ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE"

Transcript

1 a.s.2013/2014 INFORMATICA E LABORATORIO, INFORMATICA GESTIONALE, TECNOLOGIE INFORMATICHE, LAB. T T E APPLICAZIONI GESTIONALI LAB. TECNICHE PROFESSIONALI A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO Donatella Leoni

2 L AMBITO DISCIPLINARE DI INFORMATICA E LABORATORIO, INFORMATICA GESTIONALE, TECNOLOGIE INFORMATICHE, LAB. T.T. E APPLICAZIONI GESTIONALI, LAB. TECNICHE PROFESSIONALI STABILISCE CHE: 1. I docenti prevedono un congruo numero di ore per il recupero in itinere e una verifica finale che accerti l eventuale recupero avvenuto, tale recupero può essere attuato alla fine di uno o più moduli a seconda delle necessità del docente e della classe. 2. Si richiede, visto l elevato numero di alunni per classe, di dotare i laboratori di un congruo numero di pc, di sedie e se possibile di un videoproiettore; e di consentire agli studenti che lo richiedono di poter utilizzare il proprio computer. 3. Per quanto riguarda i bisogni formativi, l ambito reputa utile un aggiornamento sulla didattica laboratoriale. 4. Secondo quanto indicato dalla CM , l ambito disciplinare di Informatica e laboratorio, Informatica gestionale, Tecnologie informatiche, Lab. T.T. e applicazioni gestionali, Lab. Tecniche professionali delibera che negli scrutini intermedi delle classi prime, seconde, terze, quarte e quinte la valutazione dei risultati raggiunti sia formulata mediante : voto unico Si allegano le griglie di valutazione dello scritto e dell orale, una per il biennio e una per il triennio. FIRMA DEI DOCENTI: Maria Rosa Caspio Giuseppe Ciccone Renza Gabbrielli Paola Gambelli Sabrina Giuliano Donatella Leoni Armando Loffredo Roberta Moscarini Elena Salvatori

3 GRIGLIA DI VALUTAZIONE SCRITTA-PRATICA DI: INFORMATICA E LABORATORIO; LABORATORIO CON TECNICHE PROFESSIONALI, INFORMATICA GESTIONALE Primo Biennio e Triennio INDICATORI DESCRITTORI PUNTEGGIO 1. CONOSCENZE dei CONTENUTI 2. COMPRENSIONE ADERENZA ALLA TRACCIA 3. APPLICAZIONE: UTILIZZO DEI PASSAGGI NECESSARI ALLA RISOLUZIONE DEL COMPITO ASSEGNATO A. NULLE 2 B. SCARSE 3 C. PARZIALI E CONFUSE 4 D. IMPRECISE E 5 DISORGAGNIZZATE E. ESSENZIALI, ADERENTI ALLE 6 RICHIESTE F. COMPLESSIVAMENTE CORRETTE, USA REGOLE E 7 TECNICHE DI RISOLUZIONE SOLO SE GUIDATO G. BUONE; USA REGOLE E TECNICHE DI RISOLUZIONE 8 SE PARZIALMENTE GUIDATO H. COMPLETE; E IN GRADO DI FARE DEI COLLEGAMENTI 9 CON UN ELABORAZIONE PERSONALE I. COMPLETE E APPROFONDITE HA CAPACITA CREATIVE ED E IN GRADO DI ELABORARE 10 DA SOLO STRATEGIE RISOLUTIVE

4 GRIGLIA DI VALUTAZIONE SCRITTA (TEST) INFORMATICA E LABORATORIO; LABORATORIO CON TECNICHE PROFESSIONALI, INFORMATICA GESTIONALE TIPOLOGIA PUNTEGGIO VOTO A SCELTA MULTIPLA PUNTI 1 VERO FALSO COMPLETAMENTI/COLLEGA MENTI DOMANDE APERTE UNTI 0,5 PUNTI 1 ESAURIENTE PUNTI 2 COERENTE MA INCOMPLETA PUNTI 1 NULLA O ERRATA PUNTI 0 IL VOTO VIENE CALCOLATO UTILIZZANDO LA PROPORZIONE PER TRASFORMARE IL RISULTATO IN DECIMI

5 SCHEDA DI OSSERVAZIONE IN LABORATORIO DI: INFORMATICA E LABORATORIO; LABORATORIO CON TECNICHE PROFESSIONALI, INFORMATICA GESTIONALE INDICATORI DESCRITTORI PUNTEGGIO 1. CAPACITA DI LAVORO IN GRUPPO E NELL AMBIENTE LABORATORIO 2. COMPRENSIONE ADERENZA ALLA CONSEGNA 3. AUTONOMIA NEL LAVORO A. NULLE 2 B. SCARSE 3 C. SUPERFICIALI, VA SEMPRE GUIDATO NON RISPETTA LE 4 CONSEGNE D. POCA ATTENZIONE ED 5 AUTONOMIA E. ESSENZIALI, ADERENTI 6 ALLE RICHIESTE F. DISCRETE 7 G. BUONE 8 H. BUONE E ATTENTO E DI SOLITO AUTONOMO 9 I. OTTIME, RISPETTA I TEMPI E LE CONSEGNE 10

6 GRIGLIA DI VALUTAZIONE ORALE INFORMATICA E LABORATORIO; LABORATORIO CON TECNICHE PROFESSIONALI, INFORMATICA GESTIONALE INDICATORI DESCRITTORI PUNTEGGIO 1) CONOSCENZE dei CONTENUTI 2) CAPACITA DI COLLEGAMENTO TRA I VARI ARGOMENTI 3) PROPRIETA DI LINGUAGGIO A. IMPRECISE E PARZIALI 2 B. FRAMMENTARIE 3 C. GRAVEMENTE LACUNOSE, NON SA COLLEGARE TRA LORO LE 4 INFORMAZIONI D. IMPRECISE E PARZIALI, SI ESPRIME CON LINGUAGGIO NON SEMPRE CORRETTO E 5 APPROPRIATO E. ESSENZIALI ED ACCETTABILI 6 F. ESSENZIALI SA COLLEGARE LE INFORMAZIONI IN MODO COERENTE MA 7 CON QUALCHE INCERTEZZA G. COMPLETE SA COLLEGARE LE 8 INFORMAZIONI SE GUIDATO H. COMPLETE ED APPROFONDITE, SA COLLEGARE LE INFORMAZIONI IN MODO 9 PERSONALE E FONDATO I. COMPLETE ED APPROFONDITE, SA COLLEGARE LE INFORMAZIONI IN MODO COMPLETO, ORIGINALE E 10 SIGNIFICATIVO, SI ESPRIME CON UN LINGUAGGIO CORRETTO ED ADEGUATO

7 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: INFORMATICA E LABORATORIO ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: SERVIZI COMMERCIALI OPERATORE AMMINISTRATIVO SEGRETARIALE MODULO N. 1 CLASSI: PRIME TITOLO: Concetti di base della Tecnologia dell informazione Uso del computer e la gestione dei file - Internet, reti, posta elettronica COMPETENZE Essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate. Individuare le strategie appropriate per la risoluzione di problemi Descrizione di cosa l alunno deve SAPER FARE (performance) Individuare e riconoscere le componenti di un sistema di elaborazione e la struttura di collegamento in rete Gestire file e cartelle e destreggiarsi all interno della struttura logico-funzionale di un Pc Ricercare e utilizzare la struttura di collegamento in rete STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: struttura di un elaboratore struttura di un sistema operativo la rete i principali servizi offerti Contenuti: Evoluzione dei sistemi informatici Informazioni, dati e loro codifica Architettura e componenti di un computer Comunicazione uomo-macchina Struttura e funzioni di un sistema operativo Software di utilità e software gestionali Fasi risolutive di un problema, algoritmi e loro rappresentazione Organizzazione logica dei dati Cenni sulla struttura di una rete Funzioni e caratteristiche della rete Internet e della posta elettronica Cenni sulla normativa della privacy e dei diritti Avviare il computer e impostazioni di base Elementi e impostazioni del desktop Alcune funzioni del sistema

8 Accessori di Windows I file e le cartelle La gestione dei file La gestione delle stampe Virus e antivirus La compressione dei file Conoscere le caratteristiche delle principali categorie di rete di computer Saper che cosa è Internet e e quali sono e che cosa offrono i principali servizi offerti dalla rete Conoscere le modalità di funzionamento dei brower e dei motori di ricerca Capacità: Riconoscere le caratteristiche logico-funzionali di un computer e il ruolo strumentale svolto nei vari ambiti (calcolo, elaborazione, comunicazione, ecc.) Conoscere le principali codifiche dell informazione Adottare semplici progetti per la risoluzione dei problemi pratici Riconoscere il ruolo nella vita quotidiana e nell economia della società Utilizzare le funzioni base di un sistema operativo Utilizzare la rete Internet per ricercare fonti e dati Utilizzare la rete per attività di comunicazione interpersonale Riconoscere i limiti e i rischi dell uso delle tecnologie Gestire correttamente file e cartelle Gestire e organizzare l ambiente di lavoro Gestire la stampa Il sistema operativo Windows Winzip Winrar Saper individuare i vari dispositivi di una rete Saper navigare in Internet Saper utilizzare una rete Internet per ricercare fonti e dati di tipo tecnico-scientifico economico Saper utilizzare la rete per attività di comunicazione interpersonale, avvalendosi dei programmi di posta elettronica

9 TEMPI METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). 30 ore Lezioni frontali Esercitazioni guidate Lavori di gruppo Proiezioni di schemi e sintesi degli argomenti trattati Cooperative learning Altre tipologie metodologie TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata Domande a risposta aperta. Test di completamento Test a scelta multipla. Test di collegamento..definizioni per verificare le conoscenze e per abituare a sintetizzare Esercitazioni pratiche sulla creazione di una struttura ad albero, sulla logica del pc e sulle modalità di comunicazione COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

10 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: INFORMATICA E LABORATORIO ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: SERVIZI COMMERCIALI OPERATORE AMMINISTRATIVO SEGRETARIALE MODULO N. 2 CLASSI: PRIME TITOLO: Elaborazione testi, il foglio elettronico, presentazioni e multimedialità COMPETENZE Analizzare dati e interpretarli sviluppando deduzioni e ragionamenti sugli stessi anche con l ausilio di rappresentazioni grafiche, usando consapevolmente gli strumenti di calcolo e le potenzialità offerte da applicazioni specifiche di tipo informatico Utilizzare e produrre testi multimediali Descrizione di cosa l alunno deve SAPER FARE (performance) Redigere tabelle e calcoli anche con l utilizzo di rappresentazioni grafiche Redigere comunicazioni formali Produrre pagine multimediali con arricchimento audio e animazioni secondo una sequenza prestabilita STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Funzionalità di un programma di elaborazioni testi e di un foglio elettronico Ipertesti e produzioni multimediali Contenuti: Conoscere un programma di scrittura Creare un testo Correggere e modificare il testo Funzionalità di base dell applicativo Conoscere un foglio elettronico Funzionalità di base di un foglio elettronico Elementi che compongono un ipertesto e la sua struttura Conoscere le fasi di progettazione e realizzazione di un ipertesto Conoscere le modalità di acquisizione di suoni e immagini Capacità: Applicare le principali tecniche per la redazione di documenti Utilizzare l applicativo per la redazione di semplici calcoli

11 Progettare una semplice presentazione multimediale Realizzare un ipertesto-ipermedia TEMPI METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). 36 ore Lezioni frontali Esercitazioni guidate Lavori di gruppo Proiezioni di schemi e sintesi degli argomenti trattati Cooperative learning Altre tipologie metodologie TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata Domande a risposta aperta. Test di completamento Test a scelta multipla. Test di collegamento. Esercitazioni pratiche sulla creazione di documenti e presentazioni COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Campo da compilare a fine anno Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

12 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: LABORATORIO TECNICHE PROFESSIONALI ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: SERVIZI COMMERCIALI OPERATORE AMMINISTRATIVO SEGRETARIALE MODULO N. 5I&FP CLASSI: PRIME TITOLO: La gestione della documentazione d ufficio COMPETENZE Essere consapevole delle potenzialità delle tecnologie rispetto al contesto culturale e sociale in cui vengono applicate Registrazione ed archiviazione documenti Descrizione di cosa l alunno deve SAPER FARE (performance) ADA 1640 Acquisire e registrare in prima nota i documenti contabili e provvedere all archiviazione ; aggiornare schede e tabelle relative a clienti e fornitori; compilare documenti di vendita ed acquisto (ordini, bolle, ricevute, fatture), gestire l accesso all archivio dei documenti STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Tecniche di archiviazione e classificazione manuali e digitali di documenti e dati Tipologia dei documenti contabili, loro caratteristiche e procedure per l'elaborazione e la registrazione Contenuti: Gli scambi commerciali Caratteri ed elementi del contratto di vendita Contenuto e funzioni degli ordini, delle bolle, della fattura (ad una aliquota IVA), del DDT, della ricevuta fiscale e dello scontrino fiscale Caratteri e presupposti dell IVA Elementi che concorrono ed elementi che non concorrono a formare la base imponibile IVA Adempimenti dei soggetti passivi Contenuto dei registri IVA Modalità con cui si eseguono liquidazioni e versamenti periodici IVA Gli strumenti di pagamento Caratteri dell assegno bancario e circolare Concetti di giroconto, bonifico, disposizioni di incasso Funzioni delle carte di debito e delle carte di credito Caratteri del pagherò e della tratta Modalità di circolazione di assegni e cambiali

13 L archiviazione dei documenti Tecniche di archiviazione e classificazione La corrispondenza: l archiviazione e gestione della posta e dei documenti contabili Capacità: Adottare procedure per la redazione ed emissione dei documenti di vendita ed acquisto (ordini, bolle, ricevute, fatture) Distinguere gli elementi costitutivi di un documento contabile per le operazioni di archiviazione e registrazione Rintracciare documenti archiviati TEMPI METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). Altre tipologie metodologie TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata 30re Lezioni frontali Esercitazioni guidate Lavori di gruppo Cooperative learning Domande a risposta aperta. Test di completamento Test a scelta multipla. Test di collegamento. Esercitazioni pratiche sulla registrazione ed archiviazione documenti ricevuti e spediti COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Tecniche Professionali Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

14 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: LABORATORIO TECNICHE PROFESSIONALI ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: SERVIZI COMMERCIALI OPERATORE AMMINISTRATIVO SEGRETARIALE MODULO N. 2 I&FP CLASSI: PRIME TITOLO: L organizzazione ed il controllo delle attività aziendali COMPETENZE Essere consapevole delle potenzialità delle tecnologie rispetto al contesto culturale e sociale in cui vengono applicate Organizzazione di riunioni e trasferte Descrizione di cosa l alunno deve SAPER FARE (performance) ADA 1642 Definire ed aggiornare il calendario degli appuntamenti, predisporre i supporti organizzativi per la realizzazione di riunioni o eventi aziendali, gestire la prenotazione e l acquisto di biglietti di viaggio e pernottamenti STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Tecniche di utilizzo di strumentazioni informatiche Contenuti: Il budget di spesa Il budget Le componenti del budget: costi e ricavi Il budget di spesa: voci di costo Il budget preventivo e consuntivo Allestimento ambiente per eventi e riunioni di lavoro Principali disposizione d aula: a platea con e senza tavolo, circolare, a ferro di cavallo, a teatro, tipo informatica, ecc. Principali attrezzature: il videoproiettore, la lavagna a fogli mobili, la lavagna interattiva multimediale, lettori mp3, fotocamera digitale, videocamera digitale, il sistema dipartimentale (fotocopie e scansione dei documenti), ecc. Manutenzione e riparazione di piccoli guasti inerenti l attrezzatura per la didattica Messa in sicurezza dell ambiente

15 Capacità: Definire ambienti e strumentazioni adeguati per riunioni ed eventi in coerenza con politiche e strategie aziendali TEMPI METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). Altre tipologie metodologie 36 ore Lezioni frontali Esercitazioni guidate Lavori di gruppo Proiezioni di schemi e sintesi degli argomenti trattati Cooperative learning TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Esercitazione pratica di gruppo: allestire l ambiente di lavoro secondo elementi di una situazione data Tecniche Professionali Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

16 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: INFORMATICA E LABORATORIO ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: SERVIZI COMMERCIALI OPERATORE AMMINISTRATIVO SEGRETARIALE MODULO N. 3 CLASSI: SECONDE TITOLO: L informatica a supporto delle attività segretariali COMPETENZE Essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate. Gestione dei flussi informativi Redazione testi e comunicazioni formali Organizzazione di riunioni e trasferte Descrizione di cosa ADA 1639 l alunno deve SAPER FARE (performance) Acquisire e registrare la corrispondenza in entrata ed in uscita; gestire la comunicazione telefonica in entrata ed in uscita ADA 1641 Redigere comunicazioni formali, anche in lingua straniera, portarle alla firma ed inviarle; redigere report, presentazioni, statistiche, utilizzando applicativi informatici, garantendo la correttezza grammaticale e la rispondenza con gli obiettivi di comunicazione definiti ADA 1642 Definire ed aggiornare il calendario degli appuntamenti, predisporre i supporti organizzativi per la realizzazione di riunioni o eventi aziendali, gestire la prenotazione e l acquisto di biglietti di viaggio e pernottamenti STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Funzionalità dei principali software applicativi d'ufficio (fogli elettronici, programmi di videoscrittura, database relazionali, ecc.) Contenuti: Excel avanzato -Le funzioni essenziali di excel Calcoli complessi: media, percentuali e scorporo IVA, riparti conta se, conta num, conta max Word avanzato - Impaginazione di testi complessi nei vari stili Modifiche, inserimenti, tabulazioni, elenchi, immagini e tabelle Redazione di corrispondenza commerciale nei vari stili e con vari elementi Archiviazione, gestione e stampa dei documenti prodotti Banche dati - Usare un batabase

17 Le tabelle Le maschere Le query I report Preparazione della stampa Capacità: Individuare ed applicare modalità manuali ed informatiche di protocollo, classificazione ed archiviazione dei documenti d'ufficio Utilizzare gli applicativi informatici per la redazione di tabelle, presentazioni, statistiche e report per interlocutori interni ed esterni TEMPI 30 (ADA 1639)+30 (ADA 1641)+29ore (ADA 1642) METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). Altre tipologie metodologie TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata Lezioni frontali Esercitazioni guidate Lavori di gruppo Proiezioni di schemi e sintesi degli argomenti trattati Cooperative learning Rielaborazione di dati e/o osservazioni ricavati dall esperienza Domande a risposta aperta. Test di completamento Test a scelta multipla. Test di collegamento Esercitazioni pratiche sull impaginazione di un testo nel rispetto di determinati parametri richiesti Predisposizione di un protocollo in formato excel per la corrispondenza ed implementarlo con documentazione data Creazione di un database per l archiviazione di dati riconducibili a trasferte di lavoro Creazione di un tabelle in excel per elaborazioni dati e grafici finalizzati alla redazione di report COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Campo da compilare a fine anno Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

18 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: INFORMATICA E LABORATORIO ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: SERVIZI COMMERCIALI OPERATORE AMMINISTRATIVO SEGRETARIALE MODULO N. 5 CLASSI: SECONDE TITOLO: La gestione della documentazione d ufficio COMPETENZE Essere consapevole delle potenzialità delle tecnologie rispetto al contesto culturale e sociale in cui vengono applicate Registrazione ed archiviazione documenti Descrizione di cosa ADA 1640 l alunno deve SAPER FARE (performance) Acquisire e registrare in prima nota i documenti contabili e provvedere all archiviazione ; aggiornare schede e tabelle relative a clienti e fornitori; compilare documenti di vendita ed acquisto (ordini, bolle, ricevute, fatture), gestire l accesso all archivio dei documenti STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Tipologia dei documenti contabili, loro caratteristiche e procedure per l'elaborazione e la registrazione Contenuti: La pratica professionale: interesse e sconto, la fattura Capacità: Applicare tecniche di archiviazione e registrazione di prima nota di documenti contabili anche con l'ausilio di software applicativi specifici

19 TEMPI METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). Altre tipologie metodologie TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata 10 ore Esercitazioni guidate Lavori di gruppo Cooperative learning Esercitazione pratica sulla predisposizione di una fattura con l applicativo excel COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Campo da compilare a fine anno Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

20 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: LABORATORIO TECNICHE PROFESSIONALI ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: SERVIZI COMMERCIALI OPERATORE AMMINISTRATIVO SEGRETARIALE MODULO N. 5 CLASSI: SECONDE TITOLO: La gestione della documentazione d ufficio COMPETENZE Essere consapevole delle potenzialità delle tecnologie rispetto al contesto culturale e sociale in cui vengono applicate Registrazione ed archiviazione documenti Descrizione di cosa l alunno deve SAPER FARE (performance) ADA 1640 Acquisire e registrare in prima nota i documenti contabili e provvedere all archiviazione ; aggiornare schede e tabelle relative a clienti e fornitori; compilare documenti di vendita ed acquisto (ordini, bolle, ricevute, fatture), gestire l accesso all archivio dei documenti STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Tipologia dei documenti contabili, loro caratteristiche e procedure per l'elaborazione e la registrazione Contenuti: Rimanenze di magazzino, ratei, risconti e ammortamenti Regole di registrazione e analisi di semplici fatti di gestione Principali contabilità elementari Capacità: TEMPI METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). Altre tipologie metodologie Applicare tecniche di archiviazione e registrazione di prima nota di documenti contabili anche con l'ausilio di software applicativi specifici 66 ore Lezioni frontali Esercitazioni guidate Lavori di gruppo Rielaborazione di dati e/o osservazioni

21 TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata Esercitazione pratica sulla registrazione movimenti contabili in prima nota COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Tecniche Professionali Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

22 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: LABORATORIO TECNICHE PROFESSIONALI ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: SERVIZI COMMERCIALI OPERATORE AMMINISTRATIVO SEGRETARIALE MODULO N. 1 CLASSI: TERZE TITOLO: La gestione della comunicazione e delle informazioni COMPETENZE Essere consapevole delle potenzialità delle tecnologie rispetto al contesto culturale e sociale in cui vengono applicate Gestione dei flussi informativi Descrizione di cosa l alunno deve SAPER FARE (performance) ADA 1639 Acquisire e registrare la corrispondenza in entrata ed in uscita; gestire la comunicazione telefonica in entrata ed in uscita STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Tipologie documenti Contenuti: La documentazione d ufficio: tipologie di testi e loro caratteristiche Capacità: Distinguere gli elementi identificativi delle comunicazioni in entrata per lo smistamento ed applicarli a quelle in uscita

23 TEMPI METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). Altre tipologie metodologie TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI 10 ore Lezioni frontali Esercitazioni guidate Lavori di gruppo Esercitazione pratica sull organizzazione di una trasferta di lavoro tenendo in considerazione un budget dato Registrazione movimenti contabili in partita doppia su applicativo gestionale informatico Tecniche Professionali Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

24 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: LABORATORIO TECNICHE PROFESSIONALI ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: SERVIZI COMMERCIALI OPERATORE AMMINISTRATIVO SEGRETARIALE MODULO N. 5 CLASSI: TERZE TITOLO: La gestione della documentazione d ufficio COMPETENZE Essere consapevole delle potenzialità delle tecnologie rispetto al contesto culturale e sociale in cui vengono applicate Organizzazione di riunioni e trasferte Registrazione ed archiviazione documenti Descrizione di cosa l alunno deve SAPER FARE (performance) ADA 1640 Acquisire e registrare in prima nota i documenti contabili e provvedere all archiviazione ; aggiornare schede e tabelle relative a clienti e fornitori; compilare documenti di vendita ed acquisto (ordini, bolle, ricevute, fatture), gestire l accesso all archivio dei documenti ADA 1642 Definire ed aggiornare il calendario degli appuntamenti, predisporre i supporti organizzativi per la realizzazione di riunioni o eventi aziendali, gestire la prenotazione e l acquisto di biglietti di viaggio e pernottamenti STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Tipologia dei documenti contabili, loro caratteristiche e procedure per l'elaborazione e la registrazione Tecniche di archiviazione e classificazione manuali e digitali di documenti e dati Principi di organizzazione e comunicazione aziendale per intrattenere contatti con interlocutori interni ed esterni all'impresa Tipologie di servizi per viaggi d'affari per organizzare riunioni e trasferte Contenuti: Software applicativi specifici per la gestione delle operazioni di esercizio. La gestione degli eventi - riunioni e trasferte L organizzazione di viaggi: itinerari, mezzi di trasporto, alloggi, check list, presentazione delle variabili di viaggio fra cui scegliere, visti, valute Capacità: Adottare procedure per la redazione ed emissione dei documenti di vendita ed acquisto (ordini, bolle, ricevute, fatture)

25 Distinguere gli elementi costitutivi di un documento contabile per le operazioni di archiviazione e registrazione Adottare procedure per l organizzazione di trasferte e la prenotazione di biglietti di viaggio e pernottamenti TEMPI 20 ore (ADA 1640)+36 ore (ADA 1642) METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). Altre tipologie metodologie TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata Lezioni frontali Esercitazioni guidate Lavori di gruppo Esercitazione pratica sull organizzazione di una trasferta di lavoro tenendo in considerazione un budget dato Registrazione movimenti contabili in partita doppia su applicativo gestionale informatico COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Tecniche Professionali Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

26 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: LABORATORIO TECNICHE PROFESSIONALI ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: SERVIZI COMMERCIALI CLASSI: QUARTE MODULO N. 1 TITOLO: Le fonti di finanziamento dell impresa COMPETENZE Uso corretto degli strumenti tecnici di calcolo e della rappresentazione dei modelli informatici Descrizione di cosa l alunno deve SAPER Conoscenza di tecniche e metodologie adeguate alla trattazione e/o risoluzione del problema proposto FARE (performance) Sa rilevare le principali operazioni di finanziamento ed investimento in P.D. STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Funzionalità dei principali software applicativi d'ufficio (fogli elettronici, programmi di videoscrittura, ecc.) Contenuti: Excel avanzato Calcoli complessi in base ai contenuti di Tecniche Professionali Word avanzato Capacità: Produzione di scritture e documenti contabili sui fatti amministrativi

27 TEMPI METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). Altre tipologie metodologie TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata 33 ore compresa alternanza scuola lavoro Esercitazioni di gruppo Ricerche su internet Esercitazioni pratiche COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Tecniche Professionali Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

28 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: LABORATORIO TECNICHE PROFESSIONALI ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: SERVIZI COMMERCIALI CLASSI: QUARTE MODULO N. 2 TITOLO: La gestione dei processi d acquisto, logistica produzione e vendita COMPETENZE Uso corretto degli strumenti tecnici di calcolo e della rappresentazione dei modelli informatici Descrizione di cosa l alunno deve SAPER Conoscenza di tecniche e metodologie adeguate alla trattazione e/o risoluzione del problema proposto FARE (performance) Sa individuare le connessioni con l aspetto finanziario ed economico Capacità di elaborazione personale STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Contabilità di magazzino La scheda di magazzino Contenuti: La gestione degli acquisti la contabilità delle vendite Capacità: Produzione di scritture e documenti contabili sulle attività magazzino/vendite

29 TEMPI METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). Altre tipologie metodologie TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata 33 ore compresa alternanza scuola lavoro Esercitazioni individuali e di gruppo Esercitazione pratica sugli applicativi specifici COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Tecniche Professionali Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

30 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: LABORATORIO TT E APPLICAZIONI GESTIONALI ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: AZIENDALE INFORMATICO CLASSI: QUINTE MODULO N. 1 TITOLO: Il fattore lavoro COMPETENZE Uso corretto degli strumenti tecnici di calcolo e della rappresentazione dei modelli informatici Descrizione di cosa Sa riconoscere le singole componenti della busta paga e la loro funzione l alunno deve SAPER Sa individuare le connessioni con l aspetto finanziario ed economico FARE (performance) STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Amministrazione del personale Contenuti: Busta paga Calcolo del trattamento di fine rapporto Rilevazioni contabili ed extracontabili relative all amministrazione del personale Capacità: Produzione di scritture e documenti contabili sui fatti amministrativi Produzione di una busta paga

31 TEMPI METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). Altre tipologie metodologie TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata 33 ore compresa alternanza scuola lavoro Esercitazioni di gruppo Ricerche su internet Esercitazioni pratiche COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Economia Aziendale Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

32 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: LABORATORIO TT E APPLICAZIONI GESTIONALI ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: AZIENDALE INFORMATICO MODULO N. 2 CLASSI: QUINTE TITOLO: Il bilancio d esercizio formazione e interpretazione COMPETENZE Uso corretto degli strumenti tecnici di calcolo e della rappresentazione dei modelli informatici Descrizione di cosa Sa rilevare le principali differenze di calcolo del reddito fiscale delle società l alunno deve SAPER Sa comprendere la logica di calcolo e di interpretazione degli indici FARE (performance) STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Il sistema informatico aziendale Le scritture di assestamento Bilancio d esercizio Rielaborazione ed analisi del bilancio Contenuti: Rilevazioni della diversa struttura dei bilanci Indici di bilancio Capacità: Produzione di scritture e documenti contabili ai fini della compilazione del bilancio TEMPI METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). 53 ore compresa alternanza scuola lavoro Esercitazioni individuali e di gruppo Altre tipologie metodologie TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI Esercitazione pratica sugli applicativi specifici

33 VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Economia Aziendale Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

34 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: LABORATORIO TT E APPLICAZIONI GESTIONALI ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: AZIENDALE INFORMATICO MODULO N. 3 CLASSI: QUINTE TITOLO: La programmazione e il controllo aziendale dell attività COMPETENZE Uso corretto degli strumenti tecnici di calcolo e della rappresentazione dei modelli informatici Descrizione di cosa Sa effettuare l analisi del punto di equilibrio l alunno deve SAPER Sa calcolare le configurazioni di costo FARE (performance) Sa redigere un budget di esercizio STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Il controllo e la gestione dei costi Il controllo budgetario e la redazione del budget Contenuti: Analisi del punto di equilibrio Budget Capacità: Produzione di un budget e di un grafico per l analisi del punto di equilibrio TEMPI 13 ore compresa alternanza scuola lavoro Esercitazioni individuali e di gruppo METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). Altre tipologie metodologie

35 TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata Esercitazione pratica sugli applicativi specifici COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Economia Aziendale Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

36 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: INFORMATICA GESTIONALE ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: AZIENDALE INFORMATICO MODULO N. 1 CLASSI: QUINTE TITOLO: Richiami ed approfondimenti sui sistemi di elaborazione COMPETENZE Comprensione del sistema di elaborazione dal punto di vista hardware e del Sistema Operativo Descrizione di cosa l alunno deve SAPER Rileva come lo sviluppo tecnologico abbia condotto a situazioni sempre più favorevoli alla diffusione dei sistemi di elaborazione FARE (performance) Sa assemblare un pc partendo da componenti già selezionate. Sa installare un sistema operativo STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Architettura di Von Neumann Architettura fisica del pc Memorie di massa Gerarchie di memoria Dispositivi di I/O Sistema Operativo Contenuti: Struttura dell elaboratore: CPU, memoria centrale, memorie ausiliarie, cache memory, periferiche di I/O Memorie di massa magnetiche, ottiche ed elettroniche Le gerarchie di memoria Fattori che determinano le prestazioni di un sistema di elaborazione Gestione della memoria, dei processi e dei dispositivi di I/O attraverso il S.O. Capacità: Comprende e sa descrivere con linguaggio appropriato l elaborazione automatica delle informazioni

37 TEMPI METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). 25 ore Lezione frontale Uso del testo Esercitazione in laboratorio Altre tipologie metodologie TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata Test a risposta multipla, vero/falso, corrispondenze e domande aperte Colloquio orale Osservazione del lavoro di laboratorio COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Campo da compilare a fine anno Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

38 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: INFORMATICA GESTIONALE ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: AZIENDALE INFORMATICO MODULO N. 2 CLASSI: QUINTE TITOLO: Database: progettazione e realizzazione con Access COMPETENZE Uso corretto dell ambiente Access Descrizione di cosa l alunno deve SAPER FARE (performance) Sa progettare e costruire un database in ACCESS STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Database Relazionali e ACCESS Progettazione concettuale, logica e fisica di una base di dati relazionale; definizione di entità e relazioni. Contenuti: Concetto di Data-Base; definizione degli archivi (tabelle), concetto di chiave primaria semplice e/o composta, codici parlanti, relazioni tra tabelle ; Data-Base relazionali Progettazione concettuale, logica e fisica; lo schema E-R per la modellazione concettuale dei dati, traduzione di schema concettuale in schema logico Operazioni di caricamento, ricerca, cancellazione, selezione, calcolo, aggiornamento e stampa Utilizzo di Maschere (compreso Maschere di avvio con pulsanti di richiamo anche ad applicazioni esterne), Query di selezione e di calcolo e di aggiornamento, Report, ecc. in Access Capacità: Definisce la struttura concettuale di un database relazionale Traduce il progetto in una base di dati funzionante È in grado di esporre con uso di termini corretti e propri la teoria relativa alle basi di dati.

39 TEMPI METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). Altre tipologie metodologie TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI 40 ore (10 sul progetto) Lezione frontale Uso del testo Utilizzo degli strumenti informatici in laboratorio Lavoro di gruppo Test a risposta multipla, vero/falso, corrispondenze e domande aperte Esercizi di progettazione Osservazione del lavoro in laboratorio Campo da compilare a fine anno Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

40 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: INFORMATICA GESTIONALE ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: AZIENDALE INFORMATICO MODULO N. 3 CLASSI: QUINTE TITOLO: Le reti di calcolatori COMPETENZE Conosce le problematiche e le tecniche relative alla trasmissione digitale delle informazioni Descrizione di cosa È in grado di individuare gli elementi costitutivi di una rete di computer l alunno deve SAPER Sa configurare un collegamento ad Internet e utilizza programmi per usufruire FARE (performance) dei servizi della rete STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Elaborazione dei dati a distanza Topologia delle reti Mezzi di trasmissione Protocolli di rete Apparati attivi di rete Servizi di Internet Contenuti: Concetto di telecomunicazione e trasmissione a distanza; velocità di trasmissione Significato e funzioni del modem e protocolli di trasmissione Mezzi fisici di trasmissione: solidi ed hertziani; linee dedicate e commutate; canali di trasmissione simplex, half-duplex e full-duplex Apparati attivi di rete Geometria dei collegamenti : point to point, multipoint e derivati Tecniche di trasmissione analogica e digitale, seriale e parallela, sincrona ed asincrona Reti locali e reti geografiche; topologia delle reti; architettura Client / Server Device di rete: switch, hub, router Reti a commutazione di pacchetto : il protocollo TCP/IP Internet : breve storia; concetto di Provider ; indirizzi simbolici in Internet Collegamento ad Internet : concetto di "Account" e "User-id" Strumenti di navigazione: i Browser, e motori di ricerca Applicazioni telematiche : il World Wide Web, la posta elettronica ( ), il trasferimento file con FTP, i newsgroup, home banking, teleconferenza, le chat, ecc.. Siti web: html e CMS Capacità: Conosce la terminologia tecnica e le problematiche relative alla trasmissione dati a

41 distanza Comprendere i concetti e i termini di base legati all uso di Internet, extranet e intranet Comprendere l importanza della sicurezza e saper utilizzare i vari programmi di difesa TEMPI METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). 34 ore La natura del modulo è principalmente teorica, si utilizzerà principalmente la lezione frontale. Le lezioni saranno svolte in classe e nel laboratorio di informatica Altre tipologie metodologie TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata Test a risposta multipla, vero/falso, corrispondenze e domande aperte Interrogazioni COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Campo da compilare a fine anno Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

42 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: INFORMATICA E LABORATORIO ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: SERVIZI COMMERCIALI OPERATORE GRAFICO MODULO N. 1 I&FP CLASSI: PRIME TITOLO: La comunicazione e il linguaggio visivo nella società COMPETENZE Descrizione di cosa l alunno deve SAPER FARE (performance) Essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate. Elaborazionedi un prodotto grafico ADA 1817 Elaborare un prodotto grafico sulla base delle istruzioni ricevute e della documentazione del progetto, tenendo conto delle diverse tipologie di supporto di pubblicazione, nonché della disciplina normativa afferente l accessibilità e l usabilità dei documenti STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Regole di composizione e impaginazione Elementi di base sulla struttura di documenti e prodotti multimediali accessibili Contenuti: Evoluzione dei sistemi informatici Struttura e funzioni di un sistema operativo Software di base e applicativo I file e le cartelle Virus e antivirus La compressione dei file Capacità: Utilizzare correttamente gli strumenti informatici e i principali applicativi multimediali

43 TEMPI METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). Altre tipologie metodologie 30 ore Lezioni frontali Esercitazioni guidate Lavori di gruppo Proiezioni di schemi e sintesi degli argomenti trattati Cooperative learning TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata Domande a risposta aperta. Test di completamento Test a scelta multipla. Test di collegamento Simulazione individuale di una specifica situazione comunicativa COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Campo da compilare a fine anno Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

44 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: INFORMATICA E LABORATORIO ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: SERVIZI COMMERCIALI OPERATORE GRAFICO MODULO N. 2 CLASSI: PRIME TITOLO: Elaborazione testi COMPETENZE Essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate. Utilizzare e produrre testi anche multimediali Descrizione di cosa Redigere comunicazioni formali l alunno deve SAPER FARE (performance) STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Funzionalità di un programma di elaborazione testi Contenuti: Conoscere un programma di scrittura Creare un testo Funzionalità di base dell applicativo Capacità: Applicare le principali tecniche per la redazione di documenti

45 TEMPI METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). Altre tipologie metodologie TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata 10 ore Lezioni frontali Esercitazioni guidate Lavori di gruppo Domande a risposta aperta. Test di completamento Test a scelta multipla. Test di collegamento Esercitazioni pratiche sulla creazione di documenti COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Campo da compilare a fine anno Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

46 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: INFORMATICA E LABORATORIO ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: SERVIZI COMMERCIALI OPERATORE GRAFICO MODULO N. 3 CLASSI: PRIME TITOLO: Griglie, impaginazione, progettazione grafica COMPETENZE Essere consapevole delle potenzialità delle tecnologie rispetto al contesto culturale e sociale in cui vengono applicate Elaborazione di un prodotto grafico Descrizione di cosa l alunno deve SAPER FARE (performance) ADA 1817 Elaborare un prodotto grafico sulla base delle istruzioni ricevute e della documentazione del progetto, tenendo conto delle diverse tipologie di supporto di pubblicazione, nonché della disciplina normativa afferente l accessibilità e l usabilità dei documenti STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Funzionamento degli strumenti informatici per il trattamento e l'elaborazione di immagini, video e grafici e la loro pubblicazione su supporti multimediali. Software di impaginazione e per l'elaborazione di immagini Contenuti: Informazioni, dati e loro codifica Comunicazione uomo-macchina Funzioni e caratteristiche della rete Internet e della posta elettronica Evoluzione dei sistemi informatici Architettura e componenti di un computer Struttura e funzioni di un sistema operativo Software di utilità e software gestionali parametri di una LAN Capacità: Utilizzare correttamente gli strumenti informatici e i principali applicativi multimediali Applicare tecniche di impaginazione degli stampati Utilizzare correttamente gli strumenti informatici e i principali applicativi multimediali. Utilizzare software per l'impaginazione e l'elaborazione grafica.

47 Gestire una LAN nei parametri essenziali TEMPI METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). Altre tipologie metodologie TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI 26 ore Esercitazioni guidate Lavori di gruppo Cooperative learning Prova tecnico pratica: predisposizione di una griglia di impaginazione e progettazione grafica di una copertina/pieghevole (ad una piegatura) per un CD. Campo da compilare a fine anno Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

48 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: LABORATORIO TECNICHE PROFESSIONALI ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: SERVIZI COMMERCIALI OPERATORE GRAFICO MODULO N. 1 I&FP CLASSI: PRIME TITOLO: La comunicazione e il linguaggio visivo nella società COMPETENZE Essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate. Elaborazionedi un prodotto grafico Descrizione di cosa l alunno deve SAPER FARE (performance) ADA 1817 Elaborare un prodotto grafico sulla base delle istruzioni ricevute e della documentazione del progetto, tenendo conto delle diverse tipologie di supporto di pubblicazione, nonché della disciplina normativa afferente l accessibilità e l usabilità dei documenti STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Criteri di suddivisione dello spazio Contenuti: Strumenti e regole della comunicazione visiva I prodotti comunicano. La società dei consumi, beni e servizi. Capacità: TEMPI Utilizzare software per l'impaginazione e l'elaborazione grafica 35 ore METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). Altre tipologie metodologie Lezioni frontali Esercitazioni guidate Lavori di gruppo Cooperative learning

49 TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata Simulazione individuale di una specifica situazione comunicativa COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Tecniche Professionali Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

50 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: LABORATORIO TECNICHE PROFESSIONALI ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: SERVIZI COMMERCIALI OPERATORE GRAFICO MODULO N. 2 I&FP CLASSI: PRIME TITOLO: I caratteri tipografici e la parola immagine COMPETENZE Essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate. Elaborazionedi un prodotto grafico Descrizione di cosa l alunno deve SAPER FARE (performance) ADA 1817 Elaborare un prodotto grafico sulla base delle istruzioni ricevute e della documentazione del progetto, tenendo conto delle diverse tipologie di supporto di pubblicazione, nonché della disciplina normativa afferente l accessibilità e l usabilità dei documenti STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Criteri di suddivisione dello spazio Contenuti: La composizione dei caratteri. Tono, corpo, spaziatura, interlinea di un testo. I criteri di leggibilità. Il calligramma e il Tipogramma. Capacità: TEMPI Applicare tecniche di impaginazione degli stampati 16 ore METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). Altre tipologie metodologie Lezioni frontali Esercitazioni guidate Lavori di gruppo

51 TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata Prova tecnico pratica: progettazione di un tipogramma con tecniche miste ed elaborazione al computer COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Tecniche Professionali Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

52 PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE A.S. 2013/14 AMBITO DISCIPLINARE: LABORATORIO TECNICHE PROFESSIONALI ORDINE DI SCUOLA: PROFESSIONALE INDIRIZZO: SERVIZI COMMERCIALI OPERATORE GRAFICO MODULO N. 3 I&FP CLASSI: PRIME TITOLO: Griglie, impaginazione, progettazione grafica COMPETENZE Essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate. Elaborazionedi un prodotto grafico Descrizione di cosa l alunno deve SAPER FARE (performance) ADA 1817 Elaborare un prodotto grafico sulla base delle istruzioni ricevute e della documentazione del progetto, tenendo conto delle diverse tipologie di supporto di pubblicazione, nonché della disciplina normativa afferente l accessibilità e l usabilità dei documenti STRUTTURA DI APPRENDIMENTO Conoscenze: Elementi di base sulla struttura di documenti e prodotti multimediali accessibili Contenuti: Impaginazione del pieghevole Capacità: TEMPI Utilizzare correttamente gli strumenti informatici e i principali applicativi multimediali 15 ore METODOLOGIA (per tutte le classi e in particolare per I&FP privilegiare didattica laboratoriale ). Altre tipologie metodologie Lezioni frontali Esercitazioni guidate Lavori di gruppo

53 TESTO DI COMPITO E MODALITÀ DI VERIFICA Per i criteri di valutazione si rimanda alla griglia allegata Prova tecnico pratica COLLEGAMENTI INTERDISCIPLINARI Tecniche Professionali Si allegano un set di prove di verifica per l acquisizione della competenza.

A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO Donatella Leoni

A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO Donatella Leoni a.s.2014/2015 INFORMATICA E LABORATORIO TECNOLOGIE INFORMATICHE LAB. TECNICHE PROFESSIONALI A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO Donatella Leoni L AMBITO DISCIPLINARE DI INFORMATICA E LABORATORIO,

Dettagli

Lia Bonelli ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE L AMBITO DISCIPLINARE DI ECONOMIA AZIENDALE TABILISCE CHE:

Lia Bonelli ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE L AMBITO DISCIPLINARE DI ECONOMIA AZIENDALE TABILISCE CHE: a.s.2011/2012 Economia aziendale, Tecniche professionali dei servizi commerciali A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO Lia Bonelli L AMBITO DISCIPLINARE DI ECONOMIA AZIENDALE TABILISCE CHE: 1. I docenti

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DOCENTI DI INFORMATICA E LABORATORIO PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE CLASSI 1 e E 2 e ITC IPC OBIETTIVI GENERALI DEL PROCESSO FORMATIVO: Potenziare la capacità d ascolto Sviluppare le capacità comunicative

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DEL DIPARTIMENTO DI MATERIA DIPARTIMENTO DI INFORMATICA INDIRIZZO TECNICO SCIENTIFICO NUCLEI FONDAMENTALI DI CONOSCENZE

PIANO DI LAVORO ANNUALE DEL DIPARTIMENTO DI MATERIA DIPARTIMENTO DI INFORMATICA INDIRIZZO TECNICO SCIENTIFICO NUCLEI FONDAMENTALI DI CONOSCENZE Pag. 1 di 3 ANNO SCOLASTICO 2014/2015 DIPARTIMENTO DI INFORMATICA INDIRIZZO TECNICO SCIENTIFICO CLASSI CORSI AFM, RIM, SIA BIENNIO TRIENNIO DOCENTI: PAGETTI, GOI NUCLEI FONDAMENTALI DI CONOSCENZE I QUADRIMESTRE

Dettagli

A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO LIA BONELLI

A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO LIA BONELLI a.s.2012/2013 TECNICHE PROFESSIONALI DEI SERVIZI COMMERCIALI/ECONOMIA AZIENDALE A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO LIA BONELLI L AMBITO DISCIPLINARE DI TECNICHE PROFESSIONALI DEI SERVIZI COMMERCIALI/

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Pag. 1 di 8 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Disciplina Tecnologie informatiche a.s. 2015/2016 Classe: 1 a Sez. Q,R,S Docente : Prof. Emanuele Ghironi / Prof.Davide Colella Pag. 2 di 8 PERCORSI MULTIDISCIPLINARI/INTERDISCIPLINARI

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO TECNICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO TECNICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING 1 di 8 26/01/2015 10.42 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO TECNICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING ANNO SCOLASTICO: 2014/2015 1. PRIMO BIENNIO DISCIPLINA: INFORMATICA DOCENTI:

Dettagli

PIANO DI LAVORO (a.s. 2015/2016)

PIANO DI LAVORO (a.s. 2015/2016) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO (a.s. 2015/2016)

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO TECNICO AMM FIN E MARKETING

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO TECNICO AMM FIN E MARKETING 1 di 6 04/12/2013 13.10 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO TECNICO AMM FIN E MARKETING ANNO SCOLASTICO2013/2014 1. SECONDO BIENNIO ANNO SCOLASTICO 2013/2014 DISCIPLINA Tecnologie

Dettagli

Anno scolastico 2014-2015. Programmazione Classe Prima Indirizzo Finanza e Marketing

Anno scolastico 2014-2015. Programmazione Classe Prima Indirizzo Finanza e Marketing Anno scolastico 2014-2015 Programmazione Classe Prima Indirizzo Finanza e Marketing Profilo Il Diplomato in Amministrazione, Finanza e Marketing ha competenze generali nel campo dei macrofenomeni economici

Dettagli

INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING

INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING Modulo propedeutico Le lezioni teoriche sono sviluppate sui seguenti argomenti: Struttura dell elaboratore: CPU,

Dettagli

PIANO DI LAVORO A.S. 2015/16

PIANO DI LAVORO A.S. 2015/16 Istituto Tecnico Industriale Leonardo Da Vinci con sez. Commerciale annessa Borgomanero (NO) PIANO DI LAVORO A.S. 2015/16 Materia: Informatica Classe: IC (settore economico) data di presentazione: 12 ottobre

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO LIA BONELLI

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO LIA BONELLI ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE a.s.2013/2014 TECNICHE PROFESSIONALI DEI SERVIZI COMMERCIALI/ECONOMIA AZIENDALE A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO LIA BONELLI

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INFORMATICA (biennio)

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INFORMATICA (biennio) PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INFORMATICA (biennio) Docente: DI SIMONE PINA Disciplina: INFORMATICA (biennio) Classi PRIME SEZ. A-B-C-D a.s : 2013 14 OBIETTIVI DIDATTICI FINALI Coincidono con l acquisizione

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE a.s.2014/2015 ECONOMIA AZIENDALE A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO LIA BONELLI L AMBITO DISCIPLINARE DI ECONOMIA AZIENDALE

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE Disciplina: Telecomunicazioni Classe: 1BM A.S. 2015/16 Docenti: Lombino Giuseppe Codocente Gianello Annalisa ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe è composta da 16 alunni maschi di cui quattro

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DA RIPORTARE SUL P.O.F. A.S. 2014-2015. Ripasso programmazione ad oggetti. Basi di dati: premesse introduttive

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DA RIPORTARE SUL P.O.F. A.S. 2014-2015. Ripasso programmazione ad oggetti. Basi di dati: premesse introduttive SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DA RIPORTARE SUL P.O.F. A.S. 2014-2015 ASSE DISCIPLINA DOCENTE MATEMATICO INFORMATICA Cattani Barbara monoennio CLASSE: quinta CORSO D SEZIONE LICEO SCIENZE APPLICATE

Dettagli

I.I.S. "PAOLO FRISI"

I.I.S. PAOLO FRISI I.I.S. "PAOLO FRISI" Via Otranto angolo Cittadini, 1-20157 - MILANO www.ipsfrisi.it PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE DI INFORMATICA E LABORATORIO Anno Scolastico: 2014_-_2015 CLASSI 1 e e 2 e CORSI:

Dettagli

DISCIPLINA TECNICHE PROFESSIONALI DEI SERVIZI COMMERCIALI DOCENTI MARCO TEODORO

DISCIPLINA TECNICHE PROFESSIONALI DEI SERVIZI COMMERCIALI DOCENTI MARCO TEODORO http://suite.sogiscuola.com/documenti_web/vris017001/documenti/9.. 1 di 6 21/11/2013 10.58 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE Anno Scolastico 2014-2015

PIANO DI LAVORO ANNUALE Anno Scolastico 2014-2015 Istituto di Istruzione Superiore ITALO CALVINO telefono: 0257500115 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI fax: 0257500163 Sezione Associata: telefono: 025300901 via Karl Marx 4 - Noverasco - 20090 OPERA MI

Dettagli

INFORMATICA. Obiettivi Biennio Economico in termini di competenze:

INFORMATICA. Obiettivi Biennio Economico in termini di competenze: INFORMATICA Obiettivi Biennio Economico in termini di competenze: 1. individuare le strategie appropriate per la soluzione di problemi. 2. utilizzare e produrre testi multimediali. 3. analizzare dati ed

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE a.s.2013/2014 TECNOLOGIE MUSICALI A CURA DEL RESPONSABILE DELL AMBITO Prof.GLORIA MAZZI L ambito disciplinare TECNOLOGIE MUSICALI STABILISCE CHE: 1. i docenti prevedono un congruo numero di ore per il

Dettagli

Anno scolastico 2014-2015. Programmazione Classe Seconda Indirizzo Turismo

Anno scolastico 2014-2015. Programmazione Classe Seconda Indirizzo Turismo Anno scolastico 2014-2015 Programmazione Classe Seconda Indirizzo Turismo Profilo Il Diplomato nel Turismo ha competenze specifiche nel comparto delle imprese del settore turistico e competenze generali

Dettagli

LABORATORIO DI INFORMATICA

LABORATORIO DI INFORMATICA - PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO - anno scolastico 2015-2016 Corso: Liceo Linguistico Quadro orario Classe I II Laboratorio di 2 2 LABORATORIO DI INFORMATICA L insegnamento dell informatica nel liceo linguistici

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANUALE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI ISTITUTO TECNICO a.s. 2015-16

PROGRAMMAZIONE ANUALE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI ISTITUTO TECNICO a.s. 2015-16 PROGRAMMAZIONE ANUALE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI ISTITUTO TECNICO a.s. 2015-16 SECONDO BIENNIO Disciplina: INFORMATICA La disciplina Informatica concorre a far conseguire allo

Dettagli

TECNICHE PROFESSIONALI DEI SERVIZI COMMERCIALI

TECNICHE PROFESSIONALI DEI SERVIZI COMMERCIALI TECNICHE PROFESSIONALI DEI SERVIZI COMMERCIALI ANNO SCOLASTICO: 2014-2015 INSEGNANTE: FRECCERO Bruna CLASSE: II B SETTORE: servizi commerciali INDIRIZZO: servizi commerciali PROGRAMMAZIONE INIZIALE FINALITA

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE QUINT... RELAZIONI INTERNAZIONALI

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE QUINT... RELAZIONI INTERNAZIONALI 1 di 6 26/01/2015 11.38 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE QUINTO ANNO TECNICO RELAZIONI INTERNAZIONALI 1. QUINTO ANNO PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE QUINTO ANNO TECNICO RELAZIONI INTERNAZIONALI

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO TECNICO PER IL TURISMO

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO TECNICO PER IL TURISMO 1 di 8 22/11/2013 109 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO TECNICO PER IL TURISMO ANNO SCOLASTICO: 2013/2014 PRIMO BIENNIO DISCIPLINA ECONOMIA AZIENDALE Prof.ssa Antonella Branchi Prof.ssa

Dettagli

GUIDA ALLA PREPARAZIONE DEGLI ESAMI

GUIDA ALLA PREPARAZIONE DEGLI ESAMI Laurea in Lingue e cultura per l impresa (a. a. 2005/2006) Corso di Informatica GUIDA ALLA PREPARAZIONE DEGLI ESAMI PROGRAMMA CFU 6 Corso di laurea / anno DU I o II anno, CL4 II anno Professore Roberto

Dettagli

1. FINALITA DELLA DISCIPLINA

1. FINALITA DELLA DISCIPLINA Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca LICEO SCIENTIFICO STATALE Donato Bramante Via Trieste, 70-20013 MAGENTA (MI) - MIUR: MIPS25000Q Tel.: +39 02 97290563/4/5 Fax: 02 97220275 Sito:

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE ISTITUTO PROFESSIONALE PER IL COMMERCIO SERVIZI COMMERCIALI

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE ISTITUTO PROFESSIONALE PER IL COMMERCIO SERVIZI COMMERCIALI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE ISTITUTO PROFESSIONALE PER IL COMMERCIO SERVIZI COMMERCIALI Il docente di Tecniche professionali dei servizi commerciali concorre a far conseguire allo studente, al

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 DOCENTE PROF. LUCCHI ENEA MATERIA DI INSEGNAMENTO TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE CLASSE 1 A - 1 B - 1 C Competenze di base

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DEL DIPARTIMENTO DI MATERIA NUCLEI FONDAMENTALI DI CONOSCENZE

PIANO DI LAVORO ANNUALE DEL DIPARTIMENTO DI MATERIA NUCLEI FONDAMENTALI DI CONOSCENZE Pag. 1 di 10 DIPARTIMENTO DI ECONOMIA AZIENDALE INDIRIZZO: AFM - SIA RIM CLASSE BIENNIO TRIENNIO DOCENTI: Alagna, Garofoli - Masoch - Oldoni - Zuffada ANNO SCOLASTICO 2014/2015 NUCLEI FONDAMENTALI DI CONOSCENZE

Dettagli

Operatore amministrativo segretariale STRUMENTO DI LAVORO per il Dossier e valutazione delle evidenze da percorso formativo

Operatore amministrativo segretariale STRUMENTO DI LAVORO per il Dossier e valutazione delle evidenze da percorso formativo 1 Informazioni preliminari Candidato Operatore amministrativo segretariale STRUMNTO DI LAVORO per il Dossier e valutazione delle evidenze da percorso formativo Corso (N. Operazione e titolo progetto) Obiettivo

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE DIPARTIMENTO DI INFORMATICA. Anno Scolastico 2015/2016

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE DIPARTIMENTO DI INFORMATICA. Anno Scolastico 2015/2016 Istituto di Istruzione Superiore "Don Lorenzo Milani" - Gragnano (NA) Istituto Tecnico Commerciale e Turistico PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE DIPARTIMENTO DI INFORMATICA Anno Scolastico 2015/2016

Dettagli

Anno Scolastico 2013 / 2014

Anno Scolastico 2013 / 2014 VENEZIA - MESTRE PROGRAMMAZIONE PREVENTIVA MATERIA: ECONOMIA AZIENDALE DOCENTE: RAFANIELLO SALVATORE CLASSE 3 SEZ. C amministrazione finanza e marketing Anno Scolastico 2013 / 2014 MESTRE-VENEZIA 2 dicembre

Dettagli

ISTITUTO TECNICO ECONOMICO AMBROGIO FUSINIERI VICENZA PROGRAMMAZIONE ATTIVITA' DIDATTICA A.S. 2014-2015 MATERIA: TECNOLOGIE DELLA COMUNICAZIONE

ISTITUTO TECNICO ECONOMICO AMBROGIO FUSINIERI VICENZA PROGRAMMAZIONE ATTIVITA' DIDATTICA A.S. 2014-2015 MATERIA: TECNOLOGIE DELLA COMUNICAZIONE ISTITUTO TECNICO ECONOMICO AMBROGIO FUSINIERI VICENZA Via G. D Annunzio, 15-36100 VICENZA Tel. 0444563544 Fax 0444962574 sito web: www.itcfusinieri.eu E-mail: protocollo@itcfusinieri.it - vitd010003@pec.istruzione.it

Dettagli

INFORMATICA COMPETENZE

INFORMATICA COMPETENZE INFORMATICA Docente: Sandra Frigiolini Finalità L insegnamento di INFORMATICA, nel secondo biennio, si propone di: potenziare l uso degli strumenti multimediali a supporto dello studio e della ricerca

Dettagli

ANNA FATARELLA ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO

ANNA FATARELLA ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO a.s.2011/2012 INFORMATICA A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO ANNA FATARELLA L AMBITO DISCIPLINARE DI INFORMATICA STABILISCE CHE: 1. I docenti prevedono un congruo numero di ore per il recupero in

Dettagli

Associazione Nazionale Docenti

Associazione Nazionale Docenti www.associazionedocenti.it and@associazionedocenti.it Didattica digitale Le nuove tecnologie nella didattica Presentazione del Percorso Formativo Il percorso formativo intende garantire ai Docenti il raggiungimento

Dettagli

Programmazione per la disciplina Informatica

Programmazione per la disciplina Informatica ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE TUROLDO ZOGNO Procedura Pianificazione, erogazione e controllo attività didattiche e formative Programmazione per la disciplina Informatica PROGRAMMAZIONE DI INFORMATICA PRIMO

Dettagli

DIPARTIMENTO TECNOLOGIE INFORMATICHE. Introduzione

DIPARTIMENTO TECNOLOGIE INFORMATICHE. Introduzione SETTORE TECNOLOGICO CHIMICA, MATERIALI E BIOTECNOLOGIE ARTICOLAZIONI: BIOTECNOLOGIE SANITARIE BIOTECNOLOGIE AMBIENTALI SETTORE ECONOMICO DIRIGENTI DI COMUNITÀ SEDE CENTRALE: Via Cantù 39-41-43-34134 Trieste

Dettagli

A.S. 2014/2015. 1. I docenti prevedono un congruo numero di ore per il recupero in itinere e una verifica

A.S. 2014/2015. 1. I docenti prevedono un congruo numero di ore per il recupero in itinere e una verifica A.S. 2014/2015 AMBITO: STORIA MATERIA: TECNICHE DI COMUNICAZIONE L AMBITO DISCIPLINARE STABILISCE CHE: 1. I docenti prevedono un congruo numero di ore per il recupero in itinere e una verifica finale che

Dettagli

2. Competenze: Conoscenza (titolo) 1

2. Competenze: Conoscenza (titolo) 1 PIANO DI MATERIA 1. Dati generali Indirizzo Biennio Materia Tecnologie informatiche Classe prime Anno scolastico: 2015/2016 2. : Conoscenza (titolo) 1 Introduzione all informatica Conoscenze/Contenuti

Dettagli

Ore settimanali di lezione: 3 h di cui 2 in compresenza con l insegnante di Lab. di Informatica prof.ssa De Gasperi Emanuela

Ore settimanali di lezione: 3 h di cui 2 in compresenza con l insegnante di Lab. di Informatica prof.ssa De Gasperi Emanuela Anno scolastico 2014 / 2015 Piano di lavoro individuale IIS Bressanone ITE Falcone Borsellino Classe: III ITE Insegnante: AMALFI MARIA Materia: INFORMATICA Ore settimanali di lezione: 3 h di cui 2 in compresenza

Dettagli

INFORMATICA. DOCENTE: CAVALLO Serena Classi: III E A.S.: 2013-2014 FINALITA

INFORMATICA. DOCENTE: CAVALLO Serena Classi: III E A.S.: 2013-2014 FINALITA INFORMATICA DOCENTE: CAVALLO Serena Classi: III E A.S.: 2013-2014 FINALITA L insegnamento di INFORMATICA nel secondo biennio si propone di: potenziare l uso degli strumenti multimediali a supporto dello

Dettagli

Competenze da conseguire alla fine del II anno relativamente all asse culturale:

Competenze da conseguire alla fine del II anno relativamente all asse culturale: 1 di 8 21/11/2013 10.41 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PRIMO BIENNIO DISCIPLINA INFORMATICA DOCENTI : ANDREELLA TERESA,

Dettagli

I.I.S. "PAOLO FRISI"

I.I.S. PAOLO FRISI I.I.S. "PAOLO FRISI" Via Otranto angolo Cittadini, 1-20157 - MILANO www.ipsfrisi.it PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE DEL DIPARTIMENTO ECONOMICO AZIENDALE Anno Scolastico: 2014-2015 SECONDO BIENNIO

Dettagli

Riconoscere le caratteristiche funzionali di un Nozioni fondamentali di un sistema operativo.

Riconoscere le caratteristiche funzionali di un Nozioni fondamentali di un sistema operativo. Anno scolastico 2013/2014 PRIMO BIENNIO Corso Diurno Classe : 1 Ai RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE di: INFORMATICA BIENNIO PROF./SSA DI FILIPPO OLGA TESTO/I ADOTTATO: INFORMATICA easy ED. JUVENILIA SCUOLA

Dettagli

Alunni classi quarte Servizi Commerciali

Alunni classi quarte Servizi Commerciali UNITA DI APPRENDIMENTO 1bis Istruzione professionale: Indirizzo Servizi Commerciali Denominazione Gestione informatica dell Azienda, marketing on line e web marketing Utenti destinatari Alunni classi quarte

Dettagli

I.T.C. Mario Pagano Napoli

I.T.C. Mario Pagano Napoli I.T.C. Mario Pagano Napoli Programmazione classe 3C Anno 04/05 Insegnante:Prof.ssa Anna Salvatore SETTORE: Economico INDIRIZZO: Amministrazione, Finanza e Marketing DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: INFORMATICA

Dettagli

Protocollo dei saperi imprescindibili Ordine di scuola: Professionale

Protocollo dei saperi imprescindibili Ordine di scuola: Professionale Protocollo dei saperi imprescindibili Ordine di scuola: Professionale DISCIPLINA: TECNICHE PROFESSIONALI DEI SERVIZI COMMERCIALI CLASSE: PRIMA INDIRIZZO SERVIZI COMMERCIALI OPERATORE AMMINISTRATIVO SEGRETARIALE

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE PER IL COMMERCIO

ISTITUTO PROFESSIONALE PER IL COMMERCIO ISTITUTO PROFESSIONALE PER IL COMMERCIO OPERATORE DELLA GESTIONE AZIENDALE TECNICO DELLA GESTIONE AZIENDALE INDIRIZZO INFORMATICO Il docente di Tecniche professionali dei servizi commerciali concorre a

Dettagli

Biennio: AFM, TURISTICO.

Biennio: AFM, TURISTICO. ANNO SCOLASTICO 0/06 Programmazione del dipartimento di ECONOMIA AZIENDALE Biennio: AFM, TURISTICO. FINALITÀ L'insegnamento dell'economia aziendale nella prima classe è teso a fornire una visione organica

Dettagli

TECNICHE PROFESSIONALI DEI SERVIZI COMMERCIALI

TECNICHE PROFESSIONALI DEI SERVIZI COMMERCIALI TECNICHE PROFESSIONALI DEI SERVIZI COMMERCIALI ANNO SCOLASTICO: 2015-2016 INSEGNANTE: ASCHERI Maria Rosa CLASSE: I A c SETTORE: servizi INDIRIZZO: servizi commerciali PROGRAMMAZIONE INIZIALE FINALITA DELLA

Dettagli

Anno scolastico 2014-2015. Programmazione Classe Terza Indirizzo Finanza e Marketing

Anno scolastico 2014-2015. Programmazione Classe Terza Indirizzo Finanza e Marketing Anno scolastico 2014-2015 Programmazione Classe Terza Indirizzo Finanza e Marketing Profilo Il Diplomato in Amministrazione, Finanza e Marketing ha competenze generali nel campo dei macrofenomeni economici

Dettagli

Operatore amministrativo-segretariale. Standard formativo minimo regionale

Operatore amministrativo-segretariale. Standard formativo minimo regionale Operatore amministrativo-segretariale Standard formativo minimo regionale Denominazione della figura professionale Referenziazioni della figura Professioni NUP/ISTAT correlate economiche di riferimento:

Dettagli

I.I.S.S. G. CIGNA MONDOVI

I.I.S.S. G. CIGNA MONDOVI I.I.S.S. G. CIGNA MONDOVI PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE ANNO SCOLASTICO 2015-2016 CLASSE PRIMA A LICEO SCIENZE APPLICATE MATERIA DISEGNO E STORIA DELL ARTE DOCENTE EZIO TINO LIBRI DI TESTO SERGIO SAMMARONE

Dettagli

Dipartimento di informatica ed elettronica. La classe è composta da 12 femmine e 5 maschi per un totale di 17 alunni.

Dipartimento di informatica ed elettronica. La classe è composta da 12 femmine e 5 maschi per un totale di 17 alunni. 1 IISS G. Cigna G. Baruffi F. Garelli Materia: Riferimento programmazione dipartimentale: Informatica Programmazione individuale Piano didattico annuale Dipartimento di informatica ed elettronica Triennio

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi)

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO Prof. FERRARA

Dettagli

LINEE GENERALI E COMPETENZE

LINEE GENERALI E COMPETENZE Programmazione disciplinare: INFORMATICA (Liceo Scientifico - Opzione Scienze applicate BIENNIO) ( Anno scolastico 2012/2013) Direttore di Dipartimento: prof.ssa Adriani Emanuela LINEE GENERALI E COMPETENZE

Dettagli

MATERIA: INFORMATICA CLASSI: PRIME TERZE QUARTE SECONDE QUINTE

MATERIA: INFORMATICA CLASSI: PRIME TERZE QUARTE SECONDE QUINTE Mod. DIP/FUNZ 1 - TRIENNIO MATERIA: INFORMATICA CLASSI: PRIME TERZE SECONDE QUARTE QUINTE INDIRIZZI : Amministrazione, Finanza e marketing Scienze bancarie, finanziarie e assicurative Nodi concettuali

Dettagli

Istituto Tecnico Statale. G. GIRARDI via Kennedy 29, 35013 Cittadella (Pd) 1 biennio. 2 biennio

Istituto Tecnico Statale. G. GIRARDI via Kennedy 29, 35013 Cittadella (Pd) 1 biennio. 2 biennio Istituto Tecnico Statale G. GIRARDI via Kennedy 29, 35013 Cittadella (Pd) DIPARTIMENTO DI INFORMATICA A.S. 2013-2014 INDIRIZZO: AFM RIM SIA TUR 1 biennio CLASSI: AA BA CA DA EA FT 2 biennio PROGRAMMAZIONE

Dettagli

Anno scolastico 2014-2015. Programmazione Classe Quarta Indirizzo Finanza e Marketing

Anno scolastico 2014-2015. Programmazione Classe Quarta Indirizzo Finanza e Marketing Anno scolastico 2014-2015 Programmazione Classe Quarta Indirizzo Finanza e Marketing Profilo Il Diplomato in Amministrazione, Finanza e Marketing ha competenze generali nel campo dei macrofenomeni economici

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DEL GRUPPO DISCIPLINARE DI ECONOMIA AZIENDALE a.s. 2012/2013

PROGRAMMAZIONE DEL GRUPPO DISCIPLINARE DI ECONOMIA AZIENDALE a.s. 2012/2013 PAG.1 DI 7 PROGRAMMAZIONE DEL GRUPPO DISCIPLINARE DI ECONOMIA AZIENDALE a.s. 2012/2013 1. FINALITÀ Analizzare la realtà e i fatti concreti della vita quotidiana ed elaborare generalizzazioni che aiutino

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE a.s.2013/2014 INFORMATICA E LABORATORIO, INFORMATICA GESTIONALE, TECNOLOGIE INFORMATICHE, LAB. T T E APPLICAZIONI GESTIONALI LAB. TECNICHE PROFESSIONALI A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO Donatella

Dettagli

Dipartimento di elettronica ed informatica

Dipartimento di elettronica ed informatica 1 IS G. Cigna G. Baruffi F. Garelli Materia: Riferimento programmazione dipartimentale: Tecnologie Informatiche Programmazione individuale Piano didattico annuale Dipartimento di elettronica ed informatica

Dettagli

A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO Donatella Leoni

A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO Donatella Leoni a.s.2014/2015 INFORMATICA E LABORATORIO TECNOLOGIE INFORMATICHE LAB. TECNICHE PROFESSIONALI A CURA DEL RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO Donatella Leoni L AMBITO DISCIPLINARE DI INFORMATICA E LABORATORIO,

Dettagli

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE PIANO DI LAVORO ANNUALE - CONTRATTO FORMATIVO

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE PIANO DI LAVORO ANNUALE - CONTRATTO FORMATIVO Pagina 1 di 9 ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PIANO DI LAVORO ANNUALE - CONTRATTO FORMATIVO DOCENTE MATERIA CLASSE GAROFOLI M. GIUSEPPINA ECONOMIA AZIENDALE V B MERCURIO OBIETTIVI DISCIPLINARI (in conformità

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI FORMATIVI

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI FORMATIVI Disciplina:ECONOMIA AZIENDALE Classe:4 A SIA A.S.2014/2015 Docente:CARBOGNIN AGOSTINO GIACOMO ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La situazione di partenza e' generalmente sufficiente, con la presenza

Dettagli

QUINTE. Nodi concettuali essenziali della disciplina (Saperi essenziali)

QUINTE. Nodi concettuali essenziali della disciplina (Saperi essenziali) Mod. DIP/FUNZ 1 - TRIENNIO MATERIA: ECONOMIA AZIENDALE CLASSI: PRIME TERZE SECONDE QUARTE QUINTE INDIRIZZI : AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING -SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI Nodi concettuali essenziali

Dettagli

PIANO DI LAVORO. a.s. 2014 / 2015

PIANO DI LAVORO. a.s. 2014 / 2015 PIANO DI LAVORO a.s. 2014 / 2015 Materia: INFORMATICA Classe: quinta A Data di presentazione: 7/10/2014 DOCENTI FIRMA Cerri Marta Bergamasco Alessandra Posta elettronica: itisleon@tin.it - Url: www.itdavinci.it

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE NEL BIENNIO DELL OBBLIGO DA RIPORTARE SUL P.O.F. A.S.

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE NEL BIENNIO DELL OBBLIGO DA RIPORTARE SUL P.O.F. A.S. SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE NEL BIENNIO DELL OBBLIGO DA RIPORTARE SUL P.O.F. A.S. 2015-2016 ASSE DISCIPLINA DOCENTE MATEMATICO INFORMATICA Francesco Battini

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014-2015

ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ANNO SCOLASTICO 2014-2015 INDIRIZZO AMM.NE, FINANZA E MARKETING MATERIA: CLASSE: DOCENTE: ECONOMIA AZIENDALE 3^ C VALENTINA CASTELLI PRESENTAZIONE DELLA CLASSE ED ANALISI DELLA SITUAZIONE DI PARTENZA Conosco

Dettagli

PROGRAMMAZIONE INFORMATICA PRIMO BIENNIO. Opzione Scienze Applicate

PROGRAMMAZIONE INFORMATICA PRIMO BIENNIO. Opzione Scienze Applicate PROGRAMMAZIONE INFORMATICA PRIMO BIENNIO Opzione Scienze Applicate Anno scolastico 2015-2016 Programmazione di Informatica pag. 2 / 8 INFORMATICA - PRIMO BIENNIO OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO DELL

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE. QUADRO ORARIO (N. ore settimanali nella classe) 3, di cui 2 in compresenza

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE. QUADRO ORARIO (N. ore settimanali nella classe) 3, di cui 2 in compresenza I.I.S. Fermi Galilei via S. G. Bosco, 17-10073 Cirié (TO) tel. 011.9214575-011.9210546 011.9214590 fax 011.9214267 cod. meccanografico TOIS04900C CF: 92047280018 e-mail: fermi@icip.com email: TOIS04900C@ISTRUZIONE.IT

Dettagli

QUINTE. Nodi concettuali essenziali della disciplina (Saperi essenziali)

QUINTE. Nodi concettuali essenziali della disciplina (Saperi essenziali) Mod. DIP/FUNZ 1 - TRIENNIO MATERIA: ECONOMIA AZIENDALE CLASSI: PRIME TERZE SECONDE QUARTE QUINTE INDIRIZZI : Amministrazione finanza e Marketing, Sistemi informativi aziendali Nodi concettuali essenziali

Dettagli

Materia: TECNOLOGIE INFORMATICHE. Programmazione dei moduli didattici

Materia: TECNOLOGIE INFORMATICHE. Programmazione dei moduli didattici Modulo SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ Programmazione Moduli Didattici Indirizzo Trasporti e Logistica Ist. Tec. Aeronautico Statale Arturo Ferrarin Via Galermo, 172 95123 Catania (CT) Codice M PMD

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DEL DIPARTIMENTO

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DEL DIPARTIMENTO Istituto di Istruzione Secondaria Superiore PEANO Via Andrea del Sarto, 6/A 50135 FIRENZE 055/66.16.28 055/67.80.41 www.peano.gov.it FITD06000T@PEC.ISTRUZIONE.IT posta@peano.gov.it Codice fiscale: 80032310486

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Cigna Baruffi Garelli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Cigna Baruffi Garelli Attività svolta 1. UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1: CONCETTI DI BASE DELLA TECNOLOGIA INFORMATICA 1.1. Concetti elementari di informatica Algoritmo, Dato, Informazione Campi di applicazione e classificazione

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE "L. EINAUDI" - ALBA (CN) ANNO SCOLASTICO 2014/2015

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE L. EINAUDI - ALBA (CN) ANNO SCOLASTICO 2014/2015 ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE "L. EINAUDI" - ALBA (CN) ANNO SCOLASTICO 2014/2015 CLASSE: 1 I Disciplina: Tecnologia dell Informazi one e della Comunicazione. PROGETTAZIONE DIDATTICA ANNUALE Elaborata e

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE anno scolastico 2011-2012

PIANO DI LAVORO ANNUALE anno scolastico 2011-2012 Istituto di Istruzione Superiore ITALO CALVINO telefono: 0257500115 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI fax: 0257500163 Sezione Associata: telefono: 025300901 via Karl Marx 4 - Noverasco - 20090 OPERA MI

Dettagli

MATERIA: SISTEMI AUTOMATICI Perzolla Marco A.S.: 2014-2015 CLASSE: 3AEt

MATERIA: SISTEMI AUTOMATICI Perzolla Marco A.S.: 2014-2015 CLASSE: 3AEt : Silvia Zirti MATERIA: SISTEMI AUTOMATICI Perzolla Marco A.S.: 2014-2015 CLASSE: 3AEt Continuità di insegnante nella materia rispetto all anno precedente 1 Si No (classe iniziale per la disciplina Sistemi

Dettagli

AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO 17. OPERATORE AMMINISTRATIVO-SEGRETARIALE. Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT):

AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO 17. OPERATORE AMMINISTRATIVO-SEGRETARIALE. Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): AREA PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO Denominazione della figura 17. OPERATORE AMMINISTRATIVO-SEGRETARIALE Referenziazioni della figura Nomenclatura delle Unità Professionali (NUP/ISTAT): 4. Impiegati 4.1.1.4

Dettagli

Indice Prefazione Capitolo 1 Tecnologie dell informazione e della comunicazione e sistemi informativi 1.1 Informatica e ICT

Indice Prefazione Capitolo 1 Tecnologie dell informazione e della comunicazione e sistemi informativi 1.1 Informatica e ICT i-000_romane_sawyer:i-xiii_romane_sawyer.qxd 17-12-2009 11:10 Pagina V Prefazione XI Capitolo 1 Tecnologie dell informazione e della comunicazione e sistemi informativi 1 1.1 Informatica e ICT 2 1.2 Il

Dettagli

PROGRAMMA DI INFORMATICA CLASSE quinta ANNO SCOLASTICO 2012/2013

PROGRAMMA DI INFORMATICA CLASSE quinta ANNO SCOLASTICO 2012/2013 PROGRAMMA DI INFORMATICA CLASSE quinta ANNO SCOLASTICO 2012/2013 Modulo A: Basi di dati e linguaggio SQL La produzione del software; Il controllo do qualità; La metodologia; Modellazione dei dati; Il modello

Dettagli

QUINTE. Nodi concettuali essenziali della disciplina (saperi essenziali)

QUINTE. Nodi concettuali essenziali della disciplina (saperi essenziali) Mod. DIP/FUNZ 1 - TRIENNIO MATERIA: RELAZIONI INTERNAZIONALI CLASSI: PRIME TERZE SECONDE QUARTE QUINTE INDIRIZZI : RELAZIONI INTERNAZIONALI PER IL MARKETING Nodi concettuali essenziali della disciplina

Dettagli

CLASSE PRIMA INDIRIZZO AFM - TURISTICO DESCRIZIONE Unità di Apprendimento. Competenze attese a livello di UdA

CLASSE PRIMA INDIRIZZO AFM - TURISTICO DESCRIZIONE Unità di Apprendimento. Competenze attese a livello di UdA MATERIA INFORMATICA CLASSE PRIMA INDIRIZZO AFM - TURISTICO DESCRIZIONE Unità di Apprendimento UdA n. 1 Titolo: IL COMPUTER: CONCETTI DI BASE - Saper far funzionare correttamente il computer - Sapersi muovere

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE D ISTITUTO a.s. 2014/2015 SECONDO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE D ISTITUTO a.s. 2014/2015 SECONDO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE ISIS"Giulio Natta" Bergamo pag. 1 di 5 SECONDO BIENNIO LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE Disciplina INFORMATICA monte ore annuale previsto (n. ore settimanali per 33 settimane) 2X33 = 66 OBIETTIVI

Dettagli

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno scolastico: 2015/2016 Prof. Faes Roberto Disciplina: Musica Classe: 1ª B 1 Livelli di partenza rilevati Livello numero alunni A ottimo 5 B- Discreto / Buono 8 C Sufficiente

Dettagli

CLASSE PRIMA Istruzione Professionale Servizi Commerciali a.s. 2013/14

CLASSE PRIMA Istruzione Professionale Servizi Commerciali a.s. 2013/14 IIS Almerico Da Schio - DISCIPLINA: Informatica e Laboratorio CLASSE PRIMA Istruzione Professionale Servizi Commerciali a.s. 2013/14 COMPETENZE ABILITÀ/ CAPACITÀ CONOSCENZE dei linguaggi L1 Utilizzare

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA www.abba-ballini.gov.it tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379

Dettagli

INFORMATICA FINALITA COMPETENZE

INFORMATICA FINALITA COMPETENZE INFORMATICA DOCENTE: CAVALLO Serena Classi: I G A.S.: 2013-2014 FINALITA L insegnamento di INFORMATICA nel primo biennio si propone di: sostenere efavorire il processo di astrazione stimolando la capacità

Dettagli

MATERIA: ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI CLASSI: PRIME TERZE QUINTE INDIRIZZI : SCIENZE BANCARIE, FINANZIARIE ED ASSICURATIVE

MATERIA: ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI CLASSI: PRIME TERZE QUINTE INDIRIZZI : SCIENZE BANCARIE, FINANZIARIE ED ASSICURATIVE MATERIA: ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI CLASSI: PRIME TERZE SECONDE QUARTE QUINTE INDIRIZZI : SCIENZE BANCARIE, FINANZIARIE ED ASSICURATIVE Nodi concettuali essenziali della disciplina (Saperi

Dettagli

Linee guida Secondo ciclo di istruzione

Linee guida Secondo ciclo di istruzione Istituti Tecnici - Settore tecnologico Indirizzo Grafica e comunicazione Quadro orario generale 1 biennio 2 biennio 5 anno 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ Teoria della comunicazione 60 89 Progettazione multimediale 119

Dettagli

Scheda di progettazione della Unità di Apprendimento NUMERO 1

Scheda di progettazione della Unità di Apprendimento NUMERO 1 Scheda di progettazione della Unità di Apprendimento NUMERO 1 UdA N 1 Concetti di base della tecnologia Informatica Anno scolastico 2013- INFORMATICA Discipline concorrenti Durata in ore 30 ORE Periodo

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECO... PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO TECNICO

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECO... PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO TECNICO https://suite.sogiscuola.com/documenti_web/vris017001/documenti/.. 1 di 5 26/01/2015 14.06 PER IL TURISMO ANNO SCOLASTICO 2014/2015 SECONDO BIENNIO PER IL TURISMO ANNO SCOLASTICO 2014/2015 SECONDO BIENNIO

Dettagli

Protocollo dei saperi imprescindibili Ordine di scuola: Professionale

Protocollo dei saperi imprescindibili Ordine di scuola: Professionale Protocollo dei saperi imprescindibili Ordine di scuola: Professionale DISCIPLINA: TECNICHE PROFESSIONALI DEI SERVIZI COMMERCIALI CLASSE: PRIMA INDIRIZZO SERVIZI COMMERCIALI OPERATORE AMMINISTRATIVO SEGRETARIALE

Dettagli

Programmazione Attività del Consiglio di Classe (2 Biennio e 5 anno) Anno Scolastico 2015/2016. Docenti: Disciplina: Firma: 1. Analisi della Classe:

Programmazione Attività del Consiglio di Classe (2 Biennio e 5 anno) Anno Scolastico 2015/2016. Docenti: Disciplina: Firma: 1. Analisi della Classe: Programmazione Attività del Consiglio di Classe (2 Biennio e 5 anno) Anno Scolastico 2015/2016 Consiglio della Classe Sez. Indirizzo Scenografia Coordinatore: Data di approvazione: Docenti: Disciplina:

Dettagli

Nodi concettuali essenziali della disciplina (Saperi essenziali)

Nodi concettuali essenziali della disciplina (Saperi essenziali) Mod. DIP/FUNZ 1 - TRIENNIO MATERIA: ECONOMIA AZIENDALE CLASSI: PRIME TERZE SECONDE QUARTE QUINTE INDIRIZZI : Sistemi Informativi aziendali e Scienze bancarie Finanziarie e Assicurative Nodi concettuali

Dettagli