HI Numen Credit Fund. Agosto 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "HI Numen Credit Fund. Agosto 2015"

Transcript

1 HI Numen Credit Fund Agosto 2015

2 Agenda 1 Executive Summary 2 Hedge Invest SGR 3 HI Numen Credit Fund 4 A Contesto UCITS e Gestione del Rischio Numen Capital

3 1 Executive Summary 2 Hedge Invest SGR 3 HI Numen Credit Fund 4 A Contesto UCITS e Gestione del Rischio Numen Capital

4 Executive Summary Introduzione Fondo UCITS IV, comparto della SICAV irlandese HI International Funds Plc, sponsorizzata da Hedge Invest SGR e regolata dalla Bank of Ireland Strategia: Long/Short Credit, focalizzata sul settore più liquido del mondo obbligazionario, principalmente europeo. Liquidità settimanale. HI Numen Credit Fund è stato affidato in gestione a Filippo Lanza, uno dei fondatori di Numen Capital, che gestisce anche il fondo hedge Numen Credit Opportunities, lanciato a novembre 2008 Rendimento cumulato dalla partenza pari a 347% (stimato a maggio 2015) Prima dell adesione leggere il prospetto e i KIID Page 4

5 HI Numen Credit Fund Portfolio Breakdown per Paese UK 9,25% Scandinavia 1,92% Resto d'europa 9,38% US 9,45% Francia 9,85% Germania 7,05% Resto del Mondo 2,66% Cipro 3,97% Spagna 16,25% Italia 21,67% Irlanda 3,50% Grecia 3,70% Portogallo 1,34% Profilo Gestore Performance mensili* Caratteristiche Fondo Ucits Single manager Long/short credit Filippo Lanza Data di partenza Ottobre 2012 Sottoscrizione Settimanale Riscatto Settimanale Notice period 2 giorni Management fee 1.30% (classe DM2) Performance fee 20% sopra HWM AUM EUR ,46 gen feb mar apr mag giu lug ago set ott nov dic YTD ,70% 0,78% 1,43% 0,65% -0,30% -0,41% -0,62% 2,23% ,25% 0,99% 1,19% 0,96% 0,78% 1,72% -1,09% -1,36% -0,57% -1,54% 0,26% 0,43% 2,99% ,41% 0,45% -0,16% 0,30% 3,86% -1,17% 0,01% 0,15% -0,15% 0,69% 0,90% 0,47% 6,89% ,40% 2,31% 1,42% 4,18% Note: * i dati si riferiscono alla classe Eur I. Le performance sono al lordo delle tasse ma al netto delle commissioni Prima dell adesione leggere il prospetto e i KIID Page 5

6 1 Executive Summary 2 Hedge Invest SGR 3 HI Numen Credit Fund 4 A Contesto UCITS e Gestione del Rischio Numen Capital

7 Hedge Invest SGR Profilo della società Hedge Invest, società di gestione del risparmio indipendente, è specializzata nella creazione e gestione di prodotti di investimento alternativo Nata nel 2000 per iniziativa della famiglia Manuli, allo scopo di metterne inizialmente a frutto la pluriennale esperienza nel settore dei fondi hedge, la società si è poi progressivamente sviluppata, ampliando la sua offerta a fondi UCITS e fondi chiusi (immobiliari e private debt) Attualmente Hedge Invest offre i seguenti prodotti ai suoi investitori Tre fondi alternativi multi-manager, più due feeder Un fondo alternativo misto, più un feeder Un fondo multi-manager UCITS alternativo Quattro fondi single manager UCITS Un fondo multi-manager immobiliare Un fondo di private debt ( mini-bond ) Con un patrimonio in gestione pari ad oltre 1,4 mld di euro e un organico di 30 persone negli uffici di Milano, Londra e Lugano (tramite l affiliata Hedge Invest Suisse (SA)), Hedge Invest è una delle realtà più dinamiche nel panorama europeo del risparmio alternativo e leader nel mercato di riferimento in Italia Page 7

8 Hedge Invest SGR I nostri valori Indipendenza L assenza di istituzioni finanziarie tra gli azionisti di Hedge Invest e di rapporti di esclusiva con le stesse assicurano la completa autonomia nelle scelte di investimento Specializzazione La società concentra il suo impegno e le sue risorse esclusivamente nella gestione di prodotti di investimento alternativi (fondi hedge, Ucits e chiusi) Controllo del rischio Grazie a un consolidato processo di investimento e di risk management, supportato da un software proprietario, Hedge Invest non ha mai applicato misure restrittive della liquidità (gate, side pocket) Impegno degli azionisti Gli azionisti di Hedge Invest investono il loro patrimonio nei fondi della società, assicurando il vero allineamento di interessi con gli investitori Page 8

9 Hedge Invest SGR Organigramma Consiglio d Amministrazione Antonello Manuli, Presidente / Paolo Massi, Vice Presidente Elisabetta Manuli, Vice Presidente Risk Management/ Compliance Antonello Balzaretti Alessandra Curnis Amministratore Delegato Gestione e Sviluppo Alessandra Manuli, CEO Amministratore Delegato Finanza e Controllo Francesco Rovati, CFO/COO Gestione Fondi Elisabetta Manuli* Paolo Massi* Sara Cazzola Emiliano Laghi* Investor Relations Stefano Bestetti Rayna Hadjikoleva Tiziana Fausciana Michela Terraneo Contabilità Francesco Di Nella Silvia Fasano Back Office Clienti Prosperino Brandi Valeria Di Dio Rossana Tragni Elisa Carozzi Back Office Fondi Leonardo Sagona Elena Chiarenzi Elena Piazza Laura Riva Francesco Maltese Ricerca Gianantonio Pagani Niccolò Caucci Federico Zaffaroni Andrea Rizzolo* Amministrazione Elisa Dezza Susi Polita* *Ufficio Londra Page 9

10 1 Executive Summary 2 Hedge Invest SGR 3 HI Numen Credit Fund 4 A Contesto UCITS e Gestione del Rischio Numen Capital

11 HI Numen Credit Fund Costruzione di portafoglio Posizioni rialziste (long) e ribassiste (short) su titoli di stato Posizioni rialziste (long) e ribassiste (short) sul capitale di emittenti bancari Trading dinamico e ben disciplinato di strumenti molto liquidi Posizioni rialziste (long) e ribassiste (short) in situazioni particolari su corporate Page 11

12 HI Numen Credit Fund Filosofia e strategie di investimento (I) MACRO CREDIT Posizioni rialziste e ribassiste su titoli di stato Da dove arrivano le idee? Peso e orizzonte di investimento Modalità di investimento Analisi proprietaria sui fondamentali dei governi (focus Europa) Analisi sulle norme che disciplinano i titoli target (eg. obbligazioni rette da leggi locali vs quelle disciplinate dal diritto internazionale) Analisi delle istituzioni sovranazionali (BCE, etc.) e delle loro dinamiche Peso: 5-10% esposizione netta Orizzonte di investimento: tipicamente 0-3 mesi; in alcuni casi 6 mesi Numero di posizioni: 2-4 temi articolati su 2-3 strumenti finanziari Strumenti: obbligazioni e CDS su specifici emittenti Controllo rischio: livelli adhoc di profitti e perdite ed eventuali interventi a seguito di modifica dello scenario Liquidità: alta Page 12

13 HI Numen Credit Fund Filosofia e strategie di investimento (II) BANK CAPITAL Posizioni rialziste e ribassiste sul capitale di emittenti bancari Da dove arrivano le idee? Peso e orizzonte di investimento Modalità di investimento Posizioni rialziste e ribassiste nella struttura di capitale di emittenti finanziari Analisi dettagliata della struttura di capitale Posizioni di arbitraggio (relative value) e in vista di eventi societari (event driven) Peso: 1-5% esposizione netta Orizzonte di investimento: tipicamente 0-3 mesi; in alcuni casi 6 mesi Numero di posizioni: 2-4 temi articolati su 1-2 strumenti finanziari Strumenti: obbligazioni senior o subordinate, CDS su specifici emittenti; in qualche caso opzioni o azioni Controllo rischio: livelli adhoc di profitti e perdite ed eventuali interventi a seguito di specifici scenari Liquidità: alta Page 13

14 HI Numen Credit Fund Filosofia e strategie di investimento (III) SPECIAL SITUATIONS Posizioni rialziste e ribassiste in situazioni particolari su corporate Da dove arrivano le idee? Peso e orizzonte di investimento Modalità di investimento Proattivi su movimenti di prezzi ed eventi societari Analisi bottom-up su specifici settori Analisi top-down coerente con la visione macro Peso: 1-5% esposizione netta; posizioni di arbitraggio 5-10% esposizione netta Orizzonte di investimento: tipicamente 0-3 mesi; in alcuni casi 6 mesi Numero di posizioni: 3-5 temi articolati su 2-3 strumenti finanziari Strumenti: obbligazioni e CDS su specifici emittenti Controllo rischio: livelli adhoc di profitti e perdite ed eventuali interventi a seguito di specifici scenari Liquidità: media per le special sits, da media ad alta per le posizioni di arbitraggio Page 14

15 HI Numen Credit Fund Filosofia e strategie di investimento (IV) TRADING OPPORTUNISTICO E HEDGES Trading dinamico e ben disciplinato di strumenti molto liquidi Da dove arrivano le idee? Peso e orizzonte di investimento Modalità di investimento Monitoraggio delle condizioni tecniche di mercato; Analisi statistica con modelli proprietari Peso:10-20% esposizione netta Orizzonte di investimento: tipicamente 0-48 ore Numero di posizioni: 0-2 temi Strumenti: obbligazioni e CDS su specifici emittenti Controllo rischio: livelli adhoc di profitti e perdite ed eventuali interventi a seguito di specifici scenari Liquidità: molto alta Page 15

16 HI Numen Credit Fund Termini e condizioni classi chiuse Investment Manager Sub-Investment Manager Fund Manager Domicilio Investimento Minimo Hedge Invest SGR p.a. Numen Investments Ltd Filippo Lanza Irlanda Eur/Chf/Usd /Gbp classe R Eur/Chf/Usd /Gbp classe DM Eur /Gbp/Usd classe I Investimento Aggiuntivo Riscatto Minimo Liquidità Preavviso sottoscrizione Preavviso rimborso Commissione di gestione Commissione di performance per la classe R - DM per la classe I per le classi R, DM per la Classe I Settimanale 2 giorni (entro le ore Irish time) 2 giorni (entro le ore Irish time) Hurdle Rate Weekly Euribor + 1% 1.75% classe R; 1,50% classe I; 1,00% classe DM 15% sopra Hurdle Rate con High Water Mark assoluto Prima dell adesione leggere il prospetto e i KIID Page 16

17 HI Numen Credit Fund Codici ISIN classi chiuse Classe R HI Numen Credit R EUR HI Numen Credit R CHF HI Numen Credit R USD IE00B59FC488 IE00B8BGWG21 IE00B4Z1G298 Classe I (> euro) HI Numen Credit I EUR IE00B4ZWPV43 Classe DM (Gestori Patrimoniali) HI Numen Credit DM EUR IE00B7C3TR53 Prima dell adesione leggere il prospetto e i KIID Page 17

18 HI Numen Credit Fund Termini e condizioni classi aperte Investment Manager Sub-Investment Manager Fund Manager Domicilio Investimento Minimo Investimento Aggiuntivo Riscatto Minimo Liquidità Preavviso sottoscrizione Preavviso rimborso Commissione di gestione Commissione di performance Hedge Invest SGR p.a. Numen Investments Ltd Filippo Lanza Irlanda Eur/Chf/Usd/Gbp classe DM Eur/Chf/Usd /Gbp classe D Eur/Gbp/Usd classe I per le classi D - DM per la classe I per le classi D - DM per la Classe I2 Settimanale 2 giorni (entro le ore Irish time) 2 giorni (entro le ore Irish time) 1.75% classe D; 1,50% classe I2; 1,30% classe DM2 20% con High Water Mark assoluto Prima dell adesione leggere il prospetto e i KIID Page 18

19 HI Numen Credit Fund Codici ISIN classi aperte Classe I2 (Diretti) HI Numen Credit EUR I2 HI Numen Credit GBP I2 HI Numen Credit USD I2 IE00BLG30Y36 IE00BLG30Z43 IE00BV0L8052 Classe D (Collocatori) HI Numen Credit EUR D HI Numen Credit CHF D HI Numen Credit USD D HI Numen Credit GBP D IE00BLG31403 IE00BLG31510 IE00BLG31627 IE00BVFNJZ81 Classe DM2 (Gestori Patrimoniali) HI Numen Credit EUR DM2 HI Numen Credit USD DM2 HI Numen Credit CHF DM2 HI Numen Credit GBP DM2 IE00BLG31064 IE00BLG31288 IE00BLG31171 IE00BLG31395 Page 19

20 1 Executive Summary 2 Hedge Invest SGR 3 HI Numen Credit Fund 4 A Contesto UCITS e Gestione del Rischio Numen Capital

21 Contesto UCITS e Gestione del Rischio UCITS - Regole di diversificazione Tipologia Obbligazioni corporate Obbligazioni bancarie* Obbligazioni governative** Esposizione singola (max % NAV) 10% 25% 35% Esposizione aggregata (max % NAV) 40% (per posizioni > 5%) 80% (per posizioni > 5%) < 100% *Deve essere un istituzione creditizia europea soggetta alla legge speciale di supervisione designata per proteggere i risparmiatori (eg. covered bond) **Emesse o garantite da Stati membri UE, dai suoi enti locali, da uno stato non membro UE o da organismi internazionali di carattere pubblico di cui fanno parte uno o più stati membri UE Prima dell adesione leggere il prospetto e i KIID Page 21

22 Contesto UCITS e Gestione del Rischio UCITS - Limiti di concentrazione e operatività Liquidità e depositi Max 10% NAV in cash/depositi con la stessa banca Limite aumentato al 20% per: Banche in paesi EEA, aderenti al trattato di Basilea o altri (eg. Jersey, USA) Max 20% con la banca depositaria Posizioni corte Non si possono assumere posizioni corte dirette ma solo tramite strumenti derivati Credit Default Swap, Total Return Swap, Interest Rate Swap, Currency Swap FX Forward, Future Rischio controparte Max esposizione verso stessa controparte per derivati OTC = 10% Il calcolo può tenere conto di garanzie che rispettino determinate caratteristiche Le posizioni negative e positive possono essere compensate se esistono degli accordi contrattuali di compensazione che creano una singola obbligazione Prima dell adesione leggere il prospetto e i KIID Page 22

23 Contesto UCITS e Gestione del Rischio UCITS - Esposizione complessiva: VaR e leva HI Numen Credit è classificato come sofisticato e deve quindi impiegare il VaR Il VaR assoluto non può superare il 20% del NAV* ed è calcolato in euro come percentuale del NAV Metodo Monte Carlo come principale metodologia (calcolato anche il VaR storico e parametrico) * 99% intervallo di confidenza; holding period di 20 giorni Page 23

24 Contesto UCITS e Gestione del Rischio HI Numen Credit Fund - Report e processi Analisi di scenario dettagliata e giornaliera Valutazione deterministica del worstcase scenario a livello di singola posizione e di portafoglio Considerazione di movimenti avversi di variabili apparentemente non correlate Utilizzo in real time di report sui diversi fattori di rischio da rivedere alla luce dei movimenti di mercato e delle nuove notizie I risk report sono alimentati da AIM Bloomberg e utilizzati per il monitoraggio del portafoglio e del risultato I dati derivanti dalla piattaforma Bloomberg vengono raccolti ed elaborati mediante appositi monitor proprietari e fogli excel, senza necessità di utilizzare modelli di pricing eccessivamente complessi 5 ) Analisi del VAR 4 ) Supervisione dinamica con simulazioni di stress estremi 1) Static Overview: approccio di analisi nel continuo e dei delta attesi 3 ) Supervisione dinamica con simulazione di stress di media entità 2) Analisi della liquidità titolo per titolo Page 24

25 1 Executive Summary 2 Hedge Invest SGR 3 HI Numen Credit Fund 4 A Contesto UCITS e Gestione del Rischio Numen Capital

26 Numen Capital Perchè Numen Track record solido e team di gestione esperto Oltre 5 anni di esperienza con performance cumulata del 347% (nel fondo hedge) I gestori, Lanza e Kumar, lavorano insieme dal 2001 con esperienze in diverse fasi del ciclo del credito Continuo adattamento alle nuove opportunità nel mondo del credito Le competenze del team di investimento sono state adattate con successo al fine di analizzare gli strumenti emessi da istituzioni finanziarie e governi, sviluppando un elevata capacità di analisi di nuove e migliori opportunità nel settore del credito, considerando il rapporto rendimento/rischio Risk management fondato sull analisi di scenario Il risk management è basato sull analisi di scenario e VaR come da normativa Ucits Sono state investite importanti risorse nella tecnologia e nelle infrastrutture (eg. ogni persona del team ha un suo terminale Bloomberg) Focus europeo L Europa rappresenta un opportunità di investimento per la presenza di un importante settore bancario, di un numero limitato di ricerche e analisi e per il sottopeso nelle asset allocation dei grandi investitori Il team è organizzato per sfruttare il vantaggio della conoscenza delle fonti informative in lingua locale Prima dell adesione leggere il prospetto e i KIID Page 26

27 Numen Capital Organigramma FILIPPO LANZA Principal VASSILIS PASCHOPOULOS Sub-Portfolio Manager ANDREA RIZZO Senior Analyst - Macro JONO SHORROCK COO NIMIKA KARADIA CFO/Head of Operations NIKOS KARGADOURIS IR & Business Dev. ALESSANDRO BARISON Sub-Portfolio Manager LUCA FAVERO Senior Analyst - Financials GIOVANNI ROSANIA Chief Risk Officer MATTHEW ELLUL Operations LAURA MAZZEI Investor Relations AMOS HERMENS Risk Manager ALVISE SUSMEL Research Software Dev. MANLIO BHATTACHARJEE Junior Analyst Page 27

28 Numen Capital Il gestore - biografia Fondatore Numen Capital LLP, Maggio 2008 Managing Director, Global Principal Finance, Deutsche Bank, Londra (Mar ) Portfolio Manager per Ferox Credit Fund (separato e indipendente da Ferox Convertible Fund), Ferox Capital Management, Londra (Apr Dic 2005 ) Head of Credit Trading Operation Europa, Lehman Brothers, Londra (Dic Apr 2004 ) Credit Trader e Special Situations Analyst, JP Morgan, Londra (Giu1996 Dic 2000) C.F.A. Program (Giu1999 Giu 2001) Università Commerciale L. Bocconi, Laurea in economia e Statistica (110/110 summa cum laude), Milano (Set 1992 Giu 1996) The Wharton School MBA Program, Filadelfia, USA (Set 1994 Dic 1994) Exchange Program The London School of Economics, Londra, (Lug 1994 Ago 1994) Liceo Classico Scipione Maffei, Verona, (set 1987 lug 1992) Filippo Lanza Page 28

29 Numen Capital Il team - Investment Giovanni Rosania CRO/Portfolio Research A Numen dal 2009, si è trasferito a Malta nel 2011 In precedenza, ha lavorato a Lehman Brothers per sette anni come VP/research specialist nel settore energy, industrial e real estate per il team di special situations e, prima ancora, per società nel settore M&A Laureato con lode in Finanza alla Luiss di Roma Vassilis Paschopoulos Portfolio Manager Proviene da Deutsche Bank (Londra) dove è stato Managing Director e Responsabile a livello europeo dell'investment grade credit trading E stato Managing Director in UBS con resposabilità del settore cash e derivati nel comparto investment grade; prima ha lavorato a Deutsche Bank e a Lehman Brothers come senior credit trader Ha master in: Engineering, Economics e Management rilasciato al Balliol College di Oxford; in finanza all' Imperial College Management School di Londra; e in Sustainable Energy Futures all'imperial College Energy Futures Lab di Londra. Amons Hermens Risk Manager 20 anni di esperienza nel settore finanziario Specializzato nella costruzione di sistemi di rischio per hedge fund e banche di investimento Laureato in legge e matematica alla Victoria University di Wellington, Nuova Zelanda Luca Favero Sernior Analyst 18 anni di esperienza nell'attività di investimento e di trading nei mercati del reddito fisso, con focus nel mondo del credito e dei derivati E stato Director a Societe Generale, Credit Agricole, Nomura, Lehman Brothers e Credit Suisse con diversi incarichi e livelli di responsabilità crescenti, coprendo anche il mondo degli alternativi e i settori meno liquidi del credito Ha ottenuto la qualifica di CFA (Chartered Finanncial Analyst) Laureato in Economia all'università' Bocconi di Milano (110/110 summa cum laude ); ha studiato finanza e economia alla Leonard Stern School presso la New York University -(Exchange Program 1993). Page 29

30 Numen Capital Il team - Investment Andrea Rizzo Sernior Analyst A Numen da marzo 2015, prima di entrare nel team ha trascorso due anni nello sviluppo di software e gestione progetti nell ambito dei capital markets Negli ultimi 15 anni ha lavorato come specialista del reddito fisso, sia nelle vendite che nel trading, ha lavorato a Lehman Brothers, Barclays Capital e UBS Laureato in Economia all University of Exeter. Alessandro Barison Investment Research/Trading A Numen da marzo 2011 In precedenza, ha lavorato in Citigroup Investment Research a Milano nel settore dell Italian Equity Research Laureato in Management, Economics e Industrial Engineering Manlio Bhattacharjee Investment Analyst Manlio è entrato nel team a tempo pieno in marzo 2015 dopo avere completato lo stage presso Numen nel 2014 Durante gli studi, Manlio ha fatto tirocinio nella divisione mercati presso UniCredit a Lussemburgo e Commerzbank AG a Francoforte Laureato in Business Administration all Università di Colonia e ha un Master in International Business all Università di Maastricht Page 30

31 Numen Capital Il team Non Investment Jono Shorrock COO A Numen dal 2014, prima è stato CEO presso The Bridge Exchange In precedenza è stato Partner in Belvedere Investment Partners, ha ricoperto vari incarichi di alto livello come direttore esecutivo di Morgan Stanley e Merrill Lynch nelle loro divisioni di Prime Brokerage in Europa. Laurea in Geografia all University of Portsmouth Nikos Kargadouris IR & Business Dev. In precedenza è stato Fondatore e CEO di Balliol Capital. E stato partner in Lucidus Capital Partners (Londra), dove ha fatto il senior portfolio manager. Prima è stato Executive Director in Deutsche Bank. Nel 2003 inizia la sua carriera in Lehman Brothers European; in seguito ha fatto per 3 anni il portfolio manager (obbligazioni convertibili ) in Ferox Capital Laureato in Science Politiche alla Brown University in Providence, RI, USA Nimika Karadia CFO/Head of Operations Proviene da Insparo Asset Management dove era responsabile per tutta l area di middle/back office operation Ha lavorato precedentemente per R3 Capital Partners e Lehman Brothers Laureata in Economia Politica all Università di Bath, Regno Unito Laura Mazzei Investor Relations A Numen Malta da settembre 2014 In precedenza, ha lavorato in Lloyds e HSBC in qualità di Investor Relator, in Mediobanca a Londra e in Leo Fund Managers Ltd. Laureata in Lingue all Università di Bologna Matthew Ellul Operations Proviene da Mediterranean Bank dove era responsabile dell area middle office operations Ha lavorato come assistente operazioni presso Clive Capital LLP Laureato in Banking & Finance al College di MCAST (College d Arte, Scienza e Tecnologia, Malta ) Page 31

32 Numen Capital Fondo hedge Numen Credit Opportunities Performance mensili* Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec YTD % +0.85% +1.88% +0.70% -0.30% +0.23% -1.00% +3.02% % +1.06% +0.55% +0.35% +0.58% +2.60% -2.11% -1.07% -1.01% -1.34% -0.03% +0.30% +1.59% % +0.45% +1.80% +0.37% +4.03% +0.38% -1.42% +0.24% +0.29% +1.47% +1,50% +0.39% % % +4.5% +6.69% +1.08% -0.18% +0.82% +0.82% +0.90% +1.49% +1.33% +5.50% +3.59% % % +0.03% +1.80% +1.12% -6.87% -0.48% -0.09% -1.95% +1.09% 1.40% -0.78% -3.52% -9.80% % +0.68% +1.22% +0.62% +3.92% +1.67% +0.63% +0.59% +2.05% +1.12% -2.19% -2.14% % % +0.17% % % % +5.53% % % +1.29% +2.19% +2.99% +3.22% % % +1.04% +1.79% * La performance di luglio 2015 è stimata. Performance al lordo delle tasse ma al netto delle commissioni. Il fondo non è armonizzato e non è autorizzato alla distribuzione in Italia. Le performance del fondo UCITS avrebbero potuto essere sostanzialmente differenti nel caso il fondo fosse stato operativo negli stessi periodi, a causa della diversa liquidità e dei limiti della normativa UCITS. Prima dell adesione leggere il prospetto e i KIID Page 32

33 Disclaimer Le informazioni contenute nel presente documento ( Documento ) sono fornite a mero scopo informativo e destinate esclusivamente ai destinatari cui lo stesso è espressamente indirizzato. In nessun caso il Documento costituisce o può costituire una offerta, sollecitazione ad offrire, una raccomandazione o un consiglio a concludere alcuna transazione (benché in termini indicativi) o qualsivoglia altra forma di appello al pubblico risparmio. Eventuali dati inerenti i rendimenti e le performance contenuti nel Documento hanno un valore puramente indicativo e non costituiscono in nessun caso alcuna garanzia sull andamento futuro dei fondi e/o degli strumenti finanziari qui illustrati. Prima dell'adesione e per maggiori informazioni leggere il Prospetto e il KIID a disposizione sul sito Movimenti dei tassi di cambio possono influenzare il valore dell'investimento. Per effetto di movimenti di mercato il valore dell'investimento può aumentare o diminuire e non vi è garanzia di recuperare l'investimento iniziale. Il Documento ha natura riservata e confidenziale e non può essere, in tutto o in parte, riprodotto o distribuito a terzi né potranno esserne divulgati i contenuti. Hedge Invest non sarà in alcun modo responsabile per qualsivoglia danno, costo diretto o indiretto o onere in qualsivoglia forma considerato che dovesse derivare dall inosservanza di tale divieto. Page 33

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

L asset management di Banca Fideuram

L asset management di Banca Fideuram L asset management di Banca Fideuram 1 LA SOCIETA 2 La struttura societaria Banca Fideuram 3 Italia 99.5% Irlanda 100% Lussemburgo 99.94% Fideuram Investimenti SGR Gestioni Patrimoniali Fondi Comuni di

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE Moderatore: Giuliano Bidoli Head of Tax, Experta Corporate and Trust Services S.A. Relatori: Massimo Contini Senior Relationship

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity Con il patrocinio di: Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity O.M.Baione, V.Conca, V. Riccardi 5 luglio 2012 Sponsor: Tipologia d indagine Interviste dirette e questionari inviati

Dettagli

Informativa ai partecipanti dei fondi comuni di investimento BancoPosta

Informativa ai partecipanti dei fondi comuni di investimento BancoPosta Informativa ai partecipanti dei fondi comuni di investimento BancoPosta Il nuovo Regolamento Intermediari n. 16190/2007 emanato dalla Consob ed il Regolamento congiunto del 29 ottobre 2007 emanato da Banca

Dettagli

Cartella stampa 2014. Mangusta Risk Limited 132-134 Lots Road Chelsea, London, SW10 0RJ [UK] Tel. +44 20 7349 7013 www.mangustarisk.

Cartella stampa 2014. Mangusta Risk Limited 132-134 Lots Road Chelsea, London, SW10 0RJ [UK] Tel. +44 20 7349 7013 www.mangustarisk. Mangusta Risk Limited 132-134 Lots Road Chelsea, London, SW10 0RJ [UK] Tel. +44 20 7349 7013 www.mangustarisk.com Mangustarisk Italia s.r.l. Via Giulia, 4 00186, Roma (Italia) Tel. +39 06 45439400 Fax.

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Investire nelle Insurance Linked Securities: UNA NUOVA ASSET CLASS. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Novembre 2011

Investire nelle Insurance Linked Securities: UNA NUOVA ASSET CLASS. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Novembre 2011 Investire nelle Insurance Linked Securities: UNA NUOVA ASSET CLASS Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Novembre 2011 1 INDICE 1 CONOSCERE LASSETL CLASS E IL MERCATO 2 I VANTAGGI AD INVESTIRE

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance SALARY SURVEY 2015 Banking & Insurance Banking & Insurance Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it Banking & Insurance Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di

Dettagli

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità Cristiana Brocchetti Milano, 17 dicembre 2012 1 Tradizionale o Alternativo? Due le principali aree che caratterizzano le tipologie di investimento: Tradizionali

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa 2 a EDIZIONE MILANO NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 In collaborazione con Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 orso

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012.

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. 3 Michael Page Salary Survey 2012 - Banking 4 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. Michael Page, quale leader nella ricerca e selezione

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

Garnell Garnell Garnell

Garnell Garnell Garnell Il veliero Garnell è un grande esempio di capacità di uscire dagli schemi, saper valutare il cambio di rotta per arrivare serenamente a destinazione, anche nei contesti più turbolenti Il 14 agosto 1919

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Società e Servizi di IR Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Noi Siamo una società indipendente di consulenza specializzata in Investor Relations e Comunicazione d Impresa. Siamo una giovane realtà,

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Università degli Studi di Parma Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Prof.ssa Paola Schwizer Anno accademico

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 2 Agenda 17.00 17.15 Introduzione Matteo Carcano Orc Software 17.15 17.30 Le opportunità di

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E

R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E 2010 Redexe S.u.r.l., Tutti i diritti sono riservati REDEXE S.r.l., Società a Socio Unico Sede Legale: 36100 Vicenza, Viale Riviera Berica 31 ISCRITTA ALLA CCIAA

Dettagli

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT Breve ritratto «Focalizzazione, continuità, prospettiva globale e l opportunità per i clienti di coinvestire con la proprietaria e i collaboratori ci hanno aiutato a sviluppare ulteriormente la nostra

Dettagli

Risk Management Basilea 3: aspetti operativi per i diversi profili professionali VII Edizione

Risk Management Basilea 3: aspetti operativi per i diversi profili professionali VII Edizione Risk Management Basilea 3: aspetti operativi per i diversi profili professionali VII Edizione Presentazione Negli ultimi anni il settore finanziario ha compreso come la gestione del rischio costituisca

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Doti di leadership con forti capacità di coordinamento e motivazione dei team gestiti.

Doti di leadership con forti capacità di coordinamento e motivazione dei team gestiti. Sintesi Professionale Consolidata esperienza nella gestione di progetti complessi volti all introduzione di nuove attività e simmetricamente alla razionalizzazione ed efficientamento di strutture e reti

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto Relazione semestrale SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto R.C.S. Luxembourg B 136 880 Non si accettano sottoscrizioni basate sul presente

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

Ignis Asset Management

Ignis Asset Management Ignis Asset Management Indice 2 Storia di Ignis 3 Ignis oggi 4 Eredità 5 Punti di forza 6 Capacità: innovazione, competenza ed esperienza 7 Panoramica sui prodotti 8 Assistenza clienti: il potere delle

Dettagli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli 4. Introduzione ai prodotti derivati Metodi Statistici per il Credito e la Finanza Stefano Di Colli Che cos è un derivato? I derivati sono strumenti il cui valore dipende dal valore di altre più fondamentali

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

INFORMAZIONI SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELL ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE S.p.A.

INFORMAZIONI SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELL ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE S.p.A. INFORMAZIONI SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELL ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE S.p.A. EXECUTION POLICY Data decorrenza 09 dicembre 2013 Sede Sociale e Direzione

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini SpA Sede Legale : Piazza Ferrari n. 15 47921 RIMINI ITALY Tel.: 0541-701111 Fax 0541-701337 Indirizzo Internet: www.bancacarim.it Capitale Sociale 246.145.545,00

Dettagli

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità Il gruppo finanziario belga KBC ha chiuso i primi 9 mesi del 2012 con un utile netto

Dettagli

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 08:50 Osservazioni preliminari del presidente: Mauro Cesa, Technical Editor, RISK 09:10 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli