TOOL PSCL FUNZIONALITÀ E PROCEDURE DI UTILIZZO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TOOL PSCL FUNZIONALITÀ E PROCEDURE DI UTILIZZO"

Transcript

1 TOOL PSCL FUNZIONALITÀ E PROCEDURE DI UTILIZZO 2014

2 INDICE 1. FINALITÀ DEL TOOL PSCL 3 2. UTILIZZATORI DEL TOOL PSCL PROCEDURA STANDARD DI UTILIZZO DEL TOOL PSCL MODALITÀ OPERATIVE DI UTILIZZO DEL TOOL PSCL GESTIONE INDAGINI VISUALIZZAZIONE DEL QUESTIONARIO RISULTATI, STATISTICHE E REDAZIONE DEL PSCL GEOLOCALIZZAZIONE DEI LAVORATORI DIPENDENTI VISUALIZZAZIONE DEI RISULTATI DEL QUESTIONARIO SU MAPPA GLI STANDARD DI INDAGINE DELLA PROVINCIA DI TORINO 34 2

3 1. FINALITÀ DEL TOOL PSCL 1. FINALITÀ DEL TOOL PSCL 3

4 1. FINALITÀ DEL TOOL PSCL Il Tool PSCL è uno strumento informatico che permette la gestione dell intero processo di creazione dei Piani di Spostamento Casa-Lavoro La PROVINCIA DI TORINO potrà utilizzare il tool per: MONITORARE le attività di mobility management sul territorio, grazie all ampia base dati messa a disposizione dal tool; STANDARDIZZARE le procedure di conduzione delle indagini di mobilità dei mobility manager aziendali; VALUTARE L EFFICACIA DELLE AZIONI di mobility management attraverso indagini statistiche aggregate. Il MOBILITY MANAGER aziendale potrà utilizzare il tool per: Gestire INDAGINI DI MOBILITÀ verso i lavoratori delle sedi aziendali attraverso la creazione di questionari dedicati; Visionare i RISULTATI DELLE ANALISI tramite moduli dettagliati di elaborazione statistica e supporto di grafici; Redigere il PIANO SPOSTAMENTI CASA LAVORO. 4

5 2. UTILIZZATORI DEL TOOL PSCL 2. UTILIZZATORI DEL TOOL PSCL 5

6 2. UTILIZZATORI DEL TOOL PSCL Il Tool PSCL è accessibile tramite INTERNET. La PROVINCIA DI TORINO ha il ruolo di AMMINISTRATORE dello strumento, mentre il MOBILITY MANAGER aziendale può utilizzarlo previa richiesta formale alla PROVINCIA PROVINCIA DI TORINO MOBILITY MANAGER TOOL PSCL Gestisce l accesso ai Mobility Manager per effettuare indagini di mobilità Pubblica le indagini di mobilità delle aziende, previo controllo Gestisce indagini verso mobility manager Effettua analisi statistiche aggregate Compie analisi di accessibilità della sede Gestisce i questionari di mobilità verso i lavoratori Analizza i risultati dell indagine Permette la geolocalizzazione dei lavoratori su mappa Produce la reportistica per la redazione del PSCL 6

7 3. PROCEDURA STANDARD DI UTILIZZO DEL TOOL PSCL 3. PROCEDURA STANDARD DI UTILIZZO DEL TOOL PSCL 7

8 3. PROCEDURA STANDARD DI UTILIZZO DEL TOOL (1/3) La PROVINCIA DI TORINO mette a disposizione con un questionario standard il Tool PSCL dei MOBILITY MANAGER delle aziende del territorio che intendono effettuare indagini di mobilità, per la redazione del Piano Spostamenti Casa-Lavoro. PROVINCIA TORINO Apre l account riservato per Mobility Manager Carica il questionario standard su account creato MOBILITY MANAGER Richiede l apertura account su TOOL PSCL ( via mail) Riceve conferma di attivazione account via mail 1 Manuale Automatico TOOL PSCL TOOL PSCL 8

9 3. PROCEDURA STANDARD DI UTILIZZO DEL TOOL (2/3) Il MOBILITY MANAGER, dopo aver effettuato eventuali integrazioni al questionario, dovrà richiedere la pubblicazione alla PROVINCIA DI TORINO. La PROVINCIA verifica la correttezza del questionario e procede alla sua Pubblicazione PROVINCIA TORINO Verifica l integrità del questionario Questionario valido Questionario non valido Pubblica il questionario. Viene generato un URL dedicato Comunica le modifiche al mobility manager 2 MOBILITY MANAGER 1 Modifica il questionario standard o ne crea uno nuovo Richiede la pubblicazione del questionario via mail 1 Manuale Automatico TOOL PSCL TOOL PSCL 9

10 3. PROCEDURA STANDARD DI UTILIZZO DEL TOOL (3/3) Il MOBILITY MANAGER gestisce il questionario, visualizza i risultati ed accede alle statistiche per impostare la redazione del Piano Spostamenti Casa-Lavoro PROVINCIA TORINO MOBILITY MANAGER 2 Visualizza il numero delle risposte per eventuali solleciti A chiusura del questionario, accede ai risultati Utilizza le statistiche per produrre il PSCL LAVORATORI Rispondono al questionario con accesso da URL dedicato Manuale Automatico TOOL PSCL TOOL PSCL TOOL PSCL TOOL PSCL 10

11 4. MODALITÀ OPERATIVE DIUTILIZZO DEL TOOL PSCL 4. MODALITÀ OPERATIVE DI UTILIZZO DEL TOOL PSCL 11

12 4. STRUTTURA DEL TOOL PSCL Il tool PSCL si compone di 4 sezioni principali: SEZIONE FUNZIONALITÀ ACCESSO 4.1.GESTIONE INDAGINI 4.2.COMPILAZIONE DELL INDAGINE Struttura di un indagine Definizione dei parametri di base dell indagine Accesso a domande e gruppi didomande Creazione di diverse tipologie di domande Ramificazione delle domande Pubblicazione di un indagine Modalità di visualizzazione dell indagine PROVINCIA DI TORINO E MOBILITY MANAGER PROVINCIA DI TORINO PARTECIPANTI ALL INDAGINE 4.3.RISULTATIE STATISTICHE 4.4.MODULO DI GEOCODING PERSONALE DIPENDENTE Accesso ai risultati dell indagine Visualizzazione statistiche di riepilogo Visualizzazione statistiche avanzate Redazione del PSCL Geolocalizzazione delle sedi e dei lavoratori Geolocalizzazione manuale dei lavoratori PROVINCIA DI TORINO E MOBILITY MANAGER PROVINCIA DI TORINO E MOBILITY MANAGER 12

13 4.1 GESTIONE INDAGINI: INTRODUZIONE Dalla schermata di amministrazione del tool è possibile gestire i questionari di indagine, la creazione e modifica sia di gruppi di domande sia di singole domande Area di gestione delle indagini: definizione dei permessi dell indagine, attivazione dell indagine Sezione di scelta o aggiunta di un indagine Area di visualizzazione della singola domanda Area di gestione dei gruppi di domande e delle domande: creazione, modifica, condizioni di ramificazione indagine 13

14 4.1.1.STRUTTURA DI UN INDAGINE I questionari di indagine possono essere pubblicati esclusivamente dalla PROVINCIA DI TORINO attraverso il Pannello di Amministrazione del TOOL PSCL. Il mobility manager potrà poi modificare l indagine per adattarla alle esigenze aziendali Un indagine deve contenere necessariamente: Un Nome identificativo dell indagine Almeno una Gruppo di indagine Almeno una domanda L indagine dovrà contenere, nel suo titolo, il nome della sede aziendale oggetto di indagine, in modo da poter essere identificato agevolmente per produrre serie storiche. L indagine deve avere una data di inizio ed una scadenza L indagine dovrà essere anonima: i partecipanti potranno accedere liberamente tramite un URL dedicato, generato dal sistema al momento della creazione del nuovo questionario 14

15 4.1.2.PARAMETRI DI BASE DI UN INDAGINE Dal Pannello di Amministrazione, selezionare l indagine dal menu a tendina, oppure click su Crea nuova indagine se si vuole creare una nuova indagine Si apre il pannello dell indagine, dove è possibile gestire i parametri di base. I parametri che è necessario settare sono descritti in tabella: Parametro Area Nota Data inizio Step 1 di 2: Pubblicazione e Controllo degli accessi Scadenza Step 1 di 2: Pubblicazione e Controllo degli accessi Permetti una registrazione pubblica? Step 1 di 2: Pubblicazione e Controllo degli accessi Settato a NO Risposte anonime? Step 1 di 2: Notifica gestione dei dati Settato a SI Titolo indagine Step 2 di 2 Descrizione indagine Step 2 di 2 E comunque necessario controllare l integrità di tutti i parametri del pannello dell indagine Click su Salva 15

16 4.1.3.ACCESSO A GRUPPI E DOMANDE DI UN INDAGINE Per accedere ad un gruppo di domande di un indagine, click su domanda gruppi Si apre il menu a tendina con le domande inserite in ogni gruppo. Selezionare la domanda desiderata Il pannello di gestione dell indagine offre la possibilità di: Aggiungere gruppi e domande Modificare gruppi e domande eliminare gruppi e domande Impostare le condizioni di ramificazione della domanda. Esportare ed importare le domande 16

17 4.1.4.TIPOLOGIE DI DOMANDE DI UN INDAGINE Il tool PSCL permette di creare 29 diverse tipologie di domande. Di seguito vengono presentate le tipologie principali Domanda SÌ/NO Domanda a lista Elenco (pulsanti radio) Domanda a scelta multipla Permette discegliere fra le due opzioni Permette di scegliere una risposta da un menù a tendina Permette di scegliere una risposta selezionando l opzione desiderata Permette di scegliere una o più risposte entro un limite definito a priori Scelta (etichetta variabile) Permette di selezionare un attributo predefinito relativo ad un parametro. Testo Permette di scrivere un testo di risposta 17

18 4.1.5.RAMIFICAZIONE DELLE DOMANDE Il tool PSCL offre la possibilità di definire condizioni per domande che dipendono da precedenti risposte (RAMIFICAZIONE DEL QUESTIONARIO) Per aggiungere una condizione: 1. Selezionare il gruppo di domande, quindi la domanda 2. Click su condizioni di ramificazione domanda 3. Si apre il pannello di gestione delle condizioni di ramificazioni. Click su aggiungi condizione 4. Selezionare la domanda precedente che condiziona quella attuale 5. Selezionare costante, e scrivere la risposta condizionante, oppure selezionare domanda nel caso basti rispondere alla domanda indicata nel punto 4, o selezionare predefinito e scegliere tra le domande precedenti la/le risposta/e condizionante/i 6. Impostare l operatore di confronto desiderato 7. Scegliere la risposta 8. Click su aggiungere condizione 18

19 4.1.6.PUBBLICAZIONE DELL INDAGINE La PROVINCIA DI TORINO pubblica le indagini preparate dai Mobility Manager, previo CONTROLLO DI INTEGRITÀ del questionario. Dal pannello di amministrazione, selezionare l indagine che si desidera pubblicare Per ciascun gruppo di domande Selezionare Logica del sondaggio per verificare l integrità del questionario; successivamente selezionare Prova Indagine per provarlo Il questionario, per essere considerato valido, deve essere: Inerente a tematiche di mobility management; Con risposte anonime; Il più possibile con domande a risposta chiusa; Con logiche di ramificazione ben definite; Non ridondante, con risposte che si ripetono; Di breve compilazione (non oltre i 5 minuti). Coprire un arco temporale di non più di 3 settimane per sede. Per pubblicare il questionario, inviare una richiesta VIA MAIL ALLA PROVINCIA DI TORINO 19

20 4.2 VISUALIZZAZIONE DELL INDAGINE: INTRODUZIONE Una volta pubblicata, l indagine può essere visualizzata dai partecipanti per la sua compilazione Barra di avanzamento del questionario Possibilità di salvare le risposte e completare il questionario in un secondo momento Pulsanti di navigazione tra sezioni del questionario 20

21 4.2.1.VISUALIZZAZIONE DELL INDAGINE: CARATTERISTICHE Per partecipare all indagine, i lavoratori dovranno collegarsi all URL dedicato e seguire le istruzioni preventivamente impostate in sede di creazione dell indagine Le modalità di visualizzazione del questionario riguardano principalmente: La possibilità di presentare il questionario in un unica schermata, diviso per sezioni o una domanda per volta. Lo stile grafico da utilizzare, che sarà impostato di default su quello della Provincia ditorino. I parametri di visualizzazione sono gestibili all interno dei parametri di base dell indagine (cfr.4.1.2) Il tool offre la possibilità di stampare una versione cartacea del questionario da sottoporre a coloro che non hanno l accesso ad un PC 21

22 4.2.2.STAMPA QUESTIONARIO CARTACEO Il sistema permette di stampare il questionario in formato cartaceo. La funzionalità è utile per raccogliere risposte dai dipendenti non in possesso di mail (es. operai) Selezionare l opzione Versione stampabile : viene generato un file online contenente la versione stampabile del questionario, a cui è necessario aggiungere il logo aziendale e le informazioni di introduzione in prima pagina, oltre a rimodularlo secondo le proprie esigenze. 22

23 4.3.1.ACCESSO AI RISULTATI DELL INDAGINE Il mobility manager potrà accedere alle risposte del questionario sia durante il suo svolgimento sia dopo la data di chiusura. Dall area di gestione delle indagini, click su Risposte e statistiche Si apre la sezione risultati e statistiche del Tool PSCL. Le funzionalità principali di interesse del mobility manager sono: Inserimento manuale delle risposte Visualizzazione delle risposte Visualizzazione delle statistiche Esportazione dei risultati (word, excel, spss) 24

24 4.3 RISULTATI E STATISTICHE: INTRODUZIONE Dalla schermata dei risultati del tool è possibile impostare le regole per effettuare delle statistiche utili per la redazione del Piano Spostamenti Casa Lavoro Area di gestione delle indagini: definizione dei permessi dell indagine, attivazione dell indagine Area di gestione dei filtri Area di selezione delle statistiche 23

25 4.3.2.VISUALIZZAZIONE STATISTICHE DI RIEPILOGO Click su Statistiche per visualizzare i risultati dell indagine Viene visualizzata la sezione con la possibilità di selezionare le domande per le quali si vogliono visualizzare le statistiche Click su vista di tutti i campi disponibili e su Mostra Grafici per visualizzare tutte le statistiche. Il Tool Genera una pagina riepilogativa delle risposte, con le frequenze dei risultati (in termini assoluti e percentuali) ed un grafico collegato ad ogni risposta 25

26 4.3.3.VISUALIZZAZIONE STATISTICHE AVANZATE Dalla sezione statistiche è possibile effettuare delle indagini più approfondite attraverso dei filtri incrociati sulle domande. Esempio: si intende analizzare il tempo impiegato dai lavoratori che utilizzano il trasporto pubblico per recarsi al lavoro Selezionare il flag sulla domanda Quanti minuti impieghi per recarti al lavoro? Selezionare il flag sulla domanda Per lo spostamento casa-lavoro, quale mezzo utilizzi?, evidenziando la risposta utilizzando il Trasporto Pubblico. Click su Visualizza statistiche. Viene visualizzato il report con le frequenze delle risposte alla domanda Quanti minuti impieghi per recarti al lavoro di coloro che vengono con il trasporto pubblico Viene prodotto il grafico di frequenza 26

27 4.3.4.REDAZIONE DEL PSCL Attraverso il modulo delle statistiche del Tool PSCL il mobility manager può redigere il Piano Spostamenti Casa Lavoro: Quanti minuti impieghi mediamente per lo SPOSTAMENTO CASA-LAVORO? I grafici sono esportabili sul documento finale aziendale; La struttura dei risultati può essere replicata all interno del Piano E possibile produrre dei grafici per analisi approfondite, utilizzando l apposito strumento di filtro avanzato; A quali condizioni utilizzeresti un servizio di Car Sharing? E possibile utilizzare il modulo di geolocalizzazione per analizzare i flussi di mobilità dei lavoratori Le indagini sono accessibili nel tempo e costituiscono quindi una base dati utile per azioni di monitoraggio nel tempo 27

28 4.4.1.GEOCODING DEL PERSONALE DIPENDENTE (1/3) Il modulo di geolocoding del TOOL PSLC permette di geolocalizzare sedi e lavoratori in modo da evidenziare l origine dei flussi di mobilità della singola sede aziendale Dal pannello di amministrazione, click su tool geolocalizzazione Si apre il modulo di geocoding, con l elenco delle geolocalizzazioni già effettuate. NON VI E LIMITE al numero di geolocalizzazioni. Per geolocalizzare i lavoratori di una specifica sede, la procedura è necessario che il sistema recepisca due tipi di informazione: L UBICAZIONE DELLA SEDE LE INFORMAZIONI GEOLOCALIZZATE DEGLI INDIRIZZI DEI DIPENDENTI Per quanto riguarda l ubicazione della sede, i dati si possono inserire in questo modo: Click su Visualizza Elenco Sedi (fig. 1) Click su Nuova Sede (fig. 2) Compilare dati e click su Crea nuova sede (fig.3). Se non si conoscono i dati di latitudine e longitudine, click su Geocoder, immettere l indirizzo della sede nello spazio bianco. Il Geocoder fornirà latitudine e longitudine (vedere slide successiva). Figura 1. Visualizza elenco sedi Figura 2. Nuova sede Figura 3. Nuova sede 28

29 4.4.1.GEOCODING DEL PERSONALE DIPENDENTE (2/3) Per geolocalizzare la sede con il GEOCODER, la procedura è la seguente: Compilare i campi con indirizzo e nome sede nel modulo descritto nella slide precedente; per inserire latitudine e longitudine, click sul pulsante Geocoder Il Geocoder è uno strumento che reperisce latitudine e longitudine di un indirizzo. Inserire l indirizzo della sede nel campo in alto a sinistra e click su Invia Richiesta Il Geocoder si posiziona sull indirizzo inserito. Click sul marker che identifica l indirizzo. Appare una stringa con latitudine e longitudine. Selezionare la stringa numerica (nell esempio visualizzato a destra selezionare _ ) e copiarla nell apposito spazio sul modulo di geocoding. Schermata Geocoder che fornisce le informazioni di geolocalizzazione da inserire nel tool PSCL 29

30 4.4.1.GEOCODING DEL PERSONALE DIPENDENTE (3/3) Dopo aver caricato la sede, il mobility manager procede al caricamento dei dati di anagrafica producendo preventivamente un file.csv con le informazioni richieste Dalla pagina iniziale del tool di geolocalizzazione, click su Nuova localizzazione (sul fondo della pagina) Compilare il form in ogni suo campo e scegliere il file in formato.csv con gli indirizzi dei lavoratori. Il file deve essere nel formato.csv con i seguenti campi in ordine: indirizzo comune cap Provincia Il file CSV può essere prodotto direttamente da un foglio excel. I campi devono avere un intestazione di colonna. Produrre il file e salvarlo com.csv (salva con nome -> tipo file: csv) Click su Crea nuova localizzazione Il modulo di geocoding genera un output con la mappa, la suddivisione dei lavoratori per area e l elenco delle anagrafiche non geolocalizzate (per esempio per errori di battitura nell indirizzo) A causa, ad esempro di errori di ortografia negli indirizzi, il tool può non essere in grado di geolocalizzare tutte le anagrafiche. L argomento viene trattato nel paragrafo Form di upload nuova localizzazione INDIRIZZO COMUNE CAP PROV. VIAROSSIGNOLI10 CREMA CR VIAF.LLICERVI11 LODIVECCHIO LO VIAS.QUASIMODON.2 LODIVECCHIO LO Tracciato record per l upload e il geocoding(in CSV) Mappa con geolocalizzazione 30

31 4.4.2.GEOCODING MANUALE DELLE ANAGRAFICHE Il modulo di geocoding permette la geolocalizzazione manuale per le anagrafiche che non sono state identificate automaticamente dal tool. Dalla pagina con l elenco delle localizzazioni, click sul numero corrispondente alla colonna da correggere (se diverso da 0) Click su Geocoder. Si apre il geocoder per le localizzazioni manuali Seguire la procedure di cui al par ) e copiare la stringa con latitudine e longitudine nello spazio coordinate dell elenco delle anagrafiche non geolocalizzate Click su Invia Dati Geocoder: azione di copia stringa latitudine e longitudine 31

32 4.5. VISUALIZZAZIONE DEI RISULTATI SU MAPPA Il modulo di geocoding permette di visualizzare su mappa le diverse risposte al questionario, per approfondire le differenze di abitudini tra diverse zone geografiche Per visualizzare i dati è necessario che vi siano le informazioni di geolocalizzazione dei rispondenti al questionario La procedura di upload dei dati è la stessa descritta al 4.4.1, e bisogna scegliere l opzione attiva visualizzazione dati questionario Il tracciato record da inserire è (in ordine come nell esempio): Indirizzo Comune Cap Prov Dato da visualizzare Latitudine Longitudine Tracciato record per upload informazioni questionario geolocalizzate(in evidenza le informazioni che verranno visualizzate con colori diversi su mappa) Output del tool. La mappa visualizza chi usa l auto, la moto, labicielealtreopzioniinserite 32

33 MANUALISTICA APPROFONDITA Il TOOL PSCL è basato sul software opensource LIMESURVEY Su Internet è presente una manualistica approfondita del software, applicabile anche al TOOL PSCL, e reperibile all indirizzo: 33

34 5. GLI STANDARD DI INDAGINE DELLA PROVINCIA DI TORINO 5. GLI STANDARD DI INDAGINE DELLA PROVINCIA DI TORINO 34

35 5.1. QUESTIONARIO PSCL Il QUESTIONARIO PSCL è uno strumento che la PROVINCIA DI TORINO mette a disposizione dei mobility manager per effettuare INDAGINI DI MOBILITÀ E un questionario RAMIFICATO, ovvero le domande vengono presentate in funzione delle risposte alle domande precedenti. E un questionario ANONIMO: i lavoratori possono accedervi collegandosi ad un URL dedicato generato dal tool, senza necessità di username e password E diviso in 4 GRUPPI DI DOMANDE: Sezione Generale Sezione Per chi utilizza il trasporto pubblico Sezione Per chi utilizza il mezzo privato Sezione Proposte verso i lavoratori La visualizzazione del questionario avviene per GRUPPI DI DOMANDE 35

36 5.2. SCHEDA ACCESSIBILITÀ La SCHEDA ACCESSIBILITÀ è uno strumento che la PROVINCIA DI TORINO mette a disposizione dei mobility manager per l ANALISI DI ACCESSIBILITÀ DELLE SEDI La scheda permette di analizzare informazioni di accessibilità: A piedi, In Moto, In automobile In bicicletta La scheda può essere compilata per più sedi per più anni, in modo da poter effettuare un confronto nel tempo. La scheda potrà essere compilata dal mobility manager I dati inseriti nella scheda potranno essere visualizzati anche dalla Provincia di Torino 36

37 5.3. QUESTIONARIO PER MOBILITY MANAGER Il QUESTIONARIO PER MOBILITY MANAGER è uno strumento standard che la PROVINCIA DI TORINO utilizza per censire le attività di mobility management sul territorio provinciale E un questionario RAMIFICATO, ovvero le domande vengono presentate in funzione delle risposte alle domande precedenti. Il questionario potrà essere ANONIMO oppure AD INVITO: in quest ultimo caso mobility manager vengono invitati dalla Provincia di Torino a partecipare e possono accedere al questionario previo inserimento di TOKEN inviato dal tool via mail E diviso in 5 GRUPPI DI DOMANDE: Sezione Generale Sezione Informazioni di accessibilità Sezione Trasporto con servizi aziendali Sezione Attività effettuate di mobility management Sezione Attività future di mobility management La visualizzazione del questionario avviene per GRUPPI DI DOMANDE 37

MOBILITY MANAGEMENT il Piano Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL)

MOBILITY MANAGEMENT il Piano Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL) MOBILITY MANAGEMENT il Piano Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL) Gli strumenti e le tecniche per definire un piano di mobilità e realizzare un database di supporto al Mobility Mangement Torino, aprile 2010

Dettagli

Creazione e gestione di indagini con Limesurvey. Sito online: www.limesurvey.org/en/

Creazione e gestione di indagini con Limesurvey. Sito online: www.limesurvey.org/en/ Creazione e gestione di indagini con Limesurvey Sito online: www.limesurvey.org/en/ Cos è Limesurvey? Il Software Limesurvey è un'applicazione open source che consente ai ricercatori (o a chiunque voglia

Dettagli

Monitor Orientamento. Manuale Utente

Monitor Orientamento. Manuale Utente Monitor Orientamento Manuale Utente 1 Indice 1 Accesso al portale... 3 2 Trattamento dei dati personali... 4 3 Home Page... 5 4 Monitor... 5 4.1 Raggruppamento e ordinamento dati... 6 4.2 Esportazione...

Dettagli

Teleskill Live per Joomla! PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO E CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO

Teleskill Live per Joomla! PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO E CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO Teleskill Live per Joomla! PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO E CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO Indice 1. Introduzione... 3 2. Installazione del modulo integrativo Teleskill Live in Joomla!...

Dettagli

Mobility Manager 2.7 USER MANUAL. Guida. Pag. 1/11. SISTeMA s.r.l. www.sistemaits.com

Mobility Manager 2.7 USER MANUAL. Guida. Pag. 1/11. SISTeMA s.r.l. www.sistemaits.com Mobility Manager 2.7 Guida Pag. 1/11 1 Introduzione... 3 2 Guida... 4 2.1 Accedere e cambiare la password... 4 2.2 Per il mobility manager... 5 2.2.1 Configurare l indagine... 5 2.2.2 Funzionalità Mappa...

Dettagli

La Piattaforma LimeSurvey. Guida pratica alla realizzazione di una survey online. un iniziativa del programma

La Piattaforma LimeSurvey. Guida pratica alla realizzazione di una survey online. un iniziativa del programma La Piattaforma LimeSurvey. Guida pratica alla realizzazione di una survey online un iniziativa del programma 2 Cos è LimeSurvey? Èun applicativo opensource per creare rapidamente e in modo intuitivo dei

Dettagli

Manuale d uso Kompass Connect. Manuale d uso servizio Kompass Connect

Manuale d uso Kompass Connect. Manuale d uso servizio Kompass Connect Manuale d uso servizio Kompass Connect 1 Gentile Cliente Siamo lieti di offrire la nostra soluzione di monitoraggio I.P. (Internet Provider) in abbinata all inserzione pubblicitaria sul sito Kompass. Questa

Dettagli

Sondaggi OnLine. Documento Tecnico. Descrizione delle funzionalità del servizio

Sondaggi OnLine. Documento Tecnico. Descrizione delle funzionalità del servizio Documento Tecnico Sondaggi OnLine Descrizione delle funzionalità del servizio Prosa S.r.l. - www.prosa.com Versione documento: 1, del 30 Maggio 2005. Redatto da: Michela Michielan, michielan@prosa.com

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814 TaleteWeb Funzionalità trasversali e configurazioni generali 1 rev. 0-280814 Indice Per accedere ad un applicazione... 3 La home page di un applicazione... 4 Come gestire gli elementi di una maschera...

Dettagli

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2) GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 7 Funzionalità... 8 Anagrafica... 9 Registrazione

Dettagli

LA PRIMA WEB APPLICATION PER REALIZZARE IL PIANO SPOSTAMENTI CASA-LAVORO

LA PRIMA WEB APPLICATION PER REALIZZARE IL PIANO SPOSTAMENTI CASA-LAVORO LA PRIMA WEB APPLICATION PER REALIZZARE IL PIANO SPOSTAMENTI CASA-LAVORO 1 SW MOBILITY MANAGER MobilityManager permette di analizzare nel dettaglio le abitudini di mobilità dei dipendenti al fine di individuarne

Dettagli

Libro Firma Un prodotto Eco-Mind Ingegneria Informatica Manuale per il Gestore del servizio

Libro Firma Un prodotto Eco-Mind Ingegneria Informatica Manuale per il Gestore del servizio Libro Firma Un prodotto Eco-Mind Ingegneria Informatica Manuale per il Gestore del servizio Versione 2.3.1, Revisione 1 Sommario SOMMARIO... 2 LIBRO FIRMA IN SINTESI... 3 PROFILI UTENTE... 3 LA GESTIONE

Dettagli

MANUALE UTENTE. Versione 1.2 novembre 2011 2011 MAILDEM Tutti i diritti sono riservati

MANUALE UTENTE. Versione 1.2 novembre 2011 2011 MAILDEM Tutti i diritti sono riservati MANUALE UTENTE Versione 1.2 novembre 2011 2011 MAILDEM Tutti i diritti sono riservati INDICE ACCESSO AL SERVIZIO... 3 GESTIONE DESTINATARI... 4 Aggiungere destinatari singoli... 5 Importazione utenti...

Dettagli

sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it

sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it 2 Indice 1 Premessa 3 2 Accesso al servizio 4 2.1 Configurazione minima per l utilizzo 4 2.2 Accesso alla home page del servizio

Dettagli

1 Premessa... 2. 1.1. A cosa serve il servizio... 2 1.2. Chi usa il servizio... 2

1 Premessa... 2. 1.1. A cosa serve il servizio... 2 1.2. Chi usa il servizio... 2 Indice 1 Premessa... 2 1.1. A cosa serve il servizio... 2 1.2. Chi usa il servizio... 2 2 Accesso al servizio... 3 2.1 Configurazione minima per l utilizzo... 3 2.2 Accesso alla home page del servizio...

Dettagli

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS...

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... Manuale Utente (Gestione Formazione) Versione 2.0.2 SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... 4 2.1. Pagina Iniziale... 6 3. CARICAMENTO ORE FORMAZIONE GENERALE... 9 3.1. RECUPERO MODELLO

Dettagli

Gestione servizio SuperSite Versione 7

Gestione servizio SuperSite Versione 7 Gestione servizio SuperSite Versione 7 Il servizio SuperSite di Aruba, grazie ai vari strumenti messi a disposizione dell utente, consente di creare un sito web personalizzato, in modo facile e veloce.

Dettagli

ICTNEWSLETTER EMAIL MARKETING SOFTWARE. Descrizione del prodotto. Manuale d uso. Release 1.2 03/12/2010

ICTNEWSLETTER EMAIL MARKETING SOFTWARE. Descrizione del prodotto. Manuale d uso. Release 1.2 03/12/2010 ICTNEWSLETTER EMAIL MARKETING SOFTWARE Descrizione del prodotto Manuale d uso Release 1.2 03/12/2010 1 La rete Internet è strumento affermato per una comunicazione multidirezionale a basso costo e sempre

Dettagli

Teleskill Live per Wordpress PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO E CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO

Teleskill Live per Wordpress PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO E CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO Teleskill Live per Wordpress PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO E CONFIGURAZIONE DEL SERVIZIO Indice 1. Introduzione... 3 2. Installazione del modulo integrativo TeleskillLive in Wordpress

Dettagli

Faber System è certificata Manuale Operativo

Faber System è certificata Manuale Operativo Manuale Operativo Sommario 1. INTRODUZIONE... - 3-2. ACCESSO E LOGIN... - 3-3. HOME PAGE CLIENS FATTURAPA... - 4-4. DATAENTRY FATTURA ELETTRONICA PA... - 5-5. GESTIONE DOCUMENTI\NOTIFICHE... - 9-6. ABILITA

Dettagli

Albano Squizzato ingsquizzato@libero.it. Moodle-manuale. manuale per il docente. Generazione Web 2013-14 - G9

Albano Squizzato ingsquizzato@libero.it. Moodle-manuale. manuale per il docente. Generazione Web 2013-14 - G9 Albano Squizzato ingsquizzato@libero.it Moodle-manuale manuale per il docente Generazione Web 2013-14 - G9 Come utilizzare Moodle La versatilità di Moodle consente la totale personalizzazione dell interfaccia,

Dettagli

GestPayMobile Manuale operativo

GestPayMobile Manuale operativo GestPayMobile Manuale operativo Pagina 1 di 46 Sommario 1 INFORMAZIONI DOCUMENTO...3 2 COS È GESTPAYMOBILE...4 3 COS È UP MOBILE...4 4 ESEMPIO DI FUNZIONAMENTO DI UP MOBILE...5 5 I SERVIZI DI GESTPAYMOBILE...6

Dettagli

Supplier Collaboration Portal

Supplier Collaboration Portal Supplier Collaboration Portal Manuale Operativo Qualifica Fornitori Version 1.0 Released on April 2011-1 - Indice Premessa 1. Avvio del processo di Qualifica 2. Primo accesso al sistema 3. Home Page e

Dettagli

Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede al portale. (disponibile da 2/7/12)

Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede al portale. (disponibile da 2/7/12) Manuale utente per l ordine online del materiale pubblicitario e modulistica, biglietti da visita e timbri Versione 1.0 del 18/6/12 Login Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede

Dettagli

Wireless nelle Scuole

Wireless nelle Scuole Wireless nelle Scuole Note Tecniche Aggiornate al 04/12/2013 La presente Nota sostituisce la precedente in quanto contiene nuovi aggiornamenti Accesso al sistema Le Istituzioni scolastiche che vogliono

Dettagli

AlfaDesk. Il Gestionale per Android e Pc. Documentale Aggiornamenti ver. 2.51. Lascia un commento su GooglePlay..

AlfaDesk. Il Gestionale per Android e Pc. Documentale Aggiornamenti ver. 2.51. Lascia un commento su GooglePlay.. AlfaDesk Il Gestionale per Android e Pc Documentale Aggiornamenti ver. 2.51 Lascia un commento su GooglePlay..non ti costa nulla Sostieni le modifiche con delle ricariche libere info@mamosoftware.it Tutti

Dettagli

AZIENDA_BUYER Vendor Management - Seller

AZIENDA_BUYER Vendor Management - Seller Errore. AZIENDA_BUYER Vendor Management - Seller Manuale Utente Gennaio, 28 11 Version 5.0 A cura di: i-faber Indice 1. Gestione delle utenze...3 Registrazione nuova utenza...3 Autenticazione...4 Recuero

Dettagli

INFOSTAT-COVIP. Piattaforma per la raccolta delle informazioni MANUALE UTENTE

INFOSTAT-COVIP. Piattaforma per la raccolta delle informazioni MANUALE UTENTE INFOSTAT-COVIP Piattaforma per la raccolta delle informazioni MANUALE UTENTE febbraio 2015 I N D I C E 1. ISTRUZIONI OPERATIVE PER L'UTILIZZO DEI SERVIZI INFOSTAT-COVIP... 3 2. HOME PAGE... 4 3. ACCESSO

Dettagli

Manuale Utente. RADAR Osservatorio Lazio MANUALE UTENTE

Manuale Utente. RADAR Osservatorio Lazio MANUALE UTENTE Manuale Utente RADAR Osservatorio Lazio LAIT LAZIO INNOVAZIONE TECNOLOGICA S.P.A. Sede legale: Via Rosa Raimondi Garibaldi, 7-00145 Roma Sede operativa: Via Adelaide Bono Cairoli, 68 00145 Roma Tel: 06/51689800

Dettagli

MobilityManager. La prima web application per realizzare il Piano Spostamenti Casa-Lavoro

MobilityManager. La prima web application per realizzare il Piano Spostamenti Casa-Lavoro MobilityManager La prima web application per realizzare il Piano Spostamenti Casa-Lavoro 1 SW MOBILITY MANAGER MobilityManager permette di analizzare nel dettaglio le abitudini di mobilità dei dipendenti

Dettagli

SolVe. Manuale di supporto per l utilizzo del nuovo Sistema di Qualificazione ENAV

SolVe. Manuale di supporto per l utilizzo del nuovo Sistema di Qualificazione ENAV SolVe Manuale di supporto per l utilizzo del nuovo Sistema di Qualificazione ENAV A cura di 1 30/12/2011 Sommario 1. GESTIONE DELLE UTENZE... 3 1.1 Registrazione nuova utenza... 3 1.2 Autenticazione...

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

S.I.S.I.P. Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie. B. Fontanella, Progettinrete 02/10/2014

S.I.S.I.P. Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie. B. Fontanella, Progettinrete 02/10/2014 S.I.S.I.P. Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie B. Fontanella, Progettinrete 02/10/2014 Powered by Progettinrete, Firenze GENERALITA S.I.S.I.P (Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie) nasce

Dettagli

Lyra CRM WebAccess. Pag. 1 di 16

Lyra CRM WebAccess. Pag. 1 di 16 Lyra CRM WebAccess L applicativo Lyra CRM, Offer & Service Management opera normalmente in architettura client/server: il database di Lyra risiede su un Server aziendale a cui il PC client si connette

Dettagli

Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [10/09/2015] Manuale d uso [del 10/09/2015]

Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [10/09/2015] Manuale d uso [del 10/09/2015] Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [10/09/2015] Manuale d uso [del 10/09/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Introduzione... 2 Guida all installazione... 2 Login...

Dettagli

GENERALITÀ...4 REQUISITI DI ACCESSO AL SISTEMA...5

GENERALITÀ...4 REQUISITI DI ACCESSO AL SISTEMA...5 Manuale Operatore Storage Trading System INDICE 1 GENERALITÀ...4 REQUISITI DI ACCESSO AL SISTEMA...5 2 LAYOUT GENERALE...6 2.1 MENÙ DI NAVIGAZIONE... 6 2.2 PULSANTI DI AZIONE... 7 2.3 PAGINE ELENCO...

Dettagli

CAMPAGNE VODAFONE E CAMPAGNE TELEMARKETING

CAMPAGNE VODAFONE E CAMPAGNE TELEMARKETING CAMPAGNE VODAFONE E CAMPAGNE TELEMARKETING 1 INTRODUZIONE In questa sezione parleremo della Creazione delle Campagne e di tutti gli aspetti che ne derivano. Il CRM presenta un sistema che permette la distinzione

Dettagli

introduzione a SUITEMAIL

introduzione a SUITEMAIL formazione SUITEMAIL introduzione a SUITEMAIL Raggiungi tutti i tuoi clienti in un solo click: Network Service ti aiuta a massimizzare i tuoi profitti delle tue campagne di mail marketing! Anche le e-mail,

Dettagli

SIMES Sistema per il monitoraggio degli errori in sanità

SIMES Sistema per il monitoraggio degli errori in sanità SIMES Sistema per il monitoraggio degli errori in sanità Versione 2.0 14 Ottobre 2013 NSIS_SSW.MSW_PROGR_SIMES_ MTR.doc Pagina 1 di 323 Scheda informativa del documento Versione Data Creazione Stato 2.0

Dettagli

Guida Operativa Portale Energysolutions (energysolutions.eni.com)

Guida Operativa Portale Energysolutions (energysolutions.eni.com) Guida Operativa Portale Energysolutions (energysolutions.eni.com) 1 Indice 1. PORTALE ENERGYSOLUTIONS... 4 1.1. PORTALE EUROPA SPLASH PAGE... 4 1.2. LINGUE E BROWSER DI NAVIGAZIONE... 5 1.3. HOMEPAGE...

Dettagli

GESTIONE APPUNTAMENTI

GESTIONE APPUNTAMENTI GESTIONE APPUNTAMENTI 1 INTRODUZIONE Il CRM permette di gestire tutti gli appuntamenti degli Agenti di vendita, dalla creazione all inserimento di un feedback per ogni appuntamento. In questo modo l Agenzia

Dettagli

Applicativo: Oggetto: Data di rilascio: 01/06/2011

Applicativo: Oggetto: Data di rilascio: 01/06/2011 Applicativo: Oggetto: Manuale Utente WEBPORTAL Data di rilascio: 01/06/2011 NOVITA Clienti e Documenti Nella sezione Visualizza Clienti è stato affinato il filtro di ricerca con un ulteriore flag per filtrare

Dettagli

FIREWALL REPORT. Manuale d uso. IFInet S.r.l. www.ifinet.it Pag. 1

FIREWALL REPORT. Manuale d uso. IFInet S.r.l. www.ifinet.it Pag. 1 FIREWALL REPORT Manuale d uso IFInet S.r.l. www.ifinet.it Pag. 1 FIREWALL REPORT Indice degli argomenti 1.0 Procedura di login pag. 3 2.0 Pagina principale di navigazione pag. 4 2.1 Intestazione pag. 5

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PROGRAMMA DI GESTIONE DATI ARTERITE VIRALE EQUINA.

MANUALE OPERATIVO PROGRAMMA DI GESTIONE DATI ARTERITE VIRALE EQUINA. MANUALE OPERATIVO PROGRAMMA DI GESTIONE DATI ARTERITE VIRALE EQUINA. Per utilizzare il programma di gestione dati per l Arterite Virale Equina, occorre utilizzare un browser Web (Internet Explorer, Firefox.)

Dettagli

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000.

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. ECDL Excel 2000 Obiettivi del corso Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. Progettare un semplice database Avviare

Dettagli

INTRODUZIONE 1 Avviso attivazione utenti 2 Interagire coi pannelli di lavoro 3. Funzionalità del menù di navigazione delle pagine 5

INTRODUZIONE 1 Avviso attivazione utenti 2 Interagire coi pannelli di lavoro 3. Funzionalità del menù di navigazione delle pagine 5 Guida alla gestione del sito www.m-bt.eu INDICE INTRODUZIONE 1 Avviso attivazione utenti 2 Interagire coi pannelli di lavoro 3 GESTIONE SETTINGS 3 GESTIONE PAGINE 4 Funzionalità del menù di navigazione

Dettagli

Guida all uso di. a cura dell Area Economia Applicata (AEA) - IPI

Guida all uso di. a cura dell Area Economia Applicata (AEA) - IPI Guida all uso di a cura dell Area Economia Applicata (AEA) - IPI 1. Introduzione pag. 2 2. Scelta dell area tematica e del dato pag. 4 3. Criteri di selezione pag. 7 4. Esportazione pag. 9 1 Questa guida

Dettagli

Scheda attività. Lingue. Barra menu situ. Accesso (login) Attività vicine. Recapiti. descrizione. Fotografie

Scheda attività. Lingue. Barra menu situ. Accesso (login) Attività vicine. Recapiti. descrizione. Fotografie Scheda attività La scheda attività è una pagina Internet dedicata alla presentazione dell attività (turistica e/o commerciale) e alla usa gestione. È composta da vari sezioni. La visualizzazione per l

Dettagli

Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Area Agricoltura, Vigilanza, Frodi elettroniche, Internal Audit

Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Area Agricoltura, Vigilanza, Frodi elettroniche, Internal Audit PEGASO Contribuzione virtuale in edilizia MANUALE UTENTE Direzione Centrale Entrate Area Sviluppo metodologie di recupero crediti Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Area Agricoltura,

Dettagli

TEACH TW0 PROJECT N. LLP/LDV/TOI-11-IT-648. test rilevazione e analisi energetica PROTOCOLLO DI UTILIZZO

TEACH TW0 PROJECT N. LLP/LDV/TOI-11-IT-648. test rilevazione e analisi energetica PROTOCOLLO DI UTILIZZO TEACH TW0 PROJECT N. LLP/LDV/TOI-11-IT-648 test rilevazione e analisi energetica PROTOCOLLO DI UTILIZZO PROTOCOLLO DI UTILIZZO Il sistema di rilevazione e analisi energetica effettuato, all interno del

Dettagli

PORTALE MODOC. Guida per l utente. Release 4.0 30/05/2015

PORTALE MODOC. Guida per l utente. Release 4.0 30/05/2015 PORTALE MODOC Guida per l utente Release 4.0 30/05/2015 Sommario INFORMAZIONI GENERALI... 3 LOGIN... 4 HOME... 5 CENSIMENTO... 6 Nuova scatola... 6 Censimento di un box... 6 Censimento di un faldone...

Dettagli

MANUALE UTENTE. TeamPortal Console Dipendente 20120200

MANUALE UTENTE. TeamPortal Console Dipendente 20120200 MANUALE UTENTE INTRODUZIONE... 3 PERMESSI (ACLA / ACLE)... 4 FUNZIONI DISPONIBILI... 5 Menu del modulo Consolle... 5 Documenti dipendente... 7 Cronologia / Novità...7 Consultazione documenti...8 Ricerca...

Dettagli

Manuale Intesa. Guida all apertura di un ticket di assistenza online

Manuale Intesa. Guida all apertura di un ticket di assistenza online Manuale Intesa Guida all apertura di un ticket di assistenza online 1 Indice Manuale Intesa L applicativo IBM - Intesa... 3 Accesso all applicativo... 3 Request Management Creare una nuova Request... 4

Dettagli

Stress-Lav. Guida all uso

Stress-Lav. Guida all uso Stress-Lav Guida all uso 1 Indice Presentazione... 3 I requisiti del sistema... 4 L'installazione del programma... 4 La protezione del programma... 4 Per iniziare... 5 Struttura delle schermate... 6 Password...

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Introduzione...3 Accesso al sistema...3 Interrogazione Base Dati...4 Come ottenere i dati...5 Filtri...6 Raggruppamenti...

Introduzione...3 Accesso al sistema...3 Interrogazione Base Dati...4 Come ottenere i dati...5 Filtri...6 Raggruppamenti... Introduzione...3 Accesso al sistema...3 Interrogazione Base Dati...4 Come ottenere i dati...5 Filtri...6 Raggruppamenti...7 Criteri di ordinamento...7 Applicare le impostazioni richieste...8 Esportare

Dettagli

Manuale d uso. Sitòfono Abbeynet Tutti i diritti riservati

Manuale d uso. Sitòfono Abbeynet Tutti i diritti riservati Manuale d uso Sitòfono Abbeynet Tutti i diritti riservati INDICE INTRODUZIONE... 3 1. CLIENT DI COMUNICAZIONE... 4 1.1. INTERFACCIA WEB... 4 1.1.1. Scelta tipo chiamata... 6 1.1.2. Chiamata da telefono...

Dettagli

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE Agritherm50 documentazione tecnica 825A143A Software per la visualizzazione e controllo delle temperature Sistema di monitoraggio e supervisione Rilevamento in continuo di tutti i punti di lettura di sonde

Dettagli

Allegato Tecnico - Descrittivo

Allegato Tecnico - Descrittivo Allegato Tecnico - Descrittivo http://bankingdata.abi.it LOGIN Nella prima schermata di accesso, si inserisce la coppia di codici Utente e Password ricevuta dall abbonato in busta chiusa, successivamente

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

L AGENZIA PARLA AI PROPRI

L AGENZIA PARLA AI PROPRI L AGENZIA PARLA AI PROPRI PRI CLIENTI SMS, E-MAIL E FAX AUTOMATICI - 1 - è un applicazione sviluppata per una gestione ragionata dei rapporti con i propri Clienti. DolphinMail consente infatti di ricercare

Dettagli

Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.1.dot

Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.1.dot Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 145 145-Catasto Impianti Termici Manuale Utente Versione 1.0 Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.1.dot Data 25/05/2015 Pag.: 1/31 SOMMARIO 1 COPYRIGHT...

Dettagli

Manuale CMS /AREA INFORMAZIONI

Manuale CMS /AREA INFORMAZIONI PIATTAFORMA INTEGRATA PER LA CONDIVISIONE DI ESPERIENZE TURISTICHE, LA PROMOZIONE, LA VALORIZZAZIONE E LO SVILUPPO DEL PATRIMONIO TURISTICO-CULTURALE NEL COMUNE DI GIOIA DEL COLLE Manuale CMS /AREA INFORMAZIONI

Dettagli

Manuale MWeb PRO. MODULO Content Frontend e backend. Manuale MWeb Modulo Content vers. 1.0 feb. 14 1

Manuale MWeb PRO. MODULO Content Frontend e backend. Manuale MWeb Modulo Content vers. 1.0 feb. 14 1 Manuale MWeb PRO MODULO Content Frontend e backend Manuale MWeb Modulo Content vers. 1.0 feb. 14 1 INDICE 1. Caricamento contenuti nel back end... 3 1.1. Contenuto paginato - NEWS/Articoli... 3 1.2. Contenuto

Dettagli

L UFFICIO WEB. Modulo online per la gestione del personale. Manuale di utilizzo. Versione 1.0.75.0. Pagina 1 di 33

L UFFICIO WEB. Modulo online per la gestione del personale. Manuale di utilizzo. Versione 1.0.75.0. Pagina 1 di 33 L UFFICIO WEB Modulo online per la gestione del personale Manuale di utilizzo Versione 1.0.75.0 Pagina 1 di 33 1. INTRODUZIONE L applicazione Ufficio Web permette una gestione semplificata e automatizzata

Dettagli

Capitolo 31: Modulo di offertistica - Stampa offerta

Capitolo 31: Modulo di offertistica - Stampa offerta Capitolo 31: Modulo di offertistica - Stampa offerta Avviate MasterChef dall icona presente sul vostro Desktop. Nota: Se state utilizzando una versione dimostrativa, una volta caricato il programma, un

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO MANUALE PER DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE CON FIRMA DIGITALE REMOTA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO MANUALE PER DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE CON FIRMA DIGITALE REMOTA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO MANUALE PER DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE CON FIRMA DIGITALE REMOTA 1 SOMMARIO Verbalizzazione online con firma Schema ProcessoErrore. Il segnalibro

Dettagli

GUIDA DOCENTE PIATTAFORMA E-LEARNING MOODLE

GUIDA DOCENTE PIATTAFORMA E-LEARNING MOODLE GUIDA DOCENTE PIATTAFORMA E-LEARNING MOODLE Università degli Studi di Bergamo Centro per le Tecnologie Didattiche e la Comunicazione GUIDA ANALITICA PER ARGOMENTI ACCESSO...2 RISORSE e ATTIVITA - Introduzione...5

Dettagli

Guida all'uso Della Piattaforma Email

Guida all'uso Della Piattaforma Email Guida all'uso Della Piattaforma Email Versione 1.0 01.10.2015 VOLA S.p.A. - Traversa Via Libeccio snc - zona industriale Cotone, 55049 Viareggio (LU) tel +39 0584 43671 - fax +39 0584 436700 http://www.vola.it

Dettagli

Applicativo: SIAB 229

Applicativo: SIAB 229 OSSERVATORIO REGIONALE CONTRATTI PUBBLICI SEZIONE REGIONALE OSSERVATORIO CONTRATTI PUBBLICI (D.Lgs. 163/06) Applicativo: SIAB 229 MANUALE UTENTE Versione 1 Ottobre 2014 Sommario: 1 SIAB229 Obiettivi...2

Dettagli

(Premere un tasto per proseguire)

(Premere un tasto per proseguire) (Premere un tasto per proseguire) Un pannello iniziale permette ad ogni utente di accedere al programma con una password. dalla schermata principale è possibile accedere a tutte le funzioni del programma

Dettagli

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE Gruppo Sportello i M A N U A L E U T E N T E SofTech srl SofTech srl Via G. Di Vittorio 21/B2 40013 Castel Maggiore (BO) Tel 051-704.112 (r.a.) Fax 051-700.097

Dettagli

SUAP@home. Manuale Sistema Suap2 Cittadino

SUAP@home. Manuale Sistema Suap2 Cittadino [SUAP@home] Evoluzione del sistema informativo Sardegna SUAP per l'erogazione dei servizi in modalità ASP agli Sportelli Unici Attività Produttive SUAP@home Manuale Sistema Suap2 Cittadino Data: 24.04.2012

Dettagli

Retail Sales Excellence Scheda Elettronica. Guida del Responsabile Vendite

Retail Sales Excellence Scheda Elettronica. Guida del Responsabile Vendite Retail Sales Excellence Scheda Elettronica Guida del Responsabile Vendite Accesso 1 1. Digitare all interno della barra di navigazione di Internet Explorer l indirizzo https://petra.agi.cpn.vwg/home.aspx.

Dettagli

1.1 COME CREARE UNA CATEGORIA PAG. 3 1.2 COME CREARE UN PRODUTTORE PAG. 3 1.3 COME CREARE UN FORNITORE PAG. 4

1.1 COME CREARE UNA CATEGORIA PAG. 3 1.2 COME CREARE UN PRODUTTORE PAG. 3 1.3 COME CREARE UN FORNITORE PAG. 4 INDICE INDICE 1. COME CREARE IL CATALOGO DI PRODOTTI: STEP FONDAMENTALI PAG. 2 1.1 COME CREARE UNA CATEGORIA PAG. 3 1.2 COME CREARE UN PRODUTTORE PAG. 3 1.3 COME CREARE UN FORNITORE PAG. 4 1.4 COME SI

Dettagli

S.I.L.O.S Sito Internet con Logica ad Oggetti Standard

S.I.L.O.S Sito Internet con Logica ad Oggetti Standard S.I.L.O.S Sito Internet con Logica ad Oggetti Standard Manuale utente V 1.0 del 29/11/2005 Redazione a cura di Uniteam SpA Indice 0. Glossario dei termini...3 1. Introduzione...4 1.1. Prerequisiti...4

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Voce per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Voce per il Referente Aziendale 1 Indice Indice Introduzione 4 Accesso all interfaccia web 4 Gestione Servizi Aziendali 6 Centralino 6 Lista degli Operatori 8 Orari di operatività 11 Parametri

Dettagli

Libro Firma Un prodotto Eco-Mind Ingegneria Informatica Manuale per la Segreteria

Libro Firma Un prodotto Eco-Mind Ingegneria Informatica Manuale per la Segreteria Libro Firma Un prodotto Eco-Mind Ingegneria Informatica Manuale per la Segreteria Versione 2.3.1, Revisione 1 Sommario SOMMARIO... 2 LIBRO FIRMA IN SINTESI... 3 ACCESSO AL SERVIZIO... 3 LA CONSOLLE DELLA

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia Panoramica di Access 2010 A B C D E Elementi dell interfaccia A Scheda File (visualizzazione Backstage) Consente l accesso alla nuova visualizzazione backstage di Access 2010, che contiene un menu di comandi

Dettagli

Videoscrittura con Microsoft Word

Videoscrittura con Microsoft Word Videoscrittura con Microsoft Word Obiettivo del corso è far apprendere l'uso di Word, anche nelle sue caratteristiche più avanzate (tabelle, stampa unione, modelli, stili). È inclusa la dispensa di Word

Dettagli

Crea questionari on-line, test e quiz in pochi minuti!

Crea questionari on-line, test e quiz in pochi minuti! Crea questionari on-line, test e quiz in pochi minuti! 1. ACCEDI Utilizzando Microsoft Internet Explorer (è necessario questo browser) vai all indirizzo http://demo.ewebtest.com e inserisci il tuo nome

Dettagli

PeCo-Graph. Manuale per l utente

PeCo-Graph. Manuale per l utente PeCo-Graph Manuale per l utente 1. INTRODUZIONE...2 2. INSTALLAZIONE...3 2.1 REQUISITI...3 2.2 INSTALLAZIONE ED AVVIO...3 3. FUNZIONALITÀ ED UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 3.1 FUNZIONALITÀ...4 3.2 USO DEL

Dettagli

Per accedere al Mio Portale Studenti autenticati inserendo username e password istituzionali di Ateneo nella maschera di Login.

Per accedere al Mio Portale Studenti autenticati inserendo username e password istituzionali di Ateneo nella maschera di Login. Il Mio Portale Studenti è l area riservata che raccoglie tutti i collegamenti ai servizi online e alle convenzioni di Ateneo. Puoi, inoltre, personalizzare il sito aggiungendo, modificando e aggiornando

Dettagli

MANUALE MOODLE. Gestione Materiale Didattico

MANUALE MOODLE. Gestione Materiale Didattico MANUALE MOODLE Gestione Materiale Didattico 1 INDICE 1. INTRODUZIONE E DEFINIZIONE DI UN CORSO MOODLE... 4 2. FORMATO DI UN CORSO MOODLE... 6 2.1. Impostazione del formato di un corso Moodle... 6 2.2.

Dettagli

Sommario. Prefazione... 15. Parte 1 - Introduzione

Sommario. Prefazione... 15. Parte 1 - Introduzione Sommario Prefazione... 15 Parte 1 - Introduzione 1.1 L interfaccia utente e le operazioni più comuni... 19 La scheda File...24 Ridurre la barra multifunzione...29 Personalizzare la barra multifunzione...29

Dettagli

Entrematic. Guida all e-commerce

Entrematic. Guida all e-commerce Entrematic Guida all e-commerce Introduzione alla guida Introduzione alla guida Introduzione alla guida Indice Attivazione di un account - Gestione dell account e modifica della password - Creazione e

Dettagli

Geolocalizzatore batch di indirizzi. Manuale utente

Geolocalizzatore batch di indirizzi. Manuale utente Geolocalizzatore batch di indirizzi Manuale utente 1 Indice 1. Introduzione 3 2. Uso dell applicativo 4 3. Messaggi di errore 7 1. Introduzione Il sevizio di geocoding batch consente di trovare le coordinate

Dettagli

Manuale d uso Applicazione Gestione Documenti

Manuale d uso Applicazione Gestione Documenti Manuale d uso Applicazione Gestione Documenti 1 rev. 0-240414 Indice Manuale d uso Sommario 4 La home page dell applicazione... 4 Funzionalità trasversali... 4 Come importare i dati mediante foglio di

Dettagli

Collegarsi a : http://tom.policlinico.mo.it/tom/

Collegarsi a : http://tom.policlinico.mo.it/tom/ TOM Training On line Management 1 ACCEDERE A TOM PER LA PRIMA VOLTA - UNIMORE Collegarsi a : http://tom.policlinico.mo.it/tom/ Premessa: avere a portata di mano il numero di Iscrizione all albo Selezionare

Dettagli

Ri.Um. Gestione Risorse Umane

Ri.Um. Gestione Risorse Umane RiUm Ri.Um. Gestione Risorse Umane SOMMARIO 1. INTRODUZIONE 4 1.1. COS E RI.UM.... 4 1.2. PREREQUISITI... 4 2. RI.UM. 5 2.1. AVVIO... 5 2.2. CONSULTAZIONE TABELLE... 6 2.3. GESTIONE TABELLE... 6 2.3.1

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Descrizione delle Funzionalità. Core Banking Retail

Descrizione delle Funzionalità. Core Banking Retail Descrizione delle Funzionalità Core Banking Retail Sommario 1. PARTE PRIMA ACCESSO 4 1.1. Accesso al servizio 4 1.1.1 Come eseguire il login ed entrare in Home Banking 4 1.1.2 Come utilizzare il sistema

Dettagli

Progetto INCOME. Manuale Utente Operatore Installazione

Progetto INCOME. Manuale Utente Operatore Installazione VERSIONI Manuale Utente Operatore Installazione Tosca-Mobile VERS. Motivo Modifiche Data Approvazione Approvatore 1.0 Prima emissione 02/12/11 1/21 Sommario SOMMARIO... 2 INTRODUZIONE... 3 1.1. CONTENUTI

Dettagli

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1.

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1. MANUALE UTENTE SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV stato documento draft approvato consegnato Riferimento Versione 1.0 Creato 14/07/06 REVISIONI VERSIONE DATA AUTORE MODIFICHE 1.0 14/07/2006 Prima

Dettagli

Manuale Sistema Suap 2.0. per l Imprenditore /Procuratore

Manuale Sistema Suap 2.0. per l Imprenditore /Procuratore Manuale Sistema Suap 2.0 per l Imprenditore /Procuratore Sommario SUAP CALABRIA... 1 1. Premesse... 3 2. Modulo Imprenditore/Procuratore... 3 2.1.1. Funzionalità di ricerca... 4 2.1.2. Avvio online della

Dettagli

Manuale Progetto Placement

Manuale Progetto Placement Manuale Progetto Placement V. 5 del 20/06/2013 FUNZIONI PRINCIPALI: Fornire uno strumento per la gestione centralizzata di stage, alternanze e placement. Costruire un database contenente i curriculum degli

Dettagli

Manuale Amministratore bloodmanagement.it

Manuale Amministratore bloodmanagement.it 1 Sommario Primo accesso al portale bloodmanagement.it... 2 Richiesta account... 2 Login... 2 Sezione generale... 4 Informazioni sede... 4 Inserimento... 5 Destinazioni... 5 Luogo donazioni... 5 Inserisci

Dettagli

Manuale di Kiwi on line

Manuale di Kiwi on line Manuale di Kiwi on line www.kiwiimmobiliare.it Kiwi On Line http://kiwionline.kiwiimmobiliare.it 1. Gestione annunci Cliccando sul pulsante annunci si accede all elenco annunci A. Inserimento nuovo annuncio

Dettagli