Prof.ssa Maria Cristina Daperno

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Prof.ssa Maria Cristina Daperno"

Transcript

1 Prof.ssa Maria Cristina Daperno

2 1.1 Concetti fondamentali Riconoscere che l ICT (Tecnologia dell informazione e della comunicazione) può supportare e promuovere la collaborazione online. L ICT fornisce l infrastruttura che consente l accesso a un gran numero di strumenti di collaborazione online che supportano il lavoro di gruppo in tempo reale Identificare i principali tipi di servizi che supportano la collaborazione online, quali: Cloud computing - Un servizio che rende disponibili delle risorse di calcolo su Internet Tecnologie mobili - Un insieme di tecnologie che consentono la comunicazione tra dispositivi quali smartphone e tablet

3 1.1 Concetti fondamentali Il Cloud computing in italiano si potrebbe tradurre con elaborazione nella nuvola, dove la nuvola simboleggia internet. Da un punto di vista tecnico, il cloud è sia uno spazio di archiviazione su server remoti messi a disposizione, gratuitamente o a pagamento, da diverse aziende, sia una serie di applicativi basati sul web, i quali cioè non richiedono l'installazione sul proprio computer, ma vengono utilizzati tramite un comune browser web.

4 1.1 Concetti fondamentali Identificare i principali tipi di strumenti che supportano la collaborazione online, quali: Comuni applicazioni di produttività - Elaboratori testi, fogli elettronici, applicazioni di presentazione Media sociali - Siti web che consentono agli utenti di collegarsi gli uni agli altri o condividere informazioni Calendari online - Calendari su Internet che permettono agli utenti un accesso più comodo Riunioni online - Riunioni svolte via Internet con utenti remoti Ambienti di apprendimento online - Strumenti di insegnamento e apprendimento accessibili via Internet

5 1.1 Concetti fondamentali Identificare le principali caratteristiche degli strumenti di collaborazione, quali: Utenti multipli - Più persone possono usare la stessa applicazione Real time - Permettono che le modifiche ai file o le interazioni tra gli utenti avvengano istantaneamente Diffusione su scala globale - Non sono limitati ad un luogo particolare Accessi concorrenti - Diversi utenti possono partecipare e lavorare sullo stesso elemento contemporaneamente Illustrare i vantaggi di utilizzo degli strumenti per la collaborazione online, quali: Condivisione di file e calendari - Facile accesso per utenti di diversi dispositivi mobili Riduzione di spese di viaggio - Le riunioni si possono svolgere virtualmente Facilità di comunicazione - Comunicazione via , VoIP, riunioni online, chat ecc. Migliore lavoro di gruppo - Gli utenti hanno la possibilità di collegarsi tra loro con maggiore facilità Accesso globale - L accesso a internet permette agli utenti di collegarsi da qualsiasi luogo in cui si trovano

6 1.1 Concetti fondamentali Riconoscere i rischi associati all uso degli strumenti di collaborazione, quali: Accesso non autorizzato a file condivisi - Utenti non autorizzati potrebbero intercettare e visualizzare i dati Gestione non corretta del controllo di versione - Diverse persone potrebbero lavorare sulla stessa versione nello stesso momento Minacce provenienti da malware - Virus, worm, spyware o trojan potrebbero introdursi nella rete Furto di identità/dati - Le informazioni personali potrebbero venire usate per commettere dei reati online Interruzioni di servizio - Interruzioni dovute a problemi di accesso a internet o di manutenzione dello strumento di collaborazione da parte del provider Conoscere l importanza dei diritti di proprietà intellettuale (copyright) e il corretto uso dei contenuti quando si utilizzano strumenti di collaborazione online. Gli utenti devono evitare il plagio, inserendo le opportune attribuzioni a tutto il materiale usato o a cui è stato fatto riferimento Gli utenti dovrebbero assicurarsi che il materiale condiviso sia adeguato al pubblico a cui è indirizzato

7 1.2 Cloud Computing Comprendere in quali modi il cloud computing facilita la collaborazione online e mobile: Memorizzazione di documenti e file condivisi - Più utenti possono accedere ai file e modificarli Accesso ad una serie di applicazioni e strumenti online - Rende possibile una maggiore collaborazione e comunicazione Illustrare i vantaggi del cloud computing per gli utenti, quali: Costi ridotti - Tipicamente i costi sono più bassi rispetto a installare localmente una serie di macchine Migliore mobilità - Le applicazioni si possono usare ovunque sia disponibile un accesso a internet Scalabilità - La quantità di spazio richiesta dalle applicazioni può essere aumentata o ridotta secondo necessità Aggiornamenti automatici - Gli aggiornamenti possono essere effettuati attraverso la cloud invece che con installazioni locali

8 1.2 Cloud Computing Illustrare i rischi del cloud computing, quali: Dipendenza da un provider - Forzata a causa della quantità di dati gestiti e per motivi di convenienza; si potrebbe avere un servizio non continuo Protezione e controlli dei dati - Rischio di accessi non autorizzati o problemi di malware Potenziale perdita di privacy - Più persone hanno accesso ai dati

9 2.1 Impostazione delle funzioni comuni Comprendere che può essere necessario installare applicazioni, plug-in addizionali per poter usare determinati strumenti di collaborazione online. Gli utenti possono doversi registrare per poter usare ulteriori applicazioni o plug-in, oppure installarli, prima di poter usare gli strumenti di collaborazione online La maggior parte delle applicazioni online vengono erogate attraverso un semplice browser internet. Quasi sempre viene richiesto di utilizzare una versione aggiornata di uno dei browser più diffusi, come Internet Explorer, Mozilla Firefox o Google Chrome. Ciò per motivi di sicurezza, in quanto vecchie versioni dei browser hanno mostrato delle vulnerabilità. In diversi casi può essere richiesta l'installazione di plugin per poter utilizzare le applicazioni o almeno le loro funzionalità più avanzate, per esempio Java, Flash o simili. In alcuni casi viene chiesto di installare degli applicativi sui dispositivi locali per poter utilizzare i servizi.

10 2.1 Impostazione delle funzioni comuni Identificare i comuni apparati usati come supporto alla collaborazione online, quali: Webcam - Videocamera usata per catturare video digitali Microfono - Dispositivo usato per catturare audio in modo digitale Altoparlanti - Dispositivi che producono suoni udibili dall orecchio umano Riconoscere che le restrizioni sui firewall possono provocare problemi di accesso agli utenti di uno strumento di collaborazione. Gli utenti potrebbero dover modificare le impostazioni e i permessi del loro firewall per poter usare alcuni strumenti di collaborazione

11 2.2 Impostazione Scaricare il software di supporto agli strumenti di collaborazione online, quali: VOIP - Software di tipo VoIP (Voice over Internet Protocol) che permette agli utenti di parlare tra di loro in tempo reale attraverso internet IM - Software di messaggistica istantanea che permette le comunicazioni testuali in tempo reale attraverso internet Condivisione documenti - Software che permette agli utenti di creare, modificare e mantenere i documenti in modo collaborativo Registrare e/o impostare un account utente per uno strumento di collaborazione. Scaricare o accedere allo strumento di collaborazione desiderato. Impostare un account creando un nome utente e una password Disattivare, eliminare/chiudere un account utente. Spesso le opzioni per disattivare, eliminare o chiudere un account si possono trovare tra le impostazioni, e sono specifiche per ciascun provider.

12 3.1 Memoria di massa online e produttività Comprendere il concetto di soluzioni di memoria di massa online e identificarne esempi comuni. Memoria di massa online - I dati vengono salvati e recuperati attraverso internet invece che su dispositivi o server locali Gli esempi includono Google Drive, SkyDrive, Dropbox Identificare le limitazioni delle memorie di massa online, quali: Limiti di dimensioni - Gli utenti dispongono di quantità specifiche standard di spazio disco e in generale lo spazio aggiuntivo ha un ulteriore costo Limiti di tempo - Gli utenti possono incontrare interruzioni temporanee di servizio o l account potrebbe venire chiuso a causa di mancata attività Restrizioni di condivisione - I proprietari dei documenti devono impostare i permessi di condivisione e di modifica relativi agli accessi degli altri utenti

13 3.1 Memoria di massa online e produttività Caricare file, cartelle online. Accedere al proprio account Google usando i propri nome utente e password. Fare clic sul pulsante Carica in Drive. Fare clic su File... Portarsi nella posizione del file o cartella da caricare. Selezionare e fare clic su Apri Scaricare file, cartelle online. Selezionare il file o la cartella, fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Scarica Eliminare file, cartelle online. Selezionare il file o la cartella, fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Rimuovi.

14 3.1 Memoria di massa online e produttività Comprendere che è possibile accedere a comuni applicazioni di produttività via web. Le applicazioni possono essere installate localmente su un computer o dispositivo specifico, trovarsi in rete o essere raggiunte via cloud Identificare esempi di comuni applicazioni di produttività basate sul web, quali: Elaboratori di testi - Creazione di documenti di testo Fogli elettronici - Calcolo di dati numerici Strumenti di presentazione - Creazione e visualizzazione di presentazioni Identificare le caratteristiche delle applicazioni di produttività basate sul web: Permettono l aggiornamento dei file in tempo reale da parte di più utenti Permettono la condivisione di file.

15 3.1 Memoria di massa online e produttività Creare file online. Fare clic su Crea e selezionare il tipo di documento desiderato Modificare e salvare file online. Fare clic sul documento in Google Drive per aprirlo. Effettuare le modifiche desiderate. Tutte le modifiche vengono salvate automaticamente.

16 3.1 Memoria di massa online e produttività Per creare un nuovo documento utilizzando un'applicazione basata sul web come quelle di Google Drive (ma la procedura è molto simile per le altre soluzioni concorrenti), dopo aver effettuato l'accesso al proprio account, bisogna fare clic sul pulsante Crea in modo che si apra il menu a discesa che permette di scegliere il tipo di file da creare: Cartella: crea una cartella Documento: crea un documento di testo Presentazione: crea una presentazione multimediale, formata da diapositive Foglio di Lavoro: crea un foglio elettronico Modulo: crea un modulo per sondaggi che si può sottoporre online invitando utenti via o inserendolo nella pagina web del proprio sito o blog Disegno: crea un disegno nel quale possono essere inseriti immagini, forme geometriche, testo, tabelle, e che può essere salvato come disegno vettoriale, immagine o PDF. Il file creato può essere modificato direttamente online e viene salvato automaticamente nel proprio spazio di archiviazione. Se lo si desidera lo può scaricare in locale.

17 3.1 Memoria di massa online e produttività Condividere un file, una cartella per consentire ad altri utenti di visualizzare, modificare un file, cartella. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file o sulla cartella. Selezionare Condividi e quindi fare clic su Condividi... In Invita persone inserire gli indirizzi di posta elettronica degli utenti con cui si desidera condividere il documento. Selezionare l elenco Può modificare sulla destra e assegnare i diritti di modifica, commento o visualizzazione. Fare clic su Condividi e salva.

18 3.1 Memoria di massa online e produttività Condividere un file, una cartella per consentire ad altri utenti di assumere la proprietà di un file, cartella. Per trasferire la proprietà di un documento, gli utenti si devono trovare nello stesso dominio. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file o sulla cartella. Selezionare Condividi e quindi fare clic su Condividi... In Invita persone inserire gli indirizzi di posta elettronica degli utenti a cui si desidera trasferire la proprietà del documento. Fare clic su Condividi e salva. Fare clic sull elenco a destra del nome dell utente. Fare clic su E proprietario. Fare clic su Salva modifiche.

19 3.1 Memoria di massa online e produttività Bloccare la condivisione di un file, di una cartella. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul file o sulla cartella. Selezionare Condividi e quindi fare clic su Condividi... Nell elenco Chi ha accesso, fare clic sulla X accanto al nome dell utente che non deve più accedere al documento condiviso. Fare clic su Salva modifiche. Fare clic su Fatto.

20 3.1.8 Visualizzare, ripristinare versioni precedenti di un file. Aprire il file. Fare clic sul menu File, quindi Cronologia delle revisioni. Fare clic sulla versione desiderata per visualizzarla. Fare clic su Ripristina questa revisione per ripristinare la versione.

21 3.2 Calendari online Condividere un calendario. Concedere il permesso di vedere, modificare un calendario condiviso. Fare clic sulla freccia dell elenco a destra del calendario da condividere. Selezionare l opzione Condividi questo calendario. In Condividi con persone specifiche inserire l indirizzo di posta elettronica dell utente con cui si desidera condividere il calendario. Per concedere il permesso di visualizzare un calendario condiviso, selezionare Vedere tutti i dettagli dell evento sotto Impostazioni autorizzazioni. Per concedere il permesso di modificare un calendario condiviso, selezionare Apportare modifiche agli eventi sotto Impostazioni autorizzazioni. Fare clic su Salva.

22 3.2 Calendari online Condividere un calendario. Concedere il permesso di vedere, modificare un calendario condiviso.

23 3.2 Calendari online Mostrare calendari condivisi. Come default, dopo la condivisione i calendari dovrebbero essere visibili nell area Altri calendari. Se non fossero visibili, fare clic sulla freccia a destra di Altri calendari. Fare clic su Impostazioni e selezionare l etichetta Calendari. Attivare la casella di controllo Mostra nell elenco corrispondente al calendario da visualizzare Nascondere calendari condivisi. Nell area Altri calendari fare clic sulla freccia e selezionare Nascondi questo calendario nell elenco.

24 3.2 Calendari online Usare un calendario condiviso per creare un evento. In Calendar fare clic sul pulsante Crea. Inserire un titolo per l evento e indicare un orario. Selezionare il calendario condiviso in cui inserire l evento selezionando il calendario dall elenco Calendario. Fare clic su Salva.

25

26 3.2 Calendari online Usare un calendario condiviso per creare un evento ripetuto. In Calendar fare clic sul pulsante Crea. Inserire un titolo per l evento e indicare un orario. Selezionare il calendario condiviso in cui inserire l evento selezionando il calendario dall elenco Calendario. Selezionare la casella Ripeti. Selezionare la frequenza dell evento dall elenco Si ripete. Selezionare un numero nel campo Ripeti ogni. Fare clic su Fine quando si sono completate le impostazioni.

27 3.2 Calendari online Impostare un promemoria per un evento. Fare clic sull evento da modificare. Fare clic su Aggiungi un promemoria. Selezionare il tipo di promemoria e l orario in cui deve essere attivato.

28 3.2 Calendari online Invitare persone, risorse ad un evento. Aprire l evento e inserire l indirizzo di posta elettronica nel campo Aggiungi invitati. Fare clic su Aggiungi dopo aver inserito ciascun invitato. Fare clic su Aggiungi dopo aver inserito ciascuna stanza o risorsa necessarie, se indicato. Fare clic su Salva. Quando viene richiesto, fare clic su Invia per spedire i messaggi di posta elettronica agli invitati all evento.

29 3.2 Calendari online Annullare l invito verso persone, risorse per un evento. Fare clic sull evento da modificare. Nell area Invitati fare clic sulla X a destra del nome dell invitato. Nell area Stanze, se visualizzata, fare clic sulla X a destra del nome della risorsa. Fare clic su Salva. Quando viene richiesto, fare clic su Invia per inviare un messaggio di posta elettronica agli ospiti che non dovranno più prendere parte all evento Accettare, rifiutare un invito. Aprire l invito nel proprio account di posta elettronica. Per accettare l invito, fare clic su Sì accanto alla domanda Ci vai? Per declinare l invito, fare clic su No accanto alla domanda Ci vai? Fare clic su Salva.

30 3.2 Calendari online Modificare un evento esistente. Fare clic sull evento da modificare. Modificare i dati necessari. Fare clic su Salva Annullare un evento esistente. Fare clic sull evento da eliminare. Fare clic su Elimina. Quando viene richiesto, fare clic su Elimina e notifica invitati per inviare un messaggio di posta elettronica agli invitati a quell evento.

31 3.3 Media sociali Identificare gli strumenti di media sociali che supportano la collaborazione online, quali: Reti sociali - Siti web che permettono agli utenti di collegarsi tra loro a scopo ricreativo o di lavoro Wiki - Sorgenti di informazioni online su diversi argomenti generate dagli utenti Forum e gruppi - Persone che condividono interessi e conoscenza che si registrano su un sito web Blog - Diari online condivisi Micro blog - Diari online condivisi con messaggi di aggiornamento di dimensioni ridotte Comunità di condivisione dei contenuti - Gruppi di persone con interessi condivisi

32 3.3 Media sociali Identificare gli strumenti di media sociali che supportano la collaborazione online qualche caratteristica più dettagliata: le reti sociali, come Facebook, Google+, Linkedin e molti altri, sono dei siti web che mettono in comunicazione i propri utenti a scopi ricreativi o professionali i wiki, come Wikipedia, sono dei siti web che producono conoscenza in modo collaborativo grazie ai propri utenti i forum e gruppi di discussione, sono dei siti web che permettono agli utenti di porre domande e dare risposte gli uni gli altri; vengono utilizzati molto da gruppi di utenti di prodotti, spesso legati al mondo dell'informatica ma non solo i blog, sono dei siti web in cui l'autore (blogger) scrive in modo regolare articoli generalmente tematici, che possono essere commentati dai lettori. Sono molto diffusi i blog di viaggi, quelli letterari e recentemente i blog di carattere politico

33 3.3 Media sociali Identificare gli strumenti di media sociali che supportano la collaborazione online qualche caratteristica più dettagliata: i microblog, come Twitter, sono caratterizzati dalla lunghezza (o meglio, dalla brevità) dei messaggi normalmente entro i 140 caratteri. Hanno alcune caratteristiche che li fanno assomigliare ai blog, come la diffusione di informazioni, soprattutto di carattere politico, ed altre che li fanno assomigliare alle reti sociali (contatti tra utenti) le Comunità di condivisione dei contenuti sono dei siti web i cui gli utenti condividono un interesse specifico. Molto diffuse sono le comunità che condividono interesse per la fotografia, come Flickr o Picasa. Sono diffuse anche le comunità di videogiocatori.

34 3.3 Media sociali Impostare, modificare permessi/opzioni di privacy disponibili, quali accesso in lettura, accesso in scrittura. Sulla Home Page di Google+ portare il puntatore su Home. Nel menu che viene aperto fare clic su Impostazioni. Fare clic su Profilo e privacy. Fare clic su Modifica visibilità sul profilo. Modificare Chi può vedere queste informazioni? secondo necessità. Fare clic su Salva.

35 3.3 Media sociali Impostare, modificare permessi/opzioni di privacy disponibili, quali accesso in lettura, accesso in scrittura. Tutte le applicazioni che permettono la collaborazione online, prevedono delle politiche di tutela della privacy preimpostate, che possono essere modificate dagli utenti in base alle proprie esigenze. La prima sezione permette di visualizzare il proprio profilo come risulta visibile facendo una ricerca in rete. Cliccando sul pulsante Modifica visibilità sul profilo, si possono impostare per ciascuna parte di esso cosa è pubblico, cosa privato e cosa visibile a determinati collaboratori. Nella sezione successiva si possono gestire le cerchie, cioè i collaboratori, suddivisi in gruppi (parenti, amici, colleghi, ecc...). Si può anche scegliere se nel profilo vengono mostrati i propri contatti o meno. Per impostazione predefinita i post vengono condivisi come l'ultimo scritto. Tuttavia si può, prima di pubblicare un post, modificare le impostazioni predefinite.

36 3.3.2 Impostare, modificare permessi/opzioni di privacy disponibili, quali accesso in lettura, accesso in scrittura.

37 3.3 Media sociali Impostare, modificare permessi/opzioni di privacy disponibili, quali inviti agli utenti. Sulla Home Page di Google+ portare il puntatore su Home. Nel menu che viene aperto fare clic su Impostazioni. Fare clic sull elenco a destra di Chi può inviarti notifiche? Selezionare l opzione desiderata Trovare, collegarsi a utenti, gruppi di media sociali. Inserire il nome dell utente o del gruppo del media sociale nel campo di ricerca. Fare clic sul pulsante Cerca. Fare clic su Aggiungi alle cerchie. Selezionare la casella corrispondente a una determinata cerchia.

38 3.3 Media sociali Eliminare le connessioni. Sulla Home Page di Google+ portare il puntatore su Home. Nel menu che viene aperto fare clic su Persone. Fare clic su Le tue cerchie. Portare il puntatore sulla connessione e fare clic sul pulsante X nell angolo in alto a destra della connessione Usare uno strumento di media sociale per pubblicare un commento. Inserire il testo desiderato in Condividi le ultime novità. Se viene richiesto, scegliere con chi condividere il commento. Fare clic su Condividi.

39 3.3 Media sociali

40 3.3 Media sociali Usare uno strumento di media sociale per pubblicare un link. Fare clic sul pulsante Link. Inserire il link e fare clic su Aggiungi. Fare clic su Condividi Usare uno strumento di media sociale per rispondere a un commento. Portarsi sul commento a cui rispondere. Inserire il testo desiderato in Aggiungi un commento. Fare clic su Pubblica commento.

41 3.3 Media sociali Usare uno strumento di media sociale per inoltrare un commento. Portarsi sul commento da inoltrare. Fare clic sulla freccia Condividi questo post. Inserire il testo desiderato in Aggiungi un commento. Selezionare o aggiungere altri destinatari a cui inoltrare il commento. Fare clic su Condividi.

42

43

44 3.3 Media sociali Un media sociale permette di caricare contenuti come immagini, filmati e documenti, e di condividerli con altre persone Usare uno strumento di media sociale per caricare contenuti, quali immagini. Fare clic sul pulsante Foto. Scegliere Carica dal computer. Portarsi nella cartella in cui si trova l immagine e selezionarla. Fare clic su Apri. Fare clic sugoogle+ Condividi. Utilizzando (ma in modo simile si può fare usando altri media sociali) per le immagini esiste una sezione apposita nel menu sul lato sinistro: Foto. Cliccandoci sopra si accede alla sezione immagini in cui sono presenti le immagini già caricate. E anche possibile caricare immagini in altro modo, come i video e i documenti

45 3.3 Media sociali Usare uno strumento di media sociale per caricare contenuti, quali video. Fare clic sul pulsante Video. Fare clic su Carica video. Fare clic su Scegli i video da caricare. Portarsi nella cartella in cui si trova il video e selezionarlo. Fare clic su Apri. Fare clic su Condividi. Per i video la strada e leggermente diversa: nella pagina iniziale, al di sotto della casella di testo in cui inserire un commento da pubblicare, si deve premere l'icona Video per aprire la finestra in cui è possibile procedere al caricamento del filmato. Nella finestra successiva è possibile scegliere l'origine del filmato: da Youtube, da un URL, dal proprio computer. E anche possibile registrare un filmato se si dispone di una webcam e di un microfono. Scegliendo di caricare un filmato già presente sul proprio computer, nella finestra cui si accede si deve trascinarlo o sceglierlo da Risorse del computer.

46 3.3 Media sociali Usare uno strumento di media sociale per caricare contenuti, quali documenti. Aprire Google Drive. Fare clic sul file da caricare. Copiare l URL della posizione del file dalla barra dell indirizzo. Tornare a Google+. Fare clic sul pulsante Link. Incollare il link nel campo evidenziato. Il documento verrà quindi visualizzato. Fare clic su Condividi. Per caricare un documento realizzato con un'applicazione di produttività come un Elaboratore di testi, un Foglio elettronico o una Presentazione multimediale presente su Google Drive, aprire il documento, copiarne il link dalla barra dell'indirizzo, ritornare a Google+ e incollarlo nella casella Allega. Infine è necessario indicare le opzioni di condivisione.

47 3.3 Media sociali Eliminare post da media sociali. Fare clic sulla freccia nell angolo in alto a destra del commento. Fare clic su Elimina commento. Fare clic su Elimina Essere consapevoli che l eliminazione definitiva di post e foto potrebbe essere difficile. E necessario essere consapevoli che la semplice eliminazione di un post non garantisce la sua eliminazione definitiva. Infatti ogni media sociale ha politiche differenti, che possono variare nel corso del tempo. Inoltre i collaboratori possono aver condiviso o copiato il post e i suoi allegati (immagini, filmati, documenti condivisi), rendendoli di dominio pubblico. Le cronache parlano abbastanza di frequente di casi in cui in tal modo vengono diffusi dati e documenti riservati. Occorre pertanto fare molta attenzione alle opzioni di condivisione sia dei propri post, sia di quelli che i propri collaboratori hanno condiviso con noi.

48 3.3 Media sociali Usare un wiki per aggiungere o aggiornare un determinato argomento. Andare su Portarsi sulla pagina dell argomento desiderato. Fare clic su Modifica. Modificare il contenuto. Fare clic su Salva la pagina.

49 3.5 Ambienti di apprendimento online Comprendere il concetto di ambiente di apprendimento online. Ambiente di apprendimento online (Online Learning Environment - OLE) - Insieme di strumenti per l insegnamento e l apprendimento disponibili in rete, per migliorare l esperienza dell apprendimento L'apprendimento online e diventato in questi ultimi anni uno strumento di grande importanza nella formazione, soprattutto per la formazione universitaria e post universitaria, e per l'aggiornamento professionale, ma anche e sempre di più nella formazione scolastica dove si affianca all'insegnamento tradizionale in presenza, come dimostrano le recenti esperienze anche in Italia con le classi 2.0 e con il progetto Generazione Web.

50 3.5 Ambienti di apprendimento online Identificare diversi ambienti di apprendimento online, quali: VLE (Virtual Learning Environments - Ambienti di apprendimento virtuali) Applicazioni che supportano l apprendimento online attraverso file, dati, forum, quiz ecc. LMS (Learning Management Systems - Sistemi di gestione dell apprendimento) Applicazioni che permettono la gestione dell amministrazione dei corsi online Un VLE e una piattaforma che mette a disposizione dei contenuti, degli strumenti di comunicazione, come la posta elettronica, la chat o la videoconferenza, e degli strumenti di collaborazione online come il forum, il wiki ed altro ancora.

51 3.5 Ambienti di apprendimento online Comprendere le caratteristiche, funzioni disponibili in un ambiente di apprendimento online, quali: Calendario - Tiene traccia del contenuto dei corsi, degli orari e delle date importanti, quali i compiti e gli esami Bacheca - Presenta informazioni fondamentali per gli studenti e le classi Chat - Permette conversazioni di tipo testuale tra studenti e docenti Registrazioni delle valutazioni - Tiene traccia dei risultati dei compiti e delle prove di esame

52 3.5 Ambienti di apprendimento online Accedere ad un corso in un ambiente di apprendimento online. Collegarsi a Moodle usando il proprio nome utente e la propria password. Fare clic sul titolo del corso desiderato per accedervi.

53 3.5 Ambienti di apprendimento online Caricare un file in un ambiente di apprendimento Fare clic sul corso e quindi sull argomento desiderato. Fare clic sul collegamento di caricamento dei file o dei compiti personali. Fare clic sul pulsante Aggiungi. Trascinare il file e rilasciarlo nell area predisposta, quindi premere Salva modifiche.

54 3.5 Ambienti di apprendimento online Scaricare un file da un ambiente di apprendimento online. Fare clic sul corso e quindi sull argomento desiderato. Fare clic sul file collegato Usare un attività di un corso, quale: forum. Fare clic sul corso e quindi sull argomento desiderato. Selezionare il forum a cui partecipare. Fare clic sul messaggio desiderato e fare clic su Rispondi, o fare clic su Aggiungi un argomento di discussione. Preparare il proprio messaggio e fare clic su Invia al forum.

55 3.5 Ambienti di apprendimento online Usare un attività di un corso, quale: quiz. Fare clic sul corso e quindi sull argomento desiderato. Selezionare il quiz da effettuare. Fare clic su Tenta il quiz adesso. Rispondere alle domande fino al completamento del quiz. Fare clic su Successivo per visualizzare il riepilogo delle risposte date. Fare clic su Torna al tentativo se è necessario modificare una risposta, quindi fare clic su Successivo. Fare clic su Invia tutto e termina e quindi nuovamente su Invia tutto e termina. Verificare la revisione del tentativo e fare eventualmente clic su Ritenta il quiz.

56 4.1 Concetti fondamentali Identificare i tipi di dispositivi mobili, quali: Smartphone - Telefono portatile usato per effettuare chiamate, ricevere e inviare messaggi di posta elettronica, navigare su Internet e operare con applicazioni mobili Tablet - Dispositivo di piccole dimensioni, portatile e che si può tenere in mano, che combina potenza di elaborazione e accesso a internet

57 4.1 Concetti fondamentali Comprendere che i dispositivi mobili usano un sistema operativo. Identificare i comuni sistemi operativi usati dai dispositivi mobili. Sia i tablet che gli smartphone sono in pratica dei piccoli computer, dotati di processore, memoria di sistema e di massa, dispositivi di input/output che hanno bisogno di essere fatti interagire da uno strato software, il sistema operativo, che svolge lo stesso ruolo del sistema operativo di un computer. Sistema operativo - Software che ordina l esecuzione delle attività, gestisce la memoria e si occupa della comunicazione con altri dispositivi Esempi di sistemi operativi includono Google Android, Apple ios e Windows Phone Comprendere il termine Bluetooth e il suo utilizzo. Bluetooth - Standard tecnologico di comunicazione wireless che permette di scambiare i dati in modo sicuro su distanze brevi Viene utilizzata per mettere in comunicazione tra di loro diversi dispositivi mobili, ed anche per connetterli a computer e periferiche tradizionali come stampanti.

58 4.1 Concetti fondamentali Comprendere quali opzioni di connessione non cablata sono disponibili per i dispositivi mobili: Wireless (WLAN) - Rete che collega computer via radio, infrarosso o altre tecnologie wireless Internet mobile (3G, 4G) - Standard wireless di terza e quarta generazione Comprendere le caratteristiche associate a tali opzioni, quali: Velocità - Quanto è veloce la connessione Costi - Quanto costa la connessione Disponibilità - Quanto è affidabile la connessione e quante sono le interruzioni del servizio

59 4.1 Concetti fondamentali Comprendere le considerazioni fondamentali di sicurezza per i dispositivi mobili, quali: Usare un PIN - Per mettere in sicurezza il dispositivo e contribuire alla protezione delle informazioni personali Effettuare copie di sicurezza del contenuto - Per evitare perdite di dati e minimizzare il tempo di inattività dovuto a interruzioni di servizio Attivare/disattivare la connettività wireless/bluetooth - Per minimizzare il rischio di accessi non autorizzati

60 4.2 Uso di dispositivi mobili Collegarsi a Internet in modo sicuro usando tecnologie wireless su dispositivi mobili. Fare clic su Impostazioni del dispositivo mobile. Selezionare la rete desiderata e collegarsi, eventualmente fornendo la password richiesta. E preferibile non connettersi a reti non protette da password, a meno che non si tratti di hot-spot pubblici protetti in altro modo, perchè fondamentalmente non sicure.

61 4.2 Uso di dispositivi mobili Effettuare ricerche sul web. Fare clic sul pulsante Ricerca web. Inserire la ricerca desiderata e fare clic su Invia.

62 4.2 Uso di dispositivi mobili Inviare messaggi di posta elettronica. Fare clic sull applicazione . Nella cartella In arrivo fare clic su Componi. Inserire l indirizzo di posta elettronica nel campo A e l argomento nel campo Oggetto. Inserire il testo desiderato nel corpo del messaggio e fare clic su Invia Ricevere messaggi di posta elettronica. Nella cartella In arrivo fare clic su Aggiorna.

63 4.2 Uso di dispositivi mobili Aggiungere un evento di calendario. Fare clic sull applicazione Calendario. Fare clic su Inserisci. Inserire un titolo, un luogo, una data e gli orari di inizio e fine dell evento. Fare clic su Invia.

64 4.2 Uso di dispositivi mobili Modificare un evento di calendario. Nell applicazione Calendario fare clic sull evento. Modificare i dettagli necessari e fare clic su Salva Eliminare un evento di calendario. Nell applicazione Calendario fare clic sull evento. Fare clic su Cancella evento.

65 4.2 Uso di dispositivi mobili Condividere immagini usando opzioni diverse, quali posta elettronica, messaggistica, media sociali, Bluetooth. Fare clic sull applicazione Foto. Selezionare l immagine da condividere. Fare clic su Condvidi. Selezionare se l immagine deve essere inviata via posta elettronica, media sociale o Bluetooth. Inserire gli indirizzi nel campo A. Fare clic su Condividi Condividere video usando opzioni diverse, quali posta elettronica, messaggistica, media sociali, Bluetooth. Fare clic sull applicazione Video. Selezionare il video da condividere. Fare clic su Condvidi. Selezionare se il video deve essere inviato via posta elettronica, media sociale o Bluetooth. Inserire gli indirizzi nel campo A. Fare clic su Condividi.

66 4.3 Applicazioni Identificare applicazioni comuni, quali: Notizie Media sociali Produttività Mappe Giochi Ebooks. Buona parte del successo dei dispositivi mobili dipendono dal fatto che è possibile installare, semplicemente scaricandole gratuitamente o a prezzi esigui da negozi online, moltissime applicazioni dei generi più vari. Attualmente sui principali market place (ios e Android) sono presenti centinaia di migliaia di applicazioni che soddisfano praticamente ogni esigenza, dal gioco al lavoro, dal tempo libero agli sport, dalle informazioni alla cultura.

67 4.3 Applicazioni Molte applicazioni permettono di ricevere direttamente sul proprio dispositivo le ultime notizie: è possibile impostare sia gli argomenti che l'intervallo di aggiornamento. Altre applicazioni permettono di accedere alle reti sociali, come Facebook, Google+ o Twitter, e di gestire i propri contatti. Sui dispositivi mobili le applicazioni di produttività vengono usate principalmente in casi di emergenza, dato che gli schermi sono piccoli e la tastiera virtuale è meno comoda da usare rispetto a quella tradizionale. Tuttavia in certi casi è utile poter visualizzare ed eventualmente modificare un documento di testo, un ODF o un foglio di calcolo.

68 4.3 Applicazioni Le mappe sono una delle applicazioni più comode, dato che si parla di dispositivi mobili. Dato che molti dispositivi mobili dispongono anche di GPS integrato, le mappe hanno anche funzionalità di individuazione di percorsi e di navigatore. Esistono migliaia di giochi per dispositivi mobili, tanto che ultimamente questi apparecchi stanno prendendo il posto delle console di gioco tra quelli preferiti dai videogiocatori, dato che permettono di giocare ovunque, per esempio durante un viaggio o in vacanza. I dispositivi mobili, soprattutto i tablet ma anche gli smartphone con schermo di grandi dimensioni, permettono anche di leggere libri digitali, per cui esistono applicazioni per leggere ebook.

69 4.3 Applicazioni: esempi

70 4.3 Applicazioni: esempi

71 4.3 Applicazioni Comprendere che le applicazioni si ottengono a partire da app store. Identificare i più comuni app store per i dispositivi mobili. App store - Negozi online che permettono agli utenti di acquistare e aggiornare le proprie applicazioni Al contrario della maggioranza di applicazioni per computer, che vengono vendute principalmente ancora su un supporto ottico (CD, DVD), le app per dispositivi mobili vengono distribuite esclusivamente attraverso dei negozi virtuali di applicazioni (app store). Molte di esse sono gratuite, altre sono a pagamento, ma i costi sono molto minori rispetto ai rispettivi programmi per computer. Ogni sistema operativo ha un app store e i principali sono: Google Play, per il sistema operativo Android Apple App Store, per il sistema operativo ios Windows Store, per il sistema operativo Windows Phone e Windows 8 Amazon Appstore, per i dispositivi Amazon Kindle Fire che hanno una versione modificata di Android Blackberry World Store, per il sistema operativo Blackberry OS

72 4.3 Applicazioni Cercare un applicazione per un dispositivo mobile in un app store. Fare clic sul pulsante Application Store. Inserire il nome dell applicazione nel campo di ricerca. Fare clic su Cerca. Spostarsi all interno dei risultati. Si può scegliere un'applicazione cercandola nelle categorie (giochi, app, ecc...) oppure digitandone il nome, o una sua parte, nella casella di ricerca Riconoscere che potrebbero esservi dei costi di acquisto, uso associati all applicazione. Non tutti i costi delle applicazioni sono espliciti, alcune applicazioni possono richiedere delle quote di iscrizione e delle spese di utilizzo Molte applicazioni sono gratuite, alcune di esse presentano banner pubblicitari più o meno invasivi. Altre invece sono a pagamento. Il costo può essere legato allo scaricamento/aggiornamento o, in certi casi, legato all'utilizzo dell'applicazione stessa.

73 4.3 Applicazioni Installare un applicazione su un dispositivo mobile. Fare clic sul pulsante Applicazioni. Fare clic su Cerca. Inserire il nome dell applicazione nel campo Cerca. Selezionare l applicazione e fare clic su Installa Disinstallare un applicazione da un dispositivo mobile. Fare clic sul pulsante Applicazioni. Selezionare l applicazione. Fare clic su Cancella.

74 4.3 Applicazioni Aggiornare applicazioni su un dispositivo mobile. Fare clic sul pulsante Applicazioni. Selezionare l applicazione. Fare clic su Aggiorna.

75 4.3 Applicazioni Per utilizzare un'applicazione, occorre prima di tutto che l'applicazione sia installata sul dispositivo. Se si tratta di un media sociale, è anche necessario disporre di un account per poterla utilizzare. Per utilizzare un'applicazione di comunicazione audio/video, per esempio Skype, occorre selezionare l'icona dell'applicazione e premerla per avviarla. Fatto ciò, bisogna individuare tra i propri contatti quello con cui si desidera chiamare e verificare se e disponibile, visualizzandone lo stato. Nel caso sia disponibile, per effettuare una chiamata occorre premere il pulsante Chiama, se si desidera effettuare una videochiamata, oppure scrivere un messaggio testuale ed inviarlo. Per utilizzare un'applicazione di media sociale, per esempio Facebook o Google+, occorre avviare la relativa applicazione ed inserire il nome utente e la password se richiesti (generalmente dopo il primo utilizzo e la relativa configurazione i dati vengono salvati e non server inserirli ad ogni nuovo avvio dell'applicazione). Una volta effettuato l'accesso si possono utilizzarne le funzionalità, per esempio leggere le notifiche, scrivere un post, caricare immagini e cosi via.

76 4.3 Applicazioni Per utilizzare un'applicazione di mappe, dopo aver avviato l'applicazione occorre digitare nella casella di ricerca il luogo di cui si desidera visualizzare la mappa, e utilizzare eventuali altre funzionalità, per esempio definire un percorso o utilizzare le funzioni di navigatore satellitare se disponibili.

77 4.3 Applicazioni Usare un applicazione su un dispositivo mobile, quale: comunicazione voce o video Fare clic sul pulsante VoIP. Spostarsi tra i contatti, selezionare il contatto desiderato e fare clic su Chiama.

78 4.3 Applicazioni Usare un applicazione su un dispositivo mobile, quale: media sociali Fare clic sull applicazione Google+. Inserire il proprio nome utente e la propria password. Spostarsi nel contenuto Usare un applicazione su un dispositivo mobile, quale: mappe Fare clic sul pulsante Mappe. Inserire la località desiderata nel campo di ricerca. Fare clic su Invia.

79 4.4 Sincronizzazione Comprendere lo scopo della sincronizzazione dei contenuti. La sincronizzazione assicura che lo stesso contenuto sia presente su diverse app o strumenti su diversi dispositivi Impostare le opzioni di sincronizzazione. Fare clic sul pulsante Impostazioni. Selezionare Sincronizza . Modificare le impostazioni nel modo desiderato Fare clic su Salva Sincronizzare i dispositivi mobili con posta elettronica, calendario, altri dispositivi. Fare clic sul pulsante dell applicazione. Le applicazioni vengono sincronizzate automaticamente. Se questo non avvenisse, fare clic su Aggiorna.

Online Collaboration. Google e GoogleDrive

Online Collaboration. Google e GoogleDrive Online Collaboration Google e GoogleDrive Questa guida rapida permette di comprendere i principali concetti e competenze relativi all impostazione e all uso degli strumenti di collaborazione online. Il

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. Online Collaboration. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. Online Collaboration. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE Online Collaboration Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Standard Modulo 7 Collaborazione in rete. Il syllabus descrive, attraverso i risultati

Dettagli

Nuova ECDL ONLINE COLLABORATION

Nuova ECDL ONLINE COLLABORATION PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER Nuova ECDL ONLINE COLLABORATION CONCETTI FONDAMENTALI USO DI DISPOSITIVI MOBILI APPLICAZIONI SINCRONIZZAZIONE 4. COLLABORAZIONE MOBILE 4.1. Concetti fondamentali 4.1.1 Identificare

Dettagli

1. Il Client Skype for Business

1. Il Client Skype for Business 1. Il Client Skype for Business 2. Configurare una Periferica Audio 3. Personalizzare una Periferica Audio 4. Gestire gli Stati di Presenza 5. Tabella Stati di Presenza 6. Iniziare una Chiamata 7. Iniziare

Dettagli

Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione

Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione Impostare il browser per navigare in sicurezza Opzioni di protezione Data la crescente necessità di sicurezza e tutela dei propri dati durante la navigazione in rete, anche gli stessi browser si sono aggiornati,

Dettagli

con software libero Modulo 7 Online Collaboration (Collaborazione online) Pag. 1

con software libero Modulo 7 Online Collaboration (Collaborazione online) Pag. 1 con software libero Modulo 7 Online Collaboration (Collaborazione online) Pag. 1 Indice generale CONCETTI DI BASE DELL'ICT... 3 1 Concetti di collaborazione... 3 1.1 CONCETTI FONDAMENTALI...3 1.2 CLOUD

Dettagli

spiega una guida Inizia >

spiega una guida Inizia > spiega una guida Inizia > Indice Cos è? > Per chi? > Come? > da Gmail > da Google+ > da Google Chrome > da app > Cosa? > messaggi istantanei > videoconferenze > chiamate telefoniche > sms > creatività

Dettagli

SEZIONE TEMA RIF. Argomento 1 Concetti di navigazione in rete

SEZIONE TEMA RIF. Argomento 1 Concetti di navigazione in rete Modulo 2 Concetti fondamentali della rete Il presente modulo definisce i concetti e le competenze fondamentali necessari alla navigazione sulla rete, ad un efficace metodologia di ricerca delle informazioni,

Dettagli

Usare Office 365 nel telefono Android

Usare Office 365 nel telefono Android Usare Office 365 nel telefono Android Guida introduttiva Controllare la posta elettronica È possibile configurare il telefono Android per l'invio e la ricezione di posta elettronica dall'account di Office

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER MODULO 7 Online Collaboration PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER Sezione 1 Concetti di collaborazione Concetti di collaborazione Fenomeno collegato alla diffusione e allo sviluppo

Dettagli

con software libero Online Collaboration (Collaborazione online) Pag. 1

con software libero Online Collaboration (Collaborazione online) Pag. 1 con software libero Online Collaboration (Collaborazione online) Pag. 1 Indice generale CONCETTI DI BASE DELL'ICT...3 1 Concetti di collaborazione...3 1.1 CONCETTI FONDAMENTALI...3 1.2 CLOUD COMPUTING...4

Dettagli

A proposito di A colpo d occhio 1. Per iniziare 7. Dedica... xiii Ringraziamenti... xv Autori... xvii

A proposito di A colpo d occhio 1. Per iniziare 7. Dedica... xiii Ringraziamenti... xv Autori... xvii Sommario Dedica................................................ xiii Ringraziamenti.......................................... xv Autori................................................. xvii 1 2 A proposito

Dettagli

BREVE GUIDA PER I TUTOR - CORSI DI FORMAZIONE D.M. 821/13 Login

BREVE GUIDA PER I TUTOR - CORSI DI FORMAZIONE D.M. 821/13 Login BREVE GUIDA PER I TUTOR - CORSI DI FORMAZIONE D.M. 821/13 Login 1. accedere alla piattaforma : http://www.istitutoleonori.it/moodle/ 2. cliccare sul link "Login" (in alto a destra) 3. inserire le credenziali

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE SYLLABUS VERSIONE 5.0

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE SYLLABUS VERSIONE 5.0 Pagina I EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE SYLLABUS VERSIONE 5.0 Modulo 7 Navigazione web e comunicazione Il seguente Syllabus è relativo 7, Navigazione web e comunicazione, e fornisce i fondamenti per

Dettagli

test di tipo teorico e pratico relativo a questo modulo.

test di tipo teorico e pratico relativo a questo modulo. 0RGXOR±1DYLJD]LRQHZHEHFRPXQLFD]LRQH Il seguente Syllabus è relativo al Modulo 7, 1DYLJD]LRQHZHEHFRPXQLFD]LRQH, e fornisce i fondamenti per il test di tipo teorico e pratico relativo a questo modulo. 6FRSLGHOPRGXOR

Dettagli

CORSO RETI I FORMATICHE E POSTA ELETTRO ICA

CORSO RETI I FORMATICHE E POSTA ELETTRO ICA CORSO RETI I FORMATICHE E POSTA ELETTRO ICA Programma basato su quello necessario per superare il corrispondente esame per la patente europea (modulo 7) Internet Concetti e termini Capire cosa è Internet

Dettagli

Sommario. Introduzione... 11

Sommario. Introduzione... 11 Introduzione... 11 1. Prima di cominciare... 13 Da Windows a Windows 7...13 Le novità di Windows 7...15 La barra delle applicazioni...16 Il menu Start...17 Gli effetti Aero...18 Windows 7 e il Web...19

Dettagli

Formazione e Apprendimento in Rete Open source. Il cloud computing. Dropbox e Google Drive ambienti di condivisione e collaborazione

Formazione e Apprendimento in Rete Open source. Il cloud computing. Dropbox e Google Drive ambienti di condivisione e collaborazione Formazione e Apprendimento in Rete Open source Il cloud computing Dropbox e Google Drive ambienti di condivisione e collaborazione Formazione insegnanti Generazione Web Lombardia Il Cloud, metafora per

Dettagli

Guida rapida all uso del client UC-One Desktop e Mobile per il servizio Cloud PBX Acantho

Guida rapida all uso del client UC-One Desktop e Mobile per il servizio Cloud PBX Acantho Guida rapida all uso del client UC-One Desktop e Mobile per il servizio Cloud PBX Acantho Versione 1.0 Dicembre 2014 Installazione su Smartphone Android oppure ios 1. Accedere allo store Play Store oppure

Dettagli

Usare Office 365 nel dispositivo iphone o ipad

Usare Office 365 nel dispositivo iphone o ipad Usare Office 365 nel dispositivo iphone o ipad Guida introduttiva Controllare la posta elettronica È possibile configurare il dispositivo iphone or ipad per inviare e ricevere posta elettronica dall'account

Dettagli

Usare Office 365 su Windows Phone

Usare Office 365 su Windows Phone Usare Office 365 su Windows Phone Guida introduttiva Controllare la posta elettronica È possibile configurare Windows Phone per l'invio e la ricezione di posta elettronica dall'account di Office 365. Tenere

Dettagli

Informativa sui cookie secondo la normativa europea

Informativa sui cookie secondo la normativa europea Informativa sui cookie secondo la normativa europea Il sito web che state navigando è conforme alla normativa europea sull'uso dei cookie. Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo

Dettagli

Moodle Guida rapida per docenti

Moodle Guida rapida per docenti Moodle Guida rapida per docenti Questa vuole essere una guida rapida per semplificare la realizzazione di corsi on line tramite Moodle. Quindi descriverò solo le principali funzioni del software. Ma chi

Dettagli

Display. Guida all Uso

Display. Guida all Uso Display Installazione Guida all Uso Scaricare l ospite (Insegnante) DisplayNote richiede un piccolo programma in esecuzione sul computer che ospita le connessioni per i dispositivi partecipanti, scaricarlo

Dettagli

Social Learning Edmodo (www. edmodo.org) Caratteristiche

Social Learning Edmodo (www. edmodo.org) Caratteristiche Social Learning Edmodo (www. edmodo.org) Caratteristiche Social Network adatto alla creazione di comunità di apprendimento dove i partecipanti possono interagire fra loro secondo la modalità asincrona

Dettagli

Riferimento rapido di Novell Vibe Mobile

Riferimento rapido di Novell Vibe Mobile Riferimento rapido di Novell Vibe Mobile Marzo 2015 Introduzione L'accesso mobile al sito di Novell Vibe può essere disattivato dall'amministratore di Vibe. Se non si riesce ad accedere all'interfaccia

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N.1

ISTITUTO COMPRENSIVO N.1 Oggetto: Indicazioni operative per la gestione dei registri I docenti che desiderano utilizzare i registri in formato digitale devono seguire le seguenti indicazioni 1. Nei prossimi giorni, nell area riservata

Dettagli

Google Apps for Education

Google Apps for Education Google Apps for Education dalla condivisione in Drive a Classroom Istituto Comprensivo di Bellano GAFE Insieme di servizi e applicazioni on -line 2 Cloud Computing Che cos è? Cloud Computing Un insieme

Dettagli

Manuale LiveBox APPLICAZIONE IOS V. 3.0.3 (465) http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox APPLICAZIONE IOS V. 3.0.3 (465) http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox APPLICAZIONE IOS V. 3.0.3 (465) http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

Da Google Apps a Office 365 per le aziende

Da Google Apps a Office 365 per le aziende Da Google Apps a Office 365 per le aziende Passaggio L'interfaccia di Office 365 per le aziende è diversa da quella di Google Apps. Al primo accesso viene visualizzata la schermata seguente, ma dopo poche

Dettagli

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Maggio 2012 Sommario Capitolo 1: Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook... 5 Presentazione di Conference Manager per Microsoft Outlook...

Dettagli

Modulo 12 Sicurezza informatica

Modulo 12 Sicurezza informatica Modulo 12 Sicurezza informatica Il presente modulo definisce i concetti e le competenze fondamentali per comprendere l uso sicuro dell ICT nelle attività quotidiane e per utilizzare tecniche e applicazioni

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

Sophos Mobile Control Guida utenti per Android. Versione prodotto: 3.5

Sophos Mobile Control Guida utenti per Android. Versione prodotto: 3.5 Sophos Mobile Control Guida utenti per Android Versione prodotto: 3.5 Data documento: luglio 2013 Sommario 1 About Sophos Mobile Control...3 2 Informazioni sulla guida...4 3 Accesso al portale self-service...5

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

Guida introduttiva. Visualizzare altre opzioni Fare clic su questa freccia per visualizzare altre opzioni in una finestra di dialogo.

Guida introduttiva. Visualizzare altre opzioni Fare clic su questa freccia per visualizzare altre opzioni in una finestra di dialogo. Guida introduttiva Questa guida è stata creata con lo scopo di ridurre al minimo la curva di apprendimento di Microsoft PowerPoint 2013, che presenta numerose differenze rispetto alle versioni precedenti.

Dettagli

SICUREZZA INFORMATICA SICUREZZA DEI DISPOSITIVI MOBILI

SICUREZZA INFORMATICA SICUREZZA DEI DISPOSITIVI MOBILI SICUREZZA INFORMATICA SICUREZZA DEI DISPOSITIVI MOBILI Consigli per la protezione dei dati personali Ver.1.0, 21 aprile 2015 2 Pagina lasciata intenzionalmente bianca I rischi per la sicurezza e la privacy

Dettagli

Motorola Phone Tools. Guida rapida

Motorola Phone Tools. Guida rapida Motorola Phone Tools Guida rapida Sommario Requisiti minimi...2 Operazioni preliminari all'installazione Motorola Phone Tools...3 Installazione Motorola Phone Tools...4 Installazione e configurazione del

Dettagli

Guida rapida per i corsisti

Guida rapida per i corsisti Guida rapida per i corsisti Premessa La piattaforma utilizzata per le attività a distanza è Moodle, un software per la gestione di corsi online. Dal punto di vista dello studente, si presenta come un sito

Dettagli

Guida di base per Google Documenti

Guida di base per Google Documenti Guida di base per Google Documenti Panoramica Creazione e salvataggio di un documento Caricare un documento Modificare e formattare il documento Modifica del colore del testo e del colore di sfondo Dimensione

Dettagli

Il social learning con edmodo

Il social learning con edmodo Il social learning con edmodo gestire ed utilizzare una classe virtuale Cos'è edmodo cos è edmodo È un social network adatto per la creazione di comunità di apprendimento; permette di lavorare e mantenere

Dettagli

Sophos Mobile Control Guida utenti per Apple ios. Versione prodotto: 3.5

Sophos Mobile Control Guida utenti per Apple ios. Versione prodotto: 3.5 Sophos Mobile Control Guida utenti per Apple ios Versione prodotto: 3.5 Data documento: luglio 2013 Sommario 1 Sophos Mobile Control...3 2 Informazioni sulla guida...4 3 Accesso al portale self-service...5

Dettagli

Utilizzo di MioNet. 2008 Western Digital Technologies Inc. Manuale utente MioNet Versione 1.08

Utilizzo di MioNet. 2008 Western Digital Technologies Inc. Manuale utente MioNet Versione 1.08 Utilizzo di MioNet 1 Avviso di Copyright Non è consentito riprodurre, trasmettere, trascrivere, archiviare in un sistema di recupero, o tradurre in qualunque linguaggio, umano o informatico, in qualunque

Dettagli

Centro Iniziative Sociali Municipio III

Centro Iniziative Sociali Municipio III Centro Iniziative Sociali Municipio III C.I.S Municipio III Corso di informatca Roberto Borgheresi C ORSO BASE DI I NFORMATICA Centro Iniziative Sociali Municipio III Coordinatore: Roberto Borgheresi Insegnanti:

Dettagli

Navigazione Web e comunicazione Utilizzo del Browser. 7.2.1 Navigazione di base

Navigazione Web e comunicazione Utilizzo del Browser. 7.2.1 Navigazione di base Navigazione Web e comunicazione Utilizzo del Browser 7.2.1 Navigazione di base 7.2.1.1 Aprire, chiudere un programma di navigazione Per aprire Firefox, occorre: selezionare il menu Start / Tutti i programmi

Dettagli

Piattaforma FaD Formazione a distanza. Manuale di consultazione rapida per l utilizzo della piattaforma di. formazione a distanza di EFA srl

Piattaforma FaD Formazione a distanza. Manuale di consultazione rapida per l utilizzo della piattaforma di. formazione a distanza di EFA srl Piattaforma FaD Formazione a distanza Manuale di consultazione rapida per l utilizzo della piattaforma di formazione a distanza di EFA srl 1 Indice generale 1. Scopo del documento 2. Definizioni e abbreviazioni

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. SONY ERICSSON Z520I http://it.yourpdfguides.com/dref/452299

Il tuo manuale d'uso. SONY ERICSSON Z520I http://it.yourpdfguides.com/dref/452299 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di SONY ERICSSON Z520I. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

CORSO 01: INFORMATICA DI BASE

CORSO 01: INFORMATICA DI BASE CORSO 01: INFORMATICA DI BASE PARTIRE DA ZERO 1.01 Hardware e Software 1.02 Conoscere l'hardware USARE IL PC con WINDOWS VISTA e 7(Seven) 1.03 Usare il sistema operativo Windows 7 e Vista 1.04 Controllare

Dettagli

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti Studium.UniCT Tutorial Studenti v. 6 06/03/2014 Pagina 1 Sommario 1. COS È STUDIUM.UniCT... 3 2. COME ACCEDERE A STUDIUM.UniCT... 3 3. COME PERSONALIZZARE IL PROFILO...

Dettagli

Anno 2009/2010 Syllabus 5.0

Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 2 Lezione 3: Pannello di controllo Caratteristiche del sistema Gestione delle stampe Utilità Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Il Pannello di Controllo permette di

Dettagli

Guida per gli utenti ASL AT. Posta Elettronica IBM Lotus inotes

Guida per gli utenti ASL AT. Posta Elettronica IBM Lotus inotes Guida per gli utenti ASL AT Posta Elettronica IBM Lotus inotes Indice generale Accesso alla posta elettronica aziendale.. 3 Posta Elettronica... 4 Invio mail 4 Ricevuta di ritorno.. 5 Inserire un allegato..

Dettagli

Cresceresulweb. EMAIL PROFESSIONALE L'affidabilità di Gmail

Cresceresulweb. EMAIL PROFESSIONALE L'affidabilità di Gmail Cresceresulweb EMAIL PROFESSIONALE L'affidabilità di Gmail Le aziende italiane, di qualunque dimensione, fanno ormai un uso quotidiano della posta elettronica per gestire fornitori, parlare con i clienti,

Dettagli

POLITICA SULLA PRIVACY RACCOLTA E UTILIZZO DEI DATI PERSONALI

POLITICA SULLA PRIVACY RACCOLTA E UTILIZZO DEI DATI PERSONALI POLITICA SULLA PRIVACY RACCOLTA E UTILIZZO DEI DATI PERSONALI I Dati Personali sono informazioni che ti identificano, come per esempio il tuo nome, l'indirizzo di mail o di posta. Il sito non raccoglie

Dettagli

Guida all uso della videoconferenza AGGIORNAMENTO IVASS 30 ORE

Guida all uso della videoconferenza AGGIORNAMENTO IVASS 30 ORE Guida all uso della videoconferenza AGGIORNAMENTO IVASS 30 ORE Prima della lezione Computer ed internet. Verifica che il computer sia collegato alla rete internet e che la linea sia libera. Ti sconsigliamo

Dettagli

Breve guida a Linux Mint

Breve guida a Linux Mint Breve guida a Linux Mint Il Desktop. Il "desktop" (scrivania) è la parte del sistema operativo che è responsabile per gli elementi che appaiono sul desktop: il Pannello, lo sfondo, il Centro di Controllo,

Dettagli

Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti

Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti Introduzione La piattaforma utilizzata per le attività a distanza è Moodle, un software per la gestione di corsi on-line. Per chi accede come studente, essa

Dettagli

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice.

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice. LA CALCOLATRICE La Calcolatrice consente di eseguire addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni. Dispone inoltre delle funzionalità avanzate delle calcolatrici scientifiche e statistiche. È possibile

Dettagli

Manuale LiveBox APPLICAZIONE ANDROID. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox APPLICAZIONE ANDROID. http://www.liveboxcloud.com 2014 Manuale LiveBox APPLICAZIONE ANDROID http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia

Dettagli

Modulo Online Collaboration

Modulo Online Collaboration Manuale ECDL Full Standard Modulo Online Collaboration www.micertificoecdl.it Sommario SOMMARIO CAPITOLO 1 CONCETTI DI COLLABORAZIONE... 1 ICT e collaborazione online... 1 Servizi a supporto della collaborazione

Dettagli

Guida all'uso degli strumenti sincroni: Sametime e Quickr

Guida all'uso degli strumenti sincroni: Sametime e Quickr Guida all'uso degli strumenti sincroni: Sametime e Quickr OPERAZIONI PRELIMINARI L accesso alla chat testuale e alle lezioni in audio e video conferenza è possibile attraverso l integrazione dei due ambienti

Dettagli

Avvio di Internet ed esplorazione di pagine Web.

Avvio di Internet ed esplorazione di pagine Web. Incontro 1: Corso di aggiornamento sull uso di internet Avvio di Internet ed esplorazione di pagine Web. Istituto Alberghiero De Filippi Via Brambilla 15, 21100 Varese www.istitutodefilippi.it Tel: 0332-286367

Dettagli

Creative Commons BY SA ISBN 9788896354766

Creative Commons BY SA ISBN 9788896354766 Creative Commons BY SA ISBN 9788896354766 Mattia Davì Online Collaboration, modulo 7 della Nuova ECDL E-book per la preparazione della Nuova ECDL Copertina: Ginger Lab - www.gingerlab.it Immagine di copertina:

Dettagli

Digiscuola2.0 Aula virtuale. ondividere e collaborare

Digiscuola2.0 Aula virtuale. ondividere e collaborare Digiscuola2.0 Aula virtuale ondividere e collaborare BYOD - Bring Your Own Device Porta il tuo dispositivo a scuola, porta la tua tecnologia Il BYOD impone di andare oltre le peculiarità dei singoli

Dettagli

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net Your Detecting Connection Manuale utente support@xchange2.net 4901-0133-4 ii Sommario Sommario Installazione... 4 Termini e condizioni dell applicazione XChange 2...4 Configurazione delle Preferenze utente...

Dettagli

Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro

Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro v. 3.1 INDICE 1 ACCOUNT PORTALE DI VIDEOCONFERENZA...2 1.1 Accesso al portale...2 1.1.1 Registrazione...3 2 COME UTILIZZARE IL CLIENT DA PC PATPHONE...4

Dettagli

Guida Google Cloud Print

Guida Google Cloud Print Guida Google Cloud Print Versione 0 ITA Definizioni delle note Nella presente Guida dell utente viene utilizzato lo stile che segue per contrassegnare le note: Le note forniscono istruzioni da seguire

Dettagli

Guida introduttiva. Gestire i file Aprire, creare, condividere e stampare le note. Qui si possono anche modificare le impostazioni dell'account.

Guida introduttiva. Gestire i file Aprire, creare, condividere e stampare le note. Qui si possono anche modificare le impostazioni dell'account. Guida introduttiva Questa guida è stata creata con lo scopo di ridurre al minimo la curva di apprendimento di Microsoft OneNote 2013, che presenta numerose differenze rispetto alle versioni precedenti.

Dettagli

Modulo 7 Navigazione web e comunicazione (Syllabus 5.0 Firefox e Thunderbird Windows e Linux)

Modulo 7 Navigazione web e comunicazione (Syllabus 5.0 Firefox e Thunderbird Windows e Linux) Modulo 7 Navigazione web e comunicazione (Syllabus 5.0 Firefox e Thunderbird Windows e Linux) I comandi dei due programmi sono quasi del tutto identici nelle due versioni (Windows e Linux). Le poche differenze,

Dettagli

Sophos Mobile Control Guida utenti per Android. Versione prodotto: 3.6

Sophos Mobile Control Guida utenti per Android. Versione prodotto: 3.6 Sophos Mobile Control Guida utenti per Android Versione prodotto: 3.6 Data documento: novembre 2013 Sommario 1 Sophos Mobile Control...3 2 Informazioni sulla guida...4 3 Accesso al portale self-service...5

Dettagli

ADOBE FLASH PLAYER 10.3 Pannello di controllo nativo

ADOBE FLASH PLAYER 10.3 Pannello di controllo nativo ADOBE FLASH PLAYER 10.3 Pannello di controllo nativo Note legali Note legali Per consultare le note legali, vedete http://help.adobe.com/it_it/legalnotices/index.html. iii Sommario Memorizzazione.......................................................................................................

Dettagli

Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password.

Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password. Uso del computer e gestione dei file Primi passi col computer Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password. Spegnere il computer impiegando la procedura corretta.

Dettagli

Manuale LiveBox APPLICAZIONE ANDROID. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox APPLICAZIONE ANDROID. http://www.liveboxcloud.com 2014 Manuale LiveBox APPLICAZIONE ANDROID http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia

Dettagli

OneNote consente di prendere appunti al lavoro, a casa o a scuola

OneNote consente di prendere appunti al lavoro, a casa o a scuola OneNote consente di prendere appunti al lavoro, a casa o a scuola Caratteristiche esclusive delle pagine di OneNote È possibile digitare il testo in qualsiasi punto della pagina, ad esempio in questo punto:

Dettagli

Modulo 7 Navigazione web e comunicazione (Syllabus 5.0 Internet Explorer e Outlook Express)

Modulo 7 Navigazione web e comunicazione (Syllabus 5.0 Internet Explorer e Outlook Express) Modulo 7 Navigazione web e comunicazione (Syllabus 5.0 Internet Explorer e Outlook Express) Ricordarsi di utilizzare, dove possibile, i diversi tipi di tecniche per svolgere i compiti richiesti: 1. comandi

Dettagli

MANUALE DROPBOX. Sintesi dei passi da seguire per attivare ed utilizzare le cartelle online di Dropbox:

MANUALE DROPBOX. Sintesi dei passi da seguire per attivare ed utilizzare le cartelle online di Dropbox: MANUALE DROPBOX Sintesi dei passi da seguire per attivare ed utilizzare le cartelle online di Dropbox: 1. Attivazione account Dropbox sul sito www.dropbox.com. 2. Utilizzo base di Dropbox via Web con la

Dettagli

NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete )

NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete ) NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete ) 1.1 SE CONOSCIAMO L'INDIRIZZO - 1. ACCEDERE ALLE PAGINE WEB (Web = rete) APRIRE L' URL (Uniform Resource Locator), cioè l'indirizzo

Dettagli

Capitolo 1: Operazioni preliminari...3

Capitolo 1: Operazioni preliminari...3 F-Secure Anti-Virus for Mac 2014 Sommario 2 Sommario Capitolo 1: Operazioni preliminari...3 1.1 Operazioni da effettuare in seguito all'installazione...4 1.1.1 Gestione abbonamento...4 1.1.2 Come aprire

Dettagli

Manuale LiveBox APPLICAZIONE WINDOWS PHONE V. 3.0.3 (465) http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox APPLICAZIONE WINDOWS PHONE V. 3.0.3 (465) http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox APPLICAZIONE WINDOWS PHONE V. 3.0.3 (465) http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

Manuale LiveBox APPLICAZIONE IOS. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox APPLICAZIONE IOS. http://www.liveboxcloud.com 2014 Manuale LiveBox APPLICAZIONE IOS http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa

Dettagli

CORSO TABLET CORSO BASE 100h Introduzione 2 Uso del tablet Sistemi operativi Touch screen: 5 Il tocco: 6 I tasti laterali:

CORSO TABLET CORSO BASE 100h Introduzione 2 Uso del tablet Sistemi operativi Touch screen: 5 Il tocco: 6 I tasti laterali: CORSO TABLET Grazie al Corso Tablet sarai in grado di accrescere le tue competenze professionali per rispondere efficacemente alle esigenze degli alunni e ai bisogni formativi espressi da un contesto sociale

Dettagli

Cookie Policy - Informativa. Cosa sono i Cookie? Tipologie di Cookie

Cookie Policy - Informativa. Cosa sono i Cookie? Tipologie di Cookie Cookie Policy - Informativa Adempiendo agli obblighi previsti dall'art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, dall articolo 13 del Decreto

Dettagli

Finalmente a disposizione un software unico per tutte le LIM della scuola 2.0

Finalmente a disposizione un software unico per tutte le LIM della scuola 2.0 Finalmente a disposizione un software unico per tutte le LIM della scuola 2.0 Uno strumento unico per risolvere i problemi di compatibilità tra le diverse lavagne interattive Non fermarti alla LIM, con

Dettagli

FAQ Dell Latitude ON Flash

FAQ Dell Latitude ON Flash FAQ Dell Latitude ON Flash 1. Tutti i computer Dell supportano Latitude ON Flash? No, Latitude ON Flash attualmente è disponibile sono sui seguenti computer Dell: Dell Latitude E4200 Dell Latitude E4300

Dettagli

Modulo 7 Navigazione web e comunicazione

Modulo 7 Navigazione web e comunicazione Modulo 7 Navigazione web e comunicazione Il seguente Syllabus è relativo al Modulo 7, Navigazione web e comunicazione, e fornisce i fondamenti per il test di tipo teorico e pratico relativo a questo modulo.

Dettagli

Area Cliente Guida di avvio

Area Cliente Guida di avvio Area Cliente Guida di avvio 1. A proposito dell Area Cliente... 2 a. Nuove funzionalità... 2 b. Ripristino dei suoi documenti... 2 c. Migrazione verso l Area Cliente... 2 2. Accesso all Area Cliente...

Dettagli

Benvenuto in Dropbox!

Benvenuto in Dropbox! Scopri come iniziare a utilizzare Dropbox: 1 2 3 4 Mantieni al sicuro i tuoi file Porta con te i tuoi file ovunque Invia file di grandi dimensioni Collabora sui file Benvenuto in Dropbox! 1 Mantieni al

Dettagli

PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE

PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE Monte ore annuo 99 Libro di Testo EbooK di Pettarin dal sito www.matematicamente.it/ecdl e dal sito www.aica.it SETTEMBRE MODULO 6: Aprire e chiudere un programma

Dettagli

Utilizzo di MioNet. 2008 Western Digital Technologies Inc. Manuale utente MioNet Versione 1.08

Utilizzo di MioNet. 2008 Western Digital Technologies Inc. Manuale utente MioNet Versione 1.08 Utilizzo di MioNet 1 Avviso di Copyright Non è consentito riprodurre, trasmettere, trascrivere, archiviare in un sistema di recupero, o tradurre in qualunque linguaggio, umano o informatico, in qualunque

Dettagli

Motorola Phone Tools. Guida rapida

Motorola Phone Tools. Guida rapida Motorola Phone Tools Guida rapida Contenuto Requisiti minimi... 2 Operazioni preliminari all'installazione Motorola Phone Tools... 3 Installazione Motorola Phone Tools... 4 Installazione e configurazione

Dettagli

La piattaforma MOODLE. Le risorse e le attività di un corso

La piattaforma MOODLE. Le risorse e le attività di un corso La piattaforma MOODLE Le risorse e le attività di un corso Università di Brescia 9/10 aprile 2013 Per iniziare Le sezioni Formato Settimanale vs. per Argomenti Numero di sezioni di un corso, visibilità

Dettagli

Sommario. Davide Casella 1 FMSMEETING 2

Sommario. Davide Casella 1 FMSMEETING 2 Guida all utilizzo di FMSmeeting Sommario FMSMEETING 2 BARRA DELLA IMPOSTAZIONI 3 WHITEBOARD / PRESENTATION BOARD 4 AREE VIDEO 7 CHAT BOARD 7 PEOPLE LIST 8 AREA ZOOM 8 F.A.Q.: PROBLEMI ALL UTILIZZO DI

Dettagli

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail Reti Informatiche: Internet e posta elettronica Tina Fasulo 2012 Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail 1 Parte prima: navigazione del Web Il browser è un programma che consente

Dettagli

Workshop NOS Piacenza: progettare ed implementare ipermedia in classe. pag. 1

Workshop NOS Piacenza: progettare ed implementare ipermedia in classe. pag. 1 1. Come iscriversi a Google Sites: a. collegarsi al sito www.google.it b. clic su altro Sites Registrati a Google Sites e. inserire il proprio indirizzo e-mail f. inserire una password g. re-inserire la

Dettagli

PRESENTAZIONE DOCENTE AULA. Argomenti CORSO PARTECIPANTI

PRESENTAZIONE DOCENTE AULA. Argomenti CORSO PARTECIPANTI PRESENTAZIONE DOCENTE AULA Argomenti CORSO PARTECIPANTI APPROFONDIMENTI SULL'UTILIZZO DEL COMPUTER E DI INTERNET COME UTILIZZARE IN MANIERA EFFICACE LA POSTA ELETTRONICA COME RICERCARE INFORMAZIONI E UTILIZZARE

Dettagli

Versione: 18/11/2013

Versione: 18/11/2013 Offerta Versione: 18/11/2013 1 Indice La piattaforma Sèmki-RV 3 Gli strumenti di comunicazione 4 Funzionalità in breve degli utenti del nuovo sistema Sèmki 6 Report e statistiche 9 Prerequisiti 10 Quotazione

Dettagli

1.ECDL BASE. Computer Essentials

1.ECDL BASE. Computer Essentials 1.ECDL BASE Computer Essentials Il modulo Computer Essentials è l evoluzione dei moduli: Concetti di base dell'ict e Uso del computer e gestione dei file" (Moduli 1 e 2 dell ECDL Core). Il presente modulo

Dettagli

Informativa sui cookie secondo la normativa europea

Informativa sui cookie secondo la normativa europea Informativa sui cookie secondo la normativa europea Il sito web che state navigando è conforme alla normativa europea sull'uso dei cookie. Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli