RELAZIONE TECNICA DI STIMA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONE TECNICA DI STIMA"

Transcript

1 RELAZIONE TECNICA DI STIMA Descrizione: immobile con destinazione terziario- commerciale Localizzazione: Comune di Sala Consilina in via Casino Oliva Proprietario: Banca Popolare dell'emilia Romagna Richiedente: Comune di Sala Consilina Data: marzo 2011

2 Premessa La presente relazione viene redatta dall' Ufficio Tecnico Comunale sulla base dei dati e della documentazione a corredo delle analisi valutative predisposte nell'anno 2006 da questo U.T.C. e successivamente recepita in un'altra relazione redatta dall'ufficio tecnico dell Comunità Montana "Vallo di Diano", nell'anno La valutazione è stata redatta allo scopo di verificare il valore commerciale dell' unità di proprietà della Banca Popolare dell'emilia Romagna e che il comune di Sala Consilina ha in animo di acquisitare; verificare la congruità del prezzo richiesto per la definizione della compravendita. I dati tecnici utilizzati nella presente relazione ( dati catastali, superfìci dell'unità immobiliare, conformità urbanistica, categorie e classamenti catastali,ecc.) sono stati desunti dalla documentazione agli atti dell'ufficio e da quella acquisita, in data odierna, telematicamente dall' Agenzia del Territorio; non sono stati effettuati rilievi metrici, accertamenti in ordine a servitù attive e passi ve, usufrutti o altri diritti reali,sulla unità immobiliare Sono stati, invece, eseguiti gli opportuni accertamenti economico-estimativi riguardante il mercato immobiliare locale. Al fine di soddisfare "la ragion pratica" che ha richiesto il presente studio si procederà, alla determinazione del valore di mercato dell'immobile, attraverso il procedimento estimativo detto "comparativo diretto", basato sul raffronto diretto tra il bene in questione ed una molteplicità di beni similari presenti sul territorio dei quali è stato possibile ricavare il prezzo medio di compravendita, senza, peraltro, discostarsi dai prezzi di compravendita e di locazione degli immobili residenziali e/o commerciali,pubblicati dal Ministero delle Finanze a cura del Dipartimento del Territorio. Il procedimento utilizzato nella presente relazione estimativa, per la determinazione del valore locativo dell immobile, è quello basato sul metodo sintetico comparativo mediante la comparazione parametrica con valori noti di beni simili o assimilabili. La scelta finale dei valori unitari da adottare terrà conto delle indagini di mercato svolte prendendo in esame immobili paragonabili e considera tutte le peculiari caratteristiche, intrinseche ed estrinseche, dell immobile in questione. Descrizione dell'unità immobiliare e contesto urbano L'unità immobiliare sorge in località Trinità del Comune di Sala Consilina ed è ubicata sull'area distinta in N.C.E.U. al foglio 31 mappali 244 e 640 L'immobile ricade in "Zona di Completamento B1" del vigente P.R.G., in adiacenza a quella destinata all'edilizia scolastica. L'unità immobiliare è stata assentita con Licenza Edilizia n. 222/bis del 27/12/1976 e successive varianti n.130 del 17/06/1978 e prot del 30/07/1980, a scopo produttivo (lavorazione pezzi meccanici speciali erettifìca motori). Per le difformità fu presentata, ai sensi ai sensi della Legge 47 de 28/02/1985, in data 16/10/1986 al prot domanda di Condono. Agli atti è stato acquisito il grafico presentato,in data 13/10/1987 prot , per il Condono Edilizio, ai

3 sensi della Legge 47 de 28/02/1985,da parte del sig. Mastalia Donato Baldo,in qualità di proprietario dell' immobile. Con concessione in sanatoria n 39/2001 vengono sanati cambi di destinazione d'uso dell'intero piano terra e del primo piano,da uso artigianale ad uso residen-ziale,con grafici che riportano il piano terra destinato a palestra e il primo piano ad aule scolastiche. Con concessione in sanatoria n 81/2008 vengono sanati due manufatti realizzati nell'area pertinenziale del fabbricato e riportati con la denominazione "Corpo A" e "Corpo B" nell' acclusa planimetria. II contesto urbano circostante è caratterizzato dalla presenza di fabbricati civili e servizi di attività commerciali. L'edificio in esame in base alle caratteristiche architettoniche e funzionali, ben si inserisce nel contesto di zona e si presenta omogeneo per tipologia e destinazione d'uso. La zona dove è ubicato l'immobile è collegata con l'autostrada Salerno - Reggio Calabria ( SA3 ) dall'uscita di Sala Consilina da cui dista circa km. 5 - La stazione ferroviaria più vicina è nel Comune di Sicignano degli Alburni, che è distante circa km collegamenti con il capoluogo sono assicurati da pulman di linea e dal servizio di trasporto pubblico urbano. La proprietà in esame è costituita da un lotto a forma rettangolare sul quale insiste il fabbricato, con piccolo cortile esterno al piano seminterrato di pertinenza del fabbricato,fruibile a parcheggio. Il bene confina a nord-est con viabilità urbana, a nord-ovest e sud-est con strada interpoderale privata ed a sud-ovest con proprietà di terzi. L'edificio risale ali'incirca all'anno 1980 ed è stato utilizzato come scuola ai piani superiori e come officina al piano seminterrato presenta una struttura portante in cemento armato con copertura a falde, poggianti su piccola e grossa orditura in legno castagno con sovrapposto manto di tegole del tipo "Marsigliesi". La distribuzione funzionali degli spazi all'interno del complesso è così articolata: piano terra: palestra e deposito, con pavimenti in gomma ed infissi in alluminio; primo piano: aule scolastiche,con pavimenti in piastrelle,pareti divisorie in mattoni di laterizio con intonaco del tipo civile ed infìssi in alluminio; piano seminterrato: officina con antistante cortile; sottotetto: allo stato grezzo, mai ultimato non utilizzato perché inaccessibile; il livello delle finiture è scadente ed insufficiente, necessita di interventi di manutenzione II complesso immobiliare in esame comprende i seguenti impianti tecnologici: impianto di riscaldamento autonomo ; approviggionamento acqua per sanitari mediante collegamento alla rete idrica Comunale; smaltimento delle acque reflue nella rete fognaria Comunale. Lo stato di conservazione e di manutenzione dell' immobile è scadente e quindi insufficiente. Consistenza e dati metrici Descritte le caratteristiche principali dell'immobile, si indica,di seguito la consistenza in metri quadri di superfìcie netta, con acquisizione dei dati dai grafici e dalle planimetrie in possesso, calcolando la superficie al netto delle murature. Viene riportata, di seguito, la tabella articolata delle superfici dell'immobili, distribuite per piani:

4 DESCRIZIONE CONSISTENZA IN MQ DI SUPERF. UTILE lunghezza larghezza superficie seminterrato h=4,30 33,70 12,15 409,46 6,20 3,25 20,15 h=1,95 3,70 3,00 11,10 4,95 1,15 5,69 3,85 3,00 11,55 1,75 1,25 2,19 1,75 1,10 1,93 1,75 1,20 2,10 1,75 0,90 1,58 2,90 3,00 8,70 3,25 3,00 9,75 2,00 3,00 6,00 1,90 1,00 1,90 1,80 1,25 2,25 2,25 1,10 2,48 3,00 3,00 9,00 h=2,00 15,10 8,60 129,86 detrarre 2 0,30 0,30 0,18 9 0, ,44 7 0,40 0,10 0, , ,30 0, , ,16 633,53 ammezz h=2,00 15,60 8,30 129,48 detrarre , ,10 0,06 0,15 129,33 Piano terra palestra h=4,60 23,40 4,40 102,96 19,40 6,60 128,04 23,40 4,40 102,96 333,96 detrarre 3 0,40 0,40 0,48 3,00 0,10 0, ,10 0,19 4,40 0,10 0,44 5, ,04 scala snr 6,00 3,70 22,20

5 1 piano aule h=3,00 5,00 4,40 22,00 1,90 3,30 6,27 1,50 3,30 4,95 3,50 1,00 3,50 7,55 4,60 34,78 7,55 5,70 43,04 7,55 4,20 31,71 6,20 4,80 29,76 6,60 4,40 29,04 2,80 0,30 0,84 3,60 1,90 6,84 1,90 1,10 2,09 5,90 4,60 27,14 5,90 5,70 33,63 5,90 4,20 24,78 2,40 1,60 3,84 12,10 1,60 19,36 323,57 Sottotetetto 23,40 4,40 102,96 19,40 6,60 128,04 23,40 4,40 102,96 333,96 Balconi 2 24,00 1,20 57,60 18,40 2,00 36,80 94,40 totale superfici di stima 1.869,03 Parametri e coefficienti di riferimento Strutture e caratteristiche: coefficienti di valutazioni considerati 0,98 - Edificio plurifamiliare fino a tre piani fuori terra 0,97 - Persiane o scuri 0,98 - Finestratura con vetri ordinari 0,78- Età oltre i 20 anni 1,01 - Riscaldamento autonomo 0,99 - Acqua calda autonoma 0,99 - Privo di impianto di aria condizionata 1,05 - Pluriservizi

6 Moltiplicando i coefficienti tra di loro avremo il coefficiente globale di differenziazione edilìzia e di destinazione dell'unità immobiliare, pari a: 0,7553 Determinazione della superficie commerciale Effettiva: Seminterrato-officina- superficie di h = 4,30 = m.q. 503,67 superficie di h= 2,00 = m.q. 129,86 Ammezzato-deposito-superficie di h= 2,00 = m.q.129,33 Piano terra-palestra- superficie di h= 4,60 = m.q.332,04 Scala- superficie di h=4,60 = m.q. 22,20 Primo piano-aule- superfìcie di h=3,00 = m.q. 323,57 Sottotetto : superfìcie di h= (3,20 + 0,60)/2 = m.q. 333,96 Balconi: superficie m.q. = 94,40 Totale superficie effettiva m.q.=1.869,03 Superficie Commerciale Seminterrato officina = m.q. 503,67 m.q. 129,86x0,50 = mq 64,93 Ammezzato deposito m.q. 129,33 x 0,50 = mq 64,93 Piano terra - palestra = m.q. 332,04 Scala m.q, 22,20x0,50 = m.q. 11,10 Primo piano - aule = m.q. 323,57 Sottotetto m.q. 333,96x0,25 = m.q. 83,49 Balconi m.q. 94,40x0,15 = m.q. 14,16 Totale superficie commerciale dell'unità = m.q.1.397,63 Superficie virtuale di stima Sup. Commerciale x coeff. di differenziazione: 1.397,63 x 0,7553 = m.q ,63 Identificazione catastale dell'immobile L'immobile è individuato nel catasto urbano al foglio n 31 particella n 244 sub.nn in ditta alla Banca Popolare dell'emilia Romagna con sede in Modena C.F Foglio Particella Subalterno Categoria Classe Consistenza Rendita Indirizzo C/ mq 51,65 Via Casino Oliva-piano C/ mq 84,70 Via Casino Oliva-piano D/ ,75 Via Casino Oliva-piano T C/ mq 815,74 Via Casino Oliva-piano sem C/ mq 763,53 Via Casino Oliva-piano sem T 374 mq

7 Indagini di mercato Nel determinare il valore unitario applicabile si sono svolte indagini articolate su due distinte ricerche: l una incentrata su una puntuale disamina di immobili di analoghe caratteristiche a quello oggetto di stima; l altra dalla consultazione di pubblicazioni relative nel settore immobiliare. a) indagini dirette Le indagini effettuate nel mercato della zona, in cui ricade l immobile in esame, hanno rilevato che locazioni di unità immobiliari aventi caratteristiche estrinseche ed intrinseche similari a quello oggetto di stima vengono attribuiti, per superficie lorda vendibile, i seguenti valori unitari: Valore di mercato Valore mercato Valore di Valore di Minimo /m 2 Massimo /m 2 locazione mensile Minimo /m 2 locazione mensile Massimo /m 2 Unità commerciali ,5 4,5 b) fonte Osservatorio Mercato Immobiliare Nella tabella seguente viene riportata, per la specifica zona di interesse, i valori di mercato e di locazione mensile al secondo semestre 2010, risultante dall Osservatorio Mobiliare Immobiliari dell Agenzia del Territorio, in relazione alle rilevazioni da essa effettuate: Valore di mercato Valore mercato Valore di Valore di Minimo /m 2 Massimo /m 2 locazione mensile Minimo /m 2 locazione mensile Massimo /m 2 Unità commerciali ,4 6,4 c) fonte Nomisma Abitazioni nuove o ristrutturate: Centro della frazione Minimo Euro /m2-671, 39 Massimo Euro /m ,33 Semicentro Minimo Euro /m2-516,46 Massimo Euro /m ,39 Periferia Minimo Euro /m2-464,81 Massimo Euro /m ,10 Si riportano altresì i valori locativi mensili per la medesima destinazione, rappresentati in lire al metro quadrato di superficie utile - cioè calcolata al netto delle murature interne e perimetrali -relativi all'anno in corso: Centro di frazione Minimo Euro /m2-3,10 Massimo Euro /m2.- 4,65 Semicentro Minimo Euro/ m2-2,58 Massimo Euro /m2.- 3,87 Periferia Minimo Euro /m2-2, 32 Massimo Euro /m2.- 3,10 Saggi di rendimento potenziali medi: Centro di frazione Minimo 5% Massimo 5% Semicentro Minimo 5% Massimo 5% Periferia Minimo 5% Massimo 5%

8 Determinazione valori medi unitari Valore medio di mercato unitario= (800, ,00+594,00)/3= 881,00 /mq Valore medio di locazione mensile unitario= (3,5+5,9+3,22)/3= 4,20 /mq Determinazione del saggio di sconto Sulla base dei dati storici recenti, relativi ai saggi di rendimento netto di immobili aventi utilizzazione mista rilevati sul mercato, si ritiene di poter fondatamente stimare, per il caso in esame, il tasso lordo di capitalizzazione nella misura del 6,00%. FORMULAZIONE DEL GIUDIZIO DI STIMA Determinazione del valore di mercato Si procede, ora, alla formulazione del più probabile valore locativo annuo, alla attualità, finalizzato alla formulazione del giudizio di stima dell immobile in esame. Tenute presenti le caratteristiche urbanistico-ambientali, peculiari della zona e dell immobile, vengono considerati i seguenti valori unitari a metro quadro : Valore medio ordinario di mercato unitario= (800, ,00+594,00)/3 = 881,00 /mq Valore medio ordinario di locazione mensile unitario= (3,5+5,9+3,22)/3 = 4,20 /mq Valore di mercato ordinario dell'immobile = /mq 881,00 * mq 1055,63 = ,03 Valore di locazione mensile ordinario dell'immobile = /mq 4,20 * mq 1055,63 = 4.433,65 L'applicazione del procedimento sintetico-comparativo, basato sui confronti diretti, intesi ad accertare i prezzi di mercato di immobili similari aventi caratteristiche simili a quelle dell'immobile in esame, ha portato ad un valore ordinario dell'immobile pari ad ,03. Per la determinazione del valore di mercato del bene oggetto di stima occorrerà, pertanto, apportare, al valore sopra determinato, le necessarie aggiunte e detrazioni. Si avrà che il valore del bene di che trattasi sarà dato da: Valore di mercato dell'immobile: Valore di mercato ordinario dell'immobile + aggiunte detrazioni L'immobile in parola, al momento della stima, necessita di alcuni interventi di manutenzione per essere ricondotto alle condizioni ordinarie; si stima una incedenza delle stesse pari al 35% per cui si ottiene: Valore di mercato dell'immobile = , ,50 = ,52

9 Determinazione del più probabile valore di locazione dell'immobile Analoghi confronti sono stati condotti per la determinazione del più probabile valore di locazione che risulta essere pari a: Valore medio ordinario di locazione mensile unitario = (3,5+5,9+3,22)/3 = 4,20 /mq Valore di locazione mensile ordinario dell'immobile = /mq 4,20 * mq 1055,63 = 4.433,65 Valore annuo di locazione ordinario= 4.433,65 * 12 = ,8 Utilizzando il metodo di capitalizzazione dei redditi per giungere alla determinazione del valore di mercato si ottiene: Vm = ,8 / 0,06 = ,00 Conclusioni É da tenere presente, inoltre, che sull'area sono presenti altri due manufatti, regolarizzati urbanisticamente con "Concessione in Sanatoria" n. 81/2008, che presentano la consistenza di seguito riportata: Dati metrici: garage: m. 10,90 x m. 4,60 = mq.50,14 Wc : m. 10,90 x m. 2,30 = mq 25,07 Locale lavaggio: m. 5,40 x m. 3,45 = mq 18,63 Locale lavorazione:m. 3,90 x m. 3,45= mq 13,45 Disimpegno: m. 2,20 x m. 3,45 = mq 7,59 Totale superficie mq. 114,88 Superficie teorica di calcolo: m.q. 114,88 x 0,50 = mq. 57,44 Utilizzando i valori scaturiti dalle indagini espletate per la precedente stima, che ha dato i seguenti valori: -Valore medio unitario: euro 572,65 /mq. -Valore medio locativo: euro/mq/mese 2,73 Si può procedere alla formulazione della stima dei manufatti: Valore locativo: euro 2,73 x 12 = euro 32,76 per cui mq. 57,44 x euro 32,76 = euro 1.881,73 Valore capitale dell'immobile ( di mercato): mq. 57,44 x euro 572,65 = euro ,016 Utilizzando lo stesso saggio di investimento nella misura dell' 6%, avremo: Valore dell'immobile in base alla capitalizzazione dei redditi: euro 1.881,73 : 0,06 = euro ,17 Per quanto sopra esposto ed argomentato, lo scrivente ritiene favorevole per l'ente la conclusione della trattativa con la Banca Popolare dell'emilia Romagna per l'acquisito dell'immobile al prezzo richiesto di ,00 essendo il valore dell'immobile nelle condizioni attuali sicuramente superiore. Il Dirigente dell'area Tecnica Ing. Attilio De Nigris

PERIZIA ESTIMATIVA DEL PIU' PROBABILE VALORE VENALE DELL' IMMOBILE SITO IN TAORMINA (ME) - VIA BRANCO 19

PERIZIA ESTIMATIVA DEL PIU' PROBABILE VALORE VENALE DELL' IMMOBILE SITO IN TAORMINA (ME) - VIA BRANCO 19 PERIZIA ESTIMATIVA DEL PIU' PROBABILE VALORE VENALE DELL' IMMOBILE SITO IN TAORMINA (ME) - VIA BRANCO 19 PREMESSA E SCOPO Con la presente, il sottoscritto Ing. Francesco Guerrera iscritto all' Albo professionale

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ESTIMATIVA

RELAZIONE TECNICA ESTIMATIVA RELAZIONE TECNICA ESTIMATIVA Il sottoscritto Arch. Paolo Pozzaglio, con studio in Chiari, Via San Bernardino n. 8, regolarmente iscritto all'ordine degli Architetti della Provincia di Brescia al n. 1746,

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 12 REPARTO INFRASTRUTTURE - Comando - P.zza 1 Maggio, 28 33100 UDINE Tel. 0432-504341-2-3 Fa 0432-414050 RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Alloggio codice Via Manzoni, 18 - MANIAGO (PN) 1 Indice 1. OGGETTO

Dettagli

Codice CRIF Codice Istituto. Nome Cognome Telefono Cellulare Email. Nome Cognome Iscrizione all'albo Certificato CCS B02

Codice CRIF Codice Istituto. Nome Cognome Telefono Cellulare Email. Nome Cognome Iscrizione all'albo Certificato CCS B02 Data Richiesta Codice CRIF Codice Istituto Anagraficaperizie Richiedenti Nome Cognome Telefono Cellulare Email Istituto Denominazione Perito Filiale 00002 Nome Cognome Iscrizione all'albo Certificato CCS

Dettagli

STIMA DEL PIU PROBABILE VALORE DI MERCATO DI UN BENE IMMOBILIARE DI PROPRIETA REGIONALE. Comune di Cagliari - Magazzino in via Caprera, 8

STIMA DEL PIU PROBABILE VALORE DI MERCATO DI UN BENE IMMOBILIARE DI PROPRIETA REGIONALE. Comune di Cagliari - Magazzino in via Caprera, 8 STIMA DEL PIU PROBABILE VALORE DI MERCATO DI UN BENE IMMOBILIARE DI PROPRIETA REGIONALE Comune di Cagliari - Magazzino in via Caprera, 8 Ottobre 2007 Pagina 1 di 15 Contenuto della stima. Capo 1 1.1 Introduzione

Dettagli

Provincia di Venezia Comune di Chioggia 552_Edificio ex corderie Via Granatieri di Sardegna DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA

Provincia di Venezia Comune di Chioggia 552_Edificio ex corderie Via Granatieri di Sardegna DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA Provincia di Venezia Comune di Chioggia 552_Edificio ex corderie Via Granatieri di Sardegna DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA Anagrafica COMPLESSO Codice bene Denominazione bene Comune Provincia Indirizzo

Dettagli

PERIZIA DI STIMA. di unità immobiliare adibita a civile abitazione, sita in Ragusa, Via delle Finanze

PERIZIA DI STIMA. di unità immobiliare adibita a civile abitazione, sita in Ragusa, Via delle Finanze PERIZIA DI STIMA di unità immobiliare adibita a civile abitazione, sita in Ragusa, Via delle Finanze n 7 e 9. Il sottoscritto tecnico ha ricevuto incarico dai proprietari di procedere alla stima dell immobile

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 3 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Lavori Sezione Gestione Alloggi RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI PAVIA VIA RIVIERA 20 ALLOGGIO EPV0030 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE 2. UBICAZIONE

Dettagli

TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE SECONDA FALLIMENTARE. JAMMETTI FRANCESCO & C. nonché dei soci illimitatamente responsabili ============

TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE SECONDA FALLIMENTARE. JAMMETTI FRANCESCO & C. nonché dei soci illimitatamente responsabili ============ TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE SECONDA FALLIMENTARE Fallimento RG. n. 683/02 : CONFEZIONE ARTIGIANA FAJ S.N.C. DI JAMMETTI FRANCESCO & C. nonché dei soci illimitatamente responsabili Sig. Jammetti Francesco

Dettagli

3. DESCRIZIONE DEL LOTTO

3. DESCRIZIONE DEL LOTTO 3. DESCRIZIONE DEL LOTTO TRIBUNALE DI TREVISO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI Es. Imm. N.rg. 140/2010 Trattasi di porzione di fabbricato ad uso abitativo, con magazzino e area scoperta di pertinenza, situata

Dettagli

giudice: dr. g. stano

giudice: dr. g. stano TRIBUNALE ORDINARIO DI LUCERA - procedura esecutiva n. 169/11 - giudice: dr. g. stano BANCA APULIA Spa - Avv. G. Tancredi - C O N T R O creditore Esecutato debitore CONSULENZA TECNICA ESTIMATIVA EPURATA

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 3 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Lavori Sezione Gestione Alloggi RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI BRESCIA VIA CUCCA, 16 PALAZINA DEMANIALE ALLOGGIO EBS0034 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI RAVENNA SEZIONE FALLIMENTARE * * *

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI RAVENNA SEZIONE FALLIMENTARE * * * TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI RAVENNA SEZIONE FALLIMENTARE * * * Fallimento XXXXXX R.G. 08 /2013 Giudice Delegato: Dott. Alessandro Farolfi Curatore: Dott. Marco Minguzzi OGGETTO: PERIZIA DI STIMA IMMOBILIARE

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 12 REPARTO INFRASTRUTTURE - Comando - P.zza 1 Maggio, 28 33100 UDINE Tel. 0432-504341-2-3 Fax 0432-414050 RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Alloggio codice Via Ristori 52/2, GORIZIA 1 Indice 1. OGGETTO E

Dettagli

REGGIO EMILIA ALLOGGIO ERE0019

REGGIO EMILIA ALLOGGIO ERE0019 ISPETTORATO DELLE INFRASTRUTTURE DELL ESERCITO 6 REPARTO INFRASTRUTTURE RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA REGGIO EMILIA Via Antonio Allegri n 10 ALLOGGIO ERE0019 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI TREVISO SEZIONE DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI RELAZIONE DI PERIZIA DI STIMA DELL ALLOGGIO E RELATIVO

TRIBUNALE CIVILE DI TREVISO SEZIONE DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI RELAZIONE DI PERIZIA DI STIMA DELL ALLOGGIO E RELATIVO TRIBUNALE CIVILE DI TREVISO SEZIONE DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI ESECUZIONE IMMOBILIARE N. R.G.E. 566/2009 RELAZIONE DI PERIZIA DI STIMA DELL ALLOGGIO E RELATIVO GARAGE OGGETTO DI ESECUZIONE IN COMUNE

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 3 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Lavori Sezione Gestione Alloggi RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI PAVIA VIA TASSO 2/A PALAZZINA DEMANIALE ALLOGGIO EPV0007 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE

Dettagli

Ministero della Difesa Direzione Generale dei Lavori e del Demanio Ufficio Generale Dismissione Immobili Piazza della Marina, 4-00196 Roma

Ministero della Difesa Direzione Generale dei Lavori e del Demanio Ufficio Generale Dismissione Immobili Piazza della Marina, 4-00196 Roma Allegato A Ministero della Difesa Direzione Generale dei Lavori e del Demanio Ufficio Generale Dismissione Immobili Piazza della Marina, 4-00196 Roma RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Alloggio codice ERM3234

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI SALERNO

TRIBUNALE CIVILE DI SALERNO 1 TRIBUNALE CIVILE DI SALERNO SEZIONE FALLIMENTARE Fallimento: n. 82/1998 G.D.: dr. Luigi Barrella. Curatore: avv. Cesare Napoli. Oggetto: Relazione di consulenza tecnica d'ufficio per stima immobiliare

Dettagli

TRIBUNALE DI TIVOLI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI. Esecuzione Forzata BANCA NAZIONALE DEL LAVORO. Contro. N Gen. 1669/2005

TRIBUNALE DI TIVOLI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI. Esecuzione Forzata BANCA NAZIONALE DEL LAVORO. Contro. N Gen. 1669/2005 Udienza 01/02/2011 TRIBUNALE DI TIVOLI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI Esecuzione Forzata BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Contro N Gen. 1669/2005 Giudice Dr. Filippo Maria TROPIANO Custode Giudiziario Avv. Leonardo

Dettagli

Esecuzione Immobiliare 192/2010. b. identificazione catastale Comune SAN VENDEMIANO (TV) - NUOVO CATASTO EDILIZIO URBANO

Esecuzione Immobiliare 192/2010. b. identificazione catastale Comune SAN VENDEMIANO (TV) - NUOVO CATASTO EDILIZIO URBANO Tribunale di Treviso - Sezione Esecuzioni Immobiliari Esecuzione Immobiliare 192/2010 PERIZIA DI STIMA PERIZIA 01) INDIVIDUAZIONE DEL BENE PIGNORATO a. indirizzo Comune: SAN VENDEMIANO (TV) Località e

Dettagli

LOTTO N.23: EX SCUOLA ELEMENTARE SCANDALI, VIA TAVERNELLE

LOTTO N.23: EX SCUOLA ELEMENTARE SCANDALI, VIA TAVERNELLE LOTTO N.23: EX SCUOLA ELEMENTARE SCANDALI, VIA TAVERNELLE OGGETTO UBICAZIONE DESCRIZIONE STRUTTURA DESCRIZIONE L immobile è ubicato in via Tavernelle 1, quartiere Tavernelle, sito nella prima periferia

Dettagli

Tribunale Civile di Genova R.G. n 600/12+630/12. Sezione VII. Fallimenti ed Esecuzioni Immobiliari

Tribunale Civile di Genova R.G. n 600/12+630/12. Sezione VII. Fallimenti ed Esecuzioni Immobiliari Tribunale Civile di Genova R.G. n 600/12+630/12 Sezione VII Fallimenti ed Esecuzioni Immobiliari Procedura di espropriazione immobiliare promossa da Unicredit S.p.A. (avv. Picedi Benettini Eugenio) Condominio

Dettagli

TRIBUNALE DI L AQUILA. Curatore Fallimentare: Dott.ssa Rosanna DI GIOACCHINO PERIZIA D UFFICIO

TRIBUNALE DI L AQUILA. Curatore Fallimentare: Dott.ssa Rosanna DI GIOACCHINO PERIZIA D UFFICIO TRIBUNALE DI L AQUILA Oggetto: Fallimento (OMISSIS) Curatore Fallimentare: Dott.ssa Rosanna DI GIOACCHINO PERIZIA D UFFICIO In esecuzione dell'incarico affidatomi con ordinanza del G.D. 19.03.2012 di Quantificare

Dettagli

TRIBUNALE DI COMO FALLIMENTARE. Fallimento. N. Gen. Rep. 0048/2013. Giudice Delegato Dr.ssa Paola Parlati Curatore Dr.

TRIBUNALE DI COMO FALLIMENTARE. Fallimento. N. Gen. Rep. 0048/2013. Giudice Delegato Dr.ssa Paola Parlati Curatore Dr. TRIBUNALE DI COMO FALLIMENTARE Fallimento N. Gen. Rep. 0048/2013 Giudice Delegato Dr.ssa Paola Parlati Curatore Dr. Eliseo Bancora RAPPORTO DI STIMA Tecnico incaricato: Arch. Heimdall Studio - www.hestudio.it

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 3 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Lavori Sezione Gestione Alloggi RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI COMO VIA FRIGERIO 1/B PALAZZINA B ALLOGGIO ECO0018 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE

Dettagli

NOMINATIVO RICHIEDENTE

NOMINATIVO RICHIEDENTE N PERIZIA 26 NOMINATIVO RICHIEDENTE SAPAM IMMOBILIARE S.R.L. REGIONE PIEMONTE PROVINCIA ALESSANDRIA COMUNE FUBINE CAP 15043 INDIRIZZO VIA TENUTA MARGARA D 5 SUPERFICIE MQ. 69,63 VALORE 56.000,00 Pagina

Dettagli

PROPERTY e ASSET MANAGEMENT

PROPERTY e ASSET MANAGEMENT 01 IVIO GENERALE PATRIMONIO Sistema di Gestione per la qualità Analisi giuridica Analisi giuridica Titolo e contratto di provenienza Pesi e Servitù gravanti Contratti o concessioni correlate Terreno Immobile

Dettagli

Determinazione del valore di mercato

Determinazione del valore di mercato INAIL DIREZIONE REGIONALE PUGLIA Consulenza Tecnica per l Edilizia Settembre 2014 RELAZIONE TECNICO ESTIMATIVA Appartamento in Lecce Via Martiri d Otranto 2 piano quinto int. 10 RELAZIONE TECNICO - ESTIMATIVA

Dettagli

T R I B U N A L E D I T R E V I S O * * * * * ESECUZIONE IMMOBILIARE : n. 491/2008 RG. UDIENZA DEL 05.10.2011

T R I B U N A L E D I T R E V I S O * * * * * ESECUZIONE IMMOBILIARE : n. 491/2008 RG. UDIENZA DEL 05.10.2011 T R I B U N A L E D I T R E V I S O * * * * * ESECUZIONE IMMOBILIARE : n. 491/2008 RG. UDIENZA DEL 05.10.2011 BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. c o n t r o [omissis] e [omissis] GIUDICE ESECUTORE: DOTT.

Dettagli

LOTTI n. 9-10 Dorsoduro 434

LOTTI n. 9-10 Dorsoduro 434 LOTTI n. 9-10 Dorsoduro 434 Ubicazione Planimetria sub 7 LOTTO N. 9 Planimetria sub 8 LOTTO N. 10 Stato dell immobile sub 7 LOTTO N. 9 Caratteristiche estrinseche: Trattasi di fabbricato di forma rettangolare

Dettagli

ITG A. POZZO LEZIONI DI ESTIMO. Stima delle aree edificabili. Classi 5^ LB-LC-SA Anno scolastico 2009/10. Prof. Romano Oss

ITG A. POZZO LEZIONI DI ESTIMO. Stima delle aree edificabili. Classi 5^ LB-LC-SA Anno scolastico 2009/10. Prof. Romano Oss ITG A. POZZO LEZIONI DI ESTIMO Stima delle aree edificabili Classi 5^ LB-LC-SA Anno scolastico 2009/10 Prof. Romano Oss Stima delle aree edificabili Un area è edificabile quando in base agli strumenti

Dettagli

McGraw-Hill. Tutti i diritti riservati. Caso 7

McGraw-Hill. Tutti i diritti riservati. Caso 7 Caso 7 Stima del mercato rurale mediante il criterio del valore di trasformazione: valore di trasformazione di una corte colonica ubicata in un podere nella pianura Bolognese Indice 1. Conferimento dell

Dettagli

RELAZIONE DI STIMA E CALCOLO DEL CANONE DI LOCAZIONE DEI BENI IMMOBILI DI PERTINENZA DEL FALLIMENTO OMISSIS R.G. N 36/06.

RELAZIONE DI STIMA E CALCOLO DEL CANONE DI LOCAZIONE DEI BENI IMMOBILI DI PERTINENZA DEL FALLIMENTO OMISSIS R.G. N 36/06. RELAZIONE DI STIMA E CALCOLO DEL CANONE DI LOCAZIONE DEI BENI IMMOBILI DI PERTINENZA DEL FALLIMENTO OMISSIS R.G. N 36/06. Il sottoscritto Geometra D ANDRIA Giovanni, con studio in Angri (SA) alla Via G.

Dettagli

TRIBUNALE DI TREVISO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI RELAZIONE DI CONSULENZA TECNICA E STIMA DEI BENI

TRIBUNALE DI TREVISO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI RELAZIONE DI CONSULENZA TECNICA E STIMA DEI BENI TRIBUNALE DI TREVISO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI Esecuzione immobiliare N. 369/2010 R.G.E. promossa da: RELAZIONE DI CONSULENZA TECNICA E STIMA DEI BENI Es. Imm. n 369/2010 R.G.E. G.E. Andrea V. Cambi

Dettagli

Determinazione del valore di mercato

Determinazione del valore di mercato INAIL DIREZIONE REGIONALE PUGLIA Consulenza Tecnica per l Edilizia Settembre 2014 RELAZIONE TECNICO ESTIMATIVA Appartamento in Lecce Via Martiri d Otranto 2 piano primo int. 2 RELAZIONE TECNICO - ESTIMATIVA

Dettagli

Il sottoscritto Geometra Michele Berardini con studio in Milano Via C. Tenca

Il sottoscritto Geometra Michele Berardini con studio in Milano Via C. Tenca TRIBUNALE DI MILANO Sezione Esecuzioni Immobiliari Creditore procedente: ITALFONDIARIO Spa Debitore esecutato: R.G.E. 3190/11 G.E. Dr. Susanna Terni Il sottoscritto Geometra Michele Berardini con studio

Dettagli

Tipo Perizia: Standard. Oggetto: Appartamento 1 - PARMA (PR) VIA SILVIO PELLICO, 99 [Fabbricato, f. 99, m. 333, s. 9] cat. A3

Tipo Perizia: Standard. Oggetto: Appartamento 1 - PARMA (PR) VIA SILVIO PELLICO, 99 [Fabbricato, f. 99, m. 333, s. 9] cat. A3 1 di 8 Tipo Perizia: Standard Oggetto: Appartamento 1 - PARMA (PR) VIA SILVIO PELLICO, 99 [Fabbricato, f. 99, m. 333, s. 9] cat. A3 NDG: Riferimento pratica: Destinatario rapporto di valutazione: Referente:

Dettagli

PERIZIA TECNICA ESTIMATIVA

PERIZIA TECNICA ESTIMATIVA PERIZIA TECNICA ESTIMATIVA OGGETTO : Stima di beni immobili siti nel comune di Sarno (SA) alla via Lavorate Centro n 102 identificati nel NCEU di Sarno al Foglio 36 Part. 47 sub 4 attraverso la comparazione

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI RAVENNA SEZIONE FALLIMENTARE * * *

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI RAVENNA SEZIONE FALLIMENTARE * * * TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI RAVENNA SEZIONE FALLIMENTARE * * * Fallimento XXXXX R.G. 08 /2013 Giudice Delegato: Dott. Alessandro Farolfi Curatore: Dott. Marco Minguzzi OGGETTO: PERIZIA DI STIMA IMMOBILIARE

Dettagli

COMUNE DI BERTINORO Provincia Forlì-Cesena

COMUNE DI BERTINORO Provincia Forlì-Cesena COMUNE DI BERTINORO Provincia Forlì-Cesena PROTOCOLLO Settore Tecnico Urbanistica Servizio Edilizia Privata SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA Dati della denuncia di inizio attività/permesso di costruire: (Legge

Dettagli

STIMA DEL PIU PROBABILE VALORE DI MERCATO DI APPARTAMENTO

STIMA DEL PIU PROBABILE VALORE DI MERCATO DI APPARTAMENTO Direzione Regionale per la Lombardia STIMA DEL PIU PROBABILE VALORE DI MERCATO DI APPARTAMENTO Via dei Pini 7, Pieve Emanuele (MI) scala G, 4 piano, int. 7 Indice ASPETTI GENERALI... 2 Pag.1/7 ESTREMI

Dettagli

C O M U N E D I M E S A G N E. Provincia di Brindisi. Via Roma. Telefono: 0831/732241 Telefax: 0831/732258 AREA SERVIZI CULTURALI E PATRIMONIALI

C O M U N E D I M E S A G N E. Provincia di Brindisi. Via Roma. Telefono: 0831/732241 Telefax: 0831/732258 AREA SERVIZI CULTURALI E PATRIMONIALI C O M U N E D I M E S A G N E Provincia di Brindisi Via Roma Telefono: 0831/732241 Telefax: 0831/732258 AREA SERVIZI CULTURALI E PATRIMONIALI Servizio Patrimonio PERIZIA DI STIMA Oggetto: STIMA DI UN FABBRICATO

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA RELAZIONE TECNICA E PERIZIA DI STIMA IMMOBILI SITI IN BIASSONO (MILANO) CONCORDATO PREVENTIVO N. 7/2009 SAN MICHELE S.P.A.

TRIBUNALE DI BRESCIA RELAZIONE TECNICA E PERIZIA DI STIMA IMMOBILI SITI IN BIASSONO (MILANO) CONCORDATO PREVENTIVO N. 7/2009 SAN MICHELE S.P.A. TRIBUNALE DI BRESCIA RELAZIONE TECNICA E PERIZIA DI STIMA IMMOBILI SITI IN BIASSONO (MILANO) CONCORDATO PREVENTIVO N. 7/2009 SAN MICHELE S.P.A. COMMISSARIO GIUDIZIALE: DOTT. ALBERTO FACELLA GIUDICE DELEGATO:

Dettagli

Esecuzione immobiliare n 434/2008. G.E. Dott. A.M. FABBRO. Promossa da. Contro. [omissis] e [omissis]

Esecuzione immobiliare n 434/2008. G.E. Dott. A.M. FABBRO. Promossa da. Contro. [omissis] e [omissis] TRIBUNALE DI TREVISO CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI CONSULENZA TECNICA D UFFICIO Esecuzione immobiliare n 434/2008 G.E. Dott. A.M. FABBRO Promossa da CLARIS FINANCE 2003 S.R.L. Contro [omissis] e [omissis]

Dettagli

Esecuzione Immobiliare contro F D snc

Esecuzione Immobiliare contro F D snc TRIBUNALE DI COMO COMO Esecuzione Immobiliare contro F D snc N. Gen. Rep. 0044/06 RAPPORTO DI STIMA Tecnico incaricato: Arch. Alberto Bianchi iscritto all'albo della provincia di Como al N. 196 iscritto

Dettagli

TRIBUNALE DI PAOLA. Sezione Esecuzione Immobiliare. Consulenza Tecnica d Ufficio. Procedura Esecutiva n 80/88

TRIBUNALE DI PAOLA. Sezione Esecuzione Immobiliare. Consulenza Tecnica d Ufficio. Procedura Esecutiva n 80/88 TRIBUNALE DI PAOLA Sezione Esecuzione Immobiliare Consulenza Tecnica d Ufficio Procedura Esecutiva n 80/88 Banca Commerciale Italiana S.p.a. (oggi Banca Intesa S.p.a.) CONTRO M. D. e G. M. V. ved. M. Il

Dettagli

Superficie commerciale: Mq. 73,00. Canone annuo: unità immobiliare non locata. Condominio: Si

Superficie commerciale: Mq. 73,00. Canone annuo: unità immobiliare non locata. Condominio: Si STUDIO TECNICO GEOMETRA MICHELE COSTANZO COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA RELAZIONE TECNICA del 26-09-2012 Settore Ambiente e Patrimonio Ufficio Patrimonio Codice Elenco Patrimonio Comunale: n. Provincia:

Dettagli

CHIEDE. il rilascio della concessione edilizia per eseguire nell immobile suddetto i lavori di ristrutturazione che sinteticamente si descrivono:

CHIEDE. il rilascio della concessione edilizia per eseguire nell immobile suddetto i lavori di ristrutturazione che sinteticamente si descrivono: (C.E. per ristrutturazione) Istanza in bollo Al Responsabile di P.O. N. 4 Settore Urbanistica Del Comune di Casteltermini Oggetto: Richiesta di Concessione Edilizia per ristrutturazione. Il sottoscritto..,

Dettagli

TRIBUNALE DI BENEVENTO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI. Giudice dell Esecuzione: Dott. Michele Cuoco. procedura n.388/2010 del R.G.

TRIBUNALE DI BENEVENTO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI. Giudice dell Esecuzione: Dott. Michele Cuoco. procedura n.388/2010 del R.G. TRIBUNALE DI BENEVENTO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI Giudice dell Esecuzione: Dott. Michele Cuoco procedura n.388/2010 del R.G.E Causa promossa dalla Banca Popolare di Ancona contro Tommasiello Maria

Dettagli

TRIBUNALE DI COMO ORDINARIA. Fallimento. N. Gen. Rep. 000089/01. Giudice Delegato Dr. Vito Febbraro Curatore Dott. Francesco Nessi ELABORATO PERITALE

TRIBUNALE DI COMO ORDINARIA. Fallimento. N. Gen. Rep. 000089/01. Giudice Delegato Dr. Vito Febbraro Curatore Dott. Francesco Nessi ELABORATO PERITALE TRIBUNALE DI COMO ORDINARIA Fallimento N Gen Rep 000089/01 Giudice Delegato Dr Vito Febbraro Curatore Dott Francesco Nessi ELABORATO PERITALE Tecnico incaricato: Arch Simona Morabito iscritto all'albo

Dettagli

ROBERTO GALBIATI architetto. 20147 milano via zurigo, 20 tel 02416508 fax 0236553219 TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE FALLIMENTI

ROBERTO GALBIATI architetto. 20147 milano via zurigo, 20 tel 02416508 fax 0236553219 TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE FALLIMENTI ROBERTO GALBIATI architetto 20147 milano via zurigo, 20 tel 02416508 fax 0236553219 TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE FALLIMENTI Fallimento: n. 296/2005 Edilpenna s.r.l. Giudice Delegato: dott.giuseppe Blumetti

Dettagli

LOTTO n. 30 Santa Croce 2301

LOTTO n. 30 Santa Croce 2301 LOTTO n. 30 Santa Croce 2301 Ubicazione Planimetria Stato dell immobile Caratteristiche estrinseche: Trattasi di fabbricato, esternamente in stato manutentivo mediocre, con struttura portante in muratura,

Dettagli

PERIZIA PER L ACCERTAMENTO DELLO STATO DI FATTO DI UN LOCALE AD USO COMMERCIALE DELLA FALLITA SOCIETA Ve.Le Costruzioni s.r.l.

PERIZIA PER L ACCERTAMENTO DELLO STATO DI FATTO DI UN LOCALE AD USO COMMERCIALE DELLA FALLITA SOCIETA Ve.Le Costruzioni s.r.l. PERIZIA TECNICA PER L ACCERTAMENTO DELLO STATO DI FATTO DI UN LOCALE AD USO COMMERCIALE DELLA FALLITA SOCIETA Ve.Le Costruzioni s.r.l. PERIZIA TECNICA Relazione Redatto da: Ingegnere Anna Rita Perrone

Dettagli

DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA TARANTO RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA. COMUNE DI TARANTO VIA MAGNAGHI, 10 Alloggio AST - MTA0061

DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA TARANTO RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA. COMUNE DI TARANTO VIA MAGNAGHI, 10 Alloggio AST - MTA0061 DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA TARANTO RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI TARANTO VIA MAGNAGHI, 10 Alloggio AST - MTA0061 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE 2. UBICAZIONE 3.

Dettagli

RELAZIONE TECNICA E VALUTAZIONE PAESAGGISTICA

RELAZIONE TECNICA E VALUTAZIONE PAESAGGISTICA PERMESSO DI COSTRUIRE CONVENZIONATO CON PIANO DI RECUPERO RELAZIONE TECNICA E VALUTAZIONE PAESAGGISTICA Ristrutturazione edilizia con cambio di destinazione d uso e recupero del sottotetto Fabbricato sito

Dettagli

PIANO DEL COLORE (compilazione obbligatoria per interventi nel centro storico) A - Documentazione da allegare

PIANO DEL COLORE (compilazione obbligatoria per interventi nel centro storico) A - Documentazione da allegare COMUNE DI SAN GIOVANNI LIPIONI PIANO DEL COLORE (compilazione obbligatoria per interventi nel centro storico) allegati A Scheda da allegare alla richiesta di Permesso di costruire SCIA o CIL A - Documentazione

Dettagli

n.170 Registro Fallimenti

n.170 Registro Fallimenti Comune di Mozzecane Provincia di Verona PERIZIA DI STIMA IMMOBILIARE Relativo al Fallimento Lavanderia Americana di Ruffini Giovanna n.170 Registro Fallimenti Il Consulente Tecnico Ing. Marco Michelon

Dettagli

ITG E. MAJORANA 2^ simulazione della 2^ prova scritta di ESTIMO effettuata il 18 marzo 2014 prof. Onofrio Frenda

ITG E. MAJORANA 2^ simulazione della 2^ prova scritta di ESTIMO effettuata il 18 marzo 2014 prof. Onofrio Frenda 2^ SIMULAZIONE DELLA 2^ PROVA SCRITTA DI ESTIMO Anno scolastico 2013-14 Svolta il 18 marzo 2014 ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ SVOLTA DAGLI ALUNNI GRIMA SARA E BONVISSUTO FILIPPO (alunni della 5^A

Dettagli

LA SEGUENTE PERIZIA È STATA PUBBLICATA AL SOLO SCOPO INFORMATIVO E LE INFORMAZIONI IN ESSA CONTENUTE SONO INDICATIVE. SARÀ CURA DELL INTERESSATO

LA SEGUENTE PERIZIA È STATA PUBBLICATA AL SOLO SCOPO INFORMATIVO E LE INFORMAZIONI IN ESSA CONTENUTE SONO INDICATIVE. SARÀ CURA DELL INTERESSATO LA SEGUENTE PERIZIA È STATA PUBBLICATA AL SOLO SCOPO INFORMATIVO E LE INFORMAZIONI IN ESSA CONTENUTE SONO INDICATIVE. SARÀ CURA DELL INTERESSATO PROCEDERE ALLE NECESSARIE VERIFICHE SULLO STATO DEI BENI

Dettagli

COMUNE DI CASTELLI CALEPIO PROVINCIA DI BERGAMO Settore Patrimonio

COMUNE DI CASTELLI CALEPIO PROVINCIA DI BERGAMO Settore Patrimonio RELAZIONE DI STIMA Finalizzata alla determinazione del valore venale dell area attualmente di proprietà privata, da alienare in via XXV Aprile a Tagliuno Il Perito Geom. Paolo Fiumi Settembre 2015 indice

Dettagli

RELAZIONE TECNICA E DESCRITTIVA RICHIESTA PERMESSO DI COSTRUIRE

RELAZIONE TECNICA E DESCRITTIVA RICHIESTA PERMESSO DI COSTRUIRE RELAZIONE TECNICA E DESCRITTIVA RICHIESTA PERMESSO DI COSTRUIRE Committente: AUTOSTORE S.R.L. Via Fonderia n. 47/A Treviso Compilatore: Ing. Bonaldo Simone Via Riva IV Novembre n. 38 Cittadella (PD) Data

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA

TRIBUNALE DI BRESCIA STUDIO GEOM. MAZZOLI PIETRO GIOVANNI Via Mazzini nr. 26 25043 Breno (BS) TRIBUNALE DI BRESCIA Ufficio Esecuzioni Immobiliari RELAZIONE DI STIMA DEI BENI PIGNORATI RG N 1219/2012 Es. Imm. Giudice Dell Esecuzione

Dettagli

AERONAUTICA MILITARE

AERONAUTICA MILITARE AERONAUTICA MILITARE 15 STORMO 515 GRUPPO S.L.O. Sezione Servizi Impianti Nucleo Tecnico Via Confine, 547 48015 CERVIA (RA) RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA ARN 1155 Via Marecchiese, 110 Palazzina n 20,

Dettagli

Riepilogo beni immobili in Concessione/locazione a lungo termine

Riepilogo beni immobili in Concessione/locazione a lungo termine ALLEGATO A Riepilogo beni immobili in alienazione IMMOBILE UBICAZIONE VALORE di stima VALORE inventario 1) Terreno inutilizzato in loc. Mazzetta 2) Ex area stradale in loc. Mazzetta(Questura) 3) Frastagli

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI BENEVENTO SEZIONE ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE

TRIBUNALE ORDINARIO DI BENEVENTO SEZIONE ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE TRIBUNALE ORDINARIO DI BENEVENTO SEZIONE ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE CONSULENZA TECNICA D UFFICIO PER VALUTAZIONE DI IMMOBILE PROCEDIMENTO DI ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE FORZATA n 79/2004 R.G. Es B.C.C.

Dettagli

Concordato Preventivo T.P.S. Ballabio Srl in liquidazione

Concordato Preventivo T.P.S. Ballabio Srl in liquidazione TRIBUNALE DI COMO CIVILE Concordato Preventivo N Gen Rep 000009/13 Giudice Delegato Dr Vito Febbraro Commissario Dott Davide De Agostini ELABORATO PERITALE Tecnico incaricato: Arch Raffaella Nespoli iscritto

Dettagli

4 ) D E S C R I Z I O N E D E L B E N E I M M O B I L I A R E

4 ) D E S C R I Z I O N E D E L B E N E I M M O B I L I A R E 4 ) D E S C R I Z I O N E D E L B E N E I M M O B I L I A R E Il complesso immobiliare oggetto di stima è ubicato in un comparto artigianale/industriale posto nella periferia sud/est dell abitato di Gossolengo

Dettagli

TRIBUNALE DI CHIETI AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE. (secondo esperimento con primo ribasso di un quarto)

TRIBUNALE DI CHIETI AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE. (secondo esperimento con primo ribasso di un quarto) TRIBUNALE DI CHIETI AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE (secondo esperimento con primo ribasso di un quarto) Procedura espropriativa immobiliare n. 150/2012 R.G.E. promossa da EL TANTAWI MONIR MOHAMED Il sottoscritto

Dettagli

Superficie totale dell'immobile (mq): 475,00 370,00

Superficie totale dell'immobile (mq): 475,00 370,00 IN PIANO 1 INTERRATO Mq. IN PIANO TERRENO due autorimesse tre posti auto deposito (archivio) 5 4 15,00 Mq. SE SE SE sette uffici, tre servizi igienici con disimpegno, ripostiglio, due archivi 37 RE Superficie

Dettagli

A tale importo si ritiene di decurtare una percentuale del 4% considerato che. Sub. 15 (appartamento) e sub. 17 (posto auto)

A tale importo si ritiene di decurtare una percentuale del 4% considerato che. Sub. 15 (appartamento) e sub. 17 (posto auto) A tale importo si ritiene di decurtare una percentuale del 4% considerato che alcune rifiniture dell alloggio sono ancora da ultimare. Per cui: V. =. 409.080,00 4% =. 392.716,80 Sub. 15 (appartamento)

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Allegato A EUD0721 12 REPARTO INFRASTRUTTURE - Comando - P.zza 1 Maggio, 28 33100 UDINE Tel. 0432-504341-2-3 Fax 0432-414050 RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Alloggio codice EUD0721 Via Degli Alpini, 44

Dettagli

RELAZIONE DELL ESPERTO

RELAZIONE DELL ESPERTO TRIBUNALE DI BRESCIA SEZIONE FALLIMENTI Fallimento N 132/2010 NEW AGE TRADE VERONA S.R.L. in liquidazione GIUDICE DELEGATO: DOTT. GUSTAVO NANNI CURATORE: D.SSA BARBARA LAZZARI * * * * * * * Premesse: In

Dettagli

ALLEGATO PERIZIE DI STIMA RELATIVE AGLI IMMOBILI INSERITI NEL PAV 2012

ALLEGATO PERIZIE DI STIMA RELATIVE AGLI IMMOBILI INSERITI NEL PAV 2012 ALLEGATO B PERIZIE DI STIMA RELATIVE AGLI IMMOBILI INSERITI NEL PAV 2012 PERIZIA DI STIMA AREA VIA BELVEDERE La sottoscritta Geom. Sonia Taeggi, istruttore tecnico presso l'ufficio Urbanistica del Comune

Dettagli

- A cura del Prof. Onofrio Frenda -

- A cura del Prof. Onofrio Frenda - SIMULAZIONE DELLA PROVA DI ESAME DI ESTIMO Anno Scolastico 2009-0 ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ COMPILAZIONE DELLE TABELLE MILLESIMALI PER UN EDIFICIO IN CONDOMINIO (Maturità tecnica per geometri

Dettagli

Documento programmatico per la progettazione di tre aree funzionali nel capoluogo

Documento programmatico per la progettazione di tre aree funzionali nel capoluogo Documento programmatico per la progettazione di tre aree funzionali nel capoluogo Le opere oggetto del presente incarico saranno realizzate in tre distinti interventi funzionali nel capoluogo con la possibilità

Dettagli

1 REPARTO INFRASTRUTTURE TORINO

1 REPARTO INFRASTRUTTURE TORINO 1 REPARTO INFRASTRUTTURE TORINO Ufficio Demanio e Servitù Militari RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA Corso Francia,22 SUSA (TO) ETO 0508 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE 2. UBICAZIONE 3. DESCRIZIONE

Dettagli

RELAZIONE PERITALE Procedura n. 4112/11. G.E. Dott. sa Bruno C.T.U. Dott. Arch. L.Visone

RELAZIONE PERITALE Procedura n. 4112/11. G.E. Dott. sa Bruno C.T.U. Dott. Arch. L.Visone PROCEDURA ESECUTIVA 4112/11 RELAZIONE PERITALE Procedura n. 4112/11 G.E. Dott. sa Bruno C.T.U. Dott. Arch. L.Visone TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI MILANO SEZIONE 3 CIVILE ILL.MO GIUDICE ESECUTORE : Dott.sa

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO CONSULENZA TECNICA REGIONALE VENETO

ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO CONSULENZA TECNICA REGIONALE VENETO ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO CONSULENZA TECNICA REGIONALE VENETO Comune di VICENZA c.a.p. 36100 UNITA IMMOBILARE IN: Via Pierluigi da Palestrina, 134 Fabbricato

Dettagli

TRIBUNALE DI SIENA(ex Montepulciano) Esecuzione immobiliare no 10/2013. Promossa da BANCA POPOLARE DELL'ETRURIA E DEL LAZIO.

TRIBUNALE DI SIENA(ex Montepulciano) Esecuzione immobiliare no 10/2013. Promossa da BANCA POPOLARE DELL'ETRURIA E DEL LAZIO. VIA FIUME N.lO- 53023 CAMPIGLIA D'ORCIA (SI) P.I. 00871270526 e-mail giubbilei.guerrini@inwind.it TEL 0577-872680 FAX 0577-871084...... ~ -~~ RE~Z.!llf'ICA DI STIMA TRIBUNALE DI SIENA(ex Montepulciano)

Dettagli

TRIBUNALE DI ORVIETO

TRIBUNALE DI ORVIETO TRIBUNALE DI ORVIETO SEZIONE FALLIMENTARE Giudice: Dott. Claudio Baglioni Proc. n. 1/2013 Relazione di Valutazione dei beni afferenti alla Società Esercizi Cave Edilizia S.E.C.E. S.p.A. Lotto 7 Stima di

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA VERIFICA DI CONGRUITA VALORI

TRIBUNALE DI BRESCIA VERIFICA DI CONGRUITA VALORI TRIBUNALE DI BRESCIA CONCORDATO PREVENTIVO N. 23/09 ENTRA S.P.A. GIUDICE DELEGATO: DOTT.CARLO BIANCHETTI COMMISSARIO GIUDIZIALE: DOTT. SSA CLARA STERLI VERIFICA DI CONGRUITA VALORI Brescia, 27.10.2009

Dettagli

SCHEDA TECNICA DI CONSISTENZA

SCHEDA TECNICA DI CONSISTENZA SCHEDA TECNICA DI CONSISTENZA CONSISTENZA IMMOBILE DI VIA G. BANDI N 15 ATTUALE SEDE DELLE ATTIVITA DIREZIONALI DELL AZIENDA AMBIENTALE DI PUBBLICO SERVIZIO OHSAS 18001 Livorno, li 19 ottobre 2009 UFFICIO

Dettagli

TRIBUNALE DI NOCERA INFERIORE SEZIONE FALLIMENTARE

TRIBUNALE DI NOCERA INFERIORE SEZIONE FALLIMENTARE TRIBUNALE DI NOCERA INFERIORE SEZIONE FALLIMENTARE Fallimento n. 27/07: Omissis nonché dei soci in proprio Giudice delegato: dott. Giuseppe Fortunato Curatore: avv. Antonietta Buonfiglio RELAZIONE DI PERIZIA

Dettagli

T R I B U N A L E D I N A P O L I

T R I B U N A L E D I N A P O L I T R I B U N A L E D I N A P O L I REPARTO ESECUZIONI IMMOBILIARI RELAZIONE TECNICA D'UFFICIO NEL PROCEDIMENTO DI ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE VENETO BANCA / OMISSIS G.E. DOTT. POSTERARO - n 987/07 R.G.E..

Dettagli

MASSALOMBAR SSALOMBARDARAV RDARAVENNA

MASSALOMBAR SSALOMBARDARAV RDARAVENNA MASSALOMBAR SSALOMBARDARAV RDARAVENNA UN ECCELLENTEOPPORTUNITÀDIRIQUALIFIC ECCELLENTEOPPORTUNITÀDIRIQUALIFICAZIONEIMMOBIL PPORTUNITÀDI RIQUALIFICAZIONEIMMOBILIAREUN ECCE ALIFICAZIONEIMMOBILIARE L EX ZUCCHERIFICIO

Dettagli

La destinazione del fabbricato è parzialmente vincolata dal P.R.G. come si evince da quanto detto alla IV e V riga. Nel nostro caso sceglieremo di

La destinazione del fabbricato è parzialmente vincolata dal P.R.G. come si evince da quanto detto alla IV e V riga. Nel nostro caso sceglieremo di Stima delle aree edificabili secondo l aspetto economico del p.p.v. di trasformazione Esempio di calcolo plano-volumetrico su lotto edificabile 30 x 22 m. Sia da valutare un area edificabile ricadente

Dettagli

Olbia rif. 395. rif. 395

Olbia rif. 395. rif. 395 Zona Via Vittorio Veneto alta. Ottime condizioni. Anno di costruzione 1995. Villino caposchiera su tre livelli in contesto residenziale con condominio. Piano terra: Soggiorno pranzo, cucina, bagno e verande

Dettagli

Coefficiente di altezza di piano

Coefficiente di altezza di piano PREMESSA. Il sottoscritto... è stato incaricato di procedere alla perizia estimativa delle varie unità immobiliari componenti lo stabile situato in...... per la formazione delle tabelle dei valori millesimali

Dettagli

nei confronti di XXXXXXXX srl

nei confronti di XXXXXXXX srl Fascicolo 109/06 Udienza vendita 9/11/2007 ALL'Ill.mo SIGNOR GIUDICE DOTT. RAFFAELE AGOSTINI TRIBUNALE DI ASCOLI PICENO Relazione di consulenza tecnica d'ufficio nel procedimento di esecuzione immobiliare

Dettagli

INDICE. 1. DESCRIZIONE DEGLI IMMOBILI... 3 1.1. Dati catastali... 6 2. CONSISTENZA IMMOBILIARE... 6

INDICE. 1. DESCRIZIONE DEGLI IMMOBILI... 3 1.1. Dati catastali... 6 2. CONSISTENZA IMMOBILIARE... 6 Relazione di stima per la valutazione degli immobili siti in Palermo, Via Alfonso Borrelli n. 3, Via Giacchino Ventura n.15 (int. 28, 29 e 32) di proprietà della Società Progress Assicurazioni S.p.A, oggi

Dettagli

QUADRO «A»: IDENTIFICAZIONE DEL FABBRICATO / COMPLESSO IMMOBILIARE

QUADRO «A»: IDENTIFICAZIONE DEL FABBRICATO / COMPLESSO IMMOBILIARE QUADRO «A»: IDENTIFICAZIONE DEL FABBRICATO / COMPLESSO IMMOBILIARE 1. CARATTERISTICHE DELL IMMOBILE Indirizzo: Corso Torino, 154 Anno o periodo di costruzione: 1970/1980 È soggetto a vincoli si no Sono

Dettagli

NEAT-ESTATE Software per la Gestione Immobiliare

NEAT-ESTATE Software per la Gestione Immobiliare NEAT-ESTATE Software per la Gestione Immobiliare NEAT- ESTATE rappresenta una soluzione completa per la Gestione informatizzata del Patrimonio Immobiliare di Enti Pubblici e Privati. Il prodotto è costituito

Dettagli

RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE IMMOBILE

RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE IMMOBILE Comune di Bibiana (TO) RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE IMMOBILE Immobile sito in Via Cavour n. 31 descritto al N.C.E.U. al Foglio 16 mapp. 47 sub 6, cat. A/4 cl.1 vani 5,5 rendita catastale. 105,10.

Dettagli

SANTO STEFANO DI CAMASTRA

SANTO STEFANO DI CAMASTRA COMUNE DI SANTO STEFANO DI CAMASTRA Provincia di Messina PROGETTO ESECUTIVO PER I LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEGLI SPAZI DEL SENSO CIVICO PON FESR SICUREZZA E SVILUPPO - OBIETTIVO CONVERGENZA 2007/2013

Dettagli

Esecuzione Forzata Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. contro xxxxxxxxxxxxxxx

Esecuzione Forzata Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. contro xxxxxxxxxxxxxxx TRIBUNALE DI LUCERA ESECUZIONI IMMOBILIARI Esecuzione Forzata Banca Nazionale del Lavoro SpA contro xxxxxxxxxxxxxxx N Gen Rep 000052/09 Giudice Dr Mari ELABORATO PERITALE Tecnico incaricato: Dott Pier

Dettagli

COMUNE di CERRO AL LAMBRO Provincia di Milano UFFICIO TECNICO

COMUNE di CERRO AL LAMBRO Provincia di Milano UFFICIO TECNICO COMUNE di CERRO AL LAMBRO Provincia di Milano UFFICIO TECNICO PRATICA EDILIZIA N. AL RESPONSABILE DELL UFFICIO TECNICO DEL COMUNE DI CERRO AL LAMBRO Piazza Roma, 11 20070 Cerro al Lambro (MI) DENUNCIA

Dettagli

LOCALIZZAZIONE DELL INTERVENTO : Via n. int. ;

LOCALIZZAZIONE DELL INTERVENTO : Via n. int. ; Al Responsabile dell Ufficio Tecnico Settore Urbanistico Del Comune di MORCONE Bollo 14,62 DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE PER : Il/La sottoscritto/a Nato/a a Codice fiscale/partita Iva /con sede in Via

Dettagli

Stima di un vecchio fabbricato da ristrutturare, a uso residenziale, ubicato in zona storica nella città di Mantova

Stima di un vecchio fabbricato da ristrutturare, a uso residenziale, ubicato in zona storica nella città di Mantova Caso 0 Copyright 2004 The Companies srl Stima di un vecchio fabbricato da ristrutturare, a uso residenziale, ubicato in zona storica nella città di Mantova Indice Conferimento dell incarico e quesito di

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER L ACQUISTO SUL LIBERO MERCATO DI UNITÀ IMMOBILIARI

BANDO PUBBLICO PER L ACQUISTO SUL LIBERO MERCATO DI UNITÀ IMMOBILIARI Mod. proposta di vendita Prot. n. del / /2003 COMUNE DI AVELLINO Ufficio Riqualificazione Urbana Piazza del Popolo 83100 AVELLINO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO PUBBLICO PER L ACQUISTO SUL LIBERO MERCATO

Dettagli