SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE"

Transcript

1 UNIVERSIÀ DEGLI SUDI DI FERRARA Corso d laurea magstrale n SCIENZE INFERMIERISICHE E OSERICHE Classe LM/SN1 Scenze nfermerstche e ostetrche (DM 270/04) ANNO ACCADEMICO IL SUDDEO DOCUMENO ORÀ ESSERE SOGGEO AD INEGRAZIONI O VARIAZIONI Sto web del d laurea Dpartmento d rfermento Dpartment assocat Coordnatore del Corso d Laurea Drettore delle attvtà ddattche Manager ddattco Segretera Student Scenze medche Morfologa, chrurga e medcna spermentale Scenze bomedche e chrurgco specalstche rof. Kata Varan, e-mal Dott.ssa Rosara Cappadona, mal: Dott. Valero Muzzol, e-mal: tel: 0532/ Va Savonarola n. 9 c.a.p Ferrara Indrzzo e-mal: el. 0532/ (dalle ore alle ore 13.00) ACCESSO IOLO NECESSARIO ALL IMMARICOLAZIONE ROGRAMMAO L accesso al d laurea magstrale è programmato a lvello nazonale (numero chuso). L mmatrcolazone al è subordnata al superamento d un apposta prova d ammssone ed n base ad un contngente d post, ndcato per ogn anno accademco sul bando d ammssone. Il numero de post per l ammssone al prmo anno d, le modaltà ed l contenuto della prova vengono stablt con decret mnsteral. Il programma della prova d ammssone vene ndcato ogn anno sul bando d ammssone consultable all ndrzzo web: L'accesso al d laurea magstrale è a numero programmato a lvello nazonale, a sens della Legge 2 agosto 1999 n. 264 e prevede un d ammssone che consste n una prova con test a scelta multpla. er quanto rguarda ttol e le modaltà d ammssone s fa rfermento al decreto mnsterale che annualmente dscplna le modaltà e contenut della prova d ammssone a cors delle professon santare magstral. Queste nformazon sono contenute nel bando d ammssone consultable all ndrzzo web: SCADENZA IMMARICOLAZIONE Le scadenze per l mmatrcolazone al d laurea e per le eventual fas d rpescaggo sono ndcate sul bando d ammssone, consultable all ndrzzo: MODALIÀ DELLA DIDAICA E FREQUENZA CRIERI DI ACCESSO, REQUISII Il d laurea magstrale è artcolato n attvtà formatve per un totale d 120 CFU I CFU corrspondent ad ogn attvtà formatva sono acqust dallo studente prevo l superamento dell. Il d laurea svluppa la sua ddattca n presenza. La frequenza alle lezon ed eserctazon/trocn è obblgatora. Lo studente deve aver frequentato l 100% del monte ore prevsto per l trocno dello specfco anno d e deve aver frequentato almeno l 75% dell attvtà ddattca programmata d cascun nsegnamento. L attestazone d frequenza vene data d uffco a tutt gl student scrtt; nel caso n cu lo studente non abba frequentato la percentuale d ore stablta, l ttolare dell nsegnamento potrà comuncare per scrtto alla Segretera student, al termne del semestre, nomnatv d tal student. Nella carrera scolastca verrà regstrata una frequenza non ottenuta, che dovrà essere recuperata l anno accademco successvo, tenendo conto d eventual sbarrament fra un anno d e l altro. Requst currcular:

2 CURRICULARI E ADEGUAEZZA DELLA ERSONALE REARAZIONE VERIFICAA I canddat vnctor, n possesso della laurea n una delle professon santare della classe corrspondente, accedono alla laurea magstrale d rfermento senza debt formatv. er possessor d altr ttol abltant, che consentono l ammssone n base a quanto stablto dal decreto mnsterale, la Commssone esamnerà currcula presentat, per stablre una congrutà rspetto all ordnamento vgente e determnerà eventual debt formatv da recuperare seguendo crter ndcat sul bando d ammssone ed n base a quanto stablto dal decreto mnsterale, che defnsce le modaltà d accesso alle lauree magstral delle professon santare. Verfca della preparazone personale: er essere ammess alle lauree magstral delle professon santare è rchesta una adeguata preparazone personale d cultura generale e scentfca e nelle dscplne professonal specfche nell eserczo delle professon santare. Saranno ammess alle lauree magstral, senza obblgh formatv agguntv (OFA), vnctor della prova d ammssone, prevsta dalle dsposzon d legge n matera d accesso a cors programmat a lvello nazonale. CALENDARIO DELLE AIVIÀ DIDAICHE La ddattca del d laurea è organzzata per cascun anno d n due perod, n alternanza con perod dedcat agl esam e a trocn. Le lezon frontal vengono organzzate n settmane ntensve. La data della prova d ammssone vene fssata dal Mnstero, pertanto al prmo anno le lezon nzeranno al termne del perodo d mmatrcolazone de vnctor. Il calendaro ddattco è pubblcato ogn anno nel sto web del d laurea magstrale: Cascun perodo d lezone è seguto da una sessone ordnara d esam. Sono prevste noltre due sesson rservate al recupero d esam. Le Commsson d, nell ambto delle propre competenze, stablranno gl appell all nterno delle sesson, n base a quanto prevsto dal Regolamento student d questo Ateneo. I perod d sono seguent: 1 perodo dal 07 gennao al 31 marzo; 2 perodo dal 1 aprle al 31 luglo; 1 perodo d recupero dal 1 d settembre al 22 dcembre; 2 perodo d recupero dal 07 gennao al 31 marzo. Durante le sesson d gl student possono sostenere tutt gl esam d proftto d cu hanno ottenuto le relatve attestazon d frequenza con l obblgo d rspettare le eventual propedeutctà prevste nel Manfesto degl stud. Il calendaro degl esam è consultable al sto: alla voce bacheca appell SRUURA ED ORDINAMENO DEL CORSO La laurea magstrale vene d norma conseguta al termne d un della durata d DUE (2) ann, equvalent all acquszone d 120 credt formatv unverstar (CFU). Legenda: Attvtà formatve B = Caratterzzant B1 = Scenze nfermerstche B2 = Scenze ostetrche B3 = Scenze nfermerstche pedatrche B4 = Scenze propedeutche B5 = Scenze bomedche B6 = Scenze gurdche ed economche B7 = Statstca ed epdemologa B8 = Scenze della prevenzone e servz santar B9 = rmo soc B10 = Scenze del management santaro B11 = Scenze umane e pscopedagogche B12 = Scenze nformatche applcate alla gestone santara B13 = Scenze bologche, medche e chrurgche B14 = Dmenson antropologche, pedagogche e pscologche B15 = rocno ne SSD d rfermento della classe C = Affn o ntegratve D = A scelta dello studente E = Lngua nglese e attvtà formatve relatve alla preparazone della prova fnale F = attvtà formatve, non prevste dalle lettere precedent, volte ad acqusre ulteror abltà nformatche e - 2 -

3 telematche, relazonal, o comunque utl per l'nsermento nel mondo del lavoro SSD: Settore Scentfco Dscplnare AF: loga Attvtà Formatva AD: Ambt Dscplnar loga nsegnamento (I): = teorco; = pratco. d : S = sngolo; A. = accorpato (con la dscplna d cu al numero ndcato) d : CI = ntegrato; CS = sngolo Rapporto oraro nel credto formatvo, valdo sulle lauree magstral delle professon santare rformate secondo l D.M. 270/04: tpo d attvtà ddattca ore d attvtà ddattca ore d studo ndvdual ore complessve d lavoro d assstta per credto corrspondent per credto apprendmento per credto lezone teorca, semnar laborator professonalzzant stage, trocno, nternato prova fnale rmo Semestre IANO DI SUDIO RIMO ANNO (attvato a partre dall A.A. 2014/2015) ot CFU Ore frontal + 1 Scenze gurdche ed economche 12 CI S Medcna Legale MED/43 B Rosa Mara Gaudo Drtto ammnstratvo IUS/10 B Drtto del lavoro IUS/07 B Gan Gudo Baland Economa azendale /07 B Emda Vagnon Organzzazone e management azendale /07 B Emda Vagnon Organzzazone azendale n ambto santaro MED/09 B Roberto Manfredn 2 Metodologa della rcerca 9 CI S Epdemologa spermentale MED/42 B Govann Gabutt Metodologa statstca applcata n ambto bomedco e clnco FIS/07 B Claudo Barald Metodologa della rcerca n ambto bomedco BIO/14 B Stefana Gess Inglese L-LIN/12 E Laboratoro 3 CS S Metod statstc per lo studo de fenomen BIO/09 F 3 45 Claudo Bonfazz socal e santar 4 Corso a scelta dello studente D 3 CS S RIMO anno prmo semestre Secondo Semestre 27 5 Scenze pscologche 6 CI S scologa delle emozon M-SI/04 B Marco Dond Metodologa delle comuncazone M-SI/08 B Stefano ugnol Fondament bologc del comportamento M-SI/01 B Lala Craghero 6 Scenze socologche 6 CI S

4 La gestone de confltt e la negozazone M-SI/08 B Stefano Caraccolo Salute, cultura e socetà SS/08 B Mara Antonetta rasforn ercors d contnutà assstenzale del pazente MED/25 B Mara Gula Nann cronco 7 Scenze della formazone 6 CI S Bas Metodologche per la formazone contnua n santà MED/45 B Metodche ddattche e tutoral SS/07 B rogettazone e organzzazone d un d laurea n ambto santaro BIO/14 B Kata Varan 8 rocno 15 CS S rocno MED/45 B RIMO anno secondo semestre OALE CREDII RIMO ANNO SECONDO ANNO (attvato a partre dall A.A. 2015/2016) rmo Semestre 9 rocess d programmazone e ntegrazone organzzatva ot CFU Ore frontal + La programmazone santara BIO/10 B CI S Outcomes organzzatvo n ambto santaro MED/45 B I percors dagnostco-terapeutc: le patologe respratore I percors dagnostco-terapeutc: l carcnoma alla mammella I percors dagnostco-terapeutc: le patologe cardo-vascolar I percors dagnostco-terapeutc: l carcnoma al colon-retto 10 Epstemologa, teore e rcerca delle scenze delle professon santare Metodologa della rcerca n ambto santaro eora e flosofa delle scenze nfermerstche (1) MED/10 B Gaetano Caramor MED/36 B8 1 8 aolo Campon M- EDF/01 B8 1 8 Fabo Manfredn MED/18 B Gabrele Anana S/02 B MED/45 B eora e flosofa delle scenze ostetrche (2) MED/47 B3 1 8 Dmensone morale ed etco socale delle scenze nfermerstche e ostetrche Dmensone morale ed etco socale delle professon santare 11 rogettazone organzzatva e gestone del personale n ambto santaro Implementazone de process operatv per la gestone delle rsorse Anals della complesstà organzzatva ospedale-terrtoro MED/45 B CI S MED/43 B Rosa Mara Gaudo 6 CI MED/45 B MED/40 B2 1 8 Roberto Marc

5 ot CFU Ore frontal + Valutazone degl outcomes n ambto assstenzale MED/45 B1 1 8 Lavoro per process e per progett MED/47 B1 1 8 La mappatura delle competenze n ambto ospedalero e terrtorale MED/45 B1 1 8 SECONDO anno prmo semestre 24 Secondo Semestre 13 anfcazone e gestone de process educatv 10 CI S Bas metodologche d educazone alla salute MED/42 B Mauro Bergamn Bas metodologche per la costruzone de currcula d base e post base Integrazone organzzatva ospedale e terrtoro rogrammazone e gestone delle rsorse umane anfcazone delle rsorse e negozazone del budget n ambto ospedalero MED/48 C 2 16 Mchela Bozzolan MED/45 B2 1 8 MED/47 B2 1 8 MED/45 B La gestone del rscho clnco MED/09 B Stefano Volpato 14 Laboratoro 2 CI S La redazone d un artcolo scentfco MED/14 F 2 30 Fabo Fabban 15 rocno MED/47 B Corso a scelta dello studente D 3 CI S Attvtà per la preparazone della prova fnale SECONDO anno secondo semestre E OALE CREDII SECONDO ANNO 60 rmo Semestre 1 Epstemologa e teore delle scenze nfermerstche ed ostetrche Anals del proflo d competenza del laureato magstrale eora e flosofa delle scenze nfermerstche ed ostetrche Dmensone morale ed etco socale delle scenze nfermerstche e ostetrche IANO DI SUDIO RIMO ANNO (dsattvato a partre dall A.A. 2014/2015) MED/45 B CI S MED/45 B Rosa Mara Gaudo MED/47 B1 1 8 MED/45 B2 1 8 Rosa Mara Gaudo MED/47 B Bas metodologche della rcerca 10 CI S Metodologa della rcerca n ambto professonale S/02 B Metodologa statstca applcata n ambto MED/48 C 2 16 Lca Uccell

6 bomedco e clnco Epdemologa spermentale MED/42 B7 1 8 Govann Gabutt Metod statstc per lo studo de fenomen socal e santar Metod e tecnologe per la elaborazone delle nformazon Metodologa della rcerca bblografca MED/01 B S/02 B Claudo Bonfazz Claudo Bonfazz S/02 B Lca Uccell 3 rogrammazone ed economa santara 6 CI S Socologa de process economc SS/09 B Stefana Mergh BIO/16 B5 1 8 Economa applcata /06 B BIO/10 B oltca economca /06 B MED/45 B Attvtà formatve professonalzzant (prmo anno prmo semestre) no rocno RIMO anno prmo semestre Secondo Semestre 5 Metodologa d anals de process organzzatv 6 CS MED/45 B MED/47 B A con n. 7 8 CI S scologa del lavoro M-SI/05 B Stefano Caraccolo Economa azende santare Organzzazone azendale Anals e utlzzo de dat ne process decsonal (contabltà e blanco) /06 B MED/38 B /06 B MED/06 B /06 B Management e process d programmazone 8 CI S 7 La programmazone santara MED/42 B Il lavoro per process e per progett Emda Vagnon MED/09 B Roberto Manfredn MED/15 B Drtto ammnstratvo IUS/09 B IUS/09 B6 1 8 Drtto del lavoro e sndacale BIO/16 B5 1 8 Attvtà formatve professonalzzant (prmo anno secondo semestre) 11 CI MED/45 B rocno MED/47 B Laborator MED/09 F 1 15 Fabo Fabban Inglese L-LIN/12 E Corso a scelta dello studente D CS S RIMO anno secondo semestre OALE CREDII RIMO ANNO A con n. 4 - esam e - 6 -

7 rmo Semestre 9 Integrazone organzzatva e progettazone d percors assstenzal Metodologa d anals e valutazone della complesstà assstenzale nfermerstca ed ostetrca nell assstenza prmara L ntegrazone organzzatva ospedale e comuntà: modell per l area nfermerstca e per l area ostetrca Implementazone e conduzone d process operatv per la gestone delle rsorse 10 rogettazone organzzatva del lavoro ospedalero Metodologa d anals e valutazone della complesstà assstenzale nfermerstca ed ostetrca n ambto ospedalero La valutazone degl outcomes organzzatv e clnco assstenzal Modell d anals e svluppo delle competenze 11 Attvtà formatve professonalzzant (secondo anno prmo semestre) no rocno Laborator professonal SECONDO ANNO (dsattvato a partre dall A.A. 2015/2016) MED/45 B MED/47 B1 1 8 BIO/09 B MED/45 B MED/45 B MED/47 B1 1 8 MED/41 B CI S 8 CI S Roberto Marc MED/45 B9 1 8 Rosa Mara Gaudo MED/45 B CI MED/45 B MED/47 B MED/45 F 1 15 MED/47 F Corso a scelta dello studente D CS S SECONDO anno prmo semestre Secondo Semestre 31 Fabo Fabban 13 Metodologa della formazone dell adulto 8 CI S M- I process educatv dell adulto ED/04 B Stefano ugnol Metodche ddattche attve M-SI/04 B ecnche e tecnologe educatve MED/50 B Kata Varan scologa delle emozon M-SI/04 B Marco Dond 14 anfcazone e gestone de process educatv Bas metodologche per la costruzone de currcula formatv d base e post base Bas metodologche per la formazone contnua n santà Bas metodologche per l educazone alla salute 15 Attvtà formatve professonalzzant (secondo anno secondo semestre) rocno MED/45 B2 1 8 MED/47 B2 1 8 MED/45 B CI S M-SI/05 B Stefana Gess 10 CI MED/45 B MED/47 B Laborator professonal MED/45 F 2 30 Lca Uccell Attvtà per la preparazone della prova E 6 30

8 ot CFU Ore frontal + fnale SECONDO anno secondo semestre 30 OALE CREDII SECONDO ANNO 61 CORSI A SCELA DELLO SUDENE L elenco sotto rportato è ndcatvo. otrebbero essere apportate delle modfche che verranno pubblcate n nternet sul sto nel modulo d scelta degl nsegnament 2014/15 Dscplne SSD Anno/Semestre Farmacoeconoma BIO/14 3 I anno - I semestre La gestone del rscho clnco MED/09 3 II anno- I semestre AIVIÀ A SCELA DELLO SUDENE (DI IO D ) ULERIORI AIVIÀ FORMAIVE ROEDEUICIÀ SBARRAMENI / OBSOLESCENZA IROCINIO NELLE ROFESSIONI SANIARIE DURAA DIVERSA DALLA NORMALE RICONOSCIMENO ARZIALE DI IOLI DI SUDIO CONSEGUII ALL ESERO Lo studente potrà acqusre 6 credt attngendo sa tra gl nsegnament offert dal d studo che da altr cors mpartt nell Ateneo. ale scelta va effettuata nderogablmente entro l 30 novembre. Gl nsegnament scelt dagl student, e pertanto nsert nel pano d stud, non possono essere modfcat o sosttut n d anno. I credt rservat alle ulteror attvtà formatve sono 5. Queste attvtà possono comprendere laborator/stage, semnar e attvtà d nformatca. Queste ulteror attvtà d laboratoro vengono svolte con la supervsone e la guda d tutor professonal appostamente ncarcat, coordnate dal Drettore delle attvtà ddattche per fornre al laureato una notevole preparazone pratca che lo metta n condzon d nserrs con facltà nel mondo del lavoro. er essere ammess alla frequenza del rocno del 2 anno lo studente deve aver superato l d rocno del 1 anno. Non sono prevst sbarrament. Lo studente che non supera esam d proftto per otto ann consecutv è dcharato decaduto, con conseguente perdta della qualtà d studente n quanto credt acqust dventano obsolet. Il termne d decadenza non s applca ne confront dello studente n debto del solo fnale d laurea specalstca. È data la possbltà allo studente decaduto d far rvvere la propra carrera scolastca presentando domanda al Magnfco Rettore che provvederà ad noltrarla alla struttura ddattca competente che valuterà la possbltà della prosecuzone degl stud fssandone le modaltà. Le attvtà d trocno sono organzzate e coordnate dal Drettore delle attvtà ddattche. La frequenta del trocno è obblgatora e deve essere certfcata dal Responsable desgnato nella sede del trocno. Ogn esperenza d trocno s conclude con una valutazone espressa n trentesm, per accertare la rspondenza de lvell raggunt dallo studente al lvello d competenza atteso. La valutazone fnale può essere svolta con dfferent modaltà: presentazone e dscussone d progett/report, prove scrtte, colloqu ecc. La laurea vene conseguta n un della durata normale d due ann equvalent all acquszone d 120 credt formatv unverstar (CFU). Non è prevsta la possbltà d un per part tme o d un per d durata nferore a due ann. Il rconoscmento d un analogo ttolo d studo o d un altro ttolo d studo conseguto all estero è stablto dal Consglo del d laurea, o dalla Commssone credt, dopo l del ttolo d studo, degl esam superat e de programm svolt. Non sono prevst post rservat n soprannumero per tal categore, pertanto è obblgatoro l superamento dell apposto d ammssone n base al numero d post programmato annualmente. I canddat vnctor, per ottenere l rconoscmento degl stud effettuat all estero, dopo l mmatrcolazone dovranno presentare apposta stanza correlata d tutta la documentazone prevsta dalla norma e saranno ammess ad una abbrevazone d solamente nel caso c sano post lber all anno successvo. er nformazon sulla documentazone da presentare: Uffco Mobltà e Ddattca nternazonale, va Savonarola n Ferrara - e-mal: - 8 -

9 CONVALIDA DI ESAMI Convalda stud pregress: Le rcheste d convalda d esam o frequenze, da noltrare al Consglo del d studo o alla Commssone credt, devono essere presentate alla Segretera Student d Medcna e Chrurga (va Savonarola n. 9), al momento dell mmatrcolazone, corredate da relatv programm de cors oppure al secondo anno, entro l 30 novembre. Il Consglo d d laurea esamna la carrera scolastca precedentemente svolta e decde le eventual convalde e le uguaglanze tra nsegnament, ne termn fssat dal Regolamento ddattco d Ateneo e dal Regolamento student, sul rconoscmento de credt precedentemente acqust. Il Consglo d d laurea può delegare l attvtà d valutazone delle carrere scolastche e d rconoscmento credt ad una apposta Commssone credt. Le delbere della Commssone sono mmedatamente esecutve. Un convaldato dal Consglo o dalla Commssone credt non può essere nuovamente sostenuto dallo studente. In base agl stud precedentemente svolt, lo studente potrà rchedere, alla Commssone credt, eventual abbrevazon d, nel rspetto della dsponbltà d post negl ann successv. Rconoscment per conoscenze e abltà professonal er le conoscenze e le attvtà professonal pregresse, a sens della Legge 30 dcembre 2010, n. 240 (Norme n matera d organzzazone delle Unverstà, d personale accademco e reclutamento, nonché delega al Governo per ncentvare la qualtà e l effcenza del sstema unverstaro), art. 14, comma 1 -Dscplna d rconoscmento de credt, s prevede l rconoscmento d abltà professonal, certfcate ndvdualmente a sens della normatva vgente n matera, nonché d altre conoscenze e abltà maturate n attvtà formatve d lvello postsecondaro alla cu progettazone e realzzazone le Unverstà abbano con, che attestno specfche competenze acquste negl ambt formatv del d studo, per un massmo d 12 credt, complessvamente tra cors d I lvello e d II lvello (laurea e laurea magstrale). Certfcazone europea d lngua nglese La lngua stranera rchesta è la lngua nglese. Il Consglo d d laurea rconosce certfcazon comprovant la conoscenza della lngua Inglese. Gl student n possesso d una delle certfcazon ndcate nella tabella sottostante e che sano nteressat alla convalda del modulo d Inglese, potranno presentare l attestato (comprensvo d votazone fnale) al docente responsable del ntegrato d Attvtà formatve professonalzzant (prmo anno secondo semestre) al momento della regstrazone dell fnale, n modo che possa essere calcolata la valutazone complessva tenendo conto del voto del modulo d Inglese, secondo lo schema sotto rportato. Certfcazone Europea UCLES: Unversty of Cambrge Local Examnaton Syndacate rnty College of London Lvello b Independent User Lvello b1 Independent User Lvello c1 rofcent User Lvello E2 rofcent User E FCE CAE CE GRADO 5-6 ISE1 VOAZIONE 24/30 25/30 Wth mert GRADO 7-9 ISE2 GRADO ISE2 GRADO 12 ISE 4 27/30 30/30 30 e lode Altre tpologe d certfcazon d nglese verranno valutate dal Consglo del d studo o dalla Commssone credt per una eventuale convalda dell nsegnamento d Inglese. La rchesta deve essere presentata presso lo sportello della Segretera student d Medcna e Chrurga al momento dell mmatrcolazone oppure, per l secondo anno, entro l 30 novembre, untamente all orgnale e ad una copa della certfcazone. ASSAGGI DI CORSO E RASFERIMENI DI SUDENI ROVENIENI DA ALRI AENEI Il passaggo da altr cors d studo dell Ateneo d Ferrara può avvenre solamente dopo l superamento dell apposto test d selezone, con l collocamento n graduatora n poszone utle, n base a post stablt dal bando d ammssone. Il Consglo d d laurea esamna la carrera scolastca precedentemente svolta, ne determna, qualora rtenuto possble, l ulterore svolgmento, e decde le convalde e le uguaglanze tra nsegnament, ne termn fssat dal Regolamento ddattco d Ateneo, sul rconoscmento de credt precedentemente acqust. Il Consglo d d laurea può delegare l attvtà d valutazone delle carrere scolastche e d rconoscmento credt ad una apposta Commssone credt nomnata dal Consglo stesso. La Commssone è tenuta ad applcare crter dettat dal Consglo. Le delbere della Commssone sono mmedatamente esecutve. Un convaldato dal Consglo o dalla Commssone credt non può essere nuovamente sostenuto dallo studente. Gl student che effettuano l passaggo possono ottenere l rconoscmento de credt pregress, con l obblgo, per concludere l, d consegure credt rchest con rfermento a sngol nsegnament. In ogn caso devono essere consegut complessvamente almeno 120 credt. In base agl stud precedentemente svolt, lo studente potrà rchedere, alla Commssone credt, eventual abbrevazon d, nel rspetto della dsponbltà d post negl ann successv. rasferment n arrvo da altr Atene da altro d studo: - 9 -

10 anche l trasfermento da altr Atene talan, da un dfferente d studo, è possble prevo superamento dell apposta prova d selezone, con l collocamento n graduatora n poszone utle, n base al numero d post prevst. rasfermento n arrvo da altr Atene sullo stesso d studo: l trasfermento dallo stesso d laurea d altr Atene talan è possble solamente n funzone della dsponbltà d post ed n base a quanto stablto ogn anno nel manfesto degl stud. Il conteggo de post dsponbl per ogn anno d è effettuato alla data del 31 luglo d ogn anno. I trasferment n arrvo saranno accolt esclusvamente nell ambto d tal post dsponbl. Eventual post che s dovessero rendere dsponbl dopo tale data, verranno recuperat l anno accademco successvo. I contegg per post dsponbl verranno effettuat tenendo conto degl student scrtt presso questo Ateneo n regolare, rpetente o fuor che s dovranno scrvere all anno d successvo nel prossmo anno accademco. Non verranno accolt con trasfermento student d ordnament dsattvat o su ann dsattvat d cors ancora vgent oppure student scrtt al fuor dell ultmo anno o student n procnto d scrvers al fuor dell ultmo anno. In base a contegg effettuat e alla dsponbltà d post, la Segretera student d Medcna e Chrurga rlascerà l nulla osta al trasfermento a partre dal 1 agosto e fno al 15 ottobre d ogn anno. Il Consglo d ogn d laurea può stablre regolament specfc rguardant trasferment n ngresso, che verranno pubblcat sul sto nternet d Ateneo e ne manfest degl stud d ogn anno accademco. al regolament possono prevedere modaltà e scadenze dfferent. Nel caso d trasfermento n ngresso l Consglo d d laurea esamna la carrera scolastca precedentemente svolta, ne determna, qualora rtenuto possble, l ulterore svolgmento, e decde le convalde e le uguaglanze tra nsegnament, ne termn fssat dal Regolamento ddattco d Ateneo, sul rconoscmento de credt precedentemente acqust. Il Consglo d d laurea può delegare l attvtà d valutazone delle carrere scolastche e d rconoscmento credt ad una apposta Commssone credt nomnata dal Consglo stesso. La Commssone è tenuta ad applcare crter dettat dal Consglo. Le delbere della Commssone sono mmedatamente esecutve. Un convaldato dal Consglo o dalla Commssone credt non può essere nuovamente sostenuto dallo studente. Gl student che effettuano l trasfermento possono ottenere l rconoscmento de credt pregress, con l obblgo, per concludere l, d consegure credt rchest con rfermento a sngol nsegnament. In ogn caso devono essere consegut complessvamente almeno 120 credt. In base agl stud precedentemente svolt, lo studente potrà rchedere, alla Commssone credt, eventual abbrevazon d, nel rspetto della dsponbltà d post negl ann successv. Con la partenza della laurea magstrale rformata gl student che s trasferranno presso questo Ateneo avranno l obblgo d adeguars alle dsposzon statutare e regolamentar d questo Ateneo. Il base alla carrera precedentemente svolta, l Consglo d (o la Commssone credt) potrà delberare eventual adeguament d pano d studo al nuovo ordnamento. rasfermento dall estero: non sono possbl trasferment da Unverstà estere. Uno studente scrtto presso l Ateneo d un aese stranero, che vuole trasferrs presso l Unverstà d Ferrara, dovrà sostenere l prevsto d ammssone e collocars n poszone donea n base a post ndcat su band d ammssone. Al momento dell mmatrcolazone potrà eventualmente presentare rchesta d convalda degl esam superat all estero, presentando tutt document tradott e legalzzat dalle Autortà dplomatche talane present nel aese n cu è scrtto. ALRE INFORMAZIONI ESAME FINALE: er essere ammesso all fnale lo studente deve avere seguto tutt cors del pano d studo ed aver superato tutt gl esam e trocn prevst. L d laurea verte sulla dscussone d una tes elaborata n modo orgnale dallo studente sotto la guda d un relatore; può essere prevsta la fgura d un docente correlatore. ossono essere relator d tes le fgure prevste dal Regolamento student, noltre può essere relatore anche una persona esterna all Ateneo, n questo caso occorre che la sua nomna, lmtatamente a quella seduta d laurea, sa autorzzata dal Responsable della struttura ddattca competente. uò essere nomnato un controrelatore per la seduta d laurea. La tes d laurea potrà essere redatta n lngua talana o n lngua nglese. A determnare l voto d laurea (espresso n centodecm con eventuale lode) contrbuscono la meda de vot consegut negl esam currcular, la valutazone della tes n sede d dscussone e l eventuale valutazone d altre attvtà con modaltà stablte dal Consglo della Struttura Ddattca. La Commssone d laurea per la determnazone della votazone complessva fnale potrà tener conto della meda artmetca o della meda ponderata degl esam, a seconda d cò che rsulterà pù convenente per l laureando. La domanda d laurea va presentata on-lne, secondo le modaltà ndcate sul sto d Ateneo. Un eventuale regolamentazone specfca con le modaltà d assegnazone del voto fnale verrà approvata dal Consglo del d laurea e resa pubblca sul sto nternet del d laurea. Sto dell Unverstà d Ferrara: Area Rservata Student: Fax Segretera Student d Medcna e Chrurga: 0532/ Sto web Obezone d coscenza spermentazone anmale:

11 anmale/obezone/obezone-d-coscenza-n-matera-d-spermentazone-anmale

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne Dpartmento d Stud Umanstc Corso d Laurea n Lngue e Culture Moderne (L-11 classe n Lngue e Culture Moderne) Manfesto degl Stud A.A. 2014/2015 ART. 1 Obettv formatv specfc e descrzone del corso formatvo

Dettagli

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche.

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche. BANDO PER n. 64 BORSE DI COLLABORAZIONE PER IL SUPPORTO PRESSO IL C.I.A.O. DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA NEL PERIODO DA SETTEMBRE 2010 A FINE GENNAIO 2011 000280 IL RETTORE VISTO VISTO

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze Giuridiche

Corso di Laurea in Scienze Giuridiche hoògoò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà d Gursprudenza Como Corso d Laurea n Scenze Gurdche Sede del corso: Como MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2005/2006 Presentazone del Corso. Presso

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE Italano F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DI LEONE FRANCESCO Indrzzo 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro Telefono 0981-30254 Cellulare: 333-2011030 Fax

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE CARLO GEMMELLARO CATANIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ECONOMIA AZIENDALE A.S.: 2015/2016 Prof Pnzzotto Dana classe 5 b afm Obtv educatv OBTV ddattc trasversal Acqusre

Dettagli

SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE

SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Corso di laurea magistrale in SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE Classe LM/SNT1 Scienze infermieristiche e ostetriche (DM 270/04) ANNO ACCADEMICO 2015-2016 IL SUDDETTO

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

UNIVERSITÀ VITA-SALUTE SAN RAFFAELE

UNIVERSITÀ VITA-SALUTE SAN RAFFAELE UNVERSTÀ VTA-SALUTE SAN RAFFAELE DECRETO RETTORALE N. 4809 Vsta Vsto Vsta Vste la Legge 2 agosto 1999, n. 264 L RETTORE l Decreto del Mnstero dell'struzone, dell'unverstà e della Rcerca del 22 ottobre

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE Mnstero dell Ambente e della Tutela del Terrtoro e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE INDICE 1. INTRODUZIONE 1.1. I RIFERIMENTI NORMATIVI 1.2. GLI OBIETTIVI

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Delberazone 20 ottobre 2004 Approvazone delle condzon general d accesso e d erogazone del servzo d rgassfcazone d gnl predsposte dalla socetà Gnl Itala Spa (delberazone n. 184/04) L AUTORITÀ PER L ENERGIA

Dettagli

L Università che immaginiamo per il futuro è un Università che sappia conquistarsi a pieno, e meritatamente, la fiducia ed il riconoscimento

L Università che immaginiamo per il futuro è un Università che sappia conquistarsi a pieno, e meritatamente, la fiducia ed il riconoscimento Guda 2015/2016 2 Saluto del Rettore 1 Il nuovo Anno Accademco sarà l 840 dalla nascta dell Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla. Gungamo a questo traguardo fort d alcun mportant rsultat e rconoscment,

Dettagli

REGIONEY ROMA 6 LAZIO ~ ------------~---

REGIONEY ROMA 6 LAZIO ~ ------------~--- +ASL REGONEY ROMA 6 LAZO ~ U.O.c. Formazone-Comuncazone Unta' Operatva Formazone Te!. 0693273839-390 l Fax 0693273919 f Q ~ () () _ 1_ 00 t L Protocollo no )J,J. ~..v del rj...1...a ~ 4 P ------------~---

Dettagli

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza Rev. 07/2012 La tua area rservata Organzzazone Semplctà Effcenza www.vstos.t La tua area rservata 1 MyVstos MyVstos è la pattaforma nformatca rservata a rvendtor Vstos che consente d verfcare la dsponbltà

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ISTRUZIONE E FORMAZIONE C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ISTRUZIONE E FORMAZIONE C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E ome IFORMAZIOI PERSOALI Galassso Mara Pa Indrzzo 87036 Rende (CS). Va G. Verd n 174 Telefono 0984-401028 E-mal azonaltà Luogo d nascta Data d nascta marapagalasso@lbero.t

Dettagli

SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE

SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Corso di laurea magistrale in SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE Classe LM/SNT2 Scienze riabilitative delle professioni sanitarie (DM 270/04) ANNO ACCADEMICO

Dettagli

PROGETTO SCUOLA POPOLARE

PROGETTO SCUOLA POPOLARE SPIN TIME LABS & ICBIE Europa Onlus PROGETTO SCUOLA POPOLARE 1 P a g e 1. Introduzone 2. Obettv e fnaltà 3. I tutor del progetto 4. Modulo I. Sostegno scolastco. 5. Modulo II.- Corso d lngua talana 6.

Dettagli

SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE TECNICHE DIAGNOSTICHE

SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE TECNICHE DIAGNOSTICHE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Corso di laurea magistrale in SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE TECNICHE DIAGNOSTICHE Classe LM/SNT3 SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE TECNICHE (DM 270/04) ANNO ACCADEMICO

Dettagli

SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE TECNICHE DIAGNOSTICHE

SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE TECNICHE DIAGNOSTICHE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Corso di laurea magistrale in SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE TECNICHE DIAGNOSTICHE Classe LM/SNT3 SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE TECNICHE (DM 270/04) ANNO ACCADEMICO

Dettagli

COMUNE DI SOLARUSSA- (OR) Area_Finanziaria_Tributaria

COMUNE DI SOLARUSSA- (OR) Area_Finanziaria_Tributaria Responsable del provvedmento fnale : Solnas Grazella - tel.0783/378206 - ragonera@comune.solaru sto Acquszone d ben e servz d Fnanzaro Trbutaro Grazella Solnas 0783-378206 ragonera@comune.solaru preventv

Dettagli

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA Mnstero della Salute D.G. della programmazone santara --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA La valutazone del coeffcente d varabltà dell mpatto economco consente d ndvduare gl ACC e DRG

Dettagli

FORMAZIONE ALPHAITALIA

FORMAZIONE ALPHAITALIA ALPHAITALIA PAG. 1 DI 13 FORMAZIONE ALPHAITALIA IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Quadro ntroduttvo ALPHAITALIA PAG. 2 DI 13 1. DEFINIZIONI QUALITA Grado n cu un nseme d caratterstche ntrnseche soddsfa

Dettagli

Manifesto degli Studi A. A. 2010/2011

Manifesto degli Studi A. A. 2010/2011 SCENZE DELLA FORMAZONE Manifesto degli Studi A. A. 010/011 Corsi di Laurea attivati ai sensi del D.M. 70/004 Laurea in Pedagogia dell nfanzia (Classe L-19) Laurea nterclasse in Scienze della Formazione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV)

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV) AVVISO PUBBLICO Costtuzone d short lst: Servzo d pulze presso l Isttuto d Rcerca Camporeale, Arano Irpno (AV) In esecuzone della Determna Presdenzale n. 15/103 del 10/09/2015, la Bogem Scarl ntende procedere

Dettagli

Curriculum Vitae Eu. con contratto atempo

Curriculum Vitae Eu. con contratto atempo Currculum Vtae Europass Currculum Vtae Eu con contratto atempo Vnctore d concorso ordnaro, cattedra d Educazone Tecnca nella meda, entrato n ruolo nell'a.s. 1984/1985. nsegnamento nelle attvtà d sostegno

Dettagli

PROVIAMO A VERIFICARE SE...

PROVIAMO A VERIFICARE SE... PROVAMO A VERFCARE SE... CHECK llst PER la VERFCA DEL RSPETTO DE PRNCPAL OBBLGH N MATERA D SCUREZZA E SALUTE SUL lavoro (RF. PCCOL UFFC) Pago 1 d 7 S PRECSA CHE LA CHECK-L1ST D SEGUTO RPORTATA NON PUÒ

Dettagli

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE PROCEDURA NEGOZIATA PER L'ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO DI IDEAZIONE E PROGETTAZIONE GRAFICA PER LA PUBBLICAZIONE E DIVULGAZIONE DELLE INIZIATIVE CULTURALI DELL'ERT ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Dettagli

XXX.XX Ordinanza sulla contrassegnazione delle automobili nuove con l etichetta ambientale (Ordinanza sull etichetta ambientale, OEA)

XXX.XX Ordinanza sulla contrassegnazione delle automobili nuove con l etichetta ambientale (Ordinanza sull etichetta ambientale, OEA) XXX.XX Ordnanza sulla contrassegnazone delle automobl nuove con l etchetta ambentale (Ordnanza sull etchetta ambentale, OEA) del xx.xx. 2009 Il Consglo federale svzzero, vst gl artcol 8 capoverso e 6 capoverso

Dettagli

ds i Scopri i nostri servizi di screening,diagnosi, rieducazione e doposcuola

ds i Scopri i nostri servizi di screening,diagnosi, rieducazione e doposcuola ds SS a Scopr nostr servz d screenng,dagnos, reducazone e doposcuola I Dsturb Specfc d Apprendmento ne Centr SOS dslessa Cosa sono: I Dsturb Specfc dell'apprendmento (DSA) sono dsfunzon neurobologche,

Dettagli

La contabilità analitica nelle aziende agrarie

La contabilità analitica nelle aziende agrarie 2 La contabltà analtca nelle azende agrare Estmo rurale ed element d contabltà (analtca) S. Menghn Corso d Laurea n Scenze e tecnologe agrare Percorso Economa ed Estmo Contabltà generale e cont. ndustrale

Dettagli

* * * Nota inerente il calcolo della concentrazione rappresentativa della sorgente. Aprile 2006 RL/SUO-TEC 166/2006 1

* * * Nota inerente il calcolo della concentrazione rappresentativa della sorgente. Aprile 2006 RL/SUO-TEC 166/2006 1 APAT Agenza per la Protezone dell Ambente e per Servz Tecnc Dpartmento Dfesa del Suolo / Servzo Geologco D Itala Servzo Tecnologe del sto e St Contamnat * * * Nota nerente l calcolo della concentrazone

Dettagli

INOSTRISPORTELLIASCOLTO: OSSEREVATORIO ON-LINE

INOSTRISPORTELLIASCOLTO: OSSEREVATORIO ON-LINE Assoc az one A N G E LI CENTROANTI VI OLENZA, ANTI STALKI NG EANTI STUPRO Pr oget t o:rete ANGELI BandoPer c or s nret e2013 A N G E LI Cent r oant v ol enz a, Ant s t al k ngeant s t upr o Gu da al l

Dettagli

COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provincia di Bari

COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provincia di Bari Allegato alla D.D. Area 3 - Terrtoro n 17 del 20.04.2009 COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provnca d Bar DISCIPLINARE BANDO PUBBLICO PER L INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI RECUPERO DELLE FACCIATE DI IMMOBILI

Dettagli

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it Soluzon per lo scarco dat da tachgrafo nnovatv e facl da usare http://dtco.t Downloadkey II Moble Card Reader Card Reader Downloadtermnal DLD Short Range and DLD Wde Range Qual soluzon ho a dsposzone per

Dettagli

Codice di Stoccaggio Capitolo 7 Bilanciamento e reintegrazione dello stoccaggio

Codice di Stoccaggio Capitolo 7 Bilanciamento e reintegrazione dello stoccaggio Codce d Stoccaggo Captolo 7 Blancamento e rentegrazone dello stoccaggo 7.4 Corrspettv per servz d stoccaggo L UTENTE è tenuto a corrspondere a STOGIT, per la prestazone de servz, gl mport dervant dall

Dettagli

n.49 del 24/O1 2014 O (i G E T T O

n.49 del 24/O1 2014 O (i G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n.49 del 24/O1 2014 O ( G E T T O Concessone n comodato duso gratuto per la durata d un anno alla Socetà Cooperatv a Socale

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA PROVNCA REGONALE D MESSNA Regolamento per l'erogazone delle rsorse fnanzare agl sttut scolastc Artcolo 1 - Prncp, defnzon e norme general 1. l presente regolamento da attuazone all'art.3 della Legge 11

Dettagli

Alunni con B.E.S. RISPOSTE SPECIALI AI BISOGNI DI TUTTI

Alunni con B.E.S. RISPOSTE SPECIALI AI BISOGNI DI TUTTI Alunn con B.E.S. RISPOSTE SPECIALI AI BISOGNI DI TUTTI Ogn alunno, con contnutà o per determnat perod, può manfestare Bsogn Educatv Specal: o per motv fsc, bologc, fsologc o anche per motv pscologc, socal,

Dettagli

11111111111 111111111111111' 111111111111 1III

11111111111 111111111111111' 111111111111 1III CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI 31'110/2014 U-5s/6249/2014 CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI IN'GEGNEHl 11111111111 111111111111111' 111111111111 1III /''''''(1''} l,\{lfij,ae'r'1 '-.;'H/h/rl Crco n. 445/XVIII

Dettagli

CIRCOLARE N. 9. CIRCOLARI DELL ENTE MODIFICATE/SOSTITUITE: nessuna. Firmato: ing. Carlo Cannafoglia

CIRCOLARE N. 9. CIRCOLARI DELL ENTE MODIFICATE/SOSTITUITE: nessuna. Firmato: ing. Carlo Cannafoglia PROT. N 53897 ENTE EMITTENTE: OGGETTO: DESTINATARI: DATA DECORRENZA: CIRCOLARE N. 9 DC Cartografa, Catasto e Pubblctà Immoblare, d ntesa con l Uffco del Consglere Scentfco e la DC Osservatoro del Mercato

Dettagli

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO Azlendll... USl9 Grosseto AZENDA U.S.L. 9 d GROSSETO Va Cmabue 109-58100 GROSSETO - Tel. 0564/485111-485551 - C. Fsc. P. va 00315940536 DELBERAZONE DEL DRETTORE GENERALE DOT. DANELE TEST 290 ~ DEL 2 9

Dettagli

FACOLTA MASTER UNIVERSITARI Livello CEEAU CENTRO ESP. IN ESPERTO IN EDUCAZIONE AMBIENTALE I EDUCAZIONE AMBIENTALE

FACOLTA MASTER UNIVERSITARI Livello CEEAU CENTRO ESP. IN ESPERTO IN EDUCAZIONE AMBIENTALE I EDUCAZIONE AMBIENTALE FACOLTA MASTER UNVERSTAR Livello CEEAU CENTRO ESP. N ESPERTO N EDUCAZONE AMBENTALE EDUCAZONE AMBENTALE PER LA SOSTENBLTÀ DEL TERRTORO Giunta CEA Uniba 03/06/2011 C.D.A.05/07/2011 FARMACA RADOFARMACA C.F.

Dettagli

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI Master Unverstaro d I Lvello DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI PER IL TURISMO E IL TERRITORIO I Edzone Novembre 2014 - Gugno 2015 2 Master DST DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO stà degl Stud d Palermo l (lasc 6 Fasccolo del 30092013 go DECRETO N. 2907-2013 BANDO DI CONCORSO PER I)AMMISSIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RCERCA NELLUNIVERSITA DEGLI STUDI DI PALERMO Anno Accademco 2013/2014

Dettagli

NR.400/Ct2008t Y*g tpt12.2r4.27brs VOCE: DECRETO LEGISLATIVO 10 AGOSTO 2007, N. 154 DI ATTUAZIONE ALLA DIRETTIVA 2OO4III ICF.

NR.400/Ct2008t Y*g tpt12.2r4.27brs VOCE: DECRETO LEGISLATIVO 10 AGOSTO 2007, N. 154 DI ATTUAZIONE ALLA DIRETTIVA 2OO4III ICF. -- ["-_lci.',,"*i;* j L.---i1"1î_:_ - i ti{}il 4 Ír ;ì.,-l,'..* Dl PÉLTMNTO []E[.[-.,\. PUBtsl-lC.r\ SCtiF-g /,'f.a NREZT$NN CF,NTfuq,E NH,T,'T\{Mfffu\ZONE h ]ÈN,.A P{JL7,A }Hì".,LH FR(}}-iT'Ti:;ÍT.JJ

Dettagli

Economia del Lavoro. Argomenti del corso

Economia del Lavoro. Argomenti del corso Economa del Lavoro Argoment del corso Studo del funzonamento del mercato del lavoro. In partcolare, l anals economca nerente l comportamento d: a) lavorator, b) mprese, c) sttuzon nel processo d determnazone

Dettagli

InfoCenter Product A PLM Application

InfoCenter Product A PLM Application genes d un fra o Gestone de crcolazone dell'nformazone sa crcoscrtta entro Pdetermnat ambt settoral. L'ntegrazone de sstem e de odpartment azendal rchede nuove modaltà operatve, nuove t competenze e nuov

Dettagli

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI

DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI Master Unverstaro d I Lvello DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI PER IL TURISMO E IL TERRITORIO I Edzone Novembre 2014 - Gugno 2015 2 Master DST DESIGN DEI SERVIZI TURISTICI PROGETTARE SOLUZIONI

Dettagli

COMI]Ntr DI BI]RGIO (PROVINCIA DI AGRIGENTO) Atto N. 09 del 05 03 20ls. il giorno, qll-qgg il sottoscritto dott. Vito Montana

COMI]Ntr DI BI]RGIO (PROVINCIA DI AGRIGENTO) Atto N. 09 del 05 03 20ls. il giorno, qll-qgg il sottoscritto dott. Vito Montana @ @ COMI]Ntr DI BI]RGIO (PROVINCIA DI AGRIGENTO) D etermnazone del Respons able dell' are a frnanzara Atto N. 09 del 05 03 20ls OGGETTO: Determnazone delf mporto della cassa vncolata alla data del 3lll2l20l4

Dettagli

dei principali prodotti scientifici ed assistenziali attesi.

dei principali prodotti scientifici ed assistenziali attesi. Relazone e 2:udzo sull'attvtà e strutture dell'rccs Centro Cardolo2:co SuA "Fondazone l\tlonzno" a fn della conferma del rconoscmento come RCCS. a sens della le22.e l. 288 del 16-10-2003. La Commssone

Dettagli

master internazionale di primo livello strategia e pianificazione delle organizzazioni, degli eventi e degli impianti sportivi

master internazionale di primo livello strategia e pianificazione delle organizzazioni, degli eventi e degli impianti sportivi XI Ve d z one-a a2 0 0 9 / 2 0 1 0 ma s t e r nt e r na z ona l e dpr mol v e l l o n s t r a t e g aep a n f c a z one de l l eor ga n z z a z on,de gl e v e nt ede gl mp a nt s por t v In collaborazone

Dettagli

consiglio Regionale della Campania

consiglio Regionale della Campania consglo Regonale della Campana Prot.n. 14872/A Al Sgnor Presdente della Gunta Regonale della Campana Va S. Luca, 81 NAPOLI A Presdent delle Commsson Conslar Permanent V e VI A Consgler Regonal Al Settore

Dettagli

Tipo materia ID P0 2000-2006. Misura/Azione ID. Privacy x Si. ID No Pubblicazione integrale ID Si x No

Tipo materia ID P0 2000-2006. Misura/Azione ID. Privacy x Si. ID No Pubblicazione integrale ID Si x No EtON 33LIA A,a Pohtche per la Rqualfcazone, la Tutela e la Scurezza Ambentale e per l Attuazone delle Opere Pubblche Servzo Ecologa ATTO DIRIGENZIALE ORIGINALE Codfca adempment L.R.15/08 (trasparenza)

Dettagli

Università degli Studi di NAPOLI "Federico II"

Università degli Studi di NAPOLI Federico II Unvers degl Stu NAPOLI " " Denomnazone del corso: Tecnche ortopeche (abltante alla professone santara Tecnco ortopeco) Classe: SNT/ - Sede: NAPOLI A - Aule () Aule ad uso esclusvo del corso post fno a

Dettagli

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes.

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes. EH SmartVew Servz Onlne d Euler Hermes Una SmartVew su rsch e sulle opportuntà Servzo d montoraggo dell asscurazone del credto www.eulerhermes.t Cos è EH SmartVew? EH SmartVew è l servzo d Euler Hermes

Dettagli

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO l AZENA U.S.L. 9 d GROSSETO Va Cmabue 109~581 GROSSETO ~ Tel. 0564/485111 485551 C. Fsc. P. va 315940536 ELBERAZONE o 1 1 5 - ~ 2O M~R. 2012 N...EL... OGGETTO: "Nota dell'assessore al rtto alla Salute

Dettagli

/f*e*ékfu. utffi6úà/6r.** -r tèv {z l.e6ha. 6tro,gq ---4\ 9"* @y*d"-/%éé/ ,tr. Al Comune di Procida Via LibeÉà, L2-80079 Procida (NA1

/f*e*ékfu. utffi6úà/6r.** -r tèv {z l.e6ha. 6tro,gq ---4\ 9* @y*d-/%éé/ ,tr. Al Comune di Procida Via LibeÉà, L2-80079 Procida (NA1 Mod. 162 /f*e*ékfu utff6úà/6r.** DPARTMENTO PER LE RSORSE DRCHE DREZONE PER LA DFESA DEL MARE 6tro,gq Al Comune d Procda Va LbeÉà, L2-80079 Procda (NA1 % -r tèv {z l.e6ha @y*d"-/%éé/,tr 9"* ---4\ Oggetto:

Dettagli

Statuto dell Associazione Culturale TUTTI PER ROMA

Statuto dell Associazione Culturale TUTTI PER ROMA Art. l Denomnazone e sede E' costtuta, l Assocazone culturale denomnata TUTTI PER ROMA, con sede n Roma, n vale Aventno 67, che, a secondo delle necesstà, potrà avere una o pù sed operatve n altr luogh.

Dettagli

Soluzione attuale ONCE A YEAR. correlation curve (ISO10155) done with, at least 9 parallel measurements

Soluzione attuale ONCE A YEAR. correlation curve (ISO10155) done with, at least 9 parallel measurements Torna al programma Sstema per la garanza della qualtà ne sstem automatc d msura alle emsson: applcazone del progetto d norma pren 14181:2003. Rsultat dell esperenza n campo presso due mpant plota. Cprano

Dettagli

Corso di Laurea interclasse in Comunicazione e DAMS

Corso di Laurea interclasse in Comunicazione e DAMS Dpartment d Stud Umanstc Crs d Laurea nterclasse n Cmuncazne e DAMS (L-3 - Classe delle lauree n Dscplne delle art fguratve, della musca, dell spettacl e della mda & L-20 - Classe delle lauree n Scenze

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM .~. -------------.--.---;-- ::o.' CURRCULUM VTAE ET STUDORUM DAT ANAGRAFC... Guseppe Antono Muscogur Nato a TorreSanta Susanna (BR) l 28.06.1964 Resdente n Torre Santa Susanna (BR) CAP 72028 Va Arcprete'

Dettagli

Il patrimonio informativo aziendale come supporto alle attività di marketing

Il patrimonio informativo aziendale come supporto alle attività di marketing Unverstà degl Stud d RomaTre - Facoltà d Economa Corso d Rcerche d Marketng Il patrmono nformatvo azendale come supporto alle attvtà d marketng ng. Stefano Cazzella stefano.cazzella@datamat.t Agenda La

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Compettvtà BANDO PUBBLICO Voucher Startup Incentv per la compettvtà delle Startup nnovatve ALLEGATO 3 PIANO DI UTILIZZO DEL VOUCHER STARTUP INNOVATIVE 2014 3. Pano d

Dettagli

Hansard OnLine. Unit Fund Centre Guida

Hansard OnLine. Unit Fund Centre Guida Hansard OnLne Unt Fund Centre Guda Sommaro Pagna Introduzone al Unt Fund Centre (UFC) 3 Uso de fltr per la selezone de fond 4-5 Lavorare con rsultat del fltro 6 Lavorare con rsultat del fltro - Prezz 7

Dettagli

ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA

ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA UNIVERSIÀ DEGLI SUDI DI FERRARA Corso di laurea magistrale in ODONOIARIA E ROESI DENARIA Classe LM-46 Lauree magistrali in Odontoiatria e protesi dentaria (DM 270/04) ANNO ACCADEMICO 2013-2014 IL SUDDEO

Dettagli

Dove RF è la rendita catastale del fabbricato e f (RF ) la funzione che associa l indice economico del fabbricato alla rendita catastale.

Dove RF è la rendita catastale del fabbricato e f (RF ) la funzione che associa l indice economico del fabbricato alla rendita catastale. 4.4.2. Indc economc L ndce d natura economca, n base a quanto prevsto dalla lettera b), del comma 2 dell artcolo 36 della legge regonale deve essere rferto a reddt catastal rvalutat. S ha pertanto che:

Dettagli

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 240 DEL 29 LUGLIO 2014 ALL. A) COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 VOLUME 2 SEGRETERIA GENERALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO Unverstk degl Stud d Palermo Ttolo 111 Classe 6 Fasccolo N 669 O1 O3 18 JO9/2Ol J_go DECRETO N. 2907-2013 BANDO DI CONCORSO PER LAMMISSIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA NELL UNIVERSITA DEGLI STUDI

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA TO2 CALENDARIO ESAMI A.A. 2016/17 PRIMO ANNO (NUOVO ORDINAMENTO D.M. 270/2004)

CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA TO2 CALENDARIO ESAMI A.A. 2016/17 PRIMO ANNO (NUOVO ORDINAMENTO D.M. 270/2004) CALENDARO ESAM A.A. 2016/17 PRMO ANNO (NUOVO ORDNAMENTO D.M. ANNO NSEGNAMENTO APPELL NFERMERSTCA GENERALE MED3030 STRUTTURA E MORFOLOGA DEL CORPO UMANO MED3033 FUNZONAMENTO DEL CORPO UMANO MED3032 NFERMERSTCA

Dettagli

BANDO PER LE DOMANDE DI COLLABORAZIONE DI STUDENTI ANNO 2016/2017 IL DIRETTORE DELLA BIBLIOTECA

BANDO PER LE DOMANDE DI COLLABORAZIONE DI STUDENTI ANNO 2016/2017 IL DIRETTORE DELLA BIBLIOTECA BIBLIOTECA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE BIBLIOTECA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE BANDO PER LE DOMANDE DI COLLABORAZIONE DI STUDENTI ANNO 2016/2017 IL DIRETTORE DELLA BIBLIOTECA

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Vigilanza SETTORE : Deiana Pierluigi. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 04/12/2015. in data

COMUNE DI SESTU. Vigilanza SETTORE : Deiana Pierluigi. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 04/12/2015. in data COMUNE D SESTU SETTORE : Responsable: Vglanza Deana Perlug DETERMNAZONE N. n data 1926 04/12/2015 OGGETTO: Affdamento dretto alla dtta Racca Umberto & C. s.n.c. per la forntura d 6 chav elettronche per

Dettagli

Servizi Urbanistica. > Pianificazione Generale Piano Regolatore Generale, Strutturale e Operativo Programma di Fabbricazione Regolamento Edilizio

Servizi Urbanistica. > Pianificazione Generale Piano Regolatore Generale, Strutturale e Operativo Programma di Fabbricazione Regolamento Edilizio 2 Servz Urbanstca > Panfcazone Generale Pano Regolatore Generale, Strutturale e Operatvo Programma d Fabbrcazone Regolamento Edlzo > Panfcazone Settorale Pano Paesaggstco Pano Infrastrutturale Pano del

Dettagli

ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA

ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA UNIVERSIÀ DEGLI SUDI DI FERRARA Corso di laurea magistrale in ODONOIARIA E ROESI DENARIA Classe LM-46 Lauree magistrali in Odontoiatria e protesi dentaria (DM 270/04) ANNO ACCADEMICO 2015-2016 IL SUDDEO

Dettagli

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne Metod e Modell per l Ottmzzazone Combnatora Progetto: Metodo d soluzone basato su generazone d colonne Lug De Govann Vene presentato un modello alternatvo per l problema della turnazone delle farmace che

Dettagli

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRONICA ELECTRONIC ENGINEERING (2ND DEGREE COURSE)

POLITECNICO DI BARI REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA ELETTRONICA ELECTRONIC ENGINEERING (2ND DEGREE COURSE) POLTECNCO D BAR CLASSE LM-29 NGEGNERA ELETTRONCA REGOLAMENTO DDATTCO CORSO D LAUREA MAGSTRALE N NGEGNERA ELETTRONCA ELECTRONC ENGNEERNG (2ND DEGREE COURSE) www.poliba.it BAR 1 POLTECNCO D BAR LM-29 CLASSE

Dettagli

ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA

ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA UNIVERSIÀ DEGLI SUDI DI FERRARA Corso di laurea magistrale in ODONOIARIA E ROESI DENARIA Classe LM-46 Lauree magistrali in Odontoiatria e protesi dentaria (DM 270/04) ANNO ACCADEMICO 2014-2015 IL SUDDEO

Dettagli

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2)

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) Indcazon per l calcolo della prestazone energetca d edfc non dotat d mpanto d clmatzzazone nvernale e/o d produzone d acqua calda santara 1. In assenza d mpant termc,

Dettagli

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A.

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A. Bonus Cap Certfcates con sottostante Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Dal 7 febbrao fno al 1 marzo solo su ISIN: DE000HV8AKJ8 Sottostante: Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Scadenza:

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato Allegato n. 1 a Prot AU/01/130 RELAZIONE TECNICA PRESUPPOSTI PER L ADOZIONE DI SCHEMA DI CONDIZIONI PER L EROGAZIONE DEL PUBBLICO SERVIZIO DI DISPACCIAMENTO DELL ENERGIA ELETTRICA SUL TERRITORIO NAZIONALE

Dettagli

Il valore monetario del volontariato. Un esercizio sul caso napoletano

Il valore monetario del volontariato. Un esercizio sul caso napoletano Statstca & Socetà/Anno 2, N. 1/Lavoro, Economa, Fnanza 11 Il valore monetaro del volontarato. Un eserczo sul caso napoletano Marco Musella Drettore del Dpartmento d Scenze Poltche Unverstà degl Stud Federco

Dettagli

i i IifgIilIUl!flllulIiIii, I/

i i IifgIilIUl!flllulIiIii, I/ ) do.d PRO 4r( tcoco) P cccman data \ R nta r Wr ìnce nle (,mun:cazon ezcne (1 ntencu ov stv 1 jtrred:al antro )ìrezonap ol3 3 C 3 APOL] c pata,a na e monc vaqcorn I( r -r le gjf ( [) F I(T.(.F IfgIlIUl!flllulII,

Dettagli

LE OPPORTUNITÀ CREATE

LE OPPORTUNITÀ CREATE SERVIZI PER LA FASCIA DI ETÀ 3-5 ANNI - Scuole dell nfanza L ESIGENZA RILEVATA Percors equlbrat d socalzzazone e d acquszone d abltà per bambn tra 3 e 6 ann. Il servzo è, d norma, aperto all'utenza dal

Dettagli

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL ORIENTAMENTI PER LA RIFORMA DELLE INTEGRAZIONI TARIFFARIE PER LE IMPRESE ELETTRICHE MINORI NON INTERCONNESSE Documento per la consultazone per la formazone

Dettagli

Ricerca Operativa e Logistica Dott. F.Carrabs e Dott.ssa M.Gentili. Modelli per la Logistica: Single Flow One Level Model Multi Flow Two Level Model

Ricerca Operativa e Logistica Dott. F.Carrabs e Dott.ssa M.Gentili. Modelli per la Logistica: Single Flow One Level Model Multi Flow Two Level Model Rcerca Operatva e Logstca Dott. F.Carrabs e Dott.ssa M.Gentl Modell per la Logstca: Sngle Flow One Level Model Mult Flow Two Level Model Modell d localzzazone nel dscreto Modell a Prodotto Sngolo e a Un

Dettagli

n, 155 dei 03/03/2014 G GE T T

n, 155 dei 03/03/2014 G GE T T REGIONE DEL VENETO AZIENDA LJNITA LOCALE SOCIOSANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n, 155 dei 03/03/2014 O G GE T T O Convenzone con STEFANI SPORT Socetà Cooperatva Socale Sportva Dlettantstca per attvta

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA. Corso di laurea in SCIENZE MOTORIE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA. Corso di laurea in SCIENZE MOTORIE UNIVERSIÀ DEGLI SUDI DI FERRARA FACOLÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di laurea in SCIENZE MOORIE Classe L-22 Lauree in Scienze delle attività motorie e sportive (DM 270/04) MANIFESO DEGLI SUDI ANNO ACCADEMICO

Dettagli

ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA

ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA UNIVERSIÀ DEGLI SUDI DI FERRARA FACOLÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di laurea magistrale in ODONOIARIA E ROESI DENARIA Classe LM-46 Lauree magistrali in Odontoiatria e protesi dentaria (DM 270/04) MANIFESO

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA DEL 4 CIRCOLO DI FORLI' Va Gorgna Saff, n.12 Tel 0543/33345 fax 0543/458861 C.F. 80004560407 CM FOEE00400B e-mal foee00400b@struzone.t - posta cert.: foee00400b@pec.struzone.t sto web:

Dettagli

Invio fascicolo di Bilancio

Invio fascicolo di Bilancio HELP DESK Nota Salvatempo 0052 TUTTOBILANCIO Invo fasccolo d Blanco Quando serve D seguto sono elencat passagg da segure per predsporre, frmare e scarcare una pratca d Blanco (Modello B) per la presentazone

Dettagli

(TRECASTELLI) Provincia di Ancona

(TRECASTELLI) Provincia di Ancona Comune d CASTEL COLONNA Comune d MONTERADO Comune d RPE (TRECASTELL) Provnca d Ancona AWSO Con Legge della Regone Marche del 22 luglo 2013, n. 18, a decorrere dal 01 gennao 2014, e sttuto nella Provnca

Dettagli

d.ssa Luisa Paese e d.ssa Stefania Dell'Orco 1. SCOPO...pago 2 2. CAMPO DI APPLICAZIONE...pago 2 3. DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO...

d.ssa Luisa Paese e d.ssa Stefania Dell'Orco 1. SCOPO...pago 2 2. CAMPO DI APPLICAZIONE...pago 2 3. DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO... Redatto da: Approvato da: d.ssa Lusa Paese e d.ssa Stefana Dell'Orco d.ssa Annamara Antonell Sommaro 1. SCOPO...pago 2 2. CAMPO D APPLCAZONE...pago 2 3. DOCUMENTAZONE D RFERMENTO...pago 3 4. PROCEDURA

Dettagli

CONSERVATORIO "A. VIVALDI" DI ALESSANDRIA CORSO TRIENNALE DI MUSICOTERAPIA

CONSERVATORIO A. VIVALDI DI ALESSANDRIA CORSO TRIENNALE DI MUSICOTERAPIA CONSERVATORIO "A. VIVALDI" DI ALESSANDRIA CORSO TRIENNALE DI MUSICOTERAPIA Il corso ha come obettvo la formazone d personale specalzzato n muscoterapa attraverso un percorso multdscplnare che offrrà moment

Dettagli

Manuale delle Segnalazioni Statistiche e di Vigilanza per gli Intermediari del Mercato Mobiliare

Manuale delle Segnalazioni Statistiche e di Vigilanza per gli Intermediari del Mercato Mobiliare Manuale delle Segnalazon Statstche e d Vglanza per gl Intermedar del Mercato Moblare Crcolare n. 148 del 2 luglo 1991 14 aggornamento del 16 dcembre 2009 VIGILANZA CREDITIZIA E FINANZIARIA Manuale delle

Dettagli

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz LEZIONE e 3 La teora della selezone d portafoglo d Markowtz Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa () È puttosto frequente osservare come gl nvesttor tendano a non

Dettagli

3. SOCIALE. 3.4 Politiche sociali per la famiglia e la persona

3. SOCIALE. 3.4 Politiche sociali per la famiglia e la persona 3. SOCIALE 3.4 Poltche socal per la famgla e la persona INDICE Inquadramento strategco..................... pag. 81 Rsorse mpegate........................ pag. 82-83 Prncpal opere pubblche e ntervent

Dettagli

I NUOVI ASSUNTI INCONTRANO L AGENDA

I NUOVI ASSUNTI INCONTRANO L AGENDA NUOV ASSUNT NCONTRANO L AGENDA L ABC DEL SSTEMA QUALTA Verona, 12 Maggio 2009 L ABC PERCO L SGNFCATO D SSTEMA D GESTONE DELLA QUALTA AZENDALE SSTEMA E Ciò che è costituito da più elementi interdipendenti,

Dettagli

CITFÀ DIPOMFEI 9 F EB 2015. Servizio Economato DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. in data. Settore Affari Generali e Finanziari. Settore.

CITFÀ DIPOMFEI 9 F EB 2015. Servizio Economato DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. in data. Settore Affari Generali e Finanziari. Settore. CITFÀ DIPOMFEI F ROVIN.\ Dl NAPOI.l Patrmono de11 Unant - Cttì d arte Settore Affar General e Fnanzar Servzo Economato DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Settore I Proposta d Captolo n. determnazone del Drgente

Dettagli

I fabbisogni standard nel settore sanitario Commento allo schema di decreto legislativo

I fabbisogni standard nel settore sanitario Commento allo schema di decreto legislativo Federalsmo I fabbsogn standard nel settore santaro Commento allo schema d decreto legslatvo Guseppe Psauro Premessa La defnzone del sstema d fnanzamento della santà è charamente un momento fondamentale

Dettagli

Servizio Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro 1

Servizio Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro 1 I I SISTEMI SISTEMI DI DI SORVEGLIANZA SORVEGLIANZA DELLE DELLE MALATTIE MALATTIE PROFESSIONALI PROFESSIONALI La La gestone gestone le le professonal professonal segnate segnate al al SPAL SPAL RE RE Dcembre

Dettagli

Il Salotto del Mix. Dir. Sup. Domenico Vulpiani Direttore Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni. Milano, 16 ottobre 2008

Il Salotto del Mix. Dir. Sup. Domenico Vulpiani Direttore Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni. Milano, 16 ottobre 2008 Il Salotto del Mx Dr. Sup. Domenco Vulpan Drettore Servzo Polza Postale e delle Comuncazon Mlano, 16 ottobre 2008 Maggore rchesta d scurezza... l g da t n e t u t l g a d r o t a oper s l g da e n l on

Dettagli