Tecniche di stima del costo del capitale azionario

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tecniche di stima del costo del capitale azionario"

Transcript

1 Finanza Aziendale Analisi e valutazini per le decisini aziendali Tecniche di stima del cst del capitale azinari Capitl 16

2 Indice degli argmenti 1. Cst del capitale: principi generali 2. Metdlgie di stima del cst del capitale azinari fndate su: La perfrmance strica I valri crrenti di mercat L analisi rischi/rendiment 3. Cst del capitale azinari: alcune evidenze empiriche 4. Cnclusini 2

3 Cst del capitale: principi generali La natura del cst del capitale è ravvisabile nella remunerazine crrispsta ai finanziatri cme cmpens per l indispnibilità dei mezzi apprvviginati all azienda e per il rischi di una lr inadeguata remunerazine. Il cst del capitale è sempre un cst-pprtunità per l investitre: stabilisce la remunerazine attesa dall azienda in funzine del rendiment che ptrebbe ttenere investend in iniziative di pari rischi e durata. Per attrarre capitali, l azienda deve essere in grad di crrispndere un rendiment almen pari a quell che il cnferente capitali ptrebbe cnseguire impiegand le prprie risrse in alternative d investiment cnfrntabili. 3

4 Cst del capitale: principi generali Determinanti fndamentali del cst del capitale: - Remunerazine attesa dai finanziatri - Rischi da essi assunt Il cst del capitale rappresenta: - Per gli azinisti, il tass di remunerazine minim attes dall investiment nella scietà - Per il management, il cst delle risrse da crrispndere al fine di assicurarsene la dispnibilità 4

5 Cst del capitale: principi generali La stima del cst del capitale è rilevante per: 1. La valutazine degli investimenti; 2. La stima del valre del capitale ecnmic e dell enterprise value; 3. La determinazine dell ammntare di dividendi da distribuire ai prpri azinisti; 4. La verifica dell impatt di una diversa cmpsizine delle fnti di finanziament e l identificazine della struttura finanziaria ttimale. 5

6 Indice degli argmenti 1. Cst del capitale: principi generali 2. Metdlgie di stima del cst del capitale azinari fndate su: La perfrmance strica I valri crrenti di mercat L analisi rischi/rendiment 3. Cst del capitale azinari: alcune evidenze empiriche 4. Cnclusini 6

7 Metdlgie di stima del cst del capitale azinari Il cst del capitale è ttenut per stime nn calcli puntuali. La stima è tant più accurata quant maggire è la cerenza del prcediment prescelt cn la specifica situazine aziendale ggett di valutazine. Operativamente, la stima di k E, il cst del capitale, può avvalersi di metdlgie fndate su: 1. sservazine della perfrmance strica (di mercat cntabile) dell azienda; 2. sull estraplazine del cst del capitale delle qutazini di mercat del capitale azinari; 3. Sull analisi della relazine esistente tra prfil di rischi e rendiment di un titl azinari. 7

8 Indice degli argmenti 1. Cst del capitale: principi generali 2. Metdlgie di stima del cst del capitale azinari fndate su: La perfrmance strica I valri crrenti di mercat L analisi rischi/rendiment 3. Cst del capitale azinari: alcune evidenze empiriche 4. Cnclusini 8

9 Metdlgie fndate sulla perfrmance strica PRESUPPOSTI Gli azinisti fndan le prspettive di rendiment futur sull analisi dei rendimenti mediamente cnseguiti dall azienda in passat. Il mercat è stat in media in grad di prezzare crrettamente il rischi dell azienda, rispettandne il prfil di rischi (iptesi delle aspettative razinali). PRINCIPIO La perfrmance strica è la miglire apprssimazine dei rendimenti ttenibili in futur. APPLICABILITA Le cndizini in cui sn stati ttenuti i rendimenti strici nn devn essere dissimili rispett a quelle crrenti e prspettiche della scietà. 9

10 Metdlgie fndate sulla perfrmance strica VARIANTE: PERFORMANCE STORICA DI MERCATO Le prspettive future di rendiment sn elabrate in base ad una media dei rendimenti di un numer predefinit di singli peridi re rendiment stric di un titl azinari Dividendi + capital gain REQUISITI 1. Adeguat livell di efficienza del mercat: i rendimenti sarann mediamente legati al rischi delle attività cui fann riferiment; 2. Assenza di sistematiche scillazini erratiche, nn cllegate ai fndamentali dell azienda, influenzanti la dinamica dei prezzi. Questa metdlgia è applicabile sltant alle scietà qutate. 10

11 Metdlgie fndate sulla perfrmance strica ASPETTI CRITICI Lunghezza della serie strica sservata. Dvrebbe cprire almen un inter cicl ecnmic. Scelta tra tassi nminali ppure tassi reali. E preferibile utilizzare tassi di rendiment reale per evitare che l inflazine attesa pssa cstituire element di distrsine dell analisi. Prcediment di rettifica a tre stadi del tass nminale: 1. calcl del rendiment reale in gni perid 2. calcl del rendiment reale medi del perid di analisi 3. stima del rendiment nminale attes di lung perid 11

12 Metdlgie fndate sulla perfrmance strica ASPETTI CRITICI Scelta tra media aritmetica e media gemetrica Media aritmetica Iptizza che i rendimenti nei diversi peridi sian indipendenti tra lr, ciè nn cndizinati dalle perfrmance dei peridi precedenti. È mlt sensibile rispett alla vlatilità (varianza) dei prezzi della serie. Media gemetrica Assume che i rendimenti di due ( più) peridi successivi sian crrelati tra lr. Cnsiderand sl prezz iniziale e prezz finale, nn sempre frnisce un rendiment cerente cl prfil di rischi dell attività finanziaria. Il su utilizz è prudenziale in presenza di serie altamente vlatili. 12

13 Metdlgie fndate sulla perfrmance strica VARIANTE: PERFORMANCE CONTABILE Il rendiment cntabile della scietà può essere usat cme previsre della perfrmance cntabile attesa. Il rendiment medi cntabile è la media dei valri k E quantificati in ciascun dei peridi cperti dall analisi. APPLICABILITÁ È il metd utilizzat quand: - Si ritiene che i prezzi di brsa abbian raggiunt livelli irrazinali ; - I titli azinari dell azienda nn sn qutati su mercati azinari reglamentati; - Nn è pssibile individuare scietà qutate cmparable 13

14 Metdlgie fndate sulla perfrmance strica LIMITI - Facilità di maniplazine dei dati cntabili; - Necessità di raffrnt dei risultati cnseguiti cn quelli dei principali cncrrenti. Nel cas si ravvisasser differenze sstanziali ingiustificate, la significatività dei risultati, altamente case-specific, sarebbe dubbia; - Difficltà nei cnfrnti a causa dell irripetibilità delle circstanze su cui si fndan i risultati ttenuti dalle altre aziende. PRECISAZIONE Il cst del capitale azinari ttenut cn il metd cntabile è unlevered k E (U) piché nn è influenzat dall impatt della struttura finanziaria sul rischi degli azinisti. Per ttenere il k E levered: 14

15 Indice degli argmenti 1. Cst del capitale: principi generali 2. Metdlgie di stima del cst del capitale azinari fndate su: La perfrmance strica I valri crrenti di mercat L analisi rischi/rendiment 3. Cst del capitale azinari: alcune evidenze empiriche 4. Cnclusini 15

16 Metdlgie fndate sui valri crrenti di mercat PRINCIPIO Le cndizini future di peratività dell azienda differiscn da quelle caratterizzanti i rendimenti passati. La stima del cst/pprtunità del capitale è estraplata dai prezzi di brsa in cui si presume sian riflesse implicitamente le aspettative degli investitri in merit al tass di rendiment attes. APPLICABILITÁ La metdlgia è utilizzabile se: - titli azinari dell azienda sn qutati ppure - esistn scietà cmparable peranti nell stess settre e di dimensini cnfrntabili che utilizzin tecnlgie e si rivlgan a mercati simili i cui rendimenti pssan fungere da benchmark di rendiment-pprtunità per gli azinisti della scietà ggett di valutazine. 16

17 Metdlgie fndate sui valri crrenti di mercat VARIANTE: MODELLO DI GORDON Cnsente di determinare il valre dei titli di una scietà cn un tass di crescita cstante dei dividendi: dve da cui il tass di rendiment implicitamente ricnsciut dal livell dei prezzi di brsa REQUISITI 1. Cst del capitale azinari k E e tass di crescita dei dividendi g cstati nel temp; 2. Tass di crescita dei dividendi inferire al tass di crescita cmplessiv dell ecnmia (almen nel lung perid). 3. Prezzi di mercat espressivi del valre equ dei titli; 4. Dividendi attesi del perid nti, sulla base di g. 17

18 Metdlgie fndate sui valri crrenti di mercat STIMA DI g I principali prcedimenti elabrati in dttrina e sviluppati dalla prassi prfessinale prevedn: 1. l utilizz del tass medi stric di crescita dei dividendi. Fnte: research peridiche di intermediari finanziari specializzati e centri di ricerca; 2. l analisi accurata delle determinanti della crescita aziendale. Fnte: parametri fndamentali dell azienda. In particlare: g ROE ( 1 payut ) Entrambe i prcedimenti richiedn un analisi estesa su un arc temprale di adeguata ampiezza. 18

19 Metdlgie fndate sui valri crrenti di mercat VARIANTE: MODELLO FONDATO SUL RAPPORTO PREZZO/UTILI Cnsente di esprimere il cst del capitale in termini del multipl prezz/utili di una scietà (P/E) e del tass di distribuzine degli utili stessi. Esplicita la frmula di Grdn in funzine dei dividendi attesi per azine (EPS): APPLICABILITÁ Il mdell è preferibile quand: 1. I dividendi hann una tendeziale maggire vlatilità rispett agli utili; 2. L azienda ha distribuit dividendi strardinari in alcuni esercizi; 3. L azienda decide di nn distribuire dividenti. 19

20 Indice degli argmenti 1. Cst del capitale: principi generali 2. Metdlgie di stima del cst del capitale azinari fndate su: La perfrmance strica I valri crrenti di mercat L analisi rischi/rendiment 3. Cst del capitale azinari: alcune evidenze empiriche 4. Cnclusini 20

21 Metdlgie fndate sull analisi rischi/rendiment I mdelli di determinazine del cst del capitale azinari basati sull esame del prfil rischi/rendiment sn: - Mnfattriali CAPM - Multifattriali: analizzan l impatt prvcat da più fattri di rischi sulla remunerazine fferta dagli azinisti APT, Arbitrage Pricing Thery Mdell a tre fattri 21

22 Metdlgie fndate sull analisi rischi/rendiment CAPM Cst dei mezzi prpri di un azienda Tass di investiment richiest dagli investitri in titli privi di rischi Premi per il rischi (legat all espsizine al rischi di mercat che caratterizza la scietà) TASSO RISK-FREE BETA PREMIO PER IL RISCHIO 22

23 Metdlgie fndate sull analisi rischi/rendiment TASSO RISK-FREE È il rendiment ffert da attività finanziarie di emittenti privi di rischi di credit. Miglire prxy pssibile: tass di rendiment dei titli di stat aventi durata pari a quella di priezine dei flussi di cassa. Per la valutazine di investimenti in paesi cn valuta diversa da quelli in cui pera l azienda si adtta il principi di mgeneità tra flussi di cassa e tassi d attualizzazine: il tass risk-free dvrebbe fare riferiment alle bbligazini emesse nella stessa valuta dei flussi. 23

24 Metdlgie fndate sull analisi rischi/rendiment PREMIO PER IL RISCHIO (R M R f ) Ciascun investitre esprime una persnale preferenza del rendiment addizinale dell investiment in azini rispett all investiment in titli di Stat. In linea di principi il premi per il rischi di mercat è una media pnderata di tali preferenze pesata sulla ricchezza che gni investitre veicla sul mercat. Si tratta di un range di valri ffert dalle stime ad ggi dispnibili e può essere determinat in due mdi: 1. Basand il calcl sull analisi del differenziale stric tra i due rendimenti ( premi per il rischi stric ); 2. Estraplandl dall sservazine dei valri crrenti del mercat 24

25 Metdlgie fndate sull analisi rischi/rendiment BETA Può essere stimat a partire da: - Rendimenti strici di mercat; - Parametri fndamentali ; - Perfrmance cntabile dell azienda. 25

26 BETA: Metd basat sui dati strici Cnsiste in una regressine dei rendimenti ttenuti dall investiment rispett a quelli del prtafgli di mercat delle attività rischise. dve: Rendiment delle azini Rendiment prtafgli di mercat (prxy = indice di mercat azinari cl paniere di titli più ampi pssibile). Intercetta: misura della bntà della perfrmance registrata dal titl durante il perid cnsiderat nella regressine, cmparand i risultati effettivi cn i rendimenti attesi dagli investitri. Cvarianza fra il rendiment del titl j-esim e il rendiment del mercat e la varianza del mercat. È una misura del beta del titl azinari ed è quindi una misura del su rischi nn diversificabile. 26

27 BETA: Metd basat sui dati strici L analisi di regressine cnsente di ttenere il cefficiente di determinazine R 2 : misura la prprzine di rischi dell impresa spiegata dal rischi sistematic. Può scillare tra zer ed un, ed il relativ cmplement ad un esprime l influenza di fattri di rischi specifici deltitl azinari. Criticità perative 1. Lunghezza del perid su cui estendere la regressine; 2. Frequenza delle rilevazine (girnaliere, settimanali, mensili,,); 3. Indice di mercat da utilizzare quale prxy dell inter prtafgli di mercat. 27

28 BETA: Metd basat sui fndamentali Il beta riflette il prfil di rischi dell impresa che dipende da: Tip di business: le imprese che presentan elevata ciclicità nei ricavi tendn ad essere caratterizzate da prfil di rischi più elevati; Grad di leva finanziaria: un impresa maggirmente indebitata è un impresa ceteris paribus più rischisa per l investitre, perché incrementa la varianza degli utili netti cnseguibili dalla scietà. Grad di leva perativa: è calclat cnfrntand i csti fissi ed il ttale dei csti. Maggire è l incidenza dei primi sui secndi, maggire è l impatt che variazini nelle vendite pssn avere sul reddit perativ: la struttura è più rigida; 28

29 BETA: Metd basat sulla perfrmance cntabile La stima dei parametri di rischi è effettuata cn riferiment a dati cntabili: gli utili cntabili si sstituiscn al rendiment di mercat nel calcl del beta. Il metd risente di 3 limitazini: 1. Significatività dei dati utilizzati: nn sempre espressine delle reali cndizini di salute dell impresa ggett di valutazine. 2. I valri cntabili pssn essere ggett di un livellament frzat lung l ann e alterati da fattri anche nn perativi. 3. Gli utili cntabili pssn essere misurati cn una frequenza cmunque piuttst limitata, anche se vengn utilizzati dati trimestrali. Ne risultan pche sservazini dispnibili e un limitat ptere esplicativ (R 2 cntenut ed errre standard elevat). 29

30 Beta di settre e beta adjusted Quand si effettua la stima del beta utilizzand i redimenti strici di mercat, è pprtun mettere in cnt la pssibilità che si realizzin errri di stima. Spess si vvia a quest prblema utilizzand i beta medi di settre. Un altra sluzine mlt utilizzata è pi quella dei cd. adjusted beta, vver cefficienti stimati mediand il beta dell azienda cn il beta del mercat. 30

31 Metdlgie fndate sull analisi rischi/rendiment APT È un estensine multivariata del CAPM, ciè una regressine che ricnsce una gamma più ampia di fattri di rischi che pssn gravare sul rendiment attes dagli azinisti. Dvrebbe caratterizzarsi per un maggire cntenut infrmativ e una più ampia capacità predittiva. I fattri di rischi che cncrrn a definire il cst del capitale azinari nn sn specificati in md tassativ. La prassi suggerisce: cnfidence risk; rischi di tass d interesse; business cycle risk; rischi d inflazine; rischi sistematic del CAPM; alcuni fattri industry-specific. 31

32 Metdlgie fndate sull analisi rischi/rendiment La stima ecnmetrica dell APT cn fattri di rischi multipli è effettuata secnd la relazine: dve: tass di rendiment attes dagli azinisti tass di rendiment priv di rischi premi per il rischi assciat al fattre sensitività del titl i k a ciacun dei fattri di rischi k 32

33 Indice degli argmenti 1. Cst del capitale: principi generali 2. Metdlgie di stima del cst del capitale azinari fndate su: La perfrmance strica I valri crrenti di mercat L analisi rischi/rendiment 3. Cst del capitale azinari: alcune evidenze empiriche 4. Cnclusini 33

34 Cst del capitale azinari: evidenze empiriche 34

35 Cst del capitale azinari: evidenze empiriche 35

36 Indice degli argmenti 1. Cst del capitale: principi generali 2. Metdlgie di stima del cst del capitale azinari fndate su: La perfrmance strica I valri crrenti di mercat L analisi rischi/rendiment 3. Cst del capitale azinari: alcune evidenze empiriche 4. Cnclusini 36

37 Cnclusini Il cst del capitale prpri aziendale rappresenta la remunerazine attesa dai sui azinisti. È misura della sglia minima di accettabilità degli investimenti e cncrre a definire il valre del capitale azinari. Dipende dalla ciclicità dei ricavi, dal rischi perativ e dal rischi finanziari. Le metdlgie per la stima del cst del capitale prpri si fndan: sulla perfrmance strica dell azienda; sui valri crrenti di Brsa; sui mdelli rischi/rendiment. Le verifiche empiriche dispnibili evidenzian cme quest ultim tip di metdlgia sia applicat cn crescente frequenza anche in Italia, nella frmulazine prpria del CAPM. 37

Il Business Plan, documento essenziale per lo sviluppo e la crescita dell impresa. Sintesi del nostro punto di vista

Il Business Plan, documento essenziale per lo sviluppo e la crescita dell impresa. Sintesi del nostro punto di vista Il Business Plan, dcument essenziale per l svilupp e la crescita dell impresa Sintesi del nstr punt di vista Settembre 2014 Preparare il Business Plan Sintesi del nstr punt di vista La preparazine del

Dettagli

Manager selection: gli indicatori Morningstar per la costruzione di portafogli attivi. Sara Silano Managing Editor Morningstar Italy

Manager selection: gli indicatori Morningstar per la costruzione di portafogli attivi. Sara Silano Managing Editor Morningstar Italy Manager selectin: gli indicatri Mrningstar per la cstruzine di prtafgli attivi Sara Silan Managing Editr Mrningstar Italy Smmari g Perché la Manager selectin è imprtante g Gli indicatri per valutare il

Dettagli

Test ingresso FIN 19-09-2013

Test ingresso FIN 19-09-2013 Test ingress FIN 19-09-2013 1. Determinare quale punt appartiene alla curva di equazine (a) (2, 2) (b) (1, 3) (c) (4, 0) (d) Nessuna delle precedenti rispste è crretta (e) Nn rispnd 2. Gli ecnmisti sstengn

Dettagli

Test ingress FIN 19-09-2013

Test ingress FIN 19-09-2013 13-09-19_Test ingress lauree magistrali_fin Test ingress FIN 19-09-2013 Prgettista Didatticanline 1. Determinare quale punt appartiene alla curva di equazine (a) (2, 2) (b) (1, 3) (c) (4, 0) (d) Nessuna

Dettagli

SETTORE PRIVATI. Analisi & Mercati fee only dispone di sistemi informatici e tecnologici che consentono di monitorare e analizzare l intera offerta.

SETTORE PRIVATI. Analisi & Mercati fee only dispone di sistemi informatici e tecnologici che consentono di monitorare e analizzare l intera offerta. SETTORE PRIVATI Analisi & Mercati fee nly è leader a Rma nella cnsulenza finanziaria senza cnflitti di interesse ed pera cn ricnsciuta prfessinalità. Analisi & Mercati fee nly aderisce all unic cdice etic

Dettagli

DISPOSIZIONI DI VIGILANZA PER GLI INTERMEDIARI FINANZIARI

DISPOSIZIONI DI VIGILANZA PER GLI INTERMEDIARI FINANZIARI TITOLO IV Capitl 11 RISCHIO DI MERCATO E RISCHIO DI REGOLAMENTO Sezine I Prcedimenti amministrativi TITOLO IV- Capitl 11 RISCHIO DI MERCATO E RISCHIO DI REGOLAMENTO SEZIONE I PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI

Dettagli

OSSERVAZIONI SULLA BOZZA PER CONSULTAZIONE DEL DOCUMENTO APPLICAZIONI IAS/IFRS IMPAIRMENT E AVVIAMENTO DEL FEBBRAIO 2009 30 APRILE 2009

OSSERVAZIONI SULLA BOZZA PER CONSULTAZIONE DEL DOCUMENTO APPLICAZIONI IAS/IFRS IMPAIRMENT E AVVIAMENTO DEL FEBBRAIO 2009 30 APRILE 2009 OSSERVAZIONI SULLA BOZZA PER CONSULTAZIONE DEL DOCUMENTO APPLICAZIONI IAS/IFRS IMPAIRMENT E AVVIAMENTO DEL FEBBRAIO 2009 30 APRILE 2009 CONTENUTI DEL DOCUMENTO 1. Le metdlgie di calcl del valre terminale

Dettagli

Barometro Minibond. Evoluzione del mercato dei Minibond in Italia. Principali indicatori al 31 ottobre 2014

Barometro Minibond. Evoluzione del mercato dei Minibond in Italia. Principali indicatori al 31 ottobre 2014 Barmetr Minibnd Evluzine del mercat dei Minibnd in Italia Principali indicatri al 31 ttbre 2014 Schl f Management Il punt sul mercat Minibnd al 31 ttbre 2014 Nel mercat dei Minibnd in Italia, il cntrvalre

Dettagli

A. Relazione illustrativa

A. Relazione illustrativa Cntrattintegrativecnmicperl utilizzazinedelfnddelpersnalenn dirigenzialeann2012sttscrittil24settembre2012.relazineillustrativae tecnicfinanziaria(articl 40, cmma 3 sexies, Decret Legislativ n.165/2001;

Dettagli

Banca Popolare FriulAdria Spa

Banca Popolare FriulAdria Spa INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Pplare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX settembre 2, 33170 Prdenne Iscritta all Alb delle Banche al n. 5391 - Scietà sggetta all attività di direzine e crdinament

Dettagli

Barometro Minibond Market trends

Barometro Minibond Market trends Barmetr Minibnd Market trends Principali indicatri al 30.06.2015 Epic è la prima piattafrma digitale che mette in cntatt il capitale privat e le PMI in md dirett. MiniBndItaly.it è il prim prtale infrmativ

Dettagli

TECNICHE DI STIMA DEL COSTO DEL CAPITALE AZIONARIO. Docente: Prof. Massimo Mariani

TECNICHE DI STIMA DEL COSTO DEL CAPITALE AZIONARIO. Docente: Prof. Massimo Mariani TECNICHE DI STIMA DEL COSTO DEL CAPITALE AZIONARIO Docente: Prof. Massimo Mariani 1 SOMMARIO Il costo del capitale: la logica di fondo Le finalità del calcolo del costo del capitale Il costo del capitale

Dettagli

GLI AIUTI DI STATO DESTINATI A PROMUOVERE GLI

GLI AIUTI DI STATO DESTINATI A PROMUOVERE GLI GLI AIUTI DI STATO DESTINATI A PROMUOVERE GLI INVESTIMENTI PER IL FINANZIAMENTO DEL RISCHIO Milan, 31 Marz 2015 Vanessa Bruynghe COMP H2, Aiuti di Stat per R&S&I and risk capital 1 Disclaimer Le pinini

Dettagli

Fondo di investimento nel capitale di rischio

Fondo di investimento nel capitale di rischio Fnd di investiment nel capitale di rischi Finalità e Obiettivi Supprtare gli investimenti delle Piccle e Medie Imprese (PMI), peranti nel settre agricl, agralimentare di prima trasfrmazine, della pesca

Dettagli

RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO

RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO COMUNICATO STAMPA Milan, 28 gennai 2016 RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO Alba S.p.A. (Alba, la Scietà) infrma che, in data 13 gennai 2016, si

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA BANCA ALETTI & C. S.p.A. in qualità di Emittente del Prgramma di fferta al pubblic e/ di qutazine di investment certificates denminati AUTOCALLABLE STEP E AUTOCALLABLE STEP DI TIPO QUANTO e AUTOCALLABLE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA BANCA ALETTI & C. S.p.A. in qualità di Emittente del Prgramma di fferta al pubblic e/ di qutazine di investment certificates denminati AUTOCALLABLE STEP E AUTOCALLABLE STEP DI TIPO QUANTO e AUTOCALLABLE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA A P P E N D I C E BANCA ALETTI & C. S.p.A. in qualità di Emittente del Prgramma di fferta al pubblic e/ di qutazine di investment certificates denminati AUTOCALLABLE STEP E AUTOCALLABLE STEP DI TIPO QUANTO

Dettagli

EWS - Energy Weather Solutions

EWS - Energy Weather Solutions EWS - Energy Weather Slutins Nat nel 1995, il Centr Epsn Mete (CEM) è una delle strutture private di ricerca applicata e di previsine in ambit meterlgic e climatlgic più accreditate. Nel crs degli ultimi

Dettagli

RIEPILOGO CALCOLO DI RISCHIO PER AREE DI ATTIVITÀ* SECONDO LE RETTIFICHE APPORTATE

RIEPILOGO CALCOLO DI RISCHIO PER AREE DI ATTIVITÀ* SECONDO LE RETTIFICHE APPORTATE RIEPILOGO CALCOLO DI RISCHIO PER AREE DI ATTIVITÀ* SECONDO LE RETTIFICHE APPORTATE DAL DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DA CUI SI EVINCE L'INVARIANZA DEL LIVELLO DI RISCHIO (bass- medi - alt) M0NITORAT0

Dettagli

Area Finanza di Assolombarda 0258370.309/704 e-mail fin@assolombarda.it 1

Area Finanza di Assolombarda 0258370.309/704 e-mail fin@assolombarda.it 1 Allegat 1 Indice Smbilizz crediti Pr Slvend pag. 1 Smbilizz crediti Pr Slut pag. 3 Maturity pag. 5 Tabella e cndizini di favre per gli assciati pag. 7 PRO SOLVENDO Caratteristiche del prdtt I servizi di

Dettagli

SICUREZZA E IGIENE NELLA SCUOLA E NEL LAVORO VALUTAZIONE DEI DEI RISCHI

SICUREZZA E IGIENE NELLA SCUOLA E NEL LAVORO VALUTAZIONE DEI DEI RISCHI SICUREZZA E IGIENE NELLA SCUOLA E NEL LAVORO VALUTAZIONE DEI DEI RISCHI 1 SCOPO DELLA VALUTAZIONE DEI RISCHI IDENTIFICARE I PERICOLI VALUTARE I RISCHI STABILIRE LE MISURE DI PREVENZIONE E PROTEZIONE CONTROLLARE

Dettagli

L aritmetica creativa dei fondi di investimento. Cosa viene nascosto ai risparmiatori. Premessa: i fondi comuni sono ottimi prodotti di investimento.

L aritmetica creativa dei fondi di investimento. Cosa viene nascosto ai risparmiatori. Premessa: i fondi comuni sono ottimi prodotti di investimento. L aritmetica creativa dei fndi di investiment. Csa viene nascst ai risparmiatri. Premessa: i fndi cmuni sn ttimi prdtti di investiment. L analisi di quest pst verte sui csti dvuti alla distribuzine i quali,

Dettagli

1. PRINCIPI GENERALI DI TRASMISSIONE/ESECUZIONE DEGLI ORDINI/PRICING STRUMENTI FINANZIARI DI PROPRIA EMISSIONE

1. PRINCIPI GENERALI DI TRASMISSIONE/ESECUZIONE DEGLI ORDINI/PRICING STRUMENTI FINANZIARI DI PROPRIA EMISSIONE STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI SUI MERCATI FINANZIARI PRICING STRUMENTI FINANZIARI DI PROPRIA EMISSIONE SEDI DI ESECUZIONE E INTERMEDIARI (Allegat D al Cntratt per la prestazine

Dettagli

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA ann sclastic 2007-2008 PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA Scula Media classi Prime, Secnde e Terze (applicazine del Metd FEUERSTEIN) 1 MOTIVAZIONE E BISOGNI Il Cllegi dei Dcenti,

Dettagli

ANALISI DELLA STRUTTURA FINANZIARIA

ANALISI DELLA STRUTTURA FINANZIARIA ANALISI DELLA STRUTTURA INANZIARIA Indici di cmpsizine Denminazine Elasticità degli investimenti È analizzata individuand il pes rispett al Capitale investit cmplessiv: Elasticità dei finanziamenti È analizzata

Dettagli

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE Manuale Operativ STUDENTI Intrduzine: La rilevazine delle pinini degli studenti in merit alla didattica ergata press l Università degli studi

Dettagli

Relatori: * Dr. Romeo Di Giuseppe - # Dr. Palmerino Masciotta. Abstract. Introduzione e scopo dello studio. Materiali e Metodi

Relatori: * Dr. Romeo Di Giuseppe - # Dr. Palmerino Masciotta. Abstract. Introduzione e scopo dello studio. Materiali e Metodi La valutazine dei rischi per la sicurezza e per la salute degli peratri di un servizi veterinari: l esperienza della ASL RM B * e della ASL RM C #. Relatri: * Dr. Rme Di Giuseppe - # Dr. Palmerin Mascitta

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA A P P E N D I C E BANCA ALETTI & C. S.p.A. in qualità di Emittente del Prgramma di fferta al pubblic e/ di qutazine di investment certificates denminati AUTOCALLABLE STEP E AUTOCALLABLE STEP DI TIPO QUANTO

Dettagli

SCHEDA SULLA NATURA E I RISCHI DEL PRODOTTO. (di seguito anche Scheda Tecnica )

SCHEDA SULLA NATURA E I RISCHI DEL PRODOTTO. (di seguito anche Scheda Tecnica ) Mrgan Stanley Flexible Eurpe Certificates cn scadenza 2012 Serie W366 (i "Certificati") SCHEDA SULLA NATURA E I RISCHI DEL PRODOTTO (di seguit anche Scheda Tecnica ) Ai sensi degli articli 31 e seguenti

Dettagli

REALTÀ E MODELLI SCHEDA DI LAVORO

REALTÀ E MODELLI SCHEDA DI LAVORO REALTÀ E MDELLI SCHEDA DI LAVR 1 Luci sul palc La ptenza elettrica P assrbita da ciascuna lampada utilizzata per illuminare un palcscenic segue la seguente legge: Pr () V R = R Rr r dve V indica la tensine

Dettagli

Linee guida per la determinazione dell ammontare dei crediti

Linee guida per la determinazione dell ammontare dei crediti Linee guida per la determinazine dell ammntare dei crediti edilizi Nta di lavr Antnella Faggiani, Mesa srl Venezia, 15 ttbre 2008 L biettiv della nta è di illustrare i criteri per determinare l ammntare

Dettagli

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI Allegat C alla delibera di Giunta Cmunale n ----- del ------- CRITERI E MODALITA DI ASSEGNAZIONE ALLE FAMIGLIE DI 100 VOUCHER SETTIMANALI A PARZIALE COPERTURA DEL COSTO PER LA FREQUENZA AI CENTRI ESTIVI

Dettagli

Corso di CONTABILITA E BILANCIO

Corso di CONTABILITA E BILANCIO CONTABILITA E BILANCIO Lezine 1 Crs di CONTABILITA E BILANCIO Dcente: dtt. Riccard Russ Lezine 1 www.lezine-nline.it 1 LEZIONE 1- IL BILANCIO CONTABILITA E BILANCIO Lezine 1 Il bilanci di esercizi è l

Dettagli

Efficienza energetica: consumare meno, consumare meglio

Efficienza energetica: consumare meno, consumare meglio Inln Engineering Srl Via Zara, 2 19123 La Spezia Italia Tel: +39 334 9104615 Fax: +39 0187 753322 Efficienza energetica: cnsumare men, cnsumare megli L esigenza La razinalizzazine e il miglirament dell

Dettagli

Parte 1 di 2 - MODULO DI DELEGA E ISTRUZIONI DI VOTO

Parte 1 di 2 - MODULO DI DELEGA E ISTRUZIONI DI VOTO Atlantia S.p.A. Assemblea dei titlari di Obbligazini Atlantia 2009-2016, cn cedla fissa 5,625%, di valre nminale cmplessiv pari a 1.500 milini di Eur 31 lugli 2012 (prima cnvcazine) 1 agst 2012 (secnda

Dettagli

Nelle ipotesi fatte (popolazione di dimensione infinita), il numero di chiamate offerte assume una distribuzione di Poisson.

Nelle ipotesi fatte (popolazione di dimensione infinita), il numero di chiamate offerte assume una distribuzione di Poisson. Esercizi n 1 Una centralina telefnica per piccl uffici (PBX) sddisfa le richieste di chiamata mediante l impieg di circuiti. Si assuma che le richieste di chiamata arrivin da una pplazine di utenti di

Dettagli

DICHIARAZIONE ICEF QUADRI C3 e C4

DICHIARAZIONE ICEF QUADRI C3 e C4 DICHIARAZIONE ICEF QUADRI C3 e C4 C3 - REDDITI DA LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE E DA IMPRESA INDIVIDUALE Va espst il reddit calclat sulla base dei parametri e degli studi di settre (valre puntuale) se

Dettagli

FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO

FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO L articl 11.1 del Band di invit a presentare Prgetti di Ricerca Industriale e Svilupp Sperimentale nei settri strategici di Regine Lmbardia

Dettagli

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE. Manuale Operativo STUDENTI

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE. Manuale Operativo STUDENTI RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE Manuale Operativ STUDENTI Intrduzine: A partire dall A.A. 2013/14 l Università degli studi di Siena ha attivat una prcedura di rilevazine

Dettagli

Groundbreaking Innovative Financing of Training. in a European Dimension. D2.1 MODELLO GIFTED Novembre 2012

Groundbreaking Innovative Financing of Training. in a European Dimension. D2.1 MODELLO GIFTED Novembre 2012 Grundbreaking Innvative Financing f Training in a Eurpean Dimensin D2.1 MODELLO GIFTED Nvembre 2012 N di riferiment del 517624-LLP-1-2011-1-AT-GRUNDTVIG-GMP prgett N del pian WP 2 Mdelling retributiv Deliverable

Dettagli

La detrazione degli acconti viene riportata alla fine di ogni voce componente il dettaglio: Servizi di Vendita, Servizi di Rete, ed Imposte,

La detrazione degli acconti viene riportata alla fine di ogni voce componente il dettaglio: Servizi di Vendita, Servizi di Rete, ed Imposte, Cd. Fiscale e P.IVA 08547890015 C.C.I.A.A. Trin N 982080 - TEL. 0121/236.1 Sit Internet www.aceapinerlese-energia.it Scietà di Vendita Gas Metan perante nel mercat liber e vinclat e frnitrice di clienti

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Comune. Ufficio: Anagrafe. Servizio: Rilascio certificati

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Comune. Ufficio: Anagrafe. Servizio: Rilascio certificati CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Cmune Uffici: Anagrafe Servizi: Rilasci certificati INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER SATISFACTION...

Dettagli

Sommario. Corso di Statistica Facoltà di Economia francesco mola a.a. 2010-2011. Fasi di un indagine statistica. L indagine statistica.

Sommario. Corso di Statistica Facoltà di Economia francesco mola a.a. 2010-2011. Fasi di un indagine statistica. L indagine statistica. Smmari Crs di Statistica Facltà di Ecnmia francesc mla a.a. 2010-2011 Lezine n 1 Che csa è la statistica? L scprirem a fine crs! altrimenti che gust c è? L indagine I cncetti di base Unità statistica.

Dettagli

Economia principi e pratiche

Economia principi e pratiche Ecnmia principi e pratiche Lezine 4 Macrecnmia: Plitiche Marc Savili m.savili@unib.it Test di riferiment: Gary E. Claytn, 2008, Ecnmics: Principles & Practices, Glence McGraw Hill Perfrmance ecnmica Misurazine

Dettagli

World Wealth Report 2013: panoramica regionale

World Wealth Report 2013: panoramica regionale Wrld Wealth Reprt 2013: panramica reginale Nrd America La pplazine HNWI (High Net Wrth Individuals) nrdamericana è aumentata dell'11,5% nel 2012 raggiungend 3,73 milini di individui, dp essere diminuita

Dettagli

Domande. 1. Possono diventare senatori della Repubblica Italiana tutti gli elettori che abbiano compiuto:

Domande. 1. Possono diventare senatori della Repubblica Italiana tutti gli elettori che abbiano compiuto: inserisci il tu indirizz di psta elettrnica, città, classe e scula di prvenienza. email: (a) Città: (a) Classe di appartenenza: (a) Scula di Prvenienza: (a) Dmande 1. Pssn diventare senatri della Repubblica

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

2 BANDO 2014 BANDO IN RETE

2 BANDO 2014 BANDO IN RETE Alla Fndazine Cmunità Mantvana Onlus Via Prtazzl, 9 46100 Mantva MODULO PER LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO E RICHIESTA DEL CONTRIBUTO 2 BANDO 2014 BANDO IN RETE da presentarsi entr il 17 OTTOBRE 2014 L

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI della Banca S. Biagio del Veneto Orientale

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI della Banca S. Biagio del Veneto Orientale Data dcument 16 lugli 2010 Pagina 1/7 DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI della Banca S. Biagi del Venet Orientale Data dcument 16 lugli 2010 Pagina 2/7 PREMESSA

Dettagli

La comunicazione obbligatoria

La comunicazione obbligatoria La cmunicazine bbligatria Crs di Piani di Cmunicazine Lezine n. 5 Iacp Cavallini Piani di Cmunicazine 1 Le infrmazini bbligatrie: pr e cntr Mtivazini esistenza bblighi infrmativi: Minri csti prduzine infrmazini

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

InfoCenter Product a PLM Product

InfoCenter Product a PLM Product InfCenter Prduct a PLM Prduct Inf Center Prduct Cmpnenti di Inf Center Prduct La gestine dcumenti Definizine e ggett Acquisizine di un ggett Funzini sugli ggetti L integrazine prgettazine e gestinali Le

Dettagli

Manuale Utente. Data : 06/06/2012 Versione : 1.9

Manuale Utente. Data : 06/06/2012 Versione : 1.9 Sistema Infrmativ di EMITTENTI Data : 06/06/2012 Versine : 1.9 Stria delle mdifiche Data Versine Tip di mdifica 09/07/2006 1.0 Creazine del dcument 10/04/2007 1.1 Mdifica del dcument 24/04/2007 1.2 Mdificata

Dettagli

Analisi di Bilancio 2.0: il valore predittivo della nuova business intelligence. Simulazione su 39 imprese del FTSE Italia Mid Cap.

Analisi di Bilancio 2.0: il valore predittivo della nuova business intelligence. Simulazione su 39 imprese del FTSE Italia Mid Cap. Analisi di Bilanci 2.0: il valre predittiv della nuva business intelligence. Simulazine su 39 imprese del FTSE Italia Mid Cap. A cura di: dtt. Stefan Carrara Amministratre e Fndatre Leanus dtt. Pal Carrara

Dettagli

Regolamento della negoziazione delle azioni, dei diritti d'opzione, delle obbligazioni convertibili e cum warrant di BPAA

Regolamento della negoziazione delle azioni, dei diritti d'opzione, delle obbligazioni convertibili e cum warrant di BPAA Reglament della negziazine delle azini, dei diritti d'pzine, delle bbligazini cnvertibili e cum warrant di BPAA Apprvat dal Cnsigli di amministrazine del 19 settembre 2014 1 Dcument apprvat, nella sua

Dettagli

SINTESI DEL PROGRAMMA

SINTESI DEL PROGRAMMA SINTESI DEL PROGRAMMA Qualra l Stat Membr interessat nn abbia ancra recepit le mdifiche intrdtte dalla Direttiva 2010/73/UE alle infrmazini richieste nella Sintesi (la Direttiva 2010 a mdifica della DP

Dettagli

CORSO IFRS International Financial Reporting Standards

CORSO IFRS International Financial Reporting Standards CORSO IFRS Internatinal Financial Reprting Standards IAS 17 - LEASING SCHEMA DI SINTESI DEL PRINCIPIO CONTABILE SINTESI ILLUSTRAZIONE DEL PRINCIPIO CONTABILE Cpyright Ordine dei Dttri Cmmercialisti di

Dettagli

un aiuto concreto www.cashaid.org

un aiuto concreto www.cashaid.org CASH AID Fundatin un aiut cncret www.cashaid.rg DESCRIPTION Csa è... 2 Gli biettivi... 2 Cme funzina... 2 Benefici per chi spende... 2 Benefici per chi vende... 3 Cme funzina il demurrage cllegat ai Bnus...3

Dettagli

ALTA VELOCITA SIMMETRICA

ALTA VELOCITA SIMMETRICA ALTA VELOCITA SIMMETRICA Il servizi ffre un cllegament a Internet dedicat, flessibile, ad elevate velcità e prestazini. La cnnessine permanente ad Internet è realizzabile su gran parte del territri nazinale

Dettagli

PROGRAMMA DI TESORERIA TxW

PROGRAMMA DI TESORERIA TxW PROGRAMMA DI TESORERIA TxW PRESENTAZIONE Tesreria per Windws (TxW) L'attuale peratività delle aziende evidenzia in frma ricrrente, l'esigenza di disprre di un strument in grad di rislvere le prblematiche

Dettagli

3. Economia e società

3. Economia e società Guida mdell Prfil B Catalg degli biettivi di frmazine 3. Ecnmia e scietà Cmpetenze chiave 3.1 Capire i presuppsti dell ecnmia mndiale e cnscere le interazini fra aziende e mnd circstante 3.2 Avere un quadr

Dettagli

La tecnica FMEA di prodotto

La tecnica FMEA di prodotto ISI MANUALE PER CORSI QUALITÀ dispensa data mdifica del livell Q-052 01.01.1996 0 01.01.1996 BLU La tecnica FMEA di prdtt MANUALE DI UTILIZZO ISI La tecnica FMEA di prdtt pagina 2 di 10 1.0 Intrduzine

Dettagli

ICBPI S.P.A. Stipula contratto online con certificato qualificato e riconoscimento tramite bonifico bancario. ICBPI S.p.A.

ICBPI S.P.A. Stipula contratto online con certificato qualificato e riconoscimento tramite bonifico bancario. ICBPI S.p.A. ICBPI S.P.A. Stipula cntratt nline cn certificat qualificat e ricnsciment tramite bnific bancari Presentata da: ICBPI S.p.A. Stipula cntratt nline cn certificat qualificat e ricnsciment tramite bnific

Dettagli

Applicazione quantitativa degli orientamenti EIOPA: il punto di vista dell Attuario

Applicazione quantitativa degli orientamenti EIOPA: il punto di vista dell Attuario Applicazine quantitativa degli rientamenti EIOPA: il punt di vista dell Attuari Giampal Crenca AIDA - Cnvegn Slvency II 27 maggi 2015, Milan Orientamenti EIOPA Gli rientamenti EIOPA si pssn csì sintetizzare:

Dettagli

Esempio di Business Plan

Esempio di Business Plan Esempi di Business Plan Presentiam un esempi di business plan relativ ad un pian industriale nel settre della plastica. Stria dell azienda E stata da pc cstituita la scietà PLASTICA spa. Il settre nel

Dettagli

Obiettivo. Dal problema al risultato Algoritmo. Imparare a PROGRAMMARE

Obiettivo. Dal problema al risultato Algoritmo. Imparare a PROGRAMMARE Obiettiv Imparare a PROGRAMMARE LA PROGRAMMAZIONE: Algritmi e prgrammi Imparare a cstruire PROGRAMMI che permettan, tramite l us di cmputer, di rislvere prblemi di divers tip. Prblema Dal prblema al risultat

Dettagli

IL MODELLO TEORICO DI DOROTEA OREM

IL MODELLO TEORICO DI DOROTEA OREM IL MODELLO TEORICO DI DOROTEA OREM La disciplina infermieristica è fndata su mdelli terici di riferiment es. Nightingale, Hendersn, Peplau. Per mdell teric s intende la rappresentazine che le discipline

Dettagli

DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE]

DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE] DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO RIFIUTI CIG[ZF811840FE] DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Cmune Uffici: Relazini cn il Pubblic Servizi: Assistenza Dmiciliare INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER

Dettagli

MODALITÀ NO CALL (DUE SQUILLI SENZA COSTI TELEFONICI)

MODALITÀ NO CALL (DUE SQUILLI SENZA COSTI TELEFONICI) Telepark Business Il servizi Business cnsente una maggire efficienza nella gestine del pagament della ssta delle aut aziendali perand una significativa riduzine dei csti (nn bisgnerà più preventivare il

Dettagli

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization Mnitring Valutazine rischi Wrk rganizatin Premessa In base ai dcumenti dell WHO(OMS), alle linee guida eurpee, all Accrd Eurpe del 2004 sull stress lavr crrelat e in base al dcument ICF dell OMS 2001 che

Dettagli

Appendice 1 Elementi di elettrotecnica

Appendice 1 Elementi di elettrotecnica Appendice Elementi di elettrtecnica ntrduzine Questa appendice ha l scp di richiamare alcuni cncetti fndamentali di elettrtecnica, necessari per un adeguat sstegn al crs di elettrnica. prerequisiti indispensabili

Dettagli

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA STRUTTURA GENERALE DEI CORSI DI LAUREA E SISTEMA DEI "CREDITI" In base alla rifrma universitaria (D.M. 3.11.99 n. 509) l impegn dell studente (frequenza dei crsi e studi individuale)

Dettagli

Oggetto: Telepark Business

Oggetto: Telepark Business Pag 1 di 6 Oggett: Telepark Business Il servizi Telepark Business cnsente alle aziende ed ai liberi prfessinistila la gestine centralizzata del pagament della ssta per tutte le aut della prpria fltta.

Dettagli

Il sistema pensionistico e la previdenza complementare

Il sistema pensionistico e la previdenza complementare LaReS Labratri Relazini Sindacali Il sistema pensinistic e la previdenza cmplementare a cura di Matte Zendrn, Pensplan Centrum spa A partire dagli anni 90, gverni e maggiranze di divers rientament plitic

Dettagli

11. Resistenza all'urto

11. Resistenza all'urto 11. Resistenza all'urt 11.1. Generalità Sllecitazini dinamiche ed urt si verifican facilmente in mlte applicazini ingegneristiche dei materiali strutturali. Secnd una definizine classica si parla di urt

Dettagli

Premessa Gli ISA (International Standard of Auditing)

Premessa Gli ISA (International Standard of Auditing) Revisine dei cnti apprcci al rischi. Di Angel Firi Premessa Gli ISA (Internatinal Standard f Auditing) Gli ISA (Internatinal Standard f Auditing) sn ggi un autrevle quadr di riferiment per l svlgiment

Dettagli

Responsabilità Civile Professionale Tutela Legale Chimici Tecnici Laureati o Diplomati Liberi Professionisti

Responsabilità Civile Professionale Tutela Legale Chimici Tecnici Laureati o Diplomati Liberi Professionisti Respnsabilità Civile Prfessinale Tutela Legale Chimici Tecnici Laureati Diplmati Liberi Prfessinisti Underwriting Insurance Agency s.r.l. Llyd s Cverhlder Crs sempine, 61 20149 Milan Tel. +39 02-54122532

Dettagli

CURRICOLO DI MATEMATICA della scuola primaria

CURRICOLO DI MATEMATICA della scuola primaria ISTITUTO COMPRENSIVO CASALPUSTERLENGO (Ldi) CURRICOLO DI MATEMATICA della scula primaria CURRICOLO DI MATEMATICA al termine della classe prima della scula primaria...2 CURRICOLO DI MATEMATICA al termine

Dettagli

Microsoft SQL Server 2005, 2008 R2 e 2012 Raccomandazioni Marzo 2013

Microsoft SQL Server 2005, 2008 R2 e 2012 Raccomandazioni Marzo 2013 Micrsft SQL Server 2005, 2008 R2 e 2012 Raccmandazini Marz 2013 1. Micrsft SQL Server 2005 PrefSuite 2006.3 e PrefSuite 2008 sn cmpatibili cn questa versine di SQL. L investiment in Micrsft SQL Server

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

Gruppi di Continuità (UPS)

Gruppi di Continuità (UPS) Gruppi di Cntinuità (UPS) Generalità Il grupp di cntinuità frnisce una alimentazine di riserva che supplisce alla mancanza dell alimentazine nrmale, senza alcuna interruzine (n break). Si dicn gruppi rtanti

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Asl. Ufficio: Assistenza 118. Servizio: Servizio 118

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Asl. Ufficio: Assistenza 118. Servizio: Servizio 118 CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Asl Uffici: Assistenza 118 Servizi: Servizi 118 INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER SATISFACTION... 4 1.2

Dettagli

COME ACCOSTARSI ALLA BIBBIA

COME ACCOSTARSI ALLA BIBBIA COME ACCOSTARSI ALLA BIBBIA 1. Leggere, studiare e meditare la Bibbia Prima di intraprendere un studi sul cme interpretare la Bibbia, è imprtante cgliere le differenze che intercrrn fra i diversi mdi di

Dettagli

110111 2 = 55 10 CAPITOLO I SISTEMI DI NUMERAZIONE E CODICI

110111 2 = 55 10 CAPITOLO I SISTEMI DI NUMERAZIONE E CODICI CAPITOLO I SISTEMI DI NUMERAZIONE E CODICI 1.1) Sistema di numerazine decimale. E dett sistema di numerazine l insieme di un numer finit di simbli e delle regle che assegnan un e un sl valre numeric ad

Dettagli

La gestione e l uso razionale dell energia

La gestione e l uso razionale dell energia La gestine e l us razinale dell energia Da: www.electrprtal.net Quadr sintetic iniziale L'us razinale dell'energia può essere definit cme quella perazine tecnlgica cn la quale si intende cnseguire l biettiv

Dettagli

Orientamenti e raccomandazioni Orientamenti sulle informazioni periodiche da presentare all ESMA da parte delle agenzie di rating del credito

Orientamenti e raccomandazioni Orientamenti sulle informazioni periodiche da presentare all ESMA da parte delle agenzie di rating del credito Orientamenti e raccmandazini Orientamenti sulle infrmazini peridiche da presentare all ESMA da parte delle agenzie di rating del credit 23/06/15 / ESMA/2015/609 Indice 1 Finalità... 3 2 Definizini... 3

Dettagli

Postecert Postemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Posta Elettronica Certificata per CONFAPI

Postecert Postemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Posta Elettronica Certificata per CONFAPI Grupp Pste Italiane Pstecert- Psta Elettrnica Certificata Offerta Ecnmica Pstecert Pstemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Psta Elettrnica Certificata per CONFAPI ver.: 1.0 del: 20/07/10 OE_PEC_Cnfapi01

Dettagli

REALTÀ E MODELLI SCHEDA DI LAVORO

REALTÀ E MODELLI SCHEDA DI LAVORO REALTÀ E MDELLI SCHEDA DI LAVR 1 La siepe Sul retr di una villetta deve essere realizzat un piccl giardin rettanglare di m riparat da una siepe psta lung il brd Dat che un lat del giardin è ccupat dalla

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Prvincia di Cune DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settre LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 33 del 30/05/2012 Il Respnsabile del Servizi: Gem. Luigi BIESTRO

Dettagli

Periodico informativo n. 95/2014. Proroga versamenti da Unico

Periodico informativo n. 95/2014. Proroga versamenti da Unico Peridic infrmativ n. 95/ Prrga versamenti da Unic Gentile Cliente, cn la stesura del presente dcument infrmativ Vi infrmiam che le persne fisiche i sggetti cllettivi che esercitan attività ecnmiche per

Dettagli

Tipo Ente: Trasversale. Ufficio: Servizio Biblioteca. Servizio: Prestito/consultazione

Tipo Ente: Trasversale. Ufficio: Servizio Biblioteca. Servizio: Prestito/consultazione Tip Ente: Trasversale Uffici: Servizi Bibliteca Servizi: Prestit/cnsultazine INDICE Smmari 1 Oggett e cntenuti... 3 1.1 Descrizine del servizi ggett di custmer satisfactin... 4 1.2 Descrizine del prcess

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-up.

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-up. Banca di Frlì Credit Cperativ S.C. in qualità di Emittente, Offerente e respnsabile del Cllcament Sede Legale: Crs della Repubblica, 2/4 Frlì Capitale Sciale e Riserve al 16 maggi 2010 Eur 100.235.754.54

Dettagli

Il restyling dei fondi immobiliari chiusi: evoluzione del quadro regolamentare e fiscale. Paolo Ludovici

Il restyling dei fondi immobiliari chiusi: evoluzione del quadro regolamentare e fiscale. Paolo Ludovici Il restyling dei fndi immbiliari chiusi: evluzine del quadr reglamentare e fiscale Pal Ludvici Regime fiscale dei fndi cmuni immbiliari In cap al fnd (art. 6, cmma 1, D.L. n. 351 del 2001): fndi cmuni

Dettagli

COMUNICAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI FINANZIARI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL

COMUNICAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI FINANZIARI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL COMUNICAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI FINANZIARI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL 1. PREMESSA Nel crs degli ultimi anni si è registrata una prgressiva estensine alla clientela al dettagli di prdtti

Dettagli

FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA

FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA Per la Ricerca di sggetti qualificati per un servizi di prentazine alberghiera per l edizine 2015 della manifestazine Internet Festival - CIG: Z831526940 Nell ambit della manifestazine

Dettagli