Seminario «La gestione informatica dei documenti: opportunità e buone prassi» MIlano, 22 Novembre 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Seminario «La gestione informatica dei documenti: opportunità e buone prassi» MIlano, 22 Novembre 2012"

Transcript

1 Seminario «La gestione informatica dei documenti: opportunità e buone prassi» MIlano, 22 Novembre 2012 Dematerializzare documenti e processi nella PA : Opportunità «Cloud Based» Federico Morena Telecom Italia, Antonio Palummieri Nordcom 1

2 Il motore della trasparenza: Protocollo informatico e fascicolo Protocollo: Doveri delle PA Strutturare gli Uffici di Protocollo, prevedendo le cosiddette Aree Organizzative Omogenee; Adottare standard di protocollo e fascicoli informatici di documenti; Creare i servizi per la tenuta del protocollo informatico e la gestione degli archivi e nominarne dei responsabili Ogni protocollo deve avere una PEC La PEC deve essere pubblicata nell indice IPA. Fascicolo La PA titolare del procedimento: Raccoglie in un fascicolo informatico gli atti, i documenti e i dati del procedimento da chiunque formati. Pubblica il registro dei processi automatizzati rivolti all utenza. Pubblica nei propri siti un indirizzo PEC a cui il cittadino può presentare le sue richieste. Ai fini della Pubblicità,, il fascicolo informatico: Deve poter essere direttamente consultato ed alimentato da tutte le amministrazioni coinvolte nel procedimento. Deve essere affiancato da appositi strumenti per la verifica a distanza da parte del cittadino dell avanzamento delle pratiche che lo riguardano. Contenuto del fascicolo informatico: Indicazione dell amministrazione titolare del procedimento e delle altre amministrazioni partecipanti. Individuazione del responsabile del procedimento. Indicazione dell oggetto del procedimento. Elencazione dei documenti contenuti. Indicazione dell identificativo del fascicolo medesimo. Confidential Market Sensitive

3 Oltre i «doveri»: l efficienza La gestione dei documenti può essere schematizzata in un processo articolato in sei fasi, per ognuna delle quali si identificano difficoltà specifiche, determinate dalla natura cartacea della documentazione. FASE 1. Acquisizione/ Creazione documenti Protocollazione e Classificazione Distribuzione e Lavorazione DESCRIZIONE Principalmente in digitale attraverso PC Documenti di front end utilizzano spesso moduli pre-stampati che richiedono conversione manuale in formato digitale Certificazione ricevimento documentazione, timing e fonte Definizione struttura logica di archiviazione dei documenti per facilitarne il recupero Accesso ai documenti, modifica, condivisione e distribuzione (interna) Distribuzione del documento all esterno DIFFICOLTÀ EMERSE DALLA GESTIONE CARTACEA Elevati costi di revisione, rifinitura e duplicazione dei documenti cartacei Elevato assorbimento di FTE e rischio di errore umano (perdita tracciabilità del documento) Indicizzazione dei documenti gestita a livello elementare Difficoltà di condivisione documenti (trasporto) Rischio per l integrità e la sicurezza dei documenti trasportati Rischio violazione norme di sicurezza (L.196/2003) 4. Archiviazione Corrente Archiviazione documentazione utile all attività corrente dell ente; Gestione richieste (frequenti) di consultazione Valutazione tra scarto o versamento in archivio storico/deposito Utilizzo inefficiente di spazi preziosi (attigui alle aree operative) Elevato assorbimento di FTE addetti alla gestione Tempi risposta per consultazioni lunghi e poco prevedibili Difficoltà nel rispettare norme di sicurezza (L.196/2003) 5. Archiviazione di Deposito Archiviazione documenti non più utili per gestione corrente ma rilevanti ai fini legali Gestione richieste di consultazione Congestione degli spazi Rischio di deterioramento/danneggiamento dei documenti archiviati Difficoltà nel rispettare norme di sicurezza (L.196/2003) 6. Archiviazione Storica Archiviazione documenti senza più valore legale o amministrativo ma utili per il supporto alla ricerca Gestione richieste di consultazione Congestione degli spazi Rischio di deterioramento/danneggiamento dei documenti archiviati Difficoltà nel rispettare norme di sicurezza (L.196/2003)

4 Il cloud computing e lo scenario la PA Riduzione costi IT tra il 20 e il il 25% Aumento flessibilità dei sistemi IT e riduzione tempi di sviluppo Elasticità e Scalabilità: gestione ottimale dei picchi di domanda Garanzia della continuità di servizio Aggiornamento delle tecnologie a carico dei Cloud providers Accesso alle applicazioni dalla rete e valorizzazione del SPC Costo legato al reale utilizzo Scarso controllo sulla localizzazione geografica dei dati Incertezza delle previsioni di spesa per alcuni modelli erogativi (il pay per use non è prevedibile al 100%) Ingenti investimenti effettuati negli anni passati nel parco informatico la cui gestione impegna circa il il 50% della spesa ICT della PA. Mancanza di meccanismi di certificazione dei Cloud Providers Riconversione delle risorse interne Forte impatto potenziale sul PIL attraverso progetti di sistema (ad es.: Fascicolo Sanitario Elettronico) 4 FONTE: McKinsey TMT Value Migration Database, Gartner IT Key metrics Data 2009

5 L approccio Industriale alla dematerializzazione il Cloud Sicuro per la PA Devices Firma Grafometrica Olitouch Olipad Graphos Sistema Pubblico di Connettività Connettività Sicurezza & Security Consulting Hosting/Housing Certification Authority Firma Sicura - Firma Sicura Mobile Strong Authentication - Mobile Strong Authentication PEC Soluzioni Sw as a Service Verticali di Processo Servizi on line da Portale Pagamenti on line Strumenti di analisi Fiscale/Territori ale 7 Data Center Nazionali 5

6 Con l approccio «Cloud Italiano» alla dematerializzazione posso. Avere certezze sulla replica e sulla dislocazione dei dati. Delegare l assisitenza l adeguamento tecnologico del servizio e dei device.. Gestire con gradualità l tipo ed il il numero dei servizi di «sportello» esposti al pubblico Attingere a soluzioni di certificazione a norma fornite da una CA secondo le mie esigenze. Pagare secondo un canone annuo i miei servizi.. Far crescere il il numero degli addetti alla gestione digitale secondo le mie necessità. Delegare la conservazione a norma dei miei documenti conservandone il il controllo Gestire modularmente la crescita dei documenti archiviati 6

7 L HUB Documentale come componente del «Private» Cloud Italiano Progettazione Scalabilità; Semplicità e rapidità di deployment nuove risorse (CPU, Memoria, Disco); Erogazione sia su Internet che su MPLS/SPC; Mantenimento indirizzamento Cliente (MPLS); Gestione (Control Room) La gestione della componente infrastrutturale di HDO è svolta da Telecom Italia attraverso le proprie Control Room con copertura H24x7 Gestione dell ambiente di virtualizzazione; Gestione dei Server Virtuali e Fisico di HDO; Gestione del Network e degli apparati di Security. Gestione applicativa Network And Security Il cliente finale accede alla GUI di consultazione e agli FTP Server attraverso URL pubbliche; L ampiezza di banda disponibile garantisce la disponibilità del servizio anche in presenza di forte traffico, si lavora cioè in regime di Risorse Infinite ; Sugli apparati di acceesso condivisi vengono creati contesti virtuali di Firewall dedicati al singolo progetto; Implementazione Utilizzo esteso della virtualizzazione, ove applicabile, su tutti i layer infrastrutturali (Network, Security, Server) per garantire scalabilità e semplicità di deployment; Utilizzo di risorse fisiche dedicate nei casi ove la virtualizzazione non fosse applicabile per motivi tecnici commerciali/di sicurezza; Soluzione di Backup ad-hoc per ovviare alle problematiche tipiche di archiviazione di milioni di piccoli file in tempi ragionevoli. 7

8 Il «core» applicativo dell HUB Documentale Servizi disponibili ERP Billing CRM Informazioni strutturate Paperless Process (BPM) Conserv. Sostitutiva Scanning Enterprise Content Management HDO Servizi GED Documento Informatico (Servizi C.A.) Distribuzione multicanale Fattura Elettronica ed EDI Indexing Validazione Archivio Cartaceo Portale Posta Ibrida Fax Delivery verso la PA Servizi che coprono in maniera integrata (consulenza, applicazioni SW, attività people-based e servizi di interconnessione) il ciclo di vita dei documenti in azienda Modello di Full Outsourcing, con un costo a consumo e applicazioni erogate in modalità SaaS da data center Telecom Italia Informazioni destrutturate 8

9 Dematerializzare alla fonte: la firma grafometrica Che cos è? Per firma grafometrica si intende una procedura informatica che permette di rilevare la firma autografa di un cliente utilizzando un tablet o un pad di firma Quando si usa? La firma grafometrica può essere usata per: Procedure di autorizzazione o autenticazione Sostituzione della firma autografa su un documento cartaceo Che valenza ha? La valenza di una firma grafometrica può essere diversa in funzione del processo di firma che viene implementato La firma grafometrica non è, di per sé, una firma digitale Modalità Acquisizione della firma e archiviazione dell impronta su PDF Acquisizione della firma e validazione con confronto con specimen Acquisizione della firma, validazione, e apposizione firma operatore (massiva) Acquisizione della firma, validazione e apposizione firma digitale personale 9

10 La firma grafometrica: semplicità e trasparenza nella PA 0. Il Cittadino accede alla sezione «Modulistica on line» del portale del Comune e, dopo aver scelto il modulo di interesse, si registra. Nel corso della procedura al cittadino verrà chiesto in quale sede il cittadino vorrà recarsi per il completamento dell iter. 1. Al termine della procedura di compilazione il servizio rilascia una ricevuta on line ed un numero di protocollo per presentarsi allo sportello e richiamare la pratica. 2. Il cittadino presenta allo sportello soltanto il numero di protocollo, attraverso il quale l addetto potrà richiamare il relativo modulo corredato di tutti i dati del richiedente, al quale questi dovrà apporre la propria firma 3. La firma potrà essere apposta in modalità elettronica in modo sicuro e veloce attraverso l utilizzo della firma grafometrica evitando la stampa del modulo e chiudendo il percorso in modalità digitale 4. Il cittadino, tramite PEC/ o sul portale del Comune, avrà a disposizione il documento firmato o la ricevuta dell avvenuta consegna come previsto dal procedimento amministrativo 10

11 La Gestione dei Processi nella Pubblica amministrazione Un qualsiasi procedimento amministrativo può corrispondere ad uno o più processi. I processi della PA possono variare dai più semplici ai più complessi: La distribuzione del protocollo in arrivo e in partenza può essere affrontata in termini di processo e in genere è semplice Il ciclo di manutenzione degli stabili di una ALER è un processo complesso Ogni ente ha i suoi processi, diversi anche da quelli di altri enti simili 11

12 Gli ostacoli più frequenti Talvolta le organizzazioni si imbattono in ostacoli che impediscono il raggiungimento di questi obiettivi: Resistenza al cambiamento Sponsor e referenti di progetto non adeguati Procedure non codificate Difficoltà nell analisi As Is Sottostima delle eccezioni Difficoltà nel bilanciare le attività che devono essere informatizzate nel processo e quelle che devono restare libere 12

13 La gestione del processo basata su una corretta gestione documentale Una metodologia corretta per progettare ed implementare la gestione dei processi può essere così sintetizzata: Definizione dei documenti e dei metadati Definizione delle attività e dei relativi attori Definizione di input e output scambiati tra gli attori Analisi dei tempi (durata delle attività) Definizione delle prestazioni attese Identificazione del process owner (responsabile di processo) Analisi statistica dei processi eseguiti 13

14 Best practice Gestione Processi Verticali Alcuni esempi di verticalizzazioni: Protocollo Informatico Delibere e Determine Pratiche Edilizie SUAP SUE Gestione Modulistica on-line Albo Pretorio on-line Conservazione sostitutiva Gestione della Qualità 14

15 Grazie Federico Morena - Telecom Italia Antonio Palummieri Nordcom 15

Business Process Management applicato ai flussi della PA

Business Process Management applicato ai flussi della PA tecnologie vicine Business Process Management applicato ai flussi della PA Antonio Palummieri Resp. Area Mercato Luciano Sulis - BPM Solution Specialist Milano, 24 novembre 2011 Popolazione comuni: Italia

Dettagli

La Dematerializzazione comincia allo sportello

La Dematerializzazione comincia allo sportello La Dematerializzazione comincia allo sportello Ottaviano Tagliaventi Marketing Document Management HUB DOCUMENTALE OLIVETTI Applicativi ERP CRM 1 Quali obiettivi può darsi la Pubblica Amministrazione?

Dettagli

InfoCert progetta e sviluppa servizi e soluzioni di alto livello per la dematerializzazione, gestione e trasmissione dei documenti.

InfoCert progetta e sviluppa servizi e soluzioni di alto livello per la dematerializzazione, gestione e trasmissione dei documenti. InfoCert progetta e sviluppa servizi e soluzioni di alto livello per la dematerializzazione, gestione e trasmissione dei documenti. Con pieno valore legale. 2 InfoCert InfoCert. Garanzia di soluzioni.

Dettagli

Semplificare e centralizzare la gestione delle informazioni e dei documenti

Semplificare e centralizzare la gestione delle informazioni e dei documenti Semplificare e centralizzare la gestione delle informazioni e dei documenti ActiveInfo è un evoluto sistema di Enterprise Content Management specializzato nella gestione delle informazioni disperse negli

Dettagli

Poste Italiane e i Comuni Lombardi. Semplicemente dalla parte dei cittadini

Poste Italiane e i Comuni Lombardi. Semplicemente dalla parte dei cittadini Poste Italiane e i Comuni Lombardi Semplicemente dalla parte dei cittadini 2 Poste Italiane al servizio dei cittadini e delle PAL Scenario complessivo Servizi di Gestione Elettronica Documentale Sportello

Dettagli

La Dematerializzazione dei documenti. Fabio Visentin Marketing Document Management

La Dematerializzazione dei documenti. Fabio Visentin Marketing Document Management La Dematerializzazione dei documenti Fabio Visentin Marketing Document Management Il nuovo CAD in estrema sintesi Principi guida del nuovo CAD Diritto all uso delle tecnologie verso amministrazioni e gestori

Dettagli

Gestione documentale. Arxivar datasheet del 30-09-2015 Pag. 1

Gestione documentale. Arxivar datasheet del 30-09-2015 Pag. 1 Gestione documentale Con ARXivar è possibile gestire tutta la documentazione e le informazioni aziendali, i documenti e le note, i log, gli allegati, le associazioni, i fascicoli, i promemoria, i protocolli,

Dettagli

La Digitalizzazione in Regione Lombardia

La Digitalizzazione in Regione Lombardia La Digitalizzazione in Regione Lombardia Il progetto EDMA: il percorso di innovazione di Regione Lombardia nell'ambito della dematerializzazione Milano, Risorse Comuni, 19 Novembre 2009 A cura di Ilario

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Modena NetConsulting 2012 1

Dettagli

Gestione dei Documenti del Ciclo Passivo. Intelligent Capture & Exchange

Gestione dei Documenti del Ciclo Passivo. Intelligent Capture & Exchange Gestione dei Documenti del Ciclo Passivo Intelligent Capture & Exchange Agenda Intelligent Capture & Exchange Le possibili soluzioni La gestione dei documenti del ciclo passivo Semplificazione Amministrativa

Dettagli

Soluzioni di dematerializzazione dei processi documentali

Soluzioni di dematerializzazione dei processi documentali CONFINDUSTRIA CUNEO, GIOVEDÌ 10 LUGLIO Convegno Archiviazione documentale e conservazione sostitutiva Loris SCANFERLA Marketing Manager di Siav SpA Siav Company profile SIAV, DAL 1989 Con oltre 200 collaboratori

Dettagli

Scheda rilevazione sistemi ICT e strumenti ICT. Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO.

Scheda rilevazione sistemi ICT e strumenti ICT. Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO. Scheda rilevazione sistemi e strumenti sistemi ICT e strumenti ICT Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO Allegato Sommario 1 Dotazioni informatiche

Dettagli

Pina Civitella pina.civitella@comune.bologna.it

Pina Civitella pina.civitella@comune.bologna.it Pina Civitella pina.civitella@comune.bologna.it La timeline del quadro normativo (1) 1998 2000 2004 2005 Protocollo informatico Regole tecniche per il protocollo informatico di cui al decreto del Presidente

Dettagli

CREDEMTEL. Credemtel S.p.A. Telese, 03/2015 CREDEMTEL

CREDEMTEL. Credemtel S.p.A. Telese, 03/2015 CREDEMTEL Credemtel S.p.A. Telese, 03/2015 Chi siamo è una società del Gruppo Bancario CREDEM, attiva dal 1989 nell offerta di servizi telematici a Banche, Aziende e Pubblica Amministrazione. 2 2 Presentazione Credemtel

Dettagli

Destinatari I destinatari del servizio sono sia gli utenti interni che i cittadini e le imprese

Destinatari I destinatari del servizio sono sia gli utenti interni che i cittadini e le imprese Sintesi del progetto L evoluzione normativa ha portato il Comune di Giugliano ad una revisione del proprio sistema informatico documentale da alcuni anni. La sensibilità del Direttore Generale al miglioramento

Dettagli

SITAS. Sistema Informatico per la Trasparenza delle Autorizzazioni Sismiche

SITAS. Sistema Informatico per la Trasparenza delle Autorizzazioni Sismiche SITAS Sistema Informatico per la Trasparenza delle Autorizzazioni Sismiche Le procedure per l edificazione nei comuni della Regione Lazio classificati a rischio sismico soffrivano di: Complessa gestione

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

Impresa Semplice CONDIVIDI

Impresa Semplice CONDIVIDI Selling Kit rev.1 Condividi Impresa Semplice CONDIVIDI La soluzione semplice di gestione documentale Selling Kit Gestione documentale: overview di mercato Un elemento di criticità per la gestione del Business

Dettagli

Il progetto BABEL. come costruire e sviluppare un sistema di gestione documentale. ForumPA 25 Maggio 2016

Il progetto BABEL. come costruire e sviluppare un sistema di gestione documentale. ForumPA 25 Maggio 2016 Il progetto BABEL come costruire e sviluppare un sistema di gestione documentale ForumPA 25 Maggio 2016 LE MOTIVAZIONI BABEL è un sistema integrato per la gestione dell archivio corrente, sviluppato dall

Dettagli

Gestione Documentale Conservazione Ottica Sostitutiva Firma Digitale

Gestione Documentale Conservazione Ottica Sostitutiva Firma Digitale Gestione Documentale Conservazione Ottica Sostitutiva Firma Digitale GMC Consulting s.n.c. - Via Visconti di Modrone, 2-20122 Milano La soluzione KarthaDoc Descrizione funzionalità KarthaDoc I sistemi

Dettagli

C.Box: gestione dei processi documentali

C.Box: gestione dei processi documentali C.Box: gestione dei processi documentali Descrizione C.Box è la soluzione Delta per la gestione dei processi documentali che copre tutte le fasi del processo di gestione dei documenti: dalla smaterializzazione

Dettagli

p.geri@comune.pisa.it Telefono 050-910385 Direzione Sistemi Informativi UO automazione flusso documentale Personale e Sistemi informativi

p.geri@comune.pisa.it Telefono 050-910385 Direzione Sistemi Informativi UO automazione flusso documentale Personale e Sistemi informativi Titolo Dematerializzazione documentale Amministrazione Comune di Pisa Provincia Pisa Regione Toscana Sito Internet http://www.comune.pisa.it PEC comune.pisa@postacert.toscana.it Referente Geri Patrizio

Dettagli

Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing. Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ. Alessandro Graziani, Avvocato alessandrograziani@iuslaw.

Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing. Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ. Alessandro Graziani, Avvocato alessandrograziani@iuslaw. Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ 2 3 Il Cloud Computing si definisce consuetamente secondo due distinte accezioni: 1. un di carattere tecnologico 2. l altra

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Perugia NetConsulting 2012 1

Dettagli

Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio

Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio Andrea Di Ceglie 25/09/2014 Premessa Data la complessità del processo e la necessità di eseguirlo tramite procedure e canali informatici, il legislatore

Dettagli

WAM E-Invoice Fatturazione Elettronica a standard PA con integrazione ad Archiviazione e Conservazione Sostitutiva. Faber System è certificata

WAM E-Invoice Fatturazione Elettronica a standard PA con integrazione ad Archiviazione e Conservazione Sostitutiva. Faber System è certificata WAM E-Invoice Fatturazione Elettronica a standard PA con integrazione ad Archiviazione e Conservazione Sostitutiva Faber System è certificata La Fatturazione Elettronica 23.05.2013 Pubblicato in Gazzetta

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Novembre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Novembre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Novembre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Verona NetConsulting 2012 1

Dettagli

La Bussola Digitale di ICON: come rispettare le norme, evitare le trappole e arrivare vincenti alla meta. Arturo Salvatici

La Bussola Digitale di ICON: come rispettare le norme, evitare le trappole e arrivare vincenti alla meta. Arturo Salvatici La Bussola Digitale di ICON: come rispettare le norme, evitare le trappole e arrivare vincenti alla meta Arturo Salvatici ICON Company Profile Vimercate Azienda presente sul mercato dal 1994 Opera su tutto

Dettagli

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE Comune di Rocca San Giovanni PIANO DI INFORMATIZZAZIONE delle procedure per la presentazione e compilazione on-line da parte di cittadini ed imprese delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni al comune

Dettagli

Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino. Roma, 27 marzo 2014

Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino. Roma, 27 marzo 2014 Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino Roma, 27 marzo 2014 Informatica Trentina: società di sistema Società a capitale interamente pubblico per la diffusione di servizi ICT al comparto pubblico

Dettagli

ACI Informatica. Roma,18 maggio 2012 MODELLI PER UNA CRESCITA - 29 OTTOBRE 07

ACI Informatica. Roma,18 maggio 2012 MODELLI PER UNA CRESCITA - 29 OTTOBRE 07 ACI Informatica Roma,18 maggio 2012 MODELLI PER UNA CRESCITA - 29 OTTOBRE 07 1 L Automobile Club d Italia ACI Informatica (ACI.it) supporto di ACI verso PA Centrale ACI Delegazioni Cittadini PA Locale

Dettagli

LA GESTIONE E LA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI

LA GESTIONE E LA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI in collaborazione con LA GESTIONE E LA CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI DOCENTE Avv. Glauco Riem Avvocato del Foro di Pordenone, docente di Diritto della nuove tecnologie. Direttore della rivista scientifica

Dettagli

CloudComputing: scenari di mercato, trend e opportunità

CloudComputing: scenari di mercato, trend e opportunità CloudComputing: scenari di mercato, trend e opportunità Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it Milano, 7 Giugno 2012 Cloud Computing: una naturale evoluzione delle ICT Trend n. 1 - ICT Industrialization

Dettagli

Sistema Informativo Sismica (SIS) Art. 4, comma 2, L.R. n. 19/2008

Sistema Informativo Sismica (SIS) Art. 4, comma 2, L.R. n. 19/2008 Gestione Informatica delle pratiche sismiche Forlì 9 ottobre 2014 Sistema Informativo Sismica (SIS) Art. 4, comma 2, L.R. n. 19/2008 La Giunta regionale promuove «lo sviluppo di un sistema integrato che

Dettagli

Mercoledì, 26 novembre 2014. slide 1 di 23

Mercoledì, 26 novembre 2014. slide 1 di 23 La transizione al digitale per gli enti pubblici locali opportunità e criticità operative sala Zodiaco Sede della Provincia di Bologna Mercoledì, 26 novembre 2014 slide 1 di 23 Gli argomenti Saluti e introduzione

Dettagli

K-Archive. Conservazione Sostitutiva

K-Archive. Conservazione Sostitutiva K-Archive per la Conservazione Sostitutiva Descrizione Prodotto Per informazioni: MKT Srl Corso Sempione 33-20145 Milano Tel: 02-33104666 FAX: 20-70039081 Sito: www.mkt.it Email: ufficio@mkt.it Copyright

Dettagli

Alfresco ECM. La gestione documentale on-demand

Alfresco ECM. La gestione documentale on-demand Alfresco ECM La gestione documentale on-demand Alfresco 3.2 La gestione documentale on-demand Oltre alla possibilità di agire sull efficienza dei processi, riducendone i costi, è oggi universalmente conosciuto

Dettagli

Applicazione: SOLDI Servizi Online per i Dipendenti

Applicazione: SOLDI Servizi Online per i Dipendenti Riusabilità del software Catalogo delle applicazioni Gestione Personale Applicazione: SOLDI Servizi Online per i Dipendenti Amministrazione: Università della Calabria Responsabile dei sistemi informativi

Dettagli

Introduzione al Cloud Computing

Introduzione al Cloud Computing Risparmiare ed innovare attraverso le nuove soluzioni ICT e Cloud Introduzione al Cloud Computing Leopoldo Onorato Onorato Informatica Srl Mantova, 15/05/2014 1 Sommario degli argomenti Definizione di

Dettagli

La tecnologia abilitante il cambiamento. Stefano Conte - Aresoft

La tecnologia abilitante il cambiamento. Stefano Conte - Aresoft La tecnologia abilitante il cambiamento Stefano Conte - Aresoft Agenda Chi siamo La necessità del cambiamento Strumenti e tecnologia a disposizione Una dimostrazione pratica Coffe break 11 Giugno 2015

Dettagli

Conservazione Sostitutiva. Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza.

Conservazione Sostitutiva. Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza. Conservazione Sostitutiva Verso l amministrazione digitale, in tutta sicurezza. Paperless office Recenti ricerche hanno stimato che ogni euro investito nella migrazione di sistemi tradizionali verso tecnologie

Dettagli

Alcune persone guardano le cose accadere. Altre fanno in modo che accadano!

Alcune persone guardano le cose accadere. Altre fanno in modo che accadano! 2013 Alcune persone guardano le cose accadere. Altre fanno in modo che accadano! Nel mondo economico dei nostri tempi, la maggior parte delle organizzazioni spende migliaia (se non milioni) di euro per

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI CAMPOBASSO: UN ENTE DIGITALE

CAMERA DI COMMERCIO DI CAMPOBASSO: UN ENTE DIGITALE CAMERA DI COMMERCIO DI CAMPOBASSO: UN ENTE DIGITALE La Camera di Commercio La Camera di Commercio è un ente autonomo di diritto pubblico che svolge, nell ambito della circoscrizione territoriale di competenza,

Dettagli

Fatturazione Elettronica

Fatturazione Elettronica GRUPPO TELECOM ITALIA Giugno 2014 Fatturazione Elettronica Telecom Italia National Wholesale Services.WIC. PIS PM: Margherita Pennazzi Cosa è la Fattura Elettronica Nel codice dell amministrazione digitale

Dettagli

Gestione documentale e Conservazione Sostitutiva a norma CNIPA. L esperienza di Postecom

Gestione documentale e Conservazione Sostitutiva a norma CNIPA. L esperienza di Postecom Gestione documentale e Conservazione Sostitutiva a norma CNIPA L esperienza di Postecom Roma, 15 maggio 2008 Postecom: 7 anni di gestione documentale 2 2001 Lancio servizio Bollettino Report per la pubblicazione

Dettagli

23 - INDICE DELLA MATERIA ARCHIVI E GESTIONE INFORMATIZZATA DEI DOCUMENTI

23 - INDICE DELLA MATERIA ARCHIVI E GESTIONE INFORMATIZZATA DEI DOCUMENTI 23 - INDICE DELLA MATERIA ARCHIVI E GESTIONE INFORMATIZZATA DEI DOCUMENTI E248 Il sistema di protocollo informatico nella gestione degli archivi delle P.A.... pag. 2 E344 Le regole tecniche in materia

Dettagli

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE Lucia Picardi Responsabile Marketing Servizi Digitali Chi siamo 2 Poste Italiane: da un insieme di asset/infrastrutture

Dettagli

I fattori inibitori e le principali criticità. Gaetano Cupolo Responsabile E-Payments Services & ICT Counsulting

I fattori inibitori e le principali criticità. Gaetano Cupolo Responsabile E-Payments Services & ICT Counsulting I fattori inibitori e le principali criticità Gaetano Cupolo Responsabile E-Payments Services & ICT Counsulting I fattori inibitori e le criticità FATTURAZIONE Elettronica ESPERIENZA ESPERIENZA Aziendale

Dettagli

La soluzione Clinergie ha l obiettivo di ridurre i costi gestionali aumentando l efficienza del processo per una migliore qualità del servizio

La soluzione Clinergie ha l obiettivo di ridurre i costi gestionali aumentando l efficienza del processo per una migliore qualità del servizio La soluzione Clinergie ha l obiettivo di ridurre i costi gestionali aumentando l efficienza del processo per una migliore qualità del servizio Criticità nella gestione delle cartelle cliniche Per il suo

Dettagli

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000)

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Ricerca veloce degli atti, archiviazione, fascicolazione ed inventario Inserimento semplice e funzionale Collegamento tra protocolli tramite la gestione dei fascicoli

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE La piattaforma SmartPlanner è una piattaforma software multitasking erogata in modalità SaaS,

Dettagli

I VANTAGGI. Flessibilità

I VANTAGGI. Flessibilità E-LEARNING E-LEARNING La proposta E-Learning della suite Agorà di Dedagroup A CHI SI RIVOLGE L OFFERTA fornisce al cliente un sistema complementare di formazione a distanza sui prodotti della suite Agorà

Dettagli

L esigenza di un Trusted Cloud. Fabrizio Leoni - Infocert

L esigenza di un Trusted Cloud. Fabrizio Leoni - Infocert L esigenza di un Trusted Cloud Fabrizio Leoni - Infocert 1 Dal Cloud al Trusted Cloud On the Internet, Nobody Knows You re a Dog The New Yorker July 5, 1993 La digitalizzazione a norma dei documenti L

Dettagli

I servizi on line di prevenzione incendi

I servizi on line di prevenzione incendi I servizi on line di prevenzione incendi Stefano Marsella Il CAD - codice dell Amministrazione digitale (decreto legislativo n. 82 del 2005) prevede che: i servizi erogati dalle PA siano progressivamente

Dettagli

L archivio di impresa

L archivio di impresa L archivio di impresa Mariella Guercio Università degli studi di Urbino m.guercio@mclink.it Politecnico di Torino, 25 novembre 2011 premessa L archivistica è una disciplina della complessità, aperta, basata

Dettagli

Soluzioni dei Business Partner IBM

Soluzioni dei Business Partner IBM Soluzioni dei Business Partner IBM Stefano Gandolfi IBM ECM Channel Manager Milano, 19 Gennaio 2011 Dove l ECM ha fornito risposte efficaci ed efficienti Aree applicative PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ASSICURAZIONI

Dettagli

Brochure informativa del prodotto

Brochure informativa del prodotto Versione 1.0 Brochure informativa del prodotto Ipweb s.r.l. --- G.A.R.I. WEB: Brochure informativa del prodotto 1 Le informazioni contenute nel presente documento possono essere soggette a modifiche senza

Dettagli

SCRIVANIA DIGITALE Soluzione per la dematerializzazione dei documenti del ciclo passivo.

SCRIVANIA DIGITALE Soluzione per la dematerializzazione dei documenti del ciclo passivo. Soluzione per la dematerializzazione dei documenti del ciclo passivo. La soluzione per la dematerializzazione dei documenti del ciclo passivo. I benefici della trasformazione dei Kelyan Specializzata nella

Dettagli

Intesa Spa Novembre 2015

Intesa Spa Novembre 2015 Certificazione delle Consegne Delivery Control 2015 Trusted Logistics Solutions Intesa Spa Novembre 2015 Certificazione delle consegne Delivery Control INDICE DEI CONTENUTI 3 5 6 7 14 15 INDUSTRY TREND

Dettagli

ARCHIVIAZIONE DOCUMENTALE

ARCHIVIAZIONE DOCUMENTALE ARCHIVIAZIONE DOCUMENTALE Value proposition La gestione dei documenti cartacei è oggi gravemente compromessa: l accesso ai documenti e lo spazio fisico per la conservazione, cioè le key feature, sono messi

Dettagli

DATANET Innovation & Integration

DATANET Innovation & Integration DATANET Innovation & Integration Archiviazione Documenti Fiscali Ciclo Attivo e Passivo La Soluzione di gestione documentale economica, pronta per l integrazione l con il tuo gestionale! Agenda Il Costo

Dettagli

Document Management, Workflow, Conservazione Sostitutiva

Document Management, Workflow, Conservazione Sostitutiva Document Management, Workflow, Conservazione Sostitutiva Amministrazione Fatture Fornitori Documenti di trasporto Fatture Clienti Documenti contabili Libro Giornale Libro IVA Vendite Offerte Contratti

Dettagli

Architettura del sistema

Architettura del sistema 18/06/15 I N D I C E 1 INTRODUZIONE... 2 2 DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI... 2 3 PROGETTO DI MASSIMA... 3 3.1 REQUISITI DELLA SOLUZIONE... 4 4 LA SOLUZIONE... 4 4.1 IL NUCLEO CENTRALE... 5 4.1.1 La gestione

Dettagli

Università degli Studi di Macerata UN MODELLO DI AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIGITALE EFFICIENTE E SOSTENIBILE SOTTO IL PROFILO ARCHIVISTICO

Università degli Studi di Macerata UN MODELLO DI AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIGITALE EFFICIENTE E SOSTENIBILE SOTTO IL PROFILO ARCHIVISTICO Università degli Studi di Macerata UN MODELLO DI AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIGITALE EFFICIENTE E SOSTENIBILE SOTTO IL PROFILO ARCHIVISTICO Prof. Stefano Pigliapoco L Amministrazione Pubblica digitale La

Dettagli

Soluzione di GESTIONE DOCUMENTALE. Passato presente

Soluzione di GESTIONE DOCUMENTALE. Passato presente www.vmsistemi.it Soluzione di Passato presente La soluzione per la gestione elettronica dei documenti, dei processi aziendali e la conservazione sostitutiva Dall era cartacea all era digitale Ogni anno

Dettagli

Enterprise Information Management

Enterprise Information Management Enterprise Information Management Filippetti S.p.A. e soluzioni EIMWare L informazione al centro dei processi La nostra esperienza e competenza sono al servizio delle aziende che mettono l informazione,

Dettagli

Digitalizzazione dei Flussi Documentali. www.icms.it

Digitalizzazione dei Flussi Documentali. www.icms.it Digitalizzazione dei Flussi Documentali www.icms.it Lo scenario La rivoluzione digitale è già iniziata e comporterà grandi risparmi per imprese, professionisti e pubbliche amministrazioni. Le recenti evoluzioni

Dettagli

Dms24 Document Management System

Dms24 Document Management System Dms24 Document Management System La soluzione ideale per gestire i flussi documentali, migliorare la diffusione delle informazioni e garantire l ordine e la conservazione dei documenti per aziende, studi

Dettagli

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000)

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Ricerca veloce degli atti, archiviazione, fascicolazione ed inventario semplice e funzionale Collegamento tra protocolli tramite la gestione dei fascicoli e visualizzazione

Dettagli

L esperienza di San Giuliano Milanese

L esperienza di San Giuliano Milanese Sistema di Gestione Flussi Documentali COMUNE DI SAN GIULIANO MILANESE L esperienza di San Giuliano Milanese Dott.ssa Laura Garavello Responsabile dei servizi di supporto gestionale OBIETTIVI DELL AMMINISTRAZIONE

Dettagli

La firma elettronica avanzata e la firma biometrica: nuovi scenari di dematerializzazione. Antonio Taurisano Amministratore Delegato In.Te.S.A.

La firma elettronica avanzata e la firma biometrica: nuovi scenari di dematerializzazione. Antonio Taurisano Amministratore Delegato In.Te.S.A. La firma elettronica avanzata e la firma biometrica: nuovi scenari di dematerializzazione Antonio Taurisano Amministratore Delegato In.Te.S.A. SpA 17 Maggio 2012 PROFILO INTESA INTESA è un azienda posseduta

Dettagli

Archiviazione e recupero efficiente delle informazioni

Archiviazione e recupero efficiente delle informazioni Archiviazione e recupero efficiente delle informazioni you can L immediato accesso alle informazioni più importanti ottimizza l efficienza Le informazioni sono la linfa vitale della vostra azienda, l elemento

Dettagli

La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna

La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna Direzione generale degli affari generali e riforma La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna Dematerializzazione dei document i dell Amministrazione Regionale Conferenza stampa dell Assessore Massimo

Dettagli

STRATEGIA DI SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE. Restituzione e approfondimento dei risultati dei Tavoli tematici di dicembre 2014

STRATEGIA DI SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE. Restituzione e approfondimento dei risultati dei Tavoli tematici di dicembre 2014 Al servizio di gente unica STRATEGIA DI SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE Restituzione e approfondimento dei risultati dei Tavoli tematici di dicembre 2014 Trieste 11 febbraio 2015 La crescita digitale in

Dettagli

Dematerializzazione e Conservazione Digitale e Sostitutiva

Dematerializzazione e Conservazione Digitale e Sostitutiva Roma, 18 Maggio 2010 Dematerializzazione e Conservazione Digitale e Sostitutiva Fabrizio Ricci, Business Consultant Agorà Telematica Nata nel 1988, Agorà Telematica è un nome storico della Web Society

Dettagli

Contributi in conto capitale CCIAA Cuneo per l area di information and communication technology Bando anno 2014

Contributi in conto capitale CCIAA Cuneo per l area di information and communication technology Bando anno 2014 PAGINA 19 Contributi in conto capitale CCIAA Cuneo per l area di information and communication technology Bando anno 2014 Informiamo le aziende che la Camera di Commercio di Cuneo, in collaborazione con

Dettagli

Esempi di Soluzioni dei Business Partner IBM ECM

Esempi di Soluzioni dei Business Partner IBM ECM Esempi di Soluzioni dei Business Partner IBM ECM Marco Meucci IBM ECM TechSales Roma, 4 Febbraio 2011 IBM ECM CHANNEL 2010 Sneak Peek Incremento Revenue Transazionale Canale ECM Y/Y: +46% Totale Business

Dettagli

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA Il project management nella scuola superiore di Antonio e Martina Dell Anna 2 PARTE VII APPENDICE I CASI DI STUDIO Servizi pubblici territoriali online

Dettagli

Intesa Spa Ottobre 2015

Intesa Spa Ottobre 2015 Intesa Spa Ottobre 2015 TRUSTED SIGN SOLUTIONS INDICE DEI CONTENUTI 3 4 5 6 7 12 13 14 15 16 INDUSTRY TREND & DYNAMIC ESIGENZE DI BUSINESS FOCUS SU AREE DI ATTIVITA NORMATIVA DI RIFERIMENTO OVERVIEW DELLA

Dettagli

La conservazione dei documenti informatici nelle Pubbliche Amministrazioni. Aspetti organizzativi

La conservazione dei documenti informatici nelle Pubbliche Amministrazioni. Aspetti organizzativi La conservazione dei documenti informatici nelle Pubbliche Amministrazioni Aspetti organizzativi Il processo di conservazione a norma I documenti da conservare sono preventivamente indicizzati e archiviati

Dettagli

FORMAZIONE AVANZATA IL CONSERVATORE DEI DOCUMENTI DIGITALI

FORMAZIONE AVANZATA IL CONSERVATORE DEI DOCUMENTI DIGITALI FORMAZIONE AVANZATA IL CONSERVATORE DEI DOCUMENTI DIGITALI 1. Premessa Con raccomandazione del 27/10/2011 - digitalizzazione e accessibilità dei contenuti culturali e sulla conservazione digitale - la

Dettagli

RicohPA Allegato Tecnico

RicohPA Allegato Tecnico RicohPA Allegato Tecnico Indice 1. Introduzione... 2 2. Riferimenti Normativi... 3 3. Il Servizio RicohPA... 4 4. Caratteristiche Soluzione RICOH P.A.... 10 5. Livelli di servizio (S.L.A.)... 11 6. Il

Dettagli

La «Conservazione a Norma» dell Archivio dell Intermediario Telematico

La «Conservazione a Norma» dell Archivio dell Intermediario Telematico La «Conservazione a Norma» dell Archivio dell Intermediario Telematico Dott. Massimo Brandi Dott. Luigi Tufano Titolo della presentazione Formazione Documento Informatico STUDIO «Dichiarazione.pdf» Firma

Dettagli

Caten. Ambito. Aggregazione Accesso ai dati. Connettività con Clienti e Partner. v ic. Comunicazione Collaborazione. ale. duo. Produttività.

Caten. Ambito. Aggregazione Accesso ai dati. Connettività con Clienti e Partner. v ic. Comunicazione Collaborazione. ale. duo. Produttività. La gestione della conoscenza in azienda alore V l e d a Caten n zazio z i n a Org Uten ti Ambito Tecn Team duo Indivi Produttività olog ie e Comunicazione Collaborazione Aggregazione Accesso ai dati Connettività

Dettagli

ARCHIVIAZIONE SOSTITUTIVA. Archiviazione sostitutiva

ARCHIVIAZIONE SOSTITUTIVA. Archiviazione sostitutiva ARCHIVIAZIONE SOSTITUTIVA L ARCHIVIAZIONE SOSTITUTIVA La Deliberazione n. 11/2004 (G.U. 9 marzo 2004, n. 57) stabilisce le Regole tecniche per la riproduzione e conservazione di documenti su supporto ottico

Dettagli

Consente alle aziende di raggiungere l obiettivo di totale dematerializzazione della documentazione aziendale. Distribuzione documentale

Consente alle aziende di raggiungere l obiettivo di totale dematerializzazione della documentazione aziendale. Distribuzione documentale Documatica è il servizio di KPNQwest Italia per rispondere alle esigenze delle aziende in materia di: Gestione documentale, Archiviazione e Conservazione sostitutiva, Fatturazione Elettronica alla PA e

Dettagli

Intesa Spa Ottobre 2015

Intesa Spa Ottobre 2015 Intesa Spa Ottobre 2015 INDICE DEI CONTENUTI 3 5 6 7 11 12 13 14 INDUSTRY TREND & DYNAMIC ESIGENZE DI BUSINESS NORMATIVA DI RIFERIMENTO OVERVIEW DELLA SOLUZIONE BENEFICI DELLA SOLUZIONE SERVIZI A VALORE

Dettagli

La dematerializzazione nell attività di supporto al processo legislativo.

La dematerializzazione nell attività di supporto al processo legislativo. La dematerializzazione nell attività di supporto al processo legislativo. Silvia Bertini Direzione Processo Legislativo Elena Fenoglio Settore progettazione, sviluppo e gestione sistemi informativi e Banca

Dettagli

PROTOCOLLO INFORMATICO E GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI: PRESENTAZIONE BASE

PROTOCOLLO INFORMATICO E GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI: PRESENTAZIONE BASE PROTOCOLLO INFORMATICO E GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI: PRESENTAZIONE BASE Guglielmo LONGOBARDI Centro di Competenza Trasparenza e gestione elettronica dei documenti ALL ORIGINE DEI SISTEMI DOCUMENTARI

Dettagli

Dott. Federico Rostagno. La Rete d Impresa

Dott. Federico Rostagno. La Rete d Impresa Dott. Federico Rostagno La Rete d Impresa FastNet - Rete d'impresa, ha stimolato n. 8 realtà italiane PMI, di grande competenza specifica nei settori ICT per Professional Services, in uno sforzo di coesione

Dettagli

Chi è Adiuto. Cultura e tecnologia nella gestione documentale

Chi è Adiuto. Cultura e tecnologia nella gestione documentale Cultura e tecnologia nella gestione documentale Chi è Adiuto Attiva dal 2001, Adiuto affronta e risolve le problematiche di gestione elettronica documentale. Grazie alla sua innovativa suite documentale

Dettagli

DOCUMENT & PROCESS MANAGEMENT

DOCUMENT & PROCESS MANAGEMENT DOCUMENT & PROCESS MANAGEMENT Soluzione rivolta a tutte le aziende che generano, validano, trasmettono documenti MCI DOC Soluzione di Document Management creata per archiviare, gestire, ritrovare, proteggere

Dettagli

11 Azioni previste nel Programma di semplificazione 2011 1 Approvazione Agenda Normativa 2011 che prevede: Report di attuazione

11 Azioni previste nel Programma di semplificazione 2011 1 Approvazione Agenda Normativa 2011 che prevede: Report di attuazione 11 Azioni previste nel Programma di semplificazione 2011 1 Approvazione Agenda Normativa 2011 che prevede: Report di attuazione Approvata con delibera di Giunta regionale n. 744 del 28 Giugno 2011 Semplificazione

Dettagli

Tra cartaceo e digitale: gestione e conservazione degli archivi degli enti pubblici

Tra cartaceo e digitale: gestione e conservazione degli archivi degli enti pubblici Regione Toscana Direzione generale Organizzazione Tra cartaceo e digitale: gestione e conservazione degli archivi degli enti pubblici ANAI Marche Fermo, 28 novembre 2012 Ilaria Pescini PO Archivi e sistema

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Protocollazione della corrispondenza. 18 Novembre 2014 Matteo Arosio Dedagroup ICT Network

Protocollazione della corrispondenza. 18 Novembre 2014 Matteo Arosio Dedagroup ICT Network Protocollazione della corrispondenza 18 Novembre 2014 Matteo Arosio Dedagroup ICT Network 2 Agenda Il progetto per l implementazione del sistema di protocollo e gestone documentale presso Commerfin Il

Dettagli

sanfaustino the solution network PSFGED

sanfaustino the solution network PSFGED GRUPPO sanfaustino the solution network PSFGED Privacy, sicurezza e controllo dell intero ciclo produttivo, sono le garanzie offerte d a u n I m p r e s a c h e amministra ogni aspetto al proprio interno

Dettagli

Gestione dei documenti e amministrazioni digitali Obblighi antichi e nuove scadenze. 2015 Maria Guercio Sapienza Università di Roma

Gestione dei documenti e amministrazioni digitali Obblighi antichi e nuove scadenze. 2015 Maria Guercio Sapienza Università di Roma Gestione dei documenti e amministrazioni digitali Obblighi antichi e nuove scadenze 2015 Maria Guercio Sapienza Università di Roma documenti e archivi nella legislazione italiana 1900-2000: un secolo di

Dettagli

SERVIZI E SOLUZIONI AVANZATE PER IL VOSTRO BUSINESS

SERVIZI E SOLUZIONI AVANZATE PER IL VOSTRO BUSINESS HUMAN UTILITY BUSINESS hubdoc.it / La nostra realtà SERVIZI E SOLUZIONI AVANZATE PER IL VOSTRO BUSINESS HUB è un centro servizi in cui, ogni giorno, professionisti con forti esperienze consolidate al vertice

Dettagli

DAL PROTOCOLLO ALLA CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA: LA GESTIONE EFFICACE DI CONTENUTI E PROCESSI.

DAL PROTOCOLLO ALLA CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA: LA GESTIONE EFFICACE DI CONTENUTI E PROCESSI. DAL PROTOCOLLO ALLA CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA: LA GESTIONE EFFICACE DI CONTENUTI E PROCESSI. Protocollo, Dematerializzazione e Automazione Procedimenti in Regione Lombardia Torino 19/06/07 Ilario Cosma

Dettagli