Stato dell arte e prospettive della collaborazione banche forze dell ordine

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Stato dell arte e prospettive della collaborazione banche forze dell ordine"

Transcript

1 Stato dell arte e prospettive della collaborazione banche forze dell ordine Banche e Sicurezza 2012 La giornata della sicurezza: focus intersettoriale Roma, Palazzo Altieri, 20 novembre 2012 Giovanni PIROVANO Comitato di Presidenza ABI

2 Un approccio metodologico alla sicurezza La Sicurezza non è un prodotto ma un processo che si rinnova nel tempo e che deve essere costantemente monitorato e manutenuto PIANIFICARE Analisi e valutazione dei rischi Formazione e Informazione Nuovi sistemi di sicurezza MIGLIORARE REALIZZARE Strategie, misure da adottare, processi VERIFICARE Audits, azioni correttive e migliorative Per poter definire con maggiore consapevolezza le strategie di prevenzione più efficaci ed efficienti, le banche necessitano di dati e informazioni in materia di sicurezza

3 Le declinazioni della sicurezza SICUREZZA LOGICA Furto d identità elettronica Identificazione e controllo degli accessi Phishing Approccio Integrato alla sicurezza PRIVACY Protezione dei dati personali e aziendali Protezione dei dati dei clienti Amministratori di sistema SICUREZZA FISICA Contanti e valori Furti e Rapine Frodi «fisiche» BUSINESS CONTINUITY Crisis Management Processi critici Testing Individuazione e sfruttamento delle sinergie tra processi correlati Bilanciamento degli investimenti e allocazione delle risorse SAFETY Dipendenti Edifici SISTEMI DI PAGAMENTO Clonazione carte Mobile Payment

4 Il rischio rapina in banca Rapine commesse e rapine ogni 100 sportelli. Italia, Rapine fallite, effettuate con minacce, in meno di 3 minuti e commesse da 1-2 rapinatori. Valori Percentuali. Italia, Fonte: elaborazioni su dati OSSIF le rapine registrate nel ,4% il calo rispetto al 2010; -58,9% rispetto al

5 Rapine: un problema comune % rapine in banca sul totale rapine denunciate dalle Forze dell ordine all Autorità Giudiziaria Rapine denunciate dalle Forze dell ordine all Autorità Giudiziaria. Valori %. Italia, 2011 Fonte: elaborazioni su dati Ministero dell Interno La quota percentuale delle rapine in banca sul totale delle rapine denunciate dalle Forze dell ordine all Autorità Giudiziaria è in costante calo 5 14

6 L Osservatorio Intersettoriale OSSIF sulla Criminalità Predatoria Monitorare la frequenza e l intensità del rischio per le categorie interessate Monitorare e prevenire il possibile spostamento del rischio verso altri segmenti di attività economica Condividere le strategie di prevenzione adottate e misurarne l efficacia 6 14

7 Il confronto intersettoriale nel 2011 Rapine ogni 100 punti operativi Variazione percentuale delle rapine rispetto al 2010 Fonte: elaborazioni su dati OSSIF, Ministero dell Interno, Poste Italiane, Federazione Italiana Tabaccai, Federdistribuzione e Confcommercio Le imprese della GdO presentano l indice di rischio più elevato con 10,6 rapine ogni 100 punti operativi Recrudescenza del fenomeno per esercizi commerciali (+6,6%), farmacie (+5,1%) e tabaccherie (+3,8%) 7 14

8 Il rischio furto in banca Attacchi agli ATM. Italia, Variazione percentuale rispetto all anno precedente Fonte: elaborazioni su dati OSSIF 401 gli attacchi registrati nel ,2% il calo rispetto al 2010; -24,9% rispetto al

9 Le frodi sulle carte di pagamento Transazioni non riconosciute Valore 0,0254% 0,0227% 0,0196% Numero 0,0134% 0,0140% 0,0121% Transazioni non riconosciute per causale Fonte: elaborazioni su dati UCAMP; dato 2011 tendenziale standardizzato al

10 Le frodi informatiche Il canale Internet Banking è utilizzato da un numero di utenti in continua crescita, di pari passo con l incremento della tipologia e della varietà di servizi offerti dalle banche: per il 2011 è stato stimato un numero di account Retail abilitati superiore ai 20 milioni, di cui 13,4 milioni attivi. A fronte di un maggiore ricorso al canale Internet, aumentano inevitabilmente i potenziali rischi connessi all utilizzo, derivanti dagli attacchi informatici perpetrati dai frodatori, in continua evoluzione. L elevato livello di attenzione prestato dalle banche e le continue azioni di contrasto hanno tuttavia portato a bloccare in tempo utile l attività dei cyber frodatori nella grande maggioranza dei casi. Più in dettaglio, dalla survey di sistema condotta da ABI Lab sulle frodi identitarie è emerso che: Clientela Retail A seguito di attacco e sottrazione di credenziali, l effettiva perdita di denaro si registra per percentuali molto basse di utenti: 1 caso ogni accessi all home banking efficacia delle azioni di contrasto e blocco delle banche nel 2011 pari al 95,3% del totale dei casi di tentativi di frode Rispetto alle modalità di attacco verso il segmento di clientela Retail, gli studi ABI Lab hanno rilevato un ricorso al malware da parte dei frodatori più elevato rispetto al passato, con una numerosità ed efficacia di accadimenti che supera il phishing tradizionale. Clientela Corporate Nel 2011 si è registrata una maggiore attenzione da parte dei criminali verso la clientela Corporate, in termini di numerosità di tentativi fraudolenti, probabilmente per la possibilità di sottrarre somme di denaro più ingenti a fronte di attacchi sempre più complesse da predisporre. Tuttavia, a fronte di un incremento nella perdita di credenziali registrata nel 2011, l efficacia dell azione di contrasto è pari al 97% del totale dei tentativi di frode, con un incremento del 13% rispetto all anno precedente. La perdita di denaro, a seguito di attacco fraudolento, si è verificata infatti in 1 caso ogni di accessi. Fonte: ABI Lab, Osservatorio Sicurezza e Frodi Informatiche, 2012, 35 rispondenti 10 14

11 Le frodi agli ATM: il cash-trapping Tipologie di frodi agli ATM segnalate nel DB OSSIF nel 2012 Distribuzione mensile dei casi di cash-trapping presenti nel DB OSSIF nel 2012 Fonte: elaborazioni su dati OSSIF Sono 437 le segnalazioni di cash-trapping presenti nel DB OSSIF Un vero e proprio «boom» ha caratterizzato i mesi di luglio e agosto 11 14

12 Gli investimenti per la sicurezza Mediamente vengono spesi dalle banche tra i 700 e gli 800 milioni di euro per la sicurezza anticrimine Ripartizione delle somme investite per la sicurezza fisica delle filiali (valori percentuali) Il 47% degli investimenti è destinato alle misure antirapina Diffusione stimata dei dispositivi tecnologici di difesa Sistemi di allarme 91,5% Erogatore automatico di banconote 25,7% Video-registrazione 91,0% Videosorveglianza 22,1% Dispositivi apertura ritardata 75,9% Vigilanza 13,4% Bussola 60,8% Dispositivi biometrici 8,4% Fonte: elaborazioni su dati OSSIF 12 14

13 Sviluppare la cultura della sicurezza LA SICUREZZA E UN MODO DI LAVORARE E DI AGIRE Le banche stanno sviluppando una intensa attività di informazione e formazione del personale, considerata uno strumento basilare per lo sviluppo di una cultura della sicurezza e della prevenzione 13 14

14 La collaborazione con le Autorità preposte all ordine pubblico ENTI/PROTOCOLLI CONTENUTI RISULTATI ABI (a livello centrale) PROTOCOLLO D INTESA MINISTERO DELL INTERNO Creazione Gruppo Tecnico Scambio di dati/informazioni Realizzazione di documenti di analisi Miglioramento della Prevenzione REATI PREDATORI (a livello provinciale) CRIMINI INFORMATICI Avvio di progetti pilota Analisi dei rischi Supporto all attività investigativa delle Forze dell ordine ABI/BANCHE PROVINCIA X ABI/BANCHE PROVINCIA Z BANCA/ POLIZIA POSTALE Misure minime di sicurezza Piani di sicurezza FF.OO. Crescita della sicurezza PROTOCOLLO D INTESA Attività info/formative 14 14

La Giornata della Sicurezza 2014

La Giornata della Sicurezza 2014 La Giornata della Sicurezza 2014 Roma, 28 novembre 2014 Giovanni PIROVANO Comitato di Presidenza ABI Le declinazioni della sicurezza SICUREZZA LOGICA Furto d identità elettronica Identificazione e controllo

Dettagli

Banca Popolare di Vicenza Direzione Organizzazione e Sicurezza

Banca Popolare di Vicenza Direzione Organizzazione e Sicurezza BANCHE E SICUREZZA 2014 Milano, 27 e 28 maggio 2014 L APPROCCIO INTEGRATO PER UN MODELLO EFFICACE DI PREVENZIONE ANTIRAPINA Pietro Paolo Meneghetti Responsabile Sicurezza Banca Popolare di Vicenza Banca

Dettagli

CONVEGNO ABI BANCHE E SICUREZZA 2007. Investire in sicurezza: strumenti contro la criminalità ai danni delle banche

CONVEGNO ABI BANCHE E SICUREZZA 2007. Investire in sicurezza: strumenti contro la criminalità ai danni delle banche CONVEGNO ABI BANCHE E SICUREZZA 2007 Investire in sicurezza: strumenti contro la criminalità ai danni delle banche MARCO IACONIS Responsabile Ufficio Sicurezza Anticrimine ABI Roma, 22 maggio 2007 Le banche

Dettagli

L analisi del fenomeno delle frodi informatiche nel settore bancario italiano

L analisi del fenomeno delle frodi informatiche nel settore bancario italiano L analisi del fenomeno delle frodi informatiche nel settore bancario italiano La convenzione ABI Polizia di Stato per la costruzione di una piattaforma tecnologica per lo scambio reciproco di alert Romano

Dettagli

OSSIF: IL CENTRO DI COMPETENZA DELL ABI SULLA SICUREZZA ANTICRIMINE

OSSIF: IL CENTRO DI COMPETENZA DELL ABI SULLA SICUREZZA ANTICRIMINE OSSIF: IL CENTRO DI COMPETENZA DELL ABI SULLA SICUREZZA ANTICRIMINE Convegno BANCASICURA - Pieve Emanuele, 18 ottobre 2007 Marco Iaconis, Responsabile Ufficio Sicurezza Anticrimine ABI OS.SI.F. Centro

Dettagli

Prefettura Ufficio Territoriale del Governo di Savona

Prefettura Ufficio Territoriale del Governo di Savona Prefettura Ufficio Territoriale del Governo di Savona PROTOCOLLO DI INTESA PER LA PREVENZIONE DELLA CRIMINALITÀ IN BANCA NELLA PROVINCIA DI SAVONA Prefettura Ufficio Territoriale del Governo di Savona

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA PREVENZIONE DELLA CRIMINALITÀ IN BANCA

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA PREVENZIONE DELLA CRIMINALITÀ IN BANCA PROTOCOLLO DI INTESA PER LA PREVENZIONE DELLA CRIMINALITÀ IN BANCA 1 La Prefettura, l ABI e le banche firmatarie del Protocollo d intesa per la prevenzione della criminalità in banca (di seguito Protocollo

Dettagli

Carte Diem 2008 Palazzo dei Congressi Roma

Carte Diem 2008 Palazzo dei Congressi Roma Carte Diem 2008 Palazzo dei Congressi Roma Gli aspetti di sicurezza nell'evoluzione dei canali verso il self service Romano Stasi Segretario Consorzio ABI Lab Centro di ricerca e sviluppo sulle tecnologie

Dettagli

LA GIORNATA DELLA SICUREZZA 2013 Roma Palazzo Altieri. relatore: Ivo Braga, Vice President Sales

LA GIORNATA DELLA SICUREZZA 2013 Roma Palazzo Altieri. relatore: Ivo Braga, Vice President Sales LA GIORNATA DELLA SICUREZZA 2013 Roma Palazzo Altieri relatore: Ivo Braga, Vice President Sales 1-15 Numero di rapine in Italia Numero rapine in Italia* 33.790 40.549 42.631 2010 2011 2012 AUMENTANO LE

Dettagli

Banca Popolare di Vicenza Direzione Organizzazione e Sicurezza

Banca Popolare di Vicenza Direzione Organizzazione e Sicurezza BANCHE E SICUREZZA 2013 Roma, 5 e 6 giugno 2013 PREVENZIONE DELLE RAPINE E DEI FURTI: LA NOSTRA ESPERIENZA Pietro Paolo Meneghetti Responsabile Sicurezza Banca Popolare di Vicenza Banca Popolare di Vicenza

Dettagli

La gestione e la prevenzione delle frodi esterne

La gestione e la prevenzione delle frodi esterne La gestione e la prevenzione delle frodi esterne Gianluigi Molinari Responsabile Ufficio Prevenzione Frodi Direzione Centrale Organizzazione e Sicurezza Roma 28/29 maggio 2012 Il fenomeno delle frodi è

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA PREVENZIONE DELLA CRIMINALITA IN BANCA

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA PREVENZIONE DELLA CRIMINALITA IN BANCA PROTOCOLLO DI INTESA PER LA PREVENZIONE DELLA CRIMINALITA IN BANCA Pagina 1 di 8 La Prefettura di, l A.B.I. e le banche firmatarie di seguito Banche, CO SIDERATO - che il crescente aumento della domanda

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LA PREVENZIONE DELLA CRIMINALITÀ NEGLI UFFICI POSTALI NELLA PROVINCIA DI POTENZA

PROTOCOLLO D INTESA PER LA PREVENZIONE DELLA CRIMINALITÀ NEGLI UFFICI POSTALI NELLA PROVINCIA DI POTENZA PROTOCOLLO D INTESA PER LA PREVENZIONE DELLA CRIMINALITÀ NEGLI UFFICI POSTALI NELLA PROVINCIA DI POTENZA 1 PROTOCOLLO D INTESA PER LA PREVENZIONE DELLA CRIMINALITÀ NEGLI UFFICI POSTALI NELLA PROVINCIA

Dettagli

OSSIFocus: il database anticrimine

OSSIFocus: il database anticrimine OSSIFocus: il database anticrimine Dettaglio nuove implementazioni Milano, 23 maggio 2011 Implementazioni al database OSSIF Funzioni nella home page Nuovi campi tabella n dipendenti agenzia Nuovi campi

Dettagli

BANCHE E SICUREZZA 2015 SCHEMA DELLE SESSIONI SICUREZZA FISICA SICUREZZA INFORMATICA FRODI

BANCHE E SICUREZZA 2015 SCHEMA DELLE SESSIONI SICUREZZA FISICA SICUREZZA INFORMATICA FRODI 1 BANCHE E SICUREZZA 2015 SCHEMA DELLE SESSIONI GIOVEDÌ 4 GIUGNO MATTINA (9.00 10.30) SESSIONE PLENARIA DI APERTURA LA SICUREZZA NELLE BANCHE ITALIANE: UNO SCENARIO CHE CAMBIA : Marco Iaconis, Bancaforte

Dettagli

Il nuovo OS.SI.F: l Osservatorio l sulla sicurezza sul web

Il nuovo OS.SI.F: l Osservatorio l sulla sicurezza sul web Il nuovo OS.SI.F: l Osservatorio l dell ABI sulla sicurezza sul web Banche e Sicurezza 2005 Soluzioni, Strumenti e Metodologie per una nuova strategia di protezionep Convegno ABI - Bancaria Editrice 6-7

Dettagli

Il Furto d identità nelle Telecomunicazioni

Il Furto d identità nelle Telecomunicazioni Il Furto d identità nelle Telecomunicazioni Aspetti di prevenzione e investigazione Un caso di studio Trento - Febbraio 2014 1 Il Furto d Identità nella Società Phishing: tecnica che utilizza prevalentemente

Dettagli

L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza

L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza Ivana Gargiulo Project Manager Standard e Architettura Consorzio CBI Milano, 14 ottobre 2013 Luogo, Data Evoluzione e ruolo del Consorzio CBI 1995 2001

Dettagli

Lo scenario delle frodi informatiche nel settore bancario italiano

Lo scenario delle frodi informatiche nel settore bancario italiano Lo scenario delle frodi informatiche nel settore bancario italiano Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab La Centrale d allarme d ABI Lab per attacchi informatici Mantenimento di un presidio

Dettagli

La giornata della sicurezza

La giornata della sicurezza La giornata della sicurezza Intervento di Marco Pagani Direttore Area Legislazione Federdistribuzione IL CONTESTO IN CUI OPERA LA DISTRIBUZIONE MODERNA ORGANIZZATA Negli ultimi anni le strutture commerciali

Dettagli

BANCHE E SICUREZZA 2013

BANCHE E SICUREZZA 2013 1 BANCHE E SICUREZZA 2013 SCHEMA DELLE SESSIONI MERCOLEDÌ 5 GIUGNO MATTINA SESSIONE PLENARIA DI APERTURA LA SICUREZZA IN ITALIA MERCOLEDÌ 5 GIUGNO POMERIGGIO SESSIONE PARALLELA A PREVENZIONE E GESTIONE

Dettagli

ANTIRAPINA Guida alla sicurezza per gli operatori di sportello. Nuova edizione aggiornata 2012

ANTIRAPINA Guida alla sicurezza per gli operatori di sportello. Nuova edizione aggiornata 2012 ANTIRAPINA Guida alla sicurezza per gli operatori di sportello Nuova edizione aggiornata 2012 I CONTENUTI Bancaria Editrice sta per pubblicare, in collaborazione con il Ministero dell Interno e con OSSIF,

Dettagli

La giornata della sicurezza: focus intersettoriale

La giornata della sicurezza: focus intersettoriale La giornata della sicurezza: focus intersettoriale Roma, 20 novembre 2012 20 novembre 2012 Agenda 2 Rapine: andamento dal 2007 al 2011 Confronto con le banche (2007-2011) Rapine: analisi provinciale (2011)

Dettagli

DB ANTICRIMINE OSSIF. Novità 2015

DB ANTICRIMINE OSSIF. Novità 2015 DB ANTICRIMINE OSSIF Novità 2015 DB Anticrimine OSSIF novità 2015 Anagrafica agenzie Impianti/servizi e criteri calcolo conformità al Protocollo Questionari rapina e furto Nuovi report di analisi Pannello

Dettagli

Lo scenario delle frodi informatiche in banca e le attività della Centrale d Allarme d Attacchi Informatici

Lo scenario delle frodi informatiche in banca e le attività della Centrale d Allarme d Attacchi Informatici Banche e Sicurezza 2010 Soluzioni, strumenti e metodologie per una nuova strategia di protezione ROMA, PALAZZO ALTIERI 10 11 GIUGNO Lo scenario delle frodi informatiche in banca e le attività della Centrale

Dettagli

Tabaccai dal contante al contactless. Nuovi scenari. Roma, 28 maggio 2012

Tabaccai dal contante al contactless. Nuovi scenari. Roma, 28 maggio 2012 Tabaccai dal contante al contactless Nuovi scenari Roma, 28 maggio 2012 1/2 L impresa tabaccheria, un po di numeri* In Italia sono attive 56.000 tabaccherie, presenti ovunque, nelle grandi città come nei

Dettagli

La sicurezza informatica nel settore bancario italiano

La sicurezza informatica nel settore bancario italiano La sicurezza informatica nel settore bancario italiano Processi, strumenti e azioni di contrasto a livello di singola banca e di sistema Romano Stasi, Segretario Generale, ABI Lab Roma, 27 Maggio 2011

Dettagli

La Criminalità Informatica e i Rischi per l'economia e le Imprese a Livello Italiano ed Europeo. Flavia Zappa

La Criminalità Informatica e i Rischi per l'economia e le Imprese a Livello Italiano ed Europeo. Flavia Zappa La Criminalità Informatica e i Rischi per l'economia e le Imprese a Livello Italiano ed Europeo Flavia Zappa Metodologia della ricerca Analisi dei risultati Individuazione vulnerabilità delle PMI e necessità

Dettagli

Negli ultimi anni le strutture commerciali sono diventate sempre più degli obiettivi di interesse per la criminalità comune e organizzata

Negli ultimi anni le strutture commerciali sono diventate sempre più degli obiettivi di interesse per la criminalità comune e organizzata 1 Negli ultimi anni le strutture commerciali sono diventate sempre più degli obiettivi di interesse per la criminalità comune e organizzata I fattori di rischio variano a seconda del format distributivo,

Dettagli

Come preveniree contrastarele frodisu Internet e Mobile Banking

Come preveniree contrastarele frodisu Internet e Mobile Banking Banking Analytics Customer Analytics e Fraud Management Milano, 13 maggio 2014 Come preveniree contrastarele frodisu Internet e Mobile Banking Monica Pellegrino Research Analyst, ABI Lab Consorzio ABI

Dettagli

La Governance bancaria e il cruscotto direzionale per la gestione della sicurezza integrata. Gianluigi Ferraris

La Governance bancaria e il cruscotto direzionale per la gestione della sicurezza integrata. Gianluigi Ferraris La Governance bancaria e il cruscotto direzionale per la gestione della sicurezza integrata Gianluigi Ferraris Agenda 2 Il gruppo Intesa Sanpaolo La Sicurezza come elemento della Governance La Sicurezza

Dettagli

Evoluzione tecnologica: nuovo concetto di filiale e security bancaria

Evoluzione tecnologica: nuovo concetto di filiale e security bancaria Evoluzione tecnologica: nuovo concetto di filiale e security bancaria Ing. Claudio Branchesi Product Line Manager Gunnebo Italia S.p.A. Fino ad ora Antintrusione, Antirapina, Bussole, Biometria, Videoregistrazione,

Dettagli

Rapporto intersettoriale sulla Criminalità predatoria

Rapporto intersettoriale sulla Criminalità predatoria Rapporto intersettoriale sulla Criminalità predatoria Rapine e furti in Banca e in altri settori esposti: Poste, Tabaccherie, Farmacie, Grande Distribuzione, Esercizi commerciali, Trasporto Valori Ottobre

Dettagli

L'utilizzo di strumenti di Social Network & Community in banca. Romano Stasi Segretario Generale ABI Lab

L'utilizzo di strumenti di Social Network & Community in banca. Romano Stasi Segretario Generale ABI Lab L'utilizzo di strumenti di Social Network & Community in banca Romano Stasi Segretario Generale ABI Lab Milano, 16 marzo 2010 Priorità ICT di investimento e indagine per le banche Italiane canali Fonte:ABI

Dettagli

Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi. Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab

Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi. Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab CARTE 2012 Roma, 15 novembre 2012 La multicanalità Fonte: Elaborazioni ABI su dati sull Osservatorio di Customer

Dettagli

La Polizia postale e le banche quali oppurtunità per un migliore servizio. Dott. Domenico VULPIANI Direttore del Servizio Polizia delle Comunicazioni

La Polizia postale e le banche quali oppurtunità per un migliore servizio. Dott. Domenico VULPIANI Direttore del Servizio Polizia delle Comunicazioni Convegno ANSSAIF La Polizia postale e le banche quali oppurtunità per un migliore servizio Dott. Domenico VULPIANI Direttore del Servizio Polizia delle Comunicazioni Vallombrosa, 22 23 settembre 2006 La

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 1871 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del senatore BARBOLINI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 2 NOVEMBRE 2007 Misure in materia di sicurezza per le rivendite di generi

Dettagli

STRUMENTO DI SUPPORTO PER L ANALISI DEL RISCHIO-RAPINA

STRUMENTO DI SUPPORTO PER L ANALISI DEL RISCHIO-RAPINA Convegno ABI BANCHE E SICUREZZA 2007 STRUMENTO DI SUPPORTO PER L ANALISI DEL RISCHIO-RAPINA Fabrizio Capobianco Responsabile Ufficio Gestione Sicurezza - SGS Gruppo Banco Popolare di Verona e Novara Caratteristiche

Dettagli

Osservatorio Sicurezza Carte Valori. L uso fraudolento di assegni bancari, circolari e di traenza

Osservatorio Sicurezza Carte Valori. L uso fraudolento di assegni bancari, circolari e di traenza Osservatorio Sicurezza Carte Valori L uso fraudolento di assegni bancari, circolari e di traenza Analisi delle segnalazioni (al 30 aprile 2010) La fonte delle segnalazioni Compilazione questionario on

Dettagli

Attacchi ai Bancomat Le protezioni antiskimmer e antitaccheggio Integrazione protezione esplosioni e scasso

Attacchi ai Bancomat Le protezioni antiskimmer e antitaccheggio Integrazione protezione esplosioni e scasso Presentazione del Volume soluzione innovative di Sicurezza per le Banche Attacchi ai Bancomat Le protezioni antiskimmer e antitaccheggio Integrazione protezione esplosioni e scasso Enzo Anselmi Roma, Palazzo

Dettagli

CONVENZIONE PER LA PREVENZIONE DEI CRIMINI INFORMATICI IN DANNO DEI SISTEMI E SERVIZI DI HOME BANKING E MONETICA DI BANCA POPOLARE DI MILANO

CONVENZIONE PER LA PREVENZIONE DEI CRIMINI INFORMATICI IN DANNO DEI SISTEMI E SERVIZI DI HOME BANKING E MONETICA DI BANCA POPOLARE DI MILANO CONVENZIONE PER LA PREVENZIONE DEI CRIMINI INFORMATICI IN DANNO DEI SISTEMI E SERVIZI DI HOME BANKING E MONETICA DI BANCA POPOLARE DI MILANO Il Ministero dell Interno Dipartimento della Pubblica Sicurezza,

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA PREVENZIONE DELLA CRIMINALITÀ IN BANCA

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA PREVENZIONE DELLA CRIMINALITÀ IN BANCA PROTOCOLLO DI INTESA PER LA PREVENZIONE DELLA CRIMINALITÀ IN BANCA 1 La Prefettura, l ABI e le banche firmatarie del Protocollo d intesa per la prevenzione della criminalità in banca (di seguito Protocollo

Dettagli

Rapine e furti in Banca e in altri settori esposti: Poste, Tabaccherie, Farmacie, Grande Distribuzione, Esercizi commerciali, Trasporto Valori

Rapine e furti in Banca e in altri settori esposti: Poste, Tabaccherie, Farmacie, Grande Distribuzione, Esercizi commerciali, Trasporto Valori Rapporto intersettoriale sulla Criminalità predatoria Rapine e furti in Banca e in altri settori esposti: Poste, Tabaccherie, Farmacie, Grande Distribuzione, Esercizi commerciali, Trasporto Valori Gennaio

Dettagli

Roma, 30 novembre 2011 Palazzo Altieri, Sala della Clemenza Il ruolo delle Banche, delle Istituzioni e delle Aziende nelle strategie anticrimine

Roma, 30 novembre 2011 Palazzo Altieri, Sala della Clemenza Il ruolo delle Banche, delle Istituzioni e delle Aziende nelle strategie anticrimine Roma, 30 novembre 2011 Palazzo Altieri, Sala della Clemenza Il ruolo delle Banche, delle Istituzioni e delle Aziende nelle strategie anticrimine Marco Di Cosimo, Direttore Strategie e Controllo Bassilichi

Dettagli

CYBER SECURITY COMMAND CENTER

CYBER SECURITY COMMAND CENTER CYBER COMMAND CENTER Il nuovo Cyber Security Command Center di Reply è una struttura specializzata nell erogazione di servizi di sicurezza di livello Premium, personalizzati in base ai processi del cliente,

Dettagli

Security: the single version of the truth

Security: the single version of the truth Security: the single version of the truth Banche e Sicurezza 2009 Convegno ABI Paolo Campobasso SVP-Group Chief Security Officer UniCredit Group Roma 9/10 Giugno 2009 Executive summary Security vision

Dettagli

Azioni di sensibilizzazione della Clientela Corporate per un utilizzo sicuro dei servizi di Internet Banking

Azioni di sensibilizzazione della Clientela Corporate per un utilizzo sicuro dei servizi di Internet Banking Azioni di sensibilizzazione della Clientela Corporate per un utilizzo sicuro dei servizi di Internet Banking Giugno 2013 1/12 Premessa L Internet Banking è a oggi tra i servizi web maggiormente utilizzati

Dettagli

Legal Snapshot. Sicurezza delle informazioni SCENARIO ESIGENZE SOLUZIONE

Legal Snapshot. Sicurezza delle informazioni SCENARIO ESIGENZE SOLUZIONE Sicurezza delle informazioni Legal Snapshot SCENARIO Il contesto attuale è caratterizzato da continui cambiamenti ed evoluzioni tecnologiche che condizionano gli ambiti sociali ed aziendali. La legislazione

Dettagli

Allegato 1. Le tecniche di frode on-line

Allegato 1. Le tecniche di frode on-line Allegato 1 Le tecniche di frode on-line Versione : 1.0 13 aprile 2011 Per una migliore comprensione delle tematiche affrontate nella circolare, riportiamo in questo allegato un compendio dei termini essenziali

Dettagli

Soluzioni innovative per la protezione delle Agenzie Bancarie

Soluzioni innovative per la protezione delle Agenzie Bancarie Soluzioni innovative per la protezione delle Agenzie Bancarie Pierfrancesco Poce IT Executive Consultant Safety & Security Leader p_poce@it.ibm.com Soluzioni, strumenti e metodologie per una nuova strategia

Dettagli

L analisi del fenomeno delle frodi informatiche nel settore bancario

L analisi del fenomeno delle frodi informatiche nel settore bancario L analisi del fenomeno delle frodi informatiche nel settore bancario Processi, strumenti di identificazione delle minacce e azioni di contrasto a livello di singola banca e di sistema Romano Stasi, Segretario,,

Dettagli

IL CONTESTO INTERNAZIONALE IN MATERIA DI FURTO DI IDENTITA ELETTRONICA

IL CONTESTO INTERNAZIONALE IN MATERIA DI FURTO DI IDENTITA ELETTRONICA IL CONTESTO INTERNAZIONALE IN MATERIA DI FURTO DI IDENTITA ELETTRONICA Tommaso Giacomino Segretario della CIPA Roma, 7 giugno 2006 Il furto di identità elettronica nei principali paesi industrializzati

Dettagli

La sicurezza informatica in banca: lo stato attuale e le iniziative di sistema

La sicurezza informatica in banca: lo stato attuale e le iniziative di sistema Banche e Sicurezza 2010 Soluzioni, strumenti e metodologie per una nuova strategia di protezione ROMA, PALAZZO ALTIERI 10-11 GIUGNO La sicurezza informatica in banca: lo stato attuale e le iniziative di

Dettagli

Sicurezza Informatica e furto di identità nel settore finance: il caso Poste Italiane

Sicurezza Informatica e furto di identità nel settore finance: il caso Poste Italiane Sicurezza Informatica e furto di identità nel settore finance: il caso Poste Italiane Gerardo Costabile Tutela Aziendale Responsabile Sicurezza Logica Daniele Mariani Tutela Aziendale - Sicurezza Logica

Dettagli

Criminalità, Sicurezza e PMI

Criminalità, Sicurezza e PMI Criminalità, Sicurezza e PMI Daniela Floridia Responsabile Legalità e Sicurezza Confcommercio Imprese per l Italia «Difendiamo insieme il territorio» Banche e Sicurezza 2015 Roma - Palazzo Altieri, CONFCOMMERCIO

Dettagli

Apertura dei lavori. Convegno Banche e Sicurezza Roma, 4-5 giugno Giovanni PIROVANO Comitato Presidenza ABI

Apertura dei lavori. Convegno Banche e Sicurezza Roma, 4-5 giugno Giovanni PIROVANO Comitato Presidenza ABI Apertura dei lavori Convegno Banche e Sicurezza Roma, 4-5 giugno 2015 Giovanni PIROVANO Comitato Presidenza ABI L evoluzione della sicurezza Il settore bancario dedica forte attenzione a mantenere elevati

Dettagli

I sistemi di pagamento nella realtà italiana

I sistemi di pagamento nella realtà italiana I sistemi di pagamento nella realtà italiana La disponibilità delle informazioni sui sistemi di pagamento a fine 2005, permette di aggiornare le analisi sull evoluzione in atto in quest area di business

Dettagli

USO DEGLI STRUMENTI DI PAGAMENTO ELETTRONICO

USO DEGLI STRUMENTI DI PAGAMENTO ELETTRONICO USO DEGLI STRUMENTI DI PAGAMENTO ELETTRONICO LA POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI La Polizia Postale e delle Comunicazioni si occupa della prevenzione e repressione di tutti i reati commessi per il

Dettagli

Banche e sicurezza Data Manager Online NEWS RIVISTA TOP 100 WHITE PAPERS EVENTI DALLE AZIENDE ABBONAMENT

Banche e sicurezza Data Manager Online NEWS RIVISTA TOP 100 WHITE PAPERS EVENTI DALLE AZIENDE ABBONAMENT Pagina 1 di 8 Cerca nel sito: NEWS RIVISTA TOP 100 WHITE PAPERS EVENTI DALLE AZIENDE ABBONAMENT Datamanager» Ottobre-2012» Banche e sicurezza Banche e sicurezza 16/10/2012 a cura di Piero Bucci Mi piace

Dettagli

23.12.2014 ORDINE DI SERVIZIO n. 38/14 TUTELA AZIENDALE

23.12.2014 ORDINE DI SERVIZIO n. 38/14 TUTELA AZIENDALE TUTELA AZIENDALE Con riferimento all Ordine di Servizio n 26 del 19.11.2014, si provvede a definire l articolazione della funzione TUTELA AZIENDALE e ad attribuire e/o confermare le seguenti responsabilità:

Dettagli

Company Profile. Quarto trimestre 2014

Company Profile. Quarto trimestre 2014 Company Profile Quarto trimestre 2014 CartaSi SpA Azienda del Gruppo ICBPI Corso Sempione 55 20145 Milano T. +39 02 3488.1 F. +39 02 3488.4180 www.cartasi.it CartaSi S.p.A. è la Società leader in Italia

Dettagli

Sicurezza Informatica e Digital Forensics

Sicurezza Informatica e Digital Forensics Sicurezza Informatica e Digital Forensics ROSSANO ROGANI CTU del Tribunale di Macerata ICT Security e Digital Forensics Mobile + 39 333 1454144 E-Mail info@digital-evidence.it INTERNET E LA POSSIBILITÀ

Dettagli

CARTE DI CREDITO CORPORATE

CARTE DI CREDITO CORPORATE CARTE DI CREDITO CORPORATE FOGLIO INFORMATIVO Ai sensi del Provvedimento della Banca d Italia del 15 febbraio 2010 e successivi aggiornamenti di recepimento della Direttiva sui servizi di pagamento e delle

Dettagli

EXECUTIVE SUMMARY 4 1 INTRODUZIONE ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. 1.1 La metodologia descrittiva Errore. Il segnalibro non è definito.

EXECUTIVE SUMMARY 4 1 INTRODUZIONE ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. 1.1 La metodologia descrittiva Errore. Il segnalibro non è definito. Convergenza tra sicurezza fisica, logica e antifrode: analisi dei principali scenari di compromissione dei dispositivi ATM e degli strumenti tecnologici in dotazione a Poste Italiane S.p.A Mirella Ricci

Dettagli

Mobile Security: un approccio efficace per la sicurezza delle transazioni

Mobile Security: un approccio efficace per la sicurezza delle transazioni ry colors 0 39 118 146 212 0 0 161 222 60 138 46 114 199 231 201 221 3 Mobile Security: un approccio efficace per la sicurezza delle transazioni RSA Security Summit 2014 Paolo Guaschi Roma, 13 maggio 2014

Dettagli

MPS: Prevenzione delle frodi Internet Banking Roma, 05 Giugno 2015

MPS: Prevenzione delle frodi Internet Banking Roma, 05 Giugno 2015 MPS: Prevenzione delle frodi Internet Banking Roma, 05 Giugno 2015 1 MPS è una delle principali realtà bancarie italiane con oltre 5 Milioni di Clienti 2 MPS in pillole 3^ Banca Italiana Oltre 5 milioni

Dettagli

RAPPORTO SULLE DIFESE ANTICRIMINE DEL SETTORE BANCARIO

RAPPORTO SULLE DIFESE ANTICRIMINE DEL SETTORE BANCARIO RAPPORTO SULLE DIFESE ANTICRIMINE DEL SETTORE BANCARIO NEL 2010 E vietata la riproduzione anche parziale senza l autorizzazione di OSSIF 1 INDICE PREMESSA... 3 Capitolo 1... 4 Impianti e caratteristiche...

Dettagli

LE RAPINE IN BANCA. LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. OBBLIGHI, PROCEDURE, RESPONSABILITÀ

LE RAPINE IN BANCA. LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. OBBLIGHI, PROCEDURE, RESPONSABILITÀ LE RAPINE IN BANCA. LA VALUTAZIONE DEI RISCHI. OBBLIGHI, PROCEDURE, RESPONSABILITÀ Protocollo di intesa per la prevenzione della criminalità in banca. Analisi e valutazioni 27 Novembre 2006 Confronto Protocollo

Dettagli

I sistemi di pagamento nella realtà italiana

I sistemi di pagamento nella realtà italiana I sistemi di pagamento nella realtà italiana Settembre 2011 Ufficio Analisi Economiche A partire dalla data contabile settembre 2010, il flusso di ritorno statistico della "matrice dei conti" è stato riattivato

Dettagli

Servizio Organizzazione e Sistemi Informativi. Sicurezza dell Internet Banking L approccio di Banca Popolare di Sondrio

Servizio Organizzazione e Sistemi Informativi. Sicurezza dell Internet Banking L approccio di Banca Popolare di Sondrio Servizio Organizzazione e Sistemi Informativi Sicurezza dell Internet Banking L approccio di Banca Popolare di Sondrio Marco Tempra Campione d Italia, 18 giugno 2012 Banca Popolare di Sondrio Fondata nel

Dettagli

Attività: Indovina come ti pago. Materiale: schede Strumenti di pagamento da stampare, fotocopiare e distribuire ai gruppi

Attività: Indovina come ti pago. Materiale: schede Strumenti di pagamento da stampare, fotocopiare e distribuire ai gruppi Attività: Indovina come ti pago Materiale: schede Strumenti di pagamento da stampare, fotocopiare e distribuire ai gruppi 1 La carta di debito - il bancomat Il bancomat è uno strumento di pagamento, collegato

Dettagli

Sicuramente www.clusit.it

Sicuramente www.clusit.it Sicuramente www.clusit.it L applicazione degli standard della sicurezza delle informazioni nella piccola e media impresa Claudio Telmon Clusit ctelmon@clusit.it Sicuramente www.clusit.it Associazione no

Dettagli

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu FRAUD MANAGEMENT. COME IDENTIFICARE E COMB BATTERE FRODI PRIMA CHE ACCADANO LE Con una visione sia sui processi di business, sia sui sistemi, Reply è pronta ad offrire soluzioni innovative di Fraud Management,

Dettagli

Provincia di Lucca ****************** REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA VIDEOSORVEGLIANZA SUL TERRITORIO COMUNALE

Provincia di Lucca ****************** REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA VIDEOSORVEGLIANZA SUL TERRITORIO COMUNALE COMUNE FOSCIANDORA Provincia di Lucca ****************** REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA VIDEOSORVEGLIANZA SUL TERRITORIO COMUNALE Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 25 in data 13/07/2010

Dettagli

Servizio Organizzazione - Monetica e Sistemi di Pagamento. Payment Systems Revolution : an opportunity for (too) many

Servizio Organizzazione - Monetica e Sistemi di Pagamento. Payment Systems Revolution : an opportunity for (too) many Servizio Organizzazione - Monetica e Sistemi di Pagamento Payment Systems Revolution : an opportunity for (too) many Banche e Sicurezza 2015 4 giugno 2015 Evoluzione delle frodi in ambito monetica 1980

Dettagli

Il Sistema Multipiattaforma di Autenticazione Sicura PassadoreKey. ABI SPIN 2014 Genova, 24/06/2014

Il Sistema Multipiattaforma di Autenticazione Sicura PassadoreKey. ABI SPIN 2014 Genova, 24/06/2014 Il Sistema Multipiattaforma di Autenticazione Sicura PassadoreKey ABI SPIN 2014 Genova, 24/06/2014 Agenda Profilo Aziendale Sistema Passadore Key Passadore Key Software Carta Conto Banca Passadore 2 Profilo

Dettagli

CARTA POSTEPAY PREPAGATA

CARTA POSTEPAY PREPAGATA FOGLIO INFORMATIVO AI SENSI DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (Istruzioni di vigilanza della Banca d Italia) CARTA POSTEPAY PREPAGATA PARTE I: INFORMATIVA

Dettagli

Nel caso di offerta fuori sede dati (nome, indirizzo, telefono, e-mail) e qualifica del soggetto che entra in rapporto con il cliente

Nel caso di offerta fuori sede dati (nome, indirizzo, telefono, e-mail) e qualifica del soggetto che entra in rapporto con il cliente ALLALLEalal Sede legale e Direzione Generale: via Lucrezia Romana 41-47 00178 Roma FOGLIO INFORMATIVO CARTA PREPAGATA - CARTABCC TASCA Ai sensi del Provvedimento della Banca d Italia del 15 febbraio 2010

Dettagli

Strategie antifrode nei sistemi di pagamento con carte

Strategie antifrode nei sistemi di pagamento con carte Strategie antifrode nei sistemi di pagamento con carte Veronica Borgogna Consorzio BANCOMAT Roma, 10 ottobre 2013 I sistemi di pagamento con carte I sistemi di pagamento con carte prevedono l interazione

Dettagli

Le segnalazioni di operazioni sospette: ambito dell analisi finanziaria e nuove aree di approfondimento

Le segnalazioni di operazioni sospette: ambito dell analisi finanziaria e nuove aree di approfondimento Claudio Clemente Unità di Informazione Finanziaria per l Italia (UIF) Le segnalazioni di operazioni sospette: ambito dell analisi finanziaria e nuove aree di approfondimento Convegno «Economia illegale

Dettagli

Addendum Italiano Executive summary

Addendum Italiano Executive summary PwC s 2014 Global Economic Crime Survey Addendum Italiano Executive summary febbraio 2014 Executive Summary The highlights La diffusione del fenomeno delle frodi economico finanziarie in Italia Dall edizione

Dettagli

CARTA POSTEPAY NEWGIFT

CARTA POSTEPAY NEWGIFT FOGLIO INFORMATIVO AI SENSI DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (Istruzioni di vigilanza della Banca d Italia) CARTA POSTEPAY NEWGIFT PARTE I: INFORMATIVA SU

Dettagli

Regolamento per l utilizzo degli impianti di videosorveglianza del Comune di Molveno

Regolamento per l utilizzo degli impianti di videosorveglianza del Comune di Molveno Regolamento per l utilizzo degli impianti di videosorveglianza del Comune di Molveno Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 34 dd. 05.06.2013 Indice Art. 1 - Premessa Art. 2 - Principi generali

Dettagli

Security Verification Standard Framework BANCOMAT. Veronica Borgogna Consorzio BANCOMAT

Security Verification Standard Framework BANCOMAT. Veronica Borgogna Consorzio BANCOMAT Security Verification Standard Framework BANCOMAT Veronica Borgogna Consorzio BANCOMAT 0 L assioma della sicurezza Le perdite derivano da eventi dannosi, ossia fenomeni indesiderati accidentali o volontari

Dettagli

Integrazione sicurezza fisica e logica: strategie e benefici per la banca

Integrazione sicurezza fisica e logica: strategie e benefici per la banca Integrazione sicurezza fisica e logica: strategie e benefici per la banca Ing. Roberto Lorini Executive Vice President VP Tech Convegno ABI Banche e Sicurezza 2009 Roma, 9 giugno 2009 Agenda Gli orientamenti

Dettagli

La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience. ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014

La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience. ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014 La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014 Agenda Il contesto di mercato La centralità del Pricing Come sfruttare le potenzialità

Dettagli

Comune di Campofelice di Roccella REGOLAMENTO COMUNALE SULLA VIDEOSORVEGLIANZA

Comune di Campofelice di Roccella REGOLAMENTO COMUNALE SULLA VIDEOSORVEGLIANZA Comune di Campofelice di Roccella REGOLAMENTO COMUNALE SULLA VIDEOSORVEGLIANZA Indice Art. 1 Premessa Art. 2 Finalità Art. 3 Definizioni Art. 4 Modalità di raccolta dei dati Art. 5 Informativa Art. 6 Finalità

Dettagli

Con il contratto di Carta di debito il cliente intestatario di un conto corrente può chiedere alla banca l attivazione dei seguenti servizi.

Con il contratto di Carta di debito il cliente intestatario di un conto corrente può chiedere alla banca l attivazione dei seguenti servizi. FOGLIO INFORMATIVO CARTA DI DEBITO FREE STANDARD INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI CORTINA D AMPEZZO E DELLE DOLOMITI CREDITO COOPERATIVO SOCIETA COOPERATIVA Sede legale e amministrativa:

Dettagli

L automazione dei servizi in Poste Italiane. Roma, aprile 07

L automazione dei servizi in Poste Italiane. Roma, aprile 07 L automazione dei servizi in Poste Italiane Roma, aprile 07 L automazione è diffusa tra i principali player dei servizi finanziari e postali Posizionamento iniziative di automazione Banche e Poste Estere

Dettagli

Cos è GeoCrime Analyst?

Cos è GeoCrime Analyst? release 3.1 Cos è GeoCrime Analyst? GeoCrime Analyst èunservizioweb GIS (Geographical Information System), caratterizzato dalle seguenti peculiarità: analisi geografica relativa alla distribuzione di fenomeni

Dettagli

DESCRIZIONE SERVIZI COLLEGATI E ACCESSORI

DESCRIZIONE SERVIZI COLLEGATI E ACCESSORI GLFHPEUH )RJOLR,QIRUPDWLYR Pag. 1 / 5 &$57(35(3$*$7(120,1$7,9(.5

Dettagli

Nel caso di offerta fuori sede dati (nome, indirizzo, telefono, e-mail) e qualifica del soggetto che entra in rapporto con il cliente

Nel caso di offerta fuori sede dati (nome, indirizzo, telefono, e-mail) e qualifica del soggetto che entra in rapporto con il cliente Iccrea Banca SpA Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma FOGLIO INFORMATIVO CARTA PREPAGATA TASCA LOW Ai sensi del Provvedimento della Banca d Italia del 15 febbraio 2010 di recepimento della Direttiva sui

Dettagli

Fraud Management assicurativo: processi e modelli operativi

Fraud Management assicurativo: processi e modelli operativi ATTIVITA DI RICERCA 2013 2014 Fraud Management assicurativo: processi e modelli operativi PROPOSTA DI ADESIONE 1 TEMI E MOTIVAZIONI Le frodi nel settore assicurativo rappresentano un fenomeno che sta assumendo

Dettagli

Chi è CartaSi. I numeri chiave di CartaSi

Chi è CartaSi. I numeri chiave di CartaSi PROFILO CARTASI Chi è CartaSi CartaSi S.p.A. è dal 1985 la società leader in Italia nei pagamenti elettronici con oltre 2 miliardi di transazioni complessivamente gestite, 13,5 milioni di carte di credito

Dettagli

Il Facility Management nel Settore Bancario

Il Facility Management nel Settore Bancario Il Facility Management nel Settore Bancario Roma, 14 marzo 2013 MARCO IACONIS Coordinatore Competence Center ABI sul Facility Management Agenda Banche e FM: scenario di riferimento Il Report di analisi

Dettagli

CARTA DI DEBITO BASE FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO

CARTA DI DEBITO BASE FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA RURALE ED ARTIGIANA DI CORTINA D AMPEZZO E DELLE DOLOMITI CREDITO COOPERATIVO SOCIETA COOPERATIVA Sede legale e amministrativa: Corso Italia, 80 32043 Cortina d Ampezzo BL

Dettagli

Nuovo modello di servizio di Banca dei Territori a supporto della realizzazione del Piano d Impresa. Incontro con le OO.SS.

Nuovo modello di servizio di Banca dei Territori a supporto della realizzazione del Piano d Impresa. Incontro con le OO.SS. Nuovo modello di servizio di Banca dei Territori a supporto della realizzazione del Piano d Impresa Incontro con le OO.SS. 23 settembre 2014 Obiettivi dell intervento Raggiungere i risultati del Piano

Dettagli

Scoprire le azioni fidelizzanti in banca

Scoprire le azioni fidelizzanti in banca Scoprire le azioni fidelizzanti in banca Il Modello di Soddisfazione-Loyalty consente alla banca di scoprire quali azioni mettere in campo per rendere concretamente più fedeli i clienti, incrementandone

Dettagli