Dieta Benessere ilife

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dieta Benessere ilife"

Transcript

1 Dieta Benessere

2 PROGRAMMA PER OGNI SETTIMANA Il programma settimanale è diviso in tre fasi: FASE 1 della durata di 2 giorni FASE 2 della durata di 3 giorni FASE 3 che dura 2 giorni. Secondo lo schema di seguito riportato: 2 GIORNI - Lunedì e Martedì: EASY ONE, EASY TWO, DAY LIFE; 3 GIORNI - Mercoledì, Giovedì e Venerdì: EASY ONE, EASY THREE, DAY LIFE; 2 GIORNI - Sabato e Domenica: DIETA DISSOCIATA CON TUTTI GLI INTEGRATORI. Altri integratori consigliati: LIFE SNACK PROTEIN BAR Durante la settimana si consiglia di utilizzare gli integratori con le seguenti indicazioni: DAY LIFE EASY ONE Integratore multivitaminico che aiuta ad integrare la perdita di minerali Integratore proteico EASY TWO Integratore che aiuta ad aumentare il metabolismo basale EASY THREE Integratore che aiuta ad espellere scorie e a disintossicare il fegato DURANTE LE FASI: SUGGERIMENTI E sconsigliata l'assunzione di zuccheri nella FASE 1. Assumere la bevanda preparata, lentamente. Se si ha necessità di assumere un cibo solido: sostituire per massimo due volte al giorno 1 misurino di EASY ONE con mezza barretta LIFE SNACK PROTEIN BAR. Oltre la bevanda proteica EASY ONE è necessario bere almeno un litro d'acqua durante la giornata. Insaporire con il sale i pasti. Il programma può essere ripetuto per 5 settimane consecutive. Qualora il programma Dieta Benessere venisse eseguito per la riduzione del peso, deve essere ripetuto sino al raggiungimento del peso desiderato. In ogni caso, dopo il primo mese è consigliabile interrompere il trattamento e procedere con una dieta equilibrata, possibilmente dissociata come quella indicata nella FASE 3. Copyright Integratori Life pag. 2 di 6

3 Durante la settima in cui si adotta il programma, è preferibile evitare di effettuare attività fisica o sportiva intensa. Qualora fosse necessario, si consiglia di integrare il programma con l assunzione di un una barretta di LIFE SNACK PROTEIN BAR prima di effettuare attività fisica. La Dieta Benessere è un vero e proprio Correttore di eccessi in quanto è possibile riequilibrare l apporto calorico eccessivo, seguendo periodicamente, o al bisogno, la FASE 1. La Dieta Benessere si differenzia dagli altri programmi per la sua capacità di ridurre i grassi in eccesso senza intaccare la massa magra e quindi mantenendo il muscolo ben nutrito. Lo sviluppo del programma non è quindi finalizzato solo alla riduzione dell apporto calorico ma soprattutto al riequilibrio fra massa grassa e massa magra. I grassi vengono eliminati in modo mirato dai cosiddetti siti di deposito determinando un sorprendente rimodellamento della figura corporea - sia nella donna (fianchi, gambe, glutei, addome) sia nell uomo (addome, fianchi, torace, etc.). Questo riequilibrio alimentare aiuta ad alzare il metabolismo basale (minimo dispendio energetico necessario a mantenere le funzioni vitali e lo stato di veglia). Attraverso un livello più alto del metabolismo basale, riusciamo ad alzare il consumo energetico e quindi a bruciare più calorie. Il metabolismo è direttamente proporzionale alla massa muscolare. La Dieta Benessere punta a riequilibrare il rapporto massa magra / massa grassa. Bisogna tenere presente che il nostro organismo ha memoria: se attiviamo dei meccanismi virtuosi, il nostro corpo tende a ricordarli ecco perché è importante alzare il metabolismo basale! A seguito del programma (mese successivo) si consiglia di aiutare il mantenimento del buon livello di metabolismo basale, attraverso una dieta dissociata ed un adeguata attività fisica e sportiva. La Dieta Benessere è un programma facile da seguire che insegna a nutrire il corpo al meglio; la fase proteica è limitata ai primi due giorni e questo aiuta la sostenibilità e continuità nel tempo, limitando al massimo i piccoli disagi che può comportare il cambiamento delle proprie abitudini alimentari. La Dieta Benessere si può ripetere nel tempo in base alle esigenze e necessità. CIBI CONSIGLIATI: CARNE: manzo, vitello, coniglio o pollo. PESCE e CROSTACEI: luccio, merluzzo, sogliola, spigola, seppie o calamari. VERDURE: finocchio, insalata, radicchio, scarola, fagiolini, melanzane, zucchine, porri, asparagi, fiori di zucca, broccoli, bietole o spinaci. CONDIMENTI AMMESSI: soltanto aromi e limone, non va usato olio e i cibi devono essere cotti o al vapore o al forno o alla griglia. Copyright Integratori Life pag. 3 di 6

4 COLAZIONE (Ore ): LUNEDÌ E MARTEDÌ FASE 1 - DURATA 2 GIORNI 1 compressa di DAY LIFE tutti i giorni. 1 misurino da 10 gr EASY ONE disciolto in 500 ml d'acqua e accompagnato da tè o caffè non zuccherato. META' MATTINA (Ore ): 1 compressa di EASY TWO 1 misurino da 10 gr EASY ONE disciolto in 500 ml d'acqua. PRANZO (Ore ): 2 misurini da 10 gr EASY ONE disciolto in 500 ml d'acqua e 200/300 gr di verdure. MERENDA (Ore ): 1 misurino da 10 gr EASY ONE disciolto in 500 ml d acqua. CENA (Ore ): 150 gr di carne/pesce e 200 gr verdure. MERCOLEDÌ GIOVEDÌ E VENERDÌ FASE 2 - DURATA 3 GIORNI COLAZIONE (Ore ): 1 misurino da 10 gr EASY ONE disciolto in 500 ml d'acqua e accompagnato da tè o caffè non zuccherato META' MATTINA (Ore ): 1 misurino di EASY THREE disciolto in 500 ml d acqua più a scelta: PRANZO (Ore ): 2 misurini da 10 gr EASY ONE disciolto in 500 ml d'acqua e un'insalata o una porzione di verdure grigliate. MERENDA (Ore ): 1 misurino di EASY THREE disciolto in 500 ml d acqua più a scelta: 1 centrifugato di verdure CENA (Ore ): 1 porzione di proteine da 150 gr (a scelta tra carne, pesce o uova) e un'insalata o una porzione di verdure grigliate Copyright Integratori Life pag. 4 di 6

5 SABATO E DOMENICA FASE 3 DURATA 2 GIORNI (Dissociata - Mantenimento) COLAZIONE (Ore ): 1 Compressa di DAY LIFE più a scelta: Latte scremato (1 bicchiere) e cereali a scelta Un yogurt magro e 1 caffè d'orzo 1 misurino da 10 gr EASY ONE disciolto in 500 ml d'acqua META' MATTINA (Ore ): 1 compressa di EASY TWO PRANZO (Ore ): 1 porzione di carboidrati (esempio o pasta o riso da gr condito con verdure o pomodoro) e un'insalata o una porzione di verdure grigliate. 1 porzione di proteine da 150 gr (esempio pollo o tacchino o coniglio o pesce) e un'insalata o una porzione di verdure grigliate. MERENDA (Ore ): 1 centrifugato di verdure (per esempio carote) 1 misurino di EASY THREE disciolto in 500 ml d acqua CENA (Ore ): 1 porzione di proteine da 150 gr (a scelta tra carne, pesce o uova) e un'insalata o una porzione di verdure grigliate; 1 zuppa/crema di verdure (esempio carciofi e patate) e un'insalata; 1 porzione di carboidrati di circa 50 gr e un'insalata 50 gr di riso con verdure o funghi e una porzione di verdure grigliate; 1 porzione di salumi di circa 50 gr (prosciutto cotto magro o fesa di tacchino) e un'insalata o una porzione di verdure grigliate. Copyright Integratori Life pag. 5 di 6

6 SCHEDA PROGRESSO MENSILE Mese Nome Età 1 Settimana 2 Settimana Data Peso Circonferenza Torace Circonferenza Vita Circonferenza Fianchi Circonferenza Bicipiti Circonferenza Coscie Circonferenza Polpacci 3 Settimana 4 Settimana Data Età Peso Circonferenza Torace Circonferenza Vita Circonferenza Fianchi Circonferenza Bicipiti Circonferenza Coscie Circonferenza Polpacci 5 Settimana Progresso del Mese Data Inizio Fine Età Peso Circonferenza Torace Circonferenza Vita Circonferenza Fianchi Circonferenza Bicipiti Circonferenza Coscie Circonferenza Polpacci Contatto : Tel.: Copyright Integratori Life pag. 6 di 6

Schema settimanale di Alimentazione Detox senza Glutine

Schema settimanale di Alimentazione Detox senza Glutine Schema settimanale di Alimentazione Detox senza Glutine quali cereali è possibile mangiare e quali no: SI per riso, mais, grano saraceno, amaranto, manioca, miglio, quinoa, sorgo, teff e tutti i prodotti

Dettagli

dieta 1600 dislipidemia Colazione

dieta 1600 dislipidemia Colazione Colazione Latte parzialmente screm. 150 g Latte scremato 200 g Yogourt da latte scremato 125 g Caffè d'orzo 200 g Thè 180 g Caffè 40 g Biscotti secchi 30 g (n.6) Fette biscottate 30 g Fette biscottate

Dettagli

Sig. Mariano Del Giudice. Prima settimana

Sig. Mariano Del Giudice. Prima settimana Sig. Mariano Del Giudice Prima settimana LUNEDÌ MARTEDÌ MERCOLEDÌ COLAZIONE SPUNTINO PRANZO CENA SPUNTINO Tacchino affettato (60g) oppure prosciutto crudo (50g) privato del grasso visibile Petto di Pollo

Dettagli

DIETA CON RIDUZIONE DELL'APPORTO CALORICO GLOBALE E MASSIMA RESTRIZIONE GLUCIDICA E LIPIDICA

DIETA CON RIDUZIONE DELL'APPORTO CALORICO GLOBALE E MASSIMA RESTRIZIONE GLUCIDICA E LIPIDICA REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE BN DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE Igiene della Nutrizione Via P.Mascellaronl Benevento Tei 8/382 -Fax 38296 Direttore

Dettagli

SETTIMANA 1 MENU ESTATE

SETTIMANA 1 MENU ESTATE TUTTI I GIORNI VEDERE LA NOTA N. 3 A FONDO PAGINA SETTIMANA 1 MENU ESTATE PRANZO LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI SABATO DOMENICA FRUTTA E DOLCE PASTA CON POMODORO E BASILICO 3, di pasta (1),3

Dettagli

DIETA per Uomo normopeso che effettua attività fisica moderata (1 ora di attività prevalentemente aerobica 3 volte a settimana).

DIETA per Uomo normopeso che effettua attività fisica moderata (1 ora di attività prevalentemente aerobica 3 volte a settimana). Alimentazione Sportivo di corporatura media ( 70-75 Kg). DIETA per Uomo normopeso che effettua attività fisica moderata (1 ora di attività prevalentemente aerobica 3 volte a settimana). Dieta valida dunque

Dettagli

NOTE: LEGGERE ATTENTAMENTE

NOTE: LEGGERE ATTENTAMENTE FERRO MARIA ROSARIA Media Calorie dieta (Kcal) 1032,7 Media Proteine dieta (Gr) 71,9 27,8% Media Lipidi dieta (Gr) 55,4 48,3% Media Carboidrati dieta (Gr) 59,3 23,0% NOTE: LEGGERE ATTENTAMENTE E' possibile

Dettagli

7 giorni DETOX. Questa settimana tipo non si accavalla con il programma Juice Plus.

7 giorni DETOX. Questa settimana tipo non si accavalla con il programma Juice Plus. Dieta 7 giorni 7 giorni DETOX A cosa serve detossificare: Detox, abbreviazione di disintossicazione, è il naturale e continuo processo del corpo per neutralizzare / eliminare le tossine all interno di

Dettagli

VUOI DIMAGRIRE VERAMENTE? ECCO UNA DIETA CHE FUNZIONA. La nuova dieta proteica. la consigliano* 9 DONNE SU 10

VUOI DIMAGRIRE VERAMENTE? ECCO UNA DIETA CHE FUNZIONA. La nuova dieta proteica. la consigliano* 9 DONNE SU 10 La nuova dieta proteica 9 DONNE SU 10 la consigliano* VUOI DIMAGRIRE VERAMENTE? ECCO UNA DIETA *Studio NS/06/08. Efficacia del metodo 3.2.2 testato su 47 donne nel 2008. CHE FUNZIONA PER UNA LINEA ANCO

Dettagli

DIETA per Donna in sovrappeso che effettua attività fisica moderata (1 ora di attività prevalentemente aerobica 3 volte a settimana)

DIETA per Donna in sovrappeso che effettua attività fisica moderata (1 ora di attività prevalentemente aerobica 3 volte a settimana) DIETA per Donna in sovrappeso che effettua attività fisica moderata (1 ora di attività prevalentemente aerobica 3 volte a settimana) COLAZIONE - 200 gr di latte totalmente scremato (con caffè o orzo secondo

Dettagli

ALIMENTAZIONE TIPO. Da consumarsi almeno 90 minuti prima dell'inizio di un eventuale allenamento mattutino.

ALIMENTAZIONE TIPO. Da consumarsi almeno 90 minuti prima dell'inizio di un eventuale allenamento mattutino. ALIMENTAZIONE TIPO Almeno 2500/3000 calorie al giorno Queste linee guida sono riferite ad un atleta in buone condizioni di salute e di normale peso. Devono essere adattate ai giusti e alle abitudini alimentari

Dettagli

- TABELLE DIETETICHE -

- TABELLE DIETETICHE - All. B 1/10 - TABELLE DIETETICHE - II ciclo elem. piatto ed ingredienti materne I ciclo elem. e scuole medie gr. gr. gr. Pastasciutta al pomodoro: Pasta 60 70 90 (Gnocchi di patate) 130 150 200 Pomodori

Dettagli

DETOX 9 GIORNI QUINDI VIAAAAA PER LA PRIMA FASE!!!!

DETOX 9 GIORNI QUINDI VIAAAAA PER LA PRIMA FASE!!!! DETOX 9 GIORNI A COSA SERVE LA DETOX? DETOX e' sinonimo di DISINTOSSICAZIONE, serve per innescare un meccanismo di depurazione,e far in modo di espellere le tossine che si accumulano con un'errato stile

Dettagli

Pranzo 1 ^ Settimana

Pranzo 1 ^ Settimana allegato c) PRIMO Pranzo 1 ^ Settimana Risotto con ragù di carciofi Arista alla birra Patate al rosmarino Pasta con zucchine Manzo alla pizzaiola (Fagiolini) Pasta al pomodoro e basilico Tacchino al limone

Dettagli

TABELLA DIETETICA ESTIVA SCUOLE DEL COMUNE DI PORTO SAN GIORGIO

TABELLA DIETETICA ESTIVA SCUOLE DEL COMUNE DI PORTO SAN GIORGIO TABELLA DIETETICA ESTIVA SCUOLE DEL COMUNE DI PORTO SAN GIORGIO ANNO SCOLASTICO 2016/2017 Dietista Marco Giuli Cell. 3923033631 mgiuli@gmail.com L elaborazione delle tabelle dietetiche si basa su principi

Dettagli

Dieta per Ipertrigliceridemia

Dieta per Ipertrigliceridemia Dieta per Ipertrigliceridemia Si può parlare di Ipertrigliceridemia quando i valori delle analisi del sangue superano i 200 mg/dl, si parla invece di valori normali se si rimane al di sotto dei 150 mg/dl.

Dettagli

E D U C A Z I O N E CANTALUPA 2011 A L I M E N T A R E

E D U C A Z I O N E CANTALUPA 2011 A L I M E N T A R E E D U C A Z I O N E A L I M E N T A R E L UOMO E COME UNA MACCHINA BENZINA ALIMENTI Ogni artigiano utilizza una misura adatta al suo lavoro il sarto o il carpentiere adoperano il metro l elettricista si

Dettagli

COMUNE DI SAN ROMANO IN GARFAGNANA PROVINCIA DI LUCCA

COMUNE DI SAN ROMANO IN GARFAGNANA PROVINCIA DI LUCCA COMUNE DI SAN ROMANO IN GARFAGNANA PROVINCIA DI LUCCA Ufficio Scuola Menu asilo nido e centro gioco educativo La Giostra dei Colori ( bambini dai 18 mesi ai 36 mesi ) GRAMMATURE ALIMENTI 1 SETTIMANA LUNEDI

Dettagli

TABELLA DIETETICA. ************************ Giorno N. 1 LUNEDI *************************************

TABELLA DIETETICA. ************************ Giorno N. 1 LUNEDI ************************************* SERVIZIO MENSA ANZIANI ALLEGATO A) TABELLA DIETETICA Dieta elaborata il 19/11/2012 dal Dr. Domenico DECARLO SERVISIO IGIENE PUBBLICA ASLTA MOTTOLA ************************ Giorno N. 1 LUNEDI *************************************

Dettagli

COMUNE DI CUNEO SETTORE SOCIO EDUCATIVO E AFFARI DEMOGRAFICI ALLEGATO B. CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO - Servizi comunali per la prima infanzia

COMUNE DI CUNEO SETTORE SOCIO EDUCATIVO E AFFARI DEMOGRAFICI ALLEGATO B. CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO - Servizi comunali per la prima infanzia COMUNE DI CUNEO SETTORE SOCIO EDUCATIVO E AFFARI DEMOGRAFICI ALLEGATO B CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO - Servizi comunali per la prima infanzia MENU E TABELLE DIETETICHE Negli asili nido l alimentazione

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO ANNO EDUCATIVO 2013/2014

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO ANNO EDUCATIVO 2013/2014 C O M U N E Assessorato ai Servizi Sociali D I I S I L I TABELLA DIETETICA ASILO NIDO ANNO EDUCATIVO 2013/2014 Parte riservata alla ASL CAGLIARI SERVIZIO IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE VALIDO

Dettagli

Pasta gr 40 Riso al sugo gr 60 Piselli gr 100 oppure Coniglio o pollogrioo Gnocchi gr 120 Broccoli oppure Uovo 1

Pasta gr 40 Riso al sugo gr 60 Piselli gr 100 oppure Coniglio o pollogrioo Gnocchi gr 120 Broccoli oppure Uovo 1 Tabella Dietetica Settimanale per Anziani Sani (Kcal 21-23) Proteine circa gr 9 I lipidi 67 glucidi circa gr 39 ASL BN1-Dip. Di Prevenzione- Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione- Direttore

Dettagli

Diario Alimentare. 2015/16 veronicatudor.it

Diario Alimentare. 2015/16 veronicatudor.it CHE COS È Il diario alimentare è uno strumento di autoanalisi che ti consentirà di comprendere le tue abitudini alimentari. Monitorando nei dettagli le prossime tre giornate acquisirai una maggiore consapevolezza

Dettagli

MENU AUTUNNALE-INVERNALE CASA PER ANZIANI DI SAN QUIRINO

MENU AUTUNNALE-INVERNALE CASA PER ANZIANI DI SAN QUIRINO A.S.S. N 6 - DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SIAN- Nucleo operativo Igiene della Nutrizione MENU AUTUNNALE-INVERNALE CASA PER ANZIANI DI SAN QUIRINO I SETTIMANA PRANZO CENA Piatti Primo Secondo Primo Secondo

Dettagli

MENU PRIMAVERILE -ESTIVO CASA PER ANZIANI DI SAN QUIRINO

MENU PRIMAVERILE -ESTIVO CASA PER ANZIANI DI SAN QUIRINO A.S.S. N 6 - DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SIAN- Nucleo operativo Igiene della Nutrizione MENU PRIMAVERILE -ESTIVO CASA PER ANZIANI DI SAN QUIRINO I SETTIMANA PRANZO CENA Piatti Primo Secondo Primo Secondo

Dettagli

MENU' AUTUNNO-INVERNO

MENU' AUTUNNO-INVERNO MENU' AUTUNNO-INVERNO 1 SETTIMANA PRIMO PIATTO SECONDO MERENDA LUNEDI Pasta al pomodoro Prosciutto cotto Carote grattugiate MARTEDI Polenta con ragù di carne con piselli Finocchio gratinato (no pane) MERCOLEDI

Dettagli

REDUX SYSTEM L ALIMENTAZIONE DA SEGUIRE

REDUX SYSTEM L ALIMENTAZIONE DA SEGUIRE REDUXSYSTEM REDUX SYSTEM L ALIMENTAZIONE DA SEGUIRE FACILE DA GESTIRE SENZA SACRIFICI SCEGLIENDOSI GLI ALIMENTI SENZA PESARE NULLA EFFICACE DA SUBITO Come abbiamo detto all inizio, la persona in sovrappeso

Dettagli

Una dieta corretta: suggerimenti e consigli

Una dieta corretta: suggerimenti e consigli Una dieta corretta: suggerimenti e consigli E importante sapere che i principi nutritivi sono presenti negli alimenti in quantità diverse e che non esiste un alimento completo che racchiude in sé tutte

Dettagli

Alcune regole sull alimentazione, sono valide per la popolazione in generale:

Alcune regole sull alimentazione, sono valide per la popolazione in generale: Giovedì 24 Gennaio 2013 12:07 L alimentazione del ragazzo sportivo In generale, l alimentazione svolge un ruolo fondamentale in quanto assicura l apporto di tutti i nutrienti (macro e micronutrienti) indispensabili

Dettagli

L educazione al controllo passa attraverso 4 regole fondamentali, che devono sempre essere applicate nella nostra dieta:

L educazione al controllo passa attraverso 4 regole fondamentali, che devono sempre essere applicate nella nostra dieta: EDUCARSI AL CONTROLLO NON PESARE GLI ALIMENTI E una delle cose che maggiormente viene richiesta dalla persona: seguire un regime alimentare, senza l assillo di dover pesare gli alimenti e questo perché

Dettagli

COMUNE DI BOLSENA ASILO NIDO

COMUNE DI BOLSENA ASILO NIDO MENU SEZIONE LATTANTI 6 MESE Crema di riso in brodo vegetale Brodo vegetale 200g, passato 30g, crema di riso 25g, parmigiano 3g, carne bovino 30g, olio extravergine 10g Pranzo: 1-3 settimana Crema ai 4

Dettagli

MENU STANDARD INVERNALE (NIDO) PRIMA SETTIMANA

MENU STANDARD INVERNALE (NIDO) PRIMA SETTIMANA PRIMA SETTIMANA pasta e fagioli 30/35 pasta e 30 fagioli lunedì verdura di stagione 50 pane 30 passato di verdura con pasta 30/35 pasta 40 verdure martedì petto di pollo 40 piselli 30 piselli pasta con

Dettagli

Tabelle dietetiche. Scuola INFANZIA. Menù Prima settimana

Tabelle dietetiche. Scuola INFANZIA. Menù Prima settimana LUNEDI Prima settimana MALLOREDDUS AL SUGO DI POMODORO E BASILICO Pasta... 60 Pomodoro... 80 Cipolla, prezzemolo, basilico... q.b. Parmigiano grattugiato... 5 FUSI DI POLLO AL FORNO Carne di pollo... 70

Dettagli

Dieta per Ipertensione arteriosa

Dieta per Ipertensione arteriosa Dieta per Ipertensione arteriosa Dieta tipo di 1550 kcal giornaliere da seguire a livello qualitativo Piano alimentare Lunedì 1 Settimana Farro con i funghi Farro gr 80 Funghi gr 50 Patate gr 200 Banane

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARGHERITA DI BELICE SCUOLA MEDIA MENU' ESTIVO 1000 Kcal 40% di 2500 kcal

COMUNE DI SANTA MARGHERITA DI BELICE SCUOLA MEDIA MENU' ESTIVO 1000 Kcal 40% di 2500 kcal Nato il: Età: Sesso: Indirizzo: CAP: Provincia: Località: Cellulare: FAX: e-m@il: Commenti: Telefono: pag. 1 / 23 LUNEDI 1 PASTA OLIO E PARMIGIANO MAIALE AI FERRI INSALATA DI LATTUGA E POMODORO pane Energia:

Dettagli

AFFRONTIAMO L ESTATE CON LO SPIRITO GIUSTO

AFFRONTIAMO L ESTATE CON LO SPIRITO GIUSTO AFFRONTIAMO L ESTATE CON LO SPIRITO GIUSTO Estate continua con il giusto ritmo D estate il caldo, in alcune giornate, può essere un ostacolo sia per la volontà di svolgere l attività di allenamento, che

Dettagli

L ALIMENTAZIONE NEL NUOTO INDICAZIONI GENERALI PER UN CORRETTO COMPORTAMENTO ALIMENTARE

L ALIMENTAZIONE NEL NUOTO INDICAZIONI GENERALI PER UN CORRETTO COMPORTAMENTO ALIMENTARE L ALIMENTAZIONE NEL NUOTO INDICAZIONI GENERALI PER UN CORRETTO COMPORTAMENTO ALIMENTARE Dr.ssa Barbara Ilari Specialista in Medicina dello Sport Correggio 26 gennaio 2005 INDICAZIONI GENERALI ZUCCHERI:

Dettagli

I^ Settimana MENU SCUOLA MATERNA COMUNE PETRIANO (ultima revisione luglio 2005)

I^ Settimana MENU SCUOLA MATERNA COMUNE PETRIANO (ultima revisione luglio 2005) I^ Settimana MENU SCUOLA MATERNA COMUNE PETRIANO (ultima revisione luglio 2005) Media settimanale dei principi nutritivi: kcal 657 protidi: 15,9% lipidi: 21,8% glucidi: 62,3% LUNEDI MARTEDI Pasta al pomodoro

Dettagli

A.S.S. N 6 - DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SIAN Nucleo operativo Igiene della Nutrizione MENU INVERNALE ANZIANI

A.S.S. N 6 - DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SIAN Nucleo operativo Igiene della Nutrizione MENU INVERNALE ANZIANI A.S.S. N 6 - DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SIAN Nucleo operativo Igiene della Nutrizione I SETTIMANA MENU INVERNALE ANZIANI Piatti Primo Secondo LUNEDI' Gnocchetti sardi al pomodoro Pollo al forno MARTEDI'

Dettagli

Sig. Antonino Stinga 24/07/17. Prima settimana

Sig. Antonino Stinga 24/07/17. Prima settimana Sig. Antonino Stinga 24/07/17 Prima settimana COLAZIONE SPUNTINO PRANZO CENA SPUNTINO Tacchino affettato (60g) oppure prosciutto crudo (50g) privato del grasso visibile LUNEDÌ Pane integrale (70g) Caciotta

Dettagli

Spuntino vedi elenco vedi elenco vedi elenco vedi elenco vedi elenco. passato di verdure con crostini di pane/pastina. patate al rosmarino

Spuntino vedi elenco vedi elenco vedi elenco vedi elenco vedi elenco. passato di verdure con crostini di pane/pastina. patate al rosmarino MENÙ AUTUNNO INVERNO Scuola infanzia e asilo nido LUNEDÌ MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ 1 prosciutto cotto cavolfiore/verza gratinati passato di con crostini di pane/pastina pollo al forno patate al

Dettagli

4 kg in due settimane con la dieta proteica

4 kg in due settimane con la dieta proteica Benessere fai da te https://www.benesserefaidate.com 4 kg in due settimane con la dieta proteica Di questi tempi sento sempre più parlare nel web e non, di dieta proteica, molto spesso associata alla dieta

Dettagli

TABELLA DELLE GRAMMATURE GIORNALIERE SCUOLA PRIMARIA E DELL'INFANZIA DI CESANA TORINESE

TABELLA DELLE GRAMMATURE GIORNALIERE SCUOLA PRIMARIA E DELL'INFANZIA DI CESANA TORINESE TABELLA DELLE GRAMMATURE GIORNALIERE SCUOLA PRIMARIA E DELL'INFANZIA DI CESANA TORINESE DESCRIZIONE PIATTO PRIMI PIATTI ASCIUTTI INFANZIA PRIMARIA PASTA O RISO ASCIUTTI 50 60 PASTA O RISO AL POMODORO pomodori

Dettagli

Tabelle dietetiche in vigore nell anno scolastico

Tabelle dietetiche in vigore nell anno scolastico Tabelle dietetiche in vigore nell anno scolastico 2009 2010 1 settimana LUNEDI Pasta al sugo di Frittata con o senza Spinaci (1) verdure verdure o uovo sodo MARTEDI Gnocchi al pomodoro Prosciutto cotto

Dettagli

GRAMMATURE PER LA SOMMINISTRAZIONE DEI PASTI ALL UTENZA UNIVERSITARIA

GRAMMATURE PER LA SOMMINISTRAZIONE DEI PASTI ALL UTENZA UNIVERSITARIA GRAMMATURE PER LA SOMMINISTRAZIONE DEI PASTI ALL UTENZA UNIVERSITARIA 1 PRIMI PIATTI PASTA ASCIUTTA 100+COND. 200/250 MINESTRE 40+COND. 250/260 RISOTTI 100+COND. 200/250 PASTE GRATINATE 100+COND. 200/250

Dettagli

Alimentazione del bambino in età prescolare. Le abitudini alimentari si formano nei primi anni di vita. Caratteristiche di una corretta alimentazione

Alimentazione del bambino in età prescolare. Le abitudini alimentari si formano nei primi anni di vita. Caratteristiche di una corretta alimentazione doctor Pediatria newsletter settembre 2010 In questo numero Alimentazione del bambino in età prescolare Le abitudini alimentari si formano nei primi anni di vita Caratteristiche di una corretta alimentazione

Dettagli

PERCHE MANGIARE BENE. Una sana alimentazione rappresenta il primo intervento di prevenzione a tutela della salute e dell armonia fisica

PERCHE MANGIARE BENE. Una sana alimentazione rappresenta il primo intervento di prevenzione a tutela della salute e dell armonia fisica PERCHE MANGIARE BENE Una sana alimentazione rappresenta il primo intervento di prevenzione a tutela della salute e dell armonia fisica L organismo è una macchina che consuma carburante L energia necessaria

Dettagli

TABELLE DIETETICHE CON GRAMMATURE E TALUNE RICETTE RELATIVE AI MENÙ

TABELLE DIETETICHE CON GRAMMATURE E TALUNE RICETTE RELATIVE AI MENÙ Azienda pubblica di Servizi alla Persona Cordenonese Arcobaleno TABELLE DIETETICHE CON GRAMMATURE E TALUNE RICETTE RELATIVE AI MENÙ Colazione: latte parzialmente scremato... ml. 150 (una tazza) con caffè

Dettagli

ELEMENTARI MAROSTICA» PRIMAVERA - SETTIMANA 1

ELEMENTARI MAROSTICA» PRIMAVERA - SETTIMANA 1 ELEMENTARI MAROSTICA» PRIMAVERA - SETTIMANA 1 Energia: 518, 19 g, Totale grassi 6 g, Carboidrati: 72 g, Zuccheri: 16 g, Fibre totali: 5 g, Proteine: 23 g, Sodio: 481 Energia: 641.30 18.39 g Totale grassi

Dettagli

PE R R AG ION I DI FORZA MAG G IOR E I L PR ESENTE M E NÙ POTRÀ SU B I R E LI EVI VAR IAZION I CHE VE R R AN NO TE M PESTIVAM E NTE COM U N ICATE AI

PE R R AG ION I DI FORZA MAG G IOR E I L PR ESENTE M E NÙ POTRÀ SU B I R E LI EVI VAR IAZION I CHE VE R R AN NO TE M PESTIVAM E NTE COM U N ICATE AI PE R R AG ION I DI FORZA MAG G IOR E I L PR ESENTE M E NÙ POTRÀ SU B I R E LI EVI VAR IAZION I CHE VE R R AN NO TE M PESTIVAM E NTE COM U N ICATE AI SINGOLI PLESSI SCOLASTICI. LUNEDÌ 12 Settembre MARTEDÌ

Dettagli

Alimentazione Uomo. Consigli:

Alimentazione Uomo. Consigli: Alimentazione Uomo Consigli: Bere almeno 1.5 lt al giorno di acqua lontano dai pasti Fare due spuntini: uno a metà mattinata ed uno a metà pomeriggio Apportare più calorie a colazione e pranzo,piuttosto

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO AUTUNNO - INVERNO

COMUNE DI ALCAMO AUTUNNO - INVERNO ALLEGATO E TABELLE DIETETICHE REDATTE PER IL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER DOCENTI E PERSONALE ATA MASCHI E FEMMINE COMUNE DI ALCAMO AUTUNNO - INVERNO 1 SETTIMANA LUNEDÌ - BUCATINI CON FAVE SECCHE PASTA

Dettagli

MENU AUTUNNO/INVERNO MICRONIDO CAV. CARLO NOBILI COMUNE DI SUNO MESI

MENU AUTUNNO/INVERNO MICRONIDO CAV. CARLO NOBILI COMUNE DI SUNO MESI MENU AUTUNNO/INVERNO MICRONIDO CAV. CARLO NOBILI COMUNE DI SUNO 12-36 MESI Settimana Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì I Risotto al parmigiano Frittatina semplice Fagiolini * Merenda: pizza Lasagne

Dettagli

COME SVILUPPARE LA MASSA MUSCOLARE MAGRA E imperativo rispettare I seguenti principi:

COME SVILUPPARE LA MASSA MUSCOLARE MAGRA E imperativo rispettare I seguenti principi: COME SVILUPPARE LA MASSA MUSCOLARE MAGRA E imperativo rispettare I seguenti principi: I MUSCOLI DEVONO ESSERE STIMOLATI, con un allenamento intenso, serie portate a cedimento muscolare. Ma non deve essere

Dettagli

MATERNA MAROSTICA» PRIMAVERA - SETTIMANA 1

MATERNA MAROSTICA» PRIMAVERA - SETTIMANA 1 MATERNA MAROSTICA» PRIMAVERA - SETTIMANA 1 Energia: 464, 7 g, Totale grassi 1 g, Carboidrati: 75 g, Zuccheri: 14 g, Fibre totali: 8 g, Proteine: 19 g, Sodio: 658 Energia: 448.98 9.70 g Totale grassi 0.29

Dettagli

Comune di Borgo San Lorenzo

Comune di Borgo San Lorenzo Comune di Borgo San Lorenzo nidi d infanzia del comune di Borgo San Lorenzo accolgono i bambini dai tre mesi di età fino ai tre anni che, all interno delle strutture possono consumare oltre al pranzo anche

Dettagli

Periodo dal 6 novembre fino alla metà di aprile circa

Periodo dal 6 novembre fino alla metà di aprile circa Periodo dal 6 novembre fino alla metà di aprile circa il menù è normalmente composto da primo, secondo, contorno e frutta in caso di indisposizione temporanea è possibile richiedere (a scuola il giorno

Dettagli

SETTORE ISTRUZIONE SERVIZIO ISTRUZIONE E ASILI NIDO DIPARTIMENTO II POLITICHE SOCIALI E CULTURALI

SETTORE ISTRUZIONE SERVIZIO ISTRUZIONE E ASILI NIDO DIPARTIMENTO II POLITICHE SOCIALI E CULTURALI SETTORE ISTRUZIONE SERVIZIO ISTRUZIONE E ASILI NIDO DIPARTIMENTO II POLITICHE SOCIALI E CULTURALI COMUNE DI BUCCINASCO Menù asili nido: invernale ed estivo MENU AUTUNNO/INVERNO E PRIMAVERA/ESTATE PICCOLI:

Dettagli

REGIONE LIGURIA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 4 Chiavarese Via G.B. Ghio, Chiavari (Ge) Codice Fiscale e P. Iva

REGIONE LIGURIA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 4 Chiavarese Via G.B. Ghio, Chiavari (Ge) Codice Fiscale e P. Iva REGIONE LIGURIA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 4 Chiavarese Via G.B. Ghio, 9-16043 Chiavari (Ge) Codice Fiscale e P. Iva 01038700991 DIPARTIMENTO MEDICO S.S. DIETOLOGIA Polo Ospedaliero di SESTRI LEVANTE

Dettagli

Comune di Cavezzo Provincia di Modena

Comune di Cavezzo Provincia di Modena Comune di Cavezzo Provincia di Modena SERVIZIO ASILO NIDO COMUNALE MENU Approvato dal SIAN in data 18 marzo 2010 prot. n. 21902 L Asilo Nido Comunale di Via della Libertà dispone di una cucina interna

Dettagli

SETTORE ISTRUZIONE SERVIZIO ISTRUZIONE E ASILI NIDO DIPARTIMENTO II POLITICHE SOCIALI E ED ISTRUZIONE

SETTORE ISTRUZIONE SERVIZIO ISTRUZIONE E ASILI NIDO DIPARTIMENTO II POLITICHE SOCIALI E ED ISTRUZIONE SETTORE ISTRUZIONE SERVIZIO ISTRUZIONE E ASILI NIDO DIPARTIMENTO II POLITICHE SOCIALI E ED ISTRUZIONE COMUNE DI BUCCINASCO Menù asili nido: invernale ed estivo MENU AUTUNNO/INVERNO E PRIMAVERA/ESTATE PICCOLI:

Dettagli

Servizio Alberghiero. Il Servizio Alberghiero è gestito internamente dalla Casa di Riposo.

Servizio Alberghiero. Il Servizio Alberghiero è gestito internamente dalla Casa di Riposo. Servizio Alberghiero Il Servizio Alberghiero è gestito internamente dalla Casa di Riposo. Alla Casa di Riposo è stata attivata una specifica procedura di approvvigionamento e conservazione delle derrate

Dettagli

Pinzimonio Ristorazione

Pinzimonio Ristorazione 1 SETTIMANA LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI MENU D Petti di pollo al latte BLU Polenta con bocconcini di pollo in crema di verdura e pomodoro BLU Passato di verdura con riso BLU Minestra di riso

Dettagli

Come organizzare. la giornata alimentare. in modo corretto

Come organizzare. la giornata alimentare. in modo corretto Come organizzare la giornata alimentare in modo corretto Colazione Spuntino Pranzo Merenda Cena Sono 5 appuntamenti che ogni giorno con il cibo NON MANCARLI!!! La colazione permette di iniziare al meglio

Dettagli

Nido 6-9 mesi. ** si alterna agnello, coniglio, tacchino, pollo, manzo, vitello

Nido 6-9 mesi. ** si alterna agnello, coniglio, tacchino, pollo, manzo, vitello Nido 6-9 mesi Tabel 1 Lunedì Martedì brodo vegetale *(patate, carote, brodo vegetale *(patate, carote, crema di mais e tapioca crema di mais e tapioca zucchine e carne** zucchine e carne Merenda yogurt***

Dettagli

Alimentazione nell'infanzia (3-5 anni)

Alimentazione nell'infanzia (3-5 anni) Alimentazione nell'infanzia (3-5 anni) In questa fascia di età le esigenze in energia e in nutrienti sono più elevate di quelle dell'adulto, in proporzione al peso corporeo, quindi l'alimentazione deve

Dettagli

Allegato B) grammature (menù estivo)

Allegato B) grammature (menù estivo) Allegato B) grammature (menù estivo) PRIMA SETTIMANA Lunedì Pasta al pomodoro POMODORI PELATI 60 80 100 SEDANO CAROTE CIPOLLE 10 15 20 Formaggio FORMAGGIO FRESCO: STRACCHINO, CACIOTTA E MOZZARELLA 50 60

Dettagli

ALIMENTAZIONE E SPORT. Dott. Marcello Tence Specialista in Medicina dello Sport Direttore Sanitario Centro Medico Benefits

ALIMENTAZIONE E SPORT. Dott. Marcello Tence Specialista in Medicina dello Sport Direttore Sanitario Centro Medico Benefits ALIMENTAZIONE E SPORT Dott. Marcello Tence Specialista in Medicina dello Sport Direttore Sanitario Centro Medico Benefits IPPOCRATE (460-377 a.c.) Se fossimo in grado di fornire a ciascuno la giusta dose

Dettagli

PRIMA FASE PRIMA SETTIMANA

PRIMA FASE PRIMA SETTIMANA 1 PRIMA FASE PRIMA SETTIMANA Si ricorda che nella 1 fase la FRUTTA è l unica fonte di CARBOIDRATI. FRUTTA CINQUE VOLTE AL GIORNO! vanno esclusi: Fichi, Banane, Frutta Secca e Uva. Si consiglia FRUTTA di

Dettagli

Giovedì. Colazione Yogurt da latte intero 125 gr. Caffé o té Zucchero 1 cucchiaino Fette biscottate 1 fetta

Giovedì. Colazione Yogurt da latte intero 125 gr. Caffé o té Zucchero 1 cucchiaino Fette biscottate 1 fetta Dieta personalizzata per Sara Valida dal 02/04/2015 al 07/04/2015 (1100 kcal) Giovedì Prosciutto crudo magro 50 gr. Insalata mista lattuga 50 gr. finocchi 100 gr. carote 50 gr. Zuppa di ceci ceci ammolati

Dettagli

L alimentazione dello Sportivo

L alimentazione dello Sportivo L alimentazione dello Sportivo Dott.ssa Chiara Luppi Dietista Servizio di Medicina dello Sport AUSL Modena Lo sport non ha età, Sassuolo 26/11/2011 Uno stile di vita sano è il passaporto per la longevità!

Dettagli

GRAMMATURE MENU AUTUNNO-INVERNO - 1ª SETTIMANA - Lunedì

GRAMMATURE MENU AUTUNNO-INVERNO - 1ª SETTIMANA - Lunedì GRAMMATURE MENU AUTUNNO-INVERNO - 1ª SETTIMANA - Lunedì ALLEGATO 3 Minestrone con pastina Verdure Miste 80 gr 80 gr 100 gr (Bietole, Carote, Zucchine E Patate): Pastina: 40 gr 60 gr 80 gr Parmigiano: 5

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO SIAN di CASTROVILLARI ASP di COSENZA Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO SIAN di CASTROVILLARI ASP di COSENZA Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO SIAN di CASTROVILLARI ASP di COSENZA Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione TABELLA INVERNALE PER LE SCUOLE MATERNE Passato di verdura con crostini Pesce impanato

Dettagli

ALIMENTAZIONE E INTEGRAZIONE. Alessandra Zambelli 11 febbraio 2011

ALIMENTAZIONE E INTEGRAZIONE. Alessandra Zambelli 11 febbraio 2011 ALIMENTAZIONE E INTEGRAZIONE Alessandra Zambelli 11 febbraio 2011 ALIMENTAZIONE varia equilibrata corretta L alimentazione nello sport permette di: mantenere ottimale stato nutrizionale ottimizzare il

Dettagli

ASILO NIDO COMUNE DI CABRAS COOPERATIVA SOCIALE INSIEME MENU MENSILE 1 SETTIMANA LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI ALTERNATIVA

ASILO NIDO COMUNE DI CABRAS COOPERATIVA SOCIALE INSIEME MENU MENSILE 1 SETTIMANA LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI ALTERNATIVA MENU MENSILE 1 SETTIMANA CREMA DI CAROTE E FINOCCHI PASTINA GR 30 CAROTE GR 80 FINOCCHI GR 80 TORTINO DI FORMAGGIO GR 10 LATTE GR 10 UOVO GR 27 BIETOLE GR 40 GR 80 LESSATE GR 80 PASTA CON SUGO VEGETALE

Dettagli

COMUNE DI PISA 14 dicembre 2011 Dr.ssa Nadia Lo Conte Dietista

COMUNE DI PISA 14 dicembre 2011 Dr.ssa Nadia Lo Conte Dietista LINEE DI INDIRIZZO REGIONALE PER LA RISTORAZIONE SCOLASTICA (Allegato A Delibera 1127 del 28\12\10) 10) COMUNE DI PISA 14 dicembre 2011 Dr.ssa Nadia Lo Conte Dietista RISTORAZIONE SCOLASTICA STRUMENTO

Dettagli

ristorazione scolastica menu febbraio 2017

ristorazione scolastica menu febbraio 2017 Città di Monselice lunedì martedì mercoledì 1 giovedì 2 venerdì 3 Ravioli di magro a burro e salvia Ravioli di magro a burro e salvia Ravioli di magro a burro e salvia Ravioli di magro a burro e salvia

Dettagli

Allegato B MENU SCUOLE E NIDO

Allegato B MENU SCUOLE E NIDO Allegato B MENU SCUOLE E NIDO LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI Minestra pasta e ceci Bastoncini di pesce Riso e piselli Platessa dorata Insalata e mais Pasta alla marinara Merluzzo gratinato COMUNE

Dettagli

COMUNE DI POGGIO A CAIANO SOC. COOP. ONLUS MENU INVERNALE SVEZZATI

COMUNE DI POGGIO A CAIANO SOC. COOP. ONLUS MENU INVERNALE SVEZZATI COMUNE DI POGGIO A CAIANO SOC. COOP. ONLUS Nido d Infanzia Comunale INFORMAMENU MENU INVERNALE SVEZZATI MENU INVERNALE SVEZZATI PRIMA SETTIMANA Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Colazione Colazione

Dettagli

QUADRUCCI IN BRODO DI CARNE 2,5 kg di minestra (2)

QUADRUCCI IN BRODO DI CARNE 2,5 kg di minestra (2) TUTTI IGIORNI VEDERE NOTA N. 3 IN FONDO ALLA PAGINA SETTIMANA 1 PRANZO LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI SABATO DOMENICA PASTA CON POMODORO E BASILICO 3,7 Kg. di pasta (1) 3 litri di pomodori passati

Dettagli

COMUNE DI CARDITO Provincia di Napoli

COMUNE DI CARDITO Provincia di Napoli COMUNE DI CARDITO Provincia di Napoli ALLEGATO 3 al CSA DESCRIZIONE DEI PIATTI E TABELLE DELLE GRAMMATURE 1 Le grammature indicate sono da intendersi a crudo ed al netto degli scarti e possono eventualmente

Dettagli

SETTORE ISTRUZIONE SERVIZIO ISTRUZIONE E ASILI NIDO DIPARTIMENTO II POLITICHE SOCIALI E CULTURALI

SETTORE ISTRUZIONE SERVIZIO ISTRUZIONE E ASILI NIDO DIPARTIMENTO II POLITICHE SOCIALI E CULTURALI SETTORE ISTRUZIONE SERVIZIO ISTRUZIONE E ASILI NIDO DIPARTIMENTO II POLITICHE SOCIALI E CULTURALI COMUNE DI BUCCINASCO Menù asili nido: invernale ed estivo MENU AUTUNNO/INVERNO E PRIMAVERA/ESTATE PICCOLI:

Dettagli

ASILO NIDO COMUNE DI CABRAS COOPERATIVA SOCIALE INSIEME MENU SETTIMANALE 1 SETTIMANA LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI ALTERNATIVA

ASILO NIDO COMUNE DI CABRAS COOPERATIVA SOCIALE INSIEME MENU SETTIMANALE 1 SETTIMANA LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI ALTERNATIVA 1 SETTIMANA LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI ALTERNATIVA CREMA DI CAROTE E FINOCCHI PASTINA GR 30 CAROTE GR 80 FINOCCHI GR 80 PARMIGIANO GR 4 TORTINO DI FORMAGGIO GR 10 LATTE GR 10 UOVO GR 27 BIETOLE

Dettagli

ALLEGATO n. 1 COMPOSIZIONE DEI PASTI COLAZIONE. * per le diete pediatriche. Una bevanda a scelta tra: caffè, orzo, tè deteinato.

ALLEGATO n. 1 COMPOSIZIONE DEI PASTI COLAZIONE. * per le diete pediatriche. Una bevanda a scelta tra: caffè, orzo, tè deteinato. ALLEGATO n. 1 COMPOSIZIONE DEI PASTI COLAZIONE Una bevanda a scelta tra: caffè, orzo, tè deteinato. Un alimento a scelta tra: latte intero, latte parzialmente scremato, latte delattosato, yogurt magro

Dettagli

Passato di verdura con pastina Spezzatino di vitello con piselli Riso olio o parmigiano Scaloppine di vitello al limone Bietole al tegame Yogurt

Passato di verdura con pastina Spezzatino di vitello con piselli Riso olio o parmigiano Scaloppine di vitello al limone Bietole al tegame Yogurt VENERDì GIOVEDì MERCOLEDì MARTEDì LUNEDì COMUNE DI PISA ASILO NIDO ANNO SCOLASTICO 12/13 MENU INVERNALE PRIMA SETTIMANA SECONDA SETTIMANA TERZA SETTIMANA QUARTA SETTIMANA al pomodoro Palombo o halibut

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO - ASL DI BERGAMO Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO - ASL DI BERGAMO Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO - ASL DI BERGAMO Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione TABELLA ESTIVA PER L ASILO NIDO SEMIDIVEZZI (12 18 mesi) 1 LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI

Dettagli

Servizio micro nido Menu

Servizio micro nido Menu Provincia di Torino Servizio micro nido Menu Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 72 del 13/6/2014 IL SEGRETARIO COMUNALE f.to VENTULLO Dr.ssa Stefania MENU PERIODO INVERNALE MICRO NIDO

Dettagli

Cannelloni con ricotta e spinaci Finocchi Pane a ridotto contenuto di sale Frutta. Insalata di cereale Lattuga Pane a ridotto contenuto di sale Frutta

Cannelloni con ricotta e spinaci Finocchi Pane a ridotto contenuto di sale Frutta. Insalata di cereale Lattuga Pane a ridotto contenuto di sale Frutta DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO - ASL DI BERGAMO Servizio Igiene della Nutrizione TABELLA ESTIVA PER LA SCUOLA ELEMENTARE 1 settimana LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI MENU A Petti di pollo al

Dettagli

forno Pasta con patate Frittata con ripieno di erbette e prosciutto cotto Pane Macedonia di frutta mista

forno Pasta con patate Frittata con ripieno di erbette e prosciutto cotto Pane Macedonia di frutta mista DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO DI MEDICINA SCOLASTICA Via Mario Nicoletta n 95 Crotone Tel.0962/924924 Fax 0962/924925 TABELLA DIETETICA PER LA SCUOLA MATERNA ELEMENTARE E MEDIA ANNO SCOLASTICO 2009-2010

Dettagli

Additional details >>> HERE <<<

Additional details >>> HERE <<< Additional details >>> HERE

Dettagli

COMUNE DI SAN GIUSEPPE VESUVIANO Provincia di Napoli SERVIZIO CULTURALE

COMUNE DI SAN GIUSEPPE VESUVIANO Provincia di Napoli SERVIZIO CULTURALE COMUNE DI SAN GIUSEPPE VESUVIANO Provincia di Napoli SERVIZIO CULTURALE MENU' REFEZIONE SCOLASTICA SCUOLA MATERNA * Il menù riportato nelle pagine seguenti potrà subire modifiche sostanziali o anche totali

Dettagli

OBIETTIVI: 2800 kcal (Carb 45% - Prot 25% - Gras. 30%) Lunedì

OBIETTIVI: 2800 kcal (Carb 45% - Prot 25% - Gras. 30%) Lunedì OBIETTIVI: 2800 kcal (Carb 45% - Prot 25% - Gras. 30%) Colazione da kcal: 561 Pranzo da kcal: 689 2 Spuntino da kcal: 426 Cena da kcal: 567 Lunedì Mandorle: 15gr Tonno sott'olio, sgocciolato: 90 gr gallette

Dettagli

Alimentazione del bambino con Sindrome di Prader Willi Dott.ssa Sara Mobilia dietista nutrizionista. Federico II Napoli

Alimentazione del bambino con Sindrome di Prader Willi Dott.ssa Sara Mobilia dietista nutrizionista. Federico II Napoli Alimentazione del bambino con Sindrome di Prader Willi Dott.ssa Sara Mobilia dietista nutrizionista Federico II Napoli Perché preoccuparci dell alimentazione di nostro figlio? Nella Sindrome di Prader

Dettagli

Cannelloni con ricotta e spinaci Finocchi Pane. Frutta. Insalata di cereale Lattuga. Pane. Pane a ridotto contenuto di sale.

Cannelloni con ricotta e spinaci Finocchi Pane. Frutta. Insalata di cereale Lattuga. Pane. Pane a ridotto contenuto di sale. DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO - ASL DI BERGAMO Servizio Igiene della Nutrizione TABELLA ESTIVA PER LA SCUOLA MATERNA 1 settimana LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI MENU A Petti di pollo al latte

Dettagli

FOGLIO GRAMMATURE E MENÙ TIPO BISETTIMANALE

FOGLIO GRAMMATURE E MENÙ TIPO BISETTIMANALE FOGLIO GRAMMATURE E MENÙ TIPO BISETTIMANALE GRAMMATURE PER LA SOMMINISTRAZIONE DEI PASTI ALL UTENZA UNIVERSITARIA ARTICOLO GR. CRUDO GR. COTTO NOTE 1 PRIMI PIATTI PASTASCIUTTA 100 + COND. 200/250 MINESTRE

Dettagli

SVILUPPARE LA POTENZA E imperativo rispettare I seguenti principi:

SVILUPPARE LA POTENZA E imperativo rispettare I seguenti principi: SVILUPPARE LA POTENZA E imperativo rispettare I seguenti principi: LA FORZA DEVE ESSERE STIMOLATA, con ripetizioni medio basse e serie portate a cedimento muscolare. Ma non deve essere eccessivo per non

Dettagli

Il ruolo attivo del distretto per la prevenzione ed i buoni stili di vita

Il ruolo attivo del distretto per la prevenzione ed i buoni stili di vita Il ruolo attivo del distretto per la prevenzione ed i buoni stili di vita L importanza di un corretto stile di vita per il trattamento del paziente diabetico Maria Rosaria Nicoletti La terapia medica nutrizionale

Dettagli

LINEE GUIDA DIETA MEDITERRANEA

LINEE GUIDA DIETA MEDITERRANEA Dietista Dott. Alberto Gaudenzio LINEE GUIDA DIETA MEDITERRANEA Per un miglior controllo glicemico e metabolico si consiglia di frazionare gli alimenti nell arco della giornata in 5 pasti: 1. COLAZIONE

Dettagli

GRAMMATURE PER LA SOMMINISTRAZIONE DEI PASTI ALL'UTENZA UNIVERSITARIA. ARTICOLO GR. Crudo GR. Cotto NOTE

GRAMMATURE PER LA SOMMINISTRAZIONE DEI PASTI ALL'UTENZA UNIVERSITARIA. ARTICOLO GR. Crudo GR. Cotto NOTE GRAMMATURE PER LA SOMMINISTRAZIONE DEI PASTI ALL'UTENZA UNIVERSITARIA 1 PRIMI PIATTI ARTICOLO GR. Crudo GR. Cotto NOTE ASCIUTTA 100+ COND. 200/250 MINESTRE 40+COMP. 250/260 RISOTTI 100+ COND. 200/250 PASTE

Dettagli

LUNEDI Crema di carote e porri Biscotti secchi Sogliola al forno. MARTEDI Pasta al pomodoro fresco Yogurt con frutta Petto di pollo Bietola

LUNEDI Crema di carote e porri Biscotti secchi Sogliola al forno. MARTEDI Pasta al pomodoro fresco Yogurt con frutta Petto di pollo Bietola Comune di Follonica (GR) Servizi Socio Educativi 1^ SETTIMANA 4) MENU INVERNALE LUNEDI Crema di carote e porri Biscotti secchi Sogliola al forno MARTEDI Pasta al pomodoro fresco Yogurt con frutta Petto

Dettagli