DESTINATARI DELLA FORMAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DESTINATARI DELLA FORMAZIONE"

Transcript

1 Embassy Scuola di lingue s.a.s. Di Bruschi Francesca & C. Via Gobetti, 15 Falconara M.ma (AN) Tel/fax 071/ Cell Offerta formativa DESTINATARI DELLA FORMAZIONE lavoratori a tempo determinato e indeterminato delle aziende aderenti, dirigenti, quadri, dipendenti del settore commerciale e amministrativo imprenditori liberi professionisti e consulenti del mondo del lavoro neo laureati che vogliano migliorare le proprie performance linguistiche per l'inserimento nel mondo del lavoro. CORSI DI LINGUE LINGUA INGLESE LINGUA SPAGNOLA LINGUA FRANCESE LINGUA TEDESCA LIVELLI E DURATA DEI CORSI COLLETTIVI Livello elementare (A1, A2) - 40 ore Livello intermedio (B1, B2) - 50 ore NUMERO STUDENTI PER AULA 4/6 studenti COSTO CORSO COLLETTIVO PER STUDENTE Livello elementare: 700 Livello intermedio : 800 DURATA CORSI FORMAZIONE INDIVIDUALI ONE TO ONE La durata del corso formativo one to one verrà condivisa con il partecipante attraverso un bilancio di competenze dedicato a comprendere i seguenti aspetti:

2 - individuazione del livello di preparazione già posseduto; - ruolo rivestito all interno del contesto lavorativo; - tipologia di attività svolta; - esigenze formative rispetto alle responsabilità e rispetto agli obiettivi aziendali. Il percorso sarà pertanto costruito in modalità modulare, con unità minime di 10 ore finalizzate ad approfondire le competenze specifiche riguardanti le quattro abilità linguistiche nel quadro europeo comune di riferimento, dal livello A1 fino a C2 (vedi per l analisi prospetto più avanti) COSTO CORSI ONE TO ONE PER STUDENTE Costo totale del corso Iva per la formazione individuale a catalogo ( 32 ore). Costo totale del corso Iva per la formazione individualizzata e personalizzata ( 30 ore). Obiettivi specifici Con il fine di poter perseguire nel miglior modo possibile ed in maniera capillare obiettivi realistici, coerenti e coesivi attraverso contenuti formativi ad alto valore aggiunto, il corso intende favorire lo sviluppo integrato delle abilità che consentano all addetto posto in formazione di familiarizzare con il mondo internazionale, mettendolo in grado di affrontare senza difficoltà la molteplice gamma di situazioni che si presentano ogni giorno nel mondo del lavoro, per migliorare il livello di competenza generale nell apprendimento della lingua straniera insieme all apprendimento della microlingua tecnica e commerciale. Al fine di ottenere questo risultato, quindi essenziale la taratura del corso sulle competenze dell allievo posto in formazione sulla base dello screening iniziale che verrà specificamente indirizzato agli obiettivi codificati dal Common European Framework nei livelli da esso stabiliti. ( Vedi livelli ed esami nel sito: Metodologia Gli insegnanti di lingua non intendono avvalersi di un unico metodo, ma di un insieme di approcci e metodologie di tipi nozionale-funzionale e situazionale che comunque privilegino la comunicazione e non trascurino l analisi contrastiva con la lingua madre. E importante che ciascun insegnante possa operare libere scelte durante le fasi didattiche ed utilizzare pertanto il metodo più adeguato alla propria situazione e realtà. Verranno seguiti i seguenti principi metodologici fondamentali: sviluppo e esercizio continuo ed integrato delle quattro abilità linguistiche; ripresentazione ciclica del materiale linguistico in modo sempre più completo a seconda della maturazione intellettuale e progressiva dell utente presentazione di materiale linguistico autentico che stimoli e mantenga costante l interesse, selezione di materiale adeguato; uso costante della lingua straniera per calare l utente nelle diverse situazioni e stimolare così il suo feedback ;

3 uso della lingua madre per spiegare aree grammaticali o semantiche che presentino particolari difficoltà o che siano di rilevante interesse culturale. Strumenti metodologici e sussidi didattici Per il conseguimento dei suddetti obiettivi verranno utilizzati i seguenti strumenti metodologici: esercizi di ascolto, ripetizione, produzione guidata e autonoma; lettura esplorativa, intensiva ed estensiva; esercizi di pronuncia e intonazione; esercizi di note-taking, ricostruzione del testo da appunti, riassunti; esercizi di tipo creativo e immaginativo; Il lavoro sarà sostenuto dall impiego di sussidi didattici: registratore,, videoregistratore, film in lingua originale. Materiale didattico collettivo A supporto del processo di apprendimento-insegnamento gli strumenti tecnici utilizzati sono: strumenti e supporti tradizionali ( materiale cartaceo, giornali e riviste) strumenti audiovisivi ( videotapes;, audio cassette, laboratorio linguistico audio-attivo comparativo e uso facoltativo della fad) Il lavoro sarà sostenuto dall impiego di sussidi didattici: registratore, videoregistratore, Materiale didattico individuale Ad ausilio della didattica d aula verranno fornite dispense elaborate dal docente sulla base delle specifiche esigenze ed eventuali cd-rom con contenuti in lingua ed eserciziari. Durata del corso: Ogni corso di lingua inizierà per esigenze dell azienda in Gennaio 2014 con 2 incontri settimanali di 2 ore e si concluderà a fine Febbraio/primi di Marzo Bilancio delle competenze e attestato di frequenza L accertamento finale delle competenze raggiunte dagli allievi prevede la somministrazione del bilancio delle competenze in uscita mediante colloqui individuali: analisi personalizzata del coordinatore sul percorso formativo e sulle emergenze maggiormente significative per un significativo trasferimento delle conoscenze acquisite durante il corso di formazione e spendibili sul mercato del lavoro. Infine il bilancio delle competenze sarà messo a punto dall integrazione tra i docenti e il coordinatore attraverso la valutazione dinamica del profitto richiesta alla fine di ogni modulo con un test scritto e orale per la verifica delle competenze acquisite. Verrà rilasciato un attestato delle competenze acquisite e della frequenza con il raggiungimento del 70% delle presenze. Lingua Inglese : livello elementare A1

4 Le ore necessarie per svolgere i corsi A1 e A2, B1 e B2 sono di circa 40/50 ore, che possono essere divise in moduli di 10 ore e che l addetto in formazione,sentito il parere dell azienda può decidere di frazionare Il corso si prefigge di insegnare al partecipante la lingua straniera affinché questo/a sia in grado di identificare dati semplici ma fondamentali, eventi ed istruzioni ed agire di conseguenza quando ciò gli/le viene richiesto. Il modulo è rivolto a coloro che non hanno ancora raggiunto una comprensione avanzata della lingua Inglese a livello generale e aziendale ed una abilità ad usare la lingua in modo pratico al livello pre-intermedio. I partecipanti sono individuati attraverso il Livello del QCER. Per il dipendente essenziale è la comprensione orale, poiché deve essere in grado di capire il cliente estero al telefono o nei meetings e di rispondere nella forma appropriata e corretta per non incorrere in grossolani errori che potrebbero pregiudicare i rapporti commerciali. Essenziale dovrà essere la comprensione e la produzione orale, seguita poi dalla comprensione e produzione scritta. Verranno rafforzate le strutture di base e l obiettivo sarà di apprendere ad usare la lingua comunicativa per rispondere in maniera adeguata in situazioni diverse. Contenuti generali 10 ore Partecipare ad una conversazione: I partecipanti saranno in grado di comunicare in una situazione semplice e abituale che consiste in uno scambio semplice e diretto di informazioni che riguardano temi ed attività a loro familiari. Saranno in grado di gestire scambi sociali molto brevi anche se di solito non comprendono abbastanza per poter condurre personalmente la conversazione. 10 ore Parlare in modo coerente: I partecipanti saranno in grado di descrivere usando una serie di frasi e con mezzi linguistici semplici la loro famiglia, le altre persone, la loro formazione, il loro lavoro o l ultima attività svolta. Scrivere: I partecipanti saranno in grado di scrivere un appunto o una comunicazione breve e semplice nonché una lettera personale molto semplice, ad esempio, per porgere i loro ringraziamenti. Contenuti grammaticali 10 ore Uso dei tempi, struttura essenziale della frase con domande e risposte Contenuti lessicali 10 ore Saper identificare dati rilevanti, eventi ed istruzioni in modo appropriato; 2 Saper intraprendere azioni determinate dalla situazione 3 Saper usare un dizionario o altro materiale di riferimento in caso di necessità per confermare o chiarire significati. 4 produrre una testo semplice ragionevolmente accurato usando le strutture linguistiche e le convenzioni di base della lingua

5 Inglese 5 Saper comunicare attraverso la scrittura al fine di permettere al lettore/trice di comprendere quanto scritto 6 preparare una lettera personale, formale e informale 7 Fare inchieste per un ordine,analizzare le forme di pagamento, import, export. Lingua Inglese elementare livello A2 Obiettivi e finalità: OBIETTIVI GENERALI comprendere domande, richieste ed affermazioni brevi e semplici rispondere con azioni appropriate e risposte brevi affermative e negative partecipare alla conversazione utilizzando espressioni memorizzate e frasi brevi usare una gamma elementare di parole e locuzioni semplici relative a dati e situazioni personali OBIETTIVI SPECIFICI indicare la posizione di persone ed oggetti descrivere in modo molto semplice persone, animali, oggetti e luoghi esprimere fatti semplici fornire informazioni su ciò che si possiede fare domande molto semplici su dati personali Contenuti GRAMMATICA 10 ore comprendere domande al simple present domande con who e where domande al present continuous determinanti some ed any 10ore comprendere e usare il simple present there is/are e has/have got/have you got? pronomi e avverbi interrogativi, p. es. where, what preposizioni di luogo in, on, under, between, next to determinanti our, their e its pronomi possessivi mine, yours, his, hers risposte del tipo yes/no a domande al present continuous

6 LESSICO 10 ore stanze della casa oggetti della casa famiglia e amici animali domestici ciò che si possiede giorni della settimana e mesi dell anno numeri cardinali fino a 50 FONOLOGIA 10 ore pronuncia corretta degli elementi appartenenti alle aree lessicali sopra indicate accento appropriato nelle risposte brevi, p. es. Yes, I do contrazioni, p. es. I ve, I m, he s Lingua Inglese livello B1 Obiettivi Lettura e scrittura Capacità degli allievi di leggere e comprendere testi estratti da indicazioni, brochure, quotidiani e riviste. I candidati devono essere in grado di cogliere i messaggi principali e utilizzare delle strategie per trattare parole e strutture non familiari. Ascolto Capacità degli allievi di comprendere materiale registrato a velocità moderata, come annunci e monologhi, e di raccogliere semplici informazioni sui fatti. Lingua parlata Capacità degli allievi di interagire in conversazioni in lingua inglese. Gli allievi devono poter rispondere alle domande loro rivolte e porne loro stessi, dare informazioni sui fatti utilizzando schede di suggerimento, dimostrare di saper ricorrere a delle strategie per superare eventuali difficoltà nella comunicazione, come per esempio chiedere chiarimenti. Contenuti 10 ore INVENTORY OF FUNCTIONS, NOTIONS AND COMMUNICATIVE TASKS greeting people and responding to greetings (in person and on the phone) introducing oneself and other people asking for and giving personal details: (full) name, age,.

7 understanding and completing forms giving personal details describing people (personal appearance, qualities) asking and answering questions about personal possessions helping others to express their ideas interrupting a conversation asking for and giving the spelling and meaning of words counting and using numbers asking and telling people the time, day and/or date talking about what people are doing at the moment understanding and producing simple narratives reporting what people say or intentions expressing obligation and lack of obligation asking and giving/refusing permission to do something making and responding to apologies and excuses expressing degrees of certainty and doubt o10 ore INVENTORY OF GRAMMATICAL AREAS Verbs regular and irregular forms Tenses Present simple: states, habits, systems, processes and with future meaning (and verbs not used in the continuous form) Present continuous: present actions and future meaning Present perfect simple: recent past with just, indefinite past with yet, already, never, ever; unfinished past with for and since Past simple: past events Past continuous: parallel past actions, continuous actions interrupted by the past simple tense Future with going to Future with will and shall: offers, promises, predictions, etc. o 10 ore Verb Forms Affirmative, interrogative, negative Imperatives

8 Infinitives (with and without to) after verbs and adjectives Gerunds (-ing form) after verbs and prepositions Gerunds as subjects and objects Passive forms: present and past simple Short questions (Can you?) and answers (No, he doesn t) o10 ore Clause types Main clause: Carlos is Spanish. Co-ordinate clause: Carlos is Spanish and his wife is English. Subordinate clause following sure, certain: I m sure (that) she s a doctor. Subordinate clause following know, think, believe, hope: I hope you re well. o Countable and uncountable nouns with some and any Abstract nouns Compound nouns Noun phrases Genitive: s & s Double genitive: a friend of theirs Pronouns Personal (subject, object, possessive) Impersonal: it, there Demonstrative: this, that, these, those Quantitative: one, something, everybody, etc. Indefinite: some, any, something, one, etc. Relative: who, which, that Determiners a + countable nouns the + countable/uncountable nouns o 10 ore Adjectives Colour, size, shape, quality, nationality Predicative and attributive Cardinal and ordinal numbers Possessive: my, your, his, her, etc. Demonstrative: this, that, these, those Quantitative: some, any, many, much, a few, a lot of, all,

9 other, every, etc. Comparative and superlative forms (regular and irregular) Order of adjectives People Places and buildings Weather The natural world Work and jobs Lingua Inglese intermedio livello B2 Obiettivi e finalità: Lettura 10 ore Capacità degli allievi di leggere e comprendere testi estratti da libri di narrativa e non, quotidiani, periodici e riviste. Gli allievi devono essere in grado di cogliere non solo i punti salienti del testo, ma anche i dettagli, il significato e la struttura. Scrittura Capacità degli allievi di scrivere, su determinati argomenti, testi non specifici di parole, come lettere, articoli, relazioni, composizioni e revisioni, ipotizzando di rivolgersi ad un determinato tipo di lettore. Uso dell Inglese 10 ore Conoscenza e padronanza del sistema linguistico completando singole frasi - ma anche testi - con le parti mancanti, trasformando parole e frasi, identificando gli errori del testo. Ascolto 10 ore Capacità degli allievi di comprendere la lingua inglese parlata cogliendo i punti rilevanti e il significato di testi orali tratti da diversi contesti: interviste, discussioni, letture e conversazioni. Lingua parlata 10 ore Capacità degli allievi di interagire in conversazioni svolte in inglese in varie situazioni. Contenuti OVERALL GENERAL ABILITY 10 ore CAN follow a talk on a familiar topic, CAN keep up a conversation on a fairly wide range of topics. CAN ask for clarification and further explanation, and is likely to understand the answer.

10 CAN keep up a conversation on a fairly wide range of topics. CAN ask for factual information and understand the answer. CAN express her/his own opinion, and present arguments to a limited extent. CAN understand the general meaning of non-routine letters and understand most of the content. Programma Lingua Spagnola - A1 Le ore necessarie per svolgere i corsi A1 e A2, B1 e B2 sono di circa 40/50 ore, che possono essere divise in moduli di 10 ore e che l addetto in formazione,sentito il parere dell azienda può decidere di frazionare 1) Conoscenze e abilità da conseguire Obiettivi generali Il corso ha lo scopo di portare lo studente ad una conoscenza linguistica della lingua spagnola pari al livello A1 secondo il Quadro Europeo di Riferimento. Il laboratorio offre la possibilità di sviluppare le proprie conoscenze linguistiche relative alla comprensione orale e scritta nonché alla produzione orale e scritta. Il corso è indirizzato ai principianti e permette un primo contatto con la lingua spagnola. Gli obbiettivi generali del corso consistono nell offrire una base della lingua ai suoi livelli principali (fonetico, grammaticale e lessicale), fornire delle conoscenze sulla cultura e la civiltà del mondo ispanico e sviluppare le capacità comunicative degli studenti. Obiettivi comunicativi Il corso prevede di sviluppare: la capacità di comprensione orale e scritta di testi di spagnolo standard di uso frequente e con strutture elementari; la capacità di produzione orale: rapporti della vita quotidiana, espressione di gusti e preferenze, richiesta di informazioni, descrizioni e narrazioni al presente e al passato prossimo, espressione dell obbligo, ecc.; la capacità di produzione scritta: avvisi, descrizione di persone e luoghi, brevi narrazioni di esperienze personali, cartoline, annunci pubblicitari, ecc. 2) Programma/Contenuti Contenuti grammaticali Si studieranno in particolare gli aspetti grammaticali indicati di seguito : 10 ore Pronuncia, Scrittura Sostantivo: genere e numero.

11 Aggettivo: genere e numero; apocope; ordine e concordanza. Articoli 10 oresistema pronominale: pronomi personali soggetto e complemento Determinanti e pronomi: dimostrativi, possessivi, indefiniti, interrogativi e esclamativi I numerali: ordinali e cardinali. 10 ore Le preposizioni (a, con, de, desde, en, hasta, para, por, según, sin, sobre). Congiunzioni (y/e/ni; o/u). I pronomi personali Gli avverbi Tempi verbali: l infinito, il gerundio, il participio, il presente e passato prossimo d indicativo, l imperativo I verbi pronominali, costruzioni di verbi particolari (gustar, apetecer, encantar),l opposizioni ser / estar. Ser: Contenuti lessicali Lessico relativo alla vita quotidiana: 10 ore Salutie presentazioni Mesi, giorni, stagioni Le professioni I numeri Il tempo libero 10 ore L ora La famiglia La casa La città Gli alimenti Le parti del corpo I mezzi di trasporto Obiettivi generali Programma lingua spagnola A2 Gli obiettivi generali del corso consistono nell approfondimento di contenuti linguistici e funzionali corrispondenti ad un livello A1, l avvicinamento a nuovi usi ed elementi della lingua (morfosintattici e lessici) al fine di sviluppare le capacità comunicative degli studenti in ambito interpersonale. Competenze comunicative Le conoscenze di livello A2, così come definito nel Quadro Comune Europeo di Riferimento, prevedono l acquisizione delle seguenti competenze comunicative: Capacità di comprensione scritta e orale di testi di struttura elementare. Capacità di produzione scritta e orale di: brevi testi narrativi che contengano i tempi del presente e del passato e si riferiscano ad esperienze personali; brevi testi descrittivi che contengano elementi di paragone;

12 previsioni ed ipotesi del futuro di ambito personale; espressione dell' opinione con formule elementari; espressione della probabilità e il dubbio; consigli e ordini; espressione dell' obbligo. Competenze linguistiche 10 ore Aggettivi e pronomi (dimostrativi, possessivi, indefiniti, etc.) Uso dei pronomi dimostrativi esto, eso, aquello; esprimere la causa con por eso Esprimere l'indeterminatezza con gli indefiniti cada, cualquiera y demás. Usi di bastante e demasiado in qualità di aggettivi e avverbi Riferirsi a qualcuno o a qualcosa di cui si è già parlato con i relativi quien y cual Riferirsi a momenti, luoghi e modi già menzionati con le strutture SER + EXPRESIÓN DE TIEMPO / LUGAR / MODO + CUANDO / DONDE / COMO Sintagma nominale (articoli, nomi, aggettivi, ecc.) El / un / algún / ningún davanti a nomi che iniziano con una "a" tonica. Valorizzazione e intensificazione con l'articolo neutro lo Esprimere il paragone tramite l'aggettivo e i suoi gradi Esprimere l'ordine con i numeri ordinali Esprimere approssimativamente la quantità e la qualità Uso e collocazione dei pronomi personali: complemento oggetto (riferito a persona) e indiretto con la preposizione a 10 ore Sintagma verbale I: azioni abituali, descrizione, gusti, interessi, augurio/desiderio e opinione Raccontare attività abituali e descrivere le persone ed i luoghi con l'indicativo presente Formulare ordini/comandi/esortazioni con l'imperativo affermativo nelle persone tú e vosotros. Esprimere l obligo con le perifrasi TENER + QUE + INFINITIVO y HAY + QUE + INFINITIVO La forma passiva con ser e con estar. Esprimere l'impersonalità Descrivere qualità, giudizi e lo stato d'animo/fisico con i verbi ser y estar Esprimere un' opinione con CREER / OPINAR / PENSAR / PARECER + QUE + INDICATIVO y con SEGÚN + NOMBRE / FORMAS DE LOS PRONOMBRES SUJETO 10 ore Sintagma verbale II: raccontare e descrivere riferendosi al passato e al futuro; Ipotesi e consigli; istruzioni e doveri Raccontare in modo strutturato attività ed esperienze con il pretérito perfecto e il pretérito indefinido Raccontare in modo strutturato attività abituali e descrizione di realtà e circostanze con il pretérito imperfecto Esprimere il contrasto tra eventi e la loro descrizione mediante l'uso del pretérito indefinido e del pretérito imperfecto

13 Raccontare in modo strutturato eventi anteriori ad altri mediante l'uso del pretérito pluscuamperfecto Esprimere azioni nel futuro mediante l'uso del futuro semplice. Esprimere l'intenzione con la perifrasi IR + A + INFINITIVO Esprimere cortesemente l'ipotesi al presente e al futuro, consigli, suggerimenti, richieste, un desiderio con il condicional simple. 10 ore Nessi (preposizioni, congiunzioni, ecc.) Esprimere la finalità, l opinione, il destinatario, ecc. con la preposizione para; esprimere la causa, l agente della forma passiva, ecc. con la preposizione por. Chiarire la causa e la finalità con por qué y para qué. Esprimere la causa e la finalità con PORQUE + INDICATIVO; la finalità con PARA + INFINITIVO Collegare enunciati mediante l'uso delle congiunzioni copulative y / e / ni, tanto como, le disgiuntive o / u e le avversative pero, sino, sino que Contrastare tramite pero / sin embargo, en cambio y no obstante. Segnali discorsivi appropriati per l organizzazione discorsiva Iniziare la conversazione con bueno, bien, a ver, vamos a ver, pues, eh, ecc. Il segnale discorsivo di commento pues. Esprimere l'obiezione mediante l'uso delle locuzioni sin embargo, en cambio y no obstante Segnali discorsivi esplicativi: o sea, es decir Attirare l'attenzione dell' interlocutore con mira / mire, oye / oiga, ecc. Esprimere l'accettazione con sí, bueno, claro, vale, claro que sí, cómo no, ecc. Esprimere il rifiuto con claro, claro que no, para nada, ecc. Programma lingua spagnola B1 Obiettivi generali Questo corso è destinato a coloro che hanno una conoscenza già acquisita dello spagnolo di livello A2 e che quindi possono adoperare e sviluppare elementi comunicativi più complessi. la capacità di comprensione di discorsi orali e scritti su argomenti inerenti la famiglia, il lavoro, la scuola, il tempo libero, ecc.; la capacità di produzione scritta e orale in situazioni linguistiche relative a viaggi all'estero con finalità di studio e di ricerca, ecc.; la capacità di riferire esperienze o avvenimenti, di descrivere situazioni (auguri, speranze, obiettivi ecc.) e di fornire ragioni e spiegazioni brevi relative a un idea o a un progetto; la capacità di esprimere opinioni semplici e coerenti su argomenti inerenti alla sfera dei suoi interessi.

14 Formazione delle parole Derivazione, composizione, sigle e acronimi 10 ore Sintagma verbale I: azioni abituali, descrizioni, gusti e preferenze, interessi, desideri e opinioni Esprimere l'opinione con (NO)CREER / PENSAR / OPINAR / PARECER + QUE + INDICATIVO / SUBJUNTIVO Esprimere giudizi di valore, dare consigli, suggerimenti, esprimere sentimenti, certezze e dubbi con la struttura subordinante V1 + QUE + V2 Trasmettere informazioni in stile indiretto mediante l'uso della struttura ME HAN DICHO / DIJERON / DECÍAN + QUE + INFORMACIÓN Esprimere un augurio con ME GUSTARÍA + INFINITIVO, OJALÁ / QUE + SUBJUNTIVO e mediante l'uso della struttura V1 + QUE + V2 Esprimere il dubbio con gli avverbi QUIZÁS, TAL VEZ, SEGURAMENTE, etc. + INDICATIVO / SUBJUNTIVO y A LO MEJOR + INDICATIVO Descrizione con le relative Formulare istruzioni e consigli; interdire tramite il modo imperativo Esprimere l'inizio, la reiterazione, la conclusione e la durata di azioni con alcune perifrasi verbali PONERSE + A + INFINITIVO, VOLVER + A + INFINITIVO, DEJAR + DE + INFINITIVO, SEGUIR + GERUNDIO, etc. Forme verbali del modo congiuntivo 10 ore Sintagma verbale II: narrazione e descrizione riferite al passato e al futuro; ipotesi e consigli; istruzioni e obblighi Esprimere azioni future riferite al passato e di probabilità nel passato con l'uso del condizionale semplice Esprimere azioni future precedenti ad altre azioni o momenti futuri con il futuro compuesto Esprimere le ipotesi non avverate; riferire informazioni sul futuro in stile indiretto passato con condicional compuesto Esprimere delle circostanze temporali mediante le congiunzioni antes de (que), cuando, mientras, después de, en cuanto, tan pronto como, al, siempre que, desde que, hasta que, ecc. Esprimere la condizione con si ed altre congiunzioni 10 ore Nessi (preposizioni, congiunzioni, ecc.) Esprimere la causa con (NO)PORQUE + INDICATIVO / SUBJUNTIVO; la finalità con PARA + INFINITIVO e PARA (QUE) + SUBJUNTIVO Obiettare utilizzando la congiunzione AUNQUE + INDICATIVO / SUBJUNTIVO Esprimere la conseguenza con tan, tanto, tant-o, tant-a, tant-os, tant-as, tal, ecc. e con le locuzioni en consecuencia y por (lo) tanto. Segnali discorsivi Organizzare il discorso Esprimere l'addizione con además, asimismo, encima, incluso 10 ore Organizzare l ordine del discorso Strutturare ciò che è detto o scritto tramite en primer lugar / en segundo lugar (...), por una parte / por otra parte, de un lado / de otro lado, asimismo Esprimere la digressione con por cierto y a propósito Esprimere la correzione con mejor dicho

15 Esprimere la presa di distanza o lieve obiezione con de todos modos Riassumere ciò che è stato detto o scritto con en conclusión, en definitiva, en fin y al fin y al cabo Esemplificare con por ejemplo y en concreto Rafforzare un enunciato con de hecho y en realidad Contenuti lessicali Il tempo, la data e i prezzi, i luoghi e i climi, la casa (struttura, attività domestiche, ecc.), l'abbigliamento, la salute, gli alimenti e le bevande, le attività nel tempo libero, i mezzi di trasporto, informazioni generali sui paesi di lingua spagnola (geografia, politica, cultura, ecc.). Léxico de la economia: sectores productivos, indicadores, instituciones, sindicatos, siglas. Programmi e obiettivi livelli A1 e A2 LINGUA TEDESCA livello A/1 e A/2 Le ore necessarie per svolgere i corsi A1 e A2, B1 e B2 sono di circa 40/50 ore, che possono essere divise in moduli di 10 ore e che l addetto in formazione,sentito il parere dell azienda può decidere di frazionare A1 A2 Si è in grado di comprendere ed utilizzare espressioni familiari e quotidiane, e formulare frasi molto semplici al fine di soddisfare necessità concrete. Si è in grado di presentare se stessi e gli altri, formulare loro domande riguardanti la propria persona, ad esempio dove abitano, quali persone conoscono e cosa possiedono, e rispondere a domande di questo tipo. Si è in grado di comunicare in modo semplice, se le persone con cui si conversa parlano lentamente e in modo chiaro e si mostrano collaborative. Si è in grado di comprendere frasi ed espressioni di uso frequente, relative a settori di importanza immediata (ad esempio, informazioni riguardo la persona e la famiglia, acquisti, lavoro e dintorni). Si è in grado di gestire semplici conversazioni di routine, riguardanti lo scambio diretto di informazioni circa temi comuni e di attualità. Si è in grado di descrivere, servendosi di semplici strumenti, la propria origine e formazione, l ambiente e gli oggetti intorno a noi, correlati a necessità immediate. Programmi ed obiettivi livelli A1/A2 Obiettivi generali Questo corso si rivolge a studenti con conoscenze molto elementari della lingua tedesca e si prefigge come obiettivi essenziali il consolidamento delle conoscenze pregresse e un ampliamento delle conoscenze linguistiche fino a raggiungere una competenza comunicativa funzionale agli ambiti della vita quotidiana. Obiettivi comunicativi Il corso si prefigge di migliorare e sviluppare le competenze comunicative secondo i descrittori proposti dal Consiglio d Europa nel Quadro di riferimento comune europeo. Lo

16 studente di livello A2 comprende frasi ed espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza (es. informazioni personali e familiari di base, fare la spesa, la geografia locale, l occupazione). Comunica in attività semplici e di routine che richiedono un semplice scambio di informazioni su argomenti familiari e comuni. Sa descrivere in termini semplici aspetti del suo background, dell ambiente circostante e sa esprimere bisogni immediati. Gli obiettivi comunicativi che verranno sviluppati nel corso delle lezioni sono i seguenti: 10 ore:comprendere testi scritti, e in particolare: essere capaci di estrarre le informazioni più rilevanti da brevi articoli di carattere generale, lettere personali, piantine, orari Comprendere testi orali (conversazioni di argomento quotidiano) Esprimersi oralmente 10 ore Descrivere le persone e le cose (aspetto fisico e caratteriale),dare e chiedere informazioni Parlare di istruzione e lavoro. Sostenere brevi conversazioni e motivare le proprie scelte Raccontare avvenimenti ed esperienze. Descrivere paesaggi e città 10 ore: Scrivere brevi testi ( lettere personali, messaggi). Contenuti grammaticali Approfondimento delle conoscenze acquisite durante il corso precedente, con particolare riferimento ai seguenti aspetti : L aggettivo attributivo,l imperfetto dei verbi modali e ausiliari. Ilperfetto con avere e essere 10 ore La frase secondaria,i numerali,i verbi pronominali Il passivo.la frase infinitiva La frase ipotetica e irreale I pronomi relativi Le preposizioni. Contenuti lessicali Si prevede l analisi e l utilizzo dei campi semantici relativi alla vita quotidiana e a temi di interesse generale vicini il più possibile alle esperienze dei partecipanti. 10 ore L abbigliamento.i sentimenti Tempo libero interessi.il mondo del lavoro Viaggi e turismo.il tempo atmosferico L ambiente.le notizie di attualità Utilizzo autonomo della lingua B1 B2 Si è in grado di comprendere gli elementi essenziali di una conversazione standard riguardante questioni comuni come il lavoro, la scuola, il tempo libero, ecc. Si è in grado di gestire la maggior parte delle situazioni in cui ci si può imbattere in un viaggio all estero. Ci si può esprimere in modo semplice e coerente in merito ad argomenti familiari e interessi personali. Si è in grado di raccontare esperienze ed eventi, descrivere sogni, speranze e

17 obiettivi, e fornire brevi motivazioni o spiegazioni riguardo progetti e opinioni. Si è in grado di afferrare i punti essenziali di testi complessi e di capire argomenti concreti e astratti; si riescono a comprendere anche conversazioni tecniche riguardanti il proprio settore di specialità. Ci si può esprimere in modo spontaneo e fluente, così da poter gestire una normale conversazione con persone madrelingua, senza troppe difficoltà reciproche. Si è in grado di esprimere in modo chiaro e dettagliato il proprio parere riguardo una vasta gamma di argomenti, illustrare il proprio punto di vista in merito a questioni di attualità, e indicare vantaggi e svantaggi di opzioni diverse. Programmi e obiettivi livelli B1-B2 Obiettivi generali L obiettivo di questo corso è portare gli studenti al livello B1 o soglia, così definito dal Consiglio d Europa nel Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue. Questo corso è destinato a coloro che hanno una conoscenza già acquisita del tedesco (A2) e che quindi possono comprendere situazioni di comunicazione, seppur poco complesse. Il corso include attività per il consolidamento e lo sviluppo della comprensione e della produzione orale e scritta. Obiettivi comunicativi Uno studente B1 è in grado di capire i punti essenziali di un discorso, a condizione che venga usata una lingua chiara e standard e che si tratti di argomenti inerenti alla famiglia, al lavoro, alla scuola, al tempo libero, ecc. E in grado di districarsi nella maggior parte delle situazioni linguistiche riscontrabili in viaggi all estero. E in grado di esprimere la sua opinione, su argomenti familiari e inerenti alla sfera dei suoi interessi, in modo semplice e coerente. E in grado di riferire un esperienza o un avvenimento, di descrivere una situazione, un sogno, una speranza o un obiettivo e di fornire ragioni e spiegazioni brevi relative a un idea o a un progetto. Gli obiettivi comunicativi che verranno sviluppati nel corso delle lezioni sono i seguenti: 10 ore.comprendere testi scritti ( articoli, testi letterari, lettere, statistiche, annunci) e in particolare: essere capaci di estrarre le informazioni più rilevanti; Comprendere testi orali (conversazioni, interviste, annunci): 10 ore Essere capaci di estrarre da un testo orale le informazioni più rilevanti; Esprimersi oralmente: Narrare al presente, al passato o al futuro; Descrivere delle situazioni riguardanti la famiglia, il lavoro, la scuola o il tempo libero; 10 ore Parlare di un film o di un libro e riassumerne il contenuto;

18 Partecipare ad una discussione su argomenti quotidiani ed esprimere la mia opinione; Esprimere sentimenti come interessi, paura, gioia e sorpresa; Dare e chiedere informazioni;comunicare al telefono; 10 ore Chiedere e dare consigli;scrivere brevi testi, e in particolare: raccontare al presente, al passato o al futuro; descrivere delle situazioni riguardanti la famiglia, il lavoro, la scuola e il tempo libero; scrivere lettere;redigere un curriculum vitae;riempire moduli; Il corso per il livello B2 offre la possibilità di approfondire le proprie conoscenze linguistiche relative alla comprensione di lettura, alla produzione scritta nonché alla comprensione orale. Obiettivi comunicativi 10 ore sviluppare un lessico nell ambito socio-economico e politico affrontare articoli originali della stampa tedesca, cioè leggere, analizzare e discutere testi che parlano di un argomento socio-economico o politico 10 ore comprendere le informazioni più rilevanti di comunicati radiofonici o televisivi che trattano un argomento politico sintetizzare e rielaborare informazioni, riassumere il contenuto del testo studiato preparare e presentare una relazione che riguarda un argomento prescelto Contenuti grammaticali 10 ore Konjunktiv I (K.-Präsens, -Perfekt, - Futur) Konjunktiv II (K.-Präteritum, - Plusquamperfekt) Partizipialsätze Indirekte Rede Contenuti lessicali 10 oreambito socio-politico, argomenti di interesse attuale: Deutsche Innen- und Außenpolitik, Aspekte europäischer und internationaler Politik Redemittel Lingua Francese A/2 -B/1 Le ore necessarie per svolgere i corsi A1 e A2, B1 e B2 sono di circa 40/50 ore, che possono essere divise in moduli di 10 ore e che l addetto in formazione,sentito il parere dell azienda può decidere di frazionare Il corso ha la finalità principale di trasferire le competenze necessarie per il dominio ad un buon livello della lingua francese nelle attività lavorative. Lettura e scrittura

19 Capacità degli allievi di leggere e comprendere testi estratti da indicazioni, brochure, quotidiani e riviste. I candidati devono essere in grado di cogliere i messaggi principali e utilizzare delle strategie per trattare parole e strutture non familiari. Ascolto Capacità degli allievi di comprendere materiale registrato a velocità moderata, come annunci e monologhi, e di raccogliere semplici informazioni sui fatti. Lingua parlata Capacità degli allievi di interagire in conversazioni in lingua francese. Gli allievi devono poter rispondere alle domande loro rivolte e porne loro stessi dare informazioni sui fatti utilizzando schede di suggerimento, dimostrare di saper ricorrere a delle strategie per superare eventuali difficoltà nella comunicazione, come per esempio chiedere chiarimenti. Capacità di sapersi esprimere in modo formale ed informale e di saper usare la lingua in modo chiaro, appropriato e il più possibile corretto. Competenze in esito: Capacità (essere in grado di ): -10 ore comprendere domande, richieste ed affermazioni articolate - rispondere con azioni appropriate - saper leggere testi e trovare informazioni tecniche in materiale di uso quotidiano, quali pubblicità, programmi - capacità di sapersi esprimere in modo formale ed informale e di saper usare la lingua in modo chiaro, appropriato e il più possibile corretto. Competenze in esito: Conoscenze Nell'ambito della grammatica conoscenze relative a: 10 ore - l'articolo definito - genere dei nomi e degli aggettivi - preposizioni di fronte a nomi di citta' e paesi - verbi avoir e aller al presente - l'aggettivo possessivo - il y a (c'e' e ci sono) - aggettivi interrogativi (quel/quelle)

20 - il plurale dei nomi - le preposizioni di luogo - la domanda con qu'est-ce que - i pronomi tonici: moi, toi, lui/elle - la negazione ne.pas - accordo degli aggettivi con il nome - domanda con comment, combien - gli aggettivi dimostrativi ce, cet, cette, ces 10 ore - i pronomi tonici al plurale - le preposizioni di luogo e nome - la domanda con ou' - l'imperativo - il verbo prendere al presente - le preposizioni e articoli contratti: au, a' la, du, de la - l'avverbio di luogo: y - c'est - le preposizioni di luogo - pronome impersonale: on - il participio presente - l'uso del condizionale, - la forma negativa e interrogativa, - il discorso diretto e indiretto - l'uso delle preposizioni di tempo e di luogo Nell'ambito della comunicazione scritta e orale avere le conoscenze per: -10 ore presentarsi e presentare qualcuno - identificare una persona - descrivere e localizzare degli oggetti - esprimere il possesso - fare delle compere e chiedere il prezzo - esprimere i propri gusti - informarsi su un luogo - descrivere un appartamento - chiedere la strada - indicare una direzione e un mezzo di trasporto - dare informazioni turistiche e situare un luogo su una mappa

COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE

COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: LINGUA INGLESE DISCIPLINE CONCORRENTI:TUTTE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE FISSATI DALLE INDICAZIONI PER IL CURRICOLO 2012 I

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO

SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO Disciplina: SPAGNOLO TRAGUARDI COMPETENZE FINE SCUOLA DELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO COMPETENZE SPECIFICHE ABILITA'/CAPACITA CONOSCENZE L alunno comprende oralmente e per

Dettagli

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE CURRICOLO DI LINGUA INGLESE 1^ e 2^ anno RICEZIONE ORALE Comprendere espressioni di uso quotidiano finalizzate alla soddisfazione di bisogni elementari Gestire semplici scambi comunicativi Comprendere

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO R. MORZENTI SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO CURRICOLO DI LINGUA INGLESE. CONOSCENZE ABILITA COMPETENZE Ricezione orale A2

ISTITUTO COMPRENSIVO R. MORZENTI SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO CURRICOLO DI LINGUA INGLESE. CONOSCENZE ABILITA COMPETENZE Ricezione orale A2 ISTITUTO COMPRENSIVO R. MORZENTI SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO CURRICOLO DI LINGUA INGLESE CLASSE PRIMA: CONOSCENZE ABILITA COMPETENZE Ricezione orale A2 - capire frasi ed espressioni relative ad aree di

Dettagli

LINGUA SPAGNOLA. Obiettivi di apprendimento al termine della classe terza della scuola secondaria di primo grado:

LINGUA SPAGNOLA. Obiettivi di apprendimento al termine della classe terza della scuola secondaria di primo grado: LINGUA SPAGNOLA Le indicazioni nazionali per il curricolo del primo grado di istruzione hanno individuato nuovi traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola secondaria di primo grado

Dettagli

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONOSCENZE / ATTIVITA

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONOSCENZE / ATTIVITA CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA Ascolto (comprensione orale) Parlato (produzione e interazione orale) Lettura (comprensione scritta) Scrittura (produzione scritta) 1. Comprendere

Dettagli

INGLESE SCUOLA PRIMARIA. INGLESE - CLASSI PRIME, SECONDE e TERZE Scuola Primaria

INGLESE SCUOLA PRIMARIA. INGLESE - CLASSI PRIME, SECONDE e TERZE Scuola Primaria INGLESE SCUOLA PRIMARIA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria per la lingua inglese (I traguardi sono riconducibili al Livello A1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento

Dettagli

OBIETTIVI di APPRENDIMENTO

OBIETTIVI di APPRENDIMENTO CURRICOLO della LINGUA INGLESE Asse dei linguaggi: utilizzare la lingua straniera per i principali scopi comunicativi ed operativi COMPETENZA CHIAVE EUROPEA -Comunicazione nelle lingue europee: comprendere

Dettagli

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMO BIENNIO LICEO LINGUISTICO Profilo generale e competenze della disciplina Lo studio della lingua e della cultura straniera dovrà procedere lungo due assi fondamentali:

Dettagli

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMO BIENNIO LICEO DELLE SCIENZE UMANE Profilo generale e competenze della disciplina Lo studio della lingua e della cultura straniera dovrà procedere lungo due

Dettagli

CURRICOLO LINGUA INGLESE

CURRICOLO LINGUA INGLESE CURRICOLO LINGUA INGLESE COMPETENZE 1) Ascoltare e comprendere frasi ed espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza (ad esempio informazioni di base sulla persona e sulla famiglia,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTEGROTTO TERME SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: LINGUA INGLESE - CLASSE PRIMA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTEGROTTO TERME SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: LINGUA INGLESE - CLASSE PRIMA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PRIMA DELLA SCUOLA SECONDARIA DISCIPLINA: LINGUA INGLESE - CLASSE PRIMA L alunno comprende oralmente e per iscritto i punti essenziali di testi in lingua standard su argomenti familiari o di studio che

Dettagli

Lingua Straniera: FRANCESE Prima, Seconda, Terza, Quarta, Quinta PIANO DI LAVORO. Classe Prima

Lingua Straniera: FRANCESE Prima, Seconda, Terza, Quarta, Quinta PIANO DI LAVORO. Classe Prima Istituto di Istruzione Superiore ITALO CALVINO telefono: 0257500115 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI fax: 0257500163 e-mail: info@istitutocalvino.gov.it Codice Fiscale: 97270410158 internet: www.istitutocalvino.gov.it

Dettagli

Istituto Comprensivo N. D Apolito Anno scolastico 2012/2013. PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO LINGUA STRANIERA INGLESE

Istituto Comprensivo N. D Apolito Anno scolastico 2012/2013. PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO LINGUA STRANIERA INGLESE Istituto Comprensivo N. D Apolito Anno scolastico 2012/2013. 1.FINALITÀ DELLA DISCIPLINA PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO LINGUA STRANIERA INGLESE 1) Comprendere l importanza della lingua straniera come strumento

Dettagli

Programmazione delle competenze e conoscenze del biennio

Programmazione delle competenze e conoscenze del biennio I.I.S.-LISSA G.PEANO DIPARTIMENTO DI LINGUA E CIVILTA INGLESE PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2014-15 Programmazione delle competenze e conoscenze del biennio Competenze trasversali Competenze linguistiche

Dettagli

I.C. ARBE -ZARA. Scuola Secondaria di Primo Grado Falcone - Borsellino Viale Sarca 24 Milano. a.s. 2015/2016

I.C. ARBE -ZARA. Scuola Secondaria di Primo Grado Falcone - Borsellino Viale Sarca 24 Milano. a.s. 2015/2016 I.C. ARBE -ZARA Scuola Secondaria di Primo Grado Falcone - Borsellino Viale Sarca 24 Milano a.s. 2015/2016 PROGETTAZIONE DIDATTICA DI INGLESE CLASSI 1A - 1B Docente: DANIELA BAIO 1 1. COMPETENZE Tenendo

Dettagli

AL TERMINE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO È PREVISTO IL RAGGIUGIMENTO DI UNA COMPETENZA LINGUISTICO-COMUNICATIVA CORRISPONDENTE AL LIVELLO A1 DEL

AL TERMINE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO È PREVISTO IL RAGGIUGIMENTO DI UNA COMPETENZA LINGUISTICO-COMUNICATIVA CORRISPONDENTE AL LIVELLO A1 DEL CURRICOLO VERTICALE DI LINGUA SPAGNOLA AL TERMINE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO È PREVISTO IL RAGGIUGIMENTO DI UNA COMPETENZA LINGUISTICO-COMUNICATIVA CORRISPONDENTE AL LIVELLO A1 DEL QUADRO COMUNE

Dettagli

Classe Prima. Obiettivi Specifici d Apprendimento

Classe Prima. Obiettivi Specifici d Apprendimento ISTITUTO COMPRENSIVO MUSSOLENTE Scuola Secondaria di Primo grado G. GIARDINO Lingua Spagnola - Obiettivi Specifici d Apprendimento per i tre anni della Scuola Secondaria di I Grado Istituto Comprensivo

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE

CURRICULUM SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE CURRICULUM SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE Competenza di profilo: Nell incontro con persone di diverse nazionalità è in grado di esprimersi a livello elementare in lingua

Dettagli

FRANCESE. Ricezione orale (ascolto) Comprendere istruzioni, espressioni e frasi di uso quotidiano. Comprendere il senso generale di un una storia.

FRANCESE. Ricezione orale (ascolto) Comprendere istruzioni, espressioni e frasi di uso quotidiano. Comprendere il senso generale di un una storia. FRANCESE FINE CLASSE TERZA PRIMARIA L alunno comprende brevi messaggi orali e scritti relativi ad ambiti familiari. Descrive oralmente e per iscritto, in modo semplice, aspetti del proprio vissuto e del

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G.MARCONI- CASTELNOVO DI SOTTO CURRICOLO VERTICALE DI LINGUA INGLESE A.S. 2014/2015

ISTITUTO COMPRENSIVO G.MARCONI- CASTELNOVO DI SOTTO CURRICOLO VERTICALE DI LINGUA INGLESE A.S. 2014/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO G.MARCONI- CASTELNOVO DI SOTTO CURRICOLO VERTICALE DI LINGUA INGLESE A.S. 2014/2015 Scuola Primaria INGLESE - CLASSI PRIME COMPETENZE Utilizzare una lingua straniera per i principali

Dettagli

PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013. Classe Prima

PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013. Classe Prima Presentazione della classe PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013 Classe Prima All inizio dell anno scolastico vengono effettuate prove d ingresso e osservazioni sistematiche che permettono

Dettagli

PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO LINGUA FRANCESE

PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO LINGUA FRANCESE Istituto Comprensivo N.D Apolito Cagnano Varano Anno scolastico 2012 / 2013 1.FINALITÀ DELLA DISCIPLINA PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO LINGUA FRANCESE 1) Comprendere l importanza della lingua straniera come

Dettagli

SECONDA LINGUA E CULTURA STRANIERA FRANCESE o SPAGNOLO

SECONDA LINGUA E CULTURA STRANIERA FRANCESE o SPAGNOLO SECONDA LINGUA E CULTURA STRANIERA FRANCESE o SPAGNOLO PRIMO BIENNIO LICEO ECONOMICO-SOCIALE Profilo generale e competenze della disciplina Lo studio della seconda lingua straniera dovrà procedere lungo

Dettagli

UNITÀ DIDATTICA FORMATIVA CAPITALIZZABILE LINGUA SPAGNOLA (SECONDA LINGUA) PRIMO BIENNIO

UNITÀ DIDATTICA FORMATIVA CAPITALIZZABILE LINGUA SPAGNOLA (SECONDA LINGUA) PRIMO BIENNIO - 1 -Progetto 274006 Realizzazione di percorsi innovativi per riqualificazione dell offerta didattica attraverso l integrazione tra diversi sistemi di istruzione, formazione tecnica, professionale, universitaria

Dettagli

Istituto Comprensivo Perugia 9 PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVO- DIDATTICHE IN LINGUA INGLESE

Istituto Comprensivo Perugia 9 PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVO- DIDATTICHE IN LINGUA INGLESE Istituto Comprensivo Perugia 9 Anno scolastico 2015/2016 PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVO- DIDATTICHE IN LINGUA INGLESE CLASSE PRIMA Competenze Abilità Conoscenze L alunno: ascolta e comprende istruzioni

Dettagli

LINGUA INGLESE. Traguardi individuati

LINGUA INGLESE. Traguardi individuati LINGUA INGLESE Le indicazioni nazionali per il curricolo del primo grado di istruzione hanno individuato nuovi traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola secondaria di primo grado

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE INGLESE Scuola primaria

CURRICOLO VERTICALE INGLESE Scuola primaria CURRICOLO VERTICALE INGLESE Scuola primaria Istituto Comprensivo Novellara NUCLEI TEMATICI orale (ascolto) CLASSE 1^ ABILITA CONOSCENZE METODOLOGIE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE Comprendere

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE

PIANO DI LAVORO ANNUALE Docente Materia Classe Antonio Cuciniello Lingua e civiltà inglese 4 Sirio PIANO DI LAVORO ANNUALE 1. Finalità L obiettivo generale dei moduli è fornire agli studenti gli strumenti necessari per poter

Dettagli

Programmazione curricolare d istituto

Programmazione curricolare d istituto Programmazione curricolare d istituto DISCIPLINA: Lingua inglese SCUOLA SEC. 1 GRADO CLASSI: Prime COMPETENZE 1. Ascoltare e comprendere in modo globale la lingua orale e scritta 2. Esprimersi in modo

Dettagli

ITALO CALVINO fax: 0257500163 PIANO DI LAVORO. Istituto di Istruzione Superiore telefono: 0257500115. via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI

ITALO CALVINO fax: 0257500163 PIANO DI LAVORO. Istituto di Istruzione Superiore telefono: 0257500115. via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI Istituto di Istruzione Superiore telefono: 0257500115 ITALO CALVINO fax: 0257500163 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI e-mail: info@istitutocalvino.gov.it Codice Fiscale: 97270410158 internet: www.istitutocalvino.gov.it

Dettagli

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA PER LA LINGUA INGLESE

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA PER LA LINGUA INGLESE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA PER LA LINGUA INGLESE Nuclei fondanti Competenze Contenuti Abilità Metodologia e strumenti Ascolto Parlato Lettura Utilizzare

Dettagli

CURRICOLO D ISTITUTO - AREA LINGUISTICA DISCIPLINA: LINGUA INGLESE

CURRICOLO D ISTITUTO - AREA LINGUISTICA DISCIPLINA: LINGUA INGLESE CURRICOLO D ISTITUTO - AREA LINGUISTICA DISCIPLINA: LINGUA INGLESE COMPETENZE CHIAVE EUROPEA: E considerato essenziale il raggiungimento di un livello di competenza comunicativo riconducibile al livello

Dettagli

LINGUA INGLESE PROGRAMMA INTEGRATO DA CONOSCENZE, ABILITA E COMPETENZE CLASSI 1^M E 1^P

LINGUA INGLESE PROGRAMMA INTEGRATO DA CONOSCENZE, ABILITA E COMPETENZE CLASSI 1^M E 1^P LINGUA INGLESE PROGRAMMA INTEGRATO DA, ABILITA E COMPETENZE CLASSI 1^M E 1^P Libro di testo: NETWORK 1, Paul Radley (OUP) Student s Book e Workbook, Student s Audio CD, Class Audio CDs, My Digital Book

Dettagli

PROGRAMMI DI LINGUA SPAGNOLA LIVELLI A2-B1-B2-C1-C1acc.-C2 acc. C.L.A. Università di Verona a.a. 2007-2008

PROGRAMMI DI LINGUA SPAGNOLA LIVELLI A2-B1-B2-C1-C1acc.-C2 acc. C.L.A. Università di Verona a.a. 2007-2008 PROGRAMMI DI LINGUA SPAGNOLA LIVELLI A2-B1-B2-C1-C1acc.-C2 acc. C.L.A. Università di Verona a.a. 2007-2008 Dott.ssa Anna Altarriba Dott.ssa Susana Benavente Dott.ssa Margarita Checa Dott.ssa Mª Beatriz

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI FORNO DI ZOLDO CURRICOLI DI INGLESE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI FORNO DI ZOLDO CURRICOLI DI INGLESE ISTITUTO COMPRENSIVO DI FORNO DI ZOLDO CURRICOLI DI INGLESE Riletti e rivisti alla luce delle nuove Indicazioni per il Curricolo nel settembre 2009 CURRICOLO DI INGLESE PRIMARIA e PRIMO BIENNIO Le competenze,

Dettagli

CURRICOLO DISCIPLINARE AREA LINGUISTICA L2:

CURRICOLO DISCIPLINARE AREA LINGUISTICA L2: CURRICOLO DISCIPLINARE AREA LINGUISTICA L2: Inglese, Spagnolo, Francese. Traguardi di sviluppo delle competenze prima e seconda lingua straniera L alunno: organizza il proprio apprendimento; utilizza lessico,

Dettagli

FINALITA. 1 Dalle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell infanzia e del primo ciclo d istruzione, passim.

FINALITA. 1 Dalle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell infanzia e del primo ciclo d istruzione, passim. FINALITA L apprendimento delle lingue, oltre a quella materna, permette all alunno di sviluppare una competenza plurilingue e multiculturale. Accostandosi a più lingue, l alunno impara a riconoscere che

Dettagli

LINGUA STRANIERA FRANCESE SEZIONE A

LINGUA STRANIERA FRANCESE SEZIONE A LINGUA STRANIERA FRANCESE SEZIONE A COMPETENZE EUROPEA COMPETENZA CHIAVE NELLA SECONDA LINGUA COMUNITARIA COMPETENZA SOCIALE E CIVICA IMPARARE AD IMPARARE SPIRITO D INIZIATIVA ED IMPRENDITORIALITA COMPETENZA

Dettagli

LINGUA INGLESE PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSE I - anno scol. 2015/2016

LINGUA INGLESE PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSE I - anno scol. 2015/2016 PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSE I - anno scol. 2015/2016 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTESI ALLA FINE DELLA CLASSE PRIMA 1. ASCOLTO (COMPRENSIONE ORALE) a) Acquisire una consapevolezza plurilinguistica e

Dettagli

Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma. Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA. Anno scolastico 2014-2015

Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma. Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA. Anno scolastico 2014-2015 Liceo Artistico Statale Giulio Carlo Argan -III Istituto Statale D Arte Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA Anno scolastico

Dettagli

Programma Corso Standard Italiano per stranieri A2

Programma Corso Standard Italiano per stranieri A2 Programma Corso Standard Italiano per stranieri A2 1) Conoscenze e abilità da conseguire L obiettivo di questo corso è di portare gli studenti al livello A2 o soglia, così definito dal Quadro comune Europeo

Dettagli

LINGUA INGLESE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA

LINGUA INGLESE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA LINGUA INGLESE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA PER LA LINGUA INGLESE. L'alunno comprende brevi messaggi orali e scritti relativi ad ambiti familiari. Descrive

Dettagli

INGLESE NODO Ascolto (Comprensione orale)

INGLESE NODO Ascolto (Comprensione orale) NODO Ascolto (Comprensione orale) Comprendere istruzioni, espressioni e le informazioni principali di brevi messaggi orali se pronunciate chiaramente e lentamente. Comprendere brevi dialoghi, e frasi di

Dettagli

ITI ENRICO MEDI. PIANO DELLA DISCIPLINA: INGLESE Prof.ssa AZZARO Maria Luisa

ITI ENRICO MEDI. PIANO DELLA DISCIPLINA: INGLESE Prof.ssa AZZARO Maria Luisa ITI ENRICO MEDI PIANO DELLA DISCIPLINA: INGLESE Prof.ssa AZZARO Maria Luisa UDA UDA N 1 Strutture di base PIANO DELLE UDA ANNO 2013-2014 TERZA A informatica COMPETENZE DELLA UDA ABILITÀ UDA Conoscenze

Dettagli

CURRICOLO DI INGLESE

CURRICOLO DI INGLESE CURRICOLO DI INGLESE FINALITÀ Le finalità dell insegnamento della lingua inglese nella Scuola Primaria e Secondaria di primo grado del nostro Istituto riguardano: a) l area formativa: la lingua straniera

Dettagli

IL CURRICOLO PER IL PRIMO CICLO D ISTRUZIONE SCUOLA PRIMARIA E SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO INGLESE

IL CURRICOLO PER IL PRIMO CICLO D ISTRUZIONE SCUOLA PRIMARIA E SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO INGLESE IL CURRICOLO PER IL PRIMO CICLO D ISTRUZIONE SCUOLA PRIMARIA E SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO INGLESE INGLESE SCUOLA PRIMARIA - CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO SAPERI/CONTENUTI * METODOLOGIE

Dettagli

Istituto Comprensivo Garibaldi-Leone Trinitapoli CURRICOLO VERTICALE LINGUE STRANIERE. Dalla competenza chiave alla competenza base

Istituto Comprensivo Garibaldi-Leone Trinitapoli CURRICOLO VERTICALE LINGUE STRANIERE. Dalla competenza chiave alla competenza base Istituto Comprensivo Garibaldi-Leone Trinitapoli CURRICOLO VERTICALE LINGUE STRANIERE Dalla competenza chiave alla competenza base Competenza chiave: comunicazione nelle lingue straniere. Competenza base:

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE di FRANCESE. (QUADRO COMUNE EUROPEO di RIFERIMENTO) I.P.S.S.

CURRICOLO VERTICALE di FRANCESE. (QUADRO COMUNE EUROPEO di RIFERIMENTO) I.P.S.S. I.I.S. Luca Signorelli CORTONA CURRICOLO VERTICALE di FRANCESE (QUADRO COMUNE EUROPEO di RIFERIMENTO) I.P.S.S. PRIMO BIENNIO PRIMO ANNO COMPETENZE GENERALI ATTESE A2 (PRIMO BIENNIO e PRIMO ANNO DEL SECONDO

Dettagli

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO OBIETTIVI MINIMI LINGUA INGLESE CLASSE PRIMA COMPRENSIONE ORALE PRODUZIONE ORALE COMPRENSIONE SCRITTA PRODUZIONE SCRITTA CONOSCENZA DELLE STRUTTURE

Dettagli

COMPETENZE COMUNICATIVE ATTESE al termine della classe 2^ della secondaria di primo grado per la seconda lingua straniera (tedesco) LIVELLO A1 QCER

COMPETENZE COMUNICATIVE ATTESE al termine della classe 2^ della secondaria di primo grado per la seconda lingua straniera (tedesco) LIVELLO A1 QCER CURRICOLO VERTICALE per le LINGUE STRANIERE in base al Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue: apprendimento, insegnamento, valutazione (2002) COMPETENZE COMUNICATIVE ATTESE al termine della

Dettagli

INGLESE. Ricezione orale (ascolto) Comprendere e partecipare ad attività ludicopratiche. Comprendere globalmente messaggi, lessico e strutture

INGLESE. Ricezione orale (ascolto) Comprendere e partecipare ad attività ludicopratiche. Comprendere globalmente messaggi, lessico e strutture INGLESE FINE CLASSE PRIMA PRIMARIA L alunno comprende brevi messaggi orali e scritti relativi ad ambiti familiari. Descrive oralmente e per iscritto, in modo semplice, aspetti del proprio vissuto e del

Dettagli

Curricolo di lingua inglese

Curricolo di lingua inglese Curricolo di lingua inglese Classe 1 media PREREQUISITI: Riconoscere parole inglesi usate quotidianamente nella lingua italiana. Numeri fino a 20. Colori. Saluti. Giorni, settimane e mesi. OBIETTIVO COMUNICATIVO

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE IL TESSITORE VIA DEI BOLDU, 32 36015 SCHIO (VI) CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE. Anno Scolastico 2012/2013

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE IL TESSITORE VIA DEI BOLDU, 32 36015 SCHIO (VI) CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE. Anno Scolastico 2012/2013 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE IL TESSITORE VIA DEI BOLDU, 32 36015 SCHIO (VI) CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE Anno Scolastico 2012/2013 CORSO DI INGLESE PER ADULTI Insegnanti: Brazzale Maria Lucia ed un

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013-2014

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013-2014 PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013-2014 Scuola Sec. di 1 grado Classe 1 - sez. B Disciplina/e Inglese Ins. Apetri Norica N di alunni 21, di cui 9 maschi e 12 femmine.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO VIA ALDO MORO BUCCINASCO I. PROGRAMMAZIONE LINGUA SPAGNOLA a. s. 2012/2013. Professori: Francesco Paolo Faggiano Silvia Ragusa

ISTITUTO COMPRENSIVO VIA ALDO MORO BUCCINASCO I. PROGRAMMAZIONE LINGUA SPAGNOLA a. s. 2012/2013. Professori: Francesco Paolo Faggiano Silvia Ragusa ISTITUTO COMPRENSIVO VIA ALDO MORO BUCCINASCO I PROGRAMMAZIONE LINGUA SPAGNOLA a. s. 2012/2013 Professori: Francesco Paolo Faggiano Silvia Ragusa CLASSI PRIME METODO Il metodo utilizzato sarà di tipo nozionale-funzionale

Dettagli

Competenza chiave europea di riferimento Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio 18/12/2006 Indicazioni Nazionali per il Curricolo 2012

Competenza chiave europea di riferimento Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio 18/12/2006 Indicazioni Nazionali per il Curricolo 2012 Ordine di scuola Campo di esperienza-disciplina Scuola Primaria Lingua inglese Competenza chiave europea di riferimento Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio 18/12/2006 Indicazioni Nazionali

Dettagli

A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO. Prof.ssa Mariapia Piemontese

A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO. Prof.ssa Mariapia Piemontese a.s.2013/2014 SECONDA LINGUA STRANIERA - FRANCESE A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO Prof.ssa Mariapia Piemontese L AMBITO DISCIPLINARE DI SECONDA LINGUA STRANIERA STABILISCE CHE: 1. Nel corso dell

Dettagli

CLASSE PRIMA. Abilità Livello A1. Contenuti. Materiali - Strumenti. Raccordi disciplinari. Metodi

CLASSE PRIMA. Abilità Livello A1. Contenuti. Materiali - Strumenti. Raccordi disciplinari. Metodi CLASSE PRIMA Abilità Livello A1 orale scritta Produzione orale Produzione scritta Obiettivi di apprendimento Riconoscere, all ascolto, parole familiari ed espressioni molto semplici riferite al proprio

Dettagli

COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE

COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE La comunicazione nelle lingue straniere condivide essenzialmente le principali abilità richieste per la comunicazione nella madrelingua:

Dettagli

FONDAZIONE MALAVASI. Scuola secondaria di 1 grado A. MANZONI

FONDAZIONE MALAVASI. Scuola secondaria di 1 grado A. MANZONI FONDAZIONE MALAVASI Scuola secondaria di 1 grado A. MANZONI PIANO DI LAVORO E PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINA: Lingua Inglese DOCENTE: Maria Cristina Palmieri CLASSE II SEZ. A A.S.2015 /2016 1. OBIETTIVI

Dettagli

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE CLASSE IG ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Prof.ssa Rossella Mariani Testo in adozione: THINK ENGLISH 1 STUDENT S BOOK, corredato da un fascicoletto introduttivo al corso, LANGUAGE

Dettagli

LINGUA INGLESE SCUOLA PRIMARIA

LINGUA INGLESE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA LINGUA INGLESE SCUOLA PRIMARIA 1 RICEZIONE ORALE 1. Familiarizzare coi primi suoni della lingua inglese 2. Comprendere semplici espressioni di uso quotidiano, pronunciate chiaramente. 3. Comprendere,

Dettagli

I.C. "L.DA VINCI" LIMBIATE CURRICOLO IN VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INGLESE

I.C. L.DA VINCI LIMBIATE CURRICOLO IN VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INGLESE INGLESE Comprende brevi messaggi orali relativi ad ambiti familiari Descrive oralmente, in modo semplice, aspetti del proprio vissuto Interagisce nel gioco seguendo semplici istruzioni Individua alcuni

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013 CLASSE SECONDA

PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013 CLASSE SECONDA Presentazione della classe PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013 CLASSE SECONDA All inizio dell anno scolastico vengono effettuate prove d ingresso e osservazioni sistematiche che

Dettagli

FRANCESE SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO

FRANCESE SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO FRANCESE SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola secondaria di primo grado per la seconda lingua comunitaria (I traguardi sono riconducibili al Livello

Dettagli

CURRICOLO L3: LINGUA SPAGNOLA a.s. 2015-2016

CURRICOLO L3: LINGUA SPAGNOLA a.s. 2015-2016 6 ISTITUTO COMPRENSIVO DI PADOVA CURRICOLO L3: SPAGNOLA a.s. 2015-2016 DISCIPLINA: Lingua Spagnolo scuola secondaria I grado Classe: prima Ore settimanali:2 OSA -comprendere saluti e presentazioni; -comprendere

Dettagli

Programma d aula e d esame Codice 30125 Lingua Italiana Prima Lingua, Primo esame Modulo P1

Programma d aula e d esame Codice 30125 Lingua Italiana Prima Lingua, Primo esame Modulo P1 a.a. 2013 2014 Programma d aula e d esame Codice 30125 Lingua Italiana Prima Lingua, Primo esame Modulo P1 Ordinamento Corsi di Laurea Triennale BIEMF Didattica 1 anno, corso annuale P1 ; (monte ore 96).

Dettagli

IIS D ORIA - UFC INDICE DELLE UFC

IIS D ORIA - UFC INDICE DELLE UFC INDICE DELLE UFC N. DENOMINAZIONE 1 (Units Grammatica della frase e del testo 1-5) 2 (Units Grammatica della frase e del testo 6-10) 3 (Units Grammatica della frase e del testo 11-15) 4 INTRODUZIONE AL

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SAN VENANZO - TR SCUOLA PRIMARIA INGLESE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CLASSE I CLASSE II CLASSE III CLASSE IV CLASSE V

ISTITUTO COMPRENSIVO SAN VENANZO - TR SCUOLA PRIMARIA INGLESE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CLASSE I CLASSE II CLASSE III CLASSE IV CLASSE V ISTITUTO COMPRENSIVO SAN VENANZO - TR SCUOLA PRIMARIA MACRO INDICATORI ASCOLTO (comprensivo ne orale) INGLESE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CLASSE I CLASSE II CLASSE III CLASSE IV CLASSE V vocaboli, canzoncine,

Dettagli

ISTITUTO MAGISTRALE STATALE ALESSANDRO DA IMOLA PIANO DI LAVORO. Bartolini Michela MATERIA: SPAGNOLO CLASSE: 3 SEZIONE: G. a.s.

ISTITUTO MAGISTRALE STATALE ALESSANDRO DA IMOLA PIANO DI LAVORO. Bartolini Michela MATERIA: SPAGNOLO CLASSE: 3 SEZIONE: G. a.s. ISTITUTO MAGISTRALE STATALE ALESSANDRO DA IMOLA CON LICEI LINGUISTICO, SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO E DELLE SCIENZE SOCIALI DISTRETTO SCOLASTICO 33 IMOLA Via Manfredi 1/A 40026 Imola (BO) Tel. 0542 23606 PIANO

Dettagli

1. GRAMMATICA. Ente/Agenzia di Formazione (Indirizzo, Telefono, Fax, E.Mail, Sito Web, Referente del Seminario / Corso).

1. GRAMMATICA. Ente/Agenzia di Formazione (Indirizzo, Telefono, Fax, E.Mail, Sito Web, Referente del Seminario / Corso). Ente/Agenzia di Formazione (Indirizzo, Telefono, Fax, E.Mail, Sito Web, Referente del Seminario / Corso). ATON SRL Via Spagna, 50 87036 Rende (CS) tel. e fax 0984/447095 e-mail info@atonweb.it sito web

Dettagli

SCUOLA MEDIA STATALE ITALIANA DI MADRID PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE Anno Scolastico 2014/15 Scuola secondaria di primo grado - Classe I C

SCUOLA MEDIA STATALE ITALIANA DI MADRID PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE Anno Scolastico 2014/15 Scuola secondaria di primo grado - Classe I C SCUOLA MEDIA STATALE ITALIANA DI MADRID PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE Anno Scolastico 2014/1 Scuola secondaria di primo grado - Classe I C Obiettivi educativi - Acquisire la consapevolezza della lingua

Dettagli

SCUOLA MEDIA UNIFICATA "PIUMATI-CRAVERI-DALLA CHIESA" BRA ANNO SCOLASTICO 2012-2013

SCUOLA MEDIA UNIFICATA PIUMATI-CRAVERI-DALLA CHIESA BRA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 SCUOLA MEDIA UNIFICATA "PIUMATI-CRAVERI-DALLA CHIESA" BRA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PROGRAMMAZIONE ANNUALE PER LA PRIMA LINGUA STRANIERA - INGLESE E necessario che all apprendimento delle lingue venga

Dettagli

III ISTITUTO COMPRENSIVO UDINE curricoli d Istituto anno scolastico 2013-2014 INGLESE

III ISTITUTO COMPRENSIVO UDINE curricoli d Istituto anno scolastico 2013-2014 INGLESE III ISTITUTO COMPRENSIVO UDINE curricoli d Istituto anno scolastico 2013-2014 INGLESE COMPETENZE CHIAVE EU TRAGUARDI DI COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA Cfr. A1-QCER OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

Dettagli

PROGETTAZIONE DISCIPLINARE (REV SET 2014) Lingua e Civiltà Straniera Inglese. PRIMO BIENNIO. Obiettivi (fine del primo anno)

PROGETTAZIONE DISCIPLINARE (REV SET 2014) Lingua e Civiltà Straniera Inglese. PRIMO BIENNIO. Obiettivi (fine del primo anno) PROGETTAZIONE DISCIPLINARE (REV SET 2014) PRIMO BIENNIO Nell ambito della riflessione sulle strategie di apprendimento della lingua straniera l alunno/a dovrà: Riconoscere l importanza dello studio del

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE. Prof. ssa: Emma Ferrabò. Testo in adozione. Testo in adozione

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE. Prof. ssa: Emma Ferrabò. Testo in adozione. Testo in adozione PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE Anno Scolastico: 2014 / 2015 Dipartimento (1) : LINGUE COMUNITARIE SECONDA LINGUA STRANIERA - SPAGNOLO Coordinatore (1) : Novak Giuliana Classe: 3E 3D Indirizzo Tecnico

Dettagli

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato STRUTTURE GRAMMATICALI VOCABOLI FUNZIONI COMUNICATIVE Presente del verbo be: tutte le forme Pronomi Personali Soggetto: tutte le forme

Dettagli

COMPETENZE DI LIVELLO A2

COMPETENZE DI LIVELLO A2 OBIETTIVI DIDATTICI SPECIFICI DELLA DISCIPLINA 1)familiarizzazione con la lingua e graduale sviluppo delle 4 abilità (comprensione e produzione nella lingua orale e scritta) 2) acquisizione di livelli

Dettagli

Scuola Primaria INGLESE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CLASSE I CLASSE II CLASSE III CLASSE IV CLASSE V

Scuola Primaria INGLESE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CLASSE I CLASSE II CLASSE III CLASSE IV CLASSE V MACRO INDICATORI ASCOLTO (comprensivo ne Scuola Primaria INGLESE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CLASSE I CLASSE II CLASSE III CLASSE IV CLASSE V vocaboli, canzoncine, filastrocche narrazioni ed espressioni

Dettagli

DIPARTIMENTO DI LINGUE IIS BOSCARDIN VICENZA

DIPARTIMENTO DI LINGUE IIS BOSCARDIN VICENZA Anno Scolastico 2015/16 DIPARTIMENTO DI LINGUE IIS BOSCARDIN VICENZA programmazione classe prima inglese (saperi di base in fondo a questa programmazione) Il livello di riferimento europeo nello studio

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: CASTELNOVO NE MONTI INDIRIZZO: B 2 ALBERGHIERO

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: CASTELNOVO NE MONTI INDIRIZZO: B 2 ALBERGHIERO PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: CASTELNOVO NE MONTI INDIRIZZO: B 2 ALBERGHIERO DOCENTE: SILVIA ZANICHELLI CLASSE: 1^ B MATERIA DI INSEGNAMENTO: LINGUA E CIVILTA STRANIERA INGLESE NUMERO ORE

Dettagli

DIPARTIMENTO DI INGLESE Programmazione disciplinare di INGLESE biennio

DIPARTIMENTO DI INGLESE Programmazione disciplinare di INGLESE biennio Livelli di competenza A= Esperto (Livello 1) B= Competente (Livello 2) C= Principiante (Livello 3) DIPARTIMENTO DI INGLESE Programmazione disciplinare di INGLESE biennio FORMAT UNITARIO CERTIFICAZIONE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DONADONI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO A.S. 2015/2016 CURRICULUM TEDESCO CLASSE PRIMA

ISTITUTO COMPRENSIVO DONADONI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO A.S. 2015/2016 CURRICULUM TEDESCO CLASSE PRIMA ISTITUTO COMPRENSIVO DONADONI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO A.S. 2015/2016 CURRICULUM TEDESCO CLASSE PRIMA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE L alunno: Affronta una comunicazione essenziale

Dettagli

LINGUA E CIVILTA INGLESE Obiettivi minimi curricolari B I E N N I O

LINGUA E CIVILTA INGLESE Obiettivi minimi curricolari B I E N N I O LINGUA E CIVILTA INGLESE Obiettivi minimi curricolari Indirizzi Socio-Psico-Pedagogico, delle Scienze Sociali e delle Scienze Sociali Musicale 1 Anno - Livello Elementare B I E N N I O Salutare e presentare

Dettagli

SCUOLA MEDIA STATALE ITALIANA DI MADRID PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE Anno Scolastico 2015/2016 Scuola secondaria di primo grado Classi Terze

SCUOLA MEDIA STATALE ITALIANA DI MADRID PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE Anno Scolastico 2015/2016 Scuola secondaria di primo grado Classi Terze SCUOLA MEDIA STATALE ITALIANA DI MADRID PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE Anno Scolastico 201/201 Scuola secondaria di primo grado Classi Terze Obiettivi educativi - Acquisire la consapevolezza della lingua

Dettagli

Indicazioni 0perative PDP alunni stranieri Allegato 5

Indicazioni 0perative PDP alunni stranieri Allegato 5 Anno scolastico 2014/2015 Indicazioni 0perative PDP alunni stranieri Allegato 5 Gli alunni stranieri per i quali si prevedere la progettazione di un Piano Didattico Personalizzato sono quelli non ancora

Dettagli

Competenze Abilità Conoscenze Tempi

Competenze Abilità Conoscenze Tempi DIPARTIMENTO DI INGLESE PRIMO BIENNIO Primo anno COMPETENZE ASSE DEI LINGUAGGI Utilizza gli strumenti espressivi per gestire l interazione comunicativa per i principali scopi di uso quotidiano. - comprende

Dettagli

SPAGNOLO SECONDA LINGUA

SPAGNOLO SECONDA LINGUA SPAGNOLO SECONDA LINGUA QUINTA GINNASIO Verranno rafforzate ed ampliate le conoscenze linguistiche e le funzioni comunicative apprese nel primo anno, attraverso un analisi più complessa degli esponenti

Dettagli

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DI INGLESE (classi QUARTE)

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DI INGLESE (classi QUARTE) PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DI INGLESE (classi QUARTE) secondo le Indicazioni del 2012. Unità di apprendimento n.1 cl. IV 1- Dati identificativi Titolo: Welcome to the B & B Materia : Lingua

Dettagli

LISTENING (comprensione orale) Comprendere semplici vocaboli e comandi con l aiuto della gestualità o di supporti visivi.

LISTENING (comprensione orale) Comprendere semplici vocaboli e comandi con l aiuto della gestualità o di supporti visivi. COMPETENZA CHIAVE LINGUA INGLESE Fonte di legittimazione Raccomandazione del Parlamento Europeo 18/12/2006 SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA COMPETENZE ABILITÀ CONOSCENZE Esegue semplici comandi mimati e dati

Dettagli

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI INGLESE

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI INGLESE classe prima LE ESSENZIALI DI INGLESE comprendere e decodificare semplici testi e/o messaggi orali e scritti comprendere informazioni dirette e concrete su argomenti di vita quotidiana (famiglia, acquisti,

Dettagli

MANUALE DELLA QUALITA SCHEDA DI PROGETTAZIONE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE EDUCATIVE PER DISCIPLINA AL. 2.1.2

MANUALE DELLA QUALITA SCHEDA DI PROGETTAZIONE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE EDUCATIVE PER DISCIPLINA AL. 2.1.2 Pag 1 di 5 MINISTERO DELL ISTRUZIONE,DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO Istituto d Istruzione Superiore V. Crocetti-V.Cerulli Via Bompadre, 2 64021 Giulianova TE

Dettagli

PRIMA LINGUA COMUNITARIA (LINGUA INGLESE) TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE ALLA FINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

PRIMA LINGUA COMUNITARIA (LINGUA INGLESE) TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE ALLA FINE DELLA SCUOLA PRIMARIA PRIMA LINGUA COMUNITARIA (LINGUA INGLESE) TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE ALLA FINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L alunno comprende brevi messaggi orali e scritti relativi ad ambiti familiari. Descrive

Dettagli

Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado

Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado ISTITUTO COMPRENSIVO G. MARCONI di Castelfranco Emilia Mo Via Guglielmo Marconi, 1 Tel 059 926254 - fax 059 926148 email: MOIC825001@istruzione.it Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado Anno

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SANT AGOSTINO. PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI Inglese. Insegnante: Prof. Vallesi

ISTITUTO COMPRENSIVO SANT AGOSTINO. PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI Inglese. Insegnante: Prof. Vallesi ISTITUTO COMPRENSIVO SANT AGOSTINO Scuola Secondaria di I grado P.M. Ricci Anno scolastico 2014-15 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI Inglese Insegnante: Prof. Vallesi CLASSE 1 Sez. C N. di allievi: 22 OBIETTIVI

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA Anno scolastico 2014-2015 DOCENTE: Prof.ssa Antonella Di Giannantonio Disciplina: Lingua Inglese Classe: 1 Sez.: D A) Strumenti di verifica e di

Dettagli

Scuola dell Infanzia (inglese)

Scuola dell Infanzia (inglese) Scuola dell Infanzia (inglese) Nuclei Tematici Traguardi per lo Sviluppo delle Competenze Abilità Conoscenze Il sé e l altro Il bambino: inizia a sviluppare sensibilità e responsabilità da cittadino d

Dettagli

PROGRAMMAZIONE MODULARE DI INGLESE CLASSE PRIMA SEZIONE TECNICO

PROGRAMMAZIONE MODULARE DI INGLESE CLASSE PRIMA SEZIONE TECNICO PROGRAMMAZIONE MODULARE DI INGLESE CLASSE PRIMA INDIRIZZO TURISMO SEZIONE TECNICO MODULO 1 COMPETENZE DI CITTADINANZA COMPETENZE ASSE LINGUISTICO COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE Sa parlare di possesso.*

Dettagli