VUOI DIMAGRIRE VERAMENTE? ECCO UNA DIETA CHE FUNZIONA. La nuova dieta proteica. la consigliano* 9 DONNE SU 10

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VUOI DIMAGRIRE VERAMENTE? ECCO UNA DIETA CHE FUNZIONA. La nuova dieta proteica. la consigliano* 9 DONNE SU 10"

Transcript

1 La nuova dieta proteica 9 DONNE SU 10 la consigliano* VUOI DIMAGRIRE VERAMENTE? ECCO UNA DIETA *Studio NS/06/08. Efficacia del metodo testato su 47 donne nel CHE FUNZIONA

2 PER UNA LINEA ANCO ECCO LE NOV NOVITÀ PROTIPLUS PER LA SETTIMANA Nuova Bag Più completa ma sempre allo stesso prezzo Con la nuova Barretta Sostituto del pasto e il nuovo Pancake PRANZO E CENA Barrette Sostituto del pasto Per chi è fuori casa o di fretta Ecco la nuova Barretta Sostituto del pasto. Disponibile al gusto di cioccolato al latte e cioccolato fondente.

3 PRANZO E CENA Pancake alla Crusca d Avena Per chi sente la mancanza del pane Ecco il nostro Pancake da gustare a temperatura ambiente o caldo. Lo potrai utilizzare negli ultimi 2 giorni di dieta e nella fase di mantenimento. PER TUTTI I GIORNI Drenante Per chi ha difficoltà a bere Fatevi aiutare dal nostro nuovo Drenante che potete utilizzare durante l arco della giornata. Disponibile al gusto the alla pesca. BREAK Nuovo snack alla Vaniglia Per chi è più goloso Un ulteriore scelta per lo snack del mattino e del pomeriggio, al gusto vaniglia. RA PIÙ COMPLETA ITÀ PROTIPLUS

4 LA GAMMA PROTIPLUS COLAZIONE Bevande ai gusti: Cappuccino - 99 kcal Cioccolato kcal PRANZO E CENA Pranzo e Cena Preparazioni salate: Pasta Iperproteica kcal Vellutata alle Verdure kcal Vellutata ai Funghi - 88 kcal Preparazioni dolci: Crema al gusto Cioccolato kcal Crema al gusto Vaniglia kcal BREAK Snack ai gusti: Cioccolato - 88 kcal Cioccolato e cocco - 88 kcal Cioccolato e pistacchio - 88 kcal Il contenuto energetico è indicato per porzione o per pasto (per le Barrette Sostituto del pasto).

5 PER LA SETTIMANA Novità Nuova Bag Pancake alla Crusca d Avena Barrette Sostituto del pasto PRANZO E CENA BREAK Nuovo snack alla Vaniglia PER TUTTI I GIORNI Drenante

6 PRIMA FASE ) 3 ( giorni intensivi Lunedì Martedì Mercoledì per iniziare la dieta con determinazione e notare i primi risultati La dieta Metodo )3.2.2( Il Metodo ProtiPlus si compone di una fase di dimagrimento per perdere i kg di troppo e 2 di mantenimento per consolidare i risultati raggiunti. La fase di dimagrimento può essere seguita da 1 ad un massimo di 3 settimane consecutive, a seconda dell obiettivo di dimagrimento, dove sono i 7 giorni di ciascuna settimana in cui si articola la dieta. FASE DI DIMAGRIMENTO O SCHEMA SETTIMANALE: Prodotti dietetici utili a realizzare un pasto nell ambito di una dieta ipocalorica in associazione ad altri alimenti rivolta alla perdita di peso. SECONDA FASE ) 2 ( giorni progressivi Giovedì Venerdì per consolidare i risultati conseguiti e continuare a mantenerli TERZA FASE ) 2 ( giorni di pre-equilibrio Sabato Domenica senza eccessi, ma con la necessità di acquisire buone abitudini alimentari

7 Il mantenimento Metodo )3.2.2( Protiplus Una volta acquisite le conoscenze di una corretta alimentazione e ottenuto il risultato sul proprio peso è importante continuare ad impegnarsi per mantenere il peso raggiunto, seguendo le 2 FASI DI MANTENIMETO che compongono lo schema di ProtiPlus come segue: )1-3 settimane ) settimane settimane DIETA FASE INTENSIVA (vedi pagina precedente) MANTENIMENTO FASE PROGRESSIVA MANTENIMENTO FASE PRE-EQUILIBRIO La fase progressiva di mantenimento prevede l utilizzo di un prodotto Protiplus a colazione o a pranzo o a cena più lo snack ProtiPlus in uno dei due spuntini giornalieri. La fase pre-equilibrio di mantenimento può essere condotta o usando alimenti tradizionali o utilizzando un prodotto ProtiPlus a colazione o a pranzo o a cena o allo spuntino. La sostituzione di alimenti comuni con un prodotto ProtiPlus aiuta infatti a fare il pieno di proteine limitando l apporto di grassi e carboidrati. LA FASE PROGRESSIVA DI MANTENIMENTO LA FASE PRE-EQUILIBRIO DI MANTENIMENTO Colazione Latte p.s. 200 ml o 1 vasetto di yogurt magro alla frutta 4 fette biscottate o 4 biscotti secchi o 25 g di corn flakes Pranzo Secondo proteico 1 ad esclusione dei formaggi freschi verdura a volontà pane (50-60 g) o 1 Pancake ProtiPlus 1 frutto Break Snack ProtiPlus o 1 frutto o yogurt magro alla frutta o 1 spremuta o 2 fette biscottate Cena Vellutata Protiplus (verdure o funghi) con 20 g pasta formaggi freschi o affettati sgrassati 2 verdura a volontà pane (50-60 g) o 1 Pancake ProtiPlus 1 frutto Break 1 frutto o yogurt magro alla frutta o 1 spremuta o 2 fette biscottate 1- secondo proteico può essere a scelta tra: pesce, carne bianco o rossa sgrassata 120/100g, legumi freschi 70/80 g (preferibilmente soia), formaggi freschi (60 g ricotta, 40 g mozzarella/crescenza/primosale/scamorza, 1 caprino), affettati sgrassati (50 g bresaola, prosciutto crudo, prosciutto cotto), 2 uova. 2- formaggi freschi o affettati sgrassati: gli stessi di quelli indicati nel secondo proteico. Colazione Latte p.s. 200 ml o 1 vasetto di yogurt magro alla frutta 4 fette biscottate o 4 biscotti secchi o 25 g di corn flakes Break o 1 frutto o yogurt magro alla frutta o 1 spremuta o 2 fette biscottate Pranzo 70 g pasta condita con sughi di verdura/ pomodoro un secondo proteico 1 ad esclusione dei formaggi freschi verdura a volontà pane 40 g 1 frutto Cena 30 g pasta in brodo (di carne sgrassato o di verdure senza legumi e patate) un secondo proteico 1 verdura a volontà pane 40 g 1 frutto Break 1 frutto o yogurt magro alla frutta o 1 spremuta o 2 fette biscottate Per entrambe le fasi di mantenimento è possibile sostituire a scelta la colazione o alcune pietanze del pranzo o della cena con i prodotti ProtiPlus.

8 MATERIALI PER LA FARMACIA Floor stand per massimizzare la visibilità della gamma Floor stand Bag per la dieta di una settimana La nuova dieta proteica *Studio NS/06/08. Efficacia del metodo testato su 47 donne nel DONNE SU 10 la consigliano* VUOI DIMAGRIRE VERAMENTE? ECCO UNA DIETA CHE FUNZIONA Cartello vetrina Bag per la dieta di una settimana Leaflet informativi per il consumatore

9 CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE PROTIPLUS Campagna stampa sulle principali riviste Campagna web sui principali siti Campagna TV a gennaio, aprile e maggio 2013 sulle principali reti televisive In OMAGGIO in ogni DietaBag Dimagrire con metodo scritto da Maria Gabriella Di Russo

10 I RISULTATI DELLA DIETA PROTIPLUS I prodotti ProtiPlus si utilizzano all interno di un metodo di dieta ricca in proteine e ipocalorica che combina il consumo dei prodotti ProtiPlus con un alimentazione equilibrata e varia a base di verdura, frutta, latticini magri, pesce e carne magra. Il Metodo ProtiPlus )3.2.2(* è uno schema di dieta facile da seguire, studiato per aiutarti a: ritrovare la tua linea conservare il peso raggiunto Perdita di peso con 4 cicli )3.2.2(* Perdita di massa grassa con 4 cicli )3.2.2(* massa totale (kg) massa grassa (kg) 71,8 71,3 70,8 70,3 69,8 In media più di 2,8 kg su 4 cicli (cioè 4 settimane) 26,3 25,8 25,3 La perdita di massa grassa corrisponde al 75% della perdita totale di peso 69,3 68,8 68,3 67,8 Cicli Ciclo 1 Ciclo 2 Ciclo 3 Ciclo 4 Fino a 6,5 kg persi nei 4 cicli 24,8 24,3 23,8 Cicli Ciclo 1 Ciclo 2 Ciclo 3 Ciclo 4 Fino a 4 kg di massa grassa persa in 4 settimane Ecco le opinioni di chi lo ha provato Abbiamo provato questo metodo* su 47 donne ed i risultati sono evidenti: 100% 98% 98% 96% 96% ritiene che la sua silhouette si sia affinata si sente più leggera si sente più vitale e grintosa nota una riduzione del giro vita afferma che il metodo è facile da seguire 9 DONNE SU 10 * la consigliano Materiale destinato alla forza vendita Nutrition&Santé Italia *Studio NS/06/08. Efficacia testata del metodo testato su 47 donne nel Leader in Europa nella nutrizione specifica Nutrition&Santé Italia S.p.A. Largo U. Boccioni, Origgio (VA) Per informazioni chiarimenti e suggerimenti chiama il scrivi a oppure visita il sito internet:

Colazione. Pranzo e cena. Break. Dieta bag

Colazione. Pranzo e cena. Break. Dieta bag La dieta proteica che funziona La gamma Colazione Bevanda al cappuccino, bevanda al cioccolato Pasta iperproteica, vellutata alle verdure, vellutata ai funghi, crema alla vaniglia, crema al cioccolato,

Dettagli

Schema settimanale di Alimentazione Detox senza Glutine

Schema settimanale di Alimentazione Detox senza Glutine Schema settimanale di Alimentazione Detox senza Glutine quali cereali è possibile mangiare e quali no: SI per riso, mais, grano saraceno, amaranto, manioca, miglio, quinoa, sorgo, teff e tutti i prodotti

Dettagli

L ALIMENTAZIONE NEL NUOTO INDICAZIONI GENERALI PER UN CORRETTO COMPORTAMENTO ALIMENTARE

L ALIMENTAZIONE NEL NUOTO INDICAZIONI GENERALI PER UN CORRETTO COMPORTAMENTO ALIMENTARE L ALIMENTAZIONE NEL NUOTO INDICAZIONI GENERALI PER UN CORRETTO COMPORTAMENTO ALIMENTARE Dr.ssa Barbara Ilari Specialista in Medicina dello Sport Correggio 26 gennaio 2005 INDICAZIONI GENERALI ZUCCHERI:

Dettagli

Che cosa mangiano i nostri figli?

Che cosa mangiano i nostri figli? Che cosa mangiano i nostri figli? Dietista Drighetto Barbara 10 marzo 2014 Il Servizio di Ristorazione Scolastica SCUOLA 1 Colazione e merenda del mattino Comune di Teolo - CIR Food Mercoledì 27 Febbraio

Dettagli

COMUNE DI PISA 14 dicembre 2011 Dr.ssa Nadia Lo Conte Dietista

COMUNE DI PISA 14 dicembre 2011 Dr.ssa Nadia Lo Conte Dietista LINEE DI INDIRIZZO REGIONALE PER LA RISTORAZIONE SCOLASTICA (Allegato A Delibera 1127 del 28\12\10) 10) COMUNE DI PISA 14 dicembre 2011 Dr.ssa Nadia Lo Conte Dietista RISTORAZIONE SCOLASTICA STRUMENTO

Dettagli

L educazione al controllo passa attraverso 4 regole fondamentali, che devono sempre essere applicate nella nostra dieta:

L educazione al controllo passa attraverso 4 regole fondamentali, che devono sempre essere applicate nella nostra dieta: EDUCARSI AL CONTROLLO NON PESARE GLI ALIMENTI E una delle cose che maggiormente viene richiesta dalla persona: seguire un regime alimentare, senza l assillo di dover pesare gli alimenti e questo perché

Dettagli

E D U C A Z I O N E CANTALUPA 2011 A L I M E N T A R E

E D U C A Z I O N E CANTALUPA 2011 A L I M E N T A R E E D U C A Z I O N E A L I M E N T A R E L UOMO E COME UNA MACCHINA BENZINA ALIMENTI Ogni artigiano utilizza una misura adatta al suo lavoro il sarto o il carpentiere adoperano il metro l elettricista si

Dettagli

ALLEGATO B GRAMMATURE E COMPOSIZIONE DEL CESTINO PER LE SCUOLE

ALLEGATO B GRAMMATURE E COMPOSIZIONE DEL CESTINO PER LE SCUOLE C O M U N E D I S I L E A Area III Servizi alla Persona Provincia di Treviso (Italia) 31057 SILEA Via Don Minzoni, 12 C.F. 80007710264 P.I. 00481090264 ALLEGATO B GRAMMATURE E COMPOSIZIONE DEL CESTINO

Dettagli

Dieta Benessere ilife

Dieta Benessere ilife Dieta Benessere PROGRAMMA PER OGNI SETTIMANA Il programma settimanale è diviso in tre fasi: FASE 1 della durata di 2 giorni FASE 2 della durata di 3 giorni FASE 3 che dura 2 giorni. Secondo lo schema di

Dettagli

Consigli alimentari per il pasto a casa

Consigli alimentari per il pasto a casa DIPARTIMENTO DI IGIENE E PREVENZIONE SANITARIA U.O.S. Igiene della Nutrizione Consigli alimentari per il pasto a casa 1 La corretta alimentazione nei primi anni di vita è considerata fondamentale per la

Dettagli

ALLEGATO n. 1 COMPOSIZIONE DEI PASTI COLAZIONE. * per le diete pediatriche. Una bevanda a scelta tra: caffè, orzo, tè deteinato.

ALLEGATO n. 1 COMPOSIZIONE DEI PASTI COLAZIONE. * per le diete pediatriche. Una bevanda a scelta tra: caffè, orzo, tè deteinato. ALLEGATO n. 1 COMPOSIZIONE DEI PASTI COLAZIONE Una bevanda a scelta tra: caffè, orzo, tè deteinato. Un alimento a scelta tra: latte intero, latte parzialmente scremato, latte delattosato, yogurt magro

Dettagli

Il pasto giusto al momento giusto

Il pasto giusto al momento giusto Il pasto giusto al momento giusto La è un moderno concetto della cronobiologia nutrizionale che mette in relazione i ritmi biologici e la salute, ottimizzando l assunzione dei macronutrienti (carboidrati,

Dettagli

Indicazioni nutrizionali per pazienti sottoposti a cistectomia con ureteroileocutaneostomia

Indicazioni nutrizionali per pazienti sottoposti a cistectomia con ureteroileocutaneostomia Indicazioni nutrizionali per pazienti sottoposti a cistectomia con ureteroileocutaneostomia Lo IEO pubblica una collana di Booklets al fine di aiutare il paziente a gestire eventuali problematiche (quali

Dettagli

ALIMENTAZIONE TIPO. Da consumarsi almeno 90 minuti prima dell'inizio di un eventuale allenamento mattutino.

ALIMENTAZIONE TIPO. Da consumarsi almeno 90 minuti prima dell'inizio di un eventuale allenamento mattutino. ALIMENTAZIONE TIPO Almeno 2500/3000 calorie al giorno Queste linee guida sono riferite ad un atleta in buone condizioni di salute e di normale peso. Devono essere adattate ai giusti e alle abitudini alimentari

Dettagli

Il ruolo attivo del distretto per la prevenzione ed i buoni stili di vita

Il ruolo attivo del distretto per la prevenzione ed i buoni stili di vita Il ruolo attivo del distretto per la prevenzione ed i buoni stili di vita L importanza di un corretto stile di vita per il trattamento del paziente diabetico Maria Rosaria Nicoletti La terapia medica nutrizionale

Dettagli

Allegato C1) CRITERI TABELLE DIETETICHE

Allegato C1) CRITERI TABELLE DIETETICHE Allegato C1) CRITERI TABELLE DIETETICHE DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SOC IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE Sede Centrale: Via IV Novembre 294 28882 Omegna Tel 0323 868020/23 Fax 0323 868022 e-mail

Dettagli

un metodo efficace per la perdita e il mantenimento del peso corporeo. L Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) dà la sua approvazione.

un metodo efficace per la perdita e il mantenimento del peso corporeo. L Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) dà la sua approvazione. un metodo efficace per la perdita e il mantenimento del peso corporeo. L Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) dà la sua approvazione. I pasti sostitutivi sono alimenti destinati a diete

Dettagli

Alcune regole sull alimentazione, sono valide per la popolazione in generale:

Alcune regole sull alimentazione, sono valide per la popolazione in generale: Giovedì 24 Gennaio 2013 12:07 L alimentazione del ragazzo sportivo In generale, l alimentazione svolge un ruolo fondamentale in quanto assicura l apporto di tutti i nutrienti (macro e micronutrienti) indispensabili

Dettagli

Polaris Preschool S.r.l. Asilo nido bilingue Piazza Sicilia, 7 - Milano - P.Iva e C.F

Polaris Preschool S.r.l. Asilo nido bilingue Piazza Sicilia, 7 - Milano - P.Iva e C.F Menù prima settimana febbraio 2014 Lunedì fresca di stagione Pasta con broccoli Polpettone di carne Focaccia Martedì Macedonia di frutta Pasta con sugo ai legumi rossi Pane e formaggio Mercoledì Minestra

Dettagli

La dieta della pasta non è per niente difficile da seguire e non comporta torture.

La dieta della pasta non è per niente difficile da seguire e non comporta torture. La dieta con la pasta è molto semplice da seguire. Ha solo alcune regole un pò dure superabili in 3 giorni. Questa dieta può essere seguita a vita e permette di avere risultati nel breve e lungo periodo.

Dettagli

VADEMECUM NUTRIZIONALE LINEE GUIDA

VADEMECUM NUTRIZIONALE LINEE GUIDA Dott.ssa Erica Lombardi Dietista- Diet coach Mobile : + 39 3487956524 Fax : 0577-778859 e-mail : info@ericalombardidietcoach.com VADEMECUM NUTRIZIONALE LINEE GUIDA Se fossimo in grado di fornire a ciascuno

Dettagli

ristorazione scolastica

ristorazione scolastica ristorazione scolastica Un alimentazione equilibrata e corretta costituisce un supporto essenziale per la crescita,il raggiungimentoe il mantenimento di un buono stato di salute Famiglia e scuola devono

Dettagli

REDUX SYSTEM L ALIMENTAZIONE DA SEGUIRE

REDUX SYSTEM L ALIMENTAZIONE DA SEGUIRE REDUXSYSTEM REDUX SYSTEM L ALIMENTAZIONE DA SEGUIRE FACILE DA GESTIRE SENZA SACRIFICI SCEGLIENDOSI GLI ALIMENTI SENZA PESARE NULLA EFFICACE DA SUBITO Come abbiamo detto all inizio, la persona in sovrappeso

Dettagli

CONInforma Sport e corretti stili di vita

CONInforma Sport e corretti stili di vita Numero 2 del 14 ottobre 2013 A cura del Dott. Sergio Zita Responsabile sportello CONInforma Alimentazione è allenamento Ho sempre pensato ad un individuo che si allena in ogni momento della sua vita, ma

Dettagli

DIETA per Donna in sovrappeso che effettua attività fisica moderata (1 ora di attività prevalentemente aerobica 3 volte a settimana)

DIETA per Donna in sovrappeso che effettua attività fisica moderata (1 ora di attività prevalentemente aerobica 3 volte a settimana) DIETA per Donna in sovrappeso che effettua attività fisica moderata (1 ora di attività prevalentemente aerobica 3 volte a settimana) COLAZIONE - 200 gr di latte totalmente scremato (con caffè o orzo secondo

Dettagli

PERCHE MANGIARE BENE. Una sana alimentazione rappresenta il primo intervento di prevenzione a tutela della salute e dell armonia fisica

PERCHE MANGIARE BENE. Una sana alimentazione rappresenta il primo intervento di prevenzione a tutela della salute e dell armonia fisica PERCHE MANGIARE BENE Una sana alimentazione rappresenta il primo intervento di prevenzione a tutela della salute e dell armonia fisica L organismo è una macchina che consuma carburante L energia necessaria

Dettagli

Diario Alimentare. 2015/16 veronicatudor.it

Diario Alimentare. 2015/16 veronicatudor.it CHE COS È Il diario alimentare è uno strumento di autoanalisi che ti consentirà di comprendere le tue abitudini alimentari. Monitorando nei dettagli le prossime tre giornate acquisirai una maggiore consapevolezza

Dettagli

DIETA per Uomo normopeso che effettua attività fisica moderata (1 ora di attività prevalentemente aerobica 3 volte a settimana).

DIETA per Uomo normopeso che effettua attività fisica moderata (1 ora di attività prevalentemente aerobica 3 volte a settimana). Alimentazione Sportivo di corporatura media ( 70-75 Kg). DIETA per Uomo normopeso che effettua attività fisica moderata (1 ora di attività prevalentemente aerobica 3 volte a settimana). Dieta valida dunque

Dettagli

Progetto Bia La pubertà femminile Indicazioni dietetico-nutrizionali per la pubertà

Progetto Bia La pubertà femminile Indicazioni dietetico-nutrizionali per la pubertà Progetto Bia La pubertà femminile Indicazioni dietetico-nutrizionali per la pubertà Dott.ssa Decca Laura Medico Ginecologo Dott.ssa Mietto Federica Psicologa Psicoterapeuta Dott.ssa Spada Antonella- Dietista

Dettagli

OBIETTIVI: 2800 kcal (Carb 45% - Prot 25% - Gras. 30%) Lunedì

OBIETTIVI: 2800 kcal (Carb 45% - Prot 25% - Gras. 30%) Lunedì OBIETTIVI: 2800 kcal (Carb 45% - Prot 25% - Gras. 30%) Colazione da kcal: 561 Pranzo da kcal: 689 2 Spuntino da kcal: 426 Cena da kcal: 567 Lunedì Mandorle: 15gr Tonno sott'olio, sgocciolato: 90 gr gallette

Dettagli

Dott.ssa Federica Dall Aglio Dietista Servizio di Dietetica

Dott.ssa Federica Dall Aglio Dietista Servizio di Dietetica Dott.ssa Federica Dall Aglio Dietista Servizio di Dietetica L'alimentazione ha lo scopo di fornire tutte le sostanze necessarie per lo svolgimento delle attività quotidiane e l'accrescimento L alimentazione

Dettagli

Alimentazione nell Infanzia

Alimentazione nell Infanzia Corso di Formazione Mangia Giusto Muoviti con Gusto Alimentazione nell Infanzia Pavullo, 06 Settembre 2016 Lama Mocogno, 07 Settembre 2016 Jenny Pinca Dietista Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione Azienda

Dettagli

Alimentazione e sport

Alimentazione e sport Alimentazione e sport Gli INTEGRATORI Sono realmente utili? Fanno bene o fanno male alla salute? E senza dubbio un tema di grande attualità Innanzitutto il concetto di INTEGRAZIONE presuppone una dieta

Dettagli

AFFRONTIAMO L ESTATE CON LO SPIRITO GIUSTO

AFFRONTIAMO L ESTATE CON LO SPIRITO GIUSTO AFFRONTIAMO L ESTATE CON LO SPIRITO GIUSTO Estate continua con il giusto ritmo D estate il caldo, in alcune giornate, può essere un ostacolo sia per la volontà di svolgere l attività di allenamento, che

Dettagli

Alimentazione Uomo. Consigli:

Alimentazione Uomo. Consigli: Alimentazione Uomo Consigli: Bere almeno 1.5 lt al giorno di acqua lontano dai pasti Fare due spuntini: uno a metà mattinata ed uno a metà pomeriggio Apportare più calorie a colazione e pranzo,piuttosto

Dettagli

LA PIRAMIDE ALIMENTARE. Copyright 2017 Madegus s.r.l. vietata la copia e la riproduzione con ogni mezzo

LA PIRAMIDE ALIMENTARE. Copyright 2017 Madegus s.r.l. vietata la copia e la riproduzione con ogni mezzo LA PIRAMIDE ALIMENTARE Dott.ssa Lisa Ingrosso Dott.ssa Valentina Monteverdi Madegus s.r.l. c/o Dipartimento Di Scienze Degli Alimenti Università Di Parma DIETA MEDITERRANEA Ancel Keys theory Ancel Keys

Dettagli

MENU per il Nido d Infanzia S. Maria 2017/2018

MENU per il Nido d Infanzia S. Maria 2017/2018 MENU per il Nido d Infanzia S. Maria 2017/2018 1 LUNEDI' 2 LUNEDI' 3 LUNEDI' 4 LUNEDI' RISOTTO ALLA PAESANA FORMAGGI MISTI VERDURA GNOCCHI DI PATATE AL POMODORO o IN BIANCO PROSCIUTTO COTTO senza polifosfati

Dettagli

MENÙ SETTIMANALE - ANNO SCOLASTICO (STAGIONE AUTUNNO INVERNO - da Settembre a Marzo)

MENÙ SETTIMANALE - ANNO SCOLASTICO (STAGIONE AUTUNNO INVERNO - da Settembre a Marzo) MENÙ SETTIMANALE - ANNO SCOLASTICO 2017 2018 (STAGIONE AUTUNNO INVERNO - da Settembre a Marzo) PRIMA SETTIMANA SECONDA SETTIMANA TERZA SETTIMANA QUARTA SETTIMANA LUNEDÌ Risotto alle verdure Pasta con le

Dettagli

PAT Piramide Alimentazione Toscana. Dott.ssa Corsinovi Elena UO Igiene Alimenti e Nutrizione

PAT Piramide Alimentazione Toscana. Dott.ssa Corsinovi Elena UO Igiene Alimenti e Nutrizione PAT Piramide Alimentazione Toscana Società Italiana di Nutrizione Umana-SINU, 2014 LARN - Livelli di assunzione di riferimento per la popolazione italiana: ENERGIA. Fabbisogno energetico medio (AR) nell'intervallo

Dettagli

COMUNE DI UDINE - MENU PER LA RISTORAZIONE SCOLASTICA SCUOLE DELL INFANZIA

COMUNE DI UDINE - MENU PER LA RISTORAZIONE SCOLASTICA SCUOLE DELL INFANZIA COMUNE DI UDINE - MENU PER LA RISTORAZIONE SCOLASTICA SCUOLE DELL INFANZIA LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI spuntino 1 Yogurt Pane integrale Pane speciale Riso alle Uova Gnocchi al ragù Dolce Minestra

Dettagli

TABELLA DIETETICA ESTIVA SCUOLE DEL COMUNE DI PORTO SAN GIORGIO

TABELLA DIETETICA ESTIVA SCUOLE DEL COMUNE DI PORTO SAN GIORGIO TABELLA DIETETICA ESTIVA SCUOLE DEL COMUNE DI PORTO SAN GIORGIO ANNO SCOLASTICO 2016/2017 Dietista Marco Giuli Cell. 3923033631 mgiuli@gmail.com L elaborazione delle tabelle dietetiche si basa su principi

Dettagli

LINEE GUIDA DIETA MEDITERRANEA

LINEE GUIDA DIETA MEDITERRANEA Dietista Dott. Alberto Gaudenzio LINEE GUIDA DIETA MEDITERRANEA Per un miglior controllo glicemico e metabolico si consiglia di frazionare gli alimenti nell arco della giornata in 5 pasti: 1. COLAZIONE

Dettagli

Consigli nutrizionali

Consigli nutrizionali SECONDA PARTE Consigli nutrizionali a cura di Lorenzo Maria Donini e Salvatore Carbone promosso da APSSO - Associazione Prevenzione Salute e Sicurezza Onlus In collaborazione con: Alessandro Pinto Anna

Dettagli

La COOP è una cooperativa e come tutte le cooperative ha l' obbligo di reinvestire il proprio guadagno in attività utili alla società.

La COOP è una cooperativa e come tutte le cooperative ha l' obbligo di reinvestire il proprio guadagno in attività utili alla società. Cos è il consumo consapevole? Acquistare in modo consapevole significa saper scegliere ciò che è preferibile per ciascun individuo in base ai suoi bisogni. Per acquistare in modo consapevole bisogna quindi

Dettagli

Esiste un alimentazione specifica in montagna per compensare il dispendio energetico della marcia e della scalata, per lottare contro il freddo e gli

Esiste un alimentazione specifica in montagna per compensare il dispendio energetico della marcia e della scalata, per lottare contro il freddo e gli Esiste un alimentazione specifica in montagna per compensare il dispendio energetico della marcia e della scalata, per lottare contro il freddo e gli effetti dell'altitudine? ALIMENTAZIONE 13% 60% 27%

Dettagli

ALIMENTAZIONE E SPORT. Dott. Marcello Tence Specialista in Medicina dello Sport Direttore Sanitario Centro Medico Benefits

ALIMENTAZIONE E SPORT. Dott. Marcello Tence Specialista in Medicina dello Sport Direttore Sanitario Centro Medico Benefits ALIMENTAZIONE E SPORT Dott. Marcello Tence Specialista in Medicina dello Sport Direttore Sanitario Centro Medico Benefits IPPOCRATE (460-377 a.c.) Se fossimo in grado di fornire a ciascuno la giusta dose

Dettagli

Alimentazione del bambino in età prescolare. Le abitudini alimentari si formano nei primi anni di vita. Caratteristiche di una corretta alimentazione

Alimentazione del bambino in età prescolare. Le abitudini alimentari si formano nei primi anni di vita. Caratteristiche di una corretta alimentazione doctor Pediatria newsletter settembre 2010 In questo numero Alimentazione del bambino in età prescolare Le abitudini alimentari si formano nei primi anni di vita Caratteristiche di una corretta alimentazione

Dettagli

Una dieta corretta: suggerimenti e consigli

Una dieta corretta: suggerimenti e consigli Una dieta corretta: suggerimenti e consigli E importante sapere che i principi nutritivi sono presenti negli alimenti in quantità diverse e che non esiste un alimento completo che racchiude in sé tutte

Dettagli

medidiet Come rimanere in forma per l Estate! mediaging STAGIONE 2016 per il tuo benessese a 360 Consigli elaborati dall equipe

medidiet Come rimanere in forma per l Estate! mediaging STAGIONE 2016 per il tuo benessese a 360 Consigli elaborati dall equipe medidiet per il tuo benessese a 360 Come rimanere in forma per l Estate! STAGIONE 2016 Consigli elaborati dall equipe program Dott. Fabrizio MELFA - Spec in Scienza dell Alimentazione Dott.ssa Daniela

Dettagli

I 4 Punti Chiave dell alimentazione del ciclista

I 4 Punti Chiave dell alimentazione del ciclista I 4 Punti Chiave dell alimentazione del ciclista Se l atleta è ciò che mangia, tu in questo periodo della preparazione invernale cosa sei? Il primo passo per migliorare la performance attraverso un alimentazione

Dettagli

ALIMENTAZIONE E INTEGRAZIONE. Alessandra Zambelli 11 febbraio 2011

ALIMENTAZIONE E INTEGRAZIONE. Alessandra Zambelli 11 febbraio 2011 ALIMENTAZIONE E INTEGRAZIONE Alessandra Zambelli 11 febbraio 2011 ALIMENTAZIONE varia equilibrata corretta L alimentazione nello sport permette di: mantenere ottimale stato nutrizionale ottimizzare il

Dettagli

ALLEGATO N.4 AL CAPITOLATO SPECIALE. Specifica tecnica relativa alle frequenze e alla composizione dei menu

ALLEGATO N.4 AL CAPITOLATO SPECIALE. Specifica tecnica relativa alle frequenze e alla composizione dei menu PROCEDURA APERTA PER LA FORN ITURA DEL SERVIZIO DI RISTORAZION E A RIDOTTO IMPATTO AMBIEN TALE PRESSO LE SEDI DELLE AZIEN DE SAN ITARIE DELLA REGION E CAMPAN IA ALLEGATO N.4 AL CAPITOLATO SPECIALE Specifica

Dettagli

Dott.ssa Francesca Base BIOLOGA NUTRIZIONISTA

Dott.ssa Francesca Base BIOLOGA NUTRIZIONISTA Dott.ssa Francesca Base BIOLOGA NUTRIZIONISTA Per cereale s intende ogni pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Graminacee che produce semi amidacei, farinosi, commestibili - definiti cariossidi

Dettagli

DIARIO ALIMENTARE. Indicazioni per la compilazione del diario alimentare

DIARIO ALIMENTARE. Indicazioni per la compilazione del diario alimentare DIARIO ALIMENTARE Indicazioni per la compilazione del diario alimentare Orario: indica l'orario del pasto compresi gli spunti. Compila il diario al momento del pasto e non alla fine della giornata. Alimenti

Dettagli

Il modello virtuoso italiano come sinonimo di mangiar bene

Il modello virtuoso italiano come sinonimo di mangiar bene Il modello virtuoso italiano come sinonimo di mangiar bene INTANGIBLE La Dieta Mediterranea rappresenta un insieme di competenze, conoscenze, pratiche e tradizioni che vanno dal paesaggio alla tavola,

Dettagli

Asilo nido La Coccinella (n schede 26)

Asilo nido La Coccinella (n schede 26) Alo nido La Coccinella (n schede ) Età dei bambini/e (espressa in me) 11 13 1 19 7 9 3 31 3 1 Tuo/a figlio/a consuma la prima colazione a casa ineme agli altri membri della famiglia? 1 1 1a 1 1 1 1 Se

Dettagli

SINERGIE PER LA SALUTE

SINERGIE PER LA SALUTE SINERGIE PER LA SALUTE Dr.ssa Etta Finocchiaro Struttura Complessa di Dietetica e Nutrizione Clinica Ospedale Città della Salute e della Scienza presidio Molinette Linee guida per una corretta alimentazione

Dettagli

Sig. Mariano Del Giudice. Prima settimana

Sig. Mariano Del Giudice. Prima settimana Sig. Mariano Del Giudice Prima settimana LUNEDÌ MARTEDÌ MERCOLEDÌ COLAZIONE SPUNTINO PRANZO CENA SPUNTINO Tacchino affettato (60g) oppure prosciutto crudo (50g) privato del grasso visibile Petto di Pollo

Dettagli

Educazione alimentar alimentar ad un gruppo omogeneo

Educazione alimentar alimentar ad un gruppo omogeneo Educazione alimentare ad un gruppo omogeneo Maria Rita Spreghini 1-07-2016 Esercitazione pratica Per un progetto finalizzato a bambini/ragazzi in età scolare Quali liindicazioni i i dietetico comportamentali?

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO ANNO EDUCATIVO 2013/2014

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO ANNO EDUCATIVO 2013/2014 C O M U N E Assessorato ai Servizi Sociali D I I S I L I TABELLA DIETETICA ASILO NIDO ANNO EDUCATIVO 2013/2014 Parte riservata alla ASL CAGLIARI SERVIZIO IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE VALIDO

Dettagli

questionariogenitori

questionariogenitori pagina 1 di 10!!! questionariogenitori Data di compilazione :..20 Scuola frequenta dal figlio/figlia: Classe: Comune di residenza: Si consiglia di leggere tutte le risposte prime di barrare quella/quelle

Dettagli

Menù Svezzamento della Sezione Lattanti del Micronido. Bambini di età compresa tra 3 e 5 mesi Alimentazione lattea:

Menù Svezzamento della Sezione Lattanti del Micronido. Bambini di età compresa tra 3 e 5 mesi Alimentazione lattea: Menù Svezzamento della Sezione Lattanti del Micronido Bambini di età compresa tra 3 e 5 mesi Alimentazione lattea: 150 180 ml per poppata di latte materno o formulato, secondo le indicazioni del pediatra.

Dettagli

questionarioragazzi Data di compilazione :..20 Scuola: Classe: QR01. Dove abiti? QR02. Sei Maschio o Femmina? (M) (F)

questionarioragazzi Data di compilazione :..20 Scuola: Classe: QR01. Dove abiti? QR02. Sei Maschio o Femmina? (M) (F) pagina 1 di 10!!! questionarioragazzi Data di compilazione :..20 Scuola: Classe: QR01. Dove abiti? QR02. Sei Maschio o Femmina? (M) (F) QR03. Sei nato in Italia? (Sì) (No) QR04. Provenienza dei tuoi genitori:

Dettagli

VUOI DIMAGRIRE VERAMENTE? ECCO UNA DIETA CHE FUNZIONA. La nuova dieta proteica. la consigliano* 9 DONNE SU 10

VUOI DIMAGRIRE VERAMENTE? ECCO UNA DIETA CHE FUNZIONA. La nuova dieta proteica. la consigliano* 9 DONNE SU 10 La nuova dieta proteica 9 DONNE SU 10 la consigliano* VUOI DIMAGRIRE VERAMENTE? ECCO UNA DIETA *Studio NS/06/08. Efficacia del metodo 3.2.2 testato su 47 donne nel 2008. CHE FUNZIONA Prodotti dietetici

Dettagli

ALIMENTAZIONE E SPORT ALIMENTAZIONE SCORRETTA + SEDENTARIETA

ALIMENTAZIONE E SPORT ALIMENTAZIONE SCORRETTA + SEDENTARIETA ALIMENTAZIONE E BEVANDE PER LO SPORT Dott.ssa Chiara Luppi ALIMENTAZIONE E SPORT ALIMENTAZIONE SCORRETTA + SEDENTARIETA ALIMENTAZIONE E SPORT L obesità in Europa ha raggiunto proporzioni epidemiche Si

Dettagli

Composizione del menù e tabelle dietetiche

Composizione del menù e tabelle dietetiche ALLEGATO n. 2 AZIENDA SANITARIA di FIRENZE Composizione del menù e tabelle dietetiche I pasti per i degenti ospedalieri, utenti residenziali (RSA/SSS) e mensa dipendenti dovranno essere allestiti sulla

Dettagli

Indice. Introduzione PARTE 1 Alimentazione e nutrizione... 3

Indice. Introduzione PARTE 1 Alimentazione e nutrizione... 3 Introduzione... 1 PARTE 1 Alimentazione e nutrizione... 3 Capitolo 1 Allattamento, alimentazione in gravidanza e nella prima infanzia (0-1 anni)... 5 1.1 L alimentazione durante la gravidanza... 5 Sette

Dettagli

LE TABELLE DIETETICHE - I MENU GLI STANDARD NUTRIZIONALI NELLA RISTORAZIONE SCOLASTICA. Ravenna, 22 maggio 2014 Valeria Contarini Gabriella Paganelli

LE TABELLE DIETETICHE - I MENU GLI STANDARD NUTRIZIONALI NELLA RISTORAZIONE SCOLASTICA. Ravenna, 22 maggio 2014 Valeria Contarini Gabriella Paganelli LE TABELLE DIETETICHE - I MENU GLI STANDARD NUTRIZIONALI NELLA RISTORAZIONE SCOLASTICA Ravenna, 22 maggio 2014 Valeria Contarini Gabriella Paganelli ALIMENTAZIONE E Il pasto a scuola soddisfa un bisogno

Dettagli

Sig. Antonino Stinga 24/07/17. Prima settimana

Sig. Antonino Stinga 24/07/17. Prima settimana Sig. Antonino Stinga 24/07/17 Prima settimana COLAZIONE SPUNTINO PRANZO CENA SPUNTINO Tacchino affettato (60g) oppure prosciutto crudo (50g) privato del grasso visibile LUNEDÌ Pane integrale (70g) Caciotta

Dettagli

SCHEMA DIETETICO STANDARD PER RICOVERATI

SCHEMA DIETETICO STANDARD PER RICOVERATI DIREZIONE GENERALE Via Casal Bernocchi n.73 00125 Roma Gara per l affidamento del servizio di ristorazione per i ricoverati dei PP.OO. e del servizio mensa dipendenti per le necessità dell Azienda USL

Dettagli

NOTE: LEGGERE ATTENTAMENTE

NOTE: LEGGERE ATTENTAMENTE FERRO MARIA ROSARIA Media Calorie dieta (Kcal) 1032,7 Media Proteine dieta (Gr) 71,9 27,8% Media Lipidi dieta (Gr) 55,4 48,3% Media Carboidrati dieta (Gr) 59,3 23,0% NOTE: LEGGERE ATTENTAMENTE E' possibile

Dettagli

COMUNE DI ALBA RIPARTIZIONE SICUREZZA SOCIALE E ASSISTENZA SCOLASTICA ALLEGATO N. 3

COMUNE DI ALBA RIPARTIZIONE SICUREZZA SOCIALE E ASSISTENZA SCOLASTICA ALLEGATO N. 3 COMUNE DI ALBA RIPARTIZIONE SICUREZZA SOCIALE E ASSISTENZA SCOLASTICA ALLEGATO N. 3 SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE TABELLE DELLE GRAMMATURE PER CIASCUNA CATEGORIA DI UTENTI DELLA RISTORAZIONE SCOLASTICA,

Dettagli

Come si progetta un menù scolastico?

Come si progetta un menù scolastico? Come si progetta un menù scolastico? Rispettando le «Linee guida» e i LARN Applicando varietà ed alternanza Scegliendo le migliori materie prime Rispettando le abitudini alimentari locali Facendo attenzione

Dettagli

Dott. Alfredo Marotta Bussolengo (VR) IL BLOG DI IPPOCRATE

Dott. Alfredo Marotta Bussolengo (VR) IL BLOG DI IPPOCRATE Dott. Alfredo Marotta Bussolengo (VR) alfredo-marotta@libero.it IL BLOG DI IPPOCRATE www.alfredomarotta.wordpress.com 3382865465 18/03/2017 1 18/03/2017 2 18/03/2017 3 18/03/2017 4 LA DIETA DEVE ESSERE

Dettagli

Sport, Alimentazione, Integrazione

Sport, Alimentazione, Integrazione SPORTECH 2008 Sport, Alimentazione, Integrazione Relatori: Maura Nessi, presidente ASDD Vaghi Fabrizio, Cardiocentro Ticino 24-26 gennaio 2008 Principali aspetti favorevoli attività sportiva: Occupa il

Dettagli

Servizio di ristorazione scolastica aa.ss. 2013/2014-2014/2015-2015/2016

Servizio di ristorazione scolastica aa.ss. 2013/2014-2014/2015-2015/2016 COMUNE DI BODIO LOMNAGO Provincia di Varese PIAZZA DON CESARE OSSOLA N. 2 TEL. 0332/947136 FAX 0332/949520 Servizio di ristorazione scolastica aa.ss. 2013/2014-2014/2015-2015/2016 GRAMMATURE e LINEE GUIDA

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER LA COMMISSIONE MENSA a.s

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER LA COMMISSIONE MENSA a.s COMUNE DI LEGNANO Servizio di Refezione Scolastica CORSO DI AGGIORNAMENTO PER LA COMMISSIONE MENSA a.s. 2014-15 19 febbraio 2015 Il concetto di qualità alimentare: una griglia di lettura per la valutazione

Dettagli

PE R R AG ION I DI FORZA MAG G IOR E I L PR ESENTE M E NÙ POTRÀ SU B I R E LI EVI VAR IAZION I CHE VE R R AN NO TE M PESTIVAM E NTE COM U N ICATE AI

PE R R AG ION I DI FORZA MAG G IOR E I L PR ESENTE M E NÙ POTRÀ SU B I R E LI EVI VAR IAZION I CHE VE R R AN NO TE M PESTIVAM E NTE COM U N ICATE AI PE R R AG ION I DI FORZA MAG G IOR E I L PR ESENTE M E NÙ POTRÀ SU B I R E LI EVI VAR IAZION I CHE VE R R AN NO TE M PESTIVAM E NTE COM U N ICATE AI SINGOLI PLESSI SCOLASTICI. LUNEDÌ 12 Settembre MARTEDÌ

Dettagli

Servizio di ristorazione scolastica aa.ss. 2015/ /2017

Servizio di ristorazione scolastica aa.ss. 2015/ /2017 Allegato D al capitolato speciale di appalto per il servizio di ristorazione scolastica Servizio di ristorazione scolastica aa.ss. 2015/2016-2016/2017 GRAMMATURE e LINEE GUIDA Scuole dell obbligo Tabella

Dettagli

PRIMAVERA-ESTATE MENU' SETTIMANALE PER LA REFEZIONE SCOLASTICA

PRIMAVERA-ESTATE MENU' SETTIMANALE PER LA REFEZIONE SCOLASTICA SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza Dipartimento di Prevenzione Collettiva della Salute Umana U.O.C. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Ambito Territoriale

Dettagli

LA SANA ALIMENTAZIONE NELLO SPORT

LA SANA ALIMENTAZIONE NELLO SPORT Dipartimento di sanità Pubblica Servizio di Medicina dello Sport LA SANA ALIMENTAZIONE NELLO SPORT Dr.ssa Ylenja Persi Dietista Servizio Medicina dello Sport USL Modena L alimentazione per lo sportivo

Dettagli

PRINCIPI DI UNA SANA ALIMENTAZIONE. Dr.ssa Caterina Magliocchetti

PRINCIPI DI UNA SANA ALIMENTAZIONE. Dr.ssa Caterina Magliocchetti PRINCIPI DI UNA SANA ALIMENTAZIONE Dr.ssa Caterina Magliocchetti Perché mangiamo? L organismo umano ha necessità di un apporto continuo e bilanciato di un certo numero di sostanze chimiche PRINCIPI NUTRITIVI

Dettagli

Mi nutro come un campione!

Mi nutro come un campione! Mi nutro con rispetto. Rispetto Mi nutro come un campione! 1 Alimentazione sportiva e bibite energetiche 1. Leggi lo scenario. Scenario Le bibite energetiche sono la chiave del successo? Sibylle gioca

Dettagli

pasta, riso, polenta pane poco salato carni, pesce, uova verdura e ortaggi latte, yogurt frutta fresca, spremute legumi, olio

pasta, riso, polenta pane poco salato carni, pesce, uova verdura e ortaggi latte, yogurt frutta fresca, spremute legumi, olio Anche quest anno, la Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU), in collaborazione con il Gruppo di lavoro Intersocietario per la Riduzione del Consumo di Sodio in Italia (GIRCSI), partecipa alla campagna

Dettagli

Nutriamo le nostre ossa.. ma non solo! Maria Angela Visintin

Nutriamo le nostre ossa.. ma non solo! Maria Angela Visintin Nutriamo le nostre ossa.. ma non solo! Maria Angela Visintin La prevenzione inizia a tavola Una corretta alimentazione, in tutte le fasi della vita, è il miglior modo di prevenire l osteoporosi. PREVENZIONE

Dettagli

Alpinis pin mo o e al a iment n a t z a io z n io e Una mela al giorno

Alpinis pin mo o e al a iment n a t z a io z n io e Una mela al giorno Alpinismo e alimentazione Una mela al giorno Uno sport faticoso! CONDIZIONI LIMITE: Lavoro Difficoltà ambientali Elevato consumo energetico Necessità di massima resa Una grande caldaia ENERGIA: i protagonisti

Dettagli

Comune di San Giovanni in Fiore Provincia di Cosenza ******

Comune di San Giovanni in Fiore Provincia di Cosenza ****** Comune di San Giovanni in Fiore 87055 Provincia di Cosenza ****** 5 Servizio: Pubblica Istruzione Cultura Via Livorno snc TABELLE DIETETICHE CONSIGLI ALIMENTARI PER LE SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIE, E

Dettagli

7 giorni DETOX. Questa settimana tipo non si accavalla con il programma Juice Plus.

7 giorni DETOX. Questa settimana tipo non si accavalla con il programma Juice Plus. Dieta 7 giorni 7 giorni DETOX A cosa serve detossificare: Detox, abbreviazione di disintossicazione, è il naturale e continuo processo del corpo per neutralizzare / eliminare le tossine all interno di

Dettagli

COMUNE DI CUNEO SETTORE SOCIO EDUCATIVO E AFFARI DEMOGRAFICI ALLEGATO B. CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO - Servizi comunali per la prima infanzia

COMUNE DI CUNEO SETTORE SOCIO EDUCATIVO E AFFARI DEMOGRAFICI ALLEGATO B. CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO - Servizi comunali per la prima infanzia COMUNE DI CUNEO SETTORE SOCIO EDUCATIVO E AFFARI DEMOGRAFICI ALLEGATO B CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO - Servizi comunali per la prima infanzia MENU E TABELLE DIETETICHE Negli asili nido l alimentazione

Dettagli

Corso di Formazione. Mangia Giusto Muoviti con Gusto A.S LA MENSA SCOLASTICA. ASPETTI EDUCATIVI ED EQUILIBRIO NUTRIZIONALE

Corso di Formazione. Mangia Giusto Muoviti con Gusto A.S LA MENSA SCOLASTICA. ASPETTI EDUCATIVI ED EQUILIBRIO NUTRIZIONALE Corso di Formazione Mangia Giusto Muoviti con Gusto A.S. 2008-2009 LA MENSA SCOLASTICA. ASPETTI EDUCATIVI ED EQUILIBRIO NUTRIZIONALE I pasti della giornata Colazione 15% Spuntino 5% Pranzo 35-40% Merenda

Dettagli

Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso.

Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso. Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso. Per seguire tutti gli allenamenti collegati al sito www.workout-italia.it

Dettagli

Pasta gr 40 Riso al sugo gr 60 Piselli gr 100 oppure Coniglio o pollogrioo Gnocchi gr 120 Broccoli oppure Uovo 1

Pasta gr 40 Riso al sugo gr 60 Piselli gr 100 oppure Coniglio o pollogrioo Gnocchi gr 120 Broccoli oppure Uovo 1 Tabella Dietetica Settimanale per Anziani Sani (Kcal 21-23) Proteine circa gr 9 I lipidi 67 glucidi circa gr 39 ASL BN1-Dip. Di Prevenzione- Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione- Direttore

Dettagli

Alimentazione e Sport - Pausa pranzo in palestra -

Alimentazione e Sport - Pausa pranzo in palestra - Attivita fisica e responsabilità sociale, una risorsa per il territorio Alimentazione e Sport - Pausa pranzo in palestra - Se si decide di svolgere attività sportiva durante la pausa pranzo, è importante

Dettagli

2.2 Atlante fotografico

2.2 Atlante fotografico 2.2 Atlante fotografico 20 SPUNTINI FRESCHI DAL GUSTO DOLCE: quantità e scelte consigliate Nelle pagine seguenti sono illustrate le schede relative ai seguenti spuntini dal gusto dolce: scheda 1 : frutta

Dettagli

COMUNE DI LEGNANO MENU INVERNALE SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA ANNO SCOLASTICO 2016/2017

COMUNE DI LEGNANO MENU INVERNALE SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA ANNO SCOLASTICO 2016/2017 COMUNE DI LEGNANO MENU INVERNALE SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA ANNO SCOLASTICO 2016/2017 Tortellini di carne al ragù fresco Mezze penne speck e spalmabile 50 gr. zafferano Gelato/Budino al cioccolato* Involtino

Dettagli

La dieta. proteica. che funziona. * Studio NS/06/08. Efficacia del metodo 3.2.2 testato su 47 donne nel 2008.

La dieta. proteica. che funziona. * Studio NS/06/08. Efficacia del metodo 3.2.2 testato su 47 donne nel 2008. La dieta proteica che funziona * Studio NS/06/08. Efficacia del metodo 3.2.2 testato su 47 donne nel 2008. 1 AFFIDATI ALLA LINEA DI PRODOTTI PROTIPLUS IDEATA PER CONTROLLARE IL PESO E RIMANERE IN FORMA

Dettagli

Alimentazione e integrazione nel rugby. A cura di Elena Casiraghi, Ph.D. Specialista in Alimentazione e Integrazione dello Sport www.sporteat.

Alimentazione e integrazione nel rugby. A cura di Elena Casiraghi, Ph.D. Specialista in Alimentazione e Integrazione dello Sport www.sporteat. Alimentazione e integrazione nel rugby A cura di Elena Casiraghi, Ph.D. Specialista in Alimentazione e Integrazione dello Sport www.sporteat.com Alcuni dati: CASE REPORT 2012-2014 Atleti di età < 15 30

Dettagli

RACCOMANDAZIONI PER UNA DIETA EQUILIBRATA

RACCOMANDAZIONI PER UNA DIETA EQUILIBRATA RACCOMANDAZIONI PER UNA DIETA EQUILIBRATA Le calorie debbono essere fornite seguendo queste indicazioni: PER IL 27-30% DAI GRASSI Sono da preferire i grassi monoinsaturi di cui il principale è l acido

Dettagli

Spuntino vedi elenco vedi elenco vedi elenco vedi elenco vedi elenco. passato di verdure con crostini di pane/pastina. patate al rosmarino

Spuntino vedi elenco vedi elenco vedi elenco vedi elenco vedi elenco. passato di verdure con crostini di pane/pastina. patate al rosmarino MENÙ AUTUNNO INVERNO Scuola infanzia e asilo nido LUNEDÌ MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ 1 prosciutto cotto cavolfiore/verza gratinati passato di con crostini di pane/pastina pollo al forno patate al

Dettagli