION TECNOLOGIE E MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE MARKETING & COMMERCIAL MANAGEMENT 2 PERCHÉ ISTAO STORIA E FUTURO Fondata

Dettagli

AREE DI COMPETENZA ESPERIENZE MATURATE. ENGENIO s.r.l. via Messina, 15 20154 Milano amm.cv.società.rev1 P.IVA/CF 06590090962

AREE DI COMPETENZA ESPERIENZE MATURATE. ENGENIO s.r.l. via Messina, 15 20154 Milano amm.cv.società.rev1 P.IVA/CF 06590090962 AREE DI COMPETENZA ESPERIENZE MATURATE ENGENIO s.r.l. Premessa ENGENIO s.r.l. è una società di ingegneria che nasce nel secondo trimestre del 2009 con lo scopo di offrire un supporto ingegneristico alle

Dettagli

SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site

SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site La Tecnologia evolve velocemente ed anche gli esperti IT più competenti hanno bisogno di una formazione costante per tenere il passo Come

Dettagli

Riccardo Sponza Technical Evangelism Manager Microsoft Italia

Riccardo Sponza Technical Evangelism Manager Microsoft Italia Riccardo Sponza Technical Evangelism Manager Microsoft Italia SOA/EDA Composite Apps Software + Services Esercizio EAI Integrazione Punto-a-Punto Web services Consolidamento dell Infrastruttira Razionalizzazione

Dettagli

Metodologie di progettazione

Metodologie di progettazione Metodologie di progettazione 1 Metodologie di progettazione Una procedura per progettare un sistema Il flusso di progettazione può essere parzialmente o totalmente automatizzato. Un insieme di tool possono

Dettagli

www.cinnam.com info@cinnam.com Milano, 2015

www.cinnam.com info@cinnam.com Milano, 2015 BASILICON ALLEY LA CONSULENZA PROFESSIONALE PER L AVVIO DELLE (RE)STARTUP SOSTENIBILI ALDEHYDE MOLECULAR BUSINESS SYSTEMS Project in collaborazione con ZIOSTARTUP Milano, 2015 www.cinnam.com info@cinnam.com

Dettagli

Business white paper. Sette best practice per creare applicazioni che rispondano alle esigenze aziendali

Business white paper. Sette best practice per creare applicazioni che rispondano alle esigenze aziendali Business white paper Sette best practice per creare applicazioni che rispondano alle esigenze aziendali Indice 3 Sommario esecutivo 3 Introduzione 3 Best practice a livello aziendale 5 Best practice a

Dettagli

Processi (di sviluppo del) software. Fase di Analisi dei Requisiti. Esempi di Feature e Requisiti. Progettazione ed implementazione

Processi (di sviluppo del) software. Fase di Analisi dei Requisiti. Esempi di Feature e Requisiti. Progettazione ed implementazione Processi (di sviluppo del) software Fase di Analisi dei Requisiti Un processo software descrive le attività (o task) necessarie allo sviluppo di un prodotto software e come queste attività sono collegate

Dettagli

Modelli di Processo. www.vincenzocalabro.it

Modelli di Processo. www.vincenzocalabro.it Modelli di Processo Il Modello del Processo Il modello del processo stabilisce i principi di base su cui si fonda lo sviluppo del software (e a cui è dovuto il successo o l insuccesso) Non esiste un unico

Dettagli

1. L Ingegneria del Software

1. L Ingegneria del Software 1. L Ingegneria del Software Obiettivi della lezione: Definire cosa si intende per Ingegneria del Software Discutere i concetti di prodotto software e di processo software Spiegare il concetto di visibilità

Dettagli

IL DISTRETTO AEROSPAZIALE PUGLIESE. Antonio Ficarella antonio.ficarella@unisalento.it

IL DISTRETTO AEROSPAZIALE PUGLIESE. Antonio Ficarella antonio.ficarella@unisalento.it IL DISTRETTO AEROSPAZIALE PUGLIESE Antonio Ficarella antonio.ficarella@unisalento.it 1 OUTLINE PRESENTAZIONE DEL DISTRETTO LA PARTE TECNOLOGICA DEL DISTRETTO ATTIVITA' DI PROSSIMO AVVIO IL PIANO DI SVILUPPO

Dettagli

IL MODELLO SCOR. Agenda. La Supply Chain Il Modello SCOR SCOR project roadmap. Prof. Giovanni Perrone Ing. Lorena Scarpulla. Engineering.

IL MODELLO SCOR. Agenda. La Supply Chain Il Modello SCOR SCOR project roadmap. Prof. Giovanni Perrone Ing. Lorena Scarpulla. Engineering. Production Engineering Research WorkGROUP IL MODELLO SCOR Prof. Giovanni Perrone Ing. Lorena Scarpulla Dipartimento di Tecnologia Meccanica, Produzione e Ingegneria Gestionale Università di Palermo Agenda

Dettagli

HR Intelligence e Change Management Intelligence: orientamenti e tecnologie a supporto dei processi di cambiamento

HR Intelligence e Change Management Intelligence: orientamenti e tecnologie a supporto dei processi di cambiamento HR Intelligence e Change Management Intelligence: orientamenti e tecnologie a supporto dei processi di cambiamento Giacomo Lorusso Business Development Manager SAS Human Capital Management Solution g.lorusso@ita.sas.com

Dettagli

Automation Software Developement

Automation Software Developement A scientist builds in order to learn; an engineer learns in order to build. FRED BROOKS Automation Software Developement 12 giugno 2008 Un caso: il presvolgitore Sa Mp d Ms Il modello Sa d Livello attuale

Dettagli

Presentazione del Master

Presentazione del Master Master Executive in Gestione della Manutenzione Industriale Presentazione del Master Sergio Cavalieri Marco Garetti La Value Proposition Valorizzare l aspetto gestionale nei processi e servizi di manutenzione

Dettagli

Revisione dei processi in chiave ITIL

Revisione dei processi in chiave ITIL Il Sole 24 Ore S.p.A. pag. 1 Milano, Perché la revisione dei processi in chiave ITIL Esigenza: necessità di interagire in modo strutturato con un fornitore di servizi (Outsourcer) Creazione e gestione

Dettagli

L adozione del BIM per la gestione dei rischi nei General Contractor

L adozione del BIM per la gestione dei rischi nei General Contractor L adozione del BIM per la gestione dei rischi nei General Contractor 8 October 2013 Simone Spinaci- Account Manager - Building Agenda Corporate overview Bentley e il BIM Case Studies BIM 2 WWW.BENTLEY.COM

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA CAPERS JONES SOFTWARE EXCELLENCE DAL WATERFALL AD AGILE E OLTRE

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA CAPERS JONES SOFTWARE EXCELLENCE DAL WATERFALL AD AGILE E OLTRE LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA CAPERS JONES SOFTWARE EXCELLENCE NEL 2014 DAL WATERFALL AD AGILE E OLTRE ROMA 5-6 GIUGNO 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it

Dettagli

La sostenibilità negli atenei: il contesto internazionale e un caso italiano. Sottotitolo: imparare facendo, educare dando il buon esempio.

La sostenibilità negli atenei: il contesto internazionale e un caso italiano. Sottotitolo: imparare facendo, educare dando il buon esempio. La sostenibilità negli atenei: il contesto internazionale e un caso italiano Sottotitolo: imparare facendo, educare dando il buon esempio. Educare alla sostenibilità - San Michele All'Adige, 27 ottobre

Dettagli

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI IMPIANTI DI PROCESSO. Technip Italy, Dicembre 2008 Maggio 2009

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI IMPIANTI DI PROCESSO. Technip Italy, Dicembre 2008 Maggio 2009 CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI IMPIANTI DI PROCESSO Technip Italy, Dicembre 2008 Maggio 2009 Introduzione Il corso di specializzazione è rivolto ad un massimo di 15 laureati

Dettagli

Strumenti per il Project Management

Strumenti per il Project Management CORSO DI Gestione aziendale Facoltà di Ingegneria Strumenti per il Project Management Carlo Noè Università Carlo Cattaneo Istituto di Tecnologie e-mail: cnoe@liuc.it AGENDA Strumenti per il Project Management

Dettagli

Edificio = Processo: BIM e PPLM

Edificio = Processo: BIM e PPLM Edificio = Processo: BIM e PPLM in entrambi i casi.«impianti» Pinton Gorla - Terzi 28 ottobre 2015 1 Evoluzione dei metodi di modellazione delle realtà impiantistiche 70 85 95 00 Drawing Based Feature

Dettagli

3. SOFTWARE MANAGEMENT

3. SOFTWARE MANAGEMENT 3. SOFTWARE MANAGEMENT Introdurre caratteristiche e problematiche della direzione di progetto software (software management) Discutere la pianificazione di un progetto e la temporizzazione (scheduling)

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA SETTORE ORIENTAMENTO - Ufficio Orientamento e Diritto allo Studio

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA SETTORE ORIENTAMENTO - Ufficio Orientamento e Diritto allo Studio FACOLTÀ DI SCIENZE MM.FF.NN. COMO Scienze e Tecnologie dell Informazione Corso di laurea triennale - Classe n. 26 Scienze e tecnologie informatiche Caratteristiche e obiettivi del corso Il corso di Laurea

Dettagli

Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management

Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management 2015 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Contesto di riferimento Framework Lo standard

Dettagli

AIR CONDITIONING & HEATING FOR HEAVY-DUTY EQUIPMENT

AIR CONDITIONING & HEATING FOR HEAVY-DUTY EQUIPMENT AIR CONDITIONING & HEATING FOR HEAVY-DUTY EQUIPMENT Company Profile S.E.A. specializes in air conditioning for a wide range of applications, such as construction vehicles, agricultural vehicles, military

Dettagli

La collaborazione con I fornitori oggi nel mondo fashion é alla base della strategia di crescita, SAP PLM la soluzione. Il caso Alliance Footwear

La collaborazione con I fornitori oggi nel mondo fashion é alla base della strategia di crescita, SAP PLM la soluzione. Il caso Alliance Footwear La collaborazione con I fornitori oggi nel mondo fashion é alla base della strategia di crescita, SAP PLM la soluzione. Il caso Alliance Footwear Agenda Il contesto aziendale: Alliance Fottwear Company

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO GIOVANBATTISTA TESTOLIN

MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO GIOVANBATTISTA TESTOLIN MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO GIOVANBATTISTA TESTOLIN CHI SIAMO ATTIVITA & INTERESSI Consulente Strategia e Organizzazione Interessato a sviluppare attività con focus sulla Sostenibilità in forma

Dettagli

Adozione del Cloud: Le Domande Inevitabili

Adozione del Cloud: Le Domande Inevitabili Adozione del Cloud: Le Domande Inevitabili All IT Aziendale Quali sono i rischi che non esistevano negli ambienti fisici o virtualmente statici? Ho bisogno di separare ruoli di amministratore dei server

Dettagli

ICT Service & Project Manager

ICT Service & Project Manager Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Gambetti Via B. Walter 4/7, 17100, Savona, Italia +39 339 3534087 p.gambetti@gmail.com Data di nascita 17/12/1979 Nazionalità Italiana POSIZIONE RICOPERTA

Dettagli

Introduzione al Corso

Introduzione al Corso Introduzione al Corso Corso di Gestione delle Operations (modulo del Corso Integrato di Gestione delle Operations e Sistemi Integrati di Produzione) Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale

Dettagli

I profili professionali EUCIP per le architetture Service Oriented

I profili professionali EUCIP per le architetture Service Oriented Sede AICA Liguria Competenze Professionali per l Innovazione Digitale Le competenze per la SOA-Service Oriented Architecture I profili professionali EUCIP per le architetture Service Oriented Roberto Ferreri

Dettagli

Processi di Gestione dei Sistemi ICT

Processi di Gestione dei Sistemi ICT Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A3_1 V1.1 Processi di Gestione dei Sistemi ICT Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

LEAN OFFICE & SERVICE

LEAN OFFICE & SERVICE LEAN OFFICE & Percorso di Certificazione Advanced 2015 People & Organizational Development Realizzato in collaborazione con Telos Consulting Z1138 I Edizione / Executive Education 26 OTTOBRE 2015 24 NOVEMBRE

Dettagli

Architettura del software: una introduzione

Architettura del software: una introduzione Architettura del software: una introduzione Andrea Saltarello Software Architect @ Managed Designs S.r.l. andrea.saltarello@manageddesigns.it http://blogs.ugidotnet.org/pape http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.5/

Dettagli

MAD 2 www.mad2.eu info@mad2.eu a project by tree srl 1

MAD 2 www.mad2.eu info@mad2.eu a project by tree srl 1 Il percorso formativo MAD 2 rappresenta un efficace risposta ai fabbisogni di formazione di specifiche figure professionali specializzate nella progettazione, sviluppo e design di applicazioni per smartphone

Dettagli

SMICC. 1) di valutare per importanza i progetti di adeguamento (approccio basato sul rischio)

SMICC. 1) di valutare per importanza i progetti di adeguamento (approccio basato sul rischio) SMICC INTRODUZIONE Le normative applicabili all interno delle Organizzazioni crescono in numero e complessità di giorno in giorno: per evitare che questa situazione crei strutture sempre più difficili

Dettagli

LEAN OFFICE & SERVICE

LEAN OFFICE & SERVICE LEAN OFFICE & Percorso di Certificazione Master 2015 People & Organizational Development Realizzato in collaborazione con Telos Consulting Z1139 I Edizione / Executive Education 13 NOVEMBRE 2015 19 DICEMBRE

Dettagli

Agili, snelli e scattanti!

Agili, snelli e scattanti! Agili, snelli e scattanti! Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche 4 Giugno 2013 Emiliano Soldi PMP, PMI-ACP, CSM Agile Practice Leader & Coach http://www.emilianosoldipmp.info @EmilianoSoldi Agile

Dettagli

EUCIP4U Certificazioni professionali informatiche nei curricula universitari Progetto nazionale AICA-CINI-CRUI per l inserimento nel mondo

EUCIP4U Certificazioni professionali informatiche nei curricula universitari Progetto nazionale AICA-CINI-CRUI per l inserimento nel mondo EUCIP4U Certificazioni professionali informatiche nei curricula universitari Progetto nazionale AICA-CINI-CRUI per l inserimento nel mondo universitario delle certificazioni europee nel settore ICT 1 Programmi

Dettagli

Integrated Materials Handling Solutions

Integrated Materials Handling Solutions solutions Integrated Materials Handling Solutions 001 DBI - DESIGN BUILD INTEGRATE CONSULENZA ED ANALISI STATISTICA SOFTWARE DI GESTIONE E SISTEMI DI CONTROLLO SORTER, SISTEMI DI MOVIMENTAZIONE E DI STOCCAGGIO

Dettagli

Una necessità per aumentare Velocità Qualità Motivazione Flessibilità di un organizzazione moderna. SKF Car Business Unit

Una necessità per aumentare Velocità Qualità Motivazione Flessibilità di un organizzazione moderna. SKF Car Business Unit Una necessità per aumentare Velocità Qualità Motivazione Flessibilità di un organizzazione moderna Un approccio difficile perchè Il Team conta più del singolo Utilizza risorse condivise E trasversale all

Dettagli

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Automazione industriale dispense del corso 2. Introduzione al controllo logico Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Modello CIM Un moderno sistema di produzione è conforme al modello CIM (Computer Integrated

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Il Valore è. Risorse. Performance. La Performance comprende: Esigenze imprenditoriali Qualità Immagine Benefici sociali Incremento dei ricavi

Il Valore è. Risorse. Performance. La Performance comprende: Esigenze imprenditoriali Qualità Immagine Benefici sociali Incremento dei ricavi Il Valore è Performance Risorse La Performance comprende: Esigenze imprenditoriali Qualità Immagine Benefici sociali Incremento dei ricavi Le risorse comprendono: Tempi di produzione Tempi di programmazione

Dettagli

APPROCCIO S.O.F.T. Leader Mondiale. Dynamics NAV: ERP Solution. Strategico Ottimizzato Flessibile Tecnologico

APPROCCIO S.O.F.T. Leader Mondiale. Dynamics NAV: ERP Solution. Strategico Ottimizzato Flessibile Tecnologico Dynamics NAV: ERP Solution Leader Mondiale OGGI PIU DI 300.000 CLIENTI IN 42 PAESI UTILIZZANO MICROSOFT DYNAMICS NAV APPROCCIO S.O.F.T. Strategico Ottimizzato Flessibile Tecnologico Strategico: Innovazione

Dettagli

A PROPOSITO DI ITIL IT SERVICE MANAGEMENT. Dove si trova ITIL...nel framework delle Best Practice?

A PROPOSITO DI ITIL IT SERVICE MANAGEMENT. Dove si trova ITIL...nel framework delle Best Practice? A PROPOSITO DI ITIL ITIL fornisce un framework di linee guida best practice per l IT Service Management. Fornisce un framework per la governance dell IT e si focalizza sulla continua misurazione e miglioramento

Dettagli

CUSTOMER EXPERIENCE AND SOCIAL MEDIA ANALYTICS

CUSTOMER EXPERIENCE AND SOCIAL MEDIA ANALYTICS CUSTOMER EXPERIENCE AND SOCIAL MEDIA ANALYTICS UNIVERSITA DI ROMA TOR VERGATA 27 NOVEMBRE 2013 CONTESTO OBIETTIVI DESTINATARI IL MASTER CUSTOMER EXPERIENCE AND SOCIAL MEDIA ANALYTICS Cresce la domanda

Dettagli