Kofax White Paper. Case Management dinamico con i prodotti Microsoft. L importanza dell agilità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Kofax White Paper. Case Management dinamico con i prodotti Microsoft. L importanza dell agilità"

Transcript

1 Kofax White Paper Case Management dinamico con i prodotti Microsoft Il cambiamento è l unica costante e l imprevedibilità la nuova norma nella tua organizzazione? Per molte aziende, la risposta è sì. Oggi l agilità aziendale è una delle competenze fondamentali delle imprese di successo, pubbliche o private. Il case management dinamico (DCM) rappresenta un nuovo approccio che rende realizzabile l agilità aziendale. Consente di ottenere l agilità necessaria sfruttando i prodotti Microsoft familiari. L importanza dell agilità Oggi le organizzazioni affrontano problematiche quanto mai pressanti e l agilità è entrata a far parte dell elenco delle priorità più o meno ovunque. Estratto dal libro: Taming the Unpredictable: Real- World Adaptive Case Management (Domare l imprevedibile: il case management del mondo reale) Titolo del capitolo: ACM and Business Agility for the Microsoft-aligned Organization (ACM e agilità aziendale per le organizzazioni che utilizzano prodotti Microsoft) Microsoft Gold Certified Partner Kofax è Microsoft Global ISV Partner e Gold Certified Partner, specializzato nell offerta di soluzioni best-in-class per la gestione di servizi aziendali basati su acquisizione e case management dinamico, complementari alla suite di prodotti Microsoft. Kofax TotalAgility supporta Windows Server 2008 e piattaforme precedenti e si integra perfettamente in Dynamics CRM 2011, SharePoint 2010 e Office 2010 (comprese le versioni precedenti di tali prodotti, eventualmente esistenti presso il cliente). TotalAgility funziona con Windows 7, Vista e XP, con un interfaccia che supporta i browser desktop più comuni, compreso Internet Explorer. L impatto della globalizzazione è sicuramente uno dei problemi più sentiti: i concorrenti, di fatto, sono ovunque. Le barriere che un tempo impedivano l ingresso sul mercato alla concorrenza (distanza geografica, qualità delle comunicazioni, restrizioni legislative, problematiche connesse alla catena di distribuzione) si sono rapidamente disintegrate. È in corso il passaggio verso un economia globale incontrastata. Per sopravvivere e prosperare le aziende devono adattarsi con la maggiore rapidità possibile. A ciò si è aggiunta la recessione globale del primo decennio del 21 secolo che ha lasciato il segno su tutte le aziende. Ne è derivata l esigenza di diventare più efficienti, più reattivi, più

2 White Paper Case Management dinamico con i prodotti Microsoft Pagina 2 attenti, più consapevoli in termini di costi e di lavorare in modo più rapido rispetto al passato. intuire il gioco, di giocare in termini di priorità e di agire velocemente. Lavorare meglio, più rapidamente e in modo più economico è il mantra di tutte le organizzazioni. Ora le aziende hanno la strada libera per l approvvigionamento globale di materie prime e servizi da rivendere a nuovi mercati. Gli enti pubblici sono sempre alla ricerca di opportunità per tagliare i costi mantenendo al contempo il servizio ai cittadini. Tutte le organizzazioni considerano l opzione dell outsourcing dei servizi, a tutti i livelli, dal front office al back-office. Azione Percezione Agilità Assegnazione delle priorità I contesti tecnologici, legislativi, della conoscenza e dell innovazione si muovono tutti con estrema rapidità. Il lavoro in mobilità, il software sociale e il cloud computing rappresentano i motori del cambiamento più recenti. Da un lato offrono opportunità alle aziende innovative e dall altro minacciano quelle tendenti all inerzia. Tali dinamiche contribuiscono a modificare ancora più rapidamente l operatività delle organizzazioni. La rapidità della realtà esterna deve corrispondere a un rapido cambiamento interno. Solo l agilità consente alle organizzazioni di reagire rapidamente e positivamente all ambiente attuale e alle sue esigenze. Cosa si intende per agilità? Un organizzazione agile equivale a una squadra sportiva vincente. Si considerino ad esempio un giocatore di basket eccellente e la sua squadra. È sempre in grado di comprendere cosa accade, riesce a stabilire l azione vincente successiva e quindi agisce in modo efficace. E lo fa nell ambito di una squadra e in un arco di tempo estremamente limitato. Una squadra di basket professionista ha 28 secondi per fare il suo gioco e aumentare il punteggio. Per portare la squadra alla vittoria, tutti i giocatori devono essere in grado di Un organizzazione agile è in grado di intuire le opportunità o le minacce, regolare la priorità alle diverse reazioni, agire in modo efficiente ed efficace. Percezione Un organizzazione agile eccelle nel riconoscere le opportunità e le minacce. Non solo è pienamente consapevole della propria organizzazione, ma anche dell ambiente in cui si trova a operare. Comprende le esigenze dei clienti e le capacità dei concorrenti e il modo in cui queste cambiano; comprende il contesto macroeconomico e come questo influisce sul suo funzionamento e su quello dei propri clienti e concorrenti. Dispone di capacità prestazionali pienamente visualizzabili all interno dell organizzazione, che le consentono di rispondere rapidamente alle mutevoli realtà esterne. Assegnazione delle priorità Un organizzazione agile ha uno scopo chiaro, chiaramente articolato, ampiamente compreso dalle persone che vi lavorano. L organizzazione conosce perfettamente quale sia la sua destinazione. Si accerta costantemente che l intera popolazione aziendale sia conscia delle priorità: a livello di impresa, reparto, funzione e individuo. Si pone una serie di obiettivi coerenti e correlati, il cui raggiungimento è perseguito su una base di intesa, in

3 White Paper Case Management dinamico con i prodotti Microsoft Pagina 3 tutta l azienda. Gli obiettivi collettivi di tale organizzazione fungono da supporto di orientamento per lo staff aziendale, per scegliere la migliore azione in qualsiasi circostanza. Azione Il culmine dell agilità si manifesta nelle persone che agiscono in modo appropriato e tempestivo. In un organizzazione agile, le persone eseguono i processi aziendali in modo eccellente e soprattutto li adattano rapidamente alle mutevoli esigenze aziendali. Un numero esiguo di organizzazioni eccelle nelle singole facoltà di percezione, assegnazione delle priorità e azione. Il numero si riduce ulteriormente se si considerano tutte e tre le facoltà, complessivamente. Le aziende che vi riescono sono le organizzazioni agili e vincenti. Dedicate qualche minuto alle due semplici domande di seguito e rispondete nella tabella 1. Quanto è efficace oggi la vostra organizzazione? Che livello di agilità occorre raggiungere nei prossimi dodici mesi? Percezione Priorità Azione Agilità attuale (Scala 1:10)??? Agilità necessaria un anno da oggi (Scale 1:10) Tabella 1: Valutazione dell agilità e obiettivo a 12 mesi per l organizzazione Si dispone di un piano e di strumenti adeguati a raggiungere l obiettivo di agilità stabilito entro 12 mesi?si analizzerà l importanza del case management dinamico per l agilità e valuterà quale sia la piattaforma necessaria perché l azienda raggiunga il suo obiettivo di agilità. Agilità e case management dinamico Innanzitutto ci si augura che l organizzazione in oggetto non sia incline a resistenze del tipo così non possiamo??? farlo o è troppo complicato modificare i processi per far sì che... Purtroppo, tali dichiarazioni rappresentano una realtà molto diffusa. Anche se tali dichiarazioni non vengono effettivamente pronunciate, molte organizzazioni sembrano indossare una camicia di forza. La verità è che gran parte di esse ha difficoltà nel gestire i lavori extra routine. Nell ambito della pratica quotidiana, l imprevedibilità non è contemplata e l agilità non è parte del loro DNA organizzativo. Tali organizzazioni non riescono a far fronte alle esigenze dei clienti, ai costanti cambiamenti del mercato, a nuove politiche o regolamentazioni. Non sono in grado di riconoscere e sfruttare le opportunità di miglioramento. Alla fine, chi ne paga le conseguenze sono i clienti: spesso infatti, il cliente è la prima vittima. Viceversa le organizzazioni agili riescono a gestire gli elementi imprevedibili alla stessa stregua del lavoro di routine. Innovazione e miglioramento continuo costituiscono una loro seconda natura: le organizzazioni agili sono in grado di padroneggiare le situazioni imprevedibili. Case management dinamico è un termine comunemente usato in relazione al lavoro caratterizzato da imprevedibilità. Per comprendere le correlazioni tra case management dinamico, agilità e imprevedibilità, si osservi la figura 1 Lo spettro di processo. Nel case management dinamico, ad esempio nell ambito del settore legale, ogni pratica presenta caratteristiche proprie, benché vi siano alcuni elementi comuni, quali regole di base, restrizioni o norme. Le persone coinvolte nel case management dinamico sono spesso definite lavoratori della conoscenza. Il giudizio e la capacità discrezionale sono fondamentali per l effettivo avanzamento della pratica e in genere è proprio l elemento umano a stabilire le azioni successive.

4 White Paper Case Management dinamico con i prodotti Microsoft Pagina 4 LO SPETTRO DI PROCESSO PROCEDURE DI ROUTINE Processi predefiniti Discrezionalità dell'operatore nulla o minima Controllo elevato Automazione facile PRASSI NON PREVEDIBILI Particolarità delle singole pratiche Discrezionalità e decisioni dell'operatore Coinvolgimento di lavoratori della conoscenza Orientamento agli obiettivi COMANDO E CONTROLLO PERCEZIONE E REAZIONE Gestione dipendenti Elaborazione delle Audit Legale richieste di indennizzo Fatturazione Gestione dei reclami Gestione delle indagini Acquisti Registrazione di un nuovo cliente Paziente / ass. sanitaria Erogazione assistenza clienti Help desk Figura 1: Lo spettro del processo Il lavoro della conoscenza è orientato agli obiettivi e non è determinato da procedure predefinite. Se ad esempio, in virtù della Legge sulla libertà d informazione oggi vigente in molti paesi, un cittadino richiede un informazione a un ente pubblico, l unico elemento noto è la data di consegna delle stesse. L orientamento del lavoro si basa sul dover fornire le informazioni richieste entro la data stabilita. Tuttavia il lavoro da svolgere non è predefinito né lo si può stimare all inizio. In pratica presenta un elevato grado di imprevedibilità e le decisioni spetteranno ai lavoratori della conoscenza. Più avanti si esamineranno le principali caratteristiche del case management dinamico. Al momento se ne offre una definizione: Il case management dinamico è la gestione dei processi collaborativi di lunga durata i cui obiettivi richiedono il coordinamento di conoscenza, contenuti, corrispondenza e risorse. Il percorso del suo svolgimento non è predefinibile. Per stabilire le modalità di avanzamento è necessario il giudizio umano. A ciò si aggiungono gli eventi esterni che possono influire sullo stato della pratica. Il case management dinamico consente di operare in modalità percezione e reazione, similmente agli esempi di percezione, priorità, azione, caratterizzati in precedenza come DNA delle organizzazioni agili. All altra estremità dello spettro di processo, in cui i lavoratori eseguono procedure di routine, l organizzazione opera in modalità di comando e controllo. Ovviamente la maggior parte delle organizzazioni svolge lavori di routine, in tale modalità. L organizzazione agile riesce ad affrontare il lavoro imprevedibile con facoltà di percezione e reazione. Il case management dinamico è l approccio che consente di dominare l imprevedibile e operare con agilità.

5 White Paper Case Management dinamico con i prodotti Microsoft Pagina 5 Sono stati citati settore legale e richiesta basata sulla libertà d informazione nel settore delle amministrazioni pubbliche quali contesti in cui il case management dinamico è più rilevante. In realtà, come indica la tabella di seguito, il lavoro della conoscenza e il case management dinamico sono assai diffusi. Si tenti di individuare alcuni esempi di lavoro di conoscenza nel proprio settore e organizzazione. L organizzazione agile è quella che, come la squadra di basket eccellente, dispone di giocatori in grado di percepire le azioni necessarie, assegnare le priorità alle diverse opzioni e quindi agire in modo appropriato. Obiettivo dell organizzazione può essere quello di ottenere una nuova opportunità commerciale, acquisire un nuovo cliente, rispondere a un reclamo di un cliente o elaborare una richiesta di indennizzo. A prescindere dalla situazione particolare, le organizzazioni agili che utilizzano il case management dinamico per il lavoro di conoscenza riescono a ottenere tali risultati. Tipo di organizzazione Pubblica amministrazione Lavoro della conoscenza Gestione licenze e permessi Richieste Legge sulla libertà d'informazione Applicazioni di pianificazione Controllo sanità e sicurezza industriale Richieste di immigrazione Monitoraggio normative Ordine pubblico Licenze armi da fuoco Indagini Gestione indagini polizia scientifica Servizi finanziari Registrazione clienti aziendali Gestione conformità normativa Elaborazione richieste risarcimenti Gestione eccezioni liquidazioni commerciali Telecomunicazioni Fornitura clienti Segnalazione guasti e risoluzione Risoluzione problemi di fatturazione Elaborazione degli ordini Tabella 2: Lavoro della conoscenza per tipo di organizzazione Caratteristiche del case management dinamico Apparentemente, il lavoro della conoscenza varia notevolmente tra le organizzazioni ma in realtà la gestione delle pratiche è molto simile. I lavoratori della conoscenza devono effettuare una serie complessa di step, dall inizio del processo fino al suo completamento definitivo. Solitamente ciò comporta lo scambio con altre persone dell organizzazione o con entità esterne e determina creazione sostanziosa di corrispondenza, documentazione e record, con cui occorre interagire. Tra le principali caratteristiche comuni alla maggior parte dei processi di case management dinamico si distinguono: Orientamento all obiettivo Ogni pratica viene portata avanti con uno scopo. Senza, il lavoro sarebbe privo di fondamento e non sarebbe possibile stabilirne o meno il buon esito. Uso intensivo della conoscenza In genere, i processi richiedono l intervento di personale specializzato e competente. Le persone acquisiscono la conoscenza mediante l esperienza su casi simili e attraverso la collaborazione con colleghi più esperti. In tal modo aumentano la familiarità con le regole tacite ed esplicite che disciplinano la modalità di gestione delle pratiche. Variabilità dei processi elevata Sebbene determinate pratiche presentino una struttura generale simile (ad esempio la gestione delle richieste di sussidio) non è possibile prevedere i singoli percorsi specifici. Lo svolgimento di una pratica può cambiare in modo imprevedibile, dinamico e particolare. Per quanto sia possibile determinare le procedure di base, le modalità di svolgimento dei singoli step possono variare considerevolmente e a seconda delle circostanze. Durata estesa Una pratica può protrarsi per mesi o anni, molto più a lungo rispetto ai cicli di interazione

6 White Paper Case Management dinamico con i prodotti Microsoft Pagina 6 brevi gestiti ad esempio con i sistemi di Gestione delle relazioni con i clienti (CRM). Proprio questa caratteristica di periodizzazione lunga determina il passaggio tra più mani di una pratica. Persone diverse lavorano sui vari aspetti e spesso nessuno possiede una visione permanente della pratica per l intero periodo. Complessità delle informazioni Il lavoro della conoscenza comporta la raccolta e la presentazione di un insieme diversificato di documenti e record. , appunti di riunioni, documenti correlati e corrispondenza devono essere facilmente accessibili. I lavoratori della conoscenza hanno difficoltà a organizzare e gestire il tutto in modo efficiente. Spesso si corre il rischio di perdere o non rilevare un record, una nota o un file importante, oppure all occorrenza non sono più disponibili. Il recupero delle informazioni esatte e necessarie in un momento decisionale può dipendere dalla conoscenza della persona che si occupa della pratica e dall efficace collegamento tra i sistemi di archiviazione elettronici e materiali. Collaborazione elevata Solitamente i lavoratori della conoscenza coordinano colloqui e incontri tra le parti interessate (ad esempio richiedente, colleghi, rappresentanti legali). Molte pratiche richiedono un approccio di squadra: i singoli esperti si dedicano ai diversi aspetti della pratica oppure in qualità di consulenti per i colleghi. I membri del team devono poter accedere alle informazioni della pratica e discuterne. Inoltre le persone esterne all organizzazione, quali clienti, esperti di terze parti, parti interessate singole e altri devono entrare nell intera comunità che ruota intorno alla pratica. In effetti ciò avviene in misura sempre maggiore mediante i social network e altre tecnologie di aggregazione. Molteplicità dei partecipanti e fluidità dei ruoli Il case management dinamico deve tenere conto del fatto che le organizzazioni non sono stabili e che le persone spesso cambiano posizione o ruolo. Si provi a contattare la propria compagnia di assicurazione: è improbabile che si riesca a parlare con l ultimo interlocutore contattato. Tuttavia la persona con cui si parla al momento, magari a proposito di una richiesta di indennizzo risalente a 4 mesi fa, ricopre quasi sicuramente lo stesso ruolo. Nelle aziende può accadere che una persona non sia più disponibile oppure che vi sia stato un avvicendamento di ruoli. È possibile che più parti siano coinvolte direttamente o indirettamente e che svolgano ruoli diversi in tempi diversi. Correlazione tra le pratiche Gli esiti delle singole pratiche possono determinare influenze reciproche. Ad esempio, la domanda di cittadinanza da parte di un individuo può essere condizionata dall esito di una domanda del coniuge o di un parente stretto. Le pratiche possono presentare collegamenti espliciti oppure la connessione avviene per inferenza e se ne dovrà tener conto per il suo avanzamento. Alternanza tra tempi fissi e flessibili Malgrado la variabilità dell andamento delle pratiche, esse potrebbero essere soggette a requisiti di completamento inflessibili, magari per legge o per accordi di livello del servizio (SLA). Ad esempio può verificarsi che il raggiungimento di uno step di un processo di richiesta di risarcimento abbia comportato più tempo del previsto: in questo caso per ottemperare ai tempi di scadenza (fissi) della richiesta si dovrà accelerare la quota di tempo rimanente (flessibile). Sensibilità agli eventi esterni Eventi e interventi esterni possono modificare lo stato di una pratica in corso (ad esempio la telefonata di un avvocato, l arrivo imprevisto di documentazione di conformità o l attuazione di nuove politiche in materia).

7 White Paper Case Management dinamico con i prodotti Microsoft Pagina 7 Visibilità aziendale estesa Una volta che la pratica sia stata inoltrata ad altri colleghi o organizzazioni per il completamento di step specifici, le persone che se ne occupano o gli stessi supervisori potrebbero non riuscire a controllare lo stato di avanzamento. Ad esempio, in fase di registrazione di un nuovo cliente, il responsabile potrebbe perderla di vista nel momento in cui la pratica passa al reparto legale o KYC (Know Your Customer)/al reparto di conformità. Cronologia È necessario monitorare ogni elemento: azioni, decisioni, corrispondenza ricevuta. Non solo a fini di un controllo, ma anche a scopo di guida per futuri casi simili. La cronologia è indispensabile ai fini delle decisioni e devono potervi accedere tutti, non solo le persone addette alla pratica. Revisori dei conti e funzionari per la conformità usufruiscono della cronologia per garantire il rispetto delle politiche. La cronologia delle pratiche rappresenta il meccanismo di difesa dell organizzazione ed è uno strumento fondamentale per l apprendimento. Rigorosità della sicurezza Per proteggere l accesso alle informazioni sensibili è necessario un controllo inflessibile. Nell ambito del case management dinamico questa problematica è notevolmente ampia in quanto esso implica un gran numero di informazioni/dati, documenti e materiali vari, numerose persone con più ruoli e provenienti da più organizzazioni e molti sistemi informativi. Nuclei di automazione isolati - Il lavoratore della conoscenza gioca un ruolo fondamentale ma necessita di funzioni automatizzate di supporto per coordinare e orchestrare i nuclei di automazione isolati pertinenti alla pratica.so, can you create an Dynamic Case Management (DCM) platform that will enable the agile practices that your organization needs? Applicazioni software legacy, documentazione cartacea, cartelle fisiche e altro materiale elettronico di vario tipo (ad esempio le copie delle firme originali dei contratti) devono essere prontamente disponibili. Il case management dinamico esige l integrazione tra i diversi nuclei, affinché il passaggio ad altre applicazioni non comprometta l agilità del lavoratore della conoscenza. A questo punto, è possibile creare una piattaforma di case management dinamico (DCM) in grado di apportare l agilità necessaria alla propria organizzazione? DCM per l organizzazione con soluzioni Microsoft I prodotti Microsoft sono i software più diffusi nelle moderne organizzazioni. Sebbene ve ne siano molti altri, probabilmente Microsoft è il marchio più noto, a livello aziendale, privato e in generale. Può trattarsi di Microsoft Explorer, utilizzato per navigare sul Web; di Microsoft Outlook, per posta elettronica, calendari e attività; di Microsoft SharePoint per la collaborazione in team e la gestione di contenuti/documenti; di Microsoft CRM, per la gestione dei dati dei clienti e infine di Microsoft Lync utilizzato per messaggistica istantanea, video-chiamate e disponibilità in linea. Benché con combinazioni diverse, le organizzazioni lavorano con le tecnologie Microsoft, ormai familiari per tutte. Ciò vale anche per il lavoro della conoscenza. Un organizzazione che faccia uso di alcuni prodotti Microsoft è in grado di assemblare una piattaforma di case management dinamico che consenta agilità, supporto per i lavoratori della conoscenza e ottimizzazione degli investimenti Microsoft. Per queste aziende ciò significa che la piattaforma DCM deve avere la capacità di sfruttare i punti di forza di SharePoint per i contenuti e la collaborazione, di Dynamics CRM per la gestione dell entità, di Lync per

8 White Paper Case Management dinamico con i prodotti Microsoft Pagina 8 le comunicazioni unificate e infine di Outlook per la posta elettronica, il calendario e la gestione dei contatti. Per facilitarne l adozione e per ridurre le esigenze di formazione, la piattaforma DCM dovrebbe inoltre consentire accesso alle pratiche e relativo adattamento ai flussi di lavoro mediante l interfaccia Microsoft preferita. La piattaforma DCM estende le funzionalità della suite Microsoft per fornire una soluzione olistica che supporta gestione degli obiettivi, senso di legittimazione dei partecipanti, adattabilità in esecuzione, disponibilità effettiva delle informazioni e ottimizzazione continua. Alcune organizzazioni tentano di supportare il case management dinamico estendendo le funzionalità di piattaforme tecnologiche non destinate a tale scopo. Alcune soluzioni software COTS (Commercial-Off-The- Shelf) o pacchettizzate, ad esempio, rispondono alle esigenze attuali di un reparto ma non possono essere estese in modo efficace e conveniente. Le soluzioni COTS attraggono per le loro funzionalità preintegrate e pronte all uso, che sembrano soddisfare rapidamente le esigenze specifiche, ad esempio, della gestione dei reclami. Tuttavia sono caratterizzate da una rigidità intrinseca, vero e proprio tallone d Achille. L agilità offerta da una piattaforma che sfrutta i prodotti Microsoft ed è ottimizzata con tecnologie di case management dinamico basate su Microsoft raggiunge livelli impensabili per le soluzioni COTS. Inoltre l uso dei prodotti Microsoft consente di aumentare il ROI. Gestione dei dati della pratica Progettazione e coordinazione elaborazione pratiche Dati Processo Microsoft Dynamics CRM Assistenza Kofax TotalAgility Vendite Marketing Contenuti Microsoft Lync Microsoft SharePoint 2010 Figura 2: DCM per l organizzazione con soluzioni Microsoft Microsoft Exchange Collaborazione e gestione dei contenuti La figura 2 DCM per l organizzazione con soluzioni Microsoft rappresenta il modo in cui i prodotti Microsoft, in questo caso ottimizzati con Kofax TotalAgility, forniscono le caratteristiche fondamentali di case management dinamico descritte sopra. Ovviamente è possibile utilizzare una combinazione di prodotti Microsoft diversa; tuttavia questa configurazione verrà utilizzata a titolo di esempio per evidenziare il supporto alle caratteristiche essenziali del case management dinamico. Gestione dei dati della pratica: Microsoft Dynamics CRM gestisce i dati inerenti le relazioni con i clienti: informazioni identificative di base ma anche i dati di qualsiasi pratica del cliente. Dynamics CRM in genere è l interfaccia usata dai team delle vendite, del marketing e dell assistenza. In questo esempio, non solo i lavoratori della conoscenza accedono ai dati di base dei clienti, ma anche alle informazioni attuali e storiche, quali ad esempio le richieste di indennizzo in corso o precedenti. Se la propria piattaforma DCM integra correttamente gli altri componenti mostrati, informazioni, documenti e dati

9 White Paper Case Management dinamico con i prodotti Microsoft Pagina 9 di case performance sono visualizzabili nella consueta interfaccia di Dynamics CRM. Collaborazione e gestione dei contenuti: Microsoft SharePoint è ampiamente utilizzato per supportare il lavoro di collaborazione. I team creano siti finalizzati all esecuzione di un progetto o semplicemente per supportare il lavoro di gruppo. Inoltre molte organizzazioni usano SharePoint come archivio per documenti e per altri tipi di contenuti. SharePoint costituisce l interfaccia abituale degli addetti alle aree di middle-office e backoffice. Tipicamente, si tratta di coloro che si occupano ad esempio della delibera di una richiesta di indennizzo ma che non sono utenti di Dynamics CRM. Con una piattaforma DCM appropriata, tali lavoratori potranno anche accedere alle informazioni originate o mantenute in Dynamics CRM o altrove. Comunicazione unificata: Microsoft Lync, in passato noto come Office Communications Server, consente ai lavoratori della conoscenza di interagire subito con i colleghi. In gergo tecnico questa comunicazione viene definita sincrona. In sostanza, Lync consente di conoscere la disponibilità in tempo reale delle persone, di inviare messaggi istantanei ottenendo risposte immediate, di avviare chiamate vocali e/o video con i colleghi o con terzi correntemente disponibili. Il lavoratore della conoscenza che si occupa di una pratica urgente, ad esempio relativa a un incidente, potrà disporre di una piattaforma DCM basata su Microsoft configurata ad hoc che offre le funzionalità di Lync nel loro contesto abituale. Di fatto, la disponibilità in linea di Lync accelera anche il case management dinamico delle situazioni non urgenti. La possibilità di comunicare immediatamente con un collega può eliminare gran parte dei rallentamenti tipici nel lavoro di routine, eliminando la latenza e accelerando il raggiungimento degli obiettivi. Comunicazioni asincrone: I lavoratori della conoscenza fanno largo uso di Microsoft Exchange, la cui interfaccia di Outlook per la posta elettronica è estremamente nota. La comunicazione asincrona di Outlook include l invio e la ricezione di a colleghi, a clienti e a terzi coinvolti nella pratica. Tali comunicazioni non dipendono dalla disponibilità immediata delle parti. Tuttavia, per lavorare in modo ottimale, la piattaforma DCM deve disporre di un mezzo di collegamento per tutta la posta elettronica inerente una pratica. Anziché del tipo fire and forget (lancia e dimentica) la piattaforma DCM deve contemplare una capacità di monitoraggio capace di riconoscere la data di ricezione di una , l esistenza di una risposta o la presenza di un allegato. In effetti, nei casi in cui una comunicazione asincrona implichi l intervento delle persone, la piattaforma DCM deve automaticamente far avanzare la pratica. Se un messaggio contiene la fotografia di un incidente stradale, ad esempio, la piattaforma DCM deve essere in grado di riconoscerlo e quindi elaborare ulteriormente la pratica. Progettazione e orchestrazione del processo: Kofax TotalAgility è basato sulla tecnologia Microsoft ed è facilmente integrabile con tutti i prodotti Microsoft finora analizzati e altri ancora. Alla piattaforma DCM basata su soluzioni Microsoft, TotalAgility aggiunge la capacità di progettare e adattare graficamente i processi di case management dinamico. Mediante Dynamics CRM, SharePoint o altre interfacce consuete, i lavoratori della conoscenza non solo acquisiscono con facilità le informazioni sullo stato di avanzamento della pratica ma riescono inoltre a variarne l andamento utilizzando una semplice interfaccia grafica. Se lo ritiene necessario, una persona può fare un passo indietro per ripetere i passaggi operativi oppure può saltare in avanti nella gestione della pratica. Ciò è possibile lavorando

10 White Paper Case Management dinamico con i prodotti Microsoft Pagina 10 in Dynamics CRM o in SharePoint o con qualsiasi altra interfaccia abituale. Il lavoratore della conoscenza può creare step appropriati successivi, rispondendo agilmente alle circostanze imprevedibili che spesso si verificano nelle situazioni di case management dinamico. TotalAgility fornisce inoltre una costante capacità di orchestrazione. Garantisce cioè il funzionamento pieno di tutti i prodotti Microsoft e delle performance del case management dinamico senza ricorrere a costosi progetti IT o alla programmazione. In pratica questo significa garantire ad esempio che le informazioni e i documenti per l avanzamento di una richiesta di indennizzo siano disponibili sull interfaccia Dynamics CRM del lavoratore, anche se creati o modificati altrove. Ciò consente il completamento del lavoro nel back-office, ad esempio in SharePoint, con conseguente visualizzazione in Dynamics CRM. Oppure è possibile l integrazione intelligente della disponibilità in linea di Lync: in tal modo chi interviene d emergenza sulla pratica riceve un elenco di colleghi in grado di fornire informazioni utili. Questo esempio non contempla altri componenti Microsoft della piattaforma DCM, tra cui Microsoft Office per la produzione di documenti. A prescindere dai componenti Microsoft, il vero punto fondamentale consiste nell agilità dell integrazione. Solo così i lavoratori della conoscenza ottengono la flessibilità necessaria per dominare l imprevedibilità. Problematiche del case management dinamico (DCM) Spesso le organizzazioni alla ricerca della migliore implementazione di case management dinamico si chiedono se le proprie tecnologie siano sufficienti per il DCM. Altre volte la domanda verte su Dynamics CRM o SharePoint, se siano o meno adatti alle esigenze di case management dinamico. La prima reazione personale è sempre quella di chiedere ulteriori specifiche, relative al tipo o alle modalità di lavoro che si desidera ottenere dal case management dinamico. Di seguito viene proposto un elenco delle problematiche DCM più diffuse. Esse mettono alla prova le tecnologie esistenti di un organizzazione, inclusi i prodotti Microsoft. Se si riconosce la rilevanza di tali problemi all interno della propria organizzazione, si consideri un ampliamento dei prodotti software per la creazione di una piattaforma DCM. In tal modo sarà possibile gestirli con efficienza e flessibilità. Trattamento delle pratiche e orientamento Ripartizione del lavoro basata su esperienza, competenza o priorità (ad esempio urgente, assegnare a una persona disponibile, pratica complessa, assegnare a una persona qualificata, prima i clienti Platinum e così via) Orientamento per i lavoratori della conoscenza fornito contestualmente (ad esempio facilità di accesso ai documenti della polizza, wiki e altro, visibilità sulle altre persone che seguono la pratica e con quali ruoli, identificazione delle persone competenti e altro) Scelta da parte del lavoratore relativa a quali parti di processo successive avviare Creazione di attività ad hoc, monitorabili come parte del case management dinamico complessivo Avvisi e notifiche per le pratiche Gestione preventiva dell escalation Progettazione del flusso di lavoro ed esecuzione Modellazione grafica delle pratiche basata su standard (BPMN, XPDL) Processi basati su milestone

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

white paper La Process Intelligence migliora le prestazioni operative del settore assicurativo

white paper La Process Intelligence migliora le prestazioni operative del settore assicurativo white paper La Process Intelligence migliora le prestazioni operative del settore assicurativo White paper La Process Intelligence migliora le prestazioni operative del settore assicurativo Pagina 2 Sintesi

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Il Numero e la Tessera Social Security

Il Numero e la Tessera Social Security Il Numero e la Tessera Social Security Il Numero e la Tessera Social Security Avere un numero di Social Security è importante perché è richiesto al momento di ottenere un lavoro, percepire sussidi dalla

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Press Release TeamViewer introduce l applicazione per Outlook Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Goeppingen, Germania, 28 aprile 2015 TeamViewer, uno

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro.

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Costi della Qualità La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Per anni le aziende, in particolare quelle di produzione, hanno

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY THE FUTURE IS CLOSER Il primo motore di tutte le nostre attività è la piena consapevolezza che il colore è

Dettagli

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale Freight&Shipping www.sp1.it marittimo AEREO VIA TERRA dogana magazzino doganale business intelligence SP1, il Freight & Shipping entra spedito nel futuro SP1 è un nuovo applicativo web. Non si installa

Dettagli

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post AGENZIA SANITARIA E SOCIALE REGIONALE ACCREDITAMENTO IL RESPONSABILE PIERLUIGI LA PORTA Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post D.Lgs. 229/99 I principi introdotti dal DLgs 502/92 art. 8

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale Il Business Process Management: nuova via verso la competitività Renata Bortolin Che cosa significa Business Process Management? In che cosa si distingue dal Business Process Reingeneering? Cosa ha a che

Dettagli

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi Analisi per tutti Considerazioni principali Soddisfare le esigenze di una vasta gamma di utenti con analisi semplici e avanzate Coinvolgere le persone giuste nei processi decisionali Consentire l'analisi

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Europa Nell'ottobre 2014, Autodesk

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo.

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo. Pag. 1/7 Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email / Web / Social Pag. 2/7 hottimo.crm Con CRM (Customer Relationship Management) si indicano tutti gli aspetti di interazione

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Micro Focus. Benvenuti nell'assistenza clienti

Micro Focus. Benvenuti nell'assistenza clienti Micro Focus Benvenuti nell'assistenza clienti Contenuti Benvenuti nell'assistenza clienti di Micro Focus... 2 I nostri servizi... 3 Informazioni preliminari... 3 Consegna del prodotto per via elettronica...

Dettagli

EMC Documentum xcp for Business Process Management

EMC Documentum xcp for Business Process Management Analisi dettagliata Abstract Oggi le aziende devono affrontare una sfida comune: ottimizzare i processi di business e la loro efficienza operativa. Per vincere questa sfida, EMC Documentum xcelerated Composition

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS Introduzione La nostra soluzione sms2biz.it, Vi mette a disposizione un ambiente web per una gestione professionale dell invio di

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La sicurezza non è negoziabile Nestlé è convinta che il successo a lungo termine possa essere raggiunto soltanto grazie alle sue persone. Nessun

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli