PRONTUARIO ANTIBIOTICI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PRONTUARIO ANTIBIOTICI"

Transcript

1 AZIENDA OSPEDALIERA "SS.ANTONIO e BIAGIO e C.ARRIGO" ALESSANDRIA PRONTUARIO ANTIBIOTICI Rev. 03 aggiornata al 08/09/06

2 MOLECOLA PRESCRIZIONE NOTE AVVERTENZE PREZZO OSP. IVA COMPRESA AMINOGLICOSIDI J01G GENTAMICINA Gentamicina fl. 0,40 AMIKACINA Amicasil fl. 0,70 STREPTOMICINA Streptomicina fl. 1,18 PAROMOMICINA A07AA Humatin cp. 0,13 2

3 MOLECOLA PRESCRIZIONE NOTE AVVERTENZE PREZZO OSP. CEFALOSPORINE J01D CEFAZOLINA (1 gen) Totacef,Cromezin fl. 0,71 CEFACLOR (1 gen) Takecef sospensione flac. riservato per Pediatria fibrosi cistica 3,15 CEFOXITINA SODICA (2 gen.) Mefoxin 2 gr.ev. fl. Libera prescrizione per profilassi chirurgica Da utilizzare in profilassi per la chirurgia gastroduodenale, bilio-pancreatica, colica,laparotomica CEFUROXIME SODICO (2 gen.) Zinocep fl. IMPIEGABILE NELLA PROFILASSSI 1,44 CEFOTAXIME (3 gen) Cefotaxime / Zariviz fl. per singolo paziente, per tutte le S.O.C. tranne SOC Ematologia da usare nelle infezioni da Enterobacteriacee resistenti agli altri beta-lattamici NON USARE IN 1,03 CEFTAZIDIME(3 gen) Glazidim: Ev 2 g. + sacca fl. Ev 1 g. fl. Im 1 g. fl. Im 500 mg. fl. per singolo paziente per tutte le S.O.C. tranne SOC Ematologia da usare nelle infezioni da Pseudomonas aer., altri Gram neg. non fermentanti (Acinetobacter, Alcaligenes, Enterobacteriacee NON USARE IN 15,47 8,05 2,74 1,53 3

4 CEFTRIAXONE (3 gen) Rocefin / Ceftriaxone Im 500 mg fl. Im 1 g. fl. Perfus. 2 g. fl. per singolo paziente, e per tutte le S.O.C. tranne Pronto Soccorso Pediatrico ed Ematologia resistenti agli altri beta lattamici) da usare nelle infezioni da Enterobacteriacee resistenti agli altri beta-lattamici e nelle meningiti e polmoniti gravi della comunità NON USARE IN PREZZO OSP. 0,72 0,94 2,36 CEFTIZOXIMA (3 gen) Eposerin 2 g. fl. Eposerin 1 g. fl. eccetto SOC Ematologia e Chirurgia Generale Da usare in profilassi per la Chirurgia Gen. In elezione e in urgenza 8,76 3,72 CEFTIBUTENE ( 3 gen. ) Isocef 36 mg./ml. sospensione per os flac. 8,90 CEFEPIME (4 gen) Maxipime,Cepimex 1 g. i.m./i.v. fl. 2 g. i.v. fl. per singolo paziente, e per tutte le S.O.C.tranne SOC Ematologia da usare nelle infezioni da Enterobacteriacee resistenti agli altri betalattamici e nelle meningiti gravi della comunità NON USARE IN 3,56 11,93 4

5 MOLECOLA PRESCRIZIONE NOTE AVVERTENZE PREZZO OSP. MACROLIDI J01FA CLARITROMICINA Klacid, Macladin 250 mg. cpr. 500 mg. i.v. fl. BB gran. 250 mg. fl. 0,66 10,47 16,16 ERITROMICINA Eritrocina buste 1000 gran. os 100 ml. compr. 600 mg. 0,40 4,78 0,25 SPIRAMICINA Rovamicina cp. 0,51 AZITROMICINA Zitromax 500 mg cp. Zitromax 500 mg fl. ev 1,53 10,06 5

6 MOLECOLA PRESCRIZIONE NOTE AVVERTENZE PREZZO OSP. PENICILLINE Composti a spettro medio J01CE BENZIL-PENICILLINA Penicillina G sodica U.I. fl. 0,60 BENZILPENICILLINA- BENZATINA Wycillina fl. Composti ad ampio spettro J01CA AMOXICILLINA Amosol cp. 2,50 0,051 AMPICILLINA Pentrexil, Amplital Fiale 1 g. fl. 0,35 Composti ad ampio spettro + inibitori betalattamasi J01CR AMPICILLINA- SULBACTAM. Unasyn ev 3,2 ml. fl. Unasyn ev 3 g. fl. AMOXICILLINA- ACIDOCLAVULANICO Augmentin bustine Augmentin ev 2,2 g. fl. Augmentin compr. 1 g. Augmentin BB sosp. Os 35 ml. flac. PIPERACILLINA- TAZOBACTAM Tazocin ev. 2,250 g. fl. Tazocin ev. 4,5 g fl. per singolo paziente, per tutte le SOC tranne SOC Ematologia e Chirurgia Generale da usare nelle infezioni addominali, peritonite,altre infezioni non responsive ad altri antibiotici NON USARE IN 0,90 1,92 0,24 3,15 0,22 1,70 6,20 12,33 6

7 PIPERACILLINA Piperacillina Dorom, Picillin 1 g.fl. Libera prescrizione L impiego in Monoterapia può essere isufficiente in cso di germi produttori di betalattamasi.in tal caso usare associazione con aminoglicosidi o passare a piperacillinatazobactam. NON USARE IN PREZZO OSP. 2,18 OXACILLINA J01CF Penstapho 1 g. i.m fl. Libera prescrizione 1,50 7

8 MOLECOLA PRESCRIZIONE NOTE AVVERTENZ E TETRACICLINE J01AA PREZZO OSP. DOXICICLINA Bassado cps. 0,21 ALTRE BETA- LATTAMINE con indicazione per gravi infezioni ospedaliere da Gram negativi. MONOBATTAMI J01DF AZTREONAM Azactam fl. per singolo paziente, per tutte le S.O.C. tranne Ematologia, Oncologia, Malattie Infettive, Rianimazione da usare nelle infezioni microorganismi Gram neg. ( P.aeruginosa, H.influenzae, Enterobatteri). Infezioni urinarie,sepsi nei soggetti allergici ai beta-lattamici NON USARE IN 8,58 CARBAPENEMI J01DH IMIPENEM- CILASTATINA Tenacid e.v. fl. Tenacid i.m. fl. per singolo paziente e per tutte le S.O.C.tranne SOC Ematologia e Chirurgia Generale da usare nelle infe-zioni da Pseudopo-nas Aeruginosa, Acinetobacter, Alcaligenes, Enterobacteriacee resistenti a Cefalosporine di terza generazione. Si raccomanda, ove possibile, di modi-ficare la terapia in base alle sensibilità dell' antibiogramma non appena questo è disponibile NON USARE IN 11,03 10,38 8

9 MEROPENEM Merrem Ev 1000 mg. fl. Ev 500 mg. fl. richiesta motivata per singolo paziente e per tutte le S.O.C. tranne SOC Ematologia e Chirurgia Generale da usare esclusivamente nelle gravi infezioni ospedaliere causate da germi resistenti agli antibiotici di uso comune o quando non sia possibile attuare un regime polichemioterapico. In tutti gli altri casi impiegare antibiotici a spettro meno ampio (Cefalosporine terza generazione; Penicilline a spettro molto ampio + inib.). Si raccomanda, ove possibile, di modificare la terapia in base alle sensibilità dell' antibiogramma non appena questo è disponibile. NON USARE IN PREZZO OSP. 21,14 10,60 ERTAPENEM Invanz ev 1 gr. fl. Richiesta motivata per tutte le SOC tranne M.Infettive, Chir.Generale e Chir.Pediatrica. Da utilizzare limitatamente alle infezioni addominali di lieve entità (colecistiti, appendiciti, diverticoliti, ecc...) ed esclusivamente in pazienti non precedentemente trattati con terapia antibiotica. NON UTILIZZARE IN 42,13 9

10 MOLECOLA PRESCRIZIONI NOTE AVVERTENZE PREZZO OSP. LINCOSAMIDI infezioni da Anaerobi,bacteroides,streptococ chi J01FF CLINDAMICINA Dalacin C 150 mg. cps. Clindamicin 600 mg fl.ibp libera prescrizione 0,23 0,94 10

11 MOLECOLA PRESCRIZIONI NOTE AVVERTENZE PREZZO OSP. ANTISTAFILOCOC- CICI ANTIBATTERICI GLICOPEPTIDICI J01XA TEICOPLANINA Targosid fl. richiesta motivata per singolo paziente e per tutte le S.O.C. tranne SOC Ematologia da usare nelle infezioni da stafilococchi Meticillino resistenti ed Enterococchi resistenti ai beta-lattamici e per la profilassi operatoria in reparti dove la meticillinoresistenza è documentata dall'osservato -rio epidemiologico NON USARE IN 22,04 VANCOMICINA Vanco, Vancomicina 500 mg. os/i.v. fl. richiesta motivata per singolo paziente e per tutte le S.O.C. tranne SOC Ematologia da usare nelle infezioni stafilococcich e Meticillino resistenti e in profilassi chirurgica nei reparti in cui la meticillinoresistenza è documentata dall'osservato -rio epidemiologico CONTROINDI- CAZIONE ASSOLUTA ALLA AD ECCEZIONE DELLA SOC ORTOPEDIA 6,68 11

12 MOLECOLA PRESCRIZIONI NOTE AVVERTENZE PREZZO OSP. POLIMIXINE J01XB COLISTINA COLISTIMETATO DI SODIO Colimicina U.I. fl. Libera prescrizione 2,62 MOLECOLA PRESCRIZIONI NOTE AVVERTENZE PREZZO OSP. FLUOROCHINOLONI J01MA CIPROFLOXACINA Ciproxin fl. 400 mg. ev fl. cpr. 750 mg cpr. 500 mg. flac. 200 mg ev. 31,30 1,59 0,97 14,70 LEVOFLOXACINA Tavanic fl. 500 mg. cpr 500 mg. 25,55 1,87 MOXIFLOXACINA Avalox 400 mg. cp. 2,11 12

13 MOLECOLA PRESCRIZIONE NOTE AVVERTENZE PREZZO OSP. ALTRI RIFAMICINA J04AB Rifocin 250 mg. im fl. 500 mg. ev fl. locale 2,20 2,71 2,71 METRONIDAZOLO J01XD Metronidazolo/Deflamon 500 mg. fl. Flagyl / Vagilen 250 mg. os cp 2,25 0,06 13

14 MOLECOLA PRESCRIZIONE NOTE AVVERTENZE PREZZO OSP. SULFAMIDICI J01EE SULFAMETOSSAZOLO- TRIMETOPRIM libera prescrizione trattamento di 1 scelta nelle infezioni da Stenotrophomonas maltophilia Eusaprim cpr. Eusaprim os sosp ped. Bactrim os 400 mg sosp. Bactrim 800 mg. cpr. Bactrim perfusione i.v. fl. 0,06 1,79 1,632 0,10 1,73 14

15 MOLECOLA PRESCRIZIONE NOTE AVVERTENZE PREZZO OSP. CHEMIOTERAPICI per le vie urinarie J01MA NORFLOXACINA Norfloxacina cp ALTRI ANTIBATTERICI J01XX01 0,10 FOSFOMICINA Monuril 3 g os b uste 3,78 15

16 MOLECOLA PRESCRIZIONI NOTE AVVERTENZE PREZZO OSP. ANTITUBERCOLARI ETAMBUTOLO J04AK Etapiam cpr 500 mg Etapiam 500 mg. fl. 0,09 0,23 ISONIAZIDE J04AC Nicozid, Nicizina i.m./i.v. 500 mg. 200 mg. cp 1,07 0,9 RIFABUTINA J04AB Mycobutin cp. 2,28 RIFAMPICINA J04AB Rifadin 8 cps 300 mg Rifadin scir. 60 ml 1,2 g Rifadin 8 conf. 450 mg Rifadin 8 conf. 600 mg Rifadin IV 1f 600mg + 1 f 10 mg 0,09 1,47 0,20 0,18 4,50 16

17 MOLECOLA PRESCRIZIONE NOTE AVVERTENZE PREZZO OSP. ANTIMICOTICI PER USO SISTEMICO 1)antibiotici AMFOTERICINA B J02AA Fungizone IV 1 fl 15ml 50 mg il farmaco di primo impiego nelle setticemie da Candida Albicans è il FLUCONAZOLO 6,36 AMFOTERICINA B IN COMPLESSI LIPIDICI Abelcet 100 mg. fl. per singolo paziente per tutte le SOC il farmaco di primo impiego nelle setticemie da Candida Albicans è il FLUCONAZOLO 100,39 AMFOTERICINA B LIPOSOMIALE Ambisome e.v. 10 fl liof. 50 mg. per singolo paziente per tutte le SOC il farmaco di primo impiego nelle setticemie da Candida Albicans è il FLUCONAZOLO 146,78 17

18 2)derivati TRIAZOLICI J02AC FLUCONAZOLO Elazor 7 cps 50mg Diflucan 2 cps150mg Elazor e.v. 100 /50 mg Elazor cpr 100 mg Diflucan IV 100 ml 200 mg fl. Diflucan IV 200 ml 400 mg fl. 1,29 4,55 6,26 5,86 16,44 33,16 ITRACONAZOLO Sporanox cps 100 mg Sporanox os 10 mg/ml 150 ml Sporanox ev + sacca per singolo paziente, per tutte le SOC, tranne Ematologia e Malattie Infettive 0,58 59,63 86,03 VORICONAZOLO Vfend 200 mg.fl. Vfend cp.200 mg. ad uso esclusivo delle SOC di Malattie Infettive, Ematologia, Oncologia, con per singolo paziente 131,50 44,38 18

19 MOLECOLA PRESCRIZIONE NOTE AVVERTENZE PREZZO OSP. CASPOFUNGIN J02AX Cancidas ev 50 mg fl. ev 70 mg fl. Richiesta motivata per tutte le SOC tranne M.Infettive ed Ematologia 468,67 594,80 MOLECOLA PRESCRIZIONE NOTE AVVERTENZE PREZZO OSP. OXAZOLIDINONI J01XX LINEZOLID Zyvoxid IV 10 sacc. 2 mg ml 600 mg Zyvoxid BL 10 cp. riv. 600 mg per singolo paziente,previa consulenza microbiologicoinfettivologica impiego di salvataggio (RESCUE) 64,58 64,55 19

20 MOLECOLA PRESCRIZIONE NOTE AVVERTENZE PREZZO OSP. STREPTOGRAMINE J01FG QUINUPRISTIN/ DALFOPRISTIN Synercid ev 10 ml fl. Richiesta motivata corredata dell antibiogrammma per tutte le SS,OO.CC Da utilizzare esclusivamente per i pazienti che presentano resistenza ai Glicopeptidi 58,11 N.B. : I nomi commerciali indicati sotto la molecola possono cambiare in base alle aggiudicazioni delle trattative per l'acquisto dei farmaci. Ogni prezzo è unitario e comprensivo di IVA. 20

21 21

J01CA - PENICILLINE AD AMPIO SPETTRO

J01CA - PENICILLINE AD AMPIO SPETTRO 25128 Brescia J01AA - TETRACICLINE J01AA02 Doxiciclina: Cpr 100 Mg 0.24 si J01AA05 Metaciclina: Cps 300 Mg 0.34 J01AA04 Tetraciclina: Cps 300 Mg 0.43 J01AA08 Minociclina: Cps 100 Mg 0.62 J01BA - AMFENICOLI

Dettagli

J01CA - PENICILLINE AD AMPIO SPETTRO

J01CA - PENICILLINE AD AMPIO SPETTRO J01AA - TETRACICLINE J01AA02 Doxiciclina Iclato/Doxiciclina: Cpr 100 Mg/100 Mg 0.24 si J01AA04 Tetraciclina: 300 Mg 0.24 si J01AA02 Doxiciclina: Cpr 100 Mg 0.24 si J01AA05 Metaciclina: Cps 300 Mg 0.34

Dettagli

LA PROFILASSI ANTIBIOTICA PERI-OPERATORIA

LA PROFILASSI ANTIBIOTICA PERI-OPERATORIA LA PROFILASSI ANTIBIOTICA PERI-OPERATORIA Dott.ssa A. Passariello Coordinamento Farmaceutico Ospedaliero ex Ce1 PROFILASSI PERI-OPERATORIA La somministrazione di chemioterapici secondo modalità ben definite,

Dettagli

Impiego e consumi di antibiotici nell A-USL 2 di Olbia

Impiego e consumi di antibiotici nell A-USL 2 di Olbia L INFORMAZIONE INDIPENDENTE SUL FARMACO: IL CORRETTO USO DEGLI ANTIBIOTICI OLBIA 11/10/08 Impiego e consumi di antibiotici nell A-USL 2 di Olbia Dr. Giuseppe Staico farmacista dirigente ospedaliero D.G.R.

Dettagli

ASL 2 SAVONESE REVISIONE PRONTUARIO TERAPEUTICO ANTIBIOTICOTERAPIA - ANTIMICOTICOTERAPIA TERAPIA ANTIPARASSITARIA TERAPIA ANTIVIRALE edizione 2006

ASL 2 SAVONESE REVISIONE PRONTUARIO TERAPEUTICO ANTIBIOTICOTERAPIA - ANTIMICOTICOTERAPIA TERAPIA ANTIPARASSITARIA TERAPIA ANTIVIRALE edizione 2006 ASL 2 SAVONESE REVISIONE PRONTUARIO TERAPEUTICO ANTIBIOTICOTERAPIA - ANTIMICOTICOTERAPIA TERAPIA ANTIPARASSITARIA TERAPIA ANTIVIRALE edizione 2006 Dott.ssa Lorenza Repetto UO Farmacia Dott. Marco Anselmo

Dettagli

FARMACOCINETICA E FARMACODINAMICA DEGLI ANTIBIOTICI

FARMACOCINETICA E FARMACODINAMICA DEGLI ANTIBIOTICI Progetto Formativo Aziendale Ottimizzazione dell uso degli antibiotici e dei chemioterapici antinfettivi FARMACOCINETICA E FARMACODINAMICA DEGLI ANTIBIOTICI 16 Novembre 2012 dott.ssa Laura Rocatti Direttore

Dettagli

ASL 2 SAVONESE REVISIONE PRONTUARIO TERAPEUTICO ANTIBIOTICOTERAPIA- ANTIMICOTICOTERAPIA TERAPIA ANTIPARASSITARIA-TERAPIA ANTIVIRALE EDIZIONE 2010

ASL 2 SAVONESE REVISIONE PRONTUARIO TERAPEUTICO ANTIBIOTICOTERAPIA- ANTIMICOTICOTERAPIA TERAPIA ANTIPARASSITARIA-TERAPIA ANTIVIRALE EDIZIONE 2010 ASL 2 SAVONESE REVISIONE PRONTUARIO TERAPEUTICO ANTIBIOTICOTERAPIA- ANTIMICOTICOTERAPIA TERAPIA ANTIPARASSITARIA-TERAPIA ANTIVIRALE EDIZIONE 2010 Dott.ssa Marinella Bedo SC Farmacia Ospedaliera ASL 2 Dott.

Dettagli

FARMACI PER IL TRATTAMENTO DELL'ULCERA PEPTICA E DELLA MALATTIA DA REFLUSSO GASTROESOFAGEO

FARMACI PER IL TRATTAMENTO DELL'ULCERA PEPTICA E DELLA MALATTIA DA REFLUSSO GASTROESOFAGEO ATC A02B FARMACI PER IL TRATTAMENTO DELL'ULCERA PEPTICA E DELLA MALATTIA DA REFLUSSO GASTROESOFAGEO A02BA ANTAGONISTI DEI RECETTORI H2 A02BA02 Ranitidina 150 mg (cpr / buste /cpr efferv) 300 mg os A SI

Dettagli

PROTOCOLLI DI TERAPIA ANTIBIOTICA EMPIRICA TERAPIA INTENSIVA OMV

PROTOCOLLI DI TERAPIA ANTIBIOTICA EMPIRICA TERAPIA INTENSIVA OMV PROTOCOLLI DI TERAPIA ANTIBIOTICA EMPIRICA TERAPIA INTENSIVA OMV 1. Valutazione dati di Microbiologia anni 2007-2008 1.1 Numero isolamenti Frequenza principali isolamenti anni 2007-2008 in Terapia Intensiva

Dettagli

Rapporto sull uso dei farmaci antibiotici. Analisi del consumo territoriale nelle regioni italiane

Rapporto sull uso dei farmaci antibiotici. Analisi del consumo territoriale nelle regioni italiane Rapporto sull uso dei farmaci antibiotici Analisi del consumo territoriale nelle regioni italiane 2009 Gruppo di lavoro Prof. Guido Rasi Direttore Generale AIFA Pietro Folino Gallo coordinatore del Gruppo

Dettagli

Il punto di vista dell infettivologo : quando e quale terapia antibiotica

Il punto di vista dell infettivologo : quando e quale terapia antibiotica L TRATTAMENTO E PREVENZIONE DELLE FERITE DIFFICILI DEGLI ARTI INFERIORI Livorno 20 giugno 2015 Il punto di vista dell infettivologo : quando e quale terapia antibiotica Dr. Spartaco Sani Direttore U.O.

Dettagli

Germi multiresistenti Profilo microbiologico

Germi multiresistenti Profilo microbiologico Germi multiresistenti Profilo microbiologico Valeria Gaia Servizio di microbiologia EOLAB Bellinzona Gli antibiotici Farmaci antibatterici - Battericidi (uccidono) - Batteriostatici (impediscono la crescita)

Dettagli

Prontuario delle dimissioni a cura della commisione terapeutica interna dell'ospedale

Prontuario delle dimissioni a cura della commisione terapeutica interna dell'ospedale Prontuario delle dimissioni a cura della commisione terapeutica interna dell'ospedale ATC Principio attivo: Formulazione economicamente più conveniente (sono in commercio altri dosaggi contenenti il medesimo

Dettagli

PRONTUARIO TERAPEUTICO DELLE DIMISSIONI

PRONTUARIO TERAPEUTICO DELLE DIMISSIONI Prsntazion Il Prontuario Traputico dll dimissioni, vuol ssr uno strumnto di informazion, rivolto al mdico spcialista util a diffondr l uso la prscrizion alla dimission di farmaci quivalnti appartnnti agli

Dettagli

Antibiotici ß-lattamici

Antibiotici ß-lattamici Antibiotici ß-lattamici Penicilline Cefalosporine Monobattami Carbapenemi Inibitori delle ß-lattamasi Struttura degli antibiotici ß- lattamici Meccanismo d azione delle ß-lattamine Meccanismo d azione

Dettagli

Prontuario delle dimissioni a cura della commisione terapeutica interna dell'ospedale

Prontuario delle dimissioni a cura della commisione terapeutica interna dell'ospedale Prontuario delle dimissioni a cura della commisione terapeutica interna dell'ospedale ATC Principio attivo: Formulazione economicamente più conveniente (sono in commercio altri dosaggi contenenti il medesimo

Dettagli

Istruzione Operativa Terapia antibiotica empirica

Istruzione Operativa Terapia antibiotica empirica UOC. DIREZIONE MEDICA Azienda U.L.S.S. 20 di Verona Ospedale "G.Fracastoro" San Bonifacio Istruzione operativa Terapia antibiotica empirica Reparti internistici Rev. 00 del Cod. Pag.1 di 14 Istruzione

Dettagli

terapia antibiotica empirica delle affezioni respiratorie in medicina interna

terapia antibiotica empirica delle affezioni respiratorie in medicina interna terapia antibiotica empirica delle affezioni respiratorie in medicina interna terapia antibiotica empirica protocollo terapeutico elaborato ed adottato protocollo terapeutico in Medicina ERI - Medicina

Dettagli

I CARDINI DELLA TERAPIA ANTIBIOTICA

I CARDINI DELLA TERAPIA ANTIBIOTICA I CARDINI DELLA TERAPIA ANTIBIOTICA Quali sono le regole fondamentali che tutti i medici dovrebbero sapere sugli antibiotici? Il limite della maggior parte dei testi di antibioticoterapia è quello di perdersi

Dettagli

OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO (presidi ospedalieri Faenza Lugo Ravenna) anno 2006:

OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO (presidi ospedalieri Faenza Lugo Ravenna) anno 2006: OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO (presidi ospedalieri Faenza Lugo Ravenna) anno 2006: L osservatorio epidemiologico locale fornisce una analisi periodica dei dati microbiologici e costituisce uno strumento

Dettagli

Antibiogramma Nuovi criteri interpretativi e istruzioni per l uso

Antibiogramma Nuovi criteri interpretativi e istruzioni per l uso Agenzia sanitaria e sociale regionale Antibiogramma 2011 Nuovi criteri interpretativi e istruzioni per l uso Cosa cambia con l adozione dello standard europeo EUCAST Come utilizzare nella pratica clinica

Dettagli

SCELTA DEGLI ANTIBIOTICI

SCELTA DEGLI ANTIBIOTICI 3 DICEMBRE 2012 SCELTA DEGLI ANTIBIOTICI Dr. Matteo Curti Medico Medicina Generale Azienda Sanitaria Locale di Parma CATEGORIE DEGLI ANTIBIOTICI BATTERIOSTATICI BATTERICIDI MECCANISMO D AZIONE SULLA PARETE

Dettagli

Dati microbiologici I semestre Azienda Ospedaliera S.Orsola-Malpighi AREA INTERNISTICA

Dati microbiologici I semestre Azienda Ospedaliera S.Orsola-Malpighi AREA INTERNISTICA Dati microbiologici I semestre 2015 Azienda Ospedaliera S.Orsola-Malpighi AREA INTERNISTICA Dott. Simone Ambretti U.O.Microbiologia simone.ambretti@aosp.bo.it Come interpretare i dati TIPI DI TABELLE 1.

Dettagli

Epidemiologia isolamenti batteri e miceti e sorveglianza antibiotico-resistenze. I trimestre Azienda Ospedaliera S.

Epidemiologia isolamenti batteri e miceti e sorveglianza antibiotico-resistenze. I trimestre Azienda Ospedaliera S. Epidemiologia isolamenti batteri e miceti e sorveglianza antibiotico-resistenze I trimestre 2012 Azienda Ospedaliera S.Orsola-Malpighi AREA INTERNISTICA Dott. Simone Ambretti U.O.Microbiologia simone.ambretti@aosp.bo.it

Dettagli

Risultati dei Programmi V.E.Q. in Batteriologia - ciclo Analisi delle risposte VEQ in Batteriologia, relative ai campioni di materiali vari

Risultati dei Programmi V.E.Q. in Batteriologia - ciclo Analisi delle risposte VEQ in Batteriologia, relative ai campioni di materiali vari Risultati dei Programmi V.E.Q. in Batteriologia - ciclo 2013 Analisi delle risposte VEQ in Batteriologia, relative ai campioni di materiali vari Dip.Biotecnologie Mediche Sez. di Microbiologia e Microbiologia

Dettagli

Il piede nel diabetico L ULCERA ISCHEMICA INFETTA: ANTIBIOTICOTERAPIA PARENTERALE

Il piede nel diabetico L ULCERA ISCHEMICA INFETTA: ANTIBIOTICOTERAPIA PARENTERALE III Corso avanzato di aggiornamento La riparazione tessutale delle lesioni croniche cutanee Campolongo Hospital Eboli, 28-30 ottobre 2004 Direttore Scientifico: F. Petrella Coordinatore Didattico: G. Nebbioso

Dettagli

PRINCIPI DI LINEE GUIDA NEL TRATTAMENTO ANTIBIOTICO DELLE INFEZIONI NECROSANTI ACUTE DEI TESSUTI MOLLI

PRINCIPI DI LINEE GUIDA NEL TRATTAMENTO ANTIBIOTICO DELLE INFEZIONI NECROSANTI ACUTE DEI TESSUTI MOLLI PRINCIPI DI LINEE GUIDA NEL TRATTAMENTO ANTIBIOTICO DELLE INFEZIONI NECROSANTI ACUTE DEI TESSUTI MOLLI Vezzani G., Caberti L., Cantadori L., Mordacci M., Nicolopoulou A., Pizzola A. U.O. di Anestesia Rianimazione

Dettagli

Dati microbiologici I semestre Azienda Ospedaliera S.Orsola-Malpighi AREA PEDIATRICA

Dati microbiologici I semestre Azienda Ospedaliera S.Orsola-Malpighi AREA PEDIATRICA Dati microbiologici I semestre 2015 Azienda Ospedaliera S.Orsola-Malpighi AREA PEDIATRICA Dott. Simone Ambretti U.O.Microbiologia simone.ambretti@aosp.bo.it Come interpretare i dati 2 TIPI DI TABELLE 1.

Dettagli

INFEZIONI IN UTIC. Dr. Vjerica LUKIC UOS UTIC Ospedale S. Pertini

INFEZIONI IN UTIC. Dr. Vjerica LUKIC UOS UTIC Ospedale S. Pertini INFEZIONI IN UTIC Dr. Vjerica LUKIC UOS UTIC Ospedale S. Pertini UNITA TERAPIA INFETTIVA CARDIOLOGICA UTIC anni 90 IMA ARITMIE UTIC 2010 SEPSI CAP HAP ENDOCARDITI FUNGEMIE INFEZIONI CVC CORRELATE DIALISI

Dettagli

CENNI SULLA INTERAZIONE TRA FARMACI. Dr. Pg Bertucci Tropicalista

CENNI SULLA INTERAZIONE TRA FARMACI. Dr. Pg Bertucci Tropicalista CENNI SULLA INTERAZIONE TRA FARMACI Dr. Pg Bertucci Tropicalista FARMACI ABITUALMENTE SOMMINISTRATI - DIGITALICI - ANTICOAGULANTI - ANTIIPERTENSIVI - DIURETICI - IPOGLICEMIZZANTI - RESPIRATORII - SOLUZIONI

Dettagli

Penicilline: visione generale

Penicilline: visione generale Gram+ Gram- Penicilline: visione generale Sono antibiotici che inibiscono la transpeptidasi responsabile del processo di reticolazione del peptidoglicano(ultima tappa) Penicillina Parete batterica risulta

Dettagli

INDICAZIONI AL BUON USO DEGLI ANTIBIOTICI

INDICAZIONI AL BUON USO DEGLI ANTIBIOTICI AZIENDA SANITARIA BT PRESIDIO OSPEDALIERO BISCEGLIE-TRANI UNITA OPERATIVA DI MALATTIE INFETTIVE INDICAZIONI AL BUON USO DEGLI ANTIBIOTICI Tommaso Fontana, Ruggero Losappio, Giuseppe Vitrani, Michele Mazzola.

Dettagli

Il consumo di antibiotici in Europa, in Italia, in Emilia-Romagna Carlo Gagliotti - ASSR Emilia-Romagna

Il consumo di antibiotici in Europa, in Italia, in Emilia-Romagna Carlo Gagliotti - ASSR Emilia-Romagna Il consumo di antibiotici in Europa, in Italia, in Emilia-Romagna Carlo Gagliotti - ASSR Emilia-Romagna Appropriatezza nell antibioticoterapia Convegno SIMPIOS - Baggiovara 8 Marzo 2011 Fonti informative

Dettagli

Studio di prevalenza su infezioni correlate all assistenza e uso di antibiotici negli ospedali per acuti Rapporto regionale

Studio di prevalenza su infezioni correlate all assistenza e uso di antibiotici negli ospedali per acuti Rapporto regionale Studio di prevalenza su infezioni correlate all assistenza e uso di antibiotici negli ospedali per acuti - 2012 Rapporto regionale La redazione del rapporto è a cura di Enrico Ricchizzi Filomena Morsillo

Dettagli

Sorveglianza batterica e monitoraggio dell attivita degli antibiotici nel 2013 nella ASL BT

Sorveglianza batterica e monitoraggio dell attivita degli antibiotici nel 2013 nella ASL BT Epidemiologia Sorveglianza batterica e monitoraggio dell attivita degli antibiotici nel 2013 nella ASL BT Silvia Venitucci * Data la crescente diffusione del fenomeno dell antibiotico resistenza,la valutazione

Dettagli

Prevalenza di Escherichia coli uropatogeni multiresistenti isolati da cane e uomo

Prevalenza di Escherichia coli uropatogeni multiresistenti isolati da cane e uomo Prevalenza di Escherichia coli uropatogeni multiresistenti isolati da cane e uomo Un problema emergente riguardo al trattamento delle infezioni urinarie sostenute da E. coli è rappresentato dalla diffusione

Dettagli

Il profilo di assistenza per il paziente uremico cronico Allegato I. Peritonite in DP

Il profilo di assistenza per il paziente uremico cronico Allegato I. Peritonite in DP Peritonite in DP Linee Guida SIN, 2003 http://www.sin-italy.org/lineeguida/lg_dp.pdf 5.2 Trattamento della peritonite 5.2.a Fase iniziale Durante la fase iniziale è importante valutare se è una peritonite

Dettagli

Sepsi addominale da KPC in paziente con AIDS

Sepsi addominale da KPC in paziente con AIDS Casi difficili in Patologia Infettiva Sepsi addominale da KPC in paziente con AIDS Laura Sighinolfi U.O.Malattie Infettive Azienda Ospedaliero Universitaria -Ferrara Paziente G.F. Donna, trasmissione sessuale

Dettagli

FONDAMENTI DI TERAPIA ANTINFETTIVA I FARMACI ANTINFETTIVI GENERALITA CLASSI TIPI

FONDAMENTI DI TERAPIA ANTINFETTIVA I FARMACI ANTINFETTIVI GENERALITA CLASSI TIPI FONDAMENTI DI TERAPIA ANTINFETTIVA I FARMACI ANTINFETTIVI GENERALITA CLASSI TIPI Dr. Pg Bertucci Tropicalista ASL TO4 maggio 2016 1 QUESTO CORSO ECM NON HA LA PRETESA DI INSEGNARE TUTTO SUGLI ANTINFETTIVI,

Dettagli

RACCOMANDAZIONI AZIENDALI SULLA PROFILASSI ANTIMICROBICA IN CHIRURGIA

RACCOMANDAZIONI AZIENDALI SULLA PROFILASSI ANTIMICROBICA IN CHIRURGIA Presidio Ospedaliero Nord Servizio di Farmacia Tel.: 0773/6553077-6553076- Fax.: 0773/6553074. Latina, 20/11/2006 RACCOMANDAZIONI AZIENDALI SULLA PROFILASSI ANTIMICROBICA IN CHIRURGIA La profilassi chirurgica

Dettagli

PRONTUARIO TERAPEUTICO DELLE DIMISSIONI (Decimo aggiornamento)

PRONTUARIO TERAPEUTICO DELLE DIMISSIONI (Decimo aggiornamento) A02BA ATC A02B ANTAGONISTI DEI RECETTORI H2 Costo A02BA01 Cimetidina 400 mg cpr. 800 mg os 0,60 A SI Nota CUF 48 A02BA02 Ranitidina 150 mg (cpr / buste /cpr efferv) 300 mg os 0,62 A SI Nota CUF 48 A02BA04

Dettagli

ANTIBIOTICI uso abuso autoprescrizione

ANTIBIOTICI uso abuso autoprescrizione Istituto Clinico Città di Brescia, 22 Maggio 2008 ANTIBIOTICI uso abuso autoprescrizione IL PUNTO DI VISTA DELL INFETTIVOLOGO G. Carosi Istituto di Malattie Infettive e Tropicali Università degli Studi

Dettagli

Terapia delle infezioni respiratorie. Dr Lorenzo Veronese Osp. Ciriè

Terapia delle infezioni respiratorie. Dr Lorenzo Veronese Osp. Ciriè Terapia delle infezioni respiratorie Dr Lorenzo Veronese Osp. Ciriè FARINGITE FARINGITE NON COMPLICATA INFEZIONE DELLO SPAZIO SOTTOMANDIBOL ARE (Angina di Ludwig) Cellulite dura a rapida diffusione, bilaterale,

Dettagli

uguale composizione. Aggiornamento dell elenco dei medicinali non coperti da brevetto.

uguale composizione. Aggiornamento dell elenco dei medicinali non coperti da brevetto. R E P U B B L I C A I T A L I A N A Num. cod. Fiscale 80012000826 REGIONE SICILIANA Partita I.V.A. 02711070827 ASSESSORATO PER LA SANITA' Palermo 18/4/2003 ISPETTORATO REGIONALE SANITARIO SERVIZIO 2 U.O.

Dettagli

ANTIBIOTICO PROFILASSI IN CHIRURGIA GENERALE

ANTIBIOTICO PROFILASSI IN CHIRURGIA GENERALE ANTIBIOTICO PROFILAS IN CHIRURGIA GENERALE 0. Indice 0. Indice... 1 1. Scopo e campo di applicazione... 1 2. Riferimenti...1 2.2 Documentali... 1 3. Modalità operative... 2 3.2 Classificazione degli interventi

Dettagli

Valter Spanevello. Antibiotici in Pediatria di famiglia: profilo della prescrizione

Valter Spanevello. Antibiotici in Pediatria di famiglia: profilo della prescrizione Valter Spanevello Antibiotici in Pediatria di famiglia: profilo della prescrizione tratto da Dialogo sui Farmaci 3/2010 Consumo di antibiotici in Europa Consumo pediatrico di antibiotici in Europa (dati

Dettagli

I programmi e i sistemi di sorveglianza

I programmi e i sistemi di sorveglianza Società Italiana di Medicina di Laboratorio Sezione Abruzzo Gruppo di Studio di MALATTIE INFETTIVE Gruppo di Studio di RISK MANAGEMENT Montesilvano 7 Marzo 2008 I programmi e i sistemi di sorveglianza

Dettagli

FONDAMENTI DI TERAPIA ANTINFETTIVA: GLI ANTIBIOTICI, QUESTI SCONOSCIUTI MODALITÀ DI SOMMINISTRAZIONE DEI FARMACI ANTINFETTIVI

FONDAMENTI DI TERAPIA ANTINFETTIVA: GLI ANTIBIOTICI, QUESTI SCONOSCIUTI MODALITÀ DI SOMMINISTRAZIONE DEI FARMACI ANTINFETTIVI FONDAMENTI DI TERAPIA ANTINFETTIVA: GLI ANTIBIOTICI, QUESTI SCONOSCIUTI MODALITÀ DI SOMMINISTRAZIONE DEI FARMACI ANTINFETTIVI 30 31 MAGGIO 2016 CPSI ADELAIDE EPIFANI ASL TO4 VIE DI SOMMINISTRAZIONE ENTERALE

Dettagli

ANTIBIOTICORESISTENZA E INFEZIONI OSPEDALIERE. Prof. Ercole Concia Università degli Studi di Verona

ANTIBIOTICORESISTENZA E INFEZIONI OSPEDALIERE. Prof. Ercole Concia Università degli Studi di Verona ANTIBIOTICORESISTENZA E INFEZIONI OSPEDALIERE Prof. Ercole Concia Università degli Studi di Verona Top ten pathogens causing HAIs Italy HAI prevalence, 6.3% HAI-NET PPS 2011-12 I BATTERI MULTIRESISTENTI

Dettagli

Principi di trattamento empirico e mirato delle infezioni batteriche e fungine postoperatorie. Prof. Ercole Concia Università degli Studi di Verona

Principi di trattamento empirico e mirato delle infezioni batteriche e fungine postoperatorie. Prof. Ercole Concia Università degli Studi di Verona Principi di trattamento empirico e mirato delle infezioni batteriche e fungine postoperatorie Prof. Ercole Concia Università degli Studi di Verona Vicenza 27 febbraio 2009 Major pathogens in SSI Pathogen

Dettagli

Mortalità per malattie infettive e parassitarie nel mondo industrializzato

Mortalità per malattie infettive e parassitarie nel mondo industrializzato Farmacologia Chemioterapia_1 Chemioterapia Insieme dottrinale e metodologico volto alla ricerca di sostanze chimiche artificiali e naturali dotate di tossicità selettiva nei confronti di cellule procariotiche

Dettagli

Via di somministrazione

Via di somministrazione USO APPROPRIATO DI ANTIBIOTICI IN ETA' ADULTA APPROPRIATEZZA Indicazione clinica Principio attivo Dosaggio Durata terapia Per evitare conseguenze negative per il singolo e la collettività per il rischio

Dettagli

Pagina 1 di 5. Lotto 1 CIG 6738957B3B. S.C. Medicina di Laboratorio. Lotto Unico: Microbiologia Sistemi per Generazione Atmosfera Controllata

Pagina 1 di 5. Lotto 1 CIG 6738957B3B. S.C. Medicina di Laboratorio. Lotto Unico: Microbiologia Sistemi per Generazione Atmosfera Controllata MICROBIOLOGIA LOTTI DA 1 A 7 N.B.: Le Ditte, pena l'esclusione, dovranno produrre: - Conformità alle norme di prevenzione e sicurezza del lavoro (L.81/2008 e leggi correlate) - Marchio CE IVD per Reagenti

Dettagli

Scelta dell antibiotico

Scelta dell antibiotico Scelta dell antibiotico 1) Quale apparato è interessato 2) La patologia è acuta o cronica 3) Quale patogeno è presente 4) Sensibilità del batterio 5) Concentrazione nel sito 6) Dose e via di somministrazione

Dettagli

LINEE GUIDA DIAGNOSTICHE E TERAPEUTICHE DELLE POLMONITI ACQUISITE IN COMUNITA' (CAP) E IN AMBIENTE OSPEDALIERO (HAP).

LINEE GUIDA DIAGNOSTICHE E TERAPEUTICHE DELLE POLMONITI ACQUISITE IN COMUNITA' (CAP) E IN AMBIENTE OSPEDALIERO (HAP). LINEE GUIDA DIAGNOSTICHE E TERAPEUTICHE DELLE POLMONITI ACQUISITE IN COMUNITA' (CAP) E IN AMBIENTE OSPEDALIERO (HAP). A cura del dott. Pasquale AIELLO e della dott.ssa Maria Caterina VOCI II DIVISIONE

Dettagli

Microbiologia ANTIBIOTICI Antonio Nenna ANTIBIOTICI

Microbiologia ANTIBIOTICI Antonio Nenna ANTIBIOTICI ANTIBIOTICI Un antibiotico è una molecola a basso PM, di produzione naturale, che agisce su batteri e non è tossica per l uomo (dotata di tossicità selettiva). La tossicità selettiva è il rapporto tra

Dettagli

Classi di antibiotici. Dott.a Sara Chendi Dirigente Veterinario Igiene Allevamenti e Produzioni Zootecniche Az. USL di Ferrara

Classi di antibiotici. Dott.a Sara Chendi Dirigente Veterinario Igiene Allevamenti e Produzioni Zootecniche Az. USL di Ferrara Classi di antibiotici Dott.a Sara Chendi Dirigente Veterinario Igiene Allevamenti e Produzioni Zootecniche Az. USL di Ferrara TERMINOLOGIA Spettro d'attività degli antimicrobici I farmaci antimicrobici

Dettagli

REGIONE DEL VENETO Risultati dell indagine di prevalenza di infezioni ed uso di antibiotici negli ospedali per acuti

REGIONE DEL VENETO Risultati dell indagine di prevalenza di infezioni ed uso di antibiotici negli ospedali per acuti Risultati dell indagine di prevalenza di infezioni ed uso di antibiotici negli ospedali per acuti UGO FEDELI SER- Sistema Epidemiologico Regione del Veneto VENEZIA, 24 GENNAIO 2014 Obiettivi INDAGINI DI

Dettagli

CIRCOLARE N. 1098 Ai Sigg. Direttori Generali delle Aziende Sanitarie Locali della Sicilia LORO SEDI. Alla Assofarm ROMA

CIRCOLARE N. 1098 Ai Sigg. Direttori Generali delle Aziende Sanitarie Locali della Sicilia LORO SEDI. Alla Assofarm ROMA R E P U B B L I C A I T A L I A N A Num. cod. Fiscale 80012000826 REGIONE SICILIANA Partita I.V.A. 02711070827 ASSESSORATO PER LA SANITA' Palermo 12.12.2002 ISPETTORATO REGIONALE SANITARIO SERVIZIO 2 U.O.

Dettagli

Empiema della colecisti da enterobatteri ESBL positivi. Carlo Calzetti U.O. Malattie Infettive ed Epatologia Azienda Ospedaliero-Universitaria Parma

Empiema della colecisti da enterobatteri ESBL positivi. Carlo Calzetti U.O. Malattie Infettive ed Epatologia Azienda Ospedaliero-Universitaria Parma Empiema della colecisti da enterobatteri ESBL positivi Carlo Calzetti U.O. Malattie Infettive ed Epatologia Azienda Ospedaliero-Universitaria Parma C.A. 1940 Angina da sforzo Ipertensione arteriosa Diabete

Dettagli

Farmaci antibatterici

Farmaci antibatterici Farmaci antibatterici I farmaci antibatterici sono agenti chimici capaci di uccidere o inibire la crescita di microrganismi. Si dividono in due classi: 1. Antibiotici prodotti da microrganismi 2. Chemioterapici

Dettagli

ENDOCARDITE INFETTIVA

ENDOCARDITE INFETTIVA ENDOCARDITE INFETTIVA E NDOCARDITE INFETTIVA Infezione dell endocardio endocardio causata da microorganismi patogeni. Nella grandissima maggioranza dei casi l endocardio l interessato è l endocardio valvolare.

Dettagli

Consumi di antifungini e orientamenti prescrittivi nella realtà locale

Consumi di antifungini e orientamenti prescrittivi nella realtà locale Hospital Meeting Infezioni invasive da Candida: attuali aspetti epidemiologici e nuove opzioni terapeutiche Consumi di antifungini e orientamenti prescrittivi nella realtà locale Dott.ssa Rossella Carletti

Dettagli

EZIOLOGIA e TERAPIA delle SEPSI in RIANIMAZIONE. Dott.ssa A.M. Azzini Verona, 13 Ottobre 2011

EZIOLOGIA e TERAPIA delle SEPSI in RIANIMAZIONE. Dott.ssa A.M. Azzini Verona, 13 Ottobre 2011 EZIOLOGIA e TERAPIA delle SEPSI in RIANIMAZIONE Dott.ssa A.M. Azzini Verona, 13 Ottobre 2011 SIRS SINDROME di RISPOSTA INFIAMMATORIA SISTEMICA Risposta infiammatoria sistemica a VARIE TIPOLOGIE di grave

Dettagli

LO STREPTOCOCCO AGALACTIAE IN

LO STREPTOCOCCO AGALACTIAE IN LO STREPTOCOCCO AGALACTIAE IN GRAVIDANZA: FATTORI DI RISCHIO E RESISTENZE AGLI ANTIBIOTICI. Chiara Matani Alice Matteini Marco Tanini Corrado Catalani I STUDIO Studio di prevalenza della resistenza di

Dettagli

CLASSIFICAZIONE IN BASE ALL EFFETTO ATTESO

CLASSIFICAZIONE IN BASE ALL EFFETTO ATTESO ATTENZIONE: QUESTA LEZIONE NON E OGGETTO D ESAME. ELEMENTI DI FARMACOLOGIA CLASSIFICAZIONE IN BASE ALL EFFETTO ATTESO CLASSIFICAZIONE IN BASE ALL EFFETTO ATTESO FARMACI DELL APPARATO CARDIOCIRCOLATORIO

Dettagli

INFEZIONI Epidemiologia

INFEZIONI Epidemiologia INFEZIONI Epidemiologia Fonte d infezione diretta Sano recettivo Indiretta (veicoli e vettori) Trasmissione delle infezioni INFEZIONI OSPEDALIERE Etiologia SCHIZOMICETI FUNGHI PROTOZOI VIRUS INFEZIONI

Dettagli

C.d.L. Scienze Biosanitarie e Farmaceutiche Corso di Microbiologia e Biotecnologie dei Microrganismi

C.d.L. Scienze Biosanitarie e Farmaceutiche Corso di Microbiologia e Biotecnologie dei Microrganismi C.d.L. Scienze Biosanitarie e Farmaceutiche Corso di Microbiologia e Biotecnologie dei Microrganismi AA 2007 2008 ANTIBIOTICI 1 1 Penicillium notatum. Alexander Fleming 2 Antibiotici 3DEFINZI ONE DI ANTIBIO

Dettagli

Report. STUDIO DI PREVALENZA SULLE INFEZIONI CORRELATE ALL ASSISTENZA E SULL USO DI ANTIBIOTICI Regione Lazio

Report. STUDIO DI PREVALENZA SULLE INFEZIONI CORRELATE ALL ASSISTENZA E SULL USO DI ANTIBIOTICI Regione Lazio STUDIO DI PREVALENZA SULLE INFEZIONI CORRELATE ALL ASSISTENZA E SULL USO DI ANTIBIOTICI Regione Lazio Progetto AIFA. Valutazione epidemiologica dell impatto delle Linee Guida per l antibioticoprofilassi

Dettagli

Mario Sarti. Laboratorio di Microbiologia e antimicrobial stewardship nell Azienda USL di Modena

Mario Sarti. Laboratorio di Microbiologia e antimicrobial stewardship nell Azienda USL di Modena Laboratorio di Microbiologia e antimicrobial stewardship nell Azienda USL di Modena Mario Sarti Microbiologia Clinica Provinciale Azienda USL di Modena 9 STRATEGIE DI REFERTAZIONE PER FAVORIRE L USO APPROPRIATO

Dettagli

L antimaicrobialstiuarscip (antimicrobialstewardship)

L antimaicrobialstiuarscip (antimicrobialstewardship) L antimaicrobialstiuarscip (antimicrobialstewardship) Angelo Pan Area Rischio Infettivo E molto meglio somministrare l antibiotico giusto alla dose corretta ed al momento giusto, facendo guarire il paziente,

Dettagli

L uso degli antibiotici come fattore di selezione di resistenze

L uso degli antibiotici come fattore di selezione di resistenze I programmi di stewardship degli antimicrobici: tra teoria e realtà L uso degli antibiotici come fattore di selezione di resistenze Giovanni Gesu Milano Miriagou V. et al., J Antimicrob Chemother 2005;

Dettagli

CHEMIOTERAPIA-9 Farmaci inibitori della parete cellulare

CHEMIOTERAPIA-9 Farmaci inibitori della parete cellulare Corso di Farmacologia & Tossicologia, 2015 CHEMITERPI-9 Farmaci inibitori della parete cellulare Jean-Fran François DESPHY proteine transmembrana EUCRITI membrana citoplasmatica citosolo Parete batterica

Dettagli

PRODOTTI PER BATTERIOLOGIA MANUALE E QUANTITA ANNUALI PREVISTE: Terreni di coltura comuni in piastre pronte all uso da 90 mm:

PRODOTTI PER BATTERIOLOGIA MANUALE E QUANTITA ANNUALI PREVISTE: Terreni di coltura comuni in piastre pronte all uso da 90 mm: CAPITOLATO TECNICO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI PRODOTTI PER BATTERIOLOGIA MANUALE PER IL LABORATORIO ANALISI DELLA FONDAZIONE ISTITUTO SAN RAFFAELE G. GIGLIO DI CEFALU. N. GARA... ART.1- OGGETTO

Dettagli

Uso degli antimicrobici e resistenza

Uso degli antimicrobici e resistenza CAPITOLO IX Uso degli antimicrobici e resistenza D opo la scoperta e l ampia diffusione nell uso dei sulfamidici e della penicillina alla metà del 20 secolo, gli anni fra il 1950 ed il 1970 hanno vissuto

Dettagli

I farmaci vengono suddivisi in gruppi con meccanismi d azione e caratteristiche biochimiche comuni: 5 gruppi

I farmaci vengono suddivisi in gruppi con meccanismi d azione e caratteristiche biochimiche comuni: 5 gruppi Terminologia I farmaci antibatterici sono attivi per la loro tossicità selettiva = capacità di uccidere/danneggiare i batteri senza danno per le cellule dell ospite. 1. parete I farmaci vengono suddivisi

Dettagli

ANTIBIOGRAMMA Metodi a confronto. Kirby-Bauer -> Microdiluizione

ANTIBIOGRAMMA Metodi a confronto. Kirby-Bauer -> Microdiluizione ANTIBIOGRAMMA Metodi a confronto > Performaces Uso di routine Costi Stafilococchi Betalattamici Cefoxitin e Moxalactan sono i marker più indicati. Cefoxitin e Moxalactan sono i marker più indicati. Non

Dettagli

USO PARENTERALE DEGLI ANTIBIOTICI

USO PARENTERALE DEGLI ANTIBIOTICI REGIONE LAZIO AZIENDA SANITARIA LOCALE VITERBO Farmacia ospedaliera Alta specializzazione Farmacoinformazione e Farmacovigilanza Dr.ssa Maria Letizia Tosini Tel e fax 0766/846247 Farmacia interna Tarquinia

Dettagli

Paziente con batteriemia da ceppo multi resistente, considerazioni su che fare

Paziente con batteriemia da ceppo multi resistente, considerazioni su che fare Paziente con batteriemia da ceppo multi resistente, considerazioni su che fare Elio Castagnola Unità di Malattie Infettive Istituto Giannina Gaslini - Genova diagnosi LLA-B in altro centro, esegue chemioterapia

Dettagli

ESPERIENZE DEL C.I.O. NELLA ASL 2

ESPERIENZE DEL C.I.O. NELLA ASL 2 Le Infezioni nosocomiali nella realtà degli Ospedali liguri: un up to date con il contributo di casistiche personali ESPERIENZE DEL C.I.O. NELLA ASL 2 Dott.. G. CALCAGNO Responsabile S.S. Prevenzione rischio

Dettagli

Principi attivi. Prezzo di riferimento. ATC Principio attivo Dosaggio Forma farmaceutica

Principi attivi. Prezzo di riferimento. ATC Principio attivo Dosaggio Forma farmaceutica Principi attivi ATC Principio attivo Dosaggio Forma farmaceutica B01AB ANTITROMBINA III UMANA 1000 UI FLACONE 202 286 B01AB ANTITROMBINA III UMANA 1500 UI FLACONE 420 435 # * B01AB ANTITROMBINA III UMANA

Dettagli

Terapia antibiotica in combinazione nel trattamento di un infezione multiresistente in terapia intensiva

Terapia antibiotica in combinazione nel trattamento di un infezione multiresistente in terapia intensiva Università degli Studi di Catania Dipartimento di Anestesia Rianimazione e Terapia Intensiva Policlinico G.Rodolico Direttore Prof.ssa M. Astuto Terapia antibiotica in combinazione nel trattamento di un

Dettagli

Urinocoltura : dal prelievo all antibiogramma

Urinocoltura : dal prelievo all antibiogramma Urinocoltura : dal prelievo all antibiogramma antibiogramma Dott.ssa Franca Benini U.O.Microbiologia Centro Sevizi Laboratorio Unico Pievesestina Forlì 17 maggio 2011 Il campione microbiologico: il percorso

Dettagli

CONFERENZA STAMPA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE ANTIBIOTICI SI, MA CON CAUTELA INTERVENTO PROF. GUIDO RASI DIRETTORE GENERALE AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO

CONFERENZA STAMPA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE ANTIBIOTICI SI, MA CON CAUTELA INTERVENTO PROF. GUIDO RASI DIRETTORE GENERALE AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO CONFERENZA STAMPA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE ANTIBIOTICI SI, MA CON CAUTELA INTERVENTO PROF. GUIDO RASI DIRETTORE GENERALE AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO La scoperta e l impiego degli antibiotici uniti a

Dettagli

Revisione n. 1 del 20/12/2012

Revisione n. 1 del 20/12/2012 U.O.C. FARMACIA AZIENDALE Direttore f.f. Dott.ssa Maria Letizia Tosini VIA ENRICO FERMI, 15 01100 VITERBO TEL 0761-236654 FAX 0761 236620 STRADA SANMARTESE KM 3,5 01100 VITERBO TEL 0761-309664 FAX 0761-347954

Dettagli

Gli antibiotici in gravidanza

Gli antibiotici in gravidanza MODULE 01 Gli antibiotici in gravidanza Davide Bernasconi De Luca Lecco, 17.10.2015 MODULE 01 Antibiotic treatment during pregnancy guidelines la gravidanza è il paradosso della medicina stato patologico

Dettagli

TERAPIA EMPIRICA DELLE PRINCIPALI SINDROMI INFETTIVE

TERAPIA EMPIRICA DELLE PRINCIPALI SINDROMI INFETTIVE TERAPIA EMPIRICA DELLE PRINCIPALI SINDROMI INFETTIVE Estratto dal Corso ECM ASL TO4 Ottimizzazione della Terapia antibiotica (2015) TAVOLA SINOTTICA DELLA TERAPIA EMPIRICA ANTIBIOTICA Revisione Marzo 2016

Dettagli

DISCHI PER ANTIBIOGRAMMA CARTUCCIA DA 50 DISCHI STUDIO DI SENSIBILITA AGLI AGENTI ANTIMICROBICI.

DISCHI PER ANTIBIOGRAMMA CARTUCCIA DA 50 DISCHI STUDIO DI SENSIBILITA AGLI AGENTI ANTIMICROBICI. DISCHI PER ANTIBIOGRAMMA CARTUCCIA DA 50 DISCHI STUDIO DI SENSIBILITA AGLI AGENTI ANTIMICROBICI. 1- INTERESSE CLINICO Questi dischi vengono impiegati per valutare in vitro in modo semi-quantitativo la

Dettagli

Antibatterici attivi sulla sintesi degli acidi nucleici

Antibatterici attivi sulla sintesi degli acidi nucleici Antibiotici Antibatterici attivi sulla sintesi degli acidi nucleici Chinoloni Cumarine Inibitori della diidrofolato reduttasi Sulfonamidi Rifamicine Inibitori della sintesi proteica Tetracicline Macrolidi

Dettagli

L uso degli antibiotici soggetti a Nota in Italia

L uso degli antibiotici soggetti a Nota in Italia FARMACOVIGILANZA FARMACOUTILIZZAZIONE L uso degli antibiotici soggetti a Nota in Italia In questa rubrica si riporta una sintesi del rapporto sull uso degli antibiotici con Nota in Italia, redatto a cura

Dettagli

Guida alla lettura dei prezzi di riferimento in ambito sanitario

Guida alla lettura dei prezzi di riferimento in ambito sanitario Guida alla lettura dei prezzi di riferimento in ambito sanitario (aggiornati al 10 settembre 2014) Premessa L art. 17 della legge 111/2011, s.m.i. in materia di razionalizzazione della spesa sanitaria,

Dettagli

Rosco Diagnostica. Istruzioni per l'uso delle pastiglie NEO-SENSITABS. NEO-SENSITABS Test di sensibilità antimicrobici

Rosco Diagnostica. Istruzioni per l'uso delle pastiglie NEO-SENSITABS. NEO-SENSITABS Test di sensibilità antimicrobici Istruzioni per l'uso delle pastiglie NEO-SENSITABS Revisione DBV0004F Data di emissione 12.04.2013 Lingua Italiano NEO-SENSITABS Test di sensibilità antimicrobici Produttore Rosco Diagnostica A/S, Taastrupgaardsvej

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE PER L INSERIMENTO DI FARMACI NON PRESENTI NEL PTR POSACONAZOLO

SCHEDA DI VALUTAZIONE PER L INSERIMENTO DI FARMACI NON PRESENTI NEL PTR POSACONAZOLO RICHIESTA DI INSERIMENTO IN PTR DI ATC J02AC04 (NOXAFIL ) Presentata da Componente Commissione Prontuario Terapeutico Regionale In data Novembre 2007 Per le seguenti motivazioni (sintesi): Nelle ultime

Dettagli

ANTIBIOTICOTERAPIA. Dr. Alessandro Bernardini TERAPIA ANTIMICROBICA: STRATEGIA GENERALE

ANTIBIOTICOTERAPIA. Dr. Alessandro Bernardini TERAPIA ANTIMICROBICA: STRATEGIA GENERALE HOME ANTIBIOTICOTERAPIA Dr. Alessandro Bernardini 1 1 PRIMA DI TUTTO: SI TRATTA DI INFEZIONE? Prima di iniziare la terapia, è importante prima stabilire con chiarezza la presenza di un processo infettivo,

Dettagli

Elenco dei principi attivi di cui è scaduta la copertura brevettuale aggiornato a gennaio 2010

Elenco dei principi attivi di cui è scaduta la copertura brevettuale aggiornato a gennaio 2010 Aciclovir 100 ML 8% - USO ORALE J05AB01 15,30 Aciclovir 25 UNITA' 200 MG - USO ORALE J05AB01 12,64 Aciclovir 25 UNITA' 400 MG - USO ORALE J05AB01 10,16 Aciclovir 25 UNITA' 800 MG - USO ORALE J05AB01 60,68

Dettagli

INFEZIONE di PROTESI ARTICOLARI

INFEZIONE di PROTESI ARTICOLARI INFEZIONE di PROTESI ARTICOLARI Dr. Gianluca Russo, Mingha Africa Onlus Eziologia La maggior parte delle infezioni di protesi ortopediche è causata da cocchi gram-pitivi; stafilococchi coagulasi negativi

Dettagli

Una definizione comunemente accettata di

Una definizione comunemente accettata di Le Infezioni in Medicina, Supplemento 1, Febbraio Terapia: linee guida esistenti per il trattamento delle infezioni intraddominali Intra-abdominal infections: analysis of current guidelines Silvano Esposito

Dettagli

Terapia Antibiotica INTRODUZIONE ALLA TERAPIA ANTIBIOTICA

Terapia Antibiotica INTRODUZIONE ALLA TERAPIA ANTIBIOTICA Terapia Antibiotica INTRODUZIONE ALLA TERAPIA ANTIBIOTICA Identificare il germe. Non sempre è necessario cercarlo quando è ragionevole supporne la presenza (es. Cistite occasionale E. Coli. Fumatore con

Dettagli

Pseudomonas aeruginosa Generalità

Pseudomonas aeruginosa Generalità Pseudomonas aeruginosa Generalità Pseudomonas aeruginosa Generalità Bastoncino gram-negativo, aerobio stretto, mobile per flagelli polari e fimbrie, asporigeno, ossidasi positivo, talora provvisto di capsula

Dettagli

TERAPIA CHEMIOANTIBIOTICA

TERAPIA CHEMIOANTIBIOTICA TERAPIA CHEMIOANTIBIOTICA Gli antibiotici rappresentano uno degli esempi più importanti del progresso della medicina moderna. La potente e specifica attività dei farmaci antibiotici è dovuta alla loro

Dettagli