Programma F-35 Lightning II in Italia Valutazione di impatto economico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Programma F-35 Lightning II in Italia Valutazione di impatto economico"

Transcript

1 Programma F-35 Lightning II in Italia Valutazione di impatto economico

2 Indice Pagina 1 Quadro sintetico generale 1 2 Il programma in cifre 3 3 Metodologia per l'analisi di impatto 9 4 Analisi d'impatto 12 5 Altri Benefici 17 6 Riassumendo 20 Appendices 1 Metodologia per l'analisi d'impatto 22

3 Sezione 1 Quadro sintetico generale 1

4 Sezione 1 Quadro sintetico generale Quadro sintetico generale Tra il 2013 e il 2014, PricewaterhouseCoopers - Italia ( - Italia) ha condotto uno studio di valutazione dell'impatto economico generato dal Programma F-35 sull'economia Italiana. Lo studio identifica: Investimenti in Italia per il programma F-35; Valore aggiunto generato nell'economia italiana (diretto, indiretto e indotto) risultante dalla produzione di F-35 o sue componenti; Occupazione generata (diretta, indiretta e indotta). Gli impatti sono stati calcolati attraverso un approccio combinato, basato su: Osservazioni dirette attraverso indagini, interviste e analisi di bilanci d'esercizio [impatti diretti]; L'utilizzo di un esteso modello econometrico Input-Output [impatti indiretti e indotti]. 2

5 Sezione 2 Il Programma in cifre 3

6 Sezione 2 Fatti e cifre Il programma JSF e l'italia Il Programma JSF rappresenta, ad oggi, la più avanzata iniziativa per lo sviluppo, la produzione e la manutenzione di jet da combattimento. Cominciato negli anni '90, il Programma coinvolge diverse nazioni, a cui spetta un diverso grado di opportunità in termini di ordinativi per la produzione di componenti, e di partecipazione alla fase di manutenzione sulla base del contributo iniziale fornito durante la fase di ricerca e sviluppo e al numero di aeromobili da acquisire. L'Italia, avendo partecipato alla fase iniziale del Programma JSF con una quota pari al 4%, è qualificata come Partner di secondo livello. L'Italia prevede l'acquisizione di 90 F-35s 60 Apparecchi a decollo e atterraggio convenzionale 30 Apparecchi ad atterraggio verticale 4

7 Sezione 2 Fatti e cifre Investimenti in Ricerca & Sviluppo Durante le fasi pre-produttive, il governo italiano ha investito $ 1 miliardo in ricerca. Ulteriori $ 0,9 miliardi sono stati investiti per le fasi di Supporto alla produzione e Successivo sviluppo (PSFD). Questi investimenti non sono stati presi in considerazione da questo studio per il calcolo dei benefici economici (valore aggiunto e occupazione). Ulteriori $ 0,9 miliardi investiti nella fase PSFD. $ 1 miliardo investito dall'italia in ricerca e sviluppo 5

8 Sezione 2 Fatti e cifre Investimenti produttivi E stato necessario un investimento pari a $ 1,7 miliardi per l'acquisto di macchinari, utensili, strumenti, fabbricati, ecc. necessari alla produzione di componenti e per eseguire le attività di assemblaggio. $ 1,7 miliardi lordi di investimenti produttivi in Italia Di questi investimenti, circa mezzo miliardo di dollari sono stati realizzati attraverso importazioni (di cui il 95% a carico di Lockheed Martin e solo il 5% a carico di imprese italiane); i restanti $ 1,2 miliardi sono investimenti effettuati dal Ministero della Difesa e le aziende italiane eche hanno avuto effetto sulla domanda interna in Italia. Gli investimenti in strutture e risorse produttive sono stati considerati nel calcolo dei benefici economici (valore aggiunto e occupazione). 6

9 Sezione 2 Fatti e cifre Opportunità produttive Ad oggi, sono stato accordati contratti a 27 imprese italiane per un controvalore di $667 milioni; il valore di produzione proiettato nel futuro è equivalente a diversi miliardi di dollari. Ulteriori opportunità produttive saranno offerte nel proseguo del processo produttivo. Le opportunità produttive sono state assegnate sulla base della quota di partecipazione e del numero di ordinativi in aeromobili dell'italia. Circa $ 0,7 miliardi di contratti già acquisiti Settori interessati dalla partecipazione industriale italiana sono: Fabbricazione delle ali Componentistica elettronica Parti meccaniche Assemblaggio/Finitura F-35 Componenti strutturali Attrezzatura di supporto Supporto ingegneristico Parti luminose del quadro comandi 7

10 Sezione 2 Fatti e cifre Produzione vs. Investimenti Entro la fine del 2014, sarà realizzato l'80% degli investimenti, ma per contro, appena il 3% - 4% del totale degli ordini produttivi. La maggior parte degli ordinativi come i benefici per l'economia ed il mercato del lavoro italiani matureranno successivamente al l'80% degli investimenti è stato completato tuttavia Produzione e benefici hanno appena iniziato a manifestarsi Produzione Investimenti 8

11 Sezione 3 Metodologia per l'analisi di impatto 9

12 Sezione 3 Metodologia per l'analisi di impatto Metodologia impatto diretto Gli impatti diretti sono stati quantificati attraverso l'osservazione diretta di un campione di imprese italiane. Il campione ha compreso imprese presenti in ciascuno dei settori coinvolti (i.e. ali, assemblaggio, macchinari, sistemi elettronici, strutture e attrezzature). L'analisi ha considerato: Valore, tipo e localizzazione degli investimenti effettuati (e/o pianificati nel futuro); Origine e valore degli input produttivi (importazioni vs. domestici); Numero di lavoratori diretti per unità di produzione. Complessivamente, l'analisi diretta ha considerato una porzione di circa il 62% del totale del valore atteso di produzione. 10

13 Sezione 3 Metodologia per l'analisi di impatto Metodologia impatto indiretto e indotto Gli impatti indiretti e indotti sono stati calcolati attraverso l'utilizzo di un modello creato sulla base del World Input Output Database (WIOD). Il WIOD è un progetto finanziato dalla Commissione Europea (CE) e patrocinato dall'organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE). L'utilizzo del modello input output ha consentito di quantificare gli effetti indiretti e indotti. 11

14 Sezione 4 Analisi d'impatto 12

15 Sezione 4 Analisi d'impatto Quali sono i benefici attesi? Sia gli investimenti che hanno coinvolto le imprese italiane, che le attività produttive originano effetti nel mercato italiano in termini di benefici economici (valore aggiunto) e nuova domanda di lavoro. Questi impatti possono essere declinati in: Valore aggiunto= somma di utili, tasse, salari & stipendi e ammortamenti degli investimenti impatti diretti, che si riferiscono agli effetti (benefici economici o posti di lavoro) direttamente collegati alle imprese italiane che producono componenti (o, nel caso di investimenti: stabilimenti, strumenti, macchinari, ecc.) per Lockheed Martin o per altri membri del consorzio JSF; impatti indiretti, derivanti dal fatto che le imprese italiane coinvolte nel programma hanno a loro volta dei fornitori, i quali producono semilavorati, forniscono materiali, servizi, ecc.; effetti indotti, dovuti ai consumi generati dai lavoratori che spendono parte del proprio stipendio generando ulteriore domanda contribuendo, così, all'espansione dell'economia italiana nel suo complesso. 13

16 Sezione 4 Analisi d'impatto Valore aggiunto Si stima che la partecipazione industriale da parte delle aziende Italiane possa risultare in un impatto complessivo pari a $ 15,8 miliardi in termini di Valore Aggiunto nell'intero periodo ( ). Il Valore Aggiunto è generato dagli investimenti, dalle attività produttive dirette e indirette e dalla domanda aggiuntiva sostenuta dai consumi dei lavoratori coinvolti direttamente ed indirettamente nella produzione. $ $ % dei benefici sono generati da $2.863 $9.280 Totale Indotto Indiretto Diretto imprese direttamente coinvolte nel Programma Ogni dollaro speso da Lockheed Martin nel progrmma JSF in Italia genera un beneficio pari a $ 1,08 per il Paese 14

17 Sezione 4 Analisi d'impatto Occupazione Si prevede che il Programma F-35 possa supportare oltre posti di lavoro nel periodo di massima produzione. Il numero massimo di posti di lavoro sostenuti dal programma sarà raggiunto nel Totale Indotto Induced Indiretto Diretto Direct A ciascun lavoratore diretto coinvolto nel Programma, si stima, possano corrispondere 1,17 posti di lavoro indiretti e indotti Oltre posti di lavoro nell anno di massima produzione 15

18 Sezione 4 Analisi d'impatto Occupazione La domanda di lavoro si mantiene ai livelli massimi tra il 2017 e il Il Programma F-35 sosterrà, in media, posti di lavoro annui in Italia nel decennio tra il 2017 e il La riduzione negli ordini di F-35 (da 131 a 90) ha prodotto un impatto negativo in termini di potenziali posti di lavoro Lavoro indotto Lavoro da investimenti Lavoro indiretto Lavoro diretto Totale 16

19 Sezione 5 Altri Benefici 17

20 Sezione 5 Additional Benefits Occupazione aggiuntiva da FACO e attività di manutenzione/aggiornamento La FACO a Cameri è attrezzata per operare come Centro di eccellenza per la manutenzione, riparazione e revisione (MRO&U) per l'intera flotta di F- 35 basata in Europa e nel Mediterraneo. La FACO a Cameri ha la capacità di svolgere Attività di Assemblaggio anche per altri paesi oltre che per l'italia. L'intero spettro di attività di MRO&U include: gestione & pianificazione; manutenzione, riparazioni, revisione & upgrade; Supply Chain Management; attività di supporto. Lockheed Martin prevede un coinvolgimento dell'italia nella fase MRO&U tale da creare ulteriori posti di lavoro diretti annui durante il ciclo di vita del Programma (oltre 30 anni). 18

21 Sezione 5 Additional Benefits Nuove Tecnologie Oltre metà della partecipazione industriale italiana è incentrata nell'applicazione di nuove e altamente complesse tecniche di produzione per la costruzione delle ali e dei relativi materiali compositi. Queste tecnologie aiuteranno l'industria italiana a differenziarsi nel settore aerospaziale mondiale, creando ulteriore vantaggio competitivo in grado di fornire nuove opportunità di mercato. 19

22 Sezione 6 In Sintesi 20

23 Sezione 6 Riassumendo In Sintesi Il Programma di produzione degli F-35 supporterà la creazione di oltre posti di lavoro in Italia nell anno di massima produzione. Il Programma di produzione degli F-35 genererà $15,8 miliardi in termini di benefici economici per l'economia italiana. Il Programma di produzione degli F-35 fornisce all'industria e ai lavoratori italiani conoscenze innovative ed altamente tecnologiche. L'Italia è ben posizionata per la realizzazione di ulteriori attività relative alla fase post-produttiva degli F-35 (MRO&U), contribuendo così al raggiungimento di ulteriori e considerevoli benefici economici ed occupazionali. Lockheed Martin stima che possano essere generati ulteriori posti di lavoro annui. 21

24 Appendice 1 Metodologia per l'analisi d'impatto 22

25 Appendice 1 Metodologia per l'analisi d'impatto Cosa innesca gli effetti macroeconomici? Il modello sviluppato da quantifica l'impatto economico in Italia derivante dalla fase di Produzione del Programma JSF e dalla relativa fase di Investimenti. investimenti in R&S Investimenti produttivi Produzione Testing & formazione MRO&U Trasferimento di know-how Leve per l'economia Gli effetti derivanti dagli investimenti iniziali in ricerca e sviluppo non sono stati considerati. Gli effetti generati dalla fase di Testing & Formazione non sono stati considerati all'interno di questa analisi quantitativa. Anche gli effetti relativi alla fase post-produttiva (MRO&U) e trasferimenti di know-how tecnologico non sono stati inclusi nell'analisi quantitativa condotta da. Lockheed Martin ha condotto una valutazione preliminare del potenziale impatto di attività post-produttive i cui risultati sono stati sintetizzati nella slide 18 e

26 Primary Inputs To Production Primary Inputs To Production Intermediate Inputs Intermediate Inputs Seconary Sector Public Private Other Final Seconary Sector Public Private Other Final Input data from Lockheed Martin, Ministry of Defense and survey Appendice 1 Metodologia per l'analisi d'impatto Funzionamento del modello 1 2 Imports (imports from foreign countries) Order volume Direct Output = Production value Domestic input (supplied by Italian companies) Spend for Employee compensation Profit, depreciation, etc. Gli effetti diretti sono stati ricavati sulla base di informazioni aziendali (indagine su 5 imprese rappresentative dei differenti settori e, globalmente, di oltre il 60% del valore industriale del programma in Italia). 4 From Exemplary Input-Output Table of a closed economy To 3a Intermediate Secondary Sector Q1 Q2 Wages & Salaries Gross operating Surplus Q3 in Italian economy Total Final To From Q4 Direct Income spent (demand in Italian economy) Exemplary Input-Output Table of a closed economy Intermediate Q1 Intermediate usage Q2 Final demand Q3 Primary inputs to production Q4 Primary inputs to final demand Direct Value Added Secondary Sector Q1 Q2 Wages & Salaries Gross operating Surplus Q3 3b Final Q4 Total Q1 Intermediate usage Q2 Final demand Q3 Primary inputs to production Q4 Primary inputs to final demand Taxes Taxes Imports Imports Total Supply Total Supply Il modello econometrico input-output quantifica gli effetti indiretti ed indotti in Italia. 5 6 employment Value Added income spent = demand in Italian economy output = production Induced employment Induced Value Added Induced output = production value 24

27 Primary Inputs To Production Primary Inputs To Production Intermediate Inputs Intermediate Inputs Seconary Sector Public Private Other Final Seconary Sector Public Private Other Final Input data from Lockheed Martin, Ministry of Defense and survey Appendice 1 Metodologia per l'analisi d'impatto Funzionamento del modello 1 2 Imports (imports from foreign countries) Order volume Direct Output = Production value Domestic input (supplied by Italian companies) Spend for Employee compensation Profit, depreciation, etc. Gli effetti diretti sono basati sugli output di produzione prevista (step 1). 3a in Italian economy Direct Income spent (demand in Italian economy) Direct Value Added 3b Il Valore Aggiunto Lordo diretto, l'occupazione diretta e i salari sono rappresentati nello step 2. Sempre nello step 2, sono state sottratte dall'analisi le importazioni da altri paesi, poiché non generano impatti sull'economia italiana. 5 4 employment From Exemplary Input-Output Table of a closed economy To Total Supply Secondary Sector Q1 Q2 Wages & Salaries Gross operating Surplus Taxes Imports Intermediate Value Added Q3 Total Final To From Q4 output = production Exemplary Input-Output Table of a closed economy Total Supply Q1 Intermediate usage Q2 Final demand Q3 Primary inputs to production Q4 Primary inputs to final demand Secondary Sector Q1 Q2 Wages & Salaries Gross operating Surplus Taxes Imports Intermediate Q3 Final Q4 Total Q1 Intermediate usage Q2 Final demand Q3 Primary inputs to production Q4 Primary inputs to final demand 6 income spent = demand in Italian economy Induced employment Induced Value Added Induced output = production value 25

28 Primary Inputs To Production Primary Inputs To Production Intermediate Inputs Intermediate Inputs Seconary Sector Public Private Other Final Seconary Sector Public Private Other Final Input data from Lockheed Martin, Ministry of Defense and survey Appendice 1 Metodologia per l'analisi d'impatto Funzionamento del modello 1 2 Imports (imports from foreign countries) Order volume Direct Output = Production value Domestic input (supplied by Italian companies) Spend for Employee compensation Profit, depreciation, etc. La domanda diretta genera domanda indiretta di beni e servizi in Italia al netto delle importazioni (3a) oltre a domanda indotta supportata dai consumi dei lavoratori (3b). From Exemplary Input-Output Table of a closed economy To 3a Intermediate in Italian economy Total Final To From Direct Income spent (demand in Italian economy) Exemplary Input-Output Table of a closed economy Intermediate Direct Value Added 3b Final Total La quantificazione di entrambi gli effetti è basato sul modello Inpu-Output sviluppato per l'economia italiana (step 4). Il modello quantifica il contributo socio-economico derivante dal Programma JSF per l'economia Italiana fino al employment Total Supply Secondary Sector Q1 Q2 Wages & Salaries Gross operating Surplus Taxes Imports Value Added Q3 income spent = demand in Italian economy Q4 output = production Total Supply Q1 Intermediate usage Q2 Final demand Q3 Primary inputs to production Q4 Primary inputs to final demand Secondary Sector Q1 Q2 Wages & Salaries Gross operating Surplus Taxes Imports Induced employment Q3 Q4 Induced Value Added Q1 Intermediate usage Q2 Final demand Induced output = production value Q3 Primary inputs to production Q4 Primary inputs to final demand 26

29 Primary Inputs To Production Primary Inputs To Production Intermediate Inputs Intermediate Inputs Seconary Sector Public Private Other Final Seconary Sector Public Private Other Final Input data from Lockheed Martin, Ministry of Defense and survey Appendice 1 Metodologia per l'analisi d'impatto Funzionamento del modello 1 2 Imports (imports from foreign countries) Order volume Direct Output = Production value Domestic input (supplied by Italian companies) Spend for Employee compensation Profit, depreciation, etc. Applicando il modello, si riesce perciò a quantificare gli effetti indiretti socio-economici, step 5, risultanti dal punto 3a. 3a in Italian economy Direct Income spent (demand in Italian economy) Direct Value Added 3b Exemplary Input-Output Table of a closed economy Exemplary Input-Output Table of a closed economy Questi effetti indiretti implicano peraltro effetti indotti relativi al consumo indiretto, come rappresentato nello step 6 insieme ad effetti indotti relativi al consumo diretto, come risulta dal punto 3b. 5 4 employment From To Total Supply Secondary Sector Q1 Q2 Wages & Salaries Gross operating Surplus Taxes Imports Intermediate Value Added Q3 Total Final To From Q4 output = production Total Supply Q1 Intermediate usage Q2 Final demand Q3 Primary inputs to production Q4 Primary inputs to final demand Secondary Sector Q1 Q2 Wages & Salaries Gross operating Surplus Taxes Imports Intermediate Q3 Final Q4 Total Q1 Intermediate usage Q2 Final demand Q3 Primary inputs to production Q4 Primary inputs to final demand 6 income spent = demand in Italian economy Induced employment Induced Value Added Induced output = production value 27

30 Appendice 1 Metodologia per l'analisi d'impatto Approccio conservativo Il modello IO sviluppato da anticipa cambiamenti economici strutturali nel tempo in maniera conservativa. I moltiplicatori del VA e del Lavoro considerano: incremento della produttività; variazioni di approvvigionamenti nazionali; cambiamenti tecnologici; intensità di valore aggiunto; aggiustamenti inflattivi; I grafici sulla sinistra si riferiscono a due dei settori maggiornmente attivati indirettamente dal Programma JSF in Italia. 28

31 This publication was prepared by PricewaterhouseCoopers Advisory SpA for Lockheed Martin Corporation. Lockheed Martin Co. holds the copyright of this publication. Information published in this report can be reproduced only if reference is made to this publication. The views expressed herein are those of the authors and do not represent any official view of Lockheed Martin Co., unless otherwise stated. This publication has been prepared for general guidance on matters of interest only, and does not constitute professional advice. You should not act upon the information contained in this publication without obtaining specific professional advice. No representation or warranty (express or implied) is given as to the accuracy or completeness of the information contained in this publication, and, to the extent permitted by law, PricewaterhouseCoopers Advisory SpA, its members, employees and agents do not accept or assume any liability, responsibility or duty of care for any consequences of you or anyone else acting, or refraining to act, in reliance on the information contained in this publication or for any decision based on it. In this document, refers to PricewaterhouseCoopers Advisory SpA which is a member firm of PricewaterhouseCoopers International Limited, each member firm of which is a separate legal entity. 29

Think Sustainability The millennials view

Think Sustainability The millennials view www.pwc.com/it Think Sustainability The millennials view Crafting the future of fashion Summit CNMI Il nostro focus Cosa pensano i millennials* 3 160 interviste Che cosa dice la rete 85 000 conversazioni

Dettagli

La CSR all'interno dello scenario aziendale italiano. "Se sei buono ti compro"

La CSR all'interno dello scenario aziendale italiano. Se sei buono ti compro www.pwc.com/it La CSR all'interno dello scenario aziendale italiano "Se sei buono ti compro" Paolo Bersani Indice Page 1 La Corporate Social Responsibility (CSR) 1 2 La CSR come strumento di competizione

Dettagli

Reshoring: keep calm and go back home

Reshoring: keep calm and go back home Reshoring: keep calm and go back home 7' Luxury Summit Il vero lusso è il Made in Italy 10 giugno 2015 www.pwc.com/it Dal 2008 al 2014 abbiamo perso 97.000 posti di lavoro 54,7 Fatturato (Mld ) 49,6 CAGR

Dettagli

Going Global -Mexico:

Going Global -Mexico: www.pwc.com Going Global -Mexico: Sfide, Opportunità e Strategie I supporti alla internazionalizzazione e il Desk Italia Vicenza 17 Settembre 2014 Agenda 1. Vocazione internazionale 2. Supporto all'internazionalizzazione

Dettagli

2 Forum sul bilancio della società italiane. febbraio 2011

2 Forum sul bilancio della società italiane. febbraio 2011 www.pwc.com 2 Forum sul bilancio della società italiane 22 Il cambiamento verso gli IFRS: status del quadro normativo, novità, opportunità Dott. ssa Antonella Portalupi Perché IAS/IFRS? L unico coquadro

Dettagli

AUTOMOBILE: UN FUTURO D'ACCIAIO? Tendenze future nello sviluppo del settore automotive. Quale sarà il ruolo dell'acciaio?

AUTOMOBILE: UN FUTURO D'ACCIAIO? Tendenze future nello sviluppo del settore automotive. Quale sarà il ruolo dell'acciaio? AUTOMOBILE: UN FUTURO D'ACCIAIO? Giorgio Elefante Associate Partner PwC Advisory Italian Automotive Leader Situazione e Prospettive del Mercato Auto. Il Punto di Vista PwC Considerazioni introduttive:

Dettagli

Il finanziamento dei progetti il contributo di PwC

Il finanziamento dei progetti il contributo di PwC www.pwc.com Il finanziamento dei progetti il contributo di Verona, 10 maggio 2012 Il contributo di 1. Quali condizioni per l attrazione degli investimenti 2. Quali schemi per la realizzazione dei progetti

Dettagli

PwC MarketVision - Healthcare Assistenza residenziale agli anziani Riabilitazione

PwC MarketVision - Healthcare Assistenza residenziale agli anziani Riabilitazione Strategy Group PwC MarketVision - Healthcare Assistenza residenziale agli anziani Riabilitazione Aprile, 2010 Indice 1 L assistenza residenziale agli anziani 3 1.1 Domanda di assistenza residenziale per

Dettagli

La gestione strategica delle sofferenze bancarie

La gestione strategica delle sofferenze bancarie www.pwc.com/it La gestione strategica delle sofferenze bancarie Novembre 2011 L approccio alla valorizzazione dei crediti problematici Le sofferenze continuano a crescere, a fronte di una limitata capacità

Dettagli

La provincia di Milano

La provincia di Milano La provincia di Milano Siena, maggio 2014 Area Research & IR Provincia di Milano: dati socio economici 1/2 Milano DATI SOCIO-ECONOMICI 2014 Var. % 13-14 Var. % 14-15 Var. % 15-16 Milano Italia Milano Italia

Dettagli

Il Partenariato Pubblico Privato e il Project Finance per la realizzazione di infrastrutture di trasporto

Il Partenariato Pubblico Privato e il Project Finance per la realizzazione di infrastrutture di trasporto www.pwc.com Il Partenariato Pubblico Privato e il Project Finance per la realizzazione di infrastrutture di trasporto Agenda 1) Il PPP & il PF: Caratteristiche principali 2) Eurostat Decision 3) Aspetti

Dettagli

È il vostro turno alla guida del timone

È il vostro turno alla guida del timone www.pwc.ch/steuerforum È il vostro turno alla guida del timone Forum fiscale 2015 Un evento della Academy in merito a novità e sviluppi in ambito fiscale Scaricare l App Andate su www.pwc.ch/event-app,

Dettagli

Industrial Risk Management Approcci quantitativi per l'analisi e la valutazione dei rischi industriali

Industrial Risk Management Approcci quantitativi per l'analisi e la valutazione dei rischi industriali www.pwc.com/it Industrial Risk Management Approcci quantitativi per l'analisi e la valutazione dei rischi industriali "Governance dei rischi operativi tra Svizzera e Italia" Evento organizzato da: ated

Dettagli

Evoluzioni qualitative della finanza aziendale

Evoluzioni qualitative della finanza aziendale www.pwc.com/it Evoluzioni qualitative della finanza aziendale Firenze, 30 maggio 2014 Introduzione 2 Cosa è cambiato con e dopo la crisi Le imprese hanno preso coscienza della loro debolezza e della loro

Dettagli

Incentivazione dei vettori per lo sviluppo dei traffici degli aeroporti minori

Incentivazione dei vettori per lo sviluppo dei traffici degli aeroporti minori www.pwc.com/it IX CORSO DI FORMAZIONE GIURIDICO AMMINISTRATIVA TRASPORTO AEREO E COMPARTO AEROSPAZIALE TRA LEGISLAZIONE COMUNITARIA E ORDINAMENTO NAZIONALE Incentivazione dei vettori per lo sviluppo dei

Dettagli

Transaction Services. Start-up innovative. Uno sguardo al futuro. PwC Tax - Profili fiscali Ugo Besso. 10 giugno 2014 Confindustria Assoconsult

Transaction Services. Start-up innovative. Uno sguardo al futuro. PwC Tax - Profili fiscali Ugo Besso. 10 giugno 2014 Confindustria Assoconsult Transaction Services Uno sguardo al futuro Tax - Profili fiscali Ugo Besso Contents 1 Considerazioni di natura regolamentare 3 2 Considerazioni di natura fiscale 7 3 Le start-up innovative a vocazione

Dettagli

futur Come vedi il Consulenza Finanziaria? DELLA INDAGINE 2014 PF Professione Finanza Finanza INDAGINE 2014

futur Come vedi il Consulenza Finanziaria? DELLA INDAGINE 2014 PF Professione Finanza Finanza INDAGINE 2014 Come vedi il futur DELLA Consulenza Finanziaria? 1 premessa 1. 2 Premessa Gli aggiornamenti provenienti dalle reti dei promotori finanziari sono indispensabili per comprendere l andamento e i modelli evolutivi

Dettagli

Stato: 1 maggio 2014. Panoramica dei progetti di sorveglianza importanti. www.pwc.ch/progettidisorveglianza

Stato: 1 maggio 2014. Panoramica dei progetti di sorveglianza importanti. www.pwc.ch/progettidisorveglianza www.pwc.ch/progettidisorveglianza Panoramica dei progetti di sorveglianza importanti Stato: 1 maggio 2014 Sfide regolamentari per la piazza finanziaria svizzera - Panoramica periodicamente attualizzata

Dettagli

www.pwc.ch/steuerforum Introduzione Markus Prinzen Partner, Tax & Legal services e Responsabile di Sede PwC Lugano

www.pwc.ch/steuerforum Introduzione Markus Prinzen Partner, Tax & Legal services e Responsabile di Sede PwC Lugano www.pwc.ch/steuerforum Tax Excellence on Tour Un evento organizzato dall Academy di su novità e sviluppi in ambito fiscale Forum Fiscale 2013 www.pwc.ch/steuerforum Introduzione Markus Prinzen Partner,

Dettagli

Il sostegno finanziario dei progetti di efficienza energetica: le modalità di accesso al credito

Il sostegno finanziario dei progetti di efficienza energetica: le modalità di accesso al credito Il sostegno finanziario dei progetti di efficienza energetica: le modalità di accesso al credito Giuseppe Dasti Coordinatore desk Energia Mediocredito Italiano - Gruppo Intesa Sanpaolo Conferenza FIRE:

Dettagli

Gli Investimenti e Le Transazioni. Roberto Galano Executive Vice President 20 Giugno 2012

Gli Investimenti e Le Transazioni. Roberto Galano Executive Vice President 20 Giugno 2012 Gli Investimenti e Le Transazioni nel Settore Alberghiero in Italia Roberto Galano Executive Vice President 20 Giugno 2012 Agenda Volume Investimenti nel Settore alberghiero in Italia Investitori alberghieri

Dettagli

Il volontariato nella produzione familiare

Il volontariato nella produzione familiare Il volontariato nella produzione familiare Monica Montella ISTAT - CONTABILITA NAZIONALE Seminario Nazionale Misurazione del volontariato e del suo sociale" Roma, 25-ottobre 2011 Contenuti 2 1. La produzione

Dettagli

Dal Barile alla Lampadina:

Dal Barile alla Lampadina: CICLO SEMINARIALE Dal Barile alla Lampadina: un Viaggio Attraverso i Fondamentali dei Mercati Energetici Approfondimenti Elisa Scarpa Responsabile Market Analysis & Forecasting Edison trading S.P.A. The

Dettagli

www.pwc.com/it TUTTOFOOD Opportunità per l'industria italiana sui mercati internazionali Milano, 28 Aprile 2014

www.pwc.com/it TUTTOFOOD Opportunità per l'industria italiana sui mercati internazionali Milano, 28 Aprile 2014 www.pwc.com/it TUTTOFOOD Opportunità per l'industria italiana sui mercati internazionali Milano, 28 Aprile 2014 Agenda Il contesto economico italiano Il settore alimentare tra luci e ombre L'export alimentare

Dettagli

Stato: 1 agosto 2015. Panoramica dei progetti di sorveglianza importanti. www.pwc.ch/progettidisorveglianza

Stato: 1 agosto 2015. Panoramica dei progetti di sorveglianza importanti. www.pwc.ch/progettidisorveglianza www.pwc.ch/progettidisorveglianza Panoramica dei progetti di sorveglianza importanti Stato: 1 agosto 2015 Sfide regolamentari per la piazza finanziaria svizzera - Panoramica periodicamente attualizzata

Dettagli

Third Party Assurance

Third Party Assurance www.pwc.com/it Third Party Assurance L attestazione della bontà dei servizi erogati in ambito Gestione del Personale Risk Assurance Services 2 Indice Il contesto di riferimento 5 L approccio PwC 7 Le fasi

Dettagli

Protezione dell immagine del datore di lavoro in tempi di crisi Seminario Imprese e Lavoro 2013

Protezione dell immagine del datore di lavoro in tempi di crisi Seminario Imprese e Lavoro 2013 Protezione dell immagine del datore di lavoro in tempi di crisi Seminario Imprese e Lavoro 2013 28 May 2013 Introduzione L immagine del datore di lavoro L immagine del datore di lavoro Che cos e la employer

Dettagli

Luxury Market Vision. Le opportunità esistenti per le aziende italiane del lusso nei mercati emergenti. www.pwc.com/it. Giugno 2013.

Luxury Market Vision. Le opportunità esistenti per le aziende italiane del lusso nei mercati emergenti. www.pwc.com/it. Giugno 2013. www.pwc.com.it Giugno 2013 Luxury Market Vision Le opportunità esistenti per le aziende italiane del lusso nei mercati emergenti Giugno 2013 www.pwc.com/it I mercati emergenti guidano lo sviluppo del mercato

Dettagli

Corso di Laurea in Economia dello Sport Il bilancio delle società sportive di calcio. Dott. Emanuele Grasso

Corso di Laurea in Economia dello Sport Il bilancio delle società sportive di calcio. Dott. Emanuele Grasso www.pwc.com Corso di Laurea in Economia dello Sport Il bilancio delle società sportive di calcio Dott. Emanuele Grasso Agenda 1. Il contesto economico di riferimento 2. Il Bilancio di Esercizio 3. Schemi

Dettagli

ROB HUMAN ADVISORY ADVISORY. INDAGINE aprile 2015. PF Professione Finanza. Finanza. INDAGINE 2015 Robo-Advisor vs Human-Advisor

ROB HUMAN ADVISORY ADVISORY. INDAGINE aprile 2015. PF Professione Finanza. Finanza. INDAGINE 2015 Robo-Advisor vs Human-Advisor ROB ADVISORY VS HUMAN ADVISORY INDAGINE aprile 2015 1 Obiettivo L obiettivo di questa nuova indagine promossa da Professione e PwC è quello di comprendere come la tecnologia possa influire sulle modalità

Dettagli

www.pwc.com/it L impatto economico del Private Equity e del Venture Capital in Italia Risultati dello studio p.3 Metodologia e Glossario p.

www.pwc.com/it L impatto economico del Private Equity e del Venture Capital in Italia Risultati dello studio p.3 Metodologia e Glossario p. www.pwc.com/it L impatto economico del Private Equity e del Venture Capital in Italia Risultati dello studio p.3 Metodologia e Glossario p.8 Risultati dello studio PwC 3 Le aziende gestite da PE continuano

Dettagli

Il Comune di La Spezia protegge la continuità dei servizi con soluzioni di backup e replica di CA Technologies

Il Comune di La Spezia protegge la continuità dei servizi con soluzioni di backup e replica di CA Technologies CUSTOMER SUCCESS STORY Il Comune di La Spezia protegge la continuità dei servizi con soluzioni di backup e replica di CA Technologies PROFILO DEL CLIENTE: Organizzazione: Comune di La Spezia Settore: Governo

Dettagli

ATM protegge 17 terabyte di dati e i servizi di trasporto pubblico milanesi con CA ARCserve Backup

ATM protegge 17 terabyte di dati e i servizi di trasporto pubblico milanesi con CA ARCserve Backup CUSTOMER SUCCESS STORY ATM protegge 17 terabyte di dati e i servizi di trasporto pubblico milanesi con CA ARCserve Backup PROFILO DEL CLIENTE: Azienda: ATM S.p.A. (Azienda Trasporti Milanesi) Settore:

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

T2S: Gli operatori Italiani sono pronti ad affrontare la nuova sfida?

T2S: Gli operatori Italiani sono pronti ad affrontare la nuova sfida? www.pwc.com/it T2S: Gli operatori Italiani sono pronti ad affrontare la nuova sfida? L indagine ABI e PwC 2 T2S: Gli operatori Italiani sono pronti ad affrontare la nuova sfida? Metodologia 5 Executive

Dettagli

Pino radiata Accoya Specifiche di classificazione del legname. Denominazioni e definizioni di qualità per il pino radiata Accoya Versione 8.

Pino radiata Accoya Specifiche di classificazione del legname. Denominazioni e definizioni di qualità per il pino radiata Accoya Versione 8. Pino radiata Accoya Specifiche di classificazione del legname Denominazioni e definizioni di qualità per il pino radiata Accoya Versione 8.2 Radiata Pino Accoya Classificazione del Legname Rough Surfaced

Dettagli

Outsourcing Internal Audit, Compliance e Risk Management

Outsourcing Internal Audit, Compliance e Risk Management Idee per emergere Outsourcing Internal Audit, Compliance e Risk Management FI Consulting Srl Via Vittorio Alfieri, 1 31015 Conegliano (TV) Tel. 0438 360422 Fax 0438 411469 E-mail: info@ficonsulting.it

Dettagli

Arneg protegge la continuità del proprio processo produttivo con CA ARCserve D2D

Arneg protegge la continuità del proprio processo produttivo con CA ARCserve D2D CUSTOMER SUCCESS STORY Arneg protegge la continuità del proprio processo produttivo con CA ARCserve D2D PROFILO DEL CLIENTE: Azienda: Arneg S.p.A. Settore: Produzione di attrezzature per la vendita al

Dettagli

The Future of Business

The Future of Business 17th Annual Global CEO Survey - Addendum Italia Sezione 1: Executive summary p1 Sezione 2: Fiducia e prospettive di crescita p5 Sezione 3: Preparare il business al futuro p15 Sezione 4: Le aspettative

Dettagli

Pronti al via nel 2015

Pronti al via nel 2015 www.pwc.ch/banken Pronti al via nel 2015 Aperitivo per le banche e i commercianti di valori mobiliari Un evento dell Academy di per le banche e i commercianti di valori mobiliari Agenda 17:00 Saluto Glenda

Dettagli

I cavalli da salto: Da uno sport meraviglioso una nuova asset class. Siena, giugno 2015 Area Research & Investor relations

I cavalli da salto: Da uno sport meraviglioso una nuova asset class. Siena, giugno 2015 Area Research & Investor relations I cavalli da salto: Da uno sport meraviglioso una nuova asset class Siena, giugno 2015 Area Research & Investor relations Palloubet d Along: Un cavallo da salto da 15 milioni di dollari (fonte therichest.com)

Dettagli

www.lrqa.it certicazione@lr.org Improving performance, reducing risk

www.lrqa.it certicazione@lr.org Improving performance, reducing risk www.lrqa.it certicazione@lr.org Improving performance, reducing risk Ad ottobre 2015, le norme ISO 9001:2008 ed ISO 14001:2004 evolveranno. Gli obiettivi della revisione: integrare le nuove sfide delle

Dettagli

HYDRAULIC VALVES HT 30 / H / 001 / 1003 / IE VPDE/F DUAL PILOT OPERATING FACE MOUNTING CHECK VALVE DDF 3V AP HIGH PRESSURE 3 WAY FLOW DIVERTER

HYDRAULIC VALVES HT 30 / H / 001 / 1003 / IE VPDE/F DUAL PILOT OPERATING FACE MOUNTING CHECK VALVE DDF 3V AP HIGH PRESSURE 3 WAY FLOW DIVERTER Via M.L. King, 6-41122 MODENA (ITALY) Tel: +39 059 415 711 Fax: +39 059 415 729 / 059 415 730 INTERNET: http://www.hansatmp.it E-MAIL: hansatmp@hansatmp.it HYDRAULIC COMPONENTS HYDROSTATIC TRANSMISSIONS

Dettagli

TRASFERIMENTO TECNOLOGICO IN UK

TRASFERIMENTO TECNOLOGICO IN UK TRASFERIMENTO TECNOLOGICO IN UK L ESEMPIO DI E-SYNERGY 2 Contenuto Parlerò: dei rischi legati all investimento in aziende start-up delle iniziative del governo britannico per diminuire questi rischi e

Dettagli

Leasing per impianti di energia derivanti da biomassa e biogas

Leasing per impianti di energia derivanti da biomassa e biogas Leasing per impianti di energia derivanti da biomassa e biogas Finleasing è attiva nel settore finanziario da oltre 30 anni e appartiene all area Business Process Outsourcing del gruppo Finanziaria Internazionale.

Dettagli

Pannello LEXAN BIPV. 20 Novembre 2013

Pannello LEXAN BIPV. 20 Novembre 2013 Pannello LEXAN BIPV 20 Novembre 2013 PANELLO LEXAN BIPV Il pannello LEXAN BIPV (Building Integrated Photovoltaic panel) è la combinazione di una lastra in policarbonato LEXAN con un pannello fotovoltaico

Dettagli

Produtctivity, Innovation and Competitiveness: il punto sull Italia

Produtctivity, Innovation and Competitiveness: il punto sull Italia Produtctivity, Innovation and Competitiveness: il punto sull Italia Ottobre 2014 Area Research & IR Key points Tra il 2002 ed il 2012 la crescita dell economia italiana subisce una brusca battuta di arresto,

Dettagli

Axpo Italia SpA. Risk mangement trough structured products. Origination Department. Axpo Italia SpA

Axpo Italia SpA. Risk mangement trough structured products. Origination Department. Axpo Italia SpA Axpo Italia SpA Risk mangement trough structured products Origination Department Axpo Italia SpA From market risk to customer s risks RISK: The chance that an investment s actual return will be different

Dettagli

Modulo 5 Lezione 7 Strategie fiscali parte 2 - Corso Azienda Pag. 1/6

Modulo 5 Lezione 7 Strategie fiscali parte 2 - Corso Azienda Pag. 1/6 Tutti i documenti digitali di questo corso (PDF, MP3, QuickTime, MPEG, eccetera) sono firmati con firma digitale e marcatura temporale ufficiali e sono di proprietà dell'autore. Qualsiasi tentativo di

Dettagli

Financial Services Asset Management. Fondo Master Feeder. novembre 2013. www.pwc.com/it

Financial Services Asset Management. Fondo Master Feeder. novembre 2013. www.pwc.com/it Financial Services Asset Management Fondo Master Feeder novembre 2013 www.pwc.com/it 2 Fondo Master Feeder Cosa è un fondo Master Feeder? Ai sensi delle direttive comunitarie in materia di OICVM, il fondo

Dettagli

ASVITO Light (CH) ASVITO Holding ha una lunga tradizione di consulenza in diversi mercati.

ASVITO Light (CH) ASVITO Holding ha una lunga tradizione di consulenza in diversi mercati. Progetto Led 2014 IL GRUPPO ASVITO Financing ASVITO HOLDING ASVITO Mgmt. Services ASVITO Sourcing ASVITO Consulting ASVITO Light ASVITO Trading ASVITO Light (CH) ASVITO Luce (IT) ASVITO International ASVITO

Dettagli

Freni idraulici multidisco serie F Hydraulic Multidisc Brakes F Series

Freni idraulici multidisco serie F Hydraulic Multidisc Brakes F Series HYDRAULIC COMPONENTS HYDROSTATIC TRANSMISSIONS GEARBOXES - ACCESSORIES Via M.L. King, 6-41122 MODENA (ITALY) Tel: +39 059 415 711 Fax: +39 059 415 729 / 059 415 730 INTERNET: http://www.hansatmp.it E-MAIL:

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ - 0MNSWK0082LUA - - ITALIANO - DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ Il produttore non accetta responsabilità per la perdita di dati, produttività, dispositivi o qualunque altro danno o costo associato (diretto

Dettagli

Monte Titoli Test di Connettività. v1.0 - Febbraio 2015

Monte Titoli Test di Connettività. v1.0 - Febbraio 2015 Monte Titoli Test di Connettività v1.0 - Febbraio 2015 Page 1 Introduzione Per supportare la piattaforma T2S, Monte Titoli ha predisposto nuovi ambienti dedicati: - Produzione - Avviamento e DR che coesisteranno

Dettagli

LOA. Registro Italiano Navale (RINA) Anno costr.

LOA. Registro Italiano Navale (RINA) Anno costr. Dati principali Cantiere Benetti LOA 33.70 m Modello 35 m Larghezza max. 6.26 m Tipo Motor Yacht Classificazione Registro Italiano Navale (RINA) Anno costr. 1968 Costruzione Materiale coperta: Acciaio,

Dettagli

Swiss Life con una solida raccolta premi nei primi nove mesi del 2010

Swiss Life con una solida raccolta premi nei primi nove mesi del 2010 Zurigo, 10 novembre 2010 Swiss Life con una solida raccolta premi nei primi nove mesi del 2010 Nei primi nove mesi del 2010 il gruppo Swiss Life ha incassato premi pari a 15,9 miliardi di franchi, registrando

Dettagli

Il regime Patent Box in Italia: un vantaggio competitivo

Il regime Patent Box in Italia: un vantaggio competitivo www.pwc-tls.it Il regime Patent Box in Italia: un vantaggio competitivo Global Tax Services Il regime Patent Box in Italia Panoramica del processo di implementazione Perché PwC 4 8 9 2 Il regime Patent

Dettagli

ASSOCIAZIONE SEED (SVIZZERA)

ASSOCIAZIONE SEED (SVIZZERA) Scheda informativa dell'impresa sociale ASSOCIAZIONE SEED (SVIZZERA) Fondata nel 2007 Forma legale Associazione Settore Fornitore di servizi per organizzazioni che operano nel sociale / sociale / cooperazione

Dettagli

Non esiste un tipo di struttura aziendale che sia migliore a priori e la scelta dipende da come voi intendete condurre il vostro business.

Non esiste un tipo di struttura aziendale che sia migliore a priori e la scelta dipende da come voi intendete condurre il vostro business. Tutti i documenti digitali di questo corso (PDF, MP3, QuickTime, MPEG, eccetera) sono firmati con firma digitale e marcatura temporale ufficiali e sono di proprietà dell'autore. Qualsiasi tentativo di

Dettagli

Gli impatti della MiFID II nell Asset Management: una prospettiva

Gli impatti della MiFID II nell Asset Management: una prospettiva Financial Services Gli impatti della MiFID II nell Asset Management: una prospettiva Crisi Finanziaria/ Impegni del G20 Impatti della tecnologia Integrazioni Comunitarie Nuovo schema di vigilanza EU www.pwc.com/it

Dettagli

Leasing fotovoltaico

Leasing fotovoltaico Leasing fotovoltaico Finleasing è attiva nel settore finanziario da oltre 30 anni e appartiene all area Business Process Outsourcing del gruppo Finanziaria Internazionale. Finleasing opera in modo capillare

Dettagli

Le rinnovabili termiche nel mercato della climatizzazione. Milano, 13 maggio 2013 Mario Cirillo

Le rinnovabili termiche nel mercato della climatizzazione. Milano, 13 maggio 2013 Mario Cirillo Le rinnovabili termiche nel mercato della climatizzazione Milano, 13 maggio 2013 Mario Cirillo L opportunità del monitoraggio e il progetto di REFE Il mix tecnologico (e quello energetico) per riscaldamento

Dettagli

wind energy our business Leasing per impianti eolici

wind energy our business Leasing per impianti eolici wind energy our business Leasing per impianti eolici Finleasing è attiva nel settore finanziario da oltre 30 anni e appartiene all area Servizi alle Imprese del Gruppo Finanziaria Internazionale SpA. Finleasing

Dettagli

In-Diversity Newsletter 3

In-Diversity Newsletter 3 Newsletter 3 APRILE 2012 This project has been funded with support from the European Commission. This communication reflects the views only of the authors, and the Commission cannot be held responsible

Dettagli

Risparmio Gestito: principali tendenze in atto

Risparmio Gestito: principali tendenze in atto Risparmio Gestito: principali tendenze in atto Siena, 9 Maggio 2014 Area Research & IR Indice SINTESI DEI CONTENUTI pag. 3 IL RISPARMIO pag. 5 I FONDI COMUNI pag. 7 LE GESTIONI PATRIMONIALI pag. 11 LE

Dettagli

Settembre 2009. Il mercato dei mutui. Area Research, Intelligence & Investor Relations

Settembre 2009. Il mercato dei mutui. Area Research, Intelligence & Investor Relations Settembre 2009 Il mercato dei mutui Area Research, Intelligence & Investor Relations 1) Il mercato immobiliare residenziale 2) Il mercato dei mutui bancari alle famiglie pag. 2 Sintesi e prospettive Il

Dettagli

Il ruolo dei Project Manager per la Sostenibilità in Saipem Marco Stampa Corporate Sustainability Manager Saipem Spa

Il ruolo dei Project Manager per la Sostenibilità in Saipem Marco Stampa Corporate Sustainability Manager Saipem Spa Il ruolo dei Project Manager per la Sostenibilità in Saipem Marco Stampa Corporate Sustainability Manager Saipem Spa Animp/IPMA, Auditorium Technip Italy, Roma 24 ottobre 2014 INTRODURRE LA SOSTENIBILITA

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report DIREZIONE TIMEFRAME STRATEGIA / POSIZIONE LIVELLI ENTRATA EUR / USD S-TERM GBP / USD

Dettagli

UBI Banca. Incontra Schroders. Carlo Trabattoni Responsabile Distribuzione Retail Europa Continentale

UBI Banca. Incontra Schroders. Carlo Trabattoni Responsabile Distribuzione Retail Europa Continentale UBI Banca Incontra Schroders Carlo Trabattoni Responsabile Distribuzione Retail Europa Continentale Cosa è successo dall inizio del 2008 Contesto particolarmente sfavorevole per le vendite dei fondi d

Dettagli

La farmacia: un impresa al servizio del territorio

La farmacia: un impresa al servizio del territorio www.pwc.com La farmacia: un impresa al servizio del territorio Cosmofarma Exhibition Bologna, 16 aprile 2016 Annarita Bellarosa Senior Manager PwC Advisory S.p.A. 2016 PwC. All Rights reserved. This publication

Dettagli

I giovani e l alfabetizzazione finanziaria

I giovani e l alfabetizzazione finanziaria I giovani e l alfabetizzazione finanziaria Milano 23 Maggio 2014 Area Research & IR L importanza dell alfabetizzazione finanziaria La recente crisi finanziaria, la crescita delle forme di previdenza complementare

Dettagli

La Fiscalità degli Asset Managers 2.0 Le nuove sfide ed i nuovi trend

La Fiscalità degli Asset Managers 2.0 Le nuove sfide ed i nuovi trend www.pwc.com/it La Fiscalità degli Asset Managers 2.0 Le nuove sfide ed i nuovi trend 26 Marzo 2015 A tax world in motion unilateral actions Canada Introduction of a new treatyshopping rule UK Diverted

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

Italian Gas Market Overwiew

Italian Gas Market Overwiew Italian Gas Market Overwiew Energy Risk Management Roadshow Angela Martella Axpo Italia SpA Mercato del gas naturale: l anno passato cosa è cambiato? Il trend discendente che durava oramai da mesi è stato

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

Doing the right thing - the PwC way

Doing the right thing - the PwC way www.pwc.com/it Doing the right thing - the PwC way Traduzione del Codice di Condotta Global PwC Agire con professionalità. Condurre affari con integrità. Tenere alta la nostra reputazione e quella dei

Dettagli

PRONTO INTERVENTO IN EMERGENZA AMBIENTALE Le novità legislative rilevanti in materia di bonifiche contenute nel Decreto del fare

PRONTO INTERVENTO IN EMERGENZA AMBIENTALE Le novità legislative rilevanti in materia di bonifiche contenute nel Decreto del fare PRONTO INTERVENTO IN EMERGENZA AMBIENTALE Le novità legislative rilevanti in materia di bonifiche contenute nel Decreto del fare Avv. Giovanna Landi Of Counsel giovanna.landi@nortonrosefulbright.com Rimini

Dettagli

/pulse/ Italy Capital Markets Q1 2014

/pulse/ Italy Capital Markets Q1 2014 /pulse/ Italy Capital Markets Q1 2014 Overview economica 2013 2014 2015 previsione PIL tasso di crescita 1-1,8% 0,6% 1,1% Tasso di disoccupazione 1 12,2% 12,8% 12,5% Inflazione 1 1,2% 0,8% 1,1% Consumi

Dettagli

Pannello Lexan BIPV. 14 Gennaio 2013

Pannello Lexan BIPV. 14 Gennaio 2013 Pannello Lexan BIPV 14 Gennaio 2013 PANELLO LEXAN* BIPV Il pannello Lexan BIPV (Building Integrated Photovoltaic panel) è la combinazione di una lastra in policarbonato Lexan* con un pannello fotovoltaico

Dettagli

Business Structures for doing business in the England and Wales

Business Structures for doing business in the England and Wales Business Structures for doing business in the England and Wales The material for this presentation has been designed as an integral part of the above presentation solely for the benefit of the people attending.

Dettagli

Corso Azienda - Modulo 7 - Lezione 4 Struttura del business plan Pag. 1/7

Corso Azienda - Modulo 7 - Lezione 4 Struttura del business plan Pag. 1/7 Tutti i documenti digitali di questo corso (PDF, MP3, QuickTime, MPEG, eccetera) sono firmati con firma digitale e marcatura temporale ufficiali e sono di proprietà dell'autore. Qualsiasi tentativo di

Dettagli

Gli strumenti finanziari ed assicurativi a disposizione delle imprese italiane

Gli strumenti finanziari ed assicurativi a disposizione delle imprese italiane Gli strumenti finanziari ed assicurativi a disposizione delle imprese italiane La nuova era nelle relazioni commerciali tra Italia e Iran - CCII Brescia, 12 Novembre 2015 1 Sosteniamo la competitività

Dettagli

Il Gruppo d Amico protegge la continuità operativa con il backup automatico dei laptop basato su CA ARCserve

Il Gruppo d Amico protegge la continuità operativa con il backup automatico dei laptop basato su CA ARCserve CUSTOMER SUCCESS STORY Il Gruppo d Amico protegge la continuità operativa con il backup automatico dei laptop basato su CA ARCserve PROFILO DEL CLIENTE: Azienda: Gruppo d Amico Settore: Trasporto marittimo

Dettagli

Progetto Strategico ICT per Expo Milano 2015 Ecosistema Digitale E015

Progetto Strategico ICT per Expo Milano 2015 Ecosistema Digitale E015 Progetto Strategico ICT per Expo Milano 2015 Ecosistema Digitale E015 FOR DISCUSSION PURPOSES ONLY: ANY OTHER USE OF THIS PRESENTATION - INCLUDING REPRODUCTION FOR PURPOSES OTHER THAN NOTED ABOVE, MODIFICATION

Dettagli

ILLY AND SUSTAINABILITY

ILLY AND SUSTAINABILITY ILLY AND SUSTAINABILITY DARIA ILLY BUSINESS DEVELOPMENT - PORTIONED SYSTEMS DIRECTOR NOVEMBER 14 THE COMPANY Trieste 1 9 3 3, I t a l y R u n b y t h e I l l y f a m i l y D i s t r i b u t e d i n m o

Dettagli

Gli strumenti finanziari e assicurativi a disposizione dell imprese italiane. Raffaele Cordiner Relazioni Internazionali

Gli strumenti finanziari e assicurativi a disposizione dell imprese italiane. Raffaele Cordiner Relazioni Internazionali Gli strumenti finanziari e assicurativi a disposizione dell imprese italiane Raffaele Cordiner Relazioni Internazionali ICC Seminar ITALY-IRAN Roma, 28 Ottobre 2015 1 Sosteniamo la competitività delle

Dettagli

FAIV garantisce la continuità dei propri servizi con CA ARCserve Backup

FAIV garantisce la continuità dei propri servizi con CA ARCserve Backup CUSTOMER SUCCESS STORY FAIV garantisce la continuità dei propri servizi con CA ARCserve Backup PROFILO CLIENTE Azienda: FAIV (Federazione Artigiani Imprenditori Vicentini). Settore: servizi alle piccole

Dettagli

Residenza Fiscale (Exit tax) Francesco Squeo Partner, Belluzzo & Partners Milano, 27 Maggio 2014

Residenza Fiscale (Exit tax) Francesco Squeo Partner, Belluzzo & Partners Milano, 27 Maggio 2014 Residenza Fiscale (Exit tax) Francesco Squeo Partner, Belluzzo & Partners Milano, 27 Maggio 2014 Normativa interna Residenza persone fisiche art.2 co.2 TUIR Persone che per la maggior parte del periodo

Dettagli

IBM Green Data Center

IBM Green Data Center IBM Green Data Center Mauro Bonfanti Director of Tivoli Software Italy www.ibm.com/green Milano, 17/02/2009 Partiamo da qui... L efficienza Energetica è una issue globale con impatti significativi oggi

Dettagli

Il rischio è non gestirlo

Il rischio è non gestirlo in collaborazione con Associazione Imprenditori Nord Milano Enterprise Risk Management: come gestire l evento incerto, individuare le opportunità e creare valore Presentato da: Paola Luraschi Principal

Dettagli

Energia dalla natura. Leasing per impianti di energia derivanti da biomassa e biogas

Energia dalla natura. Leasing per impianti di energia derivanti da biomassa e biogas Energia dalla natura Leasing per impianti di energia derivanti da biomassa e biogas Finleasing è attiva nel settore finanziario da oltre 30 anni e appartiene all area Business Process Outsourcing del gruppo

Dettagli

Asset Management Bond per residenti in Italia

Asset Management Bond per residenti in Italia Asset Management Bond per residenti in Italia Agosto 2013 1 SEB Life International SEB Life International (SEB LI www.seb.ie) società irlandese interamente controllata da SEB Trygg Liv Holding AB, parte

Dettagli

La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa

La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa Cosa fa IBM Cognos Scorecards & Dashboards Reports Real Time Monitoring Supporto? Decisionale Come stiamo andando? Percezione Immediate immediata

Dettagli

Gli strumenti finanziari e assicurativi a disposizione dell imprese italiane. Riccardo Vianello Simoli Responsabile Veneto

Gli strumenti finanziari e assicurativi a disposizione dell imprese italiane. Riccardo Vianello Simoli Responsabile Veneto Gli strumenti finanziari e assicurativi a disposizione dell imprese italiane Riccardo Vianello Simoli Responsabile Veneto Seminario di preparazione alla Missione Imprenditoriale in Iran Confindustria -

Dettagli

Scheda informativa dell'impresa sociale FONDAZIONE DIAMANTE. http://www.f-diamante.ch

Scheda informativa dell'impresa sociale FONDAZIONE DIAMANTE. http://www.f-diamante.ch Scheda informativa dell'impresa sociale FONDAZIONE DIAMANTE (SVIZZERA) Fondata nel 1978 Forma legale Settore Area servita Sito web Fondazione (CCS) Sociale / Fornitore di servizi Locale (Canton Ticino)

Dettagli

Xenon 1900/1910. Guida introduttiva. Area Imager con cavo. NG2D-IT-QS Rev D 10/12

Xenon 1900/1910. Guida introduttiva. Area Imager con cavo. NG2D-IT-QS Rev D 10/12 Xenon 1900/1910 Area Imager con cavo Guida introduttiva NG2D-IT-QS Rev D 10/12 Nota: per informazioni sulla pulizia del dispositivo, consultare il manuale dell utente. Versioni in altre lingue di questo

Dettagli

Computer mobile Dolphin TM serie 6500. Guida Introduttiva

Computer mobile Dolphin TM serie 6500. Guida Introduttiva Computer mobile Dolphin TM serie 6500 Guida Introduttiva Computer mobile Dolphin serie 6500 Contenuto della confezione Accertarsi che la confezione contenga quanto segue: Computer mobile Dolphin 6500

Dettagli

I D C A N A L Y S T C O N N E C T I O N

I D C A N A L Y S T C O N N E C T I O N I D C A N A L Y S T C O N N E C T I O N Dan Vesset Program Vice President, Business Analytics B e s t P ractice p e r u n a strategia di B usiness I n t e l l i g e n c e e B usiness An a l yt i c s Febbraio

Dettagli