La reumatologia oggi tra disabilità e remissione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La reumatologia oggi tra disabilità e remissione"

Transcript

1 La reumatologia oggi tra disabilità e remissione Prof. Raffaele Scarpa C A T T E D R A D I R E U M A T O L O G I A C E N T R O D I R I F E R I M E N T O R E G I O N A L E P E R L A T E R A P I A B I O L O G I C A D E L L A R T R I T E R E U M A T O I D E E D E L L E S P O N D I L O A R T R I T I U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I N A P O L I F E D E R I C O II

2 Disabilità e Remissione Remissione Disabilità

3 Disabilità e Remissione Remissione Disabilità

4 Disabilità e Remissione Remissione Disabilità

5

6

7

8

9

10 ARTRITE REUMATOIDE

11 Definizione Patologia autoimmune,cronica, sistemica, Caratterizzata da: Infiammazione delle membrane sinoviali Poliartrite simmetrica Danno alla cartilagine, osso e tessuti adiacenti (nel 70% dei pazienti presenza radiologica di distruzione articolare entro 2 anni) Manifestazioni extrarticolari

12 Patogenesi L nfiammazione delle sinovie è la risposta ad un attacco autoimmune (mediato da macrofagi e lifociti T e B) In modo acuto, porta a tumefazione, dolore, ecc. Cronicamente, porta a proliferazione della membrana sinoviale Mediatori infiammatori distruggono la cartilagine, (per es. le metalloproteasi), e mantengono l autoimmunità L erosione ossea è causata da una risposta immunitaria ed è mediata da citochine. L osteoartrite secondaria distrugge ulteriormente le articolazioni danneggiate

13 Fasi evolutive Articolazione del ginocchio normale Artrite reumatoide precoce Neutrofili Osso Cartilagine Capsula Membrana Sinoviale iperplastica Angiogenesi Sinoviociti ipertrofici Linfociti T Linfociti B Artrite reumatoide Neutrofili Plasmacellule Villi sinoviali Membrana sinoviale Sinoviociti Estesa angiogenesi Erosione ossea Panno Choy EHS, Panayi GS. N Engl J Med. 2001;344: Copyright 2001 Massachusetts Medical Society.

14 Severità (unità arbitrarie) Progressione tra clinica e danno strutturale AR precoce Intermedia Tardiva Infiammazione Disabilità Radiografie Adattatato da Kirwan. J Rheumatol. 1999;26: Durata della malattia (anni)

15 Decorso clinico Inizio dei sintomi subdolo ed insidioso, da settimane a mesi Decorso clinico imprevedibile: nei 2/3 la malattia è distruttiva e disabilitante nel 20% il decorso è lieve e intermittente il 10% può raggiungere una remissione completa Il 90% delle articolazioni danneggiate viene interessato nel primo anno

16 George A Karpouzas MD et al. Arthritis Care Res (Hoboken) Apr 5. [Epub ahead of print] Correlates and predictors of disability in vulnerable United States Hispanics with rheumatoid arthritis In cross-sectional analysis, self-reported pain had the strongest relationship with disability; however, factors such as irreversible articular damage, depression and disease activity were more important in predicting future disability. Most of these factors are amenable to targeted interventions and should be addressed in an effort to improve functional outcomes.

17 Manifestazioni cliniche Articolari Poliartrite, spesso simmetrica Dolore e tumefazione articolare Limitazione dei movimenti Disallineamento delle articolazioni Dolore, spesso a riposo Extrarticolari Noduli reumatoidi Vasculite Pneumopatia Oculopatia (cheratocongiuntivite secca) Cardite/pericardite Sistemici Febbre, perdita di peso, fatigue, anemia Rigidità mattutina praticamente sempre presente

18 Danno strutturale = Erosione + Restringimento dello spazio articolare Progressione radiologica con una terapia non adeguata Punteggio di Sharp Punteggio riduzione spazio articol. Progressione danno strutturale Punteggio di erosione Durata della malattia (anni) Wolfe F, Sharp J. Arthritis Rheum. 1998;41(9):

19 Caratteristiche radiologiche: stadio iniziale Stadio iniziale/intermedio Tumefazione tessuti molli Lieve osteoporosi juxta-articolare Restringimento dello spazio articolare Erosioni ossee

20 Caratteristiche radiologiche: stadio tardivo Stadio tardivo Erosioni diffuse Deformazioni anatomiche Anchilosi

21 Artrite reumatoide - Outcome Comorbidità Disabilità funzionale Attività malattia Età Durata malattia Danno radiologico Segni e sintomi

22 Valutazione dell attività di malattia e dell outcome Segni e sintomi ACR20/50/70 Indice di attività di malattia (DAS) / DAS 28 SDAI Disabilità funzionale e QoL Stanford Health Assessment Questionnaire (HAQ) Short Form-36 Health Survey (SF-36) Progressione radiologica e danno strutturale Punteggio di Sharp/Punteggio di Sharp modificato ACR Ad Hoc Committee on Clinical Guidelines. Arthritis Rheum. 1996;39: Grassi W et al. Eur J Radiol. 1998;27(suppl 1):S18-S24. van Riel PLCM, van Gestel AM. Ann Rheum Dis. 2000;59(suppl 1): Smolen JS, Breedveld FC, Emery P, et al. Rheumatology. 2003;42:

23 Valutazione attività di malattia: Indici compositi DAS (Disease Activity Score) DAS 28 SDAI (Simplified Disease Activity Index) CDAI (Clinical Disease Activity Index)

24 Indici compositi di attività nell artrite reumatoide PARAMETRI DAS DAS 28 SDAI CDAI Articolazioni Tumefatte Conta articolare 44 sedi (TUM44) Range 0-44 Conta articolare 28 sedi (TUM28) Range 0-28 Conta articolare 28 sedi (TUM28) Range 0-28 Articolazioni dolenti Indici aspecifici di flogosi Stato globale di salute (paziente) Attività globale di malattia (medico) Attività globale di malattia (paziente) Indice Totale Conta articolare 28 sedi (TUM28) Range 0-28 Indice di Ritche (RAI) Range 0-78 Conta articolare 28 sedi (DOL28) Range 0-28 Conta articolare 28 sedi (DOL28) Range 0-28 VES mm/1^h VES mm/1^h PCR mg/dl -- Global Health Status (GH) Range Global Health Status (GH) Range Necessario un calcolatore range 0,23-9,87 Necessario un calcolatore range 0,49-9,87 Conta articolare 28 sedi (DOL28) Range Patient Global Assesment (PGA) Range 0-10 Evaluator Global Assesment (EGA) Range 0-10 calcolo immediato Range 0,1-86 Patient Global Assesment (PGA) Range 0-10 Evaluator Global Assesment (EGA) Range 0-10 calcolo immediato Range 0,1-76 Algoritmi di calcolo DAS = 0,54*V(RAI)+0,065*(TUM44)+0,33*Ln(VES)+0,0072*GH DAS28 = (0,56*V(DOL28)+0,28*V(TUM28)+0,70*Ln(VES)+0,014*GH SDAI = TUM28+DOL28+PGA+EGA+PCR CDAI = TUM28+DOL28+PGA+EGA

25 Indice di attività di malattia: DAS28 DAS28 = Punteggio DAS28 Attività di malattia 0.56 x (Numero articolazioni dolenti 28) x (Numero articolazioni tumefatte 28) x Ln (VES) x Stato di salute generale* 5,1 3,2 2,6 Severa Moderata Lieve Remissione * Basato su una VAS da 100 mm Prevoo MLL et al. Arthritis Rheum. 1995;38:44-48.

26 Indice semplificato di attività di malattia: SDAI SDAI = SDAI Attività malattia Numero articolazioni dolenti (0-28) + Numero articolazioni tumefatte (0-28) + Valutazione globale del paziente* (0-10 cm) + Valutazione globale del medico* (0-10 cm) + PCR (mg/dl) Miglioramento: Maggiore: > 20 punti Minore: punti Nessuno: < 10 punti *Valutazione dell attività di malattia, mediante VAS Severa Moderata Lieve Remissione Smolen JS, Breedveld FC, Emery P, et al. Rheumatology. 2003;42:

27 Valutazione dell attività di malattia e dell outcome Segni e sintomi ACR20/50/70 Indice di attività di malattia (DAS) / DAS 28 SDAI Disabilità funzionale e QoL Stanford Health Assessment Questionnaire (HAQ) Short Form-36 Health Survey (SF-36) Progressione radiologica e danno strutturale Punteggio di Sharp/Punteggio di Sharp modificato ACR Ad Hoc Committee on Clinical Guidelines. Arthritis Rheum. 1996;39: Grassi W et al. Eur J Radiol. 1998;27(suppl 1):S18-S24. van Riel PLCM, van Gestel AM. Ann Rheum Dis. 2000;59(suppl 1): Smolen JS, Breedveld FC, Emery P, et al. Rheumatology. 2003;42:

28 Health Assessment Questionnaire 8 item 20 domande Il punteggio di ogni domanda varia da 0 a 3 0 = senza difficoltà, 1 = con qualche difficoltà, 2 = con molta difficoltà o con assistenza, 3 = incapacità Punteggio 2 agli item che richiedono l impiego di dispositivi e/o l aiuto di un altra persona Il punteggio HAQ è la media del punteggio peggiore relativo a ciascuno degli 8 item Il punteggio totale è compreso tra 0 e 3 MCID = 0,22 Buchbinder R et al. Arthritis Rheum. 1995;38: Sullivan FM et al. Ann Rheum Dis. 1987;46:

29 Item dell Health Assessment Questionnaire Vestirvi e lavarvi Vestirvi, incluso allacciarvi/slacciarvi bottoni e stringhe delle scarpe? Lavarvi i capelli? Alzarvi Alzarvi da una sedia senza braccioli? Entrare ed uscire dal letto? Mangiare Tagliare la carne? Portare alla bocca una tazza o un bicchiere pieni? Aprire un nuovo contenitore del latte? Camminare Camminare fuori casa su un terreno piano? Salire 5 gradini? Provvere all igiene personale Lavare e asciugare ogni parte del corpo? Fare un bagno nella vasca? Sedervi e alzarvi dal water? Prendere Prendere e tirare giù un oggetto da 1 chilo (per es. scatola di zucchero)? Piegarvi a raccogliere un indumento dal pavimento? Aprire Aprire la portiera di un automobile? Aprire un barattolo già aperto? Aprire e chiudere i rubinetti? Attività varie Andare a fare la spesa? Entrare e uscire da un automobile? Fare lavoretti domestici come passare l aspirapolvere?

30 Short Form-36 Health Survey (SF-36) Misura generica validata e molto utilizzata della HRQoL* Otto domini Punteggio Aggiustato per età e sesso Due componenti globali Componente fisica: PCS Misura quanto la riduzione della funzione fisica influisce sulle attività quotidiane Effetto dell alterazione fisica/disabiità sulla HRQoL Componente mentale: MCS Impatto dell effetto mentale Sintomi legati al dolore sulla HRQoL Punteggio basato su norme (media: 50; SD: 10) Qualità di vita correlata alla salute Ware JE Jr, Sherbourne CD. Med Care. 1992;30:

31 SF-36 Modello a due componenti Componente fisica Funzione fisica Ruolo fisico Dolore fisico Salute generale Vitalità Funzione sociale Ruolo emozionale Salute mentale Componente mentale Ware JE Jr, Sherbourne CD. Med Care. 1992;30:

32 Valutazione funzionale della terapia nelle patologie croniche (FACIT) Il FACIT-Fatigue (FACIT-F) è una sottoscala specifica per la valutazione della fatigue Sono considerate clinicamente significative variazioni di punteggio 4 Comprende 4 principali domini relativi al benessere Fisico Sociale/familiare Emozionale Funzionale Automisurazione della qualità di vita da parte di pazienti con malattie croniche quali l AR, le neoplasie e l anemia Cella DF et al. J Clin Oncol. 1993;11: Cella D et al. Cancer. 2002;94: Yellen SB et al. J Pain Symptom Manage. 1997;13: Drabinski A et al. Value in Health. 2001;4:72.

33 NUOVE TERAPIE E REMISSIONE

34 Remissione La remissione, definita come assenza di patologia in atto, è l obiettivo principale di ogni terapia antireumatica, tradizionale e biotecnologica. (Linee Guida ACR 2012 / EULAR 2010) La disponibilità di farmaci efficaci sui sintomi e sulla progressione della malattia ha consentito di poter aumentare le chance per i pazienti di raggiungere la remissione.

35

36 MDA and DAS-28 <2.6 are reachable treatment targets in RA with anti-tnf, although residual disease activity might still be present. In turn, ACR/EULAR remission criteria leave little residual disease activity, but might be too stringent for use in daily clinical practice due to the strict cut-point in the patient-reported outcome.

37 The purpose of our analysis was to compare the high percentage of patients achieving DAS28 remission (47.6%) while receiving tocilizumab (TCZ) with the more stringent 2011 ACR/EULAR criteria.

38

39 Published online before print April 15, 2012, doi: /jrheum Remission is achievable in ERA but its frequency differs according to the remission definition applied. Adoption of the new ACR/EULAR definition will limit the number classified as in remission, especially if the PtGA criteria are rated high for reasons other than inflammatory arthritis.

40 For assessing remission, DAS28-CRP provides the most appropriate criterion of the methods compared when the currently used cut-off value of 2.6 is lowered to a new value of 1.72.

41 Indice di attività di malattia: DAS28 DAS28 = Punteggio DAS28 Attività di malattia 0.56 x (Numero articolazioni dolenti 28) x (Numero articolazioni tumefatte 28) x Ln (VES) x Stato di salute generale* 5,1 3,2 2,6 Severa Moderata Lieve 1,72 Remissione * Basato su una VAS da 100 mm Mod da Prevoo MLL et al. Arthritis Rheum. 1995;38:44-48.

42 Conclusioni Le terapie oggi disponibili consentono di ridurre la progressione della malattia verso forme di disabilità sempre più severe. La remissione, obiettivo principale, è un traguardo sempre più raggiungibile. Le linee guida suggeriscono criteri più selettivi per la remissione, portando ancora più in alto l obiettivo da raggiungere.

TAB 1. Criteri classificativi dell'american College of Rheumatology. Artrite Reumatoide

TAB 1. Criteri classificativi dell'american College of Rheumatology. Artrite Reumatoide ALLEGATO 3 TRATTAMENTO DEI PAZIENTI AFFETTI DA ARTRITE REUMATOIDE CON FARMACI "BIOLOGICI" ANTI TNFa TAB 1 Criteri classificativi dell'american College of Rheumatology Artrite Reumatoide 1. rigidità articolare

Dettagli

Pierre Auguste Renoir (1841-1919)

Pierre Auguste Renoir (1841-1919) Pierre Auguste Renoir (1841-1919) Stadio finale dell artrite reumatoide Disegno tratto dall atlante di Robert Adams, pubblicato nel 1857, che mostra le tipiche deformazioni dell atrite reumatoide Artrite

Dettagli

ARTRITE REUMATOIDE GIOVANILE POLIARTICOLARE

ARTRITE REUMATOIDE GIOVANILE POLIARTICOLARE ALLEGATO 4 TRATTAMENTO DEI PAZIENTI AFFETTI DA ARTRITE REUMATOIDE GIOVANILE POLIARTICOLARE CON FARMACI "BIOLOGICI" ANTI TNFα TAB 1 Criteri classificativi dell'american College of Rheumatology Artrite Reumatoide

Dettagli

BIOLOGICI NELLE MALATTIE REUMATICHE

BIOLOGICI NELLE MALATTIE REUMATICHE BIOLOGICI NELLE MALATTIE REUMATICHE Chiara Grava UO di Medicina-O.C. di Belluno Belluno, 25 maggio 2013 ARTRITE REUMATOIDE BIOLOGICI: ASPETTI POSITIVI Rapidità di azione Efficacia nel ridurre i segni/sintomi

Dettagli

CLINICA DELL ARTRITE REUMATOIDE

CLINICA DELL ARTRITE REUMATOIDE Divisione di Reumatologia Direttore: Prof. G.F.Bagnato CLINICA DELL ARTRITE REUMATOIDE Focus 2004 sull Artrite Reumatoide 27-28 Febbraio Giardini Naxos ARTRITE REUMATOIDE Disordine autoimmune sistemico

Dettagli

ARTRITE REUMATOIDE: UN APPROCCIO INTERDISCIPLINARE

ARTRITE REUMATOIDE: UN APPROCCIO INTERDISCIPLINARE Dipartimento di Ortopedia, Traumatologia e Riabilitazione Direttore prof. Paolo Rossi ARTRITE REUMATOIDE: UN APPROCCIO INTERDISCIPLINARE incontri "martedi salute" 15 aprile 2014 SSVD C nt A t it R m t

Dettagli

Dr. ROBERTO GORLA REUMATOLOGIA e IMMUNOLOGIA CLINICA A.O. Spedali Civili Brescia

Dr. ROBERTO GORLA REUMATOLOGIA e IMMUNOLOGIA CLINICA A.O. Spedali Civili Brescia IL DOLORE REUMATICO, ARTRITI E FIBROMIALGIA: IMPATTO SULLA SALUTE E SUL LAVORO DEL DOLORE CRONICO INVALIDANTE Dr. ROBERTO GORLA REUMATOLOGIA e IMMUNOLOGIA CLINICA A.O. Spedali Civili Brescia www.bresciareumatologia.it

Dettagli

L artrite reumatoide

L artrite reumatoide Interno 12 pag 15-10-2004 11:05 Pagina 1 L artrite reumatoide L artrite reumatoide è una malattia caratterizzata dalla infiammazione cronica delle membrane sinoviali delle articolazioni, delle guaine dei

Dettagli

L artrosi è la patologia più comune nella seconda metà della vita

L artrosi è la patologia più comune nella seconda metà della vita Focus su... artrosi L artrosi è la patologia più comune nella seconda metà della vita 2 FACCIAMO UN PO DI CHIAREZZA Artrosi (o osteoartrosi) e artrite sono termini spesso considerati sinonimi, ma in realtà

Dettagli

Trattamento sistemico dell Artrite Reumatoide nell adulto

Trattamento sistemico dell Artrite Reumatoide nell adulto Linee guida terapeutiche / 2 Trattamento sistemico dell Artrite Reumatoide nell adulto con particolare riferimento ai farmaci biologici SINTESI DELLE RACCOMANDAZIONI A cura del Gruppo multidisciplinare

Dettagli

SINTESI DELLA RELAZIONE AL SIR 2007

SINTESI DELLA RELAZIONE AL SIR 2007 SINTESI DELLA RELAZIONE AL SIR 2007 AZIENDA OSPEDALIERA "C. POMA" (Mantova) Dipartimento di Medicina U. O. di Riabilitazione Specialistica Divisione di RRF e Reumatologia Direttore: G. Arioli DISABILITA

Dettagli

BUS della Prevenzione. Giornata Mondiale delle Malattie Reumatiche

BUS della Prevenzione. Giornata Mondiale delle Malattie Reumatiche BUS della Prevenzione Giornata Mondiale delle Malattie Reumatiche Cos è Donne in Rete Donne in rete è un associazione di donne che si rivolge a tutte le donne per parlare di salute, di come affrontare

Dettagli

Corso nursing Ortopedico. Assistenza infermieristica ai pazienti con artrite reumatoide. www.slidetube.it

Corso nursing Ortopedico. Assistenza infermieristica ai pazienti con artrite reumatoide. www.slidetube.it Corso nursing Ortopedico Assistenza infermieristica ai pazienti con artrite reumatoide DEFINIZIONE MALATTIA INFIAMMATORIA SU BASE IMMUNITARIA DEL TESSUTO CONNETTIVO,ESSENZIALMENTE POLIARTICOLARE AD EVOLUZIONE

Dettagli

La metalloprotenasi di tipo 3 nel monitoraggio dell Artrite Reumatoide

La metalloprotenasi di tipo 3 nel monitoraggio dell Artrite Reumatoide CONVEGNO NAZIONALE AIRA GdS-AIA La metalloprotenasi di tipo 3 nel monitoraggio dell Artrite Reumatoide M.C.SORRENTINO Laboratorio Analisi Chimico-Cliniche e Microbiologiche ISMETT Direttore: Prof. Pier

Dettagli

Gli studi di costo sociale delle malattie Il caso Artrite Reumatoide Budget Impact Model per l Artrite Reumatoide Dati di input:

Gli studi di costo sociale delle malattie Il caso Artrite Reumatoide Budget Impact Model per l Artrite Reumatoide Dati di input: Farmaci innovativi: spesa o risparmio per il SSN? L impiego dei farmaci biologici in reumatologia Giorgio L. Colombo Università degli Studi di Pavia Facoltà di Farmacia e S.A.V.E. Studi Analisi Valutazioni

Dettagli

INQUADRAMENTO CLINICO E PRINCIPI DI TERAPIA DELL ARTRITE REUMATOIDE

INQUADRAMENTO CLINICO E PRINCIPI DI TERAPIA DELL ARTRITE REUMATOIDE INQUADRAMENTO CLINICO E PRINCIPI DI TERAPIA DELL ARTRITE REUMATOIDE Raffaele Scarpa Cattedra di Reumatologia Scuola di Specializzazione in Reumatologia Centro di Riferimento Regionale per la Terapia Biologica

Dettagli

Il concetto di Early Arthritis

Il concetto di Early Arthritis Il concetto di Early Arthritis Dott.ssa Sarah Giacuzzo Sezione di Reumatologia Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale Azienda Ospedaliero Universitaria Sant Anna di Ferrara Quale diagnosi? Quale

Dettagli

Aspetti Economici delle malattie reumatiche

Aspetti Economici delle malattie reumatiche Aspetti Economici delle malattie reumatiche Federico Spandonaro Barbara Polistena CEIS Sanità - Univ. di Roma Tor Vergata Si ringrazia il Prof. Mennini per i dati forniti Spandonaro F. Polistena B. CEIS

Dettagli

Dimensioni del problema

Dimensioni del problema SIMPOSIO La stipsi severa: attualità terapeutiche Dimensioni del problema Stefano Tardivo Dipartimento di Sanità Pubblica e Medicina di Comunità Università degli Studi di Verona FC (FUNCTIONAL CONSTIPATION)

Dettagli

Malattie autoimmuni e artrite reumatoide. Diagnosi precoce e nuove alternative terapeutiche efficaci a beneficio dei pazienti

Malattie autoimmuni e artrite reumatoide. Diagnosi precoce e nuove alternative terapeutiche efficaci a beneficio dei pazienti Backgrounder Basilea, 6 novembre 2006 Malattie autoimmuni e artrite reumatoide Diagnosi precoce e nuove alternative terapeutiche efficaci a beneficio dei pazienti Oltre 60 diverse malattie autoimmuni che

Dettagli

Dottore ho il mal di schiena!!! Approccio alla lombalgia infiammatoria cronica

Dottore ho il mal di schiena!!! Approccio alla lombalgia infiammatoria cronica GIORNATE MEDICHE FIORENTINE 2-3/12/2011 Dottore ho il mal di schiena!!! Approccio alla lombalgia infiammatoria cronica Dr. Bandinelli Francesca Dipartimento di Medicina Interna, Divisione di Reumatologia,

Dettagli

Associazione Malati Reumatici del Veneto

Associazione Malati Reumatici del Veneto Roberta Ramonda, Andrea Doria, Ugo Fiocco, Leonardo Punzi Cattedra ed Unità Operativa Complessa di Reumatologia Dipartimento di Medicina, DIMED Azienda Ospedaliera - Università di Padova ARTRITE REUMATOIDE

Dettagli

Quali sono le malattie reumatiche più importanti?

Quali sono le malattie reumatiche più importanti? Quali sono le malattie reumatiche più importanti? L ARTROSI, una patologia legata alla degenerazione delle cartilagini e del tessuto osseo nelle articolazioni, è la malattia reumatica più frequente. Il

Dettagli

Cos è l Artrite psoriasica precoce. Michele Covelli

Cos è l Artrite psoriasica precoce. Michele Covelli Le Artriti e la Psoriasi Cos è l Artrite psoriasica precoce M. COVELLI San Marco Argentano (CS) 1 giugno 2013 Michele Covelli La artrite psoriasica precoce EARLY PSORIATIC ARTHRITIS (EPA) Concetto nuovo

Dettagli

ARTRITE REUMATOIDE E NUOVE FRONTIERE TERAPEUTICHE: PROSPETTIVE E CRITICITÀ DEI FARMACI BIOSIMILARI

ARTRITE REUMATOIDE E NUOVE FRONTIERE TERAPEUTICHE: PROSPETTIVE E CRITICITÀ DEI FARMACI BIOSIMILARI ARTRITE REUMATOIDE E NUOVE FRONTIERE TERAPEUTICHE: PROSPETTIVE E CRITICITÀ DEI FARMACI BIOSIMILARI WWW.ONDAOSSERVATORIO.IT 2 INDICE Premesse 1. Dati epidemiologici 2. Aspetti clinici 3. Impatto sulla qualità

Dettagli

La Coxartrosi. Quadro Clinico

La Coxartrosi. Quadro Clinico La Coxartrosi Quadro Clinico Le articolazioni sono coinvolte in ogni nostro movimento. Movimenti come camminare, piegarsi e girarsi richiedono l utilizzo delle articolazioni dell anca e del ginocchio.

Dettagli

Lo stile di vita per le artropatie croniche. Daniela Livadiotti

Lo stile di vita per le artropatie croniche. Daniela Livadiotti Lo stile di vita per le artropatie croniche Daniela Livadiotti Malattie reumatiche: epidemiologia 20-40% visite ambulatoriali MMG 10% della popolazione (Italia: 5 milioni di persone) Elevati costi sociali

Dettagli

LE SPONDILOARTRITI MALATTIE REUMATICHE INFIAMMATORIE CRONICHE

LE SPONDILOARTRITI MALATTIE REUMATICHE INFIAMMATORIE CRONICHE LE SPONDILOARTRITI MALATTIE REUMATICHE INFIAMMATORIE CRONICHE CHE COLPISCONO: LA COLONNA VERTEBRALE, LE ARTICOLAZIONI PERIFERICHE, I TENDINI E I LIGAMENTI CON TENDENZA ALL ANCHILOSI, EROSIONE E DISTRUZIONE

Dettagli

Studio Osservazionale ANTARES TRATTAMENTO DEI PAZIENTI AFFETTI DA ARTRITE REUMATOIDE. CON FARMACI "BIOLOGICI" ANTI TNFa

Studio Osservazionale ANTARES TRATTAMENTO DEI PAZIENTI AFFETTI DA ARTRITE REUMATOIDE. CON FARMACI BIOLOGICI ANTI TNFa Studio Osservazionale ANTARES TRATTAMENTO DEI PAZIENTI AFFETTI DA ARTRITE REUMATOIDE CON FARMACI "BIOLOGICI" ANTI TNFa Premessa L artrite reumatoide (AR) é una poliartropatia infiammatoria cronica caratterizzata

Dettagli

DOLORE PSICHE E QUALITA DI VITA

DOLORE PSICHE E QUALITA DI VITA Convegno Nazionale Società Italiana di Chirurgia Ginecologica Endometriosi: patologia, clinica ed impatto sociale Sabato 8 Marzo 2014 - Bergamo ENDOMETRIOSI DOLORE PSICHE E QUALITA DI VITA A. Signorelli

Dettagli

Attività motoria e benessere psicofisico

Attività motoria e benessere psicofisico Attività motoria e benessere psicofisico BENESSERE Il sistema Muscolo scheletrico -Ossa articolazioni -Tessuti molli muscoli, tendini e legamenti Con l'avanzare dell'età le articolazioni tendono generalmente

Dettagli

ETANERCEPT (ALLARGAMENTI INDICAZIONI) (25-01-2005)

ETANERCEPT (ALLARGAMENTI INDICAZIONI) (25-01-2005) ETANERCEPT (ALLARGAMENTI INDICAZIONI) (25-01-2005) Specialità: Enbrel (Wieth Lederle) Forma farmaceutica: sc 4 fl 25 mg + 4 sir Prezzo: euro 805.08 sc 4 fl 50 mg + 4 sir Prezzo: euro 1610.15 Prezzi da

Dettagli

La Health Related Quality of Life (HRQoL): analisi dell evoluzione di un concetto

La Health Related Quality of Life (HRQoL): analisi dell evoluzione di un concetto La Health Related Quality of Life (HRQoL): analisi dell evoluzione di un concetto F. Ierardi*, L. Gnaulati*, F. Maggino^, S. Rodella*, E. Ruviglioni^ *Agenzia Regionale di Sanità della Toscana Osservatorio

Dettagli

Arcispedale S. Maria Nuova. Sulla strada dell artrite reumatoide

Arcispedale S. Maria Nuova. Sulla strada dell artrite reumatoide Arcispedale S. Maria Nuova Sulla strada dell artrite reumatoide 1 Arcispedale S. Maria Nuova Dipartimento Medico II Medicina Fisica e Riabilitazione Dott. Giovanni Battista Camurri - Direttore Dipartimento

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE PER L INSERIMENTO DI FARMACI NON PRESENTI NEL PTR

SCHEDA DI VALUTAZIONE PER L INSERIMENTO DI FARMACI NON PRESENTI NEL PTR RICHIESTA DI INSERIMENTO IN PTR DI ABATACEPT ATC L04AA24 ORENCIA Presentata da Commissione Terapeutiche della Provincia di SASSARI In data gennaio 2009 Per le seguenti motivazioni (sintesi): Trattamento

Dettagli

QUADERNI ATMAR. Unità Operativa di Reumatologia Ospedale S. Chiara, Trento L ARTRITE REUMATOIDE

QUADERNI ATMAR. Unità Operativa di Reumatologia Ospedale S. Chiara, Trento L ARTRITE REUMATOIDE QUADERNI ATMAR Unità Operativa di Reumatologia Ospedale S. Chiara, Trento 2 L ARTRITE REUMATOIDE QUADERNI ATMAR In collaborazione con l Unità Operativa di Reumatologia Ospedale S. Chiara, Trento L ARTRITE

Dettagli

Cattedra di Reumatologia, Dipartimento di Clinica e Terapia Medica Applicata, Università degli Studi di Roma La Sapienza 2

Cattedra di Reumatologia, Dipartimento di Clinica e Terapia Medica Applicata, Università degli Studi di Roma La Sapienza 2 Reumatismo, 2006; 58(3):191-198 LAVORO ORIGINALE La terapia occupazionale nell artrite reumatoide: studio prospettico a breve termine in pazienti in trattamento con farmaci anti-tnf-alfa Occupational therapy

Dettagli

IL PERCORSO ASSISTENZIALE DEL MALATO CON ARTRITE REUMATOIDE 10-2007 Arezzo

IL PERCORSO ASSISTENZIALE DEL MALATO CON ARTRITE REUMATOIDE 10-2007 Arezzo IL PERCORSO ASSISTENZIALE DEL MALATO CON ARTRITE REUMATOIDE 06-10 10-2007 Arezzo COSTRUZIONE DI UNA RETE MULTIPROFESSIONALE DI ASSISTENZA PER I MALATI: Opportunità,, difficoltà e strategie da condividere.

Dettagli

- Durante la gravidanza a causa di un aumento di ritenzione di liquidi può presentarsi una tenosinovite.

- Durante la gravidanza a causa di un aumento di ritenzione di liquidi può presentarsi una tenosinovite. LE TENOSINOVITI Rientrano nel capitolo delle infiammazioni extra articolari. Si tratta di infiammazioni dolorose che colpiscono le guaine tendinee ovvero il rivestimento sinoviale dei tendini, da qui la

Dettagli

LE SPONDILOARTRITI. Prof. Ennio Lubrano, Università degli Studi del Molise DEFINIZIONE

LE SPONDILOARTRITI. Prof. Ennio Lubrano, Università degli Studi del Molise DEFINIZIONE LE SPONDILOARTRITI Prof. Ennio Lubrano, Università degli Studi del Molise DEFINIZIONE Le spondiloartriti (SpA) sono un gruppo di malattie infiammatorie croniche caratterizzate dalla presenza di infiammazione

Dettagli

I questionari per la rilevazione della salute percepita (Health Related Quality of Life)

I questionari per la rilevazione della salute percepita (Health Related Quality of Life) C.I. Programmazione, Organizzazione e Gestione delle Aziende Sanitarie CL. Ingegneria Gestionale a.a.2013/14 I questionari per la rilevazione della salute percepita (Health Related Quality of Life) C.QUERCIOLI

Dettagli

ACIDO IALURONICO NELLE PATOLOGIE DI SPALLA: selezione del paziente

ACIDO IALURONICO NELLE PATOLOGIE DI SPALLA: selezione del paziente ACIDO IALURONICO NELLE PATOLOGIE DI SPALLA: selezione del paziente Giovanni Di Giacomo, M.D. Alberto Costantini, M.D. Andrea De Vita, M.D. Nicola de Gasperis, M.D. Concordia Hospital for Special Surgery

Dettagli

I metodi per l identificazione e la prima valutazione dell anziano fragile

I metodi per l identificazione e la prima valutazione dell anziano fragile La prevenzione della disabilità nell anziano fragile: sperimentazione di un modello in due Società della Salute Firenze - 4 maggio 2011 I metodi per l identificazione e la prima valutazione dell anziano

Dettagli

Meglio informati sull artrosi

Meglio informati sull artrosi Meglio informati sull artrosi 11316-270801 www.mepha.ch Quelli con l arcobaleno Quelli con l arcobaleno Cos è l artrosi? L artrosi è una malattia articolare caratterizzata dalla progressiva degenerazione

Dettagli

STATO DI SALUTE ORALE IN UN GRUPPO DI PAZIENTI AFFETTI DA SCLEROSI SISTEMICA Benetti A., Petrignano G., Rozza R., L. Strohmenger

STATO DI SALUTE ORALE IN UN GRUPPO DI PAZIENTI AFFETTI DA SCLEROSI SISTEMICA Benetti A., Petrignano G., Rozza R., L. Strohmenger STATO DI SALUTE ORALE IN UN GRUPPO DI PAZIENTI AFFETTI DA SCLEROSI SISTEMICA Benetti A., Petrignano G., Rozza R., L. Strohmenger Reparto di odontoiatria per pazienti disabili. Clinica Odontoiatrica Ospedale

Dettagli

IL TUMORE DEL POLMONE - LA STADIAZIONE. Roberta Polverosi UOC RADIOLOGIA S. Donà di Piave (VE)

IL TUMORE DEL POLMONE - LA STADIAZIONE. Roberta Polverosi UOC RADIOLOGIA S. Donà di Piave (VE) IL TUMORE DEL POLMONE - LA STADIAZIONE Roberta Polverosi UOC RADIOLOGIA S. Donà di Piave (VE) 1974 2.155 casi da 1 centro 2009 67.725 casi da 46 centri PARAMETRI TNM POLMONE T grandezza del tumore e invasione

Dettagli

R e g i o n e L a z i o

R e g i o n e L a z i o R e g i o n e L a z i o Titolo del Progetto o del programma: Prevenzione della progressione dell'artrite Reumatoide mediante diagnosi e terapia nelle fasi precoci di malattia. Identificativo della Linea

Dettagli

TRENTO SCHOOL. Giuseppe Paolazzi. Fit for work come leva di crescita e sostenibilità

TRENTO SCHOOL. Giuseppe Paolazzi. Fit for work come leva di crescita e sostenibilità TRENTO SCHOOL Fit for work come leva di crescita e sostenibilità Sostenibilità del SSN e nuovi modelli economici esperienze europee e regionali A confronto TRENTO 24 ottobre 2014 Giuseppe Paolazzi Direttore

Dettagli

Cross-cultural adaptation and validation of the Italian version of the HOOS (Hip disability and Osteoarthritis Outcome Score) questionnaire.

Cross-cultural adaptation and validation of the Italian version of the HOOS (Hip disability and Osteoarthritis Outcome Score) questionnaire. Cross-cultural adaptation and validation of the Italian version of the HOOS (Hip disability and Osteoarthritis Outcome Score) questionnaire. Abstract Objective: The aim of this multicenter study was to

Dettagli

Informazioni per i media: Questa iniziativa è stata finanziata e coordinata da AbbVie con il supporto delle seguenti associazioni pazienti

Informazioni per i media: Questa iniziativa è stata finanziata e coordinata da AbbVie con il supporto delle seguenti associazioni pazienti Informazioni per i media: Questa iniziativa è stata finanziata e coordinata da AbbVie con il supporto delle seguenti associazioni pazienti Copyright 2014 AbbVie Inc. North Chicago, Illinois, U.S.A. Data

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Bruno Meduri Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Follow up condiviso Il follow-up attivo della donna trattata è parte integrante del

Dettagli

Palliative Care in Older Patients

Palliative Care in Older Patients Palliative Care in Older Patients Perchèla cura palliativa degli anziani sta diventando una prioritàsanitaria mondiale? 1) Population Ageing Chi cura chi Proiezioni in % 2) Polipatologie croniche Cause

Dettagli

TERAPIE BIOLOGICHE PER IL TRATTAMENTO DEL MORBO DI CROHN (CD). Studente: Di Savino Augusta Corso di Immunologia Molecolare A.

TERAPIE BIOLOGICHE PER IL TRATTAMENTO DEL MORBO DI CROHN (CD). Studente: Di Savino Augusta Corso di Immunologia Molecolare A. TERAPIE BIOLOGICHE PER IL TRATTAMENTO DEL MORBO DI CROHN (CD). Studente: Di Savino Augusta Corso di Immunologia Molecolare A.A 2007/2008 LE TERAPIE BIOLOGICHE: possono avere una maggiore efficacia terapeutica;

Dettagli

Imagine of the colon f r. izzello rizzello

Imagine of the colon f r. izzello rizzello Imagine of the colon f. rizzello 1 passo: quadro clinico Sintomi funzionali Stipsi Sintomi regionali dolore da rallentato transito organica da defecazione ostruita Diarrea acuta (< 2-3 sett) cronica (>

Dettagli

Malattia di Behçet. Cosa il paziente deve conoscere. Sintomi,, Cause e Trattamento

Malattia di Behçet. Cosa il paziente deve conoscere. Sintomi,, Cause e Trattamento Malattia di Behçet Cosa il paziente deve conoscere Sintomi,, Cause e Trattamento Che cosa è la Malattia di Behçet I sintomi di questa malattia sono stati descritti per la prima volta nel 500 prima di Cristo

Dettagli

Istituto Ortopedico Rizzoli Via G.C. Pupilli 1-40136 Bologna

Istituto Ortopedico Rizzoli Via G.C. Pupilli 1-40136 Bologna Struttura Semplice di Reumatologia Prof. R. Meliconi Struttura Semplice Dipartimentale di Ecografia - Dr. S. Galletti Struttura Complessa Laboratorio di Immunoreumatologia e Rigenerazione Tissutale - Prof.

Dettagli

Protocollo Medico SPONDILOARTRITI SIERONEGATIVE

Protocollo Medico SPONDILOARTRITI SIERONEGATIVE Pagina 1 di 5 INDICE 1.0 SCOPO... 2 2.0 GENERALITA... 2 3.0 RESPONSABILITA... 2 4.0 PROCEDURA... 2 4.1 GENERALITA... 2 4.1 ITER DIAGNOSTICO... 2 4.2 ITER TERAPEUTICO... 2 4.3 ITER TERAPEUTICO... 3 4.3

Dettagli

SERVIZIO DI REUMATOLOGIA

SERVIZIO DI REUMATOLOGIA SERVIZIO DI REUMATOLOGIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA I REUMATISMI COME PREVENIRLI E CURARLI Le malattie reumatiche, denominate con varie terminologie (reumatismi,

Dettagli

CORSI PER INFERMIERI E FISIOTERAPISTI. Rimini, 27-28 novembre 2015

CORSI PER INFERMIERI E FISIOTERAPISTI. Rimini, 27-28 novembre 2015 CORSI PER INFERMIERI E FISIOTERAPISTI Rimini, 27-28 novembre 2015 CORSO AVANZATO PER INFERMIERI PRESENTAZIONE Il Corso ha l obbiettivo di fornire agli infermieri professionali cui è dedicato: la trattazione

Dettagli

Polipi precancerosi. Circa il 50% delle persone dai 60 anni in su avrà nel corso della vita almeno 1 polipo precanceroso di 1 cm o più di diametro.

Polipi precancerosi. Circa il 50% delle persone dai 60 anni in su avrà nel corso della vita almeno 1 polipo precanceroso di 1 cm o più di diametro. Polipi precancerosi I polipi sono piccole escrescenze dovute ad una proliferazione eccessiva delle cellule sane della mucosa intestinale che può causare lo sviluppo di polipi cosiddetti adenomatosi (anche

Dettagli

LA RIABILITAZIONE DEL PAZIENTE AMPUTATO LA RIABILITAZIONE DEL PAZIENTE USTIONATO LA RIABILITAZIONE DELLE PARALISI DEL NERVO FACCIALE

LA RIABILITAZIONE DEL PAZIENTE AMPUTATO LA RIABILITAZIONE DEL PAZIENTE USTIONATO LA RIABILITAZIONE DELLE PARALISI DEL NERVO FACCIALE LA TERAPIA OCCUPAZIONALE: SCOPI E AMBITI APPLICATIVI LA RIABILITAZIONE DOPO INTERVENTO CHIRURGICO DI MASTECTOMIA LA RIABILITAZIONE DEL PAZIENTE AMPUTATO LA RIABILITAZIONE DEL PAZIENTE USTIONATO LA RIABILITAZIONE

Dettagli

LA SINDROME FIBROMIALGICA. www.fisiokinesiterapia.biz

LA SINDROME FIBROMIALGICA. www.fisiokinesiterapia.biz LA SINDROME FIBROMIALGICA www.fisiokinesiterapia.biz COSA E E LA FM Sindrome caratterizzata da sofferenza muscoloscheletrica diffusa e presenza di punti elettivi di dolorabilità (tender points) Aspetti

Dettagli

STRUTTURA DEL PROGETTO

STRUTTURA DEL PROGETTO BACKGROUND La definizione di artrite reumatoide è spesso imprecisa soprattutto nelle fasi iniziali di malattia, ma tale termine è sovente utilizzato per descrivere una poliartrite simmetrica ed erosiva

Dettagli

TRIAGE INFERMIERISTICO DEL DOLORE

TRIAGE INFERMIERISTICO DEL DOLORE Nursing reumatologico nella gestione della malattia e del paziente: l infermiere del III millennio TRIAGE INFERMIERISTICO DEL DOLORE Marisa Rasi U. O. di Reumatologia - Azienda Ospedaliera Universitaria

Dettagli

Efficacia del nuovo sistema di

Efficacia del nuovo sistema di Efficacia del nuovo sistema di Il Centro TAMMEF da diversi anni studia magnetoterapia gli effetti clinici TAMMEF e terapeutici dei campi nel trattamento magnetici a bassa della frequenza spalla dolorosa

Dettagli

Il dolore addominale Quadri clinici di presentazione e rischio di errore

Il dolore addominale Quadri clinici di presentazione e rischio di errore Geriatric Emergency Medicine Il dolore addominale Quadri clinici di presentazione e rischio di errore Verona 17 Maggio 2014 Ciro Paolillo Medicina d Urgenza e Pronto Soccorso AOU S.Maria della Misericordia

Dettagli

Artrite Idiopatica Giovanile

Artrite Idiopatica Giovanile www.printo.it/pediatric-rheumatology/it/intro Artrite Idiopatica Giovanile Versione 2016 2. DIVERSI TIPI DI AIG 2.1 Esistono diversi tipi di questa malattia? Esistono diverse forme di AIG. Si distinguono

Dettagli

nell'approccio odontostomatologico del paziente con epidermolisi bollosa.

nell'approccio odontostomatologico del paziente con epidermolisi bollosa. Terapie sperimentali UNITO nell'approccio odontostomatologico del paziente con epidermolisi bollosa. Ezio Sindici*, Paola Mlekuz, Stefano Carossa, Paolo G. Arduino CIR - Lingotto Dental School Dipartimento

Dettagli

Qualità di vita e ICF in pazienti oncologici ICF (International Classification of Functioning Disability and Health)

Qualità di vita e ICF in pazienti oncologici ICF (International Classification of Functioning Disability and Health) Master in Evidence-Based Practice e Metodologia della Ricerca Clinico-assistenziale Centro Studi EBN Azienda Ospedaliero - Universitaria di Bologna Policlinico S. Orsola - Malpighi Qualità di vita e ICF

Dettagli

le malattie reumatiche: attualità e prospettive

le malattie reumatiche: attualità e prospettive gallarate, 9.11. 2013 le malattie reumatiche: attualità e prospettive marco broggini L impatto delle patologie muscoloscheletriche nel nuovo millennio Le patologie muscoloscheletriche rappresentano la

Dettagli

Trattamento sistemico dell Artrite Psoriasica nell adulto

Trattamento sistemico dell Artrite Psoriasica nell adulto Linee guida terapeutiche /7 Trattamento sistemico dell Artrite Psoriasica nell adulto con particolare riferimento ai farmaci biologici aprile 2014 A cura del Gruppo multidisciplinare sui Farmaci Biologici

Dettagli

Un ruolo centrale è posseduto dall anomala anomala attivazione delle cellule T-Helper. nella membrana sinoviale

Un ruolo centrale è posseduto dall anomala anomala attivazione delle cellule T-Helper. nella membrana sinoviale L'AR è una malattia autoimmune, cioè sostenuta da una serie di reazioni immunitarie rivolte verso elementi dell'organismo stesso (tessuti, cellule ma anche "semplici" proteine). Si ritiene che esista una

Dettagli

LE SCALE DI VALUTAZIONE:

LE SCALE DI VALUTAZIONE: LE SCALE DI VALUTAZIONE: Scale di valutazione Rappresentano parte della semeiotica della riabilitazione Sono state elaborate a partire dagli anni 50 Esistono migliaia di scale di valutazione Proprietà

Dettagli

LA TERAPIA FARMACOLOGICA DELLE VASCULITI

LA TERAPIA FARMACOLOGICA DELLE VASCULITI LA TERAPIA FARMACOLOGICA DELLE VASCULITI Dr. Ciro MANZO Come in tutte le patologie, anche nel caso specifico delle vasculiti l approccio terapeutico non può prescindere da un corretto inquadramento diagnostico

Dettagli

The follow up in prostate cancer. Dott.ssa Florinda Scognamiglio Oncologia Medica AORN cardarelli

The follow up in prostate cancer. Dott.ssa Florinda Scognamiglio Oncologia Medica AORN cardarelli The follow up in prostate cancer Dott.ssa Florinda Scognamiglio Oncologia Medica AORN cardarelli Benjamin Disraeli (1804 1881), uomo politico britannico In statistics Lies, more lies and then there are

Dettagli

MALATTIE OSTEOARTICOLARI E DEI TESSUTI CONNETTIVI

MALATTIE OSTEOARTICOLARI E DEI TESSUTI CONNETTIVI MALATTIE OSTEOARTICOLARI E DEI TESSUTI CONNETTIVI 1-ARTRITI PRIMARIE 2-CONNETTIVITI E VASCULITI 3-ARTRITI DA AGENTI INFETTIVI 4-ARTROPATIE MICROCRISTALLINE 5-ARTROSI 6-AFFEZIONI DOLOROSE NON TRAUMATICHE

Dettagli

Il saggio cerca di raggiungere l'assenza di dolore, non il piacere

Il saggio cerca di raggiungere l'assenza di dolore, non il piacere Focus su... Il saggio cerca di raggiungere l'assenza di, non il piacere Aristotele 2 Il può essere definito come un campanello d allarme che ci avverte quando qualcosa nel nostro organismo non funziona

Dettagli

LE CURE PALLIATIVE NEI TUMORI DELLA TESTA E DEL COLLO. Ornella Carminati

LE CURE PALLIATIVE NEI TUMORI DELLA TESTA E DEL COLLO. Ornella Carminati LE CURE PALLIATIVE NEI TUMORI DELLA TESTA E DEL COLLO Ornella Carminati RIFLESSIONI AD ALTA VOCE Quindi relax! I dati di letteratura servono da spunto per qualche considerazione da condividere con gli

Dettagli

PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO ASSISTENZIALE ARTRITE REUMATOIDE

PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO ASSISTENZIALE ARTRITE REUMATOIDE PERCORSO DIAGNOSTICO TERAPEUTICO ASSISTENZIALE Pag. 1 di 13 AZIENDA SANITARIA LOCALE DI VALLECAMONICA-SEBINO Via Nissolina, 2-25043 Breno (BS) - tel. 0364.3291 - fax 0364.329310 CF/P.IVA n.02072150986

Dettagli

Artroprotesi di Ginocchio. VenetoSportsMed

Artroprotesi di Ginocchio. VenetoSportsMed Artroprotesi di Ginocchio VenetoSportsMed Se il vostro ginocchio è severamente danneggiato dall artrosi potrebbe risultarvi difficile svolgere le semplici attività quotidiane come il camminare; il dolore

Dettagli

La principale causa di patologia cardiovascolare è la cardiopatia ischemica.

La principale causa di patologia cardiovascolare è la cardiopatia ischemica. MEDICINA DELLO SPORT LEZIONE 4 CARDIOPATIA ISCHEMICA E DILATATIVA La principale causa di patologia cardiovascolare è la cardiopatia ischemica. ISCHEMIA È un processo generale che può interessare qualsiasi

Dettagli

COSA SIGNIFICA: MALATTIA AUTOIMMUNE SISTEMICA? MALATTIA REUMATICA INFIAMMATORIA CRONICA?

COSA SIGNIFICA: MALATTIA AUTOIMMUNE SISTEMICA? MALATTIA REUMATICA INFIAMMATORIA CRONICA? COSA SIGNIFICA: MALATTIA AUTOIMMUNE SISTEMICA? MALATTIA REUMATICA INFIAMMATORIA CRONICA? 1 COSA SIGNIFICA MALATTIA AUTOIMMUNE SISTEMICA? Le patologie autoimmuni sistemiche rappresentano condizioni poco

Dettagli

БЛАГОПOЛУЧИЕ - СТИЛЬ ЖИЗНИ. Terme & Ricerca. a cura del consorzio aquaehotels

БЛАГОПOЛУЧИЕ - СТИЛЬ ЖИЗНИ. Terme & Ricerca. a cura del consorzio aquaehotels БЛАГОПOЛУЧИЕ - СТИЛЬ ЖИЗНИ Terme & Ricerca a cura del consorzio aquaehotels БЛАГОПOЛУЧИЕ - СТИЛЬ ЖИЗНИ Terme & Ricerca a cura del consorzio aquaehotels Uno degli aspetti più all attenzione della società

Dettagli

Sancta Maria Spes Nostra Ancilla Domini Sedes Sapientiae Ora Pro Nobis Dott. Carmelo Debilio

Sancta Maria Spes Nostra Ancilla Domini Sedes Sapientiae Ora Pro Nobis Dott. Carmelo Debilio Dirigente Medicina Interna Specialista in Reumatologia Viale Luigi Einaudi 6 93016 Riesi (Cl) Tel. 0934/922009 Cell. 331/2515580. - www.reumatologiadebilio.de iva: indennizzo negato Polimialgia Reumatica

Dettagli

Il Medico di Famiglia e la disabilità da deficit cognitivo nell anziano

Il Medico di Famiglia e la disabilità da deficit cognitivo nell anziano Il Medico di Famiglia e la disabilità da deficit cognitivo nell anziano DONATO Giuseppe*, FURNARI Giacomo, ZACCARI Clara ^ *medico di Medicina Generale (MMG) presso ASL RmF-distretto 2, medico referente

Dettagli

Report dei gruppi di lavoro >> [ Mieloma multiplo ]

Report dei gruppi di lavoro >> [ Mieloma multiplo ] Report dei gruppi di lavoro >> [ Mieloma multiplo ] Relatore: M.T. PETRUCCI 27-28 ottobre 2008 Borgo S. Luigi Monteriggioni (Siena) Mieloma multiplo - Copyright FSE 1 Gruppo di lavoro 2 [ Mieloma multiplo]

Dettagli

ESERCIZIO TERAPEUTICO E TERAPIA MANUALE PER L OSTEOARTROSI DELL ANCA REVISIONE DELLA LETTERATURA

ESERCIZIO TERAPEUTICO E TERAPIA MANUALE PER L OSTEOARTROSI DELL ANCA REVISIONE DELLA LETTERATURA ESERCIZIO TERAPEUTICO E TERAPIA MANUALE PER L OSTEOARTROSI DELL ANCA REVISIONE DELLA LETTERATURA Parazza Sergio FT, Fisioterapista Romeo Antonio FT, Master in T.M. e Riabilitazione Muscoloscheletrica UNIPD

Dettagli

OSTEOPOROSI E ARTRITE: update diagnostico-terapeutico

OSTEOPOROSI E ARTRITE: update diagnostico-terapeutico Venerdì 8 Novembre 2013 GIORNATE REUMATOLOGICHE SAVONESI VI EDIZIONE OSTEOPOROSI E ARTRITE: update diagnostico-terapeutico 14.45 Inaugurazione del Convegno Saluto Autorità GIORNATE REUMATOLOGICHE SAVONESI

Dettagli

ANCHE IL LINFEDEMA SECONDARI O E MALATTIA DISABILITAN TE: UN INDICE DA PROPORRE ALL INPS

ANCHE IL LINFEDEMA SECONDARI O E MALATTIA DISABILITAN TE: UN INDICE DA PROPORRE ALL INPS ANCHE IL LINFEDEMA SECONDARI O E MALATTIA DISABILITAN TE: UN INDICE DA PROPORRE ALL INPS Dott. Maurizio Ricci U. O. Medicina Riabilitativa Azienda Ospedaliero- Universitaria Ospedali Riuniti di Ancona

Dettagli

La rete HPH e il guadagno di salute in tutte le politiche: il valore della rete LA VALUTAZIONE DEL DISTRESS: SESTO PARAMETRO VITALE IN ONCOLOGIA

La rete HPH e il guadagno di salute in tutte le politiche: il valore della rete LA VALUTAZIONE DEL DISTRESS: SESTO PARAMETRO VITALE IN ONCOLOGIA III Conferenza Regionale HPH del Friuli Venezia Giulia La rete HPH e il guadagno di salute in tutte le politiche: il valore della rete LA VALUTAZIONE DEL DISTRESS: SESTO PARAMETRO VITALE IN ONCOLOGIA Maria

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

La Vaccinazione anti-influenzale ed anti-pneumococcica nei soggetti con Malattie Autoimmunitarie

La Vaccinazione anti-influenzale ed anti-pneumococcica nei soggetti con Malattie Autoimmunitarie La vaccinazione anti-influenzale ed anti-pneumococcica: razionale ed indicazioni nell anziano e nelle categorie a rischio - Roma, 25 ottobre 2014 La Vaccinazione anti-influenzale ed anti-pneumococcica

Dettagli

Safety ed efficacy dell Abatacept

Safety ed efficacy dell Abatacept Safety ed efficacy dell Abatacept Abatacept è un nuovo farmaco biologico utilizzato nella cura dell artrite reumatoide (RA). Attualmente l indicazione approvata è in combinazione con metotrexato (MTX)

Dettagli

Presidente Prof. A. Panucci Direttore Prof. M. Schiavone

Presidente Prof. A. Panucci Direttore Prof. M. Schiavone OSPEDALE SANDRO PERTINI Dott. Egidio Sesti Direttore Generale ff LA CHIRURGIA UROLOGICA ROMANA 2010 VIII Corso di Aggiornamento in Chirurgia Urologica Corso Teorico-Pratico per Medici e Infermieri Roma

Dettagli

valutazione del rischio tubercolare nei pazienti affetti da reumatismi infiammatori cronici

valutazione del rischio tubercolare nei pazienti affetti da reumatismi infiammatori cronici DIAGNOSI della INFEZIONE TUBERCOLARE LATENTE: LUCI e OMBRE Torino, 20-21 21 settembre 2012 valutazione del rischio tubercolare nei pazienti affetti da reumatismi infiammatori cronici Paolo Clerico SSD

Dettagli

VALUTAZIONE DELLA INTENSITA ASSISTENZIALE RESIDENZIALE

VALUTAZIONE DELLA INTENSITA ASSISTENZIALE RESIDENZIALE VALUTAZIONE DELLA INTENSITA ASSISTENZIALE RESIDENZIALE Sig/Sig.ra.. Punteggio A.D.L. (funzioni+mobilità) Punteggio S.P.M.S.Q. Punteggio A.Di.Co. Punteggio D.M.I. Totale L attribuzione ad una fascia di

Dettagli

N. 3/2014. La variabilità dei sintomi nella BPCO: importanza diagnostica e implicazioni terapeutiche A cura del Board del Progetto MOND

N. 3/2014. La variabilità dei sintomi nella BPCO: importanza diagnostica e implicazioni terapeutiche A cura del Board del Progetto MOND e-news Progetto MOND Update in BPCO N. 3/2014 La variabilità dei sintomi nella BPCO: importanza diagnostica e implicazioni terapeutiche A cura del Board del Progetto MOND La BPCO La broncopneumopatia cronica

Dettagli

Convegno. 18 gennaio 2011 Auditorium Biagio d Alba Viale Giorgio Ribotta 5 Roma www.salute.gov.it

Convegno. 18 gennaio 2011 Auditorium Biagio d Alba Viale Giorgio Ribotta 5 Roma www.salute.gov.it Convegno 18 gennaio 2011 Auditorium Biagio d Alba Viale Giorgio Ribotta 5 Roma www.salute.gov.it Criteri di appropriatezza clinica, tecnologica e strutturale nell assistenza all anziano La fragilità Niccolò

Dettagli

Dr. Antonio Brambilla Medico di Medicina Generale ASL 3, Monza

Dr. Antonio Brambilla Medico di Medicina Generale ASL 3, Monza Dr. Antonio Brambilla Medico di Medicina Generale ASL 3, Monza Dr.ssa Maria Rosa Pozzi Reumatologa presso il Dipartimento di Medicina Generale Azienda Ospedaliera S. Gerardo, Monza Dr. Eraldo Lanzi Unità

Dettagli